Rinite allergica - sintomi, cause e trattamenti per la rinite

L'infiammazione della mucosa nasale, accompagnata da edema, secrezione dai passaggi nasali, starnuti, può essere innescata da vari fattori, tra cui una reazione all'esposizione agli allergeni. Il trattamento della rinite allergica dipende dal decorso della malattia ed è prescritto da uno specialista.

Sintomi di rinite allergica

La malattia si manifesta con una reazione allergica del corpo a fattori esterni, accompagnata da:

  • respirazione nasale difficile;
  • gonfiore delle mucose (congestione nasale);
  • esecuzione di secrezione nasale libera;
  • lacrimazione;
  • starnuti, prurito al naso, in bocca, al palato superiore;
  • arrossamento della pelle del naso, del viso, del loro gonfiore;
  • irritabilità, insonnia

Le ragioni per lo sviluppo di una reazione allergica sono in contatto con il polline delle piante che fioriscono in diversi periodi dell'anno:

  1. Nocciola, betulla, quercia, ontano e altri alberi in fiore - l'ultimo decennio di aprile - fino alla fine di maggio;
  2. Timothy erba, festuca, erba di grano, bluegrass, coda di volpe e altri "polvere" di grano da inizio a metà estate;
  3. Piantaggine, assenzio, quinoa e altre erbacce causano rinite allergica a fine estate - inizio autunno

Tipi di rinite allergica

La classificazione della rinite allergica dipende dal periodo della sua manifestazione, dalla durata del decorso, dalla natura della malattia.

La frequenza della malattia

  • la rinite stagionale, che si manifesta con una reazione a un particolare allergene, il picco della malattia coincide con la fioritura della pianta;
  • rinite perenne, i cui segni compaiono in una forma o nell'altra per tutto l'anno.

A titolo di reazione a un allergene

  • una forma persistente, i cui sintomi non sono chiaramente espressi, ma sono permanenti. Questa è la rinite allergica cronica;
  • una forma intermittente di rinite, in cui i sintomi compaiono solo con il contatto diretto con l'allergene.

Senza un esame tempestivo e un trattamento adeguato, la rinite allergica vasomotoria si trasformerà in una forma cronica, in cui la mucosa nasale è fortemente ipertrofica, la congestione nasale non viene alleviata nemmeno dai farmaci vasocostrittori, sono possibili complicazioni associate alle orecchie.

Rinite allergica in un bambino

La reazione agli allergeni esterni si manifesta nei bambini, anche nella prima infanzia. Oltre al polline di erbe e alberi, la malattia può essere provocata da:

  1. Animali domestici (proteine ​​della saliva, lana, urina);
  2. Animali selvatici (ratti, uccelli);
  3. Acari della polvere;
  4. Fungo;
  5. Polvere domestica;
  6. Giocattoli, cose, biancheria da letto;
  7. Allergeni alimentari nei bambini di età inferiore a un anno

Contribuire indirettamente allo sviluppo di allergie nei bambini:

  • disturbi metabolici;
  • immaturità dei sistemi nervoso, endocrino;
  • patologia del tratto gastrointestinale, fegato;
  • malattie, patologie dello sviluppo del rinofaringe;
  • malattie del sangue, ipotensione arteriosa;
  • eredità gravata;
  • contatto forzato a lungo con allergeni;
  • raffreddori frequenti;
  • uso di antibiotici senza indicazioni

Un naso che cola stagionale è chiaramente correlato alla comparsa dell'allergene e al periodo dell'anno.

Ad esempio, durante il periodo di fioritura di alcune piante, un bambino soffre di grave congestione nasale, prurito al naso, all'orecchio, agli occhi e al prurito della pelle del viso. Il bambino starnutisce, i suoi occhi sono acquosi, il suo appetito scompare, perché con un naso chiuso non ha sapore. Dopo l'interruzione del contatto con l'allergene, i sintomi scompaiono.

La rinite durante tutto l'anno è più problematica per i genitori: i sintomi, in misura maggiore o minore, non si lasciano dimenticare durante tutto l'anno. Il bambino avverte un costante gonfiore della mucosa e una congestione nasale, non dorme bene e mangia. La mucosa ipertrofica diventa più sottile, compaiono epistassi.

A causa di un naso chiuso, i bambini respirano attraverso la bocca, il che a sua volta porta a complicazioni:

  • la mucosa secca del rinofaringe reagisce con una tosse secca;
  • il tessuto delle adenoidi cresce, aumentano di dimensioni;
  • Si sviluppano patologie dell'orecchio - otite, eustacheite e altri.

La frequenza cardiaca del bambino aumenta a causa della mancanza di ossigeno negli organi e nei tessuti, respiro corto, comparsa di mal di testa, sonno e appetito sono disturbati. Tali bambini si stancano rapidamente, si disperdono, disattenti..

Per decidere come trattare la rinite allergica in un bambino, devi prima fare una diagnosi accurata..

Esame per la rinite

  1. analisi delle perdite nasali. Con esacerbazione della rinite allergica, si osserva un gran numero di eosinofili nel materiale di prova;
  2. emocromo completo per eosinofilia;
  3. determinazione del livello di immunoglobulina E nel siero;
  4. identificazione di un allergene

Inoltre, è necessario condurre le seguenti ricerche:

  • condurre test cutanei;
  • condurre test intradermici;
  • condurre test provocatori (contatto diretto con un allergene)

Il trattamento della rinite allergica nell'infanzia ha i suoi limiti associati all'elenco dei farmaci vietati per la prescrizione ai bambini.

Come trattare la rinite allergica

  • eliminazione o minimizzazione del contatto con un allergene (aria condizionata, umidificazione dell'aria, uso di filtri, maschere)
  • farmaci:

a) bloccanti dei recettori dell'istamina H-1 (suprastin, tavegil, diazolina, fenkarol, atarax, zyrtec, kestin, claritin e altri). I farmaci possono ridurre l'attenzione, provocare sonnolenza. Le compresse o le soluzioni sono prescritte da un medico.

b) farmaci vasocostrittori (spray, gocce nasali), che alleviano il gonfiore della mucosa e facilitano la respirazione.

c) in caso di grave decorso della malattia, i corticosteroidi sono prescritti, su base individuale, solo sotto la supervisione di un medico.

Come trovare la causa della malattia? Come puoi aiutare il tuo piccolo? E in generale, come conviverci? In questo video, il dottor Komarovsky risponderà a queste domande..

Il dottor Komarovsky, nel trattamento della rinite allergica nei bambini, pone particolare enfasi sul mantenimento del corretto regime di temperatura nella stanza, sull'umidificazione dell'aria, raccomanda di sciacquare i passaggi nasali con soluzione salina o acqua salata.

Rinite allergica negli adulti

Adolescenti e giovani sono più sensibili agli effetti collaterali degli allergeni. Per gli adulti, vengono aggiunti gli allergeni "per bambini":

  • aerosol (lacca per capelli, antistatico, deodorante);
  • fumo di tabacco;
  • scarico auto;
  • cosmetici;
  • prodotti chimici domestici

È importante essere in grado di distinguere una rinite allergica da un comune raffreddore. Le principali differenze sono:

  1. Prurito al naso con allergie e assente con raffreddori. In medicina, esiste un termine speciale "saluto allergico", che indica un movimento involontario, un'onda della mano se vuoi grattarti il ​​naso;
  2. Lo starnuto parossistico ripetuto indica un'irritazione costante della mucosa con un allergene;
  3. La lacrimazione è un ulteriore sintomo di allergie;
  4. Con la rinite vasomotoria, diminuisce il senso dell'olfatto e, di conseguenza, diminuisce la capacità di distinguere i gusti dei cibi;
  5. Con le allergie, non ci sono manifestazioni catarrali (arrossamento, dolore, mal di gola, la temperatura corporea rimane normale)

La rinite allergica non è contagiosa per gli altri, a differenza del comune raffreddore.

Dieta per prevenire le allergie crociate

Gli allergologi avvertono che mangiare determinati alimenti durante il periodo di fioritura di alberi ed erbe può provocare una esacerbazione di una reazione allergica, quindi devono essere scartati:

  1. Durante il periodo di fioritura degli alberi (aprile-maggio), i pazienti allergici al polline degli alberi non devono mangiare mele, pesche, pere, prugne, ciliegie, albicocche, kiwi, patate, prezzemolo, pomodori, carote, sedano, olive, miele, cognac ; medicine - pigne e gemme, foglie di betulla, gemme, fiori di tiglio.
  2. Le allergie ai cereali e alle erbe di prato saranno potenziate dal pane a base di farina di grano e segale, semola, farina d'avena, miglio, porridge di riso, muesli, birra, kvas, vodka; medicinali a base di cereali.
  3. Durante il periodo di fioritura delle erbacce (fine estate - inizio autunno), dalla dieta sono esclusi girasole (olio, halva, semi), senape, semi di zucca, miele, maionese, lattuga, spinaci, vermouth; Medicine contenenti dente di leone medicinale, camomilla, farfara, rosa canina, bardana comune, assenzio, tanaceto, girasole, achillea, spago, fiordaliso blu.
  4. In caso di reazioni allergiche a funghi e lieviti, è vietato mangiare formaggi ammuffiti, verdure in salamoia, latticini, uva, uva passa e frutta secca, kvas, birra, vino secco, champagne; droghe di penicillina, vitamina B, lievito di birra

Rimedi popolari per le allergie

  • Per il trattamento, il succo di aloe o l'olio di olivello spinoso viene instillato nel naso (2-3 gocce in ciascuna narice più volte al giorno);
  • I fiori di tarassaco vengono fatti rotolare attraverso un tritacarne, spremuto il liquido, diluito con acqua calda 1: 1, portato a ebollizione. Il brodo pronto viene consumato tre volte al giorno 30 minuti prima dei pasti, 2 cucchiai. l.
  • La marmellata o il succo di ribes nero ti aiuteranno a liberarti della rinite allergica.
  • In 0,2 litri di acqua calda bollita, diluire 2 cucchiaini. aceto di mele e 1 cucchiaino. miele. Bevi la bevanda finita per tutto il giorno.
  • I gusci d'uovo schiacciati vengono mescolati con succo di limone (3-4 gocce di succo per 1 cucchiaino di guscio) e aggiunti al cibo.

Prima di passare alle ricette della medicina tradizionale, non importa quanto possano sembrare attraenti e non importa quanto siano entusiaste le recensioni su di loro, un paziente con una rinite allergica deve assicurarsi che i componenti del medicinale non aggravino l'allergia.

Tale naso che cola nelle donne in gravidanza deve essere trattato rigorosamente sotto la supervisione di un medico, in questo caso l'automedicazione non è consentita!

La rinite allergica, codice per la classificazione internazionale della malattia -10, è la risposta del corpo non agli stimoli esterni ed è soggetta a trattamento, poiché l'asma bronchiale e altre malattie possono diventare una complicazione della malattia. Il trattamento è prescritto da un allergologo.

Come trattare la rinite allergica

Oggi, le reazioni allergiche, inclusa la rinite stagionale e per tutto l'anno, sono una delle patologie più comuni nella società. Dal 10 al 30% degli adulti soffre di raffreddore, per tutto l'anno o stagionale, tra i bambini questa percentuale raggiunge il 42%. Abbastanza spesso, senza trattamento e prevenzione completi, una tale condizione minaccia di trasformarsi in forme più gravi e complesse della malattia, come l'asma bronchiale e la bronchite asmatica. La malattia influisce negativamente sulla qualità della vita di adulti e bambini, riducendo l'efficacia dell'attività professionale e dello studio.

Molte persone non consultano un medico per molto tempo, confondendo i sintomi della rinite allergica per un raffreddore, che può complicare la condizione con lesioni secondarie dei seni, delle tonsille e dell'orecchio medio, ma senza un adeguato trattamento, non si verifica un miglioramento. Pertanto, il paziente deve capire che tipo di patologia è, distinguere i sintomi simili all'ARVI e le manifestazioni di altre malattie e sapere come vengono eseguiti la diagnostica e il trattamento..

Il contenuto dell'articolo

Rinite allergica: che cos'è?

Un naso che cola è un processo infiammatorio della mucosa nasale, che porta a gonfiore, irritazione, prurito. Con la malattia si formano secrezioni mucose e la componente microbica le rende spesse e purulente. Contrariamente all'infettivo, le cui cause sono agenti patogeni virali, microbici, meno spesso fungini, questo è un processo infiammatorio causato dall'esposizione alle mucose della cavità nasale degli irritanti.

La forma si distingue:

  • tutto l'anno - si manifesta costantemente o durante periodi, in qualsiasi momento dell'anno, al contatto con una sostanza pericolosa;
  • stagionale o febbre da fieno, è caratterizzata da un'eccessiva sensibilità al polline di piante, fiori, erbe infestanti; le manifestazioni si verificano solo durante i periodi di fioritura o impollinazione di una pianta causalmente significativa.

Per la pollinosi, la stagionalità è tipica con diversi periodi (metà primavera, poi tarda primavera - inizio estate, fine estate - inizio autunno), a seconda della regione e delle condizioni meteorologiche specifiche con fluttuazioni nel periodo di un paio di settimane.

Oltre al polline, che è considerato una delle sostanze irritanti più famose, possono formarsi reazioni alla polvere domestica, ai prodotti chimici (prodotti chimici domestici, vernici, vernici, cosmetici, profumi); componenti alimentari; per medicine e lana, per peli di animali domestici, micro acari, piume e piume di pollame.

Meccanismi della malattia

Al fine di comprendere più accuratamente cosa significa questa malattia, è necessario conoscere i meccanismi dello sviluppo della patologia. Qualsiasi reazione allergica si basa su una risposta immunitaria eccessiva e errata agli allergeni (sostanze che contribuiscono allo sviluppo di tale reazione). Ci sono anche apteni - sostanze che si trasformano in allergeni solo se combinati con proteine ​​del corpo.

Con una predisposizione esistente alla patologia, queste sostanze, quando entrano nel corpo e nelle mucose, formano una reazione eccessivamente violenta e pronunciata. La condizione è accompagnata da danni alle proprie cellule e tessuti, infiammazione acuta con formazione di reazioni patologiche, vale a dire edema, prurito, secrezione di muco, difficoltà nella respirazione normale e molte manifestazioni associate.

La rinite allergica è un disturbo della risposta immunitaria locale nella mucosa nasale. In risposta alla penetrazione dell'antigene, vengono sintetizzate le reagine (immunoglobuline di classe E) e vengono attivati ​​i mastociti, che rilasciano mediatori: istamina, bradichinina e leucotrieni, responsabili dello sviluppo di reazioni infiammatorie acute e pronunciate.

Spesso, tali caratteristiche della risposta sono ereditate dai genitori o sorgono con effetti patologici prolungati sul sistema immunitario: contatto frequente con sostanze pericolose, lavoro in industrie pericolose, raffreddori costanti, focolai di infezione cronica - in una parola, tutte le influenze che portano a un sovraccarico prolungato dell'immunità.

Cause della malattia: lo sviluppo di una rinite stagionale o per tutto l'anno

La pollinosi si verifica nella fase di fioritura e si forma come una reazione al polline delle piante impollinate dal vento. Le più comuni sono le erbacce: assenzio, quinoa e altre erbe, polline di alberi e fiori, cereali, piante di arbusti, sia ornamentali che coltivate.

Per tutto l'anno, gli irritanti domestici sono tipici:

  • funghi muffa;
  • fumo di tabacco;
  • acari della polvere;
  • particelle di insetti che vivono negli appartamenti;
  • forfora;
  • particelle di saliva
  • peli di animali, piume e piume di uccelli;
  • prodotti chimici domestici.

I rischi professionali possono diventare pericolosi: polvere industriale o da costruzione, fuliggine, composti chimici volatili.

Oltre al contatto con la mucosa nasale, i seguenti fattori influenzano anche la frequenza, la gravità e la prevalenza delle reazioni:

  • condizioni generali del corpo;
  • la presenza di malattie croniche;
  • alloggi;
  • assunzione di farmaci, compresi quelli usati localmente per il trattamento del raffreddore;
  • vegetazione adenoidea;
  • polipi;
  • curvatura del setto del naso;
  • cattive abitudini;
  • fluttuazioni ormonali e stress.

Secondo le statistiche, circa il 20% dei casi è di origine stagionale e circa il 40% delle persone soffre di una malattia progressiva a lungo termine. Il resto dei pazienti soffre di esacerbazioni episodiche di questa patologia, a volte con una causa sconosciuta..

I principali sintomi della rinite allergica

I segni esterni sono pronunciati e causano molte sensazioni spiacevoli al paziente. Questi includono grave congestione nasale con l'incapacità di respirare normalmente, starnuti a causa di prurito e bruciore al naso, rilascio di abbondante muco trasparente. In alcuni casi, tali manifestazioni sono combinate con arrossamento degli occhi, lacrimazione e tosse, mal di gola, in particolare con la febbre da fieno stagionale.

Spesso, i sintomi peggiorano quando si va fuori, a casa con le finestre chiuse e utilizzando un condizionatore d'aria con un filtro HEPA, vengono alleviati o scompaiono completamente. In rari casi, sono presenti sintomi gravi, con grave malessere, mal di testa e persino una leggera febbre.

Rinite allergica: sintomi aggiuntivi negli adulti

Sullo sfondo dei segni principali, dopo alcune ore o giorni dall'esordio del quadro clinico, i sintomi della tosse possono unirsi, soprattutto nella posizione supina a causa dell'irritazione della parete faringea posteriore con muco nasale. Le orecchie possono sentirsi soffocanti e stanche, irritabili.

A causa dell'uso costante di fazzoletti o tovaglioli, sono possibili sintomi negli adulti come arrossamento, desquamazione delle ali del naso e pieghe nasolabiali. Nei casi più gravi, sono possibili mal di testa e, a causa della grave secchezza delle mucose, sangue dal naso. A causa dell'ipossia tissutale, si formano occhiaie e gonfiori nell'area intorno agli occhi.

Dopo una diagnosi completa della malattia, tenendo conto dei sintomi, solo un allergologo-immunologo o un medico ORL dovrebbe occuparsi del suo trattamento. Lo specialista medico selezionerà i medicinali necessari, informerà il paziente sui metodi non farmacologici per alleviare la condizione.

Come trattare la rinite allergica negli adulti

Per sapere esattamente come curare la patologia negli adulti in modo rapido e sicuro, è necessario consultare un medico per fare una diagnosi, escludere la natura infettiva del raffreddore comune e prevenire possibili complicazioni.

Inizialmente, il medico ti dirà, se viene rilevata un'allergia, come curare la patologia, applicando l'intera gamma di misure. È necessario iniziare non con farmaci "pesanti", ma con la separazione dall'irritante, questo è il metodo di terapia più efficace e sicuro. In caso di irritazione stagionale durante la fioritura o una stagione pericolosa, si consiglia di cambiare regione andando in vacanza o visitando. Se ciò non è possibile, è necessario creare l'ambiente più confortevole in casa:

  • usare condizionatori e purificatori d'aria con filtri HEPA;
  • un'opzione per ridurre la concentrazione di agenti patogeni nell'aria è un tessuto a maglia fine sulle finestre, che spesso dovrebbe essere inumidito durante i periodi di spolverata delle piante, che ritarda alcune delle sostanze irritanti;
  • rimuovere tutti i collettori di polvere che possono accumulare agenti patogeni - tende oscuranti, mobili imbottiti (o coprirli con copertine speciali), giocattoli morbidi, libri;
  • in caso di vento, utilizzare una maschera e occhiali per proteggere gli occhi e il sistema respiratorio;
  • fare una passeggiata dopo la pioggia e l'umidità elevata, fare una doccia quando si torna a casa e cambiare immediatamente i vestiti.

Come trattare un naso che cola tutto l'anno

Più complicata è la domanda su come trattare una malattia che ha un decorso annuale. In questo caso, prima di tutto, la vita quotidiana e l'eliminazione di fattori irritanti sono importanti e, con un patogeno precisamente noto, identificato dai risultati degli esami della pelle o degli esami del sangue, una lotta mirata contro un fattore causale. Ad esempio, se si tratta di acari della polvere, le superfici della casa devono essere periodicamente trattate con spray o soluzioni acaricidi e la pulizia generale viene spesso eseguita. Ma non sempre con il compito di come curare la rinite allergica, i metodi non farmacologici possono farcela, o se la separazione dall'irritante è impossibile a causa di circostanze. Quindi è necessario l'uso di droghe.

Rimedi per la malattia

È importante capire che qualsiasi rimedio per una rinite allergica, anche se si tratta di un farmaco topico o di un farmaco da banco disponibile gratuitamente in farmacia, deve essere prescritto da un medico. La partecipazione di un medico al processo di trattamento è necessaria per la sua efficacia e sicurezza..

Sono comunemente usati i seguenti medicinali:

  • antistaminici per bocca o sotto forma di agenti nasali locali (spray, gocce);
  • farmaci anti-infiammatori da altri gruppi di farmaci - stabilizzatori delle membrane dei mastociti, topicamente sotto forma di gocce e spray;
  • preparati per l'irrigazione delle mucose e il lavaggio meccanico dei batteri, riducendo gonfiore e prurito (spray e docce nasali a base di soluzioni saline di acqua di mare);
  • spray nasali protettivi che creano un film sottile sulla superficie della mucosa nasale e impediscono meccanicamente il contatto;
  • farmaci antinfiammatori topici a base di corticosteroidi e in situazioni gravi - per via orale e per iniezione;
  • farmaci sintomatici (vasocostrittore, che facilitano la respirazione nasale) con un corso limitato.

Il medico deciderà sui farmaci come trattare la rinite allergica in base ai risultati dell'esame e alla gravità delle manifestazioni - stagionali o annuali.

Come trattare la rinite allergica nei bambini

In caso di patologia nei bambini, la selezione rigorosa di farmaci è molto importante e la supervisione medica in tutte le fasi del trattamento e della prevenzione.

I seguenti mezzi sono ampiamente utilizzati:

  • preparati per il risciacquo della cavità nasale a base di soluzione salina, acqua di mare;
  • spray protettivi indifferenti che creano una barriera meccanica sulla mucosa nasale;
  • antistaminici di seconda e terza generazione: sono i più sicuri;
  • farmaci a base di glucocorticosteroidi (ormoni) e vasocostrittori vengono utilizzati nella fase acuta della malattia, corsi strettamente limitati.

Un elenco specifico di farmaci e farmaci, come trattare la rinite allergica nei bambini, a seconda della gravità delle manifestazioni e dell'età, è determinato solo da un allergologo-immunologo pediatrico dopo una diagnosi accurata.

La fisioterapia che utilizza un campo magnetico in esecuzione consente di trattare molte malattie, poiché questo particolare metodo di fisioterapia ha un minimo di controindicazioni. La fisioterapia promuove una migliore assimilazione dei farmaci, riducendo il carico di farmaci sul corpo. Il campo magnetico, grazie alla sua capacità di aumentare il flusso sanguigno, consente di alleviare rapidamente l'infiammazione, ridurre il dolore e accelerare il recupero.

È importante sapere come curare la rinite, o almeno per molto tempo per evitare complicazioni dovute all'immunoterapia specifica (ASIT).

Oggi questo è il metodo più efficace applicabile al di fuori del periodo di esacerbazione. Con l'aiuto di ASIT, la resistenza del corpo si forma a causa del corso di somministrazione di dosi sotto soglia, che porta allo sviluppo della tolleranza (immunità). Il completamento completo del corso, seguito da una prevenzione completa, aiuta a sbarazzarsi della patologia per un periodo estremamente lungo - fino a 5-7 anni o più.

Chiedi a un dottore

Ci sono ancora domande sull'argomento "Come trattare la rinite allergica"?
Chiedi al tuo medico e ottieni una consulenza gratuita.