5 giorni la temperatura è mantenuta

In inverno, le malattie respiratorie diventano frequenti. Le persone sperimentano uno dei sintomi associati: febbre e febbre. Di solito non dovrebbe durare più di 4-5 giorni. Tuttavia, perché e cosa fare a una temperatura che dura 5 giorni o più in un adulto e in un bambino?

Non dovresti ignorare questo fatto. La temperatura aumenta per un motivo. Inoltre, il suo fallimento a lungo termine parla di possibili gravi malattie che si sviluppano nel corpo. Nei bambini, può essere la polmonite o l'otite media, negli adulti: sinusite, sinusite, bronchite. Tutte queste malattie sono difficili e lunghe da guarire. In assenza di misure adottate, sono possibili complicazioni ancora maggiori..

Cause di ipertermia

L'alta temperatura stessa è la reazione del corpo a batteri e virus che penetrano all'interno. Pertanto, il corpo stesso combatte l'infezione. Entrano in modi diversi, rispettivamente, causano temperature diverse, che si nota in una particolare malattia. Quali sono le cause dell'ipertermia?

L'ipertermia è un indicatore che si verificano processi acuti nel corpo associati alla lotta dell'immunità contro le infezioni. La temperatura del subfebrile (fino a 38 ° C) indica che l'immunità umana è debole e che si verificano malattie croniche nel corpo.

La causa più comune di ipertermia è l'ARVI, quando un agente estraneo entra nella mucosa rinofaringea. Di solito la temperatura dura fino a 3 giorni, dopo di che scende. Il resto delle malattie è più grave, ma raro. A temperature elevate per 5 giorni, devi pensare ai motivi del suo aspetto:

  • Processi acuti provocati da virus e batteri.
  • Processi autoimmuni.
  • Malattie oncologiche.
  • Esacerbazione di una malattia cronica.
  • Febbre post-traumatica.

Le malattie più frequenti e diffuse in cui una temperatura di 37,5 gradi o più dura per 5 giorni sono:

  1. Bronchite.
  2. Malattie infettive da bambini.
  3. Influenza.
  4. Angina.
  5. Polmonite.
  6. Tubercolosi.
  7. Stomatite (nei bambini).
  8. Epatite virale.

La febbre è un sintomo, non una malattia di base. Quando si verifica, è necessario scoprire i motivi del suo aspetto, che sono associati alla malattia di base. Di solito, quando la malattia viene eliminata, la temperatura scompare..

Oltre alla temperatura, possono verificarsi altri sintomi della malattia. Il dolore è comune:

  • Mal di testa con sinusite acuta.
  • Mal di gola con angina.
  • Dolore nel sito di localizzazione con foruncolosi.
  • Dolore alla cistifellea con colecistite.
vai su

5 giorni dura la temperatura di un adulto e un bambino - perché?

Perché la temperatura aumenta durante la malattia? Durante il periodo di penetrazione di un virus o batteri nel corpo, viene prodotto un gran numero di macrofagi e leucociti. Producono pirogeni endogeni che aumentano la temperatura corporea e combattono le infezioni. Perché la temperatura può durare 5 giorni in un adulto e un bambino?

Ciò indica spesso che il corpo stesso non può far fronte all'infezione, il che indica la gravità della malattia. Il corpo non è onnipotente, nonostante tutte le sue risorse. Alcune persone hanno indebolito l'immunità, altre possono avere malattie gravi. In tali casi, la temperatura può essere mantenuta a lungo. Vedere un medico che prescriverà il trattamento aiuterà.

Una febbre alta in sé è la norma se il corpo sta combattendo le infezioni. I medici non raccomandano di abbatterlo nei primi giorni del suo aspetto e anche se non supera i 38,5 ° C. Se la febbre non si è calmata per 5 giorni o raggiunge i 40-41 gradi, a cui si osservano convulsioni, delirio e allucinazioni, in questo caso è necessario abbassare la temperatura.

La stessa febbre svolge le seguenti funzioni:

  1. Produzione di anticorpi e altre reazioni protettive del corpo.
  2. Attività enzimatica potenziata.
  3. Aumento della funzionalità epatica tossica.
  4. Soppressione della riproduzione di virus.
  5. Aumento dell'attività battericida del siero di sangue.
  6. Escrezione di prodotti di decadimento da parte dei reni.

La necessità di ulteriori esami

Quando una persona è gravemente malata, cerca prima di affrontare lui stesso la malattia. Tuttavia, i sintomi che persistono a lungo dovrebbero indicare chiaramente che sono necessari ulteriori test. Questo può essere fatto in clinica grazie a studi di laboratorio e strumentali..

Se la temperatura non diminuisce in un adulto e in un bambino per 5 giorni, questo indica la necessità di consultare un medico, che dovrà prima diagnosticare la condizione. In primo luogo, viene eseguito un esame esterno, il paziente viene intervistato per sintomi fastidiosi e viene presa l'anamnesi. Successivamente, vengono assegnati i seguenti studi:

  • Analisi delle urine.
  • fluorography.
  • Esame del sangue.
  • Radiografia del torace.

Se il paziente non è malato, ma presenta l'unico sintomo - 38,5 gradi per 5 giorni, vengono eseguiti ulteriori esami - un esame del sangue biochimico. Ciò include l'ecografia di tutti gli organi, le consultazioni con uno specialista in malattie infettive e un otorinolaringoiatra.

Queste procedure hanno lo scopo di identificare la causa esatta della condizione malsana. L'efficacia del trattamento dipende interamente da quali sono le cause dell'alta temperatura. Spesso, l'eliminazione delle cause comporta un miglioramento delle condizioni e della normalizzazione della temperatura..

5 giorni mantiene la temperatura di un adulto e di un bambino - cosa fare?

La comparsa di una temperatura nei primi giorni dall'insorgenza della malattia è abbastanza normale. Durante questo periodo, la temperatura non dovrebbe essere abbassata. Tuttavia, se un bambino e un adulto hanno una temperatura di 5 giorni, è necessario capire cosa fare..

Il corpo suda intensamente a una temperatura, perde liquido. Di conseguenza, è necessario fornire al paziente una grande quantità di liquido per ricostituire le riserve. Meglio dare bevande alla frutta, succhi e decotti. È inoltre necessario un normale raffreddamento del corpo. Il sudore consente al corpo di raffreddarsi leggermente; in questo caso, non dovrebbe essere avvolto strettamente.

Bere molti liquidi è anche importante per fluidificare il sangue, secrezione di muco e ridurre la temperatura corporea dall'interno. Il più utile sarà liquido a temperatura ambiente. È possibile pulire il paziente con una spugna inumidita con acqua a 30 ° C. Se si osservano la pelle pallida e la secchezza, questo metodo non deve essere utilizzato.

È necessario ricorrere a farmaci antipiretici solo quando necessario. I farmaci più efficaci sono l'ibuprofene e il paracetamolo. Se la temperatura del bambino non ha dormito per 5 giorni, è necessario consultare un medico per non complicare le condizioni del bambino. L'aspirina deve essere usata per un breve periodo di tempo, poiché influenza la coagulazione del sangue e influisce anche sul tratto digestivo. Una visita da un medico deve necessariamente aver luogo se la temperatura è l'unico sintomo.

raccomandazioni

Durante il periodo di eliminazione della temperatura, diventa importante ciò che fa il paziente. Ogrippe.com fornisce utili linee guida per aiutarti a passare da una temperatura elevata a una temperatura normale. L'intero periodo, una persona deve mantenere la capacità del suo corpo di sudare. Ciò è facilitato dalle seguenti tecniche:

  1. Rispetto del riposo a letto o semi-letto.
  2. Mantenere la temperatura nella stanza non più di 20 ° С.
  3. Bere molti liquidi, che aiuta a mantenere l'equilibrio interno del corpo, oltre a sudare.
  4. Assunzione di farmaci antipiretici, utile solo quando la temperatura supera i 38,5 gradi.
  5. Rifiuto di procedure che aumentano la temperatura corporea: bagni, saune, intonaci di senape, impacchi, inalazioni, ecc..
  6. Assunzione di antibiotici secondo le istruzioni del medico.
  7. Rifiuto di involucri caldi per non interrompere il trasferimento di calore.
  8. Evitare l'alcool.
  9. Mangiare pasti leggeri sotto forma di purè di patate e cereali.
  10. Applicazione di impacchi freddi per raffreddare il corpo: fronte, collo, polsi, pieghe all'inguine, piedi.

I farmaci antipiretici sono prescritti solo quando la temperatura raggiunge livelli molto alti. Se durante questo periodo non vengono utilizzati medicinali, sono possibili complicanze del sistema cardiovascolare. Sono anche prescritti per il pallore della pelle e le convulsioni. Il paracetamolo e l'ibuprofene sono farmaci generici che vengono somministrati a tutti, indipendentemente dall'età. I bambini non sono autorizzati a prendere l'aspirina.

Queste misure sono efficaci per qualsiasi motivo per un aumento della temperatura. Tuttavia, se la temperatura è causata da una malattia, in parallelo con le raccomandazioni di cui sopra, è necessario occuparsi dell'eliminazione della malattia. Solo il trattamento della malattia aiuterà in un rapido calo della temperatura.

previsione

La temperatura è solo un indicatore dello stato del corpo. A volte aumenta leggermente, il che può essere normale dopo un pasto, prima delle mestruazioni o dopo una lieve ipotermia. Tuttavia, se la temperatura sale a livelli significativi e non passa a lungo, le previsioni potrebbero essere deludenti. La mancanza di trattamento porterà a complicazioni.

La temperatura può reggere senza motivo apparente. È considerata la norma se il paziente si sente energico e bene a una temperatura. Se senti debolezza e stanchezza, questo indica alcuni fattori di uno stato malsano..

La febbre influisce sull'aspettativa di vita. Se supera i 39 ° C, può causare la morte. La complicazione più importante è la coagulazione del sangue. In questo caso, la persona non vivrà a lungo. Quanto vivono i pazienti con la febbre nel tempo? Tutto dipende dalle conseguenze dell'effetto del calore. Se durante un periodo di alta temperatura non si sono verificati cambiamenti fisiologici, il risultato del recupero è il migliore..

La temperatura accompagna spesso molte malattie. Quasi ogni malattia provoca questa o quella temperatura. Di solito dura fino a 3-5 giorni, dopo di che si attenua se allo stesso tempo una persona sta curando la sua malattia. È necessario non abbassare la temperatura, ma eliminare la malattia. La temperatura inizierà a diminuire man mano che l'infezione che ha causato la malattia viene distrutta. Ecco perché qui vengono prescritti antibiotici.

Quando la temperatura non scende a lungo in un bambino, non si dovrebbe auto-medicare. È meglio contattare un pediatra che diagnosticherà le condizioni del bambino e prescriverà il trattamento più corretto.

Qual è la temperatura con coronavirus e quando dovrebbe essere abbassata? Spiega il dottore

Uno dei principali sintomi del coronavirus è la febbre. Molte persone cercano di misurarlo per controllare la propria salute. Qual è la temperatura normale? Quando non dovrebbe essere abbattuta? Può apparire per sovratensione? Il medico di medicina generale del Policlinico n. 4 di Grodno, la psicologa clinica Polina Kirko, risponde a domande popolari.

Perché la temperatura aumenta??

È una risposta a un processo infettivo o infiammatorio, un trauma, uno stress, un trasferimento di calore alterato o uno squilibrio ormonale. Nel caso di infezioni, questo è un meccanismo di difesa che aiuta a far fronte al patogeno. È importante capire che non solo un'infezione può causare la febbre, i motivi possono essere diversi - fino a un ictus.

La norma è 36.6?

La temperatura è considerata normale da 36,4 a 37,0 ° C. Ma ci sono anche condizioni normali del corpo che possono causare un aumento della temperatura fino a 37.2 ° C - e non parlano di patologia. Ad esempio, può essere osservato nei bambini di età inferiore a un anno, poiché non hanno ancora stabilito il lavoro del centro di termoregolazione. Negli adulti, un aumento può causare affaticamento serale, stress, surriscaldamento se esposto al sole o in una stanza soffocante, intensa attività fisica, al centro del ciclo mestruale nelle donne. È anche importante sapere che nella prima settimana dopo il parto, la temperatura sotto l'ascella può essere fino a 38 ° C - e questo è normale durante lo stabilimento di allattamento, quindi, la temperatura nel gomito viene misurata più spesso per le donne dopo il parto.

Che l'alta temperatura può minacciare?

Il segno più alto di 42 ° C sui termometri non è un caso. A temperature superiori a 41 ° C nel corpo, si verificano gravi disordini della circolazione cerebrale, sviluppo di edema cerebrale, aumento della pressione intracranica, compromissione delle connessioni interneuronali, diminuzione del livello di coscienza e compromissione cognitiva.

E se la temperatura è sempre inferiore a 36?

Questa condizione si chiama ipotermia, molto spesso non indica alcuna patologia. Molto raramente, un calo della temperatura può essere un segno di un'infezione virale nelle persone con una patologia del sistema immunitario, un'immunità indebolita, nonché negli anziani (per loro, questo può essere un segno di sepsi - avvelenamento del sangue - o un processo infiammatorio e un'attenzione speciale dovrebbe essere prestata a questo sintomo). Spesso, una bassa temperatura è il risultato di ipotermia, diete rigorose o digiuno prolungato (metabolismo ridotto e mancanza di nutrienti per lo scambio di calore), avvelenamento da alcol o droghe dovuto a vasodilatazione e diminuzione della sensibilità, nonché danno cerebrale - un tumore dell'ipotalamo, dove si trova il centro della termoregolazione.

Cosa fare se il 37.2 viene mantenuto per più di una settimana nell'attuale situazione epidemiologica (ma non ci sono altri sintomi di COVID-19)?

È necessario essere esaminati e almeno condurre una visita medica, valutare l'analisi generale del sangue e delle urine. Se non ci sono cambiamenti nelle analisi generali, ma la temperatura aumenta periodicamente a 37,5 ° C, la diagnostica viene eseguita secondo l'algoritmo per l'esame dei pazienti con febbre di origine sconosciuta. Tale temperatura può essere esacerbata da molte malattie croniche, che ora è particolarmente importante a causa di una diminuzione della resistenza generale del corpo sullo sfondo della tensione nervosa. Se una persona non è preoccupata per nulla, non ci sono patologie croniche e, in base ai risultati dell'esame e dell'analisi, tutto va bene, quindi è necessario prestare attenzione al suo stato psicologico: questo può essere un sintomo di stress e tensione cronici.

È impossibile dire inequivocabilmente che un determinato livello di temperatura determina con precisione un'infezione da coronavirus. L'80% dei pazienti porta un'infezione in una forma lieve che non richiede il ricovero in ospedale: qualcuno senza temperatura, qualcuno con una temperatura fino a 38 ° C e in condizioni soddisfacenti.

Se la temperatura sale a 39 ° C e inizia e / o inizia una tosse, si avverte una pesantezza al petto, la respirazione è difficile, si verifica mancanza di respiro, la frequenza respiratoria è di 20 respiri al minuto o più (l'inspirazione e l'espirazione sono contate come una) - è necessario chiamare un'ambulanza.

La temperatura viene dallo stress?

Esiste un tale concetto di "termoneurosi" (febbre psicogena). È una malattia psicosomatica che, tuttavia, funziona per sempre. Il suo meccanismo risiede nel fatto che in uno stato di stress cronico, viene attivata una reazione evolutivamente determinata "lotta e fuga", quando con l'aiuto del sistema nervoso autonomo e dello sfondo ormonale la frequenza cardiaca aumenta, la respirazione diventa più frequente - fino alla mancanza di respiro, i vasi periferici si restringono, ma allo stesso tempo circolazione sanguigna degli organi interni e metabolismo nei muscoli per dare l'opportunità, condizionatamente, di "scappare". La termoneurosi è spesso accompagnata da aumento dell'ansia e dell'irritabilità, disturbi del sonno o dell'appetito. Puoi controllare la termoneurosi usando un test dell'aspirina: se dopo aver assunto l'aspirina la temperatura non cambia, questa è una reazione vegetativa e la temperatura deve essere trattata da uno psicoterapeuta.

Quando non è necessario abbassare la temperatura?

Prima di tutto, dovresti concentrarti sul benessere e poi sui numeri, è importante dare al corpo la possibilità di affrontare la malattia stessa. Un aumento della temperatura è una reazione benefica del corpo ed è molto buono se in risposta a una pericolosa infezione reagisce in quel modo. Maggiore è la temperatura, più fattori immunitari vengono utilizzati per neutralizzare il nemico. Ma a volte il corpo "viene portato via" e influisce fortemente sul benessere generale - questo è il criterio principale con cui si deve prendere una decisione per abbassare la temperatura.

Se un adulto non ha malattie del sistema cardiovascolare e nervoso, si sente generalmente normale, quindi non può abbassare la temperatura anche a 39,5 ° C. Ma se la temperatura di 38,5 ° C dura più di tre giorni, si consiglia di utilizzare farmaci antipiretici. È importante che ogni paziente abbia bisogno di un approccio individuale: è necessario tenere conto della sua storia medica e della sensibilità ad un aumento della temperatura.

Nei bambini, la soglia per la riduzione della temperatura è inferiore a causa della sensibilità del sistema nervoso immaturo e del rischio di convulsioni febbrili. Si consiglia di abbattere la temperatura superiore a 38,5 ° C.

È vero che maggiore è la temperatura, più pericolosa è la malattia?

Molto dipende dalla forza dell'immunità di una persona e non solo dal patogeno o dalla gravità della malattia. Di norma, sì, nei criteri di gravità, ad esempio con la polmonite, c'è un livello di aumento della temperatura e uno più alto può indicare un danno d'organo più esteso o la gravità della condizione. Ma ci sono una serie di eccezioni: le persone con immunità indebolita, in particolare gli anziani, possono avere una polmonite grave con una temperatura non superiore a 38 ° C o inferiore a 36 ° C, e i bambini, al contrario, spesso reagiscono a virus con una temperatura più alta.

La temperatura può dipendere dall'ora del giorno?

Durante il giorno, la temperatura corporea cambia normalmente di 0,5-1 ° C. La termoregolazione obbedisce a un ritmo circadiano con la partecipazione di melatonina e serotonina: la temperatura più bassa si osserva a 5-6 ore, poiché un aumento dei livelli di melatonina la riduce e il valore più alto si osserva la sera - sotto l'influenza della serotonina.

Quale termometro e come utilizzare al meglio?

Il termometro a mercurio è ancora un classico; ora è usato per controllare infrarossi, termometri elettronici e termocamere, perché è il più preciso. Come dimostra la pratica, l'elettronica spesso genera errori.

Ma per i bambini, ovviamente, è più sicuro e più conveniente misurare la temperatura con un termometro elettronico o a infrarossi: l'errore nelle loro misurazioni è approssimativamente lo stesso - 0,1-0,3 ° C. Un termometro elettronico è più adatto per misurare la temperatura nel retto o nella bocca (per una misurazione più accurata, richiede una perfetta aderenza alla pelle o alla mucosa). Se misuri la temperatura sotto l'ascella con loro, devi sederti per alcuni minuti con una mano ben stretta - e solo allora mettere un termometro, perché la temperatura della superficie della pelle potrebbe differire dalla temperatura corporea. E sebbene la misurazione della temperatura nel retto o nella bocca sia più accurata, gli indicatori della norma sono leggermente diversi e le norme generalmente accettate si concentrano sulla misurazione della temperatura sotto l'ascella.

Leggi anche

L'uso completo del materiale è consentito solo alle risorse multimediali che hanno stipulato un accordo di partnership con TUT.BY. Per informazioni, contattare [email protected]

Se noti un errore nel testo delle notizie, selezionalo e premi Ctrl + Invio

La temperatura è aumentata. Cosa fare e quando chiamare un'ambulanza? Il consiglio del medico durante una pandemia

Durante il periodo di COVID-19, molti sono molto attenti alla loro salute e, anche a causa di un leggero aumento della temperatura, il panico. Cosa fare se si hanno segni di raffreddore, quali farmaci assumere e quando chiamare un'ambulanza, ho imparato Intex-press.

Quando compaiono sintomi di ARI (febbre, congestione nasale, mal di gola, tosse, ecc.), La prima cosa da fare è consultare uno specialista. Il medico sarà in grado di valutare adeguatamente la tua salute e prescrivere un trattamento.

Ora i medici raccomandano di non visitare nuovamente la clinica, ma di chiamare un medico a casa. Se, per qualche motivo, decidi ancora di andare a un appuntamento, in tutte le cliniche della città per i pazienti con febbre, vengono organizzate camere con ingresso separato. In questo caso, non sono necessari né una carta né un coupon..

Dopo l'esame, il medico deciderà su ulteriori tattiche di trattamento. A seconda della diagnosi e della gravità della condizione, verranno prescritti trattamenti ambulatoriali o ricoveri.

"Light" COVID-19 è trattato a casa

Al fine di non sovraccaricare gli ospedali, ora i pazienti con polmonite (lieve) e forma lieve di COVID-19 sono trattati in regime ambulatoriale (ordinanza del Ministero della Salute n. 433 del 15 aprile 2020).

Molti fattori sono presi in considerazione quando si organizza il trattamento domiciliare. Ad esempio, l'età del paziente (meno di 55 anni) e la presenza di malattie croniche, l'ora di arrivo di un'ambulanza (se la persona vive in una zona rurale) e altro ancora. È anche importante che le condizioni di vita consentano l'isolamento..

Come aiutarti

Dopo aver ricevuto le raccomandazioni del medico, seguirle e non annullare i farmaci auto-prescritti. Non acquistare medicinali su consiglio di amici e conoscenti: un farmaco selezionato in modo errato può aggravare il decorso della malattia.

Per la febbre, prendi un antipiretico - la dose raccomandata dal tuo medico o come indicato nelle istruzioni. Ricorda: è indesiderabile abbassare la temperatura sotto i 38 gradi..

In caso di comorbilità, ricordati di assumere i farmaci di base. Assicurati che siano nella quantità richiesta, controlla il dosaggio con uno specialista: potrebbe essere necessario un aggiustamento.

Un'abbondante bevanda calda è utile (se non ci sono controindicazioni). Bevande alla frutta, tè caldo sono buone.

Si consiglia ai pazienti con polmonite di mentire e dormire più spesso sullo stomaco (è possibile posizionare i rulli sotto il torace e il bacino in modo che lo stomaco non prema sul diaframma).

Ogni tre ore è necessario misurare i principali indicatori: temperatura, pressione sanguigna, frequenza cardiaca e respirazione.

Se, sullo sfondo del trattamento, avverti un forte deterioramento della condizione, informane immediatamente il medico..

Quando chiamare un'ambulanza

Molti, temendo per la propria salute, chiamano un'ambulanza quando compaiono segni di ARI. Ciò si aggiunge in modo significativo al lavoro dei medici, che già lavorano in modo occupato..

- Secondo il decreto del Ministero della salute n. 2 del 4 gennaio 2020, l'ambulanza deve partire solo a temperature superiori a 39,5 negli adulti e 38,5 nei bambini. E solo a condizione che non si smarrisca con l'aiuto di droghe. Se stai trattando COVID-19 a casa, chiama un'ambulanza a una temperatura di 38 ° C '', spiega Vasily Batskalevich, capo della stazione di ambulanza di Baranovichi. - Vorrei chiedere ai cittadini di essere più responsabili e di non sovraccaricare i medici con ulteriori lavori. Certo, cerchiamo di affrontare tutte le sfide, ma le nostre opportunità sono limitate..

Non dovresti esitare a chiamare un'ambulanza se, insieme ad un aumento della temperatura (anche se insignificante), una persona ha mancanza di respiro, dolore, una sensazione di oppressione al petto, mancanza di ossigeno, c'è un cambiamento nella respirazione: troppo frequente o troppo raro (la norma è di 16-20 movimenti respiratori per minuto). Questi segni possono indicare sia una complicazione delle infezioni respiratorie acute che un'altra patologia, ad esempio il sistema cardiovascolare.

Quando si tratta a casa, è necessario disporre di:

  • termometro;
  • guardare con una lancetta dei secondi per misurare le pulsazioni e la frequenza respiratoria;
  • tonometro per la misurazione della pressione;
  • telefono funzionante.

Leggi tutte le notizie su Coronavirus qui.

Unisciti a noi su Viber o Telegram per tenerti aggiornato sugli eventi più importanti della giornata o per avere l'opportunità di discutere di un argomento che ti preoccupa.

Le ragioni per l'aumento della temperatura a 38 - 38,9 negli adulti

Il contenuto dell'articolo

Il sintomo provoca disagio, ma, soprattutto, in determinate situazioni può rappresentare una vera minaccia per la vita. Ciò è dovuto al fatto che durante il caldo intenso, le strutture proteiche del sangue vengono distrutte, il che porta alla morte (con una lettura del termometro di 42 ° C). Pertanto, si dovrebbe prestare particolare attenzione alla comparsa di ipertermia, per stabilire la causa della sua insorgenza e fornire l'assistenza necessaria al paziente..

Cause di febbre negli adulti e nei bambini

La temperatura 38 in un adulto può essere causata da una serie di motivi. Alcuni di essi sono legati a malattie, la comparsa di altri è provocata da fattori esterni. Il medico aiuterà a scoprire il motivo esatto. Poiché l'ipertermia è solo un sintomo della malattia, potrebbe essere necessario sottoporsi a una serie di test di laboratorio per chiarire la diagnosi. Tuttavia, fare la diagnosi corretta è molto importante per la scelta di ulteriori trattamenti..

Una temperatura di 38 in un adulto senza sintomi del raffreddore può essere causata da fattori come:

  • surriscaldamento del corpo;
  • fatica;
  • attività fisica eccessiva.

Di norma, in tali casi, raramente supera il segno del termometro 38, rimane stabile. Ancora meno spesso, i fattori esterni possono provocare una temperatura di 38,5 in un adulto. Per sbarazzarsi delle manifestazioni di calore in questo caso, è necessario eliminare la causa che lo provoca: rimuovere l'abbigliamento in eccesso, regolare il regime di temperatura nell'appartamento, proteggere il paziente da situazioni che causano emozioni negative e garantire la pace. Per alleviare un sintomo, puoi usare rimedi sintomatici..

Molto spesso temperatura 38, mal di gola e testa - manifestazioni tipiche di raffreddore, infezioni respiratorie acute e virali. I sintomi comuni per il raffreddore sono anche: naso che cola, brividi e ossa doloranti.

Ma a volte nelle prime fasi la malattia può procedere quasi impercettibilmente - ad esempio, il paziente può avere solo una temperatura di 38,5 senza sintomi. A differenza delle infezioni virali e dell'influenza, in questo caso le letture del termometro non sono così alte. Tuttavia, il paziente ha bisogno di aiuto. Il trattamento del raffreddore comprende l'assunzione di farmaci antinfiammatori e sintomatici volti ad eliminare le manifestazioni di sintomi spiacevoli: febbre, rinite, ecc. Per rimuovere la febbre dal paziente, è inoltre possibile ricorrere a metodi come sfregare il corpo con una soluzione di aceto o vodka, applicare impacchi di raffreddamento ai polpacci delle gambe, dei polsi e della fronte.

Se sorge la domanda: "Temperatura 38,8 in un adulto, cosa devo fare?", Le ragioni dovrebbero essere ricercate tra le malattie infettive. I sintomi sono spesso molto simili ai raffreddori, ma per le malattie virali, batteriche e infettive, le letture più alte del termometro sono caratteristiche. Queste malattie sono caratterizzate da temperatura 38, tosse e naso che cola in un adulto, eruzione cutanea, disturbi gastrointestinali. Nelle prime fasi, la malattia può manifestarsi solo sotto forma di febbre, ad esempio una temperatura di 38,7 in un adulto.

Tali patologie possono includere: infezione del tratto urinario, influenza, morbillo, polmonite, ecc. La diagnosi dei suddetti processi è talvolta difficile. Se sospetti queste malattie, potrebbe essere necessario che il paziente superi l'esame delle urine e del sangue.

Una temperatura di 38 e una tosse notturna persistente possono indicare la tubercolosi. La tubercolosi è una malattia causata dal bacillo di Koch. Colpisce non solo gli organi dell'apparato respiratorio, ma anche le ossa, le articolazioni e gli intestini umani. Per confermare questa diagnosi, è necessario sottoporsi a fluorografia o radiografia. È inoltre possibile utilizzare un test di scarico dell'espettorato. La tubercolosi è curabile, ma il trattamento precoce è essenziale.

L'intossicazione del corpo può essere segnalata da una temperatura di 38 e diarrea in un adulto. Questa condizione è estremamente pericolosa e richiede una risposta competente e rapida. I sintomi durante l'avvelenamento possono essere i seguenti: temperatura 38 e vomito in un adulto, indigestione, dolore acuto all'addome. Molto spesso, le persone si trovano ad affrontare un'intossicazione alimentare. In questo caso, è necessario lavare lo stomaco del paziente, eliminare le sostanze tossiche. Il paziente deve assumere enterosorbenti per rimuovere le tossine residue dal corpo. Perché durante l'avvelenamento, una persona perde molto liquido, il paziente deve fornire una bevanda abbondante. In caso di segni di avvelenamento acuto (temperatura persistente 38,5 e diarrea, segni di disidratazione), dovrebbe essere chiamata un'ambulanza.

La febbre è una manifestazione tipica delle malattie del sistema endocrino. Quindi, la temperatura febbrile 38.3 può segnalare malattie della tiroide. Lo squilibrio ormonale ha un effetto molto negativo sul lavoro di tutto il corpo.

Temperatura 38 4 giorni o più a volte parla di neoplasie nel corpo umano. Tali formazioni possono essere sia tumori benigni che maligni..

La presenza di malattie autoimmuni è anche indicata dall'ipertermia, ad esempio una temperatura di 38,7. Tali malattie includono la malattia di Crohn e la colite ulcerosa..

L'emolisi patologica è anche caratterizzata da febbre. Questa è una malattia comune del sistema circolatorio, quando i globuli rossi vengono distrutti nel corpo umano. Una temperatura elevata di 38,6 può significare che una persona ha altre patologie del sistema cardiovascolare. Questi includono cardiopatia ischemica, infarto.

Temperatura 38 e mal di testa - sintomi di un'allergia atipica. Questa risposta immunitaria è rara, specialmente nei bambini. La febbre si verifica solo quando un processo infiammatorio è già in atto nel corpo. In questo caso, il paziente ha una temperatura di 38, la gola non fa male, non c'è naso che cola, come con un raffreddore comune. Inoltre, si possono osservare altri sintomi: orticaria, congiuntivite allergica, rinite allergica, prurito, dermatite, sonnolenza, ecc. Con tali risposte immunitarie, è molto importante escludere il contatto del corpo con l'allergene al fine di evitare possibili complicazioni sotto forma di edema di Quincke e shock anafilattico.

Quando i bambini hanno una temperatura di 38-39, non c'è naso che cola e tosse, la ragione potrebbe essere la dentizione. Questo processo è naturale, inizia nel secondo - ottavo mese di vita. In tali situazioni, la temperatura di 38 è mantenuta per 4 giorni in un bambino o più. Dovrebbe essere abbattuto solo in una situazione in cui supera il segno 38. È possibile utilizzare gel di raffreddamento, antipiretici.

Molto spesso, la reazione alla vaccinazione si manifesta con la febbre. DPT è un vaccino contro il tetano, la difterite e la pertosse. La temperatura 38 dopo la vaccinazione DPT è una reazione tipica. È vero, non dovrebbe essere più di una temperatura di 38,5.

L'ipertermia in questo caso indica che una persona sta sviluppando l'immunità. A volte sorge la domanda: "Se dopo la vaccinazione DTP la temperatura è di 38,5 5 giorni, cosa devo fare?" È sufficiente usare farmaci antipiretici pre-preparati: paracetamolo o nurofen.

Se una tale reazione alla vaccinazione si verifica in un bambino, la temperatura non si smarrisce 38 mani e piedi sono freddi, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza, perché c'è il rischio di convulsioni febbrili.

Oltre al fatto che i bambini con convulsioni febbrili sono a rischio di sviluppare epilessia, questa stessa condizione è pericolosa per la vita del bambino. Negli adulti, la febbre e le estremità fredde indicano che la temperatura continua ad aumentare. Quando una persona ha una temperatura di 38-39, naso che cola e senza tosse, per scoprire il motivo, dovresti assolutamente contattare uno specialista.

Pronto soccorso al paziente

Non esiste un'unica risposta esatta a quale temperatura chiamare un'ambulanza o un medico a casa. È molto importante valutare correttamente la situazione e fornire con competenza l'assistenza necessaria a una persona malata.

Con letture del termometro fino a 38-38,5, non è necessario assumere urgentemente alcun farmaco antipiretico. Al paziente dovrebbe essere fornita più aria fresca nella stanza, necessaria per accelerare il processo metabolico e molta bevanda, perché il corpo di una persona che soffre di febbre perde molto liquido. Bere molti liquidi aiuta anche ad eliminare tossine e infezioni. Per questo, l'acqua o le soluzioni saline speciali per la reidratazione ("Rehydron") sono le più adatte.

Se la temperatura sale a 38.2, cosa devo fare? Dovresti prestare attenzione alla presenza di altri sintomi della malattia, tracciare lo sviluppo della situazione. Potrebbe essere possibile identificare la causa della febbre e, invece di assumere rimedi sintomatici, utilizzare farmaci direttamente mirati al problema (infezione, infiammazione).

Se la temperatura è di 38 anni senza sintomi in un adulto, i motivi non sono chiari (con deviazioni di diversi decimi di grado), non correre a prendere farmaci antipiretici. Il fatto è che durante tale reazione, gli interferoni, gli anticorpi iniziano a essere attivamente sintetizzati nel corpo umano, le cellule estranee vengono assorbite e distrutte dai leucociti e le funzioni protettive del fegato vengono attivate. Il corpo cerca di far fronte alla malattia da solo. Ma in situazioni in cui il sintomo non scompare, ad esempio, una temperatura di 38 per 3 giorni in un adulto, dovresti assolutamente consultare un medico.

Quando gli adulti hanno una temperatura di 38,6 e oltre, possono essere usati farmaci antipiretici ("Paracetamol", "Nurofen"), ma i metodi fisici per alleviare la febbre possono anche essere dispensati:

  • strofinando con acqua;
  • strofinando con una soluzione di vodka o aceto;
  • impacchi di raffreddamento.

Inoltre, dovresti iniziare immediatamente a rafforzare l'immunità del tuo corpo, perché le malattie causate da tale temperatura possono minarlo abbastanza fortemente.

Quando chiamare un medico e un'ambulanza

Quando la temperatura aumenta, molti virus e batteri muoiono e quindi vengono attivate le funzioni protettive del corpo umano..

Ma letture molto elevate del termometro a volte possono non solo causare disagio, ma anche rappresentare una minaccia per la vita..

Queste situazioni includono quanto segue:

  • la temperatura 38 non si smarrisce in un adulto dopo aver assunto farmaci antipiretici per 30 minuti o più;
  • con febbre "pallida" (in un bambino, la temperatura di 38 piedi è fredda, brividi, pelle pallida con un motivo "di marmo");
  • temperatura 38,9 in un bambino;
  • la febbre alta è accompagnata da dolore acuto all'addome;
  • febbre alta accompagnata da un'eruzione cutanea sul corpo;
  • quando il termometro raggiunge 39,5 - 40 ° C;
  • quando nei neonati fino a due mesi, il termometro non scende al di sotto di 38 ° C;
  • nei casi in cui si verificano gravi sintomi di accompagnamento: convulsioni, eruzione cutanea, dolore.

In queste situazioni, è necessario chiamare un'ambulanza..

Quando non è necessario chiamare il team medico di emergenza, a volte è indispensabile ottenere una consulenza professionale da un medico. Chiama un terapeuta a casa in questi casi:

  • in un adulto, la temperatura di 38-39 dura 3 giorni o più;
  • in un adulto, la temperatura dura per una settimana;
  • temperatura 38,9-39 nei bambini di età pari o superiore a sei anni;
  • indicatore del termometro 37,7 nei bambini di età inferiore ai tre mesi;
  • lettura del termometro 38 da tre mesi a sei anni;
  • lieve ipertermia (ad esempio, temperatura 38,3), accompagnata da una lieve eruzione cutanea;
  • lieve ipertermia (ad esempio, temperatura 38,4), accompagnata da lieve dolore addominale;
  • temperatura 38,6 e sintomi gravi di un raffreddore.

Se il paziente non si trova in nessuna delle condizioni di cui sopra, ciò non significa che l'automedicazione sia utile. Dovresti andare a un appuntamento con uno specialista per trovare un trattamento competente ed efficace.

Quanto dura la temperatura con ARVI?

Ogni persona almeno una volta durante la sua vita ha sofferto di ARVI (infezione virale respiratoria acuta) - un raffreddore. Questa condizione è causata da virus, che nella maggior parte dei casi entrano nel corpo da goccioline trasportate dall'aria. L'ARVI si manifesta con i seguenti sintomi:

  • alta temperatura corporea accompagnata da febbre;
  • naso che cola, congestione nasale;
  • mal di gola, tosse;
  • mal di testa, sensazione di debolezza;
  • muscoli e articolazioni doloranti, debolezza.

Probabilmente avete sentito che la temperatura non deve essere abbassata in tutti i casi. Dipende da diversi fattori: quanto è alta la temperatura, quanti giorni dura, il bambino o l'adulto è malato e quali sintomi accompagnano la febbre. Pertanto, è importante sapere quanto dura di solito la temperatura con ARVI, in quali casi è necessario assumere farmaci antipiretici e in quali casi - chiamare urgentemente un medico. In questo articolo, analizzeremo questi problemi in dettaglio..

Perché la temperatura aumenta??

Il virus è una sostanza estranea al corpo, e quindi quando entra nel corpo, si attiva l'immunità e iniziano a produrre anticorpi. Inoltre, con un'infezione virale, viene stimolato il centro termoregolatorio situato nell'ipotalamo, che provoca un aumento della temperatura. Quindi il corpo uccide due uccelli con una fava:

  • ad una temperatura di 38-38,5 ° C, si verifica il picco dell'attività della produzione di anticorpi antivirali;
  • i virus a questa temperatura perdono la capacità di moltiplicarsi e morire.

Ma capita spesso che la regolazione della temperatura corporea fallisca, con un indebolimento del sistema immunitario e un massiccio attacco virale. In questo caso, la temperatura con ARVI sale a 39 gradi e oltre. Questi numeri sono ancora fatali per il virus, ma stanno diventando pericolosi anche per l'uomo. Una temperatura corporea superiore a 40 gradi provoca una violazione della struttura delle proteine, che può causare convulsioni, distruzione delle cellule del sangue e morte del paziente. Le temperature che hanno raggiunto questo livello devono essere immediatamente ridotte..

Quanto dura la temperatura di ARVI in un adulto?

Abbiamo capito la temperatura corporea ammissibile per un raffreddore, ora scopriremo quanto è lunga la temperatura con ARVI è normale. Per sconfiggere un'infezione virale, in genere sono sufficienti 3-5 giorni per un corpo sano. In questo caso, non è necessario alcun trattamento, ad eccezione del riposo a letto e dell'abbondanza di bevande: il sistema immunitario affronterà tutto. Se allo stesso tempo la temperatura viene mantenuta a 37 - 38,5 gradi, non è necessario abbassarla, interferirai con il sistema immunitario per combattere l'infezione. Se durante l'ARVI la temperatura sale a 39 gradi e oltre, allora deve essere abbassata. Allo stesso tempo, non tentare di raggiungere i 36,6 ° C ideali: è sufficiente ridurre i numeri critici a quelli in cui il corpo può combattere il patogeno senza danneggiarsi.

Quanto dura la temperatura di ARVI in un bambino?

I bambini sono più sensibili alla febbre: una temperatura con ARVI superiore a 38-38,5 ° C può causare convulsioni febbrili nel bambino. Pertanto, la temperatura con ARVI e ARI è superiore a 38 gradi in un bambino. La stessa regola si applica qui come nei pazienti adulti: non è necessario cercare di ridurre la temperatura alla normalità, è sufficiente portarla via dal livello critico..

Per quanti giorni un bambino può avere una temperatura con ARVI? I termini normali sono gli stessi - da 3 a 5 giorni. Se la condizione febbrile persiste più a lungo, è probabile che un'infezione batterica si sia unita all'infezione virale. In questa situazione, è necessario un trattamento antibiotico..

Quanto dura la temperatura dell'ARVI complicata da un'infezione batterica?

Se la temperatura con ARVI dura 3-4 giorni, non c'è motivo di preoccuparsi, ma se la temperatura persiste per una settimana o più, ciò significa che un'infezione batterica si è unita sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità dovuta alla lotta contro un'infezione virale. I batteri possono infettare il rinofaringe (rinofaringite), la laringe (laringite), la trachea (tracheite), i bronchi (bronchite) o causare polmonite - polmonite. Il corpo non può facilmente far fronte ai batteri, quindi, se la temperatura durante l'ARVI dura a lungo o se si verifica un aumento ripetuto della temperatura dopo la sua stabilizzazione, è necessario consultare un medico per prescrivere antibiotici contro l'infezione batterica unita.

"Coda di temperatura" - perché dopo ARVI la temperatura del subfebrile dura a lungo?

A volte la temperatura con ARVI dura 3-5 giorni e quindi diminuisce, ma non a valori normali - per diversi giorni la temperatura rimane 37-37,5 gradi con una salute normale. Questa è chiamata la "coda della temperatura": ecco come il corpo controlla se il virus viene completamente distrutto mantenendo il centro di termoregolazione in stato di massima allerta. Questo è del tutto normale e non dovrebbe essere preoccupato. La cosa principale è non confondere la "coda della temperatura" in ARVI con la seconda ondata di aumento della temperatura, che è causata dall'aggiunta di un'infezione batterica - mentre la temperatura sale di nuovo a valori elevati.

A volte dopo l'ARVI si osserva una diminuzione della temperatura per diversi giorni. Ciò indica un guasto nel centro di termoregolazione. Se la bassa temperatura persiste per 1-2 giorni e poi si normalizza, non c'è motivo di preoccuparsi, ma è necessario prestare attenzione allo stato di immunità, per rafforzarlo. Una persistente diminuzione della temperatura dopo l'ARVI, insieme ai crescenti segni di intossicazione, suggerisce che il corpo ha smesso di combattere l'infezione - virale o batterica che si è unita. Questo è un segnale allarmante che è necessario un trattamento serio, altrimenti potrebbero sorgere complicazioni..

Devo abbassare la temperatura con ARVI?

Quindi, abbiamo capito le domande su quanto tempo dura la temperatura con ARVI, quale temperatura con ARVI aiuta a combattere la malattia e quale è dannosa e in quali casi è impossibile fare a meno degli antibiotici. Eccezioni alle regole sopra descritte possono essere i seguenti casi:

  • la temperatura è superiore a 38,5 gradi nelle donne in gravidanza;
  • se un bambino ha precursori di convulsioni a una temperatura di 38 gradi, è letargico, si lamenta;
  • negli adulti, la temperatura con ARVI superiore a 38 gradi provoca un forte deterioramento del benessere, mal di testa e dolori muscolari.

In questi casi, puoi anche abbassare la temperatura fino a quando la condizione non migliora..

Temperatura con ARVI - quando è necessario chiamare urgentemente un medico

In questi casi, indipendentemente dalla durata della temperatura con ARVI, è necessaria l'assistenza medica di emergenza:

  • Temperatura superiore a 40 gradi in un adulto o superiore a 39 gradi in un bambino che non risponde agli antipiretici;
  • il bambino è letargico, pallido, perde conoscenza, sono comparse convulsioni;
  • segni di annebbiamento della coscienza, convulsioni su uno sfondo di alta temperatura in un adulto;
  • un forte calo della temperatura corporea sotto i 35 gradi;
  • deterioramento del benessere di una donna incinta su uno sfondo di alta temperatura - un aumento del tono dell'utero, un aumento o la cessazione dei movimenti fetali.

Come abbassare correttamente la temperatura con ARVI

Per ridurre la temperatura in ARVI, si consiglia di utilizzare farmaci antinfiammatori non steroidei. I farmaci a base di paracetamolo sono disponibili in varie forme di dosaggio: compresse, polveri, supposte rettali, sciroppi e possono essere utilizzati in pazienti di qualsiasi età. Nei bambini piccoli, puoi ridurre rapidamente la temperatura strofinando il corpo con vodka o aceto diluito. È importante non avvolgere il paziente, i vestiti ad alte temperature non dovrebbero interferire con il raffreddamento naturale del corpo. La temperatura in ARVI spesso causa disidratazione, quindi è necessario bere abbastanza liquidi. In assenza di appetito, non è necessario mangiare con la forza, è meglio scegliere cibi leggeri: il corpo tornerà da solo dopo il recupero.

Linee guida cliniche "Infezioni virali respiratorie acute negli adulti." Considerato e raccomandato per l'approvazione da parte della Profile Commission del Ministero della Salute russo sulle specialità "malattie infettive" in una riunione del 25 marzo 2014 e dell'8 ottobre 2014. P. 69.

Influenza negli adulti: linee guida per la diagnosi, il trattamento, la prevenzione specifica e non specifica. Ed. A.G. Chuchalin, "NP-Print", 2014. p. 192.

Linee guida. Influenza negli adulti: diagnosi, trattamento, metodi e metodi di prevenzione non specifica. A cura di: A.V. Vasina, T.V. Sologub SPb., 2016.

Farre M. et al. Studio della velocità, dell'assorbimento e della biodisponibilità del paracetamolo sotto forma di soluzioni. Pain, 2002, 17: S. 15-18.

Fazylov V.Kh., Sitnikov I.G., Malyshev N.A., Silina E.V., Shevchenko S.B., Eganyan G.A., Korsantia B.M., Groppa L.G. L'effetto della terapia antivirale sull'incidenza di complicanze batteriche e la prescrizione di farmaci antibatterici per uso sistemico in pazienti con infezioni virali respiratorie acute e influenza (risultati dello studio osservazionale internazionale di coorte FLU-EE). Antibiotici e chemioterapia. 2016; 61 (11-12): 21-9.

Eccles R. Comprensione dei sintomi del raffreddore e dell'influenza comuni. Lancet Infect. Dis. 2005; 5 (11): 718-25.

Cause della temperatura 38 senza sintomi in un adulto e cosa fare a casa

Un aumento della temperatura a 38 ° C può essere un indicatore della presenza di molti processi naturali e patologici nel corpo..

A seconda della causa della malattia che ha causato l'aumento della temperatura, nonché dello stato del sistema immunitario del paziente, la temperatura elevata può persistere a lungo. Pertanto, se la temperatura di 38 ° C dura per un giorno o più e le condizioni del paziente non migliorano, è necessario chiamare un medico. Solo uno specialista sarà in grado di stabilire la causa dell'aumento della temperatura e prescrivere il trattamento corretto.

Nelle donne, a volte un aumento della temperatura può essere associato a mestruazioni e ovulazione. In assenza di altri segni di malattia, la temperatura scenderà da sola e non è necessario fare nulla.

Classificazione

Classificazione comune della febbre:

  • più di 37,0, ma non più di 37,9 ℃ è chiamato ipertermia subfebrile;
  • se i valori della reazione di temperatura sono nell'intervallo 38,0-38,9 ℃, allora parlano dello stato febbrile;
  • la febbre frenetica è caratterizzata dalle seguenti cifre: oltre 39,0 ℃.

Per scoprire la causa della febbre senza sintomi, è necessario conoscerne la natura. Questo viene fatto utilizzando un grafico della curva di temperatura settimanale composto da letture mattutine e serali..

  • inverso, cioè l'aumento non si verifica la sera, ma al mattino;
  • ricorrenti o ricorrenti. È istituito quando, dopo un periodo febbrile, si verifica la remissione, seguita dalla ripresa dell'ipertermia;
  • ondulato - caratterizzato da un graduale aumento di numeri elevati e una successiva diminuzione con la riformazione di singoli picchi di aumento;
  • intermittente - viene impostato se le fluttuazioni giornaliere dei numeri sul termometro superano 1,0 ℃;
    atipico - è abbastanza difficile seguire i modelli di ascesa e caduta dell'ipertermia;
  • lassativo - quando le fluttuazioni dei valori durante il giorno superano anche 1 ℃, ma non raggiungono mai valori normali;
  • costante - viene registrato se l'ipertermia durante il giorno è superiore a 38,0 ℃ e le fluttuazioni non superano 1,0.

Pertanto, la natura e il tipo di febbre possono aiutare un medico a fare una diagnosi. Pertanto, in caso di sindrome ipertermica, è estremamente importante registrare regolarmente il livello di calore con un termometro al mattino e alla sera e annotarlo su un foglio separato..

Cause fisiologiche

La temperatura può aumentare a causa di cambiamenti nell'ambiente esterno o per altri motivi naturali. In presenza di condizioni sfavorevoli, il corpo fa ogni sforzo per riportare il metabolismo allo stato più comodo per esso. Pertanto, al fine di stabilire rapidamente processi metabolici, a volte attiva la modalità ipertermia.

La temperatura 38 - 38,5 senza sintomi può saltare a causa del fatto che un adulto:

  • surriscaldato al sole;
  • vestito troppo calorosamente;
  • bevve troppo alcool;
  • impegnato intensamente nell'educazione fisica;
  • indossare abiti sintetici;
  • ha avuto una forte tensione nervosa;
  • è nel periodo di ovulazione;
  • soffre di distonia vegetativa-vascolare;
    cotto a vapore in un bagno;
  • sta vivendo dei periodi;
  • sta assumendo alcuni farmaci;
  • beveva tè caldo o mangiava un piatto troppo surriscaldato, ecc..

Se non ci sono sintomi patologici, una tale situazione non comporta il minimo pericolo e passerà presto da sola. Ma succede anche che un aumento della temperatura superiore a 38,1 - 38,5 gradi non è accompagnato da sintomi dolorosi pronunciati, ma allo stesso tempo, se osservi attentamente una persona, puoi notare un certo problema. Non dimenticare che potrebbero esserci più spiacevoli cause di febbre..

Possibili malattie

Cause di una temperatura 38 senza sintomi in un adulto possono essere associate a malattie come:

  1. Malattie infiammatorie di origine batterica: endocardite, pielonefrite, osteomielite, polmonite, tonsillite, andexite, sinusite, meningite, prostatite, infiammazione delle appendici uterine, sepsi;
  2. Malattie infettive: tubercolosi, tifo e febbre ricorrente, brucellosi, malattia di Lyme, infezione da HIV;
  3. Malattie di eziologia virale, parassitaria o fungina: malaria, mononucleosi infettiva, candidosi, toxoplasmosi, sifilide;
  4. Malattie oncologiche: leucemia, linfoma, tumori dei polmoni o dei bronchi, reni, fegato, stomaco (con e senza metastasi);
  5. Infiammazione sistemica, comprese quelle di natura autoimmune: poliartrite, artrite reumatoide, reumatismo, artrite reumatoide, polimialgia reumatica, vasculite allergica, periartrite nodosa, lupus eritematoso sistemico, morbo di Crohn;
  6. Malattie endocrine: tireotossicosi.

In questi casi, un aumento della temperatura è uno dei principali sintomi di un malfunzionamento del corpo. Dura abbastanza a lungo. Può essere causato da una grave infezione, morte cellulare attiva, distruzione multipla dei corpuscoli del sangue..

Aumento delle prestazioni durante l'assunzione di farmaci

Un improvviso aumento degli indicatori può essere innescato dall'uso di determinati farmaci. Questo di solito si verifica dopo cinque giorni. I principali provocatori di droghe includono:

  1. Farmaci cardiovascolari.
  2. Antistaminici.
  3. Medicinali allo iodio.
  4. Farmaci antinfiammatori.
  5. antibiotici.

Da farmaci cardiovascolari, un aumento della temperatura è causato da Hindin, Alpha methyldol. Da antinfiammatorio - Ibuprofene, Tolmetin. Di antibiotici: isoniazide, cefalosporina, penicillina, tetraciclina.

Temperatura 39 senza sintomi in un adulto

Nella maggior parte dei casi, un forte aumento della temperatura sotto i 39 ℃ indica un processo infettivo grave e grave:

  • endocardite - danno al rivestimento interno del cuore;
  • meningococcemia - un'infezione sistemica causata da meningococco. Se il trattamento non è tempestivo, è fatale;
  • sepsi - massiccio ingresso di tossine nella circolazione sistemica con formazione di focolai purulenti separati negli organi interni;
  • pielonefrite acuta - grave infiammazione diffusa del tessuto renale;
  • polmonite atipica, che può verificarsi solo con la febbre;
  • malaria, che è caratterizzata da 2 giorni di febbre fino a 39,5 ℃ con un declino il terzo giorno o 2 giorni di febbre con una diminuzione il quarto giorno.

L'aumento della temperatura corporea a tali cifre è una ragione diretta per andare in ospedale per ricevere cure mediche adeguate..

Come abbassare la temperatura?

Cosa fare se un adulto ha una temperatura di 38 ° C e non ci sono altri sintomi? I medici non raccomandano di assumere antipiretici dal primo giorno se una persona tollera la temperatura relativamente bene, poiché ciò può ridurre le difese naturali del corpo e aumentare la durata della malattia.

Per alleviare la condizione, si consiglia il riposo a letto, un'abbondante assunzione di liquido sotto forma di:

  • tè verde;
  • bevanda alla frutta;
  • composta;
  • latte con miele;
  • acqua minerale naturale.

In presenza di malattie croniche concomitanti o se un adulto ha difficoltà a tollerare una temperatura elevata, si consiglia di abbassarlo. Puoi abbassare la temperatura con paracetamolo, che è disponibile in compresse, sciroppo e supposte rettali. Puoi anche usare l'ibuprofene o l'aspirina.

Cosa non fare se hai la febbre?

Se la temperatura di un adulto ha raggiunto i 38,5 - 39,5 gradi, sono vietate le seguenti attività:

  • sfregamento di aceto e alcool: tali azioni portano a un riscaldamento ancora maggiore del corpo e peggiorano la situazione;
  • avvolgere in vestiti caldi e coperte;
  • prendere bevande gassate e dolci (solo tè caldi con limone, composte di frutta secca);
  • aprire prese d'aria e finestre nella stanza.

Un'alta temperatura senza sintomi in un adulto può essere un segno di gravi processi patologici, senza diagnosi e trattamento di cui esiste una minaccia per la vita umana.

Qual è la temperatura pericolosa 38?

L'aumento della temperatura corporea contribuisce alla produzione di interferoni, sostanze speciali che proteggono il corpo da virus, batteri e dai loro prodotti di scarto. Inoltre, un aumento della temperatura corporea impedisce la riproduzione di agenti patogeni e contribuisce alla loro morte..

Pertanto, rispondendo alla domanda se valga la pena abbassare la temperatura a 38 ° C, gli esperti non raccomandano di assumere immediatamente farmaci antipiretici. Le eccezioni sono pazienti con patologia cardiovascolare e polmonare, disturbi neuropsichiatrici, compromissione del funzionamento del sistema immunitario e anziani. In questa categoria di pazienti, si consiglia di ridurre la temperatura superiore a 38 ° C.

Trattamento della febbre senza segni di raffreddore

Quindi, ricorda che il trattamento della febbre senza segni di raffreddore dovrebbe iniziare con la scoperta della vera causa di questo problema. E per questo dovresti contattare i medici - e senza indugio. Solo un medico qualificato (e, spesso, più di uno) sarà in grado di rispondere alla domanda, dove hai avuto la febbre alta senza segni di raffreddore e prescrivere un trattamento completo.

Se la malattia identificata risulta essere infettiva e infiammatoria, verranno prescritti antibiotici. E, ad esempio, in caso di lesioni di eziologia fungina, vengono prescritti antibiotici polienici, farmaci del gruppo triazolo e una serie di altri farmaci.

In generale, come capisci tu stesso, alcuni farmaci sono necessari per il trattamento dell'artrite, per il trattamento della tireotossicosi o, diciamo, della sifilide - completamente diversi. Quando la temperatura aumenta senza segni di raffreddore - quando questo singolo sintomo combinava malattie così diverse nell'eziologia - solo un medico qualificato può determinare quali farmaci dovrebbero essere assunti in ciascun caso. Quindi, per la disintossicazione, cioè per ridurre il livello di tossine nel sangue, ricorrono alla somministrazione endovenosa a goccia di soluzioni speciali, ma esclusivamente in una clinica..

Pertanto, curare la febbre senza sintomi non è solo prendere una pillola antipiretica a casa come il paracetomolo o l'aspirina. Qualsiasi medico ti dirà che se la diagnosi non è stata ancora stabilita, l'uso di farmaci antipiretici non solo può interferire con l'identificazione della causa della malattia, ma anche aggravare il suo decorso. Quindi una febbre senza segni di raffreddore è davvero un serio motivo di preoccupazione..