Rinite atrofica negli adulti: sintomi, come trattare

La rinite atrofica è molto difficile e spesso porta a conseguenze irreversibili. Non appare all'improvviso. Di norma, una tale patologia è il risultato di un naso che cola non guarito nel tempo..

Innanzitutto, la malattia assume una forma cronica e quindi, nel tempo, si sviluppano processi degenerativi, che interessano tutte le formazioni anatomiche della cavità nasale.

Pertanto, i sintomi della rinite atrofica non devono essere ignorati. La malattia compromette in modo significativo la qualità della vita del paziente e un odore sgradevole dovuto al naso che cola rende l'aspetto di una persona piuttosto poco attraente per gli altri. In futuro, possono sorgere complicazioni che portano alla deformazione del setto nasale. Tali processi complicano significativamente le funzioni respiratorie e influenzano il funzionamento del corpo nel suo complesso..

Cause e tipi di malattia

Affinché il trattamento della rinite atrofica abbia successo, è necessario conoscere le caratteristiche del decorso di questa malattia..

Le manifestazioni cliniche della patologia sono che i cambiamenti nella cavità nasale interna si verificano gradualmente a livello cellulare e tissutale. Ma se prescrivi un trattamento adeguato in una fase precoce, la malattia può essere prevenuta in tempo.

Esistono diversi tipi di rinite atrofica.

Questi includono:

  • Ormone;
  • metabolica;
  • trophoneurotic;
  • funzionale;
  • influenzato da fattori esterni.

Di solito la rinite atrofica è caratterizzata da sintomi misti. Molto spesso, le sue cause sono condizioni ambientali sfavorevoli, l'uso incontrollato di farmaci locali contro il raffreddore comune o la mancanza di vitamine nel corpo. Molto spesso, il meccanismo scatenante della malattia è il lupus eritematoso, la sclerodermia o le patologie endocrine.

Può anche svilupparsi sotto l'influenza di carenza di minerali, complicazioni dopo radioterapia o menopausa..

La causa dei processi locali che portano all'atrofia della mucosa è talvolta anche una frattura delle ossa del cranio, un trauma, una procedura medica non riuscita o un errore durante un'operazione cosmetica.

  1. Un significativo indebolimento dell'immunità favorisce in gran parte l'insorgenza della rinite atrofica. Pertanto, il fattore che l'ha provocata può essere un'ulcera allo stomaco, disturbi della tiroide o raffreddori frequenti..
  2. Nei bambini, la causa più comune di questa malattia è l'infezione, l'eredità genetica o i processi autoimmuni..
  3. Tali fattori portano allo sviluppo di rinite cronica, cambiamenti nella parete vascolare del naso e un forte processo infiammatorio. Causano la distrofia della mucosa, portano a un apporto insufficiente di nutrienti con flusso sanguigno e una carenza di elementi che contribuiscono alla rigenerazione dei tessuti.

A loro volta, questi cambiamenti comportano una diminuzione della produzione della secrezione della cavità nasale interna, che la fa seccare. Queste conseguenze portano al fatto che non può più svolgere funzioni protettive, impedendo la penetrazione di agenti patogeni di molte infezioni nel corpo. Una persona inizia a ammalarsi più spesso non solo con le vie respiratorie, ma anche con altre malattie causate da infezione da batteri e virus.

Sintomi di rinite atrofica

I principali sintomi della rinite atrofica sono più spesso:

  • Croste all'interno della cavità nasale;
  • deterioramento delle funzioni olfattive;
  • respirazione difficoltosa;
  • essiccazione eccessiva della mucosa;
  • congestione nasale;
  • lieve sanguinamento da esso;
  • scarico di pus.

Tali manifestazioni derivano dal fatto che l'attività vascolare è disturbata, si sviluppa un forte gonfiore, viene ostacolato l'afflusso di sangue alla mucosa e l'infiammazione cronica provoca la produzione di essudato infiammatorio.

Con una significativa intensità di sviluppo del processo patologico, il pus viene rilasciato dal naso e se si verifica un ascesso, può verificarsi la perforazione del suo setto interno.

Molto spesso, questa malattia si verifica negli adulti. Tuttavia, anche i bambini di età superiore ai sette anni ne soffrono spesso. Molto spesso, viene diagnosticata la rinite atrofica infettiva. Ma, come negli adulti, può anche svilupparsi a causa di un forte disturbo metabolico, malattie dell'apparato digerente o anemia da carenza di ferro..

Il trauma risultante del naso, il trattamento a lungo termine con gocce dal comune raffreddore, che influenzano la funzione contrattile della parete vascolare della mucosa, nonché fattori ambientali sfavorevoli possono portare a questa patologia in un bambino..

Nei bambini molto piccoli, la rinite atrofica si sviluppa più spesso a causa dell'eredità genetica o di una forte diminuzione delle difese del corpo.

Diagnostica

Con lo sviluppo di una tale patologia, è necessaria l'assistenza medica. Ma il paziente può identificare da solo i primi segni della sua insorgenza. Un'attenzione particolare è di solito attirata dalla maggiore frequenza di epistassi, su cui una persona si rivolge a uno specialista.

Per identificare la rinite atrofica cronica, è necessario visitare un otorinolaringoiatra.

Di solito, per fare una diagnosi, prescrive:

  • rinoscopia;
  • Esame radiografico;
  • ecografia;
  • CT;
  • esame del sangue clinico;
  • esame microbiologico della cavità nasale staccabile con determinazione della sensibilità agli antibiotici, ecc..

La diagnosi differenziale consente di delineare i modi per combattere la rinite atrofica.

Gli studi consentono di identificare lo stato delle strutture della cavità interna del naso, le caratteristiche del funzionamento dei suoi tessuti, l'agente causale di una malattia infettiva e la presenza di un pronunciato processo infiammatorio nel corpo.

Come viene trattata la rinite atrofica?

La malattia richiede un intervento medico obbligatorio. Altrimenti, il paziente può sviluppare complicazioni in cui soffriranno la mucosa e i vasi sanguigni e la cartilagine e il tessuto osseo verranno deformati..

Pertanto, all'inizio il medico di solito prescrive:

  • Antibiotici (rifampicillina o ciprofloxacina);
  • immunostimolanti (gluconato di calcio, rutina, estratto di aloe, fitina);
  • farmaci per la guarigione delle ferite (citocromo C o trimetazina);
  • sostanze che migliorano i processi metabolici (Curantil, pentossifillina o trentale);
  • farmaci che promuovono la rigenerazione delle funzioni della mucosa (sodio adenosina trifosfato, soluzione di Humisol, Retinolo, Riboflavina, FiBS);
  • angioprotettori (xantinolo nicotinato o pentossifillina);
  • agenti contenenti ferro (Ferrum Lek), ecc..

Tali sostanze aiutano a migliorare il funzionamento dei vasi della mucosa nasale, distruggono l'infezione e rafforzano la resistenza del corpo..

Gli unguenti vengono utilizzati attivamente per ripristinare i tessuti, migliorare le funzioni respiratorie e migliorare l'immunità locale. Molto spesso, ENT raccomanda l'uso di carotolina, solcoseryl, olio di rosa canina o eucalipto.

Con la rinite atrofica, le gocce nasali antibatteriche (Isofra o Polydexa) sono ampiamente utilizzate. Non solo aiutano a distruggere l'agente causale dell'infezione, ma prevengono anche il ripetersi della malattia..

Bene promuove la rigenerazione e l'ammorbidimento della mucosa instillando olio di canfora o di lino.

Assicurati di risciacquare il naso. Ciò è particolarmente necessario quando si usano pomate o gocce. Di solito usano soluzioni Aqualor, Aqua Maris o Dolphin. Consentono di sciacquare efficacemente le pareti interne da escrescenze secche e preparare la mucosa per l'assorbimento dei medicinali.

È particolarmente importante usarli per una grave congestione nasale. In questo caso, vengono utilizzati agenti che non solo puliscono la sua cavità, ma anche la disinfettano perfettamente. Qualsiasi otorinolaringoiatra di solito prescrive in primo luogo Dioxidin, Miramistin o Furacilin.

I bambini sono trattati solo da un pediatra. Non tutte le medicine per adulti sono adatte per un bambino. Inoltre, deve essere considerato il dosaggio. In nessun caso dovresti assumere la terapia indipendente di un piccolo paziente. È in grado di fargli del male in modo significativo..

In genere, ai bambini vengono prescritti farmaci topici per aiutare a distruggere l'agente infettivo, ammorbidire la mucosa e pulire il naso. È anche molto importante monitorare l'umidificazione della sua cavità interna e l'uso di farmaci fortificanti.

  1. Poiché la rinite atrofica in un bambino si verifica più spesso sotto l'influenza dell'anemia sideropenica, gli vengono prescritti complessi vitaminico-minerali e farmaci con un aumento del contenuto di ferro.
  2. Un ruolo enorme nel trattamento dei bambini è svolto da sostanze che aiutano a rafforzare le forze protettive. Questi includono Arbidol, Viferon, Interferone, Kagocel, Lymphomyosot e altri immunomodulatori.

Anche la fisioterapia può essere di grande aiuto..

Più spesso usato:

  • Aeroionotherapy;
  • esposizione a laser e magnete;
  • inalazione;
  • UFO;
  • elettroforesi, ecc..

I trattamenti stimolano la circolazione sanguigna nei tessuti nasali, migliorano la funzione respiratoria e sradicano l'infezione.

Se il trattamento conservativo è inefficace, viene prescritta un'operazione. Viene eseguito abbastanza raramente, poiché la rinite atrofica, di regola, si presta alla terapia attiva. Ma a volte è necessario un intervento chirurgico per restringere i passaggi nasali o quando il setto nasale è perforato.

Misure di prevenzione

Al fine di evitare ricadute della malattia, vale la pena aderire a misure preventive..

  1. È necessario evitare l'ipotermia, con lo sviluppo di raffreddori, iniziare immediatamente il trattamento e utilizzare qualsiasi farmaco solo come indicato da un medico.
  2. È necessario monitorare la pulizia della stanza, ventilarla regolarmente ed essere più spesso all'aria aperta.
  3. Lo stato delle difese del corpo dovrebbe essere mantenuto al livello adeguato. Ciò richiede una dieta equilibrata, esercizio fisico e rinunciare a cattive abitudini..
  4. Si consiglia di insegnare a un bambino dalla nascita all'acqua e altre procedure che aiutano a indurire il corpo. Tutta la famiglia deve andare nella natura, passeggiare nelle pinete e trascorrere un paio di settimane in mare d'estate.

La rinite atrofica cronica negli adulti e nei bambini è abbastanza suscettibile di trattamenti a lungo termine, sistematici e complessi..

Se applichi l'intera gamma di misure preventive, allora l'insorgenza della malattia in un bambino può essere prevenuta del tutto e nei loro genitori, con il suo sviluppo, riduce significativamente la probabilità di complicanze.

Patologia rilevata tempestivamente dopo la terapia promuove la rigenerazione della mucosa nasale e il completo recupero del paziente.

Rinite atrofica - sintomi, trattamento in adulti e bambini

Rinite atrofica, sintomi di rinite atrofica, trattamento

Tutti hanno familiarità con la rinite classica (rinite). Accompagna spesso periodi fuori stagione. Se lo tratti con leggerezza, non guarire completamente, entra in una fase cronica. Inoltre, la malattia assume la forma di rinite atrofica, quando i tessuti della mucosa nasale perdono per sempre la capacità di svolgere le loro funzioni. Informazioni complete su questa grave malattia aiuteranno a riconoscere tempestivamente i sintomi di una patologia in avvicinamento, consultare un medico e iniziare il trattamento per la rinite atrofica.

Caratteristiche della rinite atrofica

L'infiammazione cronica della mucosa nasale porta a cambiamenti degenerativi del tessuto. Diventano più densi e cambiano struttura. Le terminazioni nervose cessano di funzionare, i vasi sanguigni vengono pizzicati. Nel tempo, il setto nasale diventa più sottile e deformato. Diminuisce, quindi il senso dell'olfatto scompare completamente.

Contrariamente alla rinite classica con rinite atrofica, non vi è abbondante scarico mucoso. Una maggiore secchezza dello strato mucoso si fa sentire nel naso, si stanno formando croste. Il danno tissutale si verifica gradualmente. Il colore dello strato mucoso cambia. Le ciglia dell'epitelio non possono più pulire e riscaldare l'aria inalata. Al posto delle cellule morenti della mucosa, il tessuto connettivo cresce, più denso e di struttura grossolana. La respirazione diventa pesante. Il cervello non ha abbastanza ossigeno, la testa inizia a soffrire di vertigini.

I cambiamenti atrofici nella mucosa nasale sono pericolosi. Se non gestisci il trattamento della rinite atrofica in modo tempestivo, sarà difficile interrompere questo processo. Nei casi più gravi, sono possibili cambiamenti nel tessuto osseo.

Le ragioni per lo sviluppo della rinite

La rinite atrofica è una malattia infiammatoria delle pareti del rinofaringe. È causato da vari agenti patogeni, effetti negativi sul corpo.

rinite atrofica, cause

Fattori che provocano la rinite atrofica:

• predisposizione genetica;
• malattie infettive;
• lungo soggiorno in una stanza polverosa e fumosa;

• mancanza di ferro nel corpo;
• ipovitaminosi;
• reazioni allergiche;

• nutrizione squilibrata;
• abuso di bevande alcoliche, nicotina;
• lunga permanenza al freddo;

• cattive condizioni climatiche;
• Radiazione ionizzante;
• lavorare nella produzione pericolosa;

• trattamento a lungo termine con farmaci vasocostrittori;
• condizione dopo l'intervento chirurgico sul rinofaringe;
• squilibrio ormonale;
• sovraccarico psicogeno, specialmente nell'adolescenza.

Alcune malattie contribuiscono allo sviluppo della rinite atrofica, ad esempio tubercolosi, sifilide, gastrite. È anche provocato da colelitiasi, diskenesia dei dotti biliari, trauma al viso, naso.

Manifestazioni di rinite atrofica

I sintomi della malattia si sviluppano gradualmente. All'inizio, la rinite batterica sta diventando sempre più aggravata. Lo scarico mucoso diventa purulento (verde). Si verifica un ispessimento, la formazione di croste. L'apporto di sangue allo strato mucoso viene interrotto, iniziano i cambiamenti distrofici nei tessuti.

I principali sintomi della rinite atrofica:

• maggiore secchezza al naso;
• crosta;
• espansione dei passaggi nasali;

• suoni sibilanti se inalato;
• vertigini;
• una sensazione di costrizione nella cavità nasale;

• sanguinamento regolare che si interrompe rapidamente;
• respirazione difficoltosa;
• difficoltà a sentire l'odore.

I bambini sono difficili da tollerare la malattia. Trovano difficile respirare. Cominciano ad aprire la bocca, che si asciuga anche. Il loro appetito diminuisce, il sonno normale è disturbato, l'umore peggiora, le lacrime, l'irritabilità e l'ansia aumentano. Se vuoi soffiarti il ​​naso, non succede nulla, poiché non c'è scarico, ma c'è una sensazione di congestione.

La temperatura con rinite atrofica non è elevata, la condizione non assomiglia a un raffreddore nella fase acuta. Per questo motivo, non tutti i pazienti si precipiteranno dal medico. Non c'è quasi nessun naso che cola. Molti affrontano la congestione nasale con l'aiuto di farmaci vasocostrittori..

La rinite di origine atrofica differisce da patologie simili. La rinite allergica ha sintomi diversi. I segni appariranno solo quando un allergene appare nelle vicinanze, a cui una persona reagisce. Con l'atrofia, la rinite sarà costante, poiché il processo di infiammazione e i cambiamenti nei tessuti è iniziato e continua fino a quando il trattamento non lo interrompe.

L'ultimo stadio della rinite atrofica è ozena. Un cattivo odore dal naso è un segno distintivo. La persona stessa non la sente, poiché l'olfatto non funziona più. Ciò provoca grande disagio alle persone intorno. Lo stadio è caratterizzato dalla distruzione del tessuto osseo nel sito di infiammazione, deformazione del viso, un cambiamento nella forma del naso.

Diagnostica

Già dopo l'esame, il medico ORL sarà in grado di determinare i cambiamenti distrofici nello strato mucoso dei passaggi nasali. Le pareti frontali interne saranno di colore chiaro, diluite con croste secche di secrezioni. Ulteriori diagnosi saranno mirate a scoprire l'estensione della diffusione del processo patologico, lo stadio della malattia.

Viene eseguita una rinoscopia, viene prelevato un tampone nasale, viene eseguita una radiografia della faccia del cranio per esaminare i seni paranasali. Se necessario, viene prescritta una tomografia. Sulla base di tutti i dati, la diagnosi viene chiarita, la terapia viene determinata.

Trattamento della rinite atrofica

Provano a sbarazzarsi della rinite atrofica con metodi conservativi, se non aiuta, viene utilizzato l'intervento chirurgico. La terapia conservativa tempestiva può migliorare significativamente le condizioni del paziente, accelerare il recupero dello strato mucoso, migliorare il lavoro delle strutture del naso e delle sue ghiandole.

Trattamento farmacologico

Il trattamento della rinite atrofica con farmaci è complesso, include diverse direzioni contemporaneamente. La terapia per i bambini deve essere concordata con il pediatra.

Il trattamento principale per la rinite dovrebbe essere con farmaci antibatterici. Devono eliminare la causa del processo patologico sulla mucosa. Gli appuntamenti dipendono dal tipo di agente patogeno, che viene determinato in base ai risultati della diagnostica di laboratorio. Spesso prescritto Rifampicina, Ciprofloxacina, Amikacin.

I preparati idratanti, ad esempio Dolphin, Aqualor, Aquamaris, migliorano lo stato funzionale del naso. Con scarico verde purulento, vengono utilizzati agenti antisettici: furacilina, diossidina, miramistina. Migliora l'afflusso di sangue alla zona interessata dell'unguento Trental, pentossifillina. Promuove efficacemente la guarigione delle aree atrofiche Solcoseryl.
Per eliminare la carenza di ferro, vengono prescritti farmaci con questo componente. Ferrum Lek, Ferrocal, Hemofer, Ferritin si sono dimostrati validi. Facilitare la respirazione nasale, alleviare rapidamente la congestione, ridurre i farmaci vasocostrittori mal di testa - Otrivin, Galazolin, Nazivin. Per migliorare il deflusso di muco dalla cavità nasale e dei seni paranasali, si raccomanda una preparazione a base di erbe combinata Sinupret.

La terapia sintomatica viene utilizzata per migliorare il benessere del paziente. Aiuta a ripristinare la respirazione nasale, allentare il muco. Per questo, sono raccomandati agenti mucolitici - Rinofluimucil, Sinuforte. Previene la formazione di croste secche Unguenti di canfora e vaselina.

Il rafforzamento generale e la stimolazione della terapia immunitaria comprendono l'assunzione di complessi vitaminici, l'uso di additivi biologici, l'uso di procedure fisioterapiche. Sono spesso prescritti elettroforesi, balneoterapia, laser elio-neon, irradiazione ultravioletta, aeroionoterapia.

Il trattamento conservativo di bambini e adulti viene effettuato in corsi lunghi. Durante il periodo di remissione, è necessario eseguire procedure idratanti, ad esempio, lavare i passaggi nasali con soluzioni saline.

I tamponi per il naso possono essere fatti per i bambini. Inumidire un batuffolo di cotone sterile con glicerina o una soluzione speciale su consiglio di un medico, metterlo in una narice. Lasciare agire per 2 ore. Rimuovere con cura, le croste escono con il tampone. Dopo diverse procedure, ci sarà un notevole sollievo.

L'inalazione con un nebulizzatore aiuta bene. Per la procedura, è necessario prendere soluzioni alcaline e oleose. Le croste nel naso si ammorbidiranno e si separeranno bene. La respirazione migliorerà gradualmente, l'umidità verrà ripristinata nei passaggi nasali.

Trattamenti chirurgici per rinite atrofica

L'operazione è prescritta se il trattamento della rinite atrofica con metodi conservativi non ha prodotto risultati o ci sono anomalie anatomiche, ad esempio la curvatura del setto nasale. La chirurgia moderna preferisce tecniche minimamente invasive (terapia laser) per migliorare l'afflusso di sangue, i processi metabolici e il ripristino delle cellule. Se il diradamento dei tessuti ha raggiunto una grande dimensione, viene eseguito l'impianto. Durante l'operazione, vengono impiantate sezioni di cartilagine, che vengono prelevate da altre parti del corpo, ad esempio dai seni mascellari.

Con ampi passaggi nasali, si restringono. In questo caso, le pareti del naso possono muoversi. Per sbarazzarsi della secchezza dello strato mucoso, i dotti delle ghiandole vengono rimossi nella cavità nasale. Ciò consente di recuperare l'umidità persa.

Prevenzione della rinite atrofica

È difficile trattare la rinite atrofica; la terapia non porta sempre a un risultato positivo. La malattia diventa rapidamente cronica, una persona diventa dipendente dai farmaci vasocostrittori per tutta la vita.

Prevenzione della rinite atrofica

Per proteggere te stesso e i bambini da conseguenze così gravi, è necessario seguire le regole di prevenzione:

• seguire una dieta equilibrata ricca di vitamine;
• temperare, rafforzare la salute;
• trattare fino alla fine della malattia del rinofaringe;

• trattare prontamente le malattie infettive, prevenire il passaggio a una forma cronica;
• osservare l'igiene della cavità nasale;
• formare resistenza allo stress;

• mantenere l'umidità normale nella zona giorno;
• se hai un'allergia, agisci;
• non è in una stanza polverosa da molto tempo;

• abbandonare le cattive abitudini;
• quando si lavora con prodotti chimici, ad esempio prodotti per la pulizia dell'appartamento, detersivi in ​​polvere, detergenti, utilizzare una protezione respiratoria personale.

Per mantenere la salute dei bambini, sarà bene portarli in mare o respirare aria satura di sale nelle cosiddette "grotte di sale". Le passeggiate nella foresta di conifere sono utili. Le cavità secche del becco possono essere lubrificate con olio di olivello spinoso.

Nei bambini, la rinite atrofica si sviluppa raramente nelle fasi principali. Può iniziare solo a questa età, quindi senza trattamento, all'età di 40 anni, lo stadio finale della malattia arriverà già. Ecco come la patologia avanza lentamente, ma i cambiamenti possono rimanere per sempre.

Rinite atrofica: trattamento, che cos'è, i principali sintomi

Una delle malattie croniche più rare ma gravi del naso è la rinite atrofica. Cos'è? Cosa include la diagnosi e quali sono i principali trattamenti per la rinite atrofica?

La rinite atrofica (AR) è un processo distrofico progressivo, che è accompagnato da atrofia della mucosa, sottomucosa e con un decorso progressivo: il periostio e il tessuto osseo della cavità nasale.

La malattia è meno comune di altre forme di rinite cronica. La prevalenza della rinite atrofica cronica negli adulti è più elevata che nei bambini.

AR ha due forme:

  • plain;
  • Ozena, o Coryza fetido.

A seconda della prevalenza del processo, l'AR semplice può essere limitata e diffusa.

Una forma limitata di patologia, o rinite secca anteriore, colpisce principalmente la parte anteriore del setto nasale e le estremità anteriori dei turbinati inferiori. Con una forma diffusa, la malattia si diffonde all'intera cavità nasale..

Ozena è caratterizzata da una forte atrofia della mucosa e delle pareti ossee della cavità nasale. Croste grossolane con un odore molto sgradevole si formano rapidamente sulle pareti.

Ozena può essere di gravità lieve, moderata o grave..

Codice ICD-10 (Classificazione internazionale delle malattie 10a revisione): J31.0 - rinite cronica: rinite atrofica, ozena.

Le ragioni per lo sviluppo della patologia

Lo sviluppo dell'AR si basa sull'afflusso di sangue e sull'innervazione della mucosa nasale. Le cause della malattia sono molteplici:

  • distrofia genetica costituzionale del tratto respiratorio superiore;
  • malattie del sistema immunitario;
  • malattie del tratto gastrointestinale, in particolare patologia del fegato e del tratto biliare;
  • disturbi ormonali;
  • gravi malattie infettive;
  • lesioni al naso e ai seni paranasali;
  • interventi chirurgici (conchotomia, adenotomia, rimozione di corpi estranei, polipotomia, tamponamento nasale prolungato o ripetuto, nonché condizioni dopo la settoplastica);
  • realizzazione di radioterapia nell'area nasale;
  • uso a lungo termine di gocce nasali vasocostrittore;
  • condizioni sociali sfavorevoli;
  • nutrizione con una violazione dell'equilibrio vitaminico;
  • stress psicogeno durante la pubertà.

La rinite atrofica si verifica più spesso nelle persone che vivono in climi secchi e caldi.

L'eziologia e la patogenesi di ozena non sono state finalmente stabilite. Esistono diverse teorie:

  • genetico;
  • costituzionale;
  • endocrini-vegetativo;
  • trofico;
  • batterica;
  • psicogeno.

Tra le molte presunte cause di ozena, si distingue una teoria infettiva, a seguito della quale la malattia si sviluppa a seguito dell'infezione di un organismo indebolito con uno specifico agente patogeno per via endovenosa - Klebsiella Abel-Levenberg. Oltre a questo microrganismo, un fungo specifico viene spesso secreto nel siero o nelle urine del sangue: il fungo Zhilkova.

Di grande importanza nella patogenesi della malattia è l'ipospiderosi infetta (formazione eccessiva e accumulo di emosiderina - un pigmento costituito da ossido di ferro), in cui il livello di ferro sierico nel sangue diminuisce.

Una volta nel tratto respiratorio superiore, Klebsiella pneumoniae ozaenae provoca infiammazione della mucosa nasale con aumento della produzione di secrezioni mucose. Un gran numero di leucociti migra verso il centro dell'infiammazione. Successivamente, i prodotti della decomposizione dei tessuti e delle capsule distrutte di batteri vengono rilasciati sotto forma di secrezione purulenta. Il segreto diventa denso e viscoso, il suo scarico è disturbato e si formano croste sulle pareti della cavità nasale.

Klebsiella pneumoniae ozaenae provoca disbiosi nella cavità nasale. Allo stesso tempo, l'afflusso di sangue e l'innervazione dei tessuti si deteriorano, si verificano cambiamenti distrofici nel tessuto osseo e nella mucosa..

Sintomi di rinite atrofica

Simple AR è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  • ridotta secrezione di muco;
  • tendenza alla crosta, ma inodore;
  • respirazione nasale difficile;
  • una sensazione di secchezza nel naso;
  • diminuzione dell'olfatto;
  • sangue dal naso minore;
  • irritabilità, debolezza generale.

Ozena è caratterizzata da una forte atrofia della mucosa e delle pareti ossee della cavità nasale. Croste grossolane con un odore molto sgradevole si formano rapidamente sulle pareti. Dopo la loro rimozione, l'odore fetido scompare per un po ', fino a quando non si formano nuove croste. Allo stesso tempo, il paziente stesso non sente questo odore a causa dell'atrofia della zona del recettore dell'analizzatore olfattivo..

Quando il processo atrofico si diffonde alla faringe, alla laringe e alla trachea, si sviluppa raucedine, appare una tosse ossessiva e la respirazione diventa difficile.

L'atrofia della mucosa e dei gusci porta al fatto che con la rinoscopia anteriore, la parete posteriore del rinofaringe viene visualizzata liberamente. La violazione può diffondersi non solo nella cavità nasale, ma anche nella faringe, nella laringe e nella trachea.

A causa dell'atrofia ossea, il naso esterno può deformarsi, il ponte nasale affonda e si forma un naso d'anatra.

Diagnostica

La diagnosi viene fatta sulla base di reclami, dati di anamnesi, risultati di metodi di ricerca strumentale e di laboratorio. I pazienti con AR presentano secchezza lancinante nel naso, secrezione crosta viscosa e difficoltà respiratorie.

All'esame, c'è un pallore della pelle e delle mucose visibili, respirazione della bocca. Con AR, durante la rinoscopia, vengono determinate le mucose pallide e atrofiche.

Quando si esegue la rinoscopia anteriore, durante il ozena vengono rivelati i seguenti segni:

  • espansione della cavità nasale, che è associata a una diminuzione dei turbinati inferiori;
  • la mucosa è rosa pallido, sottile, brillante;
  • i passaggi nasali dilatati sono riempiti con spesse secrezioni simili a pus;
  • scarico, essiccazione, forma croste sulle pareti della cavità nasale.

L'atrofia della mucosa e dei gusci porta al fatto che con la rinoscopia anteriore, la parete posteriore del rinofaringe viene visualizzata liberamente. La violazione può diffondersi non solo nella cavità nasale, ma anche nella faringe, nella laringe e nella trachea.

La semina batteriologica sul lago rivela la Klebsiella per via endovenosa.

L'esame citologico o istologico della mucosa nasale con osen rivela:

  • forte assottigliamento della mucosa;
  • assottigliamento del tessuto osseo dei gusci e delle pareti del naso;
  • metaplasia dell'epitelio colonnare in epitelio squamoso stratificato;
  • diminuzione del numero di ghiandole mucose;
  • sviluppo debole o scomparsa del tessuto cavernoso;
  • cambiamenti nei vasi sanguigni come l'obliterazione dell'endarterite;
  • sostituzione del tessuto osseo di gusci con tessuto connettivo.

Inoltre, viene eseguito un esame del sangue clinico, viene determinato il livello di ferro e viene prescritta una radiografia o una tomografia computerizzata dei seni paranasali.

Trattamento della rinite atrofica

Il trattamento con AR include un frequente risciacquo della cavità nasale con soluzione salina o ipertonica, nonché preparati a base di sale marino (Dolphin, Aqualor). Per una migliore pulizia di muco, secrezioni e croste, è possibile utilizzare un aspiratore nasale durante i lavaggi. Inoltre, per facilitare lo scarico di croste, nella cavità nasale vengono inseriti tamponi imbevuti di oliva, olivello spinoso o olio di pesca..

Al fine di migliorare le funzioni delle ghiandole mucose, le pareti della cavità nasale possono essere lubrificate con la soluzione di Lugol.

Per ridurre il processo atrofico, vengono utilizzate gocce di olio e unguenti emollienti (vaselina, lanolina, naftalene), che vengono iniettati nella cavità nasale.

A causa dell'atrofia ossea, il naso esterno può deformarsi, il ponte nasale affonda e si forma un naso d'anatra.

Quando viene identificato un patogeno patogeno, tenendo conto della sensibilità, viene selezionata la terapia antibatterica sistemica e locale (serie tetraciclina, gruppo cloramfenicolo).

Altre terapie:

  • trattamento di malattie concomitanti, anemia sideropenica;
  • esposizione a un laser al neon elio (per stimolare il trofismo della mucosa nasale);
  • trattamento stimolante generale: terapia vitaminica, autoemoterapia, terapia proteica, iniezioni di estratto di aloe, pirogeno;
  • terapia del vaccino: vaccino da batteri che crescono nella cavità nasale dei pazienti ozena.

Come trattare ozena se il trattamento conservativo non è abbastanza efficace? In questo caso, vengono eseguite operazioni palliative per il restringimento meccanico artificiale della cavità nasale. Nell'area del passaggio nasale inferiore e del setto nasale vengono impiantati tessuti scarsamente differenziati che non hanno pronunciate proprietà antigeniche: autocartilagine, cordone ombelicale, membrane amniotiche. Possono anche essere utilizzate placche ossee spugnose, grasso, teflon, nylon, plastica acrilica, polimero antimicrobico alloplastico. A causa della stimolazione della mucosa nasale dopo l'operazione, la mucosa nasale viene idratata, il numero di croste e l'odore fetido sono ridotti.

I metodi tradizionali di trattamento con ozena (oli vegetali, succo di aloe, menta, salvia, alghe, miele) possono essere utilizzati solo dopo aver consultato uno specialista sullo sfondo del trattamento principale prescritto.

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Rinite atrofica

La rinite atrofica o ozena è una malattia cronica della mucosa nasale. L'infiammazione è accompagnata da atrofia della mucosa, cioè i suoi cambiamenti sclerotici e degenerativi. La malattia è accompagnata da sanguinamento, secchezza e formazione di croste nel naso. Sono questi sintomi della rinite atrofica che lo distinguono tra tutti i tipi di rinite..

I microrganismi che si moltiplicano nella cavità nasale emanano un odore sgradevole, quindi l'ogena viene generalmente chiamata rinite fetida. Allo stesso tempo, una persona non sente affatto questo odore, poiché anche il centro responsabile della percezione degli odori si atrofizza. Nonostante il fatto che la cavità nasale sia vuota, i pazienti lamentano una congestione nasale persistente. È anche causato dall'atrofia nervosa, a seguito della quale il paziente semplicemente non sente il flusso d'aria inalata..

Cause di rinite atrofica cronica

La patogenesi e l'eziologia dell'ogena non sono completamente comprese. Esistono molte teorie per lo sviluppo di questa malattia: genetica, endocrina-vegetativa, psicogena, costituzionale, batterica, trofica. Recentemente, la rinite atrofica è spesso definita come iposiderosi infetta (eccessiva formazione e deposizione di emosiderina nei tessuti corporei), sottolineando l'importanza di un livello ridotto di ferro sierico non emoglobinico nel sangue.

Le cause più comuni di questa condizione includono:

  • Sinusite cronica;
  • Lesioni al naso (domestiche e chirurgiche);
  • Radioterapia;
  • Squilibrio endocrino (per questo motivo, la malattia viene spesso diagnosticata durante la pubertà);
  • Carenza di nutrienti, in particolare vitamina D;
  • Infezioni granulomatose (p. Es., Tubercolosi, lebbra, lupus, sifilide, ecc.).

I fattori di rischio per lo sviluppo della rinite atrofica cronica includono:

  • Predisposizione ereditaria;
  • Condizioni ambientali sfavorevoli, ad esempio un elevato contenuto di sostanze chimiche, polvere, gas e vapori nell'aria, compresi detergenti per la casa e deodoranti;
  • Patogeni infettivi che entrano nella cavità del sistema respiratorio.

Secondo le statistiche, la rinite atrofica viene più spesso diagnosticata nelle persone con carenza di ferro..

Nel corso della ricerca medica, è stata dimostrata anche la relazione tra rinite atrofica e altri processi atrofici nel corpo. Ad esempio, esiste un'alta probabilità di atrofia della mucosa nasale nelle persone con gastrite atrofica..

C'è un altro suggerimento che l'agente causale di Klebsiella ozenae possa essere la causa della rinite atrofica. Tuttavia, questa teoria non è stata ancora dimostrata..

Gli agenti causali della rinite atrofica infettiva sono Mycoplasma, Pseudomonas aeruginosa e il batterio Bordetella Bronchiseptica.

Sintomi di rinite atrofica

I sintomi più comuni della rinite atrofica includono:

  • Congestione nasale;
  • Secchezza;
  • Sangue dal naso;
  • Anosmia (perdita dell'olfatto);
  • Croste nella cavità nasale (nero, giallo e verdastro).

I pazienti si lamentano spesso di mal di testa e vertigini, soprattutto quando inalano aria fredda.

A volte i processi atrofici influenzano le strutture ossee intranasali, il che porta a una significativa espansione del lume della cavità nasale, a seguito della quale l'aria inalata è più secca.

La rinite atrofica infettiva si manifesta in modo leggermente diverso. I suoi sintomi sono un naso che cola gradualmente aumentando, starnuti e congiuntivite. I pazienti perdono l'appetito, perdono rapidamente peso, diventano irrequieti. Questa forma della malattia porta a una violazione della simmetria dei lati della mascella: prima appare la tuberosità unilaterale, quindi bilaterale, il setto nasale è piegato, la paresi e il gonfiore appaiono nella regione della testa e le borse edematose compaiono sotto gli occhi.

Diagnosi della malattia

La rinite atrofica viene stabilita sulla base dei reclami dei pazienti e dei segni specifici (presenza di anosmia e croste fetide).

Al fine di confermare la diagnosi, possono essere assegnati i seguenti studi:

  • Analisi del siero (determina il livello di ferro);
  • Esame microbiologico della secrezione dei seni nasali;
  • TAC o radiografia dei seni paranasali (per escludere la sinusite associata).

Trattamento della rinite atrofica

Il trattamento della rinite atrofica è principalmente sintomatico. Ha lo scopo di idratare la mucosa, liquefare il muco ed eliminare le croste. Tali procedure possono essere eseguite in modo indipendente, lavando i passaggi nasali con una soluzione ipertonica alcalina, fisiologica o tamponata. Un'aspirazione speciale può anche essere utilizzata per pulire la cavità nasale..

In caso di rinite atrofica infettiva, il lavaggio viene effettuato con farmaci antimicrobici, che sono prescritti a seconda del tipo di agente infettivo (rifampicina, acetilcisteina, amikacina o ciprofloxacina sotto forma di aerosol nasale).

Inoltre, per il trattamento della rinite atrofica, il medico può prescrivere un ciclo di terapia antibiotica sistemica..

Sopprimere la crescita di microrganismi fetidi aiuterà la soluzione di glucosio al 25% con glicerina.

A volte vengono utilizzati aerosol nasali combinati che hanno effetti vasocostrittori e mucolitici.

In alcuni casi, la terapia per l'anemia sideropenica è efficace..

I preparati topici sono anche indicati per l'uso: unguenti, oli e soluzioni contenenti vitamine A e B2.

Per il rafforzamento generale del corpo, ai pazienti vengono prescritti stimolanti biogenici: FIBS, splenina, vitamine del gruppo B, estratto di aloe, estratto di placenta.

Il trattamento chirurgico della rinite atrofica prevede l'impianto di materiali alloplastici come mesh lavsan, nylon, teflon, autocartilagine o membrane amniotiche nel setto e sul fondo della cavità nasale. Questa procedura viene eseguita al fine di restringere i passaggi nasali, tuttavia, sfortunatamente, non sempre consente di ottenere il risultato desiderato..

I rimedi popolari sono anche attivamente utilizzati nel trattamento della rinite atrofica. Per fare questo, Kalanchoe appena spremuto o succo di aloe, una soluzione di olio di propoli, una soluzione debole di un decotto di aglio e permanganato di potassio vengono instillati nel naso. Dopo tale instillazione nella cavità nasale, si raccomanda di iniettare streptomicina, penicillina o lisozima.

Anche se non è possibile scoprire ed eliminare la causa principale della malattia, la terapia sintomatica può facilitare significativamente la vita del paziente e allo stesso tempo è una misura preventiva per varie complicazioni..

Trattamento efficace della rinite atrofica negli adulti

Come trattare la rinite atrofica

Se non si avvia il trattamento, le condizioni dei tessuti si deterioreranno costantemente fino alla completa perdita delle funzioni dell'epitelio del rivestimento. Il trattamento tempestivo può eliminare completamente i sintomi della malattia, ripristinare il normale funzionamento del sistema respiratorio.

Trattamento farmacologico

Per il trattamento completo della rinite atrofica, la medicina moderna utilizza farmaci locali e sistemici..

  • Antibiotici ad ampio spettro.
  • Preparati di ferro e vitamine. Gli studi hanno dimostrato che coloro che soffrono di rinite atrofica sono caratterizzati da una violazione dello scambio di ferro nel corpo. Sono prescritti agenti contenenti ferro e attivatori metabolici.
  • Antibiotici topici per neutralizzare le colonie esterne di microrganismi dannosi.
  • 25% di glucosio in glicerina. Iniettato direttamente nella cavità nasale per eliminare l'odore sgradevole dal muco in decomposizione.
  • Soluzioni alcaline per ammollo di croste.

Terapia locale

Per idratare i seni, immergere le croste e rimuoverle facilmente, lavarle almeno due volte al giorno. Puoi usare solo acqua calda e bollita.

Per ulteriori effetti benefici sui tessuti dell'epidermide interessata, utilizzare:

  • Soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% (salino).
  • Soluzione di iodio (3 gocce di tintura al 10% in un bicchiere d'acqua). L'irrigazione con la preparazione di Lugol dà buoni risultati.
  • Soluzione di sale marino (mezzo cucchiaino per bicchiere d'acqua).

Tale lavaggio stimola la guarigione di lesioni, microcricche, rinforza le pareti dei vasi sanguigni e delle membrane cellulari e assicura la consegna degli oligoelementi necessari alle aree danneggiate della mucosa.

Chirurgia

In casi avanzati di atrofia dei tessuti nei passaggi nasali, viene prescritta l'operazione di Jung. Durante esso, le cavità interne e i setti del naso vengono modificati, i dotti delle ghiandole secretorie vengono trasferiti.

Fisioterapia

In aggiunta al trattamento principale con farmaci, vengono anche effettuati effetti fisioterapici:

  • Radiazione ultravioletta per la disinfezione delle superfici interne delle cavità nasali.
  • Irradiazione laser a bassa frequenza che stimola la riparazione dei tessuti.
  • Elettroforesi, che garantisce la consegna di alta qualità di un medicinale direttamente ai tessuti senza danneggiare il corpo.

I metodi di fisioterapia hanno un effetto rivitalizzante visibile. Quando si trattano pazienti che richiedono un'attenzione speciale (bambini, anziani, donne in gravidanza e in allattamento, disabili), questo tipo di terapia è preferibile.

A casa

I metodi di trattamento tradizionali mirano ad alleviare le condizioni del paziente, alleviando le esacerbazioni. I rimedi casalinghi utilizzati all'inizio della malattia possono prevenire lo sviluppo dell'atrofia, ridurre il flusso dal naso. I seguenti farmaci si sono dimostrati efficaci:

  • Preparazioni di eucalipto - estratti di foglie, infusi, soluzioni oleose.
  • Olio di olivello spinoso. Stimola il rinnovamento della circolazione sanguigna, la rigenerazione dei tessuti danneggiati. Allevia l'infiammazione. Distrugge i patogeni, stimola i processi immunitari nelle cellule.
  • Soluzione oleosa di vitamine A ed E, somministrata nel naso per irrigazione.

Questi trattamenti sono buoni sia in forma pura che come additivi per inalazione. Per l'instillazione del naso, sono sufficienti 2-3 gocce del farmaco in ogni colpo. Dopo l'irrigazione, si consiglia di sdraiarsi a testa in giù in modo che il prodotto sia ben distribuito nella superficie interna del naso e nei passaggi.

Per ammorbidire le croste mucose e le superfici di essiccazione, per facilitare la pulizia delle aree infiammate, è possibile utilizzare altri oli e unguenti: oliva, girasole, vaselina. Per facilità di somministrazione, utilizzare bastoncini di cotone sottili (per lo spessore dei passaggi nasali) impregnati del principio attivo.

Prevenzione

I metodi per prevenire danni atrofici ai tessuti della mucosa nasale includono i principi generali di uno stile di vita e di igiene sani:

  • Trattamento tempestivo dei disturbi che si verificano nel tratto respiratorio superiore. Uso di farmaci di qualità ed esclusivamente per lo scopo previsto.
  • La massima possibile esclusione dell'esposizione a condizioni ambientali sfavorevoli.
  • Assunzione periodica di vitamine, preparati minerali per supportare tutti i processi vitali nei tessuti.
  • Evitare lo stress che compromette la capacità del corpo di funzionare normalmente.
  • Indurimento e liberarsi da cattive abitudini.

Tipi e sintomi

I medici dividono la malattia in 4 tipi. Ognuno di loro ha le sue manifestazioni caratteristiche.

È importante identificare tempestivamente l'insorgenza della patologia e prevenirne l'ulteriore sviluppo

  1. Rinite atrofica semplice. Il trattamento è il più semplice. I pazienti lamentano spesso una sensazione di corpo estraneo nel naso, scarso muco molto viscoso e sanguinamento minore. Inoltre, con il progredire della malattia, si nota quanto segue:
    • formazioni corticali nella cavità nasale, che compaiono quando la secrezione mucosa si asciuga;
    • perdita dell'olfatto;
    • fischio durante l'inalazione;
    • respirazione predominante della bocca;
    • perdita di appetito;
    • insonnia.
  2. Rinite subatrofica - non ci sono segni evidenti della malattia e la presenza di rinite è evidenziata solo dalla presenza di croste secche sulla mucosa e dalla sua rugosità. Un tale naso che cola spesso non viene rilevato in modo tempestivo e rimane senza trattamento per lungo tempo..
  3. Rinite infettiva I sintomi sono causati da agenti patogeni e sono divisi in due categorie: primaria e secondaria. I segni principali sono:
    • infiammazione nel rinofaringe;
    • aumento della temperatura corporea - a seconda delle caratteristiche individuali del corpo, da lievi a gravi;
    • starnuti;
    • naso che cola pronunciato;
    • irrequietezza;
    • aumento del nervosismo;
    • sonno di scarsa qualità;
    • appetito ridotto.

Quando il trattamento non viene effettuato in questa fase della malattia, la patologia progredisce e il paziente sviluppa i seguenti sintomi aggiuntivi:

  • asimmetria delle mascelle;
  • gonfiore degli occhi;
  • gonfiore del viso;
  • curvatura del setto nasale;
  • rammollimento del setto nasale.
  • Ozena. Una forma grave della malattia, in cui si sviluppa un processo necrotico nella mucosa. Il muco secreto dalle ghiandole ha un intenso odore putrido. Le croste nel naso sono di colore giallo-verdastro e hanno anche un odore sgradevole. Il paziente è perseguito da una sensazione di congestione nasale e una rapida diminuzione dell'acuità del senso dell'olfatto. Necessario trattamento urgente.
  • Per qualsiasi tipo di rinite atrofica, un ciclo completo di terapia deve essere completato il più presto possibile per prevenire la progressione della malattia.

    Come trattare la rinite atrofica

    Al fine di curare la rinite atrofica nei bambini e negli adulti, è necessario contattare definitivamente l'ENT. Questo medico formulerà una diagnosi accurata sulla base dei sintomi e dei risultati della rinoscopia anteriore e prescriverà anche la migliore opzione di trattamento..

    IAR e altri tipi di questa malattia sono trattati in due modi: farmaci e operativi. Nel primo caso, viene eseguito il trattamento di forme primarie e secondarie.

    Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico se ci sono anomalie anatomiche che hanno portato a un cambiamento nella forma del naso. I metodi chirurgici sono rilevanti quando il trattamento conservativo è stato inefficace.

    La forma medica di trattamento è divisa in 3 categorie:

    1. etiotropic;
    2. patogenetico;
    3. sintomatico.

    La terapia etiotropica viene utilizzata nel caso in cui una lesione infettiva abbia portato all'insorgenza della malattia. In tale situazione, vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro. La scelta di un tipo specifico di agente antibatterico dipende dall'agente causale della malattia identificato durante lo studio batteriologico. Nella terapia etiotropica, i farmaci più comunemente usati sono Ciprofloxacina, Rifampicina e Amikacin.

    Il trattamento patogenetico viene utilizzato per garantire il normale funzionamento della mucosa nasale. In tale situazione, vengono prescritti agenti contenenti acqua di mare. Questa composizione di medicinali fornisce umidità ai seni paranasali. Tali prodotti sono generalmente disponibili sotto forma di aerosol o gocce. Un esempio sono le droghe come Aquamaris, Dolphin e Aqualor. Il loro uso consente di combattere la secchezza della mucosa. Ma per rimuovere il pus dai passaggi nasali, vengono utilizzati antisettici: Miramistin, Dioxidin e Furacilin. Al fine di migliorare il flusso sanguigno, vengono prescritti anche pomate petoxifylline e Trental..

    I farmaci combinati (in particolare i mucolitici) vengono utilizzati per fluidificare il muco ed eliminare i problemi respiratori. Rimuovono le croste secche e idratano la mucosa nasale.

    Se i sintomi della rinite atrofica indicano una forma cronica di patologia, il trattamento conservativo sarà inefficace. Solo le tecniche chirurgiche possono eliminare questo problema. Ci sono molte opzioni chirurgiche disponibili, ma tutte si concentrano sul restringimento dei passaggi nasali. Ciò può ridurre il flusso d'aria che provoca le mucose secche. Nel caso della rinite atrofica, anche un'operazione è rilevante, durante la quale le pareti laterali del naso vengono spostate e separate..

    La terapia della rinite negli adulti attraverso la chirurgia prevede l'uso di metodi minimamente invasivi. Per questo, può essere utilizzata la terapia laser o l'impianto, che prevede l'impianto di tessuto cartilagineo prelevato dai seni mascellari o altre aree del corpo. In generale, il trattamento chirurgico della rinite atrofica è una misura estrema, ma abbastanza efficace..

    Il trattamento della rinite atrofica è possibile con rimedi popolari. Questa opzione di terapia prevede l'uso delle seguenti tecniche:

    1. lavaggio;
    2. lubrificazione con oli;
    3. inserire turund.

    Il lavaggio comporta la pulizia del rinofaringe con decotti di erbe, soluzione salina e salina. Questo metodo di trattamento consente di alleviare il gonfiore, idratare il rinofaringe e ammorbidire le croste delle secrezioni secche causate da questa patologia..

    Il modo popolare tradizionale di trattare questa malattia è la lubrificazione delle pareti interne delle narici con oli a base di olivello spinoso. L'uso di questi prodotti aiuta a idratare i tessuti, ammorbidire le croste e rimuovere le secrezioni viscose. Al fine di migliorare le condizioni del paziente, vengono introdotte nelle narici turundas trattate con olio di olivello spinoso o rosa canina. Questo metodo di trattamento consente di eliminare indolore il segreto, alleviare il gonfiore e fornire un effetto idratante che garantisce una respirazione confortevole..

    Cause di rinite atrofica cronica

    Nella comparsa di rinite atrofica cronica, un certo ruolo è giocato da infezioni del tratto respiratorio superiore, trauma nasale, precedenti processi iperplastici e catarrali nella cavità nasale. Se nella rinite atrofica cronica secondaria, che si sviluppa sotto l'influenza di condizioni di lavoro dannose, è possibile tracciare tutte le fasi di questo processo - dal catarro della mucosa nasale alla distrofia, caratterizzata dalla sua atrofia, quindi nella rinite atrofica cronica primaria le cause della malattia rimangono in gran parte non identificate. Per quanto riguarda la patogenesi, ci sono molte delle sue "teorie": infettive (processi infiammatori cronici del sistema rinosinus), alterazione (esposizione all'aria calda secca, particelle di produzione di polvere, studio ionizzante, conseguenze di interventi chirurgici radicali su strutture endonasali, lesioni nasali).

    Secondo V.I. Voyachek (1953), B.S. Preobrazhensky (1966), G.Z. Piskunov (2002) e altri rinologi domestici, la rinite atrofica cronica primaria si riferisce a manifestazioni locali di un processo distrofico sistemico, in cui subisce il processo atrofico la mucosa non solo del tratto respiratorio superiore, ma anche degli organi interni. In relazione a questa posizione, B.S. Preobrazhensky ha ritenuto più corretto chiamare la rinite atrofica cronica rinopatia chronica atrophica. V.I. Voyachek credeva che l'estrema manifestazione della rinite atrofica cronica fosse ozena. Molti autori (specialmente quelli stranieri) non distinguono la rinite atrofica cronica in una forma clinica indipendente, ma credono che l'ipotrofia della mucosa nasale sia solo un sintomo o una conseguenza di malattie più generali del tratto respiratorio superiore e dell'intero organismo e associano questa malattia a disturbi metabolici, infezioni croniche, ozeny, danno al collegamento vegetativo della mucosa nasale, derivante da infezioni virali, coccali e di altro tipo. Il fattore della predisposizione costituzionale (genetica) generale alle distrofie della mucosa del corpo non può essere escluso, il cui innesco può essere sia fattori dannosi esterni che malattie primarie endogene, come il rinoscleroma, la sifilide, ecc..

    C'è anche un'opinione che la rinite atrofica semplice in alcuni casi e in determinate condizioni sia la fase iniziale di ozena.

    Fisiologia patologica e anatomia patologica della rinite atrofica cronica. L'atrofia nel suo insieme, come processo patologico, è caratterizzata da una diminuzione del volume e delle dimensioni, così come pronunciata, in un modo o nell'altro, da cambiamenti qualitativi nelle cellule, nei tessuti e negli organi e di solito si sviluppa durante varie malattie, differendo in questo da ipoplasia (ipogenesi), cioè da sottosviluppo dei tessuti, un organo, parte del corpo o un intero organismo, che si basa su una violazione dell'embriogenesi (l'espressione estrema dell'ipoplasia è l'aplasia, o agenesi, l'assenza di un intero organo o parte del corpo). La rinite atrofica cronica si riferisce ad atrofie patologiche che differiscono da quelle fisiologiche (ad esempio, atrofia senile della SPO, retina, nervo olfattivo, ecc.) Per la presenza di un processo patologico che contribuisce e alcune caratteristiche qualitative. A seconda della causa dell'insorgenza, si distinguono diverse forme di atrofia: trophoneurotic, ormonale, metabolico, funzionale e dagli effetti di fattori fisici, chimici e meccanici esterni dannosi. Probabilmente, nell'eziologia e nella patogenesi della rinite atrofica cronica, così come nei processi atrofici cronici in altri organi ENT, la maggior parte dei processi e dei fattori indicati che li causano sono coinvolti in un modo o nell'altro..

    I cambiamenti patologici nella mucosa nasale si manifestano con una diminuzione del volume e delle quantità di tutti i suoi elementi, compresi l'apparato ghiandolare, le fibre nervose autonome e sensoriali, inclusi i recettori dell'organo olfattivo. Le ciglia scompaiono, le metaplasi cilindriche di epitelio ciliato nell'epitelio squamoso, il sangue e i vasi linfatici diventano più sottili e perdono elasticità e, in casi avanzati di atrofia, viene esposto anche il tessuto osseo del sistema rinosinus.

    Sintomi di rinite atrofica

    Ogni forma di rinite atrofica è caratterizzata da alcune caratteristiche.

    Forma di rinite atroficaSintomi tipici
    Rinite atrofica seccaGrave secchezza della mucosa nasale, assottigliamento, formazione di croste secche sulle pareti interne del naso, che causano disagio nel paziente (sensazione di solletico, corpo estraneo nel naso), difficoltà respiratoria nasale, secrezione mucosa rara, deterioramento dell'olfatto con graduale scomparsa. Quando si rimuovono le croste formate, è possibile sanguinamento dal naso, derivante da lesioni alla mucosa.
    Forma tipicaSi manifesta con tutti i sintomi della forma precedente. Un ulteriore chiaro segno della malattia è l'espansione dei passaggi nasali. E a volte possono espandersi così tanto che attraverso di loro durante l'esame puoi vedere le trombe di Eustachio, il rinofaringe. In questo caso, il paziente si sente abbastanza bene, non si osserva un aumento della temperatura corporea.
    Forma subatroficaÈ caratterizzato da un decorso lento, la mucosa nasale non è gravemente colpita. Tuttavia, la secrezione mucosa dal naso aumenta di volume, a seguito della quale il numero e le dimensioni delle croste secche diventano più grandi. Il tasso di sviluppo di questa forma di patologia dipende dalla causa che l'ha provocata.
    Forma diffusaIl processo patologico si diffonde in tutta la cavità dell'organo, la funzione olfattiva è significativamente compromessa.
    Forma infettiva di patologiaLa patologia è accompagnata da starnuti, naso che cola, febbre, congiuntivite, disturbi del sonno, nervosismo, ansia, scarso appetito. Dopo un po ', il paziente ha un'asimmetria mascellare, il setto nasale diventa morbido e piegato. Il viso assume una forma gonfia, si nota un forte gonfiore sotto gli occhi.
    OzenaÈ caratterizzato dall'espansione della cavità nasale, assottigliamento, pallore e secchezza della mucosa. Un compartimento mucoso maleodorante scorre fuori dal naso, che si asciuga rapidamente e forma croste giallo-verdi. Tale patologia si diffonde rapidamente nell'area della faringe, della laringe, della trachea, a seguito della quale appare una raucedine della voce, si verifica una tosse dolorosa. Come risultato di un disturbo dei recettori dell'olfatto, si sviluppa l'anosmia - una perdita completa o selettiva dell'olfatto. Poiché le terminazioni nervose nell'atrofia del naso, la sensibilità dell'organo è compromessa. Un odore fetido emana dal paziente, al quale gli altri non reagiscono sempre adeguatamente. Per un bambino a cui viene diagnosticata la ozena, una tale reazione degli altri diventa la causa di uno stato depresso, per un adulto - depressione grave.

    Il motivo di una consultazione non programmata con un otorinolaringoiatra può essere i seguenti sintomi generali:

    • secchezza della mucosa dell'organo dell'olfatto;
    • difficoltà a respirare attraverso il naso;
    • formazione anormale di croste nella cavità organica;
    • una sensazione di costrizione nel naso, che è costante;
    • sangue dal naso scarso e ricorrente, facile da fermare;
    • prurito, bruciore al naso.

    Questi sintomi generali sono necessariamente accompagnati da scarso appetito, disturbi del sonno, nervosismo, mal di testa..

    Rinite atrofica cronica

    Un tipo di rinite atrofica, in cui la mucosa nasale diminuisce di volume, la sua struttura diminuisce (elementi ghiandolari e olfattivi).

    I vasi sanguigni si assottigliano, la loro elasticità si perde.

    I passaggi nasali del paziente si espandono e il naso osseo esterno si deforma, raggiungendo l'appiattimento. Assume una forma a sella.

    Eziologia

    I motivi per cui può verificarsi questo tipo di rinite, ce ne sono molti.

    Ecco i più importanti:

    • Eredità. Diversi membri della famiglia possono soffrire di un "naso che cola";
    • Bassa difesa immunitaria;
    • Patologie virali e batteriche frequenti che sono croniche o che non si disturbano con un trattamento tempestivo;
    • Malattie infettive generali (sifilide, tubercolosi);
    • Avitaminosi (mancanza di vitamina D, ferro nel corpo);
    • Radiazione;
    • Problemi con il sistema endocrino;
    • Condizioni climatiche specifiche (aria secca);
    • Attività professionali legate alla produzione pericolosa;
    • Trauma facciale o chirurgia.

    La causa della rinite atrofica fetida è un patogeno batterico - Klebsiella ozaenae.

    Ozena come malattia separata

    Ozena è una grave malattia infettiva. Al centro, questa è la fase finale del processo di atrofia. Si presume che sia provocato da disturbi endocrini, disturbi metabolici, aggiunta di flora microbica e altri fattori. Ozena si sviluppa più spesso in pazienti con alcune anomalie congenite, ad esempio con una cavità nasale allargata o passaggi nasali troppo grandi. C'è una teoria secondo cui ozena è una malattia che si verifica durante i processi infiammatori cronici nella cavità nasale..

    Con questo disturbo, la mucosa del paziente diventa molto sottile, le cellule diventano più piccole, i loro indicatori di dimensione diminuiscono, le strutture ghiandolari e le fibre nervose sono colpite. L'epitelio ciliato si trasforma in un epitelio piatto, i vasi sanguigni si infiammano e diventano più sottili. A poco a poco, il tessuto fibroso sostituisce il tessuto osseo. Durante questi processi, il naso del paziente inizia a deformarsi - prende la forma del becco di un'anatra o diventa simile a una sella. L'organo non svolge più le sue funzioni dirette e cessa di proteggere il corpo dai microrganismi patogeni.

    Sintomi della malattia

    La rinite atrofica cronica è accompagnata dai seguenti sintomi:

    • secchezza persistente nella mucosa nasale;
    • la comparsa di croste nella cavità, causano disagio, sensazione di bruciore e sensazione della presenza di qualcosa di estraneo nel naso;
    • respirazione difficoltosa;
    • l'olfatto è debole.

    Se il paziente rimuove le croste dal naso con le dita, al suo posto rimangono graffi e ferite, possono apparire crepe e sangue dal naso. A volte il danno si trasforma in ulcere e quindi nella perforazione del setto nasale.

    Con la rinite atrofica, il lume dei passaggi nasali aumenta, la mucosa diventa più sottile, succede che il passaggio diventa così allargato che attraverso di esso il medico vede l'inizio delle trombe di Eustachio e la parete posteriore del rinofaringe. La rinite cronica di natura atrofica non è accompagnata da un aumento della temperatura e, in linea di principio, il benessere del paziente è soddisfacente. Il tasso di progressione della malattia dipende da quanto sono pronunciate le cause, la metaplasia può svilupparsi pochi mesi dopo i primi sintomi della patologia e molto più velocemente.

    Nel lago, il sintomo principale è un odore fetido dal naso. I pazienti non avvertono questo aroma, ma tutte le persone intorno a loro lo sentono, anche se il paziente è nella stessa stanza con loro. Questo spesso diventa un segno di disadattamento sociale e isolamento di una persona..

    Croste verdi o marroni possono essere viste nel naso del paziente quando c'è un ozena. La malattia è rara La rinite atrofica secca ha i sintomi di una rinite comune e differisce da essa solo in una mucosa nasale molto secca. All'inizio della malattia, il paziente vuole costantemente bere, ma dopo aver bevuto il liquido, aumenta la sensazione di secchezza nella cavità nasale.

    Quali cambiamenti si verificano con la rinite atrofica

    Vale la pena ricordare che questa malattia in sé porta molti disagi sia agli altri che al paziente stesso. Pertanto, i suoi sintomi sono semplicemente impossibili da non notare e non iniziare il trattamento in tempo. È vero, il trattamento di questo disturbo non ha sempre successo. Ecco perché dovresti consultare un medico ai primi segni della malattia..

    La principale manifestazione di questa malattia è che l'epitelio ciliato degenera gradualmente in un epitelio piatto e cessa completamente di svolgere le sue funzioni. Nella mucosa, il numero di vasi sanguigni diminuisce e diventa più sottile, le ciglia su di essa iniziano gradualmente a cadere e la secrezione di secrezione mucosa si interrompe completamente. D'altra parte, per lo stesso motivo, la lotta contro i microbi e i virus dell'ambiente si ferma..

    Tutto ciò porta gradualmente all'accumulo di cellule epidermiche morte, batteri e virus sulla mucosa del naso e la superficie della mucosa stessa si asciuga. Questi processi alla fine portano a decadimento e infezione..

    I medici non hanno compreso appieno il motivo, ma a causa di una diminuzione del numero di vasi sanguigni o perché la regolazione endocrina è interrotta, i nutrienti cessano completamente di entrare nella mucosa e inizia a morire. Ma non riesce a riprendersi.

    Se non si avvia il trattamento per la rinite, la malattia arriva al tessuto osseo del naso. E strato dopo strato l'osso inizia a sgretolarsi.

    La causa principale della rinite atrofica è considerata una rinite non trattata, che si è trasformata in una forma cronica. Di conseguenza, la nutrizione della mucosa è stata disturbata a causa di un processo infiammatorio costante. Tale malattia diventa cronica a causa di tali fattori:

    1. Aria calda e secca nella stanza del paziente.
    2. Contaminanti nell'aria eccessivi.
    3. Irritazione permanente della mucosa nasale da parte di sostanze chimiche.

    Inoltre, questa malattia può svilupparsi sullo sfondo della frequente rinite allergica e dell'uso costante di farmaci vasocostrittori, la cosiddetta rinite medicamentosa. Quindi, se, con una rinite cronica, è iniziata la morte delle ciglia, allora vale già la pena sospettare l'atrofia della mucosa nasale.

    Ma nelle fasi iniziali, la malattia è ancora reversibile. Le ciglia possono essere ripristinate se vengono rimosse tutta la flora patogena e tutti i fattori che influenzano negativamente la mucosa. Ma vale la pena ricordare che la malattia può progredire più rapidamente se il paziente fuma o consuma alcol e il frequente trasferimento di sinusite e adenoidite accelera anche l'atrofia. Ma tale rinite sarà chiamata secondaria, perché si verifica sullo sfondo di un disturbo esistente.

    Come trattare una malattia e ripristinare le mucose

    Con la rinite atrofica, viene prescritto un trattamento complesso, finalizzato non solo all'eliminazione dei sintomi, ma anche alle cause della malattia. La malattia tende a progredire, pertanto la terapia dovrebbe essere il più efficace possibile, pertanto il superamento della diagnostica è un requisito obbligatorio.


    La specificità del trattamento dipende dalla gravità della patologia, dall'età e dalle malattie secondarie.

    Farmaci: un elenco di farmaci buoni ed efficaci

    Viene utilizzato in tutte le fasi della malattia, a seconda dei farmaci selezionati, il trattamento farmacologico può essere sintomatico o di supporto. Con la rinite atrofica, è possibile utilizzare sia agenti esterni (gocce o risciacquo) che somministrazione orale (capsule, compresse, polveri).

    Come usare Otrivin leggi qui.

    Elenco dei rimedi per la rinite cronica

    I principali metodi medici per il trattamento della rinite secca:

    • Risciacquo salino. La procedura ha un effetto antisettico e lava via le particelle di polvere, gli allergeni dalla cavità nasale. Inoltre, rafforza i vasi sanguigni e nutre le aree interessate dell'epitelio. Il regime di trattamento e la composizione del preparato per il lavaggio sono prescritti dal medico a seconda dell'età;
    • Prodotti idratanti (olio). Sono utilizzati sotto forma di gocce nasali (Pinosol, Chlorophyllipt, Vitaon, Pinovit) o ​​inalazioni di aerosol (soluzioni di erbe medicinali o oli essenziali). Sono necessari per ammorbidire le croste all'interno della cavità nasale e anche per aumentare il flusso sanguigno, l'alimentazione e la rigenerazione dei tessuti;


    Il costo approssimativo delle gocce è di 100 rubli.

    • Agenti antibatterici. Sono usati solo per il trattamento della forma infettiva di rinite atrofica. Per questo, gli antibiotici di un ampio spettro di azione vengono utilizzati sotto forma di gocce, meno spesso - compresse. Farmaci efficaci: amikacina, ciprofloxacina, rifampicina e cloramfenicolo;
    • Unguenti e gel. Una parte importante della terapia farmacologica è necessaria per accelerare la guarigione e migliorare la nutrizione nelle aree colpite. I mezzi per uso esterno sono facili da usare, mostrano risultati rapidi. Con rinite atrofica, viene prescritto unguento di vaselina, semi di lino o canfora, Solcoseryl.

    Inoltre, con la rinite atrofica, viene prescritto un ciclo di vitamine come terapia di mantenimento, nonché preparati per ripristinare la concentrazione di ferro nel sangue (ferritina, ferrocal, emofer). Tutti i farmaci devono essere selezionati solo da un medico in base ai risultati di uno studio diagnostico.

    Quale spray per la congestione nasale è meglio leggere in questo materiale.

    Trattamento chirurgico delle malattie della mucosa nasale negli adulti

    Le operazioni per la rinite sono prescritte solo in casi gravi e avanzati. È necessario un intervento chirurgico quando l'atrofia si è diffusa agli elementi ossei dei passaggi nasali e della cartilagine. L'operazione non porta a un completo recupero, ma è necessario per alleviare la condizione, ridurre la probabilità di complicanze.

    Il principale metodo chirurgico per questa forma di rinite è l'impianto o il trapianto per restringere l'espansione del setto nasale. Inoltre, è diffusa la pratica di rimuovere i dotti delle ghiandole secretorie nella cavità nasale per ripristinare l'umidità necessaria alle mucose..

    Metodi tradizionali di trattamento a casa

    Esistono numerosi metodi alternativi per ripristinare la mucosa nasale a casa. Non sono una panacea e sono praticamente inutili con una grande quantità di danni..

    Come curare rapidamente un naso che cola per un adulto con rimedi popolari leggi qui.


    I rimedi casalinghi possono aumentare l'efficacia della terapia farmacologica, migliorare la salute.

    Ricette di rimedi popolari:

    • 2 cucchiai. l. versare i fiori di calendula in 200 ml di acqua bollente, lasciare fermentare per 2 ore. Filtrare il prodotto e utilizzarlo per instillazione due volte al giorno;
    • 2-3 s. l. macinare le foglie di salvia allo stato polveroso, versare 200 ml di acqua e lasciare fermentare per 2-4 ore. Successivamente, filtrare l'infusione e utilizzare per risciacquare la cavità nasale;
    • 1 cucchiaio. l. Sciogliere il sale marino in 200 ml di acqua bollente, applicare 2-3 volte al giorno per il lavaggio;
    • in 50 ml di olio di oliva o di semi di lino, mescolare 10 g di propoli grattugiato. Inumidire un batuffolo di cotone nella miscela risultante, adagiarlo nei passaggi nasali per 20-30 minuti due volte al giorno.


    Alcuni ingredienti dei metodi tradizionali sono forti allergeni. Se durante la procedura ci sono reazioni collaterali (eruzione cutanea, arrossamento, starnuti, ecc.), È necessario eliminare il rimedio e consultare il medico.

    Trattamento Ozena

    Ozena è trattata a lungo. I pazienti sono stati registrati presso i dispensari per molti anni. Solo se la malattia è stata rilevata nella prima fase, un breve ciclo di terapia antibiotica è sufficiente per il recupero.

    Quando viene effettuato il lago:

    1. Terapia generale. Vengono prescritti antibiotici (streptomicina, gentamicina, monomicina, cefalosporina). È irrazionale usare questi farmaci per via orale. Gli antibiotici vengono somministrati per via topica per inalazione.
    2. Terapia patogenetica generale. Prescrivere farmaci che aumentano l'immunità, le vitamine. Per mal di testa intenso, analgesici. Dato che la malattia è associata a difficoltà sociali, i pazienti hanno bisogno di una psicoterapia positiva discreta.
    3. Terapia locale. Più volte al giorno, la cavità nasale viene eliminata dal muco, asciugando le croste. Gli oli vengono utilizzati per ammorbidirli. Quindi vengono rimossi e la mucosa viene imbrattata con un antisettico.
    4. Fisioterapia. Viene effettuato per idratare la mucosa secca, migliorare la circolazione sanguigna e il trofismo..
    5. Chirurgia. Necessario per il miglioramento palliativo della respirazione nasale. La cavità nasale è ridotta dall'impianto di vari materiali. Questo aiuta, ma solo che la mucosa si asciuga di meno. L'operazione è raccomandata per la rinite atrofica avanzata, l'inefficacia del trattamento conservativo.

    È possibile rimuovere dal registro del dispensario e considerare il paziente completamente guarito se la malattia non è recidiva da 5 anni..

    Diagnostica: metodi di base

    In base ai sintomi e ai risultati della rinoscopia anteriore, l'ENT sarà in grado di effettuare una diagnosi accurata. Le pareti anteriori interne della piramide nasale del paziente saranno pallide, con secrezioni secche, diluite.

    Quindi, durante l'esame, il medico sarà in grado di valutare le condizioni del guscio, quanto si sono diffusi i cambiamenti patologici, in quale fase è al momento.

    È anche importante testare la sensibilità dei recettori olfattivi. Se il paziente ha un'anosmia parziale o completa, allora la diagnosi può essere fatta: rinite secca

    Perché è raccomandato il risciacquo nasale con soluzioni saline??

    Le direzioni principali nella terapia dello stato esaurito della zona di secrezione sono:

    1. Stimolazione della circolazione sanguigna locale.
    2. Fornire all'organo nutrienti essenziali.
    3. Idratante e prevenendo la formazione di croste.
    4. Distruzione della microflora patogena.

    Risciacquo del rinofaringe con componenti salini I preparati topici che contengono oligoelementi importanti per il corpo, consentono di regolare le proprietà funzionali dello strato epiteliale.

    Si ritiene che i seguenti elementi possano aumentare l'attività motoria delle ciglia ciliate: calcio, ferro, potassio, magnesio, rame.

    La lavanda salina viene prescritta se la rinite è allergica o vasomotoria, subatrofica o infettiva, poiché ha diverse proprietà curative:

    • Ha un effetto antisettico, lavando via allergeni, polvere, infezioni dalla cavità;
    • Accelera la guarigione di microcracks, lesioni;
    • Rafforza i vasi sanguigni;
    • Fornisce gli elementi chimici necessari.

    Puoi preparare soluzioni di sale marino da solo o acquistare preparati pronti. La frequenza delle manipolazioni e la durata della fisioterapia sono selezionate da ENT.