Quali antibiotici prendere nel trattamento dell'infiammazione dei linfonodi nel collo?

L'infiammazione dei linfonodi è una malattia grave che richiede un trattamento tempestivo e di alta qualità. Gli antibiotici per l'infiammazione dei linfonodi nel collo aiutano a eliminare la causa dell'inizio del processo infiammatorio nel corpo e riportano la salute alla normalità. Tali farmaci sono prescritti solo da un medico e il loro uso avviene sotto la stretta supervisione di uno specialista. Vale la pena astenersi dal prendere una decisione indipendente per l'acquisto di determinati farmaci, poiché è improbabile che un profano sia in grado di identificare la causa dell'infiammazione e prescrivere i farmaci necessari.

Caratteristiche e classificazione della malattia

L'infiammazione dei linfonodi nel collo è chiamata linfoadenite cervicale. È caratterizzato da un forte aumento dei linfonodi. Si verifica in adulti e bambini.

I noduli infiammati sono classificati secondo le seguenti forme:

  • Acuto (la durata della patologia non è superiore a due settimane).
  • Cronico (la durata è superiore a due settimane, i sintomi sono lenti, si sviluppa più spesso sullo sfondo di varie malattie infettive).
  • Ricorrente (si verifica se la linfoadenite cervicale è nella fase cronica). I sintomi di questo modulo possono periodicamente andare e venire.

Le malattie differiscono anche nel tipo di processo infiammatorio. Esistono due forme principali:

  • Sieroso (derivante da una malattia virale).
  • Purulento (si sviluppa a causa di un'infiammazione batterica prolungata).

Il quadro clinico della malattia e i principali sintomi che la accompagnano dipendono dal tipo di processo infiammatorio..

Con la linfoadenite, sorgono varie complicazioni. Ad esempio, sepsi (avvelenamento del sangue), mal di testa, disturbi del riflesso della deglutizione, periadenite. Inoltre, a causa dei linfonodi ingrossati, i vasi sanguigni e i capillari nel collo vengono compressi.

Cause di infiammazione dei linfonodi nel collo

Non è sempre possibile scoprire la causa esatta dello sviluppo della linfoadenite cervicale la prima volta. In casi speciali, saranno necessari test e altri test di laboratorio..

Le principali cause di infiammazione dei linfonodi nel collo in un adulto:

  • La comparsa di agenti patogeni (stafilococchi, Pseudomonas aeruginosa, streptococchi).
  • Malattia del tratto respiratorio superiore (p. Es., Mal di gola, faringite, influenza).
  • Reazioni allergiche del corpo a stimoli esterni.
  • Disturbi della tiroide.
  • Sviluppo di neoplasie benigne e maligne.
  • Forte riduzione dell'immunità.

Con la linfoadenite, i microrganismi patogeni entrano nel corpo, dove il sistema linfatico li blocca e, in assenza di trattamento, si riduce l'immunità o altri fattori, si sviluppa l'infiammazione dei linfonodi.

Sintomi tipici

Il sintomo principale con cui viene determinato se i linfonodi nel collo sono infiammati o no è il loro aumento delle dimensioni. Inoltre, ci sono altri segni della malattia:

  • Mal di testa.
  • Debolezza, apatia, ridotta attività fisica.
  • Perdita di appetito.
  • Mal di gola durante la deglutizione.

Tali sintomi compaiono nei primi giorni della patologia..

Dopo due settimane di malattia, si uniscono:

  • Aumento della temperatura corporea a un livello critico.
  • Il linfonodo fa male.
  • Malessere generale.

Nei bambini, l'infiammazione dei nodi nella colonna cervicale procede con sintomi simili. Se vai dal medico immediatamente dopo l'inizio del malessere, la malattia può essere rapidamente curata senza conseguenze per il corpo. Se inizi una patologia, il trattamento conservativo potrebbe non dare risultati positivi e dovrai ricorrere all'intervento chirurgico.

Quali antibiotici prendere per l'infiammazione dei linfonodi nel collo?

Quando i linfonodi si infiammano, la terapia dovrebbe essere completa e includere una maggiore immunità, un ciclo di antibiotici e riposo a letto. Senza questi tre fattori, non puoi essere curato. Gli antibiotici per i linfonodi nel collo sono prescritti solo dal medico curante dopo un esame dettagliato del paziente e dell'anamnesi.

Il trattamento dei linfonodi nel collo con antibiotici comporta l'assunzione dei seguenti farmaci:

  • Con l'infiammazione dei linfonodi nel collo, devi bere amoxicillina. Di solito, per le malattie del sistema linfatico, viene prescritta 1 compressa 3 volte al giorno. Se la patologia è in una fase grave o il paziente ha un costante deterioramento della salute, il farmaco viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare.
  • Con la terapia antibiotica, i medici prescrivono Amoxiclav. Il dosaggio è prescritto dal medico per l'esame. Prendi le pillole ogni 8 ore.
  • Augmentin combatte l'infiammazione nell'area dei linfonodi. Le compresse sono disponibili in 250, 500 e 825 mg. Si consiglia di assumere il farmaco dopo i pasti 3-4 volte al giorno. Il dosaggio è prescritto solo dal medico.
  • Tsiprolet appartiene al gruppo dei fluorochinoloni. Il dosaggio delle compresse dipende dal tasso di sviluppo dell'infiammazione. Devi prendere le pillole non più di 3 volte al giorno..
  • Il mal di gola e l'infiammazione dei nodi sono trattati con azitromicina. Si riferisce a farmaci con una vasta gamma di effetti terapeutici. Prendi 0,25 mg.
  • Per eliminare i sintomi della linfoadenite, bevono Biseptol. È necessario assumere il farmaco in grandi dosi (960 mg) 2 volte al giorno. Se il paziente deve essere trattato con questo farmaco per un lungo periodo, il dosaggio viene dimezzato.
  • Tsiprinol aiuterà a far fronte a un collo infiammato e ai linfonodi. Prescrivere 500-750 mg.
  • In caso di infiammazione dei linfonodi nel collo, siamo trattati con Ceftriaxone. Il farmaco è prescritto sotto forma di iniezioni o contagocce. È prescritto principalmente se la malattia è passata in una fase grave..

Gli antibiotici vengono raramente assunti per lunghi periodi. Dopo un ciclo di pillole o iniezioni, è necessario visitare nuovamente il medico. Se la terapia non funziona, viene prescritto un altro trattamento..

Trattamento per donne in gravidanza e bambini

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata se il linfonodo è infiammato in una donna incinta. Alle donne in questa posizione è consentito assumere farmaci solo in casi estremi e sotto la stretta supervisione dei medici..

L'assunzione di farmaci per alleviare i sintomi a casa è severamente vietata. Ciò è particolarmente vero per i metodi della medicina tradizionale. Non è noto come questo o quel rimedio influenzerà la salute del nascituro. Molto spesso, il medico prescriverà Flemoxin Solutab durante la visita del paziente. Devi berlo per 5 giorni.

Antibiotici per l'infiammazione dei linfonodi - efficaci e poco costosi

La linfoadenite è chiamata processo acuto o cronico, localizzato nei linfonodi.

Come con qualsiasi malattia grave, la più grande sfida è la diagnosi differenziale. Per determinare il tipo di infiammazione, vengono utilizzati l'esame manuale, i test di laboratorio e gli studi istologici. La prognosi relativa all'efficacia del trattamento dipende dallo stato di salute fisica, dalla presenza di malattie croniche e dalla natura della patologia.

Caratteristiche della malattia

È piuttosto difficile ottenere statistiche sulla prevalenza della patologia. Il fatto è che la malattia diventa spesso una complicazione di altre patologie, ad esempio tonsillite o ferite purulente, e il suo decorso non è molto difficile. In tali situazioni, la terapia è diretta al disturbo di base e la linfoadenite scompare senza un trattamento specifico. Ecco perché i pazienti con un grado molto grave di patologia, che già richiede un serio intervento medico e spesso chirurgico, si rivolgono a uno specialista..

Cause di patologia

Tuttavia, ci sono casi in cui la patologia è primaria. Ciò può verificarsi a seguito di una lesione dell'area dei linfonodi, durante la quale lo sforzo penetra attraverso il sito della lesione. Va notato che tali patologie sono molto rare e si verificano sullo sfondo di una ridotta difesa immunitaria..

Nella maggior parte dei casi, la causa della linfoadenite non specifica è l'infezione da stafilococco e streptococco. Entrare nei nodi si verifica con il flusso di sangue o linfa. I focolai più comuni di infiammazione primaria includono: carbonchi, bolle, ferite infette, tromboflebite, osteomielite e altri.

Un tipo specifico di patologia è causato da un tipo speciale di agenti patogeni che provocano la comparsa di malattie specifiche, ad esempio gonorrea, sifilide, tubercolosi, peste, antrace e altri. In tali situazioni, la localizzazione del processo infiammatorio si verifica nel nodo più vicino al sito di infezione. Quindi, con una malattia venerea, sono i nodi inguinali a reagire per primi..

Quadro clinico

A seconda del tipo di patologia batterica, i sintomi clinici saranno diversi. Tuttavia, ci sono manifestazioni generali di linfoadenite, caratteristiche di qualsiasi tipo di processo infiammatorio..

  • il linfonodo aumenta di dimensioni;
  • appare il rossore della pelle sopra il linfonodo;
  • alla palpazione, il posto rivela un dolore piuttosto forte;
  • la temperatura locale aumenta nel sito di infiammazione.

In molti modi, i sintomi clinici dipendono dalla posizione del nodo infiammato. Quindi, la sconfitta dei linfonodi addominali può provocare una tensione significativa dei muscoli addominali, fino ai sintomi della peritonite.

La linfoadenite cervicale causa difficoltà nella deglutizione e la linfoadenite inguinale causa problemi con la minzione. L'infiammazione del linfonodo nello sterno è molto simile nei sintomi alle patologie cardiache, perché può causare una sindrome del dolore piuttosto pronunciata.

I sintomi non specifici comuni includono:

  • un aumento della temperatura corporea ai valori febbrili (fino a 38 gradi Celsius);
  • deterioramento dovuto a intossicazione (affaticamento, vertigini);
  • la comparsa di disturbi dispeptici.

In teoria, prima di prescrivere la terapia antibiotica, è necessario eseguire una puntura e verificare il tipo specifico di agente patogeno e la sua sensibilità agli antibiotici. Tuttavia, l'inoculazione batterica dura circa una settimana e questa volta potrebbe non esserlo. Pertanto, l'analisi viene solitamente eseguita immediatamente prima dell'inizio della terapia, durante la quale vengono presi antibiotici ad ampio spettro.

Antibiotici per infiammazione dei linfonodi

Per capire quali antibiotici dovrebbero essere usati per una particolare patologia, è necessario prestare attenzione a determinati fattori.

Esistono prove cliniche che nella maggior parte dei casi, la linfoadenite non specifica è causata da microrganismi streptococcici e stafilococcici.

Ecco perché è consuetudine prescrivere agenti antimicrobici più efficaci contro di loro..

Una caratteristica di ogni tipo di antibiotico è il luogo del loro accumulo. A causa delle caratteristiche della malattia, è preferibile utilizzare un agente con una concentrazione nel sistema linfatico umano..

Per l'effetto migliore, si raccomanda inoltre di tenere conto della storia del paziente e della storia dell'assunzione di farmaci..

Se qualche mese fa il paziente era già stato sottoposto a terapia antimicrobica, è necessario selezionare un rimedio da un altro gruppo..

Le moderne tattiche di trattamento della patologia comportano la separazione dei farmaci in prima e seconda linea. Inizialmente, vengono prescritti agenti più sicuri con un ampio spettro di azione. Tuttavia, se sono inefficaci o causano una reazione allergica, è necessario passare a farmaci di seconda linea..

Per la linfoadenite usare:

  • penicilline;
  • cefalosporine;
  • macrolidi;
  • fluorochinoloni;
  • lincosamidi;
  • aminoglicosidi.

penicilline

Questa classe di agenti antimicrobici è stata trovata prima di altre ed è stata ampiamente utilizzata nella pratica medica per molti decenni. Hanno uno spettro molto ampio di azione battericida. Tuttavia, a causa dell'uso a lungo termine, molti agenti patogeni hanno sviluppato resistenza a questi farmaci..

Pertanto, hanno iniziato a produrre penicilline protette con una composizione combinata. Quindi Augmentin contiene amoxicillina, che ha un effetto antimicrobico, e acido clavulanico, che blocca l'azione della penicillinidasi. In questo caso, l'efficacia del prodotto aumenta in modo significativo..

cefalosporine

Il trattamento della linfoadenite batterica molto spesso inizia con i fondi di questo gruppo..

Sono farmaci beta-lattamici con un marcato effetto battericida e bassa tossicità. Questo è ciò che consente loro di essere prescritti a qualsiasi età..

La maggior parte delle cefalosporine sono prodotte sotto forma di iniezioni, il che suggerisce il loro uso in un ospedale o semi-ospedale.

Delle cinque generazioni esistenti di questo tipo di agenti antimicrobici, nel trattamento dell'infiammazione dei linfonodi, la terza viene utilizzata nella prima linea e nella seconda - la quarta. Se parliamo di nomi commerciali di fondi, i più popolari sono: Ceftriaxone, Cefixime, Cefepim e altri..

macrolidi

Se un paziente ha un'ipersensibilità al gruppo beta-lattamico di agenti antimicrobici, la terapia viene eseguita principalmente con macrolidi. Questo tipo di antibiotici inibisce il processo di sintesi proteica da parte delle cellule del patogeno, che porta alla loro morte. Tra tutti gli agenti antibatterici, sono i meno tossici..

I macrolidi sono altamente efficaci grazie alla loro capacità di accumularsi nel liquido linfatico, che consente loro di agire rapidamente sulla lesione stessa. Di solito sono prescritti per un grado semplice della malattia, quando non ci sono ancora gravi complicazioni. I farmaci più popolari nel gruppo sono l'azitromicina e la claritromicina..

Molto spesso, i macrolidi sono ben tollerati dai pazienti. Tuttavia, possono verificarsi alcuni effetti collaterali sotto forma di aritmie, un aumento degli enzimi epatici negli esami del sangue e sintomi dispeptici..

I fluorochinoloni

I fluorochinoloni interferiscono con il processo di replicazione del DNA, a causa del quale la catena cromosomica del batterio non può essere riprodotta correttamente. Questo spiega l'effetto batteriostatico (la crescita dei batteri si ferma) e l'effetto battericida (le cellule del patogeno muoiono). I rappresentanti di spicco di questo gruppo sono Ciprofloxacina, Ofloxacina ed Enoxacina..

lincosamidi

Gli agenti antibatterici più facilmente disponibili sono i lincosamidi..

Questi includono Clindamicina e Lincomicina, ma quest'ultima non può essere utilizzata nel trattamento delle lesioni batteriche degli organi ENT..

I lincosamidi hanno un effetto batteriostatico e sono efficaci contro stafilococco, streptococchi, micoplasma e cornebatteri. Tuttavia, può avere resistenza crociata ai macrolidi.

Va notato un certo grado di efficacia in relazione ai protozoi, poiché possono essere utilizzati nel trattamento della toxoplasmosi e della malaria. Gli effetti collaterali frequenti includono colite pseudomembranosa..

aminoglicosidi

Questa classe di antibiotici interrompe la sintesi delle proteine ​​patogene legandosi ai ribosomi batterici. Iniziano la sintesi di aminoacidi difettosi, che porta alla morte dei batteri. Pertanto, possiamo parlare dell'azione battericida. I rappresentanti degli aminoglicosidi sono: streptomicina, neomicina, gentamicina e spettinomicina.

È importante notare che questo gruppo ha un indice terapeutico ristretto. Inoltre, hanno un'elevata nefrotossicità e ototossicità. A questo proposito, vengono utilizzati in un dosaggio strettamente limitato..

Regole per l'assunzione di farmaci antibatterici

Gli antibiotici appartengono a una serie di farmaci, il cui uso è severamente vietato senza la nomina di un medico, poiché può portare allo sviluppo di gravi effetti collaterali. Inoltre, la scelta di un agente antibatterico dipende dal patogeno, quindi il paziente non può sceglierlo da solo..

I farmaci antimicrobici sono prescritti per la linfoadenite in un corso. La durata minima della terapia è di cinque giorni, il massimo è di quattro settimane. È vietato cancellare il rimedio prima di completare il corso completo, perché ciò può portare ad un aggravamento delle condizioni e allo sviluppo della sepsi.

Si consiglia di assumere l'antibiotico contemporaneamente per mantenere intervalli uguali tra le dosi. Se, per qualsiasi motivo, il tempo è stato perso, allora la pillola deve essere presa il più presto possibile e quindi continuare il corso come al solito. Puoi bere il farmaco solo con acqua pulita, qualsiasi altro liquido può influire sull'assorbimento del principio attivo.

Quali antibiotici sono possibili durante la gravidanza?

Il periodo di attesa per la nascita di un bambino è molto importante nella vita di ogni madre e il compito principale del terapeuta quando si prescrive il trattamento è la sicurezza del feto e della donna. Pertanto, è necessario comprendere chiaramente cosa è prescritto per l'infiammazione dei linfonodi durante la gravidanza e l'allattamento..

Nella maggior parte dei casi, le penicilline vengono assunte per la terapia antimicrobica. Possono essere usati in qualsiasi periodo di gestazione, incluso nel primo trimestre. Tuttavia, ci devono essere indicazioni chiaramente definite per l'appuntamento..

Per le infezioni del tratto respiratorio, del sistema urinario e degli organi ENT, nella maggior parte dei casi vengono utilizzati antibiotici beta-lattamici e cefalosporine. In alcuni casi, è consentito l'uso dell'eritromicina.

Quali antibiotici sono prescritti per i bambini?

Nella maggior parte dei casi la linfoadenite nei bambini si sviluppa durante l'infanzia a causa di una lesione infettiva del tratto respiratorio e, a loro volta, sono accompagnati da virus respiratori. L'uso incontrollato di agenti antimicrobici per le infezioni respiratorie nei bambini spesso porta allo sviluppo di resistenza agli antibiotici.

I bambini possono sviluppare sintomi dispeptici a causa dell'abuso di antibiotici. Nei casi più gravi, ciò può portare a insufficienza epatica acuta, enterocolite o eritema multiforme..

La prescrizione di antibiotici è necessaria per:

  • polmonite batterica;
  • meningite;
  • infezioni del sistema genito-urinario;
  • tonsillite purulenta.

Nell'infanzia è consentito l'uso di Cefuroxime e Amoxicillin.

Il primo è usato per uccidere streptococco, pneumococco e stafilococco, che spesso causano infiammazione della gola e della bocca.

Il secondo appartiene alla classe delle penicilline ed è ampiamente usato nel trattamento della tonsillite, dell'infezione delle orecchie, della gola e del naso, nonché dell'infiammazione nel tessuto osseo e nel flusso sanguigno..

Controindicazioni

Gli antibiotici sono inefficaci nel trattamento dei virus, pertanto non sono raccomandati per l'uso quando:

  • raffreddori di eziologia virale;
  • influenza;
  • rotavirus;
  • morbillo.

Quali antibiotici sono più spesso prescritti per l'infiammazione dei linfonodi

L'infiammazione dei linfonodi (linfoadenite) è una malattia abbastanza comune nella pratica chirurgica. Ha una particolare difficoltà in termini di diagnosi differenziale, poiché esistono numerosi segni che la mascherano tra varie patologie acute (appendicite, peritonite).

Pertanto, è molto importante diagnosticare rapidamente correttamente la malattia e prescrivere antibiotici per l'infiammazione dei linfonodi. Molto spesso, questa patologia si manifesta clinicamente dalla sindrome del dolore grave. Inoltre, un numero enorme di agenti patogeni, sia batterici che virali, può portare al suo sviluppo..

Inoltre, la linfoadenite si verifica in una serie di patologie somatiche (specialmente nei processi oncologici). Ecco perché i farmaci antibatterici occupano uno dei posti chiave nel trattamento dell'infiammazione dei linfonodi..

Ecco un elenco di antibiotici per l'infiammazione dei linfonodi.

Il ruolo degli antibiotici nel trattamento della linfoadenite

Il primo è medicinali con effetto battericida. Questi agenti antibatterici sono in grado di distruggere la parete cellulare dei microbi, il che porta alla loro lisi e morte. Il secondo gruppo di farmaci inibisce la sintesi proteica, il che rende impossibile l'ulteriore moltiplicazione della microflora patogena e aumenta anche la sua sensibilità ai meccanismi di difesa del sistema immunitario.

Un indicatore importante che influenza l'uso di antibiotici per la linfoadenite è la biodisponibilità.

Dice quale percentuale del farmaco, quando usato, entra nel plasma sanguigno.

Il quadro clinico della linfoadenite

Qualsiasi patologia batterica si manifesta in vari sintomi clinici. L'infiammazione acuta o cronica dei linfonodi si manifesta principalmente con i loro cambiamenti locali:

  • aumento delle dimensioni;
  • arrossamento della pelle sopra i linfonodi;
  • indolenzimento;
  • un aumento della temperatura locale nell'area in cui si è sviluppata la linfoadenite.

Se i linfonodi inguinali sono interessati, spesso si sviluppano problemi con la minzione e la funzione sessuale. Se il paziente ha una linfoadenite nella cavità toracica, si può osservare dolore nella regione del cuore, che simula varie patologie di questo organo.

Inoltre, ci sono sintomi generali non specifici. Prima di tutto - un aumento della temperatura ai valori febbrili (38,0˚С). I sintomi di intossicazione generale aumentano gradualmente: affaticamento, vertigini, disturbi dispeptici (nausea, diarrea).

In tale situazione, vengono immediatamente prescritti antibiotici per l'infiammazione dei linfonodi..

In futuro, in assenza di un trattamento adeguato, il processo si trasforma in infiammazione purulenta. In questo caso, si può osservare la fluttuazione dei linfonodi interessati, quando si verifica l'accumulo di essudato infiammatorio..

Conferma di laboratorio e strumentale della linfoadenite batterica
Poiché la linfoadenite si verifica non solo di origine batterica, ma anche di origine virale, è necessario verificare il fattore eziologico.

A tal fine, il medico deve condurre una serie di test di laboratorio. Prima di tutto, prescrive un esame del sangue generale.

Durante il processo batterico, c'è un aumento del numero di leucociti, neutrofili e l'aspetto delle loro forme giovani, un aumento dell'ESR.

Inoltre, sono prescritti metodi diagnostici strumentali. Consentono di visualizzare i linfonodi e distinguere la linfoadenite da altre patologie. Innanzitutto svolgono:

  • esame ecografico (ultrasuoni);
  • tomografia computerizzata (CT);
  • risonanza magnetica (MRI).

Regole per l'assunzione di farmaci antibatterici

Gli antibiotici sono farmaci che devono essere consultati con il medico prima di usarli. L'automedicazione porta spesso allo sviluppo di effetti collaterali..

Inoltre, i pazienti spesso non possono scegliere il farmaco ottimale per una patologia specifica, quindi la terapia in molti casi non porta a una cura..

Solo un medico qualificato può valutare accuratamente le condizioni generali del paziente, eseguire l'intero insieme necessario di misure diagnostiche e diagnosticare l'infiammazione dei linfonodi.

Gli antibiotici per l'infiammazione dei linfonodi sono prescritti dal corso. La durata della terapia per questa patologia dura almeno 5 giorni. Il massimo può essere 3-4 settimane. Gli antibiotici non possono essere cancellati da soli, poiché ciò può portare alla progressione della malattia e allo sviluppo di complicanze settiche.

Spesso con la linfoadenite, viene utilizzato un metodo graduale di utilizzo del farmaco. Molto spesso, i pazienti con questa patologia sono ricoverati in ospedale negli ospedali chirurgici. Pertanto, viene prescritta loro una terapia antibiotica in forma parenterale per somministrazione endovenosa o intramuscolare. Successivamente, dopo la dimissione, viene prescritto lo stesso farmaco antibatterico, ma già sotto forma di compresse o capsule.

La scelta di un antibiotico per la linfoadenite

Diversi fattori influenzano la scelta di un farmaco antibatterico per una particolare patologia. Prima di tutto, bisogna dire del tipo di flora batterica che più spesso causa la malattia. Nel caso dei linfonodi, questi sono streptococchi e stafilococchi. Pertanto, vengono selezionati antibiotici che mostrano la migliore efficienza contro questa particolare microflora..

Il secondo componente è la gravità della malattia. La linfoadenite di solito fornisce un quadro clinico vivido, ma il suo decorso differisce da paziente a paziente..

Gli anziani, i bambini piccoli e i pazienti con patologie scompensate hanno molte più probabilità di avere complicanze settiche, che spesso sono la causa della morte..

Pertanto, in tali casi, vengono scelti antibiotici più potenti o una combinazione di diversi farmaci..

Diversi gruppi di antibiotici hanno diverse caratteristiche di accumulo negli organi umani..

Il vantaggio è dato ai farmaci che sono ben concentrati nel sistema linfatico del paziente..

La scelta dell'antibiotico iniziale è anche influenzata dall'anamnesi del farmaco. Se un paziente diversi mesi fa ha assunto cefalosporine per il trattamento della polmonite e ora ha la linfoadenite, dovrebbe essere data la preferenza a un altro gruppo di agenti antibatterici.

Nelle moderne raccomandazioni per il trattamento della linfoadenite, c'è una sezione sui farmaci di prima e seconda linea. La terapia iniziale include gli antibiotici, che sono gli antibiotici più sicuri ed efficaci. Se sono inefficaci o se il paziente è allergico ai farmaci di prima linea, vengono utilizzati farmaci "di riserva".

Alcuni gruppi di antibiotici usati per l'infiammazione dei linfonodi

penicilline

Le penicilline sono storicamente i primi antibiotici ad essere attivamente utilizzati nella pratica clinica. Il loro indiscutibile vantaggio era in un ampio spettro di azione battericida, che questo gruppo di farmaci aveva..

  • amoxicillina;
  • "Augmentin" (una combinazione di amoxicillina con acido clavulanico).

La terapia con penicillina per la linfoadenite dura almeno cinque giorni. Tra i loro vantaggi vi sono la bassa tossicità e la capacità di usare durante la gravidanza e immediatamente dopo il parto..

Lo svantaggio principale è che molti pazienti manifestano reazioni allergiche ai farmaci..

cefalosporine

I farmaci di prima linea che sono attivamente prescritti per la linfoadenite batterica, o il sospetto di questa patologia, sono le cefalosporine. Appartengono al gruppo di medicinali beta-lattamici, così chiamati per la loro molecola strutturale. Hanno un pronunciato effetto battericida, nonché una bassa tossicità, che consente loro di essere prescritti a pazienti di qualsiasi età.

Ora ci sono cinque generazioni di questo gruppo di antibiotici. Per il trattamento della linfoadenite, vengono principalmente utilizzati il ​​terzo (nella prima riga) e il quarto (nella seconda). I farmaci più comunemente usati sono:

Tra i principali svantaggi delle cefalosporine c'è lo sviluppo piuttosto frequente di reazioni di ipersensibilità di gravità variabile (dal rossore ordinario della pelle allo shock anafilattico).

Inoltre, non dovrebbero essere prescritti in presenza di intolleranza a qualsiasi altro farmaco da beta-lattamici (penicilline, carbapenem o monobattogrammi).

A volte c'è un aumento transitorio della quantità di creatinina e urea nel plasma sanguigno.

macrolidi

Se il paziente ha ipersensibilità ai beta-lattamici, i macrolidi vengono prescritti per primi. Appartengono a farmaci batteriostatici in grado di inibire la sintesi proteica da parte delle cellule microbiche. I macrolidi sono i farmaci meno tossici con antibiotici.

Tra gli effetti collaterali che vengono utilizzati per l'infiammazione dei linfonodi nel collo, va notato lo sviluppo di disturbi dispeptici (nausea, vomito e diarrea), un aumento transitorio della quantità di enzimi epatici e lo sviluppo di aritmie cardiache in pazienti con patologie cardiache organiche.

Il video racconta come curare rapidamente raffreddore, influenza o SARS. L'opinione di un medico esperto.

Antibiotici per l'infiammazione dei linfonodi: quali prendere per il trattamento e aiuteranno

Gli antibiotici per l'infiammazione dei linfonodi sono prescritti dal medico curante per la diagnosi di linfoadenite. Questi sono farmaci che hanno un effetto medico efficace. A causa delle loro proprietà, hanno un potenziale terapeutico.

Il principio di azione è la distruzione di un certo tipo di batteri o microrganismi. I farmaci vengono sintetizzati da composti chimici o i farmaci diventano prodotti metabolici di muffe, streptomiceti o batteri.

Per le infezioni virali e le neoplasie maligne, non sono prescritte. Il meccanismo è diviso in due sottogruppi.

Primo sottogruppo

Il meccanismo si basa sulla distruzione diretta dei batteri. Le medicine introdotte nel corpo umano distruggono la parete cellulare dei microrganismi. I microbi non possono esistere senza una parete cellulare, si verifica la lisi, i patogeni muoiono.

Secondo sottogruppo

Il meccanismo si basa su un effetto indiretto sui batteri. Quando somministrati, gli agenti antibatterici alterano la biochimica del microrganismo, il che porta all'inibizione della sintesi proteica. Senza proteine, gli organismi viventi non sono in grado di riprodursi. Pertanto, periranno gradualmente da soli. Gli antibiotici aumentano ulteriormente l'effetto del sistema di difesa del corpo: l'immunità.

Quando si usano medicinali, la biodisponibilità è considerata un indicatore medico. Mostra la percentuale del farmaco che, una volta usato, entrerà nel plasma sanguigno e non sarà lavato via dai filtri naturali del corpo.

I linfonodi fungono da filtro linfatico. I linfonodi sono localizzati in tutto il corpo umano, numerosi cluster si trovano sotto l'ascella, dietro l'orecchio, sotto la mascella, negli organi pelvici.

Quando la linfa scorre da tessuti e organi vicini, i nodi dividono il flusso in linfa e particelle estranee. Con un gran numero di particelle estranee e antigeni, il linfonodo si infiamma.

Il sintomo è solitamente chiamato linfoadenite..

I farmaci antibatterici sono il pilastro del trattamento. Il luogo di localizzazione è ovunque nel corpo - la scelta degli antibiotici deve essere affrontata correttamente.

L'uso di un ciclo di farmaci deve essere prescritto da un medico o endocrinologo.

Il risultato del trattamento dipende dai risultati dell'agente utilizzato, dalla sensibilità del corpo, dal grado e dal tempo di sviluppo della malattia, dallo stato di immunità e dalle caratteristiche del corpo..

Indicazioni per la terapia antibiotica

Il viso e il collo sono siti comuni per l'infiammazione. Queste aree sono vicine a luoghi di possibile infezione: orecchie, naso, gola. I cambiamenti nel paesaggio microbico del cavo orale, il rinofaringe durante l'infezione da microrganismi patogeni in alcuni casi contribuiscono ad un aumento dei linfonodi, una barriera protettiva naturale. I linfonodi hanno cellule del sangue che filtrano.

Le prime risposte immunitarie dell'organismo alle infezioni si verificano attraverso i linfonodi. Con un'infezione organismica, il corpo non è in grado di contenere l'afflusso di agenti estranei e antigeni e iniziano i processi infiammatori. Nei bambini, i nodi cervicali sono più spesso infiammati, la causa di tali malattie è un'infezione virale respiratoria acuta o ARI. Un adulto ha una serie di malattie.

Quando si trattano i linfonodi sul collo, sulla testa o sotto la mascella, saranno necessari un costante controllo medico, una fisioterapia aggiuntiva, oltre al trattamento antibiotico. Ulteriori studi clinici saranno prescritti da un medico di profilo ristretto dopo esami preliminari e anamnesi per stabilire una diagnosi accurata.

Un certo numero di antibiotici sono usati per trattare i linfonodi:

  • Gamma di penicillina di ampio e ristretto spettro d'azione.
  • Serie di cefalosporine.
  • I fluorochinoloni.
  • lincosamidi.
  • macrolidi.
  • aminoglicosidi.

La malattia causata dai batteri ha sintomi caratteristici. Le forme acute e croniche del processo infiammatorio con un aumento dei linfonodi sono espresse in una serie di sintomi:

  • Modifica della dimensione del luogo in cui si trova il linfonodo.
  • Scolorimento della pelle nella zona interessata, arrossamento.
  • Dolore durante la palpazione o la compressione di un'area cutanea.
  • Quando viene premuto, la temperatura è superiore al tessuto circostante.

Si notano sintomi regionali, a seconda della posizione del linfonodo. Con la localizzazione dell'infiammazione nella cavità addominale, è possibile un aumento della sensibilità o della tensione della parete addominale. Se il collo è interessato, può essere difficile deglutire a causa della pressione delle aree allargate sulla laringe.

Se i linfonodi nella piccola pelvi sono interessati, ci sono problemi con la minzione o la funzione sessuale. I sintomi del dolore nel cuore sono noti nel torace, che possono influire negativamente sul funzionamento dell'organo. Negli uomini si sviluppa una complicazione all'inguine: l'organo genitale può smettere di funzionare. Un uomo ha maggiori probabilità di sperimentare questo risultato..

Si notano i sintomi del malessere: un aumento della temperatura basale a 38-39 gradi. In assenza di trattamento entro una o due settimane, compaiono sintomi di intossicazione - nausea, diarrea, affaticamento e vertigini, prurito all'inguine.

In assenza di un trattamento tempestivo, l'infiammazione può svilupparsi in un processo purulento. Possibili ascessi e altri danni nell'area dei linfonodi danneggiati, con l'accumulo di essudato infiammatorio.

Linfoadenite batterica

La linfoadenite è di origine batterica, virale o oncologica. Gli antibiotici devono essere assunti quando i batteri sono infetti. Per stabilire una diagnosi accurata, il medico prescrive una serie di esami clinici.

Per stabilire il processo infiammatorio, è necessario condurre un esame del sangue. Nei risultati, i linfociti sono aumentati e con azione battericida - e leucociti, neutrofili e altre forme. L'ESR aumenta anche a causa dell'infiammazione.

Per stabilire il tipo di batteri, sarà richiesto uno studio batteriologico. Viene eseguita una puntura del linfonodo malato, viene prelevato un campione di tessuto e inviato per l'analisi al laboratorio. Entro una settimana, i risultati arrivano, il terapeuta fa una conclusione sull'origine dei batteri patogeni, sulla sua resistenza agli antibiotici e al trattamento.

Per escludere altre malattie che procedono in parallelo, viene assegnata una serie aggiuntiva di test. Metodi strumentali sono utilizzati per determinare la linfoadenite e le caratteristiche della patologia (densità, dimensioni e consistenza). Metodi utilizzati: ultrasuoni, tomografia computerizzata e imaging a risonanza magnetica.

Precauzioni nel corso del trattamento

I benefici degli antibiotici sono tangibili, ma sono state notate una serie di proprietà negative, ad esempio l'effetto sull'immunità. È possibile influenzare la microflora di una persona. La nomina e l'ammissione devono essere effettuate sotto la supervisione di un medico.

L'automedicazione porta spesso all'antibiotico sbagliato e al peggioramento della condizione.

È possibile effettuare la diagnosi corretta e selezionare i farmaci necessari dopo aver ricevuto i risultati degli studi clinici, sulla base di un esame generale e dell'anamnesi da parte di un medico..

I farmaci antibatterici sono prescritti in un corso che dura almeno 5 giorni. In media, possono durare da 3 a 4 settimane. L'auto-somministrazione o il rifiuto dal corso del trattamento è concordato con il terapeuta. Il rifiuto nel corso del trattamento può aggravare la situazione: i batteri producono i geni necessari per la resistenza a questo farmaco, quindi gli antibiotici sono inattivi.

Gli antibiotici vengono assunti secondo le istruzioni: prima o dopo i pasti. È necessario berlo con acqua, è vietato l'uso di altri liquidi. Esiste il pericolo di modificare le reazioni biochimiche che si verificano nel corpo o che avranno luogo reazioni con un agente antibatterico. Durante l'infiammazione del linfonodo, viene utilizzato un metodo graduale di utilizzo del farmaco.

I pazienti con linfoadenite sono talvolta ammessi in clinica per un intervento chirurgico. Quando indicato, viene eseguita un'operazione, la terapia con farmaci antibatterici viene prescritta per via endovenosa o intramuscolare. Alla fine del trattamento ospedaliero, viene prescritto lo stesso farmaco, ma sotto forma di compresse o capsule..

Esempi di antibiotici per la linfoadenite

Un farmaco antibatterico è prescritto da una combinazione di fattori. Un fattore medico è il tipo di flora batterica che causa la malattia. Con una malattia associata alla parte linfatica, il corpo è influenzato da streptococchi e stafilococchi. Pertanto, i farmaci antibatterici per il corso del trattamento devono combattere contro i microrganismi.

Il secondo fattore da considerare è la gravità della malattia. E la linfoadenite ha sintomi vividi, il tempo della manifestazione cambia, nell'uomo possono apparire nell'intervallo di tempo.

Con l'età anziana o durante l'infanzia o con patologie scompensate che sono piene di pericolo mortale, il paziente viene più spesso posto in clinica per un'osservazione costante.

È prescritto un ciclo di trattamento composto da due o più antibiotici.

Gli antibiotici hanno anche effetti negativi sul corpo, come l'accumulo di rifiuti negli organi umani. Quando si scelgono i medicinali, viene presa in considerazione la scheda medica per l'assunzione di farmaci antibatterici, poiché è stato possibile che il trattamento sia stato effettuato negli ultimi sei mesi da un'altra malattia ed è già immune da questa infezione.

Il pericolo dell'uso frequente di antibiotici è che i batteri si adattino gradualmente a loro. Quindi all'inizio del duemilionesimo, si è verificato un focolaio di una malattia che non è stata influenzata dagli antibiotici..

Ho dovuto applicare nuovi trattamenti, compresi nuovi tipi di pillole antibatteriche.

E i farmaci che sono stati originariamente utilizzati e hanno mostrato il livello di recupero ora non mostrano i risultati necessari nella lotta contro la malattia..

Sono presentate due linee di antibiotici. La prima linea assume antibiotici sicuri e comprovati che aiutano il circolo dei pazienti. In assenza di progressi nel trattamento, vengono utilizzati antibiotici di seconda linea (linea di backup), che causano più danni alla salute umana e possono causare reazioni allergiche.

Alcuni gruppi di antibiotici usati per l'infiammazione dei linfonodi

Nel trattamento, vengono utilizzati numerosi agenti antibatterici per raggiungere l'obiettivo. Quindi il recupero arriva più velocemente, ogni riga è caratteristica di un certo tipo di batteri. È necessario trattare un certo tipo di batteri.

penicilline

Il primo farmaco antibatterico fu la penicillina, che fu utilizzata in pratica dopo la sua scoperta. Come primo farmaco antibatterico, ha mostrato risultati nella lotta contro i batteri.

Fungo del penicillo in una capsula di Petri

Da quando l'applicazione è iniziata con la scoperta, la resilienza si è sviluppata. Non tutti i batteri lo mostrano. La penicillina è usata in medicina non solo come agente antibatterico, ma anche come disinfettante.

In farmacia, le penicilline sono vendute in due forme: pillole e iniezioni. Il corso di ammissione è calcolato per 5-7 giorni, a seconda della gravità della malattia.

L'effetto positivo della penicillina è confermato dai fatti: bassa tossicità, nessun danno al feto, a seguito del quale può essere utilizzato durante la gravidanza o durante l'allattamento dopo la nascita.

Questo gruppo è rappresentato dai seguenti farmaci:

  • amoxicillina;
  • ampicillina
  • fenossimetilpenicillina.

Lo svantaggio è la probabilità di una reazione allergica ai farmaci..

cefalosporine

Sono considerati antibiotici di prima linea. Possono essere prescritti per sospetta linfoadenite batterica. Sono nel gruppo dei farmaci beta-lattamici a causa della loro struttura molecolare. Vantaggio: affrontano i batteri, avendo un basso livello di tossicità, il che rende possibile prescrivere il farmaco agli anziani o ai giovani.

Nelle farmacie, viene prodotto sotto forma di iniezioni e quindi è più spesso usato nelle cliniche.

Nel 2019, ci sono 5 generazioni del gruppo, che appartengono alla prima e alla seconda linea. Svantaggio: la percentuale di sviluppo di reazioni allergiche, che è arrossamento della pelle, dermatite ed eczema, fino allo shock anafilattico.

Se il paziente ha una reazione allergica ai beta-lattamici, le penicilline sono controindicate. Durante la terapia, aumenta la quantità di creatina e urea nei vasi.

macrolidi

  • Se le penicilline non si adattano a causa della presenza di reazioni allergiche ai beta-lattamici, i macrolidi sono prescritti come trattamento.
  • Il meccanismo d'azione è indiretto: interrompono la sintesi proteica nei batteri e quindi sono le medicine meno tossiche tra le medicine.

Alla fine del corso di assunzione di pillole mentre le sostanze batteriostatiche si accumulano nel sistema linfatico del corpo e quindi migliora la prevenzione di future infiammazioni. Inoltre, quasi nessuna reazione allergica è stata rilevata e c'è una buona accettazione da parte del corpo del paziente. I macroloidi sono adatti a persone che non hanno gravi complicazioni.

Scaricato: azitromicina, claritromicina.

Questi farmaci hanno effetti collaterali. Lo sviluppo di malattie cardiache è possibile, ad esempio, aritmie in pazienti con malattie cardiache congenite. Con l'accettazione a lungo termine di un ciclo di antibiotici, può verificarsi intossicazione del corpo nei bambini. Sono accompagnati da vomito, diarrea e altri sintomi..

Medicinali che aiutano ad alleviare l'infiammazione

I farmaci che il medico prescrive per alleviare i sintomi hanno proprietà pronunciate di un anestetico, allevia l'infiammazione, l'antiossidante e allevia il gonfiore. I linfonodi ingrossati possono essere rimossi con questi mezzi.

Dimexide

Viene applicato su una benda di garza con una soluzione acquosa e applicato come impacco. Aiuta con l'infiammazione dei linfonodi sotto le ascelle. Hanno un effetto calmante e analgesico. Impacchi imbevuti vengono applicati nell'area della pelle sopra il linfonodo infiammato, che forniscono un'azione antinfiammatoria e antimicrobica.

Dimexide viene assunto con altri antibiotici. La riparazione dei tessuti migliora la doppia azione di Dimexide e compresse anti-infiammatorie.

Unguento eparina

Aiuta a ridurre l'infiammazione, migliorare la circolazione sanguigna e, di conseguenza, prevenire i coaguli di sangue. È prescritto quando l'iniezione viene ripetuta, al fine di evitare la desolazione del sangue.

Applicare sulla zona infiammata con uno strato sottile. Gli agenti antibatterici per l'infiammazione dei linfonodi nel collo, usati in parallelo con unguento con eparina, aumentano l'effetto terapeutico. Ha un effetto espandente sulle navi che si trovano vicino alla superficie.

In assenza di risultati visibili, è necessario continuare la terapia. Il tempo di trattamento varia in base a una serie di fattori. Va tenuto presente che l'antibiotico non darà effetti collaterali in combinazione con unguento eparinico.

Con una combinazione selezionata in modo errato, è possibile un effetto sui processi metabolici nella linfa.

I medicinali contenenti eparina sono proibiti per le persone con ridotta coagulazione del sangue o in presenza di necrosi tissutale.

Gravidanza e allattamento

L'infiammazione dei linfonodi durante la gravidanza o l'allattamento è un evento comune. I nodi ascellari o intramammari sono spesso infiammati. Il problema dell'uso di farmaci antibatterici non è stato completamente risolto.

Il trattamento viene effettuato sotto la supervisione di un medico di medicina generale, gli antibiotici sono prescritti a sua discrezione. L'equilibrio tra benefici ed effetti negativi sull'organismo in via di sviluppo non è proporzionale.

Il sistema linfatico del bambino è sensibile alle fluttuazioni.

La raccolta del farmaco viene effettuata individualmente. Se esiste un rischio per la salute di una donna o del feto, è necessaria la consultazione di un ginecologo ed endocrinologo. I medici decideranno se modificare la dose o il regime di trattamento. Le medicine naturali sono proposte in alternativa: farmaci antibatterici dell'omeopatia.

Antibiotici per i linfonodi nel collo: listino, prezzo, controindicazioni

Gli antibiotici per i linfonodi nel collo sono prescritti solo per il trattamento di forme gravi e complicate della malattia. Se, dopo aver assunto i farmaci, i linfonodi infiammati rimangono invariati, ci sono forti suppurations, quindi il medico invia un intervento chirurgico.

Il trattamento dell'infiammazione dei linfonodi in un bambino e in un adulto con antibiotici senza prescrizione medica è pericoloso per la salute.

  1. Assunzione di antibiotici per forme più gravi.
  2. Assunzione di farmaci antinfiammatori e antimicrobici per forme più lievi.
  3. Trattamento delle cause e degli agenti causali della linfoadenite con farmaci.
  4. Vitamine, multivitaminici.
  5. immunostimolanti.
  6. Terapia UHF.
  7. Omeopatia / Medicina tradizionale.

Inoltre, si consiglia di riposare a letto, bere molta acqua calda e latte e introdurre cibi ricchi di vitamine (frutta, verdura) nella dieta per l'intero corso del trattamento..

Una febbre alta indica la progressione di un'infezione grave. Tale condizione incoraggia il paziente a recarsi immediatamente in un istituto medico e in nessun caso fare l'automedicazione, che può portare a conseguenze potenzialmente letali..

Elenco di antibiotici prescritti per la linfoadenite cervicale

La nomina di un farmaco specifico viene effettuata dopo aver identificato l'agente causale della malattia. Mentre attende i risultati e stabilisce i motivi esatti della progressione della malattia, il medico può prescrivere una terapia antibiotica per la tetraciclina (farmaco tetraciclina, usato raramente per il trattamento) e il gruppo di penicillina:

I seguenti gruppi di antibiotici sono prescritti per i linfonodi nel collo nei casi in cui viene stabilita un'intolleranza individuale alla serie di penicilline:

  • cefalosporine.
  • macrolidi.
  • I fluorochinoloni.
  • lincosamidi.
  • glicopeptidi.
  • aminoglicosidi.

Nelle forme più lievi, il trattamento dei linfonodi nel collo viene effettuato utilizzando la terapia UHF, assumendo farmaci antinfiammatori e antimicrobici che non sono antibiotici:

Descrizione dei gruppi di tetraciclina e penicillina

Gli antibiotici del gruppo tetraciclina dall'allargamento / infiammazione dei linfonodi distruggono i batteri. Effetti collaterali a lungo termine: epatite, allergie, danni ai denti. Controindicato nei bambini.

Gli antibiotici per i linfonodi nel collo della serie tetraciclina non sono praticamente utilizzati.

Le medicine del gruppo della penicillina impediscono la riproduzione e la crescita dei batteri, essendo una specie di parete per loro. Svantaggio: rapidamente escreto dal corpo. Farmaci comuni:

  • Amoxiclav. Assegnare 1 compressa ogni 8 ore, se necessario, raddoppiare il dosaggio. Controindicato nei bambini di età inferiore ai 12 anni. Prezzo - da 110 rubli.
  • Flemoxin. Applicare 250-500 mg alla volta, con un intervallo di 8 ore. Nei casi più gravi, il dosaggio può raggiungere 1 g alla volta. Lo schema esatto è redatto dal medico individualmente. Il dosaggio per i bambini dipende dall'età e dal peso. Prezzo - da 230 rubli.
  • Ampicillina. Dose giornaliera - 1-2 g Singola dose - 250-500 mg per gli adulti. Per i bambini, la dose viene calcolata in base all'età e al peso. Prezzo - circa 60 rubli.
  • Amoxicillina. Analogo Flemoxin. Il dosaggio è lo stesso. Lo schema esatto è redatto dal medico individualmente. Prezzo - circa 40 rubli.
  • Augmentin. Prescrivere 1 compressa 2-3 volte al giorno, 250, 500, 875 mg (a seconda della gravità della malattia). Prezzo - da 260 rubli.

Il corso del trattamento è di solito 2 settimane. I medici danno la priorità all'iniezione intramuscolare.

cefalosporine

Le cefalosporine assomigliano alla penicillina nella struttura. Combattono efficacemente le malattie infettive. Il loro principale vantaggio rispetto al gruppo di antibiotici della penicillina per il trattamento dei linfonodi cervicali è la distruzione di microbi resistenti alle penicilline.

I principali farmaci usati nel trattamento della linfoadenite cervicale:

  1. Ceftriaxone. Assegna 1-2 g ogni 24 ore. Prezzo - da 30 rubli.
  2. Cefazolina. Il dosaggio giornaliero è compreso tra 0,25 mg e 1 g, 3-4 rubli / giorno. La durata del trattamento è in media 10 giorni. Prezzo - circa 30 rubli.

Somministrazione di farmaci per via intramuscolare o endovenosa. Disponibile in polvere. Sono usati per prevenire complicanze settiche poco prima dell'intervento, ad es. nei casi più gravi. Molto raramente prescritto da specialisti sotto forma di terapia principale, perché i farmaci sono troppo potenti per il trattamento di forme semplici.

macrolidi

Il gruppo meno tossico di agenti antibatterici per i linfonodi nel collo. Distrugge germi e batteri, allevia l'infiammazione, ha un effetto positivo sul sistema immunitario. Controindicato per: chi soffre di allergie, persone soggette ad allergie, donne in gravidanza, allattamento. Precauzioni: vecchiaia, persone con malattie cardiache.

I principali farmaci che sono prescritti per il trattamento della linfoadenite infettiva causata da un virus grave:

  1. azitromicina Prescrivere 500 mg 3 r. / Giorno. Schema: 3 giorni a 500 mg, 2 giorni a 250 mg. Il corso dura 5 giorni. Prezzo - da 35 rubli.
  2. Eritromicina. Combatte le infezioni batteriche. La dose giornaliera è di 1-2 g ad intervalli di 6 ore. Il corso dura 7-14 giorni, stabilito dal medico individualmente. Prezzo - da 60 rubli. (prescritto per la linfoadenite nelle donne in gravidanza).

Se la linfoadenite è causata, ad esempio, da toxoplasmosi, tubercolosi o sifilide, questo gruppo è più efficace nella lotta contro il patogeno.

I fluorochinoloni

Prescritto per le malattie infettive. Se l'infiammazione dei linfonodi nel collo è causata dall'angina, questo gruppo di antibiotici è più adatto.

Il farmaco principale è Tsiprolet e i suoi analoghi. Dosaggio: 500-750 mg 2 p / giorno. Costo - da 50 rubli.

lincosamidi

Le medicine di gruppo sopprimono la crescita dei batteri. Tra quelli comuni:

  1. Lincomicina. Prescrivere 500 mg 3 rubli / giorno. Costo - da 90 rubli.
  2. Clindamicina. Assegna 300-450 mg 4 rubli / giorno. Costo - da 250 rubli.

Sono prescritti solo contro tali infezioni che hanno causato la linfoadenite, che sono sensibili a questo gruppo.

glicopeptidi

Interrompere la sintesi delle pareti cellulari batteriche. L'azione è battericida. Ci sono due farmaci nel gruppo: Teicoplanina e Vancomicina. Il primo non è usato per trattare i linfonodi cervicali. La vancomicina viene somministrata un paio d'ore prima dell'intervento per via endovenosa attraverso un contagocce da 1 g ad una velocità non superiore a 10 g / minuto.

aminoglicosidi

Usato per trattare le infezioni gravi. Introduzione - intramuscolare o endovenosa Inoltre - non provocare reazioni allergiche, meno - un alto livello di tossicità. I seguenti farmaci sono efficaci nel trattamento della linfoadenite tubercolare specifica:

  1. Kanamicina. La durata del corso, il regime di trattamento sono selezionati individualmente. Costo - circa 550 rubli.
  2. Streptomicina. Dosaggio: non più di 2 g / giorno. 15 mg per 1 kg di peso corporeo. Costo - da 40 rubli.
  3. Amikacina. Prescrivere 500 mg ogni 8-12 ore. La tariffa giornaliera massima è di 1,5 g / giorno. Costo - da 40 rubli.

Farmaci antinfiammatori per il trattamento di forme più lievi della malattia

I seguenti medicinali sono prescritti per le forme più lievi di linfoadenite cervicale, non causate da un agente patogeno specifico, hanno un effetto antinfiammatorio:

  • Prednisolone. La dose e la durata sono stabilite dal medico individualmente in base alla gravità della malattia, alla causa e alle controindicazioni. Prezzo - da 65 rubli;
  • Medrol. Il regime di trattamento è stabilito dal medico individualmente. Prezzo - da 190 rubli;
  • Biseptol. Appartiene al gruppo dei sulfamidici. Prescrivere 950 mg 2 p / giorno. Prezzo - da 40 rubli.

È pericoloso automedicare per questa malattia. Solo un medico è in grado di valutare il grado, la gravità e la causa della linfoadenite. Il primo passo è identificare ed eliminare il patogeno usando la terapia di combinazione, selezionata dal medico curante. Per quanto banale possa sembrare l'infiammazione, può essere molto più grave del previsto..

Durante il trattamento, non si devono trascurare ulteriori raccomandazioni, come il riposo a letto, l'abbondanza di bevande, l'assunzione di multivitaminici, in particolare la vitamina C. Seguire questi semplici consigli metterà il paziente in piedi molto più velocemente. Tuttavia, non puoi evitare di assumere farmaci antinfiammatori o antibiotici..

I suddetti farmaci sono rimedi gravi nella lotta contro l'infiammazione dei linfonodi nel collo e le sue cause. Prima di assumere farmaci, si consiglia di identificare la causa dell'infiammazione, che solo un medico può trovare..