Sintomi e trattamento dei raffreddori di gatto

I gatti, come gli umani, sono inclini al raffreddore. Ma questa malattia negli animali domestici di Baleen è molto più difficile. I raffreddori nei gatti causano molti problemi ai loro proprietari. Nel nostro articolo, parleremo dei sintomi di un raffreddore, delle sue conseguenze, della prevenzione, dei metodi di trattamento, anche a casa.

Perché un gatto ha il raffreddore??

Un gatto ha il raffreddore a causa dell'ipotermia. Durante il contatto con il freddo, a causa di correnti d'aria, il sistema immunitario dell'animale fallisce. Questo crea l'ambiente più favorevole per l'attacco di virus e microbi. Oltre all'ipotermia, ci sono altri fattori che contribuiscono al verificarsi di raffreddori, i più comuni tra loro:

  • Indebolimento dell'immunità da malattie precedentemente trasferite.
  • Camminando sotto la pioggia e il vento.
  • Trovare un animale in bozze.
  • Cambio del solito feed.
  • Gli animali non vaccinati con malattie croniche hanno maggiori probabilità di avere raffreddori.

Come sapere se un gatto ha il raffreddore?

Quando si verifica un raffreddore, i sintomi non impiegheranno molto a manifestarsi nei gatti. Prima di iniziare il trattamento per un animale domestico, è necessario essere sicuri che si tratti di una malattia del raffreddore, poiché sintomi simili possono verificarsi in malattie allergiche e virali. Solo un veterinario può determinare con precisione la malattia. Il raffreddore di un gatto di solito presenta i seguenti sintomi:

  • Bocca calda e asciutta.
  • Completa assenza o perdita di appetito.
  • Letargia, letargia.
  • Rinorrea.
  • Il gatto starnutisce.
  • Tosse.
  • Respiro affannoso.
  • Occhi lacrimanti.
  • Temperatura elevata.

Se il gatto ha preso un raffreddore e si rifiuta di mangiare per più di 1,5 giorni, è necessario chiedere aiuto a un veterinario.

Quali complicazioni può dare un raffreddore?

Il raffreddore di un gatto può causare disfunzione di alcuni organi. Se l'animale non viene trattato, può svilupparsi una condizione più grave, che colpisce organi come polmoni, bronchi, reni e articolazioni. Per questo motivo, l'immunità del gatto si indebolisce e c'è una diminuzione della resistenza alle malattie infettive. Quando il virus entra nel corpo di un animale sano, di norma, non accade nulla di grave. Se il virus infetta un animale domestico indebolito, allora può svilupparsi un processo patologico, ad esempio infiammazione dei polmoni, sistema genito-urinario, bronchi, che sarà molto più difficile da curare.

Cosa fare a casa?

Se il tuo gatto ha un lieve raffreddore, puoi curarlo a casa. Prima di trattare con i farmaci, vale la pena osservare l'animale, cercando di alleviare i sintomi di un raffreddore. Se non ci sono miglioramenti durante il giorno, allora è necessario consultare urgentemente un veterinario, prescriverà antibiotici che aiuteranno a curare l'animale. Se le condizioni del gatto si stabilizzano, molto probabilmente ce la farà da solo. I rimedi domestici più comuni per aiutare a curare un animale sono:

  1. Se un gatto ha preso un raffreddore, allora prima di tutto è necessario darle pace..
  2. L'animale ha bisogno di una stanza calda e asciutta, in nessun caso dovrebbe essere in una bozza.
  3. Un animale malato ha bisogno di un regime di alcolismo aumentato. Puoi dargli latte caldo.
  4. Puoi fare impacchi riscaldanti e cuscinetti riscaldanti, in questo momento il flusso sanguigno del gatto aumenta, quindi si riscalda più velocemente. In questo caso, il recupero richiederà molto meno tempo..
  5. I passaggi nasali devono essere liberati con misure di pulizia. Per questo, un batuffolo di cotone viene arrotolato in un tubo e il naso dell'animale viene pulito con esso. Se il gatto non ha una reazione allergica, puoi usare un decotto di camomilla, calendula o salvia invece di acqua bollita.
  6. Se il gatto ha preso un raffreddore e il suo naso non respira, allora puoi gocciolare alcune gocce di eucalipto sulla lettiera su cui dorme l'animale. Gli faciliterà la respirazione..
  7. È buono per trattare un animale con un massaggio, ha un effetto riscaldante.
  8. Se l'animale starnutisce e ha il naso che cola, puoi soffiare streptocide pre-pulito nelle sue narici.

Trattare il raffreddore con i farmaci

Se il raffreddore di un gatto non può essere curato a casa, un veterinario dovrebbe aiutare. La clinica esaminerà il gatto e prescriverà i farmaci necessari. Non è raccomandato l'uso di medicinali senza la nomina di uno specialista. In genere, il trattamento include:

  • Alle alte temperature - antipiretici.
  • Quando si tossisce, respiro sibilante - farmaci espettoranti.
  • antibiotici.
  • Gli immunostimolanti aiutano a combattere i virus.
  • Vitamine.
  • Siero Antivirale.

È impossibile trattare un gatto da solo con medicine umane, questo può solo peggiorare le condizioni dell'animale, gli antibiotici sono prescritti solo se un'infezione entra nei bronchi o nei polmoni.

Gli antibiotici aiutano a curare raffreddori gravi o infezioni secondarie. Se il gatto ha preso un raffreddore e si rifiuta di mangiare e bere a lungo, il veterinario consiglierà di dare i suoi contagocce. Perché la disidratazione è una condizione estremamente pericolosa che può essere fatale.

Come puoi lavare il naso del tuo gatto?

Se il gattino ha il raffreddore, può essere molto alleviato trattando il naso. Per fare questo, puoi lavare con i seguenti preparati: 2% solfato di zinco, 3% acido borico, soluzione di adrenalina con novocaina, 0,5% tannino. Può essere instillato con una miscela di metanolo all'1% con olio di pesce.

Prevenzione

Un gatto può avere raffreddori se ha un disturbo del trasferimento di calore. Normalmente, uno strato d'aria si forma nel suo sottopelo, qualcosa come un "thermos", che la protegge in modo affidabile dai raffreddori e previene la perdita di calore. Quando si bagna, il "thermos" non funziona e il gatto inizia a congelare, a quel punto diventa più vulnerabile alle correnti d'aria. Se il gatto dopo la strada torna a casa freddo e umido, la prima cosa da fare è fornirgli calore e asciugare rapidamente l'animale.

Il gattino deve essere protetto durante il bagno, fornirgli la temperatura dell'acqua necessaria per il suo corpo, un asciugamano caldo. Va ricordato che la temperatura dell'acqua che è piacevole per i bagnanti sarà bassa per il gatto. La temperatura dell'acqua più accettabile per i baffi da bagno è di 39-40 gradi. Dopo il bagno, il gatto deve essere avvolto in un asciugamano caldo pre-preparato e premuto sulle mani. In questo modo l'animale si calmerà e si riscalderà meglio..

Se il gatto si ammala di raffreddore mentre cammina e con l'aiuto dei rimedi casalinghi, il recupero non arriva, è necessario contattare il veterinario il prima possibile. Aiuterà a curare un animale malato.

Antibiotici per gatti: elenco, iniezioni, per infezione, in compresse

I gatti possono assumere antibiotici? La risposta è si. Ci sono casi di malattie in cui non puoi farne a meno. Ma prima di fare qualsiasi gesto verso la terapia antibiotica, devi sapere chiaramente quali antibiotici possono essere somministrati al gatto..

Non è necessario cercare di imparare il loro nome e lo scopo, è sufficiente fare amicizia con un veterinario, che ti aiuterà sempre a scegliere il farmaco giusto, calcolare il dosaggio e commentare i possibili metodi di somministrazione.

Le informazioni contenute nell'articolo sono solo a scopo informativo e non possono essere utilizzate per l'automedicazione domestica degli animali da parte di un non specialista!

Classificazione degli antibiotici. Moduli di rilascio

Non dovresti cercare di ricordare tutti i possibili nomi commerciali di farmaci che possono essere usati dai gatti. È sempre sufficiente chiedere quale antibiotico o ingrediente attivo è incluso nel farmaco antimicrobico.

Secondo la loro azione, gli antibiotici si dividono in:
  • batteriostatici (inibiscono la capacità dei batteri di riprodursi e svilupparsi);
  • battericida (uccidi i patogeni).
Per sostanza attiva:
  • penicilline:
  • cefalosporine:
  • aminoglicosidi:
  • fluorochinoloni:
  • nitrofurani:
  • cloramfenicolo:
  • lincosamidi:
  • tetracicline:
  • macrolidi:
  • sulfamidici:
  • glicopeptidi:
  • polimixine:
  • carbapenemi:
Dallo spettro d'azione:
  • un'ampia gamma;
  • strettamente specifico.
Con il metodo di introduzione nel corpo (come dare un antibiotico a un gatto):
  • orale (per bocca);
  • iniezione (sotto forma di iniezioni);
  • locale (polveri, unguenti, gel, ecc.).
Per origine:
  • naturale (vero) - sostanze chimiche prodotte da alcuni microrganismi per combattere altri;
  • sintetico - agenti antimicrobici creati artificialmente.

Il principio di azione non dipende dalla forma di rilascio del farmaco, l'unica domanda è la comodità della somministrazione - è conveniente per qualcuno iniettare, per qualcuno - dare al gatto un antibiotico in compresse.

Cosa viene trattato con antibiotici

Gli antibiotici e gli antimicrobici sono indicati per le infezioni batteriche e alcuni tipi di malattie fungine. Questo gruppo di farmaci non funziona sui virus..

In quali casi vengono prescritti gli antibiotici:

  • raffreddori con complicazioni di polmonite, mal di gola o bronchite, infezioni del tratto respiratorio superiore (rinite);
  • infiammazione purulenta dei reni (pielonefrite);
  • infiammazione batterica degli organi del sistema urinario (uretrite, cistite - utilizzata anche per il cateterismo);
  • congiuntivite purulenta e otite media;
  • pseudomonosis;
  • infezioni intestinali;
  • ascessi, processi di ferita profonda purulenta;
  • leptospirosi;
  • clamidia;
  • stafilococcosi;
  • infiammazione batterica (purulenta) della pelle;
  • oncologia (per ridurre l'infezione dei tessuti interessati con un'infezione secondaria);
  • aumento della temperatura corporea (trattamento o prevenzione delle infezioni secondarie nelle malattie virali);
  • follow-up postoperatorio (ad es. antibiotico dopo aver sterilizzato il gatto).

Vantaggi e svantaggi della terapia antibiotica nei gatti

I principali vantaggi includono:

  • riduzione del tempo di trattamento per la malattia, facilità di somministrazione, bassi dosaggi efficaci (alcuni antibiotici vengono utilizzati in brevi corsi con una singola somministrazione a causa della loro azione);
  • rapido miglioramento delle condizioni dell'animale domestico;
  • la presenza di proprietà di un ampio spettro di azione (quando non c'è tempo o opportunità per determinare la sensibilità di un microrganismo all'uno o all'altro antibiotico ad azione ristretta);
  • ridurre il rischio di complicanze dalla malattia di base;
  • alta efficienza anche con un'alta concentrazione di batteri nel corpo.

Gli svantaggi dell'assunzione di antibiotici sono i seguenti:

  • con una terapia antibiotica prolungata, la resistenza generale del corpo alle infezioni diminuisce;
  • lunghi corsi possono provocare dipendenza da microrganismi al farmaco e ridurne l'efficacia;
  • la violazione del dosaggio porta a gravi conseguenze e complicazioni (in particolare, se viene superato);
  • a volte è inoltre necessario assumere farmaci che normalizzano la microflora gastrointestinale.

È importante notare che tutti gli svantaggi e gli effetti collaterali degli antibiotici sono ridotti al minimo con la corretta selezione del loro nome e il calcolo accurato del dosaggio..

Possibili effetti collaterali degli agenti antibatterici

Gli effetti collaterali si verificano in tre casi: in caso di sovradosaggio, scelta errata del farmaco (spettro d'azione) o intolleranza individuale al principio attivo. È particolarmente pericoloso somministrare agli antibiotici un controllo incontrollato di un gatto che allatta - gli effetti collaterali possono comparire sul feto.

Cosa si può celebrare:
  • vomito e / o diarrea dopo antibiotici (sullo sfondo della disbiosi);
  • perdita dell'udito;
  • convulsioni;
  • apatia, sonnolenza, depressione generale, inibizione della reazione a ciò che accade intorno;
  • deterioramento del mantello;
  • compromissione del coordinamento dei movimenti;
  • reazioni allergiche sotto forma di prurito, eruzione cutanea, mancanza di respiro, edema, anafilassi;
  • lo sviluppo di infezioni secondarie;
  • danno tossico agli organi interni: reni, fegato, cervello o midollo osseo, ecc..

Come scegliere un antibiotico. Classificazione per gruppi

I proprietari di gatti devono imparare la regola più importante: gli antibiotici sono selezionati solo da un veterinario! Non tutti gli antibiotici possono essere iniettati in un gatto. non tutti gli antibiotici sono accettabili per l'uso nei gatti, non tutti hanno analoghi nella medicina umana e possono essere sostituiti con altri farmaci.

Se il medico non ha dubbi sulla diagnosi, allora è meglio soffermarsi su farmaci ad azione ristretta. Se la condizione è complicata da infezioni secondarie o non c'è tempo per isolare l'agente patogeno - ovviamente, un antibiotico ad ampio spettro viene in soccorso.

Le dosi di antibiotici sono prescritte solo da uno specialista, in base al caso specifico del decorso della malattia. Tutti i dati sono forniti a solo scopo informativo.!

penicilline

prescritto per ferite purulente, ustioni e vari tipi di infiammazione di origine cutanea (patologie batteriche della pelle). In alcuni casi, sono prescritti per patologie del sistema urinario..

Benzilpenicillina (potassio o sodio), è (Intramicina, Multipen, Penbex, Pen-Strep)

20-40 mila unità / kg i / mo i / v ogni 4-8 ore Il corso è determinato da un veterinario.

Ampicillina (Albipen L.A.)

10-20 mg / kg con qualsiasi metodo di somministrazione ogni 6-8 ore La durata del corso è determinata dal tipo e dalla complessità dell'infezione.

Amoxiclav (Amoxiclav, Sinulox, Amoxigard, Ksiklav)

per os due volte al giorno al tasso di 12,5 mg / kg per 5-10 giorni.

Amoxicillina (Amoxisan, Amoximag, Amoxilong 150, Amuril, Amoxoil Retard, Vetrimoxin L.A., Amoxan, Amoxivet)

per via orale alla dose di 10 mg / kg ogni 8-12 ore, se i / m, quindi 7 mg / kg una volta al giorno o 15 mg / kg ogni 48 ore (per farmaci a rilascio prolungato)

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Il principale effetto collaterale è l'allergia dopo la 2-3a iniezione (prurito, orticaria, raramente - shock anafilattico). In caso di reazione individuale a uno qualsiasi dei rappresentanti delle penicilline, è vietato l'uso di altri farmaci in questo gruppo..

cefalosporine

antibiotici ad ampio spettro, suddivisi in diverse generazioni per origine e caratteristiche dell'azione. Sono adatti a quasi tutte le infezioni, quando non c'è tempo per aspettare un'analisi della sensibilità dei batteri o quando è necessario applicare misure terapeutiche il prima possibile. Le infezioni del tratto gastrointestinale, del tratto genito-urinario, dell'apparato respiratorio e talvolta della vista possono essere trattate. La terapia con sepsi risponde bene.

Ceftriaxone (Ceftrivet)

In / m, in / in una volta al giorno a 50 mg / kg o ogni 12 ore a 20-25 mg / kg.

cefazolina

20-35 mg / kg i / v oppure i / m 2-4 volte al giorno a intervalli regolari.

Cephalexin (Mastilex, Cephalen)

In / m, per via orale o sottocutanea 10-25 mg / kg una volta al giorno.

Ceftazidime (Fortoferin)

Da 20 a 50 mg / kg ogni 8-12 ore secondo il corso determinato da uno specialista.

Cefotaxime (Claphobrin)

S / c, i / v o i / m ad una dose di 20-40 mg / kg.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Molto doloroso quando somministrato i / m! Spesso prescritto dopo un intervento chirurgico di sterilizzazione a causa del suo spettro d'azione.
Non prescritto per patologie renali. Alcuni rappresentanti possono creare dipendenza, il che porta all'ulteriore selezione di un antibiotico più forte per il trattamento.

aminoglicosidi

far fronte bene a raffreddori, insorgenza di peritonite, polmonite. Può aiutare con le infezioni dei tessuti molli. Gruppo molto tossico, assegnato in casi particolarmente difficili.

kanamicina

V / m o s / c 2-3 volte al giorno per una settimana alla dose di 0,1 ml / kg (25 mg / kg).

amikacina

s / c, i / m, a volte i / v a 5-10 mg / kg 2 volte / giorno. a intervalli regolari o ogni 8 o 24 ore.

Gentamicina (Gentam, Gentaprim, Gentavet)

Due volte al giorno e non più di 5 giorni alla dose giornaliera di 2-5-8 mg / kg / m. È possibile in / in, ma molto, molto lentamente insieme a un contagocce.

Streptomicina (Streptovik)

IM 10-50 mg / kg due volte o tre volte al giorno con un uguale intervallo di tempo. Il corso del trattamento è di 4-7 giorni.

neomicina

per os 10-20 mg / kg al giorno o 2,6 mg / ml diluito con acqua potabile.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Le reazioni allergiche possono essere rilevate raramente. In base al dosaggio e alla durata della somministrazione, non ci sono effetti collaterali. In caso di sovradosaggio, i reni e l'apparato vestibolare sono interessati.
È impossibile con ICD e gravi patologie renali.
Gli individui fortemente indeboliti, anziani e con patologie renali non dovrebbero essere ammessi. Può causare danni all'udito se usato in modo errato.
Nei gatti, è usato per la leptospirosi attiva e il trasporto.
Meno tossico di tutti gli aminoglicosidi.

I fluorochinoloni

agenti antimicrobici completamente sintetici con un ampio spettro di azione contro la maggior parte dei batteri. Sono usati più spesso per le infezioni genito-urinarie. non caricare reni malati. Alcuni di essi possono aiutare con patologie batteriche della pelle.

Ciprofloxacina (Ciprovet, Cipromag)

Dentro 5-15 mg / kg due volte al giorno per un ciclo di 5-14 giorni

Levofloxacina (Lexoflon, Lexoflon OR, Ornithil, Endolex)

Per os 10 mg / kg una volta al giorno o 5 mg / kg due volte al giorno. Corso 5-10 giorni.

Enrofloxacina (Baytril, Enroflox, Coliflox, Ribaflox, Enroxil, Enromag, Enronit, Enroflon, Renrovet, Kolmik E)

1 volta al giorno per os o per via sottocutanea alla dose di 5 mg / kg per 3-5 giorni. Può essere diviso in doppia dose ogni 12 ore a 2,5 mg / kg È possibile utilizzare l'opzione per bere (enrofloxacina orale) nello stesso dosaggio, dopo averlo miscelato con acqua o latte.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Dalle reazioni collaterali - solo intolleranza individuale.
È vietato ai giovani animali con tessuto cartilagineo non formato. È vietato il sovradosaggio - provoca patologie oculari (degenerazione della retina). I gatti vengono iniettati solo per via sottocutanea! La soluzione ha un sapore molto amaro, che provoca una grave salivazione..

nitrofurani

far fronte bene a infezioni della pelle, piaghe da decubito e ulcere della pelle, lesioni corneali, patologie gastrointestinali, mastite. Insieme ai fluorochinoloni, le infezioni del sistema urinario sono ben trattate. Alcuni membri del gruppo sono attivamente utilizzati per le infezioni batteriche intestinali (salmonellosi, colibacillosi, enterite, enterocolite, ecc.).

Furagin

5-10 mg / kg ogni 8 ore per almeno 5 giorni, massimo prescritto da un veterinario.

Nitrofurantoin

La dose giornaliera è di 5-10 mg / kg, somministrata in 2-4 dosi al giorno. Il corso di applicazione non dura più di 7 giorni. Si manifesta bene con la cistite purulenta.

Nifuroxazide (Nifurovet)

Per os 100 mg / animale per dose in capsule o sospensione. Ai cuccioli vengono somministrati 20 mg per dose. Tasso di frequenza - 2-3 volte al giorno per 2-7 giorni (in media, interrompere l'assunzione del farmaco se nelle ultime 12 ore non si è verificata la diarrea). Dai al tuo gatto molta acqua da bere.

furazolidone

Per os al tasso di 4 mg / kg ogni 12 ore per non più di 7-10 giorni.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
È impossibile in caso di insufficienza renale, gravidanza e se almeno una volta ci sono state reazioni ai nitrofurani. L'urina del tuo gatto potrebbe diventare più satura.
Non può essere usato in caso di intolleranza generale ai nitrofurani e agli animali con patologie renali, cardiache ed epatiche. Con un'assunzione lunga e incontrollata, la composizione del sangue cambia, compaiono nausea, vomito e diarrea persistente.
Più spesso usato per le infezioni intestinali. Può essere usato per gatti in gravidanza. Non ha effetti collaterali con la dose e il decorso corretti.
Il colore delle urine cambia da giallo scuro a marrone. Casi frequenti di danno epatico tossico e gravi reazioni allergiche in caso di sovradosaggio e utilizzo il più a lungo possibile.

Levomycetin

hanno un ampio spettro di azione antimicrobica, possono influenzare i parassiti intracellulari. Penetra perfettamente nel fegato, nei reni, nella milza e nei polmoni. Una scelta eccellente per le infezioni intestinali. Non può essere usato per molto tempo, ci sono alti rischi di provocare disbiosi.

cloramfenicolo (synth.)

cloramfenicolo (analogo naturale) (Levanzam, Levotetrasulfin, Lenovit, Fenicol, Chronitsin, Floricol)

10-20 mg / kg per os 2-3 volte al giorno per 3-7 giorni, a seconda della malattia. Una soluzione di 1-2 gocce in ciascun occhio viene gocciolata localmente negli occhi. La molteplicità dipende dalla concentrazione del farmaco.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Molto amaro! Dopo aver dato dentro, si osserva una forte salivazione. Nei gatti, gli effetti collaterali sono spesso "sparati", quindi è raramente prescritto.

lincosamidi

eventuali infezioni della pelle, cavità addominale, organi genitali e patologie del tratto respiratorio.

Lincomicina (Linkovic)

Dentro ogni 8 ore a 15 mg / kg o 22 mg / kg ogni 12 ore Lentamente IV a 11-22 mg / kg ogni 12 o 24 ore IM due volte al giorno a 11 mg / kg o una volta 22 mg / kg.

Clindamicina (Clindaspectin)

SC o per os 10-15 mg / kg ogni 12 ore.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Funziona bene per le infezioni polmonari e ossee. Non compatibile con cloramfenicolo. Nessun effetto collaterale.
Non usare in gatti con malattie epatiche o renali. Non combinare con cloramfenicolo, eritromicina ed eufillina.

Le tetracicline

congiuntivite catarrale e purulenta (in particolare la clamidia), endometrite, le fasi iniziali di peritonite, polmonite, pleurite, a volte con infezioni del sistema genito-urinario. Funziona bene in combinazione con penicilline.

Doxiciclina (Doxilox, Doximag, Ronaxan, Paudox, Doxatib)

È meglio assumere per via orale a 10 mg / kg una volta al giorno con il cibo o due volte con un intervallo di 12 ore a 5 mg / kg. Durata dell'ammissione - 8-10 giorni.

Tetraciclina (Laucetin)

Di solito per via orale 10-20 mg / kg 3 volte al giorno per 7-14 giorni. Talvolta è necessaria una terapia più lunga. 1-2 gocce vengono gocciolate negli occhi per un massimo di 3 settimane, se c'è una tendenza positiva. In caso contrario, il farmaco viene annullato..

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Sono possibili solo reazioni di sensibilità individuale. È meglio non somministrare doxiciclina monoidrato per via orale - provoca effetti collaterali nei gatti sotto forma di nausea, vomito e riduzione dell'appetito. All'interno, ronaxan, doxatib e paudox (come parte della doxiciclina sotto forma di ciclato) sono meglio tollerati. Tutti gli altri farmaci sono le iniezioni meglio utilizzate..
È più spesso usato per patologie oculari e clamidia. Utilizzato come test per la congiuntivite virale - se nessun effetto, allora è coinvolto un virus.

macrolidi

uno dei gruppi relativamente sicuri di antibiotici. È più spesso usato per sopprimere le infezioni secondarie del tratto respiratorio, del tratto gastrointestinale. Non ha assolutamente alcun effetto sulla salmonella, sui funghi e sui virus ed è più attivo contro i batteri resistenti alla penicillina. In alcuni casi, può essere prescritto ai gatti in gravidanza, perché non rappresentano un pericolo per i frutti.

Eritromicina (Laucetin, Eridin)

Orale 5-15 mg / kg ogni 12 o 8 ore Durata di solito non più di 7 giorni (minimo 5).

Azitromicina (Azitronit, Zitrokoks, Azikan)

Il primo giorno viene assunto per via orale a 5-10 mg / kg una volta, dal terzo giorno l'intervallo tra le dosi può essere aumentato a 48 ore Il corso viene calcolato dal veterinario.

Tylosin (Macrolan, Tylovet, Tilomag, Farmazin, Frazidin, Tilar)

2-10 mg / kg IM una volta al giorno o 7-11 mg / kg per via orale ogni 6-8 ore Il corso è di solito 3-5 giorni.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Con un'ammissione incontrollata prolungata, sono possibili problemi al fegato.
Non usare con eparina. Degli effetti collaterali - solo flatulenza. Funziona bene per le infezioni del tratto respiratorio.
Ha un sapore molto amaro, le iniezioni a volte sono dolorose. Urti dolorosi possono comparire nel sito di iniezione nei giorni 5-6.

sulfamidici

batteriostatici, che sono adatti per le infezioni del tratto respiratorio, del sistema genito-urinario, del tratto gastrointestinale, dell'enterite e di alcune infezioni virali come soppressori delle infezioni secondarie. Se necessario, sono prescritti in combinazione con antibiotici battericidi per piometra (infiammazione purulenta dei genitali).

Streptocide

0,3-2 g per via orale ogni 4-5 ore, a partire da grandi dosi. La durata può essere fino a 14 giorni.

Biseptol

All'interno, 40 mg / kg due volte al giorno per un massimo di 10-14 giorni.

Phthalazole

0,1-0,2 g / kg per somministrazione orale 1-3 volte al giorno per 10 giorni.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Oltre alle infezioni interne, puoi cospargere le ferite con streptocide. All'interno per il trattamento dell'angina, puoi mescolare con burro.
In determinate condizioni, puoi pungere un gatto con polmonite fungina. Amaro, meglio somministrato in sospensione. Non dare in caso di malattia epatica.
Non dare per patologie ai reni e al fegato. Buono per i piccoli gattini.

glicopeptidi

un gruppo molto forte di antibiotici naturali, usati raramente per curare i gatti, perché appartiene al gruppo di riserva. Sono escreti invariati dai reni, quindi non sono prescritti per le loro patologie. Principalmente utile per il trattamento di meningite, endocardite infettiva, sepsi grave, quando le infezioni sono gravi e non possono essere trattate con altri farmaci antimicrobici.

Vancomicina

Solo IV - 12-15 mg / kg ogni 8 ore La durata del ricovero è determinata solo da un veterinario, a seconda della complessità della situazione.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
È severamente vietato assumere gatti in gravidanza se è necessario avere una prole sana e in presenza di malattie renali croniche. Può provocare danni all'udito e ai reni, tachicardia, trombocitopenia.

carbapenemi

un gruppo molto forte di antibiotici, somministrato solo per iniezione (parenterale) e con speciali infezioni protratte e multi-resistenti, quando gli agenti antibatterici convenzionali non possono farcela.

imipenem

3-10 mg / kg con iniezione endovenosa o intramuscolare. La durata del corso è determinata dal veterinario.

Meropenem

5-10 mg / kg con qualsiasi metodo di iniezione. In casi speciali, il dosaggio può essere aumentato a 24 mg / kg una volta al giorno con somministrazione endovenosa.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Può alterare alcune conte ematiche, possibilmente reazioni allergiche e anafilassi.

Antibiotici antifungini

un ristretto gruppo di agenti che agiscono su vari tipi di funghi, tra cui la tigna.

Griseofulvin (Dermicocid)

Per molto tempo (3-5 settimane) per via orale a 10-30 mg / kg due volte al giorno ogni 12 ore.

Nistatina

All'interno da 20 a 750 mila unità / gatto 2-4 volte al giorno per 10 giorni, a seconda dello stato di abbandono.

Levorin

All'interno da 20 a 750 mila unità / gatto 2-4 volte al giorno per 10 giorni, a seconda dello stato di abbandono.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Ci possono essere diarrea e orticaria con sensibilità individuale o sovradosaggio. Non usare con problemi al fegato e al cuore.
Affronta la candidosi di varia localizzazione. Bassa tossicità.
Non può essere usato per patologie epatiche.

nitroimidazole

gruppo antimicrobico e antiprotozoico di sostanze ad azione ampia. Viene prescritto quando la diagnosi non è in dubbio e i benefici saranno decisamente superiori al danno derivante dagli effetti collaterali.

Metronidazole (Metronide, Stomorgil, Trichovet, Ursometronide)

All'interno, 10-20 mg / kg 1-2 volte al giorno. Quando somministrato per via endovenosa (con una concentrazione di 5 mg / ml), si verifica un consumo di 2-5 ml / kg di peso, a seconda del tipo di infezione. La molteplicità è anche 1-2 volte al giorno.

Dosaggio e metodi di somministrazione dell'antibioticoAppunti
Ha un effetto positivo sull'immunità generale del corpo. Sono comuni reazioni allergiche ed effetti collaterali sui reni. Le alte dosi massime consentite vengono assunte per le infezioni da protozoi.

Naturalmente, questo non è un elenco completo di quegli antibiotici che generalmente esistono in gruppi e che sono ammessi per i gatti, ma solo i più comuni e utilizzati nella pratica veterinaria. In totale, nella medicina veterinaria vengono utilizzati circa 25 tipi di antibiotici, ma non tutti sono accettabili per l'uso nei piccoli animali..

Suggerimenti generali per l'uso

L'automedicazione è altamente indesiderabile.!

Non prescrivere antibiotici per gatti da soli, soprattutto se si tratta di un farmaco puramente umano. Tutti gli appuntamenti sono presi solo da uno specialista e idealmente se dopo un test di potenziali batteri per la sensibilità a un particolare farmaco. In questo caso, l'effetto terapeutico sarà più evidente. Se ciò non è possibile, solo un veterinario dovrebbe anche selezionare un antibiotico ad ampio spettro..

Un antibiotico può essere dannoso se fuori posto o nel dosaggio sbagliato

Gli antimicrobici dovrebbero essere prescritti solo quando è ovvio che non possono essere eliminati. La conformità del dosaggio è importante. Altrimenti, l'assunzione di antibiotici è un percorso per complicazioni e superinfezioni, quando i microrganismi sviluppano resistenza e mutazione, diventando più forti e provocando la comparsa di infezioni difficili da trattare..

Assunzione di probiotici

Raramente, ma succede che un gatto dopo gli antibiotici inizi a soffrire di disturbi digestivi sullo sfondo della disbiosi, perché il farmaco "uccide" ed è più benefico per i batteri intestinali. Pertanto, immediatamente dopo un ciclo di terapia antibiotica, dovresti iniziare a prendere i probiotici - farmaci con una concentrazione di microrganismi intestinali benefici. Non vale la pena farlo contemporaneamente ai farmaci antimicrobici, perché continueranno a morire per la medicina.

Un corso di trattamento

Ogni antibiotico viene fornito con un'istruzione, che indica chiaramente quanti giorni dovrebbe durare l'assunzione. In nessun caso dovresti ridurre in autonomia il tempo di trattamento con agenti antibatterici! Di solito il corso dura almeno 5 giorni, quindi, se necessario, può essere continuato fino a 7, 10 e 14 giorni (se non diversamente indicato nelle istruzioni).

Esistono antibiotici ad azione prolungata, quando è sufficiente un ciclo massimo di 3 giorni, o generalmente 1 iniezione / compressa per 5-7 giorni. Tutte queste sfumature sono spiegate nelle istruzioni..

Se riduci la durata del ricovero, puoi quindi peggiorare la salute del gatto e sviluppare dipendenza da microrganismi per il farmaco, che in futuro porterà a scegliere antibiotici più complessi e potenti per il trattamento..

Gli antibiotici influenzano il sistema riproduttivo

L'effetto negativo sulla capacità di riprodursi può essere ridotto facendo una pausa tra l'accoppiamento e la fine del ciclo di terapia antibiotica. Di solito per un minimo di 3-5 mesi, a seconda del farmaco utilizzato, il gatto non deve essere accoppiato per la prole. Esistono alti rischi di aborto spontaneo o prole con anomalie congenite. Alcuni antibiotici, con il loro effetto tossico, possono avere un effetto negativo sulla posa primaria degli organi interni dopo la fecondazione e lo sviluppo dell'embrione..

Le malattie fungine non possono essere trattate con antibiotici

Non tutti sanno che alcuni antibiotici sono un terreno fertile per una più forte crescita fungina. Le condizioni dell'animale peggioreranno. Per il trattamento dei gatti in questo caso, utilizzare agenti antifungini specializzati o antibiotici speciali antifungini. In altri casi, non vengono utilizzati agenti antibatterici..

Combinazioni fortemente vietate di antibiotici

Non tutti gli antibiotici possono essere usati contemporaneamente. Ci sono combinazioni che sono severamente vietate e minacciate di gravi conseguenze per la salute dell'animale.!

  1. Aminoglicosidi e cefalosporine (l'effetto nefrotossico è aumentato, si sviluppa insufficienza renale acuta o nefrite).
  2. Nitrofurani e fluorochinoloni (antagonisti completi, annullando l'azione reciproca).
  3. Fluorochinoloni e cefalosporine (danno renale grave (effetto nefrotossico), leucopenia).
  4. Sulfamidici e cloramfenicolo (non farmacologicamente compatibili).
  5. Aminoglicosidi, vancomicina, polimixina con furosemide (un forte aumento dell'effetto tossico sugli organi uditivi fino a quando non è completamente perso).
  6. Antibiotici beta-lattamici e carbapenem (antagonisti chiari).
  7. Cefalosporine (specialmente ceftriaxone) con gluconato di calcio (specialmente nella stessa siringa).
  8. Gli aminoglicosidi (in particolare la gentamicina) con gli antibiotici della penicillina non possono essere miscelati nella stessa siringa (antagonisti, aumentando le proprietà ototossiche della gentamicina). Allo stesso tempo, viene incoraggiata la terapia di combinazione con diverse iniezioni..
  9. Ceftriaxone e vicasol (neutralizzazione completa dell'azione di vicasol).
  10. Polimixina, penicillina e cefalosporine (incompatibilità farmacologica tra loro).

Antibiotici per gatti

In medicina veterinaria, viene utilizzato un gran numero di diversi tipi di agenti antibatterici. Differiscono nel modo di agire e nel tipo di origine: naturale o sintetico. Ma hanno tutti un obiettivo comune: il trattamento dell'animale da parassiti, funghi e altri organismi nocivi. Questi farmaci sono usati sia nel trattamento di una malattia già insorgente, sia a scopi profilattici. Ad esempio, durante la sterilizzazione dei gatti, per stringere rapidamente i punti e prevenire l'infiammazione.

Quando dovrebbero essere usati gli antibiotici per i gatti?

Prima di usare agenti antibatterici, dovresti familiarizzare in dettaglio con le caratteristiche della loro azione e determinare se è adatto in un caso particolare..

Ferita purulenta

I gatti non sono abituati a stare fermi. Possono arrampicarsi su alberi, soffitte e scantinati. Come risultato di tale viaggio, l'animale può guadagnare una ferita sulle sue zampe o museruola, che può successivamente infestare. In questo caso, non dovresti aspettare fino a quando l'infezione scompare da sola, ma è meglio trascendere immediatamente al trattamento chirurgico.

Il primo passo è tagliare i peli attorno alla ferita ricevuta dall'animale. Ispezionarlo per eventuali corpi estranei (detriti, segatura, sporco, ecc.). Se ci sono coaguli di sangue o pus, devono essere accuratamente rimossi. La ferita viene trattata con una soluzione di perossido di idrogeno, iodio o verde brillante. Se il danno è troppo esteso, è necessario applicare una benda sterile..

Al fine di prevenire l'infezione della ferita, si consiglia di somministrare antibiotici per gatti che aiutano con una ferita purulenta, ad esempio amoxiclav. Viene somministrato in proporzioni da 15 mg a un chilogrammo di peso corporeo per sette giorni. Se, nonostante le misure preventive, l'animale ha ancora un'infezione o un ascesso purulento, allora dovrebbe essere mostrato al medico. Il veterinario tratterà l'infiammazione nella ferita e applicherà antibiotici come levomikol o streptomicina.

Infezione

Gli antibiotici devono essere usati con molta attenzione per l'infezione e solo dopo aver consultato un medico. È necessario sapere quale effetto ha il farmaco sul corpo in un caso particolare. Quindi, nel trattamento dello stafilococco, i farmaci battericidi uccideranno i microrganismi dannosi, si accumuleranno nella vescica e contribuiranno alla comparsa dell'urolitiasi. Ma l'uso di tali antibiotici per un animale domestico con sepsi può salvarlo.

Per capire quale antibiotico somministrare a un gatto e se dovrebbe essere fatto affatto, è necessario conoscere l'intero elenco di indicazioni per l'uso:

  • polmonite, cistite o pielonefrite;
  • durante il trattamento dell'infezione batterica associata all'ARVI;
  • nei casi in cui potrebbe essere necessario eliminare l'infiammazione durante l'intervento chirurgico;
  • nel trattamento di malattie derivanti dall'azione di specifici microrganismi;
  • in caso di infezioni alle orecchie e malattie degli occhi come rinotracheite e otite media purulenta.

Freddo

Il raffreddore può generalmente verificarsi nei gatti a causa dell'ipotermia, che provoca un malfunzionamento del sistema immunitario e l'animale diventa una facile preda di germi e batteri. Per aiutare il tuo animale a guarire più velocemente, si consiglia di trattarlo con antibiotici. Allo stesso tempo, è meglio usare droghe di una nuova generazione, poiché hanno meno controindicazioni e conseguenze rispetto alle droghe di prima generazione..

Durante il trattamento con agenti antibatterici, è necessario monitorare regolarmente le condizioni dell'animale domestico. Se si verificano effetti collaterali, è necessario contattare immediatamente il veterinario..

Tipi di antibiotici ad ampio spettro per gatti

Questi farmaci sono suddivisi in diverse categorie..

Spettro d'azione

Gli agenti antibatterici possono essere di uno spettro ristretto che cura determinate malattie. I farmaci ad ampio spettro sono in grado di resistere a vari tipi di infezioni e microbi.

Tipo di azione

In base al tipo di azione, gli antibiotici sono divisi in due gruppi:

  • per distruggere i microbi, vengono utilizzati agenti antibatterici;
  • gli antibiotici batteriostatici sono usati per rallentare lo sviluppo e la diffusione delle fonti di malattia.

Gli antibiotici del primo tipo contribuiscono alla rapida distruzione delle fonti della malattia e il secondo tipo rallenta il processo di infezione. Ciò non significa che siano peggio, se vengono utilizzati, i batteri moriranno e scompariranno dal corpo garantiti, ma questo processo sarà lungo.

Composizione chimica

Gli antibiotici usati per trattare le malattie feline differiscono nella struttura chimica:

  • penicillina;
  • cefalosporine;
  • tetraciclina;
  • macrolidi;
  • cloramfenicolo;
  • aminoglicosidi.

Luogo di esposizione al corpo

Le medicine possono avere effetti sia locali che generali. A seconda di cosa esattamente l'animale è malato, viene utilizzato un antibiotico specifico:

  • se la pelle è danneggiata, il trattamento viene effettuato con unguenti o spray;
  • Per curare la congiuntivite batterica, i colliri o gli unguenti sono i migliori rimedi;
  • se il gatto soffre di infezioni sistemiche, devono essere utilizzate compresse, iniezioni intramuscolari o endovenose;
  • nel trattamento del sistema respiratorio, vengono utilizzati agenti aerosol;
  • le supposte sono utilizzate nel trattamento della vaginite.

Per modulo di rilascio

Tutti i tipi di farmaci possono essere prodotti in varie forme: supposte, sospensioni, unguenti, gocce e aerosol. Quando la malattia colpisce ampiamente l'animale, viene trattata con iniezioni o pillole somministrate all'animale..

Regole di base per l'uso di droghe

La terapia antibiotica è prescritta solo nei casi più estremi. A seconda del tipo di malattia, i farmaci possono essere prescritti sia in compresse che iniezioni..

Ogni farmaco è sempre accompagnato da istruzioni per l'uso. Indica il dosaggio e la durata dell'uso del farmaco. In genere, il corso del trattamento dura cinque giorni e, se la malattia persiste, si prolunga di 7 o 14 giorni. Ci sono anche antibiotici che devono essere assunti per non più di tre giorni e alcuni richiedono non più di una iniezione. In ogni caso, è necessario consultare un medico prima di utilizzare i farmaci..

Se riduci in modo indipendente o, al contrario, allunghi il corso dell'assunzione del farmaco, questo può influire negativamente sulla salute dell'animale e, di conseguenza, dovrai ricorrere a farmaci più forti..

Come e dove puoi iniettare un antibiotico in un gatto?

Poiché è abbastanza difficile iniettare antibiotici per via endovenosa in un animale, è vietato farlo a casa. Le iniezioni intramuscolari richiedono anche abilità e destrezza speciali, quindi è meglio consultare un medico. Ma come ultima risorsa, puoi eseguire questa procedura da solo.

La procedura è la seguente:

  1. Per evitare che il gatto fuoriesca durante la somministrazione del farmaco, deve essere fissato saldamente nelle mani.
  2. Prendi una siringa adatta in questo caso. Una siringa da insulina è adatta se si prevede di somministrare una dose di non più di un cubo di soluzione. Se il medicinale è di consistenza oleosa, lo farà una siringa normale con un ago medio..
  3. Una soluzione di temperatura ambiente viene aspirata in una siringa.
  4. L'ago viene inserito nella coscia dell'animale ad una profondità di 1 cm.
  5. Dopo aver completato la procedura, l'animale deve essere costantemente calmato e nutrito.

Possibili effetti collaterali dell'uso di antibiotici

Gli antibiotici, proprio come qualsiasi altro medicinale, possono causare effetti collaterali. La disbatteriosi è la più comune di queste. Poiché durante il trattamento, insieme all'infezione, una parte della microflora naturale del corpo dell'animale viene distrutta, di conseguenza, l'animale può sperimentare un malfunzionamento del tratto gastrointestinale, che può provocare diarrea. Per liberare il gatto da questo, dopo aver usato gli antibiotici, dalle i suoi prebiotici, che ripristineranno la microflora del corpo..

Qualsiasi medicinale contiene sempre emulsionanti, stabilizzanti e conservanti. Alcuni di questi possono contribuire a reazioni allergiche nel tuo gatto, come prurito persistente ed eruzioni cutanee..

A seconda del tipo di farmaco, del suo dosaggio e della durata dell'uso, l'animale può avere altri effetti collaterali: gonfiore, vomito, difficoltà respiratorie e convulsioni. Se l'animale soffre di una malattia del sistema urinario, quindi con l'uso di alcuni tipi di fondi, questa malattia può peggiorare. Pertanto, quando si prescrivono antibiotici, è necessario tenere conto di tutte le possibili opzioni per il verificarsi di effetti collaterali..

Quali antibiotici possono essere somministrati a gatti e gatti

I farmaci più popolari sono elencati di seguito.

  • Amikacina. Questo rimedio è usato per trattare le infezioni causate da salmonella o E. coli. Il farmaco viene somministrato per via intramuscolare tre volte al giorno, 10 mg per 1 kg di peso animale. Se l'animale ha una malattia renale, allora è vietata l'amikacina..
  • Penicillina. È usato per ferite purulente, infiammazione della pelle e ustioni. In rari casi, per il trattamento del sistema urinario.
  • Enrofloxacina e ciprofloxacina. Appartengono allo stesso gruppo di fluorochinoli, che agiscono contro qualsiasi batterio. Disponibile sotto forma di soluzioni e compresse. Il dosaggio viene selezionato in base al peso dell'animale - 0,5 ml per 5 kg di peso corporeo. Il corso del trattamento può durare 5-10 giorni.
  • Sinulox. Il principale ingrediente attivo del farmaco è la penicillina sintetica - amoxicillina. Affronta bene molti batteri, ma anche stafilococco, clostridi e infezioni simili.
  • Neomicina. Droga ad ampia azione. È usato nel trattamento di reni, tratto gastrointestinale, infezioni della pelle. È prodotto in polveri, unguenti, soluzioni. Introdotto una volta ogni 8 ore per sette giorni.
  • Ceftriaxone. Un farmaco di terza generazione che ha una vasta gamma di effetti. Utilizzato per la profilassi dopo l'intervento chirurgico, nonché nel trattamento di sepsi, polmonite, infezioni di ossa e articolazioni e molte altre malattie.
  • Terramycin. Spray usato per trattare malattie della pelle, ferite e suture postoperatorie. Il farmaco deve essere applicato una volta. La rielaborazione è consentita dopo una settimana.
  • azitromicina È il rimedio più efficace e più sicuro. È usato nel trattamento delle infezioni del tratto gastrointestinale e del tratto respiratorio.
  • Lincomicina. A piccole dosi, è un agente batteriostatico. Utilizzato nel trattamento di polmonite, ascesso polmonare e sepsi.
  • Tetraciclina. È usato nel trattamento della congiuntivite e dell'herpes. Anche la tetraciclina per gatti viene utilizzata nella lotta contro la polmonite e le malattie del sistema genito-urinario.

Vantaggi e svantaggi della terapia antibiotica nei gatti

Come qualsiasi altra medicina, gli antibiotici hanno sia pro che contro. Con il loro aiuto, l'animale verrà guarito più velocemente, ma verrà fatto ulteriore danno alla sua salute. Affinché l'animale sia esposto agli effetti negativi il meno possibile, è necessario determinare con precisione la causa della malattia e selezionare il farmaco appropriato per il trattamento.

  • migliorare le condizioni dell'animale;
  • effetti collaterali minimi;
  • efficace anche per le malattie avanzate.
  • con un lungo ciclo di trattamento, può apparire dipendenza.
  • se il medicinale o la sua dose sono scelti in modo errato, le conseguenze possono essere molto gravi;
  • la possibilità di reazioni allergiche;
  • dopo il corso del trattamento, la microflora del corpo deve essere ripristinata.

Pertanto, gli antibiotici possono aiutare a curare un animale domestico, ma dovrebbero essere usati solo quando necessario e dopo aver individuato la fonte della cattiva salute dell'animale. Vale la pena ricordare che il tipo di antibiotico che può essere somministrato a un gatto può essere determinato solo da un medico.

Quali antibiotici possono essere somministrati a un gatto e in quali casi

Gli antibiotici per gatti sono usati per trattare una malattia che è stata causata da un effetto avverso sul corpo del gatto di batteri e funghi. Un farmaco battericida uccide i batteri e un farmaco batteriostatico blocca la moltiplicazione dei microrganismi e viene escreto dal corpo.

Secondo il metodo di applicazione, i farmaci antibatterici per gatti possono essere suddivisi in due tipi: esterno (unguento, linimento, gel, polvere, aerosol, supposta) e interno (compressa, capsula, miscela, iniezioni). Se la malattia è causata da un virus, si raccomanda all'animale di essere trattato con altri farmaci.

Indicazioni antibiotiche per gatti

Gli antibiotici per i gatti per il raffreddore sono considerati il ​​miglior rimedio perché distruggono i microrganismi patogeni che provocano la malattia.

I farmaci antimicrobici per gatti sono usati per trattare la polmonite, la pielonefrite, l'infiammazione del sistema genito-urinario (cistite, uretrite), infezioni del tratto respiratorio, leptospirosi, malattie della pelle,

I veterinari raccomandano anche i farmaci antimicrobici per la profilassi nel periodo postoperatorio dell'animale, ad esempio dopo la castrazione di un gatto. Gli antibiotici dopo aver sterilizzato un gatto possono aiutare a proteggere un animale indebolito dagli attacchi di microrganismi patogeni. In questo caso, il più delle volte vengono prescritti farmaci ad ampio spettro..

Un gatto può ricevere antibiotici per l'uomo?

Gli antibiotici possono essere somministrati ai gatti solo in casi estremi se i farmaci veterinari non hanno dato l'effetto desiderato. Tuttavia, non tutti i proprietari sanno quali antibiotici umani possono essere somministrati ai gatti. Molto spesso, gli esperti prescrivono i seguenti gruppi di farmaci:

  • penicillina: tali farmaci sono prescritti per avvelenamento del sangue, malattie respiratorie, lesioni cutanee purulente, peritonite;
  • tetraciclina - usata per le malattie dei polmoni e dell'apparato digerente;
  • cefalosporina: le principali indicazioni per l'uso sono malattie dell'apparato digerente, sepsi.

Effetti collaterali e controindicazioni

Quando si trattano gatti con farmaci antibatterici, possono verificarsi effetti collaterali. Ciò è possibile in caso di sovradosaggio e di un farmaco selezionato in modo errato e può verificarsi anche intolleranza individuale al farmaco.

È vietato trattare indiscriminatamente i gatti in allattamento con antibiotici, poiché l'effetto collaterale può influenzare la prole.

Gli effetti collaterali nei gatti includono: vomito, disbiosi, mancanza di appetito, sordità e convulsioni, apatia, sonnolenza, letargia, compromissione della coordinazione dei movimenti, edema polmonare, prurito ed eruzione cutanea, grave salivazione.

Vantaggi e svantaggi

Ogni farmaco ha i suoi vantaggi e svantaggi. Gli antibiotici per gatti presentano i seguenti vantaggi: assunzione di farmaci a breve termine, facilità d'uso, basso rischio di complicanze, efficacia con un alto contenuto di microrganismi.

Gli svantaggi includono:

  • diminuzione della resistenza del corpo alle malattie infettive;
  • effetto coinvolgente;
  • diminuzione dell'efficacia del farmaco;
  • il complesso del trattamento include un farmaco che normalizza il tratto gastrointestinale.

ATTENZIONE, PROVA! Rispondi ad alcune semplici domande e scopri che tipo di proprietario sei per il tuo gatto:

Il tuo gattino ha un nome?

Quanto spesso giochi con il tuo animale domestico?

Vaccini tempestivi e cura i parassiti?

Il tuo gattino è castrato / castrato?

Cosa dai da mangiare alle tue fusa?

Condividi i tuoi risultati:

Facebook Twitter Google+ VK

Se compaiono effetti collaterali, è necessario contattare immediatamente il veterinario.

Regole di applicazione

Quando si trattano gatti con agenti antibatterici, è necessario ricordare di rispettare il dosaggio, poiché gli antibiotici sono tossici. Se il dosaggio viene superato, l'animale può mostrare segni di avvelenamento (nel peggiore dei casi, morte).

Per i gattini, si consiglia di acquistare gocce o una miscela (versata nella radice della lingua). Per i gatti adulti, le compresse non vengono tagliate. Si raccomanda che l'iniezione sia somministrata da un veterinario.

Molti proprietari non sanno dove iniettare l'antibiotico nel gatto. L'iniezione al gatto viene iniettata per via sottocutanea nell'area del garrese e delle pieghe del ginocchio. Per questo, viene utilizzata una siringa con un ago sottile, senza pretrattamento con alcol. Dopo aver iniettato il farmaco, è necessario tenere la piega con la mano ed estrarre delicatamente l'ago. Con la corretta somministrazione del farmaco, l'animale non sentirà dolore.

È vietato mescolare farmaci antimicrobici come:

  • aminoglicoside e cefalosporina;
  • nitrofurano e fluorochinolone;
  • fluorochinolone e cefalosporina;
  • solfonammide e cloramfenicolo;
  • aminoglicoside, vancomicine, polimixine e furosemide;
  • antibiotico beta-lattamico e carbapen;
  • cefalosporina e gluconato di calcio;
  • aminoglicoside e penicilline;
  • ceftriaxoni e vicasoli;
  • polimixine, penicilline e cefalosporine.

Quanti giorni per dare al gatto antibiotici e il dosaggio può essere determinato solo dal medico. Qualsiasi tentativo di automedicazione è severamente vietato, in quanto può danneggiare l'animale.

Elenco di antibiotici per gatti

Non tutti sanno quali antibiotici possono essere somministrati ai gatti. La polmonite, la broncopolmonite e l'infezione del sistema genito-urinario sono trattate con: Amoxiclav, Amoxicillina, Enrofloxacina, Kanamicina, Amoxicillina, Vetrimossina, Lincomicina.

Infezioni oculari, otite media, ferite, infezioni batteriche orali e cutanee vengono trattate con iniezioni di Azitromicina, Gentamicina.

Le malattie della pelle e delle mucose che sono provocate da infezioni come streptococco, stafilococco, batteri simili a spirochete Borrelia sono solitamente trattate con: Amuril, ossitetraciclina, enrofloxacina, Enromag, Ceftriaxone.

Le malattie infiammatorie sono trattate con Xiklav (farmaco battericida). Se viene rilevata un'ipersensibilità alla penicillina, Xiklav non deve essere usato.

Infezioni orali, rinofaringe e occhi causati da Trichomonas, Giardia lamblia e Plasmodium malaria sono trattati con ossitetraciclina.

Per le malattie respiratorie causate da batteri Gram-positivi e Gram-negativi, si raccomanda l'uso di Recef.

È importante non dimenticare che il trattamento è prescritto solo da un veterinario; i tentativi di curare un animale da soli spesso portano a un deterioramento della sua salute.