Adenoiditi

Nei bambini, le adenoidi possono apparire in età prescolare e persistere per diversi anni. Di norma, al liceo diminuiscono di dimensioni e atrofia nel tempo. Le adenoidi non si verificano in un adulto: i sintomi della malattia sono caratteristici solo per i bambini. Anche quando hai avuto questa malattia durante l'infanzia, non tornerà in età adulta..

Cause della comparsa di adenoidi

Cosa sono le adenoidi? Nei bambini al naso, le adenoidi non sono altro che un ingrossamento delle tonsille nei tessuti faringei. Questa è una neoplasia patologica che normalmente fa parte del sistema immunitario. L'amigdala nel rinofaringe si difende così contro vari organismi patogeni che cercano di penetrare contemporaneamente con l'aria inalata.

Durante la malattia, l'amigdala aumenta di dimensioni e quando passa il processo infiammatorio, ritorna al suo aspetto naturale.

Se il tempo tra le malattie è troppo breve (ad esempio, una settimana o anche meno), il loro aumento non ha tempo per diminuire.

Cioè, essendo costantemente in uno stato di infiammazione, le tonsille si allargano ancora di più e in alcuni casi possono "gonfiarsi" a tal punto da chiudere completamente il rinofaringe.

Questa malattia si verifica più spesso nei bambini di età compresa tra 4 e 10 anni. In rari casi, è determinato nei neonati fino a un anno. Di norma, il tessuto adenoide allargato è incline a invertire lo sviluppo, quindi le vegetazioni adenoidi nell'adolescenza non vengono quasi mai osservate. Nonostante questa funzione, non dovresti ignorare questo problema, poiché una tonsilla infiammata e invasa è una fonte di infezione costante.

Nei bambini, la comparsa di adenoidi è promossa da frequenti malattie croniche e acute del tratto respiratorio superiore: laringite, tonsillite, faringite.

Inoltre, per la crescita delle adenoidi nei bambini, i fattori scatenanti sono le infezioni: ARVI, influenza, difterite, morbillo, rosolia, pertosse, scarlattina, ecc. La tubercolosi, la sifilide congenita (infezione sifilitica) possono svolgere un ruolo nell'allargamento delle tonsille..

Le adenoidi possono essere malattie isolate del tessuto linfoide, ma molto più spesso sono accompagnate da tonsillite..

Tra le altre ragioni che portano alla comparsa di questa patologia, ci sono ipovitaminosi, aumento dell'allergolizzazione del corpo del bambino, condizioni sociali sfavorevoli, invasioni di funghi, fattori alimentari, ecc..

Sintomi della comparsa di adenoidi

Nei bambini in uno stato normale, i sintomi delle adenoidi, che interferiscono con la loro vita normale, non esistono - i bambini semplicemente non li notano. Tuttavia, a causa di frequenti virali e raffreddori, le adenoidi aumentano spesso di dimensioni. Ciò accade a causa del fatto che per distruggere virus e microbi, nonché per adempiere al loro compito immediato di trattenere le tonsille, vengono rafforzati a causa della loro crescita. L'infiammazione delle tonsille è il processo di distruzione dei microrganismi patogeni, che provoca un aumento delle dimensioni delle ghiandole.

I principali sintomi di questa malattia sono i seguenti:

  • Anche in assenza di naso che cola, si verifica una complicata respirazione nasale;
  • naso che cola prolungato e frequente che è difficile da trattare;
  • i respiri si verificano a bocca aperta e in questo momento il viso ottiene un'espressione indifferente, le pieghe nasolabiali sono levigate, la mascella inferiore scende;
  • secrezione nasale mucosa e persistente, con conseguente irritazione della pelle sul labbro superiore e intorno al naso;
  • russare e russare durante il sonno, in alcuni casi - trattenere il respiro;
  • sonno inquieto e scarso;
  • attacchi di soffocamento notturno, che sono caratteristici di 2-3 gradi di adenoidi;
  • stato apatico e letargico, riduzione della memoria e dell'attenzione, efficienza e rendimento accademico;
  • movimenti involontari: battito di ciglia e tic nervosi;
  • tosse secca e persistente al mattino;
  • apatia, letargia;
  • la voce perde la sua sonorità, diventa rauca e opaca;
  • compromissione dell'udito: il bambino spesso ricomincia a chiedere di nuovo;
  • lamentele di un mal di testa derivante da una mancanza di apporto di ossigeno al cervello.

Il grado della malattia

La medicina moderna distingue tre gradi di adenoidi:

  • Primo grado: le adenoidi del bambino sono piccole. Inoltre, durante il giorno, il bambino respira liberamente, le complicazioni respiratorie compaiono di notte, in uno stato orizzontale. Il bambino, aprendo la bocca, inizia spesso a dormire.
  • Secondo grado: le tonsille del bambino sono notevolmente ingrandite. Il bambino è costretto a respirare costantemente con la bocca, russa molto durante la notte.
  • Terzo grado: in un bambino, le adenoidi chiudono quasi completamente o completamente il rinofaringe. Il bambino non dorme bene di notte. Senza l'opportunità di ripristinare la sua forza di notte, di giorno la sua attenzione è dispersa, si stanca rapidamente. Ha mal di testa costantemente. Il bambino è costretto a tenere la bocca sempre aperta, a causa della quale cambiano le caratteristiche del viso. La rinite cronica si sviluppa, la cavità nasale cessa di essere ventilata. Il linguaggio diventa confuso e la voce nasale.

Purtroppo, molto spesso i genitori prestano attenzione alle deviazioni nello sviluppo delle tonsille solo durante le fasi 2-3, quando c'è una respirazione nasale pronunciata assente o difficile.

Come trattare le adenoidi?

In caso di infiammazione delle tonsille nei bambini, esistono due metodi di trattamento: conservativo e chirurgico. I medici, se possibile, cercano di trattare le adenoidi nei bambini senza chirurgia. Ma a volte non c'è modo di evitarlo.

Nei bambini, la terapia conservativa senza chirurgia è la massima priorità e la giusta direzione nel trattamento dell'ipertrofia della tonsilla faringea. Prima di accettare un intervento chirurgico, i genitori devono utilizzare tutti i trattamenti disponibili che prevengono l'adenotomia.

Se il medico curante insiste su un'operazione chirurgica per rimuovere le adenoidi, non è necessario affrettarsi, questo non è un intervento urgente, quando non c'è tempo per la diagnosi, l'osservazione aggiuntiva e il pensiero. Scopri l'opinione di altri specialisti, segui il bambino, attendi se passano con l'età, prova tutti i metodi conservativi e fai una diagnosi di controllo in pochi mesi.

Ma quando la terapia farmacologica non mostra il risultato desiderato e si verifica continuamente un processo infiammatorio cronico nel rinofaringe del bambino, in questo caso è necessario consultare i medici operativi per un consulto..

Adenoidi di grado 3: trattamento senza chirurgia

Quando si sceglie un trattamento per l'adenotomia utilizzando un metodo conservativo, non si deve fare affidamento solo sul grado di crescita delle tonsille. Con 1-2 gradi della malattia, molti medici affermano che non è necessario rimuoverli e, con il terzo grado, è semplicemente necessario un intervento chirurgico.

Questo non è sempre corretto, tutto dipenderà dalla qualità della diagnosi, molto spesso ci possono essere casi di falsa diagnostica, quando l'esame viene eseguito sullo sfondo di una malattia o dopo un recente raffreddore passato, al bambino viene diagnosticato il terzo grado e si raccomanda di rimuovere le tonsille usando la chirurgia.

E dopo un mese, diminuiscono significativamente di dimensioni, poiché sono aumentate a causa del processo di infiammazione e il bambino non si ammala molto spesso e respira normalmente. E ci possono essere casi opposti, durante 1-2 gradi della malattia, il bambino può soffrire di otite media ricorrente, infezioni virali respiratorie acute persistenti, l'apnea notturna si verifica in un sogno - anche 1-2 gradi possono essere un'indicazione per un intervento chirurgico.

Trattamento conservativo

Il trattamento complesso conservativo viene utilizzato per un aumento semplice e moderato delle dimensioni delle tonsille e implica terapia farmacologica, esercizi di respirazione e fisioterapia.

Di norma, sono prescritti i seguenti farmaci:

  • Antisettici per uso locale - protargol, collargol. Questi fondi contengono argento e distruggono i microrganismi patogeni.
  • Farmaci antistaminici (antiallergici) - suprastin, tavegil. Sono usati per ridurre le manifestazioni di una reazione allergica, eliminano la quantità di secrezione, dolore e gonfiore dei tessuti del rinofaringe.
  • Lavaggio. Questa procedura rimuove il pus dalle tonsille. È prodotto solo da un medico con una doccia rinofaringea o con il metodo del "cuculo" (iniettando un farmaco in una narice e succhiandolo con un vuoto dall'altro). Se vuoi sciacquare a casa, puoi guidare il pus ancora più in profondità..
  • L'omeopatia è il più sicuro dei metodi di trattamento esistenti, che si combina bene con la terapia tradizionale (tuttavia, l'efficacia di questo metodo è puramente individuale - aiuta alcuni bene, altri no).
  • Climatoterapia - terapia in sanatori speciali, che inibisce l'aumento del tessuto linfoide e ha anche un effetto generalmente benefico sul corpo del bambino.
  • I multivitaminici sono usati per rafforzare il sistema immunitario.
  • Fisioterapia. Trattamento laser efficace con una guida leggera attraverso il naso nel rinofaringe, nonché quarzizzazione della gola e del naso.
  • La fisioterapia utilizza luce ultravioletta, ultrasuoni, riscaldamento.

Chirurgia

Questo metodo di trattamento della malattia è indesiderabile per diversi motivi:

  • Per cominciare, le tonsille faringee svolgono il ruolo di protezione barriera che, a causa della loro rimozione, viene persa dal corpo..
  • Inoltre, le tonsille crescono rapidamente e, sebbene ci sia una disposizione a questa malattia, inizieranno a infiammarsi ancora e ancora, e qualsiasi intervento chirurgico, anche semplice come l'adenotomia, è stress per genitori e bambini..

Inoltre, per eseguire un'adenotomia (cioè la rimozione delle tonsille), è necessario disporre di indicazioni speciali. Questi includono:

  • riconosciuta inefficacia della terapia conservativa eseguita;
  • frequente insorgenza di recidiva della malattia (più di quattro volte l'anno);
  • la comparsa di varie complicazioni (reumatismi, artrite, vasculite, glomerulonefrite);
  • la comparsa di arresto respiratorio in un sogno;
  • ARVI emergente abbastanza frequente;
  • otite media ricorrente persistente;
  • disturbi respiratori nasali.

È necessario capire che l'intervento chirurgico è una sorta di indebolimento dell'immunità del bambino. Pertanto, per molto tempo dopo l'operazione, deve essere protetto dalle malattie infiammatorie. Il tempo postoperatorio è certamente accompagnato da un trattamento farmacologico, altrimenti c'è un rischio di ricaduta.

Alcune malattie del sangue, così come le malattie infettive e della pelle che si trovano nella fase acuta sono considerate controindicazioni all'adenotomia..

Consigli per i genitori

Il Dr. Komarovsky fornisce raccomandazioni ai genitori i cui figli hanno ricevuto un trattamento per le adenoidi di terzo grado. Di norma, tutti i suggerimenti sono per eliminare i probabili rischi di ricaduta, infiammazione e mirano anche a stimolare il sistema immunitario:

  • Aria interna. La stanza in cui il bambino gioca o dorme deve essere costantemente ventilata. La stanza deve essere pulita ogni giorno..
  • Cura corretta e regolare del rinofaringe. Le tonsille infiammate sono una fonte di infezione, pertanto è necessario eseguire quotidianamente procedure di lavaggio nasofaringeo.
  • Per rafforzare il corpo, è necessario assumere complessi vitaminici o agenti immunostimolanti. Durante un'epidemia, i bambini devono ricevere farmaci antivirali.
  • Nutrizione appropriata. Gli alimenti fritti, piccanti o solidi devono essere assenti nel menu di nutrizione diurna del bambino e gli alimenti molto freddi e caldi devono essere abbandonati..

Non dovresti provare a trattare le adenoidi usando metodi popolari. Perché, in questo modo, i genitori non fanno altro che aggravare la malattia. Alcuni metodi popolari sono effettivamente efficaci, ma non è necessario utilizzarli su bambini senza il preventivo consiglio di un medico..

Come trattare le adenoidi nei bambini a casa: trattamento senza chirurgia

Come trattare le adenoidi nei bambini a casa è una domanda che le madri di bambini di 3-6 anni spesso fanno.

Le vegetazioni adenoidi si verificano spesso a questa età e, senza un trattamento adeguato, si sviluppano rapidamente, causando disagio e deterioramento della salute del bambino.

Le adenoidi troppo cresciute rendono impossibile la respirazione attraverso il naso, il che porta all'ipossia e allo sviluppo di varie complicanze - dai difetti dell'aspetto al ritardo dello sviluppo.

Il trattamento domiciliare delle adenoidi può essere abbastanza efficace

Nel frattempo, se cerchi un aiuto medico in tempo, la malattia può essere curata senza ricorrere a un intervento chirurgico. I mezzi moderni consentono un trattamento conservativo con farmaci, compresi rimedi popolari e procedure di fisioterapia, abbastanza bene a casa, tuttavia, solo un otorinolaringoiatra (ENT) dovrebbe prescrivere un trattamento e controllarlo..

Trattamento delle adenoidi nei bambini a casa

Il trattamento ha lo scopo di eliminare le cause della malattia e di eliminare i sintomi. A casa, è possibile utilizzare molti rimedi popolari diversi per questo, che devono essere combinati con i farmaci classici..

È stato stabilito che a causa della respirazione attraverso la bocca, il corpo perde circa il 20% di ossigeno. L'organo più sensibile all'ipossia, il cervello, prima di tutto soffre di questo..

Il trattamento inizia con il risciacquo della cavità nasale. Questa procedura ha lo scopo di eliminare l'infezione (debridement), essudato infiammatorio, nonché ridurre l'edema e ripristinare la pervietà delle vie aeree. A tal fine, vengono utilizzati i seguenti mezzi:

  1. La soluzione salina è il rimedio più semplice ed efficace. Si sta preparando una soluzione ipertonica: diluire un cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua bollita calda e mescolare accuratamente. Ogni narice viene lavata con questa soluzione 3-4 volte al giorno, deve essere lavata fino a quando una soluzione limpida non fuoriesce dalla cavità nasale, senza secrezione mucopurulenta.
  2. Camomilla farmaceutica È in preparazione un decotto: 1 cucchiaino di fiori secchi di camomilla viene versato in 100 ml di acqua bollente. Insistere per una o due ore, quindi filtrare attraverso la garza (per non filtrare, è possibile acquistare il tè dalla camomilla della farmacia, confezionato in sacchetti filtro; in questo caso, viene prelevato 1 sacchetto filtro per 100 ml di acqua bollente). Sciacquare i passaggi nasali come con la soluzione salina.
  3. Calendula. Viene preparata un'infusione: un cucchiaino di fiori secchi di calendula viene versato con un bicchiere di acqua bollente, insistito per un'ora (fino a quando non si raffredda completamente), filtrato. L'infusione risultante può essere utilizzata per sciacquare il naso e gargarismi nel caso in cui le tonsille siano coinvolte nel processo infiammatorio (tonsillite).

La medicina tradizionale è efficace solo nella fase iniziale della malattia. Se la medicina tradizionale non ha avuto l'effetto desiderato o la malattia è già nella seconda fase, è necessaria la farmacoterapia.

La fase successiva del trattamento è eliminare l'infiammazione, la principale causa di ostruzione delle vie aeree. Per fare ciò, è possibile utilizzare i seguenti rimedi naturali:

  1. Succo di aloe - questa pianta ha un intero arsenale di fitoncidi che hanno effetti antimicrobici e antinfiammatori. Le foglie carnose di aloe vengono tagliate, conservate in frigorifero per circa 6 ore, quindi avvolte in una garza e spremute. Se il bambino ha 3 anni o più, allora può instillare in ogni narice 3-5 gocce di succo di aloe appena spremute. I bambini di età inferiore a tre anni vengono instillati con succo di aloe diluito in acqua bollita in un rapporto 1: 1. Il succo di aloe perde rapidamente le sue proprietà medicinali, quindi prima di ogni procedura si consiglia di spremere fresco.
  2. Olio essenziale di eucalipto. L'olio di eucalipto ha un potente effetto antisettico, ma non viene utilizzato olio puro, in quanto può causare un'ustione della mucosa e una reazione allergica. Prima dell'uso, viene agitato in un solvente neutro; la vaselina o l'olio vegetale raffinato possono svolgere il suo ruolo. 3 gocce di olio essenziale vengono gocciolate in un cucchiaino di solvente, mescolate. La miscela risultante viene instillata nel naso - 2-3 gocce 2-3 volte al giorno.
  3. Propoli. Questo è un rimedio efficace, ma può essere usato solo se il bambino non è allergico ai prodotti delle api. Prendi un cucchiaino di propoli, aggiungi 10 cucchiaini di verdura o burro raffinati, sciogliili a bagnomaria fino a quando gli ingredienti non sono completamente sciolti. Dopo il raffreddamento, si ottiene un unguento, che viene applicato su ciascuna narice con un batuffolo di cotone. Puoi anche immergere una turunda di cotone nell'unguento non ancora solidificato, quindi raffreddarlo e comprimere la cavità nasale. Il tempo di tamponamento dovrebbe superare un'ora e mezza.
  4. Olio di thuja. Uno dei trattamenti più popolari per le adenoidi nei bambini. È usato ad una concentrazione del 15%. L'olio di thuja viene gocciolato 2-5 gocce in ciascuna narice tre volte al giorno. Si consiglia ai bambini di età inferiore a 3 anni di diluire l'olio con acqua.
  5. Celidonia. Il brodo viene preparato versando due cucchiai della miscela secca e due bicchieri d'acqua e facendo bollire per 10-15 minuti a fuoco basso. Il liquido risultante viene raffreddato, filtrato e utilizzato per sciacquare naso e gargarismi..
  6. Olio di olivello spinoso. L'olio viene gocciolato 2-3 gocce in ciascuna narice due volte al giorno. Il corso del trattamento dura due settimane.
  7. Garofano. È in preparazione un decotto di dieci gemme e mezzo bicchiere d'acqua. Far bollire, lasciare per 2 ore, raffreddare e filtrare. Il brodo di chiodi di garofano viene instillato nel naso 3 gocce fino a 4 volte al giorno. Il trattamento delle adenoidi nei bambini con chiodi di garofano è raccomandato dal Dr. Komarovsky.

Il trattamento domiciliare per le adenoidi può essere integrato con farmaci a base di erbe immunostimolanti come l'echinacea.

L'estratto di echinacea può essere acquistato in farmacia o puoi prepararlo da solo. Per fare questo, 100 g di materie prime vengono versate in 1 litro di acqua bollente, insistono per 2 ore, quindi filtrate.

Il brodo viene assunto per via orale 50 ml tre volte al giorno. Questo rimedio non può essere usato per il trattamento di bambini di età inferiore a 1 anno..

Contrariamente alla credenza popolare, non è possibile inalare con aria calda, vapore da soluzioni bollenti di erbe medicinali o patate bollite.

La medicina tradizionale è efficace solo nella fase iniziale della malattia. Se la medicina tradizionale non ha avuto l'effetto desiderato o la malattia è già nella seconda fase, è necessaria la farmacoterapia. Il trattamento è principalmente locale.

Secondo le indicazioni, vengono prescritti farmaci antiallergici (possono ridurre l'edema), farmaci antinfiammatori, vasocostrittori. Con lo sviluppo dell'adenoidite, possono essere prescritti farmaci sistemici, tra cui antibiotici, antipiretici.

Per inalazione nei bambini con adenoidi, si consiglia di utilizzare un nebulizzatore

Nella fase dell'infiammazione cronica, il trattamento domiciliare è completato dalla terapia fisica. Vengono utilizzate l'inalazione, la terapia UHF, l'elettroforesi, l'irradiazione UV. L'inalazione di aria calda con farmaci migliora la circolazione nei tessuti e allevia il gonfiore.

L'UHF (corrente ad altissima frequenza) viene utilizzata per riscaldare lo spessore dei tessuti e migliorare i processi metabolici in essi. Usando l'elettroforesi, i farmaci vengono consegnati direttamente al centro della malattia.

L'UFO promuove il risanamento della mucosa.

Oltre alla terapia con farmaci domestici e farmaceutici, vengono spesso prescritti esercizi di respirazione, che, senza effetti collaterali, aiutano a ripristinare la pervietà dei passaggi nasali ed eliminare l'ipossia.

Gli esercizi di respirazione ti consentono di trattare efficacemente i bambini a casa senza intervento chirurgico, ma devono essere eseguiti regolarmente, quotidianamente, per 3-4 settimane e talvolta più a lungo.

Un complesso di respirazione ginnastica viene solitamente selezionato da un medico, è possibile utilizzare il complesso di esercizi di respirazione Strelnikova, pronto per essere sviluppato per cantanti con problemi di voce, ma ha dimostrato la sua efficacia nel caso di altre malattie del tratto respiratorio, anche nei bambini.

Nella fase dell'infiammazione cronica, il trattamento domiciliare è completato dalla terapia fisica. Vengono utilizzate l'inalazione, la terapia UHF, l'elettroforesi, l'irradiazione UV.

È importante prestare attenzione al microclima nella stanza: la temperatura dell'aria dovrebbe essere compresa tra 18 e 20 ° C, mentre si prende cura dell'umidità nella stanza, che dovrebbe raggiungere il 60-70% (l'aria secca aiuta a mantenere i processi infiammatori). In alcuni casi, è consigliabile utilizzare un umidificatore. La pulizia a umido deve essere eseguita regolarmente. L'aria di mare ha un buon effetto terapeutico.

  • 6 regole per fare rimedi casalinghi dalle piante
  • 12 piante d'appartamento che non appartengono a un vivaio
  • Trattamento celidonia: 6 rimedi fatti in casa

Cosa non è raccomandato nel trattamento delle adenoidi nei bambini?

Non è raccomandato per i bambini con adenoidi fare bagni caldi, andare in uno stabilimento balneare e generalmente surriscaldare il corpo, specialmente durante un'esacerbazione di adenoidite. Non dovresti inoltre consumare bevande molto calde e molto fredde, nonché bevande e cibi che irritano la mucosa (acida, speziata, speziata). L'ipotermia è controindicata.

Contrariamente alla credenza popolare, non è possibile inalare con aria calda, vapore da soluzioni bollenti di erbe medicinali o patate bollite. È consentito solo vapore caldo, per il quale viene utilizzato un nebulizzatore.

L'applicazione topica di una soluzione alcolica di iodio ai passaggi nasali e alla mucosa nasofaringe può essere pericolosa.

Cosa causa lo sviluppo di adenoidi

Le adenoidi sono ipertrofia compensativa della tonsilla faringea, il suo allargamento in risposta a infiammazione acuta cronica o frequente.

L'amigdala è un grande accumulo di tessuto linfoide nel rinofaringe, racchiuso in una capsula epiteliale. Questa formazione protegge il tratto respiratorio superiore dalle infezioni, quindi prende il primo colpo.

In condizioni di immunità insufficientemente sviluppata nei bambini, le tonsille non sempre affrontano la loro funzione, spesso si infiammano. La stimolazione costante (infiammazione infettiva o allergica) aumenta il volume del tessuto linfoide.

Quindi il corpo del bambino compensa l'insufficienza funzionale dell'amigdala, quindi parlano di ipertrofia compensativa.

Puoi utilizzare il set di esercizi di respirazione Strelnikova già pronto, che è stato sviluppato per cantanti con problemi di voce, ma ha dimostrato la sua efficacia nel caso di altre malattie respiratorie, anche nei bambini.

Normalmente, dopo una risposta immunitaria, l'amigdala ritorna alle dimensioni normali. Ma spesso, in condizioni di attività eccessiva, il tessuto si esaurisce e rimane ipertrofico..

Separatamente, vale la pena evidenziare l'infiammazione della tonsilla nasofaringea - adenoidite. Questa condizione si sviluppa più velocemente delle adenoidi, ma risponde bene al trattamento con farmaci antibatterici e antinfiammatori. La diagnosi differenziale viene effettuata dal medico, ma la differenza può essere vista nelle manifestazioni sistemiche - aumento della temperatura corporea, deterioramento delle condizioni generali del bambino con adenoidite.

Al fine di aumentare l'efficacia del trattamento domiciliare delle adenoidi, è consigliabile integrare con la fisioterapia

Come identificare le adenoidi in un bambino

Il processo di ipertrofia dei tessuti è lungo e richiede più di un mese, quindi può essere difficile notare le adenoidi nelle prime fasi. Le prime manifestazioni cliniche si verificano quando le adenoidi hanno bloccato più di un terzo delle vie aeree, cioè quando l'ipertrofia ha raggiunto il secondo e il terzo grado. Quindi si verificano i seguenti sintomi:

  • forte fiuto quando respira;
  • russare senza una ragione apparente (naso che cola, congestione nasale, gonfiore);
  • apnea (interruzione a breve termine della respirazione) durante il sonno, seguita da diversi respiri profondi riflessi, il bambino ansima letteralmente per l'aria durante il sonno;
  • un notevole deterioramento della respirazione nasale, il bambino respira attraverso la bocca, motivo per cui la bocca è costantemente aperta;
  • cambiando il timbro della voce, che diventa meno sonoro;
  • nasale, il bambino dice "nel naso";
  • deterioramento del sonno: il paziente non può addormentarsi a lungo, si sveglia più volte durante la notte;
  • diminuzione dell'attività fisica, affaticamento rapido, letargia al mattino, deterioramento della resistenza e delle qualità fisiche;
  • funzioni cognitive compromesse - compromissione della memoria, aumento dei tempi di reazione alle informazioni sensoriali, declino dell'attività mentale;
  • compromissione dell'udito, otite media frequente.

Ai bambini con adenoidi non è raccomandato di fare bagni caldi, andare in uno stabilimento balneare e generalmente surriscaldare il corpo, soprattutto durante un'esacerbazione di adenoidite.

Se negli adulti questa malattia provoca principalmente disagio e insorgono solo occasionalmente complicazioni, nei bambini le adenoidi a lungo termine possono portare a conseguenze irreversibili. Il punto è in uno stato ipossico: ossigeno insufficiente a causa della mancanza di respirazione nasale.

È stato stabilito che a causa della respirazione attraverso la bocca, il corpo perde circa il 20% di ossigeno. Il più sensibile all'organo dell'ipossia - il cervello - ne soffre innanzitutto. Si sviluppa attivamente nei bambini, quindi il suo fabbisogno di ossigeno è persino maggiore che negli adulti..

L'ipossia a lungo termine è più pericolosa per i bambini di età inferiore ai 5 anni, può portare a ritardi nello sviluppo, sia fisici che mentali.

A causa della costante respirazione attraverso la bocca, la struttura del cranio facciale cambia, i turbinati si deformano, si forma un caratteristico "tipo adenoide" del viso con un ovale allungato e una forma modificata della bocca. Soffre anche la forma dei denti e della dentizione, il morso, gli elementi cartilaginei del cranio cambiano.

È importante diagnosticare la malattia in modo tempestivo e trattarla attivamente, prima viene iniziato il trattamento, maggiori sono le possibilità di successo della terapia conservativa e del pieno recupero del corpo..

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Nikita Gaidukov Informazioni sull'autore

Istruzione: studente del 4 ° anno della Facoltà di Medicina n. 1, specializzato in medicina generale, Università medica nazionale di Vinnitsa. N.I. Pirogov.

Esperienza lavorativa: infermiera del dipartimento di cardiologia dell'ospedale regionale n. 1 di Tyachiv, genetista / biologo molecolare del laboratorio di reazione a catena della polimerasi presso il VNMU intitolato a N.I. Pirogov.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Metodi non chirurgici per il trattamento delle adenoidi in un bambino

Le ricadute di raffreddore, congestione nasale, trattenimento del respiro e russamento durante il sonno sono sintomi che possono indicare lo sviluppo di adenoidi. La malattia porta a una respirazione compromessa, che influisce negativamente sulle condizioni del bambino e sul suo sviluppo mentale.

È possibile trattare le adenoidi nei bambini senza chirurgia?

Se i tessuti linfoidi che compongono l'organo immunitario si sovrappongono ai passaggi nasali di oltre il 40%, è probabile che sia necessario un intervento chirurgico.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, l'ipertrofia (ingrossamento) delle tonsille può essere fermata con l'aiuto di farmaci e fisioterapia (ultrasuoni, laser, terapia magnetica).

Perché le operazioni sono sbagliate?

Il trattamento conservativo delle adenoidi nei bambini consente di ridurre al minimo le probabilità di ricrescita della tonsilla faringea, poiché mira a eliminare la causa dello sviluppo della malattia. L'intervento chirurgico è uno dei metodi sintomatici di terapia che eliminano i sintomi, ma non impediscono la ricrescita del tessuto ghiandolare nel fornice del rinofaringe.

Perché la chirurgia è considerata un metodo obsoleto e inefficace per il trattamento delle adenoidi nei bambini?

  • il tessuto della tonsilla nasofaringea è quasi impossibile da rimuovere completamente, quindi non è esclusa una crescita ripetuta dell'organo;
  • l'intervento chirurgico rimuove l'effetto, non la causa della malattia;
  • la rimozione della tonsilla, che è un organo immunitario, porta a una riduzione dell'immunità;
  • l'operazione danneggia la psiche del bambino e aumenta il rischio di complicanze come cicatrici della tromba di Eustachio, paralisi del palato molle, stenosi della gola, ecc.;
  • non sempre l'escissione delle adenoidi elimina il russare, in quanto può essere il risultato di una rinite cronica, una struttura anormale del setto nasale o reazioni allergiche.

L'adenotomia (rimozione chirurgica delle adenoidi) non garantisce il 100% di cura per la malattia ENT.

Inoltre, il trattamento chirurgico è altamente indesiderabile nei bambini di età inferiore ai 5 anni, poiché ciò può portare a disturbi mentali e allo sviluppo di numerose fobie. In circa 2 casi su 10, il bambino inizia a balbettare e sente paura anche prima degli esami di routine da parte dei pediatri.

Quando iniziare il trattamento?

È possibile curare in modo indolore e rapido le adenoidi nei bambini? La chirurgia può essere evitata solo se la malattia viene diagnosticata e trattata in modo tempestivo. Cioè, prima i genitori riconoscono i sintomi delle adenoidi e consultano un medico, maggiore sarà l'efficacia del trattamento conservativo..

Si può sospettare lo sviluppo di una malattia ORL in un bambino dalle seguenti caratteristiche:

  • respirazione nasale difficile;
  • congestione nasale persistente;
  • naso che cola prolungato;
  • letargia e sonnolenza;
  • raffreddori frequenti;
  • cambiamento nella voce (nasale);
  • trattenere il respiro durante il sonno.

Ignorare il problema e ritardare il trattamento porta ad anemia, disabilità mentali, nevrosi e cambiamenti nella forma del cranio. La comparsa di sintomi patologici è associata alla proliferazione dei tessuti linfodenoidi nella cavità nasale..

Un'amigdala allargata blocca l'apertura dei tubi uditivi e dei passaggi nasali, che successivamente porta a ristagno di muco nelle vie aeree e difficoltà a respirare.

Metodi di trattamento

Come curare le adenoidi in un bambino senza chirurgia? In assenza di complicazioni formidabili, il trattamento della malattia viene effettuato con l'aiuto di farmaci e procedure di fisioterapia.

La tattica della terapia dipende in gran parte dai sintomi e dal grado di ingrandimento della tonsilla nasofaringea.

Se i tessuti molli bloccano solo il 25-30% dei passaggi nasali, puoi limitarti a prendere farmaci antinfiammatori, tonici e antisettici..

Il trattamento non chirurgico comprende molti metodi diversi, il cui utilizzo fornisce risultati terapeutici positivi. Per quanto riguarda il trattamento delle adenoidi con i farmaci, i seguenti mezzi sono generalmente inclusi nel regime terapeutico:

  • immunostimolanti;
  • rafforzamento generale;
  • anti allergico;
  • vasocostrittore;
  • disinfezione;
  • espettorante.

Il medico curante può prescrivere al bambino un corso di trattamento fisioterapico, grazie al quale verrà ripristinata la normale pervietà dei passaggi nasali e, di conseguenza, il deflusso di muco dai seni paranasali e dal rinofaringe.

Preparazioni nasali

Le gocce nasali vasocostrittori sono farmaci per terapia sintomatica che alleviano solo le condizioni del bambino, ma non eliminano la causa della comparsa di adenoidi.

I seguenti preparati farmaceutici possono essere inclusi nello schema di trattamento complesso delle malattie ORL:

Molti vasocostrittori portano alla disidratazione delle mucose, quindi, dopo il loro uso, si raccomanda di instillare 2-3 gocce di thuja o olio dell'albero del tè nei passaggi nasali.

Risciacquo del naso

Come trattare le adenoidi nei bambini? La lavanda nasale è una delle principali raccomandazioni di un otorinolaringoiatra, che dovrebbe essere presa in considerazione nel trattamento delle adenoidi.

Con il suo aiuto, puoi non solo cancellare i passaggi nasali del muco, ma anche prevenire la moltiplicazione di virus e microbi patogeni negli organi ENT..

In altre parole, il risanamento del rinofaringe consente di aumentare l'immunità e prevenire l'infiammazione della tonsilla nasofaringea..

Va notato che il lavaggio può essere eseguito solo se il bambino ha almeno 3-4 anni. Quando si risciacqua il naso nei bambini di età inferiore a 3 anni, è possibile che le soluzioni medicinali entrino nel tratto respiratorio, il che può provocare attacchi di tosse grave. Secondo le indicazioni, lo specialista prescrive farmaci con effetto antiallergico, antimicrobico e essiccante.

Di norma, i bambini vengono trattati con:

Nome del farmaco Tipo di farmaco Principio di azione
Miramistinantisetticoinibisce la riproduzione di microrganismi opportunistici, che previene l'infiammazione del rinofaringe
"Avamis"corticosteroidielimina l'infiammazione, aumentando così la pervietà dei passaggi nasali
"Protargol"antisetticodisinfetta il rinofaringe e previene lo sviluppo di processi infiammatori purulenti
Delfinosoluzione salina isotonicaaccelera l'evacuazione delle secrezioni viscose dalla cavità nasale, crea un ambiente sfavorevole per la crescita dei batteri
"Physiomer"soluzione isotonicaelimina la manifestazione di malattie respiratorie facilitando la respirazione e aumentando il lume nei passaggi nasali

La maggior parte delle soluzioni porta solo un sollievo temporaneo dei sintomi della malattia, quindi vengono utilizzati solo come aggiunta al complesso trattamento delle adenoidi.

Per il risciacquo del naso, si consiglia di utilizzare decotti di farfara, eucalipto, celidonia, camomilla, iperico e calendula. Hanno pronunciato proprietà antinfiammatorie e antiedema. Regolari procedure di sanificazione possono ridurre le dimensioni della tonsilla e quindi eliminare le principali manifestazioni della malattia.

Rimedi omeopatici

L'assunzione di medicinali omeopatici aiuta a migliorare i processi metabolici e ad aumentare l'immunità del corpo del bambino.

Gli studi dimostrano che sono le frequenti ricadute dei processi infiammatori negli organi respiratori che provocano la proliferazione della tonsilla nasofaringea.

L'eliminazione della causa principale del suo aspetto non solo accelera il processo di guarigione, ma impedisce anche l'ipertrofia ripetuta (aumento) dell'organo immunitario.

Nel trattamento di vegetazioni adenoidi nei bambini piccoli, medicinali omeopatici come:

  • "Euphorbium compositum" - elimina i segni di allergie e accelera la rigenerazione (ripristino) delle mucose;
  • "Job-Kid" - impedisce lo sviluppo di infiammazione ed elimina le manifestazioni di una rinite lenta;
  • "Edas" - allevia il gonfiore e l'infiammazione nel rinofaringe, elimina le manifestazioni di malattie di eziologia allergica;
  • "Silicea" - normalizza il metabolismo cellulare, a seguito del quale viene accelerato il processo di riassorbimento dei tessuti iperplastici (ricoperti di vegetazione);
  • "Rhiniltiks complexon" - elimina l'infiammazione, a seguito della quale migliora la pervietà dei choanas (passaggi nasali).

Molti medici sono scettici sul trattamento delle malattie ORL con rimedi omeopatici. Tuttavia, con la corretta selezione di monopreparazioni e la preparazione di un adeguato regime terapeutico, è possibile prevenire un ulteriore aumento delle dimensioni della tonsilla nasofaringea. Le medicine a base di erbe medicinali ripristinano l'attività dell'epitelio ciliato, che previene il ristagno di muco nel rinofaringe.

Hai bisogno di antibiotici?

I farmaci antimicrobici sono prescritti solo quando compaiono reazioni infettive e allergiche nel tratto respiratorio superiore: gola, cavità nasale, trombe di Eustachio, seni paranasali, ecc. L'infiammazione virale e batterica della tonsilla faringea si chiama adenoidite. Si consiglia di utilizzare antibiotici per eliminare l'infiammazione e i sintomi di una malattia infettiva..

Per il trattamento dei bambini piccoli, vengono utilizzati solo quei farmaci che hanno il minor effetto tossico sul corpo..

È possibile distruggere i batteri patogeni che causano infiammazione purulenta del rinofaringe con l'aiuto di antibiotici come:

La terapia antibiotica non deve essere interrotta senza la raccomandazione del medico, poiché ciò può portare a recidive di infiammazione purulenta..

Quando si sottopone a terapia antimicrobica, è molto importante mantenere una normale microflora nell'intestino. Lo sviluppo della disbiosi comporta una diminuzione dell'immunità generale, che può portare alla comparsa di malattie respiratorie. Per popolare il tratto gastrointestinale con batteri benefici, puoi usare probiotici come "Acidophilus" o "Hilak Forte".

Fisioterapia

Il trattamento non chirurgico delle adenoidi prevede l'uso di procedure fisioterapiche che normalizzano le reazioni redox nei tessuti e quindi accelerano il processo di guarigione. Nonostante il fatto che la fisioterapia abbia un effetto benefico sul decorso della malattia, deve essere combinata con la terapia farmacologica..

I metodi hardware di trattamento stimolano solo la rigenerazione delle mucose e aumentano l'effetto terapeutico dei farmaci. Quali procedure di fisioterapia saranno più efficaci nel trattamento delle adenoidi? I metodi più efficaci per il trattamento della patologia nei bambini includono:

  • UFO-terapia - ha un effetto desensibilizzante (antiallergico) sul corpo, a causa del quale vengono eliminati il ​​gonfiore delle mucose, la congestione nasale, la lacrimazione e la rinite allergica; i raggi ultravioletti disinfettano il rinofaringe, a seguito del quale vengono accelerati i processi di ripristino dell'integrità dei tessuti;
  • elettroforesi: fornisce una profonda penetrazione dei farmaci antinfiammatori e antibatterici nei tessuti interessati, contribuendo alla rapida eliminazione dei sintomi della malattia;
  • magnetoterapia - aumenta l'attività biologica delle cellule immunitarie, che includono leucociti, neutrofili, macrofagi, a seguito della quale viene accelerato il processo di distruzione di virus e microbi patogeni nella tonsilla nasofaringea.

Per ottenere risultati evidenti, le procedure di fisioterapia vengono eseguite in cicli di 10-15 sessioni. La terapia hardware aumenta le forze immunitarie del corpo e ripristina l'attività funzionale della tonsilla nasofaringea. Secondo le osservazioni, quando si è sottoposti a fisioterapia nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, è possibile ripristinare le dimensioni normali dell'organo in 8 casi su 10..

Fonti: medscape.com, health.harvard.edu, medicalnewstoday.com.

Come trattare le adenoidi nei bambini a casa: trattamento senza chirurgia - My Health

I genitori di fronte a una diagnosi di adenoidi nel loro bambino, la prima cosa che viene in mente è un'operazione. Ma non disperare. Nei casi in cui non ci sono indicazioni assolute per l'intervento chirurgico (elencati di seguito), puoi prima provare a essere trattato con altri metodi conservativi. Questo articolo discuterà come ridurre le adenoidi in un bambino senza chirurgia.

L'intervento chirurgico non deve essere rinviato nei seguenti casi:

  • se il bambino non riesce a respirare completamente attraverso il naso;
  • scarso sonno in un bambino a causa di russare e problemi respiratori. Soprattutto se si verifica mancanza di respiro e il peggio è l'apnea a breve termine, cioè l'arresto respiratorio;
  • quando il bambino inizia a sentire male e il suo orecchio medio è molto spesso infiammato;
  • episodi ripetuti di infiammazione dei seni paranasali;
  • con la cosiddetta faccia "adenoide" formata. Ma è meglio, ovviamente, non portarlo a questo e fare l'operazione prima che appaiano cambiamenti irreversibili nelle ossa del cranio;
  • sanguinamento prolungato dalla cavità nasale.

Se le condizioni di cui sopra non sono ancora disponibili, è necessario provare a curare le adenoidi in un bambino senza chirurgia.

Nei tempi antichi, quando apparivano le adenoidi, venivano necessariamente rimosse. Pertanto, nonne e nonni possono "consigliarti". Ma a seguito di molti studi, è stato dimostrato che ciò non dovrebbe essere fatto senza indicazioni assolute, poiché anche la tonsilla faringea ha una funzione importante: la partecipazione all'immunità.

Il noto medico Komarovsky raccomanda anche di iniziare la terapia per l'ipertrofia della tonsilla faringea con metodi conservativi.

Per il trattamento delle adenoidi nei bambini, i farmaci vengono utilizzati per via topica o interna, fisioterapia e rimedi popolari. Puoi usare tutto questo in combinazione o separatamente..

L'azione locale sulla tonsilla faringea allargata è più efficace dei farmaci per via orale. Ciò si ottiene sciacquando la cavità nasale con varie soluzioni medicinali (chiamate anche "terapia di irrigazione").

Usando questo metodo, i microrganismi dannosi e le perdite mucose che si sono stabilite lì vengono rimossi dalla superficie della mucosa della tonsilla ricoperta di vegetazione. Di solito prescritto come monoterapia per adenoidi di primo grado.

Soluzioni saline

Puoi preparare tu stesso una soluzione per l'irrigazione della cavità nasale. Le proporzioni sono le seguenti: 1 bicchiere d'acqua raffreddato a temperatura ambiente e 1 cucchiaino di tavolo o sale marino.

Ma il vantaggio è dato ai preparati farmaceutici pronti. Poiché la concentrazione di sale in essi è selezionata in modo molto preciso, la soluzione è sterile e sempre pronta per l'uso..

Questi farmaci sono noti a tutti e sono rappresentati da una varietà di linee:

  • Aqualor,
  • Aquamaris,
  • "Physiomer",
  • "Marimer",
  • Humer,
  • "Otrivin More",
  • "Septo Aqua",
  • Salin,
  • Delfino,
  • soluzione salina (soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%).

Come lavare correttamente la cavità nasale?

  1. La testa del bambino dovrebbe essere girata di lato.
  2. Inserire la punta del nebulizzatore nel passaggio nasale superiore (rispetto alla posizione orizzontale della testa), irrigare la cavità nasale con una soluzione e succhiare il muco con un aspiratore speciale se il bambino è piccolo.

Se il bambino è grande, allora lascialo soffiare il naso da solo.

Per i bambini di età inferiore ai 2 anni, i farmaci vengono utilizzati solo sotto forma di gocce. Oltre i 2 anni, puoi usare lo spray.

  1. Ripeti lo stesso con il secondo passaggio nasale..
  2. La procedura deve essere eseguita 3-4 volte al giorno, entro 7-10 giorni per diversi corsi.

Con le adenoidi di secondo grado, è possibile il trattamento con altri gruppi di farmaci. Prima di utilizzare i seguenti farmaci, è necessario risciacquare la cavità nasale con il metodo sopra.

Farmaci vasocostrittori

Con grave gonfiore delle tonsille ORL, il medico prescrive farmaci vasocostrittori. Per i più piccoli, vengono prodotti sotto forma di gocce con una bassa concentrazione del componente vasocostrittore e per i bambini più grandi - sotto forma di spray e la percentuale della sostanza attiva sarà più alta. Questi medicinali sono noti anche a tutti: "Nazivin", "Nazol", "Xymelin", "Otrivin" e molti altri.

Non dovresti usare questo gruppo di farmaci in modo frivolo - deve essere usato rigorosamente secondo la prescrizione del medico 3-4 volte al giorno non più di 5, massimo 7 giorni, poiché esiste il rischio di sviluppare dipendenza dal farmaco.

È possibile che il medico prescriva farmaci a base di ormoni, in particolare con allergie concomitanti. Molto spesso è Avamis, Nasonex da 2 anni, Nazarel, Fliksonase - da 4 anni e Nasobek - da 6 anni.

Antisettici e antibiotici

In caso di infezione, è possibile sviluppare un'infiammazione della tonsilla faringea allargata - adenoidite. L'infiammazione può essere causata da virus e batteri. Quindi sono già utilizzati ulteriori gruppi di farmaci.

Antisettico

  • "Miramistin", "Octenisept", "Chlorhexidine" - spruzza nel rinofaringe;
  • "Albucid", "Argolife", "Protargol", "Collargol" o "Sialor" - gocce nel naso.

Antibiotici sotto forma di spray nel naso

  • "Isofra";
  • "Polydexa con fenilefrina".

Con l'aiuto di rimedi popolari, puoi anche raggiungere il successo.

  • Instillazione di olio di olivello spinoso, tè o eucalipto nel naso. Hanno effetti antinfiammatori naturali, antisettici, antimicrobici e, in una certa misura, vasocostrittori. Prima dell'uso, la fiala con il farmaco viene riscaldata nella mano e instillata nei passaggi nasali precedentemente lavati. Applicare 4-5 volte al giorno per 10-15 giorni.
  • Sciacquare la cavità nasale con decotti di erbe medicinali: madre e matrigna, camomilla, erba di San Giovanni, equiseto o una serie, mattina e sera, per una settimana o 10 giorni. Con il loro aiuto, l'infiammazione del rinofaringe può essere eliminata. Le erbe possono essere raccolte ed essiccate da soli, ma è meglio usare collezioni già pronte per la farmacia.
  • L'aloe, grazie alla sua composizione chimica unica, ha effetti antinfiammatori e antimicrobici. Ma soprattutto, si apprezza l'effetto rigenerante: l'aloe allevia l'irritazione della mucosa della cavità rinofaringea, che si verifica spesso con le adenoidi. Instillare 2-3 gocce di succo 3 volte al giorno, che durano da 2 settimane a un anno.

Il trattamento con soluzioni a base di erbe e decotti per molti genitori può essere molto preferibile, in modo da non gravare il bambino con sostanze chimiche. Ma devi stare attento, poiché il rischio di sviluppare reazioni allergiche è elevato..

  • Naturalmente, la medicina tradizionale non è completa senza i prodotti dell'apicoltura. Ci sono molte ricette che li usano..

Aggiungi 15 gocce di tintura di propoli al 10% e mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere di acqua bollita raffreddata. Gargarismi 3 volte al giorno per 7 giorni. La stessa soluzione può essere utilizzata per sciacquare il naso..

Inoltre, l'uso del miele all'interno ha un generale effetto rinforzante sul corpo del bambino. Sarà più facile per un bambino con una buona immunità far fronte alle adenoidi..

Se il bambino è allergico ai prodotti delle api, è escluso l'uso dei metodi sopra indicati.

La medicina alternativa è anche ampiamente usata per trattare i processi patologici del rinofaringe. È usato in combinazione con farmaci tradizionali a 1-2 gradi di vegetazione adenoidea.

L'olio di thuja occupa uno dei posti significativi nel trattamento delle adenoidi nei bambini senza chirurgia. È ricco di sostanze curative che alleviano l'infiammazione e inibiscono l'ulteriore crescita della tonsilla faringea. Inoltre, ha un effetto antimicrobico, curativo e vasocostrittore. Rimedi omeopatici a base di olio di thuja:

  • "Edas - 801" - gocce nel naso;
  • "Tuya GF" - gocce nel naso;
  • "Tuya DN" - gocce e unguento per la posa nei passaggi nasali;
  • "Job - baby" ("Crespino - comp") - granuli per somministrazione orale. Inoltre, contiene i frutti di crespino essiccato, linfa ripida e iodio;
  • "Euphorbium compositum" contiene una miscela di principi attivi omeopatici. Ha proprietà antinfiammatorie, antiallergiche, cicatrizzanti e idratanti. Disponibile sotto forma di spray (quindi, è consentito solo dai 4 anni);

"Job - baby" e "Euphorbium compositum" contengono iodio, pertanto i farmaci sono controindicati nei pazienti con patologie tiroidee.

  • "Lymphomyosot" è un rimedio di erbe combinato. Le istruzioni ufficiali per il farmaco indicano che il suo uso è possibile dall'età di 18 anni. Ma gli otorinolaringoiatri pediatrici spesso prescrivono "Lymphomyosot" ai bambini a causa della sua alta efficienza. Disponibile in gocce per somministrazione orale, nonché in fiale con una soluzione per somministrazione intramuscolare.
  • Sebbene si ritiene che questo gruppo non abbia effetti collaterali, vale comunque la pena temerlo, poiché la base dei farmaci è costituita da ingredienti a base di erbe che possono causare allergie nei bambini.
  • Se un bambino soffre spesso di raffreddore e ha adenoidi, quindi oltre al trattamento principale, è necessario iniziare la ginnastica per il tratto respiratorio.
  • Esercizi regolari per 3-4 mesi aiutano a migliorare il flusso sanguigno, aumentano il tono della muscolatura liscia degli organi respiratori, eliminano la congestione nei seni paranasali ed eliminano l'ipossia, saturando le cellule del corpo con ossigeno.

Ci sono molti esercizi di respirazione. Uno dei più efficaci è la ginnastica secondo il metodo Buteyko. È facile da esibire sia per adulti che per bambini..

  • Chiudi la narice destra del bambino. Chiedi un respiro profondo e lento ed espira con la narice sinistra. Tieni la bocca chiusa del tuo bambino. È necessario insegnargli a respirare solo attraverso il naso. Ripeti l'esercizio con la narice sinistra.
  • Chiudi la narice destra del bambino. Chiedi al bambino di fare un respiro profondo con il lato sinistro e trattenere il respiro per un paio di secondi. In questo momento, rilascerai la narice destra e premi la narice sinistra. Chiedi al tuo bambino di espirare lentamente.
  • Pizzica completamente il naso del bambino. Conta fino a dieci e cancella le tue narici. Chiedi al tuo bambino di inspirare ed espirare profondamente 10 volte attraverso il naso..
  • Fai come nell'esercizio precedente, solo l'inalazione e l'espirazione vengono eseguite attraverso la bocca..
  • Conta fino a 5 e chiedi a tuo figlio di inalare attraverso il naso. Conta di nuovo fino a 5 e fai espirare il bambino attraverso la bocca..

Prima di fare ginnastica, lavare la cavità nasale.

Inalando vari farmaci, è possibile ritardare l'ulteriore crescita del tessuto della tonsilla faringea..

  • Prendi un fazzoletto o un dischetto di cotone, metti 2-3 gocce di olio essenziale su di esso e mettilo nella stanza in cui il bambino sta giocando per 10 minuti. Puoi usare olio di tuia, abete, eucalipto o menta.
  • Riempi la vasca con acqua calda e gocciola 5-7 gocce di olio e lascia che il bambino respiri i vapori per circa 10-20 minuti.
  • Scalda il sale marino in una padella e aggiungi 3 gocce di olio. Devi fare un respiro veloce ed un'espirazione lenta per 5 minuti. Questo tipo di inalazione è efficace per i raffreddori, poiché ha un effetto essiccante..
  • In caso di grave infiammazione, per alleviare l'edema, il medico può prescrivere inalazioni con soluzione salina, il farmaco ormonale Pulmicort, l'antibiotico Fluimucil - IT antibiotico attraverso un nebulizzatore.
  1. Con le adenoidi, le inalazioni su vapore caldo non sono raccomandate, poiché la circolazione sanguigna aumenta e le adenoidi continuano ad aumentare di dimensioni.
  2. Comprende molti metodi efficaci che hanno un effetto benefico sulla tonsilla faringea allargata e viene utilizzato in aggiunta alla principale terapia farmacologica.
  3. Elettroforesi - l'uso di impulsi elettrici per fornire farmaci alla tonsilla faringea, come ioduro di potassio, nitrato d'argento, novocaina, prednisolone.

Le radiazioni ultraviolette vengono spesso utilizzate per trattare le adenoidi nei bambini. I suoi effetti principali: essiccazione della mucosa nasale, eliminazione dell'edema, distruzione dei microbi patogeni. L'irradiazione viene effettuata per via intranasale.

Altissima frequenza: la terapia viene eseguita esternamente. Placche speciali sono applicate alle superfici laterali del collo e all'angolo della mascella inferiore. La procedura inibisce l'ulteriore sviluppo dell'infiammazione delle tonsille faringee, allevia il dolore, aiuta a rafforzare l'immunità locale.

La terapia laser è il metodo più efficace di fisioterapia. Le adenoidi sono trattate con un laser elio-neon usando una guida di luce inserita nella cavità nasale. La stessa procedura è indolore, ma richiede l'immobilità completa del paziente. La terapia laser ha un effetto biostimolante sulle adenoidi.

conclusioni

Esistono molti modi diversi per ridurre le tonsille ingrossate senza chirurgia. Ma non tutti i metodi possono funzionare per tuo figlio..

Molto spesso, si possono ottenere risultati positivi con una diagnosi tempestiva e durante il trattamento complesso iniziato. Le adenoidi di grado 1 e 2 sono facili da trattare. Con 3 gradi di vegetazione, molto probabilmente dovrai rimuovere la tonsilla.

In ogni caso, un medico dovrebbe essere coinvolto nella diagnostica e nel trattamento. Solo uno specialista selezionerà una terapia efficace e sicura che aiuterà il tuo bambino.

  • Valutazione dell'articolo:
  • (15.00