Forma aperta di tubercolosi

La forma aperta di tubercolosi è una patologia in cui si verifica la diffusione del virus, nella maggior parte dei casi, con una tosse.

Quando i micobatteri entrano nel tessuto polmonare, inizia la distruzione delle cellule, con la formazione di cavità profonde.
I pazienti con tubercolosi attiva possono morire senza un trattamento tempestivo.

Forma aperta di tubercolosi

La tubercolosi attiva è una condizione in cui il sistema immunitario non è in grado di combattere i batteri della tubercolosi, pertanto l'escrezione batterica si sviluppa nell'ambiente esterno o interno. I microrganismi si diffondono nell'aria e di solito colpiscono i polmoni, sebbene possano coinvolgere altri organi e parti del corpo nel processo patologico.

Se la resistenza del corpo è bassa, ad esempio a causa di invecchiamento, malnutrizione, infezioni come l'HIV o altri motivi, i batteri diventano attivi e causano la tubercolosi aperta.

L'Organizzazione mondiale della sanità stima che ogni anno 8 milioni di persone in tutto il mondo sviluppino malattie attive e quasi due di loro muoiono. Una persona su dieci infetta da agenti patogeni può sviluppare la tubercolosi aperta. Il rischio di sviluppo è maggiore nel primo anno dopo l'infezione, ma la forma si sviluppa spesso molti anni dopo.

I germi dormienti non danneggiano il corpo o causano sintomi di malattia. Questo si chiama infezione da TB latente..

Può durare per un breve periodo o per molti anni. Quando i microbi diventano attivi, iniziano a crescere e danneggiare il corpo, quindi compaiono specifici segni di patologia. Questo si chiama tubercolosi attiva o aperta..

I principali sintomi della patologia

Le manifestazioni della tubercolosi attiva dipendono dalle caratteristiche individuali dell'organismo..

La forma aperta di tubercolosi può causare sintomi come:

  • una tosse produttiva che dura 3 settimane o più;
  • dolore al petto;
  • produzione di espettorato con impurità nel sangue.

I segni non specifici possono includere:

  • debolezza o stanchezza;
  • perdita di peso;
  • anoressia;
  • brividi;
  • febbre;
  • sudorazioni notturne.

Questi possibili sintomi della tubercolosi non sono segni affidabili della malattia. Anche altri problemi di salute possono causare questi segni. Qualsiasi persona con probabili manifestazioni della malattia dovrebbe consultare un medico il più presto possibile in modo che il problema possa essere diagnosticato e trattato in modo tempestivo..

Il rischio di infezione - come si può essere infettati da patologia

Come si può essere infettati da tubercolosi aperta? Chiunque può prendere un disturbo pericoloso. Quando qualcuno con la tubercolosi polmonare tossisce, starnutisce o parla, i germi possono essere spruzzati nell'aria. Le persone vicine possono inalare agenti. È impossibile contrarre la malattia da agitando le mani o da cibo, piatti, biancheria da letto e altri oggetti. Le persone con sistema immunitario debole sono più suscettibili alle infezioni..

Come puoi essere infettato:

  • abuso di alcol o droghe;
  • avere il diabete mellito;
  • con silicosi;
  • avere un tumore alla testa o al collo;
  • se ha la leucemia o la malattia di Hodgkin;
  • quando si diagnostica una grave malattia renale;
  • avere un peso corporeo basso;
  • durante alcuni trattamenti (come corticosteroidi o trapianti di organi);
  • durante il trattamento specializzato dell'artrite reumatoide o della malattia di Crohn.

Se i patogeni sono nei polmoni, devi fare attenzione a proteggere altre persone dai germi, poiché il rischio di infezione da tubercolosi aperta aumenta più volte. Chiedi a un medico o un infermiere, ti diranno cosa fare per prevenire la trasmissione di germi ai propri cari e come infettarsi.

Quanto tempo vive con questa malattia

La patologia non è sempre fatale. Senza trattamento, l'aspettativa di vita può variare da 5 a 30 anni, il tempo in cui vivono con una forma aperta di tubercolosi dipende da molti fattori esterni e interni.

Prima di tutto, la resistenza immunitaria del corpo colpisce, così come l'età e la presenza di malattie concomitanti..

Puoi aspettarti di mantenere il tuo lavoro, stare con la tua famiglia e condurre una vita normale se ottieni la tubercolosi. Tuttavia, è necessario assumere regolarmente i farmaci per essere sicuri delle dinamiche positive e per prevenire l'infezione di altre persone..

Dopo la terapia, la possibilità di un completo recupero è molto alta, ma non garantita al 100%. Esistono forme particolarmente gravi di disturbo che non rispondono praticamente alla maggior parte dei farmaci antibatterici.

Fumare più di 20 sigarette al giorno crea una prognosi sfavorevole per la vita e un rischio elevato. Ciò aumenta la possibilità di patologie e complicazioni pericolose da due a quattro volte. Il diabete peggiora anche la prognosi della malattia.

Altre condizioni dolorose che riducono le possibilità di recupero:

  • alcolismo;
  • malattia renale allo stadio terminale;
  • malnutrizione;
  • Linfoma di Hodgkin;
  • malattia polmonare cronica.

Forma aperta contro forma chiusa - confronto

Le persone con infezione latente non si ammalano e non hanno sintomi. Sono infetti da M. tuberculosis mycobacterium (bacillo di Koch) ma non mostrano segni di malattia.

L'unica conferma è una reazione positiva a un test cutaneo alla tubercolina o ad un esame del sangue per la tubercolosi. Le persone con una forma latente non sono contagiose per gli altri.

In generale, senza trattamento, il 5-10% delle persone infette sviluppa una forma aperta della malattia ad un certo punto della loro vita. Nella metà di questi, ciò accadrà entro i primi due anni dopo l'infezione..

Nelle persone il cui sistema immunitario è debole, specialmente nei soggetti con infezione da HIV, il rischio di sviluppare una forma attiva della malattia è molto più elevato rispetto ai pazienti con una normale difesa del corpo.

In una persona con infezione da tubercolosi latente:

  • di solito un test cutaneo o il risultato di un esame del sangue indica un'infezione;
  • una normale radiografia del torace e un test dell'espettorato negativo;
  • i batteri della tubercolosi nel corpo sono vivi ma inattivi;
  • nessun sintomo;
  • i microrganismi non si diffondono agli altri.

In alcune persone, i batteri superano le difese del sistema immunitario e iniziano a moltiplicarsi, il che porta a una progressione da una forma chiusa a una forma aperta di patologia. Alcuni si ammalano subito dopo l'infezione, mentre altri dopo, quando la risposta del loro corpo diventa debole..

La tubercolosi aperta è una malattia molto grave e può essere fatale se non trattata. La forma chiusa è sempre pericolosa perché una persona non può iniziare la terapia farmacologica in modo tempestivo..

In una persona infetta con una forma aperta:

  • un test cutaneo positivo o un risultato del test del sangue indicante un'infezione;
  • radiografia del torace anormale o striscio e coltura di espettorato positivo;
  • ci sono batteri tubercolari attivi nel corpo;
  • compaiono più sintomi, come tosse per 3 settimane o più, emottisi, dolore toracico, peso inspiegabile e perdita di appetito, sudorazione notturna, febbre, affaticamento e brividi;
  • i batteri possono diffondersi ad altri;
  • il trattamento è obbligatorio.

I primi segni della malattia

Le manifestazioni della tubercolosi di solito si sviluppano lentamente, per diversi mesi e anni, spesso mascherate da altre condizioni. I batteri si moltiplicano molto lentamente, quindi anche i sintomi della malattia compaiono lentamente, di solito da diversi mesi a molti anni. Molti sintomi sono vaghi e possono avere altre cause..

Le manifestazioni classiche della tubercolosi attiva sono:

  • malessere;
  • sudorazioni notturne;
  • dolore corporeo generalizzato;
  • febbre periodica;
  • perdita di peso e appetito;
  • fatica.

Dei sintomi specifici, i primi segni di una forma aperta di tubercolosi sono una tosse persistente, che al mattino può essere con espettorato giallo o verde. Nel tempo compaiono tracce di sangue, sebbene la sua grande quantità sia insolita.

Si ritiene che la tosse sia correlata al fumo, all'asma o alle malattie recenti, ma la tubercolosi viene dimenticata. La patologia provoca un aumento della sudorazione notturna, mentre una persona si sveglia bagnata dal sudore.

Con il progredire della malattia, la fatica e il malessere aumentano e la perdita di peso e appetito progredisce. Il dolore toracico e la mancanza di respiro sono altri sintomi iniziali comuni. Possono derivare dalla formazione di versamento pleurico - l'accumulo di liquido tra le membrane sottili che coprono i polmoni e l'interno della parete toracica.

Tubercolosi e periodo di incubazione

Il batterio Mycobacterium tuberculosis ha una dose infettiva incredibilmente bassa - meno di 10 microrganismi per iniziare la malattia. I batteri hanno un lungo periodo di incubazione, che va dalle due alle dodici settimane, con un intervallo da quattordici giorni a diversi decenni..

Hanno la capacità di agire di nascosto e avviare una forma attiva della malattia. I micobatteri, inalati dall'ospite, infettano i polmoni e vengono assorbiti dai macrofagi alveolari. Successivamente, possono rimanere inattivi per lungo tempo o iniziare a moltiplicarsi all'interno di queste cellule, causando un'infezione aperta.

Entro sei settimane dall'infezione, una persona infetta dovrebbe sviluppare un'infezione polmonare primaria che non ha sintomi..

Il disturbo entra quindi in una fase inattiva che può durare da alcune settimane a diversi anni. Il periodo di incubazione può essere prolungato. Pertanto, tutti coloro che entrano in contatto con una persona potenzialmente infetta sono a rischio di essere infettati..

Come proteggersi dalla tubercolosi aperta

La vaccinazione può aiutare a proteggere dalle malattie. La malattia infettiva è abbastanza comune tra i bambini. Il BCG viene somministrato a tutti i bambini nei paesi in cui la malattia è comune.

In paesi come il Regno Unito, è consigliato a chi è ad alto rischio. Prima della vaccinazione, una persona viene sottoposta a un test cutaneo Mantoux per rilevare la tubercolosi latente. L'infezione è considerata la più pericolosa per i bambini.

La prevenzione consiste in due fasi principali:

  • prevenire la comparsa di persone con una fase attiva in luoghi affollati;
  • prevenire lo sviluppo di una fase attiva nelle persone con tubercolosi latente.

Come proteggersi a casa:

  1. Le case devono essere sufficientemente ventilate.
  2. Chiunque tossisce deve imparare l'etichetta respiratoria, l'igiene respiratoria e aderire alle pratiche apprese.
  3. Con risultati positivi allo striscio, i pazienti affetti da tubercolosi dovrebbero:
  • passare più tempo possibile all'aria aperta;
  • dormire separatamente dagli altri membri della famiglia in un'area ben ventilata;
  • trascorrere il minor tempo possibile nei trasporti pubblici e nei luoghi in cui si riunisce un gran numero di persone.

Il trattamento dei pazienti con una forma chiusa della malattia è il metodo più efficace di protezione contro una forma aperta della malattia..

Molte persone con infezione latente non sviluppano mai una malattia attiva..

Un gruppo speciale di rischio aumentato è:

  • persone con infezione da HIV;
  • persone che sono state infettate negli ultimi 2 anni;
  • neonati e bambini piccoli;
  • dipendenza da droghe;
  • anziano.

Se hai un'infezione nascosta, devi assumere farmaci.

Tutto sulla patogenesi della tubercolosi polmonare dal periodo di incubazione all'ultimo stadio di sviluppo

Nuove informazioni sui processi immunitari nel corpo umano consentono un approccio diverso alla formazione del concetto di patogenesi della tubercolosi. Un cambiamento nella sensibilità dei micobatteri ai farmaci, la diffusione dell'infezione spinge gli specialisti a studiare più in profondità le fasi della formazione della malattia e cercare una terapia adatta.

patogenesi

Mycobacterium tuberculosis (MBT) è un grosso bastone (1-10 micron), leggermente curvo o di forma diritta. L'agente causale ha variabilità, sotto l'influenza di fattori negativi è in grado di trasformazione a L, cambiamenti nella forma e nell'attività. In un tempo relativamente breve, acquisisce resistenza ai farmaci antitubercolari, che viene fissato geneticamente.

In determinate circostanze, aumenta la possibilità di sviluppare la tubercolosi. L'elenco dei fattori di rischio è il seguente:

  • contatto con rilascio di batteri, malato;
  • ignorare gli esami preventivi;
  • trattamento con un phthisiatrician in precedenza;
  • assunzione di farmaci con effetti immunosoppressori;
  • la presenza di diabete mellito, altre patologie croniche.

La malattia ha una natura infettiva, passa attraverso le fasi di sviluppo dall'incubazione al terminale. Come procede esattamente la tubercolosi polmonare dipende dalla forma della malattia e dalla localizzazione del focus patologico.

Periodo di incubazione negli adulti

Significa l'intervallo di tempo tra la penetrazione dell'agente patogeno nel corpo umano e lo sviluppo dei primi sintomi clinici. Ciò significa che è impossibile identificare la patologia in una persona durante il periodo di incubazione. La sua durata dipende dalla forma della malattia:

  • primario - da 3 a 12 mesi;
  • secondario - il più breve possibile - 2-3 settimane, il più lungo - circa un anno.

Complesso di tubercolosi primaria

Il complesso di tubercolosi primaria (PTC) è una forma di tubercolosi primaria, che comprende tre componenti principali: un focus sull'infiammazione del tessuto polmonare, sulla linfangite e sulle lesioni dei linfonodi intratoracici. È più comune nei bambini che negli adulti, poiché a causa dell'imperfezione dell'immunità dei bambini dopo l'infezione, la tubercolosi polmonare si sviluppa rapidamente. Dopo la penetrazione dell'infezione, compaiono focolai multipli della riproduzione micobatterica: i fuochi di Gona.

La diffusione linfoematogena (diffusione delle verghe di Koch con linfa e sangue) porta alla formazione di nuovi focolai tubercolari. Con l'ulteriore progressione dell'infiammazione, i segni di intossicazione si intensificano, sul roentgenogram, le ombre focali si trovano principalmente nelle cime dei polmoni. Nel corso della remissione, la proliferazione del tessuto connettivo, l'intensità delle ombre aumenta, ma la dimensione dei fuochi diminuisce e in essi possono essere depositati sali di calcio. Abbandoni simili all'apice dei polmoni si chiamano Simon Foci..

Quando studiano le radiografie, gli esperti distinguono quattro fasi del corso del PTC, corrispondenti a un breve diagramma della patogenesi della tubercolosi primaria:

  • polmonare: l'ombra è uniforme, di bassa intensità, i suoi contorni si fondono con l'ombra dei linfonodi intratoracici infiammati, i disturbi specifici sono circondati dall'infiammazione, che ricorda l'immagine a raggi X della polmonite;
  • lo stadio del riassorbimento: il processo infiammatorio inizia a placarsi, l'ombra acquisisce contorni più chiari e intensità media, vengono determinati i linfonodi intratoracici regionali e il "percorso" di collegamento dei vasi linfatici infiammati tra loro e il focus nel polmone;
  • foche: i linfonodi intratoracici diminuiscono di dimensioni, l'infiammazione si attenua, la lesione è chiaramente visibile ai raggi X;
  • calcificazioni: si forma un focus Gon, sono visibili aree di accumulo di sali di calcio.

Con la diagnosi precoce della patologia e la predominanza dei processi di riassorbimento, praticamente non si formano calcificazioni.

Reazioni immunitarie (PZRT)

Quando il tubercolosi del micobatterio penetra negli alveoli, interagiscono con i macrofagi. Le cellule immunitarie fissano prima l'agente patogeno sulla propria membrana, dopo di che assorbono il microrganismo. All'interno c'è una sintesi attiva di enzimi, il cui scopo è quello di distruggere l'antigene.

Se queste azioni sono inefficaci, il batterio rimane praticabile, si moltiplica e distrugge il macrofago stesso. Nello spazio circostante, oltre ai bastoncini di Koch, vengono rilasciati principi attivi biologici, si sviluppa l'infiammazione. Innanzitutto, il processo di essudazione inizia con un disturbo dell'apporto di sangue, quindi con un'alterazione (la formazione di granuloma tubercolare). Quest'ultimo è responsabile di una risposta immunitaria mediata dalle cellule - ipersensibilità di tipo ritardato (TOS, PCRT).

La PCRT per la tubercolosi è un tipo di allergia che comporta l'interazione di un antigene (micobatterio) con macrofagi e linfociti T. In questo momento, viene prodotta l'interleuchina-1 (un mediatore infiammatorio), aumenta l'attività delle cellule CD4 + (cellule helper, un tipo di linfociti). Il processo di fibrosi viene intensificato, viene avviato lo sviluppo inverso del processo patologico. Pertanto, nella tubercolosi, l'immunità specifica e le allergie sono strettamente correlate..

Fasi di sviluppo della malattia

Esistono cinque fasi patogenetiche nello sviluppo della tubercolosi. La prima fase è composta da sotto-elementi:

  • inalazione umana di particelle di polvere o aerosol contenenti tubercolosi di micobatterio;
  • penetrazione dell'agente patogeno attraverso l'albero bronchiale, accumulo negli alveoli;
  • assorbimento dei micobatteri da parte dei macrofagi alveolari;
  • nessuna ulteriore progressione della malattia con un'adeguata risposta immunitaria.

Se le difese del corpo non possono farcela, inizia il secondo stadio, che include:

  • sopravvivenza di tubercolosi di micobatterio all'interno di un macrofago;
  • riproduzione attiva di un microrganismo;
  • la disintegrazione dei macrofagi, il rilascio di composti biologicamente attivi e l'agente patogeno, la sconfitta di nuove cellule e aree dell'organo;
  • cattura dell'infezione da nuovi macrofagi e monociti;
  • accumulo di cellule T killer nelle aree colpite;
  • la diffusione di micobatteri ai linfonodi intratoracici, quindi ad altri organi.

Il terzo stadio prevede la formazione di una risposta immunitaria. Alcuni pazienti sviluppano una resistenza sufficiente per superare l'infezione da soli. Nella seconda variante, più sfavorevole, i macrofagi trasmettono gli antigeni rilevati ai linfociti T. Rilasciano citochine che attivano le cellule immunitarie. Con una protezione insufficientemente efficace, l'attenzione primaria avanza. 10-14 giorni dopo l'infezione, appare la tubercolosi, compaiono sintomi clinici.

Al 4 ° stadio, il focus dell'infiammazione subisce una necrosi caseosa e inizia a formarsi una cavità. Quando i tessuti interessati vengono respinti, i micobatteri vengono escreti insieme all'espettorato, il paziente è contagioso. Inizia la quinta fase della lesione tubercolare: la diffusione secondaria di microrganismi patogeni.

Forme

Si distinguono i tipi di malattia, tenendo conto del quadro clinico, della localizzazione del focus, patomorfologia, quadro radiologico.

Le forme cliniche di tubercolosi polmonare includono:

  • complesso di tubercolosi primaria - cambiamenti infiammatori nei tessuti polmonari con formazione di un focus (focus), linfangite e danno ai linfonodi intratoracici;
  • la tubercolosi infiltrativa è un processo infiammatorio broncopolmonare di natura essudativa;
  • tubercolosi disseminata - la comparsa di focolai multipli a seguito della semina con micobatteri;
  • tubercolosi miliare - determinazione nei polmoni di più piccoli tubercoli di miglio di 1-3 cm di dimensione;
  • polmonite caseosa - una forma di tubercolosi secondaria, caratterizzata dalla presenza di decadimento caseoso nel tessuto polmonare con formazione di una cavità (cavità);
  • tubercolosi fibroso-cavernosa - un processo infiammatorio cronico, la formazione di una cavità fibrosa;
  • tubercolosi cirrotica - una proliferazione estesa del tessuto connettivo nei polmoni e nella pleura;
  • tubercoloma - focolai incapsulati di necrosi caseosa.

La localizzazione extrapolmonare della patologia include la tubercolosi:

  • linfonodi intratoracici;
  • tratto respiratorio superiore;
  • bronchi, trachea;
  • pleura;
  • ossa e articolazioni;
  • sistema nervoso (centrale, periferico);
  • organi della cavità addominale;
  • sistema urinario;
  • genitali;
  • pelle.

La tubercolosi primaria è caratterizzata da infezione primaria, secondaria - dall'esacerbazione dei fuochi primari formati prima. Con la fase aperta del processo tubercolare, l'agente patogeno viene determinato nelle secrezioni naturali del paziente (urina, espettorato), con il tipo chiuso, il micobatterio non viene rilevato.

Fasi (fasi)

Una caratteristica della malattia è l'ondulazione del decorso: il processo attivo viene costantemente sostituito dallo sviluppo inverso dell'infiammazione. Ogni intervallo è diviso in fasi che sono interconnesse e sono fasi separate nella formazione della patologia.

La tubercolosi polmonare progressiva attiva comprende le seguenti fasi della malattia:

  1. Infiltrazione. Nel grado 1 (stadio), prevale una reazione essudativa con la formazione di aree di necrosi caseosa senza segni di distruzione. Nella clinica, la tosse improduttiva, il dolore toracico e un aumento della temperatura corporea emergono in cima. Sul roentgenogramma nella fase di infiltrazione della tubercolosi polmonare, è visibile un'ombra del "percorso" principale verso la radice del polmone.
  2. Decadimento. La necrosi caseosa si decompone, si forma una cavità nel polmone, ulcerazione delle aree interessate. Le masse di tessuto morto vengono respinte e attraverso i bronchi escono nello spazio circostante. I sintomi della tubercolosi polmonare nella fase di disintegrazione comprendono tosse espettorata, possibilmente emottisi. Con la diagnostica a raggi X, sono visibili i contorni chiari delle cavità.
  3. Semina. Lo stadio 3 (grado) di sviluppo della tubercolosi comprende la diffusione dell'infezione ad altre aree a causa della rottura del tessuto polmonare. I segni di intossicazione stanno aumentando, i focolai freschi sono determinati sul roentgenogram.

Lo sviluppo inverso del processo patologico comprende anche diverse fasi: riassorbimento, indurimento, cicatrici, calcificazione. Nella remissione si sviluppa il tessuto connettivo, l'assenza di infiammazione perifocale. Le condizioni del paziente sono normalizzate, la radiografia indica la capsula dei fuochi (comparsa di tubercoloma), compattazione, rughe. Quanto dura ogni fase dipende dall'attività del sistema immunitario..

L'obiettivo principale della terapia della tubercolosi è eliminare l'escrezione batterica, i sintomi clinici, il riassorbimento o la cicatrizzazione delle lesioni, ripristinando la capacità del paziente di lavorare..

Il trattamento comprende componenti come:

  • chemioterapia;
  • terapia patogenetica, diversa per ogni stadio della patogenesi;
  • trattamento della tubercolosi in caso di allergia ai farmaci;
  • intervento chirurgico (se indicato);
  • rispetto delle regole di igiene e principi dietetici;
  • terapia palliativa (migliorare la qualità della vita del paziente quando viene rivelato il fallimento del trattamento etiopatogenetico).

La portata delle attività è determinata dalla commissione medica con la partecipazione del phthisiatrician curante, del chirurgo toracico.

Come si manifesta la tubercolosi: sintomi della malattia in diverse fasi

La tubercolosi è una malattia infiammatoria, che si basa sull'infezione batterica da microrganismi Mtc (Mycobacterium tuberculosis complex) o tubercolosi bacillo di Koch (se stiamo parlando di una forma aperta di tubercolosi del sistema respiratorio).

Questo è un antico disturbo, i cui primi fuochi risalgono al 3000 a.C. eh.

Qual è il paradosso di questa patologia, perché durante questo periodo l'umanità è stata in grado di superare migliaia di diversi ceppi patogeni?

Questa resistenza batterica può essere spiegata da come si manifesta la tubercolosi: l'agente patogeno può vivere per anni in uno degli organi, ma il corriere non avrà alcun sintomo determinante. Inoltre, il batterio Mycobacterium tuberculosis può infettare varie strutture nel corpo umano..

Oggi, secondo le statistiche, il tipo più comune di infezione da tubercolosi è la tubercolosi polmonare..

Inoltre, c'è la tubercolosi delle ossa, della pelle, degli organi genito-urinari, del sistema nervoso centrale (meningite tubercolare) e della forma miliare, che colpisce tutti gli organi, poiché si diffonde attraverso il corpo attraverso il sistema circolatorio. Il successo del trattamento di questa malattia sta nella diagnosi tempestiva, rispettivamente, tutti devono sapere dopo che ora si manifesta la tubercolosi.

Tipologia della malattia

Tra le forme di questa infezione, ci sono polmonari (caratterizzati da danni ai polmoni e ai bronchi, diagnosticati nel 90% di tutti i casi di tubercolosi) ed extrapolmonari (danni alla pelle, al tessuto osseo, alla cartilagine, ai sistemi circolatorio e linfatico).

La tubercolosi è considerata una patologia cronica, poiché le remissioni possono essere sostituite da stadi attivi, mentre l'infiammazione può passare da un organo o sistema ad altri. Di conseguenza, si distinguono le forme secondarie e primarie della malattia..

La forma primaria viene spesso diagnosticata nei bambini di età inferiore ai cinque anni. È acuto e si verifica immediatamente dopo l'infezione da un bacillo tubercolare. Allo stesso tempo, la formazione di granulomi (focus dell'infezione) può essere osservata negli organi respiratori.

Questa formazione, con buoni indicatori del sistema immunitario, può guarire spontaneamente, altrimenti l'attenzione inizia a crescere, diffondendo i batteri e aggravando il decorso della malattia.

La tubercolosi secondaria viene diagnosticata se una persona che ha avuto un tipo di malattia ne ha contratto un altro o nel caso in cui il periodo di remissione si è trasformato in nuove esacerbazioni.

A differenza della forma primaria, la forma secondaria è pericolosa per gli altri, poiché i micobatteri attivi vengono rilasciati nell'aria quando si tossisce e possono causare infezione ad altre persone.

Manifestazioni iniziali di tubercolosi

Quanta tubercolosi si manifesta dopo l'infezione, dipende principalmente dal sistema immunitario umano. I sintomi nelle prime fasi sono spesso confusi con quelli di raffreddore o influenza.

I segni che una persona sta sviluppando la tubercolosi possono includere i seguenti fenomeni:

  1. fatica cronica;
  2. perdita di appetito;
  3. apatia;
  4. sudorazione;
  5. temperatura costantemente elevata tra 37 e 38 gradi;
  6. febbre;
  7. affaticabilità rapida;
  8. disordini del sonno;
  9. pallore della pelle;
  10. attacchi di tosse.

Questi sintomi sono caratteristici non solo della tubercolosi polmonare, con altri tipi di infezione da tubercolosi, possono comparire anche patologie concomitanti.

Ad esempio, per la tubercolosi dei linfonodi, oltre ai sintomi di cui sopra, si sviluppano lesioni cutanee pustolose. Appaiono nel collo e nello sterno, assomigliano esternamente a bolle che si aprono in pochi giorni, dopo di che appaiono cicatrici al loro posto e nuovi focolai di infiammazione appaiono nelle vicinanze..

La malattia può essere di natura stagionale, peggiorare durante gli schiocchi freddi e andare in remissione in estate.

La tubercolosi ossea, oltre ai principali sintomi di infezione, è caratterizzata da una sensazione di pesantezza o debolezza nei muscoli. La malattia può manifestarsi, dolore costante alla schiena e al collo (nelle prime fasi). L'ulteriore sviluppo dell'infiammazione è espresso dal dolore acuto nelle articolazioni e dalla distruzione del tessuto osseo (nel paziente possono comparire crepe o fratture ossee da carichi minori).

Tubercolosi in corso - i principali segni

È quasi impossibile determinare con precisione la rapidità con cui compaiono i segni della tubercolosi dal momento dell'infezione. Questo fattore dipende dal sistema immunitario, la malattia può svilupparsi nel corso degli anni o comparire entro le prime tre settimane dopo l'infezione..

Parlando di tubercolosi polmonare, dovrebbe essere determinato nelle prime fasi, a causa della grande somiglianza dei sintomi con segni di comuni infezioni stagionali. Di norma, i pazienti si rivolgono a un pneumologo già nella fase in cui i cambiamenti nei tessuti polmonari si fanno sentire con continui attacchi di tosse.

Questa malattia colpisce l'aspetto di una persona. Non per niente ai vecchi tempi era usata l'espressione "aspetto consumativo", che rappresenta una persona che soffre di consumo, cioè tubercolosi: molto magra, arcigna, con un aspetto malsano della pelle.

L'infezione in via di sviluppo brucia letteralmente una persona dall'interno, diventa debole, irritabile, la lentezza appare nei movimenti e perde rapidamente peso.

Con la progressione dell'infezione da tubercolosi, si osserva una temperatura costantemente elevata, se nelle fasi iniziali non supera i 38, quindi nelle fasi successive rimane intorno ai 39.

Per la tubercolosi polmonare, il sintomo principale è la tosse, a seconda dello stadio della malattia, si manifesta con diversa forza, con una diversa quantità e struttura dello scarico. Il processo infiammatorio inizia con una tosse rara e secca, quindi, man mano che il progresso avanza, gli attacchi diventano più frequenti, la persona semplicemente non può schiarirsi la gola.

Quando i granulomi nei polmoni iniziano a occupare sempre più spazio, inizia la separazione dell'espettorato purulento. Quando si formano le caverne, inizia a tossire sangue..

Le sensazioni dolorose nell'area del torace compaiono sia nelle prime fasi della tubercolosi che successivamente nella fase della comparsa di neoplasie negli organi del sistema respiratorio. Il dolore in questo caso può essere sentito di diversi tipi.

Nella fase iniziale - sotto forma di disagio durante lo sforzo fisico, una sensazione come se le costole fossero schiacciate durante l'inalazione. Inoltre, il dolore diventa più acuto, arriva in attacchi anche a riposo, diventa difficile respirare per una persona, il dolore si intensifica quando si muove.

Diagnosi della malattia

La tubercolosi è una delle infezioni più difficili da diagnosticare. Nonostante l'ampia scala di test sulla tubercolina (mantoux), non è sempre possibile determinare con precisione la presenza di un processo infiammatorio dalla reazione alla tubercolina. Inoltre, sono comuni reazioni false positive e false negative..

I test della tubercolina sono obbligatori per i bambini; negli adulti la diagnosi obbligatoria della tubercolosi è la fluorografia, che, per legge, deve essere eseguita ogni 2 anni. Nella tubercolosi polmonare, sull'immagine fluorografica si esprime un oscuramento dell'area polmonare, che indica che i tessuti degli organi sono interessati.

Inoltre, uno dei metodi diagnostici più informativi è la cultura batteriologica. Questa procedura consiste nel fatto che una parte della dimissione dal paziente viene presa per analisi (a seconda del tipo di patologia), può essere espettorato o pus secreto dai fuochi dell'infiammazione. Queste particelle sono determinate in un ambiente confortevole per la riproduzione dei microbi, dopo un po ', dal tipo di batteri seminati, viene diagnosticata la malattia

Allora perché il quadro epidemiologico della tubercolosi peggiora ogni anno??

Il fatto è che, secondo la legge, solo i rappresentanti di determinate professioni (lavoratori dell'industria alimentare, insegnanti, personale medico) dovrebbero sottoporsi a fluorografia..

Ma come mostrano le statistiche, questi gruppi di popolazione non fanno parte del gruppo a rischio, che è composto principalmente da diabetici, malati di HIV, prigionieri, bambini prematuri, senzatetto, alcolisti e tossicodipendenti, lavoratori dell'industria carboniera.

In questo caso, ha senso affermare che la tubercolosi è un flagello degli strati inferiori della società..

Percorsi di trasmissione

La principale via di trasmissione della tubercolosi è dispersa nell'aria, purtroppo, ma puoi infettarla in qualsiasi luogo pubblico, devi solo respirare il batterio che una persona malata tossisce. Ma ci sono buone notizie, con un sistema immunitario funzionante stabilmente, i bastoncini di Koch semplicemente non mettono radici nel corpo..

Puoi anche essere infettato dal contatto con gli effetti personali del paziente (piatti, asciugamani). La tubercolosi si trasmette attraverso il bacio e il contatto sessuale ed è anche una delle poche malattie che possono essere trasmesse dagli animali..

Il bacillo tubercolare si trova negli alimenti di origine animale (latte, carne). Possibile trasmissione da madre a figlio durante la gravidanza o il travaglio.

Quanto dura il periodo di incubazione per la tubercolosi polmonare dal momento dell'infezione??

Devi sempre sapere esattamente qual è il periodo di incubazione della tubercolosi. Questo ti aiuterà a identificare rapidamente la malattia se hai avuto contatti con una persona malata. Ma prima, cerchiamo di capire cosa significa la parola tubercolosi..

Cause di tubercolosi

È una malattia infettiva che una volta era una delle principali cause di morte in tutto il mondo. La tubercolosi microbatterica è la causa della malattia. I batteri che causano la malattia si diffondono attraverso il sistema respiratorio come goccioline microscopiche prodotte da una persona con tubercolosi.

Quando si tossisce, si parla o si starnutisce, piccole goccioline di batteri entrano nell'aria e vi rimangono per diverse ore. Diffuso da persona a persona da goccioline trasportate dall'aria, il batterio di solito infetta i polmoni.

La tubercolosi è una malattia estremamente contagiosa che si diffonde tossendo e starnutendo. Quasi 1/3 della popolazione mondiale è infettata dalla malattia, che uccide quasi 3 milioni di persone all'anno. Più persone muoiono per tubercolosi di qualsiasi altra malattia infettiva al mondo.

Segni e sintomi di infezione da tubercolosi

I pazienti possono avere una malattia asintomatica o lieve. I sintomi della malattia possono essere rilevati con un semplice esame fisico. Questi possono includere malessere, perdita di peso e sudorazioni notturne. La maggior parte dei pazienti con tubercolosi ha una malattia polmonare. Lesioni extrapolmonari si verificano in pazienti immunocompromessi.

  • tosse che aumenta al mattino (a volte con emottisi, sangue nell'espettorato);
  • dolore al petto;
  • fiato corto;
  • sudorazioni notturne.

La tubercolosi è difficile da diagnosticare, poiché questi segni e sintomi sono osservati nelle seguenti malattie:

  1. Polmonite (puoi andare alla cavitazione e assomiglia alla tubercolosi su una radiografia del torace).
  2. Bronchite allergica (caratterizzata da focolai granulomatosi infiammatori nei bronchi).
  3. Anoressia nervosa, diabete mellito, ipertiroidismo (malessere cronico, affaticamento e esaurimento generale del corpo).
  4. Linfoadenopatia (può anche essere un linfoma).

La tubercolosi può interessare diverse parti del corpo. Ma soprattutto, la tubercolosi è una malattia polmonare. Tuttavia, l'infezione può diffondersi attraverso il sangue (dai polmoni a tutti gli organi del corpo). Ciò significa che la malattia può svilupparsi nella pleura (rivestimento dei polmoni), nelle ossa, nel tratto urinario e nei genitali, nell'intestino e persino nella pelle. Anche i linfonodi nella gola possono essere infettati. La meningite tubercolare è molto comune nei bambini. Questa forma della malattia è una condizione pericolosa per la vita. La morte è del tutto possibile.

Meccanismo di trasmissione dei patogeni

La tubercolosi viene trasmessa principalmente da goccioline trasportate dall'aria. L'infezione si verifica dopo l'inalazione dei batteri della tubercolosi sotto forma di goccioline microscopiche, che vengono rilasciate da una persona con tubercolosi. Ma il trasferimento può anche essere effettuato meccanicamente. Meccanismo di carica a goccia per infezione da tubercolosi. Le goccioline di focolai della malattia sono formate dagli organi respiratori durante la tosse, lo sputo, lo starnuto, mentre parlano, cantano e altre azioni respiratorie:

  1. Quando si tossisce, vengono prodotte circa 3.500 gocce. Quando si disperdono nello spazio ed evaporano in minuscole particelle, vengono chiamate goccioline centrali. Una volta nel corpo, questi nuclei possono rimanere vitali per molto tempo..
  2. Somministrazione diretta attraverso la pelle. La tubercolosi del micobatterio dei polmoni può penetrare in profondità nel corpo attraverso l'inoculazione diretta attraverso la pelle. Può essere portato da medici o da un infermiere durante le procedure mediche, ad esempio quando si preleva sangue per analisi o si fa un'iniezione.

I batteri si diffondono quindi rapidamente nel sangue. Se il sistema immunitario è sano, l'infezione rimarrà inattiva senza svilupparsi. Può essere presente nel corpo per diversi mesi o addirittura anni. Tuttavia, quando il sistema immunitario si indebolisce, può manifestarsi.

La tubercolosi non si diffonde tra gli oggetti domestici. Ad esempio, piatti e altri oggetti utilizzati dai pazienti.

Qual è il periodo di incubazione?

La tubercolosi inizia con la rapida divisione dei batteri. Di conseguenza, il periodo di incubazione per la tubercolosi dura da diversi mesi a un anno. Durante questo periodo, si sviluppano sintomi attivi della malattia. Tuttavia, entro 2-12 settimane dall'esposizione ai batteri, una persona può sviluppare un'infezione primaria nei polmoni. Questa infezione è asintotica, cioè non si manifesta in alcun modo.

Una radiografia del torace in questo momento non mostra alcuna infezione nei polmoni. L'unico modo per rilevare un'infezione è con un test alla tubercolina, che cerca anticorpi contro i batteri della tubercolosi. Questo test può confermare con successo la presenza di infezione se il paziente è stato in contatto con persone con tubercolosi. In genere, l'infezione primaria viene resistita dal sistema immunitario umano entro 6-8 settimane dall'esposizione ai batteri. Questo è il periodo di incubazione della tubercolosi primaria..

Negli adulti, la protezione è leggermente più forte. Ma le persone con sistema immunitario indebolito, i bambini e gli anziani non possono proteggersi dalle infezioni da sole. In tali casi, è necessario un trattamento per eliminare completamente l'infezione. Se l'infezione non viene trattata in anticipo, i sintomi attivi possono svilupparsi in seguito (durante la vita di una persona).

In un individuo sano, la tubercolosi attiva può svilupparsi dopo 10 anni di calma, mentre nelle persone con un sistema immunitario indebolito, i sintomi possono svilupparsi molto più velocemente..

I batteri della tubercolosi rimangono inattivi per lungo tempo. L'infezione colpisce quando il sistema immunitario del corpo riduce le sue funzioni protettive. Se l'infezione si diffonde ad organi diversi dal sistema respiratorio, saranno necessarie cure mediche più complesse..

Misure diagnostiche

Dovresti consultare immediatamente il medico se si verificano sintomi di tubercolosi polmonare. Per identificare la malattia, non è necessario attendere fino al termine del periodo di incubazione della tubercolosi. Il medico eseguirà un esame fisico, compreso il controllo del gonfiore dei linfonodi. Per un ulteriore esame, è necessario eseguire una radiografia del torace.

Il prossimo passo è un test medico. Ce ne sono solo due: esame della pelle e esame del sangue.

Il test cutaneo è il metodo più comune e meno costoso, ma richiede più visite dal medico. Un medico o un'infermiera inietta una piccola quantità di proteina TB sotto la pelle. Il sito di puntura può prudere leggermente, ma è importante non graffiarlo. Se il paziente lo fa, i risultati del test saranno distorti..

Il verdetto finale è noto in 2-3 giorni. La malattia è valutata dall'edema. Lo fanno come segue:

  • l'edema da 5 millimetri o più è un segno di infezione da tubercolosi;
  • leggero arrossamento nel sito di iniezione - una norma che non è un segno di infezione da tubercolosi.

Se più visite ospedaliere possono essere un problema, viene ordinato un esame del sangue. Il medico o l'infermiere preleva un campione. Viene mandato in laboratorio. I risultati degli esami del sangue sono generalmente disponibili entro 24 ore.

Possibili complicazioni e conseguenze

La tubercolosi non trattata è spesso fatale. Anche se trattata, la condizione può causare danni ai polmoni, rendendo difficile la respirazione o portando a insufficienza polmonare..

La malattia può diffondersi ad altri organi e causare danni..

La tubercolosi dei polmoni può essere evitata evitando il contatto con i malati. A volte questo non è possibile. Ad esempio, quando si lavora in un ospedale, casa di cura. In tali luoghi, esiste un'alta probabilità di contrarre la tubercolosi polmonare..

L'infezione si verifica spesso quando un membro della famiglia è malato. Questa è la forma aperta più pericolosa della malattia. Per non infettarsi, è necessario evitare lunghi periodi di tempo in spazi chiusi con una persona malata. È necessario ventilare frequentemente la stanza e indossare sempre una maschera.

Ha senso scoprire quanto dura il periodo di incubazione per la tubercolosi, perché ogni persona a rischio dovrebbe essere controllata per la presenza della malattia.

Quando la tubercolosi non è pericolosa: il periodo di incubazione

Il concetto del periodo di incubazione (PI) per la tubercolosi è lo stesso di altre patologie infettive. Questo è l'intervallo di tempo tra l'ingresso di un microrganismo patologico (micobatterio) nel corpo e l'inizio della prima sintomatologia..

Una persona durante il periodo di incubazione non è considerata malata, è portatrice di un agente patogeno che non ha ancora avuto il tempo di manifestarsi clinicamente. Il periodo di sonno predetermina due scenari per lo sviluppo di eventi: la malattia prevarrà e il suo sviluppo inizierà in una qualsiasi delle forme o localizzazioni, oppure il corpo sarà in grado di superare la patologia e la persona non sentirà nemmeno di essere portatrice di una terribile malattia.

Si ritiene che il 10% dei pazienti svilupperà una tubercolosi attiva.

Come inizia, passa e finisce

Innanzitutto, è necessario comprendere i dettagli delle caratteristiche PI della tubercolosi polmonare. All'inizio, i bastoncini di Koch entrano nel corpo e, di conseguenza, nell'apparato respiratorio.

Dopo un certo periodo di tempo, la malattia inizia a manifestarsi. È l'inizio delle prime manifestazioni cliniche o cambiamenti patologici nei polmoni che segna la fine del periodo di incubazione e l'inizio della malattia infettiva stessa..

L'intervallo di tempo tra l'ingresso di un patogeno e le sue prime manifestazioni cliniche è in media di 6-12 mesi.

Il momento del completamento della fase preclinica può causare alcune difficoltà nella diagnosi. Ciò è dovuto al fatto che i primi segni di tubercolosi polmonare possono essere scarsi e possono essere scambiati per sintomi di influenza o infezioni respiratorie acute..

La principale via di infezione da mycobacterium tuberculosis (MBT) è trasportata dall'aria. Meno comunemente, l'infezione si verifica attraverso alimenti o prodotti per l'igiene personale. Ma, se al momento dell'infezione, tutto è più o meno chiaro in termini di prevenzione e contrazione della malattia. Cosa succede durante il contatto diretto dell'ufficio con il corpo umano e perché la malattia inizia ad agire?

Come procede l'infezione verrà mostrato nel video in questo articolo.

Prima di tutto, si dovrebbe capire che la penetrazione del bacillo di Koch nel corpo umano non finisce sempre con una malattia. Entrando nel corpo, l'ufficio si trova di fronte a una reazione protettiva del corpo a tutti i patogeni stranieri.

Cioè, il sistema immunitario umano è coinvolto nella lotta. Nella maggior parte dei casi, l'immunità affronta con successo la sua funzione protettiva e, anche prima dell'inizio della fase attiva, la malattia viene soppressa da essa.

Ma perché dipende il successo della "missione" dell'immunità e perché non sempre affronta gli agenti causali della malattia??

Il fatto è che questo problema ha radici profonde ed è correlato non solo al campo della medicina, ma anche alle relazioni socio-economiche. Da un punto di vista medico, la risposta è semplice e diretta: nella maggior parte dei casi, il sistema immunitario non può far fronte all'agente causale della malattia a causa del suo indebolimento.

Nel caso dell'HIV, l'immunità è completamente assente. I fattori a seguito dei quali il periodo di incubazione per la tubercolosi polmonare termina con l'insorgenza della malattia sono sfaccettati. Un ruolo importante è svolto non solo dallo stato di salute del paziente, ma anche dalle condizioni della sua vita..

Le ragioni per le quali si verifica la soppressione del sistema immunitario:

  1. Patologie del corpo: infezione da HIV, insufficienza renale, diabete mellito, cancro;
  2. Cattive abitudini: fumo, alcolismo, tossicodipendenza;
  3. Ambiente sociale: prigionieri, persone senza accesso a un'alimentazione adeguata.

La transizione della malattia dal periodo di incubazione alla fase attiva può essere associata a un contatto prolungato con la fonte MBT o alla loro "dose" di penetrazione troppo grande.

Quindi, l'inizio del periodo di incubazione è l'infezione stessa, il decorso è la lotta del sistema immunitario con micobatterio, la fine è che la malattia scoppia e inizia la sua fase attiva.

Cosa determina la durata

La durata del periodo di incubazione della tubercolosi può variare da alcune settimane a un anno e si sono verificati casi di decorso latente della malattia fino a diversi anni. Quindi, dove appare una tale fuga tra l'ingresso di infezione nel corpo e l'inizio della patologia.

Il principale fattore che influenza l'intervallo di tempo, come menzionato sopra, è lo stato del sistema immunitario. Anche l'età, la salute e lo stile di vita del paziente hanno un impatto..

È noto che l'immunità nei bambini è in fase di formazione e non è stabile come negli adulti. La lotta contro i patogeni in tenera età non è così attiva, rispettivamente, la malattia attraversa più rapidamente una difesa più debole. A causa di un sistema immunitario più forte, il periodo di incubazione della tubercolosi negli adulti è più lungo.

Tuttavia, tale intervallo di tempo non è sempre applicabile alle categorie di età. Va notato che in alcune persone l'immunità è completamente assente - con immunodeficienza o se è artificialmente soppressa dai farmaci durante il trapianto di organi.

Se prendiamo in considerazione la forma aperta o chiusa di tubercolosi, allora il primo mostra i primi segni molto più velocemente. Quando la lesione è chiusa, la lesione rimane nella cosiddetta capsula, che il sistema immunitario non può bypassare, ma continuando ad attaccare non consente all'infezione di diffondersi ulteriormente.

La comparsa di una forma aperta, in cui è possibile infettare gli altri, significa un significativo indebolimento della funzione protettiva nel corpo. Non dimenticare l'ambiente. Il clima umido e piovoso, che vive in ambienti umidi, accelera l'attivazione dei micobatteri.

Caratteristiche del periodo di incubazione:

Nome del parametroDescrizione
durata media3-12 mesi;
come entra nel corpo
  • attraverso il tratto respiratorio;
  • contatto diretto con l'agente patogeno.
flussoasintomatica;
ciò che provoca l'inizio della fase attiva
  • indebolimento dell'immunità del corpo;
  • fattori avversi: malattia, condizioni di vita, alimentazione.
Come viene rivelatousando il test della tubercolina.

Importante! I pazienti portatori di MBT non possono infettare altre persone con loro, quindi il contatto con loro è assolutamente sicuro.

Il PI della tubercolosi è influenzato da una serie di diversi fattori legati a una diminuzione delle riserve protettive del corpo. È stata derivata una regolarità: più breve è la "modalità di sonno" dei micobatteri, più complicazioni dovrà affrontare il paziente nella fase attiva della malattia.

Come identificare la tubercolosi nei polmoni prima della fase attiva?

La diagnosi precoce di una malattia difficile da trattare come la tubercolosi polmonare può facilitare notevolmente le attività terapeutiche. Tuttavia, lo stadio in cui l'agente patogeno non è stato ancora attivato non è, in effetti, una malattia..

Milioni di persone sono portatrici dei bastoncini di Koch, ma ciò non significa che subiranno questo disturbo in futuro. La penetrazione di MBT nel corpo durante le prime settimane, mesi o persino anni non introduce cambiamenti patologici che caratterizzano la patologia.

I sintomi del periodo di incubazione non si manifestano. Clinicamente, la malattia non può ancora manifestarsi, pertanto la presenza di eventuali anomalie deve essere associata ad altre patologie.

È impossibile determinare la patologia durante questo periodo dai segni clinici. Le istruzioni per rilevare un processo tubercolare latente non implicano la fluorografia. In tali casi, è necessario utilizzare un test per la tubercolina..

Una reazione positiva alla tubercolina non significa che il paziente contrarrà necessariamente la tubercolosi. Questa procedura aiuta a scoprire se una persona ha avuto contatti con l'agente causale della tubercolosi, cioè se è portatore di MBT.

Importante! Una reazione positiva alla tubercolina non dimostra la presenza o l'assenza della malattia. Questo test diagnostico influenza le ulteriori decisioni dei medici. Il paziente deve essere monitorato o, al contrario, nessuna azione.

Il possibile contatto con l'agente causale della malattia è un motivo per contattare un istituto specializzato per misure diagnostiche volte a identificare l'infezione da tubercolosi latente.

Il costo del ritardo potrebbe essere troppo elevato. La diagnosi e il trattamento dei pazienti anche prima che la malattia entri nella fase attiva è una delle misure per prevenire e controllare la patologia diffusa..

Coronavirus e tubercolosi: cosa è comune e cosa è più pericoloso

I medici americani ritengono che le persone abbiano meno probabilità di contrarre il coronavirus e tollerare la malattia più facilmente se avessero un vaccino contro la tubercolosi, proprio il BCG che ora è diventato di moda di cui aver paura. Quindi cosa hanno in comune la tubercolosi e il coronavirus? Cosa c'è di più pericoloso? Cosa ci insegna la pandemia di coronavirus e come potrebbe influenzare l'incidenza della tubercolosi e di altre malattie infettive in futuro?

Stavamo cercando le risposte a queste domande insieme al capo medico del dispensario regionale di tubercolosi anti-tubercolosi di Tver, il principale specialista freelance in fisiologia del Ministero della Salute della regione di Tver Alexei Shalaev.

- Ora vengono aperti procedimenti penali per violazione della quarantena del coronavirus e vengono introdotte sanzioni per eludere il trattamento. E la tubercolosi, in termini di modalità di infezione, è praticamente la stessa cosa. Ma il coronavirus andrà e verrà, ma la tubercolosi rimarrà. Il micobatterio vive con noi da millenni, muta solo un po 'verso la resistenza agli antibiotici, che è molto peggio di una pandemia virale, - afferma il principale phytisiatrician di Tver.

La situazione con la tubercolosi nella regione di Tver

La Russia è tra i 20 paesi con la peggiore situazione di tubercolosi al mondo. Inoltre, la Russia è tra i primi tre paesi in cui cresce il numero di pazienti con forme resistenti di tubercolosi (insieme a India e Cina). È vero, negli ultimi 10 anni la situazione ha iniziato a migliorare: l'incidenza e la gravità della malattia sono diminuite.

La regione di Tver, da un lato, non sembra così male sullo sfondo degli indicatori medi russi: un indicatore come "morbilità" (questi sono registrati per la tubercolosi, cioè non solo quelli che si sono ammalati per la prima volta, ma anche le persone che non riescono a far fronte completamente alla malattia da - per le malattie concomitanti, o ammalarsi di nuovo) nella regione è del 92,3 per 100 mila della popolazione, mentre in Russia in media - 101. D'altra parte, nel Distretto Federale Centrale questo indicatore è 45.

E sebbene nel 2019 l'incidenza abbia iniziato a diminuire per la prima volta (nella regione per la prima volta, sono stati rilevati meno casi rispetto al 2018), c'erano ancora 426 persone. Di questi, 339 provengono dalla popolazione residente della regione, il resto sono visitatori e senzatetto. Il 70% di tutti i casi sono disoccupati, individui asociali. In termini di incidenza della tubercolosi nel 2019 nella regione di Tver ', l'indicatore è del 33,6 per 100 mila abitanti, mentre nel Distretto Federale Centrale - 29,7.

La cartina di tornasole di morbilità è i bambini, perché la loro immunità non si è ancora formata. In termini di numero di bambini malati, la regione di Tver si mantiene al livello del Distretto Federale Centrale. In totale, 9 bambini si sono ammalati l'anno scorso nella regione di Tver, nel 2018-15.

Nell'ultimo anno, 57 persone sono morte di tubercolosi nella regione. La maggior parte di loro erano persone che erano state registrate per molto tempo, erano mal curate, scappavano dall'ospedale, abusavano di alcol.

L'agente causativo della tubercolosi

La malattia è causata da tubercolosi del micobatterio, cioè è un'infezione batterica, che determina le sue principali caratteristiche.

Un batterio è un organismo unicellulare e indipendente per il quale il nostro corpo è solo un ambiente di vita. I batteri saprofiti ci aiutano a digerire il cibo, i batteri parassiti ci danneggiano danneggiando cellule e tessuti. Un virus non è nemmeno una cellula, è solo un guscio con DNA o RNA all'interno. (link) Per i virus, il nostro corpo non è un ambiente, ma un mezzo di vita. I virus trasformano le nostre cellule in impianti di produzione di virus, uccidendoli in tal modo. Contro i virus, il nostro corpo forma una risposta immunitaria sotto forma di anticorpi contro il virus. Il corpo impiega circa 3-8 giorni per produrre anticorpi (a seconda delle capacità del sistema immunitario). I batteri vivono con noi per tutta la vita, a volte causando malattie; i virus che causano raffreddori (incluso il coronavirus) compaiono e scompaiono. Grazie a tali virus, il sistema immunitario "lampeggia" e li uccide, poi arriva un altro virus e tutto si ripete. I batteri, ad esempio il tubercolosi del micobatterio, possono "sonnecchiare" per anni nel sistema linfatico e attendere che l'immunità si indebolisca.

- Se consideriamo la struttura del micobatterio - è molto difficile. Ha molte membrane e ci vuole un serio antibiotico per sfondare. E più lo trattiamo, più si chiude, più è difficile curare una persona. Questa è l'unica mutazione, ma è estremamente pericolosa..

Vettori e pazienti

L'80% della popolazione mondiale è portatrice di tubercolosi. In Russia, si tratta di 95 persone su 100, ovvero ogni adulto ha più di 20 anni

Dovrebbe essere chiaro che un infetto da tubercolosi e un paziente con tubercolosi non sono la stessa cosa. Carrozza, questi sono i micobatteri molto "dormienti". Per il momento, i micobatteri, che sono principalmente nel sistema linfatico, sono dormienti. Ma possono superare il corpo e iniziare una malattia con una forte diminuzione dell'immunità (malattie acute acute, immunodeficienza (non necessariamente HIV, ce ne sono molte altre), processi oncologici, diabete, stress, ecc. Ecc.). Qualsiasi portatore di tubercolosi può ammalarsi. Molto spesso, per lo sviluppo della malattia, è necessaria una fonte aggiuntiva di micobatteri, cioè un paziente infetto in contatto.

Come la tubercolosi sceglie una posizione nel corpo

Dipende dal sistema linfatico: dove la difesa è più debole, lì si svilupperà la tubercolosi. La via di trasmissione più comune è nell'aria, quindi molto spesso i micobatteri si trovano nel sistema linfatico dei polmoni e lo sviluppo della malattia inizia lì. La tubercolosi può svilupparsi nel sistema genito-urinario, nelle ossa, nei reni, nella pelle - ma questo è il 2-3% di tutti i casi. Tutti gli altri - tubercolosi polmonare.

Metodi di infezione

Il metodo più comune di infezione è nell'aria. Il percorso di contatto è al secondo posto. Questo è quando la saliva infetta arriva sugli oggetti e poi attraverso le mani - sulle mucose. In questo, la tubercolosi è simile al coronavirus.

- La situazione che si è sviluppata a causa del coronavirus può portare a una riduzione dell'incidenza della tubercolosi. Perché hanno finalmente iniziato a elaborare ingressi e trasporti. Le persone cercano di seguire le regole di igiene, di non contattare in luoghi pubblici, - spiega il phthisiatrician..

Allo stesso tempo, la tubercolosi è più difficile da infettare rispetto al coronavirus. Per un virus, può essere sufficiente un breve contatto, ma per ottenere una dose sufficiente di micobatterio vicino a una persona malata, è necessario trascorrere una giornata o contattare regolarmente, ad esempio, all'ingresso, per una settimana. Inoltre, come già accennato, dovrebbe esserci una diminuzione dell'immunità.

Mycobacterium tuberculosis è abbastanza tenace. In una goccia secca dell'espettorato di un paziente, i micobatteri possono persistere fino a 10 mesi e, nella stessa goccia al buio, mantengono la loro vitalità da 1 anno a 3 anni. Pertanto, è così importante elaborare gli ingressi..

- Le persone hanno paura di vivere vicino a un dispensario di tubercolosi, ma è molto più pericoloso andare accanto a una persona che tossisce nei trasporti pubblici. Soprattutto se sembra antisociale. Nel dispensario, le persone ricevono un trattamento e, di regola, il loro micobatterio è indebolito.

Perché i senior manager ottengono la tubercolosi?

L'alimentazione e le condizioni di vita sono molto importanti per l'immunità. Ecco perché nei secoli precedenti le persone povere si ammalavano spesso: alloggi umidi e freddi, cibo scadente e cattivo. Anche questo è importante, ma è stato aggiunto un altro fattore molto importante: lo stress.

- Esiste anche uno studio del genere: di norma, insorgono focolai di malattie infettive durante alcuni periodi difficili. Ad esempio, c'è stato un periodo di default negli anni '90, quando le persone hanno perso il lavoro. E in parallelo c'è stato un focolaio di malattie infettive. Al giorno d'oggi, tra i nostri pazienti, si incontrano spesso dirigenti di imprese. Queste sono persone ricche che hanno un'alimentazione normale, ma un alto livello di stress. Naturalmente, la stragrande maggioranza dei malati è costituita da individui asociali che mangiano male e abusano di alcol..

Ma circa il 20% è generalmente benestante, compresi quelli soggetti a stress prolungato..

Inoltre, le statistiche hanno mostrato un aumento del numero di casi da categorie come persone con altre malattie gravi (HIV, diabete) e in terapia specifica che riduce l'immunità (terapia ormonale, trattamento oncologico).

Sì, per l'infezione, oltre a ridurre l'immunità, è necessario il contatto con un paziente che non riceve terapia. Ma in casi isolati (stress grave prolungato con mancanza di sonno e senza vacanze), ci sono abbastanza micobatteri "dormienti".

Un altro modo relativamente nuovo di diffusione dei micobatteri è il narghilé.

- Ciò non è accaduto nella regione di Tver, in un'altra regione. Tre giovani si ammalarono in momenti diversi. Abbastanza benestante, benestante. Abbiamo iniziato a scoprire - come? Si è scoperto che stavano visitando un bar di narghilè. E il narghilè era malato di tubercolosi. I bocchini sono stati cambiati lì - ma lui lo gonfia, espira l'aria lì.

Trattamento

Il trattamento è più semplice nella fase iniziale della malattia. Quindi la tubercolosi può essere curata entro sei mesi con costi minimi - decine di migliaia di denaro budget.

Se la malattia è stata diagnosticata in fasi successive e è stata rilevata anche la resistenza multipla ai farmaci del micobatterio, il costo del trattamento può arrivare fino a un milione di rubli.

- All'inizio del trattamento, i micobatteri vengono prelevati da una persona per l'analisi della sensibilità. Ora tali test si svolgono entro cinque giorni. Ciò è necessario per determinare quali antibiotici sono più efficaci contro il micobatterio.

Se l'infezione è la prima volta e i batteri non sono resistenti, il trattamento sarà relativamente rapido e semplice. Se una persona ignora i sintomi per lungo tempo e si trasforma in ritardo, quando sono già in atto cambiamenti nei polmoni, la storia è completamente diversa..

Con lo sviluppo prolungato della malattia, può formarsi una cavità nel polmone - questa è una cavità all'interno della quale il tessuto polmonare è già collassato e i micobatteri si sono stabiliti. In questo caso, può essere indicata un'operazione: parte del polmone o l'intero polmone viene rimosso dal paziente (circa il 10% dei pazienti). Dopo l'operazione, il trattamento viene continuato con metodi conservativi. In questo caso, dura da un anno a due anni..

Successivamente, le persone rimangono in grado di lavorare con alcune restrizioni sul lavoro fisico, possono anche essere rimosse dalla disabilità.

Immagina un bicchiere di champagne, ma mezzo pieno di pillole. Ogni giorno devi bere così tante pillole durante l'anno.

Questi sono antibiotici e farmaci per eliminare le conseguenze dell'uso di antibiotici: ripristino del fegato, microflora, ecc..

- Uno psicologo lavora in parallelo con i pazienti. Perché prima devi accettare la diagnosi e non è così facile. È spaventoso quando ti dicono che hai la tubercolosi. L'atteggiamento dei parenti cambia immediatamente. Ora tutti hanno una situazione simile a causa del coronavirus. E lavoriamo sempre con questo.

superinfezione

La superinfezione è un'infezione persistente che non risponde ai farmaci esistenti. E questo non è un mito, e nemmeno il futuro, queste sono le nostre vite quotidiane. La Russia è tra i primi tre paesi con la più alta prevalenza di tubercolosi resistente.

Batteri ampi o resistenti a più farmaci: questo è ciò che i medici chiamano superinfezione. Nel caso della tubercolosi del micobatterio, si sviluppa molto facilmente. Ci sono diverse ragioni per questo..

Primo: trattamento lungo e difficile che richiede autocontrollo.

- Se un paziente interrompe il trattamento, corre a casa, va in "abbuffata", può svilupparsi una resistenza a più farmaci. Quindi sarà molto difficile recuperare, quasi impossibile..

Il secondo motivo: le caratteristiche del batterio stesso (guscio protettivo e alta adattabilità).

Terzo: disponibilità di antibiotici.

Gli antibiotici sono ancora abbastanza facili da acquistare, nonostante siano vietati da banco. E le persone si sentono sempre più esperti abbastanza da prescrivere il proprio trattamento, dopo aver letto i "consigli" su Internet.

- La tubercolosi ampiamente resistente ai farmaci è paragonabile al cancro. Cioè, viene trattato rimuovendo parte del polmone con l'obiettivo di infezione e ulteriore terapia farmacologica..

Sintomi e diagnosi

Perdita di peso, perdita di appetito, debolezza costante e sudorazione: spesso le persone lo scambiano per affaticamento e questi sono sintomi di tubercolosi. Pertanto, per aiutarci - esame clinico e fluorografia.

- Qui il compito principale è fare la fluorografia in tempo. Cioè, almeno una volta all'anno, solo per te stesso. Personalmente, io e tutti i nostri dipendenti facciamo la fluorografia due volte all'anno. In primo luogo, perché è costantemente in contatto e, in secondo luogo, perché i moderni dispositivi digitali sono praticamente sicuri.

I residenti in Russia eseguono la fluorografia dall'età di 15 anni, a seconda della situazione epidemiologica, ogni anno o una volta ogni due anni. Se la fluorografia mostra cambiamenti nei polmoni, il paziente viene inviato per tomografia computerizzata e l'espettorato viene preso per l'analisi al fine di capire se la malattia procede con o senza batteri. Questa analisi, che è durata in precedenza tre mesi, ora mostra in una settimana se una persona è contagiosa con gli altri. Inoltre, esiste già uno studio sulla sensibilità e sul trattamento degli antibiotici..

Con i bambini di età inferiore ai 15 anni, la diagnosi è diversa. Fino a poco tempo fa, tutti i bambini erano testati per la reazione di Mantoux, a dimostrazione del funzionamento del vaccino BCG.

BCG è un vaccino semi-vivente, un bacillo tubercolare cresciuto in un ambiente artificiale. Il BCG è l'ultimo dei vaccini vivi, tutti gli altri non trasportano più l'agente causale della malattia. In effetti, la vaccinazione BCG è un'infezione artificiale con un micobatterio indebolito per ottenere la risposta immunitaria del corpo.

La vaccinazione con BCG viene eseguita 3-7 giorni dopo la nascita. Questo vaccino non può prevenire la tubercolosi. La sua funzione è quella di preparare il sistema immunitario per una rapida reazione al contatto con micobatteri aggressivi. Cioè, BCG protegge dal rapido sviluppo di gravi conseguenze, ad esempio la meningite tubercolare, che è estremamente pericolosa per un bambino..

La risposta immunitaria è un processo infiammatorio del corpo, durante il quale vengono prodotti gli anticorpi necessari e si forma una "memoria" nel sistema immunitario in relazione al patogeno.

- Se il bambino viene vaccinato con BCG in ospedale, quindi una volta all'anno fino all'età di 7 anni viene sottoposto a un test di Mantoux. Con una reazione Mantoux positiva, il pediatra dovrebbe escludere una reazione allergica ed eseguire Diaskintest. Se il campione è positivo, il bambino viene indirizzato a un phthisiatrician per un ulteriore esame. Secondo i risultati, una tomografia computerizzata degli organi toracici, che rivela il processo tubercolare nei polmoni. La TC viene eseguita anche in bambini di età superiore a 8 anni e adolescenti con un risultato Diaskintest positivo. Se il bambino non viene vaccinato in ospedale, dovrebbe essere sottoposto a un test Mantoux durante il primo anno di vita e, se il risultato è negativo, vaccinato con BCG. Se la reazione di Mantoux è positiva, significa che il bambino è già infetto da tubercolosi, non può fare BCG e viene osservato ulteriormente, conducendo Diaskintest. Tutti questi test diagnostici vengono eseguiti in assenza di sintomi clinici di tubercolosi nei bambini - afferma Alexey Shalaev.

Le statistiche sui rifiuti delle vaccinazioni BCG nel 2019 su Tver sono eterogenee.

Il minor numero di rifiuti è nei distretti di Proletarsky e Moskovsky - rispettivamente il 5% e il 4%. Nella regione centrale di Tver, l'11% dei bambini, per decisione dei genitori, non ha ricevuto la vaccinazione contro il BCG, a Zavolzhsky - 21%.

Nessuna ricerca è stata ancora condotta sui malati nella loro correlazione con i refusenik. C'è un'osservazione che nei paesi in cui non c'erano vaccinazioni contro la tubercolosi, poiché la malattia era praticamente sradicata, ora sono sempre più malati di coronavirus. Come questo è collegato non è ancora chiaro..

Nella situazione con BCG, il phthisiatrician spiega, con il suo rifiuto, la madre complica la vita del bambino e mette in pericolo la sua vita e la salute dei suoi cari. Non ci sono casi confermati di tubercolosi che si sono sviluppati dopo la vaccinazione con BCG in Russia. Questi sono i dati ufficiali pubblicati dal principale phthisiatrician pediatrico della Russia.

- Ora c'è un decreto del capo medico del Rospotrebnadzor in modo che i bambini non vaccinati non siano ammessi alle scuole materne e alle scuole - questo ci aiuta un po 'a lavorare. Un bambino non vaccinato corre il rischio di contrarre immediatamente una grave forma di tubercolosi e non lieve.

Gruppi a rischio

Oltre ai bambini non vaccinati a rischio, le persone anziane - 55+, i diabetici.

- Le persone anziane, soprattutto da aree distanti, per qualche motivo credono che non debbano sottoporsi a fluorografia. Pertanto, a questa età, si trovano più spesso forme avanzate di tubercolosi, che sono molto difficili da trattare. Principalmente gli uomini sono malati, perché tra loro ci sono molti fumatori e il fumo riduce la protezione dei polmoni. Inoltre, gli uomini hanno maggiori probabilità di condurre uno stile di vita asociale. Il gruppo a rischio comprende anche persone che non lavorano, non sono organizzate in alcun modo. I datori di lavoro continuano a monitorare la salute dei dipendenti.

Che è più pericoloso: tubercolosi o coronavirus?

- In ogni caso, la tubercolosi è più pericolosa per una persona e una società. Se prendi la nostra storia, per esempio, abbiamo avuto una pandemia di influenza spagnola. Era e se ne andò. Ma molte persone muoiono di tubercolosi ogni anno. Nella regione di Tver, 57 persone sono morte l'anno scorso. Una persona è stata infettata da un virus, si è ammalata, ha ancora l'immunità. Non così con la tubercolosi. Una persona si ammalò, si riprese completamente se iniziò il trattamento nelle prime fasi. E dopo un po ', il sistema immunitario si è indebolito e può ammalarsi di nuovo. La vaccinazione con BCG protegge solo dal rapido sviluppo grave, ma non dalle malattie. La tubercolosi è ancora più pericolosa: le persone possono vivere senza sospettare che esista. La persona camminerà e infetterà gli altri.

L'OMS ha fissato un obiettivo per i sistemi sanitari in tutti i paesi per liberare il mondo dalla tubercolosi entro il 2035. Secondo il principale phthisiatrician di Tver, questo è possibile se sono soddisfatte diverse condizioni.

- Vaccinazione, diagnosi precoce e trattamento: la rete policlinica deve funzionare bene. Cioè, il 100% della popolazione dovrebbe sottoporsi regolarmente a esami fluorografici. Le persone devono lavorare - questo è importante. Una persona deve ricevere benefici e non morire di fame. Meno stress. Quindi entro il 2035 raggiungeremo l'obiettivo.

Commenti (8)

Mi sembra che tali pubblicazioni siano più confuse che esplicative.

In termini pratici, è necessario comprendere con fermezza che la tubercolosi e la COVID sono completamente diverse, in quasi tutte le malattie completamente diverse e persino diametralmente opposte..

1. Corso di malattie.
La differenza è come tra cielo e terra. COVID-19 è un'infezione transitoria. Pochi giorni separati dall'infezione alla morte..
Con la tubercolosi, nella stragrande maggioranza dei casi, gli ANNI passano dall'infezione alla morte. Le eccezioni sono rare (ad esempio, la diffusione polmonare ematogena miliare o la meningite possono essere transitorie, ma la loro percentuale tra le altre forme è molto piccola.

La contagiosità del coronavirus SARS-CoV-2 è estremamente elevata. In presenza di una persona infetta nella stanza, di regola, tutti si ammalano, spesso intere famiglie senza eccezioni.

La tubercolosi è uno dei patogeni meno contagiosi. Anche le persone che hanno vissuto per anni con la tubercolosi a tempo indeterminato non trattata sono estremamente rare..
Questi sono i poli: SARS-CoV-2 e tubercolosi del micobatterio sono opposti completi l'uno dell'altro.
COVID è estremamente facile da infettare, mentre la tubercolosi è estremamente difficile. La tubercolosi si sviluppa in mesi e anni - COVID - nel giro di pochi giorni.

3. Il meccanismo di sviluppo delle malattie. Completamente differente.
COVID-19- l'ingresso e l'introduzione del virus dalle mucose provoca immediatamente la malattia. Il periodo di incubazione è breve. Cioè, l'HIT del patogeno provoca immediatamente la malattia.

Tubercolosi. Passano mesi, anni e spesso decenni tra l'ingresso dell'agente patogeno nel corpo..

Lo sviluppo della tubercolosi nella maggior parte dei casi non è causato dai bacilli tubercolari che una persona ha appena raccolto per strada, ma da quelli che vivono nel suo corpo da anni. "Riattivazione dei focolai". Nota che la nota dice:

"L'80% della popolazione mondiale è portatrice di tubercolosi. In Russia sono 95 persone su 100, cioè ogni adulto ha più di 20 anni"..

Cosa significa questo? Che quasi tutti hanno una bacchetta. E se ti ammali di tubercolosi, questo accadrà nella stragrande maggioranza dei casi a causa della riattivazione delle aste che sono state sedute nel tuo corpo per tutta la vita. E non perché qualcuno ti tossisse nel negozio. Anche se bevi la flemma dei pazienti affetti da tubercolosi, è ben lungi dall'essere malato. E anche se sei "fortunato", aspetterai lo sviluppo dei sintomi per molto, molto tempo. Considerando che puoi prendere COVID e morire presto attraverso un pacchetto di sigarette o un telefono cellulare, trattenendo la stessa maniglia.
Ci sono molte somiglianze con COVID qui?

4. Trattamento. Terapia specifica.
La tubercolosi esiste. E non uno o due, ma un folto gruppo di droghe. I nuovi vengono creati regolarmente. Nella stragrande maggioranza dei casi, la tubercolosi non può essere curata solo da coloro che NON rispettano le prescrizioni del medico. Cioè, quasi il 100% è colpa loro.

COVID-19. Nessuno dei farmaci specifici con efficacia provata ESISTE per Covid.

Cioè, la tubercolosi è una malattia altamente curabile, il cui risultato dipende quasi al 100% dal trattamento. COVID- chiunque può morire, la prognosi dipende poco dal trattamento (che, in realtà, non esiste in generale. Tutto ciò che esiste è un effetto non provato ed estremamente dubbio).


In breve, COVID è una malattia virale di breve durata estremamente altamente contagiosa per la quale non esiste un trattamento specifico. Una questione di vita o di morte - chiunque sia fortunato.

La tubercolosi è una malattia poco contagiosa, nella stragrande maggioranza dei casi, una malattia che si sviluppa lentamente con un decorso cronico, ben curabile con trattamenti e prescrizioni tempestivi..

Malattie simili? Beh, se solo come. e con un dito. Hanno ancora qualche somiglianza, almeno appartenenti a un proprietario.

A proposito, spero che se leggi tutto questo, capirai la stupidità dei confronti che camminano in rete, come quanti sono morti di Covid e quanti di tubercolosi.
Coloro che sono stati infettati molti anni fa muoiono di tubercolosi, molto spesso durante l'infanzia. Covid uccide quelli che l'hanno appena raccolto in un ascensore o in un negozio una settimana o due fa.
Cioè, le morti per tubercolosi nella maggior parte parlano di ciò che è stato molti anni fa, mentre le morti covide - su ciò che sta accadendo ora.
Pertanto, confrontando, per esempio, quanti sono morti di tubercolosi in una settimana e quanto di Covid è un esercizio completamente inutile..

E infine, un chiarimento significativo. Il bacillo tubercolare non è ancora un batterio (come indicato nella nota), ma un batterio MICO.
Cioè, una speciale forma intermedia di un microrganismo che combina le proprietà individuali di batteri e funghi. Sono proprio queste caratteristiche dell'agente patogeno che spiegano il corso lungo e prolungato rispetto alla stessa polmonite acquisita in comunità (la tubercolosi viene trattata per mesi e anni). È noto che è difficile rimuovere i funghi dal corpo, beh, il bacillo tubercolare ha acquisito questa "viscosità" da loro. Per così dire, si è rivelato essere come papà e papà.