Perché gocciolare cloruro di sodio per via endovenosa?

Il cloruro di sodio, o soluzione salina, è un agente che mantiene il sangue e la pressione intercellulare nel corpo. Il contagocce di cloruro di sodio è usato per ipoidratazione e intossicazione del corpo, con una diminuzione del volume del sangue.

Soluzione di cloruro di sodio per somministrazione endovenosa

Composizione e prezzo del cloruro di sodio

La soluzione di cloruro di sodio, o soluzione salina, è un liquido incolore e salato che non ha un odore pronunciato. Esistono 2 tipi di soluzione salina con diverse concentrazioni di NaCl: 0,9% isotonico e 10% ipertonico.

La composizione del prodotto per 1 litro:

Cloruro di sodioAcqua distillata
Soluzione isotonica9 g1 l
Soluzione ipertonica100 grammi

Esistono diverse forme di rilascio di soluzione salina:

  • fiale da 1, 5, 10, 20 ml;
  • flaconi da 50, 100, 200, 250, 400, 500, 100 ml;
  • sacchi da 250, 500, 1000 ml.

Cloruro di sodio in sacchi da 250 ml.

Condizioni di conservazione per cloruro di sodio: conservare in un luogo asciutto fuori dalla portata di bambini e animali domestici, a temperature da +18 a +25 gradi. Periodo di validità - 5 anni.

Il costo della soluzione dipende dalla forma di rilascio, volume e produttore. I prezzi medi sono i seguenti:

  1. In fiale: 30-325 rubli.
  2. In bottiglie e sacchetti: 25-60 rubli.
  3. Soluzione salina ipertonica: 80-220 rubli.

Il farmaco viene dispensato dalle farmacie su prescrizione del medico curante.

In che modo il cloruro di sodio è utile per il corpo??

Il sodio clorurato è presente nel plasma sanguigno e nei fluidi tissutali del corpo umano. È responsabile della stabilità della pressione osmotica del fluido intercellulare e del sangue. Con una mancanza di questa sostanza, l'acqua lascia il letto vascolare e passa nel liquido interstiziale.

Ciò provoca le seguenti condizioni:

  • aumento della densità del sangue;
  • spasmi di muscoli lisci e scheletrici;
  • patologia neurologica;
  • disturbi del sistema cardiovascolare.

Il sodio clorurato è il modo più veloce per ripristinare l'equilibrio idrico-salino nel corpo

L'infusione di soluzione salina ripristina l'equilibrio salino-acqua alla normalità e purifica il corpo dalle tossine e dai prodotti di decomposizione formati dall'attività vitale dei batteri nocivi.

L'uso esterno di NaCl migliora lo scarico del pus, ripristina la microflora, distrugge i microrganismi patogeni di varia origine.

Inoltre, il sodio clorurato migliora l'assorbimento del farmaco. Ai pazienti viene spesso somministrato un gocciolamento con farmaci per via endovenosa diluiti con soluzione salina..

effetto farmacologico

Il cloruro di sodio è usato come disintossicante, reidratante e sostitutivo del plasma. Il suo utilizzo è accompagnato dai seguenti effetti:

  • normalizzazione dell'equilibrio di acqua e sale;
  • colmando la mancanza di Na e Cl;
  • aumento temporaneo del volume del sangue;
  • aumento della minzione per purificare il corpo.

A causa del miglioramento della biodisponibilità della maggior parte dei farmaci, la soluzione salina viene utilizzata in medicina come mezzo per diluire i preparati per iniezione e infusione.

Soluzione salina come base per preparazioni per iniezione e infusione

È incompatibile o scarsamente compatibile con i seguenti medicinali:

  • noradrenalina;
  • corticosteroidi;
  • stimolatore di leucopoiesi Filgrastim;
  • antibiotico Polimixina B.

In caso di ipertensione arteriosa, il cloruro di sodio non deve essere combinato con enapril e spirapril: l'uso di soluzione salina riduce l'effetto ipotensivo di questi farmaci.

La soluzione salina ha una pressione osmotica simile all'ambiente sanguigno di una persona, quindi viene rapidamente escreta dal corpo. Meno della metà del farmaco rimane nel corpo entro 1 ora dall'applicazione del contagocce.

A cosa serve la soluzione fisiologica??

La soluzione salina viene somministrata per via endovenosa come infusione quando indicato:

  1. Disidratazione grave e critica del corpo, violazione dell'equilibrio sale-acqua.
  2. Diminuzione del volume del plasma con grande perdita di sangue, dispepsia, gravi ustioni, coma diabetico.
  3. Manipolazioni chirurgiche, periodo postoperatorio.
  4. Intossicazione del corpo con infezioni e avvelenamento di varie origini.
  5. Sanguinamento epigastrico, ileocecale, polmonare.
  6. Patologie digestive: nausea, vomito, diarrea, costipazione acuta e cronica.
  7. Mancanza di Na e Cl nel corpo.

Con l'introduzione di contagocce salini con componenti aggiuntivi, l'elenco delle indicazioni si espande.

Istruzioni per l'uso del contagocce

Prima di introdurre il cloruro di sodio all'interno, deve essere riscaldato a una temperatura di 36-38 gradi. Il dosaggio del farmaco viene calcolato individualmente, in base alle condizioni, all'anamnesi, all'età e al peso del paziente.

Il dosaggio giornaliero medio del farmaco oscilla in valori:

  1. Adulti: 500-3000 ml.
  2. Durante la gravidanza: 300-1200 ml.
  3. Bambini: 20-100 ml per ogni kg di peso.

Importante: per ricostituire istantaneamente la carenza di Na e Cl, vengono iniettati 100 ml una volta.

La velocità media del contagocce è di 540 ml / h. Viene iniettata la soluzione ipertonica.

Iniezione salina

Per diluizione e iniezione a goccia di altri farmaci, vengono utilizzati da 50 a 250 ml di soluzione salina per dose del farmaco.

Effetti collaterali

I rari effetti negativi manifestati durante l'uso prolungato o abbondante di cloruro di sodio includono:

  1. In neurologia: ansia, forti mal di testa, vertigini, sudorazione eccessiva, debolezza, sete costante.
  2. In gastroenterologia: crampi allo stomaco, diarrea, nausea e vomito.
  3. In ginecologia: fallimenti nella MC, ritardi, dismenorrea.
  4. In cardiologia: aumento della frequenza cardiaca, aritmia, pressione alta.
  5. In dermatologia: dermatite, acne.
  6. In ematologia: anemia, ipopotassiemia.
  7. In endocrinologia: aumento dell'acidità del corpo, edema.

Con l'uso prolungato di cloruro di sodio, sono possibili crampi allo stomaco e nausea

Quando si verificano tali complicanze, la somministrazione di soluzione salina si interrompe, il paziente viene assistito per eliminare gli effetti collaterali.

Controindicazioni per somministrazione endovenosa

L'infusione salina è vietata nelle seguenti patologie:

  • edema dei polmoni e del cervello;
  • patologia dei reni e del muscolo cardiaco;
  • abbondanza di Na e Cl, mancanza di K nel corpo;
  • iperidratazione extracellulare;
  • disidratazione all'interno della cellula;
  • prendendo grandi dosi di farmaci corticosteroidi.

Il cloruro di sodio deve essere usato solo come indicato da un medico

Un contagocce con soluzione salina è un modo rapido ed efficace per reintegrare il volume del sangue nel corpo, ripristinare l'equilibrio sale-acqua e pulire le tossine e le tossine. Per evitare che l'agente causi una reazione negativa, deve essere usato esclusivamente sotto la supervisione di un medico..

Che cos'è la soluzione salina ea cosa serve

Ciao, cari lettori del blog KtoNaNovenkogo.ru. Il farmaco più "comodo" nel prezzo e multifunzionale è la soluzione salina.

Un altro nome per il farmaco è la soluzione di cloruro di sodio (0,9%). Il sale da tavola in soluzione sterile può essere acquistato in qualsiasi farmacia.

Di solito il farmaco viene utilizzato per il risciacquo del naso, l'inalazione. Tuttavia, per utilizzare in modo sicuro la soluzione salina nel trattamento di adulti e bambini, vale la pena imparare un po 'di più al riguardo..

Lo è salino.

Il principio attivo del farmaco è il cloruro di sodio. Il frammento sostitutivo del plasma viene preparato dai sali di sodio. Il farmaco si presenta sotto forma di cristalli bianchi che si dissolvono rapidamente in acqua.

Il cloro nella sua forma pura è velenoso, è usato come disinfettante per vari liquidi. Insieme al sodio, il cloro fa parte del plasma sanguigno. Componente ausiliario - acqua per preparazioni iniettabili.

Un contagocce con una soluzione salina al 10% viene posto per sanguinamento polmonare, gastrico - 10-20 ml viene iniettato lentamente.

Salino per il risciacquo del naso

Una soluzione di acqua salata è un rimedio efficace per il trattamento e la prevenzione delle malattie respiratorie acute, in particolare la manifestazione di un raffreddore.

Come risciacquare correttamente

Per sciacquare il naso con un naso che cola, un adulto può fare con una siringa (senza ago). È necessario aspirare il volume richiesto di liquido al suo interno e, in piedi sopra il lavandino, iniettare il farmaco in una narice. La bocca dovrebbe essere aperta in questo momento.

Quando si inietta la soluzione, è possibile pronunciare la lettera "e" - il prodotto si riverserà attraverso l'altra narice.

La soluzione salina viene spesso utilizzata nel trattamento dei bambini. Per un bambino, la composizione può essere instillata nei passaggi nasali (1-2 gocce ciascuno).

Non sciacquare la cavità nasale da una siringa, una pera e altri dispositivi da soli: esiste un'alta probabilità di sviluppo di infezione nell'orecchio - lo sviluppo di otite media nei bambini.

Salino per inalazione

Un'ottima alternativa al risciacquo salino nel trattamento di bambini più grandi e adulti è la soluzione salina per inalazione per un nebulizzatore. Per lo più, nella composizione vengono generati preparati per la tosse mucolitica.

Per la prevenzione e il trattamento sintomatico delle malattie croniche del tratto respiratorio, vengono prescritte inalazioni con Berodual e soluzione salina.

La soluzione sotto forma di inalazione può essere utilizzata senza impurità: idraterà la mucosa, ridurrà i fenomeni catarrali. Per scopi terapeutici, usa una composizione calda (non calda!) E deve essere sterile.

Per mantenere il farmaco sterile fino alla fine della sua vita utile, è sufficiente perforare il tappo di bottiglia di plastica senza aprirlo..

Per gli adulti, il cloruro di sodio viene utilizzato a 5-7 ml per procedura (per un nebulizzatore. Devi respirare fino a 7 minuti. Il corso terapeutico dura fino a 5 giorni..

La sessione dovrebbe essere eseguita un'ora dopo un pasto. Dopo la procedura, non dovresti uscire per almeno 2 ore. Se il paziente ha la febbre, è necessario assumere un antipiretico, attendere che il segno sia circa 37,5 e continuare l'inalazione.

Non si deve respirare nel nebulizzatore con soluzione salina prima di coricarsi, è preferibile eseguire la procedura 3 ore prima di riposare.

Per il trattamento dei bambini, la dose del farmaco viene calcolata in base al peso del bambino (20-100 ml). In caso di disidratazione, utilizzare la formula - 20-30 ml per 1 kg di massa.

Vi sono controindicazioni all'uso del prodotto

La soluzione salina non è raccomandata per le seguenti patologie:

  1. insufficienza renale;
  2. disturbo della circolazione sanguigna;
  3. insufficienza cardiaca scompensata.

Delle reazioni avverse all'uso del farmaco, si può individuare: prurito, eruzione cutanea, orticaria, edema di Quincke. Con l'inalazione, c'è un piccolo rischio di nausea, bruciore della mucosa.

È estremamente raro che la terapia farmacologica possa causare broncospasmo. In quest'ultimo caso, ricorrono all'assunzione di farmaci per rilassare la muscolatura degli organi..

Cosa può sostituire la soluzione salina

Se per qualche motivo il farmaco deve essere sostituito con un'alternativa, un agente analogo, è possibile utilizzare:

Gli analoghi forniti sono utilizzati principalmente per l'instillazione e il risciacquo nasale.

Quando si cambia il farmaco, specialmente quando si trattano i bambini, è necessario consultare un medico.

Questo conclude una breve escursione e, secondo la tradizione, auguro a voi amici la salute più forte.!

Autore dell'articolo: Christina Chekhova

Soluzione di cloruro di sodio: istruzioni farmacologiche

Questo farmaco è ampiamente usato nella pratica medica come agente reidratante sostitutivo del plasma. Quindi, la soluzione di cloruro di sodio (NaCl), o soluzione salina, nella maggior parte dei casi viene utilizzata per preparare contagocce, che sono semplicemente indispensabili per vomito, avvelenamento e altre sindromi, accompagnati da una violazione del bilancio idrico-salino. Leggere le istruzioni per l'uso di questo medicinale.

Cloruro di sodio salino

Nel processo di creazione di questa composizione farmacologica in acqua distillata, i sali vengono introdotti in un certo modo. Inoltre, ogni componente successivo viene aggiunto solo dopo la completa dissoluzione di quello precedente. Inoltre, per evitare la formazione di sedimenti nel liquido, l'anidride carbonica viene fatta passare attraverso il bicarbonato di sodio. L'ultimo glucosio viene introdotto nella soluzione. La stretta aderenza a questa tecnologia di produzione garantisce la conservazione di tutte le proprietà benefiche del cloruro di sodio. A seconda della percentuale di sali, si distinguono i seguenti tipi di soluzioni:

  1. isotonico (9%) - utilizzato per la preparazione di iniezioni e contagocce.
  2. ipertonico (10%) - usato come diuretico osmotico ausiliario in varie gravi condizioni patologiche.

Gruppo farmacologico

Secondo la classificazione dei farmaci, il cloruro di sodio (Natrii chloridum / Sodium chloride) è generalmente classificato come regolatore del bilancio idrico-elettrolitico e acido-base. A causa del fatto che lo strumento è utilizzato per la diluizione e la dissoluzione di medicinali, appartiene anche al gruppo di eccipienti, reagenti e intermedi. Inoltre, alcuni esperti classificano la soluzione isotonica di cloruro di sodio come anticongestionanti - decongestionanti.

Proprietà

Il farmaco agisce come disintossicante e reidratante. Il cloruro di sodio (NaCl) viene utilizzato per arricchire il corpo di liquidi e aumentare il volume del sangue arterioso circolante. Questa azione farmacologica della soluzione salina è dovuta alla presenza di ioni di sostanze minerali al suo interno, con la capacità di penetrare attraverso la membrana cellulare attraverso una varietà di meccanismi di trasporto. Secondo la farmacopea, il cloruro di sodio aiuta a mantenere una pressione costante, partecipa ai processi elettrofisiologici del corpo.

Indicazioni per l'uso

Il bilancio idrico-salino influenza direttamente il mantenimento dello stato normale di tutti gli organi e sistemi del corpo umano. In una situazione normale, il composto NaCl entra nel corpo insieme al cibo, il che è impossibile con lo sviluppo di eventuali patologie. Quindi, con vomito, diarrea e altre condizioni simili, si osserva un aumento del rilascio di ioni sodio e cloro dal corpo. Questa condizione è un'indicazione assoluta per la somministrazione endovenosa di cloruro di sodio..

Inoltre, si raccomanda di utilizzare il farmaco esternamente allo scopo di lavare gli occhi, il naso e la bocca. Separatamente, vale la pena menzionare i benefici della soluzione salina per il trattamento delle ferite purulente. I sali di sodio e cloro contenuti nella preparazione hanno un'elevata attività antimicrobica, che viene spesso utilizzata dai chirurghi per prevenire l'insorgenza di complicanze postoperatorie. Tra l'altro, l'uso di NaCl è giustificato nelle seguenti condizioni:

  • dispepsia;
  • avvelenamento;
  • colera;
  • stipsi
  • gravi ustioni;
  • iponatriemia;
  • ipocloremia;
  • diuresi forzata;
  • emorragia interna;
  • disidratazione.

Istruzioni per l'uso cloruro di sodio

Nella maggior parte dei casi, la soluzione salina viene somministrata per via endovenosa o sottocutanea. Nel frattempo, l'uso di cloruro di sodio può includere la sua ingestione per via orale o rettale. Di norma, un modo o un altro modo di usare il farmaco è determinato dall'aspettativa di un certo effetto terapeutico. Quindi, in caso di avvelenamento grave, devi concordare sul fatto che è più logico usare la soluzione salina per via endovenosa che cercare di fare clisteri di pulizia.

La maggior parte dei pazienti tollera bene il NaCl. Tuttavia, con l'uso prolungato del farmaco, si possono osservare effetti di sovradosaggio: acidosi, iperidratazione extracellulare, ipopotassiemia. Inoltre, è importante dire sulle caratteristiche dell'interazione farmacologica della soluzione. Il cloruro di sodio (e i suoi analoghi) è compatibile con la maggior parte dei medicinali. Se diluito con una soluzione di antibiotici in polvere, si nota un aumento della loro biodisponibilità. Il farmaco non è raccomandato per essere combinato con corticosteroidi (enalapril) e stimolanti leucopoiesi (filgrastim).

Per il risciacquo del naso

Lo spray nasale a base di cloruro di sodio ha molte proprietà positive e un'assenza quasi completa di effetti collaterali. Perché il cloruro di sodio per il risciacquo del naso viene utilizzato soprattutto nella pratica pediatrica c al fine di eliminare il raffreddore comune nei giovani pazienti senza danni alla loro salute. Lo spray nasale a base salina viene instillato nel passaggio nasale solo dopo un'accurata pulizia. Si raccomanda agli adulti di fare 2-3 iniezioni tre volte al giorno, mentre per i bambini il dosaggio indicato deve essere dimezzato.

Per via endovenosa

Nella pratica medica, per la maggior parte, viene utilizzata la somministrazione parenterale (endovenosa) di soluzione salina. A tale scopo, un contagocce con cloruro di sodio viene preriscaldato a 36 gradi. La quantità di farmaco somministrato dipende dalle condizioni, dall'età e dal peso del paziente. In media, la dose giornaliera di NaCl non deve superare i 500 millilitri. In caso di avvelenamento, accompagnato da un forte grado di intossicazione, il volume massimo può raggiungere i 3000 ml. In questo caso, la velocità di infusione (infusione) del farmaco può aumentare fino a 70 gocce al minuto.

Questo metodo di introduzione della soluzione salina contribuisce al ripristino immediato dell'equilibrio idrico-salino nell'organismo - ecco perché il cloruro di sodio viene gocciolato per via endovenosa durante la disidratazione. Inoltre, la somministrazione parenterale è indicata come terapia sostitutiva del plasma ed è utilizzata per sangue eccessivamente denso. È importante dire che la soluzione salina per i contagocce viene spesso utilizzata per diluire qualsiasi farmaco che deve essere somministrato per via endovenosa. In questo caso, la determinazione delle caratteristiche di tali iniezioni viene eseguita in base al farmaco principale.

La soluzione fisica è

Come preferisci comprare medicinali??

Che cos'è la soluzione salina ea cosa serve?

È difficile trovare una medicina più semplice della soluzione salina. Fondamentalmente, è cloruro di sodio disciolto in acqua distillata. E se è ancora più semplice, una soluzione salina debole. Ma non è meno difficile trovare un farmaco più funzionale. Le proprietà antibatteriche e curative del sale sono note da molto tempo, ma a differenza della normale acqua di mare, la soluzione salina è purificata e preparata in conformità con tutti gli standard sterili, quindi può essere utilizzata anche per i bambini piccoli..

Per tutte le occasioni

L'area di utilizzo della soluzione salina è enorme. È usato per diluire i farmaci, iniettarlo per via endovenosa con grave disidratazione e usarlo per liberare il corpo dagli elementi tossici. Area separata e abbastanza ampia - vari lavaggi. Ad esempio, pulizia antimicrobica di ferite, varie allergie, infiammazioni, anche con un raffreddore e ARVI. È un dato di fatto, da qui deriva il nome del farmaco - "soluzione fisiologica", perché quest'acqua è più fisiologica dell'acqua normale, il che significa che non danneggia la membrana cellulare della delicata mucosa. Ecco perché un campo di applicazione salino separato e, forse, più noto nella vita di tutti i giorni è il risciacquo del naso, dagli adulti ai bambini..

Kit fai-da-te: ne vale la pena o no?

Sembrerebbe che se la soluzione salina è così insostituibile e così semplice, perché non farlo da soli a casa? Anzi, è possibile, ma dovrebbe essere fatto solo nei casi più estremi, quando per qualche motivo è impossibile arrivare in farmacia. E ovviamente, a differenza del fatto professionale, non può essere utilizzato per inalazione e per bambini piccoli, in alcun modo. Ma questa è una situazione improbabile, perché la soluzione salina può essere acquistata in qualsiasi farmacia, senza prescrizione medica, ed è molto economica, soprattutto rispetto agli spray analogici..

"Spero che bastino due lattine."

La soluzione salina è disponibile in diverse dimensioni: fiale, buste di plastica e bottiglie di vetro. La plastica viene utilizzata principalmente negli ospedali, ma le fiale e le bottiglie sono abbastanza appropriate a casa. Nella forma aperta, il farmaco non viene conservato a lungo, quindi, per la disinfezione, è più conveniente acquistare fiale contemporaneamente. Ma non per inalazione, perché le microparticelle alla rottura possono cadere nella soluzione e danneggiare la mucosa. Le bottiglie non sono sempre veloci da usare, quindi tienile refrigerate. Ma anche qui c'è un modo conveniente: senza violare l'integrità del coperchio, la dose salina necessaria può essere estratta con una siringa.

Cloruro di sodio

Prezzi nelle farmacie online:

Cloruro di sodio - farmaco sostitutivo del plasma.

Azione farmacologica del cloruro di sodio

Il farmaco ha lo scopo di ripristinare l'equilibrio idrico e ha un effetto disintossicante. A causa del fatto che il farmaco riempie la carenza di sodio, è efficace in varie condizioni patologiche.

Il cloruro di sodio allo 0,9% ha la stessa pressione osmotica del sangue umano. Per questo motivo, il farmaco viene rapidamente escreto dal corpo e per un breve periodo di tempo aumenta il volume del sangue circolante..

Con l'applicazione esterna di soluzione salina di cloruro di sodio, è possibile rimuovere il pus dalla ferita o ripristinare la microflora.

Se viene effettuata un'infusione endovenosa di soluzione di cloruro di sodio, la minzione del paziente aumenterà, così come la mancanza di sodio e cloro verrà reintegrata.

Modulo per il rilascio

Il farmaco è disponibile sotto forma di polvere, solvente per determinati medicinali, soluzione o spray nasale.

Indicazioni per l'uso

Gli esperti raccomandano di prescrivere cloruro di sodio allo 0,9% in caso di grandi perdite di liquido extracellulare o nei casi in cui la sua assunzione diminuisce. Questo può essere dispepsia (che è causata da avvelenamento), colera, diarrea, vomito e grandi ustioni. Questa soluzione è efficace per l'iponatriemia e l'ipocloremia, che sono accompagnate da disidratazione..

Esternamente, la soluzione salina di cloruro di sodio deve essere utilizzata per lavare il naso, le ferite e per inumidire le medicazioni.

Inoltre, la soluzione viene utilizzata per sanguinamento di varia natura (stomaco, intestinale, polmonare), per avvelenamento, costipazione o per diuresi forzata.

Controindicazioni

Gli esperti non raccomandano l'uso del farmaco per: iperidratazione extracellulare, alterata circolazione sanguigna (può svilupparsi edema polmonare o cerebrale), alti livelli di sodio, con insufficienza ventricolare sinistra acuta, con ipopotassiemia, insufficienza renale e scompenso cardiaco.

Il cloruro di sodio non deve essere miscelato con dosi elevate di glucocorticosteroidi. Nel caso di prescrizione di una soluzione in grandi dosi, è necessario monitorare il livello di elettroliti nelle urine o nel plasma.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Prima di iniziare l'introduzione, la soluzione di cloruro di sodio deve essere riscaldata a 36-38 gradi. In caso di disidratazione, il dosaggio viene determinato individualmente. La dose media è di 1 litro al giorno.

Se si riscontra che il paziente ha un avvelenamento grave o c'è una grande perdita di liquido, si consiglia di somministrare la soluzione fino a 3 litri al giorno. In questo caso, viene utilizzato un contagocce di cloruro di sodio. Dovrebbe essere somministrato ad una velocità di 540 millilitri all'ora.

I bambini che si trovano disidratati, accompagnati da una diminuzione della pressione sanguigna, devono entrare in una soluzione nella quantità di 20-30 millilitri per 1 chilogrammo di peso.

Per effettuare un lavaggio gastrico, viene utilizzata una soluzione al 2-5 percento per eliminare la costipazione, vengono utilizzati clisteri con una soluzione al 5 percento (75 millilitri somministrati per via rettale).

Un contagocce di cloruro di sodio al 10 percento è prescritto per sanguinamento polmonare, sanguinamento intestinale, per migliorare la diuresi. In queste situazioni, il farmaco deve essere somministrato lentamente (10-20 millilitri di soluzione).

Nel caso di una terapia complessa per le malattie del tratto respiratorio superiore, gli esperti raccomandano il risciacquo, lo sfregamento e il bagno (soluzione 1-2%).

Nel trattamento del raffreddore, il cloruro di sodio viene utilizzato per inalazione (usato come adiuvante). Gli adulti sono autorizzati a prendere inalazioni per 10 minuti e i bambini 3 volte al giorno per 5-7 minuti (in questo caso, la soluzione viene miscelata con Lazolvan in un rapporto da 1 a 1 ml.).

Per inalazione, è anche permesso combinarsi con Berodual.

istruzioni speciali

Con cautela, è necessario utilizzare grandi volumi di farmaco in pazienti con compromissione della funzione escretoria renale..

Puoi congelare il farmaco, a condizione che il contenitore sia ben chiuso. Nel caso di miscelazione della soluzione con altri farmaci, si raccomanda di monitorare visivamente la compatibilità (è possibile incompatibilità sia invisibile che terapeutica).

Si consiglia di conservare il sostituto del plasma a una temperatura non superiore a 25 gradi Celsius. Evitare di prendere la soluzione di cloruro di sodio nelle mani dei bambini. Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza.

In caso di uso prolungato della soluzione, nonché del suo uso in dosi maggiori, si può verificare ipopotassiemia, acidosi.

Con cosa ci stanno trattando: salino

Jenny Silverstone / Flickr / Pixabay / Repubblica ISO / Indicator.Ru

Si trova in molte soluzioni per iniezioni, in gocce per gli occhi e per il comune raffreddore, viene usato per lavare ferite e naso durante un raffreddore... Non sorprende che quando dicono che l'acqua è vita, la soluzione salina venga inavvertitamente alla mente. Molti credono che non diventerà una cura da solo, ma ci sono indicazioni in cui altri interventi saranno inutili. Ma può essere dannoso? Scopriamo di cosa si tratta, a partire dalla tradizione con la composizione.

Da cosa, da cosa

La soluzione fisiologica è composta dallo 0,9% di sale da cucina (noto anche come NaCl) e acqua e le percentuali sono calcolate in peso. Ma ci sono anche variazioni multicomponente, che di solito contengono decimi o centesimi di percento in meno di cloruro di sodio, ma hanno più ingredienti. Tali soluzioni sono chiamate complesse, sebbene rispetto al plasma sanguigno, a causa della composizione di cui hanno iniziato a essere realizzate allo 0,9%, si rivelano ancora una forte semplificazione.

Ad esempio, cloruri di calcio e di potassio con bicarbonato di sodio vengono aggiunti alla soluzione di Ringer. Prende il nome dal medico britannico Sydney Ringer, che nel 1880 trovò il rapporto corretto di sali per una soluzione mentre lavorava con le cellule muscolari del cuore di rana. Altri composti sono ancora più complicati (e hanno nel loro nome i nomi degli scienziati che li hanno migliorati): nella soluzione Ringer-Krebs ci saranno anche idrogeno fosfato di sodio, bicarbonato di sodio e cloruro di magnesio, nella soluzione Ringer-Locke ci saranno bicarbonato di sodio e glucosio, e così via. Queste varietà si adattano meglio all'equilibrio acido-base nel sangue.

Mantenere questo equilibrio (che potrebbe essere stato ereditato dalle nostre cellule dai primi organismi viventi sulla Terra a svilupparsi in acqua salata) è molto importante. Poiché il vento (correnti d'aria) è diretto verso il luogo in cui la pressione atmosferica è più bassa, così l'acqua si precipita nel luogo in cui manca in proporzione. La pressione che crea il movimento delle molecole d'acqua si chiama osmotica, perché è associata all'osmosi - il movimento spontaneo delle molecole attraverso la membrana. Aiuta anche a mantenere le cellule elastiche e fornisce un afflusso di sostanze nutritive dall'esterno..

Se metti i globuli rossi (eritrociti) nell'acqua normale, la pressione all'interno della cellula sarà troppo forte rispetto all'ambiente, l'acqua passerà attraverso la membrana e le cellule potrebbero esplodere. Al contrario, se la pressione osmotica è inferiore all'esterno, le molecole d'acqua tenderanno ad arrivarci, a causa della quale la cellula si ridurrà e potrebbe anche morire. Tuttavia, ci sono altri dati interessanti. Le soluzioni che creano una pressione adatta alle nostre cellule sono chiamate isotoniche, ma ci sono anche soluzioni ipertoniche - con una maggiore percentuale di sali, creando una maggiore pressione osmotica. Tali soluzioni possono essere prescritte per la fibrosi cistica e le malattie respiratorie, poiché si ritiene che facilitino la tosse.

Per i sintomi respiratori

Ma quanto sono comprovati i vari effetti della soluzione salina e per cosa potrebbe essere utile? Ci saranno decine di migliaia di studi clinici con la sua partecipazione, dal momento che questo strumento economico e conveniente può svolgere il ruolo di un placebo, e può essere utilizzato per il lavaggio e il reintegro dell'equilibrio degli elettroliti, e come soluzione per una sostanza farmacologica e iniettato con esso. In questo articolo, siamo interessati solo ai casi in cui la soluzione salina può essere utile da sola, e li cercheremo nelle recensioni e nei consigli di Cochrane..

Gli autori della revisione della rinite allergica suggeriscono che il risciacquo del naso con soluzione salina può essere un modo economico e semplice per alleviare i sintomi - più sicuro di steroidi e antistaminici. Finora, tuttavia, la qualità delle prove è molto bassa. L'azione si basa sul fatto che la soluzione salina idrata le mucose e lava via gli allergeni da essi, ad esempio i granuli di polline che una persona ha inalato. Cos'è allora un naso che cola a causa di infezione? Il lavaggio può anche teoricamente ridurre la concentrazione di batteri nella cavità nasale, facendo il lavoro per cui appare il naso che cola stesso. Tuttavia, un campione troppo limitato di opere e un alto rischio di parzialità e interpretazioni soggettive hanno confuso gli autori della recensione, cosicché non è stata trovata neanche qui una risposta ideale..

Le recensioni precedenti hanno considerato principalmente soluzioni isotoniche, ma le soluzioni ipertoniche potrebbero essere di interesse per i medici. Ad esempio, nella bronchiolite acuta (infiammazione di piccoli rami nei bronchi - bronchioli), vengono utilizzate soluzioni con una concentrazione di sale del 3% o più, che vengono inalate per inalazione. Una revisione del lavoro su questo argomento condotto sui bambini ha mostrato che l'inalazione ha ridotto la durata della degenza ospedaliera con bronchiolite, nonché il numero di ricoverati e pazienti nel pronto soccorso. Qui, la qualità della ricerca non era bassa o moderata..

L'inalazione con soluzione salina ipertonica è anche prescritta per le persone con fibrosi cistica, in cui, a causa dei cambiamenti nelle proprietà del muco nei polmoni e nei bronchi, diventa difficile respirare e aumenta la vulnerabilità alle infezioni. Una revisione dei tempi di inalazione (prima, durante o dopo l'autorizzazione delle vie aeree) si basava solo su pochi documenti e non mostrava differenze significative..

Per via endovenosa e durante il parto

Le soluzioni ipotoniche, come abbiamo già accennato, quando somministrate per via endovenosa, causano gonfiore e assorbimento dei globuli rossi e nel corpo, a causa loro, potrebbe esserci una mancanza di sodio. Sorprendentemente, ci sono stati pochissimi studi clinici su questo argomento e non sono stati condotti studi randomizzati e controllati (dal 2004 - l'anno della revisione).

In un trapianto di rene, la soluzione salina normale aumenta l'acidità del sangue, che può essere pericolosa e dannosa per il paziente. Le soluzioni più equilibrate in termini di contenuto di elettroliti hanno meno probabilità di causare tale acidificazione, ma i vantaggi di una soluzione ipotonica in questo caso non sono stati dimostrati.

Con dolori del travaglio prolungati, le donne potrebbero dover ripristinare il livello di liquidi e sali nel corpo, ma in questo caso i benefici della soluzione salina endovenosa non sono chiari: non è stato dimostrato che riduca la durata del travaglio, né che l'assunzione di liquidi per via endovenosa sia più conveniente del bere.

Una procedura salina insolita è anche correlata al parto. I bambini prematuri a volte hanno bisogno di una trasfusione di sangue e, prima della trasfusione, le cellule del sangue di un donatore possono essere "arrossate" con soluzione salina per rimuovere i leucociti e le proteine ​​che possono causare rigetto nel ricevente (ricevente). È vero, gli autori della recensione non hanno trovato studi su questo argomento (a gennaio 2016).

Dai denti alla vescica

Una soluzione simile a una semplice fisiologica, ma contenente ipoclorito di sodio (NaOCl) anziché cloruro, è stata ripetutamente testata come mezzo per lavare il canale radicolare in caso di infiammazione. In una revisione che ha esaminato 11 studi su 851 pazienti, si è dimostrato efficace nell'inibire la crescita delle colture batteriche. È vero, il significato clinico dei risultati, il loro effetto sul benessere dei pazienti in generale e il confronto con la clorexidina in questi studi sono stati presentati male..

Per la tonsillectomia (tonsillectomia) la chirurgia, il collutorio, il risciacquo nasale e lo spray salino possono teoricamente essere utili, ma gli studi clinici su questo argomento sono molto deboli, quindi gli autori della prossima revisione consigliano la prossima volta di occuparsi della progettazione di tali studi.

La soluzione salina viene anche utilizzata per procedure come il lavaggio della vescica per problemi di minzione (i medici iniettano la soluzione attraverso un catetere). Tuttavia, la recensione di Cochrane su questo argomento non ci fornisce una risposta inequivocabile: tutti gli articoli analizzati si sono rivelati inappropriati da un punto di vista metodologico, ed era impossibile stabilire da essi se tale intervento fosse utile o dannoso..

Indicator.Ru consiglia: utilizzare, ma non esagerare con i sali

Non è senza ragione che la soluzione fisiologica sia inclusa nell'elenco dei medicinali e dei dispositivi medici più efficaci e necessari in ambito sanitario. Ha molti usi, che possono essere approssimativamente divisi in tre gruppi: un solvente o una base per altri farmaci; mezzi per ripristinare l'equilibrio sale-acqua (e nel caso di soluzioni complesse - acido-base) nel sangue, ad esempio con disidratazione, mancanza di sali o altri problemi; e come liquido sterile per vampate di calore - che si tratti di un naso che cola o di ferite contaminate. La terza opzione non richiede componenti veramente medicinali: è associata alla pulizia e alla rimozione dei batteri. Nonostante il testo della canzone, una soluzione salina adeguatamente preparata non dovrebbe bruciare o pizzicare..

Ma questo rimedio apparentemente sicuro ha anche effetti collaterali. Quindi, una soluzione ipotonica (con una bassa concentrazione di sale) può danneggiare le cellule del sangue a causa della bassa pressione osmotica e, a causa dell'iso- o dell'ipertono, una quantità eccessiva di sale entrerà nel corpo. Pertanto, ad alti dosaggi di soluzione salina, al fine di non sovraccaricare il corpo di sale, ma anche di non gonfiare i globuli rossi, i medici spesso preparano una soluzione ipotonica, integrandola con destrosio o glucosio. Ma le inalazioni con una soluzione ipertonica aiutano ad alleviare i sintomi della fibrosi cistica e si riprendono più velocemente con la bronchiolite. Come per molte indicazioni, non esiste alcuna garanzia (troppo economica per studi clinici complessi e costosi), ma perché non provarlo. Potrebbe anche essere fatto da solo, se ti prendi cura del rapporto corretto e della sterilità dei componenti..

Anche lo standard non è così semplice. Un gruppo di scienziati ha rintracciato da fonti primarie che la soluzione salina che utilizziamo potrebbe non essere affatto fisiologica: la cifra stessa dello 0,9%, su cui si basa la sua composizione (nella versione "semplice"), ci è venuta da uno studio sugli eritrociti condotto in 1896 in una provetta da un fisiologo danese con il nome divertente Hamburger. Allo stesso tempo, Ringer, i suoi predecessori negli anni 1830, che cercarono di trattare il colera con una soluzione endovenosa di sale, così come i suoi seguaci, proposero e testarono altre concentrazioni nell'uomo e negli animali, dallo 0,6 allo 0,75%. Quindi è possibile che i medici oggi usino una composizione normale "anormale" (ecco come il nome di una soluzione salina semplice viene tradotto dall'inglese).

Le nostre raccomandazioni non possono essere equiparate alla nomina di un medico. Prima di iniziare a prendere questo o quel farmaco, assicurati di consultare uno specialista.

Cloruro di sodio

Composizione

Il principio attivo di questo agente è il cloruro di sodio. La formula per il cloruro di sodio è NaCl; si tratta di cristalli bianchi che si dissolvono rapidamente in acqua. Massa molare 58.44 g / mol. Codice OKPD - 14.40.1.

La soluzione fisiologica (isotonica) è una soluzione allo 0,9%, contiene 9 g di cloruro di sodio, fino a 1 litro di acqua distillata.

La soluzione ipertonica di cloruro di sodio è una soluzione al 10%, contiene 100 g di cloruro di sodio, fino a 1 litro di acqua distillata.

Modulo per il rilascio

Viene prodotta una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, che può essere contenuta in fiale da 5 ml, 10 ml, 20 ml. Le fiale vengono utilizzate per sciogliere i farmaci per iniezione.

Una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% viene anche prodotta in bottiglie con una capacità di 100, 200, 400 e 1000 ml. Il loro uso in medicina è praticato per uso esterno, flebo endovenoso, clisteri.

La soluzione al 10% di cloruro di sodio è contenuta in flaconcini da 200 e 400 ml.

Per la somministrazione orale, vengono prodotte compresse da 0,9 g.

C'è anche uno spray nasale in flaconi da 10 ml.

effetto farmacologico

Il cloruro di sodio è un farmaco che agisce come agente reidratante e disintossicante. Il farmaco è in grado di ricostituire la mancanza di sodio nel corpo, soggetto allo sviluppo di varie patologie. Il cloruro di sodio aumenta anche la quantità di fluido che circola nei vasi.

Tali proprietà di una soluzione si manifestano a causa della presenza di ioni cloruro e ioni sodio in essa. Sono in grado di penetrare nella membrana cellulare usando vari meccanismi di trasporto, in particolare la pompa sodio-potassio. Il sodio svolge un ruolo importante nella trasmissione dei segnali nei neuroni, è anche coinvolto nel processo del metabolismo nei reni e nei processi elettrofisiologici del cuore umano..

La farmacopea testimonia che il cloruro di sodio mantiene una pressione costante nel liquido extracellulare e nel plasma sanguigno. Nello stato normale del corpo, una quantità sufficiente di questo composto entra nel corpo con il cibo. Ma in condizioni patologiche, in particolare, con vomito, diarrea, gravi ustioni, c'è un aumento del rilascio di questi elementi dal corpo. Di conseguenza, il corpo sperimenta una carenza di cloro e ioni di sodio, a seguito della quale il sangue diventa più denso, le funzioni del sistema nervoso, il flusso sanguigno, le convulsioni, gli spasmi dei muscoli muscolari lisci vengono interrotti.

Se una soluzione isotonica di cloruro di sodio viene iniettata nel sangue in modo tempestivo, il suo utilizzo aiuta a ripristinare l'equilibrio sale-acqua. Ma poiché la pressione osmotica della soluzione è simile alla pressione del plasma sanguigno, non rimane a lungo nel letto vascolare. Dopo la somministrazione, viene rapidamente escreto dal corpo. Di conseguenza, dopo 1 ora, nei vasi non viene trattenuta più della metà della quantità iniettata di soluzione. Pertanto, in caso di perdita di sangue, la soluzione non è abbastanza efficace..

L'agente ha anche proprietà disintossicanti che sostituiscono il plasma..

Con l'introduzione della soluzione ipertonica endovenosa, c'è un aumento della diuresi, reintegrazione del deficit di cloro e sodio nel corpo.

Farmacocinetica e farmacodinamica

L'escrezione dal corpo avviene principalmente attraverso i reni. Parte del sodio viene escreto nel sudore e nelle feci.

Indicazioni per l'uso

Il cloruro di sodio è una soluzione salina che viene utilizzata quando il corpo perde liquido extracellulare. È indicato per condizioni che portano a una limitazione dell'assunzione di liquidi:

  • dispepsia in caso di avvelenamento;
  • vomito, diarrea;
  • colera;
  • gravi ustioni;
  • iponatriemia o ipocloremia, in cui si nota la disidratazione.

Considerando cos'è il cloruro di sodio, viene utilizzato esternamente allo scopo di lavare ferite, occhi, naso. Il farmaco viene utilizzato per idratare le medicazioni, per inalazione, per il viso.

Indicato l'uso di NaCl per diuresi forzata con costipazione, avvelenamento, con sanguinamento interno (polmonare, intestinale, gastrico).

Nelle indicazioni per l'uso del cloruro di sodio è anche indicato che si tratta di un farmaco utilizzato per diluire e dissolvere i farmaci somministrati per via parenterale.

Controindicazioni

L'uso della soluzione è controindicato per tali malattie e condizioni:

  • ipopotassiemia, ipercloremia, ipernatriemia;
  • iperidratazione extracellulare, acidosi;
  • edema polmonare, edema cerebrale;
  • insufficienza ventricolare sinistra acuta;
  • lo sviluppo di disturbi circolatori, in cui esiste una minaccia di edema cerebrale e polmonare;
  • prescrizione di grandi dosi di corticosteroidi.

La soluzione è attentamente prescritta per le persone che soffrono di ipertensione arteriosa, edema periferico, insufficienza cardiaca cronica scompensata, insufficienza renale cronica, preeclampsia, nonché per coloro a cui sono state diagnosticate altre condizioni in cui si verifica ritenzione di sodio nel corpo.

Se la soluzione viene utilizzata come agente di dissoluzione per altri farmaci, devono essere prese in considerazione le controindicazioni esistenti.

Effetti collaterali

Quando si utilizza il cloruro di sodio, possono svilupparsi le seguenti condizioni:

  • iperidratazione;
  • ipokaliemia;
  • acidosi.

Se il farmaco viene utilizzato correttamente, è improbabile lo sviluppo di effetti collaterali..

Se si utilizza una soluzione di NaCl allo 0,9% come solvente di base, gli effetti collaterali sono determinati dalle proprietà dei farmaci diluiti con una soluzione.

Se compaiono effetti negativi, è necessario informarne immediatamente lo specialista.

Istruzioni per l'uso del cloruro di sodio (via e dosaggio)

Le istruzioni per la soluzione salina (soluzione isotonica) prevedono la sua somministrazione endovenosa e sottocutanea.

Nella maggior parte dei casi, viene praticata la somministrazione endovenosa di flebo, per la quale il contagocce di cloruro di sodio viene riscaldato fino a una temperatura di 36-38 gradi. Il volume somministrato al paziente dipende dalle condizioni del paziente, nonché dalla quantità di fluido che è stata persa dal corpo. In questo caso, è importante tenere conto dell'età e del peso della persona..

La dose giornaliera media del farmaco è di 500 ml, la soluzione viene iniettata ad una velocità media di 540 ml / h. Se c'è un forte grado di intossicazione, il volume massimo del farmaco al giorno può essere di 3000 ml. Se è necessario, è possibile inserire un volume di 500 ml a una velocità di 70 gocce al minuto.

Ai bambini viene somministrata una dose da 20 a 100 ml al giorno per 1 kg di peso corporeo. Il dosaggio dipende dal peso corporeo, dall'età del bambino. Va tenuto presente che con l'uso prolungato di questo farmaco, è indispensabile controllare il livello di elettroliti nel plasma e nelle urine..

Per diluire i farmaci che devono essere iniettati a goccia, vengono utilizzati da 50 a 250 ml di cloruro di sodio per dose del farmaco. La definizione delle caratteristiche dell'introduzione viene effettuata in base al farmaco principale.

L'introduzione di una soluzione ipertonica viene effettuata per via endovenosa.

Se la soluzione viene utilizzata per ricostituire immediatamente la carenza di ioni sodio e cloro, vengono iniettati 100 ml di soluzione.

Per condurre un clistere rettale per indurre defecazione, vengono iniettati 100 ml di una soluzione al 5% e 3000 ml di soluzione isotonica possono essere somministrati durante il giorno.

L'uso di un clistere ipertensivo è lentamente indicato per edema renale e cardiaco, aumento della pressione intracranica e per l'ipertensione viene effettuato lentamente, vengono iniettati 10-30 ml. Non è possibile eseguire un tale clistere con erosione del colon e processi infiammatori..

Le ferite purulente con una soluzione vengono eseguite secondo lo schema prescritto dal medico. Le compresse con NaCl vengono applicate direttamente su una ferita o altra lesione cutanea. Tale impacco favorisce la separazione del pus, la morte di microrganismi patogeni.

Lo spray nasale viene instillato nella cavità nasale dopo la pulizia. Per i pazienti adulti, due gocce vengono instillate in ciascuna narice, per i bambini - 1 goccia. È usato sia per il trattamento che per la prevenzione, per i quali la soluzione viene gocciolata per circa 20 giorni.

Il cloruro di sodio per inalazione è usato per i raffreddori. Per fare questo, la soluzione viene miscelata con farmaci broncodilatatori. L'inalazione viene effettuata per dieci minuti tre volte al giorno.

Se assolutamente necessario, la soluzione salina può essere preparata a casa. Per fare questo, mescola un cucchiaino pieno di sale da tavola in un litro di acqua bollita. Se è necessario preparare una certa quantità di soluzione, ad esempio con un sale da 50 g, è necessario prendere le misure appropriate. Tale soluzione può essere applicata localmente, utilizzata per clisteri, risciacquo, inalazione. Tuttavia, in nessun caso tale soluzione deve essere somministrata per via endovenosa o utilizzata per il trattamento di ferite o occhi aperti..

Overdose

In caso di sovradosaggio, il paziente può provare nausea, vomito e diarrea, può sviluppare dolore addominale, febbre e battito cardiaco accelerato. Inoltre, in caso di sovradosaggio, possono aumentare gli indicatori della pressione sanguigna, edema polmonare ed edema periferico, insufficienza renale, crampi muscolari, debolezza, vertigini, convulsioni generalizzate, coma. Con un'eccessiva somministrazione della soluzione, può svilupparsi ipernatriemia..

Un'assunzione eccessiva può portare a acidosi iperclorimica.

Se si usa il cloruro di sodio per sciogliere i farmaci, principalmente il sovradosaggio è associato alle proprietà di quei farmaci che sono diluiti.

In caso di sovradosaggio involontario di NaCl, è importante interrompere questo processo e valutare se il paziente ha sintomi peggiori. Viene praticato il trattamento sintomatico.

Interazione

NaCl è compatibile con la maggior parte dei farmaci. È questa sua proprietà che determina l'uso di una soluzione per diluire e sciogliere un numero di farmaci..

Quando si diluisce e si dissolve, è indispensabile monitorare visivamente la compatibilità dei preparati, determinare se nel processo appare un precipitato, se il colore cambia, ecc..

Con la somministrazione simultanea del farmaco con corticosteroidi, è importante monitorare costantemente il contenuto di elettroliti nel sangue.

Se assunto in parallelo, l'effetto ipotensivo di Enalapril e Spirapril diminuisce.

Il cloruro di sodio è incompatibile con lo stimolante della leucopoiesi Filgrastim e con l'antibiotico polipeptidico Polimixina B.

È stato dimostrato che la soluzione isotonica aumenta la biodisponibilità dei farmaci.

Se diluiti con una soluzione di antibiotici in polvere, vengono completamente assorbiti dall'organismo..

Condizioni di vendita

Venduto su prescrizione medica in farmacia. Se necessario, utilizzare il farmaco per diluire altri farmaci, ecc. scrivere una prescrizione in latino.

Condizioni di archiviazione

Conservare polvere, compresse e soluzione in un luogo asciutto, in un contenitore ben sigillato, mentre la temperatura non deve superare i 25 gradi Celsius. È importante tenere il farmaco lontano dalla portata dei bambini. Se il pacchetto è ermetico, il congelamento non influisce sulle proprietà del farmaco.

Data di scadenza

Non ci sono restrizioni per la conservazione di polvere e compresse. La soluzione in fiale dello 0,9% può essere conservata per 5 anni; soluzione in fiale 0,9% - un anno, soluzione in fiale 10% - 2 anni. Non può essere utilizzato dopo la scadenza del periodo di archiviazione.

istruzioni speciali

Se viene eseguita un'infusione, le condizioni del paziente devono essere attentamente monitorate, in particolare gli elettroliti del plasma sanguigno. Va tenuto presente che nei bambini, a causa dell'immaturità della funzionalità renale, l'escrezione di sodio può rallentare. È importante determinare la sua concentrazione plasmatica prima di infusioni ripetute..

È importante monitorare le condizioni della soluzione prima della somministrazione. La soluzione deve essere chiara, l'imballaggio deve essere intatto. Solo uno specialista qualificato può utilizzare la soluzione per amministrazione endovenosa..

Sciogliere qualsiasi preparato con cloruro di sodio dovrebbe essere solo uno specialista in grado di valutare con competenza se la soluzione risultante è adatta per la somministrazione. È importante rispettare rigorosamente tutte le regole antisettiche. L'introduzione di qualsiasi soluzione deve essere effettuata immediatamente dopo la sua preparazione..

Il risultato di una serie di reazioni chimiche che coinvolgono il cloruro di sodio è la formazione di cloro. L'elettrolisi del sodio cloruro fuso nell'industria è un metodo di produzione di cloro. Se è stata effettuata l'elettrolisi della soluzione di cloruro di sodio, si ottiene anche il cloro. Se si agisce sul cloruro di sodio cristallino con acido solforico concentrato, di conseguenza, si ottiene acido cloridrico. Il solfato di sodio e l'idrossido di sodio possono essere ottenuti attraverso una catena di reazioni chimiche. Reazione qualitativa per ione cloruro - reazione con nitrato d'argento.

In cosa consiste la soluzione salina e a cosa serve??

Che cosa è salino, si chiedeva molti che si sono imbattuti per motivi di salute con la nomina di procedure con questa composizione.

Il cloruro di sodio è una soluzione salina che è un elettrolita.

È necessario per mantenere la pressione osmotica nel fluido che si trova in tutte le cellule del corpo. La sua formula chimica è NaCl. È un componente importante di tutti i tessuti e il plasma sanguigno..

A causa della mancanza di cloruro di sodio, possono essere diagnosticate varie patologie nello stato di salute.

Azione farmacologica

Nella soluzione salina e nel plasma sanguigno di qualsiasi persona, la concentrazione di sali è la stessa. Pertanto, quando viene iniettato per via endovenosa o intramuscolare, gli ioni di sale penetrano liberamente nella membrana cellulare, non contribuendo al disturbo della pressione e dell'equilibrio nel fluido intercellulare..

La soluzione salina è importante per tutto il corpo.

La sua carenza provoca varie malattie patologiche:

  • Convulsioni;
  • Disturbi nel sistema nervoso;
  • Nel lavoro di circolazione del sangue;
  • Vomito costante;
  • Perdita di grandi quantità di liquido;
  • Diarrea;
  • Disturbi gastrici;
  • iponatriemia;
  • ipocloremia.

Quando necessario

La soluzione salina è ampiamente utilizzata nella pratica medica..

È utilizzato da:

  • Per prevenire la disidratazione del corpo;
  • Per fluidificare il sangue;
  • Mantenere il volume del plasma nel sangue durante le operazioni chirurgiche;
  • Se si è verificata una grande perdita di sangue;
  • Con alti gradi di ustioni;
  • Con un coma diabetico;
  • Con diarrea;
  • rinite;
  • Gola infiammata;
  • Sinusite
  • Con croste al naso nei neonati;
  • Per allergie;
  • Per le piaghe da decubito, le medicazioni sono inumidite;
  • Usato per inalazione;
  • Somministrato per via endovenosa con contagocce o iniezioni con altri farmaci.

Controindicazioni

La soluzione salina ha una serie di controindicazioni per l'uso.

È vietato se il paziente:

  • C'è edema polmonare;
  • Diagnosi di edema cerebrale;
  • Se viene rilevato insufficienza cardiaca o renale;
  • Se il corpo umano ha un alto contenuto di cloro e ioni sodio. In questo caso, è possibile un sovradosaggio, perché in questo consiste la soluzione salina;
  • Se viene rilevata una mancanza di potassio;
  • Se c'è un grande eccesso extracellulare di liquido;
  • Se il paziente sta assumendo corticosteroidi.

Effetti collaterali

Nonostante il fatto che i benefici della soluzione salina siano grandi, ci sono situazioni in cui l'agente può causare reazioni negative al corpo.

Il più comune:

  • puffiness;
  • Acidità aumentata;
  • Malfunzionamenti del sistema cardiovascolare = =;
  • Disturbi del tratto digestivo;
  • Mal di testa;
  • Vertigini;
  • Debolezza;
  • Aumento della sudorazione;
  • Interruzioni del ciclo mestruale;
  • Nausea;
  • Diarrea;
  • Mal di stomaco.

Preparazione di soluzione salina

Poiché la soluzione salina include sale commestibile, non sarà difficile preparare la composizione. È sufficiente versare un cucchiaino di sale con un litro di acqua bollita, mescolare accuratamente e filtrare.

Poiché la soluzione fisica non è sterile, non deve essere utilizzata per l'iniezione. Il miglior caso d'uso è per l'instillazione nasale.

Conservare il prodotto in frigorifero per non più di un giorno. Se è necessario un preparato sterile, può essere acquistato dalle farmacie in fiale o flaconcini. Alcune formulazioni possono contenere glucosio..

Metodi di applicazione

Somministrazione endovenosa e sottocutanea

Se al paziente devono essere somministrati contagocce per via endovenosa o utilizzati sotto forma di iniezioni intramuscolari, i medici spesso usano la soluzione salina. La temperatura del prodotto dovrebbe essere di 36-38 gradi.

Al paziente viene dato un contagocce, tenendo conto dell'età, del peso, della diagnosi e del numero di elementi della composizione. In media, una persona ha bisogno di fino a 500 ml di soluzione salina al giorno.

È necessario gocciolare un contagocce in modo tale che non ci siano più di 70 gocce al minuto. Utilizzare solo una preparazione sterile per via endovenosa.

Per la pulizia dell'intestino

In che modo la composizione è utile per il sistema digestivo? Con costipazione, stimola i movimenti intestinali, purifica il corpo dalle tossine, può essere bevuto per indurre il vomito in caso di avvelenamento.

Per aumentare l'appetito, eliminare la nausea, puoi usare un rimedio con glucosio. Utilizzare solo una soluzione sterile riscaldata a una temperatura di 36-37 gradi.

Per sciacquare la gola

Il rimedio è utile per il trattamento della gola. Il farmaco non danneggia o secca la mucosa. È approvato per le donne in gravidanza e in allattamento. Può essere usato per trattare bambini di qualsiasi età. Per questo, il sale viene sciolto in acqua, filtrato e gargarismi..

Risciacquo del naso

La soluzione salina può essere utilizzata dai bambini dal loro primo compleanno. Non dà effetti collaterali negativi, pulisce efficacemente la mucosa nasale, allevia il gonfiore, distrugge la microflora patogena.

Se i genitori decidono di usare questo rimedio, dovresti sapere come introdurlo..

La soluzione deve essere sterile. Ai bambini neonati vengono iniettate 2 gocce in ciascun passaggio nasale, i bambini dopo un anno - 5 gocce.

Gli adulti possono usare un trattamento diverso. Raccogli la composizione con il palmo della mano o versala in un piattino.

Chiudendo una narice con il dito, inala l'altra narice in modo che l'agente entri nel naso e nella gola. Esegui questa procedura il più spesso possibile un giorno fino a quando la rinite scompare completamente.

Puoi lavarti con una siringa. La pressione dovrebbe essere piccola in modo che non ci siano forti disagi. Dopo la procedura, sciacquare la gola per distruggere i microrganismi che sono entrati nelle mucose con il liquido.

Nel trattamento del rinofaringe, il farmaco viene utilizzato 2-3 volte al giorno. Per la profilassi: 1-2 volte a settimana.

La soluzione salina è un trattamento sicuro che si adatta a tutti, dai neonati alle donne in gravidanza..

Il rimedio può essere preparato da solo e utilizzato a casa. È un'alternativa a molti antimicrobici e medicine tradizionali.