È possibile trattare l'angina nei bambini a casa: metodi e consigli

Con l'inizio del freddo, l'immunità dei bambini viene testata per la stabilità. La carenza di vitamine, così come la luce solare, non è il modo migliore per il benessere del bambino. Un bambino sano durante questo periodo può diventare lunatico durante la notte. Molto spesso stiamo parlando di naso che cola e mal di gola. È assolutamente impossibile ignorare questi sintomi, un lieve raffreddore può rapidamente trasformarsi in mal di gola, ed è per questo che...

L'angina è un pericoloso nemico della salute dei bambini

Questa non è solo una malattia spiacevole, ma anche pericolosa. Può causare una serie di complicazioni, alcune delle quali molto gravi: ascessi, sepsi o pielonefrite (infiammazione dei reni). La malattia stessa è un'infiammazione acuta solo delle tonsille superiori (palatine) o dell'intero anello faringeo linfatico (accumulo di tessuto linfoide) situato al margine della bocca e della faringe nella mucosa e che circonda l'ingresso del tratto respiratorio e digestivo. Molto spesso, la malattia è di origine batterica - la causa della sua insorgenza sono streptococchi, stafilococchi o altri tipi di batteri che si moltiplicano rapidamente nella faringe. Ma il mal di gola può anche essere causato da virus e funghi..

Il luogo di introduzione di batteri o virus è la mucosa del tratto respiratorio superiore e, in alcuni casi, la pelle danneggiata, dove sorge il focus primario dell'infiammazione e inizia la moltiplicazione, ad esempio gli streptococchi.

Sappi che l'angina è contagiosa: l'infezione viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria attraverso il contatto con un'altra persona malata o con cibo contaminato, prodotti per l'igiene personale, ecc. A volte esiste la possibilità di infezione endogena (interna), ad esempio con sinusite purulenta.

Per la prima volta, un mal di gola fu diagnosticato nell'antica Grecia. Intorno al V secolo a.C., i medici gli diedero il nome di angere, che in latino significa "schiacciare, spremere". Nel Medioevo, i medici usarono attivamente il termine "rospo della gola", tuttavia, diversi secoli dopo, l'angina acquisì il suo nome ufficiale di "tonsillite acuta" - dalla designazione latina di tonsille tonsillari.

L'immunità dei bambini è particolarmente suscettibile agli attacchi di vari batteri o virus: sono i bambini piccoli che fanno parte del gruppo di rischio principale. Secondo gli studi condotti dai dipendenti del Dipartimento di infezioni infantili dell'Università statale medica di Samara, i bambini in età prescolare soffrono spesso di angina - fino a 3 anni (48,2%) e da 4 a 7 anni (21,8%).

Pertanto, è importante chiamare immediatamente un medico e diagnosticare l'angina il prima possibile. Un trattamento improprio o la mancanza di esso può causare gravi complicazioni - dall'otite media (infiammazione dell'orecchio), laringite acuta (infiammazione delle mucose della laringe) e linfoadenite (danno ai nodi ascellari e inguinali) alla glomerulonefrite (malattia renale) o persino alla meningite (infiammazione delle membrane del cervello). Le complicazioni pericolose e in rapido sviluppo includono l'infiammazione dei tessuti situati intorno alle tonsille: gli ascessi (ascessi) a volte si formano entro 24 ore dall'infezione (e in questo caso, non è possibile fare a meno dell'intervento chirurgico). Il motivo del ricovero in ospedale può essere accompagnato da sintomi di angina come nausea, vomito, confusione, febbre alta, insufficienza respiratoria o convulsioni. In assenza di questi segni, i medici raccomandano che il bambino rimanga a casa: in un ambiente domestico calmo, i bambini guariscono più velocemente senza il rischio di contrarre una delle infezioni ospedaliere. Le uniche eccezioni sono i bambini di età inferiore a un anno, il cui trattamento dovrebbe avvenire in ospedale sotto la supervisione di specialisti..

Sintomi della malattia

Tutti i sintomi del mal di gola possono essere suddivisi in tre tipi.

La prima - sindrome da intossicazione - è caratterizzata da mal di testa, nausea, vomito e un aumento della temperatura corporea, di solito fino a 38-40 ° C.

Il secondo è la sindrome della lesione orofaringea - a seconda della gravità della malattia, in un bambino si possono trovare vari segni di mal di gola: dall'iperemia della mucosa alla placca purulenta sulle tonsille.

Il terzo tipo è la sindrome da linfoadenite, che consente di rilevare linfonodi sottomandibolari allargati.

Con un periodo di incubazione piuttosto breve dell'agente infettivo (da alcune ore a 5 giorni), la malattia inizia in modo acuto ed è caratterizzata dal rapido sviluppo di un focus locale di infiammazione e intossicazione generale del corpo. Un bambino con mal di gola diventa debole, capriccioso, irritabile, rifiuta non solo il cibo, ma anche l'acqua, e la sua voce diventa rauca o rauca.

Diagnostica

Una serie di malattie, come la scarlattina, la difterite e altre, presentano alcuni sintomi simili all'angina, quindi è importante assicurarsi che la malattia sia diagnosticata correttamente. Tra i principali metodi diagnostici ci sono un esame del sangue clinico, un'analisi batteriologica per l'isolamento dello streptococco β-emolitico nelle colture di muco dall'orofaringe, o una reazione di agglutinazione, che oggi è uno dei metodi più promettenti di diagnostica espressa in grado di rilevare l'antigene dello streptococco emolitico in soli 30 minuti. Inoltre, durante la diagnosi, viene determinato il tipo di angina per prescrivere un quadro clinico adeguato del trattamento..

Tipi di mal di gola nei bambini

L'angina infantile è classificata in base al grado di infiammazione delle tonsille, alla causa della sua insorgenza o al tipo di agente infettivo. Molto spesso nella pratica medica, ci sono tonsilliti tradizionali o non specifiche, come la faringite lacunare o follicolare e acuta.

  • La faringite acuta di solito procede con calma ed è accompagnata da sintomi generali, caratterizzati da lieve mal di gola, secchezza delle fauci e laringe, mentre la temperatura nei bambini raramente supera i 38 ° C. I sintomi di solito si risolvono entro 3-5 giorni. Non è difficile trattare un tale mal di gola: oltre a prendere i farmaci necessari prescritti da un medico, è sufficiente osservare il riposo a letto e sciacquarsi la gola regolarmente.
  • La tonsillite follicolare inizia con un aumento della temperatura a una media di 39 ° C e con forte mal di gola, spesso irradiante all'orecchio, in alcuni casi con conseguente vomito e persino perdita di coscienza. Con mal di gola follicolare, si formano piccole ulcere sulle tonsille, che ricordano visivamente i tubercoli bianchi o gialli. Il trattamento del mal di gola follicolare nei bambini avviene in più fasi: oltre ai farmaci prescritti dal medico, i genitori devono monitorare rigorosamente il regime di consumo del bambino e dargli regolarmente latte caldo con soda o tisane a base di cinorrodo o camomilla.
  • Con mal di gola lacunare, di cui i bambini soffrono più spesso, le tonsille si infiammano e gli spazi vuoti sono riempiti di pus. Tale mal di gola è piuttosto difficile, ma inizia bruscamente - con la comparsa dei classici sintomi di mal di gola, così come la febbre alta e la placca bianca (purulenta) sulle tonsille. Il trattamento del mal di gola lacunare nei bambini comprende anche medicinali selezionati in combinazione con alimenti liquidi come brodi o cereali. Il latte e i prodotti lattiero-caseari con tale mal di gola sono meglio esclusi dalla dieta dei bambini al fine di evitare la formazione di nuovi batteri patogeni nella cavità orale.

Con l'angina, in nessun caso il bambino dovrebbe ricevere bevande calde. Sono in grado di ferire una mucosa già infiammata. Tutti i liquidi, siano essi tè, acqua o latte, dovrebbero essere caldi, ma non scottanti.!

A seconda della causa dell'evento, l'angina può anche essere divisa in tre tipi: primario, secondario e specifico.

  • La tonsillite primaria è un tipo classico di tonsillite con improvvisa insorgenza di sintomi generali, nonché intossicazione e danni alla gola interna.
  • L'angina secondaria si manifesta sullo sfondo di malattie infettive acute, ad esempio difterite, scarlattina, sinusite purulenta.
  • L'angina specifica è caratterizzata da un danno fungino o batterico al corpo.

La tonsillite acuta è anche divisa in diversi tipi, a seconda dell'agente infettivo:

  • Mal di gola batterico si verifica dopo che vari batteri entrano nel corpo, molto spesso streptococco emolitico (Streptococcus haemolyticus) e meno spesso stafilococchi.
  • Il mal di gola fungino è causato da funghi del genere Candida in combinazione con cocchi patologici.
  • Il mal di gola virale è attivato da virus come il tipo 1-9 di adenovirus, l'herpes o il virus Coxsackie.
  • Il mal di gola ulceroso e filmoso è causato dall'ingestione simultanea di due batteri che spesso vivono contemporaneamente nella cavità orale: gli spirochete di Vincent e il bacillo a forma di fuso di Plaut-Vincent.

È molto importante diagnosticare correttamente il tipo di angina. A volte la vita di un bambino dipende da questo. Ad esempio, la forma tossica di mal di gola difterite può causare gonfiore del collo, a seguito del quale il bambino rischia il soffocamento..

Medicinali per il trattamento dell'angina nei bambini

Solo un medico può determinare il dosaggio del medicinale, nonché il metodo della sua applicazione. Tuttavia, un kit di pronto soccorso a domicilio deve certamente contenere farmaci in grado di bloccare i sintomi della malattia in previsione dell'arrivo di uno specialista e, naturalmente, varie misure preventive. Tra la vasta gamma di farmaci per il trattamento efficace dell'angina nei bambini, ci sono circa otto gruppi:

  • Gli antibiotici sono spesso il pilastro della lotta contro l'angina. Molto spesso, questi sono farmaci del gruppo della penicillina, che hanno un effetto ad azione rapida e sono facilmente tollerati anche dai bambini piccoli. Tra le penicilline semisintetiche richieste sono l'amoxicillina (Flemoxin Solutab, Amoxiclav (combinazione con acido clavulanico), ecc.). Il corso standard di trattamento con farmaci del gruppo non dovrebbe essere inferiore a 7 giorni. Si consiglia ai bambini di età inferiore a 6 anni di assumere antibiotici in sospensione. Tra le principali controindicazioni per tali farmaci vi sono reazioni allergiche alla penicillina. In questo caso, al bambino vengono spesso prescritte cefalosporine ("Suprax", "Zinnat"). Gli antibiotici mirati vengono selezionati solo sulla base di un test di coltura per la sensibilità ai farmaci. Fino a quando i risultati non saranno pronti, vengono prescritti farmaci ad ampio spettro..
  • Preparazioni topiche, principalmente antisettici (soluzione di furacilina, spray con sulfanilamide (Ingalipt) ed esetidina (esorale, stopangina), benzoxonium cloruro (Septolete, TeraFlu Lar), con l'antibiotico gramicidin ( Grammidin "), benzildimetil (" Miramistin "), clorexidina (" Geksikon ")) sono prescritti come agente antimicrobico aggiuntivo insieme agli antibiotici assunti per via orale. Anche gli anestetici e i farmaci antinfiammatori non steroidei locali (FANS) fanno parte della terapia per l'angina, alleviano il mal di gola, la febbre inferiore e alleviano le condizioni generali del bambino. Ad esempio, benzidamina cloridrato (Tantum Verde). Tutti questi farmaci sono ammessi per i bambini dai 3 anni. Gargarismi, lubrificazione e irrigazione della gola e della faringe sono eseguiti rigorosamente secondo le istruzioni di un medico. I manichini vengono trattati con farmaci approvati per i neonati e per i bambini da un anno, non vengono iniettati nella gola, ma sulla guancia per evitare il laringospasmo. I preparati sotto forma di soluzioni sono diluiti con acqua bollita secondo le istruzioni.
  • Gli antistaminici (AGS) sono generalmente prescritti in combinazione con antibiotici. Il compito di questi farmaci è di arrestare i sintomi dell'allergia in caso di manifestazione e ridurre il gonfiore della mucosa infiammata. La linea di tali farmaci è molto ampia e comprende tre generazioni di farmaci antiallergici. A volte l'effetto sedativo dei farmaci di prima generazione viene deliberatamente usato - cloropiramina (Suprastin), clemastina (Tavegil), mebidrolina (Diazolina), quifenadina (Fenkarol) - per addormentarsi meglio del bambino. Tra la seconda generazione di AGS, si possono distinguere astemizolo ("Gismanal"), cetirizina ("Tsetrin", "Zirtek"), dimetindene ("Fenistil"). Esistono ancora pochissimi farmaci di terza generazione: questi sono desloratadina (Erius, Fribris), fexofenadina (Telfast), levocetirizina (Ksizal), norastemizole e alcuni altri. Va ricordato che insieme agli antibiotici e agli agenti antimicotici della AGS di seconda generazione ha un effetto negativo sul cuore (!), E questo rischio è aumentato a temperature elevate, la AGS di terza generazione può essere utilizzata dopo tre anni e la AGS di prima generazione può seccare la mucosa, ma con vengono utilizzati con successo, anche nelle soluzioni. Inoltre, a causa dell'uso a breve termine di antistaminici di prima generazione, sono spesso preferiti agli altri a causa della loro azione rapida ed efficace..
  • Gli antipiretici sono farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), sono necessari per un bambino malato solo se la sua temperatura corporea supera i 38,5 ° C, poiché la febbre moderata con angina agisce per il bene del corpo, che in questo momento produce anticorpi contro i patogeni. Le uniche eccezioni sono i bambini inclini a convulsioni, o neonati, che dovrebbero abbassare la temperatura già a 37,5 ° C, usando supposte o sospensioni, come l'ibuprofene ("Nurofen"). Se il termometro mostra 39 o C e oltre, si consiglia di somministrare al bambino una sospensione di paracetamolo ("Panadol", ecc.). Controindicazioni per acido acetilsalicilico, ibuprofene e altri farmaci (derivati ​​dell'acido) sono gastrite, ulcera peptica, bassa coagulazione del sangue, malattia infiammatoria intestinale, asma bronchiale e perdita dell'udito. Pertanto, per la somministrazione orale di tutti i FANS, è preferibile somministrare paracetamolo, in quanto i più innocui, e altri farmaci antipiretici per bambini possono essere utilizzati sotto forma di supposte. Sebbene l'indometacina, il flurbiprofene e il diclofenac sodico abbiano il massimo effetto antinfiammatorio, vengono utilizzati solo in casi gravi..
  • Gli immunomodulatori, di cui ce ne sono molti oggi, non dovrebbero essere usati senza la nomina di un medico. Secondo il dottore in scienze mediche, professore, epidemiologo esperto Vasily Vlasov, non ci sono ancora prove cliniche dell'efficacia degli immunomodulatori e, nella migliore delle ipotesi, sono farmaci inattivi, nella peggiore delle ipotesi sono dannosi. La scienza medica conosce molti mezzi per sopprimere l'immunità, ma non sa ancora come aumentarla. Questo è qualcosa da tenere a mente. Gli immunomodulatori (interleuchine, interferoni, preparati di timo, peptidi biologicamente attivi, polisaccaridi di alcuni funghi) non devono essere usati come il principale o unico farmaco. Per l'angina, vengono solitamente prescritti farmaci topici, come Immudon, Tonsilgon, Tonsipret, IRS-19, Ribomunil. Ma di solito sono adatti per rimuovere gli effetti residui dopo la fase acuta della malattia..
  • I probiotici, cioè i batteri che sono amichevoli e persino necessari per il corpo umano, sono particolarmente importanti per un bambino quando assume antibiotici. L'apparato digerente dei bambini nel trattamento del mal di gola è molto stressato, il che significa che ha bisogno di un aiuto probiotico. Per la maggior parte, si tratta di microrganismi che rappresentano le famiglie dei lattobacilli (Lactobacillus) e dei bifidobatteri (Bifidobacterium). I probiotici possono essere forniti in forma liquida o liofilizzata (essiccata) (compresse, capsule, polvere). Tra i molti nomi commerciali si possono individuare "PROBIFOR", "Acipol", "Normoflorin", "Bifidumbacterin", "Linex for children". I batteri benefici supportano l'immunità non specifica e specifica del bambino, il loro uso può anche essere locale (ad esempio "Imudon").
  • Le vitamine per il raffreddore e le malattie infettive sono necessarie per il corpo del bambino per una pronta guarigione. Tra questi ci sono vitamine del gruppo B, vitamina C o complessi vitaminici e minerali per bambini di una certa età (Multitabs, Pikovit, ecc.). La principale controindicazione, come nel caso degli antibiotici, è il rischio di reazioni allergiche.
  • Le fitopreparazioni possono essere utilizzate sia per la prevenzione di una malattia sia quando si verifica. Ad esempio, "Tonsilgon N", che è un rimedio a base di erbe con azione anti-infiammatoria, grazie alla sua composizione estratti da corteccia di quercia, radice di marshmallow, foglie di noce, fiori di camomilla, achillea, equiseto e dente di leone medicinale, è in grado di ridurre il gonfiore della mucosa della gola del bambino... Si consiglia di assumere gocce non diluite tenendolo in bocca per un po '. Le controindicazioni includono l'intolleranza al lattosio o al fruttosio e l'ipersensibilità alle piante della famiglia delle Asteraceae. Le tinture di calendula, eucalipto, propoli, al contrario, richiedono diluizione, poiché contengono alcol. L'alta efficienza è stata dimostrata da "Chlorophyllipt" - una soluzione oleosa al 2% di clorofille da foglie di eucalipto. Possono anche essere usati rimedi popolari come succo di barbabietola appena spremuto, acqua con succo di limone, una soluzione debole di sale e soda in acqua..

In un modo o nell'altro, solo un medico può prescrivere farmaci efficaci. Lo stesso vale per le procedure fisioterapiche, come "calore secco" (ultravioletto, laser, elettroforesi), "calore umido" (vapore), "oscillazioni delle onde" (ultrasuoni). A causa del dolore e delle controindicazioni di alcune procedure (ultrasuoni, UHF), di norma non vengono mai prescritti ai bambini con angina. Allo stesso tempo, l'irradiazione laser viene talvolta utilizzata nei bambini di età superiore ai 3 anni per disinfettare la mucosa infiammata e alleviare il gonfiore delle tonsille..

Prevenzione della malattia

Come profilassi dell'angina, i pediatri raccomandano di prestare attenzione all'igiene personale, in particolare - risanamento della cavità orale, eliminazione di possibili cause di respirazione nasale ostruita, nutrizione razionale e rafforzamento generale dell'immunità. Ma se il bambino ha già i primi segni di mal di gola, cercare di prevenirlo è già inutile e trattarlo da soli o sperare che la malattia scompaia è almeno sciocco. Il primo passo è mettere il bambino a letto, bere una bevanda di acqua calda (non calda!) E chiamare immediatamente un medico.

Dove andare quando compaiono i primi segni di mal di gola?

Abbiamo chiesto al capo medico del centro medico multidisciplinare per bambini Markushka, Lyudmila Anatolyevna Melnichenko, di dire quale specialista dovrebbe andare per primo:

“I reclami di un bambino per mal di gola acuto non devono in alcun caso essere ignorati. E un "dire" ah-ah "non sarà abbastanza qui, è necessario un consulto obbligatorio con un otorinolaringoiatra pediatrico. Questo specialista, impegnato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie dell'orecchio e del rinofaringe nei pazienti di età inferiore ai 18 anni, è in grado di determinare rapidamente e accuratamente la natura della malattia degli organi ENT e prescrivere il trattamento necessario. A volte il medico si trova di fronte non all'angina primaria, ma a una esacerbazione di tonsillite cronica o faringite. Naturalmente, le tattiche di trattamento in tutti i casi saranno diverse.

Nella fase attiva della malattia, con tonsillite acuta, è semplicemente pericoloso portare un bambino a vedere uno specialista, quindi dovresti chiamare un otorinolaringoiatra pediatrico a casa. Per chiamare un ENT, puoi anche contattare la clinica distrettuale, dove purtroppo non c'è sempre abbastanza personale qualificato e il tempo di attesa può essere molto lungo. Nel caso dell'angina, è assolutamente impossibile esitare con l'esame, poiché questa malattia può provocare rapidamente una serie di pericolose complicazioni. Se il telefono del policlinico della città è occupato da molto tempo, per chiamare l'otorinolaringoiatra a casa, è possibile utilizzare uno dei numeri di hotline del nostro policlinico multidisciplinare per bambini "Markushka" o il pulsante "Callback" sul sito web mark-med.ru. Vorrei anche notare che se un bambino ha sintomi di mal di gola al mattino, non dovresti aspettare fino alla sera: secondo le regole, quando arriva una chiamata, il medico torna a casa dal piccolo paziente fino alle quattro dello stesso giorno e dopo le quattro - solo il successivo ".

Post scriptum Il centro medico multidisciplinare per bambini "Markushka" offre una vasta gamma di trattamenti e diagnosi per bambini e adolescenti, sia in regime ambulatoriale sia a casa. Sul sito web mark-med.ru è possibile fissare un appuntamento con qualsiasi specialista del centro e sottoporsi a diagnostica online gratuita delle malattie infantili.

Licenza n. LO-01-007351 del 09 gennaio 2014.
Rilasciato dal Dipartimento della salute
Governo di Mosca, entità legale persona - SEEKO LLC.

Cause di angina in un bambino e metodi di trattamento

L'angina è una malattia infettiva acuta caratterizzata da infiammazione delle tonsille (linguale, faringea, palatina e tubarica). Gli agenti causali della malattia sono microrganismi banali, come stafilococchi, streptococchi, meno spesso altri virus e batteri patogeni - adenovirus, pneumococchi, flora fungina, spirochete.

L'angina si verifica quando compaiono condizioni favorevoli per la riproduzione di questi microrganismi, tra cui si distinguono infezioni virali, ipotermia, cattiva alimentazione e superlavoro. Il trattamento della malattia dipende dall'età del bambino, dalla gravità dell'infiammazione e dal tipo di agente infettivo. Come trattare l'angina nei bambini leggi questo articolo.

Cause di angina nei bambini

Nelle stagioni autunno-inverno, l'angina nei bambini è più comune. Quando un bambino mangia male o mangia cibo malsano, raramente esce all'aria aperta fuori città e non conduce un allenamento fisico attivo, c'è il rischio di sviluppare la malattia.

In caso di ipotermia, i piedi congelati nel freddo, il gelato o la bevanda fredda portano alla moltiplicazione di microrganismi patogeni nella cavità orale (tonsille).

Quindi, per chiarezza, evidenziamo i fattori che contribuiscono alla comparsa di questa malattia:

  1. Immunità indebolita, in cui le tonsille non sono completamente in grado di far fronte alle loro funzioni di barriera.
  2. lavorare troppo.
  3. Nutrizione irrazionale e insufficiente.
  4. Infezioni virali trasferite di recente.
  5. Se sono presenti carie, sinusite, sinusite, otite media o adenoidi.
  6. Ipotermia generale o locale - se il bambino è a bassa temperatura per lungo tempo o consuma bevande e cibi freddi.
  7. I contatti stretti con una persona malata possono causare mal di gola in un bambino - questo è il cosiddetto percorso aereo, in cui i batteri patogeni penetrano dall'esterno nel corpo quando starnutiscono e tossiscono.
  8. Se vengono utilizzati utensili condivisi o il cibo è contaminato.

Con un trattamento improprio, può verificarsi tonsillite cronica e uno degli agenti causali del mal di gola - lo streptococco contribuisce alla comparsa di oltre cento altre malattie pericolose, tra cui allergie, malattie del cuore, vasi sanguigni, reni, artrite reumatoide.

Se compaiono i primi sintomi allarmanti, è necessario consultare immediatamente un medico. Non dovresti fare affidamento solo su metodi popolari per il trattamento dell'angina.

Quando è necessario il ricovero in ospedale?

Il ricovero è necessario nelle seguenti circostanze:

  • Con malattie concomitanti - insufficienza renale, diabete mellito, disturbi della coagulazione del sangue.
  • Angina complicata - ascessi, flemmone del collo, con cardiopatia reumatica.
  • Grave intossicazione in un bambino - confusione, insufficienza respiratoria, temperatura corporea che non diminuisce quando si usano antipiretici, vomito e nausea, convulsioni.

Va notato in particolare che se un mal di gola viene osservato in un bambino di età inferiore a un anno, molti medici raccomandano fortemente di sottoporsi a un trattamento in ospedale, ma è meglio trattare un mal di gola semplice a casa, poiché quando il bambino è a casa, in un ambiente calmo, la probabilità è esclusa unirsi a un'infezione dell'ospedale mal di gola.

Angina nei bambini - sintomi e trattamento

In medicina, diversi tipi di malattia si distinguono in base al grado di infiammazione delle tonsille nei bambini:

  • mal di gola catarrale - ora non è più classificato come mal di gola, si chiama tonsillite acuta;
  • angina follicolare;
  • a cassettoni;
  • membranoso ulceroso.

Inoltre, esiste una classificazione dell'angina nei seguenti tipi:

  1. L'intossicazione primaria - generale e i segni di danno ai tessuti dell'anello faringeo sono caratteristici.
  2. Secondario, insorto sullo sfondo di mononucleosi infettiva, difterite, scarlattina, nei bambini e con malattie del sangue - leucemia, agranulocitosi, ecc..
  3. Specifico - spirochete, infezioni fungine.

L'angina è anche classificata in base al tipo di agente causativo del processo infiammatorio: fungino; batterica (difterite, streptococcica); virale (enterovirus, erpetico, adenovirale).

I principali sintomi di tutti i tipi di angina sono: mal di gola durante la deglutizione, a seguito del quale il bambino rifiuta cibo e acqua; un aumento della temperatura corporea fino a 38-40 gradi, a seguito del quale il bambino si indebolisce notevolmente, inizia a essere capriccioso, possono comparire diarrea e vomito a causa di una grave intossicazione.

All'esame, c'è un forte rossore della faringe, delle tonsille e del gonfiore degli archi. Un altro sintomo caratteristico di mal di gola è la voce rauca del bambino, poiché il processo infiammatorio in questa malattia colpisce sempre le corde vocali..

Di norma, la malattia non dura più di una settimana, un massimo di 10 giorni e una diagnosi corretta e un ciclo tempestivo di assunzione di antibiotici aiuteranno a curare rapidamente e con successo l'angina. Pertanto, il medico determina innanzitutto il tipo di angina nei bambini e, in base ai sintomi della malattia, prescrive il trattamento.

È indispensabile consultare un pediatra, poiché i genitori non troveranno la differenza tra mal di gola batterico e difterite. Un trattamento improprio può portare all'infiammazione del muscolo cardiaco e persino alla morte del bambino per intossicazione.

Quali sono i sintomi del mal di gola catarrale nei bambini e come trattarli

Questo tipo di angina è caratterizzato da una temperatura corporea nella regione di 38–39 gradi, mentre il bambino è letargico, diventa apatico, avverte dolore durante la deglutizione e nausea. Questo mal di gola si verifica più spesso dopo l'influenza o la SARS.

La cosa principale è bere molta acqua calda, stare a letto e spesso fare i gargarismi con spray speciali per i bambini piccoli. Se trattato con antibiotici normalmente, puoi liberarti della tonsillite acuta in 7-10 giorni.

Come curare un bambino dalla tonsillite follicolare e lacunare

Questi tipi di malattia sono piuttosto difficili, perché sono accompagnati da febbre e la temperatura corporea può essere superiore a 40 gradi. Una caratteristica distintiva del mal di gola follicolare è il rivestimento delle tonsille con pustole gialle.

Questi sono i cosiddetti follicoli fino a 3 mm, creando così un "cielo stellato"; e l'angina lacunare è caratterizzata dalla formazione di una placca purulenta bianco-gialla negli spazi tra i lobi delle mandorle.

Il trattamento per entrambi i tipi di mal di gola è identico. La cosa principale è scegliere l'antibiotico giusto che combatte efficacemente l'agente causale della malattia. Al momento, i policlinici non eseguono test di sbavatura e quindi i medici prescrivono antibiotici di 1a fila - penicillina, in particolare flemoxin e ampicillina e 2 file - macroliti (chemomicina, sumamed e azitromicina).

La serie di penicilline è più efficace, perché in 10 giorni di assunzione di penicillina distrugge lo streptococco beta-emolitico, provocando reumatismi, ma gli aminoglicosidi non sono molto efficaci nella lotta contro gli streptococchi, che possono causare febbre reumatica dopo tonsillite.

Il trattamento dell'angina nei bambini di 1-3 anni, di norma, si consiglia di effettuare in ospedale, sotto controllo pediatrico. Ma se le condizioni finanziarie della famiglia lo consentono, puoi fare a meno del ricovero, dal momento che puoi chiamare pediatri pagati.

Tuttavia, con le malattie concomitanti esistenti e le gravi condizioni del bambino, medici e genitori prendono una decisione in merito al ricovero. I bambini più grandi possono essere curati a casa, in regime ambulatoriale, ma ciò richiede l'isolamento di un bambino malato da altri bambini, poiché la tonsillite purulenta è una malattia infettiva.

Come trattare l'angina nei bambini

È necessario seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del pediatra presente per un rapido recupero del bambino. Il trattamento efficace del mal di gola comporta un'abbondante assunzione di liquidi, antipiretici, antibiotici, eubiotici, antistaminici, gargarismi e terapia vitaminica.

Importante! Mal di gola purulento non consente alcuna procedura di riscaldamento, come impacchi, pomate riscaldanti e creme nella regione cervicale.

Un modo per curare il mal di gola è gargarismi con i bambini più grandi e spruzzare i bambini piccoli con aerosol e spray. Ma i gargarismi sono solo 1 dei metodi ausiliari, poiché il trattamento principale è quello di assumere agenti antibatterici.

Importante! Non è consigliabile utilizzare un prodotto più volte di seguito. Ad esempio, se durante ARVI, che è stato recentemente, hai dato al bambino Faringosept, usa un'altra volta lo spray Lugol, Ingalipt o un altro rimedio.

  • Per i gargarismi nei bambini di età superiore ai tre anni, puoi usare gli spray Hexoral, Lugol e Tantum Verde e dopo sei anni - Ingalipt e Hexasprey.
  • Soluzione di miramistina allo 0,01%, soluzione di manganese debole, perossido di idrogeno - 2 cucchiai per bicchiere d'acqua, soluzione di Iodinolo - un cucchiaio per 1 bicchiere di acqua calda e sciogliendo 2 compresse di furacilina in un bicchiere d'acqua.
  • I decotti di erbe a base di erbe - camomilla, salvia, calendula e sotto forma di preparati farmaceutici pronti di queste erbe (Rotokan, Evkar e Ingafitol) hanno una buona proprietà disinfettante. Una semplice soluzione di soda e sale - mezzo cucchiaino e qualche goccia ciascuno disinfetta bene.
  • Per i bambini più grandi con angina, si consigliano pastiglie e pastiglie assorbibili: Stopangin, compresse esorali, Faringosept, Strepsils (dopo cinque anni) e Grammidin.

Molti pediatri sconsigliano l'applicazione di antisettici alle tonsille, poiché la mucosa è danneggiata, il che porta a un peggioramento con mal di gola purulento.

Angina in un bambino di 3 anni: come trattare e cosa deve essere considerato

Gli spray sono controindicati per i bambini di età inferiore a 3 anni, tuttavia, la maggior parte degli spray è sicura per loro e la limitazione nel loro uso si basa sull'incapacità di trattenere il respiro del bambino durante l'iniezione, che è irto del verificarsi di laringospasmo.

Pertanto, i bambini vengono trattati con un ciuccio con uno spray e i bambini sotto i tre anni devono dirigere il flusso non sulla gola, ma sulla guancia, poiché la soluzione, insieme alla saliva, cadrà sulle tonsille.

  1. Dall'età di due anni, devi insegnare ai bambini a fare i gargarismi..
  2. I bambini piccoli non sono in grado di tenere in bocca per molto tempo, quindi si consiglia di non utilizzare per bambini di età inferiore a 3 anni (o anche 5 anni).
  3. È importante leggere le istruzioni per qualsiasi farmaco per il mal di gola, usarli esclusivamente in base all'età del bambino e su raccomandazione del pediatra.
  4. Lugol e Iodinol irritano fortemente la mucosa e pertanto non è consigliabile usarli per i neonati e i bambini di età superiore a 1 anno devono trattare la cavità orale con loro non più di una volta al giorno.

Il mal di gola batterico è caratterizzato da depositi purulenti che non si fermano, la temperatura del bambino è molto alta e si perde con l'aiuto di antipiretici solo per poche ore, tuttavia l'assunzione di un antibiotico efficace può ridurre completamente la temperatura entro 2-3 giorni.

Pertanto, puoi prelevare questi fondi per non più di tre giorni. Di norma, il paracetamolo viene utilizzato sotto forma di sospensione, Panadol (supposte e sospensioni), Calpol, Efferalgan e Ibuprofen (Nurofen, Ibufen).

Quando abbassare la temperatura

L'assunzione di antipiretici è raccomandata a temperature superiori a 38 gradi, perché con la febbre viene prodotta la maggior quantità di anticorpi contro gli agenti causali del mal di gola - quindi, il corpo combatte da solo contro i batteri patogeni.

Nei neonati, si consiglia di abbattere a 38 ° C. Se la febbre è accompagnata da vomito, è meglio usare supposte rettali - Efferalgan, Nurofen e Tsefekon. Per i bambini di età superiore a 1 anno, si consiglia di abbassare la temperatura dopo 39 gradi. Se le convulsioni sono sorte in precedenza, è necessario abbassare la temperatura già a 37,5 gradi.

Se non riesci a ridurre la temperatura con i farmaci, puoi provare metodi alternativi. Per fare questo, è necessario spogliare il bambino e pulirlo con un asciugamano umido e pulire il bambino di età superiore a 1 anno con vodka diluita.

È importante sapere che bere molti liquidi, in particolare quelli contenenti salicilati vegetali (mirtilli rossi, ribes nero, lamponi, ciliegie) aumenta la sudorazione e abbassa la temperatura corporea di mezzo grado e allevia notevolmente la condizione.

Antistaminici, vitamine e rimedi erboristici

Con l'angina in un bambino, è importante assumere antistaminici:

  • Cetrin sotto forma di sciroppo - per bambini di età superiore ai due anni;
  • Sciroppo di peritolo;
  • Zodak;
  • suprastin;
  • Zyrtek;
  • Fenistil;
  • Claritin.

Molti medici consigliano di assumere vitamine dei gruppi B e C per l'angina, nonché complessi vitaminici: Pikovit, Multitabs, Alphabet (BAA), Centrum, ecc..

Tuttavia, ai nostri tempi, i complessi vitaminici non hanno la migliore reputazione, poiché quando vengono assunti, aumenta la probabilità di reazioni allergiche. Un'adeguata alimentazione del bambino consente di ottenere abbastanza vitamine contenute negli alimenti.

Immunomodulatori. L'uso di vari agenti antivirali e immunostimolanti nei bambini deve essere affrontato con estrema cautela. Sono sicuri: Kipferon, Viferon, ma non possono essere utilizzati senza prescrizione medica.

Quando si tratta con antibiotici, è indispensabile aggiungere eubiotici. Puoi prendere le gocce di Tonsilgon, ai bambini vengono somministrate 5 gocce 5 volte al giorno e ai bambini in età prescolare 10 gocce.

Tonsilgon è una preparazione a base di erbe combinata che ha un effetto antinfiammatorio nelle malattie del tratto respiratorio superiore. Il preparato contiene tannini di quercia, flavonoidi di achillea marshmallow e camomilla, oli essenziali, grazie ai quali la mucosa della gola smette di gonfiarsi.

Suggerimenti per i genitori: come e come trattare l'angina nei bambini

L'angina o la tonsillite acuta è una malattia infettiva acuta in cui si osservano cambiamenti patologici nel tessuto linfoide della faringe. Molto spesso, la malattia si verifica tra i bambini, gli adolescenti e gli anziani. Come si cura il mal di gola?

Cause e segni di sviluppo dell'angina

Il mal di gola è una condizione comune caratterizzata da infiammazione della mucosa della gola.

Gli agenti causali della malattia sono streptococco di gruppo A emolitico, stafilococco, ecc. I microrganismi patogeni possono entrare nel corpo in due modi: dall'ambiente e dai focolai interni.

I principali fattori che provocano lo sviluppo dell'angina:

  • Ipotermia corporea.
  • Diminuzione dell'immunità.
  • Malattie infettive posposte.
  • avitaminosi.
  • Malattie del rinofaringe.
  • Malattie della cavità orale.
  • Le persone con sistema immunitario indebolito hanno maggiori probabilità di essere infette.

I primi sintomi del mal di gola compaiono in 1-2 giorni dal momento in cui i patogeni entrano nel corpo. Il paziente ha un aumento della temperatura corporea, brividi, mal di testa, debolezza.

La gola inizia a fare molto male, mentre il paziente avverte sensazioni dolorose durante la deglutizione. In questo contesto, l'appetito peggiora e il sonno è disturbato. Inoltre, i linfonodi sono ingranditi e c'è dolore alla palpazione..

Piccoli punti gialli o depositi purulenti si trovano sulle tonsille. Dovresti consultare immediatamente un medico nei seguenti casi:

  • Un forte calo della temperatura corporea.
  • Pelle pallida.
  • Mal di gola intenso.
  • La comparsa di convulsioni.
  • Diminuzione del volume di urina e scolorimento.
  • Mancanza d'aria.
  • Dolore al fianco, al torace o alla parte bassa della schiena.

Se si osservano i suddetti sintomi pericolosi, è necessario chiamare un team di ambulanze o consultare urgentemente il proprio medico.

Tipi di mal di gola

Dopo aver determinato la forma dell'angina e la gravità della malattia, viene prescritto un trattamento

Esistono diversi tipi di tonsillite, che differiscono nel decorso e nei sintomi:

  • Mal di gola catarrale. Differisce in un decorso lieve. Questa forma è caratterizzata dall'assenza di infiammazione del palato molle. Il processo infiammatorio colpisce la mucosa delle tonsille e non si diffonde più in profondità.
  • Tonsillite follicolare. È una continuazione della forma catarrale. Non solo la mucosa è interessata, ma anche i follicoli. Si infiammano e si accumula pus. All'esame, puoi trovare bolle gialle visibili sotto l'epitelio. La loro dimensione è di circa 1-3 mm.
  • Angina lacunare. È caratterizzato dall'infiammazione delle lacune delle tonsille palatine, mentre la placca giallo-bianca si trova nei recessi. A differenza della forma follicolare, l'angina lacunare è più grave.
  • Mal di gola fibrinoso. Questa forma è caratterizzata dalla formazione di un film giallo-biancastro sulla zona interessata. È una conseguenza della tonsillite lacunare ed è caratterizzata da grave intossicazione.
  • Mal di gola erpetico. Ci sono eruzioni cutanee nella faringe di natura erpetica, ma non hanno nulla a che fare con l'infezione da herpes. Malattia causata da enterovirus.

L'angina è contagiosa?

La tonsillite è una malattia infettiva ed è altamente contagiosa. Gli agenti causali del mal di gola possono essere trasmessi in vari modi da una persona malata a una persona sana: goccioline trasportate dall'aria e contatto.

Un gran numero di microrganismi patogeni viene rilasciato durante la conversazione, starnuti, tosse. Vi è un'alta probabilità di infezione durante il soggiorno nella stessa stanza del corriere.

Il grado di infettività dipende dal tipo di agente patogeno e dallo stato del sistema immunitario.

In misura minore, l'angina viene trasmessa per contatto. I batteri si trovano su piatti, posate, giocattoli, cibo, ecc..

Il mal di gola fungino è meno contagioso. Il fungo vive sulle mucose di molte persone, quindi quando l'immunità si indebolisce, si fanno sentire. Le infezioni batteriche e virali sono di grande pericolo..

Principi del trattamento farmacologico

Il trattamento è prescritto da un medico a seconda della forma di angina e della salute generale del bambino.

Per l'angina, il trattamento mira a combattere l'infezione e ad alleviare i sintomi. Il trattamento viene di solito eseguito in regime ambulatoriale, ma in caso di angina grave, il paziente viene ricoverato in ospedale. Per ridurre la manifestazione dei sintomi in caso di mal di gola, vengono utilizzati iperemia, formazione di placche, aerosol e losanghe: bioparox, esorale, tantal verde, settolete, strepsils, ecc. Questi farmaci hanno un effetto locale sul corpo.

È utile risciacquare con una soluzione di furacilina, acido borico, bicarbonato di sodio. A temperature elevate, vengono presi farmaci antipiretici con effetti anti-infiammatori: paracetamolo, panadolo, ecc..

Possono prescrivere l'assunzione di antistaminici: Suprastin, Loratadin, Claritin, ecc. Questi farmaci sono inclusi nel regime di trattamento generale. Riducono i sintomi di una gola irritata. Sono utilizzati non più di 5 giorni..

Il trattamento dell'angina non è completo senza l'uso di antibiotici.

Durante il trattamento, il paziente deve rispettare il riposo a letto. È importante escludere il contatto con altri membri della famiglia. Per fare questo, fornire al paziente piatti separati, un asciugamano e altre cose..

Quando usare gli antibiotici

È severamente vietato scegliere un antibiotico senza prescrizione medica, poiché ciò può portare a conseguenze negative

Il mal di gola è spesso causato da streptococco emolitico o stafilococco, quindi vengono prescritti farmaci antibatterici per sbarazzarsi di agenti patogeni. Va ricordato che l'angina può essere di natura virale, batterica e fungina e l'uso di antibiotici è consigliabile per l'angina batterica.

Per selezionare accuratamente l'antibiotico, viene determinata la sensibilità dell'infezione batterica al farmaco.

Per il trattamento dell'angina nei bambini, vengono utilizzate penicilline e macrolidi: Amoxil, Flemoxil Solutab, Augmentin, Sumamed, Duracef, ecc. La forma di dosaggio per i bambini viene scelta sotto forma di sospensione e per gli adulti sotto forma di compresse. Quando prescrive un farmaco antibatterico, il medico tiene conto della gravità della malattia, del peso e dell'età del paziente e del tipo di batteri. Prendi gli antibiotici per 7-10 giorni.

Se non si osserva alcun miglioramento entro 2 giorni, ciò indica che l'agente patogeno è resistente a questo tipo di antibiotico.

Maggiori informazioni sull'angina sono disponibili nel video:

In questo caso, il medico decide di cambiare il farmaco. Non è consigliabile interrompere l'assunzione di antibiotici anche dopo la scomparsa dei sintomi, poiché alcuni microrganismi patogeni si moltiplicheranno di nuovo.

I farmaci antibatterici inibiscono la microflora naturale, quindi, dopo la fine del trattamento, si raccomanda l'uso di probiotici. Se i farmaci antibatterici non vengono utilizzati nel trattamento dell'angina, ciò causerà gravi complicazioni sotto forma di otite media, sinusite, glomerulonefrite, encefalite, ecc..

Inalazione con un nebulizzatore

L'inalazione del nebulizzatore è un metodo sicuro ed efficace per il trattamento dell'angina nei bambini

L'inalazione terapeutica è uno dei trattamenti più efficaci per i sintomi del mal di gola. Questo metodo ha un effetto locale sulle aree infiammate delle tonsille..

I loro medicinali per l'angina, puoi usare decotti medicinali, soluzione salina, clorofillio, miramistina, furacilina, diossidina, ecc..

Come prescritto dal medico, vengono utilizzati antibiotici: gentamicina, fluimucil, ecc. Per eliminare l'infiammazione e idratare la mucosa, è possibile utilizzare l'acqua minerale ordinaria.

La procedura deve essere eseguita 1,5 ore dopo aver mangiato. Alla fine dell'inalazione, non dovresti mangiare cibo per un'ora. La durata della procedura dovrebbe essere compresa tra 2 e 10 minuti, a seconda dell'età del bambino.

La procedura per i bambini deve essere eseguita con cura in modo da non bruciare la mucosa..

L'inalazione non viene effettuata ad alte temperature, reazioni allergiche ai farmaci, mal di gola purulenta, alcune malattie del cuore e dei polmoni.

Febbre con angina: come abbattere

Molto spesso, la temperatura ritorna normale pochi giorni dopo l'inizio del trattamento per il mal di gola.

L'angina è sempre accompagnata da febbre alta. Questa è la reazione del corpo all'ingresso di agenti patogeni. Con l'angina catarrale, la temperatura sale a 38 gradi e con le forme lacunari e follicolari, si può notare un aumento fino a 40 gradi.

Non è necessario abbassare la temperatura del subfebrile (fino a 38 gradi) e se l'indicatore si alza, è indispensabile dare al paziente un agente antipiretico.

  • Puoi abbassare la temperatura con Paracetamol. Questo prodotto è disponibile in diverse forme di dosaggio e con altri nomi commerciali: Piranol, Panadol, Adol, ecc..
  • Per abbassare la temperatura del bambino, si consiglia di somministrare sciroppo e supposte (Ibuprofen, Ibufen, Tsefekon, Efferalgan, ecc.).

Un agente antipiretico non è il pilastro del trattamento e viene assunto sistematicamente solo quando la temperatura aumenta. Inoltre, al paziente devono essere somministrati molti liquidi. È utile usare brodo di rosa canina, succo di mirtillo rosso e altre bevande.

Metodi tradizionali di trattamento

Le migliori ricette popolari per il trattamento dell'angina nei bambini

I trattamenti non convenzionali per il mal di gola riducono i sintomi, ma non rimuovono i patogeni. Dovrebbero essere usati in combinazione con i farmaci, quindi il paziente si riprenderà più velocemente.

Ricette popolari popolari per il trattamento dell'angina:

  • Propoli. Inumidire il batuffolo di cotone nella tintura di propoli e lubrificare le tonsille più volte al giorno.
  • Aglio. Prendi alcuni spicchi d'aglio, sbuccia e trita fino a ottenere la pappa. Quindi aggiungi il latte in un bicchiere, fai bollire e lascia raffreddare. Prendi un cucchiaino più volte al giorno.
  • Miele al limone. Versa il miele naturale in un bicchiere e aggiungi 1/2 tazza di succo di limone. Mescola tutto bene e consuma un cucchiaino ogni ora.
  • Latte ai fichi. Versare un bicchiere di latte in una piccola casseruola, far bollire e aggiungere alcuni fichi secchi. Quindi raffreddare e bere e mangiare le bacche.
  • Tintura Di Aloe. Prendi alcune foglie di aloe, trita e metti in un barattolo. Coprire con lo zucchero e attendere che il succo scorra. Successivamente, versare la vodka e lasciare per 2-3 giorni. Assumere a stomaco vuoto, cucchiaio 3 volte al giorno.
  • All'interno, si consiglia di utilizzare un decotto di trifoglio dolce, camomilla, semi di aneto, eucalipto. I decotti medicinali non devono essere consumati caldi, in modo da non irritare la gola..
  • I pediluvi sono efficaci per l'angina. Per un buon risultato, puoi aggiungere 2 cucchiai di senape secca all'acqua. Indossa calze calde dopo la procedura. È vietato eseguire bagni caldi a temperature elevate e quando la malattia si trasforma in una forma purulenta.

Comprime per angina: è possibile o no

La compressa di vodka è una delle compresse più efficaci per l'angina

Le compresse sono considerate un trattamento sicuro per il mal di gola. Aiutano ad alleviare il dolore e ad alleviare i sintomi del mal di gola.

Ma va ricordato che l'impacco viene applicato solo all'inizio dello sviluppo della malattia, quando non ci sono ascessi sulle tonsille. Impacchi riscaldanti non devono essere eseguiti per mal di gola purulenta, foruncolosi, febbre, malattie cardiache, dermatiti. In questo caso, è consigliabile utilizzare altri tipi di compresse..

Le compresse più comuni per l'angina:

  • Foglia di cavolo È un rimedio molto efficace per alleviare il dolore. È necessario applicare una foglia di cavolo alla gola ogni 2-3 ore e fissarla con una sciarpa. Puoi anche fare la pappa dal cavolo e applicarla nell'area della gola..
  • Impacco alla vodka. Prendi una garza, fai diversi strati e inumidisci con la vodka. Quindi attaccare alla gola e coprire con pellicola trasparente. Avvolgi una sciarpa sopra. Conservare per 6-7 ore. Puoi usare alcol diluito invece di vodka..
  • Impacco di patate. Prendi alcune patate, fai bollire e passa. Quindi aggiungere un cucchiaio di olio vegetale e alcune gocce di iodio. Metti la miscela risultante su un panno morbido e applica sulla gola.
  • Soluzione salina. Sciogliere 2 cucchiai di sale in un bicchiere d'acqua, inumidire una garza e mettere sulla zona della gola.
  • Impacco di barbabietola. Bollire le barbabietole e grattugiare. Distribuire la massa risultante tra 2-3 strati di garza, mettere sulla gola, avvolgere con un foglio. Avvolgi una sciarpa sopra.

Le compresse per bambini possono essere utilizzate solo dai 3 anni. Si consiglia preliminarmente di consultare un pediatra.

Come e cosa fare i gargarismi

Per l'angina, si consiglia gargarismi per i migliori risultati in combinazione con altri trattamenti. È possibile utilizzare soluzioni di antisettici locali, a base di erbe medicinali o composizione di sale di soda.

Questa procedura aiuterà ad alleviare il mal di gola e l'infiammazione, oltre a idratare la mucosa. Puoi fare i gargarismi con un decotto di camomilla, salvia, calendula, corteccia di quercia, spago, ecc..

Altre ricette gargarismi altrettanto efficaci:

  • Infuso Di Aglio. Sbucciate diverse teste d'aglio, tritatele e versate 100 ml di acqua bollita. Chiudi bene il contenitore e lascialo riposare per 5-6 ore, dopodiché puoi sciacquarlo.
  • Aceto di mele. Aggiungi un cucchiaino di aceto a 250 ml di acqua calda, mescola e fai i gargarismi 3-4 volte al giorno.
  • Succo di barbabietola Aggiungi un cucchiaio di aceto diluito con acqua a 200 ml di succo appena spremuto. Quindi riscaldare a bagnomaria e risciacquare.
  • Soluzione di Iodio. Aggiungi 5 gocce di iodio a 0,5 litri di acqua calda. Puoi aggiungere un cucchiaio di sale marino o da tavola. Se hai problemi con la ghiandola tiroidea, dovresti consultare il tuo medico sulla possibilità di utilizzare questa prescrizione.
  • Soluzione di sale di soda. Aggiungi un cucchiaino di sale e soda in un bicchiere di acqua bollente e mescola. Quando la soluzione si raffredda, è possibile utilizzarla come indicato.

I gargarismi sono necessari ogni 2-3 ore, o anche più spesso. Dopo la procedura, non dovresti mangiare cibo per un po 'di tempo. Se esegui tutti i metodi in combinazione, in breve tempo puoi sbarazzarti della tonsillite..