Perché è utile l'acido ascorbico, quanto prendere al giorno, recensioni

I benefici e i danni dell'acido ascorbico sono informazioni essenziali per qualsiasi persona. È un potente agente rigenerante e antiossidante che è efficace contro le infezioni batteriche, partecipa alla formazione del collagene e aiuta con i problemi della pelle..

Cos'è l'acido ascorbico

L'acido ascorbico è un composto di sei atomi di carbonio legati al glucosio. Si trova negli agrumi e in molte verdure. È un nutriente essenziale nella dieta umana, benefico per il mantenimento del tessuto connettivo e delle ossa ed è considerato un antiossidante. L'effetto dell'acido ascorbico sul corpo si esprime nel reintegrare la sua carenza e nel migliorare le funzioni sistemiche.

I benefici dell'acido ascorbico

L'integratore alimentare ha proprietà protettive antiaterogeniche, anticarcinogene, antiipertensive, antivirali, antistaminiche, immunomodulanti, oftalmiche..

I benefici dell'acido ascorbico per l'organismo sono espressi come segue:

  1. Cura le ferite nella terapia complessa.
  2. Previene le infezioni.
  3. Mantiene la pelle sana.
  4. Mantiene la forza delle ossa e del tessuto connettivo.
  5. Supporta il metabolismo delle proteine.
  6. Utilizzato nella prevenzione e nel trattamento del cancro.
  7. Aiuta a formare il collagene e migliora l'assorbimento del ferro.
  8. Oltre alle proprietà biosintetiche e antiossidanti, svolge un ruolo fondamentale nel rafforzamento dell'immunità.

I benefici dell'acido ascorbico per le donne sono che:

  • promuove l'assorbimento del ferro e previene l'anemia;
  • partecipa alla prevenzione dell'invecchiamento;
  • aiuta a trasportare un bambino.

I benefici dell'acido ascorbico per gli uomini sono inestimabili. Ha proprietà:

  • eliminazione della disfunzione erettile;
  • aumentare la resistenza e la resistenza allo stress, che è importante per il lavoro e lo sport;
  • aumento dell'attività fisica.

Per immunità

Una forte immunità è la prima linea di difesa contro raffreddori, influenza e molte altre infezioni virali e batteriche.

La vitamina C è benefica per il corpo in quanto aumenta la produzione di globuli bianchi che combattono le malattie e aumenta i livelli di interferone, impedendo ai virus di entrare nel sangue..

Possiede un'elevata attività antivirale e antibatterica ed è utile per lo sviluppo dell'immunità.

Per il cervello

La sostanza è utile per la sintesi di L-carnitina e neurotrasmettitori noti come catecolamine (dopamina e adrenalina). Colpiscono l'umore e la resistenza a fattori negativi..

La concentrazione di una sostanza benefica nel siero del sangue è inversamente correlata al rischio di sviluppare demenza. Per quanto riguarda la malattia di Alzheimer, si ritiene che lo stress ossidativo svolga un ruolo importante nella patogenesi della malattia. La vitamina C aiuta a ridurre lo stress e migliora le condizioni degli anziani.

Per raffreddore e influenza

Alcune ricerche suggeriscono che l'acido ascorbico può essere utile per il raffreddore. In generale, le persone che assumono integratori possono avere periodi di malattia leggermente più brevi o sintomi più lievi. Ma i test clinici ufficiali non indicano una connessione con sollievo da influenza, rinite e altri disturbi stagionali..

Con le mestruazioni

L'acido ascorbico è benefico per il normale corso delle mestruazioni.

Il ricevimento in un dosaggio elevato provoca la proprietà di inibizione dell'assunzione di prostaglandine nel corpo, che porta all'insorgenza delle mestruazioni.

I benefici si manifestano nelle seguenti azioni:

  • regola l'equilibrio degli ormoni;
  • aumenta l'assorbimento del tocoferolo, che ha le proprietà di mantenere la fertilità;
  • riduce l'intensità della sindrome premestruale, riduce i danni da sbalzi d'umore, irritabilità, sonnolenza;
  • facilita il corso delle fluttuazioni cicliche: dolore e tensione sono ridotti;
  • migliora le condizioni della pelle, rimuove l'acne.

Per atleti e culturisti

I benefici dell'acido ascorbico per gli atleti risiedono nelle sue proprietà per migliorare la resistenza del corpo e aumentare la tolleranza allo sviluppo dell'attività fisica.

L'effetto benefico per i bodybuilder si esprime in un effetto positivo sul testosterone. Inoltre, i livelli di cortisolo sono ridotti, il che impedisce la crescita muscolare..

Durante l'allenamento quotidiano, si consiglia agli atleti di assumere fino a 3000 mg al giorno in tre dosi divise. L'uso di acido ascorbico in un tale dosaggio si manifesta in un rapido recupero da lesioni, la prevenzione del dolore muscolare.

Quando si usano integratori, prestare attenzione ai possibili danni all'apparato digerente..

Per le donne in gravidanza

I benefici della vitamina C per le donne in gravidanza sono simili a quelli per le altre persone. Inoltre, aiuta ad assorbire meglio il ferro..

Tuttavia, a dosi elevate, il supplemento può avere effetti dannosi sul feto. La necessità di ricovero deve essere determinata dal medico.

Il consumo è considerato sicuro durante l'allattamento, ma la quantità deve essere verificata con il pediatra..

Per bambini

Una carenza in un bambino può portare a anomalie ossee, sintomi emorragici e anemia.

Di solito si verifica nei bambini con gravi restrizioni dietetiche, il più delle volte causate da disturbi neuropsichiatrici o gastrointestinali. Il bambino non vuole o non può mangiare frutta e verdura.

La vitamina C è benefica per le sue proprietà riparatrici di ossa e tessuti. Questo aiuta a mantenere in salute le gengive del bambino e rafforza i vasi sanguigni, riducendo al minimo i lividi dalle cadute. Inoltre, aiuta a curare tagli e ferite, rafforza il sistema immunitario e protegge dalle infezioni. L'eccesso viene rapidamente eliminato dai reni e non danneggia.

L'acido ascorbico con glucosio è particolarmente utile per i bambini, poiché aumenta l'assorbimento della vitamina C. La combinazione di sostanze aiuta a sopportare carichi elevati a scuola e nello sport.

La carenza porta ad affaticamento cronico e scarsa resistenza alle malattie.

La ricezione in combinazione con glucosio è consentita a partire dai 6 anni alla dose di non più di 75 mg / giorno.

L'acido ascorbico è buono per la perdita di peso

L'assunzione del supplemento di 500 mg in combinazione con un regime di esercizio fisico e una dieta con restrizione calorica è utile per ridurre la frequenza cardiaca e lo sforzo percepito. Per la perdita di peso, il farmaco non porta alcun beneficio. Aiuta solo a migliorare la salute generale..

Come capire che al corpo manca la vitamina C.

Una carenza può causare sintomi come:

  • Anemia.
  • Gengive sanguinanti / sangue dal naso.
  • Diminuita capacità di combattere le infezioni e curare le ferite.
  • Secco, doppie punte.
  • Pelle ruvida, secca, squamosa.
  • Lividi frequenti.
  • Infiammazione delle gengive.
  • Smalto dentale indebolito.
  • Aumento di peso.
  • Articolazioni gonfie e dolorose.

Se vengono rilevate tali manifestazioni, si consiglia di eseguire un esame del sangue.

Chi ha bisogno di assumere acido ascorbico

I benefici e i danni dell'acido ascorbico dipendono dalla malattia specifica. Ma, naturalmente, deve essere preso in condizioni di immunodeficienza, dopo operazioni, lesioni, stress fisico e mentale..

Facilita l'assorbimento del ferro, mantenendolo in una forma ridotta, utile per l'anemia.

I meccanismi d'azione dell'acido ascorbico nella prevenzione e nel trattamento del cancro comprendono il rafforzamento del sistema immunitario, la stimolazione della formazione di collagene, la prevenzione delle metastasi.

È stata notata la proprietà di accelerare la guarigione delle ferite dopo l'intervento chirurgico e una più rapida guarigione delle fratture..

Forme di rilascio di acido ascorbico

È disponibile in fiale da 1 e 2 ml, sotto forma di pillole, polvere, forma vaginale e compresse con glucosio aggiunto.

Come prendere l'acido ascorbico

Ci sono tassi di assunzione giornaliera approvati dal medico, che sono mostrati nella tabella:

Le specifiche specifiche dipendono dalla forma di rilascio, dallo stato di salute, dal potenziale danno.

Istruzioni per l'uso di acido ascorbico in confetto

I benefici dell'acido ascorbico nelle pillole sono simili a quelli di altre forme..

Di solito si consiglia di assumere 1 - 2 compresse al giorno per la prevenzione e 3 pezzi nella complessa terapia delle malattie.

Assunzione di acido ascorbico in polvere

Le forme in polvere sono le più economiche e possono essere facilmente miscelate con liquidi. Hanno gusti diversi e sono utili per tutti. Un grammo di polvere viene diluito in 1 litro di acqua - questa è la dose giornaliera per un adulto. Per i bambini, è dimezzato.

Come usare le fiale di vitamina C.

La soluzione è del 5 e 10%. Viene utilizzato per via endovenosa o intramuscolare in una quantità di 1 ml 10% al giorno e fino a 3 ml di una dose del 5%.

Il vantaggio della vitamina C nelle fiale per il corpo è il suo rapido assorbimento, poiché entra direttamente nel flusso sanguigno. Esclude danni causati da effetti su denti e stomaco.

Quali alimenti contengono acido ascorbico

È importante seguire una dieta contenente cibi come:

  1. Melone.
  2. Agrumi e succhi di frutta.
  3. Kiwi.
  4. Mango.
  5. Papaia.
  6. Un ananas.
  7. Fragola, lampone, mirtillo, mirtillo rosso.
  8. Anguria.
  9. Broccoli, cavoletti di Bruxelles e cavolfiore.
  10. Pepe verde / rosso.
  11. Spinaci, cime di rapa e altre verdure a foglia verde.
  12. Patate.
  13. Pomodori / succo di pomodoro.
  14. Rosa canina.
  15. Le mele.

Gli effetti della temperatura hanno la proprietà di distruggere alcune delle vitamine, quindi è meglio mangiare cibi freschi.

Con una dieta rigorosa o carenza di vitamine, le compresse di acido ascorbico trarranno beneficio oltre alla dieta.

L'uso di acido ascorbico in cosmetologia

Il meccanismo d'azione dell'acido ascorbico è espresso nella proprietà di controllare la sintesi di melanina e collagene. Il corpo non lo accumula, ha bisogno di un'assunzione dall'esterno, anche per uso esterno.

Per la pelle del viso

L'acido ascorbico per il viso in fiale è utile per risolvere i seguenti problemi:

  • colore stanco della pelle opaca;
  • macchie, arrossamenti e desquamazione;
  • processi infiammatori;
  • acne rosacea;
  • imitare le rughe;
  • pori ostruiti e oleosi.

Non ci sono controindicazioni speciali, ad eccezione delle allergie. Prima dell'uso è necessario eseguire un test cutaneo per evitare danni.

L'acido ascorbico è utile per le rughe; per ridurle, viene utilizzata la seguente ricetta per una miscela rinfrescante: 1 fiala di vitamine C ed E viene diluita in 2 ml di acqua. La soluzione viene distribuita sul viso e delicatamente massaggiata lungo le linee di massaggio. Deve essere ripetuto una volta alla settimana..

L'acido ascorbico è usato per le macchie dell'età. Per preparare una maschera sbiancante, dovresti prendere:

  • 0,5 cucchiai. l. fiocchi di latte;
  • 2 cucchiaini tè nero tritato;
  • 1 fiala di acido;
  • 1 cucchiaino olio di olivello spinoso.

I componenti vengono montati in una massa omogenea. La maschera applicata dura 20 minuti e si risciacqua.

Dopo un uso regolare, la pelle diventerà più chiara, le macchie dell'età scompariranno gradualmente.

Per la bellezza e la salute dei capelli

L'acido ascorbico è molto utile per migliorare le proprietà dei capelli. Per rafforzarli, si consiglia di realizzare la seguente maschera:

  • Mescolare 1 tuorlo con 1 fiala di acido ascorbico e 100 ml di glicerina;
  • aggiungere acqua per formare la consistenza della panna acida densa;
  • distribuire sulla zona della radice, sfregando delicatamente sulla pelle;
  • indossare un cappello speciale o avvolgere un asciugamano intorno alla testa per 30 minuti;
  • lava via la composizione.

I benefici della vitamina C per i capelli sono l'eliminazione della secchezza, le manifestazioni seborroiche e la stimolazione della crescita.

Interazione dell'acido ascorbico con altri farmaci

Se assunto contemporaneamente con alcuni farmaci, si verifica quanto segue:

  1. la concentrazione nel sangue di antibiotici delle serie di penicillina e tetraciclina, aumenta l'ormone estrogeno - che richiede una diminuzione della loro dose;
  2. aspirina e farmaci contraccettivi tendono a ridurre l'assorbimento di acido ascorbico;
  3. migliora l'assorbimento del ferro;
  4. l'uso simultaneo con deferoxamina può portare a insufficienza cardiaca;
  5. aumenta la tossicità dell'etanolo e dei farmaci per il sollievo dei sintomi di astinenza;
  6. prendendo corticosteroidi, i salicilati richiedono una riduzione del loro dosaggio.

La combinazione di soluzioni in una siringa sarà dannosa. La fiala deve essere utilizzata senza miscelazione.

Perché è utile l'acido ascorbico con glucosio?

I benefici dell'acido ascorbico con glucosio sono espressi nel rafforzarsi reciprocamente. Il monosaccaride ripristina rapidamente i costi energetici e la vitamina C sopprime i radicali liberi. Queste proprietà sono indispensabili per il recupero dalla malattia, nello sport, con stress mentale. La combinazione è più efficace se presa da bambini e atleti.

I benefici e i danni dell'acido ascorbico con glucosio devono essere valutati in termini di efficacia in una specifica malattia. Ad esempio, con il diabete, bere il complesso non è raccomandato a causa del rischio di aumento della glicemia. Lo smalto debole dei denti elimina la masticazione delle compresse.

Il danno della vitamina C e controindicazioni da usare

Gli effetti collaterali dell'assunzione di acido ascorbico sono espressi nella comparsa di diarrea, calcoli renali, trombocitosi. Le compresse masticabili possono causare danni sotto forma di erosione dello smalto dei denti.

Non dovresti assumere il farmaco se:

  • sono allergici all'acido ascorbico o qualsiasi altro ingrediente nel supplemento;
  • ha problemi ai reni;
  • diagnosticato con diabete;
  • c'è un'esacerbazione dell'ulcera peptica.

Quando somministrato per via endovenosa, il danno si manifesta con insorgenza di debolezza, vertigini, indurimento nel sito di iniezione, arrossamento della pelle.

Sintomi e conseguenze di un sovradosaggio di acido ascorbico

L'acido ascorbico è generalmente non tossico, ma i danni possono includere nausea, vomito, bruciore di stomaco, crampi addominali, affaticamento, vampate di calore, mal di testa, insonnia e sonnolenza. Gli studi hanno dimostrato che una quantità di sostanza superiore a 2000 mg / die può portare alla depressione delle condizioni generali e al disagio nello stomaco..

Gli effetti collaterali dell'assunzione di troppo del supplemento sono molto rari. Le conseguenze di un sovradosaggio passano rapidamente a causa della presenza della proprietà di rimozione attraverso i reni. Trattamento sintomatico.

Conclusione

I benefici e i danni dell'acido ascorbico sono espressi in diversi modi. Prima dell'uso, è necessario studiarne attentamente le proprietà e le controindicazioni. Fondamentalmente, non ha un impatto negativo sulla salute. L'efficacia di questa sostanza è stata a lungo dimostrata in varie malattie e nella loro prevenzione. I benefici dell'acido ascorbico per pelle e capelli sono paragonabili all'uso di cosmetici costosi.

Acido ascorbico

Soddisfare

Formula strutturale

Nome russo

Nome latino della sostanza acido ascorbico

Nome chimico

Formula lorda

Gruppo farmacologico della sostanza acido ascorbico

Classificazione nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza acido ascorbico

Rimedio vitaminico (vitamina C). L'acido ascorbico è una polvere cristallina bianca di sapore acido. Facilmente solubile in acqua (1: 3,5), dissolvendosi lentamente in etanolo (1:30), alcool assoluto (1:50), glicerina (1: 100), glicole propilenico (1:20). Solubilità in acqua: 80,0% a 100 ° C; 40,0% a 45 ° C. Praticamente insolubile in etere, benzene, cloroformio, etere di petrolio, oli, grassi. Si oscura gradualmente sotto l'influenza di aria e luce. In forma secca, è stabile nell'aria, le soluzioni acquose nell'aria vengono rapidamente ossidate. Peso molecolare 176.13.

Ascorbato di sodio - cristalli fini, liberamente solubile in acqua: 62 g / 100 ml a 25 ° C, 78 g / 100 ml a 75 ° C.

La maggior parte dei primati (compresi gli esseri umani), cavie, alcuni uccelli, i pesci non sono in grado di sintetizzare la vitamina C. Nel corpo umano, l'apporto necessario viene reintegrato dall'ingestione.

Per scopi medici, l'acido ascorbico viene ottenuto sinteticamente.

Farmacologia

Possiede proprietà antiossidanti pronunciate. Regola il trasporto di H + in molte reazioni biochimiche, migliora l'uso del glucosio nel ciclo dell'acido tricarbossilico, partecipa alla formazione di acido tetraidrofolico e alla rigenerazione dei tessuti, alla sintesi di ormoni steroidei, collagene, procollagene, carnitina e idrossilazione della serotonina. Mantiene lo stato colloidale della sostanza intercellulare e la normale permeabilità capillare (inibisce la ialuronidasi). Attiva gli enzimi proteolitici, partecipa allo scambio di aminoacidi aromatici, pigmenti e colesterolo, favorisce l'accumulo di glicogeno nel fegato. Attivando gli enzimi respiratori nel fegato, migliora le sue funzioni di disintossicazione e formazione di proteine, aumenta la sintesi di protrombina. Migliora la secrezione biliare, ripristina la funzione esocrina del pancreas e della funzione endocrina - tiroidea. Regola le reazioni immunologiche (attiva la sintesi di anticorpi, componente C3 del complemento, interferone), promuove la fagocitosi, aumenta la resistenza del corpo alle infezioni. Ha effetti antinfiammatori e antiallergici. Inibisce il rilascio e accelera la degradazione dell'istamina, inibisce la formazione di PG e altri mediatori dell'infiammazione e dell'anafilassi. Riduce la necessità di vitamine del gruppo B.1, NEL2, A, E, acido folico, acido pantotenico. La mancanza di acido ascorbico porta allo sviluppo di ipovitaminosi, nei casi più gravi - carenza vitaminica (scorbuto, scorbuto).

Assorbito nell'intestino tenue (duodeno, in parte nell'ileo). Con un aumento della dose a 200 mg, viene assorbito fino al 70%; con un ulteriore aumento della dose, l'assorbimento diminuisce (50-20%). Patologia del tratto gastrointestinale (ulcera, costipazione, diarrea), invasione elmintica, giardiasi, uso di succhi di frutta e verdura freschi, bevande alcaline - riducono l'utilizzo di ascorbato nell'intestino. Cmax dopo somministrazione orale dopo 4 ore Il livello di legame con le proteine ​​plasmatiche è basso (circa il 25%). Penetra facilmente nei leucociti, nelle piastrine e quindi in tutti i tessuti; le concentrazioni più elevate si trovano nel tessuto ghiandolare. Si deposita nel lobo posteriore dell'ipofisi, nella corteccia surrenale, nell'epitelio oculare, nelle cellule interstiziali delle ghiandole seminali, nelle ovaie, nel fegato, nel cervello, nella milza, nel pancreas, nei polmoni, nei reni, nella parete intestinale, nel cuore, nei muscoli, nella ghiandola tiroidea. Passa attraverso la placenta. Viene metabolizzato, principalmente nel fegato, in acido desossicascorbico e successivamente in acidi ossaloacetici e diketogulonici. Ascorbato immodificato e metaboliti vengono escreti nelle urine, nelle feci, nel sudore, nel latte materno. Escreto durante l'emodialisi.

A dosi elevate, quando la concentrazione plasmatica raggiunge più di 1,4 mg / dL, l'escrezione è bruscamente aumentata e può aumentare l'escrezione dopo l'interruzione. Fumare e consumare alcol etilico accelera la distruzione (conversione in metaboliti inattivi), riducendo drasticamente i depositi corporei.

Se utilizzato in compresse vaginali, l'acido ascorbico abbassa il pH della vagina inibendo la crescita batterica e aiuta a ripristinare e mantenere il normale pH vaginale e microflora (Lactobacillus acidophilus, Lactobacillus gasseri). Pertanto, con una diminuzione del pH della vagina per diversi giorni, si verifica una pronunciata soppressione della crescita dei batteri anaerobici, nonché il ripristino della normale flora..

Applicazione della sostanza acido ascorbico

Ipovitaminosi C, diatesi emorragica, tossicosi capillare, ictus emorragico, sanguinamento (incluso nasale, polmonare, uterino), malattie infettive, metemoglobinemia idiopatica, intossicazione, incl. intossicazione cronica con preparazioni di ferro, delirio alcolico e infettivo, malattia acuta da radiazioni, complicanze post-trasfusione, malattie del fegato (morbo di Botkin, epatite cronica e cirrosi), malattie gastrointestinali (achilia, ulcera peptica, soprattutto dopo sanguinamento, enterite, colite), elmintiasi, colecistite, insufficienza surrenalica (morbo di Addison), lenta guarigione delle ferite, ulcere, ustioni, fratture ossee, distrofia, sovraccarico fisico e mentale, periodo di convalescenza dopo malattie, gravidanza (in particolare feti multipli, sullo sfondo di nicotina o tossicodipendenza), allattamento, emosiderosi, melasma, eritroderma, psoriasi, dermatosi comuni croniche. In pratica di laboratorio - per l'etichettatura degli eritrociti (insieme al sodio cromato 51 Cr).

Compresse vaginali - vaginite cronica o ricorrente causata da flora anaerobica (a causa di un pH vaginale alterato); normalizzazione della microflora disturbata della vagina.

Controindicazioni

Ipersensibilità, tromboflebite, tendenza alla trombosi, candidosi vulvovaginale (per compresse vaginali).

Limitazioni d'uso

Diabete mellito, deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi, emocromatosi, anemia sideroblastica, talassemia, iperossaluria, ossalosi, urolitiasi.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Il fabbisogno giornaliero minimo di acido ascorbico nel II - III trimestre di gravidanza è di circa 60 mg. Va tenuto presente che il feto può adattarsi ad alte dosi di acido ascorbico assunto da una donna incinta e quindi il neonato può sviluppare una sindrome da astinenza. È stato riferito che il trattamento con alte dosi di vitamina C assunte durante la gravidanza è associato al rischio di sviluppare scorbuto nei neonati, con somministrazione endovenosa ad alte dosi - la minaccia di interruzione della gravidanza a causa dell'estrogenesi (effetti non teratogeni).

Il fabbisogno giornaliero minimo durante l'allattamento è di 80 mg. La dieta di una madre contenente adeguate quantità di acido ascorbico è sufficiente per prevenire la carenza di un bambino. In teoria, esiste un pericolo per il bambino quando la madre usa alte dosi di acido ascorbico (si raccomanda che una madre che allatta non superi il fabbisogno giornaliero di acido ascorbico).

Per forme di iniezione. Non sono stati condotti studi sulla riproduzione animale usando iniezioni di acido ascorbico. Non è noto se la vitamina C, se iniettata in donne in gravidanza, possa avere effetti embriotossici o compromettere la fertilità. Le forme iniettabili possono essere prescritte durante la gravidanza solo se assolutamente necessario..

Categoria di azione FDA sul feto - C (per iniezione).

Effetti collaterali della sostanza acido ascorbico

Dal lato del sistema cardiovascolare e del sangue (ematopoiesi, emostasi): trombocitosi, iperprotrombinemia, eritropenia, leucocitosi neutrofila.

Da parte del sistema nervoso e degli organi sensoriali: con un'iniezione endovenosa eccessivamente rapida - vertigini, debolezza.

Da parte del tratto digestivo: se assunto per via orale - irritazione della mucosa gastrointestinale (nausea, vomito, diarrea), diarrea (quando si assumono dosi superiori a 1 g / giorno), danni allo smalto dei denti (con uso intensivo di compresse masticabili o riassorbimento di forme orali).

Dal lato del metabolismo: disturbi metabolici, inibizione della sintesi del glicogeno, eccessiva formazione di corticosteroidi, ritenzione di sodio e acqua, ipopotassiemia.

Dal sistema genito-urinario: aumento della produzione di urina, danno all'apparato glomerulare dei reni, formazione di calcoli urinari di ossalato (specialmente con un uso prolungato a dosi superiori a 1 g / giorno).

Reazioni allergiche: eruzione della pelle, arrossamento della pelle.

Altri: dolore nel sito di iniezione (con iniezione intramuscolare). Per compresse vaginali: reazioni locali - bruciore o prurito nella vagina, aumento delle secrezioni mucose, iperemia, gonfiore della vulva.

Interazione

Aumenta la concentrazione nel sangue di salicilati (aumenta il rischio di cristalluria), etinilestradiolo, benzilpenicillina e tetracicline, riduce i contraccettivi orali. L'acido acetilsalicilico, i contraccettivi orali, i succhi freschi e le bevande alcaline riducono l'assorbimento e l'assorbimento. Aumenta l'attività della noradrenalina. Riduce l'effetto anticoagulante della cumarina e dei derivati ​​dell'eparina. Migliora l'assorbimento intestinale delle preparazioni di ferro (convertendo il ferro ferrico in bivalente). Con l'uso simultaneo con deferoxamina, è possibile un aumento della tossicità tissutale del ferro, incl. cardiotossicità e sviluppo di insufficienza cardiaca. Aumenta la clearance totale di alcol etilico. Può influire sull'efficacia di disulfiram nel trattamento dell'alcolismo cronico. Farmaci a base di chinolina, cloruro di calcio, salicilati, corticosteroidi, con uso prolungato, esauriscono le riserve di vitamina C. Una soluzione di acido ascorbico, se miscelata in una siringa, entra in interazione chimica con molti farmaci.

Overdose

Sintomi: con l'uso prolungato di grandi dosi (più di 1 g) - mal di testa, aumento dell'eccitabilità del sistema nervoso centrale, insonnia, nausea, vomito, diarrea, gastrite iperacida, ulcerazione della mucosa gastrointestinale, inibizione della funzione dell'apparato insulare del pancreas (iperglicemia, glucosuria), iperossaluria nefrolitiasi (ossalato di calcio), danno all'apparato glomerulare dei reni, pollakiuria moderata (quando si prende una dose superiore a 600 mg / die).

Diminuzione della permeabilità capillare (possibile deterioramento del trofismo dei tessuti, aumento della pressione sanguigna, ipercoagulazione, sviluppo di microangiopatie).

Con somministrazione endovenosa ad alte dosi - la minaccia di interruzione della gravidanza (a causa di estrogenaemia), emolisi degli eritrociti.

Via di somministrazione

Precauzioni per la sostanza acido ascorbico

Quando si prescrivono soluzioni endovenose, dovrebbero essere evitate troppo rapidamente. Durante il trattamento a lungo termine, è necessario monitorare la funzionalità renale, la pressione sanguigna e i livelli di glucosio (specialmente quando vengono prescritte dosi elevate). Con estrema cautela, vengono prescritte dosi elevate per i pazienti con urolitiasi, diabete mellito, tendenza alla trombosi, terapia anticoagulante e dieta priva di sale.

L'acido ascorbico, come agente riducente, può distorcere i risultati di vari test di laboratorio (glicemia, bilirubina, attività transaminasi, LDH, glucosio nelle urine, anche causando risultati falsi negativi nelle analisi del sangue occulto nelle feci).

Se usato sotto forma di compresse vaginali, l'acido ascorbico non inibisce la crescita della flora fungina della vagina. Sintomi come bruciore e prurito possono essere dovuti alla presenza di una concomitante infezione fungina asintomatica, pertanto, con questi sintomi, è necessario eseguire un'analisi per escludere un'infezione fungina. Non sono necessarie interruzioni nell'uso delle compresse vaginali dovute a sanguinamento tra cicli o mestruali.

Acido ascorbico n. 200 (50 mg, Marbiopharm OJSC)

Istruzioni

  • russo
  • қazaқsha

Nome depositato

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Composizione

Una compressa contiene

principio attivo - acido ascorbico - 50 mg

sostanze ausiliarie: zucchero (saccarosio), sciroppo di amido, olio di semi di girasole, cera, talco, essenza aromatica, giallo chinolina

Descrizione

Confetto di colore giallo-verdastro o giallo, sferico, uniforme.

Gruppo farmacoterapico

Vitamine. Vitamina C

Codice ATX А11GA01

Proprietà farmacologiche

farmacocinetica

L'assorbimento di acido ascorbico nella cavità orale avviene passivamente e nell'intestino tenue - attivamente con la partecipazione del glucosio. Patologia del tratto gastrointestinale (ulcere peptiche, costipazione, diarrea, invasione elmintica,

giardiasi) interrompe il suo assorbimento dall'intestino. Quando la vitamina C viene utilizzata in una dose terapeutica, la biodisponibilità è del 70% con un aumento dell'assunzione, diminuisce. La massima concentrazione nel sangue è dopo 4 ore. Dal sangue, l'acido ascorbico penetra meglio nei leucociti e nelle piastrine, si accumula nel lobo posteriore dell'ipofisi, ghiandole surrenali, epitelio oculare e fegato.

La biotrasformazione dell'acido ascorbico in acido deidroascorbico e acido diketogulonico seguita dalla conversione in acido ossalico si verifica nel fegato.

L'escrezione di tutti i suddetti metaboliti e dell'acido ascorbico stesso in forma invariata viene effettuata principalmente dai reni..

farmacodinamica

L'acido ascorbico è attivamente coinvolto in molte reazioni redox, ha un effetto stimolante generale non specifico sul corpo. Aumenta la capacità adattativa del corpo e la sua resistenza alle infezioni; promuove i processi di rigenerazione.

A causa della presenza di un gruppo di dienolo (-COH = COH-) nella molecola, ha forti proprietà riducenti (antiossidanti). Regola il trasporto di idrogeno in molte reazioni biochimiche, migliora l'uso del glucosio nel ciclo dell'acido tricarbossilico, partecipa alla sintesi di acido tetraidrofolico, ormoni steroidei, collagene e procollagene.

Partecipa al metabolismo del colesterolo, migliora la disintossicazione e la funzione di sintesi proteica del fegato. Contribuisce al mantenimento dello stato colloidale della sostanza intercellulare e alla normale permeabilità capillare. Migliora la secrezione biliare e la funzione esocrina del pancreas.

Il corpo umano non può sintetizzare da solo la vitamina C, la necessità è soddisfatta a causa del suo contenuto negli alimenti.

Il fabbisogno giornaliero di acido ascorbico negli uomini adulti è 0,07-0,1 g, nelle donne - 0,08 g, nelle donne in gravidanza - 0,1 g, con allattamento al seno - 0,12 g.

Indicazioni per l'uso

- prevenzione, trattamento di ipo e avitaminosi da vitamina C.

- sanguinamento nasale, uterino, polmonare

- aumento dello stress fisico e mentale

- il periodo di gravidanza e allattamento

- periodo di recupero dopo gravi malattie a lungo termine.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale, dopo i pasti..

Per la prevenzione: adulti 0,05-0,1 g (1 - 2 compresse) al giorno.

Per il trattamento: adulti 0,05-0,1 g (1 - 2 pillole) 3 - 5 volte al giorno.

Durante la gravidanza e l'allattamento, 0,3 g (6 compresse) al giorno per 10-15 giorni, quindi profilatticamente 0,1 g (2 compresse) al giorno.

La durata del trattamento dipende dalla natura e dal decorso della malattia ed è prescritta dal medico

Effetti collaterali

- mal di testa, stanchezza

- con l'uso prolungato di grandi dosi - aumento dell'eccitabilità del sistema nervoso centrale, disturbi del sonno

- irritazione della mucosa del tratto gastrointestinale, nausea, vomito, diarrea, crampi allo stomaco

- pollikiuria moderata, con uso prolungato - grandi dosi di iperossaluria, nefrolitiasi, danno all'apparato glomerulare dei reni

- con l'uso prolungato di grandi dosi - una diminuzione della permeabilità capillare

- inibizione della funzione dell'apparato insulare del pancreas (iperglicemia, glucosuria)

- eruzione cutanea, raramente - shock anafilattico.

Controindicazioni

- ipersensibilità a componenti di medicina

- tendenza alla trombosi

- aumento della coagulazione del sangue

- bambini e adolescenti fino a 18 anni

- malattie maligne progressive.

Interazioni farmacologiche

Aumenta la concentrazione ematica di benzilpenicillina e tetracicline; alla dose di 1 g / die. aumenta la biodisponibilità di etinilestradiolo.

Migliora l'assorbimento delle preparazioni di ferro nell'intestino (converte il ferro ferrico in ferro); può aumentare l'escrezione di ferro se usato contemporaneamente alla deferoxamina.

L'acido acetilsalicilico (ASA), i contraccettivi orali, i succhi freschi e le bevande alcaline riducono l'assorbimento e l'assorbimento.

Con l'uso simultaneo con ASA, l'escrezione di acido ascorbico nelle urine aumenta e l'escrezione di ASA diminuisce. L'ASA riduce l'assorbimento di acido ascorbico di circa il 30%.

Aumenta il rischio di cristalluria durante il trattamento con salicilati e sulfamidici a breve durata d'azione, rallenta l'escrezione di acidi da parte dei reni, aumenta l'escrezione di farmaci con una reazione alcalina (inclusi gli alcaloidi), riduce la concentrazione nel sangue dei contraccettivi orali.

Aumenta la clearance totale dell'etanolo, che a sua volta riduce la concentrazione di acido ascorbico nel corpo.

I farmaci chinolina (fluorochinoloni, ecc.), Cloruro di calcio, salicilati, glucocorticosteroidi, con un uso prolungato, riducono le riserve di acido ascorbico.

Con l'uso simultaneo riduce l'effetto cronotropico dell'isoprenalina.

Con l'uso prolungato o l'uso in dosi elevate, l'interazione di disulfiram-etanolo può essere interrotta.

A dosi elevate, aumenta l'escrezione renale di mexiletina.

Barbiturici e primidone aumentano l'escrezione urinaria di acido ascorbico.

Riduce l'effetto terapeutico dei farmaci antipsicotropici (derivati ​​della fenotiazina), riassorbimento tubulare di anfetamine e antidepressivi triciclici.

istruzioni speciali

A causa dell'effetto stimolante dell'acido ascorbico sulla sintesi degli ormoni corticosteroidi, è necessario monitorare la funzionalità renale e la pressione sanguigna.

Con l'uso prolungato di grandi dosi, è possibile sopprimere la funzione dell'apparato insulare del pancreas, quindi, durante il trattamento, deve essere regolarmente monitorato..

Nei pazienti con un alto contenuto di ferro nel corpo, l'acido ascorbico deve essere usato in dosi minime..

La prescrizione di acido ascorbico a pazienti con tumori in rapida proliferazione e intensamente metastatici può aggravare il processo..

L'acido ascorbico, come agente riducente, può distorcere i risultati di vari test di laboratorio (glicemia, bilirubina, attività transaminasi, LDH).

Gravidanza e allattamento

Usare con cautela durante la gravidanza, poiché dosi elevate di vitamina C più di 1 g al giorno possono causare l'interruzione della gravidanza a causa della maggiore sintesi di estrogeni. Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento dopo aver consultato un medico.

Il fabbisogno giornaliero minimo di acido ascorbico nei trimestri II-III della gravidanza è di circa 60 mg.

Il fabbisogno giornaliero minimo durante l'allattamento è di 80 mg. Una dieta della madre contenente una quantità adeguata di acido ascorbico è sufficiente per prevenire la carenza di vitamina C in un bambino (si raccomanda che la madre che allatta non superi il fabbisogno giornaliero massimo di acido ascorbico).

Caratteristiche dell'influenza del farmaco sulla capacità di guidare un veicolo o meccanismi potenzialmente pericolosi

Overdose

Sintomi: con l'uso a lungo termine, anche a dosi terapeutiche, bruciore di stomaco, diarrea, difficoltà a urinare o colorazione delle urine rossa, sono possibili emolisi (in pazienti con deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi).

Se si verificano effetti collaterali, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico..

Modulo di rilascio e confezione

200 confetti in lattine polimeriche. 1 scatola può essere inserita in una scatola di cartone insieme alle istruzioni per l'uso medico nello stato e nelle lingue russe. È consentito collocare lattine di materiale polimerico insieme a un uguale numero di istruzioni per l'uso medico nelle lingue statali e russe in scatole di cartone ondulato.

Condizioni di archiviazione

Conservare in luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° С.

Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Periodo di conservazione

Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Condizioni di erogazione dalle farmacie

fabbricante

JSC "Marbiopharm", Federazione Russa

424006, Repubblica di Mari El, Yoshkar-Ola, st. K. Marx, 121.

Tel.: (8362) 42-03-12, fax: (8362) 45-00-00

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio

JSC "Marbiopharm", Federazione Russa

Indirizzo dell'organizzazione che accetta i reclami dei consumatori sulla qualità dei prodotti (merci) nella Repubblica del Kazakistan

JSC "Marbiopharm", Federazione Russa

424006, Repubblica di Mari El, Yoshkar-Ola, st. K. Marx, 121.

Tel.: (8362) 42-03-12, fax: (8362) 45-00-00

Acido ascorbico in pillole da 50 mg: istruzioni per l'uso

La vitamina C è una sostanza biologicamente attiva necessaria per il normale funzionamento del corpo. Si trova in molti alimenti, ma soprattutto in frutta e verdura. Le imprese farmaceutiche producono vitamina sintetica mediante fermentazione del glucosio. Le forme di rilascio sono diverse: confetti, compresse, polveri e soluzione iniettabile in fiale.

La vitamina C è una sostanza biologicamente attiva necessaria per il normale funzionamento del corpo.

Composizione delle caratteristiche generali

L'acido ascorbico 50 mg (confetto) è una palla bianca, verde chiaro o giallastra, che contiene 0,05 g di vitamina C come ingrediente attivo. Componenti ausiliari: olio minerale, zucchero, melassa, talco, cera gialla, essenza di frutta e colorante di chinolina.

Proprietà farmacologiche

Acido ascorbico (acido ascorbico) - una vitamina idrosolubile, insostituibile nelle reazioni redox; influenza il metabolismo di proteine, lipidi, aminoacidi e carboidrati, la biosintesi di collagene, emoglobina, ormoni steroidei e insulina. Promuove la rigenerazione dei tessuti connettivi e ossei, rinforza le pareti dei capillari.

La vitamina C migliora l'assorbimento del ferro e ne favorisce la conservazione. Ha un effetto stimolante generale, aumenta la capacità del corpo di adattarsi e resistere alle infezioni, riduce l'intossicazione ed è un potente antiossidante.

La vitamina viene assorbita nell'intestino tenue, penetra negli elementi del sangue (leucociti, piastrine e, in misura minore, negli eritrociti e nel plasma), quindi in tutti i tessuti del corpo.

La principale via di eliminazione è con l'urina; inoltre, la sostanza viene escreta nelle feci e nel sudore.

Indicazioni per l'uso di acido ascorbico in confetti 50mg

Il preparato vitaminico è prescritto per la profilassi e come adiuvante nel trattamento di varie condizioni:

  • prevenzione e cura della carenza vitaminica e dell'ipovitaminosi C;
  • periodo di crescita intensiva del bambino;
  • condizioni febbrili con infezioni virali respiratorie acute e raffreddori;
  • il periodo di recupero dopo gravi malattie e lesioni (comprese le ustioni);
  • stati di stress e stress eccessivo (mentale e fisico);
  • gravidanza e allattamento;
  • dipendenza da alcol e nicotina;
  • sanguinamento (compresi sangue dal naso);
  • infezioni croniche;
  • diatesi emorragica;
  • intossicazione dovuta a infezione da parassiti, protisti o funghi.

Come prendere l'acido ascorbico 50mg confetto?

Il farmaco deve essere assunto per via orale dopo i pasti con un po 'd'acqua. I medici sconsigliano di assumere la vitamina poco prima di coricarsi poiché ha un lieve effetto stimolante..

L'assunzione giornaliera preventiva per un adulto è 0,05 o 0,1 g; per il trattamento nominare 1-2 compresse fino a 5 volte al giorno.

Con un forte raffreddore, il dosaggio viene aumentato di 2-3 volte (per 5-7 giorni).

Controindicazioni

Ipersensibilità al principale ingrediente attivo o ingredienti aggiuntivi del farmaco, tromboflebite o tendenza alla trombosi. Non prescrivere il farmaco sotto forma di pillole per bambini di età inferiore a 5 anni.

La vitamina C viene utilizzata con cautela nel trattamento di pazienti con segni di ossalaturia, emocromatosi ereditaria o disturbi funzionali dei reni, con diabete mellito, alcune forme di anemia e malattie tumorali progressive.

Effetti collaterali dell'acido ascorbico in pillole da 50 mg

Quando si utilizza il farmaco, possono apparire reazioni indesiderate da vari sistemi:

  • CNS - mal di testa, disturbi del sonno, aumento dell'eccitabilità del sistema nervoso;
  • Tratto gastrointestinale - nausea, vomito, crampi allo stomaco, diarrea e sintomi di irritazione della mucosa gastrointestinale;
  • minzione - la formazione di calcoli di ossalato (con lunghi cicli di trattamento);
  • sistema cardiovascolare - aumento della pressione sanguigna, trombocitosi, eritropenia, leucocitosi neutrofila, emolisi (distruzione degli eritrociti);
  • sistema endocrino - glucosuria o iperglicemia.

L'allergia al farmaco si manifesta sotto forma di eruzione cutanea, arrossamento e gonfiore. Con l'ipersensibilità, in rari casi, è possibile una reazione anafilattica.

Kalorizator

Dosaggio di acido ascorbico

L'acido ascorbico è prescritto nelle seguenti dosi:

preventivo

  1. bambini - 25 mg al giorno;
  2. adulti - 50-100 mg al giorno;

Terapeutico

  1. bambini - 50-100 mg al giorno;
  2. adulti - 150-200 mg al giorno;
  3. madri in gravidanza e in allattamento - 250-300 mg al giorno.

Composizione di dragee di acido ascorbico

1 compressa contiene 50 mg di acido ascorbico in termini di sostanza pura.

Componenti aggiuntivi: zucchero, melassa, talco, cera gialla, aroma di arancia, olio minerale, colorante E 104.

Modulo per il rilascio

Prodotto sotto forma di confetto sferico, giallo, con una superficie uniformemente colorata.

Preparati di vitamina C.

Confetti di acido ascorbico - azione farmacologica

L'acido ascorbico è un potente antiossidante. Protegge le pareti cellulari dagli effetti dannosi dei radicali liberi controllando le reazioni redox. L'acido ascorbico colpisce i seguenti sistemi corporei:
Immune.

  • stimolazione dell'immunità;
  • aumentare la resistenza del corpo alle malattie infettive;
  • ridurre le manifestazioni di infiammazione e allergie;
  • partecipazione al recupero di antiossidanti - vitamine A ed E.

Endocrino.

  • stimolazione della sintesi ormonale;
  • aumento dell'attività escretoria del pancreas;
  • stimolazione dell'attività ormonale della ghiandola tiroidea.

Digestivo.

  • stimolazione della sintesi della costruzione di proteine ​​nel fegato;
  • partecipazione alla formazione di enzimi digestivi;
  • aumento dell'attività anti tossica del fegato;
  • stimolazione della secrezione biliare.

Sistemi cardiovascolari e circolatori.

  • aumentare la biodisponibilità del ferro, necessaria per la formazione dell'emoglobina;
  • abbassando il livello di colesterolo "cattivo" nel sangue;
  • aumento della coagulazione del sangue;
  • normalizzazione della permeabilità delle piccole navi.

Indicazioni per l'uso

L'acido ascorbico nei confetti è indicato per l'uso in questi casi:
indicazioni

  • ipo e avitaminosi C;
  • periodo di crescita intensiva;
  • dieta monotona e sbilanciata;
  • duro lavoro mentale e fisico;
  • il periodo di recupero dopo malattie e operazioni;
  • alcolismo, nicotina e tossicodipendenza;
  • stress e depressione;
  • gravidanza e allattamento al seno;
  • avvelenamento con preparazioni di ferro;
  • anemia;
  • diatesi emorragica;
  • disturbi emorragici;
  • malattie infettive;
  • intossicazione sistemica;
  • ferite e fratture mal curative.

Controindicazioni

L'assunzione di acido ascorbico in pillole è controindicata nei seguenti casi:

  • tromboflebite;
  • predisposizione ai coaguli di sangue;
  • diabete;
  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • insufficienza renale acuta;
  • esacerbazione dell'urolitiasi;
  • intolleranza al fruttosio.

Effetti collaterali

In rari casi, l'assunzione di acido ascorbico in pillole può causare reazioni allergiche. Da parte di alcuni sistemi del corpo, si possono osservare i seguenti sintomi:
Nervoso.

  • mal di testa;
  • debolezza e oppressione;
  • insonnia;
  • eccitabilità eccessiva.

Digestivo.

  • nausea e vomito;
  • diarrea;
  • infiammazione della mucosa dello stomaco e dell'intestino;
  • crampi addominali dolorosi.

Endocrino.

  • diminuzione della funzione endocrina del pancreas;
  • aumento della glicemia.

Sistema cardiovascolare e circolatorio.

  • coaguli di sangue;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • distrofia miocardica.

I parametri di laboratorio possono cambiare: il contenuto di piastrine, protrombina, sodio e leucociti neutrofili nel sangue aumenterà, il numero di globuli rossi e potassio diminuirà.

Come prendere l'acido ascorbico nei confetti - istruzioni speciali

L'acido ascorbico stimola la corteccia surrenale, quindi la pressione sanguigna e la salute dei reni devono essere monitorate durante l'assunzione.

Con un lungo corso, è necessario monitorare la funzione endocrina del pancreas. Con un alto contenuto di ferro nel sangue, l'acido ascorbico è prescritto in dosaggi minimi.

Nei pazienti con tumori in rapida crescita, il farmaco può accelerare il processo patologico. L'assunzione di acido ascorbico distorce i risultati di laboratorio.

Acido ascorbico - istruzioni per l'interazione con altri farmaci

Con l'uso simultaneo di acido ascorbico in confetti con altri farmaci, si può osservare quanto segue:

  1. un aumento della concentrazione di antibiotici della penicillina e del gruppo tetraciclina nel sangue;
  2. ridotta efficacia dei farmaci che riducono la coagulazione del sangue;
  3. diminuzione della biodisponibilità dell'acido ascorbico durante l'assunzione di contraccettivi orali e soluzioni alcaline;
  4. i sulfamidici e l'acido salicilico aumentano il rischio di cristalli nelle urine;
  5. i glucocorticosteroidi e i preparati di calcio riducono il contenuto di acido ascorbico nel corpo;
  6. diminuisce l'efficacia degli antidepressivi.

Istruzioni per l'uso di dragee di acido ascorbico

L'acido ascorbico viene assunto per via orale dopo i pasti nelle dosi prescritte dal medico. Per i bambini, i confetti possono essere sciolti in acqua e somministrati come bevanda..

Overdose

Con un sovradosaggio di acido ascorbico, si osserva quanto segue:

  1. dolore addominale;
  2. nausea;
  3. vomito;
  4. diarrea;
  5. gonfiore;
  6. eruzione cutanea;
  7. sovreccitabilità del sistema nervoso;

L'assunzione di dosi elevate per un lungo periodo di tempo può causare una diminuzione della produzione di insulina e la formazione di calcoli nella vescica. In caso di sovradosaggio, è necessario sciacquare lo stomaco, assumere assorbenti e consultare immediatamente un medico.

Condizioni di vendita

Venduto in farmacia senza prescrizione medica.

Condizioni di archiviazione

Conservare nella confezione originale, in un luogo buio fuori dalla portata dei bambini, a una temperatura non superiore a 25 ° С.

Data di scadenza

Conservato per 18 mesi.

Recensioni

La stragrande maggioranza delle recensioni dei consumatori conferma la comparsa dell'azione farmacologica indicata dopo un ciclo di trattamento con acido ascorbico in pillole. L'incidenza degli effetti collaterali coincide con i dati indicati nelle istruzioni.

Istruzioni per confetti con acido ascorbico

Molte persone ricordano fin dall'infanzia il piacevole sapore agrodolce dei confetti con vitamina C. L'acido ascorbico è stato somministrato per la prevenzione e per accelerare il recupero da malattie e altre condizioni quando la necessità di acido ascorbico è aumentata. Nonostante l'abbondanza di varie forme di rilascio di prodotti vitaminici, l'acido ascorbico nei confetti non perde la sua popolarità. Le deliziose palline bianche o giallastre sono una medicina e devi sapere quando e come bere correttamente il farmaco per non danneggiare il corpo.

Caratteristiche del dragee

L'acido ascorbico in pillole sembra palle bianche o gialle. Oltre all'acido ascorbico, l'agente vitaminico contiene componenti inattivi:

  • talco;
  • cera;
  • olio minerale;
  • melassa di amido;
  • zucchero;
  • aroma di arancia;
  • colorante alimentare.

L'acido ascorbico in pillole presenta una serie di vantaggi rispetto ad altre forme di dosaggio:

  • fornisce un rilascio uniforme di acido ascorbico;
  • meno irritante per il tratto digestivo;
  • il principio attivo è meglio protetto dalle influenze esterne (luce solare, sbalzi di temperatura).

Ma le pillole con vitamina C non sono sempre convenienti da usare. Le palline con acido ascorbico hanno anche degli svantaggi:

  • bassa concentrazione di acido ascorbico;
  • il principio attivo viene lentamente rilasciato;
  • scomodo da ingoiare.

Più spesso, sono disponibili palline gialle con acido ascorbico in un dosaggio di 50 mg. La dose è adatta per il trattamento e la prevenzione della carenza vitaminica nei bambini, ma per gli adulti non è del tutto conveniente: per soddisfare il fabbisogno giornaliero, è necessario ingerire diverse pillole.

Effetto farmacologico

L'acido ascorbico è un elemento idrosolubile e difficilmente si accumula nei tessuti. Piccole riserve (circa 1,5 g) nel corpo non possono soddisfare il fabbisogno di acido ascorbico, pertanto la tariffa giornaliera deve essere fornita con cibo o integratori vitaminici. La vitamina è necessaria per il corpo umano per garantire processi importanti:

  • migliora le connessioni tra i neurotrasmettitori delle terminazioni nervose (attenzione e capacità di assimilare nuovi aumenti di informazioni);
  • attiva le difese immunitarie;
  • aumenta la resistenza del corpo ai raffreddori;
  • partecipa alla sintesi del collagene;
  • previene l'intossicazione con preparati di ferro (nel trattamento dell'anemia) e favorisce l'assorbimento del Fe nell'intestino, garantendo la sintesi di eritrociti a tutti gli effetti;
  • riduce gli effetti tossici dell'etanolo dopo aver bevuto alcolici;
  • normalizza il metabolismo di glucosio, lipidi e proteine;
  • ossida l'acido folico in acido folinico;
  • influenza la funzione delle ghiandole surrenali ed è coinvolto nella produzione di ormoni steroidei;
  • assicura il normale corso delle reazioni redox;
  • aiuta a rimuovere il liquido in eccesso ed eliminare l'edema;
  • rafforza la parete vascolare;
  • stimola la rigenerazione cellulare.

L'assorbimento di acido ascorbico avviene nell'intestino tenue. Entrando nel flusso sanguigno, l'acido ascorbico penetra facilmente in tutti i tessuti, può passare attraverso la barriera ematoplacentare. Normalmente, la concentrazione di vitamina C nel sangue è 10-20 μg / ml, inoltre, una maggiore quantità dell'elemento è contenuta nelle piastrine e nei leucociti e meno nel plasma e negli eritrociti..

Circolando nel sangue, l'acido ascorbico viene gradualmente assorbito dai tessuti e l'eccesso viene metabolizzato nel fegato. I metaboliti inattivi vengono escreti nelle urine.

Quando bere la vitamina C

Le istruzioni per l'uso indicano che è necessario assumere acido ascorbico nelle seguenti condizioni:

  • carenza di ipo e vitamine;
  • dieta squilibrata;
  • grande attività fisica;
  • infezioni acute e croniche;
  • recupero dopo un intervento chirurgico, lesioni o malattie gravi;
  • un aumento della temperatura con ARVI e influenza;
  • intensa attività mentale;
  • anemia;
  • patologie cardiovascolari (come parte della terapia complessa);
  • aterosclerosi (previene la comparsa di depositi intravascolari di colesterolo);
  • malattie della cartilagine e dei legamenti;
  • fragilità patologica delle ossa;
  • metaemoglobinemia idiopatica;
  • leucocitosi neutrofila;
  • avvelenamento (aiuta ad accelerare il processo di legame e rimozione delle tossine);
  • alcolismo;
  • fumatori;
  • intossicazione causata da avvelenamento o invasioni elmintiche;
  • ictus emorragico;
  • psoriasi.

I bambini hanno bisogno di acido ascorbico durante un periodo di crescita intensiva. La mancanza di vitamina C causerà un ritardo nello sviluppo fisico e mentale.

Durante la gravidanza e l'allattamento, aumenta la necessità di acido ascorbico. Quando trasporta un bambino, una parte della vitamina viene assorbita dal feto e durante l'allattamento la sostanza viene escreta nel latte materno ed entra nel corpo del bambino durante l'alimentazione. L'ipovitaminosi C in donne in gravidanza e in allattamento influenzerà negativamente le condizioni del feto o del bambino.

Controindicazioni e avvertenze

Le istruzioni per il medicinale indicano che è vietato assumere acido ascorbico nelle seguenti condizioni:

  • intolleranza alla vitamina C o componenti aggiuntivi che compongono le pillole;
  • inibizione della funzione dell'apparato insulare;
  • trombocitosi;
  • trombosi;
  • intolleranza al fruttosio;
  • emocromatosi;
  • tromboflebite;
  • produzione insufficiente dell'enzima glucosio-6-fosfato deidrogenasi (responsabile dell'assorbimento di acido ascorbico);
  • insufficienza renale.

È prescritto con cautela se il paziente ha:

  • iperossaluria;
  • anemia sideroblastica;
  • diabete mellito compensato;
  • tumori cancerosi;
  • malattia del pancreas.

Con relative controindicazioni, la dose è prescritta individualmente. Quanto acido ascorbico può essere assunto per ricostituire la carenza vitaminica e non danneggiare il corpo, i medici determinano dopo aver esaminato il paziente. È vietato bere le pillole da soli nelle condizioni elencate: l'automedicazione invece del beneficio causerà gravi danni alla salute.

Assortimento di farmacia di confetti con acido ascorbico

Oltre al familiare di molte bottiglie con palline ascorbiche da 50 mg, ci sono altre varietà del farmaco. La differenza nei farmaci nella composizione dei componenti inattivi è insignificante: differiscono solo nel contenuto della vitamina. I dragees sono prodotti a 50, 100 e 250 mg, la prima opzione è più comune. La differenza di dosaggio consente di scegliere il rimedio necessario per ricostituire la carenza vitaminica.

Ci sono confezioni da 200, 100 o 40 pillole. Un'opzione comune sono le bottiglie contenenti 200 pezzi.

Anche il prezzo delle palline di acido ascorbico differisce leggermente, quindi scegliere un prodotto vitaminico non è difficile:

Nome ufficialefabbricanteConcentrazione in mgNumero di palline in un pacchettoPrezzo in rubli
Acido ascorbico dr.Pharmstandard, JSC Ufimsky Vitam. z-d5020018
Acido ascorbico dr.Altayvitamins, JSC5020024
Acido ascorbico dr.JSC Marbiopharm50200diciannove
Acido ascorbico dr.Sesana5020021
Acido ascorbico dr.Uralbiopharm5020020
Acido ascorbico con glucosio (compresse)Pharmstandard, JSC Ufimsky Vitam. z-dcento4033
Acido ascorbico dr.JSC Pharmstandard-UfaVITA25020072

Quando si sceglie un analogo dall'elenco proposto, è necessario prestare attenzione al contenuto del principio attivo: questo ti aiuterà a scegliere un'opzione conveniente se viene mostrato l'uso di grandi dosi di vitamina C.

Le persone soggette ad allergie dovrebbero studiare attentamente la composizione dei componenti ausiliari specificati nelle istruzioni. Ciò ridurrà la probabilità di sviluppare reazioni avverse..

Istruzioni per l'uso

Il dragee dovrebbe essere bevuto dopo i pasti. La palla dolciastro viene deglutita senza masticare. Quanto da prendere dipende dall'età e dallo scopo dell'uso. Gli adulti sono prescritti:

  • 50-100 mg al giorno per la prevenzione della carenza di vitamine e la promozione della salute generale;
  • 300 mg al giorno per i primi 10-14 giorni sono prescritti per le donne in gravidanza, quindi il dosaggio è ridotto a 100 mg;
  • Si raccomandano 250 mg al giorno per carenza vitaminica e terapia adiuvante, se necessario, la dose può essere aumentata di 2-4 volte.

L'indennità giornaliera può essere bevuta immediatamente o divisa in 2-4 dosi. La frequenza di applicazione non influisce sulla qualità del trattamento.

Per i bambini di età inferiore a 12 anni, il dosaggio di acido ascorbico è prescritto tenendo conto dell'età, ma la quantità massima giornaliera del farmaco non deve essere superiore a 100 mg.

Effetti collaterali

Assunta correttamente, la vitamina C è ben tollerata e non provoca allergie. Ma alcuni pazienti possono mostrare segni di peggioramento della salute:

  • bruciore di stomaco;
  • dolore epigastrico;
  • diarrea;
  • eruzioni cutanee sulla pelle;
  • mal di testa;
  • apatia o nervosismo;
  • problemi di sonno;
  • respiro affannoso;
  • tosse improduttiva;
  • arrossamento degli occhi;
  • lacrimazione;
  • congestione nasale;
  • starnuti e naso che cola;
  • gonfiore della bocca.

I sintomi risultanti causano un moderato deterioramento del benessere generale e scompaiono rapidamente dopo l'interruzione del farmaco.

Reazioni gravi come shock anafilattico ed edema di Quincke nella laringe sono molto rare..

Compatibilità farmacologica

La vitamina C viene spesso prescritta in combinazione con farmaci di diversi gruppi per migliorare l'effetto dei farmaci o prevenire lo sviluppo di intossicazione cronica da farmaci durante il trattamento a lungo termine di malattie gravi. Prima di bere acido ascorbico con altri farmaci, è necessario verificare la compatibilità:

  • Salicilati. La vitamina C aumenta la concentrazione della sostanza nel plasma.
  • Tetracicline e benzilpenicilline. Gli antibiotici di questa serie sono più efficaci se combinati con una vitamina.
  • Contraccettivi ormonali orali. L'acido ascorbico riduce la concentrazione di contraccettivi.
  • Acido acetilsalicilico. Se presi insieme, l'escrezione di vitamina C viene accelerata e aumenta la concentrazione di aspirina.
  • Preparati di ferro. L'assorbimento di Fe migliora, il rischio di intossicazione da assunzione di agenti contenenti ferro diminuisce.
  • Anticoagulanti cumarinici ed eparina. L'acido ascorbico compromette l'azione dei farmaci fluidificanti del sangue.
  • Cloruro di calcio. Il calcio aumenta la necessità di vitamina C e un apporto congiunto consente di evitare lo sviluppo di carenza di vitamina.
  • Noradrenalina. L'acido ascorbico aumenta l'attività dell'ormone.

Per i benefici dell'assunzione di vitamina C, devono essere prese in considerazione le interazioni farmacologiche. L'assunzione di farmaci scarsamente compatibili influirà sulla qualità del trattamento.

Overdose

La massima norma vitaminica per un adulto è di 1 g al giorno e per un bambino di età inferiore ai 12 anni - 100 mg. Ma a causa del fatto che l'escrezione di acido ascorbico non digerito dai tessuti nelle urine si verifica rapidamente, anche un eccesso di una volta della dose massima più volte non provoca lo sviluppo di un sovradosaggio acuto. In rari casi, con ipersensibilità individuale all'acido ascorbico, può apparire quanto segue:

  • eccitazione non motivata;
  • dispepsia;
  • eruzioni cutanee;
  • iperglicemia (a causa della soppressione delle funzioni dell'apparato insulare);
  • rinite;
  • lacrimazione.

I segni di sovradosaggio acuto non danneggiano il corpo e scompaiono rapidamente dopo l'assunzione di assorbenti. Ma va ricordato che una singola assunzione di una grande quantità di vitamina non è sempre sicura. La dose letale, alla quale si verificano disturbi irreversibili nel corpo, è di 20-30 g per un adulto.

L'uso a lungo termine di dosi moderatamente elevate di acido ascorbico è molto più pericoloso. In questo caso, la vitamina non ha il tempo di essere escreta attraverso i reni e una grande quantità di acido ascorbico si accumula nel plasma. Questo può portare a conseguenze terribili. Una persona sviluppa:

  • irritazione della mucosa gastrica e sviluppo di gastrite;
  • deterioramento della produzione di insulina da parte del pancreas e insorgenza del diabete mellito;
  • danno ai glomeruli renali;
  • deterioramento della permeabilità capillare;
  • ipertensione;
  • malattia urolitiasi;
  • deposizione patologica di ferro nei tessuti;
  • aborto spontaneo (nelle donne in gravidanza);
  • microangiopatia;
  • formazione di trombi intravascolari.

Nei bambini, il sovradosaggio acuto è più comune quando viene consumata l'intera bottiglia lasciata dai genitori in un luogo accessibile. Negli adulti che assumono acido ascorbico senza prescrizione medica, aderenza al dosaggio e durata del ciclo di trattamento, viene solitamente diagnosticata un'overdose cronica.

Cosa succede se mangi molto acido ascorbico (video):

Regole di conservazione e data di scadenza

Il confetto viene conservato in un luogo buio a una temperatura di + 5... + 25 ᵒС per 2 anni. La violazione del regime di temperatura o l'esposizione alle radiazioni ultraviolette porta alla distruzione prematura dell'acido ascorbico.

Per evitare l'avvelenamento da vitamina infantile, il biberon deve essere tenuto fuori dalla portata del bambino..

Analoghi qualitativi

Per il trattamento, puoi acquistare farmaci russi economici con acido ascorbico. Queste pillole sono adatte per prevenire o eliminare l'ipovitaminosi, ma più spesso danno reazioni collaterali.

Scegliendo un rimedio efficace e sicuro, dovresti prestare attenzione ai popolari integratori alimentari importati TOP-6: