Rinite nelle donne in gravidanza

Le donne in gravidanza sono soggette agli stessi disturbi delle altre persone in momenti diversi della loro vita. Soffrono anche di raffreddori, allergie stagionali e persistenti, malattie virali. E questo fornisce statistiche deludenti: quasi nessuno può evitare la rinite banale durante la gravidanza.

Alle cause comuni del raffreddore comune si aggiungono quei cambiamenti che si verificano nel corpo mentre il bambino sta aspettando. Prima di tutto, questo è uno spostamento dell'equilibrio ormonale e della tossicosi, a causa del quale si sviluppa l'edema delle mucose. Esistono diversi tipi di rinite nelle donne in gravidanza..

Allergico. Questo è uno dei tipi più comuni, che copre circa un terzo di tutte le donne durante la gravidanza (se si sommano casi di febbre da fieno e allergie persistenti). Gli stessi sintomi si notano come al solito, ma appaiono più intensamente:

  • starnuti;
  • sensazione di prurito nella cavità nasale;
  • grave ostruzione nasale;
  • lacrimazione e secrezione nasale.

Infettiva. La mucosa reagisce alla comparsa di virus nella cavità nasale: si gonfia, produce più attivamente muco, questo porta a naso che cola e altri sintomi di rinite.

Rinite vasomotoria cronica. Le sue cause sono spesso patologie nella struttura del rinofaringe e disfunzione della mucosa nasale..

Rinite vasomotoria delle donne in gravidanza. Il meccanismo della malattia non è completamente compreso, sebbene ne soffra il 20-30% di tutte le donne di questa categoria. Tra i molti cambiamenti nel corpo in questo momento c'è un aumento del flusso sanguigno nei tessuti. Ciò è particolarmente sentito dalla mucosa della cavità nasale. Il suo gonfiore causa difficoltà respiratorie e gonfiore. Nonostante i sintomi spiacevoli, in questo caso il trattamento della rinite nelle donne in gravidanza non ha senso. Guarirà da solo circa una o due settimane dopo il parto. Tuttavia, è molto importante non confonderlo con malattie "reali". Se, oltre al moccio, alla congestione nasale e allo starnuto, hai la febbre, prurito alla gola, tosse secca o umida, ciò può indicare un raffreddore o la SARS. Un'urgente necessità di consultare un medico: diagnosticherà e prescriverà un trattamento che non danneggerà la donna incinta e il feto.

Caratteristiche del decorso della rinite nelle donne in gravidanza

Trasportare un bambino richiede forze colossali dal corpo - di conseguenza, diventa più vulnerabile a qualsiasi malattia. Raffreddori, malattie virali, rinite stagionale o perenne possono assumere una forma più grave e richiedere un trattamento intensivo. Allo stesso tempo, la scelta dei farmaci è limitata: è necessario escludere quelli che, a breve o lungo termine, possono danneggiare la madre o il bambino. I non farmaci vengono alla ribalta. Ecco alcuni suggerimenti per le donne in gravidanza per il trattamento o la riduzione della rinite..

  • Dormire in posizione reclinata con la parte superiore del corpo con un angolo di circa 40 gradi.
  • Lavare i passaggi nasali con una soluzione salina fatta in casa o il suo equivalente in farmacia.
  • Le sostanze medicinali possono essere utilizzate come indicato da un medico. Tuttavia, non tutti sono adatti per il trattamento della rinite in gravidanza..

Quando prescrive un farmaco, il medico prende in considerazione:

  • salute generale di una donna;
  • possibili interazioni con altri farmaci;
  • prevenzione della dipendenza, sviluppo di rinite vasomotoria o medica;
  • sicurezza per la formazione di placenta o la salute del feto.

Il trattamento della rinite allergica durante la gravidanza è particolarmente difficile. Le misure preventive più importanti sono: indossare una maschera, una pulizia a umido più accurata, escludendo il contatto con animali che causano allergie. Quando si scelgono le medicine, è indispensabile consultare un medico..

Trattamento con farmaci Aqualor

Farmaco Farmacia Aqualor è nell'elenco dei farmaci raccomandati per il trattamento delle donne in gravidanza da rinite di qualsiasi eziologia. Soddisfa i massimi requisiti di sicurezza sanitaria per i pazienti. Aqualor è costituito da acqua di mare naturale, che è stata sottoposta a ulteriore elaborazione: sterilizzazione e arricchimento con componenti vegetali (Aqualor extra forte e Aqualor throat). Questo gli dà vantaggi come la sicurezza, nessun effetto collaterale, la possibilità di usarlo senza prescrizione medica. E il moderno design spray o antigoccia consente un facile utilizzo in varie circostanze.

Aqualor è adatto a tutti i casi in cui la causa del raffreddore comune non è nota e non è chiaro come trattare la rinite durante la gravidanza. Il produttore offre diverse opzioni per questo strumento. La maggior parte dei pazienti usa "norme" e soluzioni "leggere", in casi più avanzati - "forte" ed "extra forte". Le donne in gravidanza possono essere consigliate Aqualor baby - un farmaco delicato sviluppato per il trattamento complesso della rinite nei bambini. Si occupa anche bene delle attività preventive. Il risciacquo della cavità nasale e della laringe con la soluzione Aqualor aiuta a pulire la superficie dei microrganismi patogeni: tutto ciò aiuta a prevenire le malattie del rinofaringe.

Cosa deve sapere con la rinite dei sintomi delle donne in gravidanza, i pericoli e le regole di trattamento

Come distinguere la rinite durante la gravidanza da altre forme di malattia

La principale caratteristica distintiva della rinite durante la gravidanza è la normale condizione generale di una donna. Con questa malattia, la temperatura corporea non aumenta, il malessere non appare, la donna non si sente sopraffatta, non ha mal di testa, il suo appetito non è disturbato e non compaiono i sintomi di intossicazione del corpo.

Questo è ciò che rende possibile, durante la diagnosi iniziale, distinguere la rinite delle donne in gravidanza dalla solita virale - con infezioni virali respiratorie acute, la norma è un deterioramento del benessere, intossicazione del corpo e un aumento della temperatura.

Dalla rinite allergica, la malattia è caratterizzata dall'assenza di dolore agli occhi e eruzioni cutanee su viso e corpo. Inoltre, con la rinite delle donne in gravidanza, si sviluppa raramente uno starnuto forte, tipico di una rinite allergica..

È possibile distinguere la rinite delle donne in gravidanza da un raffreddore (rinite acuta non specifica) dal normale stato di salute della donna, e 5-6 giorni dopo l'insorgenza della malattia - dal colore e dalla consistenza del muco nasale. Nella rinite acuta in questo momento, diventa denso, verde o giallo-verdastro, con la rinite delle donne in gravidanza durante la malattia, rimane trasparente e abbastanza liquido..

È molto più difficile distinguere la rinite delle donne in gravidanza da varie forme di rinite cronica: atrofica, ipertrofica, iperplastica. Il sintomo principale della rinite delle donne in gravidanza qui è il suo esordio proprio durante il periodo di gestazione, poiché altre forme di malattia tormentano una donna prima della gravidanza. Cioè, se prima dell'inizio della gravidanza il paziente non aveva una rinite cronica e, man mano che il feto si sviluppa, è molto probabile che si tratti di rinite di donne in gravidanza..

Allo stesso tempo, se il paziente ha sofferto di una rinite cronica prima della gravidanza, durante la gestazione, la rinite delle donne in gravidanza può essere sovrapposta ad essa..

Solo uno specialista dopo aver esaminato le mucose può differenziare chiaramente la rinite delle donne in gravidanza da altre forme di rinite cronica. Dalla natura dell'infiammazione e dall'aspetto dei tessuti, sarà in grado di escludere patologie associate a atrofia, proliferazione o degenerazione della mucosa nasale e fare una diagnosi affidabile. A casa, è quasi impossibile distinguere la rinite delle donne in gravidanza da altre forme di rinite cronica solo dai sintomi generali..

Fondamentalmente, la rinite in gravidanza differisce da altre forme di rinite cronica in quanto non porta a cambiamenti irreversibili nella mucosa nasale. Dopo il suo completamento, viene ripristinato il normale funzionamento del naso e non rimangono segni residui della malattia sulla mucosa. Al contrario, con la stessa rinite atrofica, la mucosa può degenerare completamente, con la rinite ipertrofica non ritorna al suo stato normale e la respirazione nasale non viene ripristinata.

Poiché il trattamento di diverse forme di rinite richiede l'uso di diversi medicinali, molti dei quali sono controindicati in gravidanza, la prima cosa da fare se si sospetta che la rinite in gravidanza sia consultare un medico. Non c'è nulla di cui preoccuparsi: gli esami del naso e la diagnostica di solito non richiedono test e vengono eseguiti rapidamente. Ma dopo ciò, il medico sarà sicuramente in grado di dire cosa dovrebbe fare la donna dopo..

Come trattare la rinite incinta

Non aspettare che il naso che cola scompaia da solo. Solo un medico può dire a una donna cosa fare e come trattarlo durante la gestazione e la loro selezione dovrebbe essere affrontata in modo significativo.

Inoltre, non è possibile alleviare i sintomi della rinite incinta fino a quando la mucosa nasofaringea si adatta alle nuove condizioni: l'uso di farmaci darà solo un sollievo a breve termine.

La terapia della rinite in gravidanza ha lo scopo di ridurre la gravità dei sintomi, con l'uso temporaneo di farmaci durante un'esacerbazione. La terapia viene eseguita secondo il seguente schema:

  1. Ripristino del tessuto mucoso del rinofaringe. Per fare questo, una donna dovrebbe sciacquare la cavità nasale con soluzione salina, rimanere all'aperto più spesso e mantenere un regime di temperatura ottimale di 19-21 ° C in una casa e un'umidità dell'aria del 55-75%.
  2. Riduzione del gonfiore del naso durante la notte. L'opzione più semplice è alzare la testata del letto..
  3. Uso di farmaci nasali approvati. Nei momenti critici, quando il naso non respira affatto, i farmaci glucanasici per via endovenosa vengono utilizzati in dosi approvate per non danneggiare il bambino. Tali fondi includono Alcedin, Nazonex, Budoster, Fluticasone, ecc..

Questi farmaci intranasali alleviano il gonfiore della mucosa nasale in poche ore. La durata della loro azione è di 6-24 ore, a seconda della gravità della condizione e della reazione del corpo al farmaco.
Non sono raccomandati spray e gocce vasocostrittivi, antiallergici, antivirali e immunostimolanti, così come i farmaci con antibiotici per la gestazione, tranne quando la malattia si protrae.

Il risciacquo dei passaggi nasali con soluzione salina (1 cucchiaino di sale marino / da tavola per 1 litro di acqua bollita) e mezzi di azione simile (Aquamaris, Humer, Marimer, Dolphin, ecc.) Consente di lavare il muco accumulato, idratare la mucosa rinofaringea e normalizzare le capacità respiratorie.

Medicina tradizionale


Tra l'ampia varietà di "ricette della nonna" per il raffreddore durante la gravidanza, i medici raccomandano di utilizzare quanto segue:

Gocce fatte in casa a base di cipolle, aglio, carote o barbabietole mescolando il loro succo con la stessa quantità di acqua o olio d'oliva. È utile una miscela di succhi di aloe e kalanchoe, presi in proporzioni uguali. Seppellire il naso con composti pronti ogni 2 ore.
2

Infuso di erbe di ribes nero, foglie di eucalipto, camomilla (opzionale). Risciacquare i passaggi nasali con un'infusione pronta.
3

Lessare le patate, il soffitto, senza scaricare il liquido, aggiungere miele, anice e olio di abete. Respirare a vapore con un asciugamano avvolto intorno alla testa.

Trattamento della rinite ormonale

Non è necessaria una terapia specifica per questo tipo di rinite: i sintomi scompaiono non appena il bambino nasce. Ma una donna deve sapere come alleviare le sue condizioni con una grave congestione nasale:

  • Risanamento della cavità nasale con soluzioni saline;
  • Inalazione di infusi di erbe e olio di eucalipto.

Trattamento della rinite allergica

Quando un naso che cola di natura allergica inizia durante la gravidanza, è necessario eliminare il fattore irritante.

L'isolamento allergenico di solito aiuta ad alleviare i sintomi.

Pur mantenendo la congestione nasale, il terapista prescrive gocce intranasali consentite durante la gestazione.

Trattamento della rinite infettiva

Un naso che cola con raffreddore è solo un sintomo. Pertanto, per sbarazzarsene, la causa della malattia dovrebbe essere eliminata. Con la rinite infettiva sono mostrati:

  • manipolazioni termiche - intonaci senape sulle gambe, riscaldando i seni;
  • medicinali sicuri per il raffreddore (destrometorfano, guaifenesina, acetamorfina, immuno morenica);
  • rimedi popolari.

Unguento per il raffreddore durante la gravidanza

Un naso che cola durante la gravidanza è uno dei primi sintomi che indicano la possibilità che un'infezione virale entri nel corpo. Naturalmente, ci possono essere altre cause di rinite, ma molto spesso questo sintomo è associato a epidemie stagionali del raffreddore e dell'influenza comuni. Le donne in gravidanza che hanno una diminuzione delle forze immunitarie del corpo sono particolarmente sensibili all'infezione da ARVI. Per il trattamento di un raffreddore comune e il motivo principale del suo sviluppo durante la gravidanza, è necessario scegliere solo quei farmaci che non avranno un effetto negativo sulla formazione del feto. Fondamentalmente, alle future mamme vengono prescritte gocce nasali omeopatiche, spray o unguenti, che non contengono componenti proibiti durante la gravidanza.

L'unguento per il raffreddore comune durante la gravidanza, che viene spesso utilizzato per virale e raffreddore, sia a fini terapeutici che profilattici, è ossolinico. Il meccanismo dell'azione principale di questo farmaco riguarda l'ossolina, una sostanza che riduce l'attività dell'influenza, dell'adenovirus e dei virus dell'herpes. Grazie all'ossolina, l'infezione viene trattenuta nel tratto respiratorio superiore e non penetra più in profondità nel corpo.

La procedura per applicare l'unguento ossolinico è abbastanza semplice: viene applicata con uno strato sottile della mucosa nasale. Una donna incinta dovrebbe applicare questo unguento ogni volta che lascia la sua casa in luoghi affollati dove il rischio di contrarre il virus è maggiore. Nella stagione dei raffreddori, per prevenire l'unguento ossolinico, è sufficiente applicare due volte al giorno. Per il trattamento di un comune raffreddore di eziologia virale, il farmaco deve essere usato tre volte per diversi giorni..

In generale, non vi sono controindicazioni all'uso di unguento ossolinico da parte di donne in gravidanza. In caso di sensibilità all'ossolina, il principio attivo del farmaco, può verificarsi una sensazione di bruciore nel naso. Tuttavia, a causa del fatto che non sono stati condotti studi medici sulla presenza o l'assenza di conseguenze negative da questo unguento in donne in gravidanza, è impossibile affermare l'assoluta sicurezza del farmaco. In ogni caso, un medico dovrebbe prescrivere un unguento ossolinico a una donna incinta, tenendo conto di tutti i benefici dell'uso del farmaco, poiché le possibilità di contrarre il virus in un organismo indebolito dalla gravidanza sono troppo alte.

Molti esperti medici consigliano di usare un unguento omeopatico per il raffreddore durante la gravidanza, che contiene utili estratti di erbe. Uno degli unguenti più comuni è considerato "Doctor Mom" ​​- una preparazione a base di erbe fatta sulla base di una complessa combinazione di oli di noce moscata, trementina ed eucalipto, mentolo, canfora, timolo e vaselina. Penetrando in profondità nella pelle, i componenti attivi dell'unguento di Doctor Mom distruggono germi e microrganismi dannosi, alleviano efficacemente l'infiammazione e aiutano a migliorare le condizioni generali di una donna incinta: ripristino della respirazione, alleviare la rinite, sbarazzarsi di altri sintomi del raffreddore.

L'evamenolo, un unguento ad azione anti-freddo, si è dimostrato efficace, il che è molto efficace nel trattamento del raffreddore comune nelle donne in gravidanza. I componenti attivi dell'unguento (estratto di mentolo e olio di eucalipto) hanno un effetto complesso sull'infezione, fornendo un effetto anestetico, antinfiammatorio e antisettico. Grazie a questo effetto, il benessere è notevolmente migliorato con congestione nasale, raffreddore, sinusite..

L'uso dell'unguento Evamenol viene effettuato applicandolo in piccole quantità sulla mucosa nasale più volte al giorno per una settimana. A causa degli effetti locali di questo farmaco, il rischio del suo effetto sullo sviluppo fetale è significativamente ridotto.

Un naso che cola durante la gravidanza di natura cronica viene efficacemente trattato con unguento omeopatico di Thuja contenente germogli di thuja, propoli, semi di lino, olio di palma ed eucalipto, nonché estratto di camomilla. L'unguento viene applicato alle narici due volte al giorno per diverse settimane.

Per il trattamento di varie riniti nelle donne in gravidanza, viene utilizzato l'unguento di Fleming, che contiene oligoelementi come glicosidi, carotenoidi, anetole, alfalinen, cineole, mentolo e ha un effetto antibatterico. Usando un batuffolo di cotone, è necessario lubrificare ogni narice dall'interno con unguento due volte al giorno. L'unguento di Fleming migliora l'immunità locale e migliora la microcircolazione.

Quanto è pericoloso il naso che cola durante la gravidanza

Se le donne in stato di non gravidanza spesso non prestano praticamente alcuna attenzione a un naso che cola, quindi, trovandosi in una posizione interessante, sorgono molte domande su questo. Capo tra loro - qual è il pericolo di un raffreddore?

Nelle prime fasi, non è lo stesso naso che cola a rappresentare un grande pericolo, ma ciò che ha causato il suo aspetto. Questo può essere il risultato di un'infezione che entra nel corpo. A loro volta, i virus entrano nel flusso sanguigno del bambino, che nelle prime fasi può provocare.

Nel 2 ° e 3 ° trimestre, un naso che cola e i suoi sintomi, in particolare la congestione nasale, impediscono all'ossigeno di entrare nel corpo della madre e del bambino. Se non viene fatto nulla, questo può provocare lo sviluppo di ipossia..

Inoltre, anche le complicazioni che possono causare la comparsa di un raffreddore sono pericolose. Tra quelli:

  • sinusite;
  • sinusite frontale acuta;
  • sinusite acuta;
  • crescita eccessiva di polipi nella cavità nasale.

Trattamento della rinite acuta

Il trattamento della rinite acuta nelle donne in gravidanza ha le sue specificità. Una donna "in posizione" è controindicata nelle procedure convenzionali di riscaldamento e fisioterapia. Non puoi fare un bagno caldo, sollevare i piedi, mettere cerotti di senape, fare UHF, elettroforesi.

Ma poi puoi scaldarti le mani, indossare calze calde con senape secca, avvolgere la gola con una sciarpa, scaldare “localmente” il naso, ad esempio con una lampada blu, uova sode, sacchetti di sale caldo o sabbia.

Gli antibiotici sono impotenti contro un'infezione virale, quindi è inutile usarli. A proposito, è molto dannoso! Durante la gravidanza, è necessario astenersi dal prendere immunostimolanti. Ad esempio, le tinture di echinacea, ginseng, liquirizia aumentano la pressione sanguigna e accelerano la frequenza cardiaca non solo in te, ma anche nel tuo bambino. E il bambino ha già circa 200 battiti al minuto!

Il miele e le vitamine possono essere usati solo come indicato da un medico. Possono essere pericolosi in determinate fasi della gravidanza..

Per il trattamento e il sollievo della respirazione, sono adatti tutti i mezzi sopra elencati: risciacquo con soluzioni saline, massaggio, rimedi omeopatici, inalazioni, cuscino alto.

Allo stesso modo, con cautela, è necessario trattare le gocce di vasocostrittore. Potrebbe essere necessario utilizzarli durante la fase acuta della malattia, ma non gocciolarli per più di 5-7 giorni.

I farmaci specifici, il loro dosaggio e la frequenza di utilizzo devono essere prescritti dal medico.

Per il trattamento della rinite acuta, puoi anche utilizzare:

  • Gocce di succo appena spremuto di barbabietole, carote, mele, Kalanchoe. I succhi possono essere miscelati, instillati in ogni passaggio nasale circa 6 gocce 3 o 4 volte al giorno.
  • Inalazione con cipolla bollita e aglio.
  • Inalazioni con oli (mentolo, eucalipto, ecc.).
  • Balsami come "Asterisco": possono imbrattare il ponte del naso e gli angoli esterni delle narici.
  • Bevanda fortificata: infusi di rosa canina, tè al limone, succo di mirtillo rosso, composta di ribes, ecc..

Medicinali

La prima cosa che una donna compra in una posizione sono le gocce di vasocostrittore. Forniscono risultati immediati, a meno che la congestione non sia stata causata da un allergene. È meglio consultare un medico ORL, poiché non è consigliabile utilizzare gocce nel 1 ° e 3 ° trimestre. Per le donne in gravidanza sono vietati i farmaci: naftizin, tizin, xymelin. Il minimo rischio quando si usano gocce contenenti fenilefrina, che non hanno un pronunciato effetto negativo sul corpo della madre e del bambino. Ad esempio, Nazol Baby e Nazol Kids. È buono se usi le gocce una volta al giorno e prima di andare a letto. Le goccioline sinupret hanno un lieve effetto indiretto.

Ideale da combinare con altri medicinali nasali con acqua di mare:

Irrigano perfettamente la mucosa, alleviano l'infiammazione. Eccellenti prodotti per l'igiene nasale. Esiste un analogo più economico, questa è la soluzione salina Dolphin. Venduto in una farmacia ed è già riuscito a raccogliere recensioni positive da future madri.

Ricorda di fare i gargarismi quando ti risciacqua il naso.

Uno dei farmaci antibatterici più efficaci è il bioporox. Cura le malattie nasali (sinusite, tracheite, tonsillite). Il principio attivo non viene assorbito nel flusso sanguigno. Segui rigorosamente le istruzioni, ma piuttosto consulta il tuo ginecologo.

Una rinite allergica sconfiggerà Nazal. Estrae la mucosa dagli effetti degli allergeni. Un altro buon farmaco ormonale è il nasonex (prescritto dal secondo trimestre). Blocca anche gli effetti delle allergie, aiuta anche a ridurre i polipi nasali. Dalle compresse del terzo trimestre, i medici prescrivono la Loratadina. La rinite vasomotoria è sconfitta dall'unguento omeopatico - Evamenol. Con lo stato asmatico, vengono prescritte iniezioni di corticosteroidi, ma questa procedura è irta di effetti collaterali.

Dei medicinali omeopatici sono prescritti Compositum, Euformibum. Il modo più semplice per aumentare la resistenza del corpo e fornirgli una serie completa di micro e macro elementi è assumere vitamine. Per le donne in gravidanza è Vitrum, prenatale. Analogo russo economico - mamma Complivit.

Attenzione! Non usare immunomodulatori come terapia aggiuntiva!

Come prevenire il raffreddore

Consiste in un'attenta attenzione alla tua salute..

  • Non raffreddare eccessivamente;
  • Prima di uscire, spalma il naso con unguento ossolinico;
  • Evitare il contatto con persone malate;
  • Se qualcuno in famiglia è infetto da ARVI o dall'influenza, indossa una benda di garza;
  • Monitorare l'umidità e la temperatura ambiente ottimale.

La gravidanza è un momento emozionante per una donna che non dimenticherà mai. Se durante questo periodo hai il naso che cola e il raffreddore, cerca di consultare il medico che ti sta guidando il prima possibile. Le medicine progressive e la medicina tradizionale ti aiuteranno a migliorare rapidamente la tua salute. Concediti il ​​riposo a letto, un sacco di bevande calde, solleva la testata del letto. Una rinite virale scompare entro 7-14 giorni, allergica - dopo che la causa è stata eliminata e causata da un microclima improprio nell'appartamento ancora più veloce. Dovresti umidificare l'aria e tenerla pulita..

complicazioni

Delle complicanze della rinite incinta, è molto probabile che:

  1. L'ipossia è possibile sia con un aumento dell'attività fisica che senza di essa, poiché le vie aeree sono ostruite. La mancanza di ossigeno influenza direttamente non solo il metabolismo della madre, ma anche la formazione di organi, il metabolismo del feto. Aumenta il rischio di sviluppare ipossia nelle donne che hanno una predisposizione allo sviluppo dell'asma bronchiale; la mancanza di ossigeno influisce sul benessere delle donne in gravidanza
  2. Ipertensione arteriosa, insonnia, debolezza - a causa di ipossia tissutale già persistente.

Rinite delle conseguenze della gravidanza per il bambino. Un naso che cola, che è stato trattato nelle prime fasi della gravidanza, è assolutamente sicuro, devi solo contattare il tuo medico in tempo. Va notato che la rinite "ormonale" per un lungo periodo praticamente non influisce sulla salute del bambino..

La rinite incinta non è andata via dopo il parto. Se una donna ha partorito e il naso che cola non è passato, dovrebbe contattare un otorinolaringoiatra e un endocrinologo, poiché tale condizione può essere dovuta solo a due motivi: interruzione ormonale, che non può passare durante la gravidanza e ipersecrezione della membrana epiteliale della cavità nasale sullo sfondo di cambiamenti strutturali.

8 Manifestazioni di ARVI

Nel secondo trimestre, la possibilità di contrarre virus aumenta notevolmente se una donna ha il naso che cola. Con un naso chiuso, devi inalare aria attraverso la bocca, il che aumenta la possibilità che i batteri patogeni entrino direttamente nei polmoni. Nel naso, questi batteri vengono trattenuti ed escreti. Se un naso che cola appare in una stagione fredda, puoi facilmente raffreddare. L'aria che passa attraverso i passaggi nasali ha il tempo di riscaldarsi prima di entrare nella gola e nei polmoni. Quando l'aria fredda viene inalata direttamente attraverso la bocca, non consente all'aria di riscaldarsi, la gola è super raffreddata e infiammata.

Con l'ARVI, l'influenza e altre malattie virali, si dovrebbe prestare particolare attenzione al trattamento per alcuni semplici motivi:

Una grave congestione nasale disturberà a lungo il metabolismo placentare. Al bambino mancherà anche l'ossigeno ricevuto dalla madre, il che provocherà ipossia fetale. Durante questo periodo, il bambino cresce attivamente e rafforza i suoi organi interni. Con naso che cola prolungato, la mancanza di ossigeno può causare un parto prematuro: il bambino nascerà con un peso ridotto, possibilmente ritardato fisicamente o mentalmente.

Infezioni e virus, che si spostano attraverso il sangue nella placenta fino al bambino (non sempre la placenta può proteggere il bambino dalle infezioni), gli causano danni irreparabili. Una volta nel feto, il virus influisce sulla divisione cellulare attiva, causando patologie di vario grado.

3 Rinite dovuta a infezione virale

Fino a 8 settimane, tutti gli organi principali si formano nell'embrione. Se durante questo periodo un'infezione penetra nell'utero, le conseguenze possono essere gravi:

  • sviluppo ritardato;
  • mancanza di ossigeno (ipossia);
  • formazione impropria di organi interni;
  • aborto spontaneo.

Durante il periodo di malattia durante la gravidanza nel 1 ° trimestre, non è necessario posticipare la visita dal medico. Solo lui sarà in grado di fare la diagnosi corretta, spiegare cosa è possibile per le donne in gravidanza con un raffreddore e prescrivere un trattamento adeguato. È necessario chiedere l'aiuto di un medico se, dopo una settimana, un naso che cola non può essere curato o sono stati aggiunti nuovi sintomi. Un aumento della temperatura corporea, tosse, naso che cola e mal di testa danno ragione per identificare la donna incinta nel reparto delle malattie infettive. È meglio non resistere a questo, in modo da non guarire te stesso e il tuo futuro bambino con metodi inefficaci. In caso di infezione virale, solo il medico curante può aiutare a recuperare con un danno minimo al feto.

10 misure preventive

La migliore malattia è quella che non si è ammalata. Devi sempre monitorare la tua salute, aumentare il sistema immunitario indurendo, fare esercizi fisici e quindi la possibilità di ammalarti sarà molto meno. Se una persona normale si ammala, dopo un ciclo di trattamento si riprenderà, ma se stiamo parlando di una donna incinta, assumere farmaci è indesiderabile e in molti casi è solo pericoloso per la vita del bambino. Anche un comune naso che cola può danneggiare un bambino. Ma come rafforzare la tua immunità nella posizione?

Molte persone pensano erroneamente che essere a casa senza uscire garantisca un futuro sano per se stessi. Ma in realtà, seduti a casa, hanno maggiori probabilità di ammalarsi. Per un'immunità salutare, è necessario uscire all'aria aperta ogni giorno. A casa (specialmente durante la stagione di riscaldamento), l'aria in casa diventa con bassa umidità e ristagni. Di conseguenza, la mucosa nasale si asciuga, si irrita e compaiono microcricche. In questo stato, afferrare il bacillo è molto semplice. E batteri e virus possono essere portati dalla strada dai parenti. Pertanto, non trascurare le passeggiate in strada.

In caso di epidemia, non dovresti metterti a rischio di infezione. È necessario ventilare periodicamente la stanza e umidificare l'aria. Questo può essere fatto con asciugamani bagnati, alimentati a batteria o un umidificatore..

È necessario spostare più organizzazione. Le passeggiate quotidiane saturano il corpo con aria fresca. L'aria fresca è utile, anche se una donna incinta ha il naso che cola, al contrario - diventerà molto più facile respirare fuori.

Trattamento

Ci sono alcuni farmaci che puoi assumere durante la gravidanza. Tuttavia, le stesse mamme stesse si sentono spesso in ansia per eventuali farmaci durante questo periodo. Pertanto, per il trattamento delle donne in gravidanza, viene data preferenza ai non medicinali.

Durante la gravidanza, le donne preferiscono i trattamenti non farmacologici

La loro azione può essere diretta a:

  • rimozione del gonfiore;
  • normalizzazione dei livelli ormonali;
  • stabilizzazione dello stato emotivo;
  • sbarazzarsi dell'ipersensibilità della mucosa;
  • idratare le vie respiratorie e mantenere la salute della mucosa.

Di seguito sono riportati alcuni modi diversi per affrontare la rinite durante la gravidanza.

Tabella 1. Terapia senza farmaci

MetodoDescrizione
Idratante per il nasoL'inalazione con acqua alcalina o soluzione salina contribuirà a ripristinare la salute delle mucose delle vie respiratorie e purificarle dalle impurità inutili.
Condizioni climatiche favorevoliL'aria fresca e umida è considerata ideale per la salute respiratoria. I parametri ottimali sono una temperatura di 20 gradi e un'umidità del 60%. Ciò può essere ottenuto con dispositivi speciali: umidificatori o asciugamani bagnati appesi nella stanza. Aiuterà a rimuovere la congestione nasale, ad esempio le passeggiate estive serali. Si consiglia la pulizia giornaliera a umido per ridurre la quantità di polvere e altre particelle nell'aria inalata.
Piante medicinaliOli aromatici o tisane alla menta sono un buon rimedio per il raffreddore se la donna incinta non è allergica a tali ingredienti.
Posizione del corpo elevataLe donne in gravidanza non dovrebbero mentire, ma essere in posizione semi-seduta. Si consiglia di dormire su un cuscino alto o una testiera rialzata. Ciò contribuirà a ridurre il gonfiore dei passaggi nasali e alleviare il russare..

Tabella 2. Medicine

Una drogaDescrizione
Contiene enzimi naturali che hanno effetti antinfiammatori, antiedema e immunomodulatori. Normalizza naturalmente molti processi biologici nel corpo. Il farmaco accelera anche l'eliminazione delle tossine e dei prodotti di decomposizione nel sito dell'infiammazione. Quando assume farmaci ormonali, Wobenzym riduce il numero di effetti collaterali e li rende più sicuri per la madre e il feto..
AscorutinContiene vitamine che rafforzano le pareti dei capillari e riducono la loro permeabilità. Il farmaco aiuta ad aumentare la resistenza del corpo a fattori avversi, comprese situazioni stressanti nelle donne in gravidanza e condizioni meteorologiche variabili.
fluticasoneSotto forma di spray nasale, i medici prescrivono questo farmaco per alleviare le condizioni gravi. L'azione si svolge all'istante. Il fluticasone aiuta nei casi in cui altri farmaci sono inefficaci. Il dosaggio esatto e la durata dell'uso devono essere consultati con un medico..

Suggerimento: non tentare di diagnosticare te stesso. Molti trattamenti comuni sono vietati durante la gravidanza. Questo vale, ad esempio, per gli intonaci di senape e alcune medicine popolari..

Non automedicare, è pericoloso per la salute e la salute del bambino

Per alleviare il gonfiore e la congestione nasale, il gruppo più popolare di farmaci vasocostrittori sotto forma di gocce. Le donne dovrebbero ricordare che è impossibile utilizzare tali prodotti durante la gravidanza. L'effetto vasocostrittore può provocare un aumento del tono dell'utero e portare alla minaccia di aborto spontaneo. Inoltre, l'effetto di tali gocce si estende ai vasi della placenta, riducendo l'apporto di nutrienti e ossigeno al feto..

Come distinguere la rinite delle donne in gravidanza da un comune raffreddore e cosa fare in questo caso?

La congestione nasale durante la gravidanza non è solo spiacevole, ma anche pericolosa, poiché i problemi respiratori portano alla fame di ossigeno. Per le donne in posizione, questo è inaccettabile, poiché il feto non riceve ossigeno dal sangue della madre. Pertanto, la futura mamma deve curare un naso che cola a colpo sicuro.

Cos'è la rinite durante la gravidanza?

La rinite durante la gravidanza è un problema comune tra le future mamme. Gli esperti ritengono che questa condizione sia interconnessa con una violazione dell'attività funzionale delle navi. Ciò è dovuto al fatto che nel processo di trasporto di un bambino, il sistema immunitario femminile e lo sfondo ormonale subiscono gravi cambiamenti e questo influisce sulla permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni..

Inoltre, la rinite delle donne in gravidanza può essere causata dalla gestosi, una condizione in cui si verificano cambiamenti nella composizione del sangue, contro la quale c'è gonfiore, inclusa la mucosa nasale. Indubbiamente, un naso che cola in una donna incinta può anche essere causato da motivi come infezione, allergie e ipotermia. Cioè, il meccanismo di sviluppo della rinite può essere esattamente lo stesso della vita ordinaria. Ma questi tipi di rinite non hanno nulla a che fare con la rinite delle donne in gravidanza, poiché sia ​​un uomo che un bambino possono ammalarsi di rinorrea virale o allergica..

Un naso che cola in una futura madre è una malattia che è caratteristica del periodo di gestazione ed è causata da cambiamenti ormonali e immunitari nel corpo di una donna. Pertanto, non tutti i naso che cola durante la gravidanza sono la rinite delle donne in gravidanza nella definizione scientifica di questo termine. Inoltre, le manifestazioni cliniche della rinite della gestante differiscono dai sintomi della rinite acuta e cronica..

Come distinguere la rinite durante la gravidanza da altre forme di malattia?

La rinite delle donne in gravidanza e la rinite acuta causate da fattori infettivi non sono difficili da distinguere. Se, oltre alla congestione nasale e allo scarico delle mucose, compaiono brividi, la temperatura corporea aumenta - molto probabilmente, stiamo parlando di un raffreddore. Un naso che cola di donne in gravidanza non influisce sul benessere generale di una donna, non presenta alcun sintomo spiacevole, ad eccezione della congestione nasale.

È più difficile distinguere la rinite acuta durante la gravidanza da altre forme di rinite cronica - atrofica e ipertrofica. Il sintomo principale del naso che cola di una donna incinta è il suo esordio dal momento della gestazione, mentre altre forme di malattia potrebbero tormentare una donna prima della gravidanza, cioè lei ne sarebbe a conoscenza.

Pertanto, se prima dell'inizio della gravidanza non esisteva la rinite cronica, ma con la sua comparsa appariva, allora stiamo parlando della rinite delle donne in gravidanza.

Solo uno specialista dopo aver esaminato la mucosa rinofaringea può differenziare correttamente la rinite che si verifica nelle donne in gravidanza e distinguerla da una rinite comune. A seconda della presenza di un processo infiammatorio e dell'aspetto della mucosa, il medico esclude o conferma le patologie associate a cambiamenti atrofici, proliferazione o degenerazione della mucosa nasale e diagnostica accuratamente la malattia.

È quasi impossibile distinguere in modo indipendente la rinite in una donna incinta dalla rinite cronica. Ma l'unica differenza fondamentale è che il naso che cola di una donna incinta non causa cambiamenti irreversibili nella mucosa nasofaringea, cioè dopo che è possibile normalizzare le funzioni del naso, non sorgeranno complicazioni e conseguenze residue della patologia. Mentre la rinite atrofica provoca successivi cambiamenti degenerativi nella mucosa e con una rinite ipertrofica, non tornerà mai alla normalità e la respirazione attraverso il naso non verrà ripristinata.

Quanto dura la rinite in gravidanza e quanto dura??

Non esiste un chiaro schema tra l'età gestazionale e il tempo di insorgenza della rinite nelle donne in gravidanza..

Gli indicatori medi della comparsa di un raffreddore nelle future mamme saranno i seguenti:

  • da 12 a 20 settimane - per ogni terza donna;
  • da 20 a 30 settimane - nel 40% delle donne in gravidanza;
  • da 30 settimane fino alla nascita, nel 42% delle donne.

Molto spesso, la patologia continua in media per 3-4 settimane, meno spesso questa cifra aumenta a 8 settimane. Lo stato finisce da solo. A volte un naso che cola nelle donne incinte appare nelle ultime settimane di gravidanza e continua fino alla nascita del bambino, meno spesso - 2 settimane dopo il parto. Se i sintomi della rinite durano più a lungo di questi periodi, è possibile che il problema risieda nella rinite vasomotoria o in un'altra forma di malattia cronica..

Se la rinite, che è apparsa per la prima volta in una donna incinta, è nata nelle prime fasi della gestazione - fino a 20 settimane comprese, molto probabilmente, andrà via molto prima del parto e non disturberà la futura mamma nelle fasi successive. Se la malattia si manifesta dopo la 20a settimana di gravidanza, si raccomanda di chiedere in anticipo un certificato a uno specialista che confermi che questa non è una rinite infettiva, in modo che al momento del ricovero in ospedale per maternità non si finisca nel reparto infettivo.

Un naso che cola nelle donne in attesa è raro nei primi giorni e settimane di gestazione, poiché i cambiamenti nei livelli ormonali in questo momento sono ancora insignificanti. I primi sintomi della patologia possono essere attesi da 12 settimane. Inoltre, non ci sono dati sui casi in cui un naso che cola nelle donne incinte è apparso ripetutamente durante il trasporto di un bambino. In tal caso, quindi, molto probabilmente, la malattia non è ormonale, ma allergica..

Le ragioni

Nel cuore del naso che cola delle donne in gravidanza ci sono cambiamenti che hanno colpito il sistema ormonale di una donna. Gli ormoni sessuali influenzano la qualità del riempimento dei vasi sanguigni della mucosa rinofaringea, aumentando il flusso sanguigno in essi. In questo contesto, la situazione ricorda un caso di infiammazione: la mucosa rinofaringea inizia a gonfiarsi, produce più secrezione e il lume dei passaggi nasali si restringe.

I fattori esatti dell'azione ormonale non sono ancora compresi..

Gli esperti suggeriscono i seguenti meccanismi per lo sviluppo della rinite nelle donne in gravidanza:

  • Gli estrogeni hanno un effetto deprimente sull'acetilcolinesterasi, che provoca un aumento della quantità di acetilcolina nel corpo e porta a gonfiore delle mucose.
  • Il progesterone rilassa il tono dei vasi sanguigni del rinofaringe, che li fa dilatare con conseguente gonfiore della mucosa.
  • L'ormone della crescita placentare influenza il flusso sanguigno nei vasi periferici per migliorare il flusso sanguigno alla placenta. Il gonfiore della mucosa nasale è un effetto collaterale specifico di questa azione..

Non si sa nulla dell'esatto fattore di difficoltà. È possibile che tutti possano lavorare insieme, o la ragione sta solo in uno.

Va ricordato che la rinite non è affatto un segno obbligatorio per le donne in gravidanza, molte donne non incontrano mai questa condizione durante il trasporto di un bambino. Allo stesso tempo, il rischio del suo sviluppo aumenta significativamente se la futura mamma fuma (un naso che cola appare nel 70% dei casi), soffre di rinite allergica (incluso il tipo stagionale) o sinusite e vive anche in un'area con condizioni ambientali sfavorevoli.

Sintomi

I sintomi della rinite durante la gravidanza assomigliano alla forma cronica del raffreddore comune. Ma la sua caratteristica è la conservazione del benessere generale della futura mamma. Cioè, nonostante la congestione nasale e la rinorrea, non soffre in alcun modo..

Quindi, i sintomi della rinite durante la gravidanza saranno i seguenti:

  • congestione nasale;
  • scarico mucoso abbondante o, al contrario, scarsamente espresso;
  • una sensazione di secchezza nella cavità nasale, in particolare sullo sfondo di un'eccessiva fuoriuscita, con la comparsa di croste e crepe, nonché un grave disagio;
  • difficoltà respiratorie che si presentano in posizione orizzontale a causa della corsa del sangue al rinofaringe.

I sintomi elencati possono essere integrati da mancanza di respiro, attacchi periodici di mal di testa, ma non è difficile liberarsene mentre si cammina all'aria aperta..

Questa malattia è pericolosa??

Teoricamente, un naso che cola di una futura madre è pericoloso, poiché l'ipossia si sviluppa nel corpo di una donna. La mancanza di ossigeno influenza lo sviluppo del bambino e più complessi sono i sintomi della rinite, più grave è questo effetto.

Ma normalmente, il naso che cola di una donna incinta non può avere un effetto patologico sul feto se la donna è in buona salute. Questa condizione è pericolosa per coloro che soffrono di asma bronchiale - in questo caso, l'effetto minaccioso sul feto aumenta, poiché i problemi respiratori cronici possono non solo causare disturbi nello sviluppo del nascituro, ma anche la minaccia di aborto spontaneo.

Trattamento

Il trattamento della rinite nelle donne in gravidanza è complicato dal fatto che la sua causa principale non può essere eliminata con i farmaci. Fino a quando la mucosa rinofaringea non sarà in grado di adattarsi al mutato background ormonale, la rinite ossessionerà costantemente la donna e la terapia sintomatica sotto forma di gocce e spray avrà solo un effetto temporaneo reversibile. Ecco perché questa condizione deve essere data per scontata e semplicemente sopravvissuta, rendendo più facile sentirsi solo nei momenti di esacerbazione della malattia con i farmaci prescritti da un medico..

Molti farmaci destinati al trattamento della rinite sono severamente vietati alle donne durante la gravidanza, poiché possono influenzare negativamente il bambino. L'elenco dei medicinali proibiti comprende spray e gocce vasocostrittori..

Quindi cosa fare con la rinite durante la gravidanza? Prima di tutto, sciacquare regolarmente la cavità nasale e il rinofaringe con soluzione salina o suoi analoghi: AquaMaris, Salin, ecc. Durante la procedura, il naso viene eliminato dalle secrezioni accumulate, la mucosa viene inumidita e la respirazione nasale migliora..

Se il naso non respira affatto, puoi ricorrere all'aiuto di farmaci il più sicuri possibile per il feto. Questi includono spray Nazonex, Fluticasone, Tafen Nazal e altri. Ma prima di trattare un naso che cola con loro, è necessario consultare il proprio medico. Con l'aiuto di questi farmaci, puoi eliminare i sintomi della rinite per diverse ore. Tutti questi farmaci appartengono al gruppo dei glucocorticoidi..

Inoltre, le future mamme possono essere avvisate di alzare la testa del letto di 15 °, questo aiuterà a ridurre il gonfiore del rinofaringe di notte.

È altamente indesiderabile effettuare un trattamento con antistaminici e farmaci vasocostrittori per la rinite delle donne in gravidanza.In casi eccezionali, uno specialista può prescrivere gocce a base di fenilefrina: Adrianol o Nazol Kids.

Il trattamento del raffreddore comune in donne in gravidanza con varie inalazioni, oli essenziali e rimedi omeopatici non porterà il risultato desiderato, poiché non sono in grado di influenzare la causa principale della malattia, ma possono causare vari effetti collaterali. La stessa regola si applica ai farmaci con antibiotici, con proprietà antivirali e immunomodulanti..

In ogni caso, prima di trattare un naso che cola durante la gravidanza, è necessario consultare il proprio medico. Solo uno specialista sa distinguere la rinite, caratteristica delle donne in gravidanza, da una rinite comune e scegliere i farmaci più sicuri ed efficaci per il suo trattamento.

Non esiste una profilassi specifica che impedisce lo sviluppo della patologia in una donna incinta. È impossibile prevedere in anticipo se sorgerà o meno questo problema, poiché non è noto come il corpo reagirà ai cambiamenti dei livelli ormonali durante il trasporto di un bambino. Né le donne sane, né le donne incinte che soffrono di patologie croniche del tratto respiratorio superiore o sono predisposte a loro non sono assicurate contro il comune raffreddore delle donne in gravidanza.

Nonostante ciò, è del tutto possibile ridurre la probabilità di sviluppare un naso che cola durante la gravidanza se una donna smette di fumare, rafforza il sistema immunitario, mantiene l'igiene della cavità nasale, visita più spesso all'aria aperta e tratta le malattie infettive del rinofaringe in modo tempestivo.

Cause, sintomi e trattamento della rinite durante la gravidanza

La rinite della gravidanza è una condizione associata a cambiamenti ormonali nel corpo di una donna che aspetta un bambino. Nel nostro articolo puoi trovare le cause, i sintomi, la terapia, nonché informazioni su come non confondere questa manifestazione con raffreddori e allergie..

  • Rinite cronica
  • Rinite allergica
  • Metodi e massaggi tradizionali
  • Trattamento farmacologico
  • Soluzioni saline
  • Prevenzione di vari tipi di rinite

Cause di sviluppo e sintomi della malattia

L'eccessiva produzione di muco nasale durante la gravidanza si verifica per una serie di motivi:

  • gestosi: una condizione in cui la composizione del sangue cambia e l'edema appare sulle mucose,
  • cambiamenti nei livelli ormonali,
  • malfunzionamento del sistema immunitario.

Dovrebbe essere compresa l'importanza del processo respiratorio di una donna incinta. Il feto riceve ossigeno dal flusso sanguigno della madre. Pertanto, è necessario adottare le misure il più presto possibile per eliminare i sintomi e riprendere la normale respirazione. La salute del bambino dipende da questo. Inoltre, quando i passaggi nasali sono bloccati, la respirazione viene effettuata attraverso la bocca. L'aria non passa la purificazione e la donna incinta è più esposta agli effetti negativi dell'ambiente.

Questa rinite è caratterizzata da un improvviso inizio di secrezione dal naso. Allo stesso tempo, non ci sono altri segni di un personaggio freddo. La rinite delle donne in gravidanza ha sintomi simili alla manifestazione cronica di questa malattia: congestione con abbondanza di secrezioni e, di conseguenza, una violazione del processo respiratorio.

Inoltre, la donna incinta sente:

  • muco in eccesso nel naso,
  • in alcuni casi, insufficiente idratazione dei passaggi nasali e sensazione di bruciore,
  • dall'essiccamento, croste e crepe compaiono all'esterno alla base dei passaggi nasali,
  • difficoltà a respirare aria, soprattutto di notte in posizione orizzontale,
  • un aumento del muco durante i carichi di forza,
  • scarso appetito a causa della mancanza di ossigeno,
  • starnuti frequenti,
  • possibile - mal di testa regolari.

Quando la temperatura aumenta, vale la pena escludere i raffreddori per non confondersi con la terapia.

Questo tipo di rinite è anche chiamato rinite vasomotoria. Il suo provocatore sono i cambiamenti ormonali nel corpo. Si verifica più spesso alla fine della gravidanza, nell'ultimo trimestre. In questo caso, è necessario considerare attentamente altri sintomi, probabilmente raffreddore, allergia o influenza..

In pratica, è stato dimostrato che la rinite ormonale scompare da sola, dopo la nascita di un bambino (in due settimane). Questo è il tempo necessario affinché lo sfondo ormonale ritorni alla normalità. Ma come notato sopra, aspettare questo momento non è solo stupido, ma anche pericoloso per la salute del feto. È necessario iniziare a eliminare immediatamente i sintomi..

Rinite cronica

La rinite cronica della gravidanza non può avere gravi conseguenze negative. Ma si manifesta con difficoltà respiratorie, quindi deve essere eliminato il più rapidamente possibile..

Per le procedure di terapia, inalazione, risciacquo e vapore sono adatti oli essenziali. Ma quest'ultimo deve essere usato con cautela per non provocare una reazione allergica..

Rinite acuta durante la gravidanza. Si verifica a causa di malattie virali o batteriche. Una donna incinta può essere infettata da goccioline trasportate dall'aria o attraverso il contatto con un corriere del virus. Pertanto, una donna in posizione dovrebbe evitare una grande folla di persone ed entrare nelle istituzioni mediche solo con una maschera..

La principale differenza tra la rinite acuta da ormonale è l'insorgenza improvvisa dei sintomi:

  • debolezza generale e dolore nel corpo,
  • la temperatura è al di sopra del normale,
  • forte secrezione nasale,
  • formicolio alla gola,
  • dolore nella regione temporale e occipitale della testa.

In questo caso, dovresti immediatamente chiedere aiuto al personale medico. È possibile un forte aumento della temperatura e questo è un pericolo speciale durante la gravidanza. L'automedicazione può esacerbare la malattia e ci mancherà il momento del trattamento precoce della malattia.

Oltre ai farmaci prescritti dal terapeuta, puoi integrare la terapia con rimedi popolari. Ad esempio, usa i succhi come gocce nel naso: carote, barbabietole, Kalanchoe, aloe.

Per aumentare la resistenza del corpo, puoi bere tè con limone, rosa canina, biancospino, miele, composte di frutta secca e bacche secche. Con cautela, vale la pena ricorrere al trattamento a base di erbe. Necessariamente bisogno di una consultazione con un ostetrico o un terapista.

Rinite allergica

I cambiamenti ormonali possono anche danneggiare il sistema immunitario. Diventa sensibile a determinate sostanze. Successivamente, si sviluppa un'allergia e la sua manifestazione è secrezione mucosa dal naso..

L'immunità può reagire con ostilità a polline, sudore, lana, polvere, additivi alimentari, alcuni frutti e prodotti chimici domestici. L'elenco potrebbe continuare a lungo. Di recente, il numero di allergeni è cresciuto e non solo per le donne in gravidanza.

Le allergie possono causare tali reazioni:

  • eruzione cutanea di qualsiasi tipo,
  • arrossamento e desquamazione della pelle,
  • infiammazione delle mucose,
  • insufficienza respiratoria,
  • gonfiore, incluso nel passaggio nasale.

È possibile utilizzare un esame del sangue per identificare la sostanza specifica che sta causando questi sintomi. Diagnosi: la rinite allergica può essere effettuata da un medico solo dopo aver condotto le ricerche necessarie.

La principale differenza visiva tra una manifestazione allergica, che esclude la rinite ormonale delle donne in gravidanza - arrossamento del bianco degli occhi, lacrimazione, talvolta tosse e sindromi asmatiche.

Come trattare una tale malattia? Per non provocare lo sviluppo di rinite allergica, è necessario escludere il contatto della donna incinta con la sostanza negativa identificata. Gli antistaminici speciali e il loro dosaggio possono essere prescritti solo da un medico. Questi medicinali devono essere assunti rigorosamente come indicato..

Se una donna incinta aveva una tendenza alle allergie prima del concepimento, quindi per prevenire la rinite, lava il viso con decotti di erbe o un'emulsione speciale per ridurre il rischio di allergeni che entrano nei passaggi nasali.

È possibile distinguere la rinite da donne in gravidanza dalla rinite acuta in base ai sintomi. Se una donna, oltre alla secrezione abbondante di muco dal naso e allo strappo, presenta i seguenti sintomi, c'è il rischio che la donna incinta abbia raffreddore o influenza:

  • temperatura,
  • tosse,
  • gola infiammata,
  • dolori muscolari.

Per la rinite allergica, le caratteristiche distintive sono:

  • arrossamento degli occhi,
  • tosse secca,
  • sindromi simili all'asma,
  • eruzioni cutanee.

Se c'è almeno un segno, dovresti pensare di annullare la diagnosi di rinite vasomotoria. È necessaria una consultazione immediata con un medico. Uno specialista, basato su reclami, anamnesi e risultati dell'analisi, determinerà con precisione il tipo di rinite.

Caratteristiche del trattamento di qualsiasi tipo di rinite nelle donne in gravidanza

Per qualsiasi tipo e manifestazione di rinite, le procedure di riscaldamento non possono essere utilizzate:

  • elettroforesi,
  • foglie di senape,
  • impacchi caldi,
  • bagni caldi e bagni di vapore nelle saune.

In genere, la rinite virale viene trattata con antibiotici e immunostimolanti. Ma questo non dovrebbe essere fatto durante la gravidanza - c'è un grande rischio di danneggiare la salute del feto. Anche i preparati vitaminici, il miele e le erbe possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico..

È utile e sicuro usare l'idratazione per alleviare i sintomi della rinite. Se l'aria è secca, provoca starnuti e prurito. Per normalizzare il microclima nella stanza, è possibile utilizzare umidificatori domestici. Sarà utile anche un asciugamano inumidito con acqua e posizionato sul riscaldatore..

Il risciacquo del naso può essere fatto non solo con acqua minerale e soluzioni saline, ma anche con decotti di camomilla, calendula. Allo stesso tempo, è importante prestare attenzione in modo che una reazione allergica non inizi a queste erbe..

Per il lavaggio in farmacia, è possibile acquistare dispositivi speciali, pere e altro. È conveniente usare una siringa di grande volume senza ago. Una donna può eseguire la procedura disegnando soluzioni da un piattino o usando una teiera.

Non puoi assumere farmaci da solo, nemmeno gocce di naso. Solo dopo aver consultato ostetrici e ginecologi e sotto la loro supervisione.

Metodi e massaggi tradizionali

L'inalazione di vapore con patate dà un effetto stabile. Puoi usare miele, cipolle e aglio. Il prodotto dell'apicoltura viene miscelato con acqua in un rapporto da 1 a 5.

È buono se oli essenziali come abete, olivello spinoso, pesca, conifere, lavanda, rosa canina e salvia danno un risultato positivo dopo la prima applicazione. Ciò significa che possiamo continuare a utilizzare questi strumenti. Ma se, dopo il loro uso, la rinite peggiora solo, questa potrebbe essere una manifestazione allergica e la terapia in questo modo dovrebbe essere interrotta. Per preparare le gocce con questi esteri, è necessario diluirli con altri oli, ad esempio l'oliva. Per la miscelazione usare un rapporto da 1 a 20. Gli esteri sono presi meno..

I sintomi di qualsiasi rinite possono essere curati dalla digitopressione. Viene effettuato sul naso, attorno ad esso e sulla fronte. Per aumentare l'efficacia, puoi usare i balsami per il raffreddore comune, come "Star", ma in quantità molto piccole. È necessario eseguire movimenti circolari per 4-6 secondi vicino alle ali del naso, sul ponte del naso, nell'area dei seni mascellari, sulla punta del naso e appena sopra l'area tra gli occhi.

Trattamento farmacologico

Lo scarico nasale è generalmente soppresso dalle gocce di vasocostrittore. Ma è impossibile trattare la rinite in questo modo durante la gravidanza. Medici-ostetrici chiedono fortemente di non farlo. Il fatto è che il feto soffre già di una mancanza di ossigeno durante la rinite e le tradizionali gocce nasali (naftizina, galazolina, snoop e simili) non fanno che aggravare la situazione. Ci sarà anche un restringimento dei vasi sanguigni della placenta, di conseguenza - ipossia del nascituro.

Se non sei allergico alle soluzioni oleose e all'eucalipto, puoi usare - Pinosol. È assolutamente innocuo per il feto e la madre, ma è necessario prestare attenzione nel suo uso: è possibile una reazione negativa del sistema immunitario

In casi eccezionali, il medico può prescrivere gocce per bambini, in cui la concentrazione di sostanze attive è significativamente ridotta. Ciò accade in casi gravi ed è più consigliabile seppellirli prima di coricarsi. Nel pomeriggio usi arrossamento e inalazione.

Nei casi più gravi, quando vengono valutati tutti i rischi, vengono prescritti antistaminici per la donna incinta (Zodak, Fenkorol, Cetirizine, Desloratadine). È più sicuro se applicati localmente: gocce, unguenti, ecc. (Allergodil spray). Farmaci ormonali: i corticosteroidi sono prescritti come aerosol. In questa forma, causeranno un danno minimo..

Soluzioni saline

Le soluzioni saline sono principalmente sicurezza e, in secondo luogo, efficacia relativa. Con il loro aiuto, puoi alleviare il gonfiore e riprendere la normale respirazione. Pharmaceuticals è pronta a fornire soluzioni come Dolphin, AquaMaris, AquaLor, Humer, Salin e altri.

Per risparmiare denaro, puoi preparare tu stesso la soluzione, anche se questo potrebbe non essere sempre conveniente da usare. Un bicchiere d'acqua rappresenta mezzo cucchiaino di sale - qualsiasi sale marino o da tavola. Il liquido dovrebbe essere caldo. Questa soluzione deve essere utilizzata per le procedure: risciacquo dei passaggi nasali, inalazione. Oltre al fatto che questo metodo allevia il gonfiore, eliminerà anche tutte le croste accumulate, polvere e microbi patogeni dal naso..

Per aumentare l'effetto delle inalazioni, puoi aggiungere soda, un po 'di balsamo "Zvezdochka", erbe alla soluzione salina..

Prevenzione di vari tipi di rinite

È meglio prevenire la rinite che curarla. Inoltre, quando si tratta di un periodo nella vita di una donna, durante il quale non è consentita tutta la terapia.

La futura mamma deve affrontare il problema di proteggere la sua salute dalle malattie virali e dalle allergie con tutta la responsabilità. Per la prevenzione, utilizzare vari unguenti, risciacquo del naso, maschere protettive. Informazioni più dettagliate saranno fornite dall'ostetrico.

Non dovresti essere negligente e incurante di stare tra i malati. È meglio limitare il contatto con loro per un po '. Anche se stiamo parlando di familiari e amici.

I posti con molte persone non sono un posto dove camminare una donna incinta. Meglio scegliere parchi, piazze e boschi. Durante i periodi di forte aumento della morbilità, non esitare a indossare un respiratore e, al ritorno a casa, assicurati di sciacquarti il ​​naso con antisettici e lavarti il ​​viso.

Per evitare che la rinite allergica sorpassi una donna incinta, è necessario usare le sostanze chimiche per la casa con cautela.

È meglio fidarsi degli altri membri della famiglia per pulire vasche da bagno e servizi igienici. Per lo stesso motivo, è meglio per una donna rinunciare a profumi, vernici e altri cosmetici con odori pungenti..

Se stiamo parlando di rinite ormonale, non ha senso limitare la dieta e rifiutare alcuni alimenti, pensando che siano provocatori dei sintomi.

Le donne in posizione possono manifestare una comune secrezione nasale fredda o allergica. È importante distinguere la rinite ormonale durante la gravidanza da altre malattie. Questo è necessario per prescrivere il trattamento corretto o farne a meno. Il fatto è che la rinite ormonale nelle donne in gravidanza non risponde alla terapia. Puoi solo rimuovere i sintomi, ma non curare la causa stessa.