Azitromicina

Le compresse di azitromicina sono un antibiotico del gruppo macrolidico. Sono usati per trattare varie malattie causate da batteri sensibili al principio attivo del farmaco..

Composizione

Le compresse di azitromicina sono rivestite con film enterico. Hanno una forma rotonda, una superficie liscia e lucida, una forma biconvessa e un colore bianco. Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'azitromicina, il suo contenuto nella prima compressa è di 500 mg. Le compresse di azitromicina sono confezionate in un blister da 3 pezzi. La scatola di cartone contiene 1 confezione di blister con compresse.

Meccanismo di azione

Il principale ingrediente attivo delle compresse di azitromicina è un agente antibatterico del gruppo macrolidico. Colpisce i ribosomi di una cellula batterica, a seguito della quale viene interrotta la sintesi proteica, seguita da arresto della crescita e morte del microrganismo. A seconda della concentrazione, l'azitromicina può avere un effetto batteriostatico (inibisce la crescita e la riproduzione delle cellule batteriche) o battericida (porta alla morte di microrganismi). In relazione ai batteri, il farmaco ha un ampio spettro di attività. Ha un effetto soppressivo su cocchi gram-positivi (streptococchi, stafilococchi), batteri gram-negativi (bordetella, legionella, moraxella, Pseudomonas aeruginosa, gardnerella, neisseria), alcuni tipi di microrganismi anaerobici (batteroidi, clostridi, peptostreptococcus). L'azitromicina ha un'attività piuttosto elevata contro i microrganismi patogeni delle infezioni genitali (clamidia, micoplasma, ureaplasma).

Dopo aver assunto la compressa di azitromicina, il principio attivo viene assorbito nel flusso sanguigno e distribuito nei tessuti periferici. Viene parzialmente processato nel fegato per la successiva escrezione nelle urine.

indicazioni

La principale indicazione medica per l'uso delle compresse di azitromicina è una patologia infettiva, il cui sviluppo è causato da batteri sensibili al principio attivo:

  • Malattie del tratto urogenitale - uretrite (infiammazione dell'uretra), cervicite (infiammazione che si sviluppa nella cervice) nelle donne, infezioni con trasmissione prevalentemente sessuale (clamidia, ureaplasmosis, micoplasmosi).
  • Patologia ORL - sinusite (patologia dei seni paranasali), tonsillite (infiammazione delle tonsille), otite media (un processo patologico localizzato principalmente nell'orecchio medio).
  • Infezioni del tratto respiratorio inferiore - bronchite (infiammazione dei bronchi), polmonite (infiammazione dei polmoni).
  • Processi patologici localizzati nella pelle e nei tessuti molli: lo stadio iniziale della malattia di Lyme, pioderma, erisipela, impetigine.

A seconda della gravità del decorso della malattia infettiva, l'azitromicina può essere prescritta da sola o in combinazione con altri farmaci antibatterici di altri gruppi.

Controindicazioni

Quando vengono identificati determinati processi patologici o condizioni fisiologiche del corpo umano, l'assunzione di compresse di azitromicina è controindicata:

  • Ipersensibilità, intolleranza individuale al principale ingrediente attivo o eccipienti del farmaco.
  • Grave disfunzione epatica.
  • Grave insufficienza renale.
  • Età del paziente fino a 12 anni.
  • Uso concomitante di ergotanina o diidroergotanina.

Le compresse di azitromicina sono utilizzate con cautela in caso di insufficienza renale o epatica di gravità moderata, condizioni patologiche del cuore, accompagnata da un'estensione dell'intervallo QT sull'elettrocardiogramma, nonché se assunte insieme ad altri medicinali (warfarin, digossina, farmaci antiaritmici). Prima di prescrivere farmaci, il medico deve assicurarsi che non vi siano controindicazioni.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Le compresse di azitromicina sono destinate alla somministrazione orale 1 ora prima dei pasti o 2 ore dopo i pasti. Non masticano e bevono molta acqua.

Adulti e bambini sopra i 12 anni con un peso corporeo superiore a 45 kg

Per le infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore, degli organi ENT, della pelle e dei tessuti molli: 1 compressa (500 mg) 1 volta al giorno per 3 giorni (dose del corso 1,5 g).

Per l'acne vulgaris moderata: 1 compressa (500 mg) 1 volta al giorno per 3 giorni, quindi 1 compressa (500 mg) 1 volta alla settimana per 9 settimane (dose di corso 6,0 g). La prima compressa settimanale deve essere assunta 7 giorni dopo l'assunzione della prima compressa giornaliera (8 ° giorno dall'inizio del trattamento), le successive 8 compresse settimanali - con un intervallo di 7 giorni.

Con la malattia di Lyme (la fase iniziale della borreliosi) - eritema migrante (eritema migrante): una volta al giorno per 5 giorni: 1 ° giorno - 1,0 g (2 compresse da 500 mg), quindi dal 2 ° al 5 ° giorno - 0,5 g (1 compressa da 500 mg) (dose di corso 3,0 g).

Per le infezioni del tratto urinario causate da Chlamydia trachomatis (uretrite, cervicite): uretrite / cervicite non complicata - 1,0 g (2 compresse da 500 mg) una volta.

Bambini dai 3 ai 12 anni con un peso corporeo inferiore a 45 kg

Per le infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore, degli organi ENT, della cute e dei tessuti molli: al ritmo di 10 mg / kg di peso corporeo 1 volta al giorno per 3 giorni (dose di corso 30 mg / kg). Per facilitare il dosaggio, si consiglia di utilizzare il tavolo.

Calcolo del dosaggio del farmaco Azitromicina per bambini di peso inferiore a 45 kg:

La quantità di azitromicina in compresse

2 compresse da 125 mg ciascuna (250 mg di azitromicina)

3 compresse da 125 mg (375 mg di azitromicina)

prescrivere dosi raccomandate per gli adulti

Per la faringite / tonsillite causata da Streptococcus pyogenes, l'azitromicina viene utilizzata alla dose di 20 mg / kg / die per 3 giorni (dose di corso di 60 mg / kg). La dose massima giornaliera è di 500 mg..

Nella malattia di Lyme (la fase iniziale della borreliosi) - eritema migrante (eritema migrante): 20 mg / kg 1 volta al giorno il 1 ° giorno, quindi al ritmo di 10 mg / kg di peso corporeo 1 volta al giorno da 2 a 5 giorno La dose iniziale è di 60 mg / kg.

Dosaggio per compromissione della funzionalità renale

Nei pazienti con insufficienza renale da lieve a moderata (CC> 40 ml / min), non è necessario un aggiustamento della dose.

Dosaggio per disfunzione epatica

Non è richiesto alcun aggiustamento della dose per insufficienza epatica da lieve a moderata.

Persone anziane

Non è richiesto alcun aggiustamento del dosaggio. Poiché i pazienti anziani possono presentare condizioni proaritmogene attuali, si deve usare cautela quando si usa il farmaco Azitromicina, a causa dell'elevato rischio di sviluppare aritmie cardiache, comprese le aritmie di tipo "pirouette".

Effetti collaterali

Durante l'assunzione di compresse di azitromicina con frequenza variabile, è possibile sviluppare reazioni negative da vari organi e sistemi:

  • Apparato digerente - nausea, vomito ricorrente, dolore addominale, accompagnato da gonfiore (flatulenza). Meno spesso, si sviluppa costipazione, si formano ulcere della mucosa orale, un aumento dell'attività funzionale delle ghiandole salivari.
  • Sistema cardiovascolare - una sensazione di palpitazioni, sensazioni periodiche di calore nel viso ("vampate di calore"), meno spesso una diminuzione del livello di pressione sanguigna sistemica.
  • Sistema nervoso: vertigini, mal di testa ricorrente, meno spesso comparsa di sentimenti di paura, insonnia o sonnolenza. In casi isolati, sono state registrate convulsioni e gravi cambiamenti mentali (delusioni, allucinazioni).
  • Fegato e vie biliari - un processo infiammatorio nei tessuti del fegato (epatite), un aumento dell'attività degli enzimi AST e ALT nel sangue, che indica un danno agli epatociti (cellule epatiche).
  • Infezioni - infiammazione della mucosa nasale (rinite), patologia respiratoria.
  • Sistema respiratorio - raramente si sviluppano mancanza di respiro e epistassi ricorrenti.
  • Sangue e midollo osseo rosso - anemia (anemia), una diminuzione del numero di linfociti per unità di volume del sangue.
  • Organi di senso - raramente, disabilità visiva e udito.
  • Pelle e tessuto sottocutaneo - pelle secca, sua infiammazione (dermatite), meno spesso c'è aumento della sudorazione (iperidrosi).
  • Sistema genito-urinario - sensazioni di disagio (dolore, bruciore) durante la minzione, chiamato disuria.
  • Sistema muscoloscheletrico - dolore articolare (artralgia), infiammazione (artrite).

La comparsa di eventuali segni dello sviluppo di reazioni negative è la base per interrompere ulteriormente l'assunzione di compresse di azitromicina e il contatto con uno specialista medico.

Overdose

Il superamento del dosaggio terapeutico raccomandato di compresse di azitromicina porta alla comparsa o all'intensificazione dei segni dello sviluppo di reazioni negative da vari organi e sistemi. I primi sintomi sono nausea, vomito e perdita dell'udito. Il trattamento di un sovradosaggio viene effettuato da uno specialista medico, include il lavaggio dello stomaco, dell'intestino, la prescrizione di assorbenti intestinali (carbone attivo) e la terapia sintomatica. Oggi non esiste un antidoto specifico per le compresse di azitromicina.

Caratteristiche:

Prima di prescrivere compresse di azitromicina per il paziente, il medico legge attentamente le istruzioni, in cui si notano le caratteristiche dell'uso del farmaco:

  • Se dimentica di prendere una pillola, la dose successiva deve essere assunta il più presto possibile dopo la sua scomparsa.
  • Durante l'assunzione di compresse di azitromicina, la diarrea (diarrea) può svilupparsi a causa di uno squilibrio del microrganismo nell'intestino.
  • Sull'elettrocardiogramma, l'assunzione del farmaco può provocare un'estensione dell'intervallo QT.
  • Il principio attivo delle compresse di azitromicina può interagire con farmaci di altri gruppi farmacologici, pertanto il medico curante deve essere avvertito del loro possibile utilizzo.
  • Non dovresti assumere il farmaco per lunghi corsi.
  • L'azitromicina non influenza direttamente lo stato funzionale del sistema nervoso centrale.

Nella rete di farmacie, le compresse di azitromicina sono dispensate con una prescrizione medica. Non è consigliabile prenderli da soli, in quanto ciò può causare effetti negativi sulla salute..

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'azitromicina viene utilizzata durante la gravidanza solo quando i benefici per la madre superano il potenziale rischio per il feto. Durante il trattamento con azitromicina, l'allattamento al seno viene sospeso.

Analoghi dell'azitromicina

Azimicina, Azitrox, Azicid, Azimed sono simili per composizione ed effetti per le compresse di Azitromicina..

Conservazione

La durata di conservazione delle compresse di azitromicina è di 2 anni dalla data di rilascio. Devono essere conservati in un luogo buio e asciutto nella loro confezione originale di fabbrica a una temperatura dell'aria non superiore a + 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Il costo medio di un pacchetto di azitromicina 500 mg 3 compresse nelle farmacie di Mosca varia da 49 a 52 rubli.

azitromicina

Attenzione! Questo farmaco può avere un'interazione particolarmente indesiderata con l'alcol! Più dettagli.

Indicazioni per l'uso

Malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili:

infezioni del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT (angina, sinusite, tonsillite, faringite, otite media);

infezioni del tratto respiratorio inferiore (comprese quelle causate da agenti patogeni atipici);

infezioni della pelle e dei tessuti molli (erisipela, impetigine, dermatosi secondariamente infette);

infezioni del tratto urogenitale (uretrite e / o cervicite non complicate);

Malattia di Lyme (borreliosi), per il trattamento della fase iniziale (eritema migrante);

malattie dello stomaco e del duodeno associate a Heliobacter pylori (come parte della terapia di associazione).

Possibili analoghi (sostituti)

Ingrediente attivo, gruppo

Forma di dosaggio

Compresse rivestite con film, capsule

Controindicazioni

Ipersensibilità (incluso ai macrolidi), insufficienza epatica e / o renale, periodo di allattamento, bambini di età inferiore a 12 anni.

Prescritto con cautela durante la gravidanza; con aritmia; bambini con funzionalità epatica e / o renale compromessa.

Come usare: dosaggio e ciclo di trattamento

Dentro, 1 ora prima o 2 ore dopo i pasti 1 volta al giorno.

Adulti con infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore - 500 mg / giorno per 1 dose per 3 giorni (dose di corso - 1,5 g).

Per infezioni della pelle e dei tessuti molli - 1000 mg / die il primo giorno per 1 dose, quindi 500 mg / die al giorno da 2 a 5 giorni (dose di corso - 3 g).

In infezioni acute degli organi genito-urinari (uretrite o cervicite non complicata) - 1000 mg una volta.

Con malattia di Lyme (borreliosi) per il trattamento dello stadio I (eritema migrante) - 1000 mg il primo giorno e 500 mg al giorno da 2 a 5 giorni (dose di corso - 3 g).

Per ulcera gastrica e ulcera duodenale associata a Helicobacter pylori - 1 g / giorno per 3 giorni nell'ambito della terapia combinata anti-Helicobacter pylori.

Bambini di età superiore ai 12 anni (di peso pari o superiore a 50 kg) con infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore, della pelle e dei tessuti molli - 500 mg una volta al giorno per 3 giorni.

Nel trattamento dell'eritema migrante nei bambini, la dose è di 1000 mg il primo giorno e 500 mg al giorno da 2 a 5 giorni.

effetto farmacologico

L'azitromicina è un antibiotico ad ampio spettro. Appartiene a un sottogruppo di antibiotici macrolidi: gli azalidi, agisce batteriostaticamente. Quando si creano alte concentrazioni nel fuoco dell'infiammazione, ha un effetto battericida.

Agisce su agenti patogeni extra e intracellulari. I microrganismi gram-positivi sono sensibili all'azitromicina: Streptococcus pneumoniae, Streptococcus pyogenes, Streptococcus agalaciae, streptococchi dei gruppi C, F e G, Staphylococcus aureus, Streptococcus viridans; microrganismi gram-negativi: Haemophilus influenzae, Moraxella catarrhalis, Bordetella pertussis, Bordetella parapertussis, Legionella pneumophila, Haemophilus ducrei, Campylobacter jejuni, Neisseria gonorrhoeae e Gardnerella vaginalis; alcuni microrganismi anaerobici: Bacteroides bivius, Clostridium perfringens, Peptostreptocoiccus spp; così come Chlamydia trachomatis, Mycoplasma pneumoniae, Ureaplasma urealyticum, Treponema pallidum, Borrelia burgdorferi.

L'azitromicina è inattiva contro i batteri gram-positivi resistenti all'eritromicina.

Effetti collaterali

Dal tratto gastrointestinale: diarrea (5%); nausea (3%); dolore addominale (3%); 1% o meno - dispepsia (flatulenza, vomito), melena, ittero colestatico, aumento dell'attività delle transaminasi "epatiche"; nei bambini - costipazione, anoressia, gastrite; cambiamento nel gusto, candidosi della mucosa orale (1% o meno).

Dal sistema cardiovascolare: palpitazioni, dolore toracico (1% o meno).

Dal sistema nervoso: vertigini, mal di testa, sonnolenza; nei bambini - mal di testa (nel trattamento dell'otite media), ipercinesia, ansia, nevrosi, disturbi del sonno (1% o meno).

Dal sistema genito-urinario: candidosi vaginale, nefrite (1% o meno).

Reazioni allergiche: eruzione cutanea, edema di Quincke, prurito della pelle, orticaria; nei bambini - congiuntivite, prurito, orticaria.

In caso di sovradosaggio del farmaco, si sviluppa grave nausea, perdita temporanea dell'udito, vomito, diarrea.

Trattamento: lavanda gastrica immediata e trattamento sintomatico.

istruzioni speciali

Se si dimentica una dose, la dose dimenticata deve essere assunta il prima possibile e la dose successiva deve essere assunta ad intervalli di 24 ore.

È necessario osservare una pausa di 2 ore durante l'utilizzo di antiacidi.

Dopo l'interruzione del trattamento, in alcuni pazienti possono persistere reazioni di ipersensibilità, che richiedono una terapia specifica sotto la supervisione di un medico.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

L'azitromicina attraversa la barriera placentare. L'uso durante la gravidanza è possibile solo nei casi in cui il beneficio previsto per la madre superi il potenziale rischio per il feto.

Se è necessario utilizzare l'azitromicina durante l'allattamento, il problema di interrompere l'allattamento deve essere risolto.

Interazione

Gli antiacidi (alluminio e magnesio), l'alcool e il cibo rallentano e riducono l'assorbimento dell'azitromicina.

Con la nomina congiunta di warfarin e azitromicina (in dosi abituali), non sono stati rilevati cambiamenti nel tempo di protrombina, dato che l'interazione tra macrolidi e warfarin può aumentare l'effetto anticoagulante, i pazienti hanno bisogno di un attento controllo del tempo di protrombina.

Aumenta la concentrazione di digossina indebolendo la sua inattivazione da parte della flora intestinale.

Ergotamina e diidroergotamina: aumento della tossicità (vasospasmo, disestesia).

Triazolam: riduzione della clearance e aumento dell'azione farmacologica del triazolam.

Rallenta l'eliminazione e aumenta la concentrazione plasmatica e la tossicità di cicloserina, anticoagulanti indiretti, metilprednisolone, felodipina, nonché i farmaci che subiscono ossidazione microsomiale (carbamazepina, terfenadina, ciclosporina, esobarbitale, alcaloidi ergot, acido valpyrocinic, teofillina e altri derivati ​​della xantina), a causa dell'inibizione dell'ossidazione microsomiale negli epatociti da parte dell'azitromicina.

I lincosamidi si indeboliscono e la tetraciclina e il cloramfenicolo aumentano l'efficacia dell'azitromicina.