Trattamento delle adenoidi nel naso nei bambini

Le adenoidi, o vegetazioni adenoidi, sono ingrandimenti del tessuto della tonsilla nasofaringea. Si trova in profondità nel rinofaringe. A differenza delle tonsille palatine, non è possibile vederlo senza uno strumento speciale del medico ORL. Nell'uomo, è ben sviluppato nell'infanzia. Man mano che il corpo del bambino cresce, l'amigdala diventa più piccola, quindi negli adulti le adenoidi sono estremamente rare.

Funzioni della tonsilla faringea

La tonsilla rinofaringea, come il resto delle tonsille, fa parte del sistema immunitario umano. La loro funzione principale è protettiva. Sono le tonsille che sono le prime a intralciare batteri e virus che entrano nel corpo e li distruggono. Le adenoidi si trovano direttamente sul tratto respiratorio per rispondere rapidamente alla presenza di agenti patogeni. Durante la penetrazione dell'infezione, la tonsilla faringea inizia a produrre vigorosamente cellule immunitarie per combattere il nemico esterno, aumentando di dimensioni. Per i bambini, questa è la norma. Quando il processo infiammatorio "svanisce", la tonsilla rinofaringea ritorna alle sue dimensioni originali.

Se il bambino è spesso malato, le adenoidi sono costantemente in uno stato infiammato. L'amigdala non ha il tempo di ridursi, il che porta a una proliferazione ancora maggiore della vegetazione adenoidea. La situazione raggiunge il punto in cui bloccano completamente il rinofaringe, la respirazione completa attraverso il naso diventa impossibile.

Cause di adenoidi

La proliferazione della vegetazione adenoidea può portare a:

  • eredità;
  • raffreddori persistenti;
  • Malattie "dell'infanzia" che colpiscono la cavità nasale e la faringe: scarlattina, morbillo, rosolia;
  • immunità debole;
  • inosservanza degli standard di ventilazione, umidità interna, polvere;
  • manifestazioni allergiche;
  • ecologia sfavorevole (scarico, emissioni).

Il corpo del bambino costantemente attaccato da virus, in combinazione con l'immunità non sviluppata, porta all'ipertrofia della tonsilla nasofaringea, a seguito della quale si verifica una complessa violazione del processo di respirazione nasale, il muco ristagna nel naso. I microrganismi patogeni che penetrano dall'esterno "aderiscono" a questo muco e le stesse vegetazioni adenoidi si trasformano in un centro di infezione. Da qui, batteri e virus possono diffondersi ad altri organi..

Classificazione delle adenoidi

Adenoidi di I grado: la fase iniziale, caratterizzata da una piccola vegetazione. In questa fase, la parte superiore dell'apriporta (setto posteriore) si sovrappone. Il bambino è a disagio solo di notte, quando la respirazione diventa difficile durante il sonno.

Nei bambini con adenoidi di II grado, più della metà dell'apriporta è chiusa. Sono di medie dimensioni. Caratteristiche distintive di questo palcoscenico: il bambino russa costantemente durante la notte e respira a bocca aperta durante il giorno..

Nella fase III, le crescite raggiungono la loro massima dimensione: occupano la maggior parte del divario tra la lingua e il palato. Respirare attraverso il naso diventa impossibile. I bambini con adenoidi infiammati di grado III respirano esclusivamente attraverso la bocca.

Sintomi e trattamento delle adenoidi nei bambini

  • respirazione difficile o impossibile attraverso il naso;
  • il bambino respira attraverso la bocca;
  • le adenoidi nei bambini piccoli (neonati) causano problemi con il processo di suzione (il bambino non finisce di mangiare, è capriccioso e non ingrassa bene);
  • anemia;
  • problemi di odore e deglutizione;
  • una sensazione della presenza di un corpo estraneo nella gola;
  • il bambino parla piano;
  • voce nasale;
  • russare durante il sonno, disturbo del sonno;
  • otite media ricorrente, rinite cronica;
  • problemi di udito;
  • lamentele di mal di testa al mattino;
  • essere in sovrappeso, essere eccessivamente attivo o in calo nelle prestazioni scolastiche.

Un bambino con una malattia cronica (oltre ai sintomi classici) si distingue per occhi leggermente sporgenti, mascella sporgente, malocclusione (gli incisivi superiori sporgono in avanti), una bocca semiaperta e un setto nasale deviato. Presta maggiore attenzione a come appare tuo figlio..

Se noti molti dei suddetti segni in un bambino, questo è un motivo per contattare un otorinolaringoiatra per diagnosticare il problema e scegliere un metodo di trattamento efficace con un approccio integrato per risolvere il problema..

adenoiditi

Non confondere la vegetazione adenoidea con adenoidite. Le adenoidi sono una crescita eccessiva della tonsilla nasofaringea che interferisce con la normale respirazione. L'adenoidite è un'infiammazione nella tonsilla stessa, simile nei segni ai sintomi di un raffreddore. Questi sono due problemi diversi, rispettivamente, e anche gli approcci alla terapia sono diversi. È impossibile curare le adenoidi (ipertrofia tonsillare), cioè rimuovere il tessuto in eccesso nel rinofaringe, senza intervento chirurgico. L'adenoidite, al contrario, viene trattata in modo conservativo: il gonfiore viene rimosso, l'infiammazione scompare, i sintomi scompaiono.

L'adenoidite è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • aumento della temperatura corporea;
  • naso costantemente chiuso, gocce di vasocostrittore usate non sono efficaci;
  • voce nasale;
  • respirare attraverso la bocca;
  • gola infiammata;
  • violazione dell'appetito;
  • tosse.

Perché le adenoidi sono pericolose??

La proliferazione della vegetazione adenoidea può portare a problemi di udito, fino al punto di perdita dell'udito. L'apparecchio acustico umano ha diverse sezioni. Nella sezione centrale c'è una tuba uditiva, è anche la tromba di Eustachio, che è responsabile della regolazione della pressione esterna (atmosferica) con la pressione nel rinofaringe. La tonsilla faringea, aumentando di dimensioni, blocca la bocca della tromba di Eustachio, l'aria non può circolare liberamente tra la cavità nasale e l'orecchio. Di conseguenza, il timpano diventa meno mobile e ciò influisce negativamente sulla capacità di sentire. Nei casi più gravi, tali complicanze non rispondono al trattamento..

Amici! Un trattamento tempestivo e corretto ti garantirà una pronta guarigione!

Quando non è possibile la normale circolazione dell'aria, si sviluppa un'infezione nell'orecchio e si verifica un'infiammazione (otite media).

La respirazione costante attraverso la bocca porta, come detto in precedenza, alla deformazione dello scheletro facciale, nonché a una diminuzione della saturazione del cervello con l'ossigeno: il bambino si stanca rapidamente e non può sopportare il carico scolastico, le prestazioni sono nettamente ridotte.

La costante concentrazione di infezione nella tonsilla nasofaringea porta a un'intossicazione generale del corpo e alla diffusione di virus ad altri organi. Il bambino è esposto a bronchite frequente, laringite e faringite.

Conseguenze spiacevoli possono anche includere problemi al tratto gastrointestinale, incontinenza urinaria durante la notte, tosse.

Diagnostica

La diagnostica viene eseguita in un ufficio ORL sotto la guida di un otorinolaringoiatra. Il medico conduce un esame generale del paziente e chiede ai genitori lamentele e comparsa di sintomi pronunciati.

Inoltre, vengono utilizzati i seguenti tipi di esame con l'aiuto di:

  • faringoscopia - esame dell'orofaringe;
  • rinoscopia: esame della cavità nasale;
  • raggi X;
  • l'endoscopia del rinofaringe è il metodo più informativo che fornisce un quadro completo (i risultati dello studio possono essere registrati su un supporto digitale).

Trattamenti efficaci per le adenoidi nei bambini

Esistono due modi per trattare i bambini: chirurgico e conservativo. I metodi di trattamento sono prescritti solo da un medico ORL, in base allo stadio di crescita della vegetazione e alle condizioni del bambino.

Trattare le adenoidi con un metodo conservativo significa usare farmaci in combinazione con la fisioterapia. Un approccio integrato è la chiave per l'efficacia del trattamento delle adenoidi. Il medico prescrive gocce di vasocostrittore e farmaci antimicrobici.

Si consiglia di sciacquare il naso con una soluzione di furacilina, protargol, rinosept e altri farmaci. Non è vietato trattare le adenoidi nei bambini con rimedi popolari: decotti di camomilla, corteccia di quercia, erba di San Giovanni, spago, equiseto, ecc. Sono perfetti per il lavaggio.)

Per consolidare l'effetto del trattamento, si consiglia di eseguire procedure fisioterapiche: UFO, UHF, elettroforesi, ecc..

In parallelo, vale la pena assumere antistaminici e complessi vitaminici. Si consiglia ai bambini con vegetazione adenoidea troppo cresciuta di visitare le nostre località del Mar Nero.

Chirurgia

In situazioni speciali, l'otorinolaringoiatra può prescrivere una adenotomia, un'operazione per rimuovere la vegetazione. Esistono numerose indicazioni per l'adenotomia:

  • quando non è possibile trattare efficacemente il bambino in modo conservativo;
  • l'incapacità di respirare completamente attraverso il naso porta a frequenti malattie: tonsillite, faringite, ecc..
  • infiammazione ricorrente nelle orecchie;
  • il bambino russa, la respirazione si ferma durante il sonno (apnea).

L'intervento è controindicato in caso di malattie del sangue, durante il periodo di esacerbazione di malattie infettive e bambini di età inferiore ai due anni.

Prima dell'adenotomia, è necessario rimuovere l'infiammazione curando le vegetazioni adenoidi. L'operazione stessa dura solo 15-20 minuti e si svolge in anestesia locale. Durante la manipolazione, il paziente si siede su una sedia con la testa leggermente inclinata all'indietro e il medico ORL, usando uno strumento speciale - un adenotome, afferra il tessuto della vegetazione e lo taglia con un movimento deciso della mano. Dopo la manipolazione, è possibile un leggero sanguinamento. Se l'operazione ha esito positivo e non vengono rilevate complicazioni, al paziente è permesso di tornare a casa.

Un'alternativa alla chirurgia standard, un intervento più moderno, è l'adenotomia endoscopica. Viene eseguito utilizzando un endoscopio. Questo metodo aumenta significativamente la percentuale di operazioni eseguite senza complicazioni..

Dopo l'intervento, devi rimanere a letto per un giorno e limitarti allo sforzo fisico e all'attività per un paio di settimane. Il tempo trascorso al sole dovrebbe essere ridotto, i bagni caldi sono controindicati. L'otorinolaringoiatra consiglierà un corso di esercizi di respirazione, che aiuterà sicuramente il paziente a recuperare e tornare a uno stile di vita normale.

Prevenzione

I metodi preventivi per prevenire la comparsa di adenoidi includono:

  • indurimento;
  • rafforzamento del sistema immunitario;
  • prendendo vitamine;
  • nutrizione appropriata;
  • trattamento tempestivo di infezioni e raffreddori;
  • igiene del naso;
  • accesso tempestivo a un medico ai primi sintomi della malattia.

Adenoidi 3 gradi e 2 nei bambini - come curare senza chirurgia in un bambino

Disturbi costanti della respirazione nasale in un bambino possono indicare non solo infiammazione e gonfiore della mucosa nasale. Nell'infanzia, e ciò è dovuto proprio alle caratteristiche strutturali durante questo periodo, si osserva spesso la crescita della tonsilla nasofaringea, che si sovrappone alla comunicazione della cavità nasale e della faringe.

Adenoidi di secondo grado - definizione della malattia

Situata nella parte anteriore della faringe, la tonsilla nasofaringea, insieme ad altri componenti dell'anello faringeo linfodenoide (palatino, tubulo e tonsille linguali), svolge una funzione protettiva particolarmente importante nel corpo.

La superficie della mucosa è costituita da tessuto linfoide, le cui cellule sono in grado di combattere eventuali infezioni, sia con influenze esterne che con manifestazioni di infiammazione all'interno del corpo. Quando il sistema immunitario è debole e le cellule non sono in grado di far fronte all'infiammazione, le tonsille crescono. Il corpo cerca di compensare la mancanza di immunità aumentando le cellule protettive. Tuttavia, molto spesso questo porta al risultato opposto..

Espandendosi, la tonsilla faringea blocca la comunicazione del naso e della faringe, interrompendo così la respirazione nasale. Ma è la superficie del rivestimento dei passaggi nasali e dei seni paranasali - la mucosa - la principale barriera protettiva sulla via di penetrazione e diffusione dell'infezione.

L'adenoidite è una malattia principalmente dei bambini e il livello di immunità del bambino dipende dall'esito del suo trattamento. Bloccando la respirazione nasale, le adenoidi costringono il bambino a respirare attraverso la bocca, il che contribuisce alla rapida penetrazione dell'aria fredda negli organi respiratori e alla suscettibilità ai raffreddori frequenti.

Cause e cos'è l'ipertrofia

La diagnosi corretta è molto importante per il successo del trattamento dell'adenotomia. E qui emerge l'identificazione della vera causa della malattia. Il fatto è che l'adenoidite è un'infiammazione delle tonsille faringee. Ma è spesso confuso con la crescita ipertrofica, che può essere trattata solo chirurgicamente. È possibile trattare le adenoidi senza chirurgia, scoprilo in questo materiale.

Molto spesso, l'adenoidite si verifica nei bambini dai 3 ai 7 anni, che è associata alle caratteristiche anatomiche della struttura. A volte questa patologia scompare con l'età. Tuttavia, se viene rilevata un'infiammazione, ritardare il processo può portare a cambiamenti irreversibili senza un trattamento adeguato..

I seguenti motivi contribuiscono allo sviluppo dell'infiammazione nelle tonsille:

  • Raffreddori ricorrenti nel tratto respiratorio superiore;
  • Infezioni virali (influenza, morbillo, scarlattina);
  • Esposizione ad aria polverosa o gassata;
  • Basso livello di immunità.

L'indebolimento della barriera protettiva nel corpo (immunità) si verifica con l'allattamento al seno, dieta malsana (alimenti dolci e chimici), mancanza delle vaccinazioni necessarie.

L'ipertrofia tonsillare si osserva di solito quando:

  • Predisposizione ereditaria;
  • Patologie durante la gravidanza e il parto.

Il primo trimestre di gravidanza è molto importante a questo proposito, quando il feto non è ancora protetto dalla placenta e qualsiasi effetto di un'infezione virale (batterica), così come l'assunzione di potenti farmaci, può portare a varie patologie nello sviluppo del bambino. Come trattare raffreddori e influenza durante la gravidanza, leggi qui.

Di particolare importanza nell'identificazione delle cause dell'adenoidite è la presenza di un fattore allergenico, che può anche essere ereditario o acquisito. In questo caso, con una complessa terapia conservativa, è obbligatorio l'uso di antistaminici..

Sintomi

Un segno di crescita eccessiva di adenoidi è sempre una violazione della respirazione nasale. A seconda della dimensione delle tonsille ingrandite, si distinguono 3 gradi della malattia:

  • Grado 1: le adenoidi si sovrappongono al lume del rinofaringe di 1/3. Tale spazio ti consente di respirare normalmente durante il giorno, ma di notte, a causa dell'afflusso di sangue venoso, le tonsille si gonfiano e il bambino respira attraverso la bocca;
  • 2 gradi - lo spazio faringeo è bloccato da metà a 2/3 delle dimensioni, il che provoca una completa assenza di respirazione nasale;
  • 3 gradi - completa sovrapposizione della comunicazione della cavità nasale con la faringe.

Il primo grado non rappresenta un pericolo particolare con un trattamento corretto e tempestivo. Tuttavia, c'è sempre la possibilità di passare alla fase successiva e questi sono già gravi disturbi di salute:

  • Russare di notte;
  • Rinite cronica, raffreddori ricorrenti;
  • Perdita dell'udito, a seguito della quale si può sviluppare la perdita dell'udito;
  • Vileness, linguaggio confuso;
  • Disturbi del sonno;
  • Tosse secca del mattino;
  • Dolore alla gola;
  • Letargia e sonnolenza, aumento dell'irritabilità.

Mentre la malattia è nella seconda fase ed è causata da frequenti raffreddori, può essere curata con metodi conservativi. Tuttavia, se le adenoidi sono cresciute a causa di cambiamenti genetici o hanno bloccato completamente il rinofaringe, è necessario un intervento chirurgico urgente.

Possibili complicazioni

Nell'infanzia, le ossa dello scheletro di un bambino sono molto mobili e continuano a crescere. Le adenoidi ingrandite, un costante processo infiammatorio in esse, la respirazione attraverso la bocca può causare una serie di gravi complicazioni:

  • Diminuzione dell'udito. Le tonsille patologicamente ricoperte di vegetazione bloccano l'ingresso della tromba di Eustachio, che è irto di difficoltà nella ventilazione della cavità dell'orecchio medio e una ridotta mobilità della membrana timpanica. Di conseguenza, il bambino inizia a sentire male;
  • Otite media ricorrente. La chiusura dell'ingresso alla tromba di Eustachio crea condizioni eccellenti per l'attività vitale dei microrganismi patogeni nella cavità dell'orecchio medio. E se le adenoidi crescono a causa dell'infiammazione, non devi andare lontano per gli agenti patogeni;
  • Raffreddori persistenti. Quando la cavità nasale viene bloccata, il normale funzionamento della mucosa viene interrotto e compaiono tutte le condizioni per lo sviluppo di un'infezione batterica o virale nella cavità nasale. Inoltre, aumenta il carico sulle tonsille palatine - diventano in questo caso il principale ostacolo alle malattie. E, di regola, non sempre fanno fronte;
  • Diminuzione delle prestazioni. La difficoltà nella respirazione nasale provoca una riduzione dell'assorbimento di ossigeno da parte di una persona del 15-19%, il che influisce istantaneamente sulla sua attività mentale e fisica. Un bambino con respiro costante attraverso la bocca è in ritardo nello sviluppo, non studia bene, vuole sempre dormire;
  • Discorso alterato. Se la bocca del bambino è costantemente aperta, allora ha una deformazione delle ossa dello scheletro facciale, che porta inevitabilmente a un morso cattivo e a un linguaggio alterato, nasale.

La crescita eccessiva o l'infiammazione delle adenoidi possono causare seri cambiamenti nella salute del bambino. Pertanto, cerca di prestare la massima attenzione al bambino, soprattutto nei primi anni di vita, al fine di notare e sbarazzarsi di possibili condizioni patologiche nel tempo..

Come trattare l'adenoidite

Se il tuo bambino ha adenoidite di grado 2, un buon medico suggerirà molto probabilmente un trattamento conservativo. E solo se, dopo la cura della malattia, le adenoidi continuano a bloccare almeno la metà del rinofaringe, consiglieranno la rimozione chirurgica delle tonsille. Scopri di più sui sintomi e sul trattamento delle adenoidi al link.

Tuttavia, anche la chirurgia non è una panacea. In effetti, dopo un massimo di sei mesi, il quadro potrebbe ripetersi: dopo tutto, il tessuto linfoide tende a crescere anche da una cellula. Inoltre, un'operazione è sempre un trauma, non solo fisico, ma anche psicologico. E dovrebbe essere classificato come la misura più estrema.

Pertanto, prima di decidere un intervento chirurgico, cerca di trovare un buon otorinolaringoiatra e conduci un esame completo utilizzando:

  • Rinoscopia posteriore (esame usando uno speculum attraverso la bocca);
  • Rinoscopia anteriore (esame attraverso i passaggi nasali, per i quali sono sepolti i farmaci vasocostrittori);
  • Esame digitale del rinofaringe (usato quando è impossibile esaminare con uno specchio);
  • Endoscopia (esame con endoscopio - microcamera, con anestesia obbligatoria);
  • I raggi X (eseguiti per escludere la sinusite, per determinare la dimensione delle adenoidi danno un'immagine errata a causa della possibile presenza di pus su di essi);
  • Ricerca batteriologica (per identificare l'agente patogeno).

Durante un esame digitale, non esitare a chiedere al tuo medico la natura delle lesioni. Il processo infiammatorio è caratterizzato da:

  • La presenza di pus sulle adenoidi;
  • Superficie morbida e liscia delle tonsille;
  • Pallido, bluastro o rosso brillante.

In questo caso, l'infiammazione deve essere trattata per prima, non ci possono essere dubbi su qualsiasi operazione. E solo se le tonsille sono dense, con pieghe caratteristiche, di un colore rosa pallido, ma allo stesso tempo notevolmente aumentate di dimensioni - sì, abbiamo un caso classico per la chirurgia. Leggi se è possibile trattare un setto deviato senza chirurgia.

Terapia farmacologica

Il trattamento conservativo delle adenoidi viene effettuato con l'uso obbligatorio di diversi gruppi di farmaci:

  • Soluzioni saline: Aqua Maris, Dolphin, Humer. Sono usati per sciacquare il naso e rimuovere il muco patogeno. Se il bambino è piccolo, la soluzione viene semplicemente instillata e dopo un po 'il muco viene aspirato;
  • Antisettici: decotto di corteccia di quercia, argento colloidale, Protargol. I preparati, oltre all'azione antimicrobica, hanno la proprietà di asciugare la superficie della mucosa;
  • Antinfiammatorio: Derinat, Euphorbium compositum. Rimuovendo l'infiammazione, i fondi di questo gruppo aiutano anche a ridurre l'edema, il che migliora notevolmente il benessere del bambino;
  • Vasocostrittore: Naphthyzin, Galazolin, Sanorin. Una caratteristica dell'uso di questi fondi è un periodo di utilizzo limitato (3-5 giorni) e un dosaggio rigoroso.

Se l'infiammazione è grave, vengono prescritti antipiretici e antibiotici. Solo un otorinolaringoiatra dovrebbe eseguire vampate di calore nei bambini piccoli. Una procedura eseguita in modo errato può causare infiammazione all'orecchio..

Inoltre, è possibile prescrivere la fisioterapia:

  • elettroforesi;
  • Terapia laser;
  • Fangoterapia;
  • Terapia ad ultrasuoni;
  • Magnetoterapia ad alta frequenza;
  • Terapia UHF.

Prova tutti i metodi e i metodi, prova a portare il bambino al mare o a cambiare temporaneamente il clima - forse l'adenoidite è una reazione all'aria inquinata. E solo se le misure adottate sono inefficaci, accetta l'operazione.

Rimedi popolari

L'efficacia dei metodi popolari può essere elevata solo con la regolarità dei mezzi utilizzati. Il lavaggio viene effettuato 5-6 volte al giorno per almeno 2 settimane. Quindi fai una pausa e, se necessario, ripeti il ​​corso.

Per i lavaggi usare:

  • Una soluzione di sale marino (0,5 cucchiaini per bicchiere d'acqua);
  • Infusi di erbe (camomilla, salvia, corteccia di quercia). Per preparare l'infusione, prendere 1 cucchiaino. erbe per 200 ml di acqua bollente.

È anche efficace instillare nel naso un decotto di celidonia nel latte (1 cucchiaio. L. per bicchiere) 2 gocce più volte al giorno, 2 gocce di succo di aloe 3 r. al giorno, olio di olivello spinoso 2-3 gocce 3 r. al giorno.

Prevenzione delle adenoidi in un bambino

L'unico modo per prevenire la proliferazione delle adenoidi è prevenire i raffreddori. Quando le tonsille non si infiammano, allora aumenteranno e, quindi, cresceranno, non avranno motivo..

A tal fine, i genitori possono fare solo una cosa per il loro bambino: rafforzare costantemente la sua immunità attraverso un rafforzamento graduale, un'alimentazione razionale con un contenuto sufficiente di tutti i componenti per lo sviluppo normale, la ginnastica attiva e lo sport.

La definizione di rinite cronica, così come i metodi del suo trattamento sono descritti qui.

video

Questo video ti parlerà del trattamento delle adenoidi nei bambini.

conclusioni

Anche se al tuo bambino è stata diagnosticata l'adenoidite di grado 1, non rilassarti, cerca di annullare la possibilità di progressione della malattia con tutti i metodi e metodi disponibili. Ricorda che la cosa più importante quando si usano i rimedi popolari è la regolarità..

Quando si esegue l'auto-trattamento, non dimenticare di consultare il proprio medico. E non abbiate fretta di approfittare dell'offerta di rimozione chirurgica delle adenoidi se è possibile curarli con metodi conservativi. Scopri anche quando è necessario rimuovere le tonsille nella tonsillite cronica nell'articolo.

Adenoidi di grado 2: sintomi e metodi di trattamento

L'ipertrofia della tonsilla nasofaringea si chiama adenoidi. Questa malattia si sviluppa nei bambini dai 3 ai 7 anni ed è la causa dell'otite media e della sinusite. Le adenoidi di grado 2 sono caratterizzate da un significativo deterioramento della respirazione nasale e richiedono un trattamento tempestivo e complesso, altrimenti la malattia progredisce fino al grado 3, che non può essere affrontato senza chirurgia.

Ragioni di sviluppo

Il corpo del bambino può essere indebolito a causa di cattiva alimentazione, raffreddori frequenti, ecologia

Le adenoidi sono una crescita eccessiva del tessuto linfoide della tonsilla nasofaringea. A causa dell'aumento delle dimensioni, questa amigdala si sovrappone all'apriporta e parte del rinofaringe, rendendo impossibile la respirazione di tutto il naso. Di per sé, le adenoidi non sono una malattia, ma piuttosto una caratteristica del funzionamento delle tonsille, ma sono pericolose complicazioni derivanti da una violazione della respirazione attraverso il naso.

Il motivo principale per lo sviluppo di adenoidi è la peculiarità del funzionamento del sistema immunitario dei bambini. La tonsilla nasofaringea è un importante organo di difesa in cui si verifica la maturazione delle cellule immunitarie necessaria per resistere alle infezioni e si verifica il virus.

Il sistema immunitario dei bambini è debole, i bambini sono spesso malati, quindi l'amigdala aumenta di dimensioni per svolgere meglio le sue funzioni. Tuttavia, questo ha l'effetto opposto: l'area dell'amigdala diventa più grande, parte dell'apriporta viene bloccata (formazione nel rinofaringe), il movimento dell'aria durante la respirazione attraverso il naso viene interrotto e si sviluppano varie malattie degli organi ENT.

Tra i fattori che favoriscono lo sviluppo di questa malattia:

  • respirazione della bocca;
  • infezioni frequenti e riduzione dell'immunità;
  • ristagno di liquido nel rinofaringe (con sinusite, ARVI);
  • predisposizione genetica.

Abbastanza spesso, anche i figli di genitori che hanno incontrato adenoidi durante l'infanzia hanno questa patologia..

Una causa indiretta dello sviluppo della malattia è l'abitudine di respirare attraverso la bocca. Nei bambini piccoli, si forma dopo aver sofferto di raffreddore, accompagnato da un naso che cola grave..

Segni di adenoidi di grado 2

Il bambino non riesce a respirare normalmente attraverso il naso

Le adenoidi di grado 2 possono essere osservate mediante rinoscopia endoscopica o radiografia nasofaringea. La malattia è caratterizzata da una crescita significativa del tessuto linfoide, di conseguenza, l'amigdala aumenta notevolmente di dimensioni e chiude la maggior parte del vomero e della bocca della tromba di Eustachio. Questi cambiamenti sono responsabili dei sintomi delle adenoidi di grado 2 in un bambino..

Le adenoidi del secondo stadio o grado hanno le seguenti caratteristiche:

  • respirazione nasale complicata, a causa della quale il bambino respira costantemente attraverso la bocca;
  • russare di notte;
  • cessazione periodica della respirazione durante il sonno (apnea);
  • congestione nasale persistente;
  • una sensazione di orecchie chiuse;
  • frequenti malattie infettive.

Con le adenoidi, l'incidenza delle malattie degli organi ENT, in particolare l'otite media e la sinusite, aumenta in modo significativo.

La malattia deve essere rilevata in modo tempestivo. Altrimenti, continua il processo di ipertrofia tissutale, si sviluppano adenoidi di grado 3, per il trattamento di cui è necessaria un'operazione.

Perché le adenoidi sono pericolose??

Quando respira attraverso la bocca, il corpo riceve meno ossigeno rispetto alla respirazione nasale naturale

L'ipertrofia della tonsilla nasofaringea è accompagnata dalle seguenti complicanze:

  • infiammazione dei seni;
  • infiammazione dell'orecchio medio;
  • apnea;
  • ipossia.

L'otite è un grave problema nelle adenoidi. Molto spesso, si sviluppa a causa di una violazione delle funzioni della tromba di Eustachio a causa del restringimento della sua bocca da parte di una tonsilla ipertrofica. Per questo motivo, appare il gonfiore del rinofaringe, il muco non esce e si accumula nei passaggi nasali o entra nell'orecchio. Si sviluppa un'infiammazione dell'orecchio medio, molto spesso si tratta di una malattia batterica, accompagnata da dolore acuto, febbre alta e secrezione purulenta dall'orecchio.

L'infiammazione sinusale o la sinusite acuta sono un'altra pericolosa complicazione. A causa della pressione delle tonsille, il muco accumulato nei seni non trova una via d'uscita. La malattia deve essere trattata risciacquando il naso con strumenti speciali, altrimenti l'essudato batterico può diffondersi attraverso i seni. L'esecuzione di sinusite batterica è pericolosa meningite e ascesso cerebrale.

L'apnea è un'altra grave complicazione per i bambini. Gli attacchi di soffocamento a breve termine si verificano a causa di disturbi respiratori durante il sonno.

Quando si respira attraverso la bocca, si osserva la carenza di ossigeno nei tessuti. L'ipossia è dovuta a una diminuzione del volume di ossigeno rispetto alla respirazione nasale naturale. Ciò influisce negativamente sul benessere generale del bambino, il bambino diventa letargico, c'è sonnolenza costante, la concentrazione dell'attenzione diminuisce.

Misure diagnostiche

La diagnosi di ipertrofia adenoidea di grado 2 viene effettuata mediante rinoscopia endoscopica. Il medico inserisce un dispositivo speciale nel rinofaringe attraverso il naso per vedere la tonsilla faringea. L'ispezione visiva di routine è inefficace perché l'amigdala è nascosta nel rinofaringe. La procedura di esame è spiacevole, ma non dura a lungo, quindi il bambino dovrà sopportare.

Se per qualche motivo il metodo non ha aiutato a diagnosticare accuratamente, viene prescritta una radiografia o una scansione TC del rinofaringe. I raggi X vengono eseguiti rapidamente, questo è un esame economico, tuttavia, durante la procedura, una persona viene esposta ai raggi X. Molti genitori non sono d'accordo con questo metodo, quindi la tomografia computerizzata (CT) viene scelta come test alternativo per diagnosticare le adenoidi. Questo metodo non è privo di inconvenienti e può spaventare un bambino molto piccolo. Inoltre, il costo della TC è in media 5-7 volte superiore al costo della radiografia.

Tuttavia, entrambi gli esami consentono una visualizzazione accurata delle condizioni della tonsilla nasofaringea e del grado di sovrapposizione dell'apriporta, necessario per una diagnosi accurata. Sulla base dei risultati dell'esame, il medico selezionerà il regime terapeutico ottimale.

Come trattare le adenoidi di grado 2?

Le attività sportive, e di conseguenza un corpo forte, riducono al minimo la probabilità di una malattia

Il trattamento delle adenoidi di grado 2 è un processo lungo e laborioso che può richiedere diversi mesi. Obiettivi terapeutici:

  • fermare la progressione dell'ipertrofia;
  • normalizzare la respirazione nasale;
  • rafforzare l'immunità;
  • prevenire lo sviluppo di adenoidi di grado 3;
  • ridurre l'incidenza di malattie infettive.

Tutto ciò si ottiene con l'aiuto della terapia conservativa. Se il trattamento farmacologico è inefficace e le adenoidi di grado 2 nei bambini continuano a progredire, viene presa una decisione in merito al trattamento chirurgico.

Terapia farmacologica

Il modo migliore per trattare le adenoidi di grado 2 dipende dai sintomi associati. Alcuni bambini con questa diagnosi hanno un naso permanentemente intasato e sviluppano sinusite cronica, mentre altri hanno problemi alle orecchie. Dipende dalle dimensioni della tromba di Eustachio, che può restringersi a causa della pressione di una tonsilla allargata.

La direzione principale del trattamento farmacologico è la terapia sintomatica volta a ripristinare la capacità di respirare attraverso il naso. A tal fine, nomina:

  • diversi tipi di gocce nasali: antinfiammatorio, vasocostrittore, antibatterico;
  • risciacquo del rinofaringe con antisettici o spray nasali speciali;
  • medicinali omeopatici;
  • antistaminici.

La scelta delle gocce dipende dalla gravità del disturbo respiratorio. Con grave infiammazione ed edema, vengono utilizzati farmaci speciali con corticosteroidi. Tali farmaci dovrebbero essere prescritti solo da un medico, poiché l'automedicazione può portare a effetti collaterali pericolosi..

In caso di infiammazione batterica, accompagnata da blocco dei seni nasali con secrezione purulenta spessa, vengono prescritti antibiotici topici sotto forma di gocce. Questi sono farmaci progettati per trattare la sinusite..

Le gocce di vasocostrittore vengono utilizzate in aggiunta alla terapia principale. I bambini piccoli non possono abusare di tali fondi, pertanto il farmaco viene selezionato nel dosaggio minimo e viene utilizzato solo di notte per normalizzare la respirazione durante il sonno.

Inoltre, si raccomanda l'omeopatia, ad esempio i farmaci Cinnabsin o Sinupret. Riducono il gonfiore della mucosa e hanno un lieve effetto antinfiammatorio.

La terapia può essere integrata con farmaci allergici, poiché riducono il gonfiore del rinofaringe.

Secondo la prescrizione del medico, puoi assumere immunostimolanti o complessi vitaminici. Assicurati di risciacquare il naso, a casa, vengono utilizzati spray con acqua di mare, ad esempio Aquamaris.

In caso di complicazioni alle orecchie, vengono utilizzate gocce auricolari antibatteriche: Sofradex, Normax e analoghi. Nei casi più gravi, è possibile prescrivere antibiotici in compresse, ad esempio nell'otite media batterica acuta. In questi casi vengono anche utilizzate gocce nasali, poiché l'otite media è sempre accompagnata da un naso che cola..

Fisioterapia

La procedura è completamente indolore e non provoca paura nei bambini durante

Le adenoidi di grado 2 in un bambino sono trattate nel reparto di fisioterapia pediatrica con l'aiuto di un leggero riscaldamento o di un'esposizione ai raggi UV sull'apparato "Sole". Tale fisioterapia aumenta l'immunità locale e riduce il gonfiore del rinofaringe e della tonsilla faringea..

Inoltre, viene eseguito un lavaggio nasale professionale. Il metodo è il seguente: il medico inietta una soluzione antibatterica in una narice e la rimuove mediante aspirazione sotto vuoto dall'altra narice, mentre i seni nasali vengono eliminati sotto pressione dell'acqua. Di solito, il lavaggio è prescritto in un ciclo di 5-10 procedure.

Nel caso dell'otite media acuta, viene praticato il lavaggio dell'orecchio. La procedura viene eseguita dopo lo scoppio del pus o la perforazione del timpano per rimuovere il liquido accumulato.

Metodi chirurgici

Dopo aver capito come trattare le adenoidi in un bambino, dovresti prestare attenzione alla possibilità di un intervento chirurgico per l'ipertrofia di grado 2. In generale, la rimozione delle adenoidi di grado 2 non è un metodo di trattamento obbligatorio, poiché nella maggior parte dei casi la terapia conservativa è sufficiente per ottenere un effetto terapeutico e ridurre il rischio di esacerbazioni..

I genitori spesso non sono sicuri se le adenoidi di grado 2 vengano rimosse e se questa operazione sia necessaria. In generale, i medici cercano di preservare l'organo fino all'ultimo, quindi il trattamento chirurgico per le adenoidi moderate è una misura estrema..

L'operazione può essere eseguita utilizzando il metodo classico, utilizzando un laser, un'apparecchiatura a onde radio o un metodo a plasma freddo. La scelta di un metodo per il trattamento delle adenoidi di grado 2 è compito del medico curante.

Prevenzione e prognosi

Dopo aver capito come curare le adenoidi e cosa fare se un bambino ha l'ipertrofia tonsillare di grado 2, dovresti seguire esattamente le istruzioni del medico e non auto-medicare. Qualsiasi metodo popolare non è applicabile alle adenoidi e può solo danneggiare.

La prevenzione è ridotta per prevenire lo sviluppo di 3 gradi di patologia. Per fare questo, è necessario sottoporsi regolarmente a fisioterapia, rafforzare il sistema immunitario e curare tempestivamente le malattie infettive..

La prognosi in questa fase della malattia è generalmente favorevole. Il trattamento tempestivo interromperà il processo patologico e, con l'età, l'ipertrofia tonsillare si interrompe e diminuiscono di dimensioni. Di norma, le adenoidi danno fastidio ai bambini di età inferiore a 8 anni, quindi il sistema immunitario diventa più forte e il problema scompare. Il compito principale è prevenire le complicanze nella manifestazione iniziale della malattia, poiché le adenoidi di grado 3 richiedono già un intervento chirurgico.

Le adenoidi dovrebbero essere rimosse per un bambino? I gradi di adenoidi nei bambini: cosa significano?

Come trattare le adenoidi in un bambino. Indicazioni per la rimozione di adenoidi

Quale grado di adenoidi dovrebbe essere rimosso nei bambini? O non è il grado (dimensione) delle adenoidi, ma qualcos'altro? Perché le operazioni per rimuovere le adenoidi venivano eseguite in grandi quantità e in regime ambulatoriale, ma ora sempre più spesso le adenoidi vengono rimosse in anestesia generale? Quali sono le indicazioni effettive per la rimozione delle adenoidi? E le adenoidi possono essere trattate senza chirurgia? A tutte queste domande risponde l'otorinolaringoiatra Ivan Leskov.

La diagnosi di adenoidi suona necessariamente così: adenoidi di tale grado. Il grado di adenoidi è stato inventato dai radiologi. Tu ed io, tuttavia, sappiamo che la radiografia sta mentendo e che l'ombra nel rinofaringe non è necessariamente solo adenoidi. Tuttavia, il grado di adenoidi ha le dimensioni di quella stessa ombra nel rinofaringe, che per qualche motivo la maggior parte dei medici continua a considerare ostinatamente le adenoidi.

Vi è, tuttavia, un altro criterio per la diagnosi: le manifestazioni molto cliniche. Tu e io possiamo vederli senza nemmeno fare una radiografia o guardare nel rinofaringe. Non sto scherzando: tu e io possiamo stabilire noi stessi il grado di adenoidi in un bambino e più precisamente di una radiografia. E per questo, basta una semplice osservazione: cosa possono fare i genitori e nessun medico può fare. Test per il grado di adenoidi in un bambino - qui.

Primo grado di adenoidi

Sulla radiografia, l'ombra delle adenoidi occupa il lume del rinofaringe di 1/3. Durante l'endoscopia, il medico vede come le adenoidi spuntano a malapena da dietro il bordo della choana. Se il dottore guarda il rinofaringe con uno specchio, vede che il tessuto linfoide (è persino difficile chiamarlo adenoidi a questo livello) allinea la volta del rinofaringe.

Le joana sono narici invertite. Se l'inizio della cavità nasale sono le narici, due tubi attraverso i quali l'aria entra nel naso, i ciani sono le altre estremità di questi tubi che entrano nel rinofaringe. Le adenoidi sono strettamente adiacenti a loro, e anche le bocche delle tube di Estonia, quindi, con edema della mucosa nasale, le trombe di Eustachio si sovrappongono parzialmente allo stesso modo di un aumento delle adenoidi e con esattamente le stesse conseguenze - il bambino inizia a lamentarsi del disagio nelle orecchie. E i genitori - di chiedere di nuovo al bambino.

Cosa vedono i genitori. Un bambino con il primo grado di adenoidi sente perfettamente, respira attraverso il naso sia durante il giorno che durante il sonno, non russa e non chiede più. Cioè, russare e difficoltà respiratorie e domande sono possibili anche con il primo grado (motivo per cui è ancora meglio non rifiutare una visita dal medico), ma non sono causati da un aumento delle adenoidi, ma qualcos'altro: moccio, gonfiore della mucosa nasale, allargamento delle tonsille e così via.

Cosa fare? Se il medico ha detto che il bambino ha il primo grado di allargamento delle adenoidi, non c'è bisogno di farci niente. Inoltre, non è necessario rimuovere tali adenoidi..

Adenoidi di secondo grado

Sulla radiografia, l'ombra delle adenoidi occupa? lume del rinofaringe. Se un medico esegue un'endoscopia del naso, scrive che le adenoidi sono occupate? lume corale. Se visti con uno specchio, si vede approssimativamente lo stesso: le adenoidi coprono la metà del lume corale.

Cosa vedono i genitori. In questa situazione, il bambino può respirare liberamente attraverso il naso mentre è sveglio, ma durante il sonno, il russare diventa il suo compagno costante. E le adenoidi di secondo grado possono sovrapporsi alla bocca delle trombe di Eustachio, e quindi inizi a notare che il bambino spesso chiede e di tanto in tanto si lamenta di disagio nelle orecchie a causa del fatto che le adenoidi iniziano - completamente o parzialmente - a bloccare la tromba di Eustachio

PRODUZIONE. Le adenoidi di secondo grado hanno sicuramente bisogno di cure, ma se sarà chirurgico o se sarà possibile fare a meno dell'intervento dipende solo da come sono aumentate le adenoidi.

La tromba di Eustachio è il canale che collega il rinofaringe e la cavità dell'orecchio medio. Hai bisogno di una cosa del genere per due cose: in primo luogo, per equalizzare la pressione tra la cavità dell'orecchio medio e l'ambiente esterno, in modo che la pressione atmosferica non prema il timpano verso l'interno, e in secondo luogo, per drenare il fluido dalla cavità dell'orecchio medio.

La tromba di Eustachio si apre nel rinofaringe proprio dietro la choana, quindi qualsiasi gonfiore della mucosa nasale minaccia di bloccare completamente o parzialmente la tromba di Eustachio.

E la tromba di Eustachio nei bambini è molto più ampia e più corta rispetto agli adulti, motivo per cui nei bambini l'infiammazione delle adenoidi o la rinite comune sono così spesso complicate dall'otite media.

L'ingresso alla tromba di Eustachio è protetto dalle infezioni della tonsilla tubolare, ma con l'infiammazione delle adenoidi, spesso si infiamma, quindi può bloccare ulteriormente la tromba di Eustachio.

Adenoidi di terzo grado

Questo è il più grande grado di allargamento delle adenoidi. Su un'immagine a raggi X, l'ombra delle adenoidi occupa l'intero lume del rinofaringe. Quando conduce un'endoscopia, il medico semplicemente non può passare l'endoscopio dalla cavità nasale al rinofaringe - tutte le stesse adenoidi interferiscono. Bene, quando si esamina il rinofaringe con uno specchio, è visibile solo il tessuto adenoideo, ma non sono visibili né la choana né la bocca delle trombe di Eustachio.

Cosa vedono i genitori. Esternamente, il terzo grado di adenoidi è molto chiaramente visibile. Un bambino di terzo grado non respira attraverso il naso, né di giorno né di notte. Se il terzo grado in un bambino viene osservato per più di un anno, ha una cosiddetta "faccia adenoide" - una bocca semiaperta (qualcosa che deve essere respirato), un ovale allungato del viso, occhi socchiusi.

A proposito, questa espressione facciale ha portato al mito che le adenoidi inibiscono lo sviluppo mentale di un bambino. Ma in realtà, il rendimento scolastico dei bambini con il terzo grado di adenoidi e il loro contatto con il mondo esterno sono ridotti a causa della completa chiusura delle trombe di Eustachio e di una persistente diminuzione dell'intelligibilità del parlato - il bambino semplicemente smette di comprendere la metà delle parole a lui indirizzate.

Cosa fare? Le adenoidi di terzo grado possono anche essere trattate senza intervento chirurgico (ricordiamo che non è il grado di ingrandimento delle adenoidi ad essere importante, ma ciò che le rende ingrandite). Ma con il terzo grado, è molto importante iniziare il trattamento senza indugio - se la deformazione dello scheletro facciale inizia come una "faccia adenoide", l'operazione non sarà più evitata.

Ma il quarto grado di adenoidi semplicemente non esiste. Questa è, per così dire, un'esagerazione poetica di dottori non molto alfabetizzati..

Devo rimuovere le adenoidi

I medici, vedendo a malapena le adenoidi in un bambino, di solito dichiarano all'unanimità: rimuovono (alcuni medici aggiungono anche "urgentemente!"). Il loro motivo è generalmente semplice: nessuna adenoide, nessun problema.

Ma il problema è che la rimozione delle adenoidi è un'operazione a tutti gli effetti, con i suoi rischi (a proposito, abbastanza seri), complicazioni (e alcuni altri). Negli ultimi 20 anni, questa operazione è stata eseguita solo in ambito ospedaliero e, sempre più spesso, in anestesia generale. Cioè, in anestesia. Che, a proposito, è di per sé un serio rischio.

Ciò significa che prima di dire che le adenoidi devono essere rimosse urgentemente, il medico in clinica (lui stesso non le rimuoverà) deve valutare i pro ei contro e, in termini medici, tutte le indicazioni e le controindicazioni per questa operazione il tuo bambino.

Anche 20 anni fa (quando le adenoidi venivano rimosse abbastanza spesso nei policlinici o negli ospedali diurni), i medici scrivevano nella colonna "indicazioni per un intervento chirurgico": "adenoidi di secondo grado". E questo, immagina, era abbastanza!

In realtà, ci sono indicazioni assolute per la chirurgia - cioè situazioni in cui è possibile solo operare e non è più possibile risolvere il problema delle adenoidi in alcun modo, e ci sono indicazioni relative quando si può provare a trattare le adenoidi in modo conservativo e considerare l'operazione come una delle opzioni di trattamento.

Dopo la rimozione delle adenoidi, 20 anni fa.

Nei policlinici, le indicazioni per la chirurgia sono generalmente considerate ipertrofia adenoidea di secondo o terzo grado, frequente otite media, frequenti infezioni respiratorie (in modo che il bambino non si ammali, le adenoidi devono essere rimosse), otite media essudativa e russare notturno. Da parte mia aggiungerò - lo stesso 20-25 anni fa era nell'ordine delle cose rimuovere le adenoidi nei bambini proprio sullo sfondo della sinusite acuta. Si credeva che ciò facilitasse il trattamento ed eliminasse la causa della sinusite - né più né meno.

Di conseguenza, le adenoidi sono state rimosse per molto tempo a destra ea sinistra, notando a malapena un'ombra sospetta nel rinofaringe alla radiografia. Non era meglio in tutto il mondo - negli anni '90 negli Stati Uniti, fino a 2,5 milioni di adenotonsillectomie (cioè rimozione simultanea di entrambe le tonsille e adenoidi) venivano eseguite ogni anno nei bambini, e il bambino più giovane sottoposto a tale operazione lo era. 1 anno 8 mesi.

Ma durante le operazioni (soprattutto se vengono eseguite in grandi quantità) ci sono spesso complicazioni e dopo le operazioni - ricadute. E ciò che è caratteristico, molto spesso si sono verificate queste ricadute:

  • in primo luogo, nei bambini sottoposti a intervento chirurgico prima dei 3 anni;
  • in secondo luogo, nei bambini o spesso malati, o con infezioni croniche sulla mucosa nasale o sulle tonsille;
  • e al terzo posto in termini di frequenza delle ricadute c'erano bambini che, oltre alle adenoidi, avevano anche tonsille allargate.

A proposito, per qualche motivo il rischio di ricaduta è sempre più elevato nelle ragazze che nei ragazzi. Perché - nessuno si è preso la briga di rispondere a questa domanda.

Quindi ora la gamma di indicazioni per la rimozione delle adenoidi si è ridotta e in modo molto significativo.

Indicazioni per la rimozione di adenoidi

Ci sono solo tre indicazioni assolute per la rimozione delle adenoidi (questa è, per inciso, la vera esperienza mondiale a cui i nostri luminari medici sono così affezionati di recente):

  • sindrome da apnea ostruttiva del sonno (cioè trattenere il respiro durante il sonno a causa di adenoidi troppo cresciute);
  • una pronunciata violazione dello sviluppo dello scheletro facciale (cioè la stessa "faccia adenoide" dai libri di testo del passato e del secolo precedente);
  • sospetto di una formazione maligna nel rinofaringe (scusate, qui farò senza commento)

Tutte le altre indicazioni - sinusite ricorrente, otite media ricorrente, presenza di infiammazione nel rinofaringe - sono indicazioni relative. Cioè, in queste situazioni, l'opzione con la rimozione delle adenoidi può essere considerata solo quando il trattamento conservativo non ha dato alcun effetto. Quindi nella stragrande maggioranza dei casi, puoi almeno provare a fare a meno dell'intervento chirurgico..

Per domande mediche, assicurati di consultare un medico in anticipo

Adenoidi nei bambini di età inferiore a 1, 2 e 3 anni: sintomi, trattamento, rimozione

Le adenoidi sono tessuti immunitari che producono immunoglobuline che sono direttamente coinvolte nel normale sviluppo del corpo del bambino.

Effetti negativi: raffreddori, infezioni, allergie provocano la crescita di adenoidi e infiammazioni. Tali fattori indicano che il corpo è sensibile agli allergeni e che il sistema immunitario non funziona correttamente..

Eseguendo una funzione protettiva, le adenoidi neutralizzano l'impatto negativo dell'ambiente esterno sul corpo del bambino. Di conseguenza, si verifica una secrezione mucosa, si verifica un gonfiore delle adenoidi, che impedisce la respirazione nasale..

Le adenoidi possono avere vari gradi di crescita eccessiva.

  • Mi laureo: durante il giorno la respirazione del bambino è nasale, libera e leggera. Di notte, quando le adenoidi aumentano leggermente di volume, la respirazione diventa difficile, appare il russare.
  • ІІ e ІІІ gradi: il bambino respira attraverso la bocca per tutto il giorno. Il russare si verifica di notte a causa di un aumento delle adenoidi di volume e della sovrapposizione delle parti posteriori del naso.

Sintomi di adenoidi in un bambino di 1-3 anni

La malattia procede lentamente, senza sintomi acuti e evidenti, questo può in qualche modo rilassare la vigilanza dei genitori e può persino dare l'impressione che il bambino sia sano. Tuttavia, non essere superficiale riguardo alle adenoidi e alla loro manifestazione..

  1. I raffreddori frequenti sono il primo segnale di pericolo..
  2. Il bambino si lamenta di rinite frequente, che nel tempo può trasformarsi in rinite cronica.
  3. Il bambino ha un sonno irrequieto, accompagnato da russare e persino attacchi di soffocamento. A causa del sonno scarso, il bambino non riacquista forza ed è pigro, inattivo durante il giorno.
  4. A causa della mobilità limitata del palato molle, il suono si forma in modo errato e il discorso del bambino si trasforma in un insieme di suoni illeggibili.
  5. Se la malattia è diventata cronica, potrebbe esserci un cambiamento nello scheletro facciale, poiché la mascella è in una posizione costantemente flaccida. Di conseguenza, la mascella inferiore acquisisce una forma stretta e allungata, anche il morso si forma in modo irregolare e il palato duro nella mascella superiore diventa alto, in medicina questo fenomeno è chiamato il palato "gotico".
  6. Il torace non si forma correttamente, poiché il bambino respira a lungo attraverso la bocca, non attraverso il naso.
  7. Il bambino sviluppa tosse mattutina e perdita dell'udito.

Rimozione di adenoidi - a favore e contro

Le tonsille rinofaringee sono attivamente coinvolte nelle reazioni immunitarie e nella formazione della difesa dell'organismo contro i virus, pertanto la maggior parte dei medici pratica l'uso di metodi di trattamento conservativi.

Inoltre, le adenoidi di un bambino piccolo sono difficili da rimuovere completamente. E data la capacità delle adenoidi di riprendersi, dopo un intervento chirurgico, dopo un po ', la situazione potrebbe ripetersi. Ci sono casi in cui un bambino ha dovuto fare una seconda operazione tre o anche quattro volte..

Tuttavia, un metodo chirurgico per il trattamento delle adenoidi non può essere rinunciato nel caso in cui il trattamento conservativo si sia esaurito e non abbia portato al risultato desiderato - recupero.

È importante ricordare che il periodo di funzionamento delle adenoidi cade all'età di 11-14 anni. Successivamente, dopo aver completato la giusta quantità di lavoro per loro, le tonsille rinofaringee scompaiono.

In ogni caso, non si dovrebbe accettare la rimozione delle adenoidi. È necessario consultare inoltre diversi medici. Se la diagnosi è confermata, è necessario sottoporsi a diversi cicli di trattamento conservativo e se i sintomi delle adenoidi ingrossati non scompaiono, utilizzare un metodo estremo - chirurgico.

Come trattare le adenoidi nei bambini di età inferiore a 1, 2 o 3 anni

Il trattamento delle adenoidi viene effettuato in più fasi. Prima di prescrivere il corso necessario di trattamento, è necessario consultare un otorinolaringoiatra che sarà in grado di valutare correttamente la situazione.

La medicina moderna offre diverse possibili opzioni di trattamento per le adenoidi, tuttavia, ognuna di esse prevede l'eliminazione della fonte di infezione, l'interruzione dell'infiammazione e l'interruzione dei batteri che causano la malattia.

Per quanto riguarda i metodi di trattamento:

  1. Terapia farmacologica. Le soluzioni saline vengono utilizzate per sciacquare il naso e rimuovere il muco. Vengono utilizzati preparati con proprietà antisettiche e asciugano la mucosa nasale. Inoltre, sono necessari farmaci per eliminare l'edema e l'infiammazione..
  2. Terapia laser. Questo metodo ha lo scopo di eliminare l'edema e l'infiammazione del tessuto adenoide. La mucosa del naso si asciuga e il numero di microbi patogeni diminuisce. Per l'intero corso del trattamento, è necessario eseguire 10 procedure.
  3. Omeopatia. Questo metodo si basa su preparati esclusivamente naturali, tuttavia, il suo svantaggio è la durata del corso del trattamento - diversi mesi.
  4. Risciacquo del naso

Trattamento alternativo delle adenoidi nei bambini

Prima di iniziare la procedura, è necessario eliminare il naso dal muco. È necessario rilasciare il naso per gradi, ogni metà separatamente. Risciacquare il naso aiuterà ad eliminare la secrezione accumulata sulle adenoidi.

  • metti il ​​bambino sulla pancia, mentre la testa dovrebbe essere leggermente inclinata in avanti;
  • la siringa deve essere inserita in una metà del naso perpendicolare al viso ad una profondità non superiore a 1 cm;
  • la soluzione deve essere iniettata in piccole porzioni, aumentando gradualmente la pressione del getto.

Per ridurre le adenoidi ed eliminare il processo infiammatorio, puoi utilizzare:

  • infuso di equiseto. Versare 1 cucchiaino di erbe con un bicchiere di acqua bollente e lasciare per non più di cinque minuti. Raffreddare e risciacquare il naso.
  • decotto alle erbe: corteccia di quercia, eucalipto, iperico. Proporzione: per 200 ml di acqua 5-6 g di raccolta. Far bollire per cinque minuti, raffreddare e applicare.
  • soluzione di sale marino. Proporzione: per 1 bicchiere d'acqua 0,5 cucchiaini di sale marino.
  • Decotto di camomilla con miele. Proporzione: per 1 bicchiere d'acqua 5-6 grammi di camomilla, 0,5 cucchiaini di miele. Aggiungi il miele al brodo pronto e non riscaldato.
  • tè verde. Proporzione: 1 cucchiaino di tè per 1 bicchiere di acqua calda. Insistere per 15-20 minuti, sciacquare il naso.
  • succo di barbabietola fresco. Il numero di gocce dipende dall'età del bambino: da 4 a 8 gocce. Instillare dopo aver sciacquato il naso.
  • piccolo brodo di lenticchia d'acqua. Proporzione: per 0,5 tazze d'acqua 2 cucchiai di erbe, far bollire per cinque minuti, scolare, seppellire il naso dopo il risciacquo.
  • infuso di buccia di noce verde. Proporzione: per 1 bicchiere d'acqua 2 cucchiai di bucce di noce tritate. Versare in acqua, portare a ebollizione e lasciare per un'ora. Filtrare, instillare 3-4 gocce non più di 4 volte al giorno.

Puoi anche usare un inalatore di plastica e respirare i fumi di eucalipto, calendula e bicarbonato di sodio. Gli ingredienti possono essere miscelati o applicati singolarmente. Un'inalazione richiede 0,5 cucchiaini di miscela. La durata della procedura è da 5 a 10 minuti, la frequenza è 1-2 volte al giorno.

Prima di metodi alternativi di trattamento, è importante controllare la presenza di allergie nel bambino ai componenti e consultare anche un medico.

Il costo dell'intervento chirurgico per rimuovere le adenoidi nei bambini

Se un'operazione diventa necessaria, è importante ricordare che ci sono alcuni periodi favorevoli per la rimozione delle adenoidi. È meglio non eseguire l'operazione durante il periodo di crescita del bambino, quando si verifica la crescita e la formazione del rinofaringe. Il periodo ottimale per l'adenotomia è il periodo di rallentamento della crescita del bambino, vale a dire da 5 a 6 anni, da 9 a 10 anni e dopo 13-14 anni.

Molte persone hanno nuovi ricordi di aver rimosso le loro adenoidi senza anestesia. Tuttavia, la medicina moderna, che utilizza apparecchiature endoscopiche, offre un metodo completamente indolore per eseguire un'operazione in anestesia generale..

Il costo di tale operazione sarà leggermente superiore all'adenotomia in anestesia locale. Ciò è dovuto al fatto che l'operazione coinvolge non solo il chirurgo, ma l'infermiere e l'anestesista. Inoltre, l'operazione richiede l'uso di attrezzature moderne..

Il costo dell'operazione a Mosca, Kiev

Il costo dell'adenotomia nelle cliniche di Mosca varia da 15.000 a 30.000 rubli. Il prezzo dipende dall'anestesia scelta, dalla clinica in cui viene osservato il bambino.

Per quanto riguarda il costo della chirurgia nelle cliniche di Kiev, varia da 1000 a 3000 UAH.

Ti offriamo anche di guardare un video educativo sul tema dei sintomi, del trattamento e della rimozione delle adenoidi in un bambino: