Come e cosa trattare le adenoidi in un bambino

Come trattare le adenoidi nei bambini a casa è una domanda spesso posta dalle madri di bambini di 3-6 anni. Le vegetazioni adenoidi si verificano spesso a questa età e, senza un trattamento adeguato, si sviluppano rapidamente, causando disagio e compromettendo la salute del bambino. Le adenoidi troppo cresciute rendono impossibile la respirazione attraverso il naso, il che porta all'ipossia e allo sviluppo di varie complicanze - dai difetti dell'aspetto al ritardo dello sviluppo.

Nel frattempo, se cerchi un aiuto medico in tempo, la malattia può essere curata senza ricorrere a un intervento chirurgico. I mezzi moderni consentono un trattamento conservativo con farmaci, compresi rimedi popolari e procedure di fisioterapia, abbastanza bene a casa, tuttavia, solo un otorinolaringoiatra (ENT) dovrebbe prescrivere un trattamento e controllarlo..

Trattamento delle adenoidi nei bambini a casa

Il trattamento ha lo scopo di eliminare le cause della malattia e di eliminare i sintomi. A casa, è possibile utilizzare molti rimedi popolari diversi per questo, che devono essere combinati con i farmaci classici..

È stato stabilito che a causa della respirazione attraverso la bocca, il corpo perde circa il 20% di ossigeno. L'organo più sensibile all'ipossia, il cervello, prima di tutto soffre di questo..

Il trattamento inizia con il risciacquo della cavità nasale. Questa procedura ha lo scopo di eliminare l'infezione (debridement), essudato infiammatorio, nonché ridurre l'edema e ripristinare la pervietà delle vie aeree. A tal fine, vengono utilizzati i seguenti mezzi:

  1. La soluzione salina è il rimedio più semplice ed efficace. Si sta preparando una soluzione ipertonica: diluire un cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua bollita calda e mescolare accuratamente. Ogni narice viene lavata con questa soluzione 3-4 volte al giorno, deve essere lavata fino a quando una soluzione limpida non fuoriesce dalla cavità nasale, senza secrezione mucopurulenta.
  2. Camomilla farmaceutica È in preparazione un decotto: 1 cucchiaino di fiori secchi di camomilla viene versato in 100 ml di acqua bollente. Insistere per una o due ore, quindi filtrare attraverso la garza (per non filtrare, è possibile acquistare il tè dalla camomilla della farmacia, confezionato in sacchetti filtro; in questo caso, viene prelevato 1 sacchetto filtro per 100 ml di acqua bollente). Sciacquare i passaggi nasali come con la soluzione salina.
  3. Calendula. Viene preparata un'infusione: un cucchiaino di fiori secchi di calendula viene versato con un bicchiere di acqua bollente, insistito per un'ora (fino a quando non si raffredda completamente), filtrato. L'infusione risultante può essere utilizzata per sciacquare il naso e gargarismi nel caso in cui le tonsille siano coinvolte nel processo infiammatorio (tonsillite).

La medicina tradizionale è efficace solo nella fase iniziale della malattia. Se la medicina tradizionale non ha avuto l'effetto desiderato o la malattia è già nella seconda fase, è necessaria la farmacoterapia.

La fase successiva del trattamento è eliminare l'infiammazione, la principale causa di ostruzione delle vie aeree. Per fare ciò, è possibile utilizzare i seguenti rimedi naturali:

  1. Succo di aloe - questa pianta ha un intero arsenale di fitoncidi che hanno effetti antimicrobici e antinfiammatori. Le foglie carnose di aloe vengono tagliate, conservate in frigorifero per circa 6 ore, quindi avvolte in una garza e spremute. Se il bambino ha 3 anni o più, allora può instillare in ogni narice 3-5 gocce di succo di aloe appena spremute. I bambini di età inferiore a tre anni vengono instillati con succo di aloe diluito in acqua bollita in un rapporto 1: 1. Il succo di aloe perde rapidamente le sue proprietà medicinali, quindi prima di ogni procedura si consiglia di spremere fresco.
  2. Olio essenziale di eucalipto. L'olio di eucalipto ha un potente effetto antisettico, ma non viene utilizzato olio puro, in quanto può causare un'ustione della mucosa e una reazione allergica. Prima dell'uso, viene agitato in un solvente neutro; la vaselina o l'olio vegetale raffinato possono svolgere il suo ruolo. 3 gocce di olio essenziale vengono gocciolate in un cucchiaino di solvente, mescolate. La miscela risultante viene instillata nel naso - 2-3 gocce 2-3 volte al giorno.
  3. Propoli. Questo è un rimedio efficace, ma può essere usato solo se il bambino non è allergico ai prodotti delle api. Prendi un cucchiaino di propoli, aggiungi 10 cucchiaini di verdura o burro raffinati, sciogliili a bagnomaria fino a quando gli ingredienti non sono completamente sciolti. Dopo il raffreddamento, si ottiene un unguento, che viene applicato su ciascuna narice con un batuffolo di cotone. Puoi anche immergere una turunda di cotone nell'unguento non ancora solidificato, quindi raffreddarlo e comprimere la cavità nasale. Il tempo di tamponamento dovrebbe superare un'ora e mezza.
  4. Olio di thuja. Uno dei trattamenti più popolari per le adenoidi nei bambini. È usato ad una concentrazione del 15%. L'olio di thuja viene gocciolato 2-5 gocce in ciascuna narice tre volte al giorno. Si consiglia ai bambini di età inferiore a 3 anni di diluire l'olio con acqua.
  5. Celidonia. Il brodo viene preparato versando due cucchiai della miscela secca e due bicchieri d'acqua e facendo bollire per 10-15 minuti a fuoco basso. Il liquido risultante viene raffreddato, filtrato e utilizzato per sciacquare naso e gargarismi..
  6. Olio di olivello spinoso. L'olio viene gocciolato 2-3 gocce in ciascuna narice due volte al giorno. Il corso del trattamento dura due settimane.
  7. Garofano. È in preparazione un decotto di dieci gemme e mezzo bicchiere d'acqua. Far bollire, lasciare per 2 ore, raffreddare e filtrare. Il brodo di chiodi di garofano viene instillato nel naso 3 gocce fino a 4 volte al giorno. Il trattamento delle adenoidi nei bambini con chiodi di garofano è raccomandato dal Dr. Komarovsky.

Il trattamento domiciliare per le adenoidi può essere integrato con medicinali a base di erbe immunostimolanti, come l'echinacea. L'estratto di echinacea può essere acquistato in farmacia o puoi prepararlo da solo. Per fare questo, 100 g di materie prime vengono versate in 1 litro di acqua bollente, insistono per 2 ore, quindi filtrate. Il brodo viene assunto per via orale 50 ml tre volte al giorno. Questo rimedio non può essere usato per il trattamento di bambini di età inferiore a 1 anno..

Contrariamente alla credenza popolare, non è possibile inalare con aria calda, vapore da soluzioni bollenti di erbe medicinali o patate bollite.

La medicina tradizionale è efficace solo nella fase iniziale della malattia. Se la medicina tradizionale non ha avuto l'effetto desiderato o la malattia è già nella seconda fase, è necessaria la farmacoterapia. Il trattamento è principalmente locale. Secondo le indicazioni, vengono prescritti farmaci antiallergici (possono ridurre l'edema), farmaci antinfiammatori, vasocostrittori. Con lo sviluppo dell'adenoidite, possono essere prescritti farmaci sistemici, tra cui antibiotici, antipiretici.

Nella fase dell'infiammazione cronica, il trattamento domiciliare è completato dalla terapia fisica. Vengono utilizzate l'inalazione, la terapia UHF, l'elettroforesi, l'irradiazione UV. L'inalazione di aria calda con farmaci migliora la circolazione nei tessuti e allevia il gonfiore. L'UHF (corrente ad altissima frequenza) viene utilizzata per riscaldare lo spessore dei tessuti e migliorare i processi metabolici in essi. Con l'aiuto dell'elettroforesi, i farmaci vengono consegnati direttamente al centro della malattia. L'UFO promuove il risanamento della mucosa.

Oltre alla terapia con farmaci domestici e farmaceutici, vengono spesso prescritti esercizi di respirazione, che, senza effetti collaterali, aiutano a ripristinare la pervietà dei passaggi nasali ed eliminare l'ipossia. Gli esercizi di respirazione ti consentono di trattare efficacemente i bambini a casa senza intervento chirurgico, ma devono essere eseguiti regolarmente, quotidianamente, per 3-4 settimane e talvolta più a lungo. Un complesso di respirazione ginnastica viene solitamente selezionato da un medico, è possibile utilizzare il complesso di esercizi di respirazione Strelnikova, pronto per essere sviluppato per cantanti con problemi di voce, ma ha dimostrato la sua efficacia nel caso di altre malattie del tratto respiratorio, anche nei bambini.

Nella fase dell'infiammazione cronica, il trattamento domiciliare è completato dalla terapia fisica. Vengono utilizzate l'inalazione, la terapia UHF, l'elettroforesi, l'irradiazione UV.

È importante prestare attenzione al microclima nella stanza: la temperatura dell'aria dovrebbe essere compresa tra 18 e 20 ° C, mentre si prende cura dell'umidità nella stanza, che dovrebbe raggiungere il 60-70% (l'aria secca aiuta a mantenere i processi infiammatori). In alcuni casi, è consigliabile utilizzare un umidificatore. La pulizia a umido deve essere eseguita regolarmente. L'aria di mare ha un buon effetto terapeutico.

Cosa non è raccomandato nel trattamento delle adenoidi nei bambini?

Non è raccomandato per i bambini con adenoidi fare bagni caldi, andare in uno stabilimento balneare e generalmente surriscaldare il corpo, specialmente durante un'esacerbazione di adenoidite. Non dovresti inoltre consumare bevande molto calde e molto fredde, nonché bevande e cibi che irritano la mucosa (acida, speziata, speziata). L'ipotermia è controindicata.

Contrariamente alla credenza popolare, non è possibile inalare con aria calda, vapore da soluzioni bollenti di erbe medicinali o patate bollite. È consentito solo vapore caldo, per il quale viene utilizzato un nebulizzatore.

L'applicazione topica di una soluzione alcolica di iodio ai passaggi nasali e alla mucosa nasofaringe può essere pericolosa.

Cosa causa lo sviluppo di adenoidi

Le adenoidi sono ipertrofia compensativa della tonsilla faringea, il suo allargamento in risposta a infiammazione acuta cronica o frequente.

L'amigdala è un grande accumulo di tessuto linfoide nel rinofaringe, racchiuso in una capsula epiteliale. Questa formazione protegge il tratto respiratorio superiore dalle infezioni, quindi prende il primo colpo. In condizioni di immunità insufficientemente sviluppata nei bambini, le tonsille non sempre affrontano la loro funzione, spesso si infiammano. La stimolazione costante (infiammazione infettiva o allergica) aumenta il volume del tessuto linfoide. Quindi il corpo del bambino compensa l'insufficienza funzionale dell'amigdala, quindi parlano di ipertrofia compensativa.

Puoi utilizzare il set di esercizi di respirazione Strelnikova già pronto, che è stato sviluppato per cantanti con problemi di voce, ma ha dimostrato la sua efficacia nel caso di altre malattie respiratorie, anche nei bambini.

Normalmente, dopo una risposta immunitaria, l'amigdala ritorna alle dimensioni normali. Ma spesso, in condizioni di attività eccessiva, il tessuto si esaurisce e rimane ipertrofico..

Separatamente, vale la pena evidenziare l'infiammazione della tonsilla nasofaringea - adenoidite. Questa condizione si sviluppa più velocemente delle adenoidi, ma risponde bene al trattamento con farmaci antibatterici e antinfiammatori. La diagnosi differenziale viene effettuata dal medico, ma la differenza può essere vista nelle manifestazioni sistemiche - aumento della temperatura corporea, deterioramento delle condizioni generali del bambino con adenoidite.

Come identificare le adenoidi in un bambino

Il processo di ipertrofia dei tessuti è lungo e richiede più di un mese, quindi può essere difficile notare le adenoidi nelle prime fasi. Le prime manifestazioni cliniche si verificano quando le adenoidi hanno bloccato più di un terzo delle vie aeree, cioè quando l'ipertrofia ha raggiunto il secondo e il terzo grado. Quindi si verificano i seguenti sintomi:

  • forte fiuto quando respira;
  • russare senza una ragione apparente (naso che cola, congestione nasale, gonfiore);
  • apnea (interruzione a breve termine della respirazione) durante il sonno, seguita da diversi respiri profondi riflessi, il bambino ansima letteralmente per l'aria durante il sonno;
  • un notevole deterioramento della respirazione nasale, il bambino respira attraverso la bocca, motivo per cui la bocca è costantemente aperta;
  • cambiando il timbro della voce, che diventa meno sonoro;
  • nasale, il bambino dice "nel naso";
  • deterioramento del sonno: il paziente non può addormentarsi a lungo, si sveglia più volte durante la notte;
  • diminuzione dell'attività fisica, affaticamento rapido, letargia al mattino, deterioramento della resistenza e delle qualità fisiche;
  • funzioni cognitive compromesse - compromissione della memoria, aumento dei tempi di reazione alle informazioni sensoriali, declino dell'attività mentale;
  • compromissione dell'udito, otite media frequente.

Ai bambini con adenoidi non è raccomandato di fare bagni caldi, andare in uno stabilimento balneare e generalmente surriscaldare il corpo, soprattutto durante un'esacerbazione di adenoidite.

Se negli adulti questa malattia provoca principalmente disagio e insorgono solo occasionalmente complicazioni, nei bambini le adenoidi a lungo termine possono portare a conseguenze irreversibili. Il punto è in uno stato ipossico - una quantità insufficiente di ossigeno a causa della mancanza di respirazione nasale. È stato stabilito che a causa della respirazione attraverso la bocca, il corpo perde circa il 20% di ossigeno. Il più sensibile all'organo dell'ipossia - il cervello - ne soffre innanzitutto. Si sviluppa attivamente nei bambini, quindi il suo fabbisogno di ossigeno è persino maggiore che negli adulti. L'ipossia a lungo termine è più pericolosa per i bambini di età inferiore ai 5 anni, può portare a ritardi nello sviluppo, sia fisici che mentali.

A causa della costante respirazione attraverso la bocca, la struttura del cranio facciale cambia, i turbinati si deformano, si forma un caratteristico "tipo adenoide" del viso con un ovale allungato e una forma modificata della bocca. Soffre anche la forma dei denti e della dentizione, il morso, gli elementi cartilaginei del cranio cambiano.

È importante diagnosticare la malattia in modo tempestivo e trattarla attivamente, prima viene iniziato il trattamento, maggiori sono le possibilità di successo della terapia conservativa e del pieno recupero del corpo..

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Sintomi di adenoidite nei bambini, trattamento delle forme croniche e acute della malattia

Il corpo umano è progettato in modo tale da proteggersi il più possibile dalla penetrazione di microrganismi patogeni. Tuttavia, a volte le barriere protettive vengono modificate e diventano esse stesse una minaccia per la salute. L'adenoidite è una delle malattie che si verificano durante l'infanzia a causa dei cambiamenti in alcuni tessuti del corpo.

L'adenoidite è una malattia pericolosa, la cui forma avanzata richiede un intervento chirurgico

Cos'è l'adenoidite?

Le tonsille faringee proteggono una persona dagli effetti di fattori esterni sfavorevoli. Servono come una sorta di filtro che impedisce ai microbi di penetrare in profondità nel corpo. A causa di varie infezioni, il tessuto delle tonsille è in grado di crescere. I tessuti rinofaringei ingranditi sono chiamati adenoidi..

La proliferazione del tessuto linfoide è tipica per i bambini dai 3 agli 8 anni. Nei bambini in età scolare, le tonsille iniziano a ridursi, quindi all'età di 13 anni, le crescite di adenoidi scompaiono completamente. Tuttavia, a volte le adenoidi si infiammano. Questa patologia si chiama adenoidite..

Cause della malattia

L'allargamento delle tonsille in un bambino non porta sempre ad adenoidite. La loro piccola crescita non provoca disagio e non necessita di trattamenti seri. Il processo infiammatorio nelle adenoidi si verifica sotto l'influenza dell'infezione sullo sfondo dell'immunità locale indebolita. Le principali cause di adenoidite nei bambini includono:

  • raffreddori frequenti;
  • predisposizione alle allergie;
  • immaturità del sistema immunitario nei bambini prematuri;
  • uso incontrollato di droghe;
  • rifiuto precoce dell'allattamento al seno;
  • malattie croniche;
  • patologia della struttura del rinofaringe (congenita o traumatica);
  • infezioni fetali intrauterine;
  • cattiva ecologia;
  • ipotermia sistematica;
  • patologia del tratto respiratorio superiore;
  • mancanza di vitamine, cattiva alimentazione;
  • essere in una stanza fumosa;
  • tonsillite;
  • malattie infettive.

Classificazione e sintomi

In termini di prevalenza, i seguenti tipi di malattia si distinguono sui tessuti adiacenti:

  • superficiale (leggera infiammazione delle adenoidi);
  • compensato (il processo infiammatorio colpisce le tonsille palatine e faringee);
  • subcompensato (manifestato da un deterioramento del benessere, la tonsillite peggiora);
  • scompensato (accompagnato da infiammazione dei tessuti connettivi e danno agli organi interni).

I principali sintomi di questo tipo di malattia: naso che cola, prurito e bruciore al naso, tosse. L'adenoidite allergica spesso diventa cronica.

Il grado di adenoidite

L'adenoidite nei bambini assume molte forme. La malattia si distingue per il grado di atrofia delle tonsille, la lunghezza della malattia e la gravità dell'infiammazione, il livello di prevalenza sui tessuti adiacenti. Il grado di cambiamento nel tessuto linfoide è determinato in base a quanto le adenoidi chiudono la cavità nasale:

  • 1 grado: le tonsille coprono 1/3 della cavità nasale;
  • 2 gradi - la crescita eccessiva raggiunge la metà della cavità nasale;
  • 3 gradi - le adenoidi si sovrappongono a 2/3 del setto nasale;
  • 4 gradi: le tonsille coprono quasi completamente l'area dei passaggi nasali.

A seconda dell'entità e della gravità dell'infiammazione, la malattia procede in forme acute, subacute e croniche..

Forma acuta e subacuta

Il decorso acuto della malattia presenta i sintomi più eclatanti e dura 5-7 giorni. L'adenoidite acuta si manifesta sullo sfondo di infezioni virali e batteriche. Sintomi di adenoidite acuta:

  • un aumento della temperatura corporea fino a 39 gradi;
  • congestione nasale;
  • attacchi di tosse, aggravati di notte;
  • scarico di muco dai passaggi nasali;
  • mal di testa;
  • mal d'orecchie;
  • edema laringeo.

L'adenoidite subacuta dura fino a 3 settimane. La temperatura corporea può raggiungere i 38 gradi e l'infiammazione colpisce i tessuti linfatici adiacenti. Con adenoidite subacuta, ci sono segni di una forma acuta, ma il bambino ha periodi di indebolimento dei sintomi.

Forma cronica

L'adenoidite cronica nei bambini si verifica con un trattamento prematuro della malattia. Sintomi e segni di malattia cronica:

  • durata fino a sei mesi o più;
  • temperatura corporea subfebrilare;
  • tosse;
  • respirazione nasale difficile;
  • perdita dell'udito;
  • russare durante il sonno;
  • un naso che cola è accompagnato da secrezione purulenta;
  • linfonodi ingrossati (si consiglia di leggere: come appaiono i linfonodi ingrossati in un bambino?);
  • cambiamento della voce e disturbi del linguaggio;
  • mancanza di appetito;
  • mal di testa ricorrenti;
  • deterioramento delle condizioni generali;
  • malattie frequenti del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT (tonsillite, otite media, sinusite, bronchite).

L'adenoidite cronica può assumere una forma catarrale (infiammazione delle mucose), essudativa-sierosa (accompagnata dal rilascio di essudato), purulenta (appare un'infiammazione purulenta).

Perché l'adenoidite è pericolosa??

A causa della difficoltà respiratoria, il loro torace si deforma e si forma una "faccia adenoide", in cui le pieghe del triangolo nasolabiale sono levigate, la mascella inferiore aumenta, il morso cambia.

Con adenoidite persistente, la salivazione del bambino aumenta e l'espressione facciale diventa insignificante. La malattia può portare a danni ai reni, malattie cardiache e malattie gastrointestinali. Un'infezione alla gola colpisce l'orecchio e porta all'otite media cronica. Con adenoidite, il bambino soffre spesso di raffreddore, accompagnato da complicanze (bronchite, polmonite, sinusite, laringotracheite).

Misure diagnostiche

L'adenoidite viene diagnosticata in base ai sintomi. Per confermare la diagnosi, lo specialista esamina la gola usando specchi speciali. Il medico determina il grado di proliferazione delle adenoidi per palpazione del rinofaringe. Ulteriori metodi diagnostici consentono di stabilire l'agente causale della malattia, il grado di danno ai tessuti adiacenti e la presenza di complicanze. Questi metodi includono:

  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • tampone di gola;
  • radiografia del rinofaringe;
  • esame allergologico (se si sospetta una natura allergica della malattia);
  • valutazione della funzione dell'organo uditivo (impedenza acustica, audiometria);
  • TAC.
L'adenoidite viene diagnosticata quando esaminata da un medico, se necessario, vengono prescritti numerosi test aggiuntivi

Trattamento completo

Il trattamento dell'adenoidite si svolge nella complessa terapia delle malattie concomitanti. Il metodo di trattamento è scelto da uno specialista, in base alle manifestazioni cliniche della malattia, all'agente causale, al grado di cambiamento nel tessuto linfoide e all'età del paziente. Nel trattamento di bambini, vengono utilizzati farmaci, rimedi omeopatici, fisioterapia, metodi popolari, intervento chirurgico.

Terapia conservativa

La terapia conservativa viene utilizzata per l'adenoidite di 1 e 2 gradi di atrofia delle tonsille. Il complesso terapeutico comprende l'assunzione di farmaci che alleviano le condizioni generali del paziente ed eliminano l'infiammazione. Viene trattato l'intero rinofaringe. La tabella descrive i farmaci usati nella terapia conservativa.

Direzione della terapiaCaratteristiche dei farmaciElenco di medicinali
Rimozione del gonfiore della mucosa nasale, sollievo della respirazioneGocce nasali vasocostrittoreNazol, Naphtizin, Vibrocil, Nazivin, Galazolin, Xilen
Aumentare l'immunità localeSoluzioni isotoniche di acqua salata per il risciacquo del nasoAqualor, Marimer, Aquamaris, Humer
Rimozione dell'infiammazione localeGocce antisetticheBioparox, Protargol, Albucid, Polydexa (consigliamo di leggere: istruzioni per l'uso della soluzione "Protargol" 2% per i bambini)
Eliminazione delle allergieAntistaminiciSuprastin, Diazolin, Fenistil, Loratadin
Trattamento della malattia graveAgenti ormonaliNazonex
Sollievo dalla tosseBroncodilatatori e antispasmodiciErespal (consigliamo di leggere: sciroppo di Erespal per bambini: istruzioni)
Eliminare l'infezioneantibioticiAzitromicina, Amoxiclav, Amoxicillin
Medicinali antiviraliAnaferon, Viferon
Diminuzione della temperatura corporeaAntipireticoParacetamolo, Ibuprofene, Nurofen
Rafforzare l'immunità generaleComplessi vitaminici e mineraliVitrum Baby, Ferrosan

Omeopatia

Il ricevimento di rimedi omeopatici viene effettuato in combinazione con un trattamento conservativo e come terapia riabilitativa dopo l'intervento chirurgico. L'omeopatia aiuta ad alleviare l'infiammazione e prevenire la ricorrenza della malattia. I rimedi omeopatici sono selezionati in base all'età del paziente. Ai bambini vengono prescritti Lymphomyazot, Sinupret, Job-baby, Euphorbium compositum, Silicea-plus.

Fisioterapia

La fisioterapia viene utilizzata come adiuvante. Viene effettuato contemporaneamente al trattamento medico della malattia. La fisioterapia è prescritta per un periodo di 5-10 giorni. Efficace per le adenoidi: elettroforesi, fototerapia, quarzo tubolare, diatermia, trattamento laser. La fisioterapia viene utilizzata sia per l'adenoidite acuta che per la prevenzione dell'esacerbazione della forma cronica.

Rimedi popolari

I rimedi popolari per il trattamento dell'adenoidite sono affrontati nel decorso cronico della malattia e per eliminare i sintomi della fase acuta. Un metodo popolare efficace per le adenoidi nei bambini è l'inalazione con decotti a base di erbe. Per rafforzare l'immunità locale, si consiglia di utilizzare olio di pesce..

La descrizione dei rimedi popolari popolari per l'adenoidite è presentata nella tabella.

Metodo di trattamentoComposizione, preparazioneApplicazione
InalazioneVersare acqua bollente sulla camomilla o sulla salvia, aggiungere alcune gocce di olio essenziale di pino o eucalipto.Inspira i vapori della soluzione fino a quando il liquido si raffredda completamente 2 volte al giorno.
Lubrificazione del nasoMescolare 1 parte di propoli con 10 parti di burro, cuocere a bagnomaria per 25 minuti.Lubrificare i passaggi nasali con la miscela o inserire tamponi imbevuti di liquido per 30 minuti.
Risciacquo del naso200 ml di acqua pura, 20 gocce di tintura di alcol propoli, un quarto di cucchiaino di soda.Lavare i passaggi nasali 2 volte al giorno.
Tisane, tisaneFai un infuso di salvia, camomilla, raccolta di erbe a base di erba di San Giovanni, radice di marshmallow, farfara, diluisci con acqua, aggiungi un po 'di zucchero.Dai al bambino più volte al giorno come tè.
Seppellire il nasoGrattugiate le barbabietole crude, spremete il succo.Sgocciolare nel naso 3 volte al giorno.

operazione

Indicazioni per la chirurgia:

  • proliferazione di tonsille fino a 3-4 gradi;
  • interrompere la respirazione durante il sonno;
  • mancanza di dinamiche positive con trattamento conservativo;
  • adenoidite cronica, complicata da otite media purulenta, sinusite, infiammazione del tratto respiratorio, sinusite;
  • la diffusione del processo infiammatorio agli organi interni;
  • segni di deformazione del torace e del viso;
  • problema uditivo.

Prevenzione dell'adenoidite nei bambini

La prevenzione dell'adenoidite nei bambini comprende:

  • rafforzamento dell'immunità (indurimento, assunzione di vitamine, moderata attività fisica, camminata all'aria aperta);
  • trattamento tempestivo di raffreddori e allergie;
  • Nutrizione corretta;
  • vaccinazioni secondo il programma;
  • vacanze estive al mare;
  • rimozione di tonsille gravemente atrofizzate.

Adenoidite nei bambini

L'adenoidite nei bambini è un processo infiammatorio cronico che si sviluppa nella tonsilla faringea ipertrofica (adenoidi). Si manifesta con sintomi di adenoidi: difficoltà nella respirazione nasale, voce nasale, russare durante il sonno. Ci sono anche segni di infiammazione sotto forma di naso che cola e febbre. L'adenoidite nei bambini ha un decorso cronico e porta ulteriormente a un ritardo nello sviluppo fisico e mentale. La malattia viene diagnosticata clinicamente, confermata dai risultati della rinoscopia, dell'esame rinocitologico e della radiografia. Il trattamento ha lo scopo di eliminare il focus dell'infezione e ripristinare la respirazione nasale.

ICD-10

Informazione Generale

L'adenoidite nei bambini è una ragione comune per contattare un pediatra e un otorinolaringoiatra pediatrico. L'incidenza è di circa 15: 1.000, tenendo conto delle adenoidi esistenti senza infiammazione. È più spesso rilevato nei bambini dai 2-3 ai 7 anni, poiché è a questa età che si notano le dimensioni fisiologiche massime della tonsilla faringea. Tra gli scolari, la patologia viene diagnosticata più volte meno spesso. La rilevanza della malattia in pediatria è estremamente elevata. Attualmente, l'adenoidite nei bambini è più comune rispetto al tasso di incidenza alla fine del 20 ° secolo. Ciò è dovuto a un aumento del numero di patologie della gravidanza e del parto, che porta a un indebolimento dell'immunità nella popolazione, nonché alla diffusione di forme di microrganismi resistenti agli antibiotici..

Cause di adenoidite

Il processo infiammatorio nel tessuto linfoide invaso della tonsilla faringea è spesso causato da streptococco emolitico, virus respiratori, meno spesso da funghi e flora opportunistica, tubercolosi da micobatterio, ecc. Il rischio di adenoidite nei bambini aumenta se il bambino è spesso malato da molto tempo, e ha anche storia allergologica gravata. Stretti passaggi nasali (ad esempio, con una curvatura del setto nasale) aiutano a ridurre il naturale debridement della cavità nasale e la persistenza prolungata di microrganismi patogeni sulla tonsilla faringea.

Poiché l'adenoidite nei bambini si sviluppa sulla tonsilla faringea ipertrofica, vale la pena menzionare separatamente le ragioni della proliferazione del tessuto linfoide. Molti bambini, in una certa misura, hanno adenoidi, rappresentati da una tonsilla faringea allargata. Di solito compaiono tra i 2-7 anni e diminuiscono gradualmente dopo la pubertà. Ciò è dovuto al fatto che è la tonsilla faringea nella prima infanzia che svolge il ruolo della prima barriera immunitaria per le infezioni respiratorie. L'adenoidite nei bambini si verifica quando le adenoidi rimangono inosservate per lungo tempo, il bambino è spesso malato a causa di immunodeficienza o la terapia conservativa è inefficace.

Sintomi di adenoidite nei bambini

Le manifestazioni di adenoidite nei bambini sono sempre sovrapposte al quadro generale delle adenoidi. I segni di un aumento della tonsilla palatina includono difficoltà a respirare attraverso il naso, motivo per cui il bambino respira attraverso la bocca e russa durante il sonno, così come il naso chiuso, in cui i suoni "m" e "n" in realtà scompaiono dal linguaggio. Inoltre, il bambino ha un aspetto caratteristico: la bocca è aperta, il viso è ipomimico, le pieghe nasolabiali sono levigate. Con un decorso prolungato, le adenoidi e l'adenoidite nei bambini portano a un ritardo nello sviluppo fisico, a una diminuzione della memoria e dell'attenzione..

Il bambino si stanca rapidamente e si irrita a causa dell'ipossia cronica e della mancanza di un sonno notturno sano. Oltre ai sintomi di cui sopra, l'adenoidite nei bambini è accompagnata da un aumento della temperatura (spesso a valori subfebrilici), difficoltà ancora più pronunciata nella respirazione nasale, fino alla sua completa assenza, nonché un naso che cola. La secrezione nasale è difficile da rimuovere, ma anche allora la respirazione attraverso il naso è facilitata solo per un breve periodo..

complicazioni

La malattia è cronica e spesso porta a complicanze del sistema cardiovascolare. Ciò è dovuto al fatto che l'agente causale più comune è lo streptococco emolitico di gruppo A, che ha una struttura simile alle cellule cardiache, quindi l'endocardite e la miocardite si sviluppano mediante un meccanismo autoimmune. L'adenoidite nei bambini è spesso accompagnata da otite media e congiuntivite. Il bambino soffre spesso di infezioni virali. Ciò è dovuto a una diminuzione dell'immunità e alla costante secrezione di muco infetto nell'adenoidite nei bambini..

Il muco scorre lungo la parte posteriore della faringe, il processo infiammatorio si diffonde alle parti inferiori del tratto respiratorio. L'ipossia cronica e lo stress costante del sistema immunitario portano a un ritardo nello sviluppo fisico e mentale. La carenza di ossigeno si manifesta non solo per l'ipossiemia generale, ma anche per il sottosviluppo del cranio facciale, in particolare della mascella superiore, a seguito del quale il bambino sviluppa un morso errato. Possibile deformazione del palato (palato "gotico") e sviluppo di una cassa di "pollo". L'adenoidite nei bambini porta anche all'anemia cronica.

Diagnostica

Un pediatra può sospettare adenoidi e adenoidite nei bambini durante un esame fisico. Il bambino sviluppa un tipo di faccia "adenoide", che è menzionato sopra. Difficoltà nella respirazione nasale, nasalità, frequenti infezioni virali sono indicazioni per una rinoscopia di un bambino.

  • La rinoscopia anteriore viene eseguita rapendo la punta del naso verso l'alto. Quindi puoi valutare lo stato della mucosa, la pervietà dei passaggi nasali e notare le adenoidi stesse con significativa ipertrofia della tonsilla faringea.
  • La rinoscopia posteriore è tecnicamente più difficile, soprattutto data l'età del paziente, ma è lei che ti consente di esaminare la parete faringea posteriore, determinare la presenza di adenoidi e adenoidite nei bambini.

È possibile un esame delle dita. La procedura è semplice e richiede solo pochi secondi. Il metodo è molto istruttivo, ma estremamente spiacevole per il bambino, pertanto lo studio viene di solito eseguito alla fine dell'esame. Viene anche utilizzata la diagnosi endonasale di adenoidite nei bambini. Permette di visualizzare le adenoidi, valutandone le condizioni e il grado di ingrandimento, ma la sua attuazione richiede una preparazione speciale (anestesia, anemizzazione della mucosa). La presenza di deformità anatomiche della cavità nasale è una controindicazione a questo studio, pertanto è necessario prima escludere possibili curvature, nonché polipi nasali e altre formazioni, altrimenti esiste un grande rischio di sanguinamento.

L'esame rinocitologico (tampone nasale seguito da microscopia) dà un'idea della composizione cellulare del muco. Pertanto, un elevato contenuto di eosinofili indica la natura allergica delle adenoidi e dell'adenoidite nei bambini. Per confermare la natura allergica della malattia, vengono eseguiti test cutanei, soprattutto in presenza di allergie nei genitori e dermatosi allergiche nell'anamnesi del bambino. È necessaria la consultazione di un otorinolaringoiatra. L'otoscopia consente di valutare le condizioni della membrana timpanica e il coinvolgimento del tubo uditivo e della cavità dell'orecchio nel processo infiammatorio. L'esame valuta anche l'udito del bambino..

La diagnosi di adenoidite nei bambini comprende la radiografia del cranio nelle proiezioni frontali e laterali per escludere sinusite e tumori della cavità nasale e della faringe. La TC e la risonanza magnetica sono necessarie se si sospetta un'ernia cerebrale anteriore, che porta a una violazione della respirazione nasale, tuttavia, con tale patologia, le deformità del cranio facciale con una posizione oculare più ampia e altri segni sono più comuni. L'atresia Choanal si manifesta con la completa impossibilità della respirazione nasale su uno o entrambi i lati, ma questa malformazione viene più spesso diagnosticata immediatamente dopo la nascita. Se si sospetta atresia corale, viene eseguito un test con l'instillazione di gocce colorate nel naso.

Trattamento di adenoidite nei bambini

Terapia conservativa

Il trattamento della malattia comprende il risanamento del fuoco dell'infiammazione e la fornitura della respirazione nasale completa. Viene prescritto il risciacquo con soluzioni antisettiche e soluzioni saline isotoniche. Vengono utilizzati antibiotici aerosol e steroidi, gocce con effetto antisettico e vasocostrittore (gli adrenomimetici vengono utilizzati solo per brevi corsi). Le inalazioni con antisettici e mucolitici sono efficaci anche nel trattamento dell'adenoidite nei bambini. Eventuali antibiotici vengono utilizzati solo dopo aver confermato la natura della malattia, cioè isolando l'agente patogeno e determinando la sua sensibilità ai farmaci. È stato dimostrato che gli induttori dell'interferone stimolano l'immunità.

Chirurgia

Le operazioni per adenoidi e adenoidite nei bambini vengono eseguite con l'inefficacia dei metodi conservativi e con difficoltà nella respirazione nasale. Una condizione importante per l'esecuzione di un intervento chirurgico è l'assenza di un'esacerbazione del processo infiammatorio. La durata della remissione deve essere di almeno un mese.

Di solito, l'adenotomia viene eseguita utilizzando un adenotoma, il tessuto linfoide viene tagliato con un coltello speciale in anestesia locale o anestesia generale, a seconda dell'età del paziente, del grado di adenoidi, della presenza di disturbi dell'udito, ecc. È anche possibile la rimozione endonasale di adenoidi, ma spesso quando si utilizza questa tecnica, le aree linfoidi vengono spesso lasciate tessuto, quindi potrebbe essere necessario un nuovo intervento. Nessun ricovero in ospedale richiesto per adenotomia.

Previsione e prevenzione

La prognosi della malattia è favorevole con diagnosi e terapia tempestive. Con ripetute proliferazioni di adenoidi, è possibile una ricaduta di adenoidite nei bambini, ciò accade raramente ed è un'indicazione per adenotomia ripetuta. Un blocco separato dell'adattamento del bambino è rappresentato dal ripristino della respirazione nasale, poiché i pazienti si abituano a respirare attraverso la bocca. Il bambino è impegnato in esercizi speciali con i suoi genitori, se necessario, con un logopedista. La prevenzione dell'adenoidite nei bambini è la rimozione tempestiva delle adenoidi o una terapia conservativa di successo. Un momento obbligatorio è il mantenimento dell'immunità del bambino, che richiede una dieta completa, rimanere all'aria aperta e altre procedure di indurimento.