Se bere antibiotici per raffreddori nei bambini o negli adulti?

Chiunque abbia ricevuto un diploma da qualsiasi istituto medico sa con fermezza e ricorda che gli antibiotici per raffreddore, SARS e influenza non aiutano. Anche i dottori in poliambulatorio e i medici praticanti negli ospedali lo ricordano. Tuttavia, vengono prescritti antibiotici e spesso solo in modo profilattico. Perché quando si contatta un medico con ARVI, il paziente richiede un trattamento.

E nei casi di raffreddore, infezione virale respiratoria acuta, oltre alle regole ben note - bere abbondante, riposo a letto, cibo fortificato, limitato (dietetico), farmaci e metodi popolari per sciacquare la gola, sciacquare il naso, inalazione, sfregare con pomate riscaldanti - niente di più non è richiesto, questo è l'intero trattamento del raffreddore ed è limitato. Ma no, una persona sta aspettando le medicine dal medico, spesso chiedendo semplicemente un antibiotico.

Peggio ancora, il paziente può iniziare indipendentemente a prendere qualsiasi antibiotico dall'esperienza o dai consigli di qualcun altro. Oggi ci vuole molto tempo per vedere un medico e le medicine sono molto facili da ottenere. Nessun paese civile ha un accesso così aperto alle medicine come in Russia. Fortunatamente, oggi la maggior parte delle farmacie dispensano antibiotici su prescrizione medica, ma c'è sempre la possibilità di ottenere il farmaco senza prescrizione medica (compatendo il farmacista o scegliendo una farmacia che valorizzi il suo turnover soprattutto).

Per quanto riguarda il trattamento del raffreddore in un bambino, la situazione qui è spesso offuscata dal fatto che il pediatra è semplicemente riassicurato, prescrive un antibiotico efficace, buono, "da bambini" per il raffreddore per la prevenzione, al fine di evitare possibili complicazioni. Se, in tempo, il bambino inizia a bere abbondantemente, inumidire, arieggiare la stanza, dare antipiretici ai bambini ad alte temperature, applicare rimedi ben noti per raffreddori e metodi popolari - il corpo deve far fronte alla maggior parte delle infezioni virali respiratorie.

Perché allora il pediatra ha prescritto antibiotici? Perché sono possibili complicazioni. Sì, il rischio di complicanze nei bambini in età prescolare è molto elevato. Oggi non tutte le madri possono vantarsi di una forte immunità e della buona salute generale di suo figlio. E il medico in questo caso risulta colpevole, non si è accorto, non ha controllato, non ha nominato. La paura delle accuse di incompetenza, disattenzione, il pericolo di persecuzione spinge i pediatri a prescrivere un antibiotico per i bambini con raffreddore come profilassi.

Va ricordato che nel 90% dei casi i raffreddori sono di origine virale e che i virus non sono trattati con antibiotici.

Solo nei casi in cui il corpo non ha affrontato il virus e si sono verificate complicazioni, si è unita un'infezione batterica, localizzata nella cavità orale, nel naso, nei bronchi o nei polmoni - solo in questo caso sono indicati gli antibiotici.

È possibile capire dalle analisi che sono necessari antibiotici?

I test di laboratorio che confermano la natura batterica dell'infezione non vengono sempre eseguiti:

  • Poiché le colture di espettorato e urina sono oggi piuttosto costose per i policlinici e stanno cercando di risparmiare denaro su di esse.
  • Le eccezioni sono strisci dalla gola e dal naso con angina sul bastone di Lefler (l'agente causale della difterite) e colture selettive di scarico delle tonsille nella tonsillite cronica o nelle urine con patologie del tratto urinario.
  • Migliori possibilità di ottenere conferma batteriologica dell'infezione microbica nei pazienti ospedalieri.
  • Segni indiretti di infiammazione batterica saranno cambiamenti nell'analisi del sangue clinica. Qui il medico può navigare aumentando l'ESR, un aumento del numero di leucociti e uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra (un aumento della pugnalata e dei leucociti segmentati).

Come capire sentendo che sono sorte complicazioni?

Ad occhio, l'attaccamento dei batteri può essere determinato da:

  • Cambiamenti nel colore dello scarico di naso, faringe, orecchio, occhi, bronchi - da trasparente diventa nuvoloso, giallo o verde.
  • Sullo sfondo di un'infezione batterica, di norma, c'è un ripetuto aumento della temperatura (ad esempio, con polmonite, complicando ARVI).
  • Con l'infiammazione batterica nel sistema urinario, è probabile che l'urina diventi torbida e che i sedimenti siano visibili agli occhi.
  • Se i microbi intestinali sono danneggiati, nelle feci compaiono muco, pus o sangue.

È possibile comprendere che le seguenti complicanze di ARVI sono sorte:

  • Se, dopo l'insorgenza di infezioni virali respiratorie acute o un raffreddore, dopo un miglioramento nei giorni 5-6, la temperatura aumenta di nuovo a 38-39 ° C, si verifica un deterioramento della salute, una tosse peggiora, mancanza di respiro o dolori al petto quando appare la respirazione e la tosse - il rischio di polmonite è elevato.
  • Il mal di gola aumenta ad alta temperatura o appare la placca sulle tonsille, i linfonodi cervicali aumentano - il mal di gola o la difterite devono essere esclusi.
  • Appare dolore all'orecchio, che aumenta con la pressione sul trago, o scorre dall'orecchio - probabilmente otite media.
  • Sullo sfondo di un naso che cola, apparve una voce nasale pronunciata, mal di testa sulla fronte o sul viso, che si intensificano quando si sporgono in avanti o sdraiati, l'olfatto è completamente scomparso - ci sono segni di infiammazione dei seni paranasali.

Molte persone si chiedono quali antibiotici bere per un raffreddore, quale antibiotico è meglio per un raffreddore? Se sorgono complicazioni, la scelta dell'antibiotico dipende da:

  • localizzazione di complicanze
  • l'età del bambino o dell'adulto
  • storia del paziente
  • tolleranza ai farmaci
  • e, naturalmente, la resistenza agli antibiotici nel paese in cui si è verificata la malattia.

L'appuntamento deve essere eseguito solo dal medico curante.

Quando gli antibiotici non sono indicati per raffreddori o SARS non complicati

  • Rinite mucopurulenta (rinite) che dura meno di 10-14 giorni
  • nasofaringite
  • Congiuntivite virale
  • Tonsillite virale
  • Tracheite, bronchite (in alcuni casi, ad alte temperature e bronchite acuta, sono necessari farmaci antibatterici)
  • Adesione all'infezione da herpes (herpes sulle labbra)
  • Laringite nei bambini (trattamento)

Quando è possibile utilizzare antibiotici per infezioni respiratorie acute non complicate

  • Con segni pronunciati di ridotta immunità - febbre bassa costante, raffreddori e malattie virali superiori a 5 r / anno, malattie fungine e infiammatorie croniche, HIV, qualsiasi tumore o disturbi dell'immunità congenita
  • In un bambino di età inferiore a 6 mesi - rachitismo nei neonati (sintomi, trattamento), varie malformazioni, con mancanza di peso
  • Sullo sfondo di alcune malattie del sangue (agranulocitosi, anemia aplastica).

Le indicazioni per la nomina di antibiotici sono

  • Mal di gola batterico (con l'esclusione simultanea della difterite prendendo i tamponi dalla gola e dal naso) richiede un trattamento con penicilline o macrolidi.
  • La linfoadenite purulenta richiede antibiotici ad ampio spettro, consultazione con un chirurgo, a volte un ematologo.
  • Laringotracheite o bronchite acuta o esacerbazione di bronchite cronica o bronchiectasie richiedono macrolidi (Macropen), in alcuni casi una radiografia del torace per escludere la polmonite.
  • Otite media acuta: la scelta tra macrolidi e cefalosporine viene effettuata da un medico ORL dopo un'otoscopia.
  • Polmonite (vedere i primi segni di polmonite, trattamento della polmonite in un bambino) - trattamento con penicilline semisintetiche dopo conferma a raggi X della diagnosi con monitoraggio obbligatorio dell'efficacia del farmaco e controllo a raggi X.
  • Infiammazione dei seni paranasali (sinusite, sinusite, etmoidite): la diagnosi viene stabilita mediante esame radiografico e segni clinici caratteristici. Il trattamento viene effettuato da un otorinolaringoiatra (vedere segni di sinusite negli adulti).

Ecco un esempio di uno studio condotto sulla base dei dati del policlinico di un bambino, durante l'analisi dei dati della storia medica e delle carte ambulatoriali di 420 bambini di 1-3 anni. Nell'89% dei casi, ARVI e ARI sono stati registrati nei bambini, nel 16% - bronchite acuta, nel 3% di otite media e solo l'1% di polmonite e altre infezioni.

E nell'80% dei casi, gli antibiotici sono stati prescritti solo per l'infiammazione del tratto respiratorio superiore nelle malattie respiratorie acute e ARVI, per la polmonite e la bronchite nel 100% dei casi. La maggior parte dei medici in teoria è a conoscenza dell'inammissibilità dell'uso di agenti antibatterici per un'infezione da raffreddore o virale, ma per una serie di motivi:

  • impostazioni amministrative
  • prima età dei bambini
  • misure preventive per ridurre le complicanze
  • riluttanza ad andare ai beni

sono comunque prescritti, a volte in brevi corsi di 5 giorni e con una riduzione della dose, il che è altamente indesiderabile. Inoltre, lo spettro di agenti patogeni delle infezioni respiratorie acute nei bambini non è stato preso in considerazione. Nell'85-90% dei casi si tratta di virus e tra gli agenti batterici è presente nel 40% di pneumococco, nel 15% di Haemophilus influenzae, nel 10% di funghi e stafilococco, patogeni meno spesso atipici: clamidia e micoplasma.

Con lo sviluppo di complicanze sullo sfondo di un virus, solo come prescritto da un medico, in base alla gravità della malattia, all'età, all'anamnesi del paziente, vengono prescritti i seguenti antibiotici:

  • Fila di penicillina: in assenza di reazioni allergiche alle penicilline, è possibile utilizzare penicilline semisintetiche (Flemoxin solutab, Amoxicillin). In caso di gravi infezioni resistenti tra i farmaci penicillina, i medici preferiscono le "penicilline protette" (amoxicillina + acido clavulanico), Amoxiclav, Ekoklav, Augmentin, Flemoklav Solutab. Questi sono farmaci di prima linea per la tonsillite..
  • Serie cefalosporine - Cefixim (Suprax, Pantsef, Ixim Lupine), Cefuroxime axetil (Zinacef, Super, Aksetin, Zinnat), ecc..
  • Macrolidi - di solito prescritti per clamidia, polmonite da micoplasma o infezioni degli organi ENT - Azitromicina (Sumamed, Zetamax, Zitrolide, Emomycin, fattore Zi, Azitrox), Macropen - il farmaco di scelta per la bronchite.
  • Fluorochinoloni - sono prescritti in caso di intolleranza ad altri antibiotici, nonché in caso di resistenza batterica ai farmaci delle serie di penicilline - Levofloxacina (Tavanik, Floracid, Haileflox, Glevo, Fleksid), Moxifloxacin (Avelox, Plevilox, Moximak). I fluorochinoloni sono completamente vietati per l'uso nei bambini, poiché lo scheletro non è ancora stato formato e anche perché si tratta di farmaci "di riserva" che possono essere utili a una persona quando cresce nel trattamento delle infezioni farmacoresistenti.

In generale, il problema di scegliere un antibiotico per oggi è un compito per un medico, che deve risolvere in modo tale da aiutare il paziente il più possibile nel presente e non danneggiare in futuro. Il problema è aggravato dal fatto che le aziende farmaceutiche, alla ricerca dei profitti di oggi, non tengono assolutamente conto della gravità della crescente resistenza dei patogeni agli antibiotici e gettano in una vasta rete quelle novità antibatteriche che potrebbero essere riservate per il momento..

Se il medico ti ha prescritto un farmaco antibatterico, dovresti leggere 11 regole Come bere correttamente gli antibiotici.

Hai bisogno di antibiotici per raffreddore e influenza?

In presenza di malattie respiratorie, vengono utilizzati metodi eziologici di trattamento. Ciò significa che il trattamento è principalmente finalizzato all'eliminazione della causa della malattia sopprimendone i patogeni. Per questo, ai pazienti vengono sempre più prescritti antibiotici, anche se questo non è sempre necessario. Quindi, quando è necessario assumere antibiotici per il raffreddore?

Quando usare gli antibiotici

In generale, un antibiotico è un farmaco che contiene componenti naturali o semisintetici che distruggono e fermano la crescita dei microbi. A causa del fatto che le malattie respiratorie sono causate da virus e non da batteri, non è necessario assumere questi farmaci. Questo tipo di farmaco è prescritto nel caso in cui l'ARVI sia complicata da infezioni batteriche e al 5 ° giorno di malattia, il paziente si sente costantemente male.

I farmaci antibatterici distruggono selettivamente le cellule patogene che provocano lo sviluppo di raffreddori. Le medicine sono in grado di "distinguere" tra patogeni e cellule umane grazie al fatto che le cellule batteriche hanno strutture a maglie e le cellule umane sono circondate da una membrana. Questa differenza impedisce al componente dei farmaci di agire su cellule sane e consente di distruggere le cellule malate senza problemi.

Gli antibiotici sono divisi in due gruppi in base al principio di azione:

  • Battericida. I farmaci in questo gruppo causano la morte di microrganismi.
  • Batteriostatica. L'azione di questo gruppo di antibiotici è volta a ridurre la moltiplicazione di microbi e batteri. Avendo perso la capacità di riprodursi, i microrganismi vengono rapidamente distrutti dal sistema immunitario.

Quando un raffreddore o un'influenza sono complicati da un'infezione batterica, si osservano i seguenti sintomi:

  • Un forte deterioramento del benessere con una ripresa che era già iniziata;
  • Una forte comparsa di temperatura nel 4 ° -5 ° giorno di malattia;
  • Tosse profonda bagnata su 4-5 giorni di malattia.

Se questi sintomi sono presenti, è necessario consultare uno specialista o chiamare un medico a casa in caso di malessere. L'automedicazione e gli antibiotici auto-prescriventi possono essere molto pericolosi a causa del loro uso incontrollato e della sostituzione di un farmaco con un altro. L'assunzione di antibiotici per influenza e raffreddori senza controllo medico può paralizzare la salute a causa della soppressione della microflora umana e dell'indebolimento della sua immunità.

Ai bambini possono essere somministrati antibiotici??

Se si verifica una malattia virale, in nessun caso dovresti iniziare immediatamente a somministrare al tuo bambino antibiotici, poiché questo può essere molto pericoloso. I medicinali devono essere prescritti dopo l'esame e l'identificazione della causa della malattia. Vale la pena ricordare che l'assunzione di farmaci che inibiscono l'attività vitale dei batteri può aiutare il corpo a far fronte alla malattia e danneggiarla.

Il dosaggio dell'antibiotico è prescritto in base ai seguenti fattori:

  • La gravità del decorso della malattia;
  • L'agente causativo della malattia;
  • L'altezza e il peso del bambino;
  • Anomalie patologiche del corpo, se presenti.

La SARS e l'influenza nei bambini sono soggette alla stessa terapia degli adulti, ma gli antibiotici sono prescritti solo come ultima risorsa. L'uso di antibiotici per le infezioni respiratorie acute è giustificato quando:

  • Frequenti raffreddori e infezioni virali;
  • La presenza di infezioni da HIV, tumori e disturbi congeniti del sistema immunitario;
  • Sottopeso grave, malformazione, rachitismo;
  • Mantenimento di una temperatura corporea elevata costante;
  • La presenza di otite media acuta, mal di gola da streptococco di tipo aerobico;
  • Infiammazione dei seni nasali.

Di norma, ai bambini vengono prescritti flemoxin, sumamed o amoxicillin. La posizione migliore tra i pediatri è precisamente l'amoxicillina a causa della comodità della forma di rilascio: il farmaco viene prodotto sotto forma di fiale per iniezioni e una sospensione di 125 o 250 mg.

Alcuni antibiotici, come la levomecitina o il ceftriaxone, possono avere effetti indesiderati se assunti da un bambino di età inferiore ai 3 anni. Gli effetti collaterali includono reazioni allergiche, nausea, disbiosi, vomito e intossicazione generale di tutto il corpo. Per ridurre la probabilità di effetti collaterali, si consiglia di eseguire test appropriati prima di assumere farmaci..

Classificazione antibiotica

Esistono 4 gruppi principali in cui tutti gli antibiotici sono convenzionalmente suddivisi:

  1. penicilline
  2. cefalosporine
  3. macrolidi
  4. I fluorochinoloni

Ognuno dei gruppi ha le sue proprietà:

  • Le penicilline sono più efficaci contro la maggior parte dei batteri che provocano lo sviluppo di processi infiammatori negli organi respiratori. Hanno forti proprietà antibatteriche e sono a bassa tossicità, quindi sono prescritti per l'influenza e il raffreddore in un bambino;
  • Le cefalosoprine sono antibiotici con spiccate proprietà battericide e sono in grado di distruggere la struttura cellulare batterica. Questo tipo di farmaco è prescritto per raffreddori e tosse causati da polmonite, bronchite e altre malattie simili. Le medicine sono disponibili sotto forma di iniezioni per somministrazione endovenosa o intramuscolare, poiché provocano irritazione della mucosa del tratto gastrointestinale se assunte per via orale;
  • I macrolidi bloccano la crescita dei batteri e vengono utilizzati nel trattamento delle persone allergiche, poiché quasi non causano sintomi collaterali. Sono prescritti per lo sviluppo di polmonite atipica e la presenza di complicanze dopo l'influenza. I chetolidi e gli azalidi sono varietà di questo gruppo di antibiotici che presentano alcune differenze nella struttura molecolare;
  • I fluorochinoli sono usati per combattere la clamidia, i pneumococchi e i microplasmi. È atossico e quasi mai provoca reazioni allergiche, il che lo rende il miglior antibiotico per il raffreddore.

Elenco degli antibiotici più popolari

Va ricordato che l'uso a lungo termine di antibiotici deve essere combinato con l'assunzione di probiotici. Ciò impedirà la disbiosi e proteggerà il sistema immunitario. Prendi gli antibiotici come indicato dal tuo medico. Se non si è sicuri della necessità di assumere il farmaco, è necessario consultare un altro specialista.

In caso di malattia, agli adulti vengono solitamente prescritti Summamed, Avelox e Suprax, come i rimedi più popolari per il raffreddore..

  • Suprax appartiene ai farmaci del gruppo cefalosparina. Questo farmaco elimina i microrganismi sia gram-positivi che gram-negativi che si diffondono nel sistema respiratorio. Suprax è resistente alle bect-lattamasi, che lo rende il più efficace contro i batteri patogeni. Per gli adulti, Suprax è prescritto in presenza di bronchite cronica, otite media, sinusite e altre complicazioni del raffreddore comune;
  • Summamed è un antibiotico azalide utilizzato in un'ampia gamma: nel trattamento della malattia di Lyme, nello sviluppo di tonsillite batterica, sinusite, otite media, tonsillite e altre malattie. L'azitromicina, che viene rapidamente assorbita nel sangue ed è presente nella preparazione, distrugge i patogeni;
  • Avelox, che contiene moxifloxacina, è un farmaco antimicrobico con un principio d'azione batteriostatico. Questo antibiotico è considerato molto potente e in grado di combattere i microrganismi gram-positivi e i batteri anaerobici..

Come farmaci risparmiatori approvati per l'uso da parte di donne in gravidanza, vengono considerati farmaci, i cui componenti non saranno assorbiti nella placenta. I farmaci più efficaci e sicuri in questa categoria sono:

  • Eritromicina. Appartiene a una serie di farmaci penicillina, ha forti proprietà antimicrobiche. È efficace contro gli organismi gram-positivi come stafilococchi e pneumococchi. Dovrebbe essere preso per l'infiammazione negli organi ENT, la cui fonte può essere la bronchite, la polmonite o l'otite media purulenta;
  • Bioparox è un agente per inalazione con un pronunciato effetto antimicrobico. Ha un effetto antinfiammatorio, grazie al quale aiuta a ripristinare le mucose del sistema respiratorio;
  • La minociclina è un farmaco semi-sintetizzato che combatte efficacemente i batteri ed elimina le complicazioni da raffreddore e influenza. È prescritto se si è allergici ai farmaci della serie penicillina.

Anche gli antibiotici lievi per il raffreddore possono essere troppo forti per i bambini. Pertanto, quando un bambino è malato, gli vengono prescritti altri farmaci:

  • Amoxicillina. Combatte attivamente contro batteri gram-negativi, streptococchi e stafilococchi. Si raccomanda di essere assunto nel trattamento delle infezioni degli organi ENT, della bronchite e del sistema genito-urinario. Una ricezione complessa non può durare meno di 5 giorni ed è severamente vietato interrompere il trattamento.
  • L'esparossi appartiene al gruppo dei macrolidi e contiene roxithromycin. Questo antibiotico è un farmaco semisintetico che blocca lo sviluppo di batteri nella faringite e nella bronchite. Elimina le complicazioni in un bambino dopo l'influenza;
  • Zinnat appartiene alla famiglia delle cefalosporine e contiene cefuroxima. Si consiglia di assumere questo farmaco in presenza di infezioni negli organi ENT e nelle mucose del tratto urinario. Si riferisce a farmaci batteriostatici.

Analoghi economici ed efficaci di farmaci costosi

Ai nostri giorni, ammalarsi diventa estremamente costoso. I prodotti farmaceutici sono da tempo impegnati non nell'invenzione di farmaci migliorati, ma nel rilascio di quelli vecchi con nuovi prezzi. Fortunatamente, c'è una via d'uscita: i farmaci economici non hanno un'efficienza inferiore ai loro costosi controparti. Quindi quali antibiotici prendere per il raffreddore in modo che ogni viaggio in farmacia non svuoti il ​​portafoglio?

Se sei colpito da un raffreddore, questi fondi possono aiutare:

  • Nitroxolina. Farmaco antimicrobico che non è un antibiotico; rispetto a loro, la nitroxolina ha un effetto più lieve sui microrganismi;
  • L'ampicillina è uno dei farmaci più utilizzati. Disponibile in forma di pillola. Anche un bambino o una donna incinta possono prenderlo, ma solo sotto la supervisione di un medico..
  • Amosin. Un analogo dell'amoxicillina, che ha anche un basso costo. Non raccomandato per l'uso da parte di donne in gravidanza, poiché in grandi quantità è in grado di penetrare nella placenta.

Assolutamente qualsiasi farmaco ha le sue controindicazioni e gli effetti collaterali indesiderati, pertanto gli antibiotici dovrebbero essere assunti sulla base delle raccomandazioni del medico. Soprattutto, il farmaco funzionerà, selezionato tenendo conto delle caratteristiche e delle caratteristiche del paziente. Se non ci sono miglioramenti nella condizione dopo il 3 ° giorno di assunzione dell'antibiotico, è necessario consultare nuovamente un medico per un consiglio.

Il trattamento tempestivo iniziato eviterà lo sviluppo di complicanze e accelererà il processo di guarigione.

Antibiotici per ARVI per adulti e bambini. Cosa, come prendere, caratteristiche. Stabilire la diagnosi


La funzione principale degli antibiotici è eliminare il microrganismo patogeno e fermare lo sviluppo dell'infezione. Tuttavia, prenderli a scopo preventivo per eliminare possibili conseguenze dopo Orvi può causare spiacevoli conseguenze. Come, quando e in quali casi è possibile assumere antibiotici per Orvi, per i bambini, per gli adulti quali si possono bere e in quali condizioni, vi diremo in questo articolo di recensione.

Quali test aiutano a identificare la necessità di usare antibiotici per ARVI?

Qualsiasi malattia respiratoria si manifesta con una serie di sintomi caratteristici in un paziente, con l'aiuto del quale è possibile determinare che una persona ha un'infezione virale. Per chiarire la diagnosi, il medico prescrive al paziente di sottoporsi a un esame del sangue generale al fine di identificare l'agente patogeno e l'urina per escludere la presenza di un'infezione ureterale.

Un esame del sangue per Orvi mostrerà:

  • normale concentrazione di globuli rossi;
  • diminuzione del livello dei leucociti;
  • il declino dei neutrofili;
  • la scomparsa di zosinofili;
  • aumento significativo di linfociti e monociti.

Diciamo che hai la febbre con Orvi della durata di 5 giorni, le tue condizioni continuano a peggiorare, la tosse si è trasformata in uno stadio più grave. Non affrettarti! Fai un esame del sangue CITO (che significa - veloce), attendi qualche ora in più. I risultati mostreranno se un farmaco è davvero necessario o è solo un decorso così grave del virus.

Cosa cercare te stesso?

Orvi è una malattia che si diffonde attraverso il tratto respiratorio superiore da una persona all'altra. Quasi tutti i sintomi della malattia si riferiscono a loro. L'infezione con un'infezione virale si verifica impercettibilmente ed è difficile determinare la data esatta di raccolta del parassita. In primo luogo, si osservano letargia, affaticamento e arrossamento degli occhi. I bambini tendono a piangere e ad essere capricciosi durante la malattia di Orvi. Questi sono segni di intossicazione del corpo con un'infezione virale, manifestata anche da una violazione del ritmo cardiaco e mancanza di respiro.

Altre manifestazioni di Orvi includono:

  • aumento della temperatura con un valore massimo di 38,5 gradi;
  • brividi;
  • corizza con secrezione nasale chiara e che cola;
  • gola infiammata;
  • rinofaringe gonfia;
  • starnuti frequenti;
  • tosse secca che si lacera nel petto;
  • mal di testa acuto;
  • indolenzimento e lacrimazione orbitali.

Quali antibiotici possono essere decisi con Orvi dopo la diagnosi di una complicazione batterica. Prima di ciò, non puoi prendere una decisione da solo.

Gli antibiotici sono necessari e possibili per Orvi?

Non è consigliabile assumere antibiotici per l'influenza e Orvi al fine di prevenire la malattia. Questo gruppo di farmaci non previene le complicanze batteriche e, se assunto durante una malattia virale, aumenta la probabilità di complicanze batteriche. Il corpo, tra le altre cose, sviluppa resistenza agli antibiotici assunti e successivamente ci saranno difficoltà nel trattamento delle malattie batteriche. Gli antimicrobici devono essere assunti solo come indicato da un medico..

Quando iniziare a bere antibiotici con Orvi?

Le infezioni respiratorie non complicate sono trattate senza l'uso della terapia antibatterica (rinite non protetta, rinofaringite, tonsillite virale, congiuntivite, bronchite lieve, tracheite, laringite). Quindi, quali antibiotici prendere con Orvi?

Uno dei seguenti fattori ti consente di passare ad essi:

  • La temperatura corporea di 38 gradi non si è abbassata per 3 giorni in un bambino molto piccolo;
  • deterioramento della salute dopo la scomparsa dei principali sintomi della malattia;
  • gonfiore dei linfonodi sottomandibolari, come segno di angina o difterite;
  • scarico di pus dai passaggi nasali per più di 10 giorni, mal di testa dolorante della parte frontale e seni nasali sul viso, come segno di sinusite;
  • sensazioni dolorose di tiro nell'orecchio e rilascio di liquido da esso, che indica otite media acuta media;
  • tosse secca per più di 10 giorni, come con la pertosse;
  • la presenza di placca sulle tonsille, che presagisce scarlattina, mononucleosi infettiva, mal di gola da streptococco;
  • complicanze con la formazione di pus, manifestata da sinusite, linfoadenite, ascesso paratonsillare, laringotracheite discendente;
  • grave sottopeso, rachitismo, malformazione in un bambino di età inferiore a 6 mesi;
  • immunodeficienza di un bambino con processi infiammatori costanti, raffreddori, aumento della temperatura corporea fino a 37,5 gradi, frequenti bolle, eritema, malattie fungine, diarrea, malattie autoimmuni e oncologiche, presenza di HIV, difetti congeniti del sistema immunitario;
  • sviluppo di polmonite, anche atipica.

Quando puoi fare a meno degli antibiotici e quando non puoi?

La comparsa di mal di gola non è sufficiente per l'assunzione di antibiotici. La diagnosi dovrebbe suonare così: angina. Tuttavia, questo non è un motivo per l'autoselezione dei medicinali..

Gli antibiotici non possono curare il naso che cola e il raffreddore. L'influenza, Orvi, inoltre, non può essere eliminata con farmaci antibatterici. Queste sono infezioni virali contro le quali l'antibiotico è impotente. Non riduce la febbre, l'infiammazione, il naso che cola e la tosse, può solo dare l'impressione di segni collaterali se preso incontrollato. Ci sono state molte situazioni in cui un paziente o un paziente con Orvi ha bevuto un antibiotico senza assicurarsi che la malattia si "sviluppasse" in batterica. Di conseguenza, un'infezione ancora più complicata, diversi farmaci più gravi, una condizione grave e una via d'uscita difficile. Pertanto, non usare mai antibiotici senza prescrizione medica e risultati dei test.!

Assicurati che gli antibiotici siano davvero necessari!

I gravi problemi di salute che possono essere potenzialmente letali sono trattati solo con antibiotici. Queste sono malattie del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT di natura purulenta: tonsillite, laringite, bronchite, polmonite, otite media.

Le infiammazioni infettive concentrate in uno spazio chiuso possono anche essere trattate con antibiotici. Se sei malato di sinusite, osteomielite, ascesso o flemmone, le ricette popolari per il trattamento, i farmaci antivirali e gli immunomodulatori sicuramente non aiuteranno qui..

Gli interventi post-operatori sono costretti a usare antibiotici per ulteriori trattamenti. È un potente strumento per prevenire infezioni indesiderate. Una terribile minaccia alla salute e alla vita umana, che può insorgere in qualsiasi organo e richiede una lotta radicale contro di essa, può essere eliminata con l'aiuto della terapia antibiotica.

Quali antibiotici da bere con Orvi - solo un medico decide!

Non rinunciare agli antibiotici prescritti dal medico, perché così facendo potresti farti del male. Un miglioramento a breve termine della salute durante una malattia grave è un falso segno. In ogni caso è impossibile interrompere il corso di ammissione. Possono comparire gravi complicazioni: mal di gola, se non trattato correttamente, causerà malattie cardiache e renali; la polmonite e la sinusite si svilupperanno in una forma cronica.

Sulle conseguenze dell'assunzione di AB. È imperativo immaginare.

Quali antibiotici possono essere utilizzati per Orvi??

A seconda del meccanismo d'azione, esistono 2 tipi di antibiotici: battericida e batteriostatica. I batteriicidi inibiscono la crescita dei batteri inibendo i centri attivi dei microrganismi. Conducono alla morte delle cellule parassitarie. Tali azioni sono caratteristiche di cefalosporine, aminoglicosidi, polimixine, gramicidine, rifampicine, ristomicina, gruppi di penicillina, streptomicina.

Gli antibiotici batteriostatici hanno un effetto di arresto sulla crescita delle colonie batteriche. Inibiscono la rapida moltiplicazione dei microbi. Il corpo stesso distrugge questi nemici grazie ai globuli bianchi, i leucociti, che fanno parte del sistema immunitario umano. Tali proprietà in eritromicina, tetraciclina, cloramfenicolo, macrolidi, lincomicina.

Esistono antibiotici a spettro ampio e stretto. Nel primo caso, l'agente patogeno non è stato identificato e il farmaco ha un effetto distruttivo su tutti i microrganismi dannosi. Puoi usare ampicillina, cefalosporine, aminoglicosidi, tetraciclina, cloramfenicolo, macrolidi, carbapenemi.

I farmaci a spettro ristretto influenzano un tipo specifico di batteri. Può essere stafilococco, streptococco, che muoiono grazie a penicillina, cefalosporina di generazione I-II, lincomicina, fuzidina, vancomicina. E. coli viene distrutto da cefalosporine di terza generazione, aminoglicosidi, aztreonam, polimixine. La tubercolosi è trattata con streptomicina, rifampicina, florimicina. I funghi di varie origini sono trattati con nistatina, levorina, amportericina B, batrafen.

Gli antibiotici hanno la tendenza ad "accumularsi" negli organi per i quali sono destinati a essere trattati. Le actinomicine agiscono sui tumori. L'azitromicina è concentrata nei polmoni, quindi è efficace contro l'infiammazione. La lincomicina si accumula nelle ossa.

Esistono 4 generazioni di antibiotici: quella successiva è caratterizzata da un cerchio più ampio di influenza batterica negativa e da un lieve effetto sul corpo umano rispetto alla generazione precedente. Quali antibiotici prendere per l'influenza e Orvi - decide il medico.

Inoltre, i farmaci antimicrobici sono divisi per origine. B-Lactam include:

  • un gruppo di penicilline (un prodotto naturale), il principio attivo è benzilpenicillina, fenossimetil-penicillina, ossacillina, cloxacillina, flucloxacillina, amdinocillina, acidocillina, amoxicillina, ampicillina, pivampicillina, carbenicillina; meziplocillina;
  • una serie di cefalosporine con ingredienti attivi - cefaloridina, cefazolina, cefamandol, cefuroxima, cefotaxime, ceftazidime, cefpirome, cefepime.

I macrolidi sono antibiotici di origine chimica complessa. Elementi attivi - eritromicina, oleandomicina, spiramicina, roxitromicina, claritromicina, azitromicina.

Le tetracicline uccidono i batteri del tratto respiratorio, gli organi urinari. Presentato da Tetraciclina, Ossitetraciclina, Clortetraciclina, Metaciclina, Doxiciclina, Minociclina, Morfociclina.

Le malattie batteriche complesse, la peretonite sono trattate con aminoglicosidi. Rappresentanti del gruppo - Streptomicina, Monomicina, Kanamicina, Gentamicina, Tobramicina, Sizomicina, Amikacina, Netilmicina, Isepamicina.

I fluorochinoloni fermano la crescita dei batteri. I farmaci del gruppo sono rappresentati da Norfloxacin, Ciprofloxacin, Enoxacin, Ofloxacin.

I sulfamidici bloccano la crescita batterica. Co-trimoxazole, Trimethoprim - preparazioni del gruppo.

I lincosamidi inibiscono la crescita dei batteri. Introduzione del gruppo di lincomicina e clindamicina.

Gli imidazoli inibiscono la sintesi proteica del parassita. Il metronidazolo è il principale ingrediente attivo.

I peptidi inibiscono la sintesi proteica batterica. Bacitracin - ingrediente attivo.

Metodi di ricezione

Gli antibiotici dopo Orvi o durante la malattia vengono assunti per via orale (per via orale) se presentati in compresse, capsule, gocce, sciroppi. Esistono farmaci scarsamente assorbiti dallo stomaco: penicilline, aminoglicosidi, carbapinemi. L'effetto da loro è lento. La maggior parte degli antibiotici vengono iniettati - per via intramuscolare, endovenosa, nel canale spinale. Questo trattamento è più appropriato e adatto a pazienti in condizioni critiche..

Elenco di antibiotici per Orvi per adulti e in quali casi cosa dare

Di norma, con complicanze batteriche, il medico prescrive antibiotici efficaci per Orvi negli adulti del gruppo di penicilline, rappresentate da farmaci: ampicillina, augmentina, amoxicillina, amoxiclav, flemoxin solutab, amosina, Ekobol, benzicillina, bitsillina. Questi sono farmaci efficaci per complicazioni da raffreddore e influenza, c'è la minaccia di una reazione allergica al farmaco.

Con una malattia batterica del tratto respiratorio superiore, vengono prescritti potenti antibiotici del gruppo macrolidico. Questi sono i farmaci Sumamed, Azithromycin, Azivok, Sumazid Azitral, Sumamed Forte, Sumametsin, Hemomycin, Zitrocin, ZI-Factor, Azithromycin monohydrate, Azithromycin dihydrate, Azitrox, Azicid, Klabaks. Quest'ultimo ha proprietà a supporto del sistema immunitario e impedisce la crescita di batteri nel sangue. Cura i raffreddori persistenti, favorisce una facile espettorazione.

Uno dei gruppi più famosi di antibiotici utilizzati nel trattamento delle malattie batteriche sono le cefalosporine. Le complicanze del raffreddore sono spesso trattate con Cefepime.

I fluorochinoloni uccidono pneumococchi e altri agenti patogeni respiratori. Gli anziani dovrebbero prestare attenzione. Presentato da farmaci: Sparfloxacin, Moxifloxacin, Levofloxacin.

Elenco di antibiotici per bambini e in quali casi cosa dare

Ai neonati con bronchite e polmonite sono ammessi antibiotici: Flemoxin Solutab, Augmentin, Amoxicillin. Le malattie ORL sono trattate con: Cefuroxime Axetil, Zinacef, Zinnat Axetin.

L'angina e l'otite media nei bambini devono essere trattate con il gruppo di farmaci penicillina. Uccide gli streptococchi. Augmentin, Ampicillin lo farà. Questi farmaci non sono tossici, quindi sono popolari in pediatria.

La bronchite e la polmonite dei bambini saranno curate dalle cefalosporine. Con estrema cautela, ai bambini vengono prescritti farmaci dei gruppi di generazione III e IV - hanno gravi controindicazioni (Ceftriaxone).

I fluorochinoli sono gli antibiotici più atossici, quindi sono ampiamente utilizzati nel trattamento pediatrico. Tavanik, Tsifran, Tsipralet possono uccidere E. coli, clamidia.

È vietato prescrivere i seguenti antibiotici per Orvi nei bambini: levomicetina, tetraciclina, monociclina, doxiciclina, aminoglicoside e farmaci con il finale - ofloxacina. Questi farmaci hanno un effetto distruttivo sullo smalto dei denti di un bambino..

Antibiotici per donne in gravidanza

Le donne "in posizione" con Orvi possono ricevere antibiotici solo per indicazioni gravi e solo come prescritto da un medico. Per non danneggiare lo sviluppo del feto, le donne in gravidanza, se necessario, prescrivono risparmiando farmaci antimicrobici. Queste sono penicillina, cefalosporina e macrolidi.

Gli antibiotici del gruppo della penicillina possono attraversare la placenta, ma non danneggiano il bambino. Tuttavia, sono possibili reazioni allergiche. Preparazioni: Ampicillina, Amoxicillina, Oxacillina, Amoxiclav, Flemoklav.

Il gruppo di cefalosporine viene assunto dalle donne indipendentemente dall'età gestazionale. Penetrano nella placenta a piccole dosi, ma non hanno un effetto negativo sul feto. Hanno una gamma più ampia di effetti sui microbi rispetto al precedente gruppo di antibiotici, quindi sono prescritti più spesso. Trattare le donne in gravidanza: Cefazolina, Ceftriaxone, Cefalexin, Cefuroxime, Cefotaxime, Cefepime, Ceftazidime.

I macrolidi includono eritrocinina, Josamicina e Spiramicina. La placenta non li ritarda, ma non danneggiano lo sviluppo intrauterino.

Gli antibiotici con i loro derivati: azitromicina, metrodinazolo, gentamicina per le donne in gravidanza possono essere assunti solo sotto la supervisione di un medico come prescritto. I farmaci proibiti per le future mamme includono: tetraciclina, sulfanilamide, fluorochinolone, antibiotici nitrofuran e cloramfenicolo.

Antibiotici ad ampio spettro per Orvi

Poiché l'etimologia delle malattie respiratorie è virale e non batterica, è inappropriato trattare la malattia con farmaci antimicrobici, ad es. Orvi è trattato senza antibiotici. Quando tutti i segni della malattia persistono per più di 3 giorni, non rispondendo al trattamento per il meglio, ma solo peggiorando, è necessario passare agli antibiotici ad ampio spettro, perché non è noto quale microbo in Orvi abbia complicato il decorso della malattia. Molto probabilmente, la flora batterica si è stratificata su un'infezione virale..

Ti consigliamo di prendere prima un emocromo completo!

I farmaci più comuni nel trattamento di Orvi a lungo termine sono l'ampicillina e le cefalosporine, che vengono bevute solo come indicato da un medico. La prima classe di antibiotici comprende Augmentin, Flemoxin solutab, Amoxiclav, la seconda - Zinnat, Cefodox, Cefix.

Esistono diversi altri gruppi di antibiotici ad ampio spettro che non sono prescritti molto spesso per Orvi: serie di tetracicline; un gruppo di farmaci a base di levofloxacina, gatifloxacina, ciprofloxacina, ofloxacina; antibiotici con streptomicina; gruppo di carbapenemi; macrolidi a base di azitromicina, eritromicina, midecamicina, claritromicina.

Il dosaggio e il regime di assunzione del farmaco devono essere rigorosamente osservati e tutto deve essere fatto secondo la prescrizione del medico. Quali antibiotici dovrebbero assumere un adulto o un bambino con ARVI, il rifiuto indipendente dei farmaci o l'assunzione errata di essi comporta un aumento dell'azione negativa dei batteri, della loro vitalità e della mancata risposta agli antibiotici. Con Orvi negli adulti, l'elenco dei farmaci sarà piuttosto ampio.

Come vengono presi gli antibiotici con Orvi. Schema generale

Un farmaco antimicrobico è prescritto in base alla sua sufficiente concentrazione nel corpo del paziente per uccidere i batteri:

  • una singola dose di farmaco deve corrispondere al peso, all'età e al grado di abbandono della malattia nel paziente, è controindicato ridurla;
  • è necessario assumere un antibiotico dopo un periodo di tempo uguale;
  • non dovresti fare pause o dovrai passare a un antibiotico più forte di un altro gruppo farmacologico;
  • è necessario mantenere il corso prescritto di assunzione del farmaco senza decisioni indipendenti.

Quanti giorni ci vorranno? Qual è il rischio di interruzione del corso o della sua ricezione errata?

La corretta aderenza al regime di dosaggio e la durata dell'assunzione di antibiotici è la chiave per una lotta affidabile contro i batteri nocivi. Piccole dosi e trattamenti con brevi cicli, interruzione della terapia, frequenti ripetizioni dell'assunzione dello stesso farmaco portano alla comparsa di batteri resistenti a questo antibiotico.

I principi di dosaggio e tempistica della somministrazione del farmaco devono essere rigorosamente osservati. Il medico, in base alle specifiche della malattia, prescrive la quantità necessaria di agente antibiotico in modo che si accumuli sufficientemente al posto della localizzazione dei batteri per sbarazzarsene. Pertanto, è estremamente pericoloso prendere l'iniziativa nel prendere questo tipo di medicina, è necessario aderire a tutte le raccomandazioni del medico.

Cosa puoi, cosa non puoi mangiare e bere?

Gli antibiotici dovrebbero essere assunti dopo i pasti, ad eccezione di alcuni alimenti dopo un breve periodo di tempo. Queste sono linee guida generali.

Gli antibiotici (in particolare il gruppo delle tetracicline) non devono essere assunti con il latte, assunti con prodotti lattiero-caseari o assunti immediatamente dopo o prima del loro consumo. Ciò impedisce l'assorbimento dell'antibiotico nel sangue dallo stomaco e ne interrompe le proprietà medicinali. 3 ore prima di assumere un agente antimicrobico e 3 ore dopo, puoi mangiare latticini.

L'assunzione di cefalosporine non deve essere accompagnata dal consumo di alcol. Ciò provocherà mal di testa, vomito e un effetto significativo del farmaco..

Quando si assumono antibiotici per trattare una malattia batterica, è necessario sapere che bloccano l'azione della pillola anticoncezionale. Durante il trattamento contro una gravidanza indesiderata, dovresti proteggerti con un preservativo.

Come mangiare?

Inoltre, gli antibiotici per l'influenza e l'ARVI per i bambini sono un duro colpo non solo per l'immunità, ma per tutto il corpo nel suo complesso. È meglio limitare temporaneamente l'assunzione di cibi "pesanti", come cibi salati, affumicati, affumicati, nonché dolci, grassi, in particolare grassi trans e altre cose dolci nuove, spezie, cibi "pesanti". Limitare l'assunzione di lievito e cibi a base di carne. Quello che puoi:

  • latticini;
  • verdure bollite e fresche;
  • frutta;
  • brodi;
  • porridge di cereali;
  • pesce bollito, pollo in piccole quantità.

Ed è indispensabile bere molto: il corpo deve sbarazzarsi di tossine e tossine che si formano a seguito dell'attività vitale dei microbi. Tè caldi con miele, bevande alla frutta, composte sono il tuo miglior aiuto.

Ulteriori farmaci per sostenere il corpo

Secondo i medici professionisti: la disbiosi della malattia non esiste. Siamo tutti nati con un insieme specifico di batteri nocivi e benefici nell'intestino, che sono influenzati dallo stile di vita, dal cibo e dall'ambiente..

Se una persona ha una malattia batterica, che può essere curata solo con un antibiotico, in nessun caso dovresti rifiutare di assumere il farmaco prescritto. I farmaci antimicrobici hanno molte controindicazioni, che possono essere prevenute mangiando cibi sani, non abusando di cibi grassi, non mangiando troppo, bevendo abbastanza acqua, non trovandosi in luoghi affollati, rimanendo in una stanza ventilata dove l'aria non è secca e si effettua una pulizia bagnata costante.

La comparsa di sintomi spiacevoli dopo una malattia batterica e l'adozione di un antibiotico allo scopo di curarlo non indica il danno del medicinale stesso, ma le conseguenze dell'attività vitale di un batterio dannoso. Gli effetti sulla microflora intestinale di tutti i probiotici e prebiotici disponibili in commercio non sono stati dimostrati dalla medicina ufficiale, quindi non ha senso prenderli. Nella fase dello stomaco, i batteri benefici esistenti in compresse, le sospensioni vengono distrutte da un ambiente acido, che non possono superare, oltre a penetrare nell'intestino vivo.

Tuttavia, l'efficacia del "miglioramento dell'immunità dopo gli antibiotici" di kefir e prodotti a base di latte fermentato non può essere contestata. Bevi kefir e yogurt con fermenti naturali per sostenere la microflora intestinale e prima fai attenzione alle nuove piaghe. Sarà un eccellente aiuto post-antibiotico per il corpo..

Non dimenticare che il concetto di "il miglior antibiotico per Orvi" non esiste. In qualsiasi situazione, il medico seleziona il farmaco individualmente, ma semplicemente non esiste una medicina universale.

Quali gruppi di antibiotici vengono utilizzati per raffreddori e influenza - indicazioni e controindicazioni

Per il trattamento delle malattie respiratorie, i medici prescrivono farmaci, la cui azione è volta ad eliminare la causa della malattia.

Con il trattamento prolungato di un'infezione virale, la salute del paziente peggiora in modo significativo e l'immunità diminuisce, così come diminuiscono le funzioni protettive delle mucose degli organi del tratto respiratorio.

Sono queste condizioni che sono considerate favorevoli per l'attaccamento di microrganismi patogeni. A volte è necessario prendere un antibiotico per il raffreddore.

Cosa devi sapere sugli antibiotici

Quando un medico scopre un'infezione virale in un paziente, raccomanda di bere liquidi il più possibile, seguire una dieta, umidificare l'aria in casa e cercare di evitare un sovraccarico fisico.

La nomina di un farmaco antivirale per distruggere l'agente patogeno non è esclusa.

Molte persone non vedono la differenza tra batteri e virus, non sanno come si sviluppano le complicazioni. Credono che le raccomandazioni di cui sopra non siano serie, quindi sperano che il medico prescriverà antibiotici.

A volte ai bambini vengono prescritti agenti antibatterici per ARVI per prevenire lo sviluppo di complicanze. Ma, come mostrano gli studi, con il raffreddore comune, questi farmaci non hanno un effetto terapeutico sul corpo..

Al contrario, possono fare del male. Dovrebbe essere chiaro che quando alcuni batteri patogeni vengono distrutti, altri microrganismi patogeni si moltiplicano, mentre il rischio di complicanze aumenta significativamente.

Gli antibiotici sono prescritti al paziente se il trattamento del raffreddore non dà risultati positivi, il naso che cola non scompare e la tosse peggiora. Spesso l'indicazione per questo appuntamento è una temperatura elevata, che non scende per più di tre giorni..

Con un simile quadro clinico, il medico ipotizza che, oltre a un'infezione virale, il paziente sviluppi uno batterico. E come sai, tali disturbi devono essere trattati con farmaci antibatterici..

È necessario utilizzare tali agenti terapeutici se, sullo sfondo di un'infezione virale, il paziente ha complicazioni sotto forma di bronchite, tonsillite, polmonite e altre malattie.

In questo caso, l'antibiotico combatte i microrganismi patogeni che hanno provocato lo sviluppo di queste malattie, ma non ha alcun effetto sui virus presenti nel corpo..

Non pensare che ci siano antibiotici sicuri. Tutti i farmaci hanno controindicazioni ed effetti collaterali..

Per ridurre l'effetto negativo del farmaco sul corpo e aumentare l'efficacia del trattamento, il medico deve condurre i test necessari e prescrivere una cultura batteriologica.

Senza le ultime ricerche, è impossibile stabilire il tipo di batteri. È anche obbligatorio determinare la sensibilità a un particolare farmaco..

Molte persone credono che qualsiasi malattia possa essere curata con questo gruppo di farmaci. In realtà, gli esperti non raccomandano sempre di assumere antibiotici per il raffreddore..

Se la causa della malattia è un virus, l'uso di tali farmaci sarà inappropriato. Di norma, vengono prescritti agenti antivirali ad ampio spettro per combattere un'infezione virale..

Quando sono necessari gli antibiotici per influenza e raffreddori? Prima di tutto, non puoi fare a meno di questi farmaci se, oltre a un'infezione virale, un batterico.

Diverse forme di rilascio del farmaco possono essere prescritte se il paziente sviluppa una delle seguenti complicanze:

  • bronchite acuta;
  • angina;
  • polmonite;
  • laringotracheite.

Per determinare se è necessario bere antibiotici per l'influenza, il medico sarà in grado di secondo i seguenti sintomi del paziente:

  • dolore e mal di gola;
  • i risultati dei test indicano un processo infiammatorio;
  • dolore all'orecchio acuto;
  • un aumento dei nodi cervicali e sottomandibolari linfatici;
  • dolore al petto;
  • lacrimazione, congiuntivite;
  • perdita della voce;
  • temperatura corporea superiore a 39 gradi.

Non puoi assumere una grande quantità di antibiotici, è sufficiente seguire le istruzioni e le raccomandazioni del medico curante. La durata media di un corso terapeutico è di 5-7 giorni..

L'esatto periodo di trattamento dipenderà dalla gravità della malattia..

Il tipo specifico di medicinale viene selezionato dal medico, in base alla valutazione delle condizioni del paziente e ai risultati dell'esame.

Nonostante l'ampia varietà di medicinali in farmacia, non tutti sono in grado di combattere efficacemente i microrganismi patogeni. È severamente vietato scegliere medicinali da soli..

Di solito, i medici consigliano di assumere i probiotici insieme agli antibiotici. Il loro compito è di ripristinare la microflora intestinale, che ha sofferto dell'azione dei farmaci.

Per questi scopi, puoi bere bioogenerati o farmaci speciali venduti in farmacia..

Per gli adulti, gli antibiotici sono spesso prescritti sotto forma di compresse, per i bambini - sotto forma di sciroppo..

I farmaci antibatterici hanno diversi livelli di tossicità. Anche i farmaci più sicuri hanno controindicazioni. Per evitare che il trattamento comporti lo sviluppo di conseguenze spiacevoli, vale la pena seguire alcune regole.

  1. La necessità di utilizzare e il nome di un farmaco specifico è determinata solo dal medico. La scelta dell'uno o dell'altro antibiotico è giustificata dai risultati di studi clinici e colture batteriche.
  2. Non puoi interrompere il trattamento da solo, cambiare i farmaci con farmaci simili e cambiarne il dosaggio. Qualsiasi adattamento alla terapia deve essere effettuato solo da un medico..
  3. È inaccettabile violare le raccomandazioni per l'assunzione di farmaci.
  4. I farmaci antibatterici non sono classificati come buoni o cattivi. Ogni farmaco viene utilizzato in un caso specifico ed è selezionato in base al decorso della malattia e alle caratteristiche individuali del paziente.
  5. È altamente indesiderabile assumere antibiotici durante la gravidanza [M14].
  6. Se in precedenza hai notato reazioni allergiche ai farmaci, questo dovrebbe essere segnalato al medico.
  7. Non puoi bere alcolici durante il trattamento. Nel peggiore dei casi, ciò può causare grave intossicazione del corpo e danni al fegato..

Perché gli antibiotici sono prescritti per il raffreddore

Gli antibiotici per il raffreddore sono prescritti se si sono sviluppate complicanze sullo sfondo della malattia e il trattamento precedentemente usato era inefficace.

Per combattere un tale raffreddore, vengono utilizzati antibiotici di diversi gruppi..

Affinché i farmaci abbiano l'effetto desiderato, è necessario contattare uno specialista che consiglierà un rimedio specifico per il trattamento di una malattia respiratoria complicata da un'infezione batterica.

La scelta di questo o quel farmaco dipende da alcuni fattori importanti:

  • localizzazione del focus dell'infezione;
  • dati di anamnesi;
  • l'età del paziente;
  • stato di immunità.

Indicazioni per l'uso di antibiotici

Come qualsiasi altro farmaco, gli antibiotici hanno alcune indicazioni per l'uso..

Se c'è una temperatura con ARVI, che dura più di tre giorni, quindi dopo l'esame, il medico può raccomandare di assumere antibiotici.

Gli antibiotici per le infezioni respiratorie acute per gli adulti sono prescritti quando viene rilevata un'infiammazione acuta o cronica dei seni. In particolare, questo vale per la sinusite, l'etmoidite e la sinusite frontale..

Se viene rilevata un'infezione da streptococco, sono necessari antibiotici per un tale raffreddore per adulti e bambini. È anche obbligatorio prescrivere antibiotici se l'angina si sviluppa sullo sfondo di ARVI.

Se la congestione nasale persiste a lungo, può svilupparsi l'otite media. In questo caso, vengono utilizzati farmaci antibatterici..

Gli antibiotici per l'influenza e il raffreddore sono prescritti se si sviluppano tali complicanze:

  • bronchite;
  • tracheiti;
  • faringite;
  • infiammazione dei linfonodi;
  • polmonite.

Solo in casi estremi il raffreddore e l'influenza causano la meningite (infiammazione del rivestimento del cervello). Questa malattia richiede il ricovero immediato e il trattamento con antibiotici somministrati per via intramuscolare o endovenosa..

Il gruppo a rischio comprende malnutriti e deboli, basso peso alla nascita o neonati prematuri, nonché le persone con immunodeficienza.

Gli agenti antibatterici trattano l'otite media se la temperatura corporea aumenta e il fluido purulento viene rilasciato dall'orecchio. I farmaci possono essere assunti dopo la diagnosi e la consultazione con un medico.

Con l'angina, viene prescritto un antibiotico dopo la conferma della presenza di streptococco. Per identificarlo, vengono eseguite analisi espresse.

A volte gli agenti antibatterici devono essere assunti con un'esacerbazione di bronchite cronica o malattia polmonare. Molto spesso questi disturbi soffrono di forti fumatori..

Nonostante il fatto che una tosse con raffreddore con catarro non sia un motivo per il trattamento antibiotico, dovranno essere assunti se compare la febbre, la dispnea è peggiorata e il volume delle secrezioni purulente è aumentato.

Una delle gravi malattie polmonari è la polmonite. Lo sviluppo della malattia può essere sospettato in modo indipendente, ma il medico deve confermare la diagnosi. Per questo, vengono eseguiti l'ascolto polmonare e la radiografia..

Il paziente deve essere avvisato dai seguenti segni:

  • improvviso aumento della temperatura (più di 39 gradi), tosse secca, respiro corto, dolore toracico quando si tossisce, deterioramento della salute;
  • la malattia può iniziare come ARVI, che è accompagnata da tosse e naso che cola. La temperatura corporea è incoerente. All'inizio può essere basso, quindi completamente normale, dopo un po 'risorge.

Con complicanze batteriche, un'alta temperatura nei bambini può durare per più di tre giorni. Inoltre, si notano respiro rapido, sonnolenza e letargia..

Di norma, i seguenti gruppi di medicinali sono usati per trattare le malattie respiratorie:

Per raffreddori e tosse, i pazienti adulti con malattie croniche degli organi interni e le donne in gravidanza devono consultare immediatamente un medico.

Controindicazioni

In alcuni casi, gli antibiotici per la SARS non devono essere utilizzati perché potrebbero essere inefficaci o pericolosi.

Esiste un numero enorme di agenti antibatterici, tutti hanno alcune controindicazioni per l'uso. Per un trattamento efficace, questo fattore deve essere preso in considerazione..

Se ci sono controindicazioni per l'assunzione di un farmaco specifico, il medico prescrive altri agenti antibatterici. I risultati delle analisi e della cultura batteriologica aiuteranno a garantire che la soluzione sia corretta..

Alcune controindicazioni includono:

  • tipo di infezione;
  • l'età del paziente;
  • malattie gravi concomitanti.

Le principali controindicazioni sono:

  • reazioni allergiche;
  • infanzia;
  • malattie renali ed epatiche;
  • periodo di gravidanza del bambino. Gli antibiotici sono particolarmente pericolosi durante la gravidanza nel 1 ° trimestre, quando il feto non è ancora formato.

Lo spettro d'azione di un antibiotico dipende dal suo tipo. Non esiste un farmaco del genere che distruggerà tutti i microrganismi patogeni.

Le infezioni virali possono essere attribuite a una serie di controindicazioni, poiché gli antibiotici non possono distruggere i virus e non ci saranno effetti benefici per il paziente.

Per selezionare la medicina ottimale e ottenere informazioni sull'agente causale della malattia, vale la pena inviare il biomateriale per la cultura batteriologica. Tale analisi aiuterà a restringere la ricerca del farmaco richiesto..

Quando gli antibiotici non sono prescritti

Gli antibiotici per l'influenza non sono prescritti a meno che non ci siano complicazioni. Inoltre, non vengono utilizzati a fini di prevenzione delle malattie. Il trattamento principale per l'ARVI e l'influenza sono i farmaci antivirali.

Non vale la pena bere antibiotici per un naso che cola con un raffreddore, così come se ci sono laringiti, tracheiti, congiuntivite, rinofaringite causati da virus. In tali casi, è sufficiente assumere farmaci antivirali..

Il trattamento dell'influenza con farmaci antibatterici viene effettuato se il paziente ha sviluppato i primi segni di gravi complicanze, tra cui mal di gola purulenta, otite media e sinusite purulenta.

La ragione per la nomina di antibiotici non è solo un naso che cola freddo, ma la sinusite, in cui il pus si accumula nei seni mascellari. Questa condizione può essere accompagnata da febbre, mal di testa e una sensazione di pienezza all'interno dei seni..

Gruppi di antibiotici efficaci per il raffreddore

I farmaci antibatterici sono prescritti per trattare le complicazioni sorte sullo sfondo dello sviluppo di influenza o raffreddore. L'azione di questi fondi ha lo scopo di eliminare i patogeni di diversi gruppi.

In medicina, questi farmaci sono chiamati antibiotici ad ampio spettro..

Con la giusta scelta di farmaci, è possibile sbarazzarsi delle complicanze delle infezioni respiratorie acute e dell'influenza. Non pensare che solo gli antibiotici costosi siano i più efficaci..

Tra la grande varietà, puoi trovare farmaci antibatterici economici che si sono dimostrati efficaci..

Nonostante il fatto che questi farmaci siano disponibili senza prescrizione medica, non puoi scegliere tu stesso i farmaci. Quali antibiotici possono essere presi per il raffreddore in un caso particolare, dirà il medico.

È importante leggere le istruzioni prima di prendere le pillole e chiedere quali possono essere gli effetti collaterali. I buoni farmaci dovrebbero avere un elenco minimo di effetti collaterali..

Ai pazienti con un'infezione respiratoria vengono prescritti farmaci di diversi gruppi farmacologici.

Prestiamo attenzione ai principali gruppi di antibiotici ARVI prescritti per bambini e adulti:

macrolidi

Questi antibiotici sono classificati come farmaci lievi per il raffreddore. Rispetto ad altri farmaci, sono sicuri e più facili da tollerare dai pazienti.

Più spesso utilizzate sotto forma di pillola, le iniezioni di freddo sono generalmente prescritte per bambini e pazienti anziani in cattive condizioni generali. Le medicine in questo gruppo non hanno alcun effetto sui reni e sul sistema nervoso..

Anche il rischio di sviluppare reazioni allergiche è ridotto. Solo in casi eccezionali possono esserci orticaria o dermatite lieve. Dopo la fine del ciclo di trattamento, questi effetti scompaiono da soli..

Gli antibiotici per bambini prescritti per il raffreddore hanno un effetto batteriostatico.

Sono in grado di fermare la moltiplicazione di streptococchi e stafilococchi. Il principio attivo si accumula nei tessuti interessati e non provoca avvelenamento del corpo. I farmaci più comunemente prescritti sono l'eritromicina..

penicilline

Questo gruppo comprende penicilline naturali e semisintetiche. Nel primo caso, il principio attivo è ottenuto dai funghi e nel secondo chimicamente. Questo è un antibiotico abbastanza forte per il raffreddore, ha un effetto battericida.

Quando interagisce con un microrganismo patogeno, il principio attivo penetra nella cellula e interrompe la produzione dell'enzima che supporta la vita dei batteri.

Come risultato di questa azione, si verifica la distruzione e la morte delle cellule patogene. Tra i principi attivi noti dei farmaci di questo gruppo ci sono ampicillina, amoxicillina e benzilpenicillina.

cefalosporine

Una caratteristica distintiva dei farmaci in questo gruppo è la maggiore resistenza e resistenza agli enzimi secreti dai batteri. Questi medicinali non perdono la loro efficacia sotto l'influenza di microrganismi patogeni..

Quando il principio attivo inizia ad agire sull'infezione, la sua membrana viene distrutta..

I microrganismi patogeni muoiono per l'azione di sostanze biologicamente attive del farmaco. Nonostante l'elevata efficienza, i farmaci di questo gruppo possono provocare lo sviluppo di reazioni allergiche.

Per questo motivo, solo un medico raccomanda il nome di antibiotici ad ampio spettro per adulti e bambini con raffreddore. Molto spesso vengono utilizzati farmaci di questo gruppo, contenenti ceftriaxone, cefotaxime, cefazolina.

In alcuni casi, devi bere tre diverse compresse di antibiotici per il raffreddore. In ogni caso, l'elenco necessario di antibiotici per il raffreddore per gli adulti, e ancora di più per i bambini, è determinato solo da un medico..

Caratteristiche del trattamento antibiotico

Eventuali farmaci antibatterici dovrebbero essere assunti durante i corsi. Il medico può raccomandare di continuare il ciclo di antibiotici, anche se il benessere del paziente è migliorato significativamente nei primi giorni di terapia.

Gli antibiotici per ARVI sono presi rigorosamente in conformità con le istruzioni per l'uso. Non è possibile modificare in modo indipendente un dosaggio singolo o giornaliero.

Quando si fissano gli appuntamenti, il medico elabora un regime di trattamento basato sullo stato di salute del paziente e sui risultati dei test.

Se i microrganismi patogeni hanno sviluppato resistenza a un farmaco specifico e non vi sono effetti terapeutici dal suo uso, viene selezionato un altro farmaco.

È importante capire che un gran numero di farmaci ha un impatto negativo sulla salute. In particolare, si possono osservare gravi conseguenze con un trattamento indipendente non controllato dei bambini..

Con la terapia antibiotica, è importante non solo assumere antibiotici per l'influenza complicata, ma anche seguire altre prescrizioni del medico curante.

Vale la pena prestare attenzione alla corretta alimentazione, poiché molti alimenti possono provocare una diminuzione dell'immunità, la comparsa di disbiosi e altre complicazioni.

Quasi sempre, contemporaneamente agli antibiotici, vengono prescritti farmaci con bifidobatteri. Questi microrganismi benefici si trovano anche in prodotti lattiero-caseari fermentati fatti in casa, kefir e yogurt..

Come prevenire gli effetti collaterali degli antibiotici? La regola più importante è che il trattamento antibiotico deve essere effettuato solo sotto controllo medico e rigorosamente secondo le istruzioni..

Il medico seleziona il rimedio appropriato, tenendo conto dei risultati del test, della natura del decorso della malattia, dell'età del paziente e delle sue condizioni fisiche.

Inoltre, la forma del farmaco, il suo dosaggio e la durata del corso terapeutico sono determinati individualmente..

Gli antibiotici sono potenti, quindi è importante berlo a intervalli regolari. Questa caratteristica del trattamento consente di mantenere il livello richiesto del farmaco nel corpo..

È anche importante aderire a queste raccomandazioni:

  • devi bere le pillole solo con acqua potabile pulita;
  • insieme agli antibiotici, dovresti bere probiotici;
  • durante il corso terapeutico, è necessario rifiutare l'uso di bevande alcoliche, cibi fritti e grassi.

Effetti collaterali degli antibiotici

Molti antibiotici per raffreddori e influenza complicati hanno effetti collaterali:

  1. Disturbi del tratto gastrointestinale. Gli effetti collaterali sono evidenti all'inizio del trattamento. Dopo un ciclo di antibiotici, scompaiono.
  2. Disbiosi intestinale Per escludere possibili effetti collaterali, si consiglia di utilizzare agenti di restauro solo come prescritto da un medico..
  3. Allergie: orticaria, prurito, eruzione cutanea, edema.
  4. Candidosi. Per il trattamento, è necessario assumere farmaci antifungini.
  5. Danno tossico al sistema nervoso centrale e agli organi interni - reni, fegato.
  6. Problemi ematologici - conseguenze gravi.

Finalmente

Gli antibiotici per l'influenza e la SARS sono una misura eccezionale presa solo in caso di complicanze..

Se devi essere trattato con farmaci antibatterici, dovresti sapere come influenzano il corpo e quali regole devono essere seguite. Tali medicinali non possono essere selezionati in modo indipendente, in particolare per il trattamento di un bambino..

Se compaiono effetti collaterali, non si deve interrompere la terapia da soli. In questo caso, solo uno specialista dovrebbe apportare modifiche e prendere altri appuntamenti..

Dopo aver completato un ciclo di farmaci, sarà utile rafforzare il sistema immunitario. Per fare questo, si consiglia di assumere un complesso di vitamine, riposare di più e stabilire una dieta..