Vilprafen - istruzioni per l'uso, recensioni, analoghi e forme di rilascio (compresse da 500 mg e 1000 mg di solutab) per il trattamento dell'ureaplasmosi, della clamidia e di altre infezioni negli adulti, nei bambini e in gravidanza

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Vilprafen. Sono presentate recensioni dei visitatori del sito Web - consumatori di questo medicinale, nonché opinioni di medici specialisti sull'uso di Wilprafen nella loro pratica. Una grande richiesta per aggiungere attivamente le tue recensioni sul farmaco: il medicinale ha aiutato o non ha contribuito a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Gli analoghi di Vilprafen in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento dell'ureaplasmosi, della clamidia, della bronchite, della polmonite e di altre infezioni negli adulti, nei bambini, nonché durante la gravidanza e l'allattamento.

Wilprafen è un farmaco antibatterico del gruppo macrolidico. Il meccanismo d'azione è associato a una violazione della sintesi proteica nella cellula microbica a causa del legame reversibile con la subunità ribosomiale 50S. Nelle concentrazioni terapeutiche, di norma, ha un effetto batteriostatico, rallentando la crescita e la riproduzione dei batteri. Quando si creano alte concentrazioni nel fuoco dell'infiammazione, è possibile un effetto battericida.

Josamycin (ingrediente attivo del farmaco Wilprafen) è attivo contro i batteri gram-positivi e gram-negativi.

Di norma, non è attivo contro gli enterobatteri, quindi influenza leggermente la microflora del tratto gastrointestinale. In alcuni casi, rimane attivo con resistenza all'eritromicina e ad altri macrolidi a 14 e 15 membri (streptococchi, stafilococchi). La resistenza alla Josamicina è meno comune dei macrolidi a 14 e 15 membri.

farmacocinetica

Dopo somministrazione orale, Vilprafen viene rapidamente assorbito dal tratto gastrointestinale. L'assunzione di cibo non influisce sulla biodisponibilità. La Josamicina è ben distribuita negli organi e nei tessuti (ad eccezione del cervello), creando concentrazioni che superano i livelli plasmatici e rimangono a livello terapeutico per lungo tempo. La Josamicina crea concentrazioni particolarmente elevate nei polmoni, nelle tonsille, nella saliva, nel sudore e nel liquido lacrimale. La concentrazione nell'espettorato supera la concentrazione nel plasma di 8-9 volte. Passa la barriera placentare, secreta nel latte materno. Viene escreto principalmente nella bile, l'escrezione nelle urine non supera il 10%.

indicazioni

Malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili al farmaco:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT (faringite, tonsillite, paratonsillite, laringite, otite media, sinusite);
  • difterite (oltre al trattamento con antitossina difterica);
  • scarlattina (con ipersensibilità alla penicillina);
  • infezioni del tratto respiratorio inferiore (bronchite acuta, esacerbazione della bronchite cronica, polmonite acquisita in comunità, comprese quelle causate da agenti patogeni atipici);
  • pertosse;
  • psittacosi;
  • infezioni del cavo orale (gengivite, pericoronite, parodontite, alveolite, ascesso alveolare);
  • infezioni agli occhi (blefarite, dacriocistite);
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli (follicolite, foruncolo, foruncolosi, ascesso, acne, linfangite, linfoadenite, flemmone, panaritium, ferita / comprese le infezioni postoperatorie / e ustioni);
  • antrace;
  • erisipela (con ipersensibilità alla penicillina);
  • infezioni del tratto urinario e degli organi genitali (uretrite, cervicite, epididimite, prostatite causate da clamidia e / o micoplasma);
  • linfogranuloma venereo;
  • gonorrea, sifilide (con ipersensibilità alla penicillina);
  • malattie del tratto gastrointestinale associate a Helicobacter pylori (inclusa ulcera gastrica e ulcera duodenale, gastrite cronica).

Moduli di rilascio

Compresse da 500 mg e 1000 mg (Vilprafen Solutab).

Istruzioni per l'uso e il dosaggio

La dose giornaliera raccomandata del farmaco per adulti e adolescenti di età superiore ai 14 anni è di 1-2 g in 2-3 dosi. Se necessario, la dose può essere aumentata a 3 g al giorno.

I bambini di età pari a 1 anno hanno un peso corporeo medio di 10 kg.

La dose giornaliera per i bambini che pesano almeno 10 kg è prescritta sulla base di 40-50 mg / kg di peso corporeo al giorno, suddivisa in 2-3 dosi: ai bambini che pesano 10-20 kg sono prescritti 250-500 mg (1 / 4-1 / 2 compresse disciolte in acqua) 2 volte al giorno, ai bambini di peso compreso tra 20 e 40 kg vengono prescritti 500-1000 mg (1 / 2-1 compresse disciolte in acqua) 2 volte al giorno, bambini che pesano corpo oltre 40 kg - 1000 mg (1 compressa) 2 volte al giorno.

Di solito, la durata del trattamento è determinata dal medico e varia da 5 a 21 giorni, a seconda della natura e della gravità dell'infezione. Secondo le raccomandazioni dell'OMS, la durata del trattamento per la tonsillite da streptococco dovrebbe essere di almeno 10 giorni.

Negli schemi della terapia anti-Helicobacter pylori, Vilprafen è prescritto alla dose di 1 g 2 volte al giorno per 7-14 giorni in combinazione con altri farmaci nelle loro dosi standard:

  • famotidina 40 mg al giorno o ranitidina 150 mg 2 volte al giorno + josamicina 1 g 2 volte al giorno + metronidazolo 500 mg 2 volte al giorno;
  • omeprazolo 20 mg (o lansoprazolo 30 mg o pantoprazolo 40 mg, o esomeprazolo 20 mg o rabeprazolo 20 mg) 2 volte al giorno + amoxicillina 1 g 2 volte al giorno + josamicina 1 g 2 volte al giorno;
  • omeprazolo 20 mg (o lansoprazolo 30 mg, o pantoprazolo 40 mg, o esomeprazolo 20 mg, o rabeprazolo 20 mg) 2 volte al giorno + amoxicillina 1 g 2 volte al giorno + josamicina 1 g 2 volte al giorno + bismuto tripotassico dicitrato 240 mg 2 volte al giorno;
  • famotidina 40 mg al giorno + furazolidone 100 mg 2 volte al giorno + josamicina 1 g 2 volte al giorno + dicotato di tripotassio bismuto 240 mg 2 volte al giorno).

In presenza di atrofia della mucosa gastrica con acloridria, confermata da pH-metria: amoxicillina 1 g 2 volte al giorno + josamicina 1 g 2 volte al giorno + bismuto tripotassio dicromato 240 mg 2 volte al giorno.

Per l'acne vulgaris e i globuli di acne, si raccomanda di prescrivere Vilprafen alla dose di 500 mg 2 volte al giorno per le prime 2-4 settimane, quindi 500 mg di josamicina 1 volta al giorno come trattamento di mantenimento per 8 settimane.

Le compresse di Vilprafen Solutab possono essere assunte in diversi modi: la compressa può essere deglutita intera con acqua o sciolta in acqua prima di prenderla. Le compresse devono essere sciolte in almeno 20 ml di acqua. Mescolare accuratamente la sospensione risultante prima di prendere.

Quando si prende Vilprafen, si deve tenere presente che se si dimentica una dose, è necessario prendere immediatamente la dose del farmaco. Tuttavia, se è il momento di prendere la dose successiva, non deve assumere la dose dimenticata, è necessario tornare al normale regime di trattamento. Non prenda una doppia dose. L'interruzione del trattamento o l'interruzione prematura del farmaco riducono le probabilità di successo della terapia.

Effetto collaterale

  • fastidio allo stomaco;
  • nausea;
  • disagio addominale;
  • vomito;
  • diarrea, costipazione;
  • stomatite;
  • diminuzione dell'appetito;
  • colite pseudomembranosa;
  • orticaria;
  • Edema di Quincke;
  • reazione anafilattoide;
  • dermatite bollosa;
  • essudativo multiforme dell'eritema (inclusa la sindrome di Steven-Johnson);
  • ittero;
  • compromissione dell'udito transitorio dose-dipendente;
  • porpora.

Controindicazioni

  • grave disfunzione epatica;
  • bambini di peso inferiore a 10 kg;
  • ipersensibilità a componenti di medicina;
  • ipersensibilità agli antibiotici macrolidi.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Consentito per l'uso durante la gravidanza e durante l'allattamento dopo una valutazione medica dei benefici o dei rischi.

L'Ufficio europeo dell'OMS raccomanda Wilprafen come farmaco di scelta per il trattamento dell'infezione da clamidia nelle donne in gravidanza.

istruzioni speciali

In caso di diarrea grave persistente, si dovrebbe tenere presente la possibilità di sviluppare una colite pseudomembranosa pericolosa per la vita sullo sfondo della josamicina..

Nei pazienti con insufficienza renale, il trattamento deve essere effettuato tenendo conto dei risultati di appropriati test di laboratorio (determinazione della clearance endogena della creatinina).

Occorre considerare la possibilità di resistenza crociata a vari antibiotici del gruppo macrolidico (i microrganismi resistenti al trattamento con antibiotici chimicamente correlati possono anche essere resistenti alla josamicina).

Interazioni farmacologiche

Perché gli antibiotici batteriostatici in vitro sono in grado di ridurre l'effetto antimicrobico degli antibiotici battericidi; il loro uso combinato dovrebbe essere evitato. Vilprafen non deve essere somministrato in associazione con lincosamidi, perché possibile riduzione reciproca della loro efficacia.

Alcuni membri del gruppo macrolidi rallentano l'eliminazione delle xantine (teofillina), che possono portare a segni di intossicazione. Studi clinici e sperimentali indicano che la josamicina ha un effetto minore sull'eliminazione della teofillina rispetto ad altri macrolidi.

Con la nomina congiunta di Vilprafen e antistaminici contenenti terfenadina o astemizolo, il rischio di sviluppare aritmie potenzialmente letali può aumentare.

Ci sono segnalazioni separate di aumento della vasocostrizione dopo la somministrazione combinata di alcaloidi ergot e antibiotici del gruppo macrolidi, incl. singola osservazione durante l'assunzione di josamicina.

La co-somministrazione di josamicina e ciclosporina può causare un aumento del livello di ciclosporina nel plasma sanguigno e aumentare il rischio di nefrotossicità. Le concentrazioni plasmatiche di ciclosporina devono essere monitorate regolarmente.

Con la nomina congiunta di josamicina e digossina, è possibile un aumento del livello di quest'ultimo nel plasma sanguigno.

Analoghi della droga Vilprafen

Analoghi strutturali per il principio attivo:

Wilprafen Solutab

Composizione

principio attivo: josamicina;

1 compressa contiene josamicina (come josamicina propionato) 1000 mg;

Eccipienti: cellulosa microcristallina, idrossipropil cellulosa, sodio docusato, aspartame, biossido di silicio colloidale, magnesio stearato, aroma di fragola.

Forma di dosaggio

Gruppo farmacologico

Agenti antibatterici per uso sistemico. Macrolidi. Codice ATC J01F A07.

indicazioni

Malattie infettive causate da microrganismi sensibili alla josamicina: infezioni degli organi ENT e del tratto respiratorio, infezioni dentali, infezioni della pelle e dei tessuti molli, infezioni del sistema genito-urinario.

Controindicazioni

Ipersensibilità agli antibiotici del gruppo macrolidico, nonché ai componenti del farmaco; gravi violazioni del fegato e del tratto biliare.

A causa del contenuto di aspartame, il farmaco è controindicato nei pazienti con fenilchetonuria..

Metodo di somministrazione e dosaggio

La dose giornaliera raccomandata per gli adulti è di 1,5-2 g. Nei casi più gravi, la dose può essere aumentata a 3 g. La dose giornaliera è suddivisa in 2-3 dosi..

La dose raccomandata per i bambini (di età superiore ai 5 anni) è di 40-50 mg / kg di peso corporeo al giorno, suddivisa in 2-3 dosi.

Le compresse disperse possono essere assunte in due modi diversi: possono essere deglutite intere con acqua oppure le compresse possono essere dissolte in acqua. Le compresse devono essere sciolte in almeno 20 ml di acqua. Mescolare accuratamente la sospensione risultante prima dell'uso..

Di solito la durata del trattamento è determinata dal medico..

Il trattamento deve essere continuato per altre 48 ore dopo la scomparsa dei sintomi della malattia e la normalizzazione della temperatura corporea.

Reazioni avverse

Dal tratto gastrointestinale e dal fegato: anoressia, nausea, vomito, disturbi addominali, diarrea, colite pseudomembranosa; in alcuni casi, si è verificato un aumento dell'attività delle transaminasi epatiche.

Reazioni allergiche: raramente - orticaria e altre reazioni cutanee.

Overdose

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso del farmaco durante la gravidanza e l'allattamento è indicato in caso di urgente necessità sotto controllo medico e dopo aver valutato il rapporto rischio / beneficio del trattamento.

Il farmaco viene utilizzato nei bambini di età pari o superiore a 5 anni.

Per i bambini di età inferiore a 5 anni, il farmaco viene prescritto sotto forma di sospensione.

Funzionalità dell'applicazione

L'uso di Vilprafen Solutab è raccomandato nei pazienti con reazioni allergiche alla penicillina.

Di norma, se la durata del trattamento è superiore a 15 giorni nei pazienti con malattie del fegato e delle vie biliari, è necessario monitorare la funzionalità epatica.

Occorre considerare la possibilità di resistenza crociata a vari antibiotici macrolidi (ad esempio, i microrganismi resistenti al trattamento con antibiotici chimicamente correlati possono anche essere resistenti alla josamicina).

La capacità di influenzare la velocità di reazione durante la guida o la guida di altri meccanismi

Non è stato identificato alcun effetto negativo sulla capacità di guidare un'auto e sui meccanismi.

Interazione con altri medicinali e altre forme di interazione

Poiché gli antibiotici batteriostatici, come la josamicina e gli antibiotici battericidi (penicilline e cefalosporine), possono interagire tra loro, è necessario valutare attentamente la necessità dell'uso simultaneo di questi farmaci..

Con l'uso simultaneo con lincomicina, è possibile una riduzione dell'efficacia di Vilprafen Solutab.

Dopo l'uso simultaneo di Vilprafen Solutab e antistaminici contenenti terfenadina o astemizolo, potrebbe esserci un rallentamento nell'eliminazione degli antistaminici che, a loro volta, possono portare ad aritmie cardiache potenzialmente letali.

Quando Vilprafen Solutab viene usato insieme agli alcaloidi dell'ergot, si dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di sviluppare un pronunciato effetto vasocostrittore.

La nomina simultanea di Vilprafen Solutab e ciclosporina può portare ad un aumento del livello di ciclosporina nel plasma sanguigno. Un aumento della concentrazione di ciclosporina può compromettere la funzionalità renale.

Con l'uso simultaneo di Vilprafen Solutab e digossina, è possibile un aumento del livello di digossina nel plasma sanguigno.

Proprietà farmacologiche

Farmacodinamica. Il farmaco è usato per trattare le infezioni batteriche; l'attività batteriostatica della josamicina, come altri macrolidi, è dovuta all'inibizione della sintesi proteica batterica.

La Josamicina è altamente attiva contro i microrganismi intracellulari (Chlamydia trachomatis e Chlamydia pneumoniae, Mycoplasma pneumoniae, Mycoplasma hominis, Ureaplasma urealyticum, Legionella pneumophila) batteri gram-positivi (Staphylococcus aureus pneumococcus pneumoniae, batteri Strecoccus), Neisseria gonorrhoeae, Haemophilus influenzae, Bordetella pertussis), nonché contro alcuni batteri anaerobici (Peptococcus, Peptostreptococcus, Clostridium perfringens). Colpisce leggermente le enterobatteriacee, quindi piccoli cambiamenti nella flora batterica naturale del tratto gastrointestinale. Efficace nella resistenza all'eritromicina. La resistenza alla josamicina si sviluppa meno frequentemente rispetto ad altri antibiotici del gruppo macrolidico.

Farmacocinetica. La Josamicina è una sostanza resistente agli acidi, dopo somministrazione orale viene rapidamente assorbita nel tratto gastrointestinale e raggiunge la massima concentrazione plasmatica entro 1-2 ore dall'ingestione. Circa il 15% si lega alle proteine ​​plasmatiche.

La Josamicina penetra bene attraverso le membrane biologiche e si accumula in vari tessuti: polmonare, linfatico, tonsille palatine, organi del sistema urinario, pelle e tessuti molli. La Josamicina è metabolizzata nel fegato ed è lentamente escreta nella bile e in piccole quantità (meno del 15%) nelle urine.

Proprietà fisiche e chimiche fondamentali

compresse di colore bianco o quasi bianco, oblunghe, dolci, con un odore di fragola, con la scritta "IOSA" e una linea su un lato e la scritta "1000" - sull'altro.

Data di scadenza

Condizioni di archiviazione

Conservare in luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° С.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Confezione

5 compresse, disperse, in blister, 2 blister per confezione.

Categoria di vacanza

fabbricante

Tamar Lione, Francia / Famar Lione, Francia.

Posizione

29 Avenue Charles de Gaulle, 69230 Saint-Genis-Laval, Francia / 29 Avenu Charles de Gaulle, 69230 Saint-Genis-Laval, Francia.

Richiedente

Astellas Pharma Europe BV, Paesi Bassi.

Posizione

Sylviusweg, 62, 2333 BE Leiden, Paesi Bassi.

Ufficio di rappresentanza in Ucraina Astellas Pharma Europe B.V..: 04050, Kiev, st. Pimonenko, 13 bldg. 7-B, ufficio. 41.

VILPRAFEN SOLUTAB chi ha dato ai bambini? Voglio sentire opinioni sulla nomina del trattamento

mia figlia si è ammalata alla fine di dicembre, dopo le vacanze ci hanno rimosso le infezioni respiratorie acute, ma la tosse è rimasta. tosse al mattino dopo il risveglio (già circa un mese), nessun naso che cola, nessuna temperatura, niente dà fastidio, attivo, allegro, più che sufficiente forza. tossisce non appena si sveglia, all'inizio era di notte, ma penso al fatto che mi sono svegliato e tossito. succede anche quando corre tranquillamente, come fa Khe-Khe. che non abbiamo appena bevuto! e andai in fisioterapia e sangue per polmonite, qualcos'altro lì, per allergie, tutto donato. L'urina è buona, i leucociti nel sangue sono troppo alti (penso che mia figlia urli molto prima di prendere il sangue). In generale, il fisioterapista e l'otorinolaringoiatra affermano che abbiamo la faringite, come se scompaia a lungo, e dicono di fare inalazioni, camminare in aria e rilassarsi. Signore, non so nemmeno cosa e come scrivere... in generale, ogni medico prescrive qualcosa di proprio, un'eruzione da bere e da gocciolare dalle adenoidi un qualche tipo di nasorex o qualcosa del genere, un altro tipo non ha bisogno di questo, devi jok pshikat e compresse laringontiche da sciogliere oggi siamo andati a Il pneumologo e lei ci hanno prescritto un antibiotico per noi Vilprafen (come forse hai qualcosa di nascosto che i leucociti sono sopravvalutati), ascoral e hilak forte. Ho dei dubbi, penso oggi di andare dal nostro pediatra e discutere di questo trattamento. Non ci ha mai detto la diagnosi. Non darò irragionevolmente al bambino antibiotici, ora vengono spinti a tutti.

ragazze cosa ne pensate? chi ha dato ai bambini questo antibiotico?

Compresse di Vilprafen Solutab

Analoghi

  • Wilprafen.

Prezzo medio online *, 662 r. (10 compresse)

Dove posso comprare:

Istruzioni per l'uso

Vilprafen Solutab è un agente antibatterico del gruppo macrolidico. Il suo principio attivo è la josamicina. Il farmaco viene prodotto in compresse bianche, è consentita una tinta gialla. Hanno un sapore dolce con un profumo di fragola. Da un lato della tavoletta la scritta "1000", dall'altro - "IOSA".

indicazioni

Le compresse di Vilprafen Solutab sono prescritte per le infezioni causate da agenti patogeni sensibili agli antibiotici, come:

  • infezioni del sistema respiratorio e degli organi ENT, inclusa infiammazione dei polmoni, bronchi, orecchio medio, seni paranasali, gola, laringite, scarlattina, tosse convulsa, difterite, psittacosi;
  • infezioni agli occhi - blefarite, dacriocistite;
  • malattie infettive e infiammatorie dentali, tra cui infiammazione della lingua, malattia parodontale;
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli, come antrace, erisipela, acne, piodermite, linfangite, infiammazione dei linfonodi, foruncolosi, malattia di Nicola Favre;
  • malattie del sistema genito-urinario, tra cui gonorrea, sifilide, clamidia, ureaplasmosis, infiammazione della prostata, uretra.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Le compresse vengono assunte per via orale, possono essere ingerite e lavate con acqua o possono essere sciolte in almeno 20 ml di acqua.

Il farmaco viene prescritto a pazienti di età superiore ai 14 anni in una dose giornaliera di 1-2 g, con un dosaggio giornaliero massimo che può essere aumentato a 3 g..

Il dosaggio giornaliero deve essere assunto in 2-3 dosi..

Il dosaggio giornaliero per i bambini è di 40-50 mg per chilogrammo di peso del bambino, deve essere assunto in 2-3 dosi.

Per l'acne, il farmaco viene prescritto in un dosaggio di 500 mg al mattino e alla sera per 2-4 settimane, quindi il farmaco viene prescritto 500 mg una volta al giorno per 8 settimane.

La durata della terapia è determinata dal medico individualmente. Per l'infezione da streptococco, il farmaco viene prescritto per 10 giorni.

Controindicazioni

Vilprafen Solutab non deve essere assunto in presenza di:

  • intolleranza individuale agli antibiotici macrolidi;
  • gravi patologie epatiche.

Prescrizione delle compresse di Vilprafen Solutab durante la gravidanza e l'allattamento

I medicinali a base di Josamicina sono i farmaci di scelta nel trattamento delle donne in gravidanza.

Non dovresti assumere pillole da solo mentre trasporti un bambino, poiché il principio attivo migra attraverso la barriera placentare..

Solo uno specialista può valutare i benefici per la materia e i danni al feto dal farmaco e può anche scegliere una terapia adeguata.

Il farmaco può essere usato durante l'allattamento come indicato da un medico.

Overdose

Attualmente, non è stato descritto un singolo caso di sovradosaggio con le compresse di Vilprafen Solutab. Molto probabilmente, ci saranno reazioni indesiderate dal sistema digestivo.

Non esiste un antidoto specifico, il trattamento deve essere mirato ad eliminare i sintomi di avvelenamento.

Effetti collaterali

Durante l'assunzione di compresse di Vilprafen Solutab, possono manifestarsi le seguenti reazioni indesiderate:

  • mancanza di appetito, disbiosi, feci molli, nausea, vomito, bruciore di stomaco, colite pseudomembranosa (si può sospettare in caso di diarrea persistente);
  • reazioni allergiche cutanee come orticaria;
  • aumento dell'attività degli enzimi epatici, deflusso alterato della bile, ittero;
  • compromissione dell'udito che scompare dopo la fine della terapia;
  • tordo.

Composizione

Ogni compressa di Vilprafen Solutab contiene 1 g di josamicina.

Come sostanze ausiliarie, il farmaco contiene:

  • sapore di fragola;
  • stearato di magnesio;
  • idrossipropil cellulosa;
  • ossido di silicio;
  • aspartame;
  • cellulosa microcristallina;
  • docusato di sodio.

Farmacologia e farmacocinetica

Il principio attivo interrompe la produzione di proteine ​​nella cellula batterica, di conseguenza si ferma la crescita e la riproduzione dei microrganismi. A grandi dosi, si osserva un effetto battericida.

L'antibiotico è attivo contro i batteri gram-negativi, come:

  • meningococchi;
  • gonococchi;
  • haemophilus influenzae.

La Josamicina è efficace contro numerosi microrganismi gram-positivi, tra cui:

  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • patogeno di difterite.

Alcuni anaerobi sono sensibili all'antibiotico, vale a dire:

L'antibiotico è attivo contro i microrganismi intracellulari, tra cui:

Se assunto per via orale, viene rapidamente e completamente assorbito dal tratto digestivo, la biodisponibilità non dipende dall'assunzione di cibo.

La massima concentrazione nel siero si osserva dopo 1-2 ore dall'ingestione. Un'alta concentrazione di antibiotico viene creata in espettorato, polmoni, saliva, liquido lacrimale, tonsille palatine, sudore.

Il principio attivo attraversa la placenta ed è escreto nel latte materno. Passando la barriera epatica, il principio attivo viene metabolizzato.

Viene escreto dal corpo principalmente attraverso l'intestino e una piccola parte nelle urine.

Condizioni di vendita e conservazione

Le compresse di Vilprafen Solutab sono farmaci da prescrizione. Conservali a una temperatura massima di 25 gradi, al riparo dalla luce e dall'umidità, in modo che i bambini non possano raggiungerli. La durata di conservazione è di 3 anni, dopo di che il farmaco non può essere assunto.

Recensioni

(Lascia il tuo feedback nei commenti)

* - Il valore medio tra diversi venditori al momento del monitoraggio non è un'offerta pubblica

Wilprafen

Wilprafen è un antibiotico ad ampio spettro del gruppo dei macrolidi. Il suo principio attivo è la josamicina.

A dosi terapeutiche, il farmaco agisce sui patogeni batteriostaticamente (inibisce la loro attività vitale) e, ad alte concentrazioni, la sua azione diventa battericida (dannosa per i batteri).

In questo articolo, considereremo perché i medici prescrivono Wilprafen, comprese le istruzioni per l'uso, analoghi e prezzi di questo farmaco nelle farmacie. REVISIONI reali di persone che hanno già usato Wilprafen possono essere lette nei commenti.

Composizione e forma di rilascio

Il farmaco Vilprafen è disponibile sotto forma di compresse per somministrazione orale in imballaggi di cartone in blister da 10 pezzi. Ogni compressa è rivestita con film in bianco e presenta una tacca orizzontale su un lato.

  • 1 compressa contiene il principio attivo josamicina, in una quantità di 500 mg.
  • Componenti ausiliari in 1 compressa: polisorbato 80-5 mg; magnesio stearato - 5 mg; cellulosa microcristallina - 101 mg; biossido di silicio colloidale - 14 mg; carmellosa sodica - 10 mg.

Gruppo clinico e farmacologico: antibiotico del gruppo macrolidico.

Indicazioni per l'uso

La nomina di Vilprafen, secondo le istruzioni, è consigliabile per il trattamento di malattie infettive e infiammatorie acute e croniche causate dall'attività di microrganismi sensibili all'azione della josamicina, vale a dire:

  1. Difterite;
  2. Scarlattina;
  3. Malattie infettive provocate da clamidia e micoplasma;
  4. Infezioni miste che colpiscono i genitali e il tratto urinario.

Utilizzato anche per le malattie infettive che colpiscono il tratto respiratorio superiore e inferiore, gli organi ENT, la cavità orale, i tessuti molli e la pelle, il sistema riproduttivo e urinario.

effetto farmacologico

Il farmaco è un antibiotico che appartiene al gruppo dei macroliti. L'effetto batteriostatico del farmaco è dovuto all'inibizione della sintesi proteica da parte dei batteri. Se ci sono focolai di infiammazione, il farmaco ha un effetto battericida.

È altamente attivo contro i microrganismi intracellulari: Chlamydia trachomatis e Chlamydia pneumonuae, Mycoplasma pneumoniae, Mycoplasma hominis, Ureaplasma urealyticum, Legionella pneumophila; rispetto ai batteri aerobici gram-positivi: Staphylococcus aureus, Streptococcus pyogenes e Streptococcus pneumoniae (pneumococco), Corynebacterium diphtheriae; batteri aerobici gram-negativi: Neisseria meningitidis, Neisseria gonorrhoeae, Haemophilus influenzae, Bordetella pertussis; contro alcuni batteri anaerobici: peptococco, peptostreptococco, clostridium perfringens.

Il principio attivo di Vilprafen, nonché di Vilprofen Solutab, è la josamicina, che viene assorbita completamente e ad alta velocità dal tratto gastrointestinale..

Istruzioni per l'uso

Secondo le istruzioni per l'uso, Vilprafen viene assunto per via orale tra i pasti. La compressa deve essere deglutita intera e lavata con un po 'd'acqua.

  • La dose giornaliera raccomandata per adulti e adolescenti di età superiore ai 14 anni è compresa tra 1 e 2 g in 2-3 dosi, la dose standard è di 500 mg 3 volte al giorno. Se necessario, la dose può essere aumentata a 3 g / giorno.

In genere, la durata del trattamento, come determinato dal medico, varia da 5 a 21 giorni, a seconda della natura e della gravità dell'infezione. In conformità con le raccomandazioni dell'OMS sull'uso di antibiotici, la durata del trattamento per la tonsillite da streptococco dovrebbe essere di almeno 10 giorni.

Controindicazioni

Il farmaco Vilprafen è controindicato nei pazienti con le seguenti condizioni:

  1. Intolleranza individuale ai componenti costitutivi del farmaco;
  2. Insufficienza epatica;
  3. Gravidanza e periodo di allattamento al seno;
  4. In passato gravi reazioni allergiche ai farmaci macrolidi.

Effetti collaterali

Quando si utilizza Vilprafen, sono possibili le seguenti reazioni indesiderate:

  • Spesso (dallo 0,01 allo 0,1% dei casi) - nausea e fastidio allo stomaco;
  • Raramente (dallo 0,001 allo 0,01% dei casi) - vomito, disagio addominale, diarrea;
  • Raramente (dallo 0,0001 allo 0,001% dei casi): diminuzione dell'appetito, costipazione, stomatite, reazione anafilattoide, edema di Quincke, orticaria, insufficienza uditiva transitoria (a seconda della dose di Vilprafen);
  • Molto raramente (meno dello 0,0001% dei casi) - colite pseudomembranosa, porpora, eritema multiforme essudativo e dermatite bollosa;
  • Frequenza non determinata - ittero e disfunzione epatica.

Non ci sono informazioni sulle conseguenze del superamento delle dosi. Non si prevede che i sintomi da sovradosaggio siano pericolosi per la salute. È ipoteticamente possibile che si verifichi un disturbo gastrointestinale, mentre vengono utilizzate misure standard: interruzione del trattamento, trattamento sintomatico.

Gravidanza e allattamento

L'uso di Vilprafen durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno) è consentito dopo una valutazione medica dei benefici / rischi. L'OMS Europa raccomanda la josamicina come farmaco di scelta per il trattamento delle infezioni da clamidia nelle donne in gravidanza.

Analoghi

Analoghi strutturali per il principio attivo: Vilprafen solutab.

Prezzo medio VILPRAFEN, compresse nelle farmacie (Mosca) 550 rubli.

Vilprafen Solutab - istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI
(informazioni per specialisti)
sull'uso medico del farmaco

Numero di registrazione:

Nome commerciale: VILPRAFEN SOLUTAB

Nome internazionale non proprietario (DCI): Josamicina

Forma di dosaggio: compresse dispersibili

Composizione per 1 compressa

Principio attivo:
Josamicina - 1000 mg (equivalente a josamicina propionato) - 1067,66 mg.

eccipienti:
Cellulosa microcristallina - 564,53 mg, iprolosio - 199,82 mg, sodio docusato - 10,02 mg, aspartame - 10,09 mg, biossido di silicio colloidale - 2,91 mg, aroma di fragola - 50,05 mg, magnesio stearato - 34,92 mg.

Descrizione:

Compresse oblunghe bianche o bianche con una sfumatura giallastra, dolci, con un odore di fragola. Con la parola "JOSA" e una tacca su un lato del tablet e la scritta "1000" sull'altro.

Gruppo farmacoterapeutico: antibiotico, macrolido.

Codice ATC: J01FA07

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica.
Il farmaco è usato per trattare le infezioni batteriche; l'attività batteriostatica della josamicina, come altri macrolidi, è dovuta all'inibizione della sintesi proteica batterica. Quando si creano alte concentrazioni nel fuoco dell'infiammazione, ha un effetto battericida.
La Josamicina è altamente attiva contro i microrganismi intracellulari (Chlamydia trachomatis e Chlamydia pneumoniae, Mycoplasma pneumoniae, Mycoplasma hominis, Ureaplasma urealyticum, Legionella pneumophila); batteri Gram-positivi (Staphylococcus aureus, Streptococcus pyogenes e Streptococcus pneumoniae (pneumococco), Corynebacterium diphteriae), batteri Gram-negativi (Neisseria meningitidis, Neisseria gonorrhoeae, Haemophilus influenzae) Colpisce leggermente le enterobatteriacee, quindi piccoli cambiamenti nella flora batterica naturale del tratto gastrointestinale. Efficace nella resistenza all'eritromicina. La resistenza alla Josamicina si sviluppa meno frequentemente rispetto ad altri antibiotici macrolidi.

farmacocinetica.
Dopo la somministrazione orale, la josamicina viene assorbita rapidamente e completamente dal tratto gastrointestinale; l'assunzione di cibo non influisce sulla biodisponibilità. La massima concentrazione di josamicina nel siero viene raggiunta entro 1-2 ore dalla somministrazione. Circa il 15% di josamicina si lega alle proteine ​​plasmatiche. Concentrazioni particolarmente elevate della sostanza si trovano nei polmoni, nelle tonsille, nella saliva, nel sudore e nelle lacrime. La concentrazione nell'espettorato supera la concentrazione nel plasma di 8-9 volte. Accumula nel tessuto osseo. Passa la barriera placentare, secreta nel latte materno. La Josamicina è metabolizzata nel fegato in metaboliti meno attivi ed è escreta principalmente nella bile. Escrezione del farmaco nelle urine inferiore al 20%.

Indicazioni per l'uso

Infezioni acute e croniche causate da microrganismi sensibili al farmaco, ad esempio:
Infezioni del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT:
Angina, faringite, paratonsillite, laringite, otite media, sinusite, difterite (oltre al trattamento con il tossoide difterico) e scarlattina in caso di ipersensibilità alla penicillina.
Infezioni del tratto respiratorio inferiore:
Bronchite acuta, esacerbazione della bronchite cronica, polmonite (comprese quelle causate da agenti patogeni atipici), pertosse, psittacosi.
Infezioni dentali
Gengivite e malattia parodontale. Infezioni in oftalmologia Blefarite, dacriocistite.
Infezioni della pelle e dei tessuti molli
Pioderma, foruncolosi, antrace, erisipela (con ipersensibilità alla penicillina), acne, linfangite, linfoadenite, linfogranuloma venereo.
Infezioni del tratto genito-urinario
Prostatite, uretrite, gonorrea, sifilide (con maggiore sensibilità alla penicillina), clamidia, micoplasma (incluso ureaplasma) e infezioni miste.

ipersensibilità agli antibiotici macrolidi grave disfunzione epatica

Gravidanza e allattamento

Consentito per l'uso durante la gravidanza e durante l'allattamento dopo una valutazione medica dei benefici / rischi. L'OMS Europa raccomanda la josamicina come farmaco di scelta per il trattamento dell'infezione da clamidia nelle donne in gravidanza.

Metodo di somministrazione e dosaggio

La dose giornaliera raccomandata per adulti e adolescenti di età superiore ai 14 anni è da 1 a 2 g di josamicina. La dose giornaliera deve essere suddivisa in 2-3 dosi. Se necessario, la dose può essere aumentata a 3 g al giorno.
I bambini di età pari a 1 anno hanno un peso corporeo medio di 10 kg.
Il dosaggio giornaliero per i bambini che pesano almeno 10 kg è prescritto in base al calcolo di 40-50 mg / kg di peso corporeo al giorno, suddiviso in 2-3 dosi: per i bambini che pesano 10-20 kg, il farmaco è prescritto a 250-500 mg ( 1 / 4-1 / 2 compresse disciolte in acqua) 2 volte al giorno, per i bambini di peso compreso tra 20 e 40 kg il farmaco viene prescritto 500 mg-1000 mg (1/2 compressa -1 compressa disciolta in acqua) 2 volte al giorno, più di 40 kg - 1000 mg (1 compressa) 2 volte al giorno.
Di solito, la durata del trattamento è determinata dal medico. In conformità con le raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità sull'uso di antibiotici, la durata del trattamento per le infezioni da streptococco dovrebbe essere di almeno 10 giorni.

Nei regimi di terapia anti-Helicobacter pylori, la josamicina viene prescritta alla dose di 1 g 2 volte al giorno per 7-14 giorni in combinazione con altri farmaci nei loro dosaggi standard (famotidina 40 mg / giorno o ranitidina 150 mg 2 r / giorno + josamicina 1 g 2 r / giorno + metronidazolo 500 mg 2 giri / giorno; omeprazolo 20 mg (o lansoprazolo 30 mg o pantoprazolo 40 mg o esomeprazolo 20 mg o rabeprazolo 20 mg) 2 giri / giorno + amoxicillina 1 g 2 giri / giorno + josamicina 1 g 2 r / die; omeprazolo 20 mg (o lansoprazolo 30 mg, o pantoprazolo 40 mg, o esomeprazolo 20 mg, o rabeprazolo 20 mg) 2 r / giorno + amoxicillina 1 g 2 r / giorno + josamicina 1 g 2 r / giorno + dicotato di tripotassio bismuto 240 mg 2 giri / giorno: famotidina 40 mg / giorno + furazolidone 100 mg 2 giri / giorno + josamicina 1 g 2 giri / giorno + dicitrato di tripotassio bismuto 240 mg 2 giri / giorno).

In presenza di atrofia della mucosa gastrica con acloridria, confermata da pH-metria: amoxicillina 1 g 2 r / giorno + josamicina 1 g 2 r / giorno + tripotassio di bismuto d e citrato 240 mg 2 r / giorno.

Per l'acne vulgaris e i globuli di acne, si raccomanda di somministrare 500 mg di josamicina due volte al giorno per le prime 2-4 settimane, quindi 500 mg di josamicina una volta al giorno come trattamento di mantenimento per 8 settimane.

Compresse dispersibili Vilprafen Solutab può essere assunto in vari modi: la compressa può essere deglutita intera con acqua o sciolta in acqua prima di prenderla. Le compresse devono essere sciolte in almeno 20 ml di acqua. Mescolare accuratamente la sospensione risultante prima dell'uso..

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con meccanismi
Non è stato osservato l'effetto del farmaco sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con meccanismi.

Dal tratto gastrointestinale
Raramente: perdita di appetito, nausea, bruciore di stomaco, vomito, disbiosi e diarrea. In caso di diarrea grave persistente, si dovrebbe tenere presente la possibilità di sviluppare una colite pseudomembranosa potenzialmente letale sullo sfondo di antibiotici..
Reazioni di ipersensibilità:
In casi estremamente rari, sono possibili reazioni allergiche cutanee (ad es. Orticaria).
Dal fegato e dalle vie biliari
In alcuni casi, si è verificato un aumento transitorio dell'attività degli enzimi epatici nel plasma sanguigno, in rari casi, accompagnato da una violazione del deflusso di bile e ittero.
Dall'apparecchio acustico
Raramente compromesso udito transitorio correlato alla dose.
Altri: molto raramente - candidosi.

Overdose e altri errori durante l'assunzione

Ad oggi, non ci sono dati su sintomi specifici di avvelenamento. In caso di sovradosaggio, dovrebbe verificarsi il verificarsi dei sintomi descritti nella sezione "Effetti collaterali", in particolare a livello del tratto gastrointestinale. Se si dimentica una dose, è necessario assumere immediatamente la dose del farmaco. Tuttavia, se è il momento di assumere la dose successiva, non prenda la dose "dimenticata", ma ritorni al normale regime di trattamento. Non prenda una doppia dose. L'interruzione del trattamento o l'interruzione prematura del farmaco riducono le probabilità di successo del trattamento.

Interazione con altri medicinali

Vilprafen Solutab / altri antibiotici
Poiché gli antibiotici batteriostatici possono ridurre l'effetto battericida di altri antibiotici come penicilline e cefalosporine, la co-somministrazione di josamicina con questi tipi di antibiotici dovrebbe essere evitata. La Josamicina non deve essere somministrata in concomitanza con la Lincomicina, poiché potrebbe esserci una riduzione reciproca della loro efficacia.
Wilprafen Solutab / xanthines
Alcuni rappresentanti degli antibiotici macrolidi rallentano l'eliminazione delle xantine (teofillina), che possono portare a possibili intossicazioni. Studi clinici e sperimentali indicano che la josamicina ha un effetto minore sul rilascio di teofillina rispetto ad altri antibiotici macrolidi.
Solutab / antistaminici di Vilprafen
Dopo la somministrazione concomitante di josamicina e antistaminici contenenti terfenadina o astemizolo, potrebbe esserci un rallentamento nell'eliminazione di terfenadina e astemizolo, che a sua volta può portare allo sviluppo di aritmie cardiache potenzialmente letali.
Alcaloidi Wilprafen Solutab / ergot
Vi sono segnalazioni individuali di aumento della vasocostrizione dopo somministrazione concomitante di alcaloidi dell'ergot e antibiotici macrolidi. C'è stato un caso di mancanza di tolleranza da parte del paziente all'ergotamina durante l'assunzione di josamicina. Pertanto, l'uso concomitante di josamicina ed ergotamina deve essere accompagnato da un'adeguata supervisione dei pazienti.
Wilprafen Solutab / ciclosporina
La nomina congiunta di josamicina e ciclosporina può causare un aumento del livello di ciclosporina nel plasma sanguigno e la creazione di una concentrazione nefrotossica di ciclosporina nel sangue. Le concentrazioni plasmatiche di ciclosporina devono essere monitorate regolarmente.
Wilprafen Solutab / digossina
Con la nomina congiunta di josamicina e digossina, è possibile un aumento del livello di quest'ultimo nel plasma sanguigno.
Solutab / contraccettivi ormonali di Vilprafen
In rari casi, l'effetto contraccettivo dei contraccettivi ormonali può essere insufficiente durante il trattamento con macrolidi. In questo caso, si consiglia di utilizzare anche contraccettivi non ormonali.

istruzioni speciali

Nei pazienti con insufficienza renale, il trattamento deve essere effettuato tenendo conto dei risultati di appropriati test di laboratorio..
Occorre considerare la possibilità di resistenza crociata a vari antibiotici macrolidi (ad esempio, i microrganismi resistenti al trattamento con antibiotici chimicamente correlati possono anche essere resistenti alla josamicina).

Forma di rilascio: compresse dispersibili 1000 mg.
Imballaggio standard:
5 o 6 compresse sono disperse in un blister di film in PVC e foglio di alluminio. 2 blister insieme alle istruzioni per l'uso in una scatola di cartone.

Data di scadenza: 2 anni

Vilprafen Solutab non deve essere usato dopo la data di scadenza indicata sulla confezione..

Condizioni di archiviazione

Elenco B.
Conservare in luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° С.
Conservare il medicinale fuori dalla portata dei bambini!

Condizioni di erogazione dalle farmacie

Dispensato su prescrizione medica

Richiedente della registrazione (proprietario dell'IF)

Atsllas Pharma Europe B.V., Elisabethhof 19, 2353 EB Leiderdorp,
Paesi Bassi / "Astellas Pharma Europe B.V.",
Elisabethhof 19.2353 EW Leiderdorp, Paesi Bassi.

Produttore:
Montefarmaco S.
Italia / Montefarmaco S.p.A.
Via Galilei, 7.20016 Pero (MI), Italia

Imballatore (imballaggio primario)
Montefarmaco S.p.A., Italia

Imballatore (imballaggio secondario / terziario)
Montefarmaco S.p.A., Italia o Temmler Italia S.r.L., Italia
Rilascio del controllo di qualità
Temmler Italia S.R.L., Italia
Con riserva di imballaggio presso CJSC "ORTAT"
Produttore Montefarmaco S.
Italia / Montefarmaco S.p.A. Via Galilei, 7.20016 Pero (MG), Italia

Packer e controllo di emissione
CJSC "ORTAT", Russia
157092, regione di Kostroma, Susaninsky
distretto, con. Severnoe, M. Kharitonovo.

Invia reclami all'Ufficio di Rappresentanza di Mosca di Astellas
Pharma Yuroy B.V. tramite l'indirizzo:
109147 Mosca, Marksistskaya st. sedici,
Centro affari "Mosalarko Plaza-1",

Vilprafen Solutab - istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI
(informazioni per specialisti)
sull'uso medico del farmaco

Numero di registrazione:

Nome commerciale: VILPRAFEN SOLUTAB

Nome internazionale non proprietario (DCI): Josamicina

Forma di dosaggio: compresse dispersibili

Composizione per 1 compressa

Principio attivo:
Josamicina - 1000 mg (equivalente a josamicina propionato) - 1067,66 mg.

eccipienti:
Cellulosa microcristallina - 564,53 mg, iprolosio - 199,82 mg, sodio docusato - 10,02 mg, aspartame - 10,09 mg, biossido di silicio colloidale - 2,91 mg, aroma di fragola - 50,05 mg, magnesio stearato - 34,92 mg.

Descrizione:

Compresse oblunghe bianche o bianche con una sfumatura giallastra, dolci, con un odore di fragola. Con la parola "JOSA" e una tacca su un lato del tablet e la scritta "1000" sull'altro.

Gruppo farmacoterapeutico: antibiotico, macrolido.

Codice ATC: J01FA07

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica.
Il farmaco è usato per trattare le infezioni batteriche; l'attività batteriostatica della josamicina, come altri macrolidi, è dovuta all'inibizione della sintesi proteica batterica. Quando si creano alte concentrazioni nel fuoco dell'infiammazione, ha un effetto battericida.
La Josamicina è altamente attiva contro i microrganismi intracellulari (Chlamydia trachomatis e Chlamydia pneumoniae, Mycoplasma pneumoniae, Mycoplasma hominis, Ureaplasma urealyticum, Legionella pneumophila); batteri Gram-positivi (Staphylococcus aureus, Streptococcus pyogenes e Streptococcus pneumoniae (pneumococco), Corynebacterium diphteriae), batteri Gram-negativi (Neisseria meningitidis, Neisseria gonorrhoeae, Haemophilus influenzae) Colpisce leggermente le enterobatteriacee, quindi piccoli cambiamenti nella flora batterica naturale del tratto gastrointestinale. Efficace nella resistenza all'eritromicina. La resistenza alla Josamicina si sviluppa meno frequentemente rispetto ad altri antibiotici macrolidi.

farmacocinetica.
Dopo la somministrazione orale, la josamicina viene assorbita rapidamente e completamente dal tratto gastrointestinale; l'assunzione di cibo non influisce sulla biodisponibilità. La massima concentrazione di josamicina nel siero viene raggiunta entro 1-2 ore dalla somministrazione. Circa il 15% di josamicina si lega alle proteine ​​plasmatiche. Concentrazioni particolarmente elevate della sostanza si trovano nei polmoni, nelle tonsille, nella saliva, nel sudore e nelle lacrime. La concentrazione nell'espettorato supera la concentrazione nel plasma di 8-9 volte. Accumula nel tessuto osseo. Passa la barriera placentare, secreta nel latte materno. La Josamicina è metabolizzata nel fegato in metaboliti meno attivi ed è escreta principalmente nella bile. Escrezione del farmaco nelle urine inferiore al 20%.

Indicazioni per l'uso

Infezioni acute e croniche causate da microrganismi sensibili al farmaco, ad esempio:
Infezioni del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT:
Angina, faringite, paratonsillite, laringite, otite media, sinusite, difterite (oltre al trattamento con il tossoide difterico) e scarlattina in caso di ipersensibilità alla penicillina.
Infezioni del tratto respiratorio inferiore:
Bronchite acuta, esacerbazione della bronchite cronica, polmonite (comprese quelle causate da agenti patogeni atipici), pertosse, psittacosi.
Infezioni dentali
Gengivite e malattia parodontale. Infezioni in oftalmologia Blefarite, dacriocistite.
Infezioni della pelle e dei tessuti molli
Pioderma, foruncolosi, antrace, erisipela (con ipersensibilità alla penicillina), acne, linfangite, linfoadenite, linfogranuloma venereo.
Infezioni del tratto genito-urinario
Prostatite, uretrite, gonorrea, sifilide (con maggiore sensibilità alla penicillina), clamidia, micoplasma (incluso ureaplasma) e infezioni miste.

ipersensibilità agli antibiotici macrolidi grave disfunzione epatica

Gravidanza e allattamento

Consentito per l'uso durante la gravidanza e durante l'allattamento dopo una valutazione medica dei benefici / rischi. L'OMS Europa raccomanda la josamicina come farmaco di scelta per il trattamento dell'infezione da clamidia nelle donne in gravidanza.

Metodo di somministrazione e dosaggio

La dose giornaliera raccomandata per adulti e adolescenti di età superiore ai 14 anni è da 1 a 2 g di josamicina. La dose giornaliera deve essere suddivisa in 2-3 dosi. Se necessario, la dose può essere aumentata a 3 g al giorno.
I bambini di età pari a 1 anno hanno un peso corporeo medio di 10 kg.
Il dosaggio giornaliero per i bambini che pesano almeno 10 kg è prescritto in base al calcolo di 40-50 mg / kg di peso corporeo al giorno, suddiviso in 2-3 dosi: per i bambini che pesano 10-20 kg, il farmaco è prescritto a 250-500 mg ( 1 / 4-1 / 2 compresse disciolte in acqua) 2 volte al giorno, per i bambini di peso compreso tra 20 e 40 kg il farmaco viene prescritto 500 mg-1000 mg (1/2 compressa -1 compressa disciolta in acqua) 2 volte al giorno, più di 40 kg - 1000 mg (1 compressa) 2 volte al giorno.
Di solito, la durata del trattamento è determinata dal medico. In conformità con le raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità sull'uso di antibiotici, la durata del trattamento per le infezioni da streptococco dovrebbe essere di almeno 10 giorni.

Nei regimi di terapia anti-Helicobacter pylori, la josamicina viene prescritta alla dose di 1 g 2 volte al giorno per 7-14 giorni in combinazione con altri farmaci nei loro dosaggi standard (famotidina 40 mg / giorno o ranitidina 150 mg 2 r / giorno + josamicina 1 g 2 r / giorno + metronidazolo 500 mg 2 giri / giorno; omeprazolo 20 mg (o lansoprazolo 30 mg o pantoprazolo 40 mg o esomeprazolo 20 mg o rabeprazolo 20 mg) 2 giri / giorno + amoxicillina 1 g 2 giri / giorno + josamicina 1 g 2 r / die; omeprazolo 20 mg (o lansoprazolo 30 mg, o pantoprazolo 40 mg, o esomeprazolo 20 mg, o rabeprazolo 20 mg) 2 r / giorno + amoxicillina 1 g 2 r / giorno + josamicina 1 g 2 r / giorno + dicotato di tripotassio bismuto 240 mg 2 giri / giorno: famotidina 40 mg / giorno + furazolidone 100 mg 2 giri / giorno + josamicina 1 g 2 giri / giorno + dicitrato di tripotassio bismuto 240 mg 2 giri / giorno).

In presenza di atrofia della mucosa gastrica con acloridria, confermata da pH-metria: amoxicillina 1 g 2 r / giorno + josamicina 1 g 2 r / giorno + tripotassio di bismuto d e citrato 240 mg 2 r / giorno.

Per l'acne vulgaris e i globuli di acne, si raccomanda di somministrare 500 mg di josamicina due volte al giorno per le prime 2-4 settimane, quindi 500 mg di josamicina una volta al giorno come trattamento di mantenimento per 8 settimane.

Compresse dispersibili Vilprafen Solutab può essere assunto in vari modi: la compressa può essere deglutita intera con acqua o sciolta in acqua prima di prenderla. Le compresse devono essere sciolte in almeno 20 ml di acqua. Mescolare accuratamente la sospensione risultante prima dell'uso..

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con meccanismi
Non è stato osservato l'effetto del farmaco sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con meccanismi.

Dal tratto gastrointestinale
Raramente: perdita di appetito, nausea, bruciore di stomaco, vomito, disbiosi e diarrea. In caso di diarrea grave persistente, si dovrebbe tenere presente la possibilità di sviluppare una colite pseudomembranosa potenzialmente letale sullo sfondo di antibiotici..
Reazioni di ipersensibilità:
In casi estremamente rari, sono possibili reazioni allergiche cutanee (ad es. Orticaria).
Dal fegato e dalle vie biliari
In alcuni casi, si è verificato un aumento transitorio dell'attività degli enzimi epatici nel plasma sanguigno, in rari casi, accompagnato da una violazione del deflusso di bile e ittero.
Dall'apparecchio acustico
Raramente compromesso udito transitorio correlato alla dose.
Altri: molto raramente - candidosi.

Overdose e altri errori durante l'assunzione

Ad oggi, non ci sono dati su sintomi specifici di avvelenamento. In caso di sovradosaggio, dovrebbe verificarsi il verificarsi dei sintomi descritti nella sezione "Effetti collaterali", in particolare a livello del tratto gastrointestinale. Se si dimentica una dose, è necessario assumere immediatamente la dose del farmaco. Tuttavia, se è il momento di assumere la dose successiva, non prenda la dose "dimenticata", ma ritorni al normale regime di trattamento. Non prenda una doppia dose. L'interruzione del trattamento o l'interruzione prematura del farmaco riducono le probabilità di successo del trattamento.

Interazione con altri medicinali

Vilprafen Solutab / altri antibiotici
Poiché gli antibiotici batteriostatici possono ridurre l'effetto battericida di altri antibiotici come penicilline e cefalosporine, la co-somministrazione di josamicina con questi tipi di antibiotici dovrebbe essere evitata. La Josamicina non deve essere somministrata in concomitanza con la Lincomicina, poiché potrebbe esserci una riduzione reciproca della loro efficacia.
Wilprafen Solutab / xanthines
Alcuni rappresentanti degli antibiotici macrolidi rallentano l'eliminazione delle xantine (teofillina), che possono portare a possibili intossicazioni. Studi clinici e sperimentali indicano che la josamicina ha un effetto minore sul rilascio di teofillina rispetto ad altri antibiotici macrolidi.
Solutab / antistaminici di Vilprafen
Dopo la somministrazione concomitante di josamicina e antistaminici contenenti terfenadina o astemizolo, potrebbe esserci un rallentamento nell'eliminazione di terfenadina e astemizolo, che a sua volta può portare allo sviluppo di aritmie cardiache potenzialmente letali.
Alcaloidi Wilprafen Solutab / ergot
Vi sono segnalazioni individuali di aumento della vasocostrizione dopo somministrazione concomitante di alcaloidi dell'ergot e antibiotici macrolidi. C'è stato un caso di mancanza di tolleranza da parte del paziente all'ergotamina durante l'assunzione di josamicina. Pertanto, l'uso concomitante di josamicina ed ergotamina deve essere accompagnato da un'adeguata supervisione dei pazienti.
Wilprafen Solutab / ciclosporina
La nomina congiunta di josamicina e ciclosporina può causare un aumento del livello di ciclosporina nel plasma sanguigno e la creazione di una concentrazione nefrotossica di ciclosporina nel sangue. Le concentrazioni plasmatiche di ciclosporina devono essere monitorate regolarmente.
Wilprafen Solutab / digossina
Con la nomina congiunta di josamicina e digossina, è possibile un aumento del livello di quest'ultimo nel plasma sanguigno.
Solutab / contraccettivi ormonali di Vilprafen
In rari casi, l'effetto contraccettivo dei contraccettivi ormonali può essere insufficiente durante il trattamento con macrolidi. In questo caso, si consiglia di utilizzare anche contraccettivi non ormonali.

istruzioni speciali

Nei pazienti con insufficienza renale, il trattamento deve essere effettuato tenendo conto dei risultati di appropriati test di laboratorio..
Occorre considerare la possibilità di resistenza crociata a vari antibiotici macrolidi (ad esempio, i microrganismi resistenti al trattamento con antibiotici chimicamente correlati possono anche essere resistenti alla josamicina).

Forma di rilascio: compresse dispersibili 1000 mg.
Imballaggio standard:
5 o 6 compresse sono disperse in un blister di film in PVC e foglio di alluminio. 2 blister insieme alle istruzioni per l'uso in una scatola di cartone.

Data di scadenza: 2 anni

Vilprafen Solutab non deve essere usato dopo la data di scadenza indicata sulla confezione..

Condizioni di archiviazione

Elenco B.
Conservare in luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° С.
Conservare il medicinale fuori dalla portata dei bambini!

Condizioni di erogazione dalle farmacie

Dispensato su prescrizione medica

Richiedente della registrazione (proprietario dell'IF)

Atsllas Pharma Europe B.V., Elisabethhof 19, 2353 EB Leiderdorp,
Paesi Bassi / "Astellas Pharma Europe B.V.",
Elisabethhof 19.2353 EW Leiderdorp, Paesi Bassi.

Produttore:
Montefarmaco S.
Italia / Montefarmaco S.p.A.
Via Galilei, 7.20016 Pero (MI), Italia

Imballatore (imballaggio primario)
Montefarmaco S.p.A., Italia

Imballatore (imballaggio secondario / terziario)
Montefarmaco S.p.A., Italia o Temmler Italia S.r.L., Italia
Rilascio del controllo di qualità
Temmler Italia S.R.L., Italia
Con riserva di imballaggio presso CJSC "ORTAT"
Produttore Montefarmaco S.
Italia / Montefarmaco S.p.A. Via Galilei, 7.20016 Pero (MG), Italia

Packer e controllo di emissione
CJSC "ORTAT", Russia
157092, regione di Kostroma, Susaninsky
distretto, con. Severnoe, M. Kharitonovo.

Invia reclami all'Ufficio di Rappresentanza di Mosca di Astellas
Pharma Yuroy B.V. tramite l'indirizzo:
109147 Mosca, Marksistskaya st. sedici,
Centro affari "Mosalarko Plaza-1",