Amoxicillina, sospensione 250 mg / 5 ml, flaconi da 100 ml

Prima di acquistare Amoxicillin, sospensione 250 mg / 5 ml, flaconi da 100 ml, controllare le informazioni al riguardo con le informazioni sul sito Web ufficiale del produttore o verificare le specifiche di un modello specifico con il responsabile della nostra azienda!

Le informazioni indicate sul sito non sono offerte pubbliche. Il produttore si riserva il diritto di apportare modifiche al design, alla progettazione e all'imballaggio delle merci. Le immagini dei prodotti nelle fotografie presentate nel catalogo sul sito possono differire dagli originali.

Le informazioni sul prezzo delle merci indicate nel catalogo sul sito possono differire da quelle effettive al momento dell'ordine per il prodotto corrispondente.

Istruzioni per l'uso

Sostanza attiva

Forma di dosaggio

fabbricante

Composizione

2 g di granuli (5 ml di sospensione) contengono:
principio attivo: amoxicillina - 250 mg (sotto forma di triidrato).
eccipienti: saccarinato di sodio, simeticone S 184, gomma di guar, benzoato di sodio, citrato di sodio, saccarosio, aroma commestibile di passiflora, aroma

effetto farmacologico

L'amoxicillina è un agente antibatterico resistente agli acidi battericidi ad ampio spettro del gruppo di penicilline semisintetiche. Inibisce la transpeptidasi, interrompe la sintesi del peptidoglicano (una proteina di supporto della parete cellulare) durante la divisione e la crescita e provoca la lisi dei batteri. A causa dell'ampio spettro d'azione, il farmaco è attivo contro i microrganismi sia gram-positivi che gram-negativi. I microrganismi Gram-negativi clinicamente significativi sensibili all'amoxicillina includono Escherichia coli, Proteus mirabilis, Salmonella, Shigella, Campilobacter, Haemophilus influenzae, Bordetella pertussis, Leptospira, Chlamydia.

Inoltre, l'amoxicillina è attiva contro tutti i microrganismi sensibili alla penicillina G, ad esempio i gruppi di streptococchi A, B, C, G, H, I, M, Streptococcus pneumoniae, stafilococchi e Neisseria spp., Che non producono penicillinasi, Rysiopathrix rhysiopathrix., Bacillus anthracis, Actinomycetes, Streptobacilli, Spirillium minus, Pastereulla multocida, Listeria, Spirochaeta (Leptospira, Treponema, Borrelia) e altri, oltre a vari microrganismi anaerobi (inclusi peptococchi, peptostreptococci e fusococchi).

Assorbimento: rapido, elevato (93%), l'assunzione di cibo non influenza l'assorbimento, non si decompone nell'ambiente acido dello stomaco. Se assunto per via orale alla dose di 125 e 250 mg, la concentrazione massima è rispettivamente di 1,5-3 μg / ml e 3,5-5 μg / ml. L'azione si sviluppa 15-30 minuti dopo l'applicazione e dura 8 ore. Il tempo per raggiungere la massima concentrazione dopo somministrazione orale è di 1-2 ore. Ha un grande volume di distribuzione - alte concentrazioni si trovano nel plasma, nell'espettorato, nelle secrezioni bronchiali (la distribuzione è debole nelle secrezioni bronchiali purulente), liquido pleurico e peritoneale, urina, contenuto di vesciche cutanee, tessuto polmonare, mucosa intestinale, organi genitali femminili, ghiandola prostatica, liquido dell'orecchio medio, osso, tessuto adiposo, cistifellea (con normale funzionalità epatica), tessuti fetali.

Quando la dose viene raddoppiata, anche la concentrazione raddoppia. La concentrazione nella bile supera la concentrazione nel plasma di 2-4 volte. Nei fluidi amniotici e nei vasi del cordone ombelicale, la concentrazione di amoxicillina è del 25-30% del livello nel plasma di una donna incinta. Penetra male nella barriera emato-encefalica, con infiammazione delle meningi (meningite), la concentrazione nel liquido cerebrospinale è di circa il 20%. Comunicazione con proteine ​​plasmatiche - 17%.

Parzialmente metabolizzato per formare metaboliti inattivi. Mezzovita - 1-1,5 h.

Viene escreto dal 50-70% dai reni invariato dall'escrezione tubulare (80%) e dalla filtrazione glomerulare (20%), dal fegato - 10-20%. Viene escreto in piccole quantità nel latte materno. In caso di compromissione della funzionalità renale (clearance della creatinina inferiore o uguale a 15 ml / min), l'emivita aumenta a 8,5 ore. L'amoxicillina viene rimossa per emodialisi.

indicazioni

Infezioni batteriche causate da microflora sensibile:

  • infezioni del tratto respiratorio e degli organi ENT (sinusite, faringite, tonsillite, otite media acuta; bronchite, polmonite),
  • sistema genito-urinario (pielonefrite, pielite, cistite, uretrite, gonorrea, endometrite, cervicite),
  • tratto gastrointestinale (peritonite, enterocolite, febbre tifoide, colangite, colecistite),
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli (erisipela, impetigine, dermatosi secondariamente infette),
  • leptospirosi,
  • listeriosi,
  • Malattia di Lyme (borreliosi),
  • dissenteria,
  • salmonellosi,
  • portatore di salmonella,
  • meningite,
  • endocardite (prevenzione),
  • sepsi.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

È possibile utilizzare l'amoxicillina durante la gravidanza se il beneficio per la madre supera il potenziale rischio per il feto.

L'amoxicillina viene escreta nel latte materno a basse concentrazioni. Se è necessario utilizzare il farmaco durante l'allattamento, il problema di interrompere l'allattamento deve essere risolto.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità ai componenti del farmaco (comprese altre penicilline, cefalosporine, carbapenemi),
  • malattie allergiche (inclusa una storia),
  • asma bronchiale,
  • febbre da fieno,
  • Mononucleosi infettiva,
  • leucemia linfocitica,
  • insufficienza epatica,
  • colite associata all'uso di antibiotici, inclusa una storia,
  • periodo di lattazione,
  • bambini di età inferiore a 10 anni con un peso corporeo inferiore a 40 kg.

Con cautela: gravidanza, reazioni allergiche (inclusa una storia), una storia di malattie del tratto gastrointestinale, insufficienza renale, nonché se vi è una storia di sanguinamento.

Effetti collaterali

Reazioni allergiche: rash cutaneo, iperemia, prurito, orticaria, eritema, angioedema, rinite, congiuntivite; febbre, dolori articolari, eosinofilia, dermatite esfoliativa, eritema multiforme essudativo, sindrome di Stevens-Johnson; reazioni simili alla malattia da siero, necrolisi epidermica tossica, pustole esantematiche generalizzate, vasculite allergica, shock anafilattico.

Dal sistema digestivo: disbiosi, alterazioni del gusto, vomito, nausea, diarrea, stomatite, glossite, disfunzione epatica, moderato aumento dell'attività delle transaminasi "epatiche", ittero colestatico, colestasi epatica, epatite citolitica acuta, colite pseudomembranosa.

Dal sistema nervoso: agitazione, ansia, insonnia, atassia, confusione, cambiamento di comportamento, depressione, neuropatia periferica, mal di testa, vertigini, convulsioni.

Indicatori di laboratorio: leucopenia, neutropenia, porpora trombocitopenica, anemia.

Altri: mancanza di respiro, tachicardia, nefrite interstiziale, cristalluria, eosinofilia, agranulocitosi, candidosi vaginale, superinfezione (specialmente in pazienti con malattie croniche o ridotta resistenza corporea).

Interazione

Farmaceuticamente incompatibile con gli aminoglicosidi (per evitare l'inattivazione reciproca, non mescolare).
Antiacidi, glucosamina, lassativi, cibo, aminoglicosidi: rallentano e riducono l'assorbimento; l'acido ascorbico migliora l'assorbimento.
Antibiotici battericidi (inclusi aminoglicosidi, cefalosporine, cicloserina, vancomicina, rifampicina) - azione sinergica; farmaci batteriostatici (macrolidi, cloramfenicolo, lincosamidi, tetracicline, sulfamidici) antagonisti.
Aumenta l'efficacia degli anticoagulanti indiretti (sopprimendo la microflora intestinale, riduce la sintesi di vitamina K e l'indice di protrombina); riduce l'efficacia dei contraccettivi orali contenenti estrogeni, i farmaci, nel processo del metabolismo di cui si forma l'acido paroaminobenzoico, l'etinilestradiolo - il rischio di sanguinamento "sfondamento".
Diuretici, allopurinolo, ossifenbutazone, fenilbutazone, farmaci antinfiammatori non steroidei; farmaci che bloccano la secrezione tubulare, riducendo la secrezione tubulare, aumentando la concentrazione.
Allopurinolo aumenta il rischio di eruzioni cutanee.
Riduce la clearance e aumenta la tossicità del metotrexato.
Migliora l'assorbimento della digossina.

Come prendere, corso di somministrazione e dosaggio

Per bocca, prima o dopo i pasti.

I bambini vengono prescritti sotto forma di sospensione: all'età di 5-10 anni - 250 mg (5 ml di sospensione) 3 volte al giorno; 2-5 anni - 125 mg (2,5 ml di sospensione) 3 volte al giorno; sotto i 2 anni - 20 mg / kg di peso corporeo al giorno, suddiviso in 3 dosi.

Nei neonati prematuri e nei neonati, la dose è ridotta e / o l'intervallo tra le dosi è aumentato. Il corso del trattamento è di 5-12 giorni.

Preparazione della sospensione: aggiungere acqua alla bottiglia e agitare bene.
La sospensione preparata è stabile a temperatura ambiente per 14 giorni.
Prima di ogni utilizzo, la sospensione deve essere agitata. 5 ml della sospensione preparata (1 misurino) contengono 250 mg di amoxicillina.

Overdose

Sintomi: nausea, vomito, diarrea, squilibrio nell'equilibrio idrico ed elettrolitico (a seguito di vomito e diarrea).
Trattamento: lavanda gastrica, carbone attivo, lassativi salini, medicinali per mantenere l'equilibrio idrico ed elettrolitico; emodialisi.

Istruzioni speciali

Durante il trattamento del corso, è necessario monitorare lo stato della funzione degli organi ematopoietici, del fegato e dei reni. Lo sviluppo della superinfezione è possibile a causa della crescita della microflora insensibile ad essa, che richiede un corrispondente cambiamento nella terapia antibatterica.

Quando prescritto a pazienti con batteriemia, lo sviluppo di una reazione di batteriolisi (reazione di Jarisch-Herxheimer).

Nei pazienti con ipersensibilità alle penicilline, sono possibili reazioni allergiche crociate con antibiotici cefalosporinici.

Nel trattamento della diarrea lieve durante un ciclo di trattamento, devono essere evitati i farmaci antidiarroici che riducono la motilità intestinale; possono essere utilizzati antidiarroici contenenti caolino o attapulgite. La diarrea grave dovrebbe consultare un medico.

Il trattamento deve continuare per altre 48-72 ore dopo la scomparsa dei segni clinici della malattia.

Con l'uso simultaneo di contraccettivi orali contenenti estrogeni e amoxicillina, se possibile, devono essere utilizzati altri metodi contraccettivi aggiuntivi.

Modulo per il rilascio

Granulato per sospensione orale

Amoxicillina (Amoxicillina)

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Forma di dosaggio

reg. No: P N011641 / 02 dal 29.08.11 - Attuale
amoxicillina

Forma di rilascio, confezione e composizione del farmaco Amoxicillina

Granuli per preparazione di sospensione per somministrazione orale sotto forma di polvere granulare da bianco a bianco con una lucentezza giallastra; quando si aggiunge acqua, si forma una sospensione giallastra con un caratteristico odore fruttato.

5 ml di sospensione pronta all'uso.
amoxicillina (sotto forma di triidrato)250 mg

Eccipienti: sodio saccarinato diidrato - 3,25 mg, simeticone S184 - 7,75 mg, gomma di guar - 21 mg, sodio benzoato - 25 mg, sodio citrato diidrato - 27 mg, saccarosio - 1642,5 mg, aroma commestibile di passiflora - 1,75 mg, aroma di lampone - 5 mg, aroma di fragola - 16,75 mg.

40 g (per la preparazione di 100 ml di sospensione) - bottiglie di vetro scuro (1) complete di misurino da 5 ml e una tacca per 2,5 ml - confezione di cartone.

effetto farmacologico

Antibiotico di un gruppo di penicilline semisintetiche con un ampio spettro di azione. È un analogo del 4-idrossile dell'ampicillina. Ha un effetto battericida. Attivo contro i batteri gram-positivi aerobici: Staphylococcus spp. (esclusi i ceppi che producono penicillinasi), Streptococcus spp.; batteri aerobici gram-negativi: Neisseria gonorrhoeae, Neisseria meningitidis, Escherichia coli, Shigella spp., Salmonella spp., Klebsiella spp.

Microrganismi resistenti alla penicillinasi resistenti all'amoxicillina.

In combinazione con metronidazolo, è attivo contro Helicobacter pylori. Si ritiene che l'amoxicillina inibisca lo sviluppo della resistenza di Helicobacter pylori al metronidazolo..

Esiste una resistenza crociata tra amoxicillina e ampicillina.

Lo spettro dell'azione antibatterica si espande con l'uso simultaneo di amoxicillina e acido clavulanico inibitore della beta-lattamasi. In questa combinazione, aumenta l'attività dell'amoxicillina contro Bacteroides spp., Legionella spp., Nocardia spp., Pseudomonas (Burkholderia) pseudomallei. Tuttavia, Pseudomonas aeruginosa, Serratia marcescens e molti altri batteri Gram-negativi rimangono resistenti.

farmacocinetica

Quando ingerita, l'amoxicillina viene assorbita rapidamente e completamente dal tratto digestivo, non distrutta nell'ambiente acido dello stomaco. La Cmax di amoxicillina nel plasma sanguigno viene raggiunta dopo 1-2 ore Con un aumento della dose di 2 volte, anche la concentrazione aumenta di 2 volte. In presenza di cibo nello stomaco non riduce l'assorbimento complessivo. Con la somministrazione endovenosa, la somministrazione intramuscolare e la somministrazione orale, nel sangue si ottengono concentrazioni simili di amoxicillina.

Il legame dell'amoxicillina con le proteine ​​plasmatiche è di circa il 20%.

È ampiamente distribuito nei tessuti e nei fluidi corporei. Sono state riportate concentrazioni elevate di amoxicillina epatica.

La T 1/2 dal plasma è di 1-1,5 ore Circa il 60% della dose assunta per via orale viene escreta immodificata nelle urine mediante filtrazione glomerulare e secrezione tubulare; alla dose di 250 mg, la concentrazione di amoxicillina nelle urine è superiore a 300 μg / ml. Una certa quantità di amoxicillina è determinata nelle feci..

Nei neonati e negli anziani, T 1/2 può essere più lungo.

In caso di insufficienza renale, T 1/2 può essere di 7-20 ore.

In piccole quantità, l'amoxicillina attraversa il BBB durante l'infiammazione della pia madre..

L'amoxicillina viene rimossa per emodialisi..

Indicazioni delle sostanze attive del farmaco Amoxicillina

Per l'uso sotto forma di monoterapia e in combinazione con acido clavulanico: malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili, incl. bronchite, polmonite, tonsillite, pielonefrite, uretrite, infezioni gastrointestinali, infezioni ginecologiche, malattie infettive della pelle e dei tessuti molli, listeriosi, leptospirosi, gonorrea.

Per l'uso in combinazione con metronidazolo: gastrite cronica nella fase acuta, ulcera allo stomaco e duodeno nella fase acuta, associata a Helicobacter pylori.

Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
A27Leptospirosi
A32Listeriosi
A54Infezione da gonococco
J03Tonsillite acuta
J15Polmonite batterica, non classificata altrove
J20Bronchite acuta
J35.0Tonsillite cronica
J42Bronchite cronica, non specificata
K25Ulcera allo stomaco
K26Ulcera duodenale
K29Gastrite e duodenite
L01Impetigine
L02Ascesso cutaneo, foruncolo e carbonchio
L03flemmone
L08.0pioderma
N10Nefrite tubulointerstiziale acuta (pielonefrite acuta)
N11Nefrite tubulointerstiziale cronica (pielonefrite cronica)
N30Cistite
N34Uretrite e sindrome uretrale
N70Salpingite e ooforite
N71Malattia infiammatoria dell'utero, ad eccezione della cervice (inclusa endometrite, miometrite, metrite, piometra, ascesso uterino)
N72Malattia infiammatoria della cervice (inclusa cervicite, endocervicite, esocervicite)

Regime di dosaggio

Individuale. Per la somministrazione orale, una singola dose per adulti e bambini di età superiore ai 10 anni (con un peso corporeo superiore a 40 kg) è di 250-500 mg, nei casi più gravi della malattia - fino a 1 g. Per i bambini di età compresa tra 5 e 10 anni, una dose singola è di 250 mg; all'età di 2 a 5 anni - 125 mg. L'intervallo tra le dosi è di 8 ore Per i bambini con peso corporeo inferiore a 40 kg, la dose giornaliera, a seconda delle indicazioni e della situazione clinica, può essere di 20-100 mg / kg in 2-3 dosi.

Nel trattamento della gonorrea acuta senza complicazioni - 3 g una volta (in combinazione con probenecid). Nei pazienti con compromissione della funzionalità renale con CC 10-40 ml / min, l'intervallo tra le dosi deve essere aumentato a 12 ore; con CC inferiore a 10 ml / min, l'intervallo tra le dosi deve essere di 24 ore.

In caso di uso parenterale, adulti IM - 1 g 2 volte / die, IV (con normale funzionalità renale) - 2-12 g / die. Bambini IM - 50 mg / kg / giorno, dose singola - 500 mg, frequenza di somministrazione - 2 volte / giorno; iv - 100-200 mg / kg / giorno. Nei pazienti con compromissione della funzionalità renale, la dose e l'intervallo tra le somministrazioni devono essere adeguati in base ai valori di QC.

Effetto collaterale

Reazioni allergiche: orticaria, eritema, edema di Quincke, rinite, congiuntivite; raramente - febbre, dolori articolari, eosinofilia; in casi isolati - shock anafilattico.

Effetti associati all'azione chemioterapica: può svilupparsi una superinfezione (specialmente in pazienti con malattie croniche o ridotta resistenza corporea).

Con uso prolungato ad alte dosi: vertigini, atassia, confusione, depressione, neuropatie periferiche, convulsioni.

Principalmente quando usato in combinazione con metronidazolo: nausea, vomito, anoressia, diarrea, costipazione, dolore epigastrico, glossite, stomatite; raramente - epatite, colite pseudomembranosa, reazioni allergiche (orticaria, angioedema), nefrite interstiziale, disturbi dell'ematopoiesi.

Principalmente quando usato in combinazione con acido clavulanico: ittero colestatico, epatite; raramente - eritema multiforme, necrolisi epidermica tossica, dermatite esfoliativa.

Controindicazioni per l'uso

Mononucleosi infettiva, leucemia linfocitaria, gravi infezioni gastrointestinali accompagnate da diarrea o vomito, infezioni virali respiratorie, diatesi allergica, asma bronchiale, febbre da fieno, ipersensibilità alle penicilline e / o cefalosporine.

Per l'uso in combinazione con metronidazolo: malattie del sistema nervoso; emopoiesi, leucemia linfocitica, mononucleosi infettiva; ipersensibilità ai derivati ​​del nitroimidazolo.

Per l'uso in combinazione con acido clavulanico: storia di disfunzione epatica ed itterica associata ad amoxicillina in associazione con acido clavulanico.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

L'amoxicillina attraversa la barriera placentare, in piccole quantità escrete nel latte materno..

Se è necessario utilizzare amoxicillina durante la gravidanza, i benefici attesi della terapia per la madre e il potenziale rischio per il feto devono essere attentamente valutati.

Usare con cautela amoxicillina durante l'allattamento (allattamento al seno).

amoxicillina

Amoxicillina: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: amoxicillina

Codice ATX: J01CA04

Ingrediente attivo: amoxicillina (amoxicillina)

Produttore: Biochimico, JSC (Russia), Dalkhimfarm (Russia), Organika, JSC (Russia), STI-MED-SORB (Russia), Hemofarm (Serbia)

Descrizione e aggiornamento foto: 16/09/2019

Prezzi in farmacia: da 31 rubli.

Amoxicillina - farmaco antibatterico, penicillina semisintetica.

Forma e composizione del rilascio

Forme di dosaggio di amoxicillina:

  • compresse: quasi bianche o bianche, piatte cilindriche, con una linea di demarcazione e uno smusso (10 pezzi o 20 pezzi in blister, in una scatola di cartone 1, 2, 5, 10, 50 o 100 confezioni; 24 pezzi in barattoli di vetro di colore scuro, in una scatola di cartone 1 lattina; 20 pezzi in lattine o bottiglie di polimero, in una scatola di cartone 1 lattina o bottiglia);
  • capsule: gelatinose; in una dose di 250 mg - dimensione n. 2, con un cappuccio verde scuro e un bianco con una sfumatura gialla del corpo, in una dose di 500 mg - dimensione n. 0, con un cappuccio rosso e un corpo giallo; all'interno delle capsule è presente una polvere granulare di colore da giallo chiaro a bianco, è ammesso il suo ammasso (250 mg ciascuno: 8 pezzi in blister, in una scatola di cartone 2 blister; 10 pezzi in blister, in una scatola di cartone 1 o 2 confezioni ; 10 o 20 pezzi in una lattina, in una scatola di cartone 1 lattina; 500 mg ciascuno: 8 pezzi in blister, in una scatola di cartone 2 blister; 8 pezzi in una striscia di blister, in una scatola di cartone 1 o 2 confezioni; 10 pezzi in blister, in una scatola di cartone 1, 2, 50 o 100 confezioni);
  • granuli per la preparazione di una sospensione per somministrazione orale: polvere granulare dal bianco con una sfumatura gialla al bianco, dopo dissoluzione in acqua - una sospensione giallastra con un odore fruttato (40 g ciascuno in bottiglie di vetro scuro con una capacità di 100 ml, in una scatola di cartone 1 bottiglia inclusa con un misurino con graduazione di 2,5 ml e 5 ml).

1 compressa contiene:

  • principio attivo: amoxicillina triidrato (in termini di amoxicillina) - 250 mg o 500 mg;
  • componenti ausiliari: fecola di patate, magnesio stearato, polisorbato-80 (tween-80), talco.

1 capsula contiene:

  • principio attivo: amoxicillina triidrato - 286,9 mg o 573,9 mg, che corrisponde al contenuto di 250 mg o 500 mg di amoxicillina;
  • componenti ausiliari: cellulosa microcristallina PH 102, magnesio stearato, biossido di titanio (E171), gelatina.

Inoltre, come parte del guscio della capsula:

  • taglia 2: tappo - colorante giallo chinolina (E104), indigo carmine (E132), corpo - colorante giallo chinolina (E104);
  • taglia n ° 0: cappuccio - colorante giallo tramonto (E110), colorante azorubina (E122), corpo - colorante giallo ossido di ferro (E172).

5 ml della sospensione finita (2 g di granuli) contengono:

  • principio attivo: amoxicillina triidrato (in termini di amoxicillina) - 250 mg;
  • componenti ausiliari: saccarinato di sodio diidrato, saccarosio, simeticone S184, benzoato di sodio, gomma di guar, citrato di sodio diidrato, aroma di fragola, aroma di lampone, aroma di fiore della passione commestibile.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

L'amoxicillina è una penicillina semi-sintetica, un farmaco antibatterico resistente agli acidi battericidi con un ampio spettro di azione. Il meccanismo d'azione è dovuto alla capacità dell'amoxicillina di causare la lisi dei batteri, l'inibizione della transpeptidasi e l'interruzione della sintesi della proteina di supporto del peptidoglicano della parete cellulare durante la divisione e la crescita.

La sensibilità al farmaco è dimostrata da microrganismi gram-positivi e gram-negativi.

L'amoxicillina è attiva contro i seguenti batteri:

  • batteri aerobici gram-positivi: Corynebacterium speciales (spp.), Staphylococcus spp. (ad eccezione dei ceppi che producono penicillinasi), Bacillus anthracis, Listeria monocytogenes, Enterococcus faecalis, Streptococcus spp. (compreso Streptococcus pneumoniae);
  • batteri aerobici gram-negativi: Brucella spp., Bordetella pertussis, Shigella spp., Escherichia coli, Klebsiella spp., Neisseria meningitidis, Neisseria gonorrhoeae, Haemophilus influenzae, Salmonella spp., Vibrio cholerabis, Proteteus
  • altri: Leptospira spp., Clostridium spp., Borrelia burgdorferi, Helicobacter pylori.

I microrganismi che producono penicillinasi e altre beta-lattamasi non sono sensibili al farmaco, poiché le beta-lattamasi distruggono l'amoxicillina.

farmacocinetica

Dopo somministrazione orale, l'amoxicillina viene assorbita rapidamente e quasi completamente (93%). L'assorbimento non è influenzato dall'assunzione simultanea di cibo, il farmaco non viene distrutto nell'ambiente acido dello stomaco. La concentrazione massima viene raggiunta dopo 1-2 ore ed è 0,0015-0,003 mg / ml dopo l'assunzione di una dose di 125 mg e 0,0035-0,005 mg / ml dopo l'assunzione di una dose di 250 mg. L'effetto clinico inizia a svilupparsi in 1 / 4-1 / 2 ore e dura 8 ore.

Ha un grande volume di distribuzione. Il livello di concentrazione aumenta in proporzione alla dose del farmaco. Alte concentrazioni di amoxicillina si trovano nel plasma, nei fluidi pleurici e peritoneali, nell'espettorato, nelle secrezioni bronchiali, nei tessuti polmonari e ossei, nella mucosa intestinale, nelle urine, nella prostata, negli organi genitali femminili, nel tessuto adiposo, nel fluido dell'orecchio medio e nel contenuto delle vesciche cutanee. Penetra nel tessuto fetale, con normale funzionalità epatica, nella cistifellea, dove il suo contenuto può superare la concentrazione plasmatica di 2-4 volte. Nella secrezione purulenta dei bronchi, è mal distribuita. Se usato durante la gravidanza, il contenuto di amoxicillina nei vasi del cordone ombelicale e del liquido amniotico è del 25-30% del livello di concentrazione nel plasma del corpo della donna.

Viene escreto nel latte materno in piccole quantità. La barriera emato-encefalica supera male, la concentrazione nel liquido cerebrospinale quando si usa l'amoxicillina per il trattamento della meningite (infiammazione delle meningi) non supera il 20%.

Legame proteico al plasma - 17%.

Parzialmente metabolizzato con la formazione di metaboliti inattivi.

Emivita (T1/2) è di 1–1,5 ore. Attraverso i reni, il 50-70% viene escreto invariato. Di questi, mediante filtrazione glomerulare - 20%, escrezione tubulare - 80%. Il 10-20% viene escreto attraverso l'intestino.

T1/2 in caso di compromissione della funzionalità renale con clearance della creatinina (CC) di 15 ml / min o inferiore, aumenta fino a 8,5 ore.

Con l'emodialisi, l'amoxicillina viene rimossa.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni, l'amoxicillina è indicata per il trattamento di malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili:

  • infezioni del tratto respiratorio - bronchite acuta, esacerbazione di bronchite cronica, broncopolmonite, polmonite lobare;
  • Infezioni ORL - sinusite, tonsillite, faringite, otite media acuta;
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli - dermatosi secondariamente infette, erisipela, impetigine;
  • infezioni del sistema genito-urinario - cistite, pielonefrite, uretrite, gonorrea;
  • infezioni ginecologiche - endometrite, cervicite;
  • infezioni intestinali - febbre tifoide, febbre paratifo, shigellosi (dissenteria), salmonellosi, portatori di salmonella;
  • ulcera peptica dello stomaco e del duodeno (come parte della terapia di combinazione);
  • infezioni addominali - enterocolite, peritonite, colecistite, colangite;
  • infezione da meningococco;
  • listeriosi (forme acute e latenti);
  • leptospirosi;
  • borreliosi (malattia di Lyme);
  • sepsi;
  • endocardite (prevenzione durante interventi chirurgici dentali e altri interventi chirurgici minori).

Controindicazioni

  • insufficienza epatica;
  • asma bronchiale;
  • febbre da fieno;
  • leucemia linfocitica;
  • Mononucleosi infettiva;
  • colite da uso di antibiotici (compresa la storia);
  • allattamento;
  • ipersensibilità agli antibiotici beta-lattamici, comprese penicilline, cefalosporine, carbapenemi;
  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco.

Ulteriori controindicazioni per alcune forme di amoxicillina:

  • compresse: malattie allergiche (compresa l'anamnesi), età fino a 10 anni con un peso corporeo inferiore a 40 kg;
  • capsule: dermatite atopica, storia di malattie del tratto gastrointestinale, età fino a 5 anni;
  • granuli: sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio, deficit di sucrasi (isomaltasi), intolleranza al fruttosio, dermatite atopica, anamnesi di malattie del tratto gastrointestinale.

Si raccomanda di prescrivere Amoxicillina con cautela nei pazienti con insufficienza renale, anamnesi di sanguinamento, incline allo sviluppo di reazioni allergiche (inclusa una storia), durante la gravidanza.

Inoltre, si deve prestare attenzione quando si usano compresse per trattare pazienti con una storia di malattie del tratto gastrointestinale..

Istruzioni per l'uso dell'amoxicillina: metodo e dosaggio

pillole

Le compresse di amoxicillina vengono assunte per via orale con 100-200 ml di acqua, prima o dopo i pasti.

Il medico prescrive la dose e il periodo di trattamento individualmente, tenendo conto delle indicazioni cliniche..

Per adulti e bambini di peso superiore a 40 kg di età superiore ai 10 anni, una singola dose di amoxicillina è di solito 500 mg.

Per il trattamento di forme gravi di infezione e infezioni ricorrenti, agli adulti viene prescritta una dose giornaliera di 2250-3000 mg, suddivisa in 3 dosi, per i bambini - al ritmo di non più di 60 mg per 1 kg di peso del bambino al giorno, divisa in 3 dosi.

Dosaggio raccomandato di amoxicillina:

  • gonorrea acuta senza complicazioni: 3000 mg, gli uomini lo assumono una volta, alle donne si consiglia di ripetere la dose il giorno successivo;
  • malattie infettive ginecologiche, infezioni acute del tratto biliare e del tratto gastrointestinale (febbre tifoide, febbre paratifoide): 1500-2000 mg 3 volte al giorno o 1000-1500 mg 4 volte al giorno;
  • forme gravi di meningite, setticemia: adulti - fino a 6000 mg al giorno, divisi in 3-4 dosi; bambini - 250-500 mg 3 volte al giorno. La durata del corso è di 5-7 giorni;
  • otite media e altre infezioni simili: bambini - 250-500 mg 2 volte al giorno;
  • leptospirosi: adulti - 500-750 mg 4 volte al giorno per 6-12 giorni;
  • listeriosi: adulti - 500 mg 3 volte al giorno. La durata del corso di trattamento è da 6 a 12 giorni;
  • salmonella: adulti - 1500-2000 mg 3 volte al giorno per 14-28 giorni;
  • prevenzione dell'endocardite: adulti - 3000–4000 mg 1 ora prima dell'intervento chirurgico. In 8-9 ore dopo un piccolo intervento chirurgico, può essere prescritta una dose ripetuta. Per i bambini, la dose è ridotta di 2 volte.

In caso di compromissione della funzionalità renale, la dose giornaliera di Amoxicillina dipende dalla clearance della creatinina (CC) e può essere:

  • CC 15-40 ml / min: la dose abituale, ma l'intervallo tra le dosi è aumentato a 12 ore;
  • CC inferiore a 10 ml / min: la dose deve essere ridotta del 15-50%.

La dose massima giornaliera per l'anuria è di 2000 mg.

capsule

Le capsule di amoxicillina vengono assunte per via orale con una quantità sufficiente (100-200 ml) di acqua, indipendentemente dal pasto.

Il regime posologico è prescritto dal medico curante, tenendo conto della localizzazione, della gravità dell'infezione e della sensibilità del patogeno.

È necessario osservare intervalli di tempo uguali tra le dosi di una singola dose..

Quando si prescrivono dosi elevate, è consentito assumere il farmaco 2 volte al giorno, osservando un intervallo di 12 ore tra le dosi.

Regime posologico standard di amoxicillina per adulti: 1 pz. alla dose di 250 mg 3 volte al giorno. Per infezione grave - 1 pz. alla dose di 500 mg 3 volte al giorno. La durata del corso del trattamento è impostata individualmente, può variare da 5 a 12 giorni.

La dose massima giornaliera è di 6000 mg.

Il regime posologico standard di Amoxicillina è utilizzato per il trattamento di malattie infettive del tratto respiratorio superiore, orecchio, gola, naso, sistema genito-urinario (tranne la gonorrea), infezioni ginecologiche (in assenza di febbre), infezioni della pelle e dei tessuti molli, infezioni della regione addominale.

Dopo la normalizzazione della temperatura corporea e la distruzione affidabile dell'agente causale dell'infezione, si raccomanda di continuare a prendere le capsule per 2-3 giorni per prevenire una ricaduta della malattia.

Il dosaggio raccomandato di amoxicillina per il trattamento di alcune patologie negli adulti:

  • infezioni del tratto respiratorio inferiore: 500 mg 3 volte al giorno;
  • infezioni acute acute del tratto urinario: terapia ad alte dosi a breve termine - 3000 mg 2 volte al giorno con un intervallo di 10-12 ore;
  • gonorrea acuta non complicata: 3000 mg - una volta (in combinazione con probenecid). Le donne devono assumere nuovamente la dose indicata a causa della natura multipla della lesione e del rischio di infezione che passa agli organi pelvici;
  • infezioni ginecologiche (complicate dalla febbre), infezioni intestinali (ad eccezione dei portatori di salmonella): 1500-2000 mg 3 volte al giorno o 1000-1500 mg 4 volte al giorno;
  • Trasportatore di Salmonella: 1500-2000 mg 3 volte al giorno per 14-28 giorni;
  • ulcera peptica dello stomaco e del duodeno (come parte della terapia complessa): 750-1000 mg 2 volte al giorno;
  • prevenzione dell'endocardite: una singola dose di 3000 mg 1 ora prima dell'intervento chirurgico minore (compresa la chirurgia dentale) o 4 ore prima dell'intervento chirurgico con anestesia generale. Forse la nomina di un appuntamento ripetuto dopo 6 ore;
  • leptospirosi: 500-750 mg 4 volte al giorno per 6-12 giorni.

Non ci sono raccomandazioni speciali per i pazienti anziani.

In caso di funzionalità renale compromessa con CC superiore a 30 ml / min, non è necessaria la correzione del regime posologico di amoxicillina.

In caso di grave insufficienza renale, una singola dose deve essere ridotta o l'intervallo tra le dosi di amoxicillina deve essere aumentato.

La dose massima giornaliera per i pazienti con CC 10-30 ml / min - 1000 mg (500 mg 2 volte al giorno), con CC inferiore a 10 ml / min o con dialisi peritoneale - 500 mg (250 mg 2 volte al giorno).

L'uso di capsule per il trattamento di bambini di età superiore ai 5 anni è indicato solo se la dose giornaliera prescritta è di almeno 500 mg (250 mg 2 volte al giorno).

Il regime posologico standard di amoxicillina per i bambini, tenendo conto del peso corporeo:

  • bambini di peso fino a 20 kg: al tasso di 25 mg per 1 kg di peso del bambino al giorno, in caso di infezione grave - 50 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno. La dose giornaliera è divisa in 3 dosi;
  • bambini di peso compreso tra 20 e 40 kg: 40–90 mg per 1 kg di peso del bambino al giorno, la dose è suddivisa in 2-3 dosi;
  • bambini di peso superiore a 40 kg: utilizzare il regime di dosaggio per adulti.

La dose massima giornaliera è di 2000 mg.

Dosaggio raccomandato di amoxicillina per alcune indicazioni nei bambini:

  • tonsillite: 50 mg per 1 kg di peso del bambino al giorno. La dose ricevuta è divisa in 3 dosi;
  • decorso grave di otite media acuta o recidiva (come regime terapeutico alternativo): 750 mg 2 volte al giorno per 2 giorni;
  • prevenzione dell'endocardite: una singola dose di 1500 mg 1 ora prima dell'intervento senza anestesia generale o 4 ore prima dell'intervento in anestesia generale. Se necessario, la dose iniziale può essere assunta nuovamente dopo 6 ore.

In caso di compromissione della funzionalità renale nei bambini con CC superiore a 30 ml / min, non è necessaria la correzione del regime posologico. Con un CC di 10-30 ml / min, ai bambini viene prescritta la frequenza di assunzione di Amoxicillina 2 volte al giorno, che corrisponde a 2/3 della dose abituale. Quando CC è inferiore a 10 ml / min, il farmaco viene prescritto una volta al giorno, che corrisponde all'assunzione di 1/3 della dose abituale dei bambini.

Si raccomanda di osservare rigorosamente gli stessi intervalli di tempo tra le dosi..

granuli

La sospensione finita viene assunta per via orale, lavata con abbondante acqua (100-200 ml), prima o dopo i pasti.

Per preparare la sospensione, è necessario versare acqua nella bottiglia per il rischio indicato, quindi agitare bene. La soluzione preparata deve essere conservata a 2-8 ° C in frigorifero per non più di 14 giorni. Agitare il contenuto del flacone prima di ogni dose..

5 ml di sospensione (1 misurino) contengono 250 mg di amoxicillina.

Regime posologico standard di amoxicillina:

  • adulti e bambini di età superiore ai 10 anni con un peso corporeo superiore a 40 kg: 10 ml (500 mg) 3 volte al giorno, con una forma grave di una malattia infettiva - 15-20 ml (750-1000 mg) 3 volte al giorno;
  • bambini di 5-10 anni: 5 ml (250 mg) della sospensione 3 volte al giorno;
  • bambini da 2 a 5 anni: 2,5 ml (125 mg) 3 volte al giorno;
  • bambini da tre mesi a 2 anni: al ritmo di 20 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno, la dose giornaliera è divisa in 3 dosi;
  • bambini di età inferiore ai tre mesi: la dose massima giornaliera è di 30 mg per 1 kg di peso del bambino, suddivisa in 2 dosi dopo lo stesso tempo. Nei neonati (compresi i neonati prematuri), la dose è ridotta e / o l'intervallo tra le dosi è aumentato.

La durata del corso di trattamento è di 5-12 giorni.

Il dosaggio raccomandato di amoxicillina per il trattamento di alcune patologie:

  • gonorrea acuta non complicata: 60 ml una volta, si raccomanda alle donne di assumere di nuovo la dose specificata;
  • infezioni acute del tratto biliare e del tratto gastrointestinale (febbre paratifo, febbre tifoide), infezioni ginecologiche: adulti - 30-40 ml 3 volte al giorno o 20-30 ml 4 volte al giorno;
  • ulcera peptica dello stomaco e del duodeno (come parte della terapia complessa): 15-20 ml 2 volte al giorno;
  • leptospirosi: adulti - 10-15 ml 4 volte al giorno per 6-12 giorni;
  • salmonella: adulti - 30-40 ml 3 volte al giorno, durata del corso - da 14 a 28 giorni;
  • prevenzione dell'endocardite: adulti - 60–70 ml una volta, bambini - 30–35 ml di sospensione 1 ora prima di un piccolo intervento chirurgico. Se necessario, una dose ripetuta può essere assunta dopo 8-9 ore.

In caso di compromissione della funzionalità renale con un CC di 15-40 ml / min, la sospensione viene prescritta 2 volte al giorno. Con CC inferiore a 10 ml / min, la dose giornaliera deve essere ridotta del 15-50%. La dose massima giornaliera di amoxicillina per anuria è di 40 ml di sospensione.

Effetti collaterali

  • dal sistema digestivo: alterazione del gusto, nausea, vomito, disbiosi, diarrea, stomatite, colite pseudomembranosa, glossite, disfunzione epatica, aumento dell'attività delle transaminasi epatiche moderate, ittero colestatico, epatite citolitica acuta;
  • dal sistema nervoso: insonnia, agitazione, mal di testa, ansia, confusione, vertigini, atassia, cambiamento di comportamento, neuropatia periferica, depressione, reazioni convulsive;
  • reazioni allergiche: febbre, orticaria, iperemia cutanea, rinite, congiuntivite, eritema, eosinofilia, angioedema, dolore articolare, dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnson, eritema multiforme, eritema essudativo, vasculite allergica, reazioni anafilattiche malattia da siero;
  • parametri di laboratorio: neutropenia, leucopenia, agranulocitosi, anemia, porpora trombocitopenica;
  • dal sistema urinario: cristalluria, nefrite interstiziale;
  • altri: tachicardia, respiro corto, candidosi vaginale, superinfezione (più spesso nel trattamento di infezioni croniche o in pazienti con ridotta resistenza corporea).

Inoltre, possono manifestarsi i seguenti effetti indesiderati, registrati durante l'assunzione di determinate forme di amoxicillina:

  • compresse: reazioni allergiche sotto forma di eruzione cutanea, prurito, necrolisi epidermica tossica, pustulosi esantematica generalizzata, colestasi epatica, eosinofilia;
  • capsule: bocca secca, lingua "pelosa nera", candidosi della pelle e delle mucose, aumento del tempo di protrombina e tempo di coagulazione del sangue, colorazione dello smalto dei denti giallo, marrone o grigio;
  • granuli: lingua "pelosa nera", scolorimento dello smalto dei denti, anemia emolitica, pustolosi esantematica acuta generalizzata.

Overdose

Sintomi: nausea, squilibrio nell'acqua ed equilibrio elettrolitico sullo sfondo di vomito e diarrea.

Trattamento: lavanda gastrica immediata, assunzione di lassativi salini, carbone attivo. Prescrizione del trattamento finalizzata al mantenimento dell'equilibrio idrico ed elettrolitico. Viene mostrato l'uso dell'emodialisi.

istruzioni speciali

La nomina di amoxicillina è possibile solo se non vi è alcuna indicazione di reazioni allergiche agli antibiotici beta-lattamici (comprese penicilline, cefalosporine) nella storia dettagliata del paziente. A scopo profilattico, è indicata la somministrazione simultanea di antistaminici..

Quando si usano contraccettivi orali contenenti estrogeni, le donne devono essere avvisate di usare anche metodi contraccettivi di barriera durante il trattamento con amoxicillina.

Con la terapia anticoagulante concomitante, prendere in considerazione una possibile riduzione della dose.

Gli antibiotici sono inefficaci per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute.

L'amoxicillina non deve essere prescritta per il trattamento della mononucleosi infettiva a causa del rischio di sviluppare eruzione cutanea eritematosa e peggioramento dei sintomi della malattia.

Non è raccomandato l'uso di forme orali di amoxicillina per il trattamento di pazienti con malattie del tratto gastrointestinale, che sono accompagnati da diarrea o vomito continui.

Se si verifica una lieve diarrea durante l'assunzione di amoxicillina, è possibile utilizzare farmaci antidiarroici contenenti caolino o attapulgite, evitando farmaci che rallentano la motilità intestinale.

Se sviluppa una diarrea grave con feci molli, acquose, verdastre e maleodoranti, tra cui sangue, febbre e forti dolori addominali, dovresti consultare immediatamente un medico. Questi sintomi possono indicare una grave complicanza della terapia antibiotica sotto forma di sviluppo di colite pseudomembranosa clostridiale.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi complessi

A causa del rischio di vertigini, agitazione e altri disturbi comportamentali durante il trattamento, si consiglia ai pazienti di prestare estrema attenzione nelle attività potenzialmente pericolose, tra cui guidare e guidare..

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Durante il periodo di gestazione, l'uso di Amoxicillina è possibile solo se l'effetto terapeutico atteso per la madre, secondo il parere del medico, supera la potenziale minaccia per il feto.

L'uso del farmaco durante l'allattamento è controindicato. Se necessario, la nomina dell'allattamento al seno con amoxicillina deve essere interrotta.

Uso dell'infanzia

Le compresse di amoxicillina sono controindicate per bambini di età inferiore a 10 anni con un peso corporeo inferiore a 40 kg, capsule - per bambini di età inferiore a 5 anni.

Di età superiore ai 5 anni, l'uso di capsule è indicato nei casi in cui la dose giornaliera prescritta è di almeno 500 mg (250 mg 2 volte al giorno).

Con funzionalità renale compromessa

L'amoxicillina deve essere usata con cautela nel trattamento di pazienti con insufficienza renale.

Il normale regime posologico per compresse e granuli viene utilizzato in pazienti con CC superiore a 40 ml / min, per capsule - con CC superiore a 30 ml / min..

In caso di grave insufficienza renale, è necessario un aggiustamento della dose. Viene prodotto tenendo conto del controllo di qualità riducendo una singola dose o aumentando l'intervallo tra le dosi di amoxicillina.

Con un CC di 15-40 ml / min, viene prescritta la dose abituale, ma l'intervallo tra le dosi viene aumentato a 12 ore, con CC inferiore a 10 ml / min, la dose deve essere ridotta del 15-50%.

La dose massima giornaliera di amoxicillina per l'anuria è di 2000 mg.

In caso di compromissione della funzionalità renale nei bambini con CC superiore a 30 ml / min, non è necessaria la correzione del regime posologico. Con CC 10-30 ml / min, ai bambini vengono prescritti 2/3 della dose abituale, aumentando l'intervallo tra le dosi fino a 12 ore. Nei bambini con CC inferiore a 10 ml / min, la frequenza di assunzione del farmaco è di 1 volta al giorno, oppure sono prescritti 1/3 della normale dose pediatrica.

Per violazioni della funzionalità epatica

È controindicato prescrivere Amoxicillina per insufficienza epatica.

Interazioni farmacologiche

Con l'uso simultaneo di amoxicillina:

  • acido ascorbico: provoca un aumento del grado di assorbimento del farmaco;
  • aminoglicosidi, antiacidi, lassativi, glucosamina: aiutano a rallentare e ridurre l'assorbimento;
  • etanolo: riduce la velocità di assorbimento dell'amoxicillina;
  • digossina: aumenta il suo assorbimento;
  • probenecid, fenilbutazone, ossifenbutazone, indometacina, acido acetilsalicilico: causano un aumento della concentrazione di amoxicillina nel plasma sanguigno, rallentandone l'eliminazione;
  • metotrexato: aumenta il rischio di sviluppare gli effetti tossici del metotrexato;
  • anticoagulanti indiretti e farmaci, durante il metabolismo di cui si forma l'acido para-aminobenzoico: sullo sfondo di una diminuzione della sintesi di vitamina K e indice di protrombina, a causa della soppressione della microflora intestinale da parte dell'amoxicillina, aumenta il rischio di sanguinamento da rottura;
  • allopurinolo: aumenta il rischio di sviluppare reazioni allergiche cutanee;
  • contraccettivi orali: il riassorbimento di estrogeni nell'intestino diminuisce, il che porta a una diminuzione dell'efficacia della contraccezione;
  • antibiotici battericidi (cicloserina, vancomicina, aminoglicosidi, cefalosporine, rifampicina): causano sinergismo dell'azione antibatterica;
  • farmaci batteriostatici (sulfamidici, macrolidi, lincosamidi, cloramfenicolo, tetracicline): aiutano a indebolire l'effetto battericida dell'amoxicillina;
  • metronidazolo: aumenta l'attività antibatterica dell'amoxicillina.

Analoghi

Termini e condizioni di conservazione

Tenere lontano dalla portata dei bambini, al riparo dalla luce a temperature fino a 25 ° C, granuli e capsule - proteggere dall'umidità.

Periodo di validità: compresse - 3 anni, capsule, granuli - 4 anni.

Condizioni di erogazione dalle farmacie

Dispensato su prescrizione medica.

Recensioni su Amoxicillin

Le recensioni di Amoxicillina da pazienti e medici sono per lo più positive. Indicano l'efficacia del farmaco nel trattamento di molte malattie infettive dovute all'ampio spettro di attività antibiotica. Notano la rapida insorgenza dell'azione clinica, una buona tolleranza, l'assenza di gravi effetti collaterali e un prezzo accettabile..

Il prezzo dell'amoxicillina nelle farmacie

Il prezzo dell'amoxicillina per un pacchetto contenente 16 compresse alla dose di 250 mg può essere da 64 rubli, 20 compresse alla dose di 250 mg - da 30 rubli, 20 compresse alla dose di 500 mg - da 68 rubli, un flacone da 100 ml con granuli per dose 250 mg / 5 ml - da 103 rubli, 16 capsule alla dose di 500 mg - da 108 rubli.

Amoxicillina: istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

La droga amoxicillina

Moduli di rilascio

L'amoxicillina è disponibile nelle seguenti forme:
1. Capsule da 250 mg (16 pezzi per confezione).
2. Capsule da 500 mg (16 pezzi per confezione).
3. Granuli in bottiglia (per preparazione in sospensione).

Tutte le forme di amoxicillina sono assunte per via orale; non viene fornita l'introduzione di questo antibiotico sotto forma di iniezioni (iniezioni).

Amoxicillina: istruzioni per l'uso

indicazioni

Controindicazioni

  • Malattie allergiche (febbre da fieno, asma bronchiale, allergia alle penicilline);
  • insufficienza epatica;
  • Mononucleosi infettiva;
  • disbiosi;
  • leucemia linfocitica;
  • l'allattamento al seno.

Effetti collaterali

1. Reazioni allergiche (rinite allergica, congiuntivite, orticaria; in rari casi - manifestazioni più gravi di allergie, fino a shock anafilattico).
2. Effetto negativo sugli organi digestivi (disbiosi; nausea, vomito, disturbi del gusto; stomatite, glossite; diarrea, ecc.).
3. Effetto sul sistema nervoso (insonnia, agitazione, ansia, depressione, mal di testa, vertigini, convulsioni).

Gli effetti collaterali dell'amoxicillina, in particolare le reazioni del sistema nervoso, sono rari..

Trattamento con amoxicillina

Dosaggio di amoxicillina
La dose abituale di amoxicillina per adulti e bambini di età superiore ai 12 anni (di peso superiore a 40 kg) è di 500 mg 3 volte al giorno. Ma in ogni caso, la dose è determinata dal medico e, se necessario (in caso di malattie gravi), può essere aumentata a 750-1000 mg 3 volte al giorno e anche di più. L'assunzione giornaliera massima consentita per gli adulti è di 6 g.

Per alcune malattie viene utilizzato un dosaggio non standard di amoxicillina. Ad esempio, nella gonorrea acuta, agli uomini vengono prescritti 3 g di farmaco una volta; alle donne viene somministrata la stessa dose due volte. Con la febbre tifoide, l'amoxicillina viene utilizzata in un dosaggio elevato: 1,5-2 g 3 volte al giorno. Con la leptospirosi vengono anche utilizzate alte dosi del farmaco: 500-750 mg 4 volte al giorno.

Dopo la scomparsa dei segni esterni di qualsiasi malattia, il trattamento con amoxicillina continua per altri 2-3 giorni, al fine di evitare il ripetersi dell'infezione. In media, il corso del trattamento è di 5 a 12 giorni.

Istruzioni per l'uso di amoxicillina per i bambini

Sospensione di amoxicillina

indicazioni

Controindicazioni

  • Intolleranza individuale al farmaco;
  • diatesi allergica e altre malattie allergiche;
  • disbiosi intestinale;
  • Mononucleosi infettiva;
  • leucemia linfocitica;
  • grave malattia del fegato.

Dosaggio di amoxicillina per bambini

L'amoxicillina, come qualsiasi altro antibiotico, deve essere prescritta ai bambini solo da un medico. Inoltre prescrive la dose del farmaco, a seconda dell'età e del peso del bambino e della gravità della malattia..

In media, i dosaggi di amoxicillina per i bambini sono i seguenti:
1. Bambini di età inferiore a 2 anni - 20 mg / kg di peso corporeo / giorno. Questa dose è divisa in 3 dosi.
2. Bambini 2-5 anni - 125 mg (cioè 1/2 misurino di sospensione) 3 volte al giorno.
3. Bambini 5-10 anni - 250 mg (1 misurino di sospensione) 3 volte al giorno.

Per i neonati e i neonati prematuri, il medico prescrive l'amoxicillina rigorosamente individualmente, in un piccolo dosaggio, con intervalli prolungati tra le dosi del farmaco.

Amoxicillina durante la gravidanza

Per le donne in gravidanza, l'amoxicillina è prescritta solo se i benefici previsti da questo farmaco per la madre superano il potenziale danno al feto. Sebbene non vi siano stati casi di effetti negativi dell'amoxicillina nel corso della gravidanza e del parto, non sono stati condotti studi qualificati su questo argomento. Pertanto, i medici preferiscono non correre rischi..

E durante il periodo dell'allattamento al seno, l'amoxicillina è controindicata per la madre: penetra nel latte materno e può causare reazioni allergiche nel bambino o una violazione della microflora intestinale.

Amoxicillin per angina

Con le forme purulente di angina (follicolare e lacunare), l'amoxicillina viene spesso prescritta come farmaco efficace con un piccolo numero di effetti collaterali. L'efficacia dell'amoxicillina nell'angina è dovuta al fatto che questa malattia è spesso causata dallo stafilococco, un microbo sensibile agli effetti di questo antibiotico.

Sebbene per altre malattie, l'amoxicillina sia prescritta al paziente indipendentemente dall'assunzione di cibo, per l'angina, questo farmaco deve essere assunto dopo i pasti per prolungare il suo effetto diretto sulle tonsille infiammate.
Maggiori informazioni sull'angina

Amoxicillina e alcool

Amoxicillina + acido clavulanico (Amoxiclav)

Esiste un farmaco in cui l'amoxicillina è combinata con acido clavulanico. Questo farmaco si chiama amoxicillina clavulanato o Amoxiclav o Augmentin. Ricordiamo che l'amoxicillina nel corpo umano non è abbastanza stabile a causa dell'azione dell'enzima penicillinasi. L'acido clavulanico ha la proprietà di bloccare questo enzima, in modo che l'amoxicillina non si scomponga e agisca sui batteri nocivi più a lungo del solito. L'amoxiclav è giustamente considerato un farmaco più forte dell'amoxicillina.
Indicazioni per l'uso di Amoxiclav:

  • Infezioni batteriche del tratto respiratorio inferiore (polmonite, bronchite, ascesso polmonare, empiema pleurico).
  • Infezioni dell'orecchio, della gola e del naso (otite media, tonsillite, tonsillite, sinusite, sinusite frontale).
  • Infezioni degli organi urinari e genitali (pielonefrite, pielite, prostatite, salpingite, ascesso ovarico, endometrite, sepsi postpartum, aborto settico, gonorrea, chancre, ecc.).
  • Infezioni della pelle e dei tessuti molli (ascesso, flemmone, erisipela, ferite infette).
  • osteomielite.
  • Infezioni postoperatorie e loro prevenzione.

Forme di rilascio di Amoxiclav:
1. Compresse da 375 mg e 625 mg (il contenuto di amoxicillina è indicato in mg).
2. Polvere per preparare una sospensione con una concentrazione del farmaco 156 mg / 5 ml e 312 mg / 5 ml.
3. Polvere per inalazione 600 mg per confezione e 1,2 g per confezione.

Il dosaggio di Amoxiclav è calcolato in base all'amoxicillina, poiché è questo antibiotico il principio attivo del preparato.
Maggiori informazioni su Amoxiclav

Analoghi

Recensioni

Quasi tutte le recensioni disponibili su Internet sull'amoxicillina antibiotica sono positive. I pazienti notano un rapido effetto dall'assunzione del farmaco, la facilità d'uso (la ricezione non dipende dal tempo di mangiare), il completo recupero dalle malattie esistenti alla fine del ciclo di trattamento.

Una piccola percentuale di recensioni negative, in cui i pazienti lamentano che il farmaco "non ha aiutato", è dovuta al fatto che l'amoxicillina, sebbene sia un antibiotico ad ampio spettro, non è onnipotente e non tutti i batteri sono sensibili alla sua azione. Pertanto, si raccomanda di esaminare il paziente prima di prescrivere questo antibiotico: isolare l'agente causale della malattia e verificarne la sensibilità al farmaco. Ma questi studi richiedono molto tempo e di solito vengono condotti in condizioni stazionarie. In pratica, il medico, cercando di alleviare le condizioni del paziente, prescrive un trattamento senza esame, in parte "a caso", e talvolta commette errori. I pazienti, d'altra parte, considerano la mancanza di effetto del trattamento con una mancanza del farmaco - questa opinione non è corretta..

Dove comprare amoxicillina?

L'amoxicillina non è un farmaco costoso. Il suo prezzo in capsule, a seconda del dosaggio, varia da 37 a 99 rubli.

Il prezzo dei granuli per la preparazione della sospensione di amoxicillina in diverse farmacie varia da 89 a 143 rubli.