AnviMax

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

AnviMax è un farmaco antistaminico, antivirale, analgesico, antipiretico e angioprotettivo.

Forma e composizione del rilascio

AnviMax è disponibile nelle seguenti forme:

  • capsule di gelatina dura, misura n. 0 (due tipi): capsule P - blu, contenuto - una miscela di granuli e polvere, bianco o bianco con un'ombra rosata o cremosa, a volte con grumi; capsule P - rosso, contenuto - una miscela di granuli e polvere di bianco e giallo o giallo con una sfumatura verdastra, a volte con grumi (10 pezzi di capsule P in una striscia blister e 10 pezzi di capsule P in una bolla, in una scatola di cartone di una confezione in blister di capsule di diversi colori);
  • polvere per preparazione di una soluzione per somministrazione orale (lampone, limone, mirtillo rosso, ribes nero, limone con miele): una miscela di granuli e polvere da quasi bianca a gialla con una sfumatura verdastra, con un odore caratteristico (a seconda del tipo di polvere - lamponi, limone, mirtilli rossi, ribes nero o limone con miele), a volte si presentano singoli granuli rosa; la soluzione preparata è leggermente torbida, incolore o con una sfumatura giallastra, ha un odore caratteristico (a seconda del tipo di polvere), possono essere presenti particelle gialle non sciolte (5 g ciascuna in bustine termosaldabili, in una scatola di cartone 3, 6, 12 o 24 bustine).

Composizione di 1 capsula P:

  • principio attivo: paracetamolo - 360 mg;
  • componenti ausiliari: biossido di silicio colloidale, polisorbato 80, lattosio monoidrato, amido pregelatinizzato, magnesio stearato;
  • composizione del guscio della capsula: gelatina, biossido di titanio, blu brillante o blu brevettato.

Composizione di 1 capsula R:

  • ingredienti attivi: acido ascorbico - 300 mg, rimantadina cloridrato - 50 mg, gluconato di calcio monoidrato - 100 mg, loratadina - 3 mg, rutoside - 20 mg;
  • componenti ausiliari: magnesio stearato, fecola di patate;
  • composizione del guscio della capsula: gelatina, biossido di titanio, colorante cremisi, ossido giallo colorante ferro, ossido rosso colorante ferro.

Composizione di 1 bustina di polvere:

  • ingredienti attivi: acido ascorbico - 300 mg, paracetamolo - 360 mg, rimantadina cloridrato - 50 mg, gluconato di calcio monoidrato - 100 mg, loratadina - 3 mg, rutoside - 20 mg;
  • componenti ausiliari: biossido di silicio colloidale, aspartame, lattosio monoidrato, ipromellosa, aroma (a seconda del tipo di polvere - lampone, limone, mirtillo, ribes nero o limone con miele).

Indicazioni per l'uso

  • terapia sintomatica di ARVI, influenza e altri raffreddori, che sono accompagnati da mal di testa, febbre, brividi e dolore muscolare (nei pazienti adulti);
  • terapia etiotropica per influenza di tipo A.

Controindicazioni

  • diatesi emorragica;
  • insufficienza renale;
  • nephrourolithiasis;
  • fegato acuto e / o malattie renali (epatite acuta, pielonefrite acuta, glomerulonefrite acuta);
  • esacerbazione di fegato cronico e / o malattie renali;
  • sanguinamento gastrointestinale;
  • ipertensione portale;
  • emofilia;
  • sarcoidosi;
  • esacerbazione di lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale;
  • avitaminosi K;
  • ipercalciuria grave, ipercalcemia;
  • ipoprotrombinemia;
  • alcolismo cronico;
  • fenilchetonuria (per AnviMax in polvere);
  • malattia della tiroide;
  • deficit di lattasi, sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio;
  • uso simultaneo di glicosidi cardiaci;
  • bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni;
  • periodo di gravidanza e allattamento;
  • ipersensibilità ai componenti del farmaco (uno o più).

Relativo (AnviMax è usato con cautela):

  • diabete;
  • malattia urolitiasi;
  • disturbi elettrolitici;
  • Nefrourolitiasi del calcio (storia)
  • diarrea;
  • ipercalciuria;
  • iperossaluria;
  • disidratazione;
  • anemia sideroblastica;
  • emocromatosi;
  • talassemia;
  • carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • aterosclerosi cerebrale;
  • epilessia.

I pazienti anziani con ipertensione arteriosa devono usare AnviMax con cautela..

Metodo di somministrazione e dosaggio

capsule
Le capsule AnviMax vengono assunte per via orale dopo i pasti con acqua. Una singola dose per pazienti adulti è 1 capsula P e 1 capsula R. Molteplicità d'uso - 2-3 volte al giorno.

Polvere per preparazione di soluzione
AnviMax viene assunto per via orale in polvere, dopo aver sciolto il contenuto di una bustina in ½ tazza di acqua bollita calda. Il farmaco deve essere usato immediatamente dopo la preparazione della soluzione. Dose singola - 1 bustina, frequenza di applicazione - 2-3 volte al giorno.

La durata del trattamento è di 3-5 giorni. Se la condizione non migliora, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico. Non utilizzare AnviMax per più di 5 giorni.

Effetti collaterali

  • apparato digerente: dispepsia, mancanza di appetito, danni alla mucosa del duodeno e dello stomaco, secchezza della mucosa orale, diarrea, flatulenza;
  • sistema nervoso centrale: tremore, mal di testa, ipereccitabilità, arrossamento, vertigini, sonnolenza, ipercinesia;
  • sistema endocrino: glucosuria, iperglicemia;
  • sistema ematopoietico: cambiamenti nell'emocromo;
  • sistema urinario: pollakiuria moderata;
  • reazioni allergiche: prurito, eruzione cutanea, orticaria.

In caso di aggravamento di questi effetti collaterali o comparsa di altre reazioni indesiderate, è necessario informare il medico al riguardo..

istruzioni speciali

L'uso di AnviMax non è raccomandato in presenza di tumori metastatici.

I pazienti con dipendenza da alcol dovrebbero consultare uno specialista prima del trattamento, poiché il paracetamolo può avere un effetto dannoso sul fegato.

Durante la terapia con AnviMax, è necessario guidare un'auto in modo particolarmente attento e svolgere altri lavori che richiedono alta concentrazione e una reazione rapida.

Interazioni farmacologiche

Con l'uso simultaneo di paracetamolo con farmaci uricosurici, la loro efficacia diminuisce. Alte dosi di paracetamolo aumentano l'effetto degli anticoagulanti. La metoclopramide può aumentare la velocità di assorbimento del paracetamolo. I barbiturici (con uso a lungo termine) riducono l'efficacia del paracetamolo. L'etanolo, i farmaci epatotossici, la rifampicina, gli antidepressivi triciclici, la fenitoina, il fenilbutazone e i barbiturici aumentano il rischio di grave intossicazione, anche con un leggero sovradosaggio di paracetamolo. Gli inibitori dell'ossidazione microsomiale riducono la probabilità di effetti epatotossici.

L'acido ascorbico migliora l'assorbimento dei preparati di ferro nell'intestino, aumenta la concentrazione di benzilpenicillina nel sangue, se usato contemporaneamente a sulfonamidi e salicilati a breve durata d'azione, aumenta la probabilità di cristalluria, aumenta l'escrezione di farmaci con una reazione alcalina e rallenta l'escrezione di acidi, se assunti contemporaneamente con deferossamina può aumentare l'escrezione il ferro, riduce l'effetto cronotropico dell'isoprenalina, riduce la concentrazione di contraccettivi orali nel sangue, aumenta la clearance dell'etanolo (esso, a sua volta, riduce la concentrazione di acido ascorbico nel corpo), riduce il riassorbimento tubulare di antidepressivi triciclici e anfetamina, riduce l'effetto terapeutico dei neurolettici, che sono derivati ​​della fenolzia. Se usato contemporaneamente a primidone e barbiturici, aumenta la sua escrezione nelle urine.

La rimantadina, se assunta insieme alla caffeina, aumenta il suo effetto afrodisiaco.

La concentrazione di loratadina nel sangue aumenta con l'uso simultaneo con inibitori di CYP3A4 e CYP2D6.

Analoghi

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in luogo asciutto, al riparo dalla luce, a una temperatura non superiore a 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Periodo di validità - 2 anni.

ANVIMAX

  • farmacocinetica
  • Indicazioni per l'uso
  • Modalità di applicazione
  • Effetti collaterali
  • Controindicazioni
  • Gravidanza
  • Interazione con altri medicinali
  • Overdose
  • Condizioni di archiviazione
  • Modulo per il rilascio
  • Composizione
  • Inoltre

Anvimax è un farmaco combinato, ha effetti antivirali, interferonogenici, antipiretici, analgesici, antistaminici e angioprotettivi.
Il paracetamolo ha effetti analgesici e antipiretici.
L'acido ascorbico è coinvolto nella regolazione dei processi redox, contribuisce alla normale permeabilità capillare, alla coagulazione del sangue, alla rigenerazione dei tessuti, svolge un ruolo positivo nello sviluppo delle reazioni immunitarie dell'organismo, ripristina la carenza di vitamina C.
Il gluconato di calcio, come fonte di ioni calcio, impedisce lo sviluppo di una maggiore permeabilità e fragilità dei vasi sanguigni, causando processi emorragici nell'influenza e nell'infezione virale respiratoria acuta (ARVI), ha un effetto antiallergico (il meccanismo non è chiaro).
La rimantadina ha attività antivirale contro l'influenza A. Bloccando i canali M2 del virus dell'influenza A, interrompe la sua capacità di penetrare nelle cellule e rilasciare la ribonucleoproteina, inibendo così lo stadio più importante della replicazione virale. Induce la produzione di interferoni alfa e gamma. Nell'influenza causata dal virus B, la rimantadina ha un effetto antitossico.
Il rutoside è un agente angioprotettivo. Riduce la permeabilità capillare, il gonfiore e l'infiammazione, rafforza la parete vascolare. Inibisce l'aggregazione e aumenta il grado di deformazione degli eritrociti.
La loratadina - un bloccante dei recettori dell'istamina H1, impedisce lo sviluppo di edema tissutale associato al rilascio di istamina.

farmacocinetica

Metabolizzato nel fegato. Più del 90% viene escreto dai reni entro 72 ore, principalmente sotto forma di metaboliti, il 15% - invariato. Nell'insufficienza renale cronica, l'emivita di eliminazione è raddoppiata. Nelle persone con insufficienza renale e negli anziani, può accumularsi in concentrazioni tossiche se la dose non viene regolata in proporzione alla riduzione della clearance della creatinina. L'emodialisi ha scarso effetto sulla clearance della rimantadina.
Secondo i risultati degli studi clinici, sono stati stabiliti i seguenti parametri farmacocinetici della rimantadina: la massima concentrazione nel plasma sanguigno viene raggiunta quando la polvere viene applicata dopo 5,28 ± 2,54 ore ed è 69,0 ± 19,7 ng / ml, l'emivita è 33,26 ± 12, 76 h.
Rutoside. Il tempo di massima concentrazione nel plasma sanguigno dopo somministrazione orale è di 1-9 ore ed è escreto principalmente con la bile e, in misura minore, dai reni. Emivita - 10-25 ore.
Loratadin. È rapidamente e completamente assorbito nel tratto gastrointestinale. La concentrazione massima negli anziani aumenta del 50%. Connessione con proteine ​​plasmatiche - 97%. Viene metabolizzato nel fegato per formare un metabolita attivo di descarboetossiloratadina con la partecipazione degli isoenzimi del citocromo CYP3A4 e, in misura minore, del CYP2D6. Non penetra nella barriera emato-encefalica. Viene escreto dai reni e con la bile. Nei pazienti con insufficienza renale cronica e durante l'emodialisi, la farmacocinetica praticamente non cambia.
Sulla base dei risultati degli studi clinici, sono stati stabiliti i seguenti parametri farmacocinetici della loratadina: la concentrazione massima nel plasma sanguigno viene raggiunta dopo 3,28 ± 1,25 ore ed è 1,85 ± 0,95 ng / ml, l'emivita è di 11,29 ± 5,52 ore.

Indicazioni per l'uso

Le indicazioni per l'uso di Anvimax sono: trattamento etiotropico dell'influenza di tipo A, trattamento sintomatico del raffreddore, influenza e infezioni virali respiratorie acute, accompagnato da febbre, dolore muscolare, mal di testa, brividi negli adulti.

Modalità di applicazione

Sciogli il contenuto di una bustina Anvimax in mezzo bicchiere di acqua calda bollita. Consumare immediatamente dopo la dissoluzione. Mescoli la soluzione prima dell'uso.
Adulti: assumere 1 bustina 2-3 volte al giorno dopo i pasti per 3-5 giorni (non più di 5 giorni) fino alla scomparsa dei sintomi della malattia.
Se non vi è alcun miglioramento nella salute, il farmaco deve essere sospeso e consultare un medico..

Effetti collaterali

In conformità con i componenti del preparato Anvimax.
Dal sistema nervoso centrale. Aumento dell'irritabilità, sonnolenza, tremori, ipercinesia, vertigini, mal di testa, arrossamento del viso.
Dal sistema digestivo. Lesione della mucosa dello stomaco e del duodeno, dispepsia, secchezza della mucosa in bocca, mancanza di appetito, gonfiore (flatulenza), diarrea (diarrea).
Dal sistema urinario. Pollakiuria moderata.
Da parte degli organi ematopoietici. Cambiamenti nell'emocromo. È necessario il controllo.
Altri. Soppressione della funzione dell'apparato insulare del pancreas (iperglicemia, glucosuria).
Reazioni allergiche. Eruzione cutanea, prurito, orticaria.
Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati indicati nelle istruzioni viene aggravato o si nota qualsiasi altro effetto indesiderato non elencato nelle istruzioni, informare immediatamente il medico..

Controindicazioni

Le controindicazioni all'uso di Anvimax sono: ipersensibilità a uno o più dei componenti che compongono il farmaco; lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale nella fase acuta; sanguinamento gastrointestinale; emofilia; diatesi emorragica; ipoprotrombinemia; ipertensione portale; avitaminosi K; insufficienza renale; gravidanza, periodo di allattamento al seno; malattie della ghiandola tiroidea, malattie acute dei reni, fegato (glomerulonefrite acuta, pielonefrite acuta, epatite acuta o esacerbazione delle malattie croniche di questi organi); alcolismo cronico; ipercalcemia, ipercalciuria grave, nefrourolitiasi, sarcoidosi, uso concomitante di glicosidi cardiaci (rischio di aritmie); intolleranza al lattosio, deficit di lattasi, malassorbimento di glucosio-galattosio; fenilchetonuria.
Bambini di età inferiore ai 18 anni.
Accuratamente
Limitazione dell'uso nell'epilessia, aterosclerosi cerebrale, diabete mellito, deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi, emocromatosi, anemia sideroblastica, talassemia, iperossaluria, nefrolitiasi, disidratazione, disturbi elettrolitici (rischio di sviluppare diabarecalcemia), nefrosi ), ipercalciuria.
Pazienti anziani con ipertensione arteriosa (il rischio di ictus emorragico aumenta a causa del rimantadio, che fa parte del farmaco).

Gravidanza

L'uso di Anvimax durante la gravidanza e durante l'allattamento è controindicato.

Interazione con altri medicinali

Il paracetamolo riduce l'efficacia dei farmaci uricosurici. L'uso concomitante di paracetamolo ad alte dosi aumenta l'effetto dei farmaci anticoagulanti. Gli induttori dell'ossidazione microsomiale nel fegato (fenitoina, barbiturici, rifampicina, fenilbutazone, antidepressivi triciclici), etanolo e farmaci epatotossici aumentano la produzione di metaboliti attivi idrossilati, che consente di sviluppare gravi intossicazioni anche con un piccolo sovradosaggio. Con l'uso simultaneo con metoclopramide, è possibile un aumento del tasso di assorbimento del paracetamolo. L'uso prolungato di barbiturici riduce l'efficacia del paracetamolo. Gli inibitori dell'ossidazione microsomiale riducono il rischio di effetti epatotossici.
La rimantadina aumenta l'effetto afrodisiaco della caffeina. La cimetidina riduce la clearance di rimantadina del 18%.
L'acido ascorbico aumenta la concentrazione di benzilpenicillina nel sangue. Migliora l'assorbimento delle preparazioni di ferro nell'intestino (converte il ferro ferrico in ferro); può aumentare l'escrezione di ferro durante l'uso con deferoxamina. Aumenta il rischio di cristalluria durante il trattamento con salicilati e sulfamidici a breve durata d'azione, rallenta l'escrezione di acidi da parte dei reni, aumenta l'escrezione di farmaci con una reazione alcalina (inclusi gli alcaloidi). Riduce la concentrazione nel sangue dei contraccettivi orali. Aumenta la clearance totale dell'etanolo, che a sua volta riduce la concentrazione di acido ascorbico nel corpo. Con l'uso simultaneo, riduce l'effetto cronotropico dell'isoprenalina. Barbiturici e primidone aumentano l'escrezione di acido ascorbico nelle urine. Riduce l'effetto terapeutico dei farmaci antipsicotici (neurolettici) - derivati ​​della fenotiazina, riassorbimento tubulare di anfetamine e antidepressivi triciclici.
Loratadin. Gli inibitori del CYP3A4 e del CYP2D6 aumentano la concentrazione di loratadina nel sangue.

Overdose

Sintomi di sovradosaggio di Anvimax: durante le prime 24 ore dopo la somministrazione - pallore della pelle, nausea, diarrea, vomito, dolore nella regione epigastrica; alterato metabolismo del glucosio, acidosi metabolica, tachicardia, aritmia, mal di testa, esacerbazione di malattie croniche concomitanti. Possono comparire sintomi di disfunzione epatica
12-48 ore dopo il sovradosaggio. In caso di sovradosaggio grave - insufficienza epatica con encefalopatia progressiva, coma; insufficienza renale acuta con necrosi tubulare (anche in assenza di gravi danni al fegato).
Trattamento: somministrazione di donatori del gruppo SH e precursori della sintesi di glutatione - metionina entro 8-9 ore dopo un sovradosaggio e acetilcisteina - entro 8 ore Lavaggio gastrico, terapia sintomatica. La necessità di ulteriori misure terapeutiche (ulteriore somministrazione di metionina, acetilcisteina) è determinata in base alla concentrazione di paracetamolo nel sangue, nonché al tempo trascorso dopo l'assunzione.

Condizioni di archiviazione

In un posto secco a una temperatura non superiore a 25 ° С.
Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Modulo per il rilascio

5 g di polvere di Anvimax per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale [limone o limone con miele, o lampone o ribes nero] in bustine termosaldabili.
3, 6, 12 o 24 pacchetti con istruzioni per l'uso in una scatola di cartone.

Composizione

Principi attivi: paracetamolo - 360 mg, acido ascorbico - 300 mg, gluconato di calcio monoidrato - 100 mg, rimantadina cloridrato - 50 mg, rutoside triidrato
(in termini di rutoside) - 20 mg, loratadina - 3 mg; eccipienti: aspartame - 30 mg, ipromellosa - 10 mg, biossido di silicio colloidale - 20 mg, lattosio monoidrato - 4086 mg, aroma alimentare (limone o limone e miele, o lampone o ribes) - 21 mg.
Il contenuto della bustina è una miscela di polvere e granuli da quasi bianco a giallo con una sfumatura verdastra di colore con un odore caratteristico (limone, limone con miele, lampone, ribes nero). Sono ammessi singoli granuli rosa.
La soluzione dopo aver sciolto la polvere è una soluzione incolore o con una sfumatura giallastra, leggermente torbida con un odore caratteristico (limone, limone con miele, lampone, ribes nero). È consentita la presenza di particelle gialle non sciolte.

Anvimax per influenza e raffreddore

Soddisfare:

Molti hanno paura dell'influenza come il fuoco, in quanto è una grave malattia respiratoria. Può provocare complicazioni molto gravi dovute alla negligenza della terapia. Ecco perché è necessario prendere molto sul serio la scelta dei medicinali. Considera le istruzioni per l'uso di Anvimax per l'influenza e l'efficacia del farmaco.

Azione farmacologica

Anvimax per l'influenza è un farmaco combinato di nuova generazione, caratterizzato da proprietà antivirali, analgesiche, antipiretiche, interferonogene, antiprotettive e antistaminiche..

La rimantadina nella composizione è caratterizzata da un effetto antivirale contro i patogeni dell'influenza A. Blocca i canali M2 del patogeno influenzale A, sopprimendo la sua capacità di entrare nelle cellule e rilasciare ribonucleoproteine. Grazie a ciò, sopprime la riproduzione dei patogeni. Supporta la produzione di interferoni alfa e gamma. Con un disturbo provocato da agenti patogeni di tipo B, la rimantadina ha un effetto antitossico.

L'acido ascorbico compensa la mancanza di vitamina C, ha un buon effetto sullo sviluppo delle difese del corpo. Il gluconato di calcio previene lo sviluppo di fragilità grave e permeabilità vascolare, causando processi emorragici nelle infezioni respiratorie acute e nell'influenza.

Il farmaco è unico in quanto può avere due effetti contemporaneamente:

  • aiuta a combattere le manifestazioni di ARVI e influenza;
  • ha un effetto antivirale, inibendo la riproduzione del patogeno influenzale A nel corpo.

Disponibile in tre forme convenienti: compresse effervescenti, capsule, bustina di soluzione.

Istruzioni per l'uso

Secondo le istruzioni, la polvere fredda di Anvimax viene sciolta in 100 ml di acqua bollita a temperatura ambiente. Bevi il medicinale immediatamente dopo la ricostituzione. Mescola molto bene la composizione prima dell'uso. Gli adulti bevono 1 bustina fino a 3 volte al giorno. L'intervallo tra l'applicazione dovrebbe essere di almeno 4 ore. La durata del trattamento va da 3 a 5 giorni fino alla completa eliminazione dei sintomi. Ma non puoi usare la polvere per più di 5 giorni..

Secondo le istruzioni di Anvimax per l'influenza in capsule, bere 1 capsula blu e 1 capsula bordeaux fino a 3 volte al giorno. L'intervallo tra le dosi è di almeno 4 ore. La durata della terapia fino alla scomparsa della sintomatologia della malattia, ma non più di 5 giorni. Se dopo 3 giorni non ci sono miglioramenti, consultare un medico.

Anvimax per il raffreddore sotto forma di compresse effervescenti viene assunto per via orale. Prima dell'uso, diluire la compressa in un bicchiere di acqua bollita. Bere il prodotto immediatamente dopo aver diluito il farmaco. Mescoli la soluzione prima dell'uso diretto. Gli adulti bevono 1 compressa 2-3 volte al giorno dopo un pasto. La durata del corso è di 3-5 giorni fino al passaggio assoluto dei sintomi. Se non ti senti meglio, consulta un medico.

È vietato prendere Anvimax mentre trasporta un bambino. Durante il periodo di terapia, possono verificarsi tremori, sonnolenza, mal di testa, arrossamento del viso, lesioni della mucosa gastrica, dispepsia, orticaria, eruzione cutanea, edema di Quincke, shock anafilattico. In questo caso, dovrai annullare il farmaco..

Il farmaco è molto efficace contro l'influenza pericolosa, che può anche essere fatale. I medici raccomandano di includere il farmaco nel trattamento complesso. Fatte salve le dosi e tutte le raccomandazioni, non dovrebbero verificarsi reazioni collaterali.

AnviMax ® (AnviMax) istruzioni per l'uso

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Prodotto da:

Contatti per richieste:

Forme di dosaggio

reg. No: LP-001747 del 02.07.12 - Data di ri-registrazione a tempo indeterminato: 05.07.18
AnviMax ®
reg. No: LP-001747 del 02.07.12 - Data di ri-registrazione a tempo indeterminato: 05.07.18
reg. No: LP-001747 del 02.07.12 - Data di ri-registrazione a tempo indeterminato: 05.07.18
reg. No: LP-001747 del 02.07.12 - Data di ri-registrazione a tempo indeterminato: 05.07.18
reg. No: LP-001747 del 02.07.12 - Data di ri-registrazione a tempo indeterminato: 05.07.18
reg. No: LP-004421 del 08.16.17 - Attuale
reg. No: LP-004421 del 08.16.17 - Attuale
reg. No: LP-001965 del 09.01.13 - Data di ri-registrazione indefinita: 20.12.18

Modulo di rilascio, confezione e composizione di AnviMax ®

Un set di capsule di due tipi.

Capsule P gelatinose dure, misura n. 0, blu; il contenuto delle capsule è una miscela di polvere e granuli di bianco o bianco con una tonalità cremosa o rosata, sono ammessi grumi, che si disintegrano quando vengono premuti (10 pezzi in una confezione).

1 caps.
paracetamolo360 mg

Eccipienti: amido pregelatinizzato - 9 mg, biossido di silicio colloidale - 3 mg, lattosio monoidrato - 1,2 mg, magnesio stearato - 3,8 mg, polisorbato 80-3 mg.

Composizione di una capsula di gelatina dura: gelatina - 94.795 mg, colorante blu brevettato (E131) o colorante blu brillante (E133) - 0,265 mg, biossido di titanio (E171) - 1,94 mg.

Capsule P gelatinose dure, misura n. 0, rosse; il contenuto delle capsule è una miscela di polvere e granuli dal giallo al giallo con una sfumatura verdastra e bianca, sono ammessi grumi, che si disintegrano quando vengono premuti (10 pezzi in una confezione).

1 caps.
vitamina C300 mg
gluconato di calcio monoidrato100 mg
rimantadina cloridrato50 mg
rutoside (forma triidrata)20 mg
loratadina3 mg

Eccipienti: fecola di patate - 2,2 mg, magnesio stearato - 4,8 mg.

Composizione di una capsula di gelatina dura: gelatina - 94,064 mg, ossido giallo colorante ferro (E172) - 0,97 mg, ossido rosso colorante ferro (E172) - 0,485 mg, colorante cremisi [Ponso 4R] (E124) - 0,511 mg, biossido di titanio (E171) - 0,97 mg.

20 pezzi (10 tappi. P blu e 10 tappi. P rosso) - confezioni cellulari sagomate (2) - confezioni di cartone.

Compresse effervescenti [con gusto e aroma di mirtillo rosso, con gusto e aroma di lamponi] dal rosa chiaro al rosa scuro di colore con macchie più chiare e scure, rotonde, piatte cilindriche, con superficie ruvida, smussate, con un odore caratteristico; sono ammesse macchie di colore giallo-verdastro; igroscopico.

1 etichetta.
paracetamolo360 mg
vitamina C300 mg
gluconato di calcio monoidrato100 mg
rimantadina cloridrato50 mg
rutoside (forma triidrata)20 mg
loratadina3 mg

Eccipienti: acido citrico - 716 mg, bicarbonato di sodio - 584 mg, sorbitolo - 97,85 mg, macrogol (polietilenglicole 6000) - 75 mg, isoleucina - 75 mg, aroma di mirtillo o lampone (polvere aromatizzante alimentare "Cranberry 924" o "Raspberry 909 ") - 75 mg, acesulfame di potassio - 20 mg, aspartame - 20 mg, povidone (povidone K30) - 3,75 mg, colorante rosso di barbabietola (E162) - 0,4 mg.

10 pezzi. - tubi di polipropilene (1) - confezioni di cartone.

Polvere per preparazione di soluzione orale [mirtillo, limone, limone con miele, lampone, ribes nero] sotto forma di una miscela di polvere e granuli da quasi bianco a giallo con una sfumatura verdastra, con un odore caratteristico (mirtillo o limone, o limone con miele, o lamponi o ribes nero); è consentita la presenza di singoli granuli rosa; la soluzione preparata è incolore o con una sfumatura giallastra, leggermente torbida, con un odore caratteristico (mirtillo rosso o limone, o limone con miele, lampone o ribes nero); è consentita la presenza di particelle gialle non sciolte.

1 confezione.
paracetamolo360 mg
vitamina C300 mg
gluconato di calcio monoidrato100 mg
rimantadina cloridrato50 mg
rutoside (forma triidrata)20 mg
loratadina3 mg

Eccipienti: aspartame - 30 mg, ipromellosa - 10 mg, biossido di silicio colloidale - 20 mg, lattosio monoidrato - 4086 mg, aroma (mirtillo rosso o limone, o limone e miele, o lampone o ribes) - 21 mg.

5 g - bustine termosaldabili (3) - confezioni di cartone.
5 g - bustine termosaldabili (6) - confezioni di cartone.
5 g - bustine termosaldabili (12) - confezioni di cartone.
5 g - bustine termosaldabili (24) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Farmaco combinato, ha effetti antivirali, interferonogenici, antipiretici, analgesici, antistaminici e angioprotettivi.

Il paracetamolo ha effetti analgesici e antipiretici.

L'acido ascorbico è coinvolto nella regolazione dei processi redox, contribuisce alla normale permeabilità capillare, alla coagulazione del sangue, alla rigenerazione dei tessuti, svolge un ruolo positivo nello sviluppo delle reazioni immunitarie dell'organismo, ripristina la carenza di vitamina C.

Il gluconato di calcio, come fonte di ioni calcio, impedisce lo sviluppo di una maggiore permeabilità e fragilità dei vasi sanguigni, causando processi emorragici nell'influenza e nell'ARVI, ha un effetto antiallergico (il meccanismo non è chiaro).

La rimantadina ha attività antivirale contro il virus dell'influenza A. Bloccando i canali М 2 del virus dell'influenza A, interrompe la sua capacità di entrare nelle cellule e rilasciare ribonucleoproteina, inibendo così lo stadio più importante della replicazione virale. Induce la produzione di interferoni alfa e gamma. Nell'influenza causata dal virus B, la rimantadina ha un effetto antitossico.

Il rutoside è un agente angioprotettivo. Riduce la permeabilità capillare, il gonfiore e l'infiammazione, rafforza la parete vascolare. Inibisce l'aggregazione e aumenta il grado di deformazione degli eritrociti.

La loratadina - un bloccante dei recettori dell'istamina H 1, previene lo sviluppo di edema tissutale associato al rilascio di istamina.

farmacocinetica

Assorbimento e distribuzione

L'assorbimento è alto. Secondo i risultati degli studi clinici, sono stati stabiliti i seguenti parametri farmacocinetici del paracetamolo: quando si usano le capsule, la Cmax del paracetamolo nel plasma sanguigno viene raggiunta dopo 1,20 ± 0,72 ore ed è 5,01 ± 1,70 μg / ml, quando si usa polvere - dopo 0,7 ± 0,39 ore ed è 4,79 ± 1,81 μg / ml.

Legame proteico al plasma - 15%. Penetra nel BBB.

Metabolismo ed escrezione

È metabolizzato nel fegato da tre vie principali: coniugazione con glucuronidi, coniugazione con solfati, ossidazione da enzimi epatici microsomiali. In quest'ultimo caso, si formano metaboliti intermedi tossici, che vengono successivamente coniugati con glutatione e quindi con cisteina e acido mercaptico. I principali isoenzimi del citocromo P450 per questa via metabolica sono gli isoenzimi CYP2E1 (principalmente), CYP1A2 e CYP3A4 (ruolo secondario). Quando il glutatione è carente, questi metaboliti possono causare danni e necrosi degli epatociti. Ulteriori vie metaboliche sono l'idrossilazione al 3-idrossiparacetamolo e la metossilazione al 3-metossiparacetamolo, che sono successivamente coniugate con glucuronidi o solfati. Negli adulti predomina la glucuronidazione. I metaboliti del paracetamolo coniugati (glucuronidi, solfati e coniugati con glutatione) hanno una bassa attività farmacologica (incluso tossico).

Viene escreto dai reni sotto forma di metaboliti, principalmente coniugati, solo il 3% invariato. Secondo i risultati degli studi clinici, T 1/2 di paracetamolo è di 3,04 ± 1,01 ore quando si assume il farmaco in capsule, 2,73 ± 0,76 ore quando si assume il farmaco in polvere.

Farmacocinetica in situazioni cliniche speciali

Nei pazienti anziani, la clearance del farmaco diminuisce e aumenta di T 1/2.

Assorbimento e distribuzione

Assorbito dal tratto gastrointestinale (principalmente nel digiuno). Malattie del tratto gastrointestinale (ulcera peptica e ulcera duodenale, costipazione o diarrea, invasione elmintica, giardiasi), uso di succhi di frutta e verdura freschi, bevande alcaline riducono l'assorbimento di acido ascorbico nell'intestino. La concentrazione di acido ascorbico nel plasma è normalmente di circa 10-20 μg / ml. Tempo per raggiungere C max nel plasma sanguigno dopo somministrazione orale - 4 ore.

Legame proteico al plasma - 25%. Penetra facilmente nei leucociti, nelle piastrine e quindi in tutti i tessuti; la massima concentrazione si raggiunge negli organi ghiandolari, nei leucociti, nel fegato e nella lente dell'occhio; penetra nella barriera placentare. La concentrazione di acido ascorbico nei leucociti e nelle piastrine è più elevata che negli eritrociti e nel plasma. In condizioni carenti, la concentrazione nei leucociti diminuisce più tardi e più lentamente ed è considerata un criterio migliore per valutare la carenza rispetto alla concentrazione plasmatica.

Metabolismo ed escrezione

Viene metabolizzato principalmente nel fegato in acido desossicascorbico e quindi in acido ossaloacetico e ascorbato-2-solfato.

Viene escreto dai reni, attraverso l'intestino, con il sudore invariato e sotto forma di metaboliti.

Farmacocinetica in situazioni cliniche speciali

Il fumo e il consumo di etanolo accelerano la scomposizione dell'acido ascorbico (conversione in metaboliti inattivi), riducendo drasticamente i depositi corporei.

Escreto durante l'emodialisi.

Circa 1/5 - 1/3 di parte del gluconato di calcio somministrato per via orale viene assorbito nell'intestino tenue; questo processo dipende dalla presenza di ergocalciferolo, pH, caratteristiche dietetiche e presenza di fattori in grado di legare gli ioni calcio. L'assorbimento degli ioni calcio aumenta con la sua carenza e l'uso di una dieta con un contenuto ridotto di ioni calcio.

Circa il 20% viene escreto dai reni, il resto (80%) - dall'intestino.

Assorbimento e distribuzione

Dopo somministrazione orale, viene quasi completamente assorbito nell'intestino. L'assorbimento è lento. Secondo i risultati degli studi clinici, sono stati stabiliti i seguenti parametri farmacocinetici della rimantadina: quando si usano le capsule, la C max nel plasma sanguigno viene raggiunta dopo 4,53 ± 2,52 ore ed è 68,2 ± 26,6 ng / ml, quando si usa il farmaco in polvere - dopo 5,28 ± 2,54 ore ed è 69 ± 19,7 ng / ml.

Il legame con le proteine ​​plasmatiche è di circa il 40%. V d - 17-25 l / kg. La concentrazione nelle secrezioni nasali è superiore del 50% rispetto al plasma.

Metabolismo ed escrezione

Metabolizzato nel fegato. Più del 90% viene escreto dai reni entro 72 ore, principalmente sotto forma di metaboliti, il 15% - invariato. Secondo i risultati degli studi clinici, T 1/2 di rimantadina è di 30,51 ± 9,83 ore quando si utilizza il farmaco sotto forma di capsule, 33,26 ± 12,76 ore quando si utilizza il farmaco in polvere.

Farmacocinetica in situazioni cliniche speciali

Nell'insufficienza renale cronica, T 1/2 aumenta di 2 volte. Nelle persone con insufficienza renale e negli anziani, la rimantadina può accumularsi in concentrazioni tossiche se la dose non è aggiustata in proporzione alla riduzione della CC. L'emodialisi ha scarso effetto sulla clearance della rimantadina.

Tempo per raggiungere la Cmax nel plasma sanguigno dopo somministrazione orale - 1-9 ore.

Viene escreto principalmente nella bile e in misura minore dai reni. T 1/2 - 10-25 h.

Assorbimento e distribuzione

È rapidamente e completamente assorbito dal tratto digestivo. Sulla base dei risultati degli studi clinici, sono stati stabiliti i seguenti parametri farmacocinetici della loratadina: quando si utilizza il farmaco sotto forma di capsule, la C max nel plasma sanguigno viene raggiunta dopo 2,92 ± 1,31 ore ed è 2,36 ± 1,53 ng / ml, quando si utilizza il farmaco in polvere - dopo 3,28 ± 1,25 ore e è 1,85 ± 0,95 ng / ml.

Legame proteico al plasma - 97%. Non penetra nel BBB.

Metabolismo ed escrezione

Viene metabolizzato nel fegato con la formazione di un metabolita attivo di descarboetossiloratadina con la partecipazione degli isoenzimi del citocromo CYP3A4 e in misura minore CYP2D6.

Viene escreto dai reni e con la bile. Secondo i risultati degli studi clinici, T 1/2 di loratadina durante l'assunzione di capsule è di 12,36 ± 6,84 ore, quando si utilizza il farmaco in polvere - 11,29 ± 5,52 ore.

Farmacocinetica in situazioni cliniche speciali

La Cmax negli anziani aumenta del 50%.

Nei pazienti con insufficienza renale cronica e durante l'emodialisi, la farmacocinetica praticamente non cambia.

Indicazioni per AnviMax ®

  • trattamento etiotropico dell'influenza di tipo A;
  • trattamento sintomatico di raffreddore, influenza e infezioni virali respiratorie acute, accompagnato da febbre, brividi, congestione nasale, mal di gola, dolore alle articolazioni e ai muscoli, mal di testa.
Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
J00Rinofaringite acuta (naso che cola)
J06.9Infezione acuta del tratto respiratorio acuto non specificata
J10Influenza causata dal virus influenzale stagionale identificato
R07.0Gola infiammata
R50Febbre poco chiara

Regime di dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale dopo i pasti..

Prendi le capsule con acqua.

La polvere (contenuto di 1 bustina) deve essere sciolta in 1/2 tazza (100 ml) di acqua bollita calda e mescolata. La soluzione risultante deve essere consumata immediatamente dopo la preparazione..

La compressa effervescente deve essere sciolta in 1/2 tazza di acqua calda bollita e mescolata; la soluzione risultante deve essere consumata immediatamente dopo la preparazione.

Agli adulti vengono prescritte 1 capsula P blu e 1 capsula P rosso (dose singola) o 1 bustina di polvere o 1 compressa effervescente. 2-3 volte al giorno L'intervallo tra le dosi del farmaco è di 4-6 ore.

Il farmaco deve essere assunto entro 3-5 giorni (non più di 5 giorni) fino alla scomparsa dei sintomi della malattia. Se non ci sono miglioramenti nello stato di salute del paziente, il paziente deve smettere di usare il farmaco e consultare un medico..

Effetto collaterale

Dal sistema nervoso: aumento dell'eccitabilità, sonnolenza, tremori, ipercinesia, vertigini, mal di testa, "vampate di calore" di sangue al viso.

Dal sistema digestivo: danno alla mucosa dello stomaco e del duodeno, dispepsia, mucosa secca in bocca, mancanza di appetito, flatulenza, diarrea.

Dal sistema urinario: pollakiuria moderata.

Dal lato del sistema ematopoietico: cambiamenti nei parametri del sangue (è richiesto il controllo).

Reazioni allergiche: angioedema, shock anafilattico, eruzione cutanea, prurito, orticaria.

Patologie della pelle: sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell), pustolosi esantematica generalizzata acuta.

Altri: soppressione della funzione dell'apparato insulare del pancreas (iperglicemia, glucosuria).

Esperienza post-registrazione: durante l'uso di AnviMax ®, sono stati descritti casi di angioedema, sensazione di testa leggera, febbre, riduzione della pressione sanguigna, orticaria, prurito, eritema, disturbi dell'udito, mal di gola.

Se uno qualsiasi degli effetti collaterali indicati nelle istruzioni viene aggravato o se si notano altri effetti collaterali non indicati nelle istruzioni, il paziente deve informarne immediatamente il medico..

Controindicazioni per l'uso

  • ipersensibilità a uno o più dei componenti che compongono il farmaco;
  • lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale nella fase acuta;
  • sanguinamento gastrointestinale;
  • emofilia;
  • diatesi emorragica;
  • ipoprotrombinemia;
  • ipertensione portale;
  • avitaminosi K;
  • insufficienza renale;
  • malattia della tiroide;
  • malattie acute dei reni, fegato (glomerulonefrite acuta, pielonefrite acuta, epatite acuta) o esacerbazione di malattie croniche di questi organi;
  • alcolismo cronico;
  • ipercalcemia, ipercalciuria grave;
  • nephrourolithiasis;
  • sarcoidosi;
  • uso concomitante di glicosidi cardiaci (rischio di aritmie);
  • intolleranza al lattosio, deficit di lattasi, malassorbimento di glucosio-galattosio (per capsule e polvere);
  • intolleranza al fruttosio (per compresse effervescenti);
  • fenilchetonuria (per compresse in polvere e effervescenti);
  • gravidanza;
  • periodo di allattamento al seno;
  • bambini sotto i 18 anni.

Il farmaco deve essere usato con cautela e il suo uso deve essere limitato in caso di epilessia, aterosclerosi cerebrale, diabete mellito, deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi, emocromatosi, anemia sideroblastica, talassemia, iperossaluria, urolitiasi, disidratazione, sindrome da diarrea elettrolitica malassorbimento, nefrourolitiasi del calcio (storia), ipercalciuria; così come nei pazienti anziani con ipertensione arteriosa (il rischio di ictus emorragico aumenta a causa della rimantadina, che fa parte del farmaco).

Le compresse effervescenti devono anche essere prescritte con cautela quando si assumono inibitori MAO, antidepressivi triciclici contemporaneamente o precedentemente entro 2 settimane; uso concomitante di farmaci che possono influenzare negativamente il fegato (ad esempio, induttori degli enzimi microsomiali epatici); nel trattamento di pazienti con formazione ricorrente di calcoli di acido urico nei reni, con malattie maligne progressive, asma bronchiale.

Compresse e polvere "AnviMax": istruzioni per l'uso, prezzi e recensioni

Il medicinale con effetto antistaminico, antivirale e analgesico è AnviMax. Le istruzioni per l'uso indicano che capsule o compresse, polvere per la preparazione della soluzione presentano anche proprietà antipiretiche e angioprotettive..

Composizione e forma di rilascio

AnviMax è prodotto sotto forma di una miscela di granuli e polvere dal colore bianco al verde giallastro. La polvere ha un odore caratteristico (limone, mirtillo, limone con miele, ribes, lampone). La soluzione finita deve essere torbida.

1 bustina contiene 360 ​​mg di paracetamolo, 300 mg di acido ascorbico, 100 mg di gluconato di calcio monoidrato, 50 mg di rimantadina cloridrato, 20 mg di rutoside triidrato, 3 mg di loratadina.

Effetti farmacologici

Il farmaco "AnviMax", le istruzioni per l'uso lo confermano, ha una serie di effetti farmacologici.

  • La loratadina appartiene al gruppo di antistaminici che prevengono lo sviluppo dell'edema tissutale.
  • Il paracetamolo presenta effetti antipiretici e analgesici.
  • L'acido ascorbico migliora la coagulabilità del sangue, rafforza le pareti dei capillari, migliora la permeabilità vascolare, partecipa al riempimento della carenza di vitamina C.
  • Rimantadina ha attività antivirale contro il virus dell'influenza A..
  • Rutozid appartiene al gruppo degli angioprotettori. Riduce la permeabilità capillare, l'infiammazione e il gonfiore, rinforza le pareti dei vasi sanguigni.
  • Il gluconato di calcio è una fonte di ioni calcio, previene i processi emorragici (derivanti da infezioni virali respiratorie acute e influenza), poiché influenza la fragilità e la permeabilità dei vasi sanguigni. Inoltre, il gluconato di calcio ha un effetto antiallergico..

Con cosa aiuta AnviMax??

Le indicazioni per l'uso di droghe includono:

  • terapia etiotropica per influenza di tipo A;
  • terapia sintomatica di infezioni virali respiratorie acute, influenza e altri raffreddori, che sono accompagnati da mal di testa, febbre, brividi e dolore muscolare (in pazienti adulti).

Importante! La decisione sulla necessità di un corso di farmacoterapia deve essere presa esclusivamente dal medico. L'automedicazione è assolutamente inaccettabile.

Controindicazioni

  • alcolismo cronico;
  • emofilia;
  • ipersensibilità, idiosincrasia, intolleranza acquisita o ereditaria ai componenti costitutivi della preparazione farmaceutica;
  • intolleranza al lattosio, mancanza di assorbimento di glucosio e galattosio;
  • conta piastrinica insufficiente;
  • fenilchetonuria;
  • periodo di gravidanza e allattamento (allattamento al seno);
  • ipertensione portale;
  • malattia della tiroide;
  • diatesi emorragica;
  • mancanza di vitamina K liposolubile;
  • patologia del tratto gastrointestinale (specialmente nella fase acuta);
  • malattie acute del fegato e dei reni (glomerulonefrite, pielonefrite, nefrourolitiasi, insufficienza renale, epatite) o patologie croniche nella fase acuta;
  • ipercalcemia grave e ipercalciuria;
  • sarcoidosi.

Esistono numerose malattie quando, con indicazioni assolute per l'uso di un prodotto farmaceutico, dovrebbe essere incluso nel regime di terapia conservativa, tuttavia, è necessario assumere il farmaco sotto la supervisione di personale medico qualificato (si raccomanda di sottoporsi a un trattamento in un ospedale di 24 ore). Tali patologie includono:

  • epilessia;
  • sindrome da malassorbimento;
  • violazioni della composizione elettrolitica del sangue;
  • anemia sideroblastica;
  • vecchiaia (soprattutto con patologie del sistema cardiovascolare, accompagnate da ipertensione arteriosa);
  • insufficienza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • aumento della quantità di ossalati nel plasma sanguigno;
  • aterosclerosi cerebrale;
  • diabete;
  • disidratazione ed esicosi;
  • talassemia.

Istruzioni per l'uso

La polvere "AnviMax" per adulti è prescritta in 1 bustina 2-3 volte al giorno dopo i pasti per 3-5 giorni (non più di 5 giorni) fino a quando i sintomi della malattia scompaiono. Se non vi è alcun miglioramento nella salute, il farmaco deve essere sospeso e consultare un medico..

Il contenuto di 1 bustina deve essere sciolto in mezzo bicchiere di acqua calda bollita e bevuto immediatamente dopo lo scioglimento. Mescoli la soluzione prima dell'uso..

Le capsule per adulti sono prescritte all'interno di 1 pz. P blu e 1 capsula P rosso (dose singola) 2-3 volte al giorno dopo i pasti con acqua per 3-5 giorni fino alla scomparsa dei sintomi della malattia.

Importante! Se non vi è alcun miglioramento nella salute, il farmaco deve essere sospeso e consultare un medico..

Effetti collaterali

  • Dal lato dell'ematopoiesi: emocromo alterato.
  • Dal sistema urinario: pollakiuria moderata.
  • Dal tratto gastrointestinale: dispepsia, diarrea, flatulenza, mancanza di appetito, secchezza della mucosa in bocca, danni alle mucose dello stomaco e del duodeno.
  • Reazioni allergiche: orticaria, prurito, eruzione cutanea.
  • Dal lato del sistema nervoso centrale: tremore, sonnolenza, aumento dell'eccitabilità, vertigini, ipercinesia, mal di testa.
  • Dal sistema endocrino: riduzione della funzione pancreatica (glucosuria, iperglicemia).

Analoghi del farmaco "AnviMax"

Per il trattamento della febbre con brividi, vengono prescritti analoghi:

  1. Tempalgin.
  2. Hydrovit.
  3. Strimol plus.
  4. Rinzasip.
  5. Influnet.
  6. Sedal M.
  7. Rinikold.
  8. Febriset.
  9. Alka Seltzer.
  10. Efferalgan.
  11. Naklofen.
  12. Ha preso.
  13. Piralgin.
  14. Revalgin.
  15. GrippoFlu per raffreddore e influenza.
  16. Teraflu.
  17. Aspirina.
  18. Voltaren Acti.
  19. Nalgezin forte.
  20. Vicks Active Symptomax.
  21. Hydrovit forte.
  22. MIG 400.
  23. Antigrippin.
  24. Hyrumat.
  25. Nalgezin.
  26. Brustan.
  27. Fairwex.
  28. Analgin.
  29. Fervex per i bambini.
  30. Aquatsitramon.
  31. Ibuklin.
  32. Coldrex MaxFlu.
  33. Spazgan.
  34. Ketonal.
  35. Girel.
  36. raffreddori.
  37. Upsarin UPSA.
  38. Paracetamolo.

Prezzo e condizioni di vacanza

Prezzo medio "AnviMax", polvere con aroma di lampone 5 g 6 pz. (Mosca) è di 160 rubli. È difficile comprare medicine a Minsk. Il prezzo del farmaco in Ucraina è di 340 grivna, in Kazakistan - 5055 tenge.

Disponibile senza prescrizione medica. Conservare in luogo asciutto, al riparo dalla luce, a una temperatura non superiore a 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Periodo di validità - 2 anni.

Recensioni

Distruggendo i microrganismi dannosi, AnviMax aiuta a far fronte all'influenza in un breve corso di servizi igienico-sanitari conservativi. Le recensioni sono prevalentemente positive, perché un rimedio complesso consente di eliminare i fattori causali della malattia polmonare, fornendo anche una terapia sintomatica aggiuntiva, arrestando efficacemente le manifestazioni di patologia che riducono la qualità della vita durante il periodo di malattia.

Rimedio Anvimax per influenza e raffreddore

Composizione del preparato e ingredienti attivi

Il farmaco "Anvimax" (polvere) ha un effetto complesso: antibatterico, antivirale, analgesico, antinfiammatorio e antipiretico. Il principale ingrediente attivo è il paracetamolo. Allevia il dolore nei muscoli e nelle articolazioni, allevia il mal di testa, riduce la febbre.

L'acido ascorbico normalizza la consueta quantità di vitamina C nel corpo, inoltre, favorisce lo sviluppo dell'immunità, migliora i processi di rigenerazione, normalizza la coagulazione del sangue e garantisce la normale permeabilità vascolare (capillare).

Il gluconato di calcio, che fa parte del farmaco, reintegra la quantità richiesta di calcio nel corpo, resiste all'eccessiva permeabilità delle pareti dei vasi, riducendo le reazioni allergiche.

La rimantadina è una sostanza che combatte il virus dell'influenza A. Fornendo effetti antivirali e antinfiammatori, la rimantadina previene l'ulteriore sviluppo dell'influenza. In caso di influenza del ceppo B, ha un effetto anti-tossico.

Il rutoside è un componente del farmaco che previene l'infiammazione e l'edema.

La componente loratodina nella preparazione Anvimax ha un effetto simile, la cui composizione assicura la sua azione complessa.

Cosa può essere sostituito

Oggi le aziende farmaceutiche offrono una gamma abbastanza ampia di prodotti combinati che possono sostituire AnviMax. Aiuteranno se il paziente non ha ancora 18 anni, ad esempio, se un bambino di 7 anni o un bambino è malato all'età di tre anni. Tra questi ci sono un certo numero di droghe.

Coldrex Junior. Il farmaco è progettato per combattere la congestione nasale, mal di testa, febbre e mal di gola. È disponibile in bustine porzionate contenenti 300 mg di paracetamolo, 5 mg di fenilefrina e 20 mg di vitamina C. Il farmaco è prescritto per pazienti di età superiore a 6 anni, una bustina ogni 4 ore.

Questi e altri farmaci multicomponenti agiscono contemporaneamente su diversi sintomi della malattia, ma il loro uso nei bambini richiede cautela, poiché non è noto come un bambino possa reagire a uno o un altro ingrediente. Si consiglia di somministrare uno di questi farmaci al bambino solo dopo un esame medico.

Istruzioni per l'uso Anvimax

Ciascuno dei farmaci deve essere assunto secondo uno schema specifico per ottenere un effetto terapeutico pronunciato..

Come prendere le capsule

Prezzo in polvere: da 79 a 527 rubli.

Metodo di utilizzo di farmaci per adulti: bere 1 caps. Tipo P e tipo P due o tre volte al giorno. Di solito, l'uso del farmaco non supera i 3-5 giorni, durante questo periodo le condizioni del paziente migliorano significativamente. Se è possibile continuare il trattamento con il farmaco per l'influenza e se vale la pena prenderlo per la prevenzione, consultare il medico.

Come bere la soluzione

Il rimedio per il raffreddore (1 confezione) deve essere sciolto in 100 ml di acqua bollita (preferibilmente caldo), mescolando accuratamente la soluzione con un cucchiaio. Un singolo dosaggio è 1 bustina, l'assunzione di Anvimax limone o con altri aromi deve essere presa due o tre volte al giorno.

La durata della terapia non deve superare i 5 giorni. In assenza di dinamiche positive nel trattamento, è necessario contattare il medico.

Alcuni genitori non sanno da quanti anni questo farmaco può essere somministrato a un bambino. L'uso per i bambini della fascia più giovane e di mezza età è controindicato. È necessario consultare i bambini dal pediatra, selezionerà il trattamento più ottimale che dà un effetto terapeutico visibile.

i farmaci antivirali più efficaci

In ogni caso, qualsiasi trattamento deve essere prescritto da un medico. E anche l'antivirale è un trattamento. Gli antivirali sistemici sono usati nel trattamento di gravi infezioni virali, ad esempio l'epatite virale, gli antivirali locali sono usati per il trattamento e la prevenzione dell'ARVI. È necessario conoscere e comprendere esattamente quale tipo di trattamento e quale malattia viene utilizzata.

Abbiamo rinunciato ai farmaci antivirali molto tempo fa. Una volta provato, non abbiamo avuto altro che allergie. E scrivono che hanno una grande influenza sul fegato. Gonfiabile, ci piace molto di più. E recuperiamo rapidamente e senza problemi, e non osserviamo effetti collaterali. E la composizione è molto più bella.

Un articolo utile, solo strano è che non ho visto la mia medicina per l'influenza di Ergoferon http://www.ergoferon.ru/instruction/. Non appena iniziamo a ammalarmi, do immediatamente 1 compressa.

APPLICAZIONE, COMPOSIZIONE E DOSAGGIO

AnviMax contiene ingredienti attivi come rimantadina, paracetamolo, acido ascorbico, gluconato di calcio, ecc. La sua azione farmacologica si basa su una terapia complessa: antivirale, interferogenico, antipiretico, analgesico, antistaminico ed angioprotettivo. Il farmaco viene utilizzato per il trattamento eziotropico dell'influenza di tipo A, nonché per la rimozione dei principali sintomi di influenza e SARS.

Il modulo di rilascio di AnviMax è una polvere, le istruzioni per l'uso sono riportate di seguito. AnviMax è destinato alla somministrazione orale. Per fare questo, sciogli il contenuto della bustina in un bicchiere di acqua bollita calda, mescola accuratamente e bevi. Il dosaggio per gli adulti è di 1 bustina. Assumere 2-3 volte al giorno dopo i pasti per 3-5 giorni fino al completo recupero.

Applicazione Anvimax

L'uso del farmaco viene effettuato indipendentemente dalla sua forma di rilascio solo per uso interno.

La polvere di Anvimax deve essere diluita con acqua calda, che è stata bollita. Mezzo bicchiere è sufficiente per un singolo pacchetto. Versare il contenuto della bustina in un bicchiere d'acqua e, dopo averlo accuratamente miscelato, prenderlo immediatamente dentro..

Prendi 1 bustina, due o tre volte al giorno. Si consiglia di assumere il farmaco dopo i pasti. Il corso raccomandato di trattamento farmacologico è di cinque giorni. È severamente vietato prolungare autonomamente il trattamento.

L'assunzione del farmaco in capsule deve essere effettuata non più di due o tre volte al giorno, una capsula alla volta. Oltre alla capsula in polvere, si consiglia anche di bere dopo i pasti. Dovrebbero essere lavati con molta acqua. Il corso del trattamento dura cinque giorni e, come nel caso delle polveri, non può essere prolungato. Nel caso in cui il sollievo non sia arrivato e lo stato di salute non sia migliorato, il trattamento non deve essere continuato, ma è necessario andare in studio medico.

Anvimax per i bambini

Il farmaco è destinato esclusivamente agli adulti e non è consentito ai bambini fino all'età di diciotto anni.

Anvimax istruzioni speciali

Poiché l'effetto del paracetamolo sul fegato può essere dannoso, i pazienti con insufficienza epatica o qualsiasi patologia cronica in quest'area devono consultare un medico prima di iniziare il trattamento con Anvimax. Lo stesso deve essere fatto per coloro che sono inclini a bere..

Sebbene l'uso del farmaco Anvimax non sia stato notato per i suoi effetti sulla concentrazione dell'attenzione e altri metodi di risposta psicomotoria, tuttavia, quando si tratta con questo farmaco, non sarà superfluo fare attenzione in coloro che guidano veicoli e lavorano con meccanismi complessi.

Istruzioni Anvimax

Essendo un farmaco abbastanza popolare durante le epidemie virali, il farmaco attira naturalmente un notevole interesse. Al fine di ottenere informazioni complete sul farmaco, è necessario leggere attentamente le istruzioni fornite. Descrive in dettaglio che tipo di farmaco è, qual è la sua composizione e per quali malattie è indicato il suo uso. Inoltre, ci sono informazioni su controindicazioni ed effetti collaterali derivanti dal suo utilizzo. Pertanto, prima di decidere sull'acquisto di un medicinale, è possibile leggere le sue istruzioni direttamente in farmacia..

Composizione Anvimax

Anvimax è molto popolare oggi e sugli scaffali delle farmacie si può trovare in due forme: polvere Anvimax e capsule con lo stesso nome.

Capsule Anvimax

Il farmaco sotto forma di capsule è in vendita in confezioni di cartone, dove vengono posizionate due piastre con capsule da 10 pezzi ciascuna. Esistono due tipi di capsule che differiscono per composizione ed etichettatura.

Capsula P

è un contenitore blu gelatinoso duro per il preparato stesso, che consiste in una polvere che ha un colore bianco con una miscela di granuli.

I principi attivi che compongono questo tipo di capsula: paracetamolo, amido gelatinizzato, biossido di silicio colloidale, lattosio monoidrato, magnesio stearato

Inoltre, la capsula P contiene: gelatina, biossido di titanio, colorante blu brevettato.

Capsula P

è un contenitore rosso gelatinoso duro per una miscela di granuli e polvere, che ha un colore giallo-verde.

La capsula P contiene: acido ascorbico, gluconato di calcio monoidrato, rimantadina cloridrato, rutoside triidrato, magnesio stearato, loratadina, amido di patate.

Inoltre, include: gelatina, ossido di ferro sotto forma di colorante giallo, colorante cremisi, ossido di ferro sotto forma di colorante rosso, biossido di titanio.

Polvere di Anvimax

Polvere per somministrazione orale il dosaggio di sostanze biologicamente attive, che è stato calcolato per una bustina per un singolo uso. La polvere è composta da: paracetamolo, acido ascorbico, gluconato di calcio monoidrato, rimantodina cloridrato, rutoside triidrato, loratadina.

Componenti ausiliari: lattosio monoidrato, aspartame, biossido di silicio colloidale, ipromellosa, aroma alimentare, con gusto vario.

Farmacologia

Essendo una preparazione combinata e contenente una serie di sostanze biologicamente attive, Anvimax è in grado di esercitare un complesso effetto terapeutico sul corpo. Nel suo arsenale esiste una gamma abbastanza ampia di effetti farmacologici:

  • Diminuzione dell'alta temperatura corporea;
  • Effetto antidolorifico;
  • Eliminazione dell'irritazione della mucosa nasale;
  • Inibizione dello sviluppo del virus;
  • Rafforzamento dell'immunità;
  • Rafforzare il sistema vascolare ed eliminare l'edema.

Istruzioni per l'uso

Secondo le istruzioni, la polvere fredda di Anvimax viene sciolta in 100 ml di acqua bollita a temperatura ambiente. Bevi il medicinale immediatamente dopo la ricostituzione. Mescola molto bene la composizione prima dell'uso. Gli adulti bevono 1 bustina fino a 3 volte al giorno. L'intervallo tra l'applicazione dovrebbe essere di almeno 4 ore. La durata del trattamento va da 3 a 5 giorni fino alla completa eliminazione dei sintomi. Ma non puoi usare la polvere per più di 5 giorni..

Secondo le istruzioni di Anvimax per l'influenza in capsule, bere 1 capsula blu e 1 capsula bordeaux fino a 3 volte al giorno. L'intervallo tra le dosi è di almeno 4 ore. La durata della terapia fino alla scomparsa della sintomatologia della malattia, ma non più di 5 giorni. Se dopo 3 giorni non ci sono miglioramenti, consultare un medico.

Anvimax per il raffreddore sotto forma di compresse effervescenti viene assunto per via orale. Prima dell'uso, diluire la compressa in un bicchiere di acqua bollita. Bere il prodotto immediatamente dopo aver diluito il farmaco. Mescoli la soluzione prima dell'uso diretto. Gli adulti bevono 1 compressa 2-3 volte al giorno dopo un pasto. La durata del corso è di 3-5 giorni fino al passaggio assoluto dei sintomi. Se non ti senti meglio, consulta un medico.

È vietato prendere Anvimax mentre trasporta un bambino. Durante il periodo di terapia, possono verificarsi tremori, sonnolenza, mal di testa, arrossamento del viso, lesioni della mucosa gastrica, dispepsia, orticaria, eruzione cutanea, edema di Quincke, shock anafilattico. In questo caso, dovrai annullare il farmaco..

Il farmaco è molto efficace contro l'influenza pericolosa, che può anche essere fatale. I medici raccomandano di includere il farmaco nel trattamento complesso. Fatte salve le dosi e tutte le raccomandazioni, non dovrebbero verificarsi reazioni collaterali.

Un bouquet freddo di sintomi spiacevoli

Ognuno di noi ha riscontrato un fenomeno così spiacevole come un naso che cola. Questa condizione del naso (congestione nasale, gonfiore, secrezione di muco abbondante) è un sintomo di una serie di malattie, ma il più delle volte raffreddori e allergie. In futuro, un naso che cola sarà menzionato solo come sintomo di raffreddore e influenza..

Il raffreddore o l'ARVI (infezione virale respiratoria acuta) sono malattie del tratto respiratorio superiore, accompagnate dai seguenti sintomi simili:

  • gola infiammata;
  • rinorrea;
  • un aumento della temperatura;
  • mal di testa;
  • debolezza.

Queste condizioni richiedono un trattamento immediato ed efficace con speciali farmaci per il raffreddore. Il trattamento del raffreddore dovrebbe essere affrontato con urgenza, poiché una reazione ritardata alla malattia può portare a complicazioni. Oggi esiste un numero enorme di medicine per il raffreddore, che possono essere approssimativamente divise in due grandi gruppi. Raffreddori e ARVI sono trattati sia con farmaci sintomatici che con farmaci etiotropici.

Grande aiuto

Yana Pubblicato il 5 marzo 2015 Uso questo farmaco ogni volta che ho influenza o mal di gola. Non esce a casa nel kit di pronto soccorso, cerco sempre di assicurarmi che sia sempre lì. Aiuta bene, anche se la malattia è già in esecuzione. Forte, torna alla normalità in pochi giorni. Consiglia. Uso questo farmaco ogni volta che ho l'influenza o il mal di gola. Non esce a casa nel kit di pronto soccorso, cerco sempre di assicurarmi che sia sempre lì. Aiuta bene, anche se la malattia è già in esecuzione. Forte, torna alla normalità in pochi giorni. raccomandare.

  • Condividi recensione
  • Rispondi all'autore
  • Sono d'accordo con l'autore
  • Non sono d'accordo con l'autore
  • Lamentarsi
  • Pagina di revisione

Indicazioni e controindicazioni

Le indicazioni per l'uso del farmaco Anvimax si riflettono nelle istruzioni allegate a ciascun pacchetto. L'uso del farmaco è indicato ai fini della terapia sintomatica delle infezioni virali e dell'influenza.

Il farmaco ad alta efficienza allevia tali sintomi come:

  • aumento della temperatura corporea;
  • lacrimazione;
  • starnuti;
  • mal di testa, dolori articolari, dolori muscolari;
  • congestione nasale;
  • debolezza.

Di norma, questo farmaco dà il massimo effetto nel trattamento del sottotipo di influenza A. Durante il suo uso in una persona con influenza B, si osserva solo una leggera rimozione di tossicità e sollievo delle condizioni generali.

L'uso di Anvimax, a causa della complessità della sua composizione, non è consentito per tutte le categorie di pazienti. Questo farmaco ha un chiaro elenco di controindicazioni:

  • intossicazione alcolica;
  • alcolismo cronico;
  • patologie dal campo del metabolismo del glucosio alterato;
  • la presenza di processi erosivi ulcerativi nel tratto digestivo, che si trovano nella fase di esacerbazione;
  • insufficienza renale;
  • insufficienza epatica con sindrome tubulare;
  • patologia della ghiandola tiroidea;
  • emofilia;
  • sanguinamento del tratto gastrointestinale (acuto, nella storia);
  • malattie renali ed epatiche acute;
  • violazioni del tasso di coagulazione del sangue;
  • carenza di vitamina K;
  • diatesi emorragica;
  • tipo portale di ipertensione;
  • ipercalcemia;
  • sarcoidosi;
  • uso simultaneo di glicosidi cardiaci;
  • disturbi di assorbimento e tolleranza di lattosio, glucosio;
  • gravidanza;
  • tempo di allattamento al seno;
  • età inferiore ai 18 anni;
  • la presenza di reazioni individuali di intolleranza ai componenti che sono nella composizione del farmaco.

Reazioni avverse

L'antimax per l'influenza, le cui istruzioni per l'uso sono allegate, può provocare lo sviluppo di tali reazioni collaterali:

  • CNS: tremori alle mani, mal di testa, aumento della sonnolenza, aumento dell'eccitabilità nervosa, vertigini;
  • organi del tratto gastrointestinale: disturbi dispeptici, comparsa di flatulenza, perdita di appetito, secchezza della mucosa orale, danni al rivestimento interno dello stomaco e del duodeno;
  • sistema urinario: pollakiuria moderata;
  • ghiandola tiroidea: funzione ridotta;
  • organi circolatori: cambiamento di indicatori;
  • manifestazioni allergiche: orticaria, eruzione cutanea, accompagnata da prurito e arrossamento della pelle.

Se una persona supera i dosaggi ragionevoli del farmaco, la probabilità di sviluppare disfunzioni epatiche è elevata (questa reazione diventerà particolarmente chiaramente visibile dopo due giorni). Un forte eccesso del regime posologico può causare lo sviluppo di insufficienza epatica. Per trattare questa condizione, è necessario contattare uno specialista. Di norma, al paziente vengono prescritte determinate dosi di acetilcisteina, metionina. Viene eseguita la lavanda gastrica preliminare, così come il trattamento in base ai sintomi che si sono manifestati.

  • l'effetto dell'assunzione di paracetamolo, che fa parte del farmaco, diminuisce quando una persona assume agenti uricosurici per lungo tempo o barbiturici;
  • rimantadina ha la capacità di migliorare l'effetto stimolante della caffeina;
  • l'acido ascorbico favorisce un migliore assorbimento del ferro, riduce la quantità di contraccettivi ormonali nel siero del sangue, riduce l'effetto che deriva dai farmaci antipsicotici.

Controindicazioni

L'uso dello strumento non è raccomandato nei seguenti casi:

  • una tendenza al sanguinamento nel tratto gastrointestinale e nel sistema digestivo;
  • ulcera allo stomaco;
  • diatesi emorragica;
  • malattie dei reni e del sistema urinario;
  • mancanza di potassio nel corpo;
  • patologia della ghiandola tiroidea in forme gravi;
  • emofilia;
  • scarsa coagulazione del sangue;
  • infanzia;
  • gravidanza e allattamento al seno;
  • dipendenza da alcol;
  • intolleranza al lattosio;
  • sarcoidosi;
  • nephrourolithiasis;
  • ipercalcemia e ipercalciuria.

Non è raccomandato per le persone che soffrono di epilessia, aterosclerosi cerebrale, diabete mellito, anemia e insufficienza renale. Se è necessario assumere Anvimax, il trattamento deve essere effettuato sotto la stretta supervisione di un medico..

Inoltre, è vietato utilizzare il prodotto in caso di intolleranza individuale ai componenti che compongono "Anvimax".

Effetti collaterali

Anvimax per l'influenza ti consente di sbarazzarti rapidamente dei sintomi spiacevoli caratteristici di un'infezione virale. Tuttavia, alcune categorie di persone che sono altamente sensibili ai componenti contenuti nel farmaco o che assumono questo farmaco da molto tempo, possono soffrire di sviluppo di manifestazioni negative.

  • CNS: arti tremanti, vertigini e dolore alla testa, aumento dell'eccitabilità o, al contrario, sonnolenza;
  • organi del tratto gastrointestinale: disturbi che interrompono il normale processo digestivo, lesioni ulcerative delle mucose, secchezza delle fauci;
  • vescica e tratto urinario: pollakiuria moderata;
  • sistema circolatorio: disfunzione del pancreas;
  • reazioni cutanee: orticaria, prurito, eruzione cutanea.

Anvimax, come altri medicinali, deve essere assunto senza superare il regime posologico indicato nelle istruzioni. Se non si segue questa regola, esiste un'alta probabilità di sovradosaggio, inclusa la comparsa di sintomi spiacevoli come nausea, dolore epigastrico, tachicardia, esacerbazione di patologie croniche.

I sintomi manifestati di un sovradosaggio richiedono misure immediate come:

  • interrompere l'uso di Anvimax;
  • lavanda gastrica;
  • accettazione di assorbenti;
  • contattare un istituto medico in cui al paziente verranno somministrati antidoti (metionina, acetilcisteina).

Inoltre, è importante tenere conto dei principi di interazione farmacologica di questo farmaco e di altri farmaci:

  1. L'uso combinato di farmaci con un pronunciato effetto epatotossico, può provocare lo sviluppo di una grave intossicazione del corpo.
  2. L'efficacia del paracetamolo sarà inferiore se si assumono contemporaneamente sostanze uricosuriche o si bevono barbiturici per lungo tempo.
  3. La caffeina sarà più corroborante se prendi Anvimax (contiene rimantadina, che dà questo effetto).
  4. L'acido ascorbico contenuto nel farmaco ridurrà il tasso di assorbimento del ferro, ridurrà l'efficacia dei farmaci antipsicotici.
  • è vietato l'uso del farmaco nelle persone con tumori maligni che hanno metastasi;
  • il paracetamolo ha la capacità di danneggiare il fegato, le persone con problemi con questo organo dovrebbero prima consultare un medico;
  • il tempo di terapia con Anvimax può ridurre la velocità di reazione, pertanto non è necessario guidare veicoli e lavorare con meccanismi complessi.

A proposito del farmaco

AnviMax sta guadagnando sempre più popolarità nel mercato farmacologico nazionale, che suscita un notevole interesse tra gli acquirenti. Per una conoscenza più completa e accurata, è necessario fare riferimento alle istruzioni allegate al farmaco.

È da esso che puoi ottenere informazioni affidabili sulla composizione del farmaco, indicazioni e controindicazioni per l'uso, nonché tutti i tipi di effetti collaterali. Puoi leggere le istruzioni direttamente in farmacia.

L'agente antivirale medicinale ha le seguenti forme di rilascio:

  • Capsule di gelatina, all'interno delle quali polvere e granuli di diversi colori.
  • Polvere speciale per l'auto-preparazione della medicina a casa. Esistono gusti diversi: limone, lampone, ribes e mirtillo rosso. Ogni tipo di polvere AnviMax ha il suo odore.

Nonostante il gusto e l'aroma gradevoli, è vietato somministrare Anvimax ai bambini.

Durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso di droghe è indesiderabile durante la gravidanza. Nei casi necessari, quando i farmaci non possono essere eliminati, i medici scelgono un ciclo di trattamento con farmaci che hanno effetti collaterali minimi. Le annotazioni sul farmaco contengono un avvertimento sulla controindicazione per l'assunzione di Anvimax nelle donne durante l'allattamento al seno di un neonato e durante la gravidanza.

All'inizio della gravidanza

Le prime settimane sono un periodo cruciale nello sviluppo del feto: le informazioni ereditarie vengono trasmesse dai cromosomi dei genitori, il feto è altamente vulnerabile, quindi i medici vietano l'uso del farmaco. Dopotutto, il farmaco colpisce non solo il virus, i suoi principi attivi sono in grado di penetrare nella placenta e avere un effetto tossico sul feto.

Altre polveri utilizzate per il raffreddore

Molte polveri utilizzate per raffreddori e influenza contengono vitamine e antiossidanti, sostanze di cui il corpo ha particolarmente bisogno per i raffreddori. Grazie a questo farmaco, contribuiscono all'eliminazione tempestiva delle tossine dal corpo, accelerano il recupero delle cellule danneggiate e contribuiscono anche a un recupero più rapido del corpo dopo una malattia.

Gli antistaminici sono un altro ingrediente utile, sebbene non essenziale, nelle medicine per il raffreddore e l'influenza. L'istamina è un ormone che viene rilasciato nel corpo durante le reazioni infiammatorie e che determina in gran parte i sintomi familiari di raffreddore e influenza - naso che cola, lacrimazione, congestione nasale. Gli antistaminici, di conseguenza, prevengono lo sviluppo di questi sintomi e consentono di trasferire la malattia con meno disagio. Tutte queste sono essenzialmente polveri ordinarie, i raffreddori sono di solito trattati da tutti, ma oggi è possibile trovare un rimedio ancora più efficace. Le polveri usate per il raffreddore funzionano, ma il loro meccanismo d'azione ed efficacia può variare a seconda della formulazione..

Raccomandazioni generali per la lotta contro l'influenza e la SARS

Se un raffreddore ha già superato, si consiglia di limitare l'uscita, se possibile, rimanere a letto, assumere una grande quantità di liquidi in modo che le tossine prodotte durante il raffreddore o l'influenza lascino il corpo. L'opzione migliore per i raffreddori saranno succhi e liquidi contenenti vitamina C - bevande alla frutta di ribes, mirtilli rossi, rosa canina, succo d'arancia e simili. Non ti avvolgere troppo (soprattutto alle alte temperature), ma devi evitare le correnti d'aria: questi sono gli aiutanti più vicini a un raffreddore.

È ragionevole combinare i farmaci con i soliti rimedi casalinghi per il raffreddore. Nessun farmaco può curare efficacemente un raffreddore se il paziente è nervoso a casa, quindi mantenere la calma ti aiuterà anche a combattere il raffreddore più velocemente. Se il freddo ha acquisito una natura prolungata, i farmaci con effetti complessi (come il farmaco AnviMax) aiuteranno nella lotta contro questo problema.

I farmaci combinati sono il modo più semplice ed efficace per combattere l'influenza e i virus ARVI: i raffreddori non possono essere evitati, ma i farmaci complessi ridurranno la durata e la gravità del decorso della malattia.

Interazione con altri medicinali

Il paracetamolo riduce l'efficacia dei farmaci uricosurici. L'uso concomitante di paracetamolo ad alte dosi aumenta l'effetto dei farmaci anticoagulanti. Gli induttori dell'ossidazione microsomiale nel fegato (fenitoina, barbiturici, rifampicina, fenilbutazone, antidepressivi triciclici), etanolo e farmaci epatotossici aumentano la produzione di metaboliti attivi idrossilati, che consente di sviluppare gravi intossicazioni anche con un piccolo sovradosaggio. Con l'uso simultaneo con metoclopramide, è possibile un aumento del tasso di assorbimento del paracetamolo. L'uso prolungato di barbiturici riduce l'efficacia del paracetamolo. Gli inibitori dell'ossidazione microsomiale riducono il rischio di effetti epatotossici.

La rimantadina aumenta l'effetto afrodisiaco della caffeina. La cimetidina riduce la clearance di rimantadina del 18%.

L'acido ascorbico aumenta la concentrazione di benzilpenicillina nel sangue. Migliora l'assorbimento delle preparazioni di ferro nell'intestino (converte il ferro ferrico in ferro); può aumentare l'escrezione di ferro durante l'uso con deferoxamina. Aumenta il rischio di cristalluria durante il trattamento con salicilati e sulfamidici a breve durata d'azione, rallenta l'escrezione di acidi da parte dei reni, aumenta l'escrezione di farmaci con una reazione alcalina (inclusi gli alcaloidi). Riduce la concentrazione nel sangue dei contraccettivi orali. Aumenta la clearance totale dell'etanolo, che a sua volta riduce la concentrazione di acido ascorbico nel corpo. Con l'uso simultaneo, riduce l'effetto cronotropico dell'isoprenalina. Barbiturici e primidone aumentano l'escrezione di acido ascorbico nelle urine. Riduce l'effetto terapeutico dei farmaci antipsicotici (neurolettici) - derivati ​​della fenotiazina, riassorbimento tubulare di anfetamine e antidepressivi triciclici.

Loratadin. Gli inibitori del CYP3A4 e del CYP2D6 aumentano la concentrazione di loratadina nel sangue.

Proprietà curative

Il medicinale ha un effetto complesso sul corpo, interrompendo le manifestazioni di sintomi acuti di una malattia infettiva e infiammatoria in una fase precoce. Inoltre, vi è un pronunciato effetto antivirale, antiallergico, analgesico, interferonogenico.

A causa della presenza di numerosi componenti attivi in ​​polvere e compresse, lo sviluppo della malattia viene inibito e vengono eliminati i sintomi primari acuti. La natura dell'effetto del farmaco sul corpo è associata alle proprietà di ciascun principio attivo..

L'acido ascorbico aiuta a regolare il corso dei processi redox, riducendo così la permeabilità delle pareti vascolari. Questa sostanza ha un effetto stimolante sul sistema immunitario, attiva il processo di rigenerazione delle cellule e dei tessuti. Insieme a questo, l'acido ascorbico aumenta la capacità di coagulazione del plasma.

Il gluconato di calcio è un donatore specifico di ioni incorporato nella parete vascolare. Alla luce di questa azione, la permeabilità diminuisce, così come la fragilità del letto capillare stesso. Allo stesso tempo, si osserva l'eliminazione del fuoco dell'infiammazione nei disturbi respiratori e nell'influenza..

La rimantidina mostra attività antivirale contro il virus dell'influenza T. A. Come risultato dell'azione della rimantidina sul corpo, i canali M2 del virus sono bloccati, in modo che le ribonucleoproteine ​​non possano penetrare in una cellula sana. Si osserva un'inibizione della diffusione del virus, in parallelo, si verifica l'induzione di interferoni come alfa e gamma, questo aiuta a stimolare il legame umorale dell'immunità.

La loratadina è uno speciale bloccante dei recettori (tipo H1). Questa sostanza previene l'insorgenza di edema nei tessuti colpiti dal virus a causa dell'inibizione del rilascio generalizzato di istamine.

Rutozid è uno degli angioprotettori, preserva l'integrità delle pareti dei vasi. Questo effetto del rutoside si ottiene riducendo la fragilità capillare e l'inibizione dell'aggregazione eritrocitaria. Questa sostanza elimina localmente gonfiore e infiammazione, rinforza le pareti dei vasi sanguigni.