Antigrippin - istruzioni per l'uso, recensioni, analoghi e forme di rilascio (polvere per preparazione di soluzione, compresse effervescenti, capsule di Massimo e Anvi) di un farmaco per il trattamento dell'influenza e dell'ARVI in adulti, bambini e gravidanza. alcool

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Antigrippin. Vengono presentate le recensioni dei visitatori del sito - i consumatori di questo medicinale, così come le opinioni dei medici specialisti sull'uso di Antigrippin nella loro pratica. Una grande richiesta per aggiungere attivamente le tue recensioni sul farmaco: il medicinale ha aiutato o non ha contribuito a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi antigrippin in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento dell'influenza e dell'ARVI negli adulti, nei bambini, nonché durante la gravidanza e l'allattamento. Assunzione congiunta di droga e alcol. Composizione.

Antigrippin è un farmaco combinato.

Il paracetamolo ha effetti analgesici e antipiretici; elimina il mal di testa e altri tipi di dolore, riduce la febbre.

L'acido ascorbico (vitamina C) è coinvolto nella regolazione dei processi redox, metabolismo dei carboidrati, aumenta la resistenza del corpo.

Clorfenamina - bloccante dei recettori dell'istamina H1, ha un effetto antiallergico, facilita la respirazione attraverso il naso, riduce la congestione nasale, starnuti, lacrimazione, prurito e arrossamento degli occhi.

Il rutoside (rutina) è un agente angioprotettivo. Riduce la permeabilità capillare, riduce il gonfiore e l'infiammazione, rafforza la parete vascolare. Inibisce l'aggregazione e aumenta il grado di deformazione degli eritrociti.

Il metamizolo sodico ha un effetto antinfiammatorio analgesico, antipiretico e debole, il cui meccanismo è associato all'inibizione della sintesi delle prostaglandine.

La difenidramina ha un effetto antiallergico e antiedema. Riduce la permeabilità vascolare, elimina il gonfiore e l'iperemia della mucosa nasale, riduce il mal di gola e le manifestazioni di reazioni allergiche dal tratto respiratorio superiore.

Il gluconato di calcio è un regolatore del metabolismo del calcio e del fosforo, riduce la permeabilità vascolare. Per malattie o condizioni allergiche, si consiglia di utilizzarlo insieme agli antistaminici.

Rimantadina è un agente antivirale che è attivo contro il virus dell'influenza A. Bloccando i canali M2 del virus dell'influenza A, interrompe la sua capacità di penetrare nelle cellule e rilasciare ribonucleoproteina, inibendo così lo stadio più importante della replicazione virale. Induce la produzione di interferoni alfa e gamma. Con l'influenza causata dal virus B, la rimantadina ha un effetto antitossico.

Composizione

Paracetamolo + clorofamina maleato + acido ascorbico + eccipienti (prodotto Antigrippin Natur).

Acido ascorbico + Acido acetilsalicilico + Rutozid + eccipienti (Antigrippin ARVI).

Difenidramina + gluconato di calcio + metamizolo sodico + eccipienti (Antigrippin ARVI).

Paracetamolo + Rimantadina cloridrato + Acido ascorbico + Loratadina + Rutozid (sotto forma di triidrato) + Calcio gluconato monoidrato + eccipienti (Antigrippin massimo).

Acido acetilsalicilico + acido ascorbico + rutozide + eccipienti (Antigrippin Anvi).

Metamizolo sodico + difenidramina cloridrato + gluconato di calcio monoidrato + eccipienti (Antigrippin Anvi).

farmacocinetica

L'assorbimento è alto. Penetra nella barriera emato-encefalica (BBB). Escreto dai reni sotto forma di metaboliti, principalmente coniugati, solo il 3% invariato.

Dopo somministrazione orale, viene quasi completamente assorbito dall'intestino. L'assorbimento è lento. Più del 90% viene escreto dai reni entro 72 ore, principalmente sotto forma di metaboliti, 15% - invariato.

L'acido ascorbico viene assorbito dal tratto gastrointestinale (principalmente nel digiuno). Penetra facilmente nei leucociti, nelle piastrine e quindi in tutti i tessuti; la massima concentrazione si raggiunge negli organi ghiandolari, nei leucociti, nel fegato e nella lente dell'occhio. Penetra attraverso la barriera placentare. La concentrazione di acido ascorbico nei leucociti e nelle piastrine è più elevata che negli eritrociti e nel plasma. In condizioni carenti, la concentrazione nei leucociti diminuisce più tardi e più lentamente ed è considerata un criterio migliore per valutare la carenza rispetto alla concentrazione plasmatica. Viene escreto dai reni, attraverso l'intestino, con il sudore invariato e sotto forma di metaboliti.

Fumare e bere etanolo (alcool) accelera la scomposizione dell'acido ascorbico (conversione in metaboliti inattivi), riducendo drasticamente i depositi corporei.

Dopo somministrazione orale, viene rapidamente e completamente assorbito dal tratto gastrointestinale. Non penetra nel BBB. Viene escreto dai reni e con la bile.

Escreto principalmente nella bile e in misura minore dai reni.

Circa 1/5 - 1/3 di parte del gluconato di calcio somministrato per via orale viene assorbito nell'intestino tenue; questo processo dipende dalla presenza di ergocalciferolo, pH, caratteristiche dietetiche e presenza di fattori in grado di legare gli ioni calcio. L'assorbimento degli ioni calcio aumenta con la sua carenza e l'uso di una dieta con un contenuto ridotto di ioni calcio. Circa il 20% viene escreto dai reni, il resto (80%) attraverso l'intestino.

indicazioni

  • malattie infettive e infiammatorie (ARVI, influenza), accompagnate da febbre, brividi, mal di testa, dolore alle articolazioni e ai muscoli, congestione nasale e dolore alla gola e ai seni paranasali.

Moduli di rilascio

Polvere per soluzione orale (Prodotto Natur).

Compresse effervescenti per adulti e bambini (Prodotto Natur).

Capsule (Antigrippin Anvi, Maximum e ARVI).

Polvere per preparazione di soluzione orale (Antigrippin Maximum).

Istruzioni per l'uso e schema di ricezione

Prodotto Antigrippin Natur

Dentro. Adulti e bambini sopra i 15 anni 1 bustina 2-3 volte al giorno. Il contenuto della bustina deve essere completamente sciolto in un bicchiere (200 ml) di acqua calda (50-60 ° C) e la soluzione risultante deve essere bevuta immediatamente. È meglio assumere il farmaco tra i pasti. La dose massima giornaliera è di 3 bustine. L'intervallo tra le dosi del farmaco deve essere di almeno 4 ore.

Nei pazienti con funzionalità epatica o renale compromessa e nei pazienti anziani, l'intervallo tra le dosi del farmaco deve essere di almeno 8 ore.

La durata del ricovero senza consultare un medico non è superiore a 5 giorni se prescritta come anestetico e 3 giorni come antipiretico.

Il farmaco deve essere assunto per via orale dopo i pasti..

Adulti Antigrippin-massimo in capsule è prescritto 1 capsula P blu e 1 capsula P rosso 2-3 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi della malattia. Capsule con acqua.

Adulti e bambini di età superiore ai 12 anni Antigrippin-massimo sotto forma di polvere per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale viene utilizzata 1 bustina 2-3 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi della malattia. Preparazione della soluzione: sciogliere il contenuto di 1 bustina in 1 bicchiere di acqua calda bollita. Bere caldo, dopo aver mescolato.

La durata del corso di trattamento è di 3-5 giorni (non più di 5 giorni). Se entro 3 giorni dall'inizio dell'uso del farmaco non si osserva alcun miglioramento del benessere, il paziente deve interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico.

Il farmaco è prescritto internamente per adulti e adolescenti di età superiore ai 15 anni, 2 capsule per dose: 1 capsula verde (dal blister A) e 1 capsula bianca (dal blister B).

La durata del ricovero è di 3-5 giorni fino alla scomparsa dei sintomi della malattia.

Le capsule vengono assunte per via orale 2-3 volte al giorno dopo i pasti con acqua. Il paziente deve essere avvisato che in assenza di miglioramento della salute, il farmaco deve essere sospeso e consultare un medico.

Effetto collaterale

  • anoressia;
  • nausea;
  • gastralgia;
  • diarrea;
  • lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale;
  • sanguinamento gastrointestinale;
  • insufficienza epatica;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • eruzione cutanea;
  • Edema di Quincke;
  • broncospasmo (con tendenza al broncospasmo, è possibile provocare un attacco);
  • insufficienza renale;
  • trombocitopenia, agranulocitosi, leucopenia;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • deficit visivo;
  • rumore nelle orecchie;
  • sordità;
  • sindrome emorragica (inclusi sangue dal naso, gengive sanguinanti, porpora);
  • shock anafilattico;
  • Sindrome di Stevens-Johnson;
  • necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell);
  • danno renale con necrosi papillare;
  • compromissione della funzionalità renale;
  • oliguria;
  • anuria
  • proteinuria;
  • nefrite interstiziale;
  • colorazione delle urine rossa a causa del rilascio di un metabolita;
  • nei bambini - Sindrome di Reye (iperpiressia, acidosi metabolica, disturbi del sistema nervoso e della psiche, vomito, disfunzione epatica).

Controindicazioni

  • lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale (nella fase acuta);
  • sanguinamento gastrointestinale;
  • aumento della tendenza al sanguinamento;
  • asma bronchiale e malattie accompagnate da broncospasmo (incluso asma "aspirina");
  • oppressione dell'ematopoiesi (agranulocitosi, neutropenia, leucopenia);
  • diatesi emorragica (emofilia, malattia di von Willebrand, teleangectasia, ipoprotrombinemia, trombocitopenia, porpora trombocitopenica);
  • carenza di vitamina K;
  • grave disfunzione epatica;
  • ipertensione portale;
  • grave disfunzione renale;
  • anemia emolitica ereditaria (comprese quelle associate a una carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi);
  • dissezione dell'aneurisma aortico;
  • ipercalcemia (la concentrazione di ioni calcio non deve superare il 12 mg% o 6 meq / l);
  • ipercalciuria;
  • nefrolitiasi (calcio);
  • sarcoidosi;
  • intossicazione glicosidica (rischio di aritmia);
  • carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • gravidanza;
  • allattamento (allattamento al seno);
  • bambini e adolescenti fino a 15 anni;
  • ipersensibilità a componenti di medicina.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Il farmaco è controindicato per l'uso durante la gravidanza. Se necessario, l'appuntamento durante l'allattamento dovrebbe interrompere l'allattamento al seno per il periodo di consumo di droghe.

L'acido acetilsalicilico ha un effetto teratogeno: se usato nel 1 ° trimestre di gravidanza, porta allo sviluppo della scollatura del palato superiore; nel 3o trimestre - alla chiusura prematura del dotto arterioso nel feto, che causa iperplasia dei vasi polmonari e ipertensione nei vasi della circolazione polmonare e inibizione del travaglio (a causa dell'inibizione della sintesi delle prostaglandine).

L'acido acetilsalicilico viene escreto nel latte materno, il che aumenta il rischio di sanguinamento in un bambino a causa della disfunzione delle piastrine.

Uso nei bambini di età inferiore ai 12 anni

Controindicato: bambini e adolescenti di età inferiore ai 15 anni. Il farmaco non è prescritto come agente antipiretico per i bambini di età inferiore ai 15 anni con malattie virali respiratorie acute a causa del rischio di sviluppare la sindrome di Reye (di Raynaud) (encefalopatia e malattia epatica grassa acuta con sviluppo acuto di insufficienza epatica).

istruzioni speciali

Con l'uso prolungato del farmaco, è necessario monitorare l'immagine del sangue periferico e i parametri di laboratorio dello stato funzionale del fegato..

Poiché l'acido acetilsalicilico ha un effetto antipiastrinico, il paziente, se deve sottoporsi a un intervento chirurgico, deve avvertire in anticipo il medico sull'assunzione del farmaco.

L'acido acetilsalicilico a basse dosi riduce l'escrezione di acido urico, che in alcuni casi può provocare un attacco di gotta.

La prescrizione di acido ascorbico a pazienti con tumori in rapida proliferazione e intensamente metastatici può aggravare il processo..

Nei pazienti con asma bronchiale e febbre da fieno, durante l'assunzione del farmaco possono svilupparsi reazioni di ipersensibilità..

A causa dell'effetto stimolante dell'acido ascorbico sulla sintesi degli ormoni corticosteroidi, è necessario monitorare la funzionalità renale e la pressione sanguigna.

Non è raccomandato prescrivere il farmaco con anticoagulanti, glucocorticosteroidi, ticlopidina, agenti uricosurici e antiipertensivi.

L'acido ascorbico può distorcere i risultati di vari test di laboratorio (determinazione del glucosio, della bilirubina e dell'attività delle transaminasi epatiche, LDH nel plasma sanguigno).

I contraccettivi radiografici, i sostituti del sangue colloidale e la penicillina non devono essere usati durante l'uso di metamizolo sodico.

Durante l'utilizzo del farmaco, i pazienti devono evitare di bere alcolici a causa dell'aumentato rischio di sanguinamento gastrointestinale..

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e usare meccanismi

Durante il periodo di utilizzo del farmaco, si dovrebbe astenersi dal impegnarsi in attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Interazioni farmacologiche

Con l'uso simultaneo, Antigrippin migliora l'azione di eparina, anticoagulanti indiretti, reserpina, ormoni steroidei e agenti ipoglicemizzanti.

Con l'uso simultaneo di Antigrippin riduce l'efficacia di spironolattone, furosemide, antiipertensivi e agenti uricosurici.

L'antigrippina migliora le reazioni avverse di glucocorticosteroidi, derivati ​​della sulfonilurea, metotrexato, analgesici non narcotici e farmaci antinfiammatori non steroidei.

Con l'uso simultaneo del farmaco Antigrippin con barbiturici, farmaci antiepilettici, zidovudina, rifampicina e farmaci contenenti etanolo, aumenta il rischio di azione epatotossica. Queste combinazioni dovrebbero essere evitate.

Antidepressivi triciclici, contraccettivi orali e allopurinolo interferiscono con il metabolismo del metamizolo nel fegato e ne aumentano la tossicità.

L'uso simultaneo di metamizolo sodico con ciclosporina riduce il livello di quest'ultimo nel plasma sanguigno.

Sedativi e tranquillanti aumentano l'effetto analgesico del metamizolo sodico.

Se usati contemporaneamente al metamizolo sodico, il tiamazolo e il melfalan aumentano il rischio di sviluppare leucopenia.

Il metamizolo sodico aumenta gli effetti delle bevande alcoliche.

  • aumenta la concentrazione ematica di benzilpenicillina e tetracicline;
  • migliora l'assorbimento dei preparati di ferro nell'intestino (converte il ferro ferrico in bivalente); può aumentare l'escrezione di ferro durante l'uso con deferoxamina;
  • aumenta il rischio di cristalluria durante il trattamento con salicilati a breve durata d'azione e sulfamidici, rallenta l'escrezione di acidi da parte dei reni, aumenta l'escrezione di farmaci con una reazione alcalina (inclusi gli alcaloidi), riduce la concentrazione di contraccettivi orali nel sangue;
  • aumenta la clearance totale di etanolo (alcool);
  • con l'uso simultaneo riduce l'effetto cronotropico dell'isoprenalina.

Può sia aumentare che diminuire l'effetto dei farmaci anticoagulanti. Riduce l'effetto terapeutico dei farmaci antipsicotici (neurolettici) - derivati ​​della fenotiazina, riassorbimento tubulare di anfetamine e antidepressivi triciclici.

Il ricevimento simultaneo di barbiturici aumenta l'escrezione di acido ascorbico nelle urine.

La clorofamina maleata aumenta gli effetti degli ipnotici.

Antidepressivi, farmaci antiparkinsoniani, antipsicotici (derivati ​​della fenotiazina) - aumentano il rischio di effetti collaterali (ritenzione urinaria, secchezza delle fauci, costipazione). Glucocorticosteroidi: aumenta il rischio di sviluppare il glaucoma. L'etanolo (alcool) aumenta l'effetto sedativo della clorfenamina maleata.

Con l'interazione di paracetamolo e induttori dell'ossidazione microsomiale nel fegato (fenitoina, etanolo, barbiturici, rifampicina, fenilbutazone, antidepressivi triciclici), aumenta la produzione di metaboliti attivi idrossilati, che consente di sviluppare gravi intossicazioni con piccole overdose.

Durante l'assunzione di paracetamolo, l'etanolo (alcool) contribuisce allo sviluppo della pancreatite acuta.

Gli inibitori dell'ossidazione microsomiale (compresa la cimetidina) riducono il rischio di effetti epatotossici.

La somministrazione simultanea di diflunisale e paracetamolo aumenta la concentrazione nel plasma sanguigno di quest'ultimo del 50%, aumentando l'epatotossicità. L'uso concomitante di barbiturici riduce l'efficacia del paracetamolo.

Il paracetamolo riduce l'efficacia dei farmaci uricosurici.

Analoghi del farmaco Antigrippin

Analoghi strutturali per il principio attivo:

Analoghi secondo il gruppo farmacologico e l'effetto terapeutico fornito:

  • Akamol-Teva;
  • Aldolor;
  • Antigrippin Maximum;
  • Antigrippin Anvi;
  • Apap;
  • Acetaminofene;
  • GrippoFlu;
  • Daleron;
  • Panadol per bambini;
  • Tylenol per bambini;
  • Influnet;
  • Ifimol;
  • Kalpol;
  • Coldrex;
  • Xumapar;
  • Lupocet;
  • Mexalen;
  • Pamol;
  • Panadol;
  • Paracetamolo;
  • Pentalgin;
  • Perfalgan;
  • raffreddori;
  • Pro-Efferalgan;
  • Passaggio;
  • Rinža;
  • Sanidol;
  • Strimol;
  • Tylenol;
  • Tylenol per neonati;
  • Teraflu;
  • Febricet;
  • Fervex;
  • Tsefekon D;
  • Efferalgan.

Usato per il trattamento di malattie: influenza, ARVI, infezioni respiratorie acute, raffreddori

Istruzioni per l'uso di Antigrippin

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Prodotto da:

Contatti per richieste:

Sostanze attive

Forme di dosaggio

reg. №: ЛСР-006587/09 del 18.08.09 - Data di ri-registrazione indefinita: 14.05.15
Antigrippin
reg. №: ЛСР-006587/09 del 18.08.09 - Data di ri-registrazione indefinita: 14.05.15

Forma di rilascio, confezione e composizione del farmaco Antigrippin

Polvere per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale miele-limone di vari gradi di granulazione, costituita da particelle dal bianco al grigio-beige, con un odore specifico; sono ammesse macchie di colore marrone scuro.

1 confezione.
paracetamolo500 mg
clorofenamina maleato10 mg
vitamina C200 mg

Eccipienti: bicarbonato di sodio - 644 mg, acido citrico - 1328 mg; sorbitolo - 317 mg; povidone - 16 mg; saccarosio - 1793 mg; ciclamato di sodio - 42 mg; aspartame - 20 mg; acesulfame potassio - 15 mg; aroma di limone - 55 mg, color caramello - 15 mg, aroma di miele - 45 mg.

5 g - bustine (3) - confezioni di cartone.
5 g - bustine (10) - confezioni di cartone.

Polvere per la preparazione di una soluzione per camomilla per somministrazione orale di vari gradi di granulazione, costituita da particelle dal bianco al beige e marrone chiaro, con un odore specifico; sono ammesse inclusioni di colore marrone.

1 confezione.
paracetamolo500 mg
clorofenamina maleato10 mg
vitamina C200 mg

Eccipienti: bicarbonato di sodio - 644 mg, acido citrico - 928 mg; sorbitolo - 317 mg; povidone - 16 mg; saccarosio - 2058 mg; ciclamato di sodio - 42 mg; aspartame - 20 mg; acesulfame potassio - 15 mg; estratto di camomilla - 250 mg.

5 g - bustine (10) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Il paracetamolo ha effetti analgesici e antipiretici; elimina il mal di testa e altri tipi di dolore, riduce la febbre.

Clorfenamina - un bloccante dei recettori dell'istamina H 1, ha un effetto antiallergico, facilita la respirazione attraverso il naso, riduce la congestione nasale, starnuti, lacrimazione, prurito e arrossamento degli occhi.

L'acido ascorbico (vitamina C) è coinvolto nella regolazione dei processi redox, metabolismo dei carboidrati, aumenta la resistenza del corpo.

Indicazioni del farmaco Antigrippin

  • malattie infettive e infiammatorie (ARVI, influenza), accompagnate da febbre, brividi, mal di testa, dolore alle articolazioni e ai muscoli, congestione nasale e dolore alla gola e ai seni paranasali.
Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
J00Rinofaringite acuta (naso che cola)
J06.9Infezione acuta del tratto respiratorio acuto non specificata
J10Influenza causata dal virus influenzale stagionale identificato
R07.0Gola infiammata
R50Febbre poco chiara
R51Mal di testa

Regime di dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale. Il contenuto della bustina deve essere completamente sciolto in un bicchiere (200 ml) di acqua calda (50-60 ° C) e la soluzione risultante deve essere bevuta immediatamente. Meglio assumere il farmaco tra i pasti..

Adulti e bambini di età superiore ai 15 anni: 1 bustina 2-3 volte al giorno. L'intervallo tra le dosi del farmaco deve essere di almeno 4 ore. La dose massima giornaliera è di 3 bustine.

Nei pazienti con funzionalità epatica o renale compromessa e nei pazienti anziani, l'intervallo tra le dosi del farmaco deve essere di almeno 8 ore.

La durata del consumo di droga senza consultare un medico non è superiore a 5 giorni quando prescritto come anestetico e 3 giorni come antipiretico.

Effetto collaterale

Il farmaco è ben tollerato nelle dosi raccomandate..

Dal sistema nervoso: in casi isolati - mal di testa, sensazione di affaticamento.

Dal sistema digestivo: in casi isolati - nausea, dolore nella regione epigastrica.

Dal sistema endocrino: in casi isolati - ipoglicemia (fino allo sviluppo del coma).

Dal lato del sistema ematopoietico: in casi isolati - anemia, anemia emolitica (specialmente per i pazienti con carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi); estremamente raro - trombocitopenia.

Reazioni allergiche: in casi isolati - eruzione cutanea, prurito, orticaria, edema di Quincke, reazioni anafilattoidi (incluso shock anafilattico), eritema multiforme essudativo (inclusa la sindrome di Stevens-Johnson), necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell ).

Altri: in casi isolati - ipervitaminosi C, disturbi metabolici, sensazione di calore, secchezza delle fauci, paresi di accomodamento, ritenzione urinaria, sonnolenza.

Tutti gli effetti collaterali del farmaco devono essere segnalati al paziente dal medico..

Controindicazioni per l'uso

  • lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale (nella fase acuta);
  • grave insufficienza renale e / o epatica;
  • alcolismo;
  • glaucoma ad angolo chiuso;
  • fenilchetonuria;
  • iperplasia della prostata;
  • bambini di età inferiore ai 15 anni;
  • gravidanza;
  • periodo di lattazione;
  • ipersensibilità al paracetamolo, acido ascorbico, clorfenamina o qualsiasi altro componente del farmaco.

Con cautela: insufficienza renale e / o epatica, deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi, iperbilirubinemia congenita (sindromi di Gilbert, Dubin-Johnson e Rotor), epatite virale, epatite alcolica, vecchiaia.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Domanda di violazioni della funzionalità epatica

L'uso del farmaco è controindicato in caso di grave insufficienza epatica..

Il farmaco deve essere usato con cautela nell'insufficienza epatica..

Domanda di funzionalità renale compromessa

L'uso del farmaco è controindicato in caso di grave insufficienza renale..

Il farmaco deve essere usato con cautela in caso di insufficienza renale..

Applicazione nei bambini

Uso nei pazienti anziani

istruzioni speciali

Se sta assumendo metoclopramide, domperidone o colestiramina, è necessario consultare anche il medico.

Con un uso prolungato a dosi significativamente più elevate di quelle raccomandate, aumenta la probabilità di alterazione della funzionalità epatica e renale, è necessario il monitoraggio del quadro ematico periferico.

Il paracetamolo e l'acido ascorbico possono distorcere i test di laboratorio (determinazione quantitativa del glucosio e dell'acido urico nel plasma sanguigno, bilirubina, attività delle transaminasi epatiche, LDH).

Al fine di evitare danni tossici al fegato, il paracetamolo non deve essere combinato con l'assunzione di bevande alcoliche e assunto anche da persone inclini al consumo cronico di alcol. Il rischio di sviluppare danni al fegato aumenta nei pazienti con epatosi alcolica.

La prescrizione di acido ascorbico a pazienti con tumori in rapida proliferazione e intensamente metastatici può aggravare il processo..

Nei pazienti con un alto contenuto di ferro nel corpo, l'acido ascorbico deve essere usato in dosi minime..

1 bustina di miele e limone in polvere contiene 1,779 g di zucchero, che corrisponde a 0,15 XE.

1 bustina di polvere di camomilla contiene 2,058 g di zucchero, che corrisponde a 0,17 XE.

Overdose

I sintomi di un sovradosaggio del farmaco sono dovuti alle sue sostanze costituenti. Il quadro clinico dell'intossicazione acuta da paracetamolo si sviluppa entro 6-14 ore dall'assunzione. I sintomi di intossicazione cronica compaiono 2-4 giorni dopo il sovradosaggio.

Sintomi di intossicazione acuta da paracetamolo: diarrea, riduzione dell'appetito, nausea e vomito, disagio addominale e / o dolore addominale, aumento della sudorazione.

Sintomi di intossicazione da clorofenamina: vertigini, agitazione, disturbi del sonno, depressione, convulsioni.

Interazioni farmacologiche

Aumenta la concentrazione ematica di benzilpenicillina e tetracicline.

Migliora l'assorbimento delle preparazioni di ferro nell'intestino (converte il ferro ferrico in ferro); può aumentare l'escrezione di ferro se usato contemporaneamente alla deferoxamina.

Aumenta il rischio di sviluppare cristalluria durante il trattamento con salicilati a breve durata d'azione e sulfamidici, rallenta l'escrezione di acidi da parte dei reni, aumenta l'escrezione di farmaci con una reazione alcalina (inclusi gli alcaloidi) e riduce la concentrazione di contraccettivi orali nel sangue.

Aumenta la clearance totale dell'etanolo.

Con l'uso simultaneo riduce l'effetto cronotropico dell'isoprenalina.

Può sia aumentare che diminuire l'effetto dei farmaci anticoagulanti.

Riduce l'effetto terapeutico dei farmaci antipsicotici (neurolettici) - derivati ​​della fenotiazina, riassorbimento tubulare di anfetamine e antidepressivi triciclici.

Il ricevimento simultaneo di barbiturici aumenta l'escrezione di acido ascorbico nelle urine.

La clorofamina maleata aumenta gli effetti degli ipnotici.

Antidepressivi, farmaci antiparkinsoniani, antipsicotici (derivati ​​della fenotiazina) aumentano il rischio di effetti collaterali (ritenzione urinaria, secchezza delle fauci, costipazione).

I glucocorticoidi aumentano il rischio di glaucoma.

L'etanolo aumenta l'effetto sedativo della clorfenamina maleata.

Con l'interazione di paracetamolo e induttori dell'ossidazione microsomiale nel fegato (fenitoina, etanolo, barbiturici, rifampicina, fenilbutazone, antidepressivi triciclici), aumenta la produzione di metaboliti attivi idrossilati, che consente di sviluppare gravi intossicazioni con piccole overdose.

Durante l'assunzione di paracetamolo, l'etanolo contribuisce allo sviluppo della pancreatite acuta.

Gli inibitori dell'ossidazione microsomiale (compresa la cimetidina) riducono il rischio di effetti epatotossici.

La somministrazione simultanea di diflunisale e paracetamolo aumenta la concentrazione nel plasma sanguigno di quest'ultimo del 50%, aumentando l'epatotossicità.

L'uso concomitante di barbiturici riduce l'efficacia del paracetamolo.

Il paracetamolo riduce l'efficacia dei farmaci uricosurici.

Condizioni d'immagazzinamento di Antigrippin della droga

Il farmaco deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini a una temperatura di 10-30 ° C..

Antigrippin - un rimedio per l'influenza e la SARS

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Informazione Generale

Antigrippin è un farmaco combinato che ha effetti antinfiammatori, antipiretici e antiallergici. È usato nel trattamento dell'influenza e delle infezioni virali respiratorie acute, elimina l'edema delle mucose del rinofaringe e dei seni nasali, ripristinando la respirazione nasale. Antigrippin contiene tre principi attivi: paracetamolo, clorfeniramina maleato e acido ascorbico, che si sinergizzano e si completano a vicenda con l'effetto terapeutico.

Antigrippin-Maximum e Antigrippin-ANVI sono prodotti utilizzando una nuova tecnologia, che consiste nel dividere i componenti attivi del farmaco in due capsule utilizzate contemporaneamente. Questa tecnologia consente di separare i farmaci incompatibili durante la conservazione, ma necessari per una terapia complessa, fino a quando non entrano nel corpo del paziente..

Antigrippin-Anvi, oltre alle proprietà di cui sopra, ha un effetto analgesico.

Forma di dosaggio

Antigrippin
Compresse effervescenti - 10 pezzi in barattoli di plastica, un barattolo per confezione.
Compresse effervescenti - 6 pezzi in una striscia, 5 strisce in una confezione.
Compresse effervescenti al gusto di lampone o pompelmo - 10 pezzi in barattoli di plastica, un barattolo per confezione.
Compresse effervescenti per bambini - 10 pezzi. in barattoli di plastica, un barattolo per confezione.
Compresse effervescenti per bambini - 6 pezzi. in una striscia, 5 strisce in una confezione.
Polvere per preparare una soluzione per ingestione con il gusto di miele e limone o camomilla - 5 g in una bustina, 10 confezioni ciascuna. in un pacchetto.

Antigrippin-max
Capsule - 10 capsule blu e 10 rosse per confezione.
Polvere per preparazione di soluzione per uso orale - 5 g in bustina, 3, 6, 8, 12 o 24 buste. confezionato.
Antigrippin-Maximum è anche prodotto con il gusto di limone, limone e miele, lampone, ribes nero.

Antigrippin-ANVI
Capsule: 10 capsule verdi e 10 bianche per confezione.

Composizione

Antigrippin
La composizione contiene 1 confezione. polvere per preparazione di soluzione per somministrazione orale o una compressa effervescente di antigrippin, include:

  • paracetamolo - 0,5 g;
  • clorofiramina maleato - 0,01 g;
  • acido ascorbico - 0,2 g;

Oltre ai componenti di cui sopra, lo zucchero è incluso nella polvere per preparare una soluzione per l'ingestione. L'antigrippina al gusto di camomilla contiene estratto di fiori di camomilla.

Una compressa effervescente di antigrippin per bambini contiene:

  • paracetamolo - 0,25 g;
  • clorofiramina maleato - 0,003 g;
  • acido ascorbico - 0,05 g;
  • componenti aggiuntivi.

Antigrippin-max
capsule
Capsula blu:
  • paracetamolo - 0,36 g;
  • componenti aggiuntivi.

Capsula rossa:
  • rimantadina - 0,009 g;
  • vitamina C - 0,3 g;
  • loratadina - 0,003 g;
  • rutoside - 0,02 g;
  • gluconato di calcio - 0,1 g;
  • componenti aggiuntivi.

Polvere
La composizione contiene 1 confezione. polvere per preparazione di soluzione orale comprende:
  • paracetamolo - 0,36 g;
  • rimantadina - 0,05 g;
  • vitamina C - 0,3 g;
  • loratadina - 0,003 g;
  • rutoside - 0,02 g;
  • gluconato di calcio - 0,1 g;
  • componenti aggiuntivi.

Antigrippin-ANVI
Capsula verde:
  • acido acetilsalicilico - 0,25 g;
  • vitamina C - 0,3 g;
  • rutoside - 0,02 g;
  • componenti aggiuntivi.

Capsula bianca:
  • metamizolo sodico (analgin) - 0,25 g;
  • difenidramina (difenidramina) - 0,02 g;
  • gluconato di calcio - 0,1 g;
  • componenti aggiuntivi.

Proprietà farmacologiche

La farmacodinamica e l'effetto terapeutico del farmaco sono caratterizzati dall'azione dei suoi componenti attivi.

Antigrippin
Il paracetamolo è un farmaco antinfiammatorio non steroideo. È caratterizzato da un pronunciato effetto antipiretico e analgesico, mentre l'effetto antinfiammatorio è debole. Il paracetamolo inibisce l'attività dell'enzima cicloossigenasi, responsabile della produzione di sostanze fisiologicamente attive come prostaglandine, prostacicline e trombossano. L'effetto antipiretico è ottenuto da un calo del livello di prostaglandine al centro della termoregolazione dell'ipotalamo. Il paracetamolo non ha praticamente alcun effetto antinfiammatorio, poiché le perossidasi cellulari sopprimono la sua attività. L'effetto analgesico del farmaco è dovuto alla sua proprietà di accumularsi nei tessuti del sistema nervoso centrale e ridurre la concentrazione di prostaglandine in essi. Questo, a sua volta, porta a una diminuzione della suscettibilità dei recettori agli stimoli biochimici e ad una riduzione della gravità del dolore..

Il clorofiramina maleato è un farmaco antiallergico, inibitore dei recettori dell'istamina H1. La clorofiramina maleata ha un pronunciato effetto antiallergico, anticolinergico e sedativo. Il farmaco elimina i disturbi derivanti dall'attività dell'istamina, incl. elimina il prurito, i crampi dei muscoli lisci dei vasi sanguigni e ripristina la loro permeabilità. La clorofiramina maleata è più efficace nel trattamento e nella prevenzione di manifestazioni allergiche immediate. L'effetto sedativo del farmaco si ottiene a causa del blocco dei recettori della serotonina e della m-colina. Bloccando i recettori dell'acetilcolina, il farmaco riduce l'attività delle ghiandole della mucosa rinofaringea, riducendo così la secrezione di muco nella rinite allergica.

L'acido ascorbico (vitamina C) è un farmaco caratterizzato da pronunciate proprietà antiossidanti. L'acido ascorbico protegge le membrane cellulari dagli effetti distruttivi dei prodotti perossidazione lipidica e degli ossidanti liberi. L'effetto immunostimolante di una sostanza si basa sulla sua proprietà di influenzare i meccanismi del sistema immunitario. L'acido ascorbico migliora la migrazione dei linfociti, migliora la funzione protettiva dei granulociti neutrofili e ripristina la normale permeabilità dei vasi sanguigni.

Antigrippin-max
Antigrippin-Maximum contiene tutti i componenti di cui sopra, ad eccezione della clorfeniramina maleata.

Il gluconato di calcio è un integratore minerale che aumenta i livelli di calcio nel corpo. È efficace come profilassi contro la fragilità e la permeabilità dei vasi sanguigni che si sviluppano a causa dell'influenza e delle malattie respiratorie acute. Migliora anche il flusso sanguigno capillare, ha proprietà antiallergiche. Consigliato per l'uso in combinazione con antistaminici per il trattamento di esacerbazioni allergiche.

Rimantadina è un farmaco antivirale, efficace nel trattamento dell'infezione da virus dell'influenza A. Riduce l'intossicazione causata dall'attività del virus dell'influenza e dei virus che causano malattie respiratorie acute. Stimola la produzione di interferone, aumenta la sua concentrazione nel plasma sanguigno. Rafforza l'effetto del farmaco nelle malattie virali del tratto respiratorio.

Rutozid è un farmaco con proprietà capillaroprotettive. Ripristina la normale permeabilità capillare, elimina l'edema e l'infiammazione della parete dei vasi sanguigni. Riduce la formazione di trombi, migliora la deformazione dei globuli rossi.

La loratadina è un farmaco antiallergico, un bloccante del recettore dell'istamina H1 a lunga durata d'azione. Efficace nel trattamento e nella prevenzione dell'edema tissutale che si sviluppa a causa dell'attività dell'istamina.

Antigrippin-ANVI
Antigrippin-ANVI contiene acido acetilsalicico, vitamina C, rutoside, sodio metamizolo, difenidramina e gluconato di calcio.

L'acido acetilsalicilico è un farmaco antinfiammatorio non steroideo. Ha effetti antinfiammatori, analgesici, antipiretici e antipiastrinici. L'azione dell'acido acetilsalicilico è di inibire l'attività dell'enzima cicloossigenasi, a seguito della quale viene inibita la produzione di prostaglandine. L'effetto antinfiammatorio del farmaco viene effettuato ripristinando la normale permeabilità dei vasi sanguigni e riducendo il loro trabocco di sangue ed essudato. Inoltre, l'acido acetilsalicilico inibisce l'attività dell'enzima ialuronidasi e riduce la produzione di ATP, a seguito della quale diminuisce l'apporto energetico del processo infiammatorio. L'effetto analgesico del farmaco si basa sulla soppressione della sensibilità dei recettori del dolore agli agenti biochimici; inoltre, il farmaco riduce la sensibilità dei centri del dolore nel cervello. L'effetto antipiretico del farmaco è dovuto alla sua proprietà di ridurre il flusso di prostaglandine nell'ipotalamo, riducendo in tal modo la suscettibilità del centro di termoregolazione ai pirogeni.

Il metamizolo sodico è un farmaco antinfiammatorio non steroideo. L'attività e l'effetto terapeutico del metamizolo sodico sono simili a quelli dell'analgin. Allo stesso tempo, il farmaco ha un leggero effetto antinfiammatorio ed è principalmente usato come analgesico e antipiretico. Grazie al suo leggero effetto antinfiammatorio, il farmaco è sicuro per il tratto digestivo e il metabolismo del sale d'acqua.

La difenidramina è un antistaminico di prima generazione, un bloccante dei recettori dell'istamina H1. Ha un pronunciato effetto antiallergico, elimina gonfiore e iperemia delle mucose del rinofaringe e dei seni nasali, ripristina la respirazione nasale e normalizza la permeabilità capillare. La difenidramina allevia anche lo spasmo e viene utilizzata come anestetico locale. Ha un effetto sedativo, elimina il vomito. L'effetto analgesico del farmaco è dovuto a una diminuzione della sensibilità dei recettori del dolore.

Assorbimento
I componenti di antigrippin dopo l'ingestione vengono assorbiti rapidamente e completamente nel tratto digestivo; l'assorbimento di paracetamolo e vitamina C viene effettuato principalmente nell'intestino tenue. Il livello massimo di paracetamolo nel sangue viene stabilito dopo 10-60 minuti. dopo l'ingestione, clorofiramina maleata - dopo 30 minuti, vitamina C - dopo 4-7 ore La vitamina C si lega alle proteine ​​del sangue del 25%, il paracetamolo - non più del 10%. I principi attivi di antigrippin hanno un effetto sistemico. Il paracetamolo attraversa la barriera emato-encefalica e placentare.

Metabolismo
Il paracetamolo viene scomposto principalmente nel fegato, con rilascio di prodotti metabolici che non hanno un effetto clinico. Uno dei prodotti di decomposizione del paracetamolo è la N-acetil-p-benzochinone imina. Quando si utilizza il farmaco nel dosaggio raccomandato, viene rilasciato in piccole quantità, ha un effetto tossico. La clorofeniramina maleata viene degradata durante la filtrazione primaria nel fegato. La vitamina C è parzialmente scomposta nel corpo.

Ritiro
I componenti attivi di antigrippin vengono escreti principalmente dai reni, sia in forma primaria che sotto forma di prodotti di decomposizione. L'emivita del paracetamolo è di 1-3 ore In caso di insufficienza renale ed epatica, l'emivita del paracetamolo dal sangue aumenta.

indicazioni

Antigrippin è usato per il trattamento sintomatico dell'influenza e dell'ARVI. Il farmaco elimina i seguenti sintomi delle suddette malattie: ipertermia, mal di testa, dolore ai muscoli, gola, aumento della secrezione di muco nasale, gonfiore della mucosa rinofaringea.

Inoltre, l'antigrippina viene utilizzata nel trattamento sintomatico della rinite di varie origini, incl. infettivo e allergico.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Antigrippin
Antigrippin - compresse effervescenti
Usato internamente. Il massimo effetto terapeutico si ottiene quando consumato mezz'ora o 2 ore dopo aver mangiato. Prima dell'uso, le compresse devono essere sciolte in 200 ml di acqua calda purificata. La soluzione risultante dovrebbe essere bevuta immediatamente. La conservazione della soluzione è inaccettabile.
La durata del trattamento e il dosaggio, di norma, sono calcolati individualmente dal medico curante.
Le persone di età superiore ai 15 anni sono mostrate in 1 tabella. Antigrippin 2-3 volte al giorno. L'intervallo minimo tra l'assunzione del farmaco è di 4 ore e si consiglia di non assumere più di tre compresse al giorno. La durata del corso è di solito 3-5 giorni.
In presenza di insufficienza epatica o renale, nonché di età superiore ai 60 anni, l'intervallo raccomandato tra l'uso di compresse di antigrippin effervescenti è di 8 ore.

Antigrippin per bambini - compresse effervescenti
Usato internamente. Il massimo effetto terapeutico si ottiene quando consumato mezz'ora o 2 ore dopo aver mangiato. Le compresse vengono sciolte in 200 ml di acqua purificata calda. La soluzione risultante dovrebbe essere consumata immediatamente. La conservazione della soluzione è inaccettabile.
La durata del corso e il dosaggio, di norma, sono calcolati individualmente dal medico curante..
I bambini di 3-5 anni vengono mostrati mezza compressa antigrippin 2 volte al giorno. L'intervallo minimo tra l'uso del farmaco è di 4 ore La dose giornaliera di antigrippin non deve superare 1 tabella. La durata del corso di terapia è in media 3-5 giorni.
I bambini dai 5 ai 10 anni sono mostrati su 1 tavolo. 2 volte al giorno L'intervallo minimo tra l'uso del farmaco è di 4 ore La dose giornaliera di antigrippin non deve superare le 2 compresse. La durata del corso di terapia è in media 3-5 giorni.
Bambini e adolescenti di età compresa tra 10 e 15 anni sono mostrati su 1 tavolo. 2-3 volte al giorno. L'intervallo minimo tra l'uso del farmaco è di 4 ore La dose giornaliera di antigrippin non deve superare le 3 compresse. La durata del corso di terapia è in media 3-5 giorni.
Se il paziente ha insufficienza renale o epatica, l'intervallo minimo tra l'uso di antigrippin aumenta a 8 ore.

Antigrippin - polvere
L'antigrippina in polvere viene utilizzata per preparare una soluzione orale. Prima di usare il farmaco, la polvere deve essere sciolta in 200 ml di acqua calda purificata. La soluzione risultante dovrebbe essere bevuta immediatamente. La conservazione della soluzione è inaccettabile. La durata del corso di terapia e dosaggio sono calcolati individualmente dal medico curante.
Alle persone di età superiore ai 15 anni viene mostrata una bustina di antigrippin 2-3 volte al giorno. L'intervallo di tempo minimo tra l'uso della soluzione è di 4 ore La dose giornaliera di antigrippin in polvere non deve superare 3 bustine. La durata media del corso di terapia è di 3-5 giorni.
Se il paziente ha insufficienza renale o epatica, l'intervallo di tempo tra l'uso di antigrippin aumenta a 8 ore.

Antigrippin-max
Preso per via orale, dopo un pasto.
Adulti: 1 capsula blu e 1 rossa 2-3 volte al giorno fino all'eliminazione dei sintomi della patologia. Le capsule vengono lavate con acqua calda potabile.
Per le persone di età superiore ai 12 anni, viene prescritta una confezione di Antigrippin-Maximum in polvere. 2-3 volte al giorno, fino a quando i sintomi della malattia vengono eliminati. Per preparare la soluzione, è necessario diluire la polvere in 200 ml di acqua a 80-90 gradi. Bevi caldo. La durata del corso è di 3-5 giorni (5 giorni - massimo). Se nei primi 3 giorni dopo l'inizio del trattamento, i sintomi della malattia non scompaiono, è necessario annullare il trattamento e consultare un medico.

Antigrippin-ANVI
Viene assunto per via orale, dopo un pasto, lavato con acqua calda potabile, 2-3 volte al giorno in tecnologia. 3-5 giorni, fino all'eliminazione dei sintomi della patologia.
Persone di età superiore ai 15 anni - 2 capsule ciascuna (una verde e una bianca).
Se non ci sono miglioramenti entro tre giorni, è necessario annullare il farmaco e consultare un medico..

Effetti collaterali

Antigrippin
Sistema nervoso centrale: vertigini, mal di testa, perdita di energia, jet lag, straripamento di sangue del viso e della parte superiore del corpo.
Sistema circolatorio e sistema ematopoietico: anemia, incl. anemia emolitica, trombocitopenia.
Apparato digerente: nausea, vomito, secchezza delle fauci, dolore allo stomaco.
Manifestazioni allergiche: eruzione cutanea, prurito, febbre di ortica, eczema multiforme, sindrome di Lyell; estremamente raro: angioedema, anafilassi.
Sistema urinario: nefrite interstiziale, papillonecrosi, disuria.
Altri: intossicazione da vitamina, diminuzione della concentrazione di destrosio nel plasma sanguigno fino a crisi ipoglicemizzanti, disturbi metabolici.

Antigrippin-max
Sistema nervoso centrale: raramente - nervosismo, ipersonnia, tremore, uno stato di aumento dell'eccitazione, vertigini, mal di testa, arrossamento del viso.
Apparato digerente: se consumato per più di 1 settimana, è possibile - danni alla mucosa dello stomaco e del duodeno, indigestione, secchezza della mucosa orale, improvvisa perdita di peso, flatulenza, diarrea.
Sistema circolatorio e sistema ematopoietico: se usato per più di 1 settimana, è possibile: agranulocitosi, leucocitopenia, trombocitopenia, neutropenia, anemia.
Sistema urinario: possibile aumento della minzione.
Manifestazioni allergiche: raramente - eruzione cutanea, prurito, orticaria.

Altri: disfunzione del pancreas (aumento dei livelli di glucosio nel sangue e nelle urine).

Antigrippin-ANVI
Sistema nervoso centrale e sistema nervoso periferico: mal di testa, vertigini, sincope, fallimento del bioritmo, diminuzione della velocità delle reazioni psicomotorie, nervosismo, tremori alle mani, convulsioni.
Apparato digerente: nausea, vomito, appetito alterato, dolore allo stomaco, ulcera peptica.
Fegato: epatite, disfunzione epatica, iperattività degli enzimi epatici.
Sistema circolatorio: palpitazioni cardiache, ipertensione.
Manifestazioni allergiche: eruzione cutanea, prurito, febbre di ortica, broncospasmo, edema di Quincke.

Se vengono rilevati effetti collaterali, è necessario annullare il trattamento e consultare un medico..

Controindicazioni

Antigrippin
Controindicazioni generali per tutte le forme di dosaggio del farmaco antigrippin:

  • intolleranza ai componenti del farmaco;
  • esacerbazione dell'ulcera peptica;
  • grave insufficienza renale o epatica;
  • glaucoma ad angolo chiuso e iperplasia prostatica;
  • ittero congenito, epatite infettiva, deficit dell'enzima G6PD;
  • grave anemia e leucocitopenia.

L'antigrippina sotto forma di compresse effervescenti, compresse effervescenti con aroma di pompelmo o lampone, polvere solubile per ingestione con aroma di miele e limone o camomilla è controindicata nelle persone di età inferiore ai 15 anni, nelle donne in gravidanza e in allattamento, nonché nell'abuso di alcol.

Oltre alle controindicazioni di cui sopra, l'antigrippina per bambini sotto forma di compresse effervescenti è controindicata nei bambini di età inferiore ai tre anni..

In presenza di iperossaluria e carcinoma avanzato, l'uso di antigrippin sotto forma di compresse effervescenti con aroma di pompelmo o lampone deve essere monitorato dal medico curante.

Antigrippin-max

  • processi emorragici nello stomaco e nell'intestino;
  • emofilia;
  • diatesi emorragica;
  • carenza di protrombina nel sangue;
  • ipertensione portale;
  • mancanza di vitamina K;
  • ipertiroidismo;
  • patologia renale acuta;
  • patologie epatiche acute;
  • insufficienza renale o epatica;
  • abuso di alcool;
  • gravidanza;
  • periodo di lattazione;
  • intolleranza ai componenti del farmaco;
  • sotto i 12 anni (polvere), sotto i 18 anni (capsule).

Antigrippin-ANVI
  • ulcera allo stomaco durante un'esacerbazione;
  • sanguinamento nel tratto digestivo;
  • tendenza al sanguinamento;
  • asma bronchiale e patologie manifestate da broncospasmo;
  • violazione dell'ematopoiesi (agranulocitosi, neutrocitopenia, leucocitopenia);
  • diatesi emorragica;
  • mancanza di vitamina K;
  • insufficienza renale ed epatica;
  • ipertensione portale;
  • anemia emolitica geneticamente determinata;
  • dissezione aortica;
  • calcio nel sangue alto;
  • aumento del calcio nelle urine;
  • la formazione di calcoli renali di calcio;
  • Malattia di Benier-Boeck-Schaumann;
  • avvelenamento da glicosidi (rischio di sviluppo di aritmia);
  • mancanza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • gravidanza e allattamento;
  • età fino a 15 anni;
  • intolleranza ai componenti del farmaco.

In presenza di epilessia e lesioni aterosclerotiche dei vasi cerebrali, è necessaria la supervisione medica. Richiede inoltre una regolare supervisione medica nel trattamento delle persone affette da epatite alcolica, nonché nel trattamento delle persone di età superiore ai 60 anni..

Gravidanza e allattamento

Interazione con altri farmaci

Overdose

Quando si utilizza l'antigrippina in un dosaggio aumentato, si verificano numerose violazioni.

I seguenti sintomi sono tipici del sovradosaggio di paracetamolo:

  • nausea;
  • vomito;
  • mal di testa;
  • peggioramento delle feci;
  • violazione dell'appetito, dolore allo stomaco;
  • iperidrosi.

I seguenti sono i sintomi del sovradosaggio di clorofiramina maleato:
  • sincope;
  • maggiore eccitabilità;
  • fallimento del bioritmo;
  • spasmi di muscoli striati;
  • depressione.

I segni di un sovradosaggio antiinfluenzale possono verificarsi 1-5 ore dopo l'assunzione di una dose aumentata (sovradosaggio acuto) o diversi giorni dopo aver aumentato il dosaggio (sovradosaggio cronico).

In presenza di sintomi di sovradosaggio, è necessario lavare lo stomaco, prescrivere assorbenti (ad esempio carbone attivo) e condurre una terapia sintomatica. In caso di intossicazione acuta con paracetamolo, è necessario effettuare un'infusione endovenosa di aceticisteina o assumere la forma orale di metionina. In caso di intossicazione acuta con paracetamolo, è necessario un trattamento ospedaliero.

Condizioni di archiviazione

istruzioni speciali

Ricerche cliniche

Studio sull'efficacia e la sicurezza del farmaco Antigrippin-Maximum nel trattamento delle infezioni respiratorie acute (influenza).

Questo studio è stato condotto dal Dipartimento di Farmacologia Generale e Clinica dell'Accademia medica statale di Nižnij Novgorod. Responsabili della ricerca: V.B. Kuzin, L.V. Lovtsova, A.L. Tasso.

Lo scopo di questo studio è di studiare l'efficacia e la sicurezza del farmaco Antigrippin-Maximum durante l'epidemia di malattie respiratorie acute e influenza (2009-2010) a Nizhny Novgorod..

Lo studio ha coinvolto 70 studenti del corso II-III della Nizhny Novgorod State Medical Academy. Gli studenti sono stati divisi casualmente in due gruppi. Il primo gruppo (35 pazienti) - pazienti con malattie respiratorie acute, prendendo solo il farmaco Antigrippin-Maximum, due capsule (capsula P e capsula P) 3 volte al giorno per un periodo. 5 giorni. Il secondo gruppo (35 pazienti) - controllo - pazienti con malattie respiratorie acute che ricevono un trattamento sintomatico (vitamina C, antipiretici, antitosse e espettoranti, immunostimolanti, farmaci antiallergici). La durata dell'osservazione è di 7-10 giorni. Gli studi hanno incluso pazienti con influenza e altre infezioni respiratorie acute di gravità moderata, senza complicazioni, la durata del processo patologico non più di 3 giorni. L'età dei soggetti è di 20-25 anni.

Le persone per le quali il farmaco è controindicato in base all'elenco delle controindicazioni sono state escluse dallo studio.

Durante il trattamento, è stata osservata una tendenza positiva in entrambi i gruppi. Tuttavia, nei soggetti del primo gruppo, i miglioramenti sono stati più pronunciati. Il terzo giorno di trattamento, c'erano significativamente più soggetti nel primo gruppo le cui condizioni erano state giudicate soddisfacenti. Il 5 ° giorno, i sintomi della malattia sono stati completamente eliminati in tutti i pazienti del primo gruppo. Nel gruppo di controllo, al 7 ° giorno di trattamento, solo il 97,14% dei pazienti era completamente guarito. Allo stesso tempo, nel primo gruppo, il numero di soggetti che presentavano sintomi gravi della malattia è diminuito molto più rapidamente. Nei giorni 4-5, non c'erano più pazienti nel primo gruppo con sintomi gravi, mentre nel gruppo di controllo fino alla fine dello studio c'erano pazienti le cui condizioni erano state registrate come gravi.

Nei pazienti trattati con Antigrippin-Maximum, l'ipertermia è stata eliminata in precedenza. Il 3 ° giorno di trattamento, significativamente più soggetti con temperatura corporea normale sono stati registrati nel primo gruppo rispetto al gruppo di controllo. Il giorno 6, il 100% dei pazienti trattati con Antigrippin-Maximum, la temperatura corporea è tornata alla normalità. Allo stesso tempo, nei pazienti del primo gruppo, la dinamica di eliminazione dell'ipertermia era significativamente più alta.

Antigrippin-Maximum ha dimostrato una grande efficienza nell'eliminazione di sintomi come perdita di energia, mal di testa, mialgia e dolore agli occhi. Allo stesso tempo, le differenze nelle dinamiche positive dell'eliminazione di sintomi come perdita di energia e mialgia sono comparse il terzo giorno di studio e mal di testa e dolore agli occhi - già il primo giorno..

Inoltre, nei soggetti del primo gruppo, il gonfiore della mucosa nasofaringea è scomparso molto più velocemente. Il 7 ° giorno dello studio, nel primo gruppo, sono stati registrati il ​​75% dei soggetti in cui il gonfiore della mucosa rinofaringea è stato completamente eliminato, mentre nel gruppo di controllo la stessa cifra era del 43%.

Già il 4 ° giorno dello studio, il numero di pazienti nel primo gruppo che avevano completamente eliminato la tosse ha superato del 100% lo stesso indicatore nel gruppo di controllo. Inoltre, nel primo gruppo, la dinamica di eliminazione del respiro sibilante era maggiore rispetto al secondo, tuttavia, le differenze nella dinamica di questo sintomo sono state registrate solo nei giorni 6-7 del trattamento..

Sulla base dei dati finali dello studio, si è concluso che nessun paziente ha avuto effetti collaterali del farmaco Antigrippin-Maximum. Tuttavia, nei soggetti del secondo gruppo, che hanno ricevuto un trattamento sintomatico, ci sono stati effetti collaterali dei farmaci assunti sotto forma di eruzione cutanea (4 pazienti), che in una persona è stata accompagnata da prurito, nonché sotto forma di disbiosi intestinale (1 paziente) sullo sfondo dell'uso del farmaco antibiotico Midekamycin.

Sulla base dei risultati finali di questo test, si può concludere che il farmaco Antigrippin-Maximum ha dimostrato la sua efficacia nel trattamento delle malattie respiratorie acute. Ciò è evidenziato dalla dinamica del processo di eliminazione dei sintomi della malattia, nonché da una diminuzione della durata della manifestazione di questi sintomi..

Antigrippin-Maximum ha dimostrato di essere ben tollerato dai pazienti. In questo studio non sono stati riscontrati effetti collaterali del farmaco. Sulla base dei risultati di questo studio, possiamo raccomandare il farmaco Antigrippin-Maximum per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute..

Recensioni

Tatiana, 45 anni, Nizhny Tagil
Non è la prima volta che Antigrippin mi aiuta, ma, sfortunatamente, posso berlo solo la sera, perché il lavoro non consente di sdraiarsi.
Il farmaco ha un effetto ipnotico, che rende facile addormentarsi durante l'influenza. Ma se lo bevi durante il giorno, soprattutto per chi guida un'auto, non lo consiglio. puoi facilmente incorrere in un incidente. E durante il lavoro interferirà notevolmente: la concentrazione dell'attenzione si sta notevolmente deteriorando. E dato che anche la capacità di concentrazione si deteriora a causa di una malattia, dopo Antigrippin è semplicemente impossibile concentrarsi.
Rimuove i sintomi della malattia abbastanza rapidamente. Se bevo una tazza di soluzione prima di andare a letto, la mattina mi sento già molto meglio. Se la malattia progredisce, all'ora di pranzo i sintomi ritornano e la sera si ripresenta. Se prende di nuovo Antigrippin, la mattina dopo guarisce di nuovo. È così che lo bevo per 2-3 giorni - e la malattia non c'è più. Il che è molto conveniente: c'è abbastanza Antigrippin, non è necessario assumere altri farmaci lungo la strada (bevo solo succo di bacche e un complesso vitaminico).
Coloro che si trovano a letto durante l'influenza e si ammalano a casa possono berla 2-3 volte al giorno. Apparentemente in questo caso, il recupero dovrebbe avvenire più velocemente. Ma per me questo non è realistico...
Solo in un caso (l'anno scorso) non mi ha aiutato, e alla fine ho dovuto bere un ciclo di antibiotici. Ma solo perché ha iniziato a berlo nel momento sbagliato.
Non ho mai notato effetti collaterali. Sebbene, ovviamente, non si debba dimenticare che allevia semplicemente la condizione durante la malattia, aiuta a sopravvivere, ma non cura affatto. Ma la mia immunità è abbastanza forte, la cosa principale è rimuovere i sintomi cattivi.

Inna, 44 anni, Saratov
Da bambina avevo spesso la febbre e mia madre mi dava da bere contro l'influenza. Ha aiutato molto bene ad alleviare una grave condizione durante le infezioni respiratorie acute e l'influenza. Ora lo compro da solo e anche per i miei figli.
Ha un effetto ipnotico - e questo è molto importante, perché la febbre e il naso chiuso non ti permettono di dormire normalmente, peggiorando ulteriormente la malattia.
Eccellente riduzione della temperatura. Bevo il paracetamolo dalla temperatura, ma come parte dell'antigrippina funziona molto meglio.
Un altro vantaggio importante è che aiuta ad alleviare la respirazione nasale. Il naso è il mio eterno problema, ce l'ho anche durante il caldo estivo diventa soffocante. E quando, lungo la strada con l'antiinfluenza, gocciola anche un medicinale per l'infiammazione della mucosa - la respirazione viene rilasciata al momento.
Non bevo polvere di antigrippin, ma compresse effervescenti. Non mi fido davvero delle polveri. Inoltre, forse sto facendo la cosa sbagliata, ma a volte la uso solo come sonnifero. Non so perché, ma a volte attacchi di insonnia - non dormo tutta la notte o mi sveglio ogni ora e al mattino mi sveglio completamente rotto. Ora, in questi casi, dissolvo semplicemente una pillola antinfluenzale in un bicchiere di acqua calda (fortunatamente, l'ho sempre nel mio armadietto dei medicinali a casa) - e mi addormento Naur. Ma non consiglio questo metodo: non è adatto a tutti. Per quanto riguarda l'influenza e le malattie respiratorie acute, non ho ancora trovato niente di meglio dell'antiinfluenza. Pertanto, lo consiglio a tutti.

Irina, 39 anni, Mosca
Antihippin è efficace solo all'inizio dello sviluppo della malattia, ai primi sintomi di infezioni respiratorie acute - starnuti, una sensazione spiacevole in gola, ecc. - cioè quando non c'è ancora quella grave condizione, ma starnutisci spesso spesso. Se inizi a bere in tempo - sono sufficienti solo 2-3 compresse effervescenti (o bustine, che ti piacciono di più - ma non ci sono differenze) - e la malattia scompare. Se sei in ritardo e i sintomi sono già pronunciati, ci vorrà più tempo per essere trattati. Le prime volte ho avuto bisogno di 1-2 tavoli. Una volta che ero troppo pigro per andare in farmacia in tempo per l'antinfluenza - di conseguenza, ho iniziato a bere quando la temperatura saltava - non mi aiutava. Ciò che è strano - non ha aiutato da allora - forse il corpo si è abituato, o qualcos'altro... E così - il farmaco è efficace, è conveniente bere sia al lavoro che a casa. Il gusto è eccellente, inoltre, puoi scegliere con qualsiasi gusto specifico (pompelmo, camomilla, ecc.). Mi è davvero piaciuto, ma, sfortunatamente, ho dovuto abbandonarlo, perché ha smesso di recitare su di me. E per coloro che non l'hanno ancora provato, lo consiglio, le prime volte sicuramente aiuteranno.

Lyudmila, 48 anni, Odessa
Molto spesso mi ammalo nel tardo autunno, quando fa già abbastanza freddo e non c'è ancora riscaldamento. Durante tali periodi prendo costantemente freddo. Inoltre, viaggi nella dacia, piedi bagnati sotto la pioggia - tutto ciò influisce anche. È stato trattato con tè caldo, gocce nasali, Teraflu o qualcosa di simile. Ma mi sembra che tutto questo trattamento si basasse solo sull'effetto placebo e non ha dato un reale miglioramento delle condizioni..
Solo una settimana fa, ho sentito che stava arrivando un raffreddore: mi si era riempito la gola, c'era dolore alle articolazioni e il naso era bloccato. Corsi in farmacia e chiesi al farmacista qualcosa di più efficace delle polveri standard, di nuovo non volevo sdraiarmi. Il farmacista ha suggerito Antigrippin-Maximum (prodotto in Russia) e ha chiarito che non solo migliora la salute, ma tratta anche la SARS e l'influenza. Ho guardato la composizione - abbastanza bene. Oltre al farmaco antipiretico e antiallergico, contiene componenti antivirali e immunomodulanti, quindi non è necessario prenderli separatamente. Ho comprato Antigrippin-Maximum (polvere) - è in qualche modo più conveniente per me bere una soluzione rispetto alle capsule. Ho bevuto solo poco prima di andare a letto - Voglio dormire subito dai farmaci anti-influenzali, ma non riesco a dormire abbastanza sul lavoro. Dopo la prima borsa mi sono svegliato la mattina, mi sentivo molto meglio di prima di andare a letto. Il dolore alle articolazioni passò, la respirazione nasale fu quasi ripristinata e la gola smise di solleticare. Quanti farmaci anti-influenza sono stati bevuti - l'effetto non è mai arrivato così rapidamente. Ho bevuto in questo modo solo 3 giorni - e la mattina del quarto ero già completamente guarito.
È positivo che Antigrippin-Maximum includa un componente antivirale - dopo tutto, non c'è mai alcuna certezza se la malattia sia causata da un batterio o un virus. Inoltre, la soluzione è piuttosto gustosa rispetto ad altre polveri e non tende a dormire così tanto. Al mattino - salute vigorosa, senza testa pesante. In una parola, la droga è meravigliosa.

Olga, 33 anni, Krasnodar
Odio andare in ospedale - code, infezione e nessun risultato, scrivono ancora le stesse prescrizioni per tutti. Anche se forse non ho ancora visto un buon dottore. Vero, e mi ammalo abbastanza raramente. Ma una settimana fa, mi sono ammalato gravemente: una tosse, il naso mi scorreva e, peggio ancora, una temperatura è aumentata. La mattina mi sono svegliato e mi sono reso conto che non sarei stato in grado di andare al lavoro e non volevo andare in congedo per malattia. Mi sono preso un giorno libero (per fortuna, proprio prima del fine settimana), e in qualche modo ho raggiunto la farmacia. Ho chiesto al farmacista di dare qualcosa di più nuovo e con un minimo di effetti collaterali. Il farmacista ha immediatamente suggerito Antigrippin-Maximum, ho deciso di prendere la polvere - non mi piacciono le capsule, le compresse e simili. L'ho sciolto in una tazza, l'ho bevuto subito - non ne ho nemmeno sentito il sapore. Ma dopo alcune ore la temperatura è scesa, immediatamente lo stato di salute è migliorato. Prima di andare a letto ho bevuto un'altra tazza - il gusto è abbastanza piacevole. Ho preso il miele di limone - odora un po 'di limone e il sapore è delicato - quasi come l'acqua. Anche se in quello stato ero pronto a bere qualsiasi cosa, se solo fosse diventato più facile. Nel mezzo della notte mi sono svegliato con lieve nausea (poi l'ho trovato nella lista degli effetti collaterali), ma letteralmente un'ora dopo la nausea è passata e mi sono addormentato. Al mattino, la temperatura è quasi tornata alla normalità, ma di sicuro ho bevuto altre due tazze di soluzione durante il giorno. La mattina dopo - 36.6. Naturalmente, capisco che con la rinite ordinaria o lieve ipertermia, non dovresti bere farmaci anti-influenzali, ma quando la condizione è completamente deplorevole e devi recuperare rapidamente, questo farmaco salva semplicemente.

Gennady, 48 anni, Mosca
Non ti consiglio di assumere questo farmaco così alla leggera. Antigrippin ha effetti collaterali abbastanza pericolosi e può provocare disturbi abbastanza gravi a carico dei reni e del fegato, fino a insufficienza renale ed epatica. Un drink familiare durante l'influenza - di conseguenza, invece del recupero è arrivato un coma renale. È stata in ospedale per quattro mesi, ha trascorso il primo mese in terapia intensiva e ora si sottopone a dialisi ogni giorno. Non c'è una tendenza positiva, i medici non possono garantire che i reni funzionino. Quindi ti consiglio vivamente di utilizzare metodi più sicuri per alleviare la condizione con influenza o SARS. E non consiglio ad Antigrippin, uscirà di lato - allora te ne pentirai.
Credo che tali farmaci non debbano assolutamente essere venduti senza prescrizione medica, e in generale si tratta di un affare puro: un medico più o meno competente sa cosa questo minaccia. Ma con medici competenti, purtroppo, abbiamo un deficit cronico.

Elena, 54 anni, San Pietroburgo
Antigrippin certamente allevia l'influenza e le infezioni respiratorie acute. Ma la maggior parte delle persone non pensa, o non vuole preoccuparsi, e non legge nemmeno l'elenco delle controindicazioni. In generale, penso che il farmaco non sia buono quanto brutalmente pubblicizzato. La cosa più interessante è che la pubblicità non specifica mai che l'assunzione di paracetamolo (che ha un effetto antipiretico) a temperature inferiori a 38 gradi non è affatto raccomandata (per qualsiasi motivo - qualsiasi medico ti spiegherà), perché questo può avere l'effetto opposto: la malattia peggiorerà. Tuttavia, nella pubblicità, al contrario, si consiglia di berlo esattamente ai primi sintomi della malattia (quando la temperatura aumenta solo). Non accetto assolutamente tali medicinali per me stesso. Se c'è qualcosa di veramente efficace in Antigrippin, è l'aspirina e l'acido ascorbico..

Margarita, 58 anni, Vitebsk
Il nome di questo farmaco non è del tutto corretto. Aiuta con il raffreddore piuttosto che con l'influenza. L'influenza è causata da un'infezione virale ed è improbabile che il paracetamolo curi i virus, anche se, naturalmente, allevia il dolore e allevia l'ipertermia. E se la temperatura non supera i 38 gradi, ti consiglio di non prendere alcuna chimica - la tua immunità è sufficiente per combattere l'infezione. I magnati farmaceutici traggono profitto dalla nostra miopia, perché vogliamo guarire il prima possibile e metterci al lavoro - il tempo sta per scadere. Pertanto, molti bevono inconsapevolmente tali medicine (lei stessa ha peccato così), senza pensare agli effetti collaterali che hanno. Nelle malattie respiratorie acute, Antigrippin migliora davvero il benessere e le condizioni generali, ma a causa di ciò, la mia aritmia è stata aggravata e anche l'effetto sul fegato non è passato inosservato. Quindi questo farmaco, secondo me, ha effetti sia positivi che negativi. Pertanto, assumere rischi o meno è una questione individuale..

Anastasia, 42 anni, Mosca
Sebbene Antigrippin sia stato venduto di recente (secondo me, dal 2008), ha rapidamente guadagnato grande popolarità, perché aiuta davvero. L'ho testato durante l'epidemia di influenza del 2010. Ha funzionato molto rapidamente - il terzo giorno ho dimenticato di essere malato (ho iniziato a bere dal primo giorno). Quindi ero soddisfatto del farmaco. Consiglio a tutti i miei amici. A proposito, c'è qualcosa da dire sulle critiche. Il farmaco è giustamente chiamato Antigrippin, perché include rimantadina, un efficace agente antivirale. E riguardo al paracetamolo - non ce n'è così tanto in Antigrippin, come, ad esempio, in Teraflu. E per le persone che non sono consigliate di bere paracetamolo, Antigrippin-Maximum viene prodotto sotto forma di capsule - in una capsula blu di paracetamolo e in una rossa - tutte le altre sostanze attive, che consente di smettere di bere di nuovo il paracetamolo (in assenza di ipertermia). In breve, per il resto dei sintomi, puoi prendere solo la capsula rossa e quella blu per l'ipertermia. Questa distinzione è molto conveniente..

Igor, 24 anni, Togliatti
Antigrippin-Maximum è un ottimo farmaco anti-influenzale, ma non cura l'influenza, ma elimina solo i sintomi di infezione (rinite, starnuti, lacrimazione, ipertermia, ecc.) Asciugando la mucosa del rinofaringe, della gola e degli occhi. L'acido ascorbico è necessario per mantenere l'immunità e il paracetamolo abbassa la temperatura. Il virus stesso può distruggere il sistema immunitario solo producendo immunoglobuline specifiche. E poiché il virus dell'influenza si concentra solo nelle mucose, Antigrippin-Maximum ne inibisce la riproduzione. Pertanto, è efficace ai primi sintomi della malattia..

Autore: Sorokachuk K.G. Coordinatore del progetto di contenuto.