ARI negli adulti: sintomi e trattamento

In qualsiasi momento dell'anno, con ipotermia del corpo o dei singoli organi, possono verificarsi infezioni respiratorie acute, nella vita di tutti i giorni conosciute come il raffreddore comune. Immunità ridotta, stress e superlavoro contribuiscono alla malattia. Se catturi i primi sintomi della malattia, puoi curarla in un giorno o due senza complicazioni..

ARI: che cos'è

La malattia respiratoria acuta è una malattia infettiva che colpisce le mucose del tratto respiratorio. Le tossine dal tratto respiratorio penetrano nel flusso sanguigno generale e causano intossicazione del corpo.

Gli agenti causali delle infezioni respiratorie acute sono divisi in 3 gruppi principali:

  • virus (l'influenza è un tipo di raffreddore);
  • batteri (pneumococco, stafilococco, streptococco);
  • micoplasma (le infezioni da micoplasma sono estremamente rare).

Virus o batteri patogeni vengono trasmessi da goccioline trasportate dall'aria, attraverso piatti e altri oggetti domestici, in luoghi pubblici, se non ti lavi le mani in modo tempestivo.

Gli agenti causali della malattia entrano nel tratto respiratorio, si moltiplicano sulle mucose e rilasciano tossine. C'è un danno simultaneo al tratto respiratorio e intossicazione generale del corpo.

ARI: sintomi

Quali sono i sintomi di infezioni respiratorie acute negli adulti? Dipende dall'immunità. Con una forte immunità, le manifestazioni di infezioni respiratorie acute possono essere insignificanti: un piccolo naso che cola e mal di gola, che molti sopportano "in piedi".

Un corpo indebolito fornirà l'intero elenco di sintomi di infezioni respiratorie acute che non ti permetteranno di continuare la vita come al solito.

Come si manifesta l'ARI?

  • Scarico nasale abbondante e abbondante.
  • Mal di gola, tosse.
  • Mal di testa e dolori muscolari.
  • Appare debolezza, desiderio di sdraiarsi, vertigini.
  • Febbre, la temperatura aumenta.

ARI: cosa fare ai primi sintomi

Non appena compaiono i primi segni di infezioni respiratorie acute negli adulti (naso che cola, dolore o solo fastidio alla gola), è necessario rispondere immediatamente a loro. È più facile affrontare la malattia all'inizio che curare le numerose complicazioni di un'infezione che è penetrata "in profondità".

La malattia stessa non scompare: è necessario, almeno, sostenere il corpo con i mezzi più semplici per alleviare i sintomi. Una malattia iniziata o trasferita sulle gambe minaccia di trasformarsi in bronchite, sinusite, otite media o persino polmonite.

A volte le infezioni respiratorie acute possono essere afferrate all'inizio e interrompere il processo infiammatorio: è sufficiente cuocere immediatamente a vapore le gambe, riscaldarsi bene con cerotti di senape, una piastra riscaldante e una bevanda calda, riposare e dormire. Dopodiché, è sufficiente occuparsene per alcuni giorni: evitare l'ipotermia e i carichi pesanti, riposare di più.

ARI: errori tipici dei malati

Errore 1. Ignorare i primi sintomi della malattia, continuando il solito stile di vita attivo fino a praticare sport.
Cosa è pericoloso: la malattia darà complicazioni che dovranno essere trattate, cadendo dalla vita attiva per lungo tempo.
Cosa fare: alle prime manifestazioni della malattia, inizia il trattamento, concediti l'opportunità di riposare e superare la malattia.
Errore 2. Assumere una grande varietà di farmaci, compresi gli antibiotici.
Cosa è pericoloso: i farmaci inutili intasano e indeboliscono solo il corpo. Gli antibiotici sono completamente inutili nel trattamento delle infezioni respiratorie acute virali.
Cosa fare: i primi sintomi di infezioni respiratorie acute possono essere fermati da semplici rimedi popolari: cuocere a vapore i piedi, bere tè caldo. È meglio prendere i farmaci come indicato dal medico..
Errore 3. Auto-trattamento senza l'aiuto di un medico.
Cosa è pericoloso: se entro 3 giorni i rimedi popolari e l'automedicazione non aiutano, la malattia è abbastanza grave e richiede l'intervento di uno specialista.
Cosa fare: consultare un medico per evitare gravi complicazioni.

ARI: trattamento domiciliare

Qualsiasi trattamento per le infezioni respiratorie acute negli adulti inizia con la rimozione di sintomi spiacevoli: naso che cola, tosse, debolezza e temperatura.

Affinché il corpo possa combattere la malattia, deve poter riposare. Dimentica le questioni non importanti e fai solo il più necessario: tutto può essere fatto in seguito, quando la malattia recede. Trascorri più tempo possibile a riposo a letto. Allo stesso tempo, se metti un termoforo sotto la coperta, indossa calze calde, avvolgiti bene, bevi tè caldo e sudore: questo è già un trattamento..

Si consiglia di sottoporre la stanza alla pulizia a umido ogni giorno e assicurarsi di ventilare, al fine di eliminare i patogeni.

Puoi salvare i membri della famiglia dall'infezione se hai un contatto minimo con loro, separa l'asciugamano e i piatti malati.

Quando si verifica l'ARI, il trattamento negli adulti è ben accompagnato dal costante riscaldamento del corpo.

Cos'altro puoi fare?

Bevanda calda. Il fluido aiuterà a eliminare le tossine dal corpo. Il tè caldo con marmellata di miele, limone, lampone o ribes nero, tisane, tè allo zenzero, composta calda o bevanda alla frutta viene bevuto in grandi quantità - fino a 8 bicchieri al giorno.

Pediluvi. Le gambe sono immerse in una vasca con acqua calda (per quanto si può sopportare). Puoi aggiungere una manciata di sale o senape all'acqua. Le gambe, insieme al bacino, sono coperte da un grande asciugamano in modo che l'acqua non si raffreddi e l'acqua molto calda viene versata più volte. Le gambe si alzano per 15-20 minuti e solo se non c'è temperatura. In questo caso, il paziente deve essere avvolto. Dopo il bagno, si asciugano i piedi, indossano calze calde, bevono tè caldo - e in un letto caldo.

Inalazione: riscalda bene le vie aeree. Puoi respirare sull'acqua bollente, a cui vengono aggiunte alcune gocce di olio essenziale o erbe medicinali. L'inalazione di patate aiuterà a tossire: le patate vengono bollite in una buccia, impastate e respirate sul vapore fino a quando non si raffredda. Copri la testa con una tazza con un asciugamano grande.

Oli essenziali per inalazione: eucalipto, menta, tea tree.

Erbe per inalazione: camomilla, salvia, farfara.

Risciacquo del naso e della gola - aiuterà a eliminare batteri e virus dal tratto respiratorio, alleviare il gonfiore e l'infiammazione. Il risciacquo più semplice ed efficace è con una soluzione di sale marino. Prendi un cucchiaino da tè per i gargarismi e un quarto di cucchiaio per il naso..

Se la gola è molto rossa, è apparsa una placca purulenta, puoi sciacquarla con una soluzione di furacilina (2 compresse vengono versate con un bicchiere di acqua bollente), una soluzione di un cucchiaino di sale, soda e 10 gocce di iodio in un bicchiere d'acqua.

Puoi anche fare i gargarismi con i decotti di camomilla o salvia..

ARI: droghe

Quali farmaci e come trattare correttamente le infezioni respiratorie acute negli adulti?
Le medicine, se usate con giudizio, sono molto efficaci nel trattamento dei sintomi e delle cause delle infezioni respiratorie.
Quali farmaci prescriverà il medico per il trattamento delle infezioni respiratorie acute? Prima di tutto, rimedi per alleviare i sintomi.

Febbre alta e dolore.

Si ritiene che la temperatura sia la risposta più efficace del corpo al trattamento di un'infezione respiratoria. Non è consigliabile abbattere temperature inferiori a 38,5 ° C. Ma se compaiono convulsioni, confusione di coscienza, allora è indispensabile combattere la febbre..

Cosa dovrei prendere? Paracetamolo (Panadol), ibuprofene (ibufen) Coldrex, Aspirina UPSA.

Farmaci vasocostrittori: Sanorin (soluzione allo 0,1% o emulsione), naftitina o galazolina: una o due gocce in ciascuna narice fino a 4 volte al giorno.

Quando appare una tosse secca senza catarro, vengono prescritti farmaci antitosse che la sopprimono: Codeina, Ledina, Tusuprex, Libeksin, Sinekod, Falimint.
Quando appare l'espettorato, non è possibile assumere farmaci antitosse: l'espettorato rimarrà nei bronchi e causerà un potente processo infiammatorio. Per sbarazzarsi dell'espettorato che appare, vengono utilizzati espettoranti e mucolitici, che diluiscono l'espettorato e ne promuovono l'escrezione: ACC, Ambrobene, Lazolvan, Gerbion, Gedelix, Fluimucil.
Quando è richiesto un trattamento serio delle infezioni respiratorie acute negli adulti, i farmaci mirano ad eliminare le cause della malattia e mantenere il corpo.

Vitamine. Oltre ai multivitaminici, l'assunzione di vitamine C (2-3 compresse al giorno) e P (1-2 compresse) aiuta..
Farmaci antivirali (se le infezioni respiratorie acute sono di origine virale).
L'interferone viene diluito con acqua calda in una capsula e instillato nel naso ogni 2-3 ore, 5 gocce.
Remantadine. Compresse 50 mg bere 2 compresse per dose. Il primo giorno 3 dosi, 2 e 3 giorni - 2 dosi, 4 ° giorno - 1 dose.
Antibiotico. Assegnare infezioni batteriche e micoplasma, complicanze delle infezioni respiratorie acute sotto forma di sinusite, bronchite, otite media, ecc..

Ricette di medicina tradizionale

Schiaccia 3 spicchi d'aglio e mescola con il succo di limone. Un cucchiaino di miscela viene diluito in un bicchiere d'acqua e bevuto più volte al giorno..

La cipolla viene strofinata e mescolata con grasso d'oca. Un cucchiaio della composizione può essere mangiato a stomaco vuoto, si strofinano anche il petto e lo avvolgono calorosamente.

Marmellata di lamponi - aggiunta al tè o diluita con acqua bollente e bevuta senza restrizioni.

Un ravanello aiuta efficacemente a tossire. Un ravanello con una "coda" taglia la parte superiore e scegli il nucleo. Questa "tazza" è riempita per metà di miele e posta in un bicchiere d'acqua in modo che la "coda" sia immersa nell'acqua. Bevi il succo in un cucchiaino 4-5 volte al giorno. Il ravanello non viene utilizzato per più di 2 giorni.

Il fiore di tiglio (un cucchiaio) viene versato con una tazza di acqua bollente e bevuto caldo dopo 20 minuti. Puoi bere durante il giorno e la notte - è un diaforetico.

Il latte caldo con miele viene bevuto di notte.

Brodo di pollo Fatto scientifico: il brodo di pollo caldo riduce la risposta del corpo ai processi infiammatori, migliorando il benessere generale del paziente.
I decotti alle erbe aiutano a ridurre l'intossicazione del corpo, hanno effetti antinfiammatori, antisettici e riparatori. Per raffreddori, decotti di camomilla, salvia, farfara, menta aiuteranno.

ARI: un medico è urgentemente necessario

Se compaiono i seguenti sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico:

  • Per più di 2 giorni, la temperatura rimane al di sopra di 38,5 ° C.
  • La tosse è accompagnata da uno scarico di espettorato purulento di colore giallo-verde.
  • Ci sono dolori al petto quando si tossisce o si inala, respiro corto, mal di testa, dolore alla fronte, all'orecchio.
  • Assicurati di consultare un medico se compaiono infezioni respiratorie acute per le persone con bronchite cronica o malattie cardiache.

Il trattamento tempestivo delle infezioni respiratorie acute aiuterà a far fronte rapidamente alla malattia ed evitare complicazioni.

Sintomi e trattamento delle infezioni respiratorie acute negli adulti. Antibiotici, rimedi popolari, procedure mediche

Cos'è l'ARI e i suoi tipi

L'ARI è una malattia respiratoria acuta che può essere causata da virus o batteri. A seconda dell'agente patogeno, i sintomi e il trattamento possono variare notevolmente. Negli adulti, il decorso della malattia è simile all'influenza.

L'ARI, i sintomi e il trattamento negli adulti, che possono variare notevolmente a seconda della causa, possono essere una malattia virale o batterica. La differenza tra virus e batteri è che i primi non sono in grado di sopravvivere e riprodursi al di fuori del corpo umano. Inoltre, un certo tipo di virus colpisce un certo tipo di cellule..

Quindi, il virus dell'epatite non può moltiplicarsi nelle cellule nervose. "Funzionerà" esclusivamente nelle cellule del fegato. I batteri, a loro volta, sono in grado di moltiplicarsi per divisione cellulare. Tuttavia, nella stragrande maggioranza non rappresentano un pericolo particolare per la salute umana. Esistono lattobacilli che, al contrario, sono utili.

L'effetto della malattia sul corpo

Dal momento in cui il virus entra nel corpo, inizialmente si deposita sulla mucosa del tratto respiratorio superiore. È lì che inizia la crescita e la riproduzione dei microrganismi patogeni..

Fino a quando il numero di cellule del virus non è così evidente per il corpo, non ha alcuna reazione. Questo periodo nel corso della malattia è generalmente chiamato incubazione. Durante le infezioni respiratorie acute, spesso dura da due ore a due o tre giorni.

Successivamente, il virus inizia a distruggere le cellule sane, provocando processi infiammatori. Quando il numero di microrganismi patogeni raggiunge una quantità che una persona non può far fronte, inizia a sentire i primi sintomi della malattia.

Quando il corpo riceve il giusto trattamento, produce gradualmente anticorpi che uccidono il virus. Di conseguenza, tutti i segni della malattia diventano più deboli, fino alla completa scomparsa. Durante questo periodo, le mucose vengono cancellate da abbondante scarico dal naso (naso che cola) e anche dal tratto respiratorio inferiore.

Cause di ARI

La causa dello sviluppo di infezioni respiratorie acute sono i microrganismi patogeni che penetrano in un corpo umano sano e iniziano un'attività vigorosa lì..

L'ARI, i sintomi e il trattamento negli adulti di cui devono essere attentamente monitorati non solo dal paziente, ma anche dal medico di medicina generale, sono accompagnati da una tosse umida, che è spesso combinata con espettorato purulento. Con il virus ARI, ogni persona si incontra ripetutamente ogni giorno. Tuttavia, ammalarsi non è abbastanza.

Affinché la malattia passi nella fase di sviluppo e quindi nella forma acuta, è necessario anche:

  • grave sovraccarico del corpo;
  • un sistema immunitario indebolito;
  • condizioni stressanti;
  • ipotermia degli arti inferiori;
  • infiammazione nei tessuti connettivi.

Sintomi dell'ARI

I sintomi della malattia respiratoria acuta possono variare. Tutto dipende dal tipo di freddo. Tuttavia, esiste un elenco di sintomi comuni alla maggior parte delle infezioni. Quindi, il primo e più comune sintomo è l'indolenzimento delle vie respiratorie superiore e inferiore..

Nella fase iniziale della malattia, può apparire uno scarico trasparente dal naso, che dopo una settimana diventa più viscoso e cambia di colore in verde giallastro.

Successivamente, il naso può essere bloccato, può apparire starnuti. Le forme lievi di infezioni respiratorie acute di solito non sono accompagnate da temperatura corporea elevata. Con un decorso più complesso della malattia, anche il mal di testa e la febbre possono essere inquietanti. Tali sintomi possono persistere per 7-10 giorni. Dopo di che scompaiono gradualmente. Non dovremmo dimenticare che sono anche possibili gravi complicanze delle infezioni respiratorie acute..

Diagnostica dell'ARI

L'ARI, i cui sintomi e il trattamento negli adulti possono variare notevolmente, viene anche diagnosticata in diversi modi.

Per diagnosticare una malattia respiratoria, le manifestazioni cliniche devono essere osservate dal momento in cui compaiono i primi sintomi. A volte i medici danno un rinvio per un emocromo completo, che viene eseguito in un laboratorio. Per determinare con precisione la natura della malattia, viene eseguita una coltura batterica di muco dal naso e dalla gola.

Prevenzione ARI

L'ARI, i sintomi e il trattamento negli adulti di cui richiedono un attento monitoraggio e trattamento, vengono spesso raccolti in luoghi affollati.

Per non essere tra gli infetti, è necessario osservare le seguenti regole:

  1. La vitamina C è una delle armi più potenti contro molti raffreddori. Previene la moltiplicazione dei virus e rafforza attivamente il sistema immunitario. La vitamina C è abbondante negli agrumi, nelle carote, nelle cipolle verdi e nella lattuga, nonché nei crauti. È necessario aumentare la quantità di questi alimenti nella dieta nel mezzo di epidemie stagionali di raffreddori..
  2. Igiene. Lavarsi le mani spesso non è dannoso, è dannoso lavarle raramente o trascurare completamente questa regola. Secondo una ricerca degli scienziati, i raffreddori possono essere trasmessi non solo attraverso l'aria, la saliva, ma anche attraverso la normale stretta di mano. Questo perché quando starnutisce, un malato si copre la bocca con il palmo e non sempre lo lava dopo. Di conseguenza, i patogeni vengono trasmessi a un'altra persona.
  3. I farmaci antivirali a base di interferone hanno un pronunciato effetto antinfiammatorio e stimolano anche la produzione di cellule immunitarie da parte del corpo. A differenza degli antibiotici, che "agiscono" solo sui batteri, gli agenti antivirali mirano a prevenire una malattia virale, distruggendo le cellule già infette, migliorando il lavoro della propria immunità e bloccando l'ulteriore moltiplicazione dei virus.
  4. Sciacquare il naso con acqua salata. Oggi le farmacie hanno una vasta gamma di prodotti a base di sale marino per lavare la mucosa nasale. Tuttavia, un tale liquido può essere preparato a casa sciogliendo 10 g di sale da cucina in 1 litro. acqua calda. Ciò contribuirà ad alleviare l'infiammazione dalle mucose, uccidere batteri e virus intrappolati all'interno e facilitare la respirazione..
  5. Grande quantità di liquido. Per ridurre al minimo i rischi di contrarre infezioni respiratorie acute, è necessario bere regolarmente tè a base di ingredienti naturali. I più curativi sono zenzero, rosa canina, anice e calendula..

Quale medico contattare

Con le malattie respiratorie acute, dovresti cercare l'aiuto di un medico di medicina generale. Conduce un esame clinico completo del paziente e, se necessario, gli darà un rinvio per un esame del sangue. Il medico informerà il paziente delle misure preventive e dell'accuratezza dell'assunzione dei farmaci prescritti.

Metodi di trattamento ARD

Di gran lunga il modo migliore e più affidabile per prevenire l'infezione da infezioni respiratorie acute è un vaccino. Tuttavia, anche una persona che ha "assicurato" la sua salute in questo modo non può essere sicura al 100% che durante un'epidemia lo aggirerà. Nonostante ciò, gli esperti affermano che, se possibile, non si dovrebbe ignorare il viaggio nella stanza delle vaccinazioni..

Terapia farmacologica

Ad oggi, i tipi più efficaci e comuni di farmaci per la vaccinazione contro il raffreddore sono:

Per evitare spiacevoli sintomi e trattamento delle infezioni respiratorie acute, è necessario effettuare un vaccino

Per quanto riguarda la terapia diretta delle infezioni respiratorie acute, i sintomi e il trattamento negli adulti, è necessario un approccio individuale. I farmaci più efficaci per la malattia sono antivirali. Nonostante il fatto che molti fondi stiano combattendo separatamente con un certo tipo di virus, ci sono quelli che mirano a combattere contemporaneamente con diversi tipi di microrganismi patogeni.

  1. Tamiflu è un farmaco che elimina con successo i virus di tipo A e B dal 1996. Fu durante il periodo dell'epidemia di influenza aviaria che divenne popolare e richiesto. I primi risultati dopo l'assunzione di Tamiflu sono evidenti dopo alcuni giorni. La dose giornaliera per gli adulti è di 150 mg al giorno (2 capsule da 75 mg per via orale). Il corso della terapia con questo agente è di 5 giorni..
  2. L'ingavirina è un prodotto farmaceutico ad alta efficienza contro molte infezioni respiratorie, comprese le infezioni respiratorie acute. È in grado di stimolare la produzione di interferoni e ha anche un forte effetto antivirale. Ingavirin deve essere assunto indipendentemente dall'assunzione di cibo, una volta al giorno, 90 mg.
  3. "Citovir 3" è un farmaco appartenente al gruppo ciclovir. È prescritto per le infezioni respiratorie acute virali in combinazione con acido ascorbico. Questa combinazione aiuta il corpo a combattere il raffreddore e rafforza il sistema immunitario umano..

Nonostante il fatto che una maggiore percentuale di ARI sia causata da vari virus, esiste la probabilità di contrarre una malattia respiratoria batterica che può essere curata con tali farmaci:

  1. Sumamed è un farmaco antibatterico, il cui principio attivo è l'azitromicina. Ha un ampio spettro di azione e non richiede un lungo ciclo di trattamento. devi prendere il farmaco solo per tre giorni. La dose giornaliera è di 500 mg. Il grande vantaggio di questo rimedio è la completa assenza di reazioni allergiche ad esso, che non si può dire di molti altri antibiotici..
  2. Cefaclor ha anche un'alta attività contro molte infezioni batteriche, tra cui l'ARI. Il produttore produce questo farmaco solo in due forme: compresse e granuli per la preparazione di una sospensione per somministrazione orale. La dose giornaliera di "Cefaclor" per un adulto è di 4 g, che equivale a 80 ml di sospensione.
  3. "Amoxiclav" - un farmaco con un effetto antisettico, è anche uno dei più efficaci in relazione ai patogeni gram-positivi e gram-negativi. Lo strumento può essere utilizzato sia per raffreddori che a scopo preventivo. La dose giornaliera di "Amoxiclav" per gli adulti è di 500 + 125 mg due volte al giorno con un grado grave della malattia.

risciacqui

Erbe che di solito vengono utilizzate per preparare decotti per gargarismi con una malattia respiratoria: foglie di salvia, fiori di camomilla, fiori di calendula e corteccia di quercia.

Per preparare un decotto da una o un'altra pianta, devi versare un cucchiaio di materie prime con un bicchiere di acqua bollente e insistere per 15-20 minuti. Dopodiché, lascialo raffreddare leggermente e gargarismi 5-6 volte al giorno. L'uso di liquidi troppo caldi o troppo freddi può aggravare la situazione..

Per sciacquarti la gola nel modo seguente, devi sciogliere un cucchiaino di sale marino e 5-6 gocce di iodio in un bicchiere di acqua calda. Successivamente, dissolvi il contenuto e risciacqua la mucosa della cavità orale con essa 4-8 volte al giorno, a seconda della condizione.

Anche la furacilina per i gargarismi è facile da preparare. È sufficiente versare 100 ml di acqua bollita e leggermente raffreddata in una compressa del farmaco. Lasciare fermentare per 5-10 minuti e fare i gargarismi 3-4 volte al giorno. Non è consigliabile deglutire questa composizione. Nel caso in cui una piccola quantità di liquido penetri all'interno, non accadrà nulla di terribile.

Inalazione

Gli oli essenziali di eucalipto e tea tree sono spesso usati per il raffreddore. Questi prodotti hanno un potente effetto antisettico, aiutando il corpo ad affrontare più velocemente un raffreddore..

Per eseguire la procedura di tale inalazione a casa, è necessario aggiungere alcune gocce di olio essenziale in un bollitore con acqua bollente, quindi fare un imbuto di carta spessa (in modo che non si bagni sotto l'influenza del vapore) e inserirlo con cura nel beccuccio.

Quindi devi inalare i vapori a una distanza di 5-10 cm dal foglio con il naso. Ciò contribuirà a liberare le vie respiratorie più velocemente e a promuovere un recupero più rapido..

L'inalazione a base di gemme di pino non è meno utile per le infezioni respiratorie acute. Puoi acquistarli in farmacia o assemblarli da soli. È necessario cuocere 4 cucchiai di materie prime per 10-15 minuti, quindi respirare con il brodo risultante per 20 minuti. Questo metodo collaudato nel tempo non solo cancella le vie respiratorie, ma ha anche un effetto benefico sulle condizioni generali del corpo..

Le inalazioni basate sul farmaco "Dekasan" sono anche considerate efficaci per le infezioni respiratorie acute. Ha un effetto antisettico, liberando il tratto respiratorio dai batteri patogeni. "Dekasan" ha un enorme vantaggio rispetto ad altri farmaci: non ha un effetto distruttivo sulle cellule del corpo umano.

Si raccomanda di iniziare la terapia con il farmaco nelle prime fasi delle infezioni respiratorie acute due volte al giorno. Acquistando una soluzione Dekasan pronta per inalazione, non è necessario diluirla con altre sostanze. È sufficiente versare il contenuto della nebulosa nell'inalatore e respirare fino a quando il liquido evapora completamente. Questo farmaco non ha praticamente controindicazioni ed è sicuro per adulti e bambini..

Fisioterapia

La fisioterapia per le infezioni respiratorie acute ha lo scopo di alleviare i processi infiammatori nel corpo, migliorare la resistenza del corpo e ridurre l'intossicazione. È necessario iniziare il processo di trattamento con questo metodo fin dai primi giorni della malattia. Ciò non solo accelererà il recupero, ma ridurrà anche il rischio di complicanze..

I metodi fisioterapici per le infezioni respiratorie acute sono usati come segue:

NomeattoEffetto
elettroforesiprogettato per migliorare il passaggio dei farmaci in profondità nei tessuti utilizzando la corrente elettricaun effetto terapeutico positivo può essere ottenuto anche con una piccola dose del farmaco
Terapia UHFil metodo prevede anche l'esposizione agli impulsi ad alta frequenzaaiuta a migliorare l'assorbimento delle sostanze necessarie da parte dell'organismo
speleoterapial'essenza è che il paziente è a lungo nella stanza del salea causa del clima e dell'umidità speciali, gli organi respiratori vengono puliti, la pressione sanguigna si normalizza e il sistema immunitario viene rafforzato

Metodi popolari

Il modo più semplice ed efficace per superare un raffreddore è bere molti liquidi. Pertanto, i guaritori raccomandano di aggiungere una fetta di limone, mezzo cucchiaino di zenzero tritato e miele invece di zucchero al normale tè nero..

Questa bevanda ha un forte effetto antimicrobico e ha un effetto benefico sul sistema immunitario. Puoi berlo ogni giorno (3-4 volte) leggermente raffreddato. Questa combinazione di alimenti arricchirà anche il corpo con vitamina C e migliorerà la funzione metabolica..

Il tè al lampone occupa ancora una delle posizioni principali nella classifica dei metodi popolari efficaci. Puoi preparare un drink sia con bacche fresche che marmellata. Per 100 g di lamponi freschi, è necessario assumere 200 ml di acqua bollente.

Versare e lasciare per 5 minuti. Puoi bere questo tè senza restrizioni se non sei allergico al prodotto. Questo metodo aiuterà un paziente con infezioni respiratorie acute ad arricchire il corpo con vitamina C, rimuovere le tossine e prevenire un aumento della viscosità del sangue. L'aspirina naturale, che si trova nei lamponi, non corrode il rivestimento dello stomaco, a differenza di una sostanza chimica, che è anche un vantaggio importante.

La pappa di miele e aglio non è la cosa più piacevole che si possa avere con il raffreddore. Tuttavia, questo metodo è molto potente. Per preparare il prodotto, è necessario mescolare una quantità uguale di aglio e miele tritati.

Devi prenderlo due volte al giorno, 1 cucchiaino. L'aglio è efficace anche come inalazione. I denti schiacciati del prodotto devono essere avvolti in una garza e applicati sul naso, respirare per 5-10 minuti.

La senape è un vecchio metodo provato che può facilmente aiutare a combattere le infezioni respiratorie acute. Tuttavia, dovresti stare attento a non usare questa procedura ad alta temperatura corporea. Per preparare un pediluvio a base di senape, devi sciogliere 1 cucchiaio di polvere secca di questo prodotto in 3 litri. acqua calda.

Tieni i piedi in una bacinella di liquido per non più di 10 minuti. Dopodiché, indossa calze calde e vai a letto. Abbastanza strana, ma molto efficace è la digitopressione per le infezioni respiratorie acute. Gli esperti affermano che conoscendo determinati punti del corpo e agendo correttamente su di essi, è possibile accelerare il processo di guarigione..

Quindi, devi tentare i punti vicino alle ali del naso. Sono responsabili del naso che cola. Il punto tra gli occhi (nella parte superiore del ponte del naso) è responsabile di dolori muscolari e mal di testa. Il punto sotto l'articolazione del gomito aiuterà a normalizzare la termoregolazione nelle infezioni respiratorie acute.

Fare il tè "fuoco", che è utile per molti tipi di raffreddore, non richiederà molto tempo e diventerà un vero toccasana per coloro che sono sfiniti dalla malattia. Quindi, è necessario spostare 0,5 cucchiaini. zenzero grattugiato, un pizzico di pepe nero macinato, un pizzico di pepe rosso macinato e versare il composto con 0,5 l. latte caldo. Bere a piccoli sorsi durante un giorno.

La ricetta per sciacquare la gola per infezioni respiratorie acute a base di sale grosso e limone è molto popolare. Per preparare una tale soluzione, è necessario sciogliere 1 cucchiaino in 200 ml di acqua calda. salare, spremere il succo di mezzo limone in una tazza e mescolare accuratamente. Gargarismi 5-6 volte al giorno.

Altri metodi

Il vin brulè non è solo una bevanda calda nei periodi di gelo, ma è anche un ottimo rimedio per coloro che devono affrontare infezioni respiratorie acute e desiderano riprendersi prima. Per prepararlo, devi prendere alcuni chicchi di chiodi di garofano, due bastoncini di cannella, cumino e cardamomo. Versalo con un bicchiere d'acqua e fai bollire.

Quindi filtrare e aggiungere l'arancia a fette e un cucchiaio di zucchero, versare in 150 ml. vino rosso e far bollire di nuovo fino a quando compaiono le prime bolle. Aggiungi uvetta e altra frutta secca se lo desideri. Bere caldo e preferibilmente prima di dormire.

Il peperoncino è un modo piuttosto strano, ma molto efficace per arricchire il corpo con vitamina C. Anche il più piccolo pezzo di questo prodotto può sostituire 5-7 limoni consumati. Contiene anche molta vitamina E, ferro e calcio.

complicazioni

Alcuni sintomi possono diventare cronici. Tra questi ci sono tonsillite, otite media, sinusite e rinite. Un forte dolore all'orecchio può indicare che un'infezione dal tratto respiratorio superiore si è spostata nella cavità dell'orecchio. In questa fase, inizia la progressione dell'otite media..

Sullo sfondo di infezioni respiratorie acute, può anche svilupparsi angina. Di solito è accompagnato da un forte dolore durante la deglutizione e l'infiammazione dei linfonodi. Tali sintomi non possono essere ignorati, poiché esiste il rischio di sviluppare nefrite e reumatismi..

Ci sono anche complicazioni più gravi dell'ARI, come:

  • sangue dal naso;
  • esacerbazione dell'asma;
  • perdita di conoscenza;
  • soffocamento (a seguito di restringimento della laringe).

Le complicanze delle infezioni respiratorie acute durante la gravidanza sono considerate molto pericolose. Possono danneggiare la salute non solo della madre, ma anche del bambino. Esiste anche il rischio di aborto spontaneo, parto prematuro o disturbi dello sviluppo fetale. Il trattamento delle infezioni respiratorie acute negli adulti non deve essere ignorato al fine di evitare conseguenze indesiderate, indipendentemente dalla gravità del decorso e dai sintomi.

Autore: Anastasia Mikhailyuk

Design dell'articolo: Mila Fridan

Video sull'ARI

Komarovsky ti dirà come trattare le infezioni respiratorie acute:

Raffreddori (ARI, ARVI)

Panoramica

Il raffreddore o le infezioni respiratorie acute (ARVI) sono un grande gruppo di infezioni del tratto respiratorio acuto che hanno un meccanismo simile di trasmissione e sviluppo della malattia.

L'ARI - un'abbreviazione per "malattia respiratoria acuta" - può essere causata da virus, batteri e altri microrganismi, ARVI - malattia virale respiratoria acuta. Poiché in pratica è molto difficile determinare quale tipo di agente patogeno ha causato i sintomi di un raffreddore, di solito diagnosticano infezioni respiratorie acute (ARVI) e alcuni medici, dato che il 90% di tutti i raffreddori sono causati da virus, basta scrivere ARVI.

L'influenza appartiene anche alle malattie respiratorie (respiratorie). Tuttavia, è consuetudine considerarlo separatamente, come uno dei più gravi ARVI. Questo articolo si concentrerà principalmente sui raffreddori lievi, puoi leggere qui sull'influenza. Inoltre, l'herpes labiale viene spesso definita manifestazione dell'herpes simplex. Maggiori informazioni su questa malattia nell'articolo "Herpes on the lips".

I sintomi del raffreddore sono anche associati a infezioni intestinali causate dal rotavirus (più spesso nei bambini) e dal norovirus (negli adulti).

Il raffreddore comune non è di solito una grave minaccia per la salute e scompare da solo entro una settimana o due. Tuttavia, durante questo periodo e pochi giorni prima che compaiano i primi sintomi, una persona è una fonte di infezione per gli altri, quindi è consigliabile rimanere a casa durante la malattia..

Puoi prendere un raffreddore:

  • inalando le più piccole goccioline di liquido che contengono agenti infettivi - entrano in aria quando una persona malata starnutisce o tossisce;
  • toccare oggetti contaminati da secrezioni, compresa la pelle di un malato, con le mani e quindi toccare il viso, la bocca, il naso o gli occhi.

Il raffreddore comune si diffonde più facilmente tra le persone che sono in stretto contatto costante, ad esempio in una famiglia, in un gruppo di bambini all'asilo o a scuola. Più spesso, si notano focolai di malattia nella stagione invernale, sebbene i motivi della stagionalità non siano completamente chiari.

Esistono molti agenti causali del raffreddore, quindi ci sono casi di malattie ripetute, quando la prima malattia respiratoria acuta è seguita da un'altra causata da un'altra infezione, ecc. Gli agenti causali più frequenti delle infezioni respiratorie acute (eccetto per l'influenza) sono:

  • adenovirus, enterovirus, reovirus, rinovirus, coronavirus, virus dell'herpes, virus della parainfluenza, virus respiratorio sinciziale e altri;
  • batteri: streptococchi, stafilococchi, meningococchi, haemophilus influenzae, legionella, pneumococchi, ecc..
  • clamidia, micoplasma e un gruppo dei suddetti agenti infettivi.

Le manifestazioni di un raffreddore possono differire a seconda dell'agente patogeno e delle caratteristiche individuali dell'organismo, ma sono tutte molto simili..

Sintomi del raffreddore (ARI, ARVI)

I sintomi di ARI o SARS di solito si sviluppano entro pochi giorni, piuttosto che improvvisamente. I principali sono:

  • mal di gola o raucedine;
  • congestione nasale o secrezione dai passaggi nasali;
  • starnuti o tosse;
  • cattiva salute generale.
  • un aumento della temperatura corporea, di norma, fino a 37-39 ° C;
  • mal di testa;
  • dolore all'orecchio (un forte dolore all'orecchio può indicare l'aggiunta di otite media);
  • perdita dell'olfatto e ottusità del gusto;
  • lieve irritazione oculare;
  • sensazione di pressione nelle orecchie e nel viso a causa di infiammazione e gonfiore.

Il peggior stato di salute è di solito tipico per 2-3 giorni di malattia, quindi la condizione inizia a migliorare lentamente. Negli adulti e nei bambini più grandi, i sintomi del raffreddore possono persistere per 7-10 giorni o più. Ad esempio, una tosse può durare fino a 2-3 settimane..

Un corso più lungo è caratterizzato da raffreddori nei bambini di età inferiore ai 5 anni - la durata della loro malattia, in media, è di 10-14 giorni.

Freddo o influenza: come dirlo?

Non è sempre possibile per certi distinguere l'ARVI comune dall'influenza, ma ci sono alcuni segni caratteristici con cui si può assumere la natura di un raffreddore.

I sintomi dell'influenza iniziano in modo acuto, i sintomi della malattia compaiono entro poche ore:

  • mal di testa, dolore ai muscoli, ossa, bulbi oculari, grave debolezza, debolezza - segni di intossicazione;
  • un aumento della temperatura corporea fino a 39 ° C e oltre;
  • raucedine in profondità nella gola, dietro lo sterno, tosse secca - manifestazioni di tracheite;
  • naso che cola per influenza non è affatto tipico o appare solo nel 2-3 giorno di malattia.

I sintomi di un comune raffreddore di solito iniziano gradualmente e la tua salute peggiora in un giorno o due:

  • i primi ad apparire sono naso che cola, starnuti, arrossamenti e mal di gola, aggravati dalla deglutizione, possono comparire solo 2-3 giorni di tosse;
  • la temperatura raramente sale a 39 ° C e oltre, di solito rimane entro 37,5-38,5 ° C o rimane del tutto normale;
  • la condizione generale è influenzata in misura minore rispetto all'influenza.

Distinguere tra semplici infezioni respiratorie acute e influenza è utile perché l'influenza ha una prognosi peggiore, dura più a lungo e richiede un trattamento serio..

Trattamento a freddo (ARI, ARVI)

Un corpo sano di solito affronta da solo i casi lievi di infezioni respiratorie acute, quindi puoi essere trattato a casa usando rimedi sintomatici (alleviando il decorso della malattia). Tuttavia, anche con infezioni respiratorie acute, si consiglia di consultare un medico se:

  • hai bisogno di un congedo per malattia o di un certificato per un bambino;
  • Sei incinta;
  • ha gravi malattie croniche, come malattie cardiache, renali o polmonari;
  • un bambino di età inferiore a 5 anni o una persona anziana è malato;
  • non ti senti meglio entro 3-5 giorni;
  • mancanza di respiro, dolori al petto, tosse con sangue.

Ci sono raccomandazioni generali che aiutano con il raffreddore:

  • prova a bere più liquidi per ricostituire la sua perdita (con sudore, secrezione nasale, ecc.);
  • riposare il più possibile;
  • mangiare cibi ricchi di fibre, molta frutta e verdura, allo stesso tempo limitare la quantità di grassi nella dieta.

Nei primi giorni di infezioni respiratorie acute o infezioni virali respiratorie acute, l'appetito generalmente diminuisce. Questo è normale e dovrebbe passare presto. Non forzare te stesso o tuo figlio a mangiare contro la loro volontà. Oltre a queste misure, ci sono vari farmaci che alleviano i sintomi e ti aiutano ad affrontare più velocemente un raffreddore..

Trattamento medicinale del raffreddore (ARI, ARVI)

I principali farmaci usati per trattare i sintomi del raffreddore sono:

  • gli antidolorifici come il paracetamolo o l'ibuprofene aiutano con febbre e dolore
  • decongestionanti - farmaci vasocostrittori che aiutano con il raffreddore;
  • rimedi combinati per il raffreddore;
  • farmaci antivirali.

Tutti questi prodotti sono disponibili al banco senza prescrizione medica. Sono generalmente sicuri per i bambini più grandi e gli adulti. Per i bambini piccoli, le donne in gravidanza, i pazienti con malattie croniche, ci sono una serie di restrizioni sull'assunzione di medicinali per il raffreddore, di cui è necessario consultare il proprio medico. In ogni caso, prima di acquistare e assumere un medicinale, leggere sempre attentamente le istruzioni del produttore, le raccomandazioni sul regime di trattamento e le dosi del farmaco. Di seguito sono riportate informazioni più dettagliate sul trattamento farmacologico dell'ARI (ARVI).

Antidolorifici: il paracetamolo e l'ibuprofene riducono la temperatura corporea e alleviano anche il dolore. L'aspirina ha un effetto simile, ma non deve essere somministrata a bambini di età inferiore ai 16 anni..

Per un bambino con raffreddore, puoi trovare il paracetamolo o l'ibuprofene in una forma di dosaggio speciale per i bambini (di solito sotto forma di sospensione) in farmacia. Seguire sempre le indicazioni per un corretto dosaggio. La co-somministrazione di questi fondi per il raffreddore nei bambini di solito non è necessaria e dovrebbe essere evitata.

Va ricordato che il paracetamolo e l'ibuprofene sono spesso inclusi nei rimedi contro il raffreddore. Pertanto, se si desidera assumere un farmaco del genere e, allo stesso tempo, un analgesico o un antipiretico, consultare la composizione del farmaco (sulla confezione, nelle istruzioni) o consultare il proprio medico per evitare un sovradosaggio.

Per le donne in gravidanza, il paracetamolo è il farmaco di scelta per la febbre e il dolore..

I decongestionanti sono vasocostrittori che sono comunemente usati come gocce o spray nasale. Allevia il gonfiore della mucosa nasale e dei seni nasali, facilitando così la respirazione e migliorando il deflusso del contenuto del seno dal naso (per la prevenzione della sinusite). Tuttavia, i decongestionanti nasali sono efficaci solo per 5-7 giorni. Se li usi più a lungo, i sintomi di un raffreddore possono solo peggiorare..

I vasocostrittori hanno le loro controindicazioni e non sono adatti a tutti. È necessario prestare particolare attenzione quando si usano gocce nasali nei bambini piccoli. In questa categoria di pazienti con infezioni respiratorie acute, il trattamento deve essere prescritto solo da un medico..

I farmaci antivirali sono in grado di prevenire la moltiplicazione dei virus e la loro penetrazione nelle cellule in vari modi. Se inizi a prendere questi farmaci nelle prime ore della malattia, potrebbe essere possibile abbreviare il periodo di febbre e cattiva salute e, in caso di una grave infezione virale, per prevenire complicazioni. Tuttavia, con un lieve raffreddore, non è sempre possibile sentire l'effetto di questi farmaci, inoltre, il corpo stesso affronta l'infezione. Pertanto, la prescrizione di farmaci di questo gruppo per infezioni respiratorie acute e infezioni virali respiratorie acute si verifica a discrezione del medico.

Rimedi aggiuntivi per il raffreddore

Gargarismi frequenti con acqua calda salata, bicarbonato di sodio e losanghe (con mentolo, oli essenziali, antisettici e antibiotici) possono fornire sollievo dal mal di gola e dal naso che cola. Le gocce saline possono essere utilizzate per migliorare la respirazione nasale nei neonati.

Secondo alcuni rapporti, le vitamine e gli integratori alimentari con zinco e vitamina C possono alleviare i sintomi del raffreddore e alleviare il decorso di infezioni respiratorie acute (ARI), soprattutto all'inizio della malattia, ma non ci sono ancora prove convincenti di questa opinione.

Di solito non è consigliabile che le infezioni respiratorie acute (ARVI) assumano:

  • antistaminici;
  • espettoranti per la tosse - tuttavia, il medico può prescrivere agenti dimagranti dell'espettorato (mucolitici) per tosse con espettorato denso e difficile o antitosse per tosse secca e acuta.
  • antibiotici - efficaci solo contro i batteri, possono essere prescritti da un medico in base a precise indicazioni;
  • medicina alternativa come echinacea o rimedi erboristici cinesi.

Complicanze delle infezioni respiratorie acute (ARVI)

Il raffreddore, ad eccezione dell'influenza, raramente causa complicazioni, ma a volte l'infezione si diffonde al torace, alle orecchie o ai seni paranasali.

La sinusite è un'infezione dei seni paranasali - seni riempiti di aria. Questa complicazione si sviluppa in 1 su 50 adulti e bambini più grandi con sintomi del raffreddore comune. I sintomi della sinusite includono:

  • dolore o tenerezza intorno al naso, agli occhi, alla fronte;
  • congestione nasale e secrezione dai passaggi nasali;
  • temperatura fino a 38 ° C e oltre.

La sinusite di solito si risolve spontaneamente, ma se i sintomi sono gravi o persistono dopo una settimana, consultare il medico.

L'otite media, un'infezione dell'orecchio medio, si sviluppa in circa un bambino su cinque di età compresa tra 1 e 5 anni con sintomi del raffreddore comune. I segni di danni all'orecchio sono:

  • forte dolore all'orecchio;
  • temperatura fino a 38 ° C e oltre;
  • sintomi simil-influenzali come grave malessere generale, nausea e vomito.

L'otite media di solito non richiede un trattamento speciale e scompare in pochi giorni. Se un bambino mostra ripetutamente sintomi di otite media, consultare un medico.

Infezione toracica: bronchite e polmonite possono verificarsi dopo un raffreddore, poiché durante questo periodo le difese immunitarie del corpo sono temporaneamente indebolite. Lo sviluppo di queste complicanze può di solito essere giudicato dalla comparsa di tosse persistente con espettorato e mancanza di respiro (mancanza di respiro e respiro rapido). Infezioni lievi si risolvono da sole entro poche settimane, ma consultare il medico se:

  • avere una forte tosse;
  • la temperatura è alta;
  • compaiono periodi di disorientamento o disturbo della coscienza;
  • c'è dolore toracico acuto;
  • si osserva emottisi;
  • i sintomi durano più di 3 settimane.

Questi segni indicano lo sviluppo di un'infezione batterica che deve essere trattata con antibiotici..

Freddo in un bambino

I bambini piccoli spesso hanno il raffreddore perché il loro sistema immunitario è ancora in via di sviluppo e non può resistere completamente alle infezioni. Naturalmente, le infezioni respiratorie acute e le infezioni virali respiratorie acute in un bambino causano molta ansia per i genitori, tuttavia, fortunatamente, nella maggior parte dei casi queste infezioni passano senza conseguenze entro 10-14 giorni. Di seguito sono le risposte alle domande più comuni che riguardano i genitori di bambini malati.

ARI in un bambino: quanto è grave?

I bambini di solito guariscono in modo sicuro da un raffreddore, sebbene siano a rischio di sviluppare complicazioni come infezioni alle orecchie. È molto raro che si sviluppino problemi come la polmonite (polmonite). Pertanto, è estremamente importante non distogliere lo sguardo dal bambino malato finché non si sente bene..

C'è differenza nel corso del raffreddore nei bambini e negli adulti?

I bambini, di regola, si ammalano di infezioni respiratorie acute (ARVI) più spesso degli adulti. Se un adulto ha un raffreddore medio 2-4 volte l'anno, i bambini a volte hanno il tempo di contrarre infezioni respiratorie 8-12 volte.

I sintomi del raffreddore sono simili nelle persone di tutte le età. Questo è un naso che cola, starnuti e febbre alta. Nella maggior parte dei casi, i bambini guariscono senza assistenza, sebbene ciò richieda più tempo degli adulti. A volte può sembrare che il bambino abbia avuto un raffreddore da molto tempo e non riesca a far fronte in alcun modo alla malattia, anche se in realtà risulta che lievi infezioni respiratorie acute si sostituiscono a vicenda e tra loro ci sono brevi periodi di recupero.

Quando consultare un medico se il bambino ha il raffreddore?

Consulta il tuo medico se:

  • un bambino di età inferiore a 3 mesi ha una temperatura fino a 38 ° C, all'età di fino a 6 mesi - fino a 39 ° C;
  • i sintomi del raffreddore durano più di 3 settimane;
  • le condizioni del bambino peggiorano;
  • il bambino lamenta dolore toracico o tosse con sangue - questo può essere un segno di un'infezione batterica e richiede un trattamento antibiotico;
  • è difficile per il bambino respirare: consultare immediatamente un medico;
  • preoccupato per il dolore all'orecchio - i bambini con dolore all'orecchio spesso si sfregano le orecchie e sembrano irritati;
  • il bambino ha mal di gola forte o prolungato;
  • si sviluppano altri sintomi allarmanti.

Perché il medico non ha prescritto antibiotici per infezioni respiratorie acute?

Gli antibiotici sono indicati per il trattamento delle infezioni batteriche. Un raffreddore comune nella maggior parte dei casi è associato a un'infezione virale, quindi non risponde agli antibiotici. L'uso eccessivo di farmaci antibatterici può portare allo sviluppo di resistenza agli antibiotici, in cui qualsiasi successiva infezione batterica può diventare più grave e difficile da trattare.

Gli antibiotici per ARVI sono prescritti solo con lo sviluppo di alcune complicazioni.

Come aiutare un bambino con il raffreddore?

Per aiutare un bambino con infezioni respiratorie acute (ARVI), segui i nostri consigli:

  • fai riposare, riposa e assicurati che bevano abbastanza liquidi; puoi usare acqua o bevande calde per bere - calmano;
  • in caso di congestione nasale, solleva la testata del letto, posizionando una pila di libri o mattoni sotto le gambe, puoi dare al bambino un cuscino alto - questo consiglio non è adatto a bambini di età inferiore a un anno;
  • per alleviare la febbre o il dolore, somministrare al bambino acetaminofene o ibuprofene come indicato, non somministrare mai aspirina ai bambini di età inferiore ai 16 anni;
  • L'aria calda e umida aiuta a facilitare la respirazione con il naso che cola, usa un umidificatore o porta il bambino in bagno e accendi una doccia calda per saturare l'aria con l'umidità;
  • ventilare spesso la stanza del bambino, mantenerla a una temperatura confortevole, evitare il surriscaldamento, ad esempio coprire il paziente con un foglio leggero.

Quale medico contattare per un raffreddore?

Con l'aiuto del servizio NaPopravku, puoi trovare un buon terapista, un medico di famiglia o un pediatra (per un bambino), nonché scegliere una clinica in cui puoi chiamare un medico a casa.

Come trattare le infezioni respiratorie acute e quali sono i suoi sintomi?

ARI e ARVI sono le malattie più comuni negli adulti e nei bambini. Prima di iniziare a prendere qualsiasi farmaco, è necessario condurre una diagnosi accurata al fine di determinare la presenza del virus e prescrivere il trattamento corretto. Altrimenti, le condizioni del paziente potrebbero peggiorare bruscamente. Come viene eseguita la diagnosi della malattia e quali sono i metodi di trattamento?

L'ARVI è un'infezione virale respiratoria acuta. Un processo infiammatorio acuto di origine virale inizia negli organi respiratori. Con un'infezione virale iniziale, un'infezione batterica può successivamente unirsi. Cioè, all'inizio il paziente si ammala con l'influenza e dopo un po 'si complica di bronchite o polmonite. I virus più spesso causano malattie.

L'ARI è una malattia respiratoria acuta che combina malattie infettive del tratto respiratorio superiore, che vengono trasmesse da goccioline trasportate dall'aria. I microbi vengono diffusi da goccioline trasportate dall'aria durante la nostra respirazione. Vi è anche contaminazione tattile, ma meno spesso, attraverso alimenti o oggetti contaminati.

Sintomi di infezioni respiratorie acute negli adulti

Lo stile di vita può essere la causa di frequenti infezioni respiratorie acute negli adulti. Nutrizione impropria, condizioni di vita scomode, scarsa attività fisica, stress costante, mancanza di sonno, sindrome da stanchezza cronica, scarsa igiene: tutto ciò porta a un indebolimento del sistema immunitario. Anche la microflora interna del tratto gastrointestinale è strettamente correlata all'immunità umana. E se c'è una mancanza di lattobacilli e bifidobatteri nel corpo, il sistema immunitario fallisce e compaiono malattie allergiche e malattie virali respiratorie.

I primi sintomi compaiono il secondo giorno dopo l'insorgenza della malattia, il periodo di incubazione dura fino a due settimane. I sintomi negli adulti aumentano gradualmente:

  • congestione nasale, naso che cola accompagnato da starnuti;
  • spesso la malattia è accompagnata da lacrimazione;
  • c'è un rivestimento bianco in gola, arrossamento e dolore;
  • i linfonodi sotto la mascella inferiore e nell'area del collo aumentano;
  • debolezza, mal di testa, brividi e tosse;
  • diminuzione dell'appetito, dolore muscolare e febbre.

La temperatura durante la malattia è la reazione difensiva del corpo. E se la temperatura non supera i 38 °, non dovresti abbassarla con vari farmaci, il corpo deve far fronte in modo indipendente all'infezione. Ma se i crampi iniziano alla temperatura, quindi iniziano ad abbatterlo, può essere pericoloso per la salute. Questi sono sintomi di infezioni respiratorie acute e infezioni virali respiratorie acute.

In che modo i sintomi delle infezioni respiratorie acute differiscono dall'ARVI?

La temperatura con ARVI sale da 38 ° e oltre, e con ARI sopra 38 ° praticamente non succede. Una persona viene infettata da SARS da una fonte di infezione e le infezioni respiratorie acute di solito provengono da ipotermia. Sintomi distintivi: SARS - la temperatura aumenta bruscamente e compaiono dolori muscolari, infezioni respiratorie acute - naso che cola, tosse appare, la gola diventa rossa e cancella le foglie dell'espettorato. Trattamento: per ARVI, vengono prescritti farmaci antivirali, per ARI - farmaci antivirali con o senza antibiotici.

Trattamento ARI negli adulti

Chiama il tuo medico per determinare come trattare correttamente il paziente e quale trattamento prescrivere. Isolarlo dagli altri in modo che non possa infettare nessun altro. Se il paziente ha un forte freddo, è meglio che rimanga a letto. Se un paziente ha una moderata gravità, puoi essere curato a casa, assumendo farmaci, senza essere ricoverato in ospedale.

Quando una malattia colpisce il corpo umano con un virus, vengono prescritti farmaci antivirali, farmaci combinati e farmaci per alleviare la febbre. Il farmaco più comune è l'interferone e le gocce dal raffreddore comune sono prescritte per vasocostrizione, pomata ossalica e un complesso vitaminico.

Un medico può raccomandare un adulto per il trattamento di rimedi omeopatici: Aflubin, Influcid. Se si sviluppa un broncospasmo, vengono prescritti broncodilatatori per il trattamento: eufillina e teopek. Nella fase iniziale della malattia vengono utilizzati farmaci per la tosse. Quando l'espettorato inizia a drenare, iniziare il trattamento con la bromexina.

Gli antibiotici sono prescritti per il trattamento delle infezioni: batterica, microplasma e clamidia. In gravi condizioni e possibilità di sviluppare complicanze, il paziente viene ricoverato in ospedale. In questi casi vengono prescritti antibiotici e farmaci ormonali..

Come trattare le infezioni respiratorie acute

L'ARI è trattata con farmaci antivirali, eliminano la causa della malattia. Prendendoli, la malattia diventa lieve e può finire diversi giorni prima. Riducono anche il rischio di complicanze. Questi farmaci sono venduti liberamente in farmacia, ma non dovresti abusarne e curarti. Se prendi farmaci da solo e senza controllo, l'immunità diminuirà e il tuo corpo non sarà in grado di resistere alle infezioni in futuro e, nel peggiore dei casi, l'oncologia potrebbe iniziare a svilupparsi. Ciò è particolarmente pericoloso in caso di diabete mellito e artrite..

Come trattare le infezioni respiratorie acute?

Con una malattia respiratoria, il rinofaringe si infiamma, la congestione nasale e lo scarico da esso appaiono, la gola diventa rossa e il dolore appare durante la deglutizione, e in questo caso, risciacquare il rinofaringe e risciacquare la gola sarà il miglior trattamento. Per il risciacquo è adatta una soluzione di brodo di camomilla, compresse di furacilina o sale. Il migliore è risciacquare con una soluzione salina; per una maggiore efficacia, aggiungere tre gocce di iodio o olio dell'albero del tè. Dopo il risciacquo, si raccomanda di trattare la gola con un aerosol medicinale o di sciogliere la compressa di Faringosept, Septolete.

Per il trattamento delle infezioni respiratorie acute, in alcuni casi vengono prescritti antibiotici, sono divisi in quattro gruppi:

  1. I macrolidi - sono i più potenti tra tutti gli antibiotici, il farmaco Azitromicina è considerato il migliore per il trattamento.
  2. Penicilline, tra cui farmaci: Amoxiclav, Amoxicillin, Ampicillin, Augmentin.
  3. I fluorochinoloni comprendono: levofloxacina, moxifloxacina.
  4. Cefalosporine: Axetil, Cefixime, Cefuroxime.

Complicanze dopo infezioni respiratorie acute

Le complicanze più comuni dopo le infezioni respiratorie acute sono:

  • L'infiammazione dei polmoni è la complicazione più pericolosa. La diagnosi viene fatta dopo un esame completo. Le condizioni del paziente non migliorano per una settimana, la tosse non scompare e la temperatura non diminuisce, la malattia non risponde al trattamento.
  • Bronchite acuta: i bronchi sono affetti da un'infezione batterica.
  • L'otite media acuta - una malattia dell'orecchio medio, si riferisce a complicazioni dopo malattie.
  • Sinusite acuta - una condizione infiammata dei seni o sinusite batterica - la complicanza più comune dopo infezioni respiratorie acute.

Il periodo di ARI dipenderà dallo stato generale di salute, i tempi per ognuno è strettamente individuale. In media, l'ARI dura da diversi giorni a settimane, in alcuni casi accade un mese.

Prevenzione

Il corretto funzionamento del sistema immunitario dipende da uno stile di vita sano, una corretta alimentazione e procedure di condizionamento. È necessario escludere tutti i possibili contatti con i distributori di questa malattia, per limitare il tempo trascorso in luoghi pubblici. Smetti di fumare, non essere nemmeno un fumatore passivo. Per la prevenzione, si consiglia di utilizzare un complesso immunomodulante: immunitario, immunologico.

Metodi tradizionali di trattamento dell'ARVI

Lo sfregamento viene eseguito, un cucchiaio di aceto al 9% viene diluito in un litro di acqua calda, un asciugamano viene inumidito e il corpo del paziente viene leggermente strofinato più volte al giorno. I luoghi più necessari per lo sfregamento: palme, ascelle, seno, interno cosce, piedi. Evitare il contatto con le mucose degli occhi e dei genitali. Il liquido dalla pelle evaporerà e questo abbasserà la temperatura. Questa procedura è controindicata per i bambini, poiché la loro pelle è troppo delicata e l'aceto può bruciarla..

Se c'è un naso che cola con ARVI, allora puoi seppellire il naso con soluzione salina. Per duecento grammi di acqua bollita fredda, viene preso un cucchiaino di sale. Seppellire abbondantemente ciascuna narice e aspirare liquido.

La tosse con ARVI è trattata con burro e miele. Prendi gli ingredienti in parti uguali e scalda a bagnomaria. Assumere fino a 4 volte al giorno, dopo l'assunzione entro 20 minuti non mangiare o bere.

Con ARVI, devi assumere più liquidi, usare tè, infusi, bevande alla frutta e decotti, renderli a base di varie erbe medicinali e bacche. Sarà molto gustoso e salutare.

Per il corretto trattamento delle infezioni respiratorie acute, prima di tutto, è necessario ridurre il carico sul corpo. Escludere dalla dieta cibi grassi, fritti, piccanti e ipercalorici. Bevi molti liquidi sani, sciogli il miele sotto la lingua fino a quando non si è completamente sciolto. Cerca di avere sempre degli agrumi sul tavolo. Il sangue si addensa per alta temperatura e gli agrumi sono in grado di diluirlo e fornire al corpo la vitamina C, che è responsabile dell'immunità.