Non mescolare! Se bevi queste pillole allo stesso tempo, puoi morire

L'assunzione di due medicinali contemporaneamente può danneggiare seriamente la salute e persino morire. Alcuni farmaci, entrando nel corpo, interagiscono molto male l'uno con l'altro. Pertanto, non dovresti prescrivere pillole da solo - affidalo al tuo medico.

Tuttavia, il problema è che un medico può prescrivere un medicinale per te e un altro, un altro. I medici devono monitorare la compatibilità dei farmaci, ma in pratica non sempre funziona. Pertanto, è importante che il paziente sia a conoscenza di tale pericolo..

Konstantin Zverev, vice capo medico dell'Ospedale della città di Mosca n. 71, ha parlato di un caso della sua pratica. Un paziente di 50 anni soffriva di fibrillazione atriale (un disturbo in cui il ritmo cardiaco è anormale). Per prevenire l'ictus, a tali pazienti vengono prescritti farmaci anticoagulanti che fluidificano il sangue. E per aiutare il paziente a migliorare la frequenza cardiaca, uno dei medici gli ha prescritto il farmaco "Cordaron". Ma l'uomo cominciò a lamentarsi di nuovi problemi di salute: ora il suo naso sanguinava costantemente.

Come ha spiegato lo specialista, se prendi un anticoagulante insieme al cordarone, spesso finisce con sanguinamenti gravi e persino la morte..

"Può sanguinare ovunque: dal naso, dal retto, dallo stomaco", ha detto Zverev. - Cordaron aumenta notevolmente la concentrazione di anticoagulante nel sangue - sei volte.

È come un grave sovradosaggio. Secondo l'esperto, molto spesso i farmaci che le persone con malattie cardiovascolari assumono "sono in contrasto" tra loro..

- Oltre alla malattia principale - ipertensione (alta pressione sanguigna) - tali persone hanno anche condizioni che accompagnano questa malattia, - afferma Zverev. - Ad esempio, insufficienza renale incipiente.

Un altro caso dalla pratica medica. Il paziente stava assumendo farmaci per la pressione sanguigna. Gli furono anche prescritti diuretici (un farmaco che agisce sui reni) per correggere i livelli di potassio. Di conseguenza, la pressione è diminuita troppo, perché il secondo farmaco ha aumentato l'effetto del primo.

Secondo lo specialista, è pericoloso mescolare antidepressivi e droghe psicotrope con altre droghe..

- Ad esempio, una persona prende l'aspirina. Se viene aggiunto un antidepressivo del gruppo di inibitori della ricaptazione della serotonina (il più famoso è Prozac), possono iniziare complicazioni ulcerative dello stomaco e del duodeno, - ha affermato Konstantin Zverev.

Foto: © RIA Novosti / Denis Abramov

Secondo gli scienziati della First Moscow State Medical University. LORO. Sechenov nel suo lavoro scientifico, gli anziani affrontano spesso il problema della miscelazione di droghe. Dopotutto, di solito hanno diverse malattie e ognuna deve essere trattata con qualcosa..

Gli scienziati hanno analizzato 150 case history di pazienti di età superiore ai 65 anni. In media, hanno preso 6 droghe. Il 35% di coloro che hanno assunto almeno cinque farmaci ha avuto almeno una reazione avversa.

Gli esperti hanno identificato interazioni farmaco-farmaco potenzialmente pericolose quando il rischio supera il beneficio. Queste sono coppie di farmaci come:

- Enalapril (usato per l'insufficienza cardiaca) e spironolattone (diuretico)

- Aspirina (antinfiammatoria) e ketorolac (antinfiammatoria)

- Amitriptilina (antidepressivo) e tioridazina (neurolettico)

- Ciprofloxacina (agente battericida) e prednisolone (agente antinfiammatorio)

- Ketorol (farmaco antinfiammatorio) e diclofenac (farmaco antinfiammatorio)

- Amiodarone (agente antiaritimico) e furosemide (diuretico)

Konstantin Zverev ha affermato che l'assunzione simultanea di aspirina e ketorolac porta a lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale e può causare gravi emorragie.

- Qualsiasi combinazione di farmaci antinfiammatori non steroidei con aspirina, la stessa voltaren, è pericolosa per lo sviluppo di sanguinamento gastrointestinale, - afferma Zverev.

Secondo lui, enalapril e spironolattone non sono combinati tra loro, perché entrambi i farmaci aumentano il livello di potassio nel sangue. Un aumento di questo indicatore sopra 6 mmol / l può essere fatale per una persona..

Lo specialista ha chiarito: è anche importante ricordare che le pillole non devono in alcun caso essere combinate con alcuna dose di alcol..

"Una volta ogni due settimane, un paziente che ha assunto qualsiasi farmaco con alcool viene ricoverato nell'unità di terapia intensiva", ha detto il medico. - Ad esempio, recentemente un trentenne ha preso un raffreddore. Decise di curarsi con due compresse di paracetamolo, che lavò con 50 g di brandy. Di conseguenza, il paziente ha sviluppato gravi danni al fegato e ai reni a causa del raffreddore..

Ibuprofene: 6 volte farà solo male

L'ibuprofene è uno degli antidolorifici più popolari al mondo. È usato dalle donne per alleviare i crampi mestruali, gli atleti per alleviare i crampi e i dolori muscolari e le persone di entrambi i sessi si rivolgono all'ibuprofene per emicrania, mal di schiena e dozzine di altri casi. Ma è importante ricordare che ci sono molte situazioni in cui l'ibuprofene non solo non aiuterà, ma può anche essere pericoloso. Quindi, ecco i casi in cui in nessun caso questo farmaco deve essere usato.

Se hai un cuore debole

Uno studio del 2017 pubblicato sul British Medical Journal ha scoperto che l'assunzione di ibuprofene regolarmente per una settimana aumenta il rischio di infarto o infarto del 20-50%. Pertanto, se hai problemi cardiaci, prendi questo farmaco con cautela, o meglio, rinuncialo del tutto..

Se sta assumendo fluidificanti del sangue

Se il medico ha prescritto farmaci che impediscono la rapida coagulazione del sangue, come anticoagulanti (come warfarin) e farmaci antiaggreganti piastrinici (come Plavix), non si deve assumere ibuprofene. Il fatto è che la combinazione di questi farmaci aumenta il rischio di complicanze molte volte..

Se ha problemi al tratto gastrointestinale

Innanzitutto, l'ibuprofene irrita il rivestimento dello stomaco e dell'intestino. E, in secondo luogo, può indebolire il flusso sanguigno in quest'area e ridurre la capacità degli organi importanti di guarire se stessi. Per questo motivo, non dovresti assumere l'ibuprofene se hai problemi digestivi o malattie infiammatorie gastrointestinali..

Se sei incinta

L'ibuprofene aumenta il rischio di aborto spontaneo all'inizio della gravidanza e aumenta la probabilità che un bambino sviluppi malattie cardiache nel terzo trimestre. Inoltre, uno studio recente ha scoperto un legame diretto tra madri che assumono ibuprofene all'inizio della gravidanza e una riduzione dello sviluppo di uova nelle ovaie del feto, che potrebbe compromettere la futura fertilità della figlia..

Se hai una UTI

Le infezioni del tratto urinario sono spesso dolorose e l'ibuprofene può aiutare. Ma è meglio sostituirlo con altri farmaci, poiché riduce l'efficacia degli antibiotici e il trattamento richiede in media tre giorni in più.

Se hai l'artrite

Se hai l'artrite, il medico potrebbe aver raccomandato l'ibuprofene o se lo sta prendendo da solo per alleviare i sintomi. Ma è meglio non farlo in futuro: uno studio del 2017 pubblicato sull'European Journal of Cardiac Research ha confermato un legame diretto tra l'uso regolare di ibuprofene in pazienti con artrite e un aumentato rischio di ipertensione..

L'ibuprofene può essere combinato con antibiotici?

Molte persone pongono la domanda: "L'ibuprofene è un antibiotico o no". L'ibuprofene è un farmaco non steroideo, antinfiammatorio. Questo gruppo non ha nulla in comune con gli antibiotici. Pertanto, possiamo tranquillamente affermare che l'ibuprofene non è un antibiotico..

Proprietà dei farmaci antibatterici

Per capire se l'ibuprofene è un antibiotico, è necessario studiare il meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici. Le medicine antibatteriche contengono sostanze che possono inibire la crescita dei batteri o farli morire. Ma questo meccanismo è abbastanza generale..

In pratica, tutti gli antibiotici funzionano secondo il loro principio. È per questo motivo che vengono usati diversi antibiotici per trattare una varietà di patologie. L'ibuprofene ha un effetto completamente diverso.

I principali meccanismi d'azione degli antibiotici contro i batteri:

  • distruggere le pareti cellulari;
  • bloccare la sintesi proteica;
  • sciogliere la membrana cellulare;
  • sintetizzare acidi nucleici;
  • bloccare i processi biochimici.

Cioè, sullo sfondo dell'assunzione di farmaci antibatterici, viene distrutta un'infezione batterica, vengono prevenute le complicazioni della malattia.

Azione di ibuprofene

Il meccanismo d'azione dell'ibuprofene è completamente diverso da quello degli antibiotici. Se vengono prescritti farmaci antibatterici per il trattamento delle malattie, l'ibuprofene, come farmaco antinfiammatorio e non steroideo, secondo le istruzioni per l'uso dell'ibuprofene, viene prescritto per il trattamento sintomatico.

In altre parole, l'ibuprofene allevia l'infiammazione al momento della somministrazione e dell'azione del farmaco. A causa della riduzione dell'infiammazione, anche il dolore viene alleviato. Inoltre, l'ibuprofene, a differenza degli antibiotici, ha un pronunciato effetto antipiretico. L'ibuprofene non ha alcun effetto sull'infezione.

Nel corpo umano sono presenti prostaglandine, che contribuiscono ad un aumento della temperatura e aumentano l'intensità delle reazioni infiammatorie quando entra un'infezione. Quando la produzione di prostaglandine viene bloccata, la temperatura diminuisce, l'infiammazione e il dolore diminuiscono.

Un altro effetto benefico dell'ibuprofene è prevenire l'adesione delle piastrine. Cioè, durante l'assunzione del farmaco, la qualità del sangue è notevolmente migliorata..

Indicazioni per l'uso di antibiotici

  • processi purulenti nel corpo;
  • problemi respiratori;
  • malattie del sistema genito-urinario causate da batteri;
  • Patologia ORL;
  • malattie veneree.

indicazioni

  • trattamento sintomatico di influenza e ARVI;
  • osteoartrite;
  • artrite psoriasica;
  • spondilosi cervicale;
  • Sindrome di Barre-Lieu;
  • emicrania cervicale;
  • borsite;
  • spondilite anchilosante;
  • mialgia;
  • mal di denti, mal di testa, dolore mestruale;
  • alta temperatura;
  • infiammazione traumatica dei tessuti molli e del sistema muscolo-scheletrico;
  • nevralgia;
  • ematomi.

Il farmaco è prescritto per tutti i tipi di dolore. Utilizzato come forma di rilascio di compresse e unguenti, spray.

Come puoi vedere, l'ibuprofene e gli antibiotici hanno scopi completamente diversi, meccanismo d'azione. In questo caso, l'ibuprofene può essere prescritto insieme a un antibiotico per curare le malattie. Le compresse di ibuprofene, analoghi di farmaci (Ibuklin) possono essere assunti, ad esempio, per angina, faringite. Sono prescritti per alleviare l'infiammazione, il dolore (puoi usare uno spray), la temperatura.

Quando il tempo di esposizione dell'ibuprofene al corpo termina (circa 4 ore), possono riapparire sintomi spiacevoli a seguito del decorso della malattia. Viene prescritto un antibiotico per uccidere l'infezione che ha causato il mal di gola. Ma insieme, questi farmaci aiuteranno a raggiungere il recupero più veloce..

fonti:

Vidal: https://www.vidal.ru/drugs/ibuprofen__11526
GRLS: https://grls.rosminzdrav.ru/Grls_View_v2.aspx?routingGuid=8f0e5ee3-ab17-46f0-b0b2-3e6d90e259a4&t=

Hai trovato un bug? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Compatibilità di Amoxiclav e altre medicine con Nurofen

Nurofen, insieme a un farmaco antibatterico, è prescritto con lo sviluppo attivo del processo infiammatorio. Questo metodo di trattamento viene utilizzato quando la malattia provoca un aumento della temperatura corporea, mal di testa.

L'ARVI richiede l'assunzione di un agente antipiretico antiinfiammatorio insieme a un antibiotico. Ciò è spiegato dal pericolo della condizione per i pazienti che soffrono di ipertensione, malattie del sistema respiratorio o del sistema nervoso centrale. Il trattamento tempestivo è particolarmente importante quando il quadro clinico si sviluppa in una persona anziana o in un bambino. In caso di intolleranza a temperatura corporea elevata, viene utilizzato anche un farmaco antipiretico insieme a un farmaco antibatterico.

Per determinare la compatibilità di Nurofen e Amoxiclav, entrambi i farmaci devono essere considerati separatamente..

Nurofen

Nurofen è un farmaco antinfiammatorio non steroideo. Il principale ingrediente attivo è l'ibuprofene. La sua azione è di inibire la sintesi delle prostaglandine, che sono responsabili dello sviluppo dei processi infiammatori nel corpo, nonché dello sviluppo del dolore..

Il farmaco aumenta la produzione di interferone, che ha un effetto positivo sul sistema immunitario. Il medicinale non ha solo effetti antinfiammatori, antispasmodici e antipiretici, ma Nurofen stimola anche l'attività del sistema immunitario. Per questo motivo, molti medici prescrivono un farmaco per le malattie infettive..

Lo strumento è disponibile in forma di compresse, nonché sotto forma di supposte per uso rettale, sospensione dei bambini. Ogni capsula del medicinale contiene 200 milligrammi del principio attivo.

Il farmaco è necessario nei seguenti casi:

  1. Nurofen è usato per alleviare l'emicrania, eliminare la febbre, le ossa doloranti.
  2. Il medicinale aiuta efficacemente contro le sensazioni dolorose della dentatura, in particolare dopo l'estrazione del dente.
  3. Elimina il dolore durante le mestruazioni.
  4. Combatte le sensazioni dolorose dei tessuti articolari e muscolari a causa di lesioni o distorsioni.
  5. Elimina il dolore reumatico.

Pazienti e medici notano l'alto grado di efficacia del farmaco per i disturbi nevralgici, l'eliminazione dei segni clinici del raffreddore.

È inoltre necessario prestare attenzione alle controindicazioni all'uso di questo farmaco:

  1. È vietato l'uso di Nurofen in presenza di formazioni ulcerative del tratto gastrointestinale.
  2. L'intolleranza individuale ai componenti del prodotto è un divieto al suo utilizzo..
  3. Gravi patologie del sistema cardiaco.
  4. Insufficienza renale o epatica nella fase acuta.
  5. È vietato l'uso di Nurofen nel 1 ° trimestre di gravidanza, non è inoltre consigliabile assumere il farmaco durante il periodo di allattamento.
  6. La presenza di neoplasie nel rinofaringe.
  7. Problemi al sistema respiratorio, asma bronchiale e altre malattie simili.
  8. Nurofen standard è controindicato per i bambini di età inferiore a 7 anni.
  9. Un colpo di natura emorragica in passato è una controindicazione all'uso di questo farmaco.
  10. Malattie del sistema circolatorio di natura genetica che peggiorano il grado di coagulazione del sangue.
  11. Intervento chirurgico su grandi canali vascolari.

Ci sono anche una serie di controindicazioni relative all'uso di Nurofen:

  1. Secondo e terzo trimestre di gravidanza.
  2. Patologia del sistema cardiaco ischemico.
  3. Processo infiammatorio della mucosa del tratto gastrointestinale di tipo cronico e altre malattie che aumentano il rischio di formazione di focolai ulcerativi.
  4. Pressione arteriosa persistentemente elevata e livelli lipidici elevati.
  5. Sospetto sanguinamento intestinale.

In caso di controindicazioni relative, si consiglia di sostituire il farmaco con un analogo o contattare un istituto medico per un consiglio. Aspirina e Nurofen possono essere assunti insieme, tuttavia, il dosaggio di entrambi i farmaci deve essere ridotto.

Interazione con altri medicinali

Non ha senso usare insieme Ketanov e Nurofen, poiché i farmaci hanno lo stesso principio di azione sul corpo. Prima di combinare i farmaci, si consiglia di consultare un istituto medico. Per alcune malattie, i medici prescrivono Nurofen e Suprastin allo stesso tempo, il che elimina i segni clinici di una malattia infettiva.

La questione di quale sia meglio, Pentalgin o un farmaco a base di ibuprofene, è piuttosto controversa. Le medicine differiscono non solo in termini di effetto sul corpo. Nurofen è caratterizzato da un gran numero di forme, c'è la possibilità di uso esterno del farmaco. Come gel, un prodotto a base di ibuprofene può essere sostituito con Diclofenac. Le medicine differiscono nella composizione. Il pentalgin è considerato più efficace di Nurofen, ma il secondo farmaco è molto più sicuro per il corpo.

Si consiglia di attendere circa 2 ore prima di assumere Teraflu, Corvalol, Mydocalm, Flemoklav, Fenistil.

Esistono molti analoghi del Nurofen come farmaco anestetico, ad esempio Ketorol, Next, Spazmalgon, Baralgin, Tsitramon, Fezepam e altri, tuttavia i medici riconoscono un farmaco basato sull'ibuprofene come il più sicuro.

Ibufen o Nurofen - che è meglio

Alcune persone preferiscono usare Ibufen, che è anche un farmaco antinfiammatorio e antipiretico. Il vantaggio di questo farmaco è considerato basso costo monetario e alta efficienza. Inoltre, la probabilità di effetti collaterali è minima..

amoxiclav

Amoxiclav è una moderna preparazione farmacologica antibatterica. È usato per lo sviluppo di patologie infettive o infiammatorie. È caratterizzato da un elevato grado di efficacia e da un piccolo numero di effetti collaterali e controindicazioni. L'uso di Amoxiclav è consentito anche mentre si trasporta un bambino.

Il farmaco ha un effetto complesso sul corpo, ci sono diverse forme di rilascio. C'è Amoxiclav in forma di compresse, sotto forma di capsule, e viene prodotta anche una sospensione speciale per bambini. Il principale ingrediente attivo è l'amoxicillina insieme all'acido clavulanico, che sopprime gli enzimi che riducono l'attività dell'amoxicillina.

Le beta-lattamasi sono sintetizzate nel corpo durante lo sviluppo di alcune malattie infettive, gli enzimi sopprimono l'attività dei farmaci antibatterici della penicillina. L'acido clavulanico rende l'Amoxiclav resistente agli enzimi sopra descritti e ha anche un effetto antibatterico sul corpo.

Il medicinale agisce su molti microrganismi patogeni. Il farmaco è prescritto per lo sviluppo delle seguenti patologie:

  1. Malattie infettive del sistema respiratorio, sinusite cronica e acuta.
  2. Patologia del sistema urinario.
  3. Malattie infettive della pelle e delle mucose del tratto gastrointestinale.
  4. Patologie del sistema osseo.
  5. Malattie della cavità orale.

L'uso di acido ascorbico in combinazione con il farmaco sopra descritto aumenterà il grado di assorbimento dei principali ingredienti attivi. L'uso di farmaci come Movalis, Klacid, Cephalexin, Concor, al contrario, riduce l'assorbimento. L'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei aumenta la concentrazione di amoxicillina.

L'uso del farmaco insieme a Rimfapicin indebolisce l'effetto antibatterico sul corpo. L'uso di Amoxilav è categoricamente controindicato con agenti antibatterici di tipo batteriostatico.

L'assunzione di Amoxiclav riduce anche l'efficacia della contraccezione orale.

La compatibilità di Nurofen e Amoxiclav è stata confermata da molte recensioni. Le medicine lavorano bene insieme senza sacrificare l'efficacia. Tuttavia, prima di assumere questi farmaci contemporaneamente, si consiglia di consultare un medico.

Compatibilità con ibuprofene e amoxicillina

Amoxiclav e Nurofen possono essere presi insieme?

Il farmaco appartiene agli antibiotici del gruppo delle penicilline. Contiene 2 ingredienti attivi: amoxicillina e acido clavulanico. Disponibile sotto forma di compresse o polvere per sospensione (o soluzione). Il farmaco ha un effetto battericida. L'attività antibatterica è caratterizzata da una vasta gamma di effetti.

L'azione farmacologica è espressa come segue:

  1. L'amoxicillina interrompe la catena di biosintesi del componente strutturale della parete cellulare dei microrganismi. Questo porta alla morte dei batteri.
  2. L'acido clavulanico è strutturalmente correlato alle penicilline ed è un beta-lattame. Inibisce le beta-lattamasi, che hanno un effetto distruttivo sull'amoxicillina. Questo meccanismo espande lo spettro di azione del componente principale, ne impedisce l'inattivazione.

Il farmaco antinfiammatorio non steroideo contiene ibuprofene come ingrediente attivo. Disponibile sotto forma di compresse e sciroppo per bambini. Ha effetti antipiretici, antinfiammatori e analgesici.

Nominato nei seguenti casi:

  • condizioni febbrili;
  • mal di testa, dolore reumatico, mal di denti e dolore muscolare;
  • periodi dolorosi;
  • dolore alle articolazioni, schiena;
  • nevralgia.

Il principio attivo è un derivato dell'acido propionico. Ha un effetto deprimente sui mediatori dell'infiammazione e del dolore e blocca la reazione ipertermica. Inibisce la sintesi di prostaglandine e aggregazione piastrinica. L'effetto antidolorifico dura 8 ore.

Nurofen ha effetti antipiretici, antinfiammatori e analgesici.

Nurofen non può essere combinato con altri farmaci del gruppo FANS a causa del rischio di aumento della gravità degli effetti collaterali. Se usato contemporaneamente ad altri farmaci, deve essere considerato il suo effetto:

  1. Riduce l'efficacia dell'acido acetilsalicilico. Il rischio di sviluppare reazioni avverse aumenta.
  2. Aumenta l'attività degli anticoagulanti e dei farmaci trombolitici.
  3. Riduce l'effetto terapeutico dei farmaci antiipertensivi.
  4. I diuretici aumentano gli effetti negativi sul fegato.
  5. Gli steroidi e i farmaci antipiastrinici aumentano il rischio di sanguinamento e ulcerazione.
  6. La combinazione con glicosidi cardiaci è pericolosa per il sistema cardiovascolare.
  7. L'assunzione di antibiotici chinolonici aumenta il rischio di convulsioni.
  8. Riduce l'efficacia dei farmaci uricosurici.

Non ci sono informazioni nelle istruzioni sull'incompatibilità di questi farmaci. Durante il periodo di assunzione dell'antibiotico, non è consigliabile assumere farmaci antipiretici, perché il quadro clinico della malattia è sfocato. In questo caso, è difficile rilevare il fallimento dell'antibiotico. Con un effetto positivo del trattamento, il farmaco antimicrobico affronta la flora patogena nel corpo, la temperatura corporea torna gradualmente alla normalità.

Nurofen insieme ad Amoxiclav può essere assunto con il permesso di un medico ad alta temperatura corporea al fine di prevenire complicazioni, specialmente in pazienti con ipertensione, malattie del sistema nervoso e respiratorio. Utilizzato per il mal di testa.

Proprietà dei farmaci antibatterici

Per capire se l'ibuprofene è un antibiotico, è necessario studiare il meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici. Le medicine antibatteriche contengono sostanze che possono inibire la crescita dei batteri o farli morire. Ma questo meccanismo è abbastanza generale..

In pratica, tutti gli antibiotici funzionano secondo il loro principio. È per questo motivo che vengono usati diversi antibiotici per trattare una varietà di patologie. L'ibuprofene ha un effetto completamente diverso.

I principali meccanismi d'azione degli antibiotici contro i batteri:

  • distruggere le pareti cellulari;
  • bloccare la sintesi proteica;
  • sciogliere la membrana cellulare;
  • sintetizzare acidi nucleici;
  • bloccare i processi biochimici.

Cioè, sullo sfondo dell'assunzione di farmaci antibatterici, viene distrutta un'infezione batterica, vengono prevenute le complicazioni della malattia.

Azione di ibuprofene

Il meccanismo d'azione dell'ibuprofene è completamente diverso da quello degli antibiotici. Se vengono prescritti farmaci antibatterici per il trattamento delle malattie, l'ibuprofene, come farmaco antinfiammatorio e non steroideo, secondo le istruzioni per l'uso dell'ibuprofene, viene prescritto per il trattamento sintomatico.

In altre parole, l'ibuprofene allevia l'infiammazione al momento della somministrazione e dell'azione del farmaco. A causa della riduzione dell'infiammazione, anche il dolore viene alleviato. Inoltre, l'ibuprofene, a differenza degli antibiotici, ha un pronunciato effetto antipiretico. L'ibuprofene non ha alcun effetto sull'infezione.

Nel corpo umano sono presenti prostaglandine, che contribuiscono ad un aumento della temperatura e aumentano l'intensità delle reazioni infiammatorie quando entra un'infezione. Quando la produzione di prostaglandine viene bloccata, la temperatura diminuisce, l'infiammazione e il dolore diminuiscono.

Un altro effetto benefico dell'ibuprofene è prevenire l'adesione delle piastrine. Cioè, durante l'assunzione del farmaco, la qualità del sangue è notevolmente migliorata..

Indicazioni per l'uso di antibiotici

  • processi purulenti nel corpo;
  • problemi respiratori;
  • malattie del sistema genito-urinario causate da batteri;
  • Patologia ORL;
  • malattie veneree.
  • trattamento sintomatico di influenza e ARVI;
  • osteoartrite;
  • artrite psoriasica;
  • spondilosi cervicale;
  • Sindrome di Barre-Lieu;
  • emicrania cervicale;
  • borsite;
  • spondilite anchilosante;
  • mialgia;
  • mal di denti, mal di testa, dolore mestruale;
  • alta temperatura;
  • infiammazione traumatica dei tessuti molli e del sistema muscolo-scheletrico;
  • nevralgia;
  • ematomi.

Il farmaco è prescritto per tutti i tipi di dolore. Utilizzato come forma di rilascio di compresse e unguenti, spray.

Come puoi vedere, l'ibuprofene e gli antibiotici hanno scopi completamente diversi, meccanismo d'azione. In questo caso, l'ibuprofene può essere prescritto insieme a un antibiotico per curare le malattie. Le compresse di ibuprofene, analoghi di farmaci (Ibuklin) possono essere assunti, ad esempio, per angina, faringite. Sono prescritti per alleviare l'infiammazione, il dolore (puoi usare uno spray), la temperatura.

Quando il tempo di esposizione dell'ibuprofene al corpo termina (circa 4 ore), possono riapparire sintomi spiacevoli a seguito del decorso della malattia. Viene prescritto un antibiotico per uccidere l'infezione che ha causato il mal di gola. Ma insieme, questi farmaci aiuteranno a raggiungere il recupero più veloce..

Recensioni di medici e pazienti

Marina Viktorovna, terapista, San Pietroburgo: “L'amoxicillina ha un ampio spettro d'azione, in combinazione con l'acido clavulonico colpisce anche i batteri resistenti. Degli effetti collaterali, si osservano più spesso vertigini e disturbi della microflora intestinale. Non consiglio di combinarlo con farmaci antipiretici, ma in alcuni casi non puoi farne a meno. ".

Eduard Stepanovich, specialista in malattie infettive, Mosca: “L'amoxiclav è caratterizzato da una tossicità moderata, ma spesso causa un effetto collaterale: la diarrea. Il regime di trattamento è individuale. Il farmaco può essere somministrato in combinazione con agenti antifungini, prebiotici. Si consiglia l'associazione con farmaci antinfiammatori in caso di grave infiammazione.

Yulia, 34 anni, Murmansk: “Tengo sempre Nurofen nel mio kit di pronto soccorso. Allevia rapidamente la febbre e il dolore. Ho dovuto combinarlo con un antibiotico, perché all'inizio della terapia antibiotica, l'alta temperatura è rimasta stabile per 2 giorni, poi è diminuita ”.

Fedor, 41 anni, Petrozavodsk: “Considero Amoxiclav un antibiotico efficace. L'ho preso per l'otite media, un'altra volta per l'infiammazione dei linfonodi. In entrambi i casi - come prescritto da un medico. I miglioramenti arrivano il giorno dopo ”.

Amoxiclav e ibuprofene allo stesso tempo

Supposte di Diclofenac per prostatite

La terapia sintomatica svolge un ruolo importante nel trattamento della prostatite. Abbastanza spesso, le supposte di Diclofenac sono utilizzate per alleviare i sintomi acuti per la prostatite. Il farmaco non tratta direttamente la causa dell'infiammazione, poiché non ha attività antimicrobica, ma ti consente di alleviare il dolore e migliorare il benessere.

A proposito del farmaco

Diclofenac è ​​un popolare farmaco antinfiammatorio non steroideo. È usato nel trattamento di varie malattie, inclusa la prostatite. Proprietà del preparato:

  • antinfiammatorio;
  • antipiretico;
  • antidolorifico;
  • riduzione dell'edema;
  • miglioramento della microcircolazione del sangue.

Il farmaco è disponibile in compresse, supposte per somministrazione rettale e fiale per iniezioni intramuscolari. Nel trattamento della prostatite, vengono utilizzate tutte e tre le forme di rilascio, ognuna con una serie di caratteristiche.

Le compresse del farmaco agiscono lentamente, poiché sono scarsamente assorbite dalla mucosa gastrica. Questo spiega la bassa biodisponibilità del farmaco e una diminuzione dell'effetto terapeutico..

Il metodo più efficace per somministrare Diclofenac, secondo gli urologi, sono le iniezioni. Sono somministrati per via intramuscolare. Il dosaggio raccomandato è di 1 iniezione al giorno per due settimane. Lo strumento aiuta a fermare rapidamente il processo infiammatorio e migliorare il benessere. Lo svantaggio di questa forma di rilascio è la complessità dell'applicazione, poiché non tutti gli uomini possono farsi un'iniezione da soli, e non tutti hanno l'opportunità di trascorrere del tempo visitando la clinica.

In questo contesto, le supposte per la prostatite diventano la forma ottimale di rilascio del farmaco Diclofenac, le cui recensioni sono per lo più positive. In effetti, è abbastanza semplice inserire una candela, la procedura è indolore e può essere eseguita a casa. Allo stesso tempo, con la somministrazione rettale, il farmaco viene assorbito molto rapidamente dall'intestino e inizia ad agire immediatamente, quindi i sintomi acuti passano abbastanza rapidamente.

L'efficacia del farmaco nel trattamento della prostatite

In aggiunta, Diclofenac è ​​usato nel trattamento della prostatite acuta batterica e non infettiva cronica. Nel primo caso, il farmaco aiuta a ridurre la temperatura corporea a valori normali, migliorando così il benessere. Come sapete, la febbre alta nell'infiammazione acuta non è rara..

Nella prostatite cronica, i pazienti lamentano spesso dolore spastico nel perineo e nell'addome inferiore. Questo disagio è causato dall'ingrossamento della ghiandola prostatica a causa dell'edema. Ciò porta alla compressione del tessuto circostante da parte dell'organo infiammato, compresa la pressione sulla vescica. Il risultato di tali fenomeni sono gli spasmi della vescica. Il dolore nel perineo è dovuto al fatto che l'ingrossamento della prostata irrita i recettori del dolore dei tessuti vicini, che si manifesta con la sindrome del dolore. Diclofenac allevia efficacemente gli spasmi e ha un pronunciato effetto analgesico, grazie al quale viene utilizzato nel trattamento della prostatite congestizia.

Inoltre, il farmaco ha una spiccata attività antinfiammatoria, migliora il benessere e favorisce un rapido recupero..

Istruzioni per l'uso

Eventuali farmaci antinfiammatori non steroidei vengono utilizzati in brevi corsi, poiché influenzano il funzionamento del fegato e dei reni. Come usare supposte con Diclofenac dipende dal dosaggio del farmaco. Non sono ammessi più di 100 mg di farmaco al giorno, indipendentemente dalla forma di rilascio.

Per la prostatite, il dosaggio massimo viene mostrato nei primi tre giorni, quindi viene dimezzato. Pertanto, se il paziente ha acquistato supposte alla dose di 50 mg, devono essere somministrate due supposte nei primi tre giorni: una al mattino e una prima di coricarsi. Quindi, viene praticata una singola somministrazione di supposte al momento di coricarsi. La durata del trattamento dipende dalla gravità dei sintomi ed è determinata dal medico su base individuale. In media, il trattamento della supposta continua per una settimana..

Le compresse devono essere utilizzate due volte al giorno, mattina e sera. Dovrebbero essere bevuti dopo i pasti con molti liquidi. Il corso del trattamento è di 1 settimana.

Le iniezioni di Diclofenac vengono somministrate quotidianamente per 5-7 giorni. Il dosaggio consentito è selezionato dal medico, ma non deve superare i 100 mg di farmaco al giorno. In caso di infiammazione della ghiandola prostatica, Diclofenac può essere sostituito da Ibuprofene o Nimesulide, ma solo secondo le istruzioni del medico.

Controindicazioni

Il farmaco non è prescritto per insufficienza renale ed epatica acuta. Il farmaco è controindicato in gravi patologie del sistema cardiovascolare, inclusa l'ipertensione. La decisione sull'opportunità di prescrivere il farmaco per l'anemia viene presa dal medico.

Le supposte sono controindicate per lesioni, lesioni e crepe del retto, nonché per le emorroidi nella fase acuta. Le compresse non sono prescritte per le malattie del tratto gastrointestinale, comprese le ulcere.

Per difetti cardiaci, angina pectoris e aritmie, il farmaco non è prescritto. Una controindicazione assoluta è un'intolleranza individuale al diclofenac..

Effetti collaterali

Il medicinale ha una serie di effetti collaterali che sono comuni. Le reazioni negative compaiono indipendentemente dalla forma di rilascio utilizzata, che è dovuta all'effetto sistemico del farmaco sul corpo.

Abbastanza spesso, i pazienti lamentano disturbi del tratto gastrointestinale. Ciò si manifesta con diarrea, mal di stomaco, costipazione. Quando si assumono pillole, esiste un alto rischio di irritazione della mucosa gastrica, ulcerazione ed erosione. Per evitare ciò, il medicinale deve essere assunto dopo i pasti..

La stragrande maggioranza delle reazioni collaterali negative si nota dal sistema nervoso. Durante il trattamento con il farmaco sono possibili vertigini, perdita di forza, calo della pressione sanguigna. A causa della sonnolenza e dell'inibizione della reazione, durante l'assunzione del medicinale, si dovrebbe rifiutare di guidare un'auto e qualsiasi lavoro che richieda concentrazione estrema.

Il farmaco non è compatibile con l'alcol. Quando si beve alcolici sullo sfondo del trattamento con Diclofenac, si verifica un aumento multiplo dell'effetto epatotossico di quest'ultimo, che può portare a intossicazione acuta del corpo e causare disfunzione epatica.

Il farmaco è incompatibile con un numero di farmaci, tra cui anticoagulanti, antidepressivi, farmaci antiipertensivi. Un elenco completo delle interazioni farmacologiche è descritto nelle istruzioni per l'uso. Queste informazioni devono essere lette prima di iniziare il trattamento. Eventuali farmaci assunti dal paziente insieme a Diclofenac devono essere concordati con il medico curante.

Come trattare correttamente la prostatite?

Molti uomini commettono l'errore di affidarsi solo a farmaci antinfiammatori per il trattamento sintomatico. L'errore sta nel trascurare le raccomandazioni del medico. È importante ricordare: Diclofenac non cura la prostatite, ma nasconde i sintomi solo per un po '. Se durante un'esacerbazione non prendi antibiotici, prostatoprotettori e alfa-bloccanti, la prostatite non andrà via.

L'uso a lungo termine di Diclofenac influisce negativamente sulla funzionalità del fegato e dei reni. Il regime posologico viene selezionato dall'urologo, in base alle caratteristiche della malattia e alla salute del paziente. Se ci sono effetti collaterali pronunciati quando si assumono pillole o si usano supposte, è necessario informare il medico. In questo caso, il farmaco può essere annullato o sostituito con un altro farmaco con un effetto simile..

Diclofenac aiuta ad alleviare rapidamente il dolore e a ridurre la temperatura corporea. È usato per alleviare la malattia, ma il trattamento principale è con antibiotici. Non devi auto-medicare, puoi efficacemente superare la prostatite solo con l'aiuto di un approccio integrato.

Oltre alla terapia farmacologica, i pazienti sono invitati a dieta e esercizio fisico moderato. Dovresti praticare sport senza esacerbare la malattia, altrimenti puoi aggravare il problema. Per affrontare le esacerbazioni meno spesso, è importante prendere tutte le misure per rafforzare il sistema immunitario. A tale scopo vengono prescritti immunostimolanti e vitamine..

Recensioni dei pazienti

Con la prostatite, le recensioni sul trattamento con Diclofenac sono per lo più positive. I pazienti notano un gran numero di reazioni avverse, ma sottolineano l'elevata efficacia del farmaco. Il medicinale riduce rapidamente il dolore e normalizza la temperatura corporea, migliorando così in modo significativo il benessere.

  • Azione di metronidazolo
  • Schema di ricezione
  • Quali effetti collaterali aspettarsi
  • In quali altre situazioni è prescritto il farmaco
  • A chi è controindicato il farmaco
  • Cos'altro è importante sapere

Uno dei prerequisiti per il successo del trattamento della cistite (infiammazione nei tessuti della vescica) è la terapia antimicrobica, poiché molto spesso i patogeni diventano la causa dell'infiammazione. I medici possono prescrivere vari antibiotici: Neomicina, Amoxiclav, Metronidazole. Quanto è efficace il trattamento della cistite con metronidazolo - ora proviamo a scoprirlo.

Azione di metronidazolo

Il metronidazolo è un farmaco usato nel trattamento della giardiasi, toxoplasmosi, tricomoniasi, malaria e altre malattie infettive causate da protozoi parassiti. Inibisce l'attività di Trichomonas, ameba di dissenteria. Mostra proprietà antimicrobiche contro batteri a forma di bastoncino (batteroidi), fusobatteri, eubatteri, peptococchi e peptostreptococchi. Il farmaco inibisce la produzione di acidi nucleici da parte delle cellule batteriche, causandone la morte.

Il principio attivo, che ha un'alta biodisponibilità (non inferiore all'80%), si distribuisce rapidamente sulla maggior parte dei tessuti, fluidi biologici (saliva, liquido cerebrospinale, bile). Il principio attivo è presente nel tessuto polmonare, nei reni e nel fegato e nel cervello. Il farmaco si trova nel latte materno, penetra nella barriera emato-encefalica (agisce sul sistema nervoso centrale) e placentare (agisce sul feto).

Schema di ricezione

Per ogni paziente, il medico seleziona individualmente una singola dose giornaliera del farmaco. Vengono presi in considerazione il tipo di agente patogeno che ha causato la cistite, la natura del decorso dell'infiammazione, la presenza di patologie concomitanti. Si consiglia l'assunzione di pillole con o dopo i pasti. Puoi bere acqua, ma il latte è meglio..

Per il trattamento della cistite il primo giorno di terapia, l'agente viene prescritto nelle dosi massime consentite, quindi si raccomandano dosaggi di mantenimento.

Il trattamento per le donne può essere integrato con agenti locali - supposte con metronidazolo.

Non è possibile interrompere il corso prescritto dal medico, anche se i sintomi sono scomparsi. Altrimenti, si forma la resistenza del patogeno al metronidazolo e la cistite acuta diventa cronica.

Quali effetti collaterali aspettarsi

Come la maggior parte degli antimicrobici sintetici, il metronidazolo può causare una varietà di reazioni avverse. Durante l'assunzione del farmaco, l'appetito peggiora, può verificarsi nausea, meno spesso vomito. La bocca è secca, amara e ha il sapore del metallo. Per alcuni, la terapia è accompagnata da diarrea e forti dolori addominali. Possono svilupparsi glossite e stomatite, infiammazione del pancreas, inclusa la pancreatite.

Alcuni pazienti sviluppano disturbi del sistema nervoso: compromissione della coordinazione, aumento dell'eccitabilità e dell'irritabilità, depressione, disturbi del sonno. Raramente, il trattamento della cistite con metronidazolo provoca convulsioni, confusione, allucinazioni.

Gli effetti collaterali derivanti dal sistema urinario si manifestano con disuria, incontinenza urinaria. Nelle donne, la candidosi è possibile. L'allergia provocata dal metronidazolo si manifesta con eruzioni cutanee e arrossamenti della pelle, orticaria, prurito. È possibile la comparsa di congestione nasale, dolore alle articolazioni.

In quali altre situazioni è prescritto il farmaco

Insieme al trattamento della cistite, il farmaco può essere utilizzato in terapia:

  1. Infezioni da protozoi (tricomoniasi, amebiasi).
  2. Infiammazione infettiva del tessuto osseo, articolazioni.
  3. Infiammazione infettiva del cervello (meningite, ascesso cerebrale).
  4. Malattie del tratto respiratorio (inclusi infiammazione e ascesso polmonare).
  5. Sepsi.
  6. Patologie infettive degli organi pelvici e dell'apparato digerente (peritonite, ascessi epatici, endometrite, ecc.).
  7. Colite pseudomembranosa dovuta all'uso di agenti antibatterici.
  8. Gastrite e ulcera peptica dovute all'attività dell'infezione da H. pylori (solo in associazione con amoxicillina).

Inoltre, il farmaco viene utilizzato per prevenire complicanze infettive postoperatorie..

A chi è controindicato il farmaco

Il metronidazolo non è prescritto per pazienti con determinate patologie, tra cui:

  • Patologie cerebrali, inclusa l'epilessia.
  • leucopenia.
  • Compromissione epatica (se è necessario assumere il farmaco ad alte dosi).
  • Ipersensibilità o intolleranza ai componenti principali o ausiliari del farmaco.

Per le donne in gravidanza nel 1 ° trimestre e le donne che allattano, il farmaco è anche controindicato. Con attenzione, per indicazioni serie, le pillole sono prescritte nel 2 ° e 3 ° trimestre. Le madri che allattano devono interrompere l'allattamento durante la terapia.

Il metronidazolo viene usato con cautela nell'insufficienza renale ed epatica. In caso di grave insufficienza renale, la dose deve essere dimezzata e la frequenza di somministrazione deve essere dimezzata.

Cos'altro è importante sapere

  1. Il farmaco non agisce sui microrganismi aerobici - Pseudomonas aeruginosa, alcuni tipi di streptococchi. In relazione all'agente causale che causa la malattia dell'ulcera peptica (Helicobacter pylori), l'agente agisce solo in combinazione con amoxicillina.
  2. Insieme all'amoxicillina, il metronidazolo non è usato nel trattamento di pazienti di età inferiore ai diciotto anni.
  3. A causa dell'assunzione di metronidazolo, l'urina può diventare marrone-rosso.
  4. Se durante la terapia compaiono vertigini, motilità ridotta e altri disturbi neurologici, il farmaco viene annullato.
  5. Con una terapia prolungata, è necessario controllare la composizione del sangue periferico.
  6. È impossibile durante e tre giorni dopo il trattamento consumare bevande alcoliche e medicinali sotto forma di tinture alcoliche. Altrimenti, possono verificarsi mal di testa, vomito e nausea, vampate di calore, dolore addominale..

Con l'uso simultaneo di metronidazolo interagisce con altri medicinali, il cui risultato diventa:

  • Rafforzamento / indebolimento dell'effetto terapeutico dei farmaci assunti e / o metronidazolo.
  • Un aumento dell'effetto tossico dei medicinali sul corpo e un aumento della minaccia dello sviluppo di effetti collaterali.

Pertanto, il metronidazolo non è prescritto insieme a miorilassanti, farmaci contenenti litio, disulfiram e anticoagulanti..

Per migliorare la potenza, i nostri lettori hanno usato con successo M-16. Vedendo tale popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione..
Leggi di più qui...

In combinazione con farmaci sulfa, l'effetto terapeutico del metronidazolo è potenziato.

Il metronidazolo è un farmaco antimicrobico efficace che può essere utilizzato nel trattamento dell'infiammazione della vescica. Tuttavia, i risultati del trattamento positivo possono essere raggiunti solo nei casi in cui la cistite è causata da microrganismi sensibili al farmaco. Altrimenti, il rimedio non aiuta..

È meglio non usare il farmaco da soli - senza un esame preliminare, passando i test e le prescrizioni appropriati dal medico curante.

Come usare il metronidazolo nel trattamento - puoi scoprirlo di seguito:

Descrizione dell'azione farmacologica

L'amoxiclav è un farmaco di combinazione antibatterica. Principi attivi: amoxicillina - un antibiotico del gruppo della penicillina con un ampio spettro di azione e un inibitore delle beta-lattamasi di microrganismi - acido clavulanico. L'acido clavulanico impedisce la distruzione dell'amoxicillina a causa della formazione di complessi stabili con beta-lattamasi: in questo caso, i complessi formati sono inattivi e stabili.

Indicazioni per l'uso

Sinusite acuta e cronica; ascesso retrofaringeo; otite media; polmonite; bronchite cronica; infezioni del tratto urinario; infezioni odontogene, inclusa parodontite; infezioni ginecologiche; gonorrea (comprese quelle causate da gonococchi che producono beta-lattamasi ); · Infezioni della pelle e dei tessuti molli (comprese le infezioni della ferita); · chancroid; · infezioni di ossa e articolazioni; Prevenzione delle complicanze purulento-settiche durante interventi chirurgici su organi pelvici, cavità addominale, reni, cuore, dotti biliari; terapia di infezioni miste causate da microrganismi gram-positivi e gram-negativi, nonché patogeni anaerobi (infezioni del tratto biliare, infezioni ORL e infezioni addominali postoperatorie, polmonite da aspirazione, ascesso mammario); chirurgia maxillo-facciale; pratica ortopedica.

Modulo per il rilascio

compresse rivestite con film 250 mg + 125 mg; flaconcino (flacone) di vetro scuro 15, confezione di cartone 1. compresse rivestite con film 250 mg + 125 mg; flaconcino (flaconcino) di vetro scuro 20, confezione di cartone 1. compresse rivestite con film 250 mg + 125 mg; flaconcino (fiala) di vetro scuro 21, confezione di cartone 1. compresse rivestite con film 500 mg + 125 mg; flaconcino (flacone) di vetro scuro 15, confezione di cartone 1. compresse rivestite con film 500 mg + 125 mg; blister 5, confezione di cartone 2. compresse rivestite con film 500 mg + 125 mg; blister 5, una confezione di cartone 3. compresse rivestite con film 500 mg + 125 mg; blister 7, confezione di cartone 2. compresse rivestite con film 875 mg + 125 mg; blister 5, una confezione di cartone 2. compresse rivestite con film 875 mg + 125 mg; blister 7, confezione di cartone 2. compresse rivestite con film 500 mg + 125 mg; flaconcino (fiala) di vetro scuro 21, confezione di cartone 1. compresse rivestite con film 500 mg + 125 mg; blister 5, confezione di cartone 4. compresse rivestite con film 875 mg + 125 mg; blister 5, confezione di cartone 4.

farmacodinamica

Attivo contro i batteri aerobi gram-positivi (compresi i ceppi che producono beta-lattamasi): Staphylococcus aureus; batteri aerobici gram-negativi: Enterobacter spp., Escherichia coli, Haemophilus influenzae, Klebsiella spp., Moraxella catarrhalis. I seguenti agenti patogeni sono sensibili solo in vitro: Staphylococcus epidermidis, Streptococcus pyogenes, Streptococcus anthracis, Streptococcus pneumoniae, Streptococcus viridans, Enterococcus faecalis, Corynebacterium spp., Listeria monocygenes; batteri gram-positivi anaerobici: Clostridium spp., Peptococcus spp., Peptostreptococcus spp.; Clostridium spp. anaerobico, Peptococcus spp., Peptostreptococcus spp., batteri gram-negativi aerobici (inclusi ceppi che producono beta-lattamasi): Proteus mirabilis, Proteus vulgaris, Salmonella spp., Shigella spp., Bordeteersinria pertussina enteris, meningitidis, Neisseria gonorrhoeae, Haemophilus ducreyi, Yersinia multocida (precedentemente Pasteurella), Campylobacter jejuni; batteri gram-negativi anaerobici (compresi i ceppi che producono beta-lattamasi): Bacteroides spp., incluso Bacteroides fragilis. L'acido clavulanico inibisce le beta-lattamasi di tipo II, III, IV e V, è inattivo contro le beta-lattamasi di tipo I prodotte da Pseudomonas aeruginosa, Serratia spp., Acinetobacter spp. L'acido clavulanico ha un alto tropismo per le penicillinasi, grazie al quale forma un complesso stabile con l'enzima, che impedisce la degradazione enzimatica dell'amoxicillina sotto l'influenza delle beta-lattamasi.

farmacocinetica

Dopo la somministrazione orale, entrambi i componenti vengono rapidamente assorbiti nel tratto gastrointestinale. L'assunzione di cibo concomitante non influisce sull'assorbimento. TCmax - 45 min. Dopo somministrazione orale alla dose di 250/125 mg ogni 8 ore Cmax di amoxicillina - 2,18-4,5 mcg / ml, acido clavulanico - 0,8-2,2 mcg / ml, a una dose di 500/125 mg ogni 12 ore Cmax amoxicillina - 5,09-7,91 mcg / ml, acido clavulanico - 1,19-2,41 mcg / ml, ad una dose di 500/125 mg ogni 8 ore Cmax di amoxicillina - 4,94-9,46 mcg / ml, acido clavulanico - 1,57–3,23 μg / ml, alla dose di 875/125 mg Cmax di amoxicillina - 8,82–14,38 μg / ml, acido clavulanico - 1,21–3,19 μg / ml. Dopo somministrazione endovenosa in dosi di 1000/200 e 500/100 mg, la Cmax di amoxicillina è rispettivamente di 105,4 e 32,2 μg / ml e l'acido clavulanico è di 28,5 e 10,5 μg / ml. Il tempo per raggiungere la concentrazione inibitoria massima di 1 μg / ml per amoxicillina è simile se usato dopo 12 ore e 8 ore sia negli adulti che nei bambini. Comunicazione con proteine ​​plasmatiche: amoxicillina - 17-20%, acido clavulanico - 22-30%. Entrambi i componenti sono metabolizzati nel fegato: amoxicillina - del 10% della dose somministrata, acido clavulanico - del 50%. T1 / 2 dopo l'assunzione alla dose di 375 e 625 mg - 1 e 1,3 ore per amoxicillina, 1,2 e 0,8 ore - per acido clavulanico, rispettivamente. T1 / 2 dopo somministrazione endovenosa alla dose di 1200 e 600 mg - 0,9 e 1,07 ore - per amoxicillina, 0,9 e 1,12 ore - per acido clavulanico, rispettivamente. Viene escreto principalmente dai reni (filtrazione glomerulare e secrezione tubulare): il 50–78 e il 25–40% della dose somministrata di amoxicillina e acido clavulanico vengono escreti, rispettivamente, invariati durante le prime 6 ore dopo la somministrazione.

Utilizzare durante la gravidanza

Accuratamente. Categoria di azione sul feto. B

Controindicazioni per l'uso

Ipersensibilità (incluso alle cefalosporine e altri antibiotici beta-lattamici), mononucleosi infettiva (incluso quando appare un'eruzione simile al morbillo), fenilchetonuria, episodi di ittero o disfunzione epatica a seguito dell'uso di amoxicillina / acido clavulanico nella storia; CC inferiore a 30 ml / min (per compresse 875 mg / 125 mg).

Effetti collaterali

Dal sistema digestivo: nausea, vomito, diarrea, gastrite, stomatite, glossite, aumento dell'attività delle transaminasi "epatiche", in casi isolati - ittero colestatico, epatite, insufficienza epatica (più spesso negli anziani, uomini, con terapia prolungata), pseudomembranosa ed emorragica colite (può anche svilupparsi dopo la terapia), enterocolite, lingua "pelosa" nera, oscuramento dello smalto dei denti Da parte degli organi ematopoietici: un aumento reversibile del tempo di protrombina e del tempo di sanguinamento, trombocitopenia, trombocitosi, eosinofilia, leucopenia, agranulocitosi, anemia emolitica. sistemi: vertigini, mal di testa, iperattività, ansia, cambiamento nel comportamento, convulsioni Reazioni locali: in alcuni casi - flebite nel sito di iniezione endovenosa Reazioni allergiche: orticaria, eruzione cutanea eritematosa, raramente - eritema essudativo multiforme, shock anafilattico, angioedema, estremamente raramente - dermatite esfoliativa, es. maligna convulsioni eritemiche (sindrome di Stevens-Johnson), vasculite allergica, una sindrome simile alla malattia da siero, pustullosi esantematica generalizzata acuta Altro: candidosi, sviluppo di superinfezione, nefrite interstiziale, cristalluria, ematuria.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Le dosi sono date in termini di amoxicillina. Il regime posologico è stabilito individualmente, a seconda della gravità del decorso e della localizzazione dell'infezione, della sensibilità dell'agente patogeno.I bambini sotto i 12 anni - sotto forma di sospensione, sciroppo o gocce per somministrazione orale.Una singola dose è impostata in base all'età: bambini sotto i 3 mesi - 30 mg / kg / giorno in 2 dosi; 3 mesi o più - per infezioni di lieve gravità - 25 mg / kg / die in 2 dosi o 20 mg / kg / die in 3 dosi, per infezioni gravi - 45 mg / kg / die in 2 dosi o 40 mg / kg / giorno in 3 dosi divise Adulti e bambini sopra i 12 anni o di peso pari o superiore a 40 kg: 500 mg 2 volte al giorno o 250 mg 3 volte al giorno. Per infezioni gravi e infezioni del tratto respiratorio - 875 mg 2 volte / die o 500 mg 3 volte / die La dose massima giornaliera di amoxicillina per adulti e bambini sopra i 12 anni è di 6 g, per bambini sotto i 12 anni - 45 mg / kg di peso corporeo corpo.

Overdose

Sintomi: disfunzione del tratto gastrointestinale e bilancio idrico-elettrolitico Trattamento: sintomatico. L'emodialisi è efficace.

Interazione con altri farmaci

Antiacidi, glucosamina, farmaci lassativi, aminoglicosidi rallentano e riducono l'assorbimento; L'acido ascorbico aumenta l'assorbimento I farmaci batteriostatici (macrolidi, cloramfenicolo, lincosamidi, tetracicline, sulfamidici) hanno un effetto antagonistico Aumenta l'efficacia degli anticoagulanti indiretti (sopprimendo la microflora intestinale, riduce la sintesi di vitamina K e indice di protrombina). Durante l'assunzione di anticoagulanti, è necessario monitorare gli indicatori della coagulazione del sangue. Riduce l'efficacia dei contraccettivi orali, i farmaci, nel processo del metabolismo di cui si forma il PABA, l'etinilestradiolo - il rischio di sanguinamento "sfondamento". Diuretici, allopurinolo, fenilbutazone, FANS, e altri farmaci che bloccano la secrezione tubulare, aumentare la concentrazione di amoxicillina (l'acido clavulanico viene escreto principalmente per filtrazione glomerulare). L'allopurinolo aumenta il rischio di eruzione cutanea.

Precauzioni per l'assunzione

Nel corso del trattamento, è necessario monitorare lo stato della funzione degli organi ematopoietici, del fegato e dei reni. Al fine di ridurre il rischio di effetti collaterali a carico del tratto gastrointestinale, il farmaco deve essere assunto durante i pasti. La superinfezione può svilupparsi a causa della crescita della microflora insensibile ad esso, che richiede un corrispondente cambiamento nella terapia antibatterica Può dare risultati falsi positivi nel glucosio nelle urine. In questo caso, si raccomanda di utilizzare il metodo glucosio-ossidativo per determinare la concentrazione di glucosio nelle urine. Dopo la diluizione, la sospensione deve essere conservata per non più di 7 giorni in frigorifero, ma non congelata. Nei pazienti con ipersensibilità alle penicilline, sono possibili reazioni allergiche crociate con antibiotici cefalosporinici. Sono stati identificati casi di sviluppo. colite necrotizzante nei neonati, in donne in gravidanza con rottura prematura delle membrane. Poiché le compresse contengono la stessa quantità di acido clavulanico (125 mg), si deve tenere presente che 2 compresse da 250 mg (per amoxicillina) non equivalgono a 1 compressa da 500 mg (per amoxicillina).

Amoxiclav sospensione 156 mg / 5 ml, 100 ml - 115

Amoxiclav sospensione forte 312,5 mg / 5 ml, flaconi da 100 ml - 295

FarmaciaPrezzo, rub
eApteka.ru (Mosca)
Farmacia IFK (consegna in Russia)Amoxiclav, polvere d / sospensione 250mg + 62,5mg / 5ml 20 dosi 25g, Lek, Slovenia - 286.44
Farmacia dal vivo (Tomsk)Poro di Amoxiclav. d / sospensione. 125mg + 31,25mg / 5ml fl100ml (Lek) - 115,9
Farmacia Diana (Ekaterinburg)Poro di Amoxiclav. d / sospensione. per somministrazione orale 125 mg + 31,25 mg / 5 ml 20 fl. buio bicchiere. 25 g con dosi. cucchiaio, Lek dd (Slovenia) - 117

Recensioni

La tolleranza, tenendo conto delle recensioni, è circa del 60-70% eccellente (buona), ma nel 30% dei casi ci sono forti effetti collaterali sotto forma di nausea, diarrea, forte mal di testa. Ha un effetto negativo sul sistema nervoso centrale (ansia, PA) e sul fegato. Usare con cautela nei bambini, spesso - disbiosi.

Condizioni di archiviazione

Elenco B.: In luogo asciutto, a una temperatura non superiore a 25 ° C.