Rimantadine

Prezzi nelle farmacie online:

Remantadine è un farmaco con un effetto antivirale.

Forma e composizione del rilascio

Vengono prodotte le seguenti forme di dosaggio di Remantadine:

  • Compresse: cilindriche piatte, smussate, bianche (10 pezzi. In blister, 1 o 2 confezioni in una scatola di cartone);
  • Capsule: n. 0 bianche, dure, gelatinose, all'interno contiene una polvere arancione con una sfumatura rosata-brunastra, sono ammesse inclusioni bianche (10 pezzi. In blister, 1 o 3 confezioni in una scatola di cartone).

La composizione di 1 compressa include:

  • Ingrediente attivo: rimantadina cloridrato - 0,05 g;
  • Componenti ausiliari: acido stearico, fecola di patate, lattosio.

1 capsula contiene:

  • Ingrediente attivo: rimantadina - 0,1 g;
  • Componenti ausiliari: lattosio monoidrato, fecola di patate, acido stearico, colorante giallo tramonto;
  • Capsula: biossido di titanio (E 171), gelatina.

Indicazioni per l'uso

  • Influenza negli adulti e nei bambini di età superiore ai 7 anni (per la prevenzione e il trattamento precoce);
  • Influenza durante le epidemie negli adulti (per prevenzione);
  • Encefalite trasmessa da zecche di eziologia virale (per prevenzione).

Controindicazioni

  • tireotossicosi;
  • Malattia renale acuta e cronica;
  • Malattia epatica acuta;
  • Gravidanza;
  • Ipersensibilità a componenti di medicina.

Con cautela, Remantadine viene usato in caso di sindrome da malassorbimento o alterato assorbimento intestinale di lattosio / isomaltosio, intolleranza al lattosio e deficit di lattasi (poiché contiene lattosio).

Metodo di somministrazione e dosaggio

Le compresse / capsule vengono assunte per via orale, dopo i pasti con acqua.

  • Influenza (per terapia): pazienti adulti il ​​primo giorno - 0,3 g, divisi in 1-3 dosi; il secondo e il terzo giorno - 0,1 g 2 volte al giorno; quarto e quinto giorno - 0,1 g al giorno; bambini di età compresa tra 7-10 anni - 0,05 g 2 volte al giorno; bambini di età compresa tra 11 e 14 anni - 0,05 g 3 volte al giorno per 5 giorni;
  • Influenza (per prevenzione): pazienti adulti - 0,05 g al giorno per 30 giorni;
  • Encefalite trasmessa da zecche (per la profilassi): entro e non oltre 48 ore dopo la puntura di zecca - 0,1 g 2 volte al giorno, con un intervallo di 12 ore, per 3-5 giorni; a pazienti appartenenti a gruppi a rischio (persone che vivono o vivono in un'area boschiva) - 0,1 g 2 volte al giorno per 15 giorni;
  • Infezione acuta da herpes (per terapia): 0,1 g al giorno per 3 giorni; prevenzione delle esacerbazioni - 0,1 g 1 volta in 3 giorni.

Per l'epilessia e una storia di terapia anticonvulsivante, Remantadine è prescritto in una dose massima giornaliera di 0,1 g (in combinazione con terapia anticonvulsivante a causa del rischio di sviluppare un attacco epilettico).

La dose del farmaco per i pazienti con insufficienza renale cronica e pazienti anziani deve essere ridotta.

Effetti collaterali

Durante il periodo di terapia con Remantadine, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • Sistema nervoso centrale: affaticamento eccessivo, nervosismo, mal di testa, vertigini, insonnia, ridotta capacità di concentrazione;
  • Apparato digerente: gastralgia, nausea, vomito, anoressia, secchezza della mucosa orale.

istruzioni speciali

Durante il periodo di utilizzo del farmaco, le malattie concomitanti croniche possono peggiorare. I pazienti anziani con ipertensione arteriosa aumentano il rischio di ictus emorragico.

In caso di influenza causata dal virus B, Remantadine ha un effetto antitossico. La sua ricezione ai fini della prevenzione è efficace quando esiste un alto rischio di malattia durante un'epidemia di influenza, la diffusione dell'infezione in gruppi chiusi e i contatti con i malati..

Forse virus resistenti ai farmaci.

I pazienti che manifestano effetti collaterali dal sistema nervoso centrale durante il periodo di assunzione del farmaco devono fare attenzione quando conducono attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Interazioni farmacologiche

L'acido acetilsalicilico / paracetamolo riduce la Cmax della rimantadina (del 10/11%).

La clearance di rimantadina è ridotta del 18% se usata contemporaneamente a cimetidina.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare fuori dalla portata dei bambini, in un luogo asciutto a temperature fino a 25 ° С.

Periodo di validità: capsule - 2 anni; compresse - 5 anni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Rimantadin: istruzioni per l'uso

Descrizione

Compresse, bianche, cilindriche piatte con bisellato.

Composizione

Ingrediente attivo: rimantadina (rimantadina cloridrato) - 50 mg.

Eccipienti: lattosio (zucchero del latte), fecola di patate, talco, stearato di calcio.

Gruppo farmacoterapico

Agente antivirale per uso sistemico. Ammine cicliche. rimantadine.

Indicazioni per l'uso

Prevenzione e trattamento precoce dell'influenza negli adulti e nei bambini di età superiore ai 7 anni, prevenzione dell'influenza durante un'epidemia negli adulti.

Controindicazioni

ipersensibilità a rimantadina o altri derivati ​​dell'adamantano, nonché a uno qualsiasi degli eccipienti che compongono il farmaco;

intolleranza al galattosio, deficit di Lapp lattasi, malassorbimento di glucosio-galattosio;

malattia epatica acuta, grave disfunzione epatica;

malattia renale acuta, grave disfunzione renale;

gravidanza e allattamento al seno;

bambini di età inferiore ai 7 anni.

Interazione con altri medicinali

Farmacodinamica: la rimantadina riduce l'efficacia dei farmaci antiepilettici.

Farmacocinetica: adsorbenti, astringenti e agenti di rivestimento riducono l'assorbimento di rimantadina.

Gli agenti acidificanti delle urine (acetazolamide, bicarbonato di sodio, ecc.) Aumentano l'efficacia del rimantadio a causa di una diminuzione della sua escrezione da parte dei reni.

Il paracetamolo e l'acido ascorbico riducono la concentrazione plasmatica massima di rimantadina dell'11%.

La cimetidina riduce la clearance della rimantadina del 18%.

Vaccino influenzale vivo attenuato (LAIV): la co-somministrazione di rimantadina e un vaccino antinfluenzale intranasale vivo attenuato non è stata valutata. Tuttavia, a causa di possibili interazioni tra questi prodotti, il vaccino antinfluenzale intranasale vivo attenuato non deve essere somministrato fino a 48 ore dopo l'interruzione del rimantadio e rimantadio non deve essere somministrato entro due settimane dal ricevimento del vaccino antinfluenzale intranasale vivo attenuato, a meno che richiesto per motivi medici. La preoccupazione per le potenziali interazioni è principalmente causata dalla soppressione antivirale della replicazione del virus del vaccino vivo.

Dovresti astenersi dal bere alcolici, perché possono verificarsi reazioni impreviste dal sistema nervoso centrale.

Precauzioni

Non superare la durata raccomandata del trattamento.

Deve essere usato con cautela nei pazienti con patologia del tratto gastrointestinale, insufficienza epatica e / o renale da lieve a moderata, malattie cardiache gravi (inclusi disturbi del ritmo cardiaco), nei pazienti anziani. In questi casi, si raccomanda di ridurre la dose. Il medicinale contiene lattosio, rimantadina non deve essere assunta in pazienti con rara intolleranza al galattosio congenito, deficit di Lapp lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio.

Esiste una quantità limitata di dati sull'uso della rimantadina in pazienti con insufficienza epatica acuta o cronica, insufficienza renale acuta o cronica. In tali pazienti, si raccomanda di assumere remantadina come prescritto da un medico, dopo aver valutato il rapporto tra i benefici attesi e i rischi potenziali, nonché aver deciso se modificare la dose..

L'assunzione di Rimantadine non sostituisce la vaccinazione antinfluenzale precoce come raccomandato dalle autorità sanitarie nazionali.

Quando si utilizza la rimantadina, è possibile esacerbare le malattie concomitanti croniche. Nei pazienti anziani con ipertensione arteriosa, il rischio di sviluppare ictus emorragico è aumentato. Con indicazioni di una storia di epilessia e terapia anticonvulsivante in corso durante l'utilizzo di rimantadina, aumenta il rischio di sviluppare un attacco epilettico. In tali casi, la rimantadina viene utilizzata alla dose di 100 mg al giorno contemporaneamente alla terapia anticonvulsivante. Se si sviluppa un attacco, la rimantadina deve essere interrotta.

La ricezione profilattica è efficace a contatto con i pazienti, con la diffusione dell'infezione in gruppi chiusi e con un alto rischio di malattia durante un'epidemia di influenza.

Potenziale comparsa di virus resistenti ai farmaci.

Per ridurre la probabilità di sviluppare resistenza alla rimantadina, si raccomanda di interrompere l'uso il più rapidamente possibile clinicamente, di solito circa 5 giorni dopo l'inizio del trattamento o 24-48 ore dopo la scomparsa dei sintomi.

Questo farmaco può essere usato nei bambini di età superiore ai 7 anni. Si consiglia di consultare un medico prima dell'uso..

Gravidanza e allattamento

L'uso è controindicato. Non esistono studi clinici adeguati e ben controllati sull'uso della rimantadina durante la gravidanza e l'allattamento. Negli esperimenti sugli animali, è stato scoperto che la rimantadina penetra nella barriera placentare, viene escreta nel latte materno.

La concentrazione di rimantadina nel latte 2-3 ore dopo l'assunzione di una singola dose supera la concentrazione nel plasma sanguigno.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli o lavorare con macchinari in movimento

Date le possibili reazioni collaterali, non è consigliabile guidare veicoli o lavorare con meccanismi potenzialmente pericolosi durante l'assunzione del farmaco.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Viene assunto per via orale dopo i pasti con acqua. Il trattamento per l'influenza deve iniziare entro 24-48 ore dall'esordio dei sintomi.

Per gli adulti, Rimantadine è prescritto secondo uno dei seguenti schemi:

Schema 1: il primo giorno: 100 mg 3 volte al giorno, il 2o e 3o giorno - 100 mg 2 volte al giorno, il 4o e 5o giorno - 100 mg una volta al giorno... Il primo giorno della malattia, è possibile utilizzare 150 mg 2 volte al giorno o 300 mg in 1 dose.

Schema 2: 100 mg 2 volte al giorno per 5 giorni.

Anziani di età superiore ai 65 anni: 100 mg una volta al giorno.

Ai bambini da 7 a 10 anni vengono prescritti 50 mg 2 volte al giorno, 11-14 anni - 50 mg 3 volte al giorno. Ai bambini di età superiore ai 14 anni vengono prescritte dosi simili a quelle negli adulti.

Uso in pazienti con disfunzione epatica da lieve a moderata:

Si consiglia di assumere secondo le indicazioni di un medico per valutare i benefici e i rischi previsti; se necessario, si raccomanda di ridurre la dose a 100 mg una volta al giorno (vedere la sezione "Precauzioni").

La rimantadina è controindicata nella grave disfunzione epatica.

Uso in pazienti con insufficienza renale lieve (clearance della creatinina 50-80 ml / min) e gravità moderata (clearance della creatinina 30-49 ml / min):

Si consiglia di assumere secondo le indicazioni di un medico per valutare i benefici e i rischi previsti; se necessario, si raccomanda di ridurre la dose a 100 mg una volta al giorno (vedere la sezione "Precauzioni").

La rimantadina è controindicata in caso di grave insufficienza renale.

Per la prevenzione dell'influenza

Rimantadine è prescritto 50 mg una volta al giorno per 10-15 giorni.

Se si dimentica una dose, è necessario prenderla il prima possibile, ma saltarla se si sta avvicinando il tempo per la dose successiva. Non prenda una dose doppia per compensare la dose dimenticata.

Overdose

Non ci sono dati sul sovradosaggio di rimantadina. In caso di avvelenamento, è necessario garantire il mantenimento delle funzioni vitali. Sono descritti casi di avvelenamento con un analogo chimico di rimantadina - amantadina.

Sintomi: agitazione, allucinazioni, aritmie, morte.

Il trattamento è sintomatico, volto a mantenere le funzioni vitali. Si raccomanda la somministrazione endovenosa di fisostigmina 1-2 mg per gli adulti e 0,5 mg per i bambini, ma non più di 2 mg all'ora. La rimantadina non viene rimossa dall'emodialisi.

Effetto collaterale

Come tutti i medicinali, la rimantadina può causare effetti indesiderati. La frequenza degli effetti collaterali secondo il sistema di classificazione MedDRA (Medical Dictionary of Regulatory Terminology):

Molto frequente (≥ 1/10)

Frequente (da ≥ 1/100 a

Condizioni di archiviazione

In un luogo protetto dall'umidità, a una temperatura non superiore a 25 ° C.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Data di scadenza

5 anni. Non utilizzare dopo la data di scadenza.

rimantadine

Rimantadine: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Rimantadine

Codice ATX: J05AC02

Ingrediente attivo: rimantadina (rimantadina)

Produttore: Irbit Chemical-Pharmaceutical Plant, OJSC (Russia), Biosintesi (Russia), Usolye-Sibirsky KhFZ, AO (Russia), PharmVILAR NPO (Russia), Moskhimpharmpreparaty im. N. A. Semashko (Russia), Ozon, LLC (Russia), Eurofarm, CJSC (Russia), Tatkhimpharmpreparaty, OJSC (Russia), Marbiopharm (Russia)

Aggiornamento descrizione e foto: 23/11/2018

Prezzi in farmacia: da 37 rubli.

Rimantadina - un agente antivirale.

Forma e composizione del rilascio

Forma di dosaggio - compresse: rotonde, bianche o quasi bianche, con una smussatura, sono possibili rischi (10, 20 o 30 pezzi. In blister, in un fascio di cartone 1, 2, 3, 4, 5, 6, 8 o 10 confezioni; 10, 20, 30, 40, 50, 60, 70, 80, 90 o 100 pezzi ciascuno in lattine di plastica, in una scatola di cartone 1 lattina; imballaggio per ospedali - in una scatola di cartone 200, 400, 500, 600, 800, 1000 blister).

Composizione di 1 compressa:

  • principio attivo: rimantadina cloridrato - 50 mg;
  • eccipienti (possono variare leggermente a seconda del produttore): stearato di calcio, lattosio monoidrato, talco, fecola di patate.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

Rimantadina è un agente antivirale derivato dall'adamantano. Efficace in vari ceppi del virus dell'influenza A (in particolare A2).

A causa della struttura polimerica, viene fornita una lunga circolazione di rimantadina nel corpo, quindi il farmaco viene utilizzato non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione dell'influenza.

Rimantadina inibisce la fase iniziale della riproduzione specifica del virus (dopo che è entrato nella cellula e prima della trascrizione iniziale dell'RNA).

Rimantadina è una base debole. Il suo effetto è dovuto alla capacità di aumentare il pH degli endosomi, che hanno una membrana vacuolo e circondano le particelle virali dopo che entrano nella cellula. Pertanto, la sostanza del farmaco impedisce l'acidificazione in questi vacuoli, bloccando così la fusione dell'involucro virale con la membrana endosomiale e, di conseguenza, interrompe la trascrizione del genoma virale, cioè impedisce la trasmissione di materiale genetico virale al citoplasma cellulare.

Quando si assume rimantadina in una dose giornaliera di 200 mg per 2-3 giorni prima e entro 6-7 giorni dopo lo sviluppo dei sintomi clinici dell'influenza A, l'incidenza, la gravità dei sintomi e il grado di reazioni sierologiche sono ridotti. Alcuni effetti terapeutici del farmaco sono possibili se vengono assunti nelle successive 18 ore dopo l'inizio dei primi segni di influenza.

farmacocinetica

Dopo somministrazione orale, la rimantadina viene lentamente ma quasi completamente assorbita nell'intestino. Si lega alle proteine ​​plasmatiche di circa il 40%. Il suo volume di distribuzione è di 17-25 l / kg negli adulti, 289 l / kg nei bambini.

Nella secrezione nasale, la concentrazione del farmaco è superiore del 50% rispetto al plasma sanguigno. Concentrazioni plasmatiche massime: 181 ng / ml - quando si prende una dose giornaliera di 100 mg, 416 ng / ml - quando si prende una dose giornaliera di 200 mg.

È metabolizzato nel fegato. Viene escreto dai reni principalmente sotto forma di metaboliti (75-85%), parzialmente in forma invariata (15%). L'emivita di eliminazione è di 24–36 ore, tuttavia aumenta di 2 volte nei pazienti con insufficienza renale cronica concomitante.

Nell'insufficienza renale e nei pazienti anziani, il cumulo di rimantadina in concentrazioni tossiche è possibile se la dose non è aggiustata in proporzione a una riduzione della clearance della creatinina.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni, Rimantadine è usato per il trattamento precoce e la prevenzione dell'influenza A nei bambini dai 7 anni di età e negli adulti.

Si raccomanda la somministrazione profilattica dopo il contatto con una persona malata (la somministrazione è consigliata per almeno 10 giorni), in caso di diffusione di infezione in gruppi chiusi, nonché in presenza di un alto rischio di morbilità durante un'epidemia di influenza.

Controindicazioni

  • malattia renale acuta e cronica;
  • malattia epatica acuta;
  • tireotossicosi;
  • malassorbimento di glucosio-galattosio, deficit di lattasi, intolleranza al lattosio;
  • bambini di età inferiore a 7 anni;
  • il periodo di gravidanza e allattamento;
  • la presenza di ipersensibilità a qualsiasi componente del farmaco.

Con cautela, un agente antivirale deve essere usato per malattie del tratto gastrointestinale, insufficienza epatica, ipertensione arteriosa, arteriosclerosi cerebrale, epilessia (storia, incluso), nonché in età avanzata.

Istruzioni per l'uso Rimantadine: metodo e dosaggio

Le compresse di rimantadina vengono assunte per via orale dopo i pasti con acqua.

Regimi posologici profilattici raccomandati:

  • adulti: 50 mg una volta al giorno fino a 30 giorni;
  • bambini da 7 anni: 50 mg una volta al giorno per un massimo di 15 giorni.

La durata dell'ammissione è determinata dalla situazione epidemiologica..

Con l'influenza, Rimantadine deve essere iniziato nelle prime 24-48 ore dopo l'insorgenza dei primi sintomi della malattia..

Schema di prescrizione del farmaco ad adulti e adolescenti dai 14 anni di età:

  • 1o giorno - 100 mg 3 volte al giorno o 300 mg una volta;
  • 2o giorno - 100 mg 2 volte al giorno;
  • 3o giorno - 100 mg 2 volte al giorno;
  • 4 ° giorno - 100 mg una volta al giorno;
  • 5 ° giorno - 100 mg una volta al giorno.

Per i bambini dai 7 anni, a fini terapeutici, le dosi sono determinate in base all'età:

  • 7-10 anni - 50 mg 2 volte al giorno;
  • 10-14 anni - 50 mg 3 volte al giorno.

Anche la durata del trattamento è di 5 giorni..

Ai pazienti anziani e ai pazienti con insufficienza renale / epatica cronica concomitante, nonché alle persone che soffrono di epilessia, vengono prescritti 100 mg una volta al giorno per il trattamento dell'influenza rimantadina.

Effetti collaterali

  • dal sistema respiratorio: mancanza di respiro, tosse, broncospasmo;
  • dal sistema nervoso: disturbi motori, affaticamento, mal di testa, insonnia, ridotta concentrazione, confusione, umore depresso, irritabilità, ipercinesia, sonnolenza, allucinazioni, vertigini, tremore, euforia, crampi;
  • dal tratto gastrointestinale: mucosa orale secca, perdita di appetito, nausea, diarrea, dolore addominale, vomito, dispepsia;
  • da parte del sistema cardiovascolare: perdita di coscienza, incidente cerebrovascolare, ipertensione, blocco cardiaco (disturbo del ritmo cardiaco), tachicardia, palpitazioni, insufficienza cardiaca;
  • dagli organi sensoriali: perdita o alterazione del senso dell'olfatto, acufene;
  • altro: affaticamento, eruzione cutanea.

Overdose

Sintomi: aritmia, allucinazioni, agitazione. Sono anche possibili secchezza della pelle, dolore agli occhi, lacrimazione degli occhi, infiammazione della mucosa orale, sudorazione, costipazione, aumento della minzione, febbre..

La prima misura in caso di sovradosaggio è la lavanda gastrica. Un ulteriore trattamento è sintomatico, incluso il mantenimento delle funzioni vitali del corpo. In caso di sviluppo di sintomi negativi dal sistema nervoso, è indicata la somministrazione endovenosa di fisostigmina (1,2 mg per gli adulti e 0,5 mg per i bambini), se necessario, il farmaco viene nuovamente somministrato (non più di 2 mg / h). La rimantadina può essere parzialmente rimossa usando l'emodialisi..

istruzioni speciali

Si consiglia di assumere il farmaco per la prevenzione dell'influenza dopo il contatto con un membro della famiglia malato. Tuttavia, è meno efficace per la somministrazione profilattica in una famiglia in cui i pazienti affetti da influenza hanno assunto rimantadina a scopi profilattici, che è probabilmente associato alla trasmissione di virus resistenti alla sua azione..

Nell'influenza causata dal virus B, la rimantadina ha attività antitossica.

Durante il periodo di trattamento antivirale, è possibile esacerbare le malattie croniche esistenti. Le persone anziane con ipertensione arteriosa hanno maggiori probabilità di sviluppare un ictus emorragico. I pazienti con una storia di epilessia e terapia anticonvulsivante sono ad aumentato rischio di convulsioni. In tali casi, la rimantadina è prescritta in una dose giornaliera di 100 mg contemporaneamente alla terapia anticonvulsivante..

Dovrebbe essere presa in considerazione la probabilità dell'emergere di virus resistenti ai farmaci..

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi complessi

A causa del rischio di effetti collaterali del sistema nervoso centrale, l'intero periodo di assunzione del farmaco deve essere attento quando si eseguono tipi di lavoro potenzialmente pericolosi che richiedono maggiore attenzione e velocità di reazione (compresi i veicoli alla guida).

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Le compresse di rimantadina sono controindicate durante l'intero periodo di gravidanza e allattamento.

Uso dell'infanzia

Questa forma di dosaggio del farmaco non è destinata al trattamento di bambini di età inferiore a 7 anni.

Con funzionalità renale compromessa

La presenza di malattie renali acute e croniche è una controindicazione all'uso di rimantadina.

In caso di insufficienza renale, la dose è ridotta in proporzione al livello di clearance della creatinina.

Per violazioni della funzionalità epatica

Nelle malattie epatiche acute, è vietato l'uso del farmaco. Con insufficienza epatica, il farmaco deve essere usato con cautela.

Utilizzare negli anziani

I pazienti anziani durante il trattamento devono essere sotto stretto controllo medico. Riduzione della dose richiesta.

Interazioni farmacologiche

Rimantadina riduce l'effetto dei farmaci antiepilettici.

L'effetto di altri farmaci sull'effetto del rimantadina:

  • adsorbenti, avvolgenti e astringenti riducono l'assorbimento;
  • la cimetidina riduce la clearance del 18%;
  • l'acido acetilsalicilico e il paracetamolo riducono la concentrazione massima (rispettivamente del 10 e dell'11%);
  • agenti acidificanti delle urine (inclusi cloruro di ammonio, bicarbonato di sodio, diacarb, acetazolamide, acido ascorbico), aumentano l'escrezione da parte dei reni e, di conseguenza, riducono l'effetto.

Analoghi

Gli analoghi di Rimantadine sono: Orvire, Remantadin, Rimantadine Avexima, Rimantadine Actitab.

Termini e condizioni di conservazione

Immagazzinare nell'asciutto, protetto da luce, il posto, inaccessibile per bambini, a una temperatura fino a 25 ° C.

Durata a magazzino - 3 o 5 anni (a seconda del produttore).

Condizioni di erogazione dalle farmacie

Disponibile senza prescrizione medica.

Recensioni su Rimantadine

Secondo le recensioni, Rimantadine è un agente antivirale che è efficace sia nel trattamento dell'influenza nelle prime fasi sia per la sua profilassi dopo il contatto con un paziente o dopo aver soggiornato in una squadra chiusa dove ci sono persone con l'influenza.

Ulteriori vantaggi includono il basso prezzo del farmaco e la sua buona tollerabilità. Gli effetti collaterali, secondo i pazienti, sono rari e di solito in caso di intolleranza individuale.

Il prezzo del rimantadina nelle farmacie

Il prezzo approssimativo di Rimantadine per un pacchetto di 20 compresse è di 29–54 rubli.

Remantadine, compresse da 50 mg, 20 pezzi.

Istruzioni per Remantadin

Composizione

Composizione per 1 compressa:

Rimantadina cloridrato - 0,05 g.

Eccipienti (per ottenere una compressa del peso di 0,15 g):

Amido di patate - 0,0443 g, zucchero del latte (lattosio) - 0,05 g, polivinilpirrolidone (povidone K17) - 0,0045 g, stearato di calcio - 0,0012 g.

farmacodinamica

Rimantadina è attiva contro vari ceppi di influenza A. Come base debole, la rimantadina agisce aumentando il pH degli endosomi, che hanno una membrana di vacuoli che circondano le particelle virali dopo che entrano nella cellula. La prevenzione dell'acidificazione in questi vacuoli blocca la fusione dell'involucro virale con la membrana dell'endosoma, impedendo così il trasferimento di materiale genetico virale nel citoplasma della cellula. La rimantadina inibisce anche il rilascio di particelle virali dalla cellula, ad es. interrompe la trascrizione del genoma virale.

Nell'uomo, l'uso di Rimantadine in una dose giornaliera di 200 mg per 2-3 giorni prima e 6-7 giorni dopo l'inizio delle manifestazioni cliniche di influenza di tipo A riduce la gravità dei sintomi della malattia e il grado di reazione sierologica. Alcuni effetti terapeutici possono verificarsi anche se Rimantadine viene somministrato entro 18 ore dall'esordio dei primi sintomi influenzali.

farmacocinetica

Dopo somministrazione orale, la rimantadina viene quasi completamente assorbita nell'intestino. L'assorbimento è lento. La connessione con le proteine ​​plasmatiche è di circa il 40%. Volume di distribuzione: adulti - 17-25 l / kg, bambini - 289 l / kg. La concentrazione nella secrezione nasale è superiore del 50% rispetto al plasma. La massima concentrazione di rimantadina nel plasma sanguigno (Cmamma X ) quando si assumono 100 mg una volta al giorno - 181 ng / ml, 100 mg due volte al giorno - 416 ng / ml.

Metabolizzato nel fegato. Emivita (T1/2) - 24–36 h; escreto dai reni al 15% - invariato, 75-85% - sotto forma di metaboliti.

Nell'insufficienza renale cronica, T1/2 aumenta di 2 volte. Nelle persone con insufficienza renale e negli anziani, può accumularsi in concentrazioni tossiche se la dose non è aggiustata in proporzione alla diminuzione della clearance della creatinina.

Remantadine: indicazioni

Terapia precoce e prevenzione dell'influenza A negli adulti e nei bambini di età superiore ai 7 anni.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Remantadine viene assunto per via orale (dopo i pasti) con acqua.

Il trattamento per l'influenza deve iniziare entro 24-48 ore dopo l'insorgenza dei sintomi. Adulti il ​​primo giorno, 100 mg 3 volte al giorno; il secondo e il terzo giorno, 100 mg 2 volte al giorno; il quarto e il quinto giorno, 100 mg una volta al giorno. Il primo giorno di terapia, è possibile utilizzare il farmaco una volta in una dose di 300 mg.

Bambini dai 7 ai 10 anni, 50 mg 2 volte al giorno; da 10 a 14 anni - 50 mg 3 volte al giorno; oltre 14 anni - dosi per adulti. Corso 5 giorni.

Per la prevenzione dell'influenza: negli adulti, 50 mg una volta al giorno fino a 30 giorni; nei bambini di età superiore ai 7 anni, 50 mg una volta al giorno per un massimo di 15 giorni, a seconda della situazione epidemiologica.

Per il trattamento e la prevenzione dell'influenza in caso di grave insufficienza epatica, epilessia, pazienti anziani 100 mg una volta al giorno.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Remantadine ® è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento.

Remantadine: controindicazioni

  • Ipersensibilità a rimantadina, componenti di medicina;
  • Intolleranza al lattosio ereditaria, deficit di lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio;
  • Malattia epatica acuta;
  • Malattia renale acuta e cronica;
  • tireotossicosi;
  • Gravidanza e allattamento;
  • Bambini sotto i 7 anni.

Usare con cautela nell'ipertensione arteriosa, nell'epilessia (inclusa la storia), nell'aterosclerosi dei vasi cerebrali, nell'insufficienza epatica, nei pazienti anziani, nelle malattie del tratto gastrointestinale.

Remantadine: effetti collaterali

Dal lato del sistema cardiovascolare: tachicardia, insufficienza cardiaca, blocco cardiaco, palpitazioni, ipertensione arteriosa, incidente cerebrovascolare, perdita di coscienza.

Dal sistema nervoso: insonnia, vertigini, mal di testa, irritabilità, affaticamento, ridotta concentrazione, disturbi del movimento, sonnolenza, umore depresso, euforia, ipercinesia, tremori, allucinazioni, confusione, convulsioni.

Dai sensi: acufene, cambiamento o perdita dell'olfatto.

Dal sistema respiratorio: mancanza di respiro, broncospasmo, tosse.

Dal tratto gastrointestinale: nausea, vomito, perdita di appetito, secchezza della mucosa orale, dolore addominale, diarrea, dispepsia.

Da parte della pelle e del tessuto sottocutaneo: eruzione cutanea.

Overdose

Sintomi: agitazione, allucinazioni, aritmia.

In alcuni casi, quando viene superata la dose raccomandata, si osserva quanto segue: lacrimazione degli occhi e dolore oculare, frequente minzione, febbre, costipazione, sudorazione, infiammazione della mucosa orale, pelle secca.

Trattamento: lavanda gastrica, terapia sintomatica: misure per mantenere le funzioni vitali. La rimantadina viene parzialmente escreta durante l'emodialisi.

Interazione

Remantadine ® riduce l'efficacia dei farmaci antiepilettici.

Adsorbenti, astringenti e agenti di rivestimento riducono l'assorbimento di Remantadin ®.

Gli agenti alcalinizzanti delle urine (acetazolamide, bicarbonato di sodio) aumentano l'efficacia di Remantadin® a causa di una diminuzione della sua escrezione da parte dei reni.

Il paracetamolo e l'acido acetilsalicilico riducono la concentrazione plasmatica massima di Remantadin® dell'11%.

La cimetidina riduce la clearance di Remantadin ® del 18%,

istruzioni speciali

L'esacerbazione di malattie concomitanti croniche è possibile quando si utilizza Remantadin ®. Nei pazienti anziani con ipertensione arteriosa, il rischio di sviluppare ictus emorragico è aumentato. Con le indicazioni di una storia di epilessia e terapia anticonvulsivante in corso durante l'utilizzo di Remantadin ®, aumenta il rischio di sviluppare un attacco epilettico. In tali casi, Remantadin® viene usato alla dose di 100 mg al giorno contemporaneamente alla terapia anticonvulsivante..

La ricezione profilattica è efficace a contatto con i pazienti, con la diffusione dell'infezione in gruppi chiusi e con un alto rischio di malattia durante un'epidemia di influenza.

Possibili virus resistenti ai farmaci.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con meccanismi

Remantadin ® riduce la capacità di concentrazione e la velocità delle reazioni psicomotorie. Durante il trattamento, è necessario astenersi dal guidare veicoli e impegnarsi in attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

RIMANTADIN

Sostanza attiva

Composizione e forma di rilascio del farmaco

◊ pillole1 etichetta.
rimantadina cloridrato50 mg

10 pezzi. - pacchi di celle di contorno (2) - pacchi di cartone.

effetto farmacologico

Un agente antivirale derivato dall'adamantano. Il principale meccanismo di azione antivirale è l'inibizione della fase iniziale della riproduzione specifica dopo che il virus è entrato nella cellula e prima della trascrizione iniziale dell'RNA. L'efficacia farmacologica è garantita inibendo la riproduzione del virus nella fase iniziale del processo infettivo.

È attivo contro vari ceppi del virus dell'influenza A (in particolare di tipo A 2) e contro i virus dell'encefalite trasmessa da zecche (Europa centrale e primavera-estate russa), che appartengono al gruppo degli arbovirus della famiglia delle Flaviviridae.

farmacocinetica

indicazioni

Controindicazioni

Dosaggio

Effetti collaterali

Dal sistema digestivo: dolore epigastrico, flatulenza, aumento della bilirubina nel sangue, secchezza delle fauci, anoressia, nausea, vomito, gastralgia.

Dal lato del sistema nervoso centrale: mal di testa, insonnia, nervosismo, vertigini, ridotta concentrazione di attenzione, sonnolenza, ansia, aumento dell'irritabilità, affaticamento.

Altro: reazioni allergiche.

Interazioni farmacologiche

Con l'uso simultaneo di rimantadina riduce l'efficacia dei farmaci antiepilettici.

Adsorbenti, astringenti e agenti avvolgenti riducono l'assorbimento di rimantadina.

Gli agenti acidificanti delle urine (cloruro di ammonio, acido ascorbico) riducono l'efficacia del rimantadio (a causa della maggiore escrezione da parte dei reni).

Gli agenti alcalinizzanti delle urine (acetazolamide, bicarbonato di sodio) ne aumentano l'efficacia (riduzione dell'escrezione renale).

Il paracetamolo e l'acido acetilsalicilico riducono la C max di rimantadina dell'11%.

La cimetidina riduce la clearance della rimantadina del 18%.

istruzioni speciali

La rimantadina viene usata con cautela in caso di ipertensione arteriosa, epilessia (inclusa la storia), arteriosclerosi cerebrale.

Quando si utilizza la rimantadina, è possibile esacerbare le malattie concomitanti croniche. Nei pazienti anziani con ipertensione arteriosa, il rischio di sviluppare ictus emorragico è aumentato. Se c'è una storia di epilessia e terapia anticonvulsivante, il rischio di sviluppare un attacco epilettico aumenta con la rimantadina. In tali casi, la rimantadina viene utilizzata in una dose fino a 100 mg / die contemporaneamente alla terapia anticonvulsivante..

Con l'influenza causata dal virus B, la rimantadina ha un effetto antitossico.

La profilassi è efficace a contatto con i pazienti con la diffusione dell'infezione in gruppi chiusi e ad alto rischio di malattia durante un'epidemia di influenza. Possibili virus resistenti ai farmaci.

Compresse REMANTADIN®: istruzioni per l'uso

Forma di dosaggio

Composizione

Una compressa contiene

principio attivo - rimantadina cloridrato 50 mg,

eccipienti: lattosio monoidrato, fecola di patate, acido stearico

Descrizione

Compresse facciali bianche o quasi bianche con smusso

Gruppo farmacoterapico

Farmaci antivirali per uso sistemico. Farmaci antivirali ad azione diretta. Ammine cicliche. rimantadine.

Codice ATX J05ACC02

Proprietà farmacologiche

Dopo somministrazione orale, Remantadine è ben assorbito nel tratto gastrointestinale, ha un'alta biodisponibilità, penetra bene in tutti i tessuti e fluidi corporei, nel liquido cerebrospinale. Circa il 40% del principio attivo si lega alle proteine ​​plasmatiche. La concentrazione plasmatica massima viene raggiunta dopo 5-7 ore. Il principio attivo è ampiamente metabolizzato nel fegato, subisce idrossilazione, coniugazione e glucuronidazione. L'emivita di eliminazione è mediamente negli adulti di 25 ore, negli anziani - 32 ore, nei bambini - 13-38 ore ed è escreta principalmente con urina, 15% - invariata attraverso i reni..

Remantadina - un derivato dell'adamantano, ha attività antivirale. Il farmaco è efficace contro il virus dell'influenza di tipo A e ha anche un effetto antitossico sull'influenza causato dal virus di tipo B. Remantadine inibisce la replicazione del virus nelle prime fasi del ciclo, interrompendo eventualmente la formazione dell'involucro virale. Nell'effetto antivirale di Remantadine contro il virus dell'influenza A, la proteina specifica del gene M2 del virione è importante. In vitro, Remantadine inibisce la replicazione di tre sottotipi antigenici del virus dell'influenza A isolati nell'uomo: H1N1, H2N2 e H3N2. La remantadina non influisce sulle proprietà immunogenetiche del vaccino inattivato per l'influenza A. I virus resistenti alla remantadina sono stati isolati durante l'uso di Remantadine in un ambiente chiuso.

La remantadina è anche efficace contro gli arbovirus, che sono gli agenti causali dell'encefalite da zecche..

Indicazioni per l'uso

- per il trattamento dell'influenza in fase iniziale in adulti e bambini

- adulti per la prevenzione dell'influenza durante le epidemie

- adulti per la prevenzione dell'encefalite da zecche dell'eziologia virale.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Remantadine viene assunto per via orale dopo un pasto con acqua.

L'uso del farmaco deve essere iniziato immediatamente dopo l'insorgenza dei primi sintomi dell'influenza. L'effetto terapeutico è più pronunciato se l'uso viene iniziato entro le prime 48 ore dalla malattia.

Trattamento per l'influenza: adulti il ​​primo giorno - 100 mg (2 compresse) tre volte al giorno, il secondo e il terzo giorno - 100 mg due volte al giorno, il quarto e il quinto giorno - 100 mg una volta al giorno. Il primo giorno della malattia, è possibile utilizzare il farmaco, 3 compresse due volte al giorno o
6 compresse alla volta.

Bambini: da 7 a 10 anni, 50 mg sono prescritti due volte al giorno, da 11 a 14 anni - 50 mg tre volte al giorno, oltre 14 anni - dosi per adulti.

La durata del trattamento è di 5 giorni.

Prevenzione dell'influenza: adulti 50 mg una volta al giorno fino a 30 giorni.

Prevenzione dell'encefalite trasmessa da zecche di eziologia virale dopo aver aspirato una zecca: adulti 100 mg due volte al giorno per tre giorni, in alcuni casi (come indicato da un medico) - 5 giorni.

L'uso di Remantadine dovrebbe iniziare immediatamente dopo una puntura di zecca, ma non oltre 48 ore dopo.

In alcuni casi (gruppi a rischio, escursionisti in aree boschive, quando vivono in tende, ecc.), Agli adulti è consentito prevenire l'encefalite da zecche (senza puntura di zecca) con Remantadine, una compressa due volte al giorno per un massimo di 15 giorni.

Remantadine

Remantadine è un farmaco antivirale ad azione diretta.

L'elemento terapeuticamente attivo della composizione del farmaco è rappresentato dal rimantadina cloridrato, che è un derivato della sostanza adamantano. Il meccanismo principale dell'azione farmacologica del farmaco è la capacità del componente attivo di sopprimere la replicazione specifica dei virus in una fase precoce, dall'infezione alla cellula allo stadio iniziale della trascrizione dell'RNA.

Ecco perché il farmaco mostra il più alto grado di efficacia terapeutica all'inizio dell'infezione.

Forma e composizione del rilascio

Le compresse di rimantadina hanno un colore bianco o giallo chiaro, una forma rotonda, cilindrica piatta. Da un lato c'è un rischio di divisione per una comoda rottura delle compresse a metà. Il principale ingrediente attivo del farmaco è la rimantadina. Il suo contenuto in questa compressa è di 50 mg. Inoltre, la sua composizione include eccipienti, che includono:

  • Amido di mais.
  • Stearato di magnesio.
  • Lattosio monoidrato.
  • Silice colloidale anidra.

Le compresse di Rimantadine sono confezionate in un blister da 10 pezzi. Una confezione di cartone contiene 2 blister con compresse, nonché le istruzioni per l'uso del farmaco.

Come funziona la droga?

Remantadina, le istruzioni per l'uso lo confermano, un farmaco chemioterapico con attività antivirale, che è un derivato dell'amantadina e del midantan. Questo medicinale è usato come farmaco anti-parkinsoniano..

Il farmaco è attivo contro il virus dell'encefalite da zecche e l'influenza A. Il farmaco ha un effetto antitossico e immunomodulante sul corpo umano. Poiché la lunga circolazione del farmaco nel corpo è assicurata dalla sua struttura polimerica, la lunga emivita consente di prescrivere questo farmaco non solo a scopi terapeutici, ma anche per la prevenzione dell'influenza e dell'encefalite.

L'uso di Remantadine aiuta ad aumentare la funzionalità dei linfociti, la produzione di interferoni alfa e gamma, nonché la soppressione della riproduzione specifica dei virus nella fase iniziale. Questo farmaco impedisce alle particelle virali di lasciare le cellule..

Remantadine riduce il rischio di contrarre l'influenza. In presenza di questo disturbo, la medicina di cui sopra contribuisce ad una pronta guarigione. Il farmaco è più attivo nelle prime 18 ore di malessere. La fase iniziale dell'influenza è l'indicazione principale per l'assunzione di pillole..

Cosa aiuta?

Remantadine deve essere assunto solo come indicato da uno specialista. Ignorare la prescrizione o l'autosomministrazione di un medico può provocare un aggravamento delle patologie..

per adulti

I pazienti adulti che ricevono Remantadine sono prescritti per le seguenti condizioni:

  • prevenzione e cura dell'influenza causata da un ceppo virale di tipo A nelle prime fasi della malattia;
  • prevenzione dell'encefalite da zecche di natura virale.

per bambini

Ai bambini dai 7 anni viene prescritto un agente per la prevenzione e il trattamento dell'influenza causata dal virus di tipo A..

Remantadine è anche prescritto come farmaco per la prevenzione dell'infezione da virus dell'encefalite con punture di zecche..

I bambini di età inferiore a 7 anni sono controindicati.

per le donne in gravidanza e durante l'allattamento

Durante la gravidanza, l'uso di Remantadine è severamente vietato. Con l'allattamento, puoi usare il farmaco solo con un rifiuto completo dell'allattamento al seno.

Controindicazioni

  • malattia renale acuta e cronica;
  • malattia epatica acuta;
  • tireotossicosi;
  • intolleranza al lattosio ereditaria, deficit di lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio;
  • gravidanza e allattamento;
  • ipersensibilità ai componenti di Remantadine.

Uso in pediatria: sotto forma di compresse, il farmaco non è prescritto per bambini di età inferiore ai 7 anni, sotto forma di capsule - fino a 14 anni.

  • ipertensione arteriosa;
  • aterosclerosi cerebrale;
  • epilessia, inclusa una storia di epilessia;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • insufficienza epatica;
  • età avanzata.

Dosaggio e modalità di somministrazione

Remantadine deve essere assunto per via orale dopo un pasto: deglutire compresse / capsule intere e bere molta acqua.

  • Adulti e adolescenti di età superiore ai 14 anni: il 1 ° giorno - 100 mg (1 capsula o 2 compresse) 3 volte al giorno, 2-3 giorni - 100 mg 2 volte al giorno, 4-5 giorni 100 mg una volta al giorno. Il primo giorno della malattia è consentita una singola dose di 300 mg di Remantadine (3 capsule o 6 compresse);
  • Bambini 11-14 anni: 50 mg (1 compressa) 3 volte al giorno;
  • Bambini 7-10 anni: 50 mg 2 volte al giorno.

La durata del trattamento è di 5 giorni. Si raccomanda di iniziare a prendere il farmaco immediatamente dopo l'inizio dei primi sintomi dell'influenza. La remantadina è più efficace se il trattamento è iniziato entro le prime 24-48 ore.

Alle persone anziane, ai pazienti con insufficienza epatica e insufficienza renale cronica vengono prescritti 100 mg 1 volta al giorno.

Per la prevenzione dell'influenza, agli adulti e ai bambini di età superiore ai 7 anni viene prescritta 1 compressa di Remantadine 1 volta al giorno per 10-15 giorni.

Quali effetti collaterali possono verificarsi?

In generale, la rimantadina è ben tollerata dai pazienti e l'insorgenza di effetti collaterali è estremamente rara. Ma sullo sfondo dell'assunzione del farmaco antivirale in questione, potrebbe apparire quanto segue:

  • vertigini e ridotta attenzione;
  • mal di testa e insonnia non intensi;
  • nervosismo e affaticamento immotivato;
  • secchezza delle fauci, nausea e vomito;
  • aumento della formazione di gas;
  • dolore nell'area della posizione anatomica dello stomaco;
  • reazione allergica classica - orticaria, prurito cutaneo.

Se compare almeno uno degli effetti indesiderati elencati, è necessario interrompere immediatamente l'assunzione di rimantadina e consultare il proprio medico circa l'opportunità di prendere un ulteriore ciclo di assunzione del farmaco antivirale in questione. Molto spesso, gli esperti eseguono una sostituzione completa del farmaco o regolano il dosaggio.

Overdose

Un sovradosaggio si manifesta con la nausea, la comparsa di un gusto metallico in bocca e la voglia di vomitare. Un viaggio psichedelico è caratteristico, accompagnato da paura, panico, delirio, allucinazioni, un intenso processo di pensiero. È prescritta la somministrazione endovenosa di fisostigmina 1-2 mg (per adulti) e 0,5 mg per bambini.

Interazione con altri farmaci

  1. Remantadine riduce l'efficacia dei farmaci antiepilettici usati contemporaneamente.
  2. L'assorbimento sarà ridotto se la sua ricezione è combinata con adsorbenti, avvolgenti e astringenti.
  3. Il cloruro di ammonio e l'acido ascorbico riducono l'efficacia di Remantadine, poiché aumenta la sua escrezione da parte dei reni..

istruzioni speciali

L'uso profilattico di Remantadine è efficace ad alto rischio di infezione durante l'epidemia di influenza, con la diffusione dell'infezione in gruppi chiusi e in caso di contatto con i pazienti.

Il farmaco può contribuire all'esacerbazione di malattie croniche concomitanti. Le persone anziane con ipertensione aumentano la probabilità di sviluppare un ictus emorragico.

Se la terapia anticonvulsivante viene eseguita durante il trattamento con Remantadine, il rischio di convulsioni epilettiche aumenta. Al fine di evitare complicazioni in questo caso, il paziente deve assumere il farmaco 100 mg una volta al giorno.

Possono comparire virus resistenti alla rimantadina.

Con l'influenza causata dal virus B, il farmaco ha un effetto antitossico.

Il farmaco sostanzialmente non influenza la velocità delle reazioni e la capacità di concentrazione. Tuttavia, dato il rischio di effetti collaterali a carico del sistema nervoso centrale (mal di testa, vertigini, sonnolenza, ecc.), Si consiglia cautela durante la guida di un'auto e l'esecuzione di tipi di lavoro potenzialmente pericolosi.

Recensioni

Compresse Remantadine, da cosa sono prese? È un farmaco antivirale che inibisce la riproduzione del virus. È un "fegato lungo" nel mercato dei farmaci antivirali - è stato usato dal 1975. La sua somministrazione profilattica è efficace nelle epidemie di influenza in gruppi chiusi, come riportato in molte recensioni. Tuttavia, negli ultimi anni, la maggior parte dei virus influenzali A (fino al 50%) sono diventati resistenti a questo farmaco, quindi ha perso la sua rilevanza. Non è efficace per altre malattie virali respiratorie e il virus A / H1N1, che causa pandemie, è resistente ad esso. A tale proposito, il Ministero della salute e dello sviluppo sociale della Federazione russa non raccomanda l'uso della remantadina nel periodo pandemico.

I virus rimangono sensibili ai farmaci di classe II: oseltamivir, zanamivir, peramivir. I farmaci di classe III (aprotinina, camostat) sono apparsi di recente e occupano una posizione di leader nel trattamento dell'influenza.

Recensioni di Remantadine contengono anche il suo uso per la perdita di peso. Questo si basa sul fatto che uno degli effetti collaterali del farmaco è una diminuzione dell'appetito, fino all'anoressia. Va notato che le indicazioni per l'uso di Remantadine non prevedono la sua somministrazione a questo scopo. La presenza di effetti collaterali, tra cui danni ai reni e al fegato, disturbi neuropsichiatrici (nel 45,5% dei casi), l'anemia non giustifica la sua nomina per ridurre il peso. Concordo sul fatto che un prezzo elevato può essere pagato per chilogrammi persi.

Analoghi

In farmacia, è possibile acquistare altri medicinali che trattano le infezioni virali e vengono utilizzati per prevenire l'influenza..

Esistono i seguenti analoghi di Remantadine con un componente attivo di orientamento antivirale:

  1. Polimero (sciroppo, compresse);
  2. Algirim (sciroppo);
  3. Kagocel (compresse);
  4. Rimantadine Actitab (compresse);
  5. Rimantadina (compresse);
  6. Amiksin (compresse);
  7. Tamiflu (capsule, polvere);
  8. Arbidol (capsule, compresse).

Prezzo Remantadine

Il prezzo approssimativo di Remantadine sotto forma di capsule nelle catene di farmacie è di 211–237 rubli (10 pezzi sono contenuti nella confezione). È possibile acquistare compresse per circa 74-170 rubli, a seconda del produttore (la confezione contiene 20 pezzi).

Termini e condizioni di conservazione

Immagazzinare nel posto protetto da luce e umidità, il posto, inaccessibile per bambini, a una temperatura fino a 25 ºС.

Periodo di validità delle capsule - 2 anni, compresse - 5 anni.