Angina nei bambini: diagnosi e trattamento

Il rossore delle tonsille indica la sconfitta dei microrganismi patogeni e lo sviluppo di processi infiammatori. I sintomi dell'angina nei bambini si sviluppano rapidamente, la temperatura aumenta bruscamente, appare la debolezza.

Angina - che cos'è?

Le tonsille sono un ostacolo sulla via dei microrganismi agli organi del sistema respiratorio inferiore. I microbi si accumulano sulla superficie delle tonsille, si moltiplicano e causano una malattia pericolosa per i bambini: la tonsillite. La malattia viene spesso diagnosticata nei bambini che frequentano la scuola materna o la scuola. L'angina in un bambino di un anno passa in una forma acuta grave e richiede il ricovero obbligatorio. Quando compaiono i primi sintomi della malattia (letargia, rifiuto di mangiare), è necessario chiamare un medico.

La tonsillite inizia con un improvviso aumento della temperatura, forte dolore o disagio e una sensazione di formicolio alla gola. I linfonodi vicini vengono ingranditi, i genitori possono sentirli indipendentemente. L'angina è una malattia molto contagiosa e si diffonde rapidamente nel collettivo dei bambini per via aerea e goccioline, attraverso oggetti domestici, giocattoli.

I genitori notano che con l'angina il bambino russa durante il sonno. Si verifica a causa di problemi con la respirazione attraverso il naso (naso che cola) e gonfiore della faringe. Con frequenti raffreddori, le adenoidi e le tonsille rimangono ingrandite, la respirazione diventa difficile.

Nota: se la temperatura di un bambino aumenta bruscamente, compaiono sintomi di intossicazione, è necessario visitare un pediatra il più presto possibile per prescrivere un complesso di terapia, l'automedicazione e l'uso di metodi popolari.

Diagnostica

La tonsillite è classificata in diversi tipi, ognuno dei quali ha le sue manifestazioni cliniche. Con un esame visivo, il medico farà una diagnosi preliminare, che è confermata da test di laboratorio sul muco dalle tonsille. Lo striscio identifica gli agenti causali della malattia. Sulla base dei risultati dell'analisi, il pediatra prescrive un complesso di terapia.

Assicurati che il pediatra con angina prescriverà un esame del sangue. Nel decorso cronico della tonsillite, si nota un aumento delle piastrine. L'indicatore ritorna normale alla fine del trattamento della tonsillite. I cambiamenti nella VES (velocità di eritrosedimentazione) e nei leucociti confermeranno la diagnosi di angina. L'esame di laboratorio degli emocromi viene eseguito al fine di effettuare la diagnosi corretta del tipo di malattia.

Sintomi dell'angina infantile

I bambini sono più difficili da tollerare malattie infettive, inclusa la tonsillite. I sintomi sono più pronunciati, il bambino è cattivo, non gioca. La malattia spesso degenera in uno stadio cronico e causa complicazioni.

  • mal di gola o disagio (sintomo principale);
  • tonsille, faringe diventano rosse e si gonfiano (diagnosticate spesso);
  • la temperatura è al di fuori dell'intervallo normale, spesso superiore a 38 gradi (ci sono casi in cui la malattia procede a un ritmo normale);
  • congestione nasale o naso che cola (osservato con un decorso virale della malattia);
  • debolezza (presente costantemente, soprattutto in giovane età);
  • tosse (visto raramente);
  • mal di testa (diagnosticato in alcuni tipi);
  • un aumento dei linfonodi regionali (spesso visibile ad occhio nudo o sentito quando si palpa);
  • vomito, nausea (si verifica raramente nel mal di gola follicolare grave).

Una tosse secca si sviluppa quando i recettori della tosse nel rinofaringe sono irritati. Anche il mal di gola costante può scatenare questo tipo di tosse..

Una tosse umida (umida) viene diagnosticata quando l'infezione affonda nel tratto respiratorio, la trachea, i bronchi e i polmoni si infiammano.

Cause dell'evento

La tonsillite si verifica nelle seguenti circostanze:

  • dopo un contatto stretto e prolungato con il corriere dell'infezione;
  • se ci fosse ipotermia;
  • con bassa immunità (dopo un uso prolungato di antibiotici, in bassa stagione);
  • dopo essersi trasferito in un'altra zona climatica;
  • con malattia infiammatoria prolungata di altri organi (sinusite o otite media);
  • mancanza di vitamine;
  • con sviluppo anormale di microrganismi opportunistici nella cavità orale.

Le tonsille fungono da barriera e quindi sono colpite da agenti patogeni batterici più spesso di altri organi respiratori. Meno comunemente, la tonsillite è virale. Il corpo è infetto da adenovirus, enterovirus, herpesvirus o Epstein-Bar. Con la massiccia crescita di microrganismi opportunistici, si incontra il tipo fungino di tonsillite.

Come determinare un mal di gola in un bambino?

L'infiammazione delle tonsille si sviluppa rapidamente: con la febbre, i bambini non vogliono mangiare, letargici e giocare poco. La lamentela principale è una sensazione di formicolio o mal di gola. La placca è visibile sulle ghiandole ad occhio nudo, aumentano, si osserva il rossore.

Nota: le manifestazioni del mal di gola sono simili ad altre malattie, quindi l'autodiagnosi non deve essere eseguita in modo da non danneggiare il trattamento sbagliato.

Tipi di mal di gola

La tonsillite è classificata in base al quadro clinico e alla natura dei cambiamenti nelle tonsille. Ogni tipo richiede il proprio complesso di terapia, che è prescritto dal medico curante.

Follicolare.

Nota: i metodi tradizionali e l'automedicazione sono inaccettabili.

I microrganismi patogeni si moltiplicano nei follicoli delle tonsille, si sviluppa un processo infiammatorio. Quando si esamina la faringe, sono visibili punti rossi e purulenti sulle tonsille. Queste sono le prime manifestazioni di tonsillite purulenta nei bambini..

catarrale
Le tonsille con questo tipo sono molto gonfie e arrossate. Può essere la forma iniziale di follicolare.

cassettone
Quando si esamina la faringe su ghiandole ingrossate, è visibile una placca gialla purulenta.

fibrinoso

Rinascita da altre specie, l'autogenerazione viene diagnosticata raramente. C'è una grande quantità di pus che va oltre le tonsille..

flemmonosa

Si forma un focus con secrezione purulenta, viene diagnosticata una febbre alta oltre 40 gradi. Richiede un intervento medico obbligatorio.

Necrotico (cancrenoso)

È meno comune di altre specie. Ulcere necrotiche e pus giallo si formano sulle tonsille.

erpete

Si sviluppa quando infetto dal virus Coxsackie. Le vesciche rosse acquose si diffondono rapidamente attraverso la mucosa orale.

Trattamento dell'angina nei bambini

Se un bambino lamenta sensazioni dolorose, è necessario mostrarlo al medico, altrimenti si verificano conseguenze negative sotto forma di gravi complicazioni. La scelta dei farmaci dipende dal patogeno. Molto spesso, la tonsillite è batterica. Gli antibiotici sono la prima scelta per questo tipo..

Nota: è vietato scegliere agenti antibatterici da soli..

Raccomandazioni generali, dieta, regime giornaliero

Il complesso della terapia per l'angina:

  • antibiotici per via orale o per iniezione;
  • immunomodulatori;
  • multivitaminici;
  • calma, misurata routine quotidiana, preferibilmente a letto;
  • un gran numero di bevande;
  • ventilare la stanza ogni giorno;
  • antidolorifici;
  • farmaci antipiretici.

Un grande volume di bevande calde aiuta a pulire rapidamente il corpo dalle tossine, ripristinare l'equilibrio idrico.

Nota: le bevande per il bambino dovrebbero essere di temperatura media. Bere bevande calde influenza negativamente il mal di gola.

I bambini durante l'angina (specialmente nel suo periodo acuto) devono seguire una dieta.

La priorità alimentare è data a:

  • purè di frutta e verdura;
  • brodi;
  • prodotti cotti al vapore o al forno.

Rimuovere completamente dalla dieta:

  • condimenti caldi;
  • fritte;
  • salinità e marinate;
  • cibo molto caldo o molto freddo.

Durante la malattia, i bambini spesso rifiutano qualsiasi cibo. Non insistere, puoi farlo con bevande alla frutta, brodi, decotto alle erbe e tè.

L'automedicazione per l'angina nei bambini non è consentita, è necessario consultare un pediatra e assumere antibiotici.

Assicurati di lasciare il bambino a casa e di osservare il riposo a letto per la prima volta.

Se viene diagnosticato un mal di gola erpetico, si consiglia di assumere farmaci antivirali che sono attivi contro il virus dell'herpes (Acyclovir, Kipferon, Isoprinosine, Arbidol).

Farmaci antibatterici

  • cefixime (Suprax);
  • azitromicina (Azitrox, Sumamed, Azitral, Hemomycin, Zi-Factor);
  • amoxicillina (Amoxiclav, Flemoklav, Flemoxin solutab con acido clavulanico, Augmentin);
  • claritromicina (Klabaks, Klacid);
  • levofloxacina (Levolet, Zinnat, Glevo);
  • doxiciclina (Unidox solutab);
  • josamicina (Wilprafen);
  • cefalexina;
  • ceftriaxone;
  • ciprofloxacina (Ciprolet, Cifran).

La scelta del farmaco antibatterico viene effettuata dal medico. Il gruppo è determinato in base al patogeno stabilito dalla ricerca di laboratorio sulla placca delle tonsille. La durata del trattamento va da cinque a quattordici giorni. L'eccezione sono i farmaci con l'azitromicina componente principale. Il corso della terapia è di tre giorni a causa dell'azione prolungata del principio attivo.

Nota: è vietato modificare autonomamente il dosaggio, il corso della terapia per i farmaci antibatterici.

Gli agenti antibatterici spesso influenzano negativamente lo stato della microflora del tratto gastrointestinale, causano disagio, gonfiore e diarrea. Pertanto, i medici del complesso raccomandano di assumere probiotici per normalizzare il tratto digestivo (Acipol, Linex, Bifidumbacterin, Maxilak).

In casi estremi e gravi o l'inefficacia dei preparati orali, gli antibiotici vengono utilizzati sotto forma di iniezioni. Questo metodo agisce più rapidamente e uccide i microrganismi patogeni..

La prima scelta ricade sugli antibiotici del gruppo delle penicilline (Flemoxin, Amoxicillin, Augmentin, Ampicillin). Se sei allergico a questo gruppo, il medico prescriverà un gruppo di cefalosporine (cefalossina, Suprax, Cefixim). I farmaci di classe macrolidi (Wilprafen, Unidox, Macropen, Sumamed, Azitrox) sono attivi contro tutti i tipi noti di microbi, i meno tossici.

Antistaminici

Non è sempre possibile prevedere come si comporterà il corpo del bambino durante l'assunzione di determinati farmaci. Qualsiasi mezzo può causare una reazione acuta del corpo sotto forma di allergia. Per prevenire lo sviluppo di reazioni negative, gli antistaminici sono presenti nel complesso della terapia. Gli antistaminici sono prescritti da un pediatra in base all'età e alle condizioni del bambino. I raffreddori sono accompagnati da gonfiore della gola, tonsille e adenoidi, che interferisce con la respirazione. I farmaci antiallergici alleviano rapidamente il gonfiore delle vie aeree e aumentano l'effetto dei farmaci per la febbre e il dolore.

Per escludere reazioni allergiche, il medico prescriverà:

Quale antibiotico è meglio per un bambino mal di gola

La classe di penicilline ha maggiori probabilità di causare allergie rispetto ad altri gruppi, quindi vengono prescritte meno spesso. Alcuni ceppi di batteri hanno sviluppato una tolleranza per questo gruppo..

Nota: non ci sono antibiotici buoni o cattivi, la scelta del rimedio dipende dal patogeno.

Agenti antivirali

Nel complesso della terapia per l'angina (specialmente con il decorso virale della malattia), vengono utilizzati agenti immunomodulanti e antivirali:

  • Arbidol;
  • Cycloferon;
  • Viferon;
  • Kagocel;
  • Ingavirin;
  • Imudon;
  • Groprinosin;
  • isoprinosine;
  • Amiksin.

Il dosaggio e la durata del trattamento sono determinati dal medico, in base alle condizioni del bambino. L'assunzione di antibiotici riduce l'immunità, quindi l'assunzione di immunomodulatori è obbligatoria.

Per i bambini, una comoda forma di somministrazione sotto forma di supposte (Viferon, Genferon, Kipferon, Polyoxidonium).

Tutto sull'angina nei bambini e sul loro trattamento può essere letto nell'articolo.

risciacqui

I gargarismi occupano un posto speciale in terapia. Tale procedura allevia le sensazioni dolorose, lava via muco e pus, facilita la deglutizione e il benessere generale del bambino. Per i bambini, i medici raccomandano di irrigare la bocca e la gola. Questo metodo di terapia è raccomandato per i bambini che sono in grado di sciacquare da soli e non ingerire il medicinale..

Le farmacie offrono una vasta gamma di soluzioni pronte:

  • Hexoral;
  • Tantum Verde;
  • Soluzione di furatsilina;
  • Preparati a base di erbe sotto forma di decotti (camomilla, salvia);
  • Rotokan;
  • Miramistin;
  • Chlorophyllipt.

Tutti i fondi sono utilizzati rigorosamente secondo le istruzioni o su raccomandazione di un medico.

I gargarismi rimuovono muco e pus dalla superficie delle tonsille con agenti patogeni, idratano, allevia l'infiammazione e spiacevoli sensazioni dolorose.

Trattamento locale

Sollievo rapido, sollievo dal disagio nel mal di gola si verifica quando si utilizzano i rimedi locali. Le farmacie offrono varie forme di dosaggio: spray o aerosol, soluzione, pastiglie per succhiare. L'uso di tali fondi accelera il recupero, allevia l'infiammazione, allevia il mal di gola.

Gli spray antimicrobici agiscono direttamente sui batteri che causano la malattia. La scelta del rimedio dipende dall'età del paziente. Il compito principale è alleviare il dolore alla gola per la tonsillite in un bambino. Il mentolo, la lidocaina e l'olio di eucalipto aiutano ad alleviare il dolore e uccidono i batteri.

Aerosol e farmaci sotto forma di spray antimicrobico:

  • Tantum Verde;
  • Hexoral;
  • Strepsils Plus;
  • Spray Lugol;
  • Panavir;
  • Ingalipt;
  • Cameton;
  • Miramistin;
  • Jocks;
  • Mal di gola.

Gli agenti antimicrobici devono essere cambiati se il mal di gola si ripresenta frequentemente. Gli agenti brucianti e aggressivi (Lugol, spray con iodio nella composizione) non devono essere usati nei bambini del primo anno di vita. I bambini più grandi dovrebbero ridurne l'uso una volta al giorno.

Per i bambini, i medici raccomandano di spruzzare agenti antimicrobici su un ciuccio o all'interno della guancia..

Pastiglie e compresse sono usate come ausili e per alleviare il dolore. La maggior parte delle caramelle ha un buon sapore. I bambini li prendono per i dolci con piacere fanno schifo.

I produttori offrono i seguenti prodotti di riassorbimento:

  • Strepsils;
  • Lysobact;
  • Falimint;
  • Vasche esorali;
  • Tantum Verde;
  • Pharyngosept;
  • Anti-Angin;
  • Stop Angina;
  • Imudon;
  • Suprima-Lor;
  • losanghe con estratti di erbe naturali (salvia, echinacea).

Nota: i rimedi locali sono meglio usati in combinazione: i primi risciacqui, quindi gli spray, il resto del tempo dissolvono losanghe e losanghe.

È possibile elaborare le tonsille, alleviare l'infiammazione generale nella gola con l'aiuto di un batuffolo di cotone, che viene inumidito in soluzioni antisettiche (Lugol, propoli).

Come abbassare la temperatura di un bambino con angina?

Le malattie infettive e il raffreddore nei bambini sono accompagnati da un aumento della temperatura. A età diverse, si consiglia di utilizzare diverse forme di farmaci. Le farmacie offrono un'ampia varietà di farmaci antipiretici. Le supposte sono raccomandate per i bambini di età inferiore a un anno o se non è possibile assumere il medicinale per via orale.

Se l'alta temperatura con l'angina in un bambino non si smarrisce, assicurati di chiamare un medico a casa.

È vietato strofinare il bambino con soluzioni contenenti alcol. Tali prodotti possono penetrare nel corpo attraverso la pelle e causare danni. Non è necessario aumentare ulteriormente la temperatura dell'aria nella stanza, creando un effetto serra.

Nota: è severamente vietato somministrare medicinali a base di aspirina ai bambini..

Il principio attivo è l'ibuprofene. Per i bambini, viene data preferenza alle seguenti forme di dosaggio: sciroppo, supposte, compresse. È conveniente somministrare lo sciroppo con una siringa dosatrice al raggiungimento dell'età di tre mesi con calore e dolore. Il regime posologico è osservato secondo la tabella sulla confezione, tenendo conto del peso e dell'età.

Le supposte Nurofen sono convenienti da usare per i bambini dai tre mesi ai due anni.

Nota: i genitori non devono aumentare o diminuire il dosaggio da soli per evitare conseguenze negative..

Le compresse sono raccomandate per i bambini dai sei anni.

Il farmaco è simile al Nurofen, ma con un diverso principio attivo (paracetamolo). Sciroppo e candele sono usati nei neonati. Le istruzioni per l'uso sono dettagliate sulla confezione in base all'età e al peso del bambino. Tuttavia, non superare il dosaggio raccomandato dal produttore..

Supposte rettali a base di paracetamolo per bambini. Vengono prodotti diversi dosaggi a seconda dell'età del paziente. 50 mg per i bambini da uno a tre mesi. 100 mg - da tre mesi a tre anni. 250 mg - da tre a dodici anni.

Farmaco antipiretico omeopatico per bambini dal primo giorno di vita. Più sicuro di paracetamolo e ibuprofene.

Preparazione combinata con i principali ingredienti attivi paracetamolo e ibuprofene. Comoda forma di compresse dissolventi realizzate appositamente per i bambini.

Metodi tradizionali di trattamento

I metodi tradizionali di trattamento sono efficaci se usati insieme alla terapia farmacologica.

Per uccidere virus e batteri, per disinfettare l'aria nella stanza, le cipolle tritate strofineranno. È posto su un piatto nella stanza del bambino. Le cipolle contengono fitoncidi che aiutano a combattere virus e batteri. A causa dell'elevato contenuto di vitamine, minerali e sostanze biologicamente attive, le cipolle vengono utilizzate come principale rimedio contro l'influenza e il mal di gola..

Un altro rimedio popolare per gargarismi alla gola è il succo di barbabietola. Deve essere diluito in un bicchiere d'acqua e sciacquato tre volte al giorno..

L'aceto di mele è un rimedio casalingo popolare. La sua soluzione con acqua bollita aiuta a lavare muco e tappi purulenti dalla gola e dalle ghiandole..

Un altro antisettico naturale proveniente dal giardino è la rucola. Se queste verdure crescono nel giardino, puoi spremere il succo da esso e fare i gargarismi. Le sostanze biologiche attive uccidono le infezioni del tratto respiratorio.

L'olio di olivello spinoso ha proprietà battericide. È usato per lubrificare la gola e come gargarismi. Puoi preparare una bevanda salutare con olio di olivello spinoso e miele. Bere a piccoli sorsi tre volte al giorno.

Un rimedio popolare efficace è una soluzione di limone o acido citrico con acqua bollita.

Controindicazioni a questo metodo:

  • con reazioni allergiche;
  • come unico metodo di terapia;
  • neonati fino a tre mesi (dopo questa età, l'elenco dei fondi è strettamente limitato).

A casa, preparano bevande alla frutta, infusi e decotti per il bambino usando:

Inalazione

L'inalazione per l'angina aiuta ad alleviare i sintomi, allevia l'infiammazione e idrata la mucosa delle vie respiratorie. A casa, vengono utilizzate l'inalazione con un nebulizzatore con farmaci e metodi a vapore.

Controindicazioni per le sessioni:

  • sanguinamento;
  • alta temperatura (sopra i 38 gradi);
  • ai bambini di età inferiore a un anno è vietato l'uso di un nebulizzatore, inalatori di vapore fino a sette anni;
  • malattia vascolare.

Soluzioni di antibiotici (ciprofloxacina), acqua minerale (Borjomi, Essentuki) vengono aggiunte al nebulizzatore per il trattamento dell'angina. I vapori dell'agente penetrano in profondità nella mucosa delle vie respiratorie e agiscono direttamente sul patogeno. L'acqua minerale ammorbidisce e idrata.

L'inalazione di vapore viene effettuata con olii essenziali, decotti e infusi di erbe.

Per procedure a caldo utilizzare:

  • camomilla;
  • saggio;
  • corteccia di quercia;
  • foglie di eucalipto;
  • calendola
  • olio di olivello spinoso;
  • olio di eucalipto;
  • etere di abete;
  • olio di rosmarino.

Durata di una sessione di inalazione di vapore 15-20 minuti.

Nota: è importante controllare la temperatura dell'acqua in modo che i vapori caldi non brucino la mucosa delle vie respiratorie..

decotti

Le compresse con vodka o alcool sono controindicate per l'angina. È consentito applicare alla gola foglie di cavolo per 10-15 minuti tre volte al giorno e avvolgerlo con una sciarpa calda.

Il latte con miele aiuta a rafforzare l'immunità, ammorbidire la gola e migliorare il benessere.

I decotti e le infusi di erbe vengono utilizzati sotto forma di inalazioni, vengono bevuti sotto forma di tè.

Bevande di frutta, composte con mirtilli rossi, limone e mirtilli rossi aumentano l'immunità e uccidono i germi.

Allevia rapidamente il mal di gola con miele mescolato con succo di limone. Un cucchiaino di prodotto viene tenuto in bocca fino a quando non è completamente sciolto.

Se il bambino non è allergico ai prodotti delle api, un pezzo di propoli sarà un efficace analgesico e antinfiammatorio. Viene tenuto in bocca o masticato fino a quando non viene sciolto.

Un antico buon metodo per combattere le infezioni è un decotto di radice di marshmallow. Fare i gargarismi con l'infusione tre volte al giorno.

Nella medicina popolare, i chiodi di garofano sono spesso usati per le loro proprietà antibatteriche. Con l'angina, fai un'infusione e fai i gargarismi tre volte al giorno.

I pediluvi per l'angina possono essere fatti dall'età di cinque anni, quando il periodo acuto della malattia è passato e la temperatura è scesa alla normalità. Acqua a una temperatura di 38 gradi e tre cucchiai di senape vengono aggiunti al contenitore. La sessione dura 15 minuti.

complicazioni

Se il mal di gola non viene trattato in tempo, i batteri infettano gli organi interni. I microrganismi si muovono lungo le vie aeree e causano infiammazione dei bronchi e dei polmoni. I batteri che si diffondono attraverso il rinofaringe causano l'otite media.

La tosse di un bambino con angina può essere dovuta a una gola irritata o può essere un segno di infiammazione del tratto respiratorio inferiore.

Con una prolungata assenza di terapia antibiotica, la condizione peggiora e appare la sepsi. Lo streptococco è un batterio molto insidioso che si diffonde rapidamente attraverso i tessuti del corpo e colpisce il cuore, le articolazioni e i reni. Alla fine del trattamento, è necessario mostrare il bambino al pediatra e fare un secondo esame del sangue.

In quali casi è indicato il ricovero in ospedale?

Il vomito con angina si verifica come reazione all'assunzione di antibiotici o con grave intossicazione. In tali casi, è necessario chiamare la squadra di assistenza di emergenza. Potrebbe essere necessario ricoverare il bambino.

È indispensabile prendere una decisione a favore delle cure ospedaliere nei seguenti casi:

  • se il bambino ha meno di un anno (il rischio di complicanze e patologie è molto elevato);
  • con malattie concomitanti (disfunzione della coagulazione del sangue, insufficienza renale, diabete);
  • se ci sono sintomi di grave intossicazione, confusione;
  • con lo sviluppo di complicanze a livello renale, cardiaco e articolare;
  • se i farmaci antipiretici non aiutano.

Quando puoi camminare??

Camminare all'aria aperta con l'angina è utile nei seguenti casi:

  • se non c'è alta temperatura;
  • quando dormivano i principali sintomi del periodo acuto (mal di testa, debolezza);
  • se ti senti bene.

Nota: camminare con il bambino non è solo possibile, ma anche necessario.

Quando posso fare il bagno?

Puoi fare il bagno al tuo bambino quando la temperatura scende. L'acqua non deve essere calda o molto fredda. Dopo il bagno, assicurati di escludere le correnti d'aria nella stanza. Fare il bagno è meglio la sera, prima di dormire..

Prevenzione delle malattie, abbronzatura, vitamine

Per evitare raffreddori frequenti e malattie infettive, è necessario insegnare al bambino a condurre uno stile di vita sano e osservare le norme igieniche.

  • l'assunzione di multivitaminici in offseason contribuirà a rafforzare il sistema immunitario;
  • stile di vita attivo;
  • fare sport;
  • indurimento;
  • bagni di sole;
  • igiene;
  • nutrizione completa ed equilibrata;
  • visitare città con aria di mare per rafforzare l'immunità;
  • esame regolare da parte di un medico e trattamento tempestivo dell'angina nei bambini;
  • pulizia quotidiana, aerazione e utilizzo di un umidificatore per la casa.

Per il 2020, ci sono molti spray per la prevenzione dell'influenza e del raffreddore (Timogen, IRS-19, Grippferon, Derinat).

Tonsillite nei bambini. Cause, sintomi, trattamento e prevenzione della tonsillite

La maggior parte dei batteri (streptococchi, stafilococchi, enterococchi, pneumococchi) che penetrano dall'ambiente nel corpo del bambino si depositano nel rinofaringe. Sotto l'influenza dei batteri, il tessuto delle tonsille perde la sua capacità di purificarsi, il che porta alla moltiplicazione di organismi patogeni e all'insorgenza dell'infiammazione. Se non vengono rapidamente neutralizzati, il bambino può sviluppare un'infiammazione delle tonsille palatine - tonsillite.

Sono note forme acute e croniche di tonsillite. La prima forma è caratterizzata da un forte aumento della temperatura del bambino fino a 38,5 ° C, dolore durante la deglutizione, un aumento dei linfonodi nella mascella inferiore e gonfiore delle tonsille. Le caratteristiche della tonsillite acuta includono il seguente schema: più bassa è la temperatura del bambino, più gravemente colpisce i tessuti della laringe.

La tonsillite cronica si verifica nei bambini dopo ripetuti mal di gola o altre malattie, i cui sintomi includono infiammazione delle tonsille e del palato. A volte la forma cronica parla di disturbi nelle funzioni motorie dello stomaco. L'irritante della laringe diventa succo gastrico, che entra nella parte superiore dell'esofago. Si nutre della mucosa della bocca, creando condizioni per lo sviluppo di batteri.

Nella tonsillite cronica non ci sono sintomi luminosi: la temperatura spesso rimane normale. Tuttavia, nell'area delle tonsille sciolte, si osservano aderenze e ascessi liquidi o capsulari, che sono particolarmente caratteristici della tonsillite follicolare. I linfonodi sotto la mascella inferiore vengono ingranditi, le esacerbazioni della malattia si verificano 2-3 volte durante l'anno.

Pagine di storia. L'angina, tonsillite acuta, era precedentemente chiamata angina pectoris (traduzione letterale del nome della malattia dal latino - angina pectoris) ed era già nota nel V-IV secolo. AVANTI CRISTO.

Con la tonsillite lacunare, l'infiammazione è localizzata nella cripta (lacune): si espandono e si riempiono di pus e l'epitelio si allenta, le ferite compaiono su di esso. Il tipo lacunare-parenchimale è misto e contiene una serie di sintomi dei due suddetti tipi di malattia.

Inoltre, distinguere tra fasi compensate e scompensate del decorso della malattia. Il primo è espresso dai sintomi locali senza gravi disturbi nel corpo..

La forma scompensata è caratterizzata da intossicazione tonsilogenica e frequenti ricadute di tonsillite, alterazioni irreversibili di organi, tessuti, disturbi metabolici. In questo caso, il tessuto connettivo delle valvole cardiache, delle articolazioni, dei reni, degli ascessi paratonsillari o della tonsillite frequente (fino a 6 volte l'anno) è più spesso interessato. In questo caso, si raccomanda di rimuovere le tonsille per ridurre il rischio di malattie cardiache, glomerulonefrite o artrite..

Cause di tonsillite nei bambini

Lo sviluppo della tonsillite è facilitato da un alto livello di polverosità nell'aria, disturbi del sistema nervoso, carie, adenoidi, sinusite, sinusite, tonsillite. Tutto ciò porta all'attivazione di microrganismi che vivono sulla superficie delle tonsille. Inoltre, la flora patogena nelle tonsille inizia a svilupparsi:

  • A causa della struttura anatomica dell'apparato linfoide della faringe nei bambini (l'aspetto ipertrofico del suo tessuto è caratteristico all'età di 2 a 10 anni);
  • Come risultato dell'infezione della laringe con virus, funghi e batteri;
  • Dopo l'ipotermia del corpo e una diminuzione della sua immunità;
  • Sullo sfondo di malattie autoimmuni e allergiche;
  • Dopo un trauma alla mucosa del palato e della bocca.

Spesso la tonsillite nei bambini si sviluppa sullo sfondo di diatesi, ipovitaminosi, infezioni intestinali e ipertiroidismo, che riduce l'immunità e porta ad una maggiore suscettibilità a virus e batteri dei tessuti del cavo orale.

Pagine di storia. In epoca sovietica, per il trattamento di vari mal di gola, tra cui la tonsillite, i bagni di senape venivano attivamente utilizzati per i piedi, i vasetti venivano posizionati sul retro, un impacco di aringhe sfregate e lo iodio veniva posizionato nell'area della gola. Le tonsille erano spesso lubrificate con cherosene per aviazione, la loro rimozione anche nei bambini veniva effettuata senza anestesia.

Sintomi di tonsillite cronica in un bambino

I sintomi locali includono manifestazioni della malattia associate a processi infiammatori nelle tonsille: aderenze con gli archi, scarico nelle lacune (sia caseose che purulente), cambiamenti nelle dimensioni e nella forma degli archi, arrossamento, gonfiore, crescita dei linfonodi, nonché cambiamenti negli indicatori ESR, formula leucocitaria, antistreptolysin O.

I sintomi sistemici includono quelle manifestazioni che si formano sotto l'influenza di sostanze quando entrano nel flusso sanguigno dal fuoco dell'infiammazione (citochine, prodotti di distruzione dei tessuti, tossine prodotte da agenti patogeni patogeni).

Diagnosi di tonsillite nei bambini

La diagnosi di tonsillite può essere fatta da un pediatra o da un otorinolaringoiatra pediatrico dopo l'esame e la familiarizzazione con i risultati di tamponi di sangue, urine e gola. Per la diagnosi, tali studi vengono utilizzati come ECG, ultrasuoni dei reni, radiografia dei seni nasali, studio delle reazioni del corpo ai microbatteri della tubercolosi. Dentista pediatrico, reumatologo, cardiologo o nefrologo sono spesso coinvolti nella diagnosi differenziale.

Durante la faringoscopia, si nota sempre un aumento delle ghiandole e dei linfonodi alla palpazione, la presenza di aderenze e tessuto fibroso, il pus nelle lacune. L'analisi del sangue e delle urine mostra un aumento del livello di monoliti, leucociti, VES e mielociti. Alti livelli di proteina C-reattiva e titoli ASLO indicano una forma cronica di tonsillite. I risultati dello striscio di gola possono indicare uno Staphylococcus aureus o streptococco esistenti. Se i microbi della mucosa sono identici a quelli trovati nel test delle urine, questo indica la penetrazione dell'infezione negli organi interni del bambino.

Un bambino con tonsillite cronica può lamentare mal di gola durante la deglutizione, sensazione di calore nel corpo, alitosi, tosse secca, affaticamento, sudorazione.

Durante un esame visivo, il medico presterà attenzione al gonfiore e al rossore, alle placche. Le tonsille alterate possono avere le dimensioni abituali, il che rende difficile fare una diagnosi, perché l'osservazione della ENT è necessaria per un bambino spesso malato.

L'otorinolaringoiatra dei bambini fornirà le indicazioni per un esame del sangue, la coltura dalle tonsille per la flora e la sensibilità agli antibiotici.

Trattamento della tonsillite in un bambino

Il trattamento della tonsillite nei bambini è accompagnato da riposo a letto e una dieta delicata per la gola irritata. Il palato deve essere lavato e trattato con antisettici (clorexidina, iodinolo o lugol) e decotti di camomilla, ginepro, salvia o calendula. Tenendo conto della natura della microflora rilevata, viene prescritto un ciclo di antibiotici. Le procedure fisioterapiche aiutano a ripristinare la forza del corpo - fonoforesi, irradiazione ultravioletta, UHF, terapia con un raggio di luce laser.

In caso di infiammazione acuta delle ghiandole, ascesso, viene eseguita un'apertura degli ascessi e nella forma cronica della malattia, viene prescritta la tonsillectomia: un'operazione per rimuovere le ghiandole.

Pagine di storia. Attualmente, la tonsollectomia viene utilizzata come ultima risorsa. Negli anni 70-80 in URSS, gli appuntamenti per l'escissione delle tonsille palatine erano enormi, si credeva che le tonsille non fossero necessarie al corpo umano. Spesso l'operazione è stata una misura preventiva: non esiste un organo in cui si sviluppa l'angina, il che significa che non ci sarà alcuna malattia in futuro..

Per migliorare le funzioni protettive del corpo del bambino, vengono prescritti l'assunzione di vitamine, immunomodulatori e trattamenti spa in mare. Le misure preventive per prevenire il ripetersi della malattia comprendono l'indurimento, il trattamento antibatterico del cavo orale e l'esclusione del contatto con i pazienti infetti..

Con il trattamento conservativo della tonsillite, il medico può raccomandare:

  • Risanamento di focolai con pus usando vari antisettici (risciacquo, aspirazione sotto vuoto, risciacquo, irrigazione);
  • Terapia di rafforzamento generale, incluso l'assunzione di complessi multivitaminici. Il rafforzamento del sistema immunitario è necessario per resistere all'attacco batterico;
  • Fisioterapia e fitoterapia;
  • Terapia ad ultrasuoni;
  • Trattamento omeopatico;
  • Terapia farmacologica due volte all'anno (corsi).

Di solito si consiglia di alternare i corsi di trattamento conservativo al fine di trovare i metodi più efficaci che danno una lunga fase di remissione. Il trattamento della tonsillite cronica comporta il trasferimento dell'esacerbazione alla remissione, ma va ricordato che i sintomi della malattia persisteranno.

L'uso di antibiotici per gargarismi nel trattamento della tonsillite cronica non è pratico, poiché il loro uso locale porta alla crescita della flora, che sarà resistente agli antibiotici.

Il trattamento chirurgico è necessario per una forma scompensata della malattia, se le sue forme conservative sono state inefficaci. La rimozione delle tonsille viene eseguita quando vengono rilevati sintomi di reumatismi, malattie cardiache reumatiche, che possono causare difetti delle valvole cardiache, ascessi paratonsillari, tonsillite frequente.

Se c'è un'ipertrofia delle tonsille palatine (2 ° -3 ° grado) e la loro funzione non è compromessa, il tessuto tonsillare viene rimosso solo parzialmente.

Prevenzione della tonsillite nei bambini

I metodi per prevenire la tonsillite includono:

  • Cura completa per ogni caso di infezione virale respiratoria acuta con ripristino completo delle funzioni delle membrane del tratto respiratorio superiore;
  • Rafforzare l'immunità (buona alimentazione, compresa una quantità sufficiente di vitamine e minerali, sonno adeguato, alternanza di lavoro e riposo, procedure di indurimento di natura locale e generale, sport, misure igieniche);
  • Evitare il contatto con persone che hanno sintomi ARVI, misure per proteggere da batteri e virus (indossare una maschera, lavarsi le mani frequentemente, arieggiare le stanze, ecc.).

La tonsillite nei bambini è prevalentemente infettiva. La malattia diventa spesso cronica, ma anche così, curabile. Con una diagnosi corretta e l'adesione alla prevenzione tra le recidive, la tonsillite può essere sconfitta.

Video come e come trattare la tonsillite nei bambini

Attenzione! L'uso di medicinali e integratori alimentari, nonché l'uso di qualsiasi tecnica terapeutica, è possibile solo con l'autorizzazione di un medico.

Angina nei bambini - sintomi e trattamento. Come e cosa trattare un mal di gola in un bambino

La carenza di luce solare, vitamine e l'effetto del freddo sul corpo di un bambino possono far sì che il bambino diventi debole, naso che cola, mal di gola e una serie di altri segni di raffreddore. Se a questa condizione del bambino non viene data la dovuta attenzione, un leggero malessere può portare allo sviluppo dell'angina, che a sua volta può danneggiare seriamente la salute del piccolo uomo. Considera le problematiche legate all'angina nei bambini: come identificare i sintomi e il trattamento dell'angina in un bambino. Così…

Cos'è l'angina?

L'angina nei bambini è una malattia infiammatoria acuta caratterizzata da un danno al palatino e talvolta ad altre tonsille appartenenti all'anello faringeo linfatico.

Il nome scientifico dell'angina è tonsillite acuta.

La causa più comune di angina nei bambini, in linea di principio, come negli adulti, è l'impatto negativo dei microrganismi patologici, ad es. infezioni sulla superficie mucosa dell'orofaringe. È in questi luoghi, quasi in superficie, che si trovano le tonsille..

Se approfondisci un po 'il tema dell'anatomia e della fisiologia umana, le tonsille, facenti parte del sistema immunitario, svolgono la funzione protettiva del corpo. In questi piccoli noduli, vengono prodotte cellule di difesa immunitaria. Quando un'infezione si deposita sulla superficie della gola, il sistema immunitario dirige le cellule immunitarie verso di essa, che assorbono e distruggono virus, batteri e altri microrganismi ostili. Se il sistema immunitario è indebolito, la microflora patogena, quando entra nella gola, si sente relativamente calma - penetra nelle tonsille e inizia a influenzare negativamente il corpo, causando mal di gola, faringite e altre malattie respiratorie.

Il pericolo di mal di gola risiede anche in una serie di altre complicazioni. L'infezione e i suoi prodotti di scarto, essendo tossine, sono in grado di avvelenare il corpo con flusso sanguigno e linfatico e si diffondono ben oltre le tonsille palatine (tonsille).

Tra le complicazioni dell'angina vi sono infiammazione dei bronchi o dei polmoni, reumatismi, malattie cardiache (miocardite), artrite reumatoide, vasculite, avvelenamento del sangue (sepsi), infiammazione dei reni (nefrite), sinusite, otite media e persino meningite. Un'infiammazione grave, associata a una reazione allergica, può bloccare le vie respiratorie e soffocare il bambino.

Cause di angina in un bambino

Le principali cause di angina nei bambini sono: infezione del corpo sullo sfondo dell'esposizione al corpo di fattori avversi.

I patogeni più comuni:

Virus: citomegalovirus, adenovirus, virus respiratorio sinciziale, herpes virus, coxsackievirus, virus Epstein-Barr e altri virus. Soprattutto spesso un'infezione virale provoca mal di gola nei bambini di età inferiore ai 3 anni.

Batteri - streptococco beta-emolitico (Streptococcus haemolyticus), pneumococco (Streptococcus pneumoniae) e altri tipi di streptococco (Streptococcus), stafilococco (Staphylococcus), o loro combinazione, spirochete. Nel 90% dei casi, diventa la causa della sconfitta delle tonsille da bambini di 5 anni.

Infezione fungina - Candida e altro.

Fattori sfavorevoli che contribuiscono allo sviluppo dell'angina:

  • Ipotermia del corpo;
  • Superlavoro cronico;
  • Bere veloce di bevande fredde;
  • Lesione alle tonsille;
  • Interruzione della normale respirazione attraverso il naso;
  • Nutrizione insufficiente e inappropriata;
  • Mancanza di vitamine e minerali;
  • La presenza nel corpo di un'altra attenzione infettiva cronica - osteomielite, sinusite, carie, ecc.;
  • Altre ragioni che riducono la reattività del sistema immunitario.

Come viene trasmessa l'angina?

La fonte di infezione di solito diventa il suo portatore - un altro paziente con infezioni respiratorie acute.

I principali modi di infezione

  • dispersa nell'aria - inalazione di goccioline infette di saliva (quando un paziente starnutisce o tossisce);
  • contatto-famiglia - l'uso di oggetti comuni per la cura personale, piatti, giocattoli e altre cose con i pazienti;
  • mangiare cibo contaminato.

Sintomi dell'angina nei bambini

Il periodo di incubazione dell'angina nei bambini va da 5-7 ore a 5-7 giorni.

L'inizio della malattia è acuto.

I principali sintomi caratteristici, indipendentemente dal tipo di malattia:

  • Mal di gola acuto, peggio quando deglutisce il cibo;
  • Rossore della gola, palato molle, archi;
  • Un aumento del palatino, meno spesso altre tonsille, nonché un aumento dei linfonodi sottomandibolari;
  • Temperatura corporea elevata e alta fino a 38,5 ° C e oltre, brividi;
  • Sintomi di intossicazione in un bambino - debolezza, mal di testa, diminuzione o mancanza completa di appetito, malumore, insonnia, diminuzione della pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca;
  • Un esame del sangue durante la diagnosi mostra: aumento dell'ESR, un aumento del numero di leucociti;
  • L'analisi delle urine può mostrare - la presenza di proteine ​​e singoli globuli rossi.

Alcuni cambiamenti nella caratteristica della faringe del mal di gola, a seconda del suo tipo:

Mal di gola catarrale - caratterizzato da arrossamento, gonfiore e aumento delle dimensioni delle tonsille, aumento dei linfonodi sottomandibolari, sintomi di intossicazione del corpo.

Tonsillite follicolare - caratterizzata dall'aspetto sulle tonsille ingrandite di macchie purulente di colore biancastro-giallastro, 1-3 mm di diametro, un rivestimento grigiastro sulla lingua.

Mal di gola lacunare - caratterizzato dall'aspetto di formazioni ramificate purulente su tonsille allargate, simili a rivoli o isolotti biancastri-giallastri, nonché dalla presenza di un rivestimento grigiastro sulla lingua.

Tonsillite ulcerosa-necrotica o ulcerosa membranosa - è caratterizzata dalla formazione di focolai purulenti-necrotici sulla superficie delle tonsille che, dopo la separazione, lasciano profonde formazioni ulcerative. La causa principale di questo tipo di malattia, a differenza di altre, è l'ingestione dei batteri fusiformi Plaut-Vincent nelle tonsille.

Il mal di gola erpetico (herpes, herpangina) è caratterizzato dalla formazione al palato e dalle tonsille ingrandite di una piccola eruzione cutanea punteggiata di colore rossastro, che si apre e scompare dopo pochi giorni. Il motivo è l'infezione del corpo con enterovirus - Coxsackie A (meno spesso B), e in misura minore con echovirus (ECHO).

A volte ci sono casi di comparsa simultanea delle forme follicolari e lacunari della malattia, nel qual caso viene fatta la diagnosi - angina follicolare-lacunare.

Tipi di mal di gola nei bambini

La classificazione include i seguenti tipi di malattia:

Per origine:

  • Primaria: si sviluppa come una malattia indipendente;
  • Secondario: si sviluppa sullo sfondo di un'altra malattia, come complicazione di scarlattina, difterite, leucemia e altri.

Per eziologia:

  • Virale - causato da infezione da un'infezione virale. È caratterizzato dalla presenza di naso che cola, congiuntivite, tosse, presenza di placca mucosa nella gola. Inoltre, con un tipo di malattia virale, di solito non esiste una placca purulenta..
  • Batterico - a causa dell'ingestione di microflora patogena batterica nel corpo.
  • Fungo - causato da infezione da funghi patogeni - candida e altri.

Per tipo di sconfitta:

  • catarrale;
  • Follicolare;
  • a cassettoni;
  • Membranoso ulceroso.

Mal di gola purulenta nei bambini

La forma purulenta della malattia è di solito la più difficile ed è caratterizzata da una placca purulenta sulle tonsille. Include sottospecie follicolari, lacunari e di altro tipo. La causa è principalmente batteri, o altri tipi di infezione, ma in combinazione con danni batterici alle ghiandole.

Diagnostica

  • Esame visivo della gola, anamnesi;
  • Tampone di gola per determinare l'agente causale della malattia e la sua sensibilità al farmaco antibatterico;
  • Un tampone dalla gola e dalla cavità nasale per rilevare il bacillo di Lefleur per differenziare l'angina dalla difterite;
  • Reazione di agglutinazione;
  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi generale delle urine.

Trattamento dell'angina nei bambini

Ai primi segni di mal di gola, si consiglia di consultare immediatamente un medico. Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato possono abbreviare il periodo di malattia da una settimana a un paio di giorni, oltre a prevenire complicazioni.

Il trattamento dell'angina nei bambini di età inferiore a 3 anni viene effettuato in ospedale. Anche i bambini con malattie e disturbi concomitanti nel funzionamento del cuore, dei reni e di altri organi e disturbi della coagulazione del sangue sono soggetti a ricovero in ospedale. Inoltre, per prevenire possibili difterite, il trattamento domiciliare è consentito solo dopo un attento esame del bambino, perché indipendentemente, senza esame di laboratorio di strisci, è quasi impossibile distinguere tra queste malattie.

In generale, il trattamento dell'angina nei bambini include:

1. Disposizioni e raccomandazioni generali.
2. Fermare l'agente causale della malattia - antibiotici, antivirali, farmaci antimicotici.
3. Farmaci antipiretici.
4. Antistaminici.
5. Probiotici.
6. Terapia locale - gargarismi, irrigazione, antidolorifici, ecc.).
7. Dieta.

La nomina e il dosaggio dei farmaci viene effettuato solo dal medico dopo aver determinato la causa esatta e l'agente causale della malattia, perché i regimi di trattamento dipendono direttamente da questi punti, che differiscono significativamente l'uno dall'altro.

1. Disposizioni e raccomandazioni generali

Un bambino malato deve essere isolato dagli altri bambini;

Dare al paziente posate, stoviglie, vestiti, asciugamani e altri oggetti comuni separati per uso personale;

Assicurati che tuo figlio beva molto. Bere molti liquidi, specialmente con una piccola quantità di vitamina C, aiuta a purificare il corpo e ad alleviare più rapidamente i sintomi di intossicazione.

Il bambino dovrebbe mantenere la maggior parte della sua malattia a letto, il che gli farà risparmiare la forza necessaria per combattere l'angina e minimizzare anche la possibilità di contrarre infezioni secondarie o complicazioni sotto forma di bronchite, polmonite e altre malattie respiratorie acute.

2. Arresto dell'agente causale della malattia

Il regime di trattamento per la tonsillite dipende direttamente dall'agente causale della malattia, perché le droghe non funzionano crossover. Ad esempio, se i batteri sono la causa della malattia, i farmaci antivirali non aiuteranno, e viceversa, gli antibiotici non aiuteranno con l'eziologia virale della malattia.

La determinazione del tipo di agente patogeno viene eseguita utilizzando uno striscio dalla gola.

Farmaci antivirali - usati se i virus sono la causa della malattia: "Anaferon", "Viferon", "Kipferon".

Farmaci antifungini - usati se i funghi sono la causa della malattia: "Fluconazole", "Nystatin"

Farmaci antibatterici: vengono utilizzati se la causa della malattia è un'infezione batterica. La scelta di un antibiotico viene presa tenendo conto del tipo di batteri e della sua sensibilità a una specifica sostanza antibatterica. Tuttavia, all'inizio, viene prescritto un antibiotico ad ampio spettro, dopo, sulla base della diagnostica, se necessario, il farmaco viene scelto più precisamente.

Gli antibiotici più popolari per il trattamento della tonsillite batterica nei bambini sono le penicilline (Amoxicillina, Amoxiclav, Flemoxin Solutab, Augmentin). Le penicilline sono generalmente ben tollerate nei bambini con effetti collaterali minimi.

Con bassa efficacia del farmaco, nonché se i batteri sono resistenti alle penicilline o c'è un'intolleranza individuale alle penicilline, ai macrolidi ("Macropen") e al loro sottogruppo vengono utilizzati - azalidi ("Azitromicina", "Emomicina", "Azitrox", "Sumamed").

In rari casi, un pediatra può prescrivere antibiotici cefalosporinici come terapia antibatterica alternativa - Cephalexin, Zinnat, Pantsef, Suprax, Cefixim, Cefuroxime.

Quasi tutti i suddetti antibiotici sono disponibili sotto forma di sospensioni, che ne consentono l'uso anche per i bambini di età inferiore ai 6 anni. I dosaggi e il corso del trattamento sono prescritti dal medico curante.

È molto importante che il corso della terapia antibiotica continui anche se il bambino è molto meglio. In genere, il corso dura da 7 a 10 giorni, ad eccezione degli antibiotici a lunga durata d'azione - circa 5 giorni (ad esempio "Sumamed"). Ciò è necessario per evitare il residuo di batteri viventi nel corpo e lo sviluppo della resistenza ai farmaci. In questo caso, il mal di gola batterico sarà più resistente a vari farmaci..

3. Farmaci antipiretici

I farmaci antipiretici vengono utilizzati solo se la temperatura corporea del bambino è di 37,5 ° C e oltre, nei bambini di età superiore a 38,5 ° C e se il bambino ha convulsioni sullo sfondo di una temperatura elevata. Questo punto è importante perché l'alta temperatura è una reazione del sistema immunitario alla presenza di un'infezione nel corpo, che il sistema immunitario letteralmente "brucia", contribuendo così al recupero più veloce.

I farmaci antipiretici includono:

  • Medicinali del gruppo FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) per bambini - "Paracetamol", "Panadol", meno spesso - "Efferalgan", "Ibuprofen", "Nurofen", "Nimesil". Nei casi più gravi - "Indometacina", "Diclofenac sodico", "Flurbiprofene". I più delicati sono sospensioni, candele.
  • Pulendo il bambino con un asciugamano imbevuto di soluzione di acqua e aceto, nonché applicando impacchi dalla stessa soluzione sulla fronte.
  • Bevanda abbondante - tè con lamponi, mirtilli rossi, ribes, bevande alla frutta, succhi naturali.

4. Antistaminici.

Gli antistaminici (AGS) sono prescritti per prevenire e talvolta quando si verifica una reazione allergica, di solito quando viene utilizzata la terapia antibiotica. Inoltre, alcuni AGS hanno anche un effetto sedativo, che aiuta il bambino ad addormentarsi più velocemente e più facilmente a tollerare la malattia..

Dagli antistaminici si possono distinguere: "Suprastin", "Tavegil", "Fenkarol", "Diazolin", "Cetrin", "Fenistil", "Zirtek".
Si prega di notare che AGS ha anche controindicazioni.!

5. Probiotici

Uno degli svantaggi dell'uso di farmaci antibatterici è la distruzione, insieme alla microflora patogena e ai batteri benefici (disbiosi intestinale) - latto- e bifidobatteri che vivono sotto il controllo del corpo in una certa quantità nel tratto gastrointestinale e in altre parti del corpo. Questi batteri aiutano la digestione e l'assimilazione del cibo, la trasformazione dei complessi vitaminici e minerali e il mantenimento di altre funzioni del corpo. Per ripristinare la microflora nel tratto gastrointestinale, vengono utilizzati i probiotici, che sono una classe di microrganismi e sostanze utili che contribuiscono alla normalizzazione della loro popolazione..

I probiotici più popolari sono Linex, Bifiform, Bifidumbacterin, Normoflorin, Acipol e altri..

6. Terapia locale

La terapia locale dell'angina implica le seguenti manipolazioni:

Gargarismi - aiuta a lavare via le tonsille danneggiate (follicolo, lacune), nonché la loro superficie, della microflora patogena e per rimuovere il processo infiammatorio. Gargarismi con mal di gola purulenta, come la terapia antibiotica, è uno dei punti chiave del trattamento.

Si consiglia il risciacquo ogni 3 ore, soprattutto dopo i pasti. Per il risciacquo, Miramistin (soluzione allo 0,01%), Furacillina (2 compresse per 200 ml di acqua), perossido di idrogeno (2 cucchiai per 200 ml di acqua), soluzione di sodio-iodio (metà un cucchiaino di soda e sale con l'aggiunta di 5-7 gocce di iodio per bicchiere d'acqua).

Importante! In tutti i casi, l'acqua di risciacquo dovrebbe essere calda.!

Dai rimedi popolari per il risciacquo, si possono distinguere decotti di camomilla, calendula e salvia. Per cucinare, versare 1 cucchiaio. un cucchiaio di materie prime con un bicchiere di acqua bollente, lasciare agire per 30 minuti, filtrare e applicare caldo.

Basta ricordare che quando si fanno i gargarismi è necessario evitare di ingerire questa miscela in modo che la microflora patogena, insieme al pus, non entrino nel sistema digestivo, il che può peggiorare lo stato di salute.

Irrigazione della gola - effettuata per effetti antimicrobici, antinfiammatori e analgesici locali. Tuttavia, tieni presente che molti di questi rimedi hanno controindicazioni, ad esempio, per i bambini dai 3 anni!

Delle preparazioni popolari per il trattamento locale delle tonsille, gli spray possono essere distinti: "Tantum Verde", "Chlorophyllipt", "Geksoral", "Stopangin", "Septolete", "Geksikon", "Doctor Mom", "Travisil". Inoltre, il medico può, invece dell'uso interno dell'antibiotico, prescrivere la sua versione locale, ad esempio "Bioparox".

Per i bambini di età inferiore ai 3 anni, gli spray possono essere applicati su un ciuccio o spruzzati sulla guancia, non in gola. che impedisce la possibile insorgenza di laringospasmo. Di questi fondi si possono distinguere: "Geksoral spray", "Ingalipt", "Lugol".

I bambini di età superiore ai 5 anni possono usare losanghe, lecca-lecca - Strepsils, Faringosept, Stopangin, Hexoral Tabs e altri. In età precoce, si sconsiglia di utilizzare lecca-lecca per evitare che le pillole entrino nel tratto respiratorio e un'ulteriore asfissia.

Importante! Tutte le procedure locali devono essere eseguite dopo aver mangiato e dopo le stesse manipolazioni, astenersi dal bere e mangiare per 30 minuti.

Procedure di fisioterapia - sono utilizzate per ridurre al minimo le manifestazioni locali della malattia e un recupero più rapido. In caso di infiammazione delle tonsille, il medico può prescrivere: irradiazione ultravioletta delle tonsille della gola (tubo-quarzo), elettroforesi, nonché l'effetto sull'area dei linfonodi ingrossati di un campo elettromagnetico ad alta frequenza (terapia UHF).

7. Dieta

Fino al completo recupero e ripristino del normale stato delle tonsille, il bambino deve astenersi dal mangiare cibi che possono irritare le tonsille danneggiate.

È vietato mangiare e bere durante la malattia: caldo, molto freddo, speziato, speziato, soda.

Il cibo deve essere frantumato in modo tale che gli alimenti solidi non possano danneggiare le tonsille se ingerite.

Si raccomanda inoltre di rinunciare a cibi istantanei, ma di privilegiare cibi ricchi di vitamine e minerali.

Bevi molti liquidi! E tutto è semplicemente caldo!

Cosa fare dopo il trattamento?

Dopo il recupero, il pediatra può, a scopo profilattico, introdurre un antibiotico della serie di penicilline di origine naturale - "Bitsillin-3".

È anche consigliabile prescrivere l'assunzione di vitamine e complessi minerali, concentrandosi sull'assunzione aggiuntiva di vitamina C, che è uno stimolante naturale dell'immunità e delle vitamine del gruppo B, che hanno un effetto benefico sul lavoro del sistema cardiovascolare..

Per 7-10 giorni dopo il recupero, il bambino viene rilasciato dall'attività fisica, vaccinazioni.

Il monitoraggio da parte di un pediatra viene effettuato ogni settimana per un altro mese dopo la malattia, al fine di escludere complicanze e cronicità della malattia.

Prevenzione del mal di gola

La prevenzione dell'angina nei bambini include:

  • Rispetto delle regole di igiene personale, in particolare il risanamento della cavità orale;
  • Mantenere la pulizia sanitaria nella stanza in cui il bambino trascorre spesso il suo tempo;
  • Prevenzione dell'ipotermia del corpo del bambino;
  • Indurimento del corpo;
  • Nutrizione razionale con alimenti ricchi di vitamine e minerali;
  • Rispetto della routine quotidiana;
  • Accesso tempestivo a un medico in presenza di sintomi di varie malattie;
  • Durante il periodo di infezioni respiratorie acute, escludere il bambino di trovarsi in luoghi con una grande concentrazione di altre persone;
  • Prevenire complicazioni con la respirazione attraverso il naso;
  • Nel periodo autunno-inverno-primavera, prendi anche complessi vitaminici e minerali: "Multitabs", "Pikovit", "Alphabet" e altri.