Adenoidi (adenoidite) - sintomi e trattamento

Cosa sono le adenoidi (adenoidite)? Analizzeremo le cause di occorrenza, diagnosi e metodi di trattamento nell'articolo del Dr. Sheremetyev M.V., ENT con 6 anni di esperienza.

Definizione di malattia. Cause della malattia

Le adenoidi (vegetazioni adenoidi) sono la proliferazione del tessuto linfoide della tonsilla faringea, che si trova nella volta del rinofaringe. Impedisce l'ingresso di virus e microbi nel tratto respiratorio e aumenta al contatto con essi..

Quando le adenoidi iniziano a infiammarsi, si verifica l'adenoidite - infiammazione della tonsilla faringea allargata.

Le adenoidi e l'adenoidite si verificano di solito durante l'infanzia: più spesso in 3-7 anni, meno spesso in 10-14 anni. Quindi, con un esame ORL, le adenoidi si trovano nella metà dei bambini in età prescolare. Nei bambini di età inferiore a 14 anni, la prevalenza di questa patologia della tonsilla faringea raggiunge l'1,5% [1] [2].

Le adenoidi interferiscono con la respirazione nasale. Se viene violato per lungo tempo, allora ci sono violazioni da altri organi e sistemi [1] [2]. Al momento dell'esacerbazione dell'adenoidite, i sintomi peggiorano.

Le ragioni del verificarsi di adenoidi includono [3] [4] [5]:

  • contatto costante con agenti infettivi (il più delle volte all'asilo) - adenovirus, citomegalovirus, herpesvirus, virus di Epstein-Barr, streptococchi, stafilococchi e altri batteri, virus e funghi;
  • una reazione allergica (specialmente nei bambini di età inferiore a un anno);
  • fattori ereditari - una tendenza alla proliferazione del tessuto linfoide;
  • disturbi del sistema endocrino - insufficienza surrenalica;
  • ipovitaminosi;
  • reflusso gastroesofageo - il rilascio del contenuto dello stomaco nell'esofago.

Negli adulti, le adenoidi possono essere un segno di gravi malattie come l'infezione da HIV, il linfoma e il tumore maligno della cavità nasale [23].

Sintomi delle adenoidi

La difficoltà a respirare attraverso il naso è il sintomo più comune della malattia. Il suo grado dipende dalla forma e dalle dimensioni delle adenoidi, dalle dimensioni del rinofaringe e dai cambiamenti nella mucosa della cavità nasale. Se la respirazione nasale viene disturbata a lungo, la saturazione di ossigeno nel sangue diminuisce, causando sofferenza al cervello e ad altri organi.

Riducendo il lume del rinofaringe, le adenoidi ricostruiscono la regolazione vascolare della sua mucosa. Ciò porta all'edema dei turbinati inferiori..

Quando il lume delle aperture interne del naso e del rinofaringe si restringe, la resistenza nasale aumenta. Per questo motivo, il bambino inizia a respirare attraverso la bocca. Il tono dei muscoli faringei diminuisce, causando vibrazioni del palato molle durante la notte - russare.

Un altro segno di una tonsilla faringea allargata è l'apnea notturna. Si manifesta come un arresto respiratorio a breve termine. I bambini con questa sindrome diventano più irritabili, assonnati, la loro attenzione e memoria si deteriorano e le prestazioni scolastiche diminuiscono..

Inoltre, durante il sonno o con un'esacerbazione del processo cronico, i pazienti sono preoccupati per la congestione nasale periodica. È caratteristico di I e II grado della gravità della malattia. Se alla congestione si aggiunge secrezione nasale (naso che cola), questo sintomo indicherà adenoidite. Inoltre, questa immagine può essere un segno di infiammazione nei seni paranasali e nella cavità nasale..

A causa del fatto che le adenoidi interferiscono con il passaggio dell'onda di risonanza sonora, i bambini sviluppano spesso nasalità chiusa posteriore. Il discorso del bambino è disturbato, i suoni "m" e "n" sono pronunciati come "b" e "d", il timbro della voce cambia.

L'infiammazione cronica nella cavità rinofaringea porta alla sintesi di secrezioni patologiche. Irrita la mucosa, scorre nelle parti inferiori (orofaringe e laringe), causando tosse.

Il tessuto adenoide non solo riduce il lume del rinofaringe, ma chiude anche l'ingresso del tubo uditivo. La ventilazione della cavità dell'orecchio medio è compromessa, causando perdita dell'udito. La disfunzione persistente del tubo uditivo può svilupparsi in otite media essudativa.

Le adenoidi sono accompagnate da linfoadenite regionale - 1-5 linfonodi sottomandibolari e cervicali aumentano fino a 1,5 cm. Alla palpazione, di solito sono indolori e mobili. Questo sintomo può indicare non solo adenoidi, ma anche altre malattie della testa e del collo..

Un sintomo caratteristico dell'adenoidite è un aumento della temperatura corporea. Nell'infiammazione cronica, la condizione subfebrile è osservata a lungo - 37,1-38,0 ° C. Nell'adenoidite acuta, la temperatura sale a 38 ° C e oltre [1] [2] [6] [7] [8].

Patogenesi delle adenoidi

Adenoidi e adenoidite si verificano a causa di un sistema immunitario compromesso.

Gli organi linfoidi della faringe sono i primi a reagire all'ingresso di agenti estranei nel corpo (ad esempio, i virus dell'herpes). Aumentano e attivano i meccanismi di difesa immunitaria. La mucosa delle adenoidi inizia a produrre anticorpi secretori che proteggono il tratto respiratorio superiore dal virus. Dopo aver sconfitto il microrganismo dannoso, le adenoidi diminuiscono.

Nei bambini di 3-4 anni, un tale sistema di immunità locale non è ancora sufficientemente sviluppato, motivo per cui i meccanismi protettivi sono inibiti. La mucosa non può migliorare la produzione di anticorpi secretori e attivare i linfociti B. Al contrario, aumenta la produzione di anticorpi reagin (allergici). A questo proposito, i virus entrano ancora nel corpo e il bambino si ammala, ad esempio, infezioni respiratorie acute.

Gli agenti infettivi persistono a lungo nei tessuti linfoidi, portando quindi alla formazione di un'infezione batterica secondaria. Di conseguenza, tutti i microbi patogeni si combinano in una flora mista, che provoca infiammazione e cronicità del processo..

A volte un aumento della tonsilla faringea porta alla diatesi linfatica o al linfatismo - un fallimento del sistema immunitario. Si basa su una predisposizione ereditaria a determinate risposte immunitarie. Le cause del linfatismo comprendono deviazioni nel sistema metabolico o attività neuropsichica.

Esistono tre opzioni per la disfunzione della tonsilla faringea:

  • iperplasia del tessuto linfoide (linfatismo);
  • adenoidite (infiammazione infettiva cronica);
  • iperreattività dell'apparato respiratorio, allergie (rinite allergica e asma bronchiale) [1] [4] [8] [9] [10].

Classificazione e fasi di sviluppo delle adenoidi

A seconda della forza con cui le adenoidi coprono i passaggi nasali (vomer e choanae), ci sono tre gradi di ingrandimento della tonsilla faringea:

  • I grado - il terzo superiore dell'apri è coperto di adenoidi;
  • II grado - metà dell'apriporta e choana sono ricoperti di adenoidi;
  • III grado - le adenoidi coprono completamente l'apri e il choanas.

Con il grado di patologia, una persona respira liberamente attraverso il naso durante il giorno, la respirazione è difficile durante la notte. Nel II grado, la respirazione avviene principalmente attraverso la bocca, sia di giorno che di notte. Il russare appare nel sogno. Il discorso diventa illeggibile. Nel grado III, i sintomi precedenti diventano più pronunciati. Non riesco a respirare attraverso il naso.

In base alla durata della malattia, si distinguono tre forme di infiammazione delle adenoidi:

  • adenoidite acuta - dura non più di una settimana;
  • adenoidite subacuta - dura circa un mese;
  • adenoidite cronica - preoccupata per più di un mese.

L'adenoidite cronica è divisa in due fasi:

  • esacerbazione - può verificarsi a causa di ARVI, pertosse, tonsillite, morbillo e altre malattie virali ENT; procede con l'aumento della temperatura;
  • remissione: i sintomi dell'adenoidite si indeboliscono o scompaiono completamente, la temperatura non aumenta [1].

Complicanze delle adenoidi

L'assenza o il trattamento conservativo inefficace di adenoidi e adenoidite cronica può causare vari disturbi da altri organi e sistemi [1] [11] [12] [23].

Formazione errata del cranio facciale

A causa del fatto che una persona respira attraverso la bocca per lungo tempo, i muscoli del viso sono in costante tensione. Per questo motivo, lo scheletro del viso e della testa si allunga, la mascella inferiore si affloscia e la mascella superiore sporge in avanti. Le pieghe nasolabiali si attenuano, le espressioni facciali vive scompaiono. Una faccia con tali caratteristiche si chiama adenoide..

Il palato duro si restringe, diventa alto. I denti iniziano a sovrapporsi a causa della mancanza di spazio per il loro posizionamento. A volte disposti in due file.

Inoltre, la respirazione costante attraverso la bocca provoca la comparsa di carie..

Malattie del naso e dei seni paranasali

A causa dell'insufficiente respirazione attraverso il naso, la funzione di ventilazione dei seni paranasali è compromessa. L'infezione si diffonde dal rinofaringe alla cavità nasale. Questo diventa la causa dell'infiammazione della mucosa dei seni paranasali, cioè la comparsa di varie forme di sinusite - sinusite, etmoidite, sinusite frontale e sfenoidite.

A causa della ristrutturazione della regolazione vascolare, il deflusso venoso del sangue diminuisce. Ciò porta allo sviluppo della rinite vasomotoria..

Malattie infiammatorie dell'orecchio

La tonsilla faringea allargata provoca infiammazione cronica nell'orecchio medio. Di conseguenza, si sviluppano otite media, otite media essudativa e otite media purulenta acuta. Vi è una violazione della ventilazione dell'orecchio medio e della funzione di drenaggio del tubo uditivo.

Malattie della faringe, della laringe e del tratto respiratorio inferiore

La cavità nasale e i seni paranasali sono un "filtro respiratorio" naturale. Poiché le adenoidi interferiscono con la respirazione nasale, l'aria entra nelle vie respiratorie attraverso la bocca. Pertanto, non è "pulito" o idratato. Il ritmo della respirazione è disturbato, diventa superficiale. Di conseguenza, i bambini con adenoidi hanno maggiori probabilità di avere infezioni respiratorie acute..

L'infezione nasofaringea cronica a volte si diffonde ad altre parti del tratto respiratorio.

Complicanze cardiovascolari

Quando la respirazione nasale è difficile, il livello di ossigeno nel sangue diminuisce. Ciò influisce non solo sull'emocromo, ma anche sul cuore nel suo insieme. Il ritmo cardiaco è disturbato: compaiono tachicardia sinusale e bradicardia. A volte il muscolo cardiaco può essere influenzato da un processo tossico infettivo.

Danno al sistema nervoso centrale

La violazione del sistema nervoso centrale si verifica a causa dell'ipossia - una mancanza di ossigeno nel sangue. Si verificano mal di testa, attenuazione dell'attenzione, peggioramento del sonno, paure notturne, tic nervosi, convulsioni epilettiche. Aumento del rischio di depressione e disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD).

Un altro segno di disturbo del sistema nervoso centrale è l'enuresi: l'incontinenza urinaria, spesso notturna. Può essere associato ad una maggiore inibizione nella corteccia cerebrale..

Diagnosi di adenoidi

La diagnosi di adenoidi si basa sull'identificazione di disturbi caratteristici, sull'anamnesi e sull'esame del rinofaringe [1] [2].

Informazioni sull'anamnesi

Durante l'intervista al paziente e ai suoi genitori, il medico presta attenzione ai seguenti punti:

  • se i parenti avessero malattie delle adenoidi e delle tonsille palatine;
  • come procedevano la gravidanza e il parto;
  • come si sentiva il bambino nel primo anno di vita;
  • qual era l'alimentazione?
  • se sei allergico a qualcosa;
  • quanto spesso si verificano i raffreddori e per quanto tempo durano;
  • ci sono malattie somatiche concomitanti?.

Se il paziente soffre spesso di ARVI, ha altre malattie, si osserva una predisposizione allergica o sintomi neurologici, quindi dovrebbe consultare un pediatra, un neurologo pediatrico e un immunologo allergologo.

Palpazione del rinofaringe

Con un esame digitale del rinofaringe, il paziente è seduto su una sedia, a volte è fissato in questa posizione. Attraverso la bocca, il medico mette il dito indice dietro il palato molle e sonda la parete posteriore e il fornice del nasofaringe, della choana e dei rulli del tubo uditivo.

Questo metodo provoca disagio e ferisce il tessuto linfodenoide. Dopo questa procedura, il bambino può sviluppare un atteggiamento negativo nei confronti dei successivi metodi di diagnosi e trattamento..

Esame strumentale

Innanzitutto, ci sono tre sondaggi principali:

  • rinoscopia anteriore e posteriore - esame della cavità nasale usando specchi;
  • mesofaringoscopia - esame della bocca della faringe con una spatola;
  • otoscopia - esame del condotto uditivo sotto il controllo di un otoscopio.

Questi metodi consentono di valutare le condizioni della mucosa nasale, delle tonsille palatine e faringee, per stabilire le dimensioni e la forma dei turbinati. Con il loro aiuto, puoi scoprire se c'è una scarica nella cavità del nome e della faringe, valutare le condizioni e il colore della membrana timpanica, determinare le funzioni del tubo uditivo.

Vengono anche eseguite radiografie laterali. È accessibile, indolore e informativo. Gli svantaggi del metodo includono l'esposizione alle radiazioni, che non consente di effettuare più volte i raggi X..

Per l'endoscopia rinofaringea viene utilizzato uno speciale endoscopio a fibre. Il suo cavo ha un diametro di 3 mm. Viene iniettato attraverso il naso o la bocca. Questo metodo è anche informativo, innocuo, consente di scattare foto e video dello studio. A causa del fatto che l'endoscopio in fibra è piuttosto costoso, non è disponibile in tutte le istituzioni mediche.

Ulteriori metodi di ricerca:

  • rinomanometria: controllo della pervietà dei passaggi nasali interni;
  • Radiografia e / o TC dei seni paranasali e rinofaringe;
  • radiografia del torace;
  • esame audiologico - valutazione della soglia dell'udito e del lavoro dell'orecchio medio;
  • esame del sangue clinico;
  • immunogramma: uno studio di laboratorio sul sistema immunitario;
  • esame del sangue per IgE totali e sieriche (immunoglobuline E);
  • citologia delle secrezioni nasali - lo studio della composizione cellulare della secrezione della mucosa;
  • ricerca microbiologica - coltura batterica per microflora.

Trattamento di adenoidi

Nella prima fase, viene effettuato un trattamento conservativo. Se non ha l'effetto desiderato, ricorrono al trattamento chirurgico. Il suo scopo è ripristinare la respirazione nasale e / o eliminare un focus cronico di infezione.

Trattamento conservativo

Il trattamento terapeutico è complesso e messo in scena. Include diversi metodi:

  • Trattamento generale:
  1. terapia antibiotica - in caso di acuta o esacerbazione di adenoidite cronica;
  2. terapia vitaminica;
  3. desensibilizzazione - con una reazione allergica del corpo.
  • Risanamento e lavaggio: mirano a rimuovere gli antigeni dalla mucosa della cavità nasale e del rinofaringe. Viene utilizzata una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, a volte con l'aggiunta di farmaci.
  • Il trattamento locale è un effetto diretto sul tessuto linfoide. Vengono utilizzati immunomodulatori e glucocorticosteroidi.
  • Assunzione di mucolitici: liquefarre e rimuovere il catarro.
  • Fisioterapia: terapia laser (infrarossi) e ultrafonoforesi dei farmaci. Condotto per aumentare l'attività immunitaria e combattere efficacemente l'infiammazione.

Chirurgia

Un modo operativo per trattare le adenoidi è rimuoverle, ad esempio l'adenotomia.

Indicazioni per la rimozione di adenoidi [1] [2]:

  • II-III grado di patologia;
  • fallimento del trattamento conservativo;
  • difficoltà persistente a respirare attraverso il naso;
  • respirazione della bocca, cambiamento del morso e del cranio facciale ("faccia adenoidea");
  • la comparsa di complicanze - sinusite, perdita dell'udito, difetti del linguaggio;
  • trattenere il respiro durante il sonno (anoe).

Esistono diversi modi per rimuovere le adenoidi.

  • L'adenotomia standard viene eseguita utilizzando un coltello circolare - l'adenotoma di Beckmann. Lo strumento viene inserito nel rinofaringe attraverso la cavità orale. Il paziente è seduto..

La dissezione del tessuto linfoide viene eseguita senza controllo visivo, quindi non può essere completamente rimossa. Per questo motivo, la malattia si ripresenta spesso..

L'operazione viene eseguita in anestesia locale. Il dolore non è sempre completamente controllato. I pazienti iniziano a resistere, motivo per cui anche le adenoidi non possono essere rimosse completamente. Pertanto, la maggior parte dei medici preferisce effettuare trattamenti in anestesia generale [1] [13] [14].

  • Adenotomia endoscopica - rimozione di adenoidi sotto controllo endoscopico. Questo metodo è più delicato e meno traumatico rispetto all'adenotomia standard. L'operazione viene eseguita sotto controllo video, in relazione alla quale è possibile eliminare completamente il tessuto linfoide patologico.

La vegetazione adenoidea viene rimossa con una punta di microdebrider (rasoio). Viene passato nel rinofaringe attraverso la cavità orale. Il campo chirurgico viene visualizzato mediante un endoscopio a 30 °. Viene somministrato attraverso la cavità nasale [1] [15].

L'adenotomia del rasoio è altamente efficace e sicura rispetto al metodo standard di rimozione delle adenoidi. Consente di ridurre al minimo l'emorragia e ridurre il tempo di operazione [15] [16] [17] [18].

Altri metodi per sbarazzarsi di adenoidi includono:

  • diametria del tessuto linfoide con costante rimozione del sangue rilasciato - distruzione della vegetazione adenoidea con l'aiuto di onde elettromagnetiche;
  • coagulazione (cauterizzazione) delle adenoidi con un laser - un certo numero di chirurghi si oppone fortemente a questo metodo a causa del fatto che il danno tissutale nel rinofaringe è insufficientemente controllato [15] [16] [17] [18] [21];
  • coagulazione del plasma bipolare e argon - cauterizzazione del tessuto linfoide sotto l'influenza della corrente ad alta frequenza [1] [15].

Previsione. Prevenzione

In generale, con le adenoidi, la prognosi è favorevole. Con un accesso tempestivo a un medico e un trattamento conservativo competente, l'operazione può essere evitata.

L'adenotomia standard, come l'adenotomia endoscopica, porta al recupero nella maggior parte dei pazienti. Tuttavia, il rischio di recidiva in questo caso è piuttosto elevato - 12-26%. Quando si rimuovono le adenoidi sotto il controllo di un endoscopio, questo rischio è praticamente ridotto a zero - 0,005%.

A scopo preventivo, si consiglia di:

  • umidificare e purificare l'aria nelle stanze in cui il bambino è più spesso, specialmente all'asilo e a scuola;
  • bere acqua pulita ogni giorno: bambini di età inferiore ai tre anni - 50 ml / kg, da tre a sette anni - 1,2-1,7 litri, dai sette anni in su - 1,7-2,5 litri, adulti - 2-2, 5 l;
  • lavarsi le mani dopo aver visitato luoghi pubblici;
  • fare esercizi di respirazione;
  • effettuare la prevenzione delle malattie, rafforzare il sistema immunitario con l'aiuto della terapia vitaminica;
  • trattare razionalmente ogni episodio di ARVI;
  • consultare un medico ORL. [riferimento:] [2] [5] [7]

Segni, sintomi e trattamento delle adenoidi negli adulti, come ora rimosso

Le adenoidi sono un allargamento patologico e la proliferazione dei tessuti delle tonsille rinofaringee, che si verifica a causa di un funzionamento improprio del sistema immunitario. La malattia è più comune nei bambini di età inferiore ai 12 anni. Le adenoidi negli adulti, i sintomi e il trattamento dipendono dallo stadio della patologia, dall'elenco delle controindicazioni e dalle caratteristiche strutturali individuali.

Cosa sono le adenoidi

Le adenoidi sono tonsille rinofaringee ingrossate. Normalmente, l'organo protegge il sistema broncopolmonare dalla penetrazione dei batteri insieme all'aria dall'ambiente esterno. Con lo sviluppo della malattia, le tonsille perdono le loro funzioni originali, bloccano il lume del rinofaringe e causano disturbi respiratori.

Le ragioni del loro verificarsi

Le tonsille rinofaringee sono ingrandite a causa di disturbi del sistema immunitario e frequenti infiammazioni. Normalmente, dopo la scomparsa di agenti patogeni e il ripristino dei tessuti, i processi di rigenerazione sono sospesi. Se le tonsille si infiammano spesso, il sistema immunitario cessa di far fronte alle sue funzioni e continua a sintetizzare nuove cellule anche dopo la distruzione dei batteri.

La causa più comune di adenoidi è il raffreddore acuto. Le infezioni colpiscono i tessuti del rinofaringe, interrompono l'integrità del tegumento e causano il flusso sanguigno. Ciò aumenta la sensibilità e la permeabilità dei tessuti, che porta a gravi irritazioni..

Il sistema immunitario è costretto a far fronte a carichi eccessivi, poiché è necessario non solo distruggere i patogeni, ma anche riparare il danno microscopico.

Sulla questione se le malattie croniche possano essere la causa della proliferazione di adenoidi, si può dare una risposta positiva. I fuochi nascosti rimangono durante la remissione. I batteri sono dormienti ma possono danneggiare i tessuti vicini. Quando vengono create condizioni favorevoli e l'immunità viene indebolita, i patogeni entrano nella fase attiva. Si verificano sintomi tipici della forma acuta della malattia.

A causa del costante effetto sui tessuti e della necessità di sopprimere i fuochi nascosti, il sistema immunitario viene interrotto. Con danni profondi, le membrane funzionali vengono sostituite da cicatrici interne. Ciò complica ulteriormente il lavoro di tutti gli organi e sistemi. La protezione contro i patogeni è indebolita, si verificano disturbi respiratori e aumenta il rischio di sviluppare altre malattie croniche.

Nella maggior parte dei casi, il sistema immunitario affronta in modo indipendente singoli patogeni. Sono necessari ulteriori fattori di rischio per l'infezione e la concomitante proliferazione delle tonsille.

Questi includono le seguenti condizioni:

  1. Immunodeficienza grave La condizione è caratterizzata da una violazione diretta della riparazione dei tessuti, l'insorgenza dell'infiammazione senza l'influenza di fattori esterni e una resistenza ridotta. Nelle malattie autoimmuni, le adenoidi possono verificarsi anche senza precedenti infezioni.
  2. Caratteristiche dell'età. Dopo 40 anni, aumenta la gravità dei processi degenerativi, il che aumenta il rischio di sviluppare malattie autoimmuni e infettive.
  3. Caratteristiche anatomiche. Il restringimento o l'allargamento congenito del lume delle vie, un numero insufficiente di ciglia, una curvatura insolita dei dotti e altre anomalie possono causare lo sviluppo di patologie acute e croniche. Il rischio di infezione aumenta.
  4. Frequenti attacchi di allergie. Il verificarsi di intolleranza individuale indica un malfunzionamento del sistema immunitario. Con una regolare esposizione agli stimoli, gli organi interessati cessano di funzionare correttamente a causa di cambiamenti patologici. Nel caso delle tonsille rinofaringee, ciò porta alla comparsa di tessuti connettivi e alla perdita di proprietà protettive. Il rischio di infezione da organi aumenta.
  5. Ambiente sfavorevole. Bassa umidità (inferiore al 40%), elevata concentrazione di agenti patogeni e polvere nell'aria, presenza di sostanze chimiche irritanti, radiazioni possono contribuire alla formazione di adenoidi..

Gradi di adenoidi

A seconda del grado di crescita, si distinguono 3 fasi della malattia. Il regime di trattamento e la prognosi dipendono dalle dimensioni delle adenoidi..

Il primo

I tessuti patologici coprono il lume di 1/3. In questa fase, i pazienti raramente cercano aiuto perché non notano i sintomi. A causa delle dimensioni relativamente ridotte delle tonsille, il disagio non disturba i pazienti durante il giorno, quindi la qualità della vita non peggiora. I sintomi compaiono di notte quando si è sdraiati.

Il secondo

Le tonsille invase bloccano il lume di 2/3. Ciò porta ad un netto deterioramento della qualità della vita. Nella fase 2, la malattia non rappresenta una minaccia, pertanto nel trattamento sono preferiti metodi conservativi. Tuttavia, rimane il rischio di ingrossamento dei tessuti.

Terzo

Le tonsille bloccano il lume del 70% o più. I sintomi sono pronunciati, la patologia è accompagnata da attacchi di soffocamento. L'ultima fase è pericolosa per la vita. Quando si sceglie un regime terapeutico, viene data preferenza ai metodi chirurgici.

Sintomi di adenoidi negli adulti

I sintomi dipendono dallo stadio della malattia. I segni più comuni di malessere sono:

  1. Disturbi respiratori Le tonsille ingrandite bloccano i passaggi nasali. Il paziente è costretto a respirare attraverso la bocca. A poco a poco diventa un'abitudine. Nell'ultima fase, il paziente può affrontare attacchi di soffocamento. Molto spesso compaiono durante il sonno..
  2. Naso che cola persistente. Il sintomo può essere dovuto a infezione del rinofaringe, infiammazione concomitante, aumento del flusso sanguigno o come risultato del blocco delle vie.
  3. Russare e sbuffare durante il sonno. La gravità dei sintomi può variare a seconda della posizione del corpo.
  4. Disagio alla gola Le tonsille colpite fanno male se si sviluppa un'infezione concomitante. Il disagio relativamente debole è associato ad un aumento della sensibilità del tegumento a causa di processi infiammatori.
  5. Nausea e vomito. I sintomi possono essere causati da un disturbo sistemico, drenaggio del muco nella parte posteriore della gola o irritazione della gola.
  6. Tosse. Con la crescita delle tonsille rinofaringee, l'idratazione naturale dei tessuti viene interrotta. La gola è parzialmente secca, si formano lesioni microscopiche. Crepe, tenerezza e gocciolamento di muco portano alla tosse.
  7. Mal di testa. Molto spesso, le convulsioni sono causate da problemi respiratori. Il sintomo aumenta con lo sviluppo di concomitanti malattie infettive dovute a intossicazione generale.
  8. Cambia il tono della voce. Normalmente, le onde sono amplificate nelle cavità nasali. Con lo sviluppo di adenoidi, la risonanza è assente a causa del blocco dei passaggi. Il risultato è il nasalismo..
  9. Problema uditivo. Il tessuto troppo cresciuto può bloccare le trombe di Eustachio. Nella maggior parte dei casi, ciò causerà rumore estraneo, il suono di spruzzi d'acqua e una sensibilità ridotta..

Con un lungo decorso della malattia in una persona, il cranio si deforma. C'è un restringimento della mascella superiore e passaggi nasali. Di conseguenza, anche dopo l'intervento chirurgico e la rimozione delle tonsille, persistono disturbi respiratori..

L'emergenza di adenoidi è accompagnata da malattie infettive ricorrenti del rinofaringe e del sistema broncopolmonare. Ciò è dovuto al deterioramento dell'immunità locale e ai disturbi respiratori. Inoltre, le tonsille interessate possono diventare un ulteriore focus cronico dell'infezione..

Metodi diagnostici

Nella maggior parte dei casi, è possibile rilevare le adenoidi durante l'esame. Per chiarire la diagnosi, è possibile eseguire l'esame digitale, la rinoscopia o l'endoscopia. L'ultima procedura è la più informativa. Con l'aiuto della fotocamera, lo specialista può valutare le condizioni generali del rinofaringe e rilevare i cambiamenti patologici.

Trattamento delle adenoidi negli adulti

Nelle prime fasi, gli agenti vengono utilizzati per aiutare a far fronte all'infiammazione e all'allargamento dei tessuti. Con un forte restringimento del lume, i processi situati nel naso e nella gola vengono rimossi.

Medicinali

Per prevenire l'ingrossamento delle tonsille, vengono utilizzati farmaci antinfiammatori. Gli spray per il trattamento topico sono preferiti. Riducono la sensibilità dei tessuti e impediscono il passaggio della malattia allo stadio successivo..

I bloccanti del recettore dell'istamina possono essere utilizzati per ridurre le tonsille. Le medicine sopprimono la sintesi di nuove cellule e aiutano ad eliminare i processi. Dopo la normalizzazione del sistema immunitario, c'è una possibilità di riduzione dei tessuti.

Trattamento delle adenoidi negli adulti

Trattamento delle adenoidi negli adulti

Hai un problema di respirazione nasale persistente? Sei preoccupato per la sensazione di muco che scorre lungo la parte posteriore della gola? Russare? Ecco come le adenoidi possono manifestarsi. Si ritiene generalmente che questa sia una malattia esclusivamente infantile, ma la presenza di adenoidi ingrossati negli adulti non è un evento così raro. Secondo alcuni esperti, l'età in questo caso non ha alcun ruolo: le adenoidi possono essere diagnosticate sia nei bambini di 25-30 anni che nelle persone in età avanzata..

Le adenoidi sono strutture del tessuto linfoide situate nel rinofaringe. Molto spesso, le adenoidi si trovano nei bambini dai 3 ai 7 anni. Con l'età, la tonsilla nasofaringea diminuisce di volume, il tessuto linfoide viene sostituito dal tessuto connettivo e dal periodo della pubertà (14-15 anni) nel rinofaringe ci sono solo piccoli resti di tessuto linfoide. Tuttavia, ci sono casi in cui la tonsilla palatina negli adulti non diminuisce di volume..

Sintomi delle adenoidi

I sintomi più comuni dell'ipertrofia adenoidea sono la respirazione nasale e il drenaggio del muco lungo la parte posteriore della gola, ma sono anche possibili i seguenti sintomi:

  • Perdita dell'udito.
  • Otite media e raffreddori frequenti.
  • Voce cattiva.
  • Russare.
  • Apnea (interruzione della respirazione durante il sonno).
  • Mal di testa.
  • Sinusite, sinusite, rinite.

Cause di adenoidi negli adulti

A rischio per lo sviluppo di adenoidi tra gli adulti sono coloro che hanno avuto sinusite, sinusite o rinite allergica (in queste malattie, il sistema immunitario spesso "risponde" con la proliferazione del tessuto adenoideo), altre malattie infettive e virali del tratto respiratorio superiore.

Tra gli altri sintomi dell'ipertrofia adenoidea, i medici chiamano una predisposizione ereditaria alla crescita della tonsilla nasofaringea, cambiamenti ormonali (in particolare durante la pubertà), una diminuzione della funzione tiroidea, l'obesità e altre patologie del sistema endocrino.

Diagnosi di adenoidi

Recentemente, l'ipertrofia delle adenoidi negli adulti viene rilevata sempre più spesso a causa dell'introduzione diffusa di apparecchiature endoscopiche nella pratica degli otorinolaringoiatri. Naturalmente, è possibile sospettare una diagnosi durante gli esami di routine: faringoscopia: esame della cavità orale per valutare le condizioni dell'orofaringe, la presenza di scarico lungo la parete posteriore della faringe, la condizione delle tonsille.

  • Rinoscopia anteriore - esame dei passaggi nasali, che consente di valutare le condizioni dei passaggi nasali, per stabilire la presenza di edema separato nella cavità nasale.
  • Rinoscopia posteriore - esame dei passaggi nasali da parte di un otorinolaringoiatra mediante uno speculum attraverso l'orofaringe.
  • Esame radiografico del rinofaringe (radiografia laterale del rinofaringe) - la possibilità di una diagnosi più accurata della presenza di adenoidi e stabilire il grado di vegetazione adenoidea.

La diagnosi può essere finalmente confermata solo dall'esame endoscopico del rinofaringe o sulla base della tomografia computerizzata.

Trattamento di adenoidi in CLINICA GUTA. Adenotomia endoscopica

Ad oggi, non esiste un modo più efficace per trattare le adenoidi negli adulti e nei bambini, ad eccezione dell'adenotomia: la chirurgia per rimuovere le adenoidi. Tuttavia, secondo le statistiche mondiali, l'adenotomia "cieca" fornisce una percentuale piuttosto grande di recidive nel periodo postoperatorio (18-62%) - a meno che non venga eseguita utilizzando apparecchiature endoscopiche.

In tutto il mondo, l'uso di apparecchiature endoscopiche è stato a lungo il "gold standard" nel trattamento chirurgico dell'ipertrofia adenoidea. L'adenotomia endoscopica è stata eseguita con successo presso GUTA CLINIC per lungo tempo utilizzando le più moderne attrezzature di produzione europea e americana.

L'adenotomia endoscopica è assolutamente indolore perché eseguita in anestesia generale, eseguita con l'uso di apparecchiature mediche ad alta tecnologia, che consente al chirurgo di eseguire interventi chirurgici minimamente traumatici nel modo più accurato ed efficiente possibile ed evitare la rimozione incompleta del tessuto adenoideo. Il tempo trascorso dal paziente in ospedale è ridotto a 1 giorno, anche la durata del periodo di riabilitazione è ridotta, la percentuale di recidive è di circa l'1-2%.

In assenza di trattamento, le adenoidi negli adulti possono portare a molte spiacevoli conseguenze:

  • La respirazione orale è la causa di frequenti malattie respiratorie (tonsillite, faringite, bronchite, tracheite, ecc.), Malattie del rinofaringe (rinite cronica), orecchio (otite media).
  • L'interruzione dell'apporto di ossigeno al cervello porta a una diminuzione dell'attività mentale. La mancanza di ossigeno provoca anche un aumento della pressione sanguigna, affaticamento generale e riduzione della vigilanza e delle prestazioni..
  • Sovrapposizione delle adenoidi della bocca dei tubi uditivi - la causa dello sviluppo di malattie croniche dell'orecchio medio.

Autore
Varenkova Olga Vladimirovna, Otorinolaringoiatra

Sintomi di adenoidi negli adulti

Le adenoidi sono una condizione polisintomatica caratterizzata da un vivido quadro clinico con molte manifestazioni. I sintomi della malattia variano da paziente a paziente e anche lo stadio di sviluppo di una patologia otorinolaringoiatrica così difficile gioca un ruolo significativo. Quali sono i sintomi delle adenoidi negli adulti e quanto sono pericolosi?

Tutti i segni di patologia possono essere suddivisi condizionatamente, a seconda della localizzazione, in generale e locale (o focale).

Sintomi locali

Insufficienza respiratoria nasale

Il primo e più evidente segno. Le adenoidi nella gola crescono gradualmente, il che porta allo sviluppo del sintomo "in aumento". La tonsilla faringea nel tempo blocca il lume del rinofaringe, restringe le vie respiratorie anatomiche.

La manifestazione è pericolosa: l'aria ambiente non è intesa per inalazione diretta. Il naso agisce come una specie di barriera. Passando attraverso il tratto respiratorio, l'aria atmosferica circostante viene riscaldata, umidificata e disinfettata. Come risultato della respirazione della bocca, i percorsi si seccano, si verifica una tosse.

Inoltre, ci sono segni di apnea notturna (interruzione del processo di respirazione). L'apnea aumenta il rischio di morte improvvisa, arresto cardiaco e infarto. In caso di disturbi della respirazione nasale, si consiglia di consultare un medico e iniziare il trattamento.

Russare

Russare con le adenoidi è un fenomeno secondario rispetto al raffreddore comune. Pericoloso con un aumentato rischio di sviluppare apnea con tutte le conseguenze che ne conseguono.

Cambio di voce (timbro, colore)

La voce diventa nasale, "muta". Ciò è dovuto alla sovrapposizione della tonsilla faringea invasa dei passaggi nasali.

I seni mascellari, progettati per agire come risonatori, cessano di svolgere le loro funzioni, poiché semplicemente l'aria circostante non vi entra. Il sintomo in sé non è pericoloso, ma porta molte sensazioni spiacevoli al paziente: sia fisico che psicologico.

La voce perde luminosità, forza. Se la faringite "si connette", la capacità di parlare è completamente persa.

Tosse

Le adenoidi nel naso negli adulti sono anche caratterizzate da una tosse. L'intensità e la natura del riflesso variano da caso a caso..

In situazioni "classiche", una tosse secca e solletica è tipica della malattia. Dura costantemente, intensificandosi di sera e di notte. La produzione di espettorato è completamente assente o la quantità di essudato è scarsa.

Se la faringite si unisce, il riflesso della tosse cambia. Il sintomo diventa più invadente, viene separata una grande quantità di espettorato viscoso di una tonalità verdastra o giallastra.

Il sintomo è condizionatamente pericoloso: il punto è che la tosse aumenta la probabilità di sviluppare broncospasmo con tutte le conseguenze che ne derivano (mancanza di respiro, soffocamento).

Tuttavia, il disagio fisico è osservato in misura maggiore: la tosse è un fenomeno doloroso. Nel tempo porta a mal di testa, mal di gola.

Foto: adenoidi attraverso un endoscopio

Gola infiammata

Appare quando il tessuto linfoide è infetto. Inoltre, le adenoidi ingrossate possono causare la formazione di tonsillite (l'angina è considerata la sua forma particolare), che è accompagnata da un intenso mal di gola.

Rinorrea

È considerato un segno di sinusite secondaria (infiammazione dei seni mascellari). Si osserva nella stragrande maggioranza dei casi. È caratterizzato dal rilascio di una grande quantità di essudato viscoso purulento dal naso, dolore nella zona del seno.

La sinusite è una patologia secondaria pericolosa che è associata ad un aumentato rischio di sviluppare gravi complicanze infettive, come la meningite, ecc..

Perdita dell'udito

Questo sintomo di adenoidi negli adulti è causato da otite media secondaria (infiammazione della membrana timpanica).

Il paziente cancella tutti i sintomi del raffreddore comune, perdendo tempo prezioso. Il pericolo del processo risiede nella possibilità di una completa perdita della capacità di ascoltare.

In caso di trattamento prematuro, le adenoidi possono influenzare la formazione di ossa facciali - il cosiddetto. "Faccia adenoide"

La stessa manifestazione può essere trovata con le dimensioni gigantesche della tonsilla faringea, quando le adenoidi crescono letteralmente nella cavità del tubo uditivo.

Modifiche all'aspetto

La cosiddetta "faccia adenoide". L'espressione sul suo viso cambia, la sua bocca è sempre aperta. Nei pazienti adulti, non si osservano deformità critiche, poiché il morso è già formato.

Di per sé, la manifestazione di una minaccia per la salute e ancora di più non porta vita. Tuttavia, provoca lo sviluppo di un difetto estetico e problemi psicologici.

Sintomi comuni

  • Aumento della temperatura corporea (ipertermia). A seconda della patologia primaria che ha causato l'aumento dei valori del termometro, possiamo parlare di condizioni subfebriliche o febbrili (da 37 a 39 gradi). È importante notare che le adenoidi da sole non sono in grado di causare la temperatura. Il sintomo è pericoloso per il possibile sviluppo di complicanze: alti valori del termometro spesso portano a discinesia dei muscoli del collo, rapida disidratazione, ecc..
  • Mal di testa. Si verifica a causa di intossicazione del corpo.
  • Vertigini.
  • Debolezza generale, debolezza.
  • Sonnolenza.

Sintomi che dipendono dal grado di adenodite

In molti modi, i segni specifici della malattia dipendono dal grado di sviluppo delle adenoidi..

Come appaiono le adenoidi di diverso grado nella foto (possono essere ingrandite)
EnergiaCaratterizzazione dei sintomi
Primo grado
  • La respirazione nasale non è disturbata, c'è un leggero naso che cola.
  • Il paziente russa di notte.
  • Poiché in una posizione orizzontale del muco del corpo scorre dal rinofaringe nel tratto respiratorio, al mattino c'è una tosse produttiva con una grande quantità di espettorato..
  • Visivamente, le adenoidi sono leggermente ingrandite.
Secondo gradoLe adenoidi di grado 2 non escludono la possibilità di respirare attraverso il naso, tuttavia complicano significativamente il processo.
  • Dopo un'intensa attività fisica, la respirazione viene effettuata solo attraverso la bocca.
  • Risvegli frequenti, apnea, russare grave sono tipici di notte.
  • Si notano sintomi di sinusite secondaria con secrezione nasale abbondante.
Terzo gradoIl più grave.

  • Tutti i segni sopra descritti sono espressi nella massima misura.
  • La respirazione nasale è completamente esclusa. C'è una mancanza di ossigeno.

Recensioni sul trattamento delle adenoidi negli adulti

Le adenoidi non sono una patologia facile per la terapia. Ciò è dovuto in gran parte all'appello tardivo di pazienti adulti all'otorinolaringoiatra.

Come aiuto, vengono prescritti farmaci antibatterici e antinfiammatori. Tale trattamento in combinazione è il più efficace. L'unica difficoltà che si nota nel trattamento è l'indisciplina del paziente stesso. Per ottenere un effetto terapeutico pronunciato e guarire, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni degli specialisti del trattamento..

I sintomi delle adenoidi negli adulti differiscono poco da quelli dei bambini. La differenza principale è che i pazienti più anziani hanno maggiori probabilità di "tirare" fino all'ultimo, quando la tonsilla faringea cresce a dimensioni gigantesche. In questo caso, il quadro clinico è più pronunciato. Esiste una relazione diretta tra il grado di adenoidi e l'intensità dei sintomi..

Adenoidite: cause, sintomi, trattamento e nutrizione

Adenoidite cos'è, adenoidite acuta, trattamento di adenoidite

adenoiditi

L'adenoidite (adenoidite cronica) è una malattia infiammatoria della tonsilla faringea.
Il più delle volte si trova nei bambini in età prescolare e in età scolare. Il processo infiammatorio nelle tonsille faringee procede in modo simile al processo infiammatorio nelle tonsille palatine nella tonsillite acuta (angina). L'adenoidite cronica non trattata a lungo termine, come la tonsillite, può portare a malattie renali (glomerulonefrite), reumatismi, difetti cardiaci, malattie del tratto digestivo, ecc..

adenoidite che cos'è

Cause di adenoidite

• alimentazione artificiale di un bambino
• dieta monotona, prevalentemente a base di carboidrati
• presenza di rachitismo (carenza di vitamina D), diatesi (principalmente essudativa), allergie
• ipotermia
• fattore ambientale (soggiorno a lungo termine in luoghi con aria secca e inquinata)

L'adenoidite acuta si sviluppa nei bambini piccoli a causa dell'attivazione della flora microbica del rinofaringe sotto l'influenza dell'ipotermia o come complicazione di qualsiasi malattia infettiva. Molto spesso, con adenoidite acuta, la tromba di Eustachio (uditiva) è coinvolta nel processo infiammatorio, che si manifesta con dolore all'orecchio, perdita dell'udito e comparsa di secrezione purulenta dal canale uditivo sul lato interessato. L'adenoidite cronica è una conseguenza dell'infiammazione acuta delle adenoidi. Spesso combinato con un aumento delle dimensioni della tonsilla faringea (adenoidi).

L'adenoidite cronica è spesso accompagnata da eustachite cronica, accompagnata da deficit uditivo progressivo.

Sintomi di adenoidite acuta

• secrezione mucopurulenta dal rinofaringe (questa scarica scorre lungo la parte posteriore della faringe ed è visibile all'esame)
• aumento della temperatura corporea
• difficoltà nella respirazione nasale

Sintomi di adenoidite cronica

• ritardo del bambino nello sviluppo mentale e fisico
• aumento della fatica
• scarso rendimento scolastico, scarsa attenzione
• sonnolenza insieme a scarso sonno, mal di testa, perdita di appetito, tosse notturna (a causa di scarico purulento dalla tonsilla infiammata che corre lungo la parte posteriore della faringe)

Adenoidite purulenta

L'allargamento della tonsilla faringea sotto l'influenza di infezione, infezioni respiratorie acute o a causa di una reazione allergica in assenza di trattamento porta all'infiammazione.

La malattia assume una forma purulenta se i batteri sono coinvolti nel processo. Il principale segno clinico di adenoidite purulenta è considerato il pus, che è il risultato dell'attività dei batteri nocivi..

La comparsa di pus aggrava la malattia. Scendendo le tonsille, entra nella gola con secrezioni mucose. Come risultato di questo processo, la probabilità di sviluppare laringite, tracheite, bronchite è alta..

Con un trattamento tempestivo, l'adenoidite purulenta non porterà a complicazioni pericolose.

Adenoidite acuta

La forma acuta della malattia è caratterizzata da brevi tempi di sviluppo. Il processo infiammatorio delle tonsille si verifica a causa di un'infezione batterica o virale.

Un effetto diretto sul verificarsi di adenoidite acuta è esercitato da:

  • ARI;
  • diffusione di streptococchi.
trattamento di adenoidite acuta

Un chiaro segno di una forma clinica acuta della malattia è un forte aumento della temperatura. Inoltre, gli esperti notano una tosse durante la notte, una grave congestione nasale e un naso che cola. Durante la deglutizione, è possibile disagio nella cavità nasale.

Ulteriori sintomi di adenoidite sono:

  • arrossamento alla gola;
  • mal di testa;
  • il mal di gola può irradiarsi alle orecchie.

All'esame, uno specialista può notare arrossamento delle tonsille. Inoltre, la malattia è accompagnata da un aumento dei linfonodi nel collo e sotto la mascella inferiore..

Nei bambini di età inferiore a un anno, la forma acuta della malattia è grave. I sintomi clinici delle adenoidi nei bambini sono simili all'intossicazione, che complica la diagnosi della malattia. In media, la forma acuta della malattia dura circa 5-6 giorni ed è accompagnata da una temperatura di 39 gradi e difficoltà respiratoria.

Adenoidite allergica

La rinite cronica di origine allergica può provocare lo sviluppo della malattia..

La forma allergica di adenoidite si verifica non a causa di virus o batteri, ma quando le adenoidi reagiscono a sostanze allergeniche.

La causa dello sviluppo di una forma allergica della malattia può essere:

  • polvere;
  • polline di varie piante;
  • spore di muffa;
  • pelliccia di animali.

La reazione del corpo si manifesta con una forma speciale di processo infiammatorio, a seguito della quale il tessuto linfoide aumenta di volume.

Il contatto prolungato con l'allergene provoca un aumento delle adenoidi. Le statistiche mediche indicano che circa il 20% dei casi di adenoidite è causato da allergeni domestici o naturali.

Adenoidite nei bambini e negli adulti

Conoscendo i sintomi delle adenoidi nei bambini, puoi iniziare il trattamento in tempo. La malattia è accompagnata da mancanza di respiro, tosse e respiro sibilante durante il sonno notturno, problemi di udito, nasale nasale e altre patologie. Nei bambini, la malattia si verifica più spesso all'età di 3-7 anni..

Considera i segni clinici della malattia:

  • L'incapacità di respirare completamente attraverso il naso provoca disturbi del sonno e provoca disturbi della memoria e del linguaggio. Appare nervosismo, l'abilità di apprendimento diminuisce.
  • La compromissione dell'udito si sviluppa a causa del blocco parziale delle tube uditive.
  • L'incapacità di respirare completamente attraverso il naso porta a processi infiammatori nell'area dei seni nasali a causa della mancanza di ventilazione.
  • Nella terza fase dello sviluppo della malattia, la capacità di respirare attraverso il naso sia negli adulti che nei bambini scompare completamente. Il paziente è costretto a respirare costantemente attraverso la bocca. La voce diventa nasale, il russare si verifica durante il sonno.

La necessità forzata dei bambini di respirare attraverso la bocca ha ulteriori conseguenze negative:

  • Vi è una violazione della corretta formazione di mascelle e denti, si verifica un morso errato, l'ordine di cambiare latte e molari viene interrotto.
  • Come risultato del fatto che la bocca è costantemente aperta, il labbro inferiore si affloscia e si ispessisce. Esiste un tipo speciale di viso che non può essere corretto.
adenoidite nei bambini e negli adulti

Gli specialisti diagnosticano tre gradi di sviluppo della malattia adenoidite:

  1. Nel primo grado, le adenoidi sono leggermente ingrandite, la respirazione diventa più difficile solo durante il sonno.
  2. Nel secondo stadio, circa i due terzi delle vie respiratorie sono bloccati.
  3. Nel terzo grado, le adenoidi chiudono il rinofaringe quasi completamente.

I pazienti con il secondo e il terzo grado di sviluppo della malattia respirano solo attraverso la bocca. Durante il sonno compaiono tosse e respiro sibilante. Nella forma acuta, la malattia ricorda un'intossicazione del corpo da segni. Debolezza, affaticamento rapido, disturbi del sonno, mancanza di appetito e febbre.

Il motivo per contattare uno specialista per adulti e bambini è una serie di caratteristiche:

  • rinite cronica;
  • raffreddori frequenti;
  • compromissione dell'udito e otite media.

I genitori sono preoccupati per:

  • disturbi del sonno in un bambino, frequenti mal di testa, ritardo dello sviluppo;
  • cambio di volto e voce.

La difficoltà nella respirazione nasale provoca una mancanza di ossigeno nel corpo, che porta a una ridotta attività cerebrale, irritabilità e ridotta capacità di apprendimento.

Il viso diventa gonfio, pallore e letargico. Il bambino non chiude la bocca, di conseguenza, le pieghe nasolabiali sono levigate. La voce cambia, appare il suono nasale.

Con l'età, in assenza di trattamento, ci sono disturbi nello sviluppo e nella crescita delle ossa. La mascella superiore si allunga e inizia a sporgere in avanti, il labbro inferiore pende. Il cielo è stretto e alto. Queste patologie portano a disturbi dello sviluppo del linguaggio..

La diagnosi della malattia nei bambini e negli adulti comporta la rinoscopia usando uno specchio. I metodi progressivi per fare una diagnosi includono:

  • endoscopia e tomografia computerizzata;
  • radiografia.

Gli studi radiografici non danno un'idea della natura dell'infiammazione. I metodi diagnostici del computer forniscono un quadro clinico accurato e consentono di scegliere i metodi terapeutici ottimali.

Farmaci per il trattamento dell'adenoidite

Si raccomanda che le gocce di vasocostrittore (galazolina, naftitina, xilene, vibrocil, sanorin) vengano instillate nel naso 3 volte al giorno, 1-2 gocce in ciascuna narice, per alleviare l'edema della mucosa e ripristinare la pervietà delle vie aeree. Il trattamento non dovrebbe durare più di 5-7 giorni, poiché un uso più lungo di queste gocce può portare allo sviluppo di processi atrofici nella mucosa nasale (assottigliamento e secchezza della mucosa). Prima dell'instillazione, il naso deve essere accuratamente pulito da muco e croste accumulate. Dopo il vasocostrittore, gli antisettici o i farmaci antibatterici (protargol, albucid, bioparox) devono essere instillati nel naso. L'instillazione del farmaco viene eseguita dopo ripetute soffiature dal naso. Nell'adenoidite cronica vengono prescritti farmaci antistaminici (antiallergici) (claritina, tavegil, diazolina, suprastin, pipolfen). La terapia vitaminica è obbligatoria. Vengono utilizzati preparati multivitaminici ("Multitabs", "Vitrum", "Jungle", ecc.).

Quali antibiotici assumere con adenoidite?

La nomina di un corso di trattamento viene eseguita da uno specialista dopo aver esaminato il paziente. Un approccio individuale è importante, poiché il corpo può avere le sue caratteristiche. Il trattamento è selezionato in base ai risultati degli esami del sangue e di altri esami aggiuntivi.

Gli antibiotici sono prescritti quando la malattia si sviluppa a causa dell'attività dei batteri patogeni. Il trattamento delle adenoidi nei bambini con antibiotici viene eseguito più spesso con una natura purulenta della malattia. Vengono utilizzati sia farmaci sistemici che topici.

L'elenco dei farmaci comunemente prescritti per i pazienti comprende:

  • Isofra. La preparazione sotto forma di spray inibisce efficacemente l'attività di vari tipi di batteri;
  • Polydex con fenilefrina. Agisce contro le infezioni, allevia il gonfiore, facilita la respirazione.

A volte vengono prescritte gocce di Sofradex, che vengono utilizzate per occhi, orecchie e passaggi nasali.

Il compito principale nella prescrizione di antibiotici è quello di eliminare il processo infiammatorio. I farmaci aiutano a ridurre l'edema, aiutano a ripristinare le tonsille alla loro forma naturale. La nomina di un farmaco specifico viene effettuata da uno specialista su base individuale.

trattamento adenoidite isofra

Cosa scende da usare per l'adenoidite?

Gli spray sono spesso prescritti per trattare la malattia, ma alcuni pazienti preferiscono il trattamento con le gocce. Il medicinale sotto forma di gocce può coprire una vasta area, che scorre sulle superfici dei tessuti infiammati.

Un punto importante nel trattamento con le gocce è il risciacquo preliminare del naso. Puoi usare per questo:

  • decotto di camomilla, calendula o iperico;
  • soluzione salina debole (5 grammi per litro d'acqua);
  • droghe finite (Furacilin);
  • acqua minerale naturale.

Dopo la procedura di risciacquo, vengono applicate le gocce. Più spesso prescritto:

Per il trattamento antisettico del naso, viene utilizzato Miramistin o Chlorgesidine.

Per facilitare la respirazione, vengono prescritti farmaci vasocostrittori:

  • Rinofluimucil;
  • Nozonex.
Rinofluimucil con adenoidite

I farmaci aiutano a eliminare l'edema, alleviare l'infiammazione e avere un effetto antisettico. Prima di trattare le adenoidi in un bambino, è indispensabile consultare un medico.

Nutrizione per adenoidite

• escludere tutti gli alimenti che sono potenziali allergeni: cioccolato, cacao, dolci, agrumi (arance, mandarini, limoni), fragole, frutti di mare, noci
• aumentare il consumo di frutta fresca, verdura, bacche (tranne quelle vietate)
• limitare i carboidrati facilmente digeribili nella dieta (semola, prodotti da forno freschi, dolci)

Trattamento di adenoidite con medicina tradizionale

Prendi il cacao, lo strutto, il miele, il burro - 200 g ciascuno, metti tutto in una casseruola, mettilo a fuoco basso, sciogliilo e mescola. Dopo che il composto si è raffreddato, trasferiscilo in un barattolo di vetro. Mescola 1 cucchiaino di miscela in un bicchiere di latte caldo e bevi 3-4 volte al giorno (trattamento di adenoidite).

tiglio con adenoidite

• Prendi il muschio e il timo islandesi allo stesso modo. 1 cucchiaio. versare un cucchiaio di raccolta tritata con un bicchiere di acqua bollente, lasciare agire per 15-20 minuti, filtrare. Prendi 1 bicchiere di infuso di notte.

• Prendi foglie di lampone e salvia, fiori di tiglio, erbe di menta piperita - 1 parte ciascuna; miele, da assaggiare. Versare 40 g di raccolta in un thermos 1 litro. acqua bollente. Insistere per 2-2,5 ore, filtrare, aggiungere il miele a piacere. Prendi l'infusione calda ½ tazza 2 volte al giorno.

• Prendi una cipolla - 1 pz., Acqua - 2 tazze, miele - 1 cucchiaio. cucchiaio. Versare la cipolla tritata con acqua bollita fredda, lasciare per 5-6 ore, quindi portare a ebollizione a bagnomaria, ma non bollire. Dopo aver insistito per altre 2 ore, filtrare e aggiungere il miele.
Sciacquare il naso con la soluzione preparata e fare i gargarismi 4-5 volte al giorno (trattamento dell'adenoidite).

• Prendi i fiori di tiglio - 2 cucchiai. cucchiai, fiori di camomilla - 3 cucchiaini. 1 cucchiaio. versare un cucchiaio di raccolta con un bicchiere di acqua bollente, insistere
20 minuti, filtrare. Gargarismi 3 volte al giorno per 5-7 giorni.

• Prendi l'olio d'oliva - ½ cucchiaio. cucchiai; olio di mandorle, miele - 2 cucchiai ciascuno cucchiai; Erba di iperico - 6 cucchiai. cucchiai. Macina l'erba di erba di San Giovanni in polvere, aggiungi l'olio di oliva e di mandorle. Mescolare, portare a ebollizione a bagnomaria e cuocere per 10-12 minuti. Raffreddare la miscela a temperatura ambiente, filtrare, mescolare con miele. Prendi 1 cucchiaino 5-6 volte al giorno (trattamento adenoidite).

• Mescola 1 cucchiaino di tintura di calendula con 0,5 litri di acqua calda e leggermente salata. Risciacquare il naso 2 volte al giorno (mattina e sera).

• 20 g di gemme di pino tritato versare un bicchiere di acqua bollente, far bollire a bagnomaria per 10 minuti, lasciare per 30 minuti. Non è necessario filtrare. Utilizzare per inalazione. 4 volte al giorno, strofinare l'olio di abete (5 ml) sulla pelle della zona del collo, sul torace, sui piedi. Eseguire la procedura ogni 5-6 ore in caso di esacerbazione di adenoidite cronica.

• Riscalda 1 kg di sale marino in una padella e aggiungi 1-2 gocce di salvia o olio di tiglio (se non c'è olio, puoi mescolare il sale con le erbe tritate). Respirare in coppia con un asciugamano sopra la testa (trattamento adenoidite).

• Sciogliere 0,2 g di mummia in un bicchiere di latte caldo. Fare i gargarismi con la soluzione risultante 3-4 volte al giorno.

• 1 cucchiaino di frutti di anice bollente con un bicchiere di acqua bollente. Insistere per 20 minuti, filtrare. Bere ¼ di tazza 3-4 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti.

La medicina tradizionale più efficace per l'adenoidite

Il trattamento delle adenoidi nei bambini con rimedi popolari dovrebbe essere usato in aggiunta ai farmaci prescritti dal medico. I rimedi naturali sono usati, di regola, per alleviare le condizioni generali del paziente.

Considera le ricette più efficaci:

  1. Per il risciacquo del rinofaringe, si consiglia di utilizzare un decotto di foglie di mirtillo rosso. Per prepararlo, 20 grammi di foglie secche macinate vengono fatte in un bicchiere di acqua calda, infuse per 30 minuti a bagnomaria. È necessario rivolgersi in una forma raffreddata.
  2. Puoi fare un decotto di iperico. Un bicchiere di acqua calda richiederà 10 grammi di pianta secca. È necessario insistere per circa mezz'ora, quindi filtrare con una garza o un setaccio.
  3. Un rimedio efficace è un infuso di olivello spinoso, camomilla, Kalanchoe, calendula. Il succo di aloe aiuta ad alleviare la respirazione. Puoi usare il succo di celidonia con cura. Tuttavia, ha un effetto cauterizzante, quindi non è raccomandato per i bambini di età inferiore a 4 anni..
  4. L'inalazione con olio di thuja aiuta dopo il primo utilizzo. È permesso gocciolare olio nel naso o semplicemente inalare il suo odore per alcuni minuti.
  5. Una miscela di miele e succo di barbabietola in un rapporto 1: 2 facilita significativamente la respirazione nasale. Devi gocciolare 4 volte al giorno, 2-3 gocce in ogni passaggio nasale.

Si consiglia di consultare un medico per quanto riguarda l'uso di metodi di trattamento alternativi. Il risciacquo del naso dovrebbe essere fatto molto delicatamente. Prima di trattare le adenoidi in un bambino con rimedi popolari, è necessario verificare se il bambino ha una reazione allergica a un determinato componente.

Prevenzione dell'adenoidite

Il rafforzamento del sistema immunitario aiuta a prevenire varie malattie. Le misure preventive includono:

  • indurimento graduale;
  • passeggiate attive all'aria aperta;
  • gite al mare;
  • educazione fisica e sport;
  • nutrizione completa ed equilibrata;
  • individuazione tempestiva delle malattie respiratorie;
  • controllo delle condizioni dei denti e della cavità orale.
prevenzione dell'adenoidite, adenoidite acuta

Uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, attività all'aperto aiuteranno a rafforzare il corpo ed evitare le malattie. Inclusione nel menu giornaliero

ortaggi, frutta, cereali e prodotti a base di latte fermentato ricchi di vitamine contribuiscono al pieno sviluppo del corpo e alla sua saturazione con le sostanze e i microelementi necessari.

La formazione del sistema immunitario del bambino è influenzata dalla routine quotidiana e dal buon sonno..

Complicanze dopo adenoidite

Le complicanze in caso di trattamento tardivo della malattia includono:

  • problema uditivo;
  • otite media o sinusite cronica;
  • deformazione della faccia delle ossa del cranio.

Le complicanze della malattia possono interessare tutto il corpo. La difficoltà respiratoria provoca lo sviluppo di un torace stretto e infossato.

La mancanza di ossigeno nel corpo provoca anemia, malfunzionamento dell'apparato digerente e dell'intestino. Forse lo sviluppo di asma, disturbi nel funzionamento del sistema nervoso, bagnare il letto, attacchi di tosse grave.

Al fine di evitare gravi complicazioni, è necessario diagnosticare la malattia in modo tempestivo e iniziare immediatamente il suo trattamento..