Amoxicillina: istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

La droga amoxicillina

Moduli di rilascio

L'amoxicillina è disponibile nelle seguenti forme:
1. Capsule da 250 mg (16 pezzi per confezione).
2. Capsule da 500 mg (16 pezzi per confezione).
3. Granuli in bottiglia (per preparazione in sospensione).

Tutte le forme di amoxicillina sono assunte per via orale; non viene fornita l'introduzione di questo antibiotico sotto forma di iniezioni (iniezioni).

Amoxicillina: istruzioni per l'uso

indicazioni

Controindicazioni

  • Malattie allergiche (febbre da fieno, asma bronchiale, allergia alle penicilline);
  • insufficienza epatica;
  • Mononucleosi infettiva;
  • disbiosi;
  • leucemia linfocitica;
  • l'allattamento al seno.

Effetti collaterali

1. Reazioni allergiche (rinite allergica, congiuntivite, orticaria; in rari casi - manifestazioni più gravi di allergie, fino a shock anafilattico).
2. Effetto negativo sugli organi digestivi (disbiosi; nausea, vomito, disturbi del gusto; stomatite, glossite; diarrea, ecc.).
3. Effetto sul sistema nervoso (insonnia, agitazione, ansia, depressione, mal di testa, vertigini, convulsioni).

Gli effetti collaterali dell'amoxicillina, in particolare le reazioni del sistema nervoso, sono rari..

Trattamento con amoxicillina

Dosaggio di amoxicillina
La dose abituale di amoxicillina per adulti e bambini di età superiore ai 12 anni (di peso superiore a 40 kg) è di 500 mg 3 volte al giorno. Ma in ogni caso, la dose è determinata dal medico e, se necessario (in caso di malattie gravi), può essere aumentata a 750-1000 mg 3 volte al giorno e anche di più. L'assunzione giornaliera massima consentita per gli adulti è di 6 g.

Per alcune malattie viene utilizzato un dosaggio non standard di amoxicillina. Ad esempio, nella gonorrea acuta, agli uomini vengono prescritti 3 g di farmaco una volta; alle donne viene somministrata la stessa dose due volte. Con la febbre tifoide, l'amoxicillina viene utilizzata in un dosaggio elevato: 1,5-2 g 3 volte al giorno. Con la leptospirosi vengono anche utilizzate alte dosi del farmaco: 500-750 mg 4 volte al giorno.

Dopo la scomparsa dei segni esterni di qualsiasi malattia, il trattamento con amoxicillina continua per altri 2-3 giorni, al fine di evitare il ripetersi dell'infezione. In media, il corso del trattamento è di 5 a 12 giorni.

Istruzioni per l'uso di amoxicillina per i bambini

Sospensione di amoxicillina

indicazioni

Controindicazioni

  • Intolleranza individuale al farmaco;
  • diatesi allergica e altre malattie allergiche;
  • disbiosi intestinale;
  • Mononucleosi infettiva;
  • leucemia linfocitica;
  • grave malattia del fegato.

Dosaggio di amoxicillina per bambini

L'amoxicillina, come qualsiasi altro antibiotico, deve essere prescritta ai bambini solo da un medico. Inoltre prescrive la dose del farmaco, a seconda dell'età e del peso del bambino e della gravità della malattia..

In media, i dosaggi di amoxicillina per i bambini sono i seguenti:
1. Bambini di età inferiore a 2 anni - 20 mg / kg di peso corporeo / giorno. Questa dose è divisa in 3 dosi.
2. Bambini 2-5 anni - 125 mg (cioè 1/2 misurino di sospensione) 3 volte al giorno.
3. Bambini 5-10 anni - 250 mg (1 misurino di sospensione) 3 volte al giorno.

Per i neonati e i neonati prematuri, il medico prescrive l'amoxicillina rigorosamente individualmente, in un piccolo dosaggio, con intervalli prolungati tra le dosi del farmaco.

Amoxicillina durante la gravidanza

Per le donne in gravidanza, l'amoxicillina è prescritta solo se i benefici previsti da questo farmaco per la madre superano il potenziale danno al feto. Sebbene non vi siano stati casi di effetti negativi dell'amoxicillina nel corso della gravidanza e del parto, non sono stati condotti studi qualificati su questo argomento. Pertanto, i medici preferiscono non correre rischi..

E durante il periodo dell'allattamento al seno, l'amoxicillina è controindicata per la madre: penetra nel latte materno e può causare reazioni allergiche nel bambino o una violazione della microflora intestinale.

Amoxicillin per angina

Con le forme purulente di angina (follicolare e lacunare), l'amoxicillina viene spesso prescritta come farmaco efficace con un piccolo numero di effetti collaterali. L'efficacia dell'amoxicillina nell'angina è dovuta al fatto che questa malattia è spesso causata dallo stafilococco, un microbo sensibile agli effetti di questo antibiotico.

Sebbene per altre malattie, l'amoxicillina sia prescritta al paziente indipendentemente dall'assunzione di cibo, per l'angina, questo farmaco deve essere assunto dopo i pasti per prolungare il suo effetto diretto sulle tonsille infiammate.
Maggiori informazioni sull'angina

Amoxicillina e alcool

Amoxicillina + acido clavulanico (Amoxiclav)

Esiste un farmaco in cui l'amoxicillina è combinata con acido clavulanico. Questo farmaco si chiama amoxicillina clavulanato o Amoxiclav o Augmentin. Ricordiamo che l'amoxicillina nel corpo umano non è abbastanza stabile a causa dell'azione dell'enzima penicillinasi. L'acido clavulanico ha la proprietà di bloccare questo enzima, in modo che l'amoxicillina non si scomponga e agisca sui batteri nocivi più a lungo del solito. L'amoxiclav è giustamente considerato un farmaco più forte dell'amoxicillina.
Indicazioni per l'uso di Amoxiclav:

  • Infezioni batteriche del tratto respiratorio inferiore (polmonite, bronchite, ascesso polmonare, empiema pleurico).
  • Infezioni dell'orecchio, della gola e del naso (otite media, tonsillite, tonsillite, sinusite, sinusite frontale).
  • Infezioni degli organi urinari e genitali (pielonefrite, pielite, prostatite, salpingite, ascesso ovarico, endometrite, sepsi postpartum, aborto settico, gonorrea, chancre, ecc.).
  • Infezioni della pelle e dei tessuti molli (ascesso, flemmone, erisipela, ferite infette).
  • osteomielite.
  • Infezioni postoperatorie e loro prevenzione.

Forme di rilascio di Amoxiclav:
1. Compresse da 375 mg e 625 mg (il contenuto di amoxicillina è indicato in mg).
2. Polvere per preparare una sospensione con una concentrazione del farmaco 156 mg / 5 ml e 312 mg / 5 ml.
3. Polvere per inalazione 600 mg per confezione e 1,2 g per confezione.

Il dosaggio di Amoxiclav è calcolato in base all'amoxicillina, poiché è questo antibiotico il principio attivo del preparato.
Maggiori informazioni su Amoxiclav

Analoghi

Recensioni

Quasi tutte le recensioni disponibili su Internet sull'amoxicillina antibiotica sono positive. I pazienti notano un rapido effetto dall'assunzione del farmaco, la facilità d'uso (la ricezione non dipende dal tempo di mangiare), il completo recupero dalle malattie esistenti alla fine del ciclo di trattamento.

Una piccola percentuale di recensioni negative, in cui i pazienti lamentano che il farmaco "non ha aiutato", è dovuta al fatto che l'amoxicillina, sebbene sia un antibiotico ad ampio spettro, non è onnipotente e non tutti i batteri sono sensibili alla sua azione. Pertanto, si raccomanda di esaminare il paziente prima di prescrivere questo antibiotico: isolare l'agente causale della malattia e verificarne la sensibilità al farmaco. Ma questi studi richiedono molto tempo e di solito vengono condotti in condizioni stazionarie. In pratica, il medico, cercando di alleviare le condizioni del paziente, prescrive un trattamento senza esame, in parte "a caso", e talvolta commette errori. I pazienti, d'altra parte, considerano la mancanza di effetto del trattamento con una mancanza del farmaco - questa opinione non è corretta..

Dove comprare amoxicillina?

L'amoxicillina non è un farmaco costoso. Il suo prezzo in capsule, a seconda del dosaggio, varia da 37 a 99 rubli.

Il prezzo dei granuli per la preparazione della sospensione di amoxicillina in diverse farmacie varia da 89 a 143 rubli.

"Amoxicillina": istruzioni per l'uso di sospensioni e compresse per bambini con il calcolo del dosaggio

Molte malattie gravi non possono essere curate rapidamente senza antibiotici. Per il trattamento di giovani pazienti con bronchite, otite media o infezioni intestinali, i pediatri spesso prescrivono l'amoxicillina. Questo è uno degli antibiotici più comunemente usati per l'angina. Si è dimostrato positivo nella lotta contro i microrganismi patogeni. Possedendo un ampio spettro di azione, l'antibiotico inibisce la moltiplicazione delle cellule batteriche e interferisce con la loro attività vitale. Il farmaco altamente efficace è economico. L'efficacia dell'amoxicillina nella lotta contro molte malattie è stata scientificamente dimostrata, tuttavia i genitori non devono prescrivere autonomamente il farmaco ai propri figli.

Compresse Amoxicillin 500 mg, 20 pezzi

Composizione e forma di rilascio di antibiotici

La sostanza principale che ha un effetto farmacologico è l'amoxicillina triidrato. La sua quantità in Amoxicillina varia a seconda della forma di rilascio del farmaco. L'antibiotico contiene componenti ausiliari. È integrato con:

  • stearato di calcio;
  • lattosio monoidrato;
  • stearato di magnesio;
  • polisorbato;
  • talco;
  • amido.

L'antibiotico viene prodotto in diverse forme e dosaggi:

  • polvere per la preparazione di soluzioni iniettabili;
  • polvere da cui viene preparata la soluzione per infusione;
  • compresse rivestite;
  • compresse solubili;
  • capsule;
  • polvere secca per preparazione di sospensione;
  • sospensione pronta.

Proprietà medicinali del farmaco

Il farmaco è eccellente nel combattere le infezioni nei bambini e negli adulti. L'amoxicillina è classificata come penicillina semisintetica ed è analoga alla 4-idrossil ampicillina. È efficace contro streptococchi e stafilococchi. Altamente attivo contro un numero di batteri aerobici gram-negativi.

Di solito, i medici prescrivono l'amoxicillina in forma di compresse ai pazienti. Per il trattamento di neonati, possono essere utilizzate sospensioni orali o soluzioni per infusione.

Indicazioni per l'uso

Possedendo un effetto battericida, il farmaco ha un effetto dannoso sulle infezioni nel trattamento di una serie di malattie:

  • bronchite;
  • mal di gola;
  • polmonite;
  • otite media;
  • infezioni del sistema respiratorio;
  • pielonefrite;
  • infezioni del tratto urinario;
  • uretrite;
  • cistite;
  • infezioni del tratto gastrointestinale;
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli;
  • gonorrea;
  • leptospirosi;
  • listeriosi;
  • gastrite nella fase acuta.

Il farmaco ha dimostrato di essere efficace nella lotta contro tutti i disturbi di cui sopra. La maggior parte dei pazienti lascia recensioni positive su Amoxicillin. Spesso l'antibiotico descritto è prescritto a pazienti con ulcera gastrica e ulcera duodenale insieme a metronidazolo. Durante il trattamento, i pazienti riescono a superare un batterio chiamato Helicobacter Pylori e tornare al loro stile di vita normale..

L'amoxicillina per l'angina nei bambini è relativamente sicura - per questo motivo, molti pediatri preferiscono prescriverla ai loro piccoli pazienti (raccomandiamo di leggere: trattamento e prevenzione dell'angina nei bambini). Se un bambino sviluppa sinusite sullo sfondo dell'influenza, l'assunzione di questo antibiotico ti consentirà di superare l'infezione nel più breve tempo possibile. Questa caratteristica distingue l'amoxicillina dagli altri antibiotici semisintetici..

Controindicazioni

Poiché il farmaco appartiene al gruppo della penicillina, la sua assunzione può essere accompagnata da una serie di effetti collaterali. È severamente vietato somministrare amoxicillina alle persone che soffrono di allergie alla penicillina e cefalosporina. Inoltre, i pazienti con mononucleosi infettiva, asma bronchiale e leucemia linfocitica devono essere scoraggiati dal prenderla (vedi anche: caratteristiche del trattamento della mononucleosi infettiva nei bambini). Un antibiotico può essere dannoso se il paziente ha un'infezione gastrointestinale acuta, SARS o febbre da fieno.

A volte il medico ritiene opportuno assumere il farmaco a persone che hanno avuto una storia di sanguinamento gastrointestinale o che il paziente soffre di insufficienza renale o epatica. Tali pazienti devono essere costantemente controllati dagli operatori sanitari. Se le condizioni generali peggiorano, il farmaco viene immediatamente interrotto..

Istruzioni per l'uso del prodotto e il dosaggio

L'amoxicillina è prescritta per i bambini a partire da 2 settimane. Le sue proprietà ed effetti sul corpo sono stati ben studiati, il rischio di complicanze, se assunto correttamente e seguito da tutte le raccomandazioni del medico, è ridotto al minimo. Tuttavia, il suo uso indipendente quando si tratta di bambini è inaccettabile. Un dosaggio errato può portare a gravi conseguenze, quindi è necessario leggere attentamente le istruzioni.

Si consiglia di assumere l'antibiotico dopo i pasti. Ha effetto quasi istantaneamente. Dopo 15-30 minuti, la sua concentrazione nel sangue aumenta bruscamente e dopo 8 ore il farmaco smette di avere un effetto terapeutico. Si raccomanda di dividere la dose giornaliera di amoxicillina per un bambino in più parti e somministrarla a intervalli regolari..

Come dare la sospensione a un bambino?

Per preparare una sospensione da 250 mg, far bollire l'acqua e raffreddarla a temperatura ambiente. Quindi è necessario aggiungere liquido al flacone con sostanza secca fino al segno indicato. Agitare accuratamente il contenitore. La sospensione risultante può essere conservata in frigorifero per non più di due settimane, quindi gettare il medicinale non utilizzato. Prima di somministrare un farmaco al proprio bambino, i genitori devono leggere le istruzioni per l'uso..

Di solito, ai bambini di età inferiore a 2 anni vengono prescritti 20 mg per 1 kg di peso corporeo del bambino. La sospensione dovrebbe essere presa tre volte al giorno. Si consiglia ai bambini più grandi di somministrare in media 250-500 mg di farmaco due volte al giorno. Ai bambini di età superiore ai 12 anni e agli adolescenti viene prescritta l'amoxicillina per l'angina sotto forma di compresse o capsule.

I genitori dei bambini dovrebbero capire che è necessario bere l'intero ciclo dell'antibiotico prescritto dal medico. In nessun caso il trattamento deve essere interrotto, anche se il bambino si sta riprendendo.

Dosaggio di compresse per bambini

Come terapia per i bambini esposti a un'infezione infettiva, viene prescritto un antibiotico in compresse, capsule, sospensione pronta o granuli per infusione. La dose del principio attivo può variare notevolmente: 125, 200, 250, 400 o 500 mg. Quale dose sarà ottimale e per quanto tempo sarà necessario assumere il farmaco, decide il medico curante. Prima di tutto, si basa sulla gravità della malattia..

Con un grado medio, il dosaggio raccomandato è di 30-60 mg di farmaco per ogni chilogrammo di peso corporeo del bambino. Se la malattia è grave, la dose viene aumentata a 100 mg. Secondo la descrizione, la tabella mostra le dosi medie del farmaco prescritto per il trattamento di bambini di diverse età e adulti che sono stati esposti a infezione infettiva:

Età del pazienteDosaggio mg (l'intervallo tra le dosi non deve essere superiore a 8 ore)
Fino a un anno20 mg / kg di peso corporeo
Da 2 a 5 anni125
Dai 6 ai 10 anni250
10-14 anni500
adolescenti750
adulti1000

Effetti collaterali e overdose

Tutti i farmaci esistenti sul mercato farmacologico presentano una serie di controindicazioni e l'amoxicillina è tutt'altro che un'eccezione. La sua ricezione può provocare:

  • nausea e vomito
  • stomatite ed erosione delle mucose della bocca;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • disturbi del sonno;
  • tachicardia;
  • dolori articolari;
  • le allergie;
  • disbiosi;
  • eosinofilia;
  • a volte compaiono crampi.
L'uso a lungo termine di amoxicillina può provocare nausea e vomito

A causa della capacità degli antibiotici di portare a complicanze disbiotiche dal tratto gastrointestinale (diarrea, dolore addominale, aumento della produzione di gas, ecc.), I pediatri raccomandano ai piccoli pazienti di combinare l'amoxicillina con i prebiotici. Come profilassi, Linex, Bifiform, Normobact L e altri farmaci vengono usati contemporaneamente con un antibiotico per 10-14 giorni (per maggiori dettagli, vedi l'articolo: come dare Linex a un bambino o un neonato?).

Una corretta alimentazione e camminare all'aria aperta aiuteranno ad evitare conseguenze negative. È inoltre necessario osservare il regime di consumo ottimale in modo da produrre una quantità sufficiente di urina durante il giorno. Se il paziente soffre di malattie del tratto gastrointestinale, è meglio per lui usare il farmaco sotto forma di granuli per la preparazione di soluzioni iniettabili.

Se il paziente ha assunto Amoxicillina per lungo tempo, allora dovrebbe iniziare a prendere farmaci antifungini. A dosi elevate di farmaci, i pazienti devono periodicamente donare sangue e urina per analisi..

Gli effetti collaterali dell'assunzione di amoxicillina sono rari. Se una persona ha un'immunità debole o la dose del farmaco viene superata, la probabilità che si verifichi aumenta in modo significativo. I pazienti con overdose devono sottoporsi a lavanda gastrica, somministrare carbone attivo e rivolgersi immediatamente a un medico.

Analoghi della droga

Oggi le catene di farmacie sono pronte a offrire ai loro clienti decine di medicinali con un meccanismo d'azione simile all'amoxicillina. La maggior parte degli analoghi contiene amoxicillina. Ci sono anche farmaci con una composizione complessa. Indipendentemente da quale farmaco viene scelto per il trattamento, il suo dosaggio e la durata dell'uso sono prescritti dal medico.

Amoxicillina (capsule)

Medicinale

Identificazione e classificazione

Forma di dosaggio

Composizione

1 capsula da 250 mg contiene:

principio attivo - amoxicillina - 250,00 mg (sotto forma di amoxicillina triidrato 286,9 mg);

eccipienti - magnesio stearato - 4,60 mg, cellulosa microcristallina PH 102 - 13,50 mg;

capsula numero 2: gelatina - fino a 61,00 mg;

capsula capsula: biossido di titanio [E 171] - 0,19520 mg, colorante giallo chinolina [E 104] - 0,06608 mg, carminio indaco [E 132] - 0,05673 mg;

corpo della capsula: biossido di titanio [E 171] - 0,72468 mg, colorante giallo chinolina [E 104] - 0,00055 mg.

1 capsula da 500 mg contiene:

principio attivo - amoxicillina 500,00 mg (sotto forma di amoxicillina triidrato 573,9 mg);

sostanze ausiliarie - magnesio stearato 9,20 mg, cellulosa microcristallina PH 102 - 26,90 mg;

capsula numero 0: gelatina fino a 96 mg;

capsula capsula: biossido di titanio [E 171] - 0,49920 mg, colorante giallo tramonto [E 110] - 0,13774 mg, colorante azorubina [E 122] - 0,13336 mg;

corpo della capsula: biossido di titanio [E 171] - 0,57600 mg, ossido giallo colorante ferro [E 172] - 0,26899 mg.

Descrizione

Contenuto della capsula: polvere granulare di colore da bianco a giallo chiaro.

È consentita la presenza di un cilindro di polvere compresso che, se leggermente premuto con un'asta di vetro, si trasforma in una polvere a flusso libero.

Per un dosaggio di 250 mg: capsule di gelatina dura n. 2: cappuccio - verde scuro, corpo - bianco con una sfumatura giallastra.

Per un dosaggio di 500 mg: capsule di gelatina dura n. 0: cappuccio - rosso, corpo - giallo.

Gruppo farmacoterapico

Proprietà farmacologiche. farmacodinamica

L'aminopenicillina semisintetica, un agente resistente agli acidi battericidi con un ampio spettro di azione, appartiene al gruppo di antibiotici beta-lattamici. Inibisce la transpeptidasi, interrompe la sintesi del peptidoglicano (una proteina di supporto della parete cellulare) durante la divisione e la crescita, provoca la lisi dei batteri.

Attivo contro i batteri aerobi gram-positivi: Bacillus anthracis, Corynebacterium spp., Enterococcus faecalis, Listeria monocytogenes, Staphylococcus spp. (ad eccezione dei ceppi che producono penicillinasi), Streptococcus spp., incl. Streptococcus pneumoniae;

batteri aerobici gram-negativi: Bordetella pertussis, Brucella spp., Escherichia coli, Haemophilus influenzae, Klebsiella spp., Neisseria gonorrhoeae, Neisseria meningitidis, Shigella spp., Salmonella spp., Pasteurella septilis, Proteus mieraboi

altri microrganismi: Clostridium spp., Leptospira spp., nonché Helicobacter pylori, Borrelia burgdorferi.

L'amoxicillina viene distrutta dalle beta-lattamasi, pertanto i microrganismi che producono beta-lattamasi (penicillinasi, ecc.) Non sono inclusi nello spettro della sua attività antibatterica..

Proprietà farmacologiche. farmacocinetica

L'assorbimento è rapido, elevato (circa il 93%), l'assunzione di cibo non ha alcun effetto sull'assorbimento; l'amoxicillina non viene distrutta nell'ambiente acido dello stomaco. Se assunto per via orale alla dose di 250 mg, la concentrazione massima nel plasma sanguigno (C max) viene raggiunto dopo 1-2 ore (TC max) ed è 3,5-5 μg / ml. Emivita (T ½) - 1-1,5 h.

La connessione con le proteine ​​plasmatiche è di circa il 17%. Distribuito intensamente su organi e tessuti, si trova nei fluidi biologici e nelle perdite patologiche; supera le barriere istoematogene, ad eccezione del cervello ematico invariato. Ad alte concentrazioni, si trova nel plasma sanguigno, nei polmoni, nei tessuti ossei e adiposi, nella mucosa intestinale, negli organi genitali femminili, nella ghiandola prostatica, nella cistifellea (con normale funzionalità epatica), nei tessuti fetali, nel liquido pleurico e peritoneale, nel contenuto di vesciche cutanee, espettorato, bronchi un segreto (in misura minore in una secrezione purulenta), in un essudato con infiammazione dell'orecchio medio. La concentrazione nella bile supera la concentrazione nel plasma sanguigno di 2-4 volte. Nei fluidi amniotici e nei vasi del cordone ombelicale, la concentrazione di amoxicillina è del 25-30% del valore nel plasma di una donna incinta. Con l'infiammazione delle meningi, l'amoxicillina supera la barriera emato-encefalica, la sua concentrazione nel liquido cerebrospinale raggiunge il 20% di quella nel plasma sanguigno. Passa nel latte materno in piccole quantità. Con un aumento della dose, la concentrazione di amoxicillina negli organi e nei tessuti aumenta proporzionalmente.

Parzialmente metabolizzato in acido penicillico inattivo. Viene escreto principalmente dai reni - 50 - 70% - invariato dalla secrezione tubulare (80%) e dalla filtrazione glomerulare (20%), attraverso l'intestino - 10 - 20%.

In caso di funzionalità renale compromessa (clearance della creatinina inferiore o uguale a 15 ml / min), l'emivita aumenta a 8,5 ore.

Indicazioni per l'uso

Malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili all'amoxicillina:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore (tonsillofaringite, sinusite, otite media acuta);
  • infezioni del tratto respiratorio inferiore (bronchite batterica acuta, esacerbazione della bronchite cronica, polmonite acquisita in comunità);
  • infezioni del sistema genito-urinario (pielonefrite, pielite, cistite, uretrite, endometrite, cervicite, gonorrea);
  • infezioni addominali (colangite, colecistite);
  • eradicazione dell'Helicobacter pylori in pazienti con ulcera gastrica e ulcera duodenale (sempre in combinazione con altri farmaci);
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli (erisipela, impetigine, dermatosi secondariamente infette);
  • leptospirosi, listeriosi;
  • Malattia di Lyme;
  • infezioni del tratto gastrointestinale (enterocolite, febbre tifoide, dissenteria, salmonellosi causate da Salmonella typhi sensibile all'ampicillina, portatore di salmonella;
  • prevenzione dell'endocardite batterica durante le procedure chirurgiche nella cavità orale e del tratto respiratorio superiore.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità all'amoxicillina, ad altri antibiotici beta-lattamici (altre penicilline, cefalosporine, monobactam, carbapenemi) o ad altri componenti del farmaco;
  • mononucleosi infettiva, leucemia linfocitaria;
  • età da bambini fino a 3 anni (per questa forma di dosaggio).

Accuratamente

Applicazione durante la gravidanza e durante l'allattamento

Gli studi sugli animali non indicano effetti diretti o indiretti sulla tossicità riproduttiva. Dati limitati sull'uso di amoxicillina durante la gravidanza nell'uomo non indicano un aumento del rischio di malformazioni congenite. L'amoxicillina può essere utilizzata durante la gravidanza solo nei casi in cui il beneficio atteso per la madre superi il potenziale rischio per il feto.

L'amoxicillina viene escreta nel latte materno in piccole quantità; se necessario, il farmaco può essere utilizzato durante l'allattamento. Un bambino allattato al seno può sviluppare diarrea, sensibilizzazione e infezione fungina delle mucose e potrebbe essere necessario interrompere l'allattamento. L'amoxicillina deve essere usata durante l'allattamento solo dopo che il medico curante ha valutato il rapporto rischio / beneficio.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Per bocca, prima o dopo i pasti.

La dose del farmaco Amoxicillin dipende dalla sensibilità dell'agente patogeno, dalla gravità della malattia e dalla localizzazione del processo infettivo.

Per garantire il seguente regime posologico per bambini di età inferiore a 12 anni, è preferibile assumere il farmaco Amoxicillina granuli per la preparazione di una sospensione per somministrazione orale, 250 mg / 5 ml.

Adulti e bambini di età superiore ai 13 anni e / o di peso superiore a 40 kg

Di solito prescritti 250 mg - 500 mg 3 volte al giorno o 500 mg - 1000 mg 2 volte al giorno. Per la sinusite, la polmonite acquisita in comunità e altre infezioni gravi, si raccomanda di prescrivere 500 mg - 1000 mg 3 volte al giorno. La dose massima giornaliera è di 6 g.

Bambini da 3 a 5 anni e / o di peso compreso tra 15 kg e 19 kg

Di solito, vengono prescritti 250 mg 2 volte al giorno. Nei casi in cui esiste un'alta probabilità di infezione causata da Streptococcus pneumoniae resistente, si raccomandano dosi più elevate - 500 mg 2-3 volte al giorno.

Bambini da 5 a 13 anni e / o di peso compreso tra 19 kg e 40 kg

Di solito consiglio 250 mg 3 volte al giorno. Nei casi in cui esiste un'alta probabilità di infezione causata da Streptococcus pneumoniae resistente, si raccomandano dosi più elevate - 500-1000 mg 3 volte al giorno. La dose massima giornaliera per i bambini è di 100 mg / kg / giorno.

Malattia di Lyme (borreliosi) - stadio iniziale

Adulti e bambini di età superiore ai 13 anni e / o di peso superiore a 40 kg

500-1000 mg 3 volte al giorno fino a una dose massima giornaliera di 4 g, suddivisa in più dosi, per 14 giorni (10-21 giorni).

Bambini da 3 a 5 anni e / o di peso compreso tra 15 kg e 19 kg

250 mg 3 volte al giorno.

Bambini da 5 a 13 anni e / o di peso compreso tra 19 kg e 40 kg

500 mg 2-3 volte al giorno (al ritmo di 50 mg / kg / giorno, suddiviso in 3 dosi).

Eradicazione dell'Helicobacter pylori in pazienti con ulcera gastrica o ulcera duodenale (sempre in combinazione con altri farmaci)

Adulti 1000 mg 2 volte al giorno in associazione con inibitori della pompa protonica (ad es. Omeprazolo, lansoprazolo) e un altro antibiotico (ad es. Claritromicina, metronidazolo) per 7 giorni.

Bambini di età superiore a 13 anni e / o di peso superiore a 40 kg - 1000 mg 2 volte nell'ambito di una terapia di associazione.

Bambini da 3 a 5 anni e / o di peso compreso tra 15 kg e 19 kg

250-500 mg 2 volte al giorno.

Bambini da 5 a 13 anni e / o di peso compreso tra 19 kg e 40 kg

500-1000 mg 2 volte al giorno (al tasso di 50 mg / kg / giorno, diviso in 2 dosi).

Prevenzione dell'endocardite batterica

Adulti e bambini di età superiore ai 13 anni e / o di peso superiore a 40 kg

Consigliati 2 g (o alla velocità di 50 mg / kg / giorno) 0,5-1 ora prima dell'intervento chirurgico.

Bambini da 3 a 5 anni e / o di peso compreso tra 15 kg e 19 kg

750-1000 mg (al tasso di 50 mg / kg / giorno) prima della procedura.

Bambini da 5 a 13 anni e / o di peso compreso tra 19 kg e 40 kg

1000-2000 mg (al tasso di 50 mg / kg / giorno) prima della procedura.

Con insufficienza renale

Nei pazienti con clearance della creatinina (CC)> 30 ml / min, non è necessario un aggiustamento della dose. Con controllo di qualità

Effetto collaterale

Le reazioni avverse più comunemente riportate sono diarrea, nausea ed eruzione cutanea.

La classificazione dell'incidenza degli effetti collaterali raccomandata dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS): molto spesso (≥ 10%); spesso (≥ 1 e

Overdose

Sintomi: nausea, vomito, diarrea, squilibrio nell'equilibrio idrico ed elettrolitico (a seguito di vomito e diarrea), cristalluria.

Trattamento: lavanda gastrica, carbone attivo, lassativi salini, farmaci per normalizzare l'equilibrio idrico ed elettrolitico.

L'amoxicillina viene rimossa per emodialisi.

Interazione con altri medicinali

Antiacidi, glucosamina, lassativi, aminoglicosidi: rallentano e riducono l'assorbimento di amoxicillina; l'acido ascorbico migliora l'assorbimento.

L'etanolo riduce la velocità di assorbimento dell'amoxicillina.

L'amoxicillina aiuta ad aumentare l'assorbimento della digossina.

Probenecid, in competizione per la via di eliminazione, rallenta l'eliminazione dell'amoxicillina, che porta ad un aumento della concentrazione di amoxicillina nel plasma sanguigno. Allo stesso modo, l'amoxicillina interagisce con i diuretici, i farmaci antinfiammatori non steroidei (ossifenbutazone, fenilbutazone, acido acetilsalicilico, indometacina).

L'amoxicillina aiuta a ridurre la clearance del metotrexato, che può portare allo sviluppo di effetti tossici di quest'ultimo.

Con la somministrazione simultanea di allopurinolo, aumenta il rischio di sviluppare reazioni allergiche cutanee.

L'amoxicillina, sopprimendo la microflora intestinale, aiuta a ridurre la sintesi di vitamina K e indice di protrombina, che aumenta l'efficacia di anticoagulanti e farmaci indiretti, nel processo del metabolismo di cui si forma l'acido para-aminobenzoico, che aumenta il rischio di rottura sanguinante.

L'amoxicillina riduce l'efficacia dei contraccettivi orali, poiché in condizioni di alterata biocenosi intestinale, il riassorbimento degli estrogeni diminuisce.

Quando l'amoxicillina viene utilizzata insieme ad antibiotici battericidi (aminoglicosidi, cefalosporine, cicloserina, vancomicina, rifampicina), si osserva una sinergia dell'azione antibatterica. I farmaci batteriostatici (macrolidi, cloramfenicolo, lincosamidi, tetracicline, sulfamidici), al contrario, indeboliscono l'effetto battericida dell'amoxicillina.

Il metronidazolo aumenta l'attività antibatterica dell'amoxicillina.

istruzioni speciali

Prima di prescrivere l'amoxicillina, come tutte le penicilline, è necessario raccogliere attentamente un'anamnesi per le reazioni allergiche a penicilline, cefalosporine e altri antibiotici beta-lattamici, tenendo conto delle possibili reazioni crociate.

Reazioni di ipersensibilità gravi e talvolta fatali (inclusi anafilattoidi e reazioni cutanee gravi) sono state riportate in pazienti in terapia con penicillina. Lo sviluppo di queste reazioni è più probabile in soggetti con anamnesi di ipersensibilità alla penicillina e in soggetti con atopia. Se si verifica una reazione allergica, è necessario interrompere la terapia con amoxicillina e prescrivere una terapia alternativa appropriata.

Ci sono stati rari casi di reazioni di ipersensibilità del tipo di sindrome coronarica acuta allergica (sindrome di Kounis), se si sviluppa, viene utilizzato un trattamento appropriato nel trattamento con amoxicillina.

Con l'uso prolungato, è possibile sviluppare casi di superinfezione, candidosi (in particolare candidosi vulvovaginale).

Possono verificarsi convulsioni in pazienti con compromissione della funzionalità renale o in pazienti con alte dosi del farmaco o con fattori predisponenti (ad es. Anamnesi di convulsioni, trattamento dell'epilessia o meningite).

In caso di insufficienza renale, è necessario regolare il regime posologico in base al grado di insufficienza renale.

L'inizio dell'eritema generalizzato con febbre, accompagnato da pustole, all'inizio del trattamento può essere un sintomo di OGE (vedere la sezione "Effetti collaterali"). Questa reazione avversa richiede l'interruzione del trattamento con amoxicillina ed è una controindicazione per il suo utilizzo in futuro in qualsiasi situazione..

Evitare l'uso di amoxicillina se il paziente sospetta lo sviluppo di mononucleosi infettiva, poiché la comparsa di un'eruzione cutanea simile al morbillo è stata associata all'uso di amoxicillina nel trattamento della mononucleosi infettiva.

La reazione di Jarisch-Herxheimer è stata osservata dopo l'uso di amoxicillina in pazienti con malattia di Lyme (vedere la sezione "Effetti collaterali"). La sua causa diretta è l'attività battericida dell'amoxicillina contro i batteri che causano la malattia di Lyme, gli spirocheti Borrelia burgdorferi. I pazienti devono essere rassicurati sul fatto che la reazione è una conseguenza comune e generalmente auto-limitante dell'uso di antibiotici in pazienti con malattia di Lyme.

Il trattamento deve essere continuato per 48-72 ore dopo la scomparsa dei segni clinici della malattia.

Quando si assumono quasi tutti gli antibiotici, è possibile sviluppare una colite associata agli antibiotici fino a una condizione pericolosa per la vita. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si verifica la diarrea durante o dopo la terapia antibiotica. In caso di sviluppo di colite associata ad antibiotico, la terapia farmacologica deve essere immediatamente interrotta e un medico deve essere consultato per un trattamento appropriato. L'uso di farmaci che inibiscono la peristalsi intestinale è controindicato.

Durante il trattamento, è necessario monitorare lo stato della funzione degli organi ematopoietici, del fegato e dei reni. È stato riferito di un aumento dell'attività degli enzimi "epatici" e di un cambiamento nel numero di cellule del sangue.

Se assunto contemporaneamente agli anticoagulanti, si nota un aumento del tempo di protrombina. Deve essere effettuato un monitoraggio adeguato e possibilmente la correzione (riduzione) della dose anticoagulante.

La cristalluria è stata osservata molto raramente in pazienti con diuresi ridotta, principalmente con terapia parenterale. Quando si usano alte dosi di amoxicillina, si raccomanda di mantenere un'adeguata assunzione di liquidi e diuresi per ridurre la possibilità di sviluppare cristalluria associata all'uso di amoxicillina. Nei pazienti con vescica cateterizzata, la pervietà del catetere deve essere controllata regolarmente.

Alte concentrazioni di amoxicillina danno una reazione falsa positiva al glucosio nelle urine quando si usa il reagente di Benedict o la soluzione di Fehling. Si raccomandano i test enzimatici della glucosio ossidasi.

L'uso di amoxicillina può distorcere i risultati della determinazione quantitativa di estriolo nelle urine in donne in gravidanza.

È necessario usare il farmaco con cautela negli anziani, nelle donne in gravidanza, durante l'allattamento.

Quando si utilizza l'amoxicillina per il trattamento dell'infezione da Helicobacter pylori, è necessario tenere conto delle informazioni specificate nel testo delle istruzioni per l'uso medico di altri farmaci usati contemporaneamente.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con meccanismi

Modulo per il rilascio

Capsule 250 mg, 500 mg.

8 capsule in un blister realizzato con film di polivinilcloruro e foglio di alluminio.

2 blister insieme alle istruzioni per l'uso medico del medicinale in una scatola di cartone.

Condizioni di archiviazione

A una temperatura non superiore a 25 ° С negli imballaggi di consumo.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Data di scadenza

Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Condizioni di vacanza

fabbricante

Produttore / imballatore / imballatore
Hemofarm A.D. Vrsac, sito produttivo Dubovac, Serbia
26224, p. Dubovac, st. Tsar Lazar bb

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio / Controllo qualità di rilascio
Hemofarm A.D., Serbia
26300, Vrsac, Beogradski put bb
Tel.: 13/803100, fax: 13/803424

Amosin® (125 mg)

Istruzioni

  • russo
  • қazaқsha

Nome depositato

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Polvere per sospensione per somministrazione orale, 125 mg, 250 mg e 500 mg

Composizione

Un pacchetto contiene

principio attivo - amoxicillina triidrato 125 mg, 250 mg e 500 mg (in termini di amoxicillina),

eccipienti: povidone, destrosio, disodio edetato, sodio idrogeno fosfato, sodio α-glutammico 1-acqua, aroma alimentare, vanillina, saccarosio

Descrizione

Polvere, bianca con una sfumatura giallastra, con un odore specifico. La sospensione finita è una sospensione di bianco con una tonalità giallastra, con un odore specifico

Gruppo farmacoterapico

Farmaci antibatterici per uso sistemico. Farmaci antibatterici beta-lattamici - penicilline. Penicilline ad ampio spettro. amoxicillina.

Codice ATX J01CA04

Proprietà farmacologiche

farmacocinetica

La biodisponibilità assoluta dell'amoxicillina dipende dalla dose e dalla modalità di somministrazione e varia dal 75 al 90%. A dosi comprese tra 250 mg e 750 mg, la biodisponibilità (parametri: AUC e / o escrezione nelle urine) è linearmente proporzionale alla dose. A dosi più elevate, l'assorbimento è inferiore. L'assunzione di cibo non ha alcun effetto sull'assorbimento. L'amoxicillina è resistente agli acidi. Con una singola dose orale di 500 mg, la concentrazione di amoxicillina nel sangue è di 6-11 mg / l. Dopo una singola dose di 3 g di amoxicillina, la concentrazione nel sangue raggiunge 27 mg / l. Le concentrazioni plasmatiche massime si osservano da 1 a 2 ore dopo l'assunzione del farmaco.

Circa il 17% di amoxicillina è associato alle proteine ​​plasmatiche. La concentrazione terapeutica del farmaco viene rapidamente raggiunta nel plasma, nei polmoni, nelle secrezioni bronchiali, nel fluido dell'orecchio medio, nella bile e nelle urine. L'amoxicillina può penetrare attraverso le meningi infiammate nel liquido cerebrospinale. L'amoxicillina attraversa la placenta e si trova in piccole quantità nel latte materno.

Biotrasformazione ed eliminazione

Il luogo principale di escrezione di amoxicillina sono i reni. Circa il 60 - 80% di una dose orale di amoxicillina viene escreto entro 6 ore dall'ingestione in una forma attiva invariata attraverso i reni e una piccola frazione viene escreta nella bile. Circa il 7-25% della dose viene metabolizzato in acido penicillanico inattivo. L'emivita di eliminazione plasmatica nei pazienti con funzionalità renale invariata è di 1 - 1,5 ore. Nei pazienti con grave insufficienza renale, l'emivita di eliminazione varia da 5 a 20 ore. L'amoxicillina è suscettibile di emodialisi.

farmacodinamica

Droga antibatterica resistente agli acidi battericidi di ampio spettro d'azione dal gruppo di penicilline semisintetiche. Inibisce la transpeptidasi, interrompe la sintesi del peptidoglicano (una proteina di supporto della parete cellulare) durante la divisione e la crescita, provoca la lisi dei batteri.

Attivo contro i batteri gram-positivi aerobici: Staphylococcus spp. (esclusi i ceppi che producono penicillinasi), Streptococcus spp.; e batteri aerobici gram-negativi: Neisseria gonorrhoeae, Neisseria meningitidis, Escherichia coli, Shigella spp., Salmonella spp., Klebsiella spp. I microrganismi che producono penicillinasi sono resistenti all'azione dell'amoxicillina. L'azione si sviluppa 15-30 minuti dopo la somministrazione e dura 8 ore.

Indicazioni per l'uso

Trattamento di malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili al farmaco:

- Infezioni del tratto respiratorio superiore, incluse infezioni dell'orecchio, del naso e della gola: otite media acuta, sinusite acuta, tonsillite, faringite batterica

- infezioni del tratto respiratorio inferiore: esacerbazione della bronchite cronica, polmonite acquisita in comunità

- infezioni del tratto urinario inferiore: cistite

- prevenzione dell'endocardite: prevenzione nei pazienti a rischio di sviluppare endocardite, ad esempio sottoposti a procedure dentali

- malattia di Lyme localizzata precoce associata a eritema migrante (stadio 1)

Metodo di somministrazione e dosaggio

Per bocca, prima o dopo i pasti.

Adulti e bambini di età superiore ai 12 anni (di peso superiore a 40 kg): una dose giornaliera da 750 mg a 3 g, suddivisa in 2-3 dosi. Ai bambini di età compresa tra 5 e 10 anni vengono prescritti 0,25 g 3 volte al giorno; 2-5 anni - 0,125 g 3 volte al giorno; sotto i 2 anni - 20 mg / kg 3 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 5-12 giorni.

Nella gonorrea acuta senza complicazioni, 3 g sono prescritti una volta; quando si trattano donne, si raccomanda di assumere nuovamente la dose specificata.

Per le malattie infettive acute del tratto gastrointestinale (febbre paratifo, febbre tifoide) e del tratto biliare, con malattie infettive ginecologiche per adulti - 1,5-2 g 3 volte al giorno o 1-1,5 g 4 volte al giorno.

Con leptospirosi negli adulti - 0,5-0,75 g 4 volte per 6-12 giorni.

Con salmonella per adulti: 1,5-2 g 3 volte al giorno per 2-4 settimane.

Per la prevenzione dell'endocardite in interventi chirurgici minori per adulti - 3-4 g 1 ora prima della procedura. Se necessario, viene prescritta una seconda dose dopo 8-9 ore Nei bambini la dose viene dimezzata.

Nei pazienti con compromissione della funzionalità renale con clearance della creatinina di 15-40 ml / min, l'intervallo tra le dosi è aumentato a 12 ore; con una clearance della creatinina inferiore a 10 ml / min, la dose viene ridotta del 15-50%; con anuria - la dose massima è di 2 g / giorno.

L'acqua bollita e refrigerata viene versata in un bicchiere pulito (vedi tabella), quindi il contenuto di un sacchetto viene versato e miscelato fino a ottenere una sospensione omogenea.

dose per confezione, mg

quantità richiesta di acqua, ml

2.5 (1 cucchiaino)

5 (2 cucchiaini)

10 (4 cucchiaini)

Dopo aver preso il bicchiere, sciacquare con acqua, asciugare e conservare in uno stato asciutto e pulito.

Effetti collaterali

- fastidio allo stomaco, nausea, perdita di appetito, vomito, flatulenza, diarrea, diarrea, enanthema (specialmente sulla mucosa orale), secchezza delle fauci, alterazione della percezione del gusto (di norma, gli effetti elencati sono caratterizzati da una lieve gravità e spesso scompaiono come continuazione della terapia o molto rapidamente dopo la sua conclusione, la frequenza di queste complicanze può essere ridotta assumendo amoxicillina con il cibo)

- reazioni cutanee sotto forma di esantema, prurito, orticaria (l'esantema tipico simile al morbillo appare 5-11 giorni dopo l'inizio della terapia; lo sviluppo immediato dell'orticaria indica una reazione allergica all'amoxicillina e richiede l'interruzione della terapia)

- sviluppo di superinfezione e colonizzazione di microrganismi o funghi resistenti, ad esempio candidosi orale e vaginale con uso prolungato e ripetuto del farmaco

- un aumento del livello di transaminasi epatiche (transitorio, moderato)

- eosinofilia e anemia emolitica

- edema laringeo, malattia da siero, vasculite allergica, anafilassi e shock anafilattico

- reazioni del sistema nervoso centrale, che includono ipercinesia, vertigini e convulsioni (si possono osservare convulsioni in pazienti con insufficienza renale, epilessia, meningite o in pazienti che ricevono alte dosi del farmaco)

- scolorimento superficiale dei denti (di solito lo scolorimento viene rimosso lavandosi i denti)

- epatite e ittero colestatico

- edema angioneurotico (edema di Quincke), eritema multiforme essudativo, eruzione pustolosa generalizzata acuta, sindrome di Lyell, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica, dermatite bollosa ed esfoliativa

- nefrite interstiziale acuta, cristalluria

- leucopenia, neutropenia, granulocitopenia, pancitopenia, anemia, mielosoppressione, agranulocitosi, prolungamento del tempo di sanguinamento e tempo di protrombina (tutti i cambiamenti erano reversibili con l'interruzione della terapia)

- con lo sviluppo di diarrea grave e persistente, deve essere considerata la probabilità di colite pseudomembranosa (nella maggior parte dei casi causata da Clostridium difficile)

- colorare la lingua nera

Controindicazioni

- ipersensibilità al farmaco e ai suoi componenti (incluso ad altre penicilline, cefalosporine, carbapenemi)

- febbre da fieno, mononucleosi infettiva, leucemia linfatica

- una storia di malattia del tratto gastrointestinale (in particolare la colite associata all'uso di antibiotici)

Interazioni farmacologiche

Antiacidi, glucosamina, lassativi, aminoglicosidi: rallentano e riducono l'assorbimento di amosina; l'acido ascorbico aumenta l'assorbimento di amosina.

Amosin® non viene distrutto nell'ambiente acido dello stomaco, l'assunzione di cibo non influisce sul suo assorbimento.

Antibiotici battericidi (inclusi aminoglicosidi, cefalosporine, cicloserina, vancomicina, rifampicina) - azione sinergica; farmaci batteriostatici (macrolidi, cloramfenicolo, lincosamidi, tetracicline, sulfamidici) - antagonisti.

Amosin® aumenta l'efficacia degli anticoagulanti indiretti (sopprimendo la microflora intestinale, riduce la sintesi di vitamina K e l'indice di protrombina); riduce l'efficacia dei contraccettivi orali contenenti estrogeni, i farmaci, nel processo del metabolismo di cui si forma l'acido para-aminobenzoico, l'etinilestradiolo - il rischio di sanguinamento "da rottura".

Diuretici, allopurinolo, ossifenbutazone, fenilbutazone, farmaci antinfiammatori non steroidei; farmaci che bloccano la secrezione tubulare, riducendo la secrezione tubulare, aumentando la concentrazione.

Allopurinolo aumenta il rischio di eruzioni cutanee.

Riduce la clearance e aumenta la tossicità del metotrexato.

Migliora l'assorbimento della digossina.

L'aumento della diuresi porta a una diminuzione della concentrazione del farmaco nel sangue a causa di un aumento dell'eliminazione dell'amoxicillina.

Si raccomanda di utilizzare metodi enzimatici di glucosio ossidasi quando si determina la presenza di glucosio nelle urine durante l'utilizzo di amoxicillina. Quando si utilizzano metodi chimici, un'alta concentrazione di amoxicillina nelle urine può causare risultati di test falsi positivi..

L'amoxicillina può ridurre la quantità di estriolo nelle urine in donne in gravidanza.

Ad alte concentrazioni, l'amoxicillina può ridurre i risultati sierici di glucosio.

Quando si usano metodi colorimetrici, l'amoxicillina può interferire con la determinazione delle proteine.

istruzioni speciali

Precauzioni: gravidanza, insufficienza renale, storia di sanguinamento.

Con il corso del trattamento, è necessario monitorare lo stato della funzione del sangue, del fegato e dei reni.

Lo sviluppo della superinfezione è possibile a causa della crescita della microflora insensibile ad essa, che richiede un corrispondente cambiamento nella terapia antibatterica.

Quando si trattano pazienti con batteriemia, è possibile sviluppare una reazione di batteriolisi (reazione di Jarisch-Herxheimer).

Nei pazienti con ipersensibilità alle penicilline, sono possibili reazioni allergiche crociate con antibiotici cefalosporinici.

Nel trattamento della diarrea lieve durante un ciclo di trattamento, devono essere evitati i farmaci antidiarroici che riducono la motilità intestinale; puoi usare il caolino o gli antidiarroici contenenti attapulgite. La diarrea grave dovrebbe consultare un medico.

Il trattamento deve continuare per altre 48-72 ore dopo la scomparsa dei segni clinici della malattia.

Quando si utilizza l'amoxicillina a dosi elevate per ridurre al minimo il rischio di cristalluria di amoxicillina, è importante monitorare l'adeguatezza dell'assunzione e dell'escrezione di liquidi.

L'amosina non deve essere usata per trattare le infezioni batteriche in pazienti con infezioni virali, leucemia linfoblastica acuta o mononucleosi infettiva (a causa di un aumentato rischio di eruzione cutanea eritematosa).

Come con l'uso di altri agenti antibatterici, quando si usano alte dosi di amoxicillina, è necessario monitorare regolarmente l'emocromo.

In presenza di gravi disturbi del tratto gastrointestinale con diarrea e vomito, Amosin® non deve essere usato, poiché queste condizioni possono ridurne l'assorbimento. Si raccomanda a tali pazienti di prescrivere la forma parenterale di amoxicillina.

Con l'uso simultaneo di contraccettivi orali contenenti estrogeni e amoxicillina, se possibile, devono essere utilizzati altri metodi contraccettivi aggiuntivi.

L'uso del farmaco durante la gravidanza è possibile quando il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto.

La durata dell'uso non deve superare i 7-10 giorni.

Caratteristiche dell'influenza del farmaco sulla capacità di guidare un veicolo o meccanismi potenzialmente pericolosi

Non ci sono notizie sull'influenza di Amosin sulla guida o sul funzionamento dei meccanismi. Tuttavia, alcuni pazienti possono manifestare mal di testa e vertigini. Se si verificano, il paziente deve osservare precauzioni speciali quando guida e lavora con meccanismi.

Overdose

Sintomi: nausea, vomito, diarrea, squilibrio nell'equilibrio idrico ed elettrolitico (a seguito di vomito e diarrea).

Trattamento: lavanda gastrica, assunzione di carbone attivo, lassativi salini, se necessario, farmaci per mantenere l'equilibrio idrico ed elettrolitico; emodialisi.

Modulo di rilascio e confezione

1,5 g, 3 go 6 g (rispettivamente 125 mg, 250 mg o 500 mg di ingrediente attivo) di polvere in sacchi monodose termosaldabili realizzati in materiale multistrato combinato.

10 confezioni monodose con istruzioni per l'uso medico nelle lingue statale e russa sono collocate in una scatola di cartone.

Condizioni di archiviazione

Conservare in luogo asciutto e buio a temperature comprese tra 15 ° C e 25 ° C.

Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Periodo di conservazione

Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Condizioni di erogazione dalle farmacie

fabbricante

640008, Federazione Russa, Kurgan, Constitution Avenue, 7

Tel./fax (3522) 48-16-89

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio

640000, Federazione Russa,

Kurgan, st. Lenin, 5 anni, ufficio. 320.

Indirizzo dell'organizzazione che accetta le dichiarazioni dei consumatori sulla qualità dei prodotti nella Repubblica del Kazakistan

STOFARM LLP, 000100, Repubblica del Kazakistan,

Regione di Kostanay, Kostanay, st. Uralskaya, 14

Tel. 714 228 01 79

Capo del Dipartimento

Esame farmacologico Kuzenbaeva R.S..

Vice Capo

Dipartimento di farmacologico

competenza Baydullaeva Sh.A.

Esperto

Confidente

Direttore del decalogo LLP Nim S.V.