Trattamento antibiotico della bronchite negli adulti. Bronchite acuta: trattamento antibiotico

Gli antibiotici per la bronchite non sono un componente obbligatorio della terapia. Il trattamento della bronchite deve essere eseguito in modo inequivocabile sotto la guida di un medico generico o di un pneumologo, perché prima di prescrivere un determinato tipo di trattamento, è necessario identificare la causa della malattia.


La bronchite non appare a causa dell'ipotermia e non è una malattia indipendente: è un'infiammazione dei bronchi, che può essere causata da una serie di motivi:

  • un virus;
  • batteri
  • infezione mista;
  • allergeni;
  • fattori dannosi (fumo, sospensioni industriali, gas).

Fattori di bronchite

Si possono distinguere i seguenti fattori che portano allo sviluppo di questa malattia:

  • fattori fisici - aria umida e fredda;
  • forti sbalzi di temperatura;
  • radiazioni, polvere e fumo;
  • fattori chimici - sostanze presenti nell'aria come monossido di carbonio, ammoniaca, acido solfidrico, vapori acidi, fumo di sigaretta;
  • cattive abitudini: alcolismo, fumo di tabacco;
  • malattie che portano a ristagno nella circolazione sanguigna;
  • infezione della cavità nasale, ad esempio sinusite, sinusite, tonsillite;
  • patologia congenita e predisposizione ereditaria;
  • lesioni al petto.

Trattamento di bronchite

Assegna bronchite cronica e acuta.

Il trattamento della malattia acuta comprende:

• Bere molti liquidi portando alla diluizione del catarro.

• Uso di farmaci antipiretici e antinfiammatori.

• Prescrizione di farmaci mucolitici e antitosse.

Il trattamento della bronchite negli adulti con antibiotici è il momento più difficile, quando si risolve il problema che è necessario tenere conto della validità dell'uso di questi medicinali.

Le infezioni virali sono considerate la principale causa di bronchite acuta, quindi l'uso di antibiotici non ha l'effetto terapeutico richiesto. Inoltre, l'uso ingiustificato di tali farmaci può portare a disbiosi intestinale, che porta a una diminuzione dell'immunità, forma l'immunità batterica e provoca reazioni allergiche.

La somministrazione profilattica di antibiotici ha un impatto negativo sul processo di guarigione. E il trattamento della bronchite e della polmonite con antibiotici, come levomicetina, penicillina, eritromicina, tetraciclina, può indebolire il sistema immunitario.

Molto spesso, i farmaci antibiotici sono selezionati empiricamente, cioè senza eseguire uno studio appropriato della microflora del corpo per la suscettibilità a queste sostanze.

Il trattamento della bronchite negli adulti con antibiotici viene eseguito con i seguenti sintomi:

• Aumento della temperatura superiore a 38 ° C per più di tre giorni.

• Rilevazione della leucocitosi nel sangue (oltre 12 mila in un microlitro), spostamento a sinistra della leucoformula.

Quando gli antibiotici aiutano con ARVI?

I raffreddori possono essere di natura virale o batterica. Inoltre, la malattia può essere processi infiammatori acuti sullo sfondo dell'ipotermia generale. Per un raffreddore virale, gli antibiotici non aiuteranno. In questo caso, sono indicati solo medicinali antivirali. Se la natura dell'ARVI è batterica, gli antibiotici faranno fronte rapidamente alla patologia e prevengono la progressione della malattia.

Gli antibiotici per le compresse di influenza 3 sono indicati per i seguenti sintomi:

  1. Appannamento di urina e precipitazioni molto rapidamente. Non deve essere confuso con quello che si è già formato, ma nel tempo a causa del contatto con l'ossigeno.
  2. Peggioramento generale della condizione. Compaiono affaticamento rapido e debolezza incredibile. Di solito questo sintomo inizia ad apparire un paio di giorni dopo che l'infezione è entrata.
  3. Linfonodi ingrossati a causa di processi infiammatori acuti.
  4. Perdita dell'olfatto.
  5. Dolore alla gola, alla testa, al torace.
  6. Respirazione difficoltosa.
  7. Aumento della temperatura corporea fino a 38 gradi.
  8. Attacchi di tosse secca.

Un sintomo molto importante che non può essere ignorato è lo scarico dell'espettorato, dei passaggi nasali e delle vie aeree durante la tosse. In questo caso, il muco ha una tinta verdastra o giallastra..

Bronchite acuta: terapia

Il trattamento viene di solito eseguito a casa in regime ambulatoriale..

• Bere molti liquidi, il doppio del fabbisogno giornaliero.

• Dieta a base di verdure e latticini, che limita i cibi allergenici e quelli piccanti.

• Terapia antivirale: 5 capsule. la droga "Interferone" sei volte al giorno. In caso di influenza, viene prescritto il rimedio "Remantadin" e, in caso di manifestazioni acute di ARVI, il farmaco "Immunoglobulin".

• Il farmaco "Azitromicina" viene utilizzato per cinque giorni e spesso cura la bronchite acuta.

• Il trattamento antibiotico è prescritto in presenza di un'infezione batterica manifesta, gravi alterazioni infiammatorie identificate in un esame del sangue generale, con una tendenza alla malattia prolungata.

• Si raccomanda di eseguire inalazioni: soda-sale, soda.

• Se la secrezione di espettorato è difficile, si consiglia di assumere espettoranti (pertosse, sciroppo di radice di liquirizia, mukaltina, raccolta del seno, termopsis) e farmaci mucolitici utilizzati per l'espettorato viscoso (Bronchikum, Erespal, Mukopront, "Ambroxol", "Lazolvan", "Ascoril") in dosaggi appropriati.

• Con abbondante espettorato, viene prescritto un massaggio vibratorio.

• Gli antitosse ("Sinekod", "Kofeks") sono prescritti per la tosse secca, nei primi giorni di malattia.

L'uso di farmaci espettoranti a base di erbe (marshmallow, anice, thermopsis, piantaggine, elecampane) aiuta a mantenere la motilità dei bronchioli e porta anche a un miglioramento della produzione di espettorato.

Nome naturale per antibiotici per bronchite cronica

La natura ha le sue armi contro i batteri. Ci sono alcune sostanze naturali con forti effetti antibiotici. Fanno un ottimo lavoro con i compiti di un medico professionista.

Propoli. L'efficacia di questa sostanza nel trattamento della bronchite cronica si basa sulle sue potenti proprietà battericide. L'effetto della propoli è più debole degli antibiotici artificiali, ma la medicina naturale non crea dipendenza ed è efficace in qualsiasi tipo di bronchite cronica. Come usare:

  1. Tintura ad acqua. Macinare la propoli (20 g) e riempirla con acqua calda (200 ml). Lasciare in infusione per un giorno (preferibilmente in un thermos). Filtra la medicina finita e bevi 30 gocce 3 volte al giorno. Conservare in un luogo freddo.
  2. Tintura di alcol. Nella vodka (250 ml), diluire i trucioli di propoli (25 g). Insistere per due settimane in un luogo freddo e prendere 10-20 gocce 3 volte al giorno.
  3. Balsamo riscaldante. Sciogli una miscela di vaselina (500 g), burro di cacao (100 g) e propoli (20 g) su un vapore. Proteggere il prodotto per 10 minuti, ma non portare a ebollizione. Strofina il corpo con unguento caldo, ma a temperatura normale.
  4. Applicazioni. Ammorbidisci la propoli e arrotolala in una torta. Applicare uno strato sul torace, rafforzare l'impacco e tenere premuto per un quarto d'ora. Un tale rimedio elimina efficacemente una forte tosse con bronchite.

Aglio. Il famoso antibiotico naturale. Aiuta il corpo a "accendere" il lavoro delle cellule immunitarie (linfociti T) e ad accelerare il recupero. Come applicare:

  1. Mescolare miele naturale (30 g), alcool puro (50 ml) e aglio tritato (3 chiodi di garofano). Prendi il medicinale in 15 ml dopo i pasti per 2 giorni. Quindi dovresti fare una pausa per un giorno e continuare di nuovo il corso. Una settimana è sufficiente per migliorare le condizioni del corpo.
  2. Mescolare gli spicchi d'aglio (½ tazza) con aceto (12 ml) e lasciare per 1,5-2 ore. Mescola un bicchiere di miele nella massa e mescola accuratamente. Quindi aggiungere un decotto di achillea al prodotto (30 g di erba per 300 ml di acqua bollente). Prendi la medicina finita ogni mezz'ora, 50 ml..
  3. Inalazione. Esegui inalazioni di aglio curativo ogni giorno. Metti le teste di aglio schiacciate (4-5 pezzi) in una teiera e lessale con acqua bollente. Inspira i vapori allenati attraverso il beccuccio del bollitore per 10-15 minuti.

Rafano. Le radici della pianta contengono molto lisozima e oli essenziali che hanno proprietà battericide. Quando le radici di rafano vengono schiacciate, rilasciano olio di allile di senape, che contiene fitoncidi che possono aiutare a combattere la bronchite..

Il rafano è un noto antibiotico naturale. Ogni famiglia sa come usarlo. Un antipasto piccante di purè di aglio con rafano e l'aggiunta di pomodori con sale, aceto e olio è buono per qualsiasi piatto di carne. Trattamento sano - trattamento delizioso!

Zenzero. La spezia è famosa per le sue potenti proprietà antibatteriche, è un'eccellente medicina per il trattamento della bronchite acuta cronica..

In caso di ricaduta, è utile prendere il succo appena spremuto della pianta, diluendolo prima in acqua (6 gocce di succo per 100 ml di acqua). Il dosaggio viene gradualmente aumentato a 30 gocce. Il corso del trattamento è di 1,5-2 mesi.

Con la bronchite cronica in remissione, il tè allo zenzero aiuta a prevenire le ricadute. Dovrebbe essere bevuto 2-3 volte al giorno. Puoi aggiungere la polvere di zenzero alla tisana.

Bronchite ostruttiva: trattamento antibiotico

Questo tipo di bronchite si manifesta sotto forma di restringimento del lume di piccoli bronchi e broncospasmo pronunciato. I suoi sintomi sono leucocitosi, febbre alta, respiro corto, tosse, intossicazione corporea.

La terapia per questa malattia comprende il riposo a letto, bevande calde in grandi quantità e l'uso di antitosse. I farmaci antipiretici sono prescritti ad alte temperature.

Le sostanze antibatteriche per la bronchite ostruttiva vengono utilizzate se di origine batterica. Spesso vengono utilizzati medicinali della categoria macrolidi:

• Il farmaco "Eritromicina". È caratterizzato da azione batteriostatica e battericida. Il dosaggio è prescritto dal medico.

• Il farmaco "Rovamicina". Si differenzia per l'eccellente tolleranza, con esso è efficace il trattamento della bronchite con antibiotici negli adulti. Il dosaggio è prescritto dal medico, in base al peso del paziente e alla gravità del processo di infiammazione.

• Il farmaco "Azitromicina". È molto efficace ed è ben tollerato da molti pazienti. Il medico determina il dosaggio del farmaco, in base all'età del paziente, alla gravità della malattia, alle caratteristiche individuali del suo corpo. L'indubbio vantaggio dello strumento è la facilità d'uso. Il farmaco "Azitromicina" viene utilizzato una volta al giorno. Il corso del trattamento è di sei giorni.

Terapia antibiotica


Aminopenicillins. I farmaci di prima generazione e di prima linea sono le aminopenicilline. Antibiotici raccomandati per la bronchite negli adulti. Questi sono farmaci ad ampio spettro, riconoscono in modo specifico la parete cellulare batterica e la distruggono, senza danneggiare le cellule del corpo. Questi medicinali presentano diversi svantaggi:

  1. Frequenti reazioni allergiche (in questo caso sono prescritti farmaci di nuova generazione);
  2. Vengono distrutti da batteri che hanno beta-lattamasi.


Dalla scoperta dei primi farmaci antibatterici, i batteri sono mutati molte volte e hanno imparato a "combattere" contro il farmaco. In particolare, hanno acquisito l'enzima beta-lattamasi, che i farmaci distruggono. Quindi è necessario seguire un ciclo di aminopenicilline in combinazione con inibitori della beta-lattamasi.

Le aminopenicilline sono antibiotici per la bronchite. Elenco di comunemente usati:

  • Amoxicillina. Un forte antibiotico per la bronchite contro microrganismi aerobi gram-positivi, gram-negativi, diversi ceppi di Salmonella, Shigella e Klebsiella, Helicobacter pylori. Controindicato in caso di ipersensibilità, con mononucleosi infettiva. In gravidanza, nominare se il rischio per la madre supera il rischio per il feto, con cautela durante l'allattamento. Qual è la dose migliore per il paziente e sarà efficace, determina il medico. Sono possibili reazioni collaterali sotto forma di nausea, diarrea, vomito, sovraeccitazione, mal di testa, dolori articolari e altri. Il prezzo medio di una forma di compresse va da 63 a 380 rubli, una forma di capsula va da 60 a 93 rubli;
  • Amoxiclav. Contiene amoxicillina e acido clavulanico, cioè inibisce l'azione delle beta-lattamasi dei batteri, influenzando le loro funzioni vitali. Controindicato in caso di intolleranza individuale, leucemia linfatica, mononucleosi infettiva, con violazioni del fegato causate dall'assunzione di questo farmaco nell'anamnesi. Il corso del trattamento va da 5 giorni a due settimane. La quantità efficace di dosi è determinata dal medico in base all'età, al peso, alla gravità della malattia e alla funzione renale. Il prezzo medio di una preparazione per compresse è di 220 rubli. fino a 380 rubli;

  • Augmentin contiene anche penicillina e un inibitore della beta-lattamasi. Non raccomandato durante la gravidanza, consentito durante l'allattamento. Gli effetti collaterali della candidosi sono comuni. Il dosaggio viene selezionato individualmente. Il prezzo di Augmentin varia da 250 a 370 rubli.
  • I macrolidi sono antibiotici per la bronchite di seconda linea. I macrolidi inibiscono la sintesi proteica nella cellula batterica, il che significa che non possono riprodursi. Questo gruppo di farmaci di nuova generazione è efficace anche per agenti patogeni non specifici. I farmaci di questa generazione sono efficaci nel decorso cronico della malattia. Se il paziente ha un'intolleranza alle penicilline, sono necessari macrolidi nel regime di trattamento.

    • L'azitromicina è un antibiotico per la bronchite del gruppo macrolidico. In caso di compromissione della funzionalità epatica e renale, le aritmie sono controindicate. Gli effetti collaterali sono possibili sotto forma di vertigini, sonnolenza, affaticamento, diarrea, flatulenza e altri. Quali dosi devono essere assunte per un paziente specifico, il medico determina in base alle indicazioni individuali. Prezzo da 30 a 90 rubli;
    • Midecamicina. Controindicato durante l'allattamento, con grave insufficienza epatica, intolleranza individuale. È prescritto 400 mg 3 volte al giorno, la dose massima è di 1600 mg. La durata della terapia va da una settimana a 10 giorni. Il costo medio è di 220 rubli;
    • Hemomycin. Viene utilizzato prima dei pasti 1 volta al giorno. Per gli adulti, viene prescritta una dose di 500 mg per tre giorni. Controindicato nell'insufficienza renale ed epatica, durante l'allattamento. Costo medio da 260 a 290 rubli.

    I fluorochinoloni sono farmaci della 1a, 2a e nuova 3a e 4a generazione, come levofloxacina, moxifloxacina, sparfloxacina. Sono necessari nel regime di trattamento quando i farmaci della prima e della seconda linea causano reazioni allergiche. Inibiscono gli enzimi nella sintesi del DNA batterico, fornendo un effetto battericida. Le manifestazioni allergiche sono spesso possibili. È meglio assumere probiotici durante il trattamento, altrimenti è possibile la disbiosi. Quale farmaco è meglio per il paziente, il medico prescriverà.

    Antibiotici per bronchite - fluorochinoloni:

    • Levofloxacina. Non può essere assunto da persone di età inferiore ai 18 anni. Con cautela nei pazienti con malattie del sistema nervoso centrale. I dosaggi sono determinati individualmente da 250-750 mg una volta al giorno. Il corso del trattamento dura da 1 a 2 settimane. Prezzo da 200 a 530 rubli;
    • Moxifloxacina. Non si applica alle persone di età inferiore ai 18 anni. Possibili reazioni collaterali sotto forma di mal di testa, sonnolenza, tachicardia, eruzione cutanea, artrite e altri. Prescrivere 400 mg una volta al giorno. La durata dell'ammissione è individuale. Prezzo medio - 700 rubli.

    Le cefalosporine sono antibiotici per la bronchite da un regime di backup. Vengono utilizzati se il paziente è allergico ai tre precedenti gruppi di farmaci o se è necessario un trattamento complesso per una forma protratta. Usano droghe di 1a, 2a generazione e persino le nuove 4. Le cefalosporine inibiscono la crescita dei batteri. Causa allergie, disbiosi.

    Elenco di farmaci comunemente usati:

    • Cefazolina. Droga di prima generazione. Controindicato nei bambini di età inferiore a 1 mese, allattamento. Il dosaggio viene selezionato singolarmente, somministrato per via endovenosa o intramuscolare. Prezzo medio 30 RUB;
    • Ceftriaxone. Un nuovo farmaco di terza generazione. Controindicato nelle malattie del tratto gastrointestinale, iperbilirubinemia nei neonati, per neonati prematuri. Viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa, dosaggio 1-2 g una volta al giorno. Prezzo per una bottiglia da 30 a 50 rubli.

    Bronchite acuta: trattamento antibiotico

    Con questo tipo di bronchite, gli agenti antibiotici sono prescritti molto raramente, poiché si verifica più spesso a causa di virus contro i quali questi farmaci sono impotenti. Pertanto, tali farmaci per la bronchite acuta sono prescritti solo quando il suo trattamento è complicato da una grave infezione batterica. In tali casi, vengono generalmente utilizzati antibiotici del gruppo della penicillina. Se il paziente è allergico alle penicilline, possono essere prescritti farmaci come "Azitromicina" o "Macropen" e simili.

    penicilline

    Questi includono i seguenti medicinali: "Flemoxin", "Solutab", "Panklav", "Amoxiclav", "Augmentin". Gli antibiotici di questo gruppo sono la base per il trattamento delle forme croniche delle malattie in esame. Il trattamento antibiotico della bronchite negli adulti è spesso iniziato con loro. Differiscono in relativamente pochi effetti collaterali, ma, sfortunatamente, non sono molto utili nella lotta contro i casi avanzati della malattia. Pertanto, se l'agente causale della malattia non risponde alle penicilline, vengono prescritti farmaci antibiotici di altri gruppi.

    Antibiotici per bronchite in donne in gravidanza

    Di norma, nelle future mamme, il sistema immunitario del corpo è spesso indebolito e non può resistere a vari virus e infezioni. Pertanto, nelle donne in gravidanza, i casi di bronchite sono comuni. La donna ha una tosse grave, espettorato esce. Questo è pericoloso sia per la futura mamma che per il bambino..

    Non è consigliabile assumere forti antibiotici durante la gravidanza (specialmente nei primi 3 mesi). Gli antibiotici sono prescritti solo in caso di una reale minaccia per la salute del feto e della madre. Di norma, le medicine antibiotiche del gruppo della penicillina sono raccomandate per le donne in gravidanza, poiché sono meno dannose.

    È possibile utilizzare l'antibiotico "Bioparox", che entra nei bronchi per inalazione e agisce localmente, pertanto è esclusa la penetrazione attraverso la placenta.

    L'auto-trattamento della bronchite con antibiotici negli adulti non è consentito, soprattutto per le donne in gravidanza. Solo un medico può prescriverli.!

    Cause e tipi di decorso della malattia

    La bronchite si sviluppa dopo aver sofferto di influenza o raffreddore, può accompagnarli o manifestarsi da sola. Quando i virus agiscono sulla mucosa bronchiale, vengono danneggiati, il che crea condizioni favorevoli per la penetrazione della flora batterica all'interno. Se i patogeni batterici si sono uniti ai patogeni virali, il sistema immunitario è indebolito e non può farcela da solo, solo allora è giustificato il trattamento della bronchite con antibiotici.

    Esistono diversi tipi di bronchite:

    1. Bronchite acuta. Questa forma della malattia inizia a svilupparsi sullo sfondo di un'infezione virale respiratoria acuta o influenza. La malattia è causata da un virus, ha una struttura radicalmente diversa da quella batterica, in questo caso gli antibiotici per la bronchite sono inappropriati. Con una buona risposta immunitaria, il corpo può farcela da solo, al paziente viene prescritto riposo, bevendo molti liquidi, trattamento sintomatico, sotto forma di soppressori della tosse, espettoranti. Per il trattamento della tosse umida, vengono utilizzati Ambroxol, Bromhexin, Herbion. Per la tosse secca, si consiglia Sinekod, Codelac Fito e altri.


    Il corpo di ogni persona è abitato dai cosiddetti microrganismi opportunistici. Nei casi più gravi, scarsa difesa immunitaria, questi batteri causano malattie. Con la bronchite, possono essere stafilococchi, streptococchi. Gli antibiotici per la bronchite negli adulti in forma acuta sono indicati quando il paziente ha:

    • Alta temperatura (37,5-380 ° C e oltre) per più di 5 giorni;
    • Tosse violenta con espettorazione purulenta. Può essere di colore giallo o verde, con grumi di sangue, ha un odore fetido;
    • I segni di intossicazione sono caratteristici;
    • Nell'analisi del sangue, un aumento del livello di VES è superiore a 20 mm / h, i leucociti sono 12.000 in 1 μl;
    • Respirazione grugnita. I siti compatibili sono osservati nel torace quando l'aria viene inalata.

      La bronchite cronica è caratterizzata da frequenti ricadute della malattia. La bronchite è considerata cronica se dura da più di tre mesi per un totale di due anni. Il paziente è caratterizzato da una tosse con scarico dell'espettorato mucoso. Più spesso, gli antibiotici per la bronchite di questa forma sono prescritti ai giovani e agli anziani per prevenire la ricaduta, ad esempio con l'ipotermia.

    Iniezioni per bronchite

    Le iniezioni per la bronchite devono essere prescritte solo da un medico, dopo aver condotto l'esame completo necessario.

    1. Se la bronchite viene trattata con antibiotici, le iniezioni devono essere somministrate solo da un medico. Inoltre, solo uno specialista prescrive il dosaggio del farmaco..

    2. Di norma, gli antibiotici sono prescritti contemporaneamente a decotti e compresse a base di erbe ("Mukaltin").

    3. Molto spesso, quando la bronchite viene trattata negli adulti con antibiotici, le iniezioni vengono prescritte con una soluzione endovenosa del farmaco "Benzilpenicillina". In alcuni casi, è diluito con streptomicina..

    Il trattamento della bronchite con antibiotici negli adulti deve essere combinato con altri farmaci. Pertanto, non trascurare consigli medici utili e preziosi e utilizzare tutti i metodi che ti aiutano a recuperare più velocemente. Spesso si consiglia alle persone che soffrono di bronchite di smettere di fumare, bere più liquidi caldi e bere decotti di erbe medicinali.

    Come determinare quale farmaco è necessario?

    Al fine di scoprire quali antibiotici per la bronchite negli adulti e nei bambini saranno efficaci, esiste un'analisi dell'espettorato per isolare l'agente patogeno e determinare la sua sensibilità ai farmaci antibatterici. Questa analisi ti consente di determinare esattamente quale sarà efficace. Spesso non viene praticamente utilizzato, poiché la sua durata è di circa cinque giorni, il medico prescrive semplicemente farmaci con un ampio spettro di azione. Se sono inefficaci, quindi questa analisi viene eseguita e sulla base di essa, viene prescritto un trattamento. Gli antibiotici per la bronchite negli adulti e nei bambini devono essere selezionati individualmente.

    Ti consigliamo di leggere: Quali farmaci puoi bere con la bronchite?

    Antibiotici per bronchite negli adulti

    Gli antibiotici per la bronchite negli adulti sono prescritti nel caso di un'eziologia batterica della malattia, nonché con l'aggiunta di un'infezione batterica secondaria. Oggi, il mercato farmacologico ha una selezione abbastanza ampia di farmaci antibatterici economici ed efficaci che vengono utilizzati in questa malattia..

    Con il giusto approccio, la bronchite nella maggior parte dei casi può essere curata in 1-2 settimane, ma una tosse residua può persistere per un altro mese.

    Regole per la prescrizione di antibiotici per l'infiammazione bronchiale

    L'auto-prescrizione di farmaci antibatterici per la bronchite è strettamente controindicata, poiché ciò può solo peggiorare le condizioni del paziente e portare alla progressione della malattia (anche se vengono utilizzati i farmaci recenti più efficaci).

    Se trovi segni di bronchite, dovresti consultare il medico. Uno specialista qualificato effettuerà un esame e fornirà un elenco dei farmaci più efficaci per ciascun caso specifico e determinerà anche per quanti giorni devono essere utilizzati.

    I farmaci antibatterici di prima linea per la bronchite sono le penicilline.

    È importante tenere presente che se il paziente ha assunto 2-3 compresse del farmaco prescritto e si sente meglio, il farmaco non deve essere interrotto, il corso della terapia antibiotica deve essere completamente completato.

    Prima di prescrivere farmaci antibatterici per la bronchite cronica, è necessario un antibiotico per determinare la sensibilità dell'agente infettivo. Per la bronchite batterica acuta, vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro.

    L'uso incontrollato di antibiotici può portare allo sviluppo di reazioni allergiche, disbiosi, soppressione dell'immunità e sviluppo di disturbi del sangue. La bronchite causata da funghi è piuttosto rara, ma in molti casi si sviluppa esattamente sullo sfondo del trattamento irrazionale con agenti antibatterici.

    Quali antibiotici assumere per la bronchite negli adulti

    Di solito, gli antibiotici per la bronchite sono prescritti in compresse, ma in caso di un decorso grave della malattia, può essere necessario il rischio di sviluppare polmonite, iniezioni (iniezioni intramuscolari). Allo stesso tempo, l'antibiotico può essere pronto per l'uso in fiale o può essere sotto forma di polvere in una fiala, progettata per preparare una soluzione iniettabile. Inoltre, gli antibiotici sono disponibili in polvere per sospensioni. I nomi commerciali degli antibiotici per la bronchite negli adulti possono differire, nonostante lo stesso principio attivo nella composizione.

    La scelta di un regime terapeutico per la bronchite dipende dalla causa dello sviluppo della malattia, dai segni clinici del paziente, dalle complicanze, dalle controindicazioni e da altri parametri individuali.

    Il trattamento della bronchite negli adulti con antibiotici è indicato se la tosse persiste per più di tre settimane, temperatura corporea subfebrilica prolungata, secrezione di espettorato giallo-verde mescolata con sangue o pus, con un odore sgradevole, con sintomi gravi di intossicazione, respiro sibilante distinto e retrazione intercostale durante la respirazione.

    I farmaci antibatterici del gruppo macrolidico interrompono la produzione di proteine ​​nella cellula batterica, a seguito della quale il microrganismo perde la sua capacità di riprodursi.

    I farmaci antibatterici di prima linea per la bronchite sono le penicilline. Le penicilline semplici di solito non vengono utilizzate a causa della loro mancanza di efficacia. Gli antibiotici, che fanno parte del gruppo delle aminopenicilline (penicilline ad ampio spettro), sono in grado di distruggere la parete cellulare batterica, causando la morte dell'agente infettivo. I farmaci frequentemente prescritti in questo gruppo sono Flemoxin, Amoxicillin. Se i microrganismi sono resistenti ai farmaci in questo gruppo o se ci sono controindicazioni, al paziente vengono prescritti farmaci non penicillinici (di solito macrolidi o fluorochinoloni).

    I farmaci antibatterici del gruppo macrolidico interrompono la produzione di proteine ​​nella cellula batterica, a seguito della quale il microrganismo perde la sua capacità di riprodursi. Di macrolidi, azitromicina, roxitromicina sono spesso prescritte.

    I fluorochinoloni interrompono la sintesi del DNA batterico, causandone la morte. Di questo gruppo di antibiotici, Levofloxacin, Ciprofloxacin sono sufficientemente usati.

    In alcuni casi, vengono utilizzati antibiotici del gruppo di cefalosporine, che attaccano la parete cellulare dei batteri, che porta alla loro morte. Questo gruppo comprende Ceftriaxone e Cefuroxime.

    Per la bronchite cronica semplice, possono essere prescritte aminopenicilline o macrolidi.

    Per una forma cronica complicata della malattia, vengono utilizzate aminopenicilline, macrolidi, cefalosporine.

    Nella bronchite cronica con malattie concomitanti (diabete mellito, insufficienza cardiaca, insufficienza renale), vengono generalmente utilizzati antibiotici del gruppo fluorochinolone.

    Per la bronchite ostruttiva, vengono utilizzati macrolidi, fluorochinoloni, aminopenicilline.

    I fluorochinoloni interrompono la sintesi del DNA batterico, causandone la morte.

    Se il micoplasma o la clamidia sono agenti infettivi confermati, possono essere prescritti macrolidi, fluorochinoloni. Il trattamento della bronchite atipica causata dal micoplasma o dalla clamidia (anche quando si usano potenti antibiotici di nuova generazione che sono efficaci contro questi agenti patogeni) può durare per diversi mesi.

    Se la terapia farmacologica viene prescritta senza isolare il patogeno e condurre un antibiotico, viene data preferenza ai farmaci con un ampio spettro di azione. In tali casi, viene utilizzato Augmentin, che appartiene al gruppo della penicillina protetta, o Azitromicina dal gruppo dei macrolidi. A rischio di transizione dalla bronchite alla polmonite (specialmente negli anziani), possono essere prescritti eritromicina, amoxicillina, Josamicina, spiramicina.

    Antibiotici per bronchite in donne in gravidanza

    Nel primo trimestre di gravidanza, l'uso di antibiotici è indesiderabile, tuttavia, in caso di bronchite grave e ad alto rischio di complicanze, possono essere prescritte aminopenicilline. Nel II e III trimestre di gravidanza, possono essere utilizzati farmaci antibatterici del gruppo di cefalosporine, macrolidi. Con la bronchite acuta nelle donne durante la gravidanza, è conveniente utilizzare agenti antibatterici locali sotto forma di inalazione. Agiscono direttamente nel tratto respiratorio e non attraversano la placenta.

    La mancanza di trattamento per la bronchite durante la gravidanza, se sono necessari antibiotici, può causare più danni alla salute della donna e del feto rispetto all'uso di buoni farmaci antibatterici moderni.

    Trattamento complementare alla terapia antibiotica per la bronchite

    Il trattamento sintomatico per la bronchite acuta può includere l'assunzione di antipiretici, antitosse, espettoranti, farmaci mucolitici e antiallergici.

    In alcuni casi, vengono utilizzati antibiotici del gruppo cefalosporine, che attaccano la parete cellulare dei batteri, che porta alla loro morte.

    L'inalazione con agenti antinfiammatori e mucolitici è efficace. È richiesto un abbondante regime di consumo, questo aiuta a separare ed espellere l'espettorato, migliora l'effetto dei mucolitici.

    Inoltre, esercizi di respirazione, massaggio.

    In alcuni casi, gli impacchi riscaldanti possono avere un buon effetto, tuttavia, nella bronchite acuta e nell'elevata temperatura corporea, sono controindicati, quindi è meglio non usarli senza consultare un medico..

    Nella fase iniziale della malattia, è indicato il riposo a letto. La stanza in cui si trova il paziente con bronchite deve essere spesso ventilata e l'aria umidificata.

    Medicina tradizionale

    Raccomandiamo bevande calde con l'aggiunta di bacche ricche di vitamina C, agrumi e tè di menta piperita, tiglio, decotto di germogli di pino.

    Inoltre, per la bronchite, puoi usare rimedi popolari che hanno proprietà antisettiche: aglio, cipolle, radice di rafano, ravanello nero, melograno, lamponi, viburno, miele, mummia, camomilla medicinale, calendula, salvia.

    Ecco alcune ricette popolari:

    1. Medicina per la tosse di cipolla e miele: tritare una cipolla, aggiungere il miele alla massa risultante in un rapporto 3: 1 tra cipolla e miele. La miscela viene assunta in un cucchiaio 3 volte al giorno 20-30 minuti dopo un pasto..
    2. Rimedio da latte e salvia per la tosse secca con bronchite. Per la sua preparazione, un cucchiaio di salvia secca viene versato con un bicchiere di latte e fatto bollire per 10 minuti. Il prodotto deve essere raffreddato, filtrato, bevuto caldo, 0,5 tazze ciascuno prima di coricarsi.
    3. Aiuta bene con la bronchite un decotto di piantaggine, farfara, radice di liquirizia, violette, che vengono miscelati in quantità uguali, dopo di che un cucchiaio della miscela risultante viene versato con un bicchiere di acqua bollente e tenuto a fuoco basso per 20 minuti. Prendi 5 cucchiai 5-6 volte al giorno.

    Nel primo trimestre di gravidanza, l'uso di antibiotici è indesiderabile, tuttavia, in caso di bronchite grave e ad alto rischio di complicanze, possono essere prescritte aminopenicilline.

    Le ragioni per lo sviluppo della bronchite

    La bronchite è una delle malattie più comuni del sistema respiratorio, che colpisce tutte le fasce d'età della popolazione. La bronchite può essere eziologia sia infettiva che non infettiva. Gli agenti causali della malattia possono essere virus, batteri, funghi microscopici. Inoltre, l'infiammazione della mucosa bronchiale può svilupparsi a seguito di inalazione di vapori di sostanze chimiche, fumo di sigaretta durante il fumo attivo o passivo. La bronchite acuta si verifica spesso sullo sfondo di malattie infettive del tratto respiratorio superiore. La bronchite cronica, di norma, è il risultato di un trattamento improprio della forma acuta.

    Durante la gravidanza, anche la bronchite si sviluppa abbastanza spesso, che è associata a un indebolimento dell'immunità durante questo periodo..

    Tipi e segni di bronchite

    Nella bronchite acuta, il paziente sviluppa una tosse al torace, che di solito è secca nella fase iniziale della malattia e quindi diventa umida. In alcuni pazienti, non c'è tosse, che può essere osservata all'inizio della malattia, nella bronchite cronica senza esacerbazioni, nelle prime fasi della bronchiolite. Nella fase iniziale della malattia si notano spesso congestione nasale, secrezione nasale, mal di gola e mal di gola, disagio lungo la trachea. Nella bronchite acuta, la temperatura corporea può aumentare leggermente, nel petto compaiono sensazioni dolorose.

    Nella bronchite cronica si verificano cambiamenti strutturali nella mucosa bronchiale. Questa forma della malattia è caratterizzata dall'alternanza di periodi di esacerbazione e remissione. Durante un'esacerbazione, il paziente sviluppa una forte tosse con produzione di espettorato, debolezza, affaticamento rapido, aumento della sudorazione e la temperatura può salire a valori subfebrilici. L'espettorato separato è mucoso o mucopurulento, a volte mescolato con sangue.

    Per la bronchite cronica con malattie concomitanti, vengono generalmente utilizzati antibiotici del gruppo fluorochinolone.

    La bronchite può essere ostruttiva e non ostruttiva (semplice). Per la tosse periodica non ostruttiva con produzione di espettorato è caratteristica. Con bronchite ostruttiva, si verificano attacchi di asma associati a blocco (ostruzione) dei bronchi. Allo stesso tempo, c'è difficoltà a inalare, la respirazione del paziente diventa rumorosa, accompagnata da suoni sibilanti. La tosse di solito peggiora durante la notte, portando a disturbi del sonno. Dopo aver tossito espettorato, la condizione migliora..

    Per la bronchite da eziologia da clamidia o micoplasma, è caratteristico un decorso prolungato lento con frequenti recidive. Il paziente si lamenta di una grave tosse, dolore muscolare, febbre.

    video

    Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

    Antibiotici per bronchite nei bambini e negli adulti

    La bronchite è una malattia comune che è stata cronica nella popolazione negli ultimi anni e i segni della bronchite negli adulti sono vari e dipendono da molti fattori.

    Prima di trattare la bronchite, è necessario scoprire la causa della malattia. Sfortunatamente, oggi gli antibiotici per la bronchite negli adulti sono prescritti empiricamente e, in alcune condizioni, il loro appuntamento è completamente inappropriato..

    È noto che la bronchite senza antibiotici viene facilmente trattata se l'infiammazione è di origine virale, poiché il virus non viene trattato con agenti antibatterici.

    Se gli antibiotici vengono assunti durante l'ARVI, ciò interferisce solo con i meccanismi di difesa del corpo per combattere il virus, sopprimono il sistema immunitario, portano allo sviluppo di disbiosi, allergie e sviluppano la resistenza dei microrganismi al farmaco.
    A seconda del tipo di bronchite, il medico prescrive il trattamento appropriato:

    Tipi di bronchite

    • Bronchite acuta

    Questo è un processo infiammatorio nei bronchi, che si verifica più spesso sullo sfondo di ARVI, influenza. Con una normale risposta immunitaria, il corpo affronta in modo indipendente il virus e in questo caso gli antibiotici non sono indicati. Ma con l'aggiunta di un'infezione batterica - pneumococchi, stafilococchi, streptococchi, con un grave decorso di bronchite acuta, non è possibile rinunciare agli antibiotici. Sintomi di bronchite acuta: espettorato purulento (giallo o verde) con tosse forte, temperatura 37,5-38,5 ° C, dolore toracico. Il medico prescrive espettoranti, agenti mucolitici per migliorare l'escrezione di espettorato (bromexina, lazolvan, raccolta del torace), sono indicate le inalazioni. Con una tosse secca e dolorosa non produttiva, vengono mostrati gli antitosse (Sinekod, libeksin). La ginnastica terapeutica, la fisioterapia, il massaggio vibratorio aiutano bene. Con un trattamento tempestivo e adeguato, la malattia scompare rapidamente, gli effetti residui sotto forma di tosse possono persistere per 3-4 settimane dopo la malattia.

    Se il numero di giorni di malattia in due anni supera i tre mesi, tale bronchite è considerata cronica. Si distingue per la presenza di una forte tosse con muco. Può essere associato al fumo (vedere cancro al polmone e fumo), rischi professionali, reazioni allergiche e infezioni del tratto respiratorio.

    Le forme atipiche di bronchite si distinguono separatamente. Il micoplasma e la bronchite da clamidia sono tipi speciali di infiammazione dei bronchi e dei polmoni causati da agenti patogeni atipici come la clamidia e il micoplasma. Recentemente, queste bronchiti sono state diagnosticate più frequentemente. Il micoplasma e la bronchite da clamidia e la polmonite si sviluppano lentamente, sono accompagnati da intossicazione, sono ricorrenti e protratti e sono difficili da trattare. Nei pazienti, oltre alla tosse, c'è un'alta temperatura corporea, brividi, dolore muscolare.

    Quale antibiotico è meglio

    La tabella offre una scelta di trattamento a seconda del tipo di bronchite:

    Tipi di bronchitecaratteristiche aggiuntiveScelta del trattamento
    Bronchite acutaEziologia viraleFarmaci espettoranti,
    Inalazione
    Riposo a letto
    Bere molti liquidi
    Bronchite senza antibiotici
    Bronchite cronica sempliceMeno di 4 riacutizzazioni all'annoaminopenicillins
    macrolidi
    Bronchite cronica complicataPiù di 4 recidive all'anno, l'età del paziente è di oltre 65 anniAmoxicillina, Amoxiclav
    cefalosporine
    macrolidi
    Bronchite cronica con malattie concomitantiLa presenza di malattie croniche, diabete mellito, reni, insufficienza cardiacaFluorochinoloni (con flora resistente, controindicato nei bambini)
    Bronchite da clamidiaSi sviluppa in bambini e adulti con immunità indebolitaLe tetracicline
    macrolidi
    I fluorochinoloni
    Bronchite da micoplasmaSi sviluppa in bambini e adulti con immunità indebolitamacrolidi
    • Aminopenicilline: farmaci di prima linea

    Questi sono Amoxicillina (prezzo medio 50-100 rubli), Amoxiclav (prezzo medio 250-280 rubli), Augmentin (prezzo 120-180 rubli), Arlet (prezzo 240-260 rubli). Tali antibiotici distruggono le pareti cellulari dei batteri, agendo solo sui microbi, senza danneggiare il corpo. Il loro svantaggio è che le penicilline causano molto spesso reazioni allergiche nei pazienti.

    • Macrolidi - farmaci di seconda linea

    Azitromicina (prezzo sommato 540-560 rubli. Azitromicina, Azitrox, Emomicina, fattore Zi, Azitrus 140 rubli, Azicide, Azitrale), Midecamicina (prezzo Macropen 220-230 rubli). Interrompere la produzione di proteine ​​nelle cellule batteriche, quindi i microbi smettono di moltiplicarsi.

    • Fluorochinoloni - prescritti per inefficacia, reazioni allergiche alle prime 2 file

    Levofloxacina (prezzo 430-670 rubli), Ofloxacina (prezzo 30-170 rubli), Moxifloxacina (prezzo Avelox 1100-1200 rubli). Farmaci abbastanza costosi, appartengono ad antibiotici ad ampio spettro, sono controindicati nei bambini, causano disbiosi, sono considerati farmaci di riserva.

    Cefazolina (flacone da 10-12 rubli per 1 iniezione), Ceftriaxone (17-50 rubli per flacone per 1 iniezione), Cefalexin (capsule 40-50 rubli per 16 pezzi), Cefixim (Suprax, Pantsef, Ixim).

    Qual è il miglior antibiotico per la bronchite?

    Questo è quello a cui l'agente causale della malattia è più sensibile. Come determinarlo e quali antibiotici bere per la bronchite? La scelta più corretta del farmaco sarà dopo il risultato della coltura batterica dell'espettorato per la sensibilità agli agenti antibatterici. Lo svantaggio di tale analisi è il tempo impiegato per ottenere il risultato, nonché il fatto che l'analisi non viene eseguita a causa dell'economia dei reagenti o dell'assenza di laboratori batterici. Molto spesso, il medico prescrive un antibiotico ad ampio spettro secondo lo standard di trattamento..

    Antibiotici per bambini

    L'uso di agenti antimicrobici nei bambini con raffreddore è inaccettabile, il loro uso è giustificato solo in caso di complicanze:

    • Questo può essere il caso in cui, dopo il virus dell'influenza, ARVI, dopo 4-5 giorni, le condizioni generali del bambino si deteriorano, una febbre aumenta di nuovo, una tosse umida con espettorato purulento. In questo caso, chiamare un medico.
    • I farmaci più sicuri ed efficaci che possono essere prescritti per i bambini sono le aminopenicilline e i macrolidi. Cefalosporine e macrolidi sono prescritti in caso di allergia alle penicilline.
    • Durante e dopo l'assunzione di antibiotici, il bambino deve assumere preparazioni probiotiche tra l'assunzione di antibiotici e, alla fine del ciclo di trattamento, continuare a usare Bifiform, RioFlora Immuno, Acipol, Bifidumbacterin, Linex per altre 2-4 settimane (vedere l'elenco completo dei probiotici, analoghi di Linesk ).

    Le principali regole per l'assunzione di antibiotici

    • Continuità del corso del trattamento. Il medico valuta le condizioni del paziente e determina la durata della terapia, di solito sono sufficienti 5-7 giorni, con macrolidi - 5 giorni.
    • Prendi esattamente in tempo. È necessario osservare la frequenza di somministrazione e mantenere gli stessi intervalli di tempo (24, 12, 8, 6 ore), cioè se un antibiotico viene prescritto 3 volte al giorno, allora viene assunto ogni 8 ore. Ciò è necessario per mantenere una concentrazione costante del farmaco nel sangue. Alcuni antibiotici dovrebbero essere bevuti una volta al giorno (ogni 24 ore), altri 2 (ogni 12 ore), circa tre (8 ore).
    • Monitora l'effetto dell'antibiotico. Se non si osserva alcun miglioramento entro 72 ore, l'agente patogeno è resistente a questo agente antibatterico e deve essere modificato..
    • Continuare il trattamento 2-3 giorni dopo un chiaro miglioramento, recupero (vedere anche 11 regole per assumere correttamente gli antibiotici).

    Per qualsiasi malessere, tosse, temperatura, dovresti sempre consultare un medico. Per distinguere le manifestazioni delle malattie, differenziare la malattia, quale farmaco scegliere per la bronchite è meglio e come prenderlo correttamente, solo uno specialista è in grado di farlo. Fidati dei dottori, quindi non dovrai affrontare una situazione di sviluppo di complicazioni da un trattamento prematuro o errato, nonché con farmaci irragionevoli.

    Antibiotici per bronchite nei bambini - una revisione dei farmaci popolari

    Un antibiotico è un medicinale sintetico che interrompe la moltiplicazione dei batteri patologici, grazie al quale viene utilizzato nel corso del trattamento conservativo di malattie virali come la bronchite.

    Questa infezione respiratoria colpisce il corpo del bambino, il sistema respiratorio e la funzione protettiva del bambino sono in fase di formazione.

    Per evitare che il processo infiammatorio si diffonda agli organi, il pediatra prescrive antibiotici per il bambino con bronchite.

    Effetto sul corpo

    Gli agenti antibatterici sono divisi in diversi gruppi in base alla funzione "meccanismo d'azione". Esistono tali gruppi:

    1. I macrolidi bloccano la sintesi proteica nella struttura di una cellula patogena, che precede la sua morte. I farmaci di gruppo dovrebbero essere usati nel trattamento della bronchite cronica.
    2. Le penicilline hanno lo scopo di distruggere la membrana dei batteri virali. La mancanza di medicinali appartenenti a questo gruppo è ad alto rischio di sviluppare una reazione allergica.
    3. I fluorochinoloni sono in grado di distruggere i virus del DNA che hanno provocato il processo infiammatorio.

    Meno comunemente, gli agenti antibatterici del gruppo delle tetracicline sono usati per trattare le malattie respiratorie. E l'assunzione di antibiotici è accompagnata da effetti collaterali.

    Quando gli antibiotici sono usati nei bambini

    L'azione degli agenti antibatterici ha lo scopo di arrestare la crescita e la distruzione delle cellule patogene che provocano la formazione di un focus infiammatorio. La particolarità degli antibiotici è che hanno un effetto distruttivo non su tutti i tipi di microbi, ma sui batteri patogeni.

    Se la bronchite ha un'eziologia virale e non è accompagnata da complicanze, vengono utilizzati 3 gruppi di farmaci per il suo trattamento: espettorante, antivirale e rafforzamento dell'immunità.

    L'accumulo di virus sulla superficie della mucosa bronchiale provoca la moltiplicazione di batteri patogeni, il sistema immunitario inizia a indebolirsi nel trattamento della bronchite e le condizioni del bambino sono aggravate dai sintomi di un'infezione batterica.

    Un antibiotico nel trattamento della bronchite viene prescritto a un bambino se ci sono sintomi:

    • intossicazione generale;
    • calore;
    • mancanza di respiro persistente;
    • debolezza e sonnolenza;
    • tosse con secrezione purulenta.

    Un'altra indicazione per l'assunzione di agenti antibatterici è lo sviluppo della leucocitosi, che è accompagnata da un aumento del numero di cellule immunitarie.

    Prima di prescrivere un antibiotico a un bambino con bronchite, il medico analizza l'espettorato per determinare il tipo di patogeno virale.

    Quali farmaci vengono utilizzati

    Molti antibiotici sono usati per trattare la bronchite nei bambini. Efficaci includono: Zinnat, Sumamed, Supraks.

    Biseptol

    Questo farmaco antibatterico è un rappresentante del gruppo sulfanilamide, ha un basso costo, viene utilizzato come risultato del trattamento del tratto respiratorio e urinario.

    Poiché Biseptol provoca un disturbo nel funzionamento di organi come i reni e il fegato, interrompe il flusso sanguigno, i pediatri non prescrivono questo antibiotico ai bambini nel trattamento della bronchite.

    Zinnat

    Il farmaco appartiene al gruppo delle cefalosporine e contemporaneamente ha due effetti positivi: battericida e batteriostatico. Il principio attivo del farmaco Zinnat è Cefuroxime.

    Questo farmaco è disponibile in due forme di dosaggio: sotto forma di compresse e granuli, che vengono utilizzati per preparare una soluzione. Il dosaggio giornaliero è determinato tenendo conto dell'età del bambino. I bambini fino a sei mesi possono assumere Zinnat due volte al giorno, 50 mg, e i bambini da sei mesi a due anni - 100 mg al giorno.

    Il dosaggio standard per i bambini dai 5 ai 12 anni è di 250 mg, assunto in dosi uguali 2 volte al giorno.

    Sumamed

    La composizione del farmaco include un tale componente - azitromicina, che blocca la crescita di batteri gram-positivi. Sumamed è disponibile in polvere, che viene utilizzato per una sospensione medicinale. Il vantaggio del farmaco è che è consentito usarlo durante il trattamento dei neonati..

    Il dosaggio giornaliero viene calcolato secondo uno schema semplice: per 1 kg di peso del bambino, ci sono 10 mg di polvere. È necessario assumere il farmaco una volta al giorno almeno un'ora prima o 2 ore dopo l'ultimo pasto.

    La durata standard della terapia è di 3 giorni..

    Suprax

    Il farmaco Suprax contiene un ingrediente attivo - Cefixime. L'indicazione principale per l'assunzione di farmaci è lo sviluppo di bronchite ostruttiva nel bambino. Lo strumento è disponibile sotto forma di capsule, che vengono utilizzate per preparare una soluzione medicinale.

    Per i bambini con bronchite, il dosaggio dell'antibiotico viene calcolato tenendo conto del peso: per 1 kg di peso corporeo, ci sono 8 mg di polvere medicinale. L'assunzione di Suprax nel trattamento dell'infiammazione delle vie aeree è consentita per i bambini di età superiore ai 6 mesi.

    amoxiclav

    Il farmaco contiene 2 componenti attivi: amoxicillina e acido clavulanico, che riduce la resistenza dei microrganismi patogeni e protegge il principio attivo dagli effetti distruttivi della beta-lattamasi.

    Il farmaco è disponibile in due forme: compresse e sciroppo. Si consiglia ai bambini di assumere Amoxiclav sotto forma di sciroppo e ai bambini di età superiore ai 12 anni - sotto forma di compresse.

    Se il farmaco viene utilizzato sotto forma di sospensione, il dosaggio è il seguente: i bambini di età inferiore a 3 mesi possono assumere 30 mg di farmaco per 1 kg di peso corporeo e ai bambini di 4 mesi si consiglia di assumere 40 mg per 1 kg di peso corporeo. Il dosaggio giornaliero è diviso in 3 parti uguali.

    Flemoxin

    Il farmaco Flemoxin ha uno spettro di azione sul fuoco dell'infiammazione, viene utilizzato nel trattamento non solo della bronchite, ma anche della polmonite.

    Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse che hanno un gusto fruttato, il che rende più facile assumere il farmaco.

    Il dosaggio è calcolato dal medico tenendo conto dell'età del bambino. I bambini di età inferiore ai 3 anni mostrano Flemoxin 3 volte al giorno, 125 mg. I bambini di età inferiore a 6 anni devono assumere 750 mg di farmaco al giorno in tre dosi. Il corso standard di trattamento è di 7 giorni.

    Regole di ammissione

    Al fine di evitare complicazioni che sorgono sullo sfondo di un'assunzione inappropriata di antibiotici, i genitori dovrebbero seguire queste regole:

    1. Rispettare il dosaggio prescritto dal medico e utilizzare il farmaco a casa sotto forma di sciroppo o compresse. Se al bambino viene mostrata l'introduzione di un agente antibatterico per iniezione, è necessario chiamare un medico o consegnare il bambino alla clinica da solo.
    2. Rispettare la frequenza delle dosi di farmaci e gli intervalli di tempo tra di loro.
    3. Mantenere l'equilibrio idrico del bambino.
    4. Limitare temporaneamente l'assunzione di espettoranti, antistaminici e sorbenti. L'intervallo di tempo tra l'assunzione di antibiotici e farmaci dovrebbe essere di almeno 2 ore.
    5. Monitora il benessere del bambino e, se necessario, registra i cambiamenti di stato in un diario.

    Ai genitori è vietato aumentare il dosaggio o regolare la durata del corso. La modifica della terapia terapeutica è di responsabilità del pediatra.

    Quali antibiotici è vietato prendere

    Il trattamento della bronchite con l'assunzione di farmaci antibatterici è efficace, ma i farmaci hanno non solo effetti positivi, ma anche negativi sul corpo. Ciò porta allo sviluppo di effetti collaterali come nausea, forte mal di testa, allergie.

    Le medicine che influenzano negativamente il corpo del bambino includono Minociclina. L'assunzione del farmaco porta a un'interruzione del processo di assimilazione del calcio, sullo sfondo di questo, il tessuto osseo perde forza, diventa vulnerabile a danni meccanici.

    È vietato l'uso dell'antibiotico Levomicetina nel trattamento della bronchite, che peggiora le condizioni del corpo. Le conseguenze dell'assunzione del farmaco comprendono danni alle cellule staminali cerebrali, un disturbo della funzione ematopoietica, lo sviluppo di anemia.

    Come rafforzare l'immunità

    L'assunzione di antibiotici nel trattamento della bronchite non esclude la probabilità di sintomi spiacevoli nei bambini, a causa dell'indebolimento del sistema immunitario sotto l'influenza di droghe pesanti.

    I segni che compaiono dopo il completamento della terapia antibiotica includono scarso appetito, diarrea e carenza di vitamine e minerali utili..

    Al fine di ripristinare il lavoro del sistema digestivo e normalizzare la microflora intestinale, i medici raccomandano di assumere antibiotici con probiotici. Le medicine popolari del gruppo includono:

    • Il bifidumbacterin contiene batteri dell'acido lattico naturale, che normalizza il funzionamento del tratto gastrointestinale e rafforza il sistema immunitario;
    • Il forte di Hilak mira a rafforzare l'immunità locale. Il vantaggio del farmaco è che può essere assunto dai bambini;
    • Laktiv-ratiopharm elimina la sensazione di pesantezza e allevia il gonfiore.

    Se l'infiammazione ha assunto una forma cronica, oltre ai probiotici, al bambino vengono prescritti immunomodulatori: Anaferon, Aflubin o Interferon.

    L'azione principale dei farmaci ha lo scopo di fermare il processo infiammatorio e attivare la funzione protettiva.