Arbidol e ibuprofene

Uno degli argomenti principali nell'agenda di notizie mondiali di oggi è il crescente coronavirus cinese. In Russia, oltre 100 persone erano già sospettate di una nuova malattia, per fortuna non è stato ancora confermato un singolo caso. Tuttavia, secondo varie previsioni, data la rapidità con cui il virus si diffonde, la malattia potrebbe comparire in Russia a metà febbraio - inizio marzo. A questo proposito è stato creato un quartier generale operativo a livello governativo e persino il Presidente della Russia ha parlato del nuovo virus.

I media mostrano che sta per apparire un vaccino contro una malattia pericolosa (il decorso della malattia può essere complicato dalla polmonite, che in alcuni casi porta alla morte).

Gennady Onishchenko, ex capo medico sanitario del paese, e ora primo vicepresidente del comitato per l'educazione e la scienza della Duma di stato, ha affermato che esistono circa 30 farmaci che trattano una nuova infezione.

"Per rassicurare il nostro pubblico: circa 30 medicinali disponibili oggi vengono curati e lavorano contro questo virus. 12 di loro sono quelli che trattiamo con l'HIV ", ha detto Onishchenko.

Cercando di rassicurare la popolazione della Russia e un virologo, professore presso l'Istituto di ricerca di virologia. Ivanovsky Mikhail Shchelkanov. In un'intervista con Free Press, ha detto che la malattia avrebbe raggiunto la Russia in 2-3 settimane, ma non dovresti averne paura, non è peggio della SARS che camminava diversi anni fa. C'è e come resistere.

"Esistono una vasta gamma di farmaci che possono essere utilizzati contro il coronavirus. Vorrei nominare tre farmaci disponibili in Russia.

Il primo è la ribavirina e i suoi derivati. È vero, questo è un farmaco abbastanza tossico e viene utilizzato solo per indicazioni fatali, ma questo è solo il caso. Il secondo farmaco è la triazavirina, che è stata prima sintetizzata e già prodotta dai nostri colleghi degli Urali. Entrambi questi farmaci inibiscono l'RNA polimerasi RNA-dipendente..

E il terzo farmaco è un altro farmaco domestico, l'ingavirina. Ma voglio sottolineare che le mie dichiarazioni sulla potenziale efficacia di questi farmaci si basano esclusivamente sulla conoscenza del loro meccanismo d'azione. In ogni caso, il giudizio finale può essere emesso solo sulla base di prove di laboratorio e cliniche attualmente in corso ”, ha affermato il professore..

Nel frattempo, mentre in Russia c'è un aumento stagionale delle malattie stagionali - SARS e influenza. Si ritiene che già da queste sventure di droghe sia pieno. Ma è curioso che né tra i medici né tra i pazienti vi sia un consenso su quale farmaco antivirale sia migliore. Inoltre, le persone a volte "radicano" per un particolare farmaco, non analizzando categoricamente analoghi. Ci sono persone sedute su Kagotsel, ci sono Ingaverin, ci sono Arbidol e spesso le persone difendono il loro marchio più come i tifosi.

A proposito, parlando, cerchiamo di capire quale "squadra" è più grande. Rispondi alla domanda:

Nel frattempo, il 28 gennaio, il capo farmacologo clinico di San Pietroburgo, Alexander Hadzhidis, ha parlato dei popolari farmaci antivirali.

In breve, crede che semplicemente non abbiamo farmaci immunomodulanti per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute con comprovata efficacia. E alcuni dei farmaci ormai popolari per il trattamento del raffreddore erano stati precedentemente utilizzati per uno scopo completamente diverso. Sapevi, ad esempio, che Kagocel è stato usato a lungo come. contraccettivo?

Ti offriamo un materiale abbreviato del portale "Doctor Peter", in cui Hajidis espone il suo punto di vista.

- Quando parliamo di farmaci immunomodulatori, presumibilmente progettati per resistere ai virus, è difficile valutarne l'efficacia, poiché è difficile chiarire criteri di efficacia affidabili nel loro caso. Immunità: la materia è oscura e misteriosa. Qual è la sua attivazione? Si formano nuove cellule B e T, acquisiscono nuove competenze e iniziano a "combattere" con un virus o un microbo. Ma quando parliamo di un'assunzione di 5-7 giorni di un farmaco "immunomodulatore" (per questo periodo, viene calcolato il corso del trattamento con loro), allora comprendiamo che le cellule in così poco tempo semplicemente non potrebbero reagire al virus e iniziare a lavorare come descritto dai produttori farmaci, questa volta non è sufficiente per sviluppare un clone efficace di cellule immunitarie specializzate. Allo stesso tempo, 5-7 giorni è il periodo durante il quale il corpo stesso è in grado di far fronte al virus e rimuoverlo dal corpo ", afferma Hadzhidis" Fontanka ".

In un senso competente, i farmaci "immunomodulatori" sono farmaci che influenzano il sistema immunitario, il più delle volte con un effetto soppressivo (depressivo), con uno spettro ristretto di indicazioni e una vasta gamma di gravi effetti collaterali: glucocorticosteroidi, interferoni parenterali, citostatici, fattori stimolanti le colonie, immunoglobuline endovenose, ecc..

Nel nostro paese, la parola "immunomodulatori" è stata a lungo associata a quelle utilizzate per l'ARVI e altre condizioni e malattie. Allo stesso tempo, le informazioni sugli effetti collaterali nelle loro istruzioni sono almeno modeste e nella colonna "controindicazioni" mancano spesso sezioni non informative o "farmacodinamica e farmacocinetica". Ciò indica uno scarso studio dei farmaci: meno le istruzioni per l'uso medico del farmaco, meno informazioni contiene, meno è stato studiato.

È interessante notare che alcuni farmaci immunostimolanti "per il trattamento dell'ARVI" hanno recentemente avuto uno scopo completamente diverso. Quindi, "Kagocel" (INN - gossypol) è stato a lungo usato come contraccettivo, causando una violazione della spermatogenesi, e poi improvvisamente divenne un immunomodulatore.

Alla fine degli anni '90, il gruppo di ricerca dell'OMS sui metodi per regolare la fertilità maschile ha concluso che il rischio di usarlo supera i benefici e il suo uso nella sua forma pura come contraccettivo era proibito. In poche parole, l'uso del gossipolo e ora "Kagocel" ha portato alla sterilità maschile.

Con Ingavirin, che il Ministero della Salute ha raccomandato l'anno scorso per il trattamento dell'influenza, c'era approssimativamente la stessa metamorfosi. Il suo principio attivo si chiama vitaglutam (acido pentanedioico imidazolylethanamide). Secondo Alexander Hadzhidis, il farmaco "Dicarbamine" è stato creato per la prima volta sulla sua base ed è stato utilizzato nei regimi chemioterapici per i malati di cancro per stimolare l'ematopoiesi..

Nel 2014, è stato escluso dal registro dei medicinali della Federazione Russa su richiesta del produttore. Ma è rimasto un altro farmaco con lo stesso principio attivo - Ingavirin, registrato nel 2008 come farmaco antivirale per il trattamento e la prevenzione dell'influenza e della SARS.

Nelle riviste scientifiche è possibile trovare una descrizione: “La farmacocinetica del vitaglutam della droga nell'uomo non è stata studiata. Le istruzioni per l'uso contengono solo dati ottenuti in esperimenti su animali usando un'etichetta radioattiva, che non possono essere utilizzati per giudicare in modo affidabile la farmacocinetica del farmaco nel corpo umano. A causa della mancanza di informazioni sulla sicurezza del farmaco, la sua somministrazione deve essere considerata con grande cura, in particolare per i pazienti che rientrano nella categoria ad alto rischio per lo sviluppo di complicanze influenzali..

Gli immunomodulatori sono un gruppo combinato di varie sostanze di cui in realtà sappiamo poco - sono capite male. Negli Stati Uniti e in Europa, un tale gruppo di droghe come "interferonogeni" non esiste affatto..

- I preparati di interferone sotto forma, ad esempio, di spray nasali o supposte non possono avere alcuna efficacia - la molecola del principio attivo è scarsamente assorbita attraverso le mucose, quale concentrazione della sostanza attiva nel sangue possono creare? Inoltre, è noto che gli stessi interferoni somministrati per via endovenosa per il trattamento dell'epatite virale sono tossici ”, spiega il capo farmacologo. - "Oscilococcinum", "Anaferon" può essere attribuito a rimedi omeopatici e dobbiamo capire che l'omeopatia non è una medicina tradizionale, è impossibile dimostrare l'efficacia di questi farmaci.

Invece di investire in studi clinici, i produttori di immunomodulatori investono in campagne pubblicitarie e ricevono miliardi di dollari di profitti solo nel mercato farmaceutico nazionale, quindi non si preoccupano di non essere ammessi sul mercato europeo o americano a causa della mancanza di prove di efficacia. Ad esempio, il nome della droga "Arbidol" ha ripetutamente suonato dalle labbra di gente pubblica, alti funzionari governativi. Le vendite annuali sono miliardi di rubli.

"Va chiarito che Arbidol ha condotto studi clinici, anche presso solide strutture cliniche (l'Istituto di ricerca sull'influenza), ma non sono sufficienti per affermare che Arbidol ha una base convincente di efficacia e sicurezza con un alto grado di affidabilità", afferma Alexander Hajidis. - La FDA ha rifiutato di registrarlo come medicinale.

"La fiducia dei medici curanti e, quindi, dei pazienti, dovrebbe innanzitutto essere causata da medicinali che hanno prove sufficienti", afferma il farmacologo clinico capo. - Guarda, in relazione all '"antico" farmaco antinfluenzale "Rimantadine", i nuovi - "Oseltamivir" o "Zanamivir" - sono stati condotti migliaia di studi clinici. E tutti i Kagocel, le poliossidonie, gli arbidoli, i viferoni e gli ergoferoni hanno, nella migliore delle ipotesi, un paio di dozzine di studi, e anche quelli non possono essere definiti corretti.

Secondo i risultati degli studi clinici, sappiamo che l'effetto antivirale diretto di Rimantadine non era in dubbio (fino a quando i virus non si sono adattati e hanno sviluppato meccanismi di resistenza, oggi è sostanzialmente inutile). Oseltamivir e Zanamivir indeboliscono l'effetto del virus dell'influenza sul corpo. Sì, riducono la durata della malattia di solo 1 giorno, ma la clinica ha già dimostrato che per i pazienti gravi aiutano a evitare complicazioni mortali. Ma questi sono precisamente agenti antivirali, non immunomodulatori.

Non abbiamo farmaci immunomodulatori che avrebbero dimostrato efficacia sia per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute che per la prevenzione. La loro esistenza, inclusione negli elenchi di farmaci vitali e pubblicità sono speculazioni sulle malattie più comuni al mondo, combinate con l'acronimo ARVI.

- Con la maggior parte di essi, tutto è già chiaro: fino al 75-85% di loro è in grado di riciclare nel corpo ed eliminare - per essere eliminato da esso, non interferire con questo. I virus sono parassiti intracellulari. E più una persona è fisicamente attiva, più velocemente si moltiplicano. Ecco perché non si dovrebbe trascurare il riposo a letto, lasciare che il virus attraversi il suo ciclo di sviluppo nel corpo e lasciarlo. Allo stesso tempo, non c'è nulla da "stimolare-modulare": buttare via i soldi ", dice il capo farmacologo clinico. - Naturalmente, è importante che il trattamento sintomatico per l'influenza e le infezioni virali respiratorie acute, il consumo pesante, specialmente quando la temperatura aumenta, i farmaci antipiretici. Il corpo ha riserve per combattere le malattie infettive.

Per la prevenzione delle malattie infettive del sistema respiratorio, esistono ancora farmaci con efficacia dimostrata. Questi sono i cosiddetti lisati batterici: sono costituiti da frammenti di batteri inattivi e il loro principio di azione può essere paragonato alla vaccinazione. Gli studi clinici hanno dimostrato la loro efficacia nella prevenzione.

Elenco di medicinali che non aiutano con raffreddore e influenza (31 foto)

Un raffreddore non viene trattato con le pillole, ma creando le condizioni per la vittoria del corpo sull'infezione.!

Un raffreddore non viene trattato con le pillole, ma creando le condizioni per la vittoria del corpo sull'infezione.!
La SARS è un'infezione acuta del tratto respiratorio con uno qualsiasi dei virus appositamente addestrati: adenovirus, rinovirus, virus influenzali e parainfluenzali, virus respiratorio sinciziale.
Che in particolare è importante solo per epidemiologi e specialisti in malattie infettive, tutti gli altri mortali non dovrebbero fregarsene affatto: suini, uccelli, influenza di gatto o influenza. Questo è tutto per te - ARVI, o "freddo" è ancora più semplice, perché non c'è assolutamente alcuna differenza nel trattamento e i sintomi variano ampiamente tra persone diverse e persino una persona in momenti diversi.
E se chiedi a un medico della vecchia scuola, "Come hai trattato l'influenza?", Risponderà: "Con un congedo per malattia per 7 giorni", rassicura l'Enciclopedia.
Ma mentre alcuni stanno cercando di accelerare il recupero usando rimedi popolari - latte con miele, vodka con pepe, barattoli di senape o brandy con un'infermiera - altri sono alla ricerca di una farmacia miracolosa e pubblicità fastidiose danno loro qualcosa che si suppone sia l'ultimo, efficace e costoso.

Tre anni fa, Slon ha scoperto che i residenti russi spendono più di 29,5 miliardi di rubli all'anno in medicinali per raffreddore e influenza. I dieci più redditizi sembravano così:
1. Arbidol. Volume delle vendite - 5 miliardi di rubli
2. Teraflu. Volume delle vendite - 3,8 miliardi di rubli
3. Anaferon. Volume delle vendite - 3,5 miliardi di rubli.
4. Oscillococcinum. Volume delle vendite - 2,6 miliardi di rubli
5. Kagocel. Volume delle vendite - 2,6 miliardi di rubli
6. Coldrex. Volume delle vendite - 1,4 miliardi di rubli
7. Antigrippin. Volume delle vendite - 1,4 miliardi di rubli
8. Fairx. Volume delle vendite - 1,1 miliardi di rubli
9. Amiksin. Volume delle vendite - 1,1 miliardi di rubli
10. Ingavirin. Volume delle vendite - 885 milioni di rubli
L'unico problema è che uno studio approfondito delle proprietà di questi farmaci ha dimostrato che se alcuni di essi alleviano almeno i sintomi di un raffreddore, il resto non ha l'efficacia di una seria ricerca scientifica.
In particolare, per quanto riguarda i medicinali omeopatici, gli esperti affermano che una molecola del principio attivo, diluito in un'enorme quantità di zucchero, difficilmente può curare nulla. Tuttavia, l'effetto curativo del placebo è noto da tempo immemorabile..

Quindi, elenchiamo questi "leader" in ordine alfabetico:

Rimedio omeopatico, e basta. Ci sono sia bambini che adulti, che differiscono leggermente nella composizione delle molecole per tonnellata di prodotto.

Amizon

Il farmaco è presentato sia come induttore dell'interferone, sia un rimedio antinfiammatorio e omeopatico: ogni compressa ha una molecola di iodio. Secondo gli esperti, francamente ciarlatano.

Amixin / Lavomax / Tilorone / Tilaxin

Il principio attivo tilorone è stato brevettato negli Stati Uniti nel 1968, tuttavia non sono stati superati studi clinici. Nel 2001, è stato condotto l'unico studio randomizzato sull'efficacia del farmaco nell'influenza e in altre infezioni virali respiratorie. I risultati sono pubblicati solo nel Russian Medical Journal senza referenze. Applicabile solo in Russia, Ucraina e Georgia.

Anaferon

Ancora una volta pseudo-medicina omeopatica. Cento milioni di compresse contengono una molecola di anticorpi purificati isolata dal siero di coniglio e immunizzata con interferone gamma ricombinante umano. Il direttore dell'Istituto di ricerca sull'influenza Oleg Kiselev in un'intervista al canale televisivo Dozhd: guido Anaferon in tutto il paese e non riesco a scacciarlo.... l'idea di [droga] è solo una frode ".

Antigrippin

Ingredienti attivi:
- Paracetamolo, riduce la febbre, anestetizza e restringe i vasi sanguigni.
- clorofenamina maleata, restringe i vasi del naso ed elimina il gonfiore della mucosa rinofaringea;
- Acido ascorbico, si ritiene che la vitamina C aumenti la resistenza del corpo alle infezioni. Questo malinteso è stato confutato in numerosi studi negli ultimi anni..
Il farmaco allevia efficacemente i sintomi, ma non ha attività antivirale..

Arbidol / Arpetolid / Arpiflu / ORVItol / Immustat

Arbidol è stato inventato negli anni Trenta, ma è diventato di moda solo nel 2007, quando il brevetto sul copyright è scaduto. Paradossalmente, i dati di uno studio sull'efficacia di Arbidol condotto negli anni '70 sono ancora classificati. Inizialmente è apparso come immunostimolante, quindi è stato riqualificato come agente antivirale. Il sito web del farmaco indica che l'uso di Arbidol riduce la durata media della malattia di 1,7–2,65 giorni e la durata di sintomi come febbre, intossicazione, rinorrea, di 1,3–2,3 giorni. La Drug and Drug Administration degli Stati Uniti ha rifiutato di registrarlo.

Aflubin

Ancora una volta, il "divorzio" omeopatico, questa volta sotto forma di gocce e sotto forma di compresse. L'effetto positivo di aflubin può essere solo il risultato di un effetto placebo..

betulino

Estratto di betulla sintetizzato dal chimico russo Toviy Lovits nel XVIII secolo. Nel ventunesimo, ha iniziato a essere attivamente venduto come integratore alimentare: un antivirale, antinfiammatorio, antiossidante e il fegato lo protegge. Quasi una panacea, forse anche salvata dall'HIV. Non è un medicinale, l'efficacia non è dimostrata.

Bronchipret

Si propone come espettorante nel trattamento delle malattie infiammatorie acute e croniche delle vie respiratorie. L'efficienza non è dimostrata da alcuna seria ricerca scientifica..

Wobenzym

Un altro integratore alimentare, che viene attivamente promosso come letteralmente "da tutto", anche contro la sinusite, la bronchite e la polmonite, poiché "gli enzimi naturali in esso contenuti agiscono su una vasta gamma di malattie". Secondo il produttore, guarisce e dà ai giovani attraverso il rafforzamento dell'immunità; tratta tutto, comprese le malattie autoimmuni, gli infortuni e l'embolia. Ma nessuna organizzazione seria ha riconosciuto il wobenzym come medicinale; l'efficacia clinica non è stata dimostrata.

Viferon

Secondo le istruzioni, il farmaco stimola la produzione del proprio interferone nel corpo umano, prevenendo l'infezione del corpo con i virus. Ancora una volta, secondo le istruzioni, Viferon può essere usato per trattare l'herpes, la clamidia e l'epatite. Tuttavia, al di fuori dei paesi dell'ex Unione Sovietica, gli induttori dell'interferone non sono registrati come medicinali e non ci sono pubblicazioni su rinomate riviste scientifiche internazionali che dimostrino la loro efficacia.

Galavit / Tamerite

Il principale ingrediente attivo è sodio amminodiidroftalazinedione. Né l'OMS né la FDA ne sanno nulla. Ciò non interferisce con le vendite in Russia.

Grippferon

L'interferone alfa-2b ricombinante umano si riferisce agli induttori dell'interferone che stimolano la produzione del proprio interferone nel corpo umano, impedendo ai virus di infettare il corpo.
Al di fuori dei paesi dell'ex Unione Sovietica, gli induttori dell'interferone non sono registrati come medicinali e la loro efficacia clinica non è stata pubblicata su autorevoli riviste scientifiche..
Ma in una delle prime pubblicità del farmaco è stato detto: "Quando si utilizza" Grippferon "non vi è alcun rischio di infezione da virus come AIDS, epatite, ecc."

Immunal / Immunorm

Sul sito web del farmaco, leggiamo: "Un medicinale a base di erbe che aumenta le difese naturali del corpo a causa di un lieve effetto stimolante che rafforza il sistema immunitario". Un agente immunostimolante che non cura in alcun modo. Provato dalla Cochrane Society.

Ingavirin

Ingavirin è apparso in farmacia nel 2008 senza condurre ricerche a tutti gli effetti. Sono stati condotti studi clinici accelerati su topi e su un gruppo di 100 pazienti. "L'uso di Ingavirin nelle prime 48 ore della malattia porta a una significativa riduzione del periodo di febbre, intossicazione e sintomi catarrali" - questa è la conclusione di un gruppo di scienziati che hanno condotto uno studio sul farmaco sotto la guida del suo inventore, Alexander Chuchalin. Negli anni '70, questo pneumologo ha sviluppato il farmaco vitaglutam, che fino al 2008 è stato utilizzato come stimolatore ematopoietico nei pazienti sottoposti a terapia antitumorale. Nel 2009, durante l'isteria che circondava l'influenza suina, Chuchalin ricordò la sua invenzione e scoprì che il farmaco poteva anche combattere il virus dell'influenza suina. Ora "Ingavirin" viene venduto come "farmaco antivirale".
Il database internazionale di pubblicazioni scientifiche ha 31 articoli dedicati alla droga, ma tutti sono stati scritti in Russia e la maggior parte di essi è stata co-autore con Chuchalin.

Kagocel

Secondo una ricerca di DSM Group, a novembre 2015, questo farmaco si è classificato al sesto posto tra i farmaci più venduti nel paese. Nato da un'idea congiunta di Rusnano e Mrs. Golikova. Appartiene al gruppo di induttori dell'interferone, ovvero a farmaci con efficacia non dimostrata. Questi fondi sono riconosciuti come medicinali solo nella CSI, in Europa e negli Stati Uniti non lo sono. In Russia sono stati condotti studi clinici dagli inventori del kagocel, che ha osservato che il suo uso riduce l'incidenza di influenza e SARS di 3,4 volte. In altri paesi, un effetto così forte è passato inosservato. Inoltre, negli ultimi anni ci sono state diverse affermazioni secondo cui l'uso di questo farmaco può influire negativamente sulla fertilità, quindi il suo uso nei bambini e nei giovani è in discussione.

Oxolin / Oxonaphthylin / Tetraxoline

Antivirale per uso esterno. Secondo gli esperti, ha un'efficienza pari a zero. A giudicare dal numero di pubblicazioni, gli scienziati fuori dallo spazio post-sovietico non sanno nulla di lui. Il nome imita sotto un vero agente antimicrobico - acido ossolinico, ma non è incluso nella "medicina".

Oscillococcinum

Un rimedio omeopatico, cioè zucchero ad un prezzo favoloso. Nella patria dell'inventore - in Francia - il più popolare farmaco antinfluenzale da banco. Tuttavia, la medicina non è considerata lì. I risultati di sette studi clinici a cui hanno partecipato 3459 pazienti non hanno confermato l'efficacia profilattica di Oscillococcinum e analoghi rimedi omeopatici per l'influenza. Alla fine del 2012, la British Cochrane Society for Evidence-Based Medicine ha pubblicato un rapporto che nega l'efficacia dell'oscillococcinum. E nel 2010, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha incluso il farmaco nell'elenco dei prodotti fraudolenti. La base di questa "stronzata" è un estratto dal fegato e dal cuore dell'anatra muschiata, ma la proporzione è tale che in milioni di granuli, può essere contenuta solo una molecola dell'estratto. Se non sei fortunato, non ci sarà.

Stodal

Un'altra "stronzata" omeopatica del produttore francese di oscillococcinum - la compagnia "Boiron". Ha lo scopo di trattare la tosse in varie manifestazioni, ma ovviamente non cura.

Timalin / Timogen / Oglufanid

Bioregolatore peptidico e immunostimolante. Il principio attivo è l'estratto della ghiandola del timo del bestiame - il timo. Non ci sono prove dell'efficacia del farmaco per il raffreddore.

Fairwex

Ingredienti attivi:
- Paracetamolo, riduce la febbre, anestetizza e restringe i vasi sanguigni.
- feniramina maleata, ha un effetto antistaminico, riduce le reazioni allergiche;
- Acido ascorbico, si ritiene che la vitamina C aumenti la resistenza del corpo alle infezioni. Questo malinteso è stato confutato in numerosi studi negli ultimi anni..
Il farmaco allevia i sintomi, ma non combatte il virus dell'influenza..

Cycloferon / Reamberin / Remaxol

Induttore di interferone. Efficacia clinica non dimostrata in nessuna seria ricerca scientifica..

Citrolux

Nonostante il fatto che queste gocce miracolose non siano un medicinale, l'integratore alimentare viene pubblicizzato attivamente, raccomandando bronchite, sinusite, infezioni virali respiratorie acute e così via. "Ha attività antibatterica e antivirale e ha anche effetti antifungini, antiossidanti e ipolipemizzanti", ci dice una delle farmacie online. Tutto andrebbe bene, ma citrolux non curerà nessuna delle malattie elencate nelle istruzioni. L'acido ascorbico e l'estratto dai semi di pompelmo di cui è composta saranno utili, forse, per le persone sane.

Engystol

È posizionato come mezzo per attivare meccanismi protettivi non specifici del corpo nelle malattie infiammatorie e infettive negli adulti. "Stronzate" omeopatiche, che, ovviamente, non funzionano.

Ergoferon

Un altro rimedio omeopatico di anticorpi immunizzati con anticorpi ricombinanti di interferone umano umano.

Tutti questi pseudo-farmaci non ti aiuteranno a recuperare o evitare un raffreddore. 20 anni fa, nessuno di loro lo era ancora, e per qualche ragione le persone erano ammalate la stessa settimana una volta all'anno.

Starai meglio in una settimana, con "trattamento" e senza di essa. È impossibile ridurre la durata delle infezioni virali respiratorie acute in 5-7 giorni, perché è dovuto alla biologia - durante questo periodo si formano anticorpi contro virus e interferoni e non accelererai questo processo iniettando interferone ricombinante nel naso o qualcos'altro.
Puoi solo alleviare il tuo destino con paracetamolo o ibuprofene (l'aspirina non è possibile a causa del rischio di sanguinamento negli adulti e della sindrome di Reye nei bambini!); diffondere il naso chiuso con anticongestionanti (non più di una settimana!) e facilitare il rilascio di immondizia da parte di mucolitici ed espettoranti. Tutti.

Metodi popolari di "trattamento" che non hanno alcuna giustificazione ed efficacia, tranne forse la potente forza di distrazione della psicoterapia, quando un pensiero deve essere calmato nella testa: "Dobbiamo fare qualcosa!":
- lattine, intonaci senape, intonaci spray al pepe;
- librarsi in piedi in acqua bollente, anche con un abbondante solvente della stessa senape;
- inalazione di vapore sopra una patata, una teiera o una padella;
- strofinando con alcool, vodka, aceto, urina, grasso, olio;
- Rivestimento con balsamo Zvezdochka e altri opachi odorosi.

Cosa fare ai malati?

Abbatti o non abbassa T a 38 ° - una domanda retorica, puoi concentrarti sul benessere; È auspicabile abbattere più in alto: non ci sono ragioni obbligatorie, ma se la febbre provoca un grave disagio, sentiti libero di abbattere. Non ci sono prove che abbassare la temperatura con antipiretici impedisca al corpo di combattere il raffreddore: il loro uso è puramente sintomatico.
Puoi usare preparazioni combinate con paracetamolo (Antigrippin, Teraflu, Coldrex, Fervex, ecc.): Sono più gustose, più convenienti e più costose delle compresse con una sostanza pura. L'efficacia è la stessa, oltre a una riduzione dei sintomi dovuta a fenilefrina e feniramina / clorfenamina.
È necessario vestirsi calorosamente in modo che non "soffi", ma non valga la pena morire per surriscaldamento.
La stanza deve essere ventilata: non è necessario organizzare un uragano, ma anche l'aria stantia piena di microbi è dannosa senza ossigeno vivificante. Idealmente, disporre di un misuratore di anidride carbonica e misurare la necessità di ventilazione su di esso, in modo da non raffreddare molto l'ambiente e non ridurre l'umidità con l'aria secca della strada. Il virus è meglio conservato in aria secca e fredda; bagnato, in movimento e caldo riduce la probabilità di trasmissione.
La temperatura nella stanza va da 20 ° a 25 ° (più calda del solito, ma non sono necessarie saune autoportanti) e l'umidità dovrebbe essere ridotta a> 40% (anche se è improbabile che funzioni di più se parliamo di assoluto).
Bere molto - qualsiasi cosa, non necessariamente acqua bollente: il liquido non dovrebbe semplicemente essere più freddo della temperatura corporea. Tè, composta, bevande alla frutta, decotti, acqua minerale, idealmente, soluzioni di reidratazione come rehydron. È disgustoso, ma meglio del tè normale, poiché anche gli elettroliti escono con una maggiore produzione di liquidi, è consigliabile ricostituirli.
Mangia a volontà: non è necessario soffocare per mancanza di appetito, sei già così male. Se c'è appetito, prova a appoggiarti a un pasto leggero, più liquido e con carboidrati, il barbecue non si adatta.
Lavare il moccio con soluzione salina. È scomodo ed economico con soluzione fisiologica e lusso - Dolphin, Aqua Maris, ecc., Sono comodi e convenienti, l'efficienza è assolutamente la stessa. Dopo che tutto il muco è sparito, i vasocostrittori possono essere spruzzati nel naso secco (!) Per respirare, ripetere non più di una settimana.
Tutti.
La parte più difficile di questo trattamento è rendersi conto che questo è il trattamento principale e unico.
E in uno o due giorni, dopo un periodo acuto in cui la temperatura si è assestata, e il sudore e i brividi passeranno, puoi uscire all'aria aperta, lontano dalla folla: centri commerciali, metropolitana e lavoro. Non c'è nulla da posare sui rotoli.

E prevenzione?

Lavarsi le mani: il metodo di contatto di trasmissione a volte è persino più freddo del gocciolamento. Durante l'epidemia, tutte le superfici comunemente utilizzate sono potenzialmente infette: denaro, corrimano, porte, mani sbagliate, una lattina di cola, una bottiglia di birra, un pacchetto di patatine. Toccò qualcosa, si scosse un moccio dal naso con una mano sporca - e voilà, malato.
Per diventare non socievoli: non sedersi a casa, ma allontanarsi dalla folla. Meno trasporti, più passeggiate nel parco, meno supermercati, più piccoli negozi; rimandare le escursioni ai centri commerciali e alle code di Sberbank per la durata dell'epidemia.
L'aria secca è malvagia. Meglio un po 'di freschezza corroborante che accendere il riscaldamento supplementare e asciugare le mucose su cui i virus volerebbero felici. Se stai congelando, vestiti come se fossi piccolo: il corpo in generale e il naso in particolare dovrebbero essere ancora caldi.
Le mucose secche sono un male ancora maggiore, poiché il muco è la nostra barriera naturale. Puoi idratare con le stesse soluzioni saline (soluzione salina, delfino, acqua marina, ecc.), Rosicchiare / sciacquare il naso e fare i gargarismi, il più possibile e più spesso.

Chiamiamo sempre un medico, almeno in modo che possa saltare legalmente il lavoro e rassicurare che non è necessaria un'ambulanza.
Ed è necessario quando è apparso almeno uno dei seguenti:
- temperatura da 39 °, che non viene ridotta da paracetamolo / ibuprofene per più di mezz'ora;
- mancanza di respiro, sensazione di respiro corto;
- forte dolore ovunque;
- perdita di conoscenza;
- convulsioni;
- rigonfiamento;
- eruzione cutanea.

Ibuprofene: 6 volte farà solo male

L'ibuprofene è uno degli antidolorifici più popolari al mondo. È usato dalle donne per alleviare i crampi mestruali, gli atleti per alleviare i crampi e i dolori muscolari e le persone di entrambi i sessi si rivolgono all'ibuprofene per emicrania, mal di schiena e dozzine di altri casi. Ma è importante ricordare che ci sono molte situazioni in cui l'ibuprofene non solo non aiuterà, ma può anche essere pericoloso. Quindi, ecco i casi in cui in nessun caso questo farmaco deve essere usato.

Se hai un cuore debole

Uno studio del 2017 pubblicato sul British Medical Journal ha scoperto che l'assunzione di ibuprofene regolarmente per una settimana aumenta il rischio di infarto o infarto del 20-50%. Pertanto, se hai problemi cardiaci, prendi questo farmaco con cautela, o meglio, rinuncialo del tutto..

Se sta assumendo fluidificanti del sangue

Se il medico ha prescritto farmaci che impediscono la rapida coagulazione del sangue, come anticoagulanti (come warfarin) e farmaci antiaggreganti piastrinici (come Plavix), non si deve assumere ibuprofene. Il fatto è che la combinazione di questi farmaci aumenta il rischio di complicanze molte volte..

Se ha problemi al tratto gastrointestinale

Innanzitutto, l'ibuprofene irrita il rivestimento dello stomaco e dell'intestino. E, in secondo luogo, può indebolire il flusso sanguigno in quest'area e ridurre la capacità degli organi importanti di guarire se stessi. Per questo motivo, non dovresti assumere l'ibuprofene se hai problemi digestivi o malattie infiammatorie gastrointestinali..

Se sei incinta

L'ibuprofene aumenta il rischio di aborto spontaneo all'inizio della gravidanza e aumenta la probabilità che un bambino sviluppi malattie cardiache nel terzo trimestre. Inoltre, uno studio recente ha scoperto un legame diretto tra madri che assumono ibuprofene all'inizio della gravidanza e una riduzione dello sviluppo di uova nelle ovaie del feto, che potrebbe compromettere la futura fertilità della figlia..

Se hai una UTI

Le infezioni del tratto urinario sono spesso dolorose e l'ibuprofene può aiutare. Ma è meglio sostituirlo con altri farmaci, poiché riduce l'efficacia degli antibiotici e il trattamento richiede in media tre giorni in più.

Se hai l'artrite

Se hai l'artrite, il medico potrebbe aver raccomandato l'ibuprofene o se lo sta prendendo da solo per alleviare i sintomi. Ma è meglio non farlo in futuro: uno studio del 2017 pubblicato sull'European Journal of Cardiac Research ha confermato un legame diretto tra l'uso regolare di ibuprofene in pazienti con artrite e un aumentato rischio di ipertensione..

Antidolorifici naturali PEA (PEA), Boswell. Un'alternativa all'ibuprofene, il paracetamolo. Controindicazioni.

Buona giornata a tutti! Nella revisione degli integratori alimentari, toccheremo brevemente le questioni più urgenti:

1) Effetti collaterali dell'assunzione di antidolorifici naturali. Benefici e rischi, quello che ho trovato sono i pro ei contro. Ibuprofene e paracetamolo analogici.

2) Prezzo per PEA PEA, come acquistare a buon mercato su iHerb.

L'informazione non è mia, l'ho presa da qui, quasi tutto è citato, ma l'ho integrato con collegamenti ai bestseller del supplemento negli Stati Uniti. Puoi ringraziare Elena per le informazioni utili sulla sua pagina. Questa informazione non è una raccomandazione medica ed è solo a scopo informativo, tutte le prescrizioni per l'assunzione di integratori alimentari e farmaci sono fornite dal medico curante.

La prima reazione al dolore nella maggior parte delle persone moderne è quella di prendere una pillola. Gli antidolorifici popolari che possono "recidere" le connessioni neurali tra le terminazioni nervose e la fonte del dolore sembrano una vera salvezza. Tuttavia, non sono così sicuri: il paracetamolo e l'ibuprofene hanno una serie di gravi effetti collaterali, non vale la pena "annegare" emicranie e dolore durante le mestruazioni. Soprattutto quando ci sono alternative naturali.

Perché non l'ibuprofene

Abbiamo scritto sui pericoli del paracetamolo. Per quanto riguarda l'ibuprofene, è anche tutt'altro che sicuro: influisce negativamente sulla fertilità maschile e può aumentare in dosi elevate (2000 mg al giorno). I preparati di ibuprofene sono venduti in Russia con nomi commerciali diversi e in diverse forme di dosaggio. Nel registro statale delle medicine, ci sono più di 180 farmaci con ibuprofene (ibuprofene): si tratta di entrambe le monopreparazioni contenenti un principio attivo (ad esempio Nurofen, Bolinet, Burana) e farmaci complessi (ad esempio Ibuklin, Brustan). Pertanto, leggi attentamente la composizione dei farmaci che acquisti in farmacia e puoi anche eliminare il dolore usando i rimedi naturali. In questo articolo troverai informazioni su efficaci antidolorifici naturali, nonché recensioni di coloro che hanno già apprezzato il loro effetto..

PEA (PEA)

La palmitoiletanolamide è un'ammide di acidi grassi endogena (FAE). Il corpo produce PEA per ridurre l'infiammazione e il dolore cronico. La ricerca mostra che la sostanza riduce il dolore cronico in 7-20 giorni.

supera l'ibuprofene in azione! Allo stesso tempo, la sostanza è ben studiata: non ci sono effetti collaterali, non provoca dipendenza, non include i recettori degli oppioidi nel corpo. Alto livello di sicurezza. La PEA non ha avuto effetti tossici sugli animali in gravidanza e non ha causato mutazioni. Nessuno farà esperimenti su donne in gravidanza, ma in generale la gravidanza non può essere considerata una controindicazione all'ammissione. Negli studi, la dose massima utilizzata è di 1800 mg. Ricezione a lungo termine possibile.

Per il dolore acuto, è possibile assumere fino a 2400 mg. Ricevimento del corso per altri tipi di dolore - 2-3 mesi a 600-1200 mg (iniziare con 1200 mg, dopo un po 'ridurre a 600 mg). Finora in Runet, quasi nessuno. Traduci la ricerca!

Ecco alcuni degli aspetti positivi dell'assunzione di PEA:

Molto efficace contro il dolore sciatico e il mal di schiena: la PEA ha ridotto l'intensità del dolore di oltre il 50% in sole 3 settimane, cosa che raramente si vede con la maggior parte dei farmaci antidolorifici. Era così efficace che la metà dei soggetti ha smesso di assumere altri farmaci antidolorifici entro la fine..

Efficace contro il dolore causato dalla compressione nervosa - 1200 mg al giorno. Per mal di schiena - 900-1200 mg al giorno.
Dolore artritico - 1200-1800 mg al giorno.

Alla dose di 600 mg al giorno, PEA allevia il dolore nell'endometriosi e.

Contro l'emicrania con farmaco aura: dopo il corso della somministrazione, l'effetto positivo è stato fino a 90 giorni.

Anche i malati dovrebbero prestare attenzione al supplemento.

Magnesio

Efficace per molti tipi di dolore. È meglio usare il citrato di magnesio per alleviare il dolore. Opzione farmacia: Magne B6 Forte (da non confondere con Magne B6, non funzionerà, poiché contiene lattato di magnesio).

Per l'emicrania, è desiderabile (diviso in diverse dosi durante il giorno). A dosi più elevate, sono possibili solo feci molli come effetto collaterale. Per il dolore intenso, puoi assumere 800-1000 mg alla volta.

Come ha dimostrato il feedback, molti bambini con mal di testa vengono trattenuti dalle madri con antidolorifici. Ma non puoi! Dai loro di meglio il magnesio - dopo tutto, hanno un deficit generale! Leggilo. Parallelamente all'assunzione di magnesio, è auspicabile un ciclo di bagni con sale di magnesio (sale Epsome) di notte, 5-10 bagni. Ci sono anche in Russia, google.

Il magnesio è un eccellente antispasmodico! Aiuta. Per la sindrome premestruale, puoi assumere glicinato di magnesio, ma non è adatto a chi ha una sensibilità allo zolfo..

Il magnesio è anche efficace per il dolore infiammatorio, incluso.

Boswellia

Boswellia è la resina dell'albero di incenso. È stato usato per migliaia di anni nella medicina tradizionale asiatica. Qualcuno ora avrà associazioni con l'incenso della chiesa - e giustamente! Hanno un progenitore: l'albero della serrata Boswellia. L'incenso della chiesa ha anche un potente effetto antisettico ed è stato "annusato" nell'antico Egitto durante cerimonie, malattie polmonari, strofinato sotto forma di olio come antisettico. In realtà, allontana davvero gli "spiriti maligni" sotto forma di disturbi e pulcini.

Tutto ciò che è nuovo è ben dimenticato, e l'interesse scientifico di molti ricercatori è recentemente caduto nel bosco. Gli scienziati hanno scoperto che ci sono quattro acidi nella resina boswelia. Gli acidi triterpenici (boswelic) bloccano efficacemente la 5-lipossigenasi, riducendo la sintesi dei leucotrieni - sostanze simili agli ormoni che sono uno dei principali fattori di infiammazione.

Efficace,,, Morbo di Crohn e colite ulcerosa (UC). Puoi provare a prendere Boswelia. Boswellia può sopprimere le invasioni cancerose del pancreas, dell'intestino, del seno,. La maggior parte delle ricerche su Boswellia è.

Per quali altre malattie può essere utile l'estratto di Boswellia??

gotta, patologia spinale; disturbi del metabolismo lipidico del corpo; glicemia alta, diabete mellito; epatosi grassa del fegato, altre lesioni del tessuto epatico e dotti biliari; processi infiammatori di varia natura nel corpo; malattie dei reni, tratto urinario; vene varicose nelle gambe; emorroidi; tumori; asma bronchiale

C'è ricerca, google! Naturalmente, non contare sulla monoterapia! Grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie, Boswellia è l'integratore più ottimale per le persone che cercano un'alternativa all'ibuprofene. Quando Boswellia è stato assunto alla dose di 600-3000 mg al giorno, non sono stati riscontrati effetti collaterali gravi e irreversibili (sono stati osservati spiacevoli effetti collaterali nei topi alla dose di 5000 mg). È sicuro durante la gravidanza e l'allattamento. Prendi Bosvelia con cibi grassi o lecitina. Corso di accoglienza (almeno 3 mesi). Per il dolore intenso, puoi iniziare con alte dosi di 1800-2400 mg, distribuite su diverse dosi.

La Boswellia è inclusa negli unguenti, ad esempio, puoi trovarla nelle farmacie. Con problemi articolari, Bosvel può essere sia all'interno che all'esterno. Le creme di Boswellia sono buone come antiage (Boswellia riduce la ialuronidasi).

Zenzero

Scegli una formulazione liquida. Prendi 1 contagocce con un po 'd'acqua 20 minuti prima dei pasti, 2 volte al giorno. Per il dolore intenso, è possibile utilizzare 2-3 pipette.

Lo zenzero è completamente sicuro: nella meta-analisi e nelle recensioni condotte sull'argomento, negli studi clinici, gli effetti collaterali sono stati associati a sensazioni di disagio gastrointestinale, altrimenti nessun effetto collaterale.

A causa del suo effetto anticoagulante, non è consigliabile combinarlo con prodotti farmaceutici con effetti simili, come warfarin e aspirina.

Un'alternativa leggermente meno potente è il tè allo zenzero. Come si dice in molte ricette, non è necessario bollire / bollire lo zenzero, le sue proprietà diminuiranno. La radice di zenzero (30-40 g) deve solo essere tritata finemente / grattugiata e coperta con acqua 80-90 водой per 30 minuti. Puoi aggiungere menta o cannella a piacere. Questo tè allo zenzero è ottimo per alleviare la nausea..

Lo zenzero contiene un olio naturale responsabile del suo gusto. I composti chimici in questo olio includono igeroli e shogaoli, che hanno effetti antinfiammatori e analgesici. Questi composti sono anche efficaci nel trattamento della nausea e del vomito..

Lo zenzero è efficace per le tendenze dell'emicrania

L'estratto di zenzero può aumentare i livelli di serotonina, un mediatore chimico coinvolto negli attacchi di emicrania. Aumentare il livello di serotonina nel cervello può aiutare a fermare l'emicrania. Una classe di farmaci da prescrizione chiamati triptani tratta l'emicrania in modo simile.

, che lo zenzero ha ridotto i sintomi dell'emicrania allo stesso modo del Sumatriptan.

Non appena l'attacco inizia, puoi far cadere le gocce sotto la lingua per 5 minuti - lo zenzero ridurrà la durata e l'intensità del dolore. Puoi bere il tè, hai bisogno di qualcosa di liquido con lo zenzero, altrimenti.

Puoi anche applicare un paio di gocce di olio di zenzero sul tuo whisky (seconda preparazione nella giostra).

Allevia il dolore e l'infiammazione

Lo zenzero contiene composti anti-infiammatori che agiscono allo stesso modo degli inibitori della COX-2 (farmaci usati per trattare il dolore e l'infiammazione). Come, per chi soffre di artrite, lo zenzero ha avuto un effetto simile all'ibuprofene.

Lo zenzero porta via e

Aiuta con dolore mestruale

Aiuta con i crampi mestruali. Nello zenzero alla dose di 1 g al giorno, suddiviso in diverse dosi, è stato efficace per alleviare il dolore nelle donne con dismenorrea primaria, nonché ibuprofene e acido mefenamico.

Puoi leggere una meta-analisi con tutti gli studi.

Corteccia di salice

Sulle risorse che vendono integratori, è designato come Estratto di corteccia di salice. Sono preferibili forme liquide: faciliteranno l'assorbimento e l'azione arriverà più velocemente. Dosi efficaci per alleviare un attacco doloroso e ridurre la febbre vanno da 800 a 1200 mg. Importante: non inizia ad agire immediatamente, ma 45-90 minuti dopo l'assunzione.

La corteccia di salice è stata usata per migliaia di anni. Le persone hanno iniziato a usare la corteccia per alleviare il dolore e la febbre. Nell'antica Grecia, a giudicare dai documenti rimanenti, la corteccia veniva utilizzata attivamente: ne masticavano o ne facevano un decotto. Non molto tempo fa, hanno iniziato a ricercarlo e hanno trovato proprietà molto interessanti:

La corteccia di salice bianco è un sostituto naturale dell'aspirina, un antidolorifico naturale che contiene una sostanza chimica chiamata salicina e. A differenza dell'aspirina, la corteccia non irrita le mucose, può essere assunta a lungo in dosi di 200-500 mg, per alleviare il dolore acuto 800-1200 mg Efficace per febbre, mal di testa, inclusi emicrania, dolore mestruale, osteoartrite, mal di schiena Contiene una grande quantità di bioflavonoidi antinfiammatori La corteccia di salice bianco ha un alto grado di sicurezza, ma non è adatta a bambini di età inferiore a 3 anni e alle donne in gravidanza. L'uso è controindicato quando si usano coagulanti, ulcere allo stomaco, sensibilità all'aspirina. La corteccia di salice può influenzare la coagulazione del sangue. Smetti di usare la corteccia di salice almeno 2 settimane prima dell'intervento programmato. Non usare con farmaci: aspirina, clopidogrel (Plavix), diclofenac (Voltaren, Cataflam, ecc.), Ibuprofene (Advil, Motrin, ecc.), Naprossene (Anaprox, Naprosin, ecc.), Dalteparina (Fragmin), enoxaparina ( Lovenox), eparina, warfarin (Coumadin).

Partenio

Feverfew maiden, o tanaceto di Maiden, contiene una grande quantità di partenolide. Questa sostanza minimizza la produzione di sostanze infiammatorie, in particolare istamina, prostaglandine, previene l'eccessiva aggregazione piastrinica, che porta alla formazione di coaguli di sangue, ha un effetto antispasmodico.

Feverfew era usato nell'antica Grecia, le sue proprietà furono descritte nel 1 ° secolo dal medico Dioscoride, ne raccomandò l'uso come antipiretico e analgesico.

Grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie. L'uso più comune del febbre da febbre è quello di combattere l'emicrania e il mal di testa, quindi sono state condotte diverse prove in questo settore. Circa cinque studi sull'uomo hanno dimostrato che l'estratto di piante riduce la frequenza e la gravità delle emicranie del 39,5%. L'analisi ha anche mostrato che l'uso dell'estratto era abbastanza efficace nelle persone con manifestazioni molto frequenti di emicrania..

Un punto importante: l'effetto positivo è arrivato dopo 4 settimane di somministrazione e ha raggiunto il massimo entro 10-12 settimane di somministrazione, dopo di che il risultato è persistito per diversi mesi. Pertanto, molte raccomandazioni per il trattamento dell'emicrania si riducono all'assunzione di febbre regolarmente per 3 mesi, dopo di che è possibile interrompere il corso per un paio di mesi e quindi, se necessario, ripetere.

La combinazione di febbre ed è particolarmente efficace contro l'emicrania. Cioè, è meglio combinare zenzero, corteccia di salice bianco e febbre durante il trattamento dell'emicrania. Aggiungi anche magnesio, B2, Q10 ed escludi.

Per il dolore acuto (mal di testa, mal di denti, dolore mestruale, dolore muscolare), puoi assumere 1000-1500 mg. Nel corso del trattamento dell'emicrania, il dosaggio è diverso: da 100 mg (bambini) a 300 mg (adulti) 4 volte al giorno.Per evitare il rischio di sanguinamento, non è consigliabile assumere Feverfew insieme a ginkgo biloba, fluidificanti del sangue. Non utilizzare il supplemento almeno una settimana prima dell'intervento imminente.

butterbur

Il farfaraccio è un agente antispasmodico, analgesico, antinfiammatorio e antistaminico naturale. È ampiamente usato come rimedio per emicrania e allergie stagionali. Il farfaraccio contiene diversi ingredienti attivi: petazine - hanno proprietà antinfiammatorie; isopetazina, petatvalide e bakkenolide - possono espandere i vasi sanguigni; i flavonoidi - sono antiossidanti, riducono l'infiammazione, hanno proprietà antibatteriche.

Si è mostrato bene in 245 adulti per 4 mesi: nel gruppo che ha ricevuto l'estratto di farfaraccio, la frequenza delle emicranie è diminuita del 48%; un totale del 68% dei pazienti che hanno ricevuto giornalmente 75 mg di estratto ha riportato miglioramenti.

In, con la partecipazione di 108 bambini dai 6 ai 17 anni, la frequenza degli attacchi di emicrania registrati è diminuita di almeno il 50% nel 77% dei bambini. Lo studio ha mostrato che dopo 4 mesi di trattamento, il 91% dei pazienti ha riscontrato un miglioramento significativo.

L'American Academy of Neurology ha approvato l'estratto per il trattamento e la prevenzione del mal di testa e dell'emicrania. La riduzione dei sintomi dell'emicrania è stata raggiunta assumendo l'estratto di farfaraccio alla dose di 25 mg (bambini) - 75-150 mg (adulti) al giorno per 3-4 mesi. Per il dolore acuto e gli attacchi frequenti, è possibile assumere 200-300 mg La diarrea può essere effetti collaterali. Butterbur è controindicato solo durante la gravidanza. Lo stesso Butterbur contiene alcaloidi pirrolizidinici che possono causare danni al fegato. Ma in condizioni di laboratorio, è ben pulito e reso completamente sicuro per l'ingestione. Quando acquisti un estratto, assicurati di indicare senza PA (purificato dagli alcaloidi).

DOVE ACQUISTARE I SUPPLEMENTI

Acquista i link qui sotto (clicca sulla foto), il codice promozionale riutilizzabile di Ayherb per uno sconto ASB1305, scrivilo e usalo con ogni acquisto, ne trarrò un po 'di gratitudine per il trattamento di un bambino con paralisi cerebrale e otterrai uno sconto del 5-10%. Ti ricordo che il prodotto della recensione è un integratore alimentare, non un farmaco. Non dimenticare di consultare il medico prima di assumere il farmaco.

1) Lake Avenue Nutrition, PEA (Palmitoiletanolamide), 600 mg, 90 capsule vegetali

Lake Avenue Nutrition, PEA (Palmitoiletanolamide), 600 mg, 90 capsule vegetali

2) Lake Avenue Nutrition, PEA (Palmitoiletanolamide) con PQQ, 90 Caps Veggie

Ibuprofene: 6 volte farà solo male

L'ibuprofene è uno degli antidolorifici più popolari al mondo. È usato dalle donne per alleviare i crampi mestruali, gli atleti per alleviare i crampi e i dolori muscolari e le persone di entrambi i sessi si rivolgono all'ibuprofene per emicrania, mal di schiena e dozzine di altri casi. Ma è importante ricordare che ci sono molte situazioni in cui l'ibuprofene non solo non aiuterà, ma può anche essere pericoloso. Quindi, ecco i casi in cui in nessun caso questo farmaco deve essere usato.

Se hai un cuore debole

Uno studio del 2017 pubblicato sul British Medical Journal ha scoperto che l'assunzione di ibuprofene regolarmente per una settimana aumenta il rischio di infarto o infarto del 20-50%. Pertanto, se hai problemi cardiaci, prendi questo farmaco con cautela, o meglio, rinuncialo del tutto..

Se sta assumendo fluidificanti del sangue

Se il medico ha prescritto farmaci che impediscono la rapida coagulazione del sangue, come anticoagulanti (come warfarin) e farmaci antiaggreganti piastrinici (come Plavix), non si deve assumere ibuprofene. Il fatto è che la combinazione di questi farmaci aumenta il rischio di complicanze molte volte..

Se ha problemi al tratto gastrointestinale

Innanzitutto, l'ibuprofene irrita il rivestimento dello stomaco e dell'intestino. E, in secondo luogo, può indebolire il flusso sanguigno in quest'area e ridurre la capacità degli organi importanti di guarire se stessi. Per questo motivo, non dovresti assumere l'ibuprofene se hai problemi digestivi o malattie infiammatorie gastrointestinali..

Se sei incinta

L'ibuprofene aumenta il rischio di aborto spontaneo all'inizio della gravidanza e aumenta la probabilità che un bambino sviluppi malattie cardiache nel terzo trimestre. Inoltre, uno studio recente ha scoperto un legame diretto tra madri che assumono ibuprofene all'inizio della gravidanza e una riduzione dello sviluppo di uova nelle ovaie del feto, che potrebbe compromettere la futura fertilità della figlia..

Se hai una UTI

Le infezioni del tratto urinario sono spesso dolorose e l'ibuprofene può aiutare. Ma è meglio sostituirlo con altri farmaci, poiché riduce l'efficacia degli antibiotici e il trattamento richiede in media tre giorni in più.

Se hai l'artrite

Se hai l'artrite, il medico potrebbe aver raccomandato l'ibuprofene o se lo sta prendendo da solo per alleviare i sintomi. Ma è meglio non farlo in futuro: uno studio del 2017 pubblicato sull'European Journal of Cardiac Research ha confermato un legame diretto tra l'uso regolare di ibuprofene in pazienti con artrite e un aumentato rischio di ipertensione..