Azitromicina: istruzioni per l'uso

Le istruzioni per l'uso dell'azitromicina indicano che si tratta di un antibiotico con un effetto universale. È raccomandato per il trattamento di processi infettivi negli organi respiratori e digestivi, nel sistema genito-urinario, nella pelle e nei tessuti muscolari. Adatto a bambini dai sei mesi, poiché ha la manifestazione meno tossica e ha un minimo di controindicazioni.

Composizione di azitromicina

L'elemento attivo - azitromicina (azitromicina) - è contenuto in compresse e capsule nella quantità di 125, 250 e 500 mg.
Componenti ausiliari:

  • talco (3.404 mg);
  • calcio idrogeno fosfato (37,5 mg);
  • amido (105,9 mg);
  • croscarmellosa sodica (37,5 mg);
  • sodio laurilsolfato (37,5 mg);
  • magnesio stearato (7,5 mg).

100 mg e 200 mg di ingrediente attivo sono contenuti in 5 ml di soluzione, che viene preparato dalla polvere.

Controindicazioni all'uso dell'azitromicina

  • allergia agli azalidi o ai macrolidi,
  • insufficienza renale,
  • patologie epatiche.

Secondo l'osservazione di pazienti con:

  • aritmia e bradicardia;
  • malattia cardiovascolare;
  • violazione del metabolismo dell'acqua e degli elettroliti;
  • pressione instabile.

Effetti collaterali

  • Nel sistema digestivo: diarrea, nausea, flatulenza, indigestione, esacerbazione della gastrite, dolore addominale ed epigastrico.
  • Nel sistema cardiovascolare: aritmia, tachicardia, ritmo cardiaco irregolare, vampate di calore, dolore toracico.
  • Nel genito-urinario: vaginite, colpite, candidosi vaginale, infiammazione degli organi genitali interni ed esterni.
  • Nel nervoso: sonnolenza, nervosismo, ansia, perdita di equilibrio, sensazioni di gusto alterate, deviazioni nelle reazioni normali.
  • Reazioni allergiche: dermatite, eruzioni cutanee e arrossamenti, gonfiore della pelle e delle mucose.

Overdose

  • diarrea;
  • nausea;
  • compromissione dell'udito temporaneo.

Se si verificano questi sintomi, svuotare lo stomaco e assumere eterosorbenti (Polyphepan, Enterosgel, Polysorb, Smecta).

Istruzioni per l'uso dell'azitromicina per gli adulti

L'antibiotico azitromicina previene la formazione di proteine, arresta la divisione e lo sviluppo dei batteri:

  • pneumococchi che causano otite media, sinusite, bronchite, polmonite, infiammazione del rivestimento interno del cuore e delle articolazioni;
  • streptococchi che provocano tonsillite, faringite, parodontite, streptoderma;
  • stafilococchi (dorati, epidermici), che sono la causa di suppurazione, congiuntivite, infezioni del tratto urinario;
  • un'infezione emofila che causa meningite e malattie respiratorie;
  • pertosse: la causa della pertosse e dei danni bronchiali;
  • moraxella catarrhalis, con conseguente infiammazione dei bronchi, seni paranasali;
  • batteri che causano la gardnerellosi;
  • agenti patogeni che causano la gonorrea;
  • fusobatteri che violano la microflora del tratto respiratorio, del tratto digestivo e del sistema genito-urinario;
  • micoplasmi, che influenzano negativamente le vie respiratorie, gli organi urogenitali, le funzioni del sistema nervoso e immunitario, il sistema muscolo-scheletrico;
  • ureaplasma, che causa ureaplasmosis a causa di disturbi della microflora delle mucose del sistema escretore e dei genitali;
  • clamidia, che è la causa di molte malattie (polmonite, diagnosi urogenitale).

Non mostra proprietà attive contro i patogeni gram (+) con resistenza all'eritromicina.

L'antibiotico deve essere assunto per via orale 1 volta al giorno, 1-2 ore prima o dopo i pasti, con acqua senza masticare. Mantenere un intervallo giornaliero. Se si interrompe il programma, riprendere a usare il farmaco il più presto possibile e assumere la dose successiva dopo circa 24 ore.

Indicazioni per l'uso e il dosaggio per gli adulti:

  • malattie degli organi ENT, faringe, bronchi e polmoni, tratto gastrointestinale - 0,5 g (1 compressa da 500 mg o 2 compresse da 250 mg) al giorno per 3 giorni, la dose giornaliera è presa alla volta;
  • malattie urogenitali - 1 g una volta, con complicanze - 0,5 g per altri 3-4 giorni;
  • suppurazione di lesioni cutanee, infiammazione della pelle e dei tessuti adiacenti - 1 g il primo giorno, quindi 0,5 g per 4 giorni (totale - 3 g in 5 giorni);
  • acne - 0,5 g per 4 giorni consecutivi, quindi 0,5 g con un intervallo di 7 giorni, un ciclo di 2 mesi (totale - 6 g).

Nei pazienti di età superiore ai 60 anni, il dosaggio non è ridotto, ma la comparsa di aritmia e tachicardia ventricolare è attentamente monitorata.

Istruzioni per l'uso dell'azitromicina nei bambini

L'antibiotico è indicato per i bambini con malattie del tratto respiratorio, della bocca, del rinofaringe e di altre malattie respiratorie. La dose prescritta viene assunta una volta al giorno per 1-2 ore prima dell'alimentazione o dopo lo stesso tempo successivo. La terapia dura 3 giorni.
Per i bambini dai 6 mesi di età e con un peso di almeno 5 kg, si raccomanda una sospensione di 100 mg / 5 ml.

Peso (kg)La dose giornaliera della sospensione è di 100 mg / 5 mlDose singola di sospensione 200 mg / 5 ml
cinque2.5-
63-
73.5-
84-
nove4.5-
10-12cinque-
13-24diecicinque
25-34157.5
35-4420dieci
45 e più-12.5

Per preparare la soluzione, prendere una bottiglia di polvere, scuoterla e versare 10 ml di acqua bollita a una temperatura confortevole. Agitare e dare al bambino, dopo di che è necessario bere acqua semplice per rimuovere la soluzione rimanente ed eliminare il retrogusto amaro.

I bambini di età superiore a 3 anni e di peso superiore a 12,5 kg possono assumere compresse o capsule se il bambino può ingerirlo senza mordere. Dosaggio per malattie dell'apparato respiratorio, dei tessuti molli e delle malattie ORL:

  • 1 compressa da 125 mg all'età di 3-12 anni;
  • 2 capsule / compresse da 250 mg per bambini di età superiore ai 12 anni.


Nei bambini, dopo la nomina di Azitromicina, si verificano spesso reazioni collaterali:

  • diarrea, disbiosi,
  • flatulenza e gonfiore,
  • letargia, perdita di appetito,
  • possibile nausea e vomito,
  • manifestazione di stomatite,
  • candidosi orale (mughetto).

Per eliminare tali sintomi, è necessario seguire rigorosamente le prescrizioni mediche per il dosaggio, il regime di trattamento e, inoltre, utilizzare mezzi per migliorare la microflora:

  • prebiotici (lattulosio, destrina, valina, arginina);
  • probiotici (Bifinorm, Lactobacterin, Atsilak, Bactisubtil);
  • preparazioni complesse (Acipol, Bifilar, Maksilak, Normoflorin);
  • prodotti lattiero-caseari freschi fermentati, compresi quelli cotti con pasta madre a casa (per kefir, yogurt, Kurunga, Matsoni, Narine). Per fare questo, utilizzare i prodotti acquistati in farmacia o chioschi di latte, contengono i ceppi "corretti" di batteri. La pasta madre del vecchio kefir o della ricotta non è così utile.

Compresse di azitromicina - istruzioni per l'uso

Il farmaco viene assunto una volta al giorno, 1-2 ore prima o dopo i pasti:

  • 0,5 g per 3 giorni per le infezioni degli organi respiratori (infiammazione della laringe, della faringe, delle tonsille, nonché di bronchite, polmonite, scarlattina), del tratto digestivo;
  • 1 g una volta per il trattamento di malattie del sistema urinario, con infezioni complicate, la terapia viene continuata per altri 2-4 giorni, assumendo 0,5 g ciascuno;
  • 1 g il primo giorno e 0,5 g per altri 4 giorni con suppurazione, infiammazione della pelle e del tessuto muscolare.


Il farmaco non viene assunto per aritmie e insufficienza cardiaca, disfunzione epatica e renale, se usato insieme a ergotamina.

Compresse di azitromicina - istruzioni per l'uso per adulti

Agli adulti vengono prescritte compresse da 0,5 go 0,25 g ad intervalli di 1-2 ore prima o dopo i pasti.
Per il trattamento dei pazienti sono prescritti:

  • 0,5 g al giorno per 3 giorni per malattie degli organi respiratori, tratto gastrointestinale;
  • 1 g una volta per infezioni urogenitali, infiammazione dell'uretra, mucose;
  • 1 g il primo giorno e altri 4 giorni per 0,5 ciascuno con infiammazione della pelle e del tessuto muscolare.

Compresse di azitromicina - istruzioni per l'uso per le donne in gravidanza

Il farmaco viene preso attentamente durante la gestazione e l'allattamento. Il principio attivo attraversa la placenta, quindi i benefici per la madre dovrebbero superare gli effetti negativi sul feto.
L'antibiotico viene escreto nel latte, pertanto, nella fase di trattamento, l'allattamento al seno deve essere sospeso per almeno 10 giorni.
Accettato in base alla malattia diagnosticata:

  • infezioni dell'apparato respiratorio e della pelle - 1 compressa (500 mg) al giorno, corso di terapia - 3 giorni;
  • infezioni urogenitali - 2 compresse (500 mg) una volta;
  • puntura di zecca o borreliosi - 2 capsule (500 mg) il primo giorno, 2-5 giorni - un pezzo al giorno.

Compresse di azitromicina - istruzioni per l'uso nei bambini

La forma di compresse è preferibile per i bambini di peso superiore a 45 kg. Ai bambini di età compresa tra 3 e 12 anni vengono prescritti 125 mg, oltre 12 - 250 mg al giorno per il trattamento:

  • mal di gola,
  • rinite,
  • sinusite e altre malattie respiratorie.

La compressa deve essere deglutita intera e lavata con acqua. Corso di ammissione - 3 giorni di fila.
Nota! Le compresse non vengono somministrate ai bambini a stomaco vuoto e c'è una pausa di 24 ore tra le dosi.

Capsule di azitromicina - istruzioni per l'uso

Le capsule sono più convenienti da deglutire a causa della presenza di un guscio di pellicola. Le capsule vengono deglutite con acqua, entro e non oltre 1-2 ore prima o dopo i pasti.
Richiedi:

  • infiammazione del rinofaringe e degli organi respiratori (difterite, scarlattina, polmonite), tratto gastrointestinale (salmonellosi, shigillosi) - 0,5 g ciascuno per almeno 3 giorni;
  • malattie genito-urinarie, infiammazione della prostata, uretra, organi riproduttivi femminili - 1 g una volta;
  • eruzioni cutanee (follicolite, foruncolosi) - 1 g all'inizio del trattamento, 0,5 g ciascuno nei successivi 3-4 giorni.

Capsule di azitromicina - istruzioni per l'uso per adulti

La capsula viene deglutita intera con acqua tra i pasti. I seguenti dosaggi sono raccomandati per gli adulti:

  • infiammazione nella cavità orale, rinofaringe, bronchi e polmoni - 1 capsula da 500 mg al giorno per 3 giorni;
  • infezioni genito-urinarie, infiammazione dell'uretra, endometrio negli organi genitali femminili - 2 capsule da 500 mg una volta;
  • eruzioni cutanee - 2 capsule da 500 mg il primo giorno, quindi una per altri 4 giorni.

Capsule di azitromicina - istruzioni per l'uso nei bambini

Le capsule sono più facili da deglutire rispetto alle compresse, quindi sono più spesso utilizzate nei bambini dai 3 anni in terapia:

  • mal di gola;
  • otite media;
  • sinusite;
  • pustole sulla pelle;
  • problemi respiratori;
  • infiammazione della pelle.

Le capsule di azitromicina 250 mg sono prescritte per bambini di peso superiore a 45 kg 1 volta al giorno, scegliendo gli intervalli tra i pasti per 3 giorni. Si consiglia di somministrare il farmaco contemporaneamente..

Dopo la terapia antibiotica, i bambini possono sperimentare:

  • disbiosi;
  • indigestione;
  • dermatite allergica.

Se compaiono tali segni, contatta il tuo pediatra o usa antistaminici (Diazalin, Loratadin, Suprastin).

3 compresse di azitromicina - istruzioni per l'uso

Il farmaco viene spesso prodotto in 3 compresse da 500 mg - una dose standard efficace nel trattamento delle malattie infettive. Azithromycin 500 mg è usato per trattare il sistema respiratorio, la digestione, le infezioni urogenitali, l'infiammazione della pelle e del tessuto muscolare.
Consigliato per pazienti di età superiore ai 12 anni che pesano più di 45 kg. Assumere 1-2 ore prima dei pasti o dopo:

  • Diagnosi ORL, laringite, tonsillite, faringite, infiammazione dei bronchi e segmenti polmonari - 0,5 g al giorno, continuando per 3 giorni;
  • infezioni del sistema genito-urinario, prostata, uretra, organi femminili interni ed esterni - 1-1,5 g del farmaco alla volta;
  • infezione dei tessuti molli, infiammazione della pelle - 1 g il primo giorno, quindi 0,5 g per i restanti 4 giorni.

Azitromicina 500 mg - istruzioni per l'uso

Il dosaggio giornaliero viene assunto una volta al giorno, 1-2 ore prima di mangiare o successivamente, osservando una pausa di 24 ore. Se il regime viene violato e la terapia viene ripresa, la volta successiva del ricovero deve essere spostata in modo da ottenere nuovamente una pausa di 24 ore La durata normale del trattamento è di 3 giorni.

indicazioniDosaggio per adulti e adolescenti di età superiore ai 12 anni e di peso superiore a 45 kgDurata dell'ammissione (giorni)
Malattie ORL1 capsula / compressa3
malattie degli organi pelvici2-3 capsule / compresse1
infiammazione della pelle2 capsule / compresse - il primo giorno, i giorni successivi - 1 capsula ciascunocinque

Azitromicina 250 mg - istruzioni per l'uso

Il farmaco viene assunto 1-2 ore prima o dopo aver mangiato, il corso medio della terapia è di 3-5 giorni.

Malattieadulti e adolescenti di età pari o superiore a 12 anni e di peso superiore a 45 kgbambini 3-12 anni
respiratorio2 capsule una volta al giorno per 3 giorni1 capsula al giorno per 3 giorni
sistema genito-urinario4 compresse una volta2 compresse alla volta
infiammazione, ulcere sulla pelle4 pezzi il primo giorno, 2 capsule per altri 4 giorni2 capsule alla volta e 1 per i successivi 4 giorni

Non applicabile ai bambini di età inferiore a 3 anni.

Azitromicina 125 mg - istruzioni per l'uso

Un dosaggio di 125 mg può essere usato nei bambini di età compresa tra 3 e 12 anni. Prendi 2 ore prima dei pasti o più tardi. Il corso del trattamento è di 3 giorni.
Nota! È necessario fornire acqua refrigerata in bottiglia o bollita per bere, non è possibile utilizzare succhi di frutta, decotti, composte, bevande a base di latte fermentato.

indicazioniBambini sopra i 12 anniBambini 3-12 anni
problemi respiratori4 pezzi al giorno, durata del trattamento - 3 giorni2 pezzi per 3 giorni
infezioni del tratto urinario8 pezzi una volta4 pezzi una volta
eruzioni cutanee8 pezzi il primo giorno, 4 pezzi per i successivi 4 giorni4 pezzi il primo giorno e 2 pezzi ciascuno per altri 4 giorni

Analoghi dell'azitromicina: istruzioni per l'uso

Tutti gli analoghi domestici e importati contengono anche azitromicina come sostanza principale.
Controindicato per:

  • grave violazione della frequenza cardiaca e del sistema vascolare;
  • condizione patologica del fegato, reni;
  • eccessiva suscettibilità ai chetolidi o all'eritromicina, altri componenti dei farmaci.

Azitrox

Un antibiotico di un produttore nazionale - JSC Pharmstandard-Leksredstva. Le capsule contengono 250 mg o 500 mg di azitromicina. I pazienti di età superiore ai 12 anni assumono il rimedio 2 ore prima o dopo i pasti, osservando una pausa giornaliera tra l'uso.
Indicazioni per l'uso:

  • malattie respiratorie - 0,5 g al giorno per 3 giorni;
  • infezioni del sistema urinario e dei genitali: assumere immediatamente 1 g (2 pezzi da 0,5 g ciascuno);
  • infezione della pelle, infiammazione purulenta - 1 g il primo giorno di trattamento, quindi 0,5 g per altri 4 giorni.

Il prezzo medio di un pacchetto di 6 pezzi da 250 mg è di circa 301 rubli, 2 capsule da 500 mg - 247 rubli, 3 capsule da 500 mg - 350 rubli.,

Azitrus

Capsule di fabbricazione russa contenenti 250 e 500 mg di ingrediente attivo. Assegnato a pazienti adulti dai 12 anni tra i pasti, mantenendo lo stesso intervallo giornaliero.

Principali indicazioni e regime di trattamento:

  • malattie respiratorie, scarlattina - 0,5 g al giorno per un corso di 3 giorni;
  • infezioni urogenitali, uretrite, prostatite, cervicite - 1 g una volta, con diagnosi complicata, presenza di clamidia - 1 g una volta alla settimana, un ciclo di 3 settimane (assumere il 1 °, 7 ° e 14 ° giorno di trattamento);
  • malattie della pelle, eruzioni cutanee pustolose, erisipela, dermatosi infette - 1 g il primo giorno, quindi 0,5 g per 4 giorni.

Il prezzo di 6 pezzi da 250 mg ciascuno - da 80 rubli, 3 pezzi da 500 mg ciascuno - da 102 rubli.

Azitral

Antibiotico del produttore indiano "Shreya". Indicato per pazienti di età superiore a 12 anni. Prendi le capsule 1-2 ore prima o dopo i pasti. Durante il trattamento, osservare lo stesso intervallo tra le dosi del medicinale.
Indicato a:

  • sinusite, sinusite, tonsillite, faringite, bronchite, polmonite - 0,5 g al giorno per 3 giorni;
  • infezioni genito-urinarie, clamidia: 1 g una volta, in forma cronica, assumere 0,5 g nei giorni 7 e 14;
  • eruzioni cutanee, acne vulgaris - 1 g il primo giorno, quindi 0,5 g 4 volte in più.

Il prezzo di Azitral dipende dal dosaggio:

  • capsule da 250 mg - circa 417 rubli;
  • Capsule da 500 mg - circa 288 rubli.

Sumamed

Il produttore croato Pliva produce il farmaco sotto forma di:

  • compresse e capsule contenenti 125, 250 e 500 mg di azitromicina;
  • sospensioni (100 mg / 5 ml o 200 mg / 5 ml).

Indipendentemente dall'età, prendi il farmaco 1-2 ore prima di mangiare o dopo.
Gli adulti sono prescritti per le seguenti diagnosi:

  • Malattie ORL, sinusite, tonsillite, bronchite, polmonite, difterite, scarlattina - 0,5 g ciascuna per 3 giorni;
  • infezioni intestinali (dissenteria batterica, salmonellosi) - 1 g al giorno per 3 giorni;
  • infiammazione dei genitali, uretrite, prostatite, cervicite, cervicovaginite - 1 g per 1 dose, se necessario, prolungare il trattamento e assumere 0,5 g ogni 7 e 14 giorni;
  • malattie dermatologiche, piodermite, follicolite, foruncolosi, suppurazione delle aree danneggiate - 1 g una volta, quindi ogni giorno 0,5 g, solo 3 g.

Ai bambini dai 3 ai 12 anni con malattie respiratorie, eruzioni cutanee pustolose sulla pelle vengono prescritti 0,25 g una volta al giorno per 3 giorni.

Per i bambini da 6 mesi a 3 anni con infiammazione del sistema respiratorio, malattie della pelle, si raccomanda una sospensione alla dose di 0,01 g per ogni kg di peso corporeo una volta al giorno per 3 giorni.

Forma di rilascio di SumamedIl costo
polvere 100mg / 5 ml (17g)da 196 rub.
polvere 200mg / 5 ml (35,5 g)da 534 sfregamenti
compresse 125 mgda 315 rubli.
compresse da 250 mgda 421 sfregamenti.
compresse da 500 mgda 380 rubli.

Prezzo azitromicina

Il prezzo approssimativo dipende dal produttore e dalla regione.

  • 125 mg - da 40 rubli. (Ozono) fino a 160 rubli. (Vertice);
  • 250 mg - da 40 rubli. (Promesso) fino a 160 rubli. (Ecomed);
  • 500 mg - da 60 rubli. (Promesso) fino a 180 rubli. (Ecomed).
  • 250 mg n. 6 - da 60 rubli. (Ozono) fino a 140 rubli. (Vertice);
  • 500 mg n. 5 - da 80 rubli. (Promesso) fino a 160 (Vertice).
  • 100 mg / 5 ml - 120 rubli. (Ecomed);
  • 200 mg / 5 ml - 200 rubli. (Ecomed).

Azitromicina: istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI
sull'uso medico del farmaco

Numero di registrazione:

Nome commerciale: AZITROMICINA

Nome internazionale non proprietario:

Forma di dosaggio:

Composizione
C 1 compressa rivestita con film contiene
Ingrediente attivo: azitromicina diidrato (equivalente all'azitromicina anidra) - 524 mg (500 mg)
Eccipienti: amido pregelatinizzato, iprolosio, copovidone, crospovidone, calcio idrogeno fosfato anidro, talco, sodio lauril solfato, magnesio stearato, ipromellosa, macrogol 6000, titanio diossido, dimeticone.

Descrizione: compresse ovali biconvesse rivestite con film, bianche, con una tacca trasversale su un lato, dividendo la compressa in due metà uguali. La sezione trasversale del tablet mostra un nucleo bianco e un sottile rivestimento di pellicola bianca.

Gruppo farmacoterapeutico:

Codice ATX: J01FA10

effetto farmacologico

farmacodinamica
L'azitromicina è un antibiotico batteriostatico ad ampio spettro del gruppo dei macrolidi-azalidi. Possiede un ampio spettro di azione antimicrobica. Il meccanismo d'azione dell'azitromicina è associato alla soppressione della sintesi proteica della cellula microbica. Legandosi alla subunità 508 dei ribosomi, inibisce la traslocazione del peptide in fase di traduzione e inibisce la sintesi proteica, rallentando la crescita e la riproduzione dei batteri. Ha un effetto battericida in alte concentrazioni.
Ha attività contro un numero di microrganismi gram-positivi, gram-negativi, anaerobi, intracellulari e altri.
I microrganismi possono inizialmente essere resistenti all'azione antibiotica o possono acquisire resistenza ad esso.
Nella maggior parte dei casi, microrganismi sensibili

  1. Aerobi Gram-positivi
    Staphylococcus aureus - sensibile alla meticillina, Streptococcus pneumoniae - sensibile alla penicillina, Streptococcus pyogenes
  2. Aerobi Gram-negativi
    Haemophilus influenzae, Haemophilus parainfluenzae, Legionella pneumophila, Moraxella catarrhalis, Pasteurella multocida, Neisseria gonorrhoeae
  3. anaerobi
    Clostridium perfringens, Fusobacterium spp., Prevotella spp., Porphyriomonas spp.
  4. Altri microrganismi
    Chlamydia trachomatis, Chlamydia phneumoniae, Chlamydia psittaci, Mycoplasma pneumoniae, Mycoplasma hominis, Borrelia burgdorferi
Microrganismi in grado di sviluppare resistenza all'azitromicina
Aerobi Gram-positivi
Streptococcus pneumoniae resistente alla penicillina
Microrganismi inizialmente resistenti Aerobi Gram-positivi
Enterococcus faecalis, stafilococchi (gli stafilococchi resistenti alla meticillina mostrano un altissimo grado di resistenza ai macrolidi).
Batteri Gram-positivi resistenti all'eritromicina.
anaerobi
Bacteroides fragilis

farmacocinetica
Dopo la somministrazione orale, l'azitromicina è ben assorbita e rapidamente distribuita nel corpo. Dopo una singola dose di 500 mg, la biodisponibilità è del 37% (effetto "primo passaggio"), la concentrazione massima (0,4 mg / ml) nel sangue viene creata dopo 2-3 ore, il volume apparente di distribuzione è 31,1 l / kg, il legame con le proteine ​​viene invertito proporzionale alla concentrazione nel sangue ed è del 7-50%. Penetra attraverso le membrane cellulari (efficace per le infezioni causate da agenti patogeni intracellulari). Viene trasportato dai fagociti nel sito di infezione, dove viene rilasciato in presenza di batteri. Passa facilmente le barriere istoematogene ed entra nei tessuti. La concentrazione nei tessuti e nelle cellule è 10-50 volte superiore a quella nel plasma e nel fuoco dell'infezione - 24-34% in più rispetto ai tessuti sani.
L'azitromicina ha un'emivita molto lunga - 35-50 ore L'emivita dai tessuti è molto più lunga. La concentrazione terapeutica dell'azitromicina dura fino a 5-7 giorni dopo l'ultima dose. L'azitromicina viene escreta principalmente invariata - 50% dall'intestino, 6% - dai reni. Demetilato nel fegato, perdendo attività.

Indicazioni per l'uso
Malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili al farmaco:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT (sinusite, tonsillite, faringite, otite media);
  • infezioni del tratto respiratorio inferiore: bronchite acuta, esacerbazione della bronchite cronica, polmonite, comprese quelle causate da agenti patogeni atipici;
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli (erisipela, impetigine, dermatosi secondariamente infette, acne comune di moderata gravità);
  • lo stadio iniziale della malattia di Lyme (borreliosi) - eritema migrante (eritema migrante);
  • infezioni del tratto urinario causate da Chlamidia trachomatis (uretrite, cervicite).

Controindicazioni
Ipersensibilità agli antibiotici del gruppo macrolidico, grave insufficienza epatica e / o renale, bambini di età inferiore ai 12 anni (di peso inferiore a 45 kg), allattamento al seno, uso concomitante di ergotamina e diidroergotamina.

Accuratamente
Moderata compromissione della funzionalità epatica e renale, con aritmie o predisposizione alle aritmie e prolungamento dell'intervallo QT, con la somministrazione combinata di terfenadina, warfarin, digossina.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento
Durante la gravidanza, il farmaco viene prescritto solo se il beneficio atteso per la madre supera il potenziale rischio per il feto.
Se è necessario utilizzare il farmaco durante l'allattamento, il problema di interrompere l'allattamento durante l'uso del farmaco deve essere risolto.

Metodo di somministrazione e dosaggio
Dentro, 1 volta al giorno, almeno 1 ora o 2 ore dopo i pasti. Adulti (compresi gli anziani) e bambini di età superiore ai 12 anni di peso superiore a 45 kg.
Per infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore, organi ENT, pelle e tessuti molli - 0,5 g / giorno per 1 dose per 3 giorni (dose di corso - 1,5 g).
Con eritema migrante (malattia di Lyme) per il trattamento dello stadio I - 1 volta al giorno per 5 giorni: 1 ° giorno - 1,0 g, quindi dal 2 ° al 5 ° giorno - 0,5 g al giorno (corso dose - 3 g).
Acne comune - dose di 6 g di corso, 0,5 g / die per 1 dose per 3 giorni, quindi 0,5 g / die 1 volta a settimana per 9 settimane. La prima compressa settimanale deve essere assunta 7 giorni dopo l'assunzione della prima compressa giornaliera (8 giorni dall'inizio del trattamento), le successive 8 compresse settimanali devono essere assunte ad intervalli di 7 giorni.
Per le infezioni del tratto urinario causate da Chlamidia trachomatis (uretrite o cervicite non complicata) - 1 g una volta.
Prescrizione per pazienti con compromissione della funzionalità renale: per pazienti con compromissione moderata della funzionalità renale (clearance della creatinina> 40 ml / min) non è necessario un aggiustamento della dose.

Effetti collaterali
Dai sistemi circolatorio e linfatico: trombocitopenia, neutropenia.
Dal lato del sistema nervoso centrale: vertigini / vertigini, mal di testa, convulsioni, sonnolenza, parestesia, astenia, insonnia, iperattività, aggressività, ansia, nervosismo.
Dai sensi: acufene, compromissione dell'udito reversibile fino alla sordità (quando si assumono dosi elevate per lungo tempo), percezione alterata del gusto e dell'olfatto.
Dal sistema cardiovascolare: palpitazioni, aritmia, tachicardia ventricolare, aumento dell'intervallo QT, tachicardia ventricolare bidirezionale.
Dal tratto gastrointestinale: nausea, vomito, diarrea, dolore / crampi addominali, flatulenza, indigestione, anoressia, costipazione, scolorimento della lingua, colite pseudomembranosa, ittero colestatico, epatite, alterazioni dei parametri di laboratorio della funzionalità epatica, insufficienza epatica, necrosi epatica (possibilmente fatale).
Reazioni allergiche: prurito, eruzioni cutanee, angioedema, orticaria, fotosensibilità, reazione anafilattica, incluso edema (in rari casi fatali), eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica. Dal sistema muscoloscheletrico: artralgia.
Dal sistema genito-urinario: nefrite, insufficienza renale acuta.
Altri: vaginite, candidosi.

Overdose
Sintomi: nausea, perdita temporanea dell'udito, vomito, diarrea.
Trattamento: assunzione di carbone attivo, lavanda gastrica, terapia sintomatica.

Interazione con altri medicinali
Gli antiacidi non influenzano la biodisponibilità dell'azitromicina, ma riducono la concentrazione massima di azitromicina nel plasma sanguigno del 30%, quindi il farmaco deve essere assunto almeno un'ora prima o due ore dopo l'assunzione di questi farmaci e cibo.
L'azitromicina non influenza la concentrazione di carbamazepina, didanosina, rifabutina e metilprednisolone nel sangue se usati insieme.
Con la somministrazione parenterale, l'azitromicina non influisce sulla concentrazione di cimetidina, efavirenz, fluconazolo, indinavir, midazolam, triazolam, trimetoprim / sulfametossazolo nel sangue se usati insieme, tuttavia, la possibilità di tali interazioni non deve essere esclusa quando si prescrive l'azitromicina per via orale.
L'azitromicina non influisce sulla farmacocinetica della teofillina, tuttavia, se assunta insieme ad altri macrolidi, la concentrazione di teofillina nel plasma sanguigno può aumentare.
Se è necessario usarlo insieme alla ciclosporina, si raccomanda di controllare il contenuto di ciclosporina nel sangue. Nonostante non vi siano dati sull'effetto dell'azitromicina sui cambiamenti nella concentrazione di ciclosporina nel sangue, altri rappresentanti della classe dei macrolidi sono in grado di modificare il suo livello nel plasma sanguigno. Quando si assumono digossina e azitromicina insieme, è necessario controllare il livello di digossina nel sangue, poiché molti macrolidi aumentano l'assorbimento della digossina nell'intestino, aumentando così la sua concentrazione nel plasma sanguigno. Se è necessario prenderlo insieme al warfarin, si raccomanda di monitorare attentamente il tempo di protrombina.
È stato scoperto che la somministrazione simultanea di terfenadina e antibiotici della classe macrolidica provoca aritmia e prolungamento dell'intervallo QT. Sulla base di questo, le complicazioni di cui sopra non possono essere escluse durante l'assunzione di terfenadina e azitromicina insieme..
Poiché esiste una possibilità di inibizione dell'isoenzima CYP3A4 da parte dell'azitromicina in forma parenterale quando somministrato insieme a ciclosporina, terfenadina, alcaloidi ergot, cisapride, pimozide, chinidina, astemizolo e altri farmaci, il cui metabolismo si verifica con la partecipazione di questo enzima quando ne dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di prendere in considerazione la possibilità di prendere in considerazione il potenziale azot dentro.
Quando l'azitromicina e la zidovudina vengono assunte insieme, l'azitromicina non influenza i parametri farmacocinetici della zidovudina nel plasma sanguigno né la sua escrezione da parte dei reni e il suo metabolita glucuronide. Tuttavia, la concentrazione del metabolita attivo, la zidovudina fosforilata, aumenta nelle cellule multinucleate dei vasi periferici. Il significato clinico di questo fatto non è chiaro..
Con la somministrazione simultanea di macrolidi con ergotamina e diidroergotamina, è possibile il loro effetto tossico (vasospasmo, disestesia)..

istruzioni speciali
In caso di mancanza di una dose del farmaco, la dose dimenticata deve essere assunta il prima possibile e le successive - con un intervallo di 24 ore.
Come con qualsiasi terapia antibiotica, durante il trattamento con azitromicina, è possibile aggiungere superinfezione (compresi i funghi).
L'azitromicina deve essere assunta almeno un'ora prima o due ore dopo l'assunzione di antiacidi.
Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi. Durante il periodo di trattamento, è necessario astenersi dal guidare veicoli e impegnarsi in attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Modulo per il rilascio
Compresse rivestite con film, 500 mg
3 compresse ciascuno in un blister in film di PVC / PVDC e foglio di alluminio laccato, un blister viene posto in una scatola di cartone insieme alle istruzioni per l'uso.

Data di scadenza
2 anni.
Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Condizioni di archiviazione
Elenco B.
In un luogo secco e buio a una temperatura non superiore a 25 ° С.
Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Condizioni di dispensazione della farmacia:

Produttore e imballatore
RelekFarm AO, Repubblica di Macedonia, 1000 Skopje, st. Capra 188

imballatore

  1. RelekFarm AO, Repubblica di Macedonia, 1000 Skopje, st. Capra 188
  2. CJSC "Impianto farmaceutico di Berezovsky", Russia 623704, regione di Sverdlovsk., Berezovsky, st. Anello, 13a.

Reclami e dati sugli effetti collaterali devono essere inviati a:

  1. Nel caso di confezionamento del farmaco presso JSC "Replekpharm": Ufficio di rappresentanza di JSC "Replekpharm" nella Federazione Russa: 119049 Mosca, st. Koroviy Val, 7, bldg.1, ufficio 29.
  2. Nel caso di confezionamento del farmaco presso il CJSC "Impianto farmaceutico di Berezovsky": CJSC "Impianto farmaceutico di Berezovsky", Russia 623704, regione di Sverdlovsk., Berezovsky, st. Anello, 13a.

Azitromicina (Azitromicina)

Soddisfare

Formula strutturale

Nome russo

Nome latino della sostanza Azitromicina

Nome chimico

9-Deoxo-9a-aza-9a-metil-9a-omoeritromicina A (e come diidrato)

Formula lorda

Gruppo farmacologico della sostanza azitromicina

Classificazione nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza azitromicina

Polvere cristallina bianca.

Farmacologia

Si lega alla subunità ribosomiale 50S, inibisce la traslocazione del peptide in fase di traduzione e inibisce la biosintesi proteica, rallentando la crescita e la riproduzione dei batteri; ad alte concentrazioni è possibile un effetto battericida.

Lo spettro d'azione è ampio e comprende gram-positivi (Staphylococcus aureus, Staphylococcus epidermidis, Streptococcus agalactiae, Streptococcus pneumoniae, Streptococcus pyogenes, streptococchi dei gruppi C, F, G, Streptococcus viridronici, eccetto per quelli resistenti, ad eccezione di quelli resistenti a:, Bordetella parapertussis, Campylobacter jejuni, Legionella pneumophila, Neisseria gonorrhoeae, Gardnerella vaginalis) microrganismi, anaerobi (Bacteroides bivius, Peptostreptococcus spp., Peptococcus, Clostridium pneumatonia perfringens), Chlam (Mycoplasma pneumoniae), ureaplasma (Ureaplasma urealyticum), spirochete (Treponema pallidum, Borrelia burgdorferi).

Stabile in ambiente acido, lipofilo, se assunto per via orale, viene rapidamente assorbito dal tratto gastrointestinale. Dopo una singola assunzione orale di 500 mg, la biodisponibilità è del 37% (effetto "primo passaggio"), Cmax (0,4 mg / l) viene creato dopo 2-3 ore, il volume apparente di distribuzione è di 31,1 l / kg, il legame con le proteine ​​è inversamente proporzionale alla concentrazione nel sangue ed è del 7-50%, T1/2 - 68 ore Il livello plasmatico stabile si raggiunge dopo 5-7 giorni. Passa facilmente le barriere istoematogene ed entra nei tessuti. È inoltre trasportato da fagociti, leucociti polimorfonucleati e macrofagi nel sito di infezione, dove viene rilasciato in presenza di batteri. Penetra attraverso le membrane cellulari (efficace per le infezioni causate da agenti patogeni intracellulari). Le concentrazioni nei tessuti e nelle cellule sono 10-50 volte più elevate rispetto al plasma e nel fuoco dell'infezione - del 24-34% in più rispetto ai tessuti sani. Un livello elevato (antibatterico) persiste nei tessuti per 5-7 giorni dopo l'ultima iniezione. L'assunzione di cibo modifica significativamente la farmacocinetica (a seconda della forma di dosaggio): capsule - diminuisce Cmax (del 52%) e AUC (del 43%); sospensione - aumenti di C.max (del 46%) e AUC (del 14%); compresse - aumenti di C.max (del 31%), l'AUC non cambia. Nel fegato, è demetilato, perdendo attività. Autorizzazione al plasma - 630 ml / min. Il 50% viene escreto nella bile invariato, il 6% - nelle urine. Negli uomini anziani (65-85 anni), i parametri farmacocinetici non cambiano, nelle donne l'aumento della Cmax (del 30-50%), nei bambini di età compresa tra 1 e 5 anni - riduzione della Cmax, T1/2, AUC.

Applicazione della sostanza azitromicina

Per la somministrazione orale: infezioni della parte superiore (faringite streptococcica / tonsillite) e inferiore (bronchite batterica, polmonite interstiziale e alveolare, esacerbazione della bronchite cronica) del tratto respiratorio, organi ENT (otite media, laringite e sinusite), sistema genito-urinario (uretrite e cervicite), pelle e tessuti molli (erisipela, impetigine, dermatosi infette secondarie), stadio cronico dell'eritema migrante (malattia di Lyme), malattie dello stomaco e del duodeno associate a Helicobacter pylori.

Per le infusioni: gravi infezioni causate da ceppi sensibili di microrganismi: polmonite acquisita in comunità, malattie infettive e infiammatorie degli organi pelvici.

Controindicazioni

Ipersensibilità (incluso ad altri macrolidi), grave disfunzione epatica e / o renale, età fino a 16 anni (infusione), fino a 12 anni con un peso corporeo inferiore a 45 kg (capsule, compresse), fino a 6 mesi (sospensione per ingestione).

Limitazioni d'uso

Compromissione della funzionalità epatica e / o renale, aritmia o predisposizione alle aritmie e prolungamento dell'intervallo QT.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Durante la gravidanza, è possibile che l'effetto atteso della terapia superi il potenziale rischio per il feto.

Categoria di azione FDA - B.

L'allattamento al seno deve essere interrotto durante il trattamento.

Effetti collaterali della sostanza azitromicina

Dal sistema nervoso e dagli organi sensoriali: vertigini, vertigini, mal di testa, parestesia, agitazione, aumento della fatica, sonnolenza; raramente - acufene, compromissione dell'udito reversibile fino alla sordità (se assunto a dosi elevate per lungo tempo); nei bambini - mal di testa (nel trattamento dell'otite media), ipercinesia, nervosismo, ansia, disturbi del sonno, congiuntivite.

Da parte del sistema cardiovascolare e del sangue (ematopoiesi, emostasi): dolore toracico, palpitazioni.

Dal tratto digestivo: nausea, vomito, diarrea, flatulenza, dolore addominale, aumento dell'attività ALT e AST, livelli di bilirubina, colestasi, ittero; raramente - costipazione, scolorimento della lingua, colite pseudomembranosa, pancreatite, necrosi epatica, insufficienza epatica (possibilmente fatale); nei bambini - diminuzione dell'appetito, gastrite, candidosi della mucosa orale.

Dal sistema genito-urinario: candidosi vaginale, nefrite.

Reazioni allergiche: eruzione cutanea, prurito, orticaria; raramente - angioedema, shock anafilattico.

Altri: fotosensibilità, eosinofilia, neutrofilia transitoria; con iniezione endovenosa (opzionale) - broncospasmo, dolore e infiammazione nel sito di iniezione.

Interazione

Antiacidi, etanolo, cibo rallentano e riducono l'assorbimento (l'azitromicina deve essere assunta 1 ora prima o 2 ore dopo l'assunzione di antiacidi e cibo). La tetraciclina e il cloramfenicolo aumentano l'efficacia dell'azitromicina, dei lincosamidi, indebolendola. Se usato in dosi terapeutiche, l'azitromicina ha un effetto debole sulla farmacocinetica di atorvastatina, carbamazepina, cetirizina, didanosina, efavirenz, fluconazolo, indinavir solfato, midazolam, rifabutina, sildenafil, teofillina, triazudolamox, co. Efavirenz e fluconazolo hanno scarso effetto sulla farmacocinetica dell'azitromicina. Nelfinavir aumenta significativamente Cmax e AUC di azitromicina (se assunti insieme, è necessario un rigoroso monitoraggio per tali effetti collaterali dell'azitromicina come alterata funzionalità epatica e compromissione dell'udito). È necessario effettuare un attento monitoraggio durante l'assunzione di azitromicina con digossina (forse un aumento della concentrazione di digossina nel sangue), con alcaloidi dell'ergot (possibile manifestazione del loro effetto tossico - vasospasmo, disestesia), con ciclosporina e fenitoina (è necessario il controllo della loro concentrazione nel sangue). Se è necessario prenderlo insieme a warfarin, si raccomanda un attento monitoraggio del PT (è possibile un aumento del PT e l'incidenza delle emorragie). Farmaceuticamente incompatibile con eparina.

Overdose

Sintomi: nausea, vomito, diarrea, perdita temporanea dell'udito.

Trattamento: lavanda gastrica (se assunto per via orale), terapia sintomatica.

Via di somministrazione

Precauzioni per la sostanza Azitromicina

Dopo l'interruzione del trattamento, in alcuni pazienti possono persistere reazioni di ipersensibilità, che richiedono una terapia specifica sotto la supervisione di un medico.

Azithromycin (Azithromycin) istruzioni per l'uso

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Forme di dosaggio

reg. No: LP-000887 del 18/10/11 - Attuale
azitromicina
reg. No: LP-000887 del 18/10/11 - Attuale

Forma di rilascio, confezione e composizione del farmaco Azitromicina

capsule1 caps.
azitromicina250 mg

3 pezzi - confezione cellulare sagomata (1) - confezioni di cartone.
3 pezzi - pacchi di celle di contorno (2) - pacchi di cartone.

capsule1 caps.
azitromicina500 mg

3 pezzi - confezione cellulare sagomata (1) - confezioni di cartone.
3 pezzi - pacchi di celle di contorno (2) - pacchi di cartone.

effetto farmacologico

Un farmaco antibatterico ad ampio spettro del gruppo dei macrolidi-azalidi, agisce batteriostaticamente. Legandosi alla subunità ribosomiale 50S, inibisce la traslocazione del peptide in fase di traduzione, inibisce la sintesi proteica, rallenta la crescita e la riproduzione dei batteri e ha un effetto battericida in alte concentrazioni. Agisce su agenti patogeni extra e intracellulari.

I microrganismi possono inizialmente essere resistenti all'antibiotico o acquisire resistenza ad esso.

La scala della sensibilità dei microrganismi all'azitromicina (concentrazione minima inibente (MIC), mg / L):

microrganismiMIC, mg / l
Sensibilesostenibile
Staphylococcus spp.≤ 1> 2
Staphylococcus spp. gruppi A, B, C, G≤ 0,25> 0,5
Streptococcus pneumoniae≤ 0,25> 0,5
Haemophilus influenzae≤0.12> 4
Moraxella catarrhalis≤ 0,5> 0,5
Neisseria gonorrhoeae≤ 0,25> 0,5

microrganismi aerobi gram-positivi: Staphylococcus aureus (sensibile alla metilcillina), Streptococcus pneumoniae (sensibile alla penicillina), Streptococcus pyogenes;

microrganismi aerobici gram-negativi: Haemophilus influenzae, Haemophilus parainfluenzae, Legionella pneumophila, Moraxella catarrhalis, Pasteurella multocida, Neisseria gonorrhoeae;

microrganismi anaerobici: Clostridium perfringens, Fusobacterium spp., Prevotella spp., Porphyromonas spp.;

Altri: Chlamydia trachomatis, Chlamydia pneumoniae, Chlamydia psittaci, Mycoplasma pneumoniae, Mycoplasma hominis, Borrelia burgdoferi.

Moderatamente sensibile o insensibile:

microrganismi aerobici gram-positivi: Streptococcus pneumoniae (moderatamente sensibile o resistente alla penicillina).

microrganismi aerobici gram-positivi: Enterococcus faecalis, Staphylococci spp. (resistente alla meticillina), Staphylococus aureus (compresi i ceppi sensibili alla meticillina), Staphylococus pneumoniae, Staphylococcus spp. gruppo A (beta emolitico). L'azitromicina non è attiva contro i ceppi di batteri gram-positivi resistenti all'eritromicina.

Gruppo Bacteroides fragilis.

farmacocinetica

Dopo la somministrazione orale, l'azitromicina è ben assorbita e rapidamente distribuita nel corpo. Biodisponibilità dopo una singola dose di 0,5 g - 37% (l'effetto del "primo passaggio" attraverso il fegato), C max dopo somministrazione orale di 0,5 g - 0,4 mg / l, il tempo per raggiungere la concentrazione massima (TC max) - 2-3 ore.

La concentrazione nei tessuti e nelle cellule è 10-50 volte superiore rispetto al siero del sangue. V d - 31,1 l / kg, il legame con le proteine ​​plasmatiche è inversamente proporzionale alla concentrazione nel sangue e lascia il 7-50%.

L'azitromicina è resistente agli acidi, lipofila. Passa facilmente attraverso le barriere istoematogene, penetra bene nel tratto respiratorio, organi e tessuti genito-urinari, incl. nella ghiandola prostatica, nella pelle e nei tessuti molli. Viene inoltre trasportato nel sito di infezione da fagociti (leucociti polimorfonucleati e macrofagi), dove viene rilasciato in presenza di batteri. Penetra attraverso le membrane cellulari e crea concentrazioni elevate in esse, il che è particolarmente importante per l'eradicazione dei patogeni intracellulari. Nei focolai di infezione, le concentrazioni sono superiori del 24-34% rispetto ai tessuti sani e sono correlate alla gravità del processo infiammatorio. Rimane in concentrazioni efficaci per 5-7 giorni dopo l'ultima dose.

È demetilato nel fegato, i metaboliti risultanti sono inattivi. Gli isoenzimi CYP3A4, CYP3A5, CYP3A7 sono coinvolti nel metabolismo dell'azitromicina, di cui è un inibitore. Autorizzazione al plasma - 630 ml / min: T 1/2 tra 8 e 24 ore dopo la somministrazione - 14-20 ore, T 1/2 nell'intervallo da 24 a 72 ore - 41 ore.

Più del 50% di azitromicina viene escreto immodificato dall'intestino, il 6% dai reni. L'assunzione di cibo modifica in modo significativo la farmacocinetica Aumenta la Cmax (del 31%), l'AUC non cambia.

Negli uomini anziani (65-85 anni) i parametri farmacocinetici non cambiano, nelle donne gli aumenti di C max (del 30-50%).

Indicazioni per il farmaco Azitromicina

Malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili al farmaco:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT: faringite, tonsillite, sinusite, otite media;
  • infezioni del tratto respiratorio inferiore: bronchite acuta, esacerbazione della bronchite cronica, polmonite, incl. causato da agenti patogeni atipici;
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli: acne comune di moderata gravità, erisipela, impetigine, dermatosi infette secondarie;
  • lo stadio iniziale della malattia di Lyme (borreliosi) - eritema migrante (eritema migrante);
  • infezioni del tratto urinario causate da Chlamydia trachomatis (uretrite, cervicite).
Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
A31.0Infezione polmonare da micobatterio
A46Erisipela
A48.1Legionellosi
A56.0Infezioni da clamidia del tratto urinario inferiore
A56.1Infezioni da clamidia degli organi pelvici e altri organi genito-urinari
A56.4Faringite da clamidia
A69.2malattia di Lyme
H66Otite media purulenta e non specificata
J00Rinofaringite acuta (naso che cola)
J01Sinusite acuta
J02Faringite acuta
J03Tonsillite acuta
J04Laringite acuta e tracheite
J15Polmonite batterica, non classificata altrove
J16Polmonite dovuta ad altri agenti infettivi, non classificata altrove
J16.0Polmonite da clamidia
J20Bronchite acuta
J31Rinite cronica, rinofaringite e faringite
J32Sinusite cronica
J35.0Tonsillite cronica
J37Laringite cronica e laringotracheite
J42Bronchite cronica, non specificata
L01Impetigine
L02Ascesso cutaneo, foruncolo e carbonchio
L03flemmone
L08.0pioderma
L30.3Dermatite infettiva (eczema infettivo)
L70Acne
N30Cistite
N34Uretrite e sindrome uretrale
N72Malattia infiammatoria della cervice (inclusa cervicite, endocervicite, esocervicite)

Regime di dosaggio

L'azitromicina viene assunta per via orale 1 volta / giorno, 500 mg, indipendentemente dall'assunzione di cibo.

Adulti (compresi gli anziani) e bambini di età superiore ai 12 anni di peso superiore a 45 kg

Per le infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore, degli organi ENT, della pelle e dei tessuti molli: 500 mg 1 volta / giorno per 3 giorni (dose di corso - 1,5 g).

Per l'acne comune di gravità moderata: 2 tappi. 250 mg 1 volta / giorno per 3 giorni, quindi 250 mg 2 volte a settimana per 9 giorni. Dose di intestazione - 6.0 g.

Con eritema migrante: il primo giorno, contemporaneamente 2 tappi. 500 mg, quindi dal 2 ° al 5 ° giorno, 500 mg al giorno. Dose di titolo 3,0 g.

Per le infezioni del tratto urinario causate da Chlamydia trachomatis (uretrite, cervicite): 2 tappi alla volta. 500 mg ciascuno.

Prescrizione per pazienti con compromissione della funzionalità renale: per i pazienti con compromissione moderata della funzionalità renale (CC> 40 ml / min) non è necessaria la correzione.

Effetto collaterale

Dal sistema digestivo: nausea, vomito, diarrea, dolore addominale, feci molli, flatulenza, indigestione, anoressia, costipazione, scolorimento della lingua, colite pseudomembranosa, ittero colestatico, epatite, alterazioni dei parametri di laboratorio della funzionalità epatica, insufficienza epatica, necrosi epatica (possibilmente fatale).

Reazioni allergiche: prurito, eruzioni cutanee, angioedema, orticaria, fotosensibilità, reazione anafilattica (in rari casi fatali), eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson, nscrolisi epidermica tossica.

Dal sistema cardiovascolare: palpitazioni, aritmia, tachicardia ventricolare, aumento dell'intervallo QT, tachicardia ventricolare bidirezionale.

Dal sistema nervoso: vertigini / vertigini, mal di testa, convulsioni, sonnolenza, parestesia, astenia, insonnia, iperattività, aggressività, ansia, nervosismo.

Dai sensi: acufene, compromissione dell'udito reversibile fino alla sordità (quando si assumono dosi elevate per lungo tempo), percezione alterata del gusto e dell'olfatto.

Dai sistemi circolatorio e linfatico: trombocitopenia, neutropenia, eosinofilia.

Dal sistema muscoloscheletrico: artralgia.

Dal sistema genito-urinario: nefrite interstiziale, insufficienza renale acuta.

Altri: vaginite, candidosi.

Controindicazioni per l'uso

  • grave insufficienza epatica e / o renale;
  • bambini di età inferiore a 12 anni con un peso corporeo inferiore a 45 kg (per questa forma di dosaggio);
  • allattamento;
  • ricevimento simultaneo con ergotamina e diidroergotamina;
  • ipersensibilità agli antibiotici del gruppo macrolidico.
  • moderata compromissione della funzionalità epatica e renale;
  • con aritmie o predisposizione alle aritmie e prolungamento dell'intervallo QT;
  • con l'uso combinato di terfenadina, warfarin, digossina.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

L'azitromicina durante la gravidanza è raccomandata per l'uso solo nei casi in cui il beneficio atteso dal portarlo alla madre supera il potenziale rischio per il feto.

Durante il trattamento con azitromicina, l'allattamento al seno viene sospeso.

Domanda di violazioni della funzionalità epatica

Domanda di funzionalità renale compromessa

Controindicato in caso di grave insufficienza renale.

Non è richiesta alcuna correzione per i pazienti con insufficienza renale moderata (CC> 40 ml / min).

Applicazione nei bambini

Uso nei pazienti anziani

istruzioni speciali

Se si dimentica un antibiotico, la dose dimenticata deve essere assunta il prima possibile e le dosi successive devono essere assunte ad intervalli di 24 ore.

Dopo l'interruzione della terapia con azitromicina, in alcuni pazienti le reazioni di ipersensibilità possono persistere a lungo e possono richiedere una terapia specifica sotto controllo medico.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e usare meccanismi

Data la probabilità di effetti collaterali a carico del sistema nervoso centrale, prestare attenzione durante la guida e l'uso di macchinari..

Overdose

Sintomi: perdita temporanea dell'udito, nausea, vomito, diarrea.

Interazioni farmacologiche

Gli antiacidi non influenzano la biodisponibilità dell'azitromicina, ma riducono la concentrazione massima nel sangue del 30%, quindi il farmaco deve essere assunto almeno 1 ora prima o 2 ore dopo l'assunzione di questi farmaci e cibo.

Con la somministrazione parenterale, l'azitromicina non influisce sulla concentrazione di cimetidina, efavirenz, fluconazolo, indinavir, midazolam, triazolam, co-trimoxazolo (sulfametossazolo + trimetoprim) nel plasma se usati insieme, tuttavia, la possibilità di tali interazioni non deve essere esclusa quando si prescrive l'azicina con la somministrazione orale.

Se necessario, l'uso combinato con ciclosporina, si raccomanda di controllare il contenuto di ciclosporina nel sangue..

Quando si assumono digossina e azitromicina insieme, è necessario controllare la concentrazione di digossina nel sangue, perché molti macrolidi aumentano l'assorbimento della digossina nell'intestino, aumentando così la sua concentrazione nel plasma sanguigno.

Se è necessario prenderlo insieme al warfarin, si raccomanda di monitorare attentamente il tempo di protrombina.

L'uso concomitante di terfenadina e antibiotici della classe dei macrolidi provoca aritmia e prolungamento dell'intervallo QT. Sulla base di questo, le complicazioni di cui sopra non possono essere escluse durante l'assunzione di terfenadina e azitromicina insieme. Poiché esiste una possibilità di inibizione dell'isoenzima CYP3A4 da parte dell'azitromicina in forma parenterale quando usato in associazione con ciclosporina, terfenadina, alcaloidi ergot, cisapride, pimozide, chinidina, astemizolo e altri farmaci, il cui metabolismo si verifica con la partecipazione di questo isoenzima deve essere preso in considerazione, la possibilità di prendere in considerazione tale possibilità deve essere considerata tenendo conto della possibilità di tale interazione per la quale è possibile prendere in considerazione la possibilità di tale interazione con la somministrazione di questo isoenzima. dentro.

Quando l'azitromicina e la zidovudina sono usate insieme, l'azitromicina non influenza i parametri farmacocinetici della zidovudina nel plasma sanguigno o l'escrezione di zidovudina da parte dei reni e del suo metabolita glucuronidato. Tuttavia, la concentrazione del metabolita attivo, la zidovudina fosforilata, aumenta nelle cellule mononucleate dei vasi periferici. Il significato clinico di questo risultato non è chiaro..

Con la somministrazione simultanea di macrolidi con ergotamine e diidroergotamina, è possibile il loro effetto tossico.

Condizioni d'immagazzinamento di Azithromycin della droga

Immagazzinare nell'asciutto, protetto da luce, il posto, inaccessibile per bambini, a una temperatura non al di sopra di 25 ° C.