Se la mamma si ammala durante l'allattamento, il bambino si ammalerà

Spesso ci sono situazioni in cui una minaccia per la salute del bambino è rappresentata dalle persone più vicine a lui - mamma o papà, che hanno l'influenza. Gli adulti prendono l'unica decisione giusta: prendere un congedo per malattia e rimanere a casa per tutta la durata della malattia per guarire e non infettare i loro colleghi. Ma come, essendo nella stessa stanza con i loro figli, i genitori possono proteggerli dalle infezioni?

Immediatamente dopo l'inizio dei primi sintomi della malattia (tosse, affaticamento, dolore, febbre), gli adulti devono consultare un medico per fare una diagnosi e prescrivere un trattamento adeguato.

Dopo che i genitori hanno capito la loro salute, è tempo di prendersi cura dei bambini. Un comportamento adulto competente riduce al minimo il rischio di infezione. Non dimenticare che il sistema immunitario dei bambini è completamente formato da circa 12 anni e fino a quel momento sono ad alto rischio di infezioni virali respiratorie acute.

Se la mamma si ammala

Puoi ammalarti improvvisamente in qualsiasi momento dell'anno. Le madri che allattano che hanno allattamento sono sensibili al raffreddore. Il motivo è che il sistema respiratorio funziona con carichi maggiori che vanno nella produzione di latte. Di conseguenza, l'immunità si indebolisce e le infezioni penetrano più rapidamente nel corpo..

La domanda principale in caso di sviluppo negativo degli eventi è se un neonato può essere infettato da sua madre durante l'allattamento. Gli studi attuali e le raccomandazioni dell'OMS indicano la necessità di mantenere questo metodo di alimentazione dei neonati.

Importante! Nel 90% dei casi non è necessario limitare il contatto con il bambino. Non è necessario il latte bollente o altri metodi di disinfezione.

Malattie incompatibili con l'epatite B

Esistono diverse situazioni in cui sarà necessario abbandonare temporaneamente o permanentemente gw e passare a miscele alimentari. La necessità di scomunica è determinata dal tipo o dalla gravità della malattia..

Importante! Abbandonare completamente l'alimentazione (vai alla miscela) è necessario solo dopo aver consultato un pediatra.

Se la madre di un neonato è malata, deve anche sottoporsi a un esame. Incompatibile con malattie gv:

  • infettivo in forma acuta (le sostanze tossiche dai microrganismi possono entrare nel latte);
  • mastite purulenta;
  • periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico (conseguenze dell'anestesia, assunzione di farmaci, antibiotici).

È consentita la parziale conservazione della nutrizione da parte del latte materno. Se il medico lo consente, deve essere eseguita una decantazione frequente. Si consiglia di ripetere la procedura ogni 3-4 ore per prevenire il ristagno di liquidi nel torace. In alcuni casi, ciò non viene fatto per nutrire il neonato, ma per eliminare gli effetti collaterali o ridurre la produzione di latte in futuro. Dopo che la madre è stata completamente restaurata, nel 90% dei casi il bambino può tornare al solito modo di mangiare.

Come continuare l'allattamento al seno

Se la causa dello sviluppo della malattia non è stata un'infezione o un pericoloso tipo virale dell'agente patogeno, è possibile salvare l'allattamento per il periodo di cattiva salute della madre. Quando un raffreddore raggiunge le guardie, come non infettare un bambino è la domanda che si pone per prima. Le infezioni respiratorie acute ordinarie non causeranno danni, quindi per prevenire l'infezione del bambino, è sufficiente utilizzare una maschera medica.

Come nutrire un latte per bambini

Il 90% di virus e batteri viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria o dopo il contatto. Al fine di ridurre al minimo la probabilità che il neonato si ammali (si infetti), si consiglia di ventilare la stanza oltre a utilizzare una maschera di garza.

Anche la pulizia a umido e l'uso di articoli monouso per le procedure igieniche contribuiscono al mantenimento della salute del bambino e alla continua alimentazione del latte. È inoltre necessario lavarsi accuratamente le mani prima di iniziare l'interazione con il bambino. L'allattamento può essere continuato se nel programma di trattamento non vengono utilizzati antibiotici o altri farmaci non sicuri per il bambino..

Importante! Si consiglia di coordinare con il pediatra il programma di alimentazione ottimale, poiché il regime può variare leggermente.

Bambini Anaferon - supportano l'immunità dall'interno

Cos'altro può e deve essere fatto in modo da non infettare il bambino se la mamma ha l'influenza?

Un immunomodulatore, un farmaco che attiva la difesa immunitaria, aiuterà a prevenire la malattia. Uno dei rappresentanti di questo gruppo è Anaferon per i bambini, che ha dimostrato un'elevata efficienza nel trattamento e nella prevenzione del raffreddore. Numerosi studi condotti in istituti per bambini parlano a favore di questo farmaco. Gli studi hanno confermato che l'assunzione di Anaferon per i bambini come parte di misure preventive può ridurre l'incidenza e ridurre l'incidenza delle complicanze dovute a infezioni virali respiratorie acute della metà.

Questo farmaco, che aiuta il bambino a non contrarre la tosse accanto ai genitori della tosse, non ha effetti collaterali e può essere usato per prevenire raffreddori nei bambini da 1 mese. L'elevata sicurezza del farmaco è dovuta alla sua speciale composizione: le compresse di Anaferon per bambini contengono dosi ultra-basse del principio attivo. Quando un bambino si ammala, Anaferon Children aiuta a produrre interferoni e, in assenza di infezione, il farmaco aiuta il corpo del bambino a mantenere un livello di "prontezza al combattimento" in caso di infezione.

L'elenco delle regole di trattamento

Per ridurre a zero l'infezione, si consiglia di osservare diverse semplici regole:

  • organizzare il processo di trattamento in modo tale che trascorra un certo tempo tra il farmaco e il contatto diretto con il bambino (nella maggior parte dei casi, la concentrazione massima del farmaco nel sangue viene registrata 1,5-2 ore dopo la somministrazione);
  • gli intervalli di alimentazione devono essere aumentati a 4-5 ore (usati per alimentare una miscela o alimenti complementari per età);
  • durante il periodo in cui si svolge la fase principale del trattamento, la madre dovrebbe monitorare attentamente le condizioni del bambino;
  • l'alimentazione naturale deve essere interrotta se il bambino reagisce negativamente: eruzione cutanea, prurito o gonfiore.

Quali alimenti causano coliche nei lattanti con l'allattamento

Se il trattamento prevede l'assunzione di antibiotici, per questo periodo dovrai trasferire il bambino nella miscela. Il latte deve continuare ad essere espresso. Per migliorare la microflora, il pediatra può prescrivere un corso di probiotici per il bambino.

Nel caso in cui una donna riesca a prendere il raffreddore 3-6 mesi dopo l'inizio dell'alimentazione (fase di allattamento matura), non è necessario interrompere bruscamente il processo di alimentazione. Dopo aver consultato un medico, sarai in grado di scegliere il programma ottimale. Il motivo è che la madre può sperimentare stress, a seguito del quale il latte scomparirà parzialmente o completamente..

Importante! Una donna non dovrebbe rifiutare in modo indipendente i farmaci prescritti per il trattamento, poiché questa azione può comportare varie complicazioni.


L'aerazione riduce i batteri presenti nell'aria

Quali farmaci sono ammessi

Dopo la consultazione, sarà chiaro se la madre si è ammalata durante l'allattamento se il bambino si ammala. Nella maggior parte dei casi, un raffreddore comune o un raffreddore acuto non sono dannosi per la salute del neonato. Esistono farmaci che possono essere assunti senza restrizioni durante l'allattamento, ma la loro inclusione nel programma di recupero dovrebbe essere effettuata da un medico. Se si verifica un raffreddore durante l'alimentazione di un bambino, come recuperarlo e curarlo, lo specialista decide.

Come non infettare un bambino con il raffreddore: proteggere un bambino dai virus


Una delle domande più popolari per un pediatra è: "Se una madre ha il raffreddore, come non infettare un bambino?" I medici più qualificati rispondono: "Assolutamente no".
Va ricordato che l'immunità nei bambini si forma fino a 10 anni e in un neonato è praticamente inesistente. Pertanto, nessuno darà garanzie che il bambino non si ammali..

Puoi ridurre significativamente il rischio usando il buon senso e semplici linee guida. È sufficiente chiarire alcuni punti sulle infezioni..

Raffreddori con GV

Il bambino non sta ingrassando bene durante l'allattamento

Studi moderni hanno dimostrato se i bambini possono essere infettati direttamente dalle loro madri con il raffreddore nelle guardie. Di conseguenza, quasi il 90% è rimasto in buona salute. Solo quelli i cui genitori hanno violato le raccomandazioni dei medici.

Importante! È stato rivelato che una madre malata non infetterà un bambino nel processo di contatto o di alimentazione. Il motivo è che il virus respiratorio non influisce sulla composizione del latte.

Come non infettare un bambino con il raffreddore: metodi e raccomandazioni

Misure per la prevenzione del raffreddore nei neonati

Come non infettare un bambino con il raffreddore se i genitori si ammalano? Per fare ciò, è necessario seguire una serie di semplici regole:

  1. Un'opzione ideale per un bambino malato è il suo isolamento in una stanza separata. Se questa regola non è possibile, allora il bambino dovrebbe almeno dormire nella sua culla, ma non con i suoi genitori.
  2. È meglio se il bambino è isolato dalla mamma o dal papà malati. Questo deve essere fatto fino a quando non migliorano. Ma in alcuni casi, questo non è possibile. Quindi, in una stanza con un bambino freddo, un adulto malato dovrebbe essere solo in una maschera.
  3. Tutti i piatti di cui il bambino mangia (biberon, capezzoli, ecc.) Devono essere ben sterilizzati. Questo dovrebbe sempre essere fatto, e specialmente se il bambino non ha ancora raggiunto l'età di tre mesi. In nessun caso versare il liquido dalla tazza di un adulto nei piatti per nutrire il bambino.
  4. La stanza in cui dorme il bambino deve essere sempre accuratamente ventilata. Questo deve essere fatto almeno due volte al giorno e senza fallo nel momento in cui il bambino si trova in un'altra stanza. Per quanto riguarda la durata di questa procedura, dovrebbe essere di almeno 10-15 minuti. Inoltre, non dimenticare di camminare con il bambino per strada. L'aria fresca è un fattore molto importante per il recupero di un bambino..
  5. La stanza in cui il bambino è costantemente deve essere accuratamente pulita. È necessario pulire a fondo tutta la polvere con un panno umido e lavare i pavimenti con un detergente ipoallergenico o acqua, con una piccola quantità di cloro diluito in esso.
  6. È necessario creare un'atmosfera sfavorevole per i virus. Per fare questo, nella stanza in cui il bambino trascorre tutto il suo tempo principale, devi mettere una tazza con aglio e cipolle tritate finemente. I fitoncidi presenti in queste verdure sono dannosi per gli agenti causali di una tale malattia infettiva..
  7. Va ricordato che il surriscaldamento del bambino è altrettanto pericoloso e indesiderabile dell'ipotermia. La temperatura della stanza dovrebbe essere compresa tra 20 e 22 gradi per i bambini fino a un mese e tra 18 e 22 gradi per coloro che hanno già un mese. Se il bambino è in buona salute, le procedure di tempera saranno molto utili per lui. Puoi avviarli già dal momento in cui il bambino compie due mesi. Saranno un ottimo preventivo contro il raffreddore..
  8. Quando iniziano le epidemie di massa di tali malattie, la famiglia del bambino dovrebbe smettere di ricevere ospiti. Questa regola dovrebbe essere seguita dal fatto che i bambini possono facilmente contrarre un'infezione. Se gli ospiti sono inevitabili, ognuno di essi deve essere dotato di una speciale maschera di garza..

Come curare rapidamente un raffreddore per i genitori

Farmaci e consigli popolari per un trattamento efficace e rapido

Puoi curare rapidamente un raffreddore nei tuoi genitori con l'aiuto di speciali decongestionanti. Aiutano a seccare il muco e ad aprire ogni passaggio nasale. Ma va ricordato che con l'abuso di tali farmaci, è possibile ottenere l'effetto opposto: aumentare la congestione nasale e il gonfiore dei suoi seni.

Gli sciroppi per la tosse hanno un effetto benefico sul decorso del raffreddore comune e quindi sul recupero. Il mercato farmaceutico li produce in due forme: espettorante e soppressivo (travolgente). Il primo aiuta a separare bene il muco che si accumula nella gola. E quest'ultimo ha un effetto benefico su una tosse secca improduttiva. Aiutano a dormire in pace durante la notte. Non è necessario applicarli durante il giorno.

I prodotti farmaceutici da banco (ibuprofene, aspirina e paracetamolo) possono aiutare ad alleviare il dolore muscolare nei raffreddori e ridurre significativamente la febbre..

Le donne incinte dovrebbero prendere precauzioni, specialmente negli ultimi tre mesi. È meglio consultare un medico prima di usarli..

Con il raffreddore, è molto utile fare bagni con senape:

  • I piedi devono essere sollevati in acqua calda. La sua temperatura non dovrebbe essere inferiore a +40 gradi.
  • Per fare questo, è necessario sciogliere uno o due cucchiai di senape secca in acqua e tenere i piedi in essa per almeno 15 minuti. Al termine di questa procedura, asciugarli accuratamente e indossare calze calde (lana migliore).
  • Il malato deve necessariamente avvolgersi in una coperta calda. Si consiglia di salire in piedi prima di coricarsi..

Un altro modo per curare il raffreddore con la senape è versare una piccola quantità della sua polvere in calze di cotone, indossarle e andare a letto. Puoi anche strofinare ogni piede con vodka o alcool diluito..

SARS per l'allattamento

Come perdere peso durante l'allattamento senza danni al bambino

È necessario sapere in anticipo cosa fare se una madre che allatta è malata non con un raffreddore comune, ma con un ARVI. In questa situazione, ci sono agenti patogeni nel corpo che possono entrare nel latte. Il contatto sarà contagioso per il bambino quando la madre non segue le regole:

  • assicurarsi di utilizzare una maschera medica;
  • mani della madre;
  • effettuare quotidianamente la pulizia e la ventilazione a umido.

In caso di febbre, si consiglia di esprimere, il momento principale per prendersi cura del bambino dovrebbe essere vicino (papà, nonna).

Attenzione! Se non vengono presi antibiotici, l'allattamento al seno potrebbe non arrestarsi.


È necessario lavarsi le mani durante il raffreddore

Nel trattamento delle infezioni virali respiratorie acute nelle donne che allattano, vengono utilizzati i seguenti farmaci: Viferon, Grippferon. Il corso del trattamento, il dosaggio e la durata sono determinati dai risultati di una visita medica.

La risposta alla domanda è se è possibile infettare un bambino con un raffreddore direttamente attraverso il latte materno, nel 90% dei casi è negativo. Il bambino non verrà infettato dalla madre nel processo di contatto, se esegue correttamente il processo di trattamento e segue le istruzioni del medico. Si raccomanda a una donna malata di osservare il riposo a letto per non avere un raffreddore aggiuntivo o ripetuto o complicazioni. Per garantire che il torace non danneggi quando l'HB viene arrestato completamente o parzialmente, viene eseguito un pompaggio regolare.

Come proteggere un asilo nido dai virus


Per non infettare il bambino con il raffreddore, dovresti:

  1. Mantenere una stanza pulita. La pulizia a umido è richiesta ogni giorno. Il pavimento è lavato, gli scaffali sono puliti dalla polvere, si consiglia anche di maneggiare i giocattoli del bambino. Puoi aggiungere detergenti speciali all'acqua con un effetto antibatterico, ma senza un forte odore.
  2. Ventilare la stanza in qualsiasi momento dell'anno, indipendentemente dal tempo. L'aria non dovrebbe essere viziata. Ma evita le bozze. Meglio lasciare la stanza per 15 minuti.
  3. Rispettare il regime di temperatura. La temperatura ottimale è di 20-22 gradi. In una stanza troppo calda, i batteri si diffondono più velocemente. L'aria fredda può provocare ipotermia. Nei neonati, la funzione termoregolatoria è imperfetta e una diminuzione della temperatura ambiente può provocare un raffreddore..
  4. Non entrare nella stanza in cui il bambino si trova in abiti esterni. Togliti non solo giacche e cappotti, ma cambia anche in abiti puliti per la casa.
  5. Lavati le mani, quindi trattale con un antisettico.
  6. Usa maschere mediche.
  7. Ottieni un umidificatore ionico o una lampada al quarzo. Ma i pediatri, specialmente quelli che lavorano negli ospedali, raccomandano caldamente di non abusare del quarzo. In questo caso, tutti i microbi vengono uccisi e l'immunità del bambino non sarà in grado di svilupparsi naturalmente..
  8. Molti siti raccomandano di isolare un membro della famiglia malato. Ma questo è praticamente impossibile.
  9. Cambia spesso la biancheria da letto. È fantastico se il bambino dorme nella sua culla. È meno probabile che si infetti. Ma alcuni bambini provano disagio senza una mamma e quindi dormono nel letto dei genitori..
  10. Sterilizzare utensili e giocattoli usati dai bambini: biberon, ciucci e dentiere.

Suggerimenti non confermati dai risultati


Ci sono alcuni suggerimenti controversi:

  • lasciare il piattino con cipolla e spicchi d'aglio nel vivaio. Una dichiarazione molto popolare, ma vale la pena considerare. L'odore pungente è spiacevole per tutti e il bambino può causare allergie, irritazione delle vie respiratorie;
  • usa una lampada aromatica con oli di conifere. Indubbiamente, una cosa molto utile, ma non dovrebbe essere usata a lungo e solo in presenza di un adulto. È necessario osservare la reazione del bambino.

Come non infettare un bambino

Pubblicato: 20 ottobre 2018

L'ARVI si verifica sempre nel momento sbagliato e causa molti problemi. Dolori in tutto il corpo, naso che cola persistente, mal di gola, dolore agli occhi - ogni adulto ha familiarità con questi sintomi in prima persona. La faccenda, ovviamente, è ogni giorno: ogni tanto riceviamo raffreddore e influenza. Ma ci sono situazioni speciali, ad esempio, quando mia madre è malata. In questo caso, devi fare tutto il possibile per proteggere il bambino e curare rapidamente l'ARVI in un adulto. Dopotutto, anche un semplice naso che cola è molto più difficile per i bambini che per gli adulti. E la loro immunità è molto più debole, quindi la malattia "si aggrappa" più facilmente.

Cosa devi fare per non infettare un bambino con ARVI?

Per non infettare il bambino, se la madre è malata di ARVI, è necessario seguire alcune semplici regole. Naturalmente, questa non è una garanzia al 100%. Tuttavia, seguendo le raccomandazioni ridurrà significativamente il rischio di malattia..

  • La prima cosa da fare è isolare completamente il membro della famiglia malato fino al completo recupero. Certo, se mia madre catturasse l'ARVI, è quasi impossibile farlo. In questo caso, il paziente dovrebbe essere nella stessa stanza con suo figlio o sua figlia solo in una maschera..
  • Almeno due volte al giorno, è necessario ventilare la stanza in cui si trova il bambino. Naturalmente in inverno questo deve essere fatto in sua assenza. La durata minima di ogni ventilazione è di 10 minuti. Inoltre, dovresti camminare con i bambini all'aria aperta il più possibile..
  • Nel vivaio, è necessario bagnare la pulizia due volte al giorno. Puoi persino lavare i pavimenti con una soluzione di cloro debole. Grandi giocattoli morbidi, tappeti e altre cose che raccolgono polvere, si consiglia di rimuovere per un po '.
  • Per creare un'atmosfera "intollerante" per virus e altri agenti patogeni nella stanza, puoi mettere un piattino con aglio e cipolle tritate finemente vicino al letto dei bambini. Il "profumo" non sarà molto piacevole, ma le sostanze chiamate fitoncidi, contenute in abbondanza nella miscela, uccideranno i patogeni o almeno ne sopprimeranno la crescita.
  • Non dimenticare che il surriscaldamento di un bambino è pericoloso quanto l'ipotermia. La temperatura dell'aria ottimale nella stanza in cui si trova il neonato è di 20-22 ° C, il bambino dal secondo mese di vita è di 18-20 ° C. La temperatura dovrebbe essere costante, non dipendere dal fatto che soffra qualcuno di casa ARVI. Inoltre, non trascurare le procedure di indurimento, che in futuro ti aiuteranno a proteggerti dal raffreddore..
  • Se una donna è malata di ARVI, i farmaci immunomodulanti per bambini aiuteranno a non infettare il suo bambino. In particolare, i medici raccomandano spesso di somministrare Derinat ai bambini come misura preventiva. È un immunomodulatore efficace con attività antivirale e azione riparativa aggiuntiva. Il prodotto rafforza la mucosa del rinofaringe, impedendo ai batteri patogeni di entrare nel corpo. Derinat è ampiamente usato sia per la prevenzione che per il trattamento dell'ARVI. L'assunzione del farmaco ai primi segni di ARVI negli adulti e nei bambini aiuterà a recuperare più velocemente ed evitare complicazioni. Approvato per l'uso fin dai primi giorni di vita.

Seguire queste semplici linee guida aiuterà il bambino a non contrarre l'infezione, anche quando tutti tossiscono e starnutiscono. Prenditi cura dei bambini e sii sano!

come proteggere i bambini dalle infezioni respiratorie acute e cosa fare se ciò nonostante. (dalla mia esperienza)

tutti sanno che anche un adulto in buona salute ha bisogno di visitare meno folle di persone, stare lontano da tosse e starnuti, rinunciare a stanze umide e scarsamente ventilate, camminare di più all'aria aperta. madri con bambini, questo vale in primo luogo!

ma se sei una mamma che allatta e hai il raffreddore? ti nutri su richiesta, comunichi costantemente con il bambino ed è possibile che pratichi dormire insieme al bambino... passi tutte le 24 ore a stretto contatto con il bambino e non si dovrebbe parlare di "evitamento di una mamma che starnutisce".
Cosa fare?

in primo luogo, calmati e sintonizzati sull'auto-recupero.

mentre la madre non sospetta nemmeno del suo raffreddore, il corpo del bambino sta già iniziando a sviluppare "anticorpi" contro "antigeni" estranei del virus della madre, ottenuti attraverso il latte.
pertanto, in nessun caso interrompere l'allattamento e non bollire il latte materno (quindi non si interferisce con la capacità dell'immunità del bambino di combattere il virus). Ometto le controindicazioni assolute per la HB, quando c'è una grave patologia dei reni, del sistema cardiovascolare a causa di infezione. stiamo parlando di un banale ARI, ARVI.

in secondo luogo, per la MAMMA e preferibilmente per coloro che sono in contatto con il bambino, INDOSSARE IMMEDIATAMENTE e indossare una benda di garza con uno spostamento di 2-3 ore a uno nuovo.

in terzo luogo, essere trattato con ciò che è stato trattato durante la gravidanza)
(grazie a Dio se non sei mai riuscito a starnutire o tossire una volta ogni 9 mesi).
Elencherò ciò che puoi (sono stato trattato da solo).

  • gripferone (gocce nasali), altri preparati di interferone - viferon (supposte rettali) 3.000.000 UI 2 volte al giorno
  • oli aromatici di conifere (inalazione, su una benda di garza)
  • bevanda calda e abbondante (brodo di rosa canina, tè al latte o latte condensato, composte di frutta secca sono buone)
  • cibo ricco di vitamine e microelementi (brodi di carne, zuppe odiate, porridge - farina d'avena, grano saraceno, riso con zucca, verdure bollite o in umido - zucchine, melanzane, peperoni, pomodori)

se tuo figlio ha una reazione a qualcosa sotto forma di eruzioni allergiche, coliche, gas, ecc., naturalmente, escludi.
i prodotti di cui sopra sono buoni per la madre e non dovrebbero causare disagio al bambino.

A volte succede. sei stato trattato, trattato. ma il bambino... ha contratto un "raffreddore", molto probabilmente da te ((

abbiamo avuto questo corso di eventi abbastanza di recente.
abbiamo 3,5 mesi. IGV. portando maniglie. sonno articolare.
Ho il raffreddore". e ha contagiato il suo amato bambino. Solo ora capisco che se avessi seguito l'algoritmo delle azioni sopra scritto, sarei stato in grado di evitarlo. RAGAZZE, INDOSSANO SEMPRE UNA MASCHERA!!

un paio di giorni dopo di me Masya "raccolse il testimone" sotto forma di una piccola tosse. non ha dato molta importanza a questo, perché peccato sull'aria secca nella stanza (accesero bruscamente il riscaldamento). il giorno successivo alla sera, venivano aggiunti frequenti starnuti, quindi arrossamento dell'occhio e moccio...
in quei minuti pensavo solo che sarebbe stato meglio ammalarsi un milione di volte me stesso che a mio figlio.
Chiamo il nostro pediatra - non risponde.
fuori dalla finestra - una doccia.
salti di elettricità.
il modem si esaurisce - Sono senza Internet. (era ieri)
quali erano i numeri delle cliniche al telefono - ha telefonato - "non c'è ricezione al fieno"...
Alla fine chiamo il mio pediatra!
spiegare la situazione.
fissa un appuntamento solo per questa mattina.
accese la candela di Viferon per la notte.
non c'era temperatura.
nessun antipiretico.
dormito dalle 22 alle 2 del mattino.
poi mangiò, camminò, mangiò di nuovo, dondolò sulle braccia e sorrise in risposta, scricchiolò... fino alle 5 del mattino.
e lì è già tempo di alzarsi.
L'ARI è confermato alla reception.
prescritto lazolvan, nazivin e continuare con viferon.
affluenza martedì prossimo.

ora stiamo molto meglio. è rimasta solo la tosse. Scriverò dopo il completo recupero.

MOMMIES, TI APPELLO CON UNA RICHIESTA DI ESSERE ATTENTAMENTE SU QUALUNQUE SINTOMO DEI TUOI BAMBINI! È MOLTO IMPORTANTE.

Auguro a te e ai tuoi figli solo giorni felici e sani.

10 regole per i genitori con il raffreddore

Nei giorni di forti raffreddori ed epidemie di influenza, una famiglia con un bambino dovrà dimenticare l'ospitalità per un po '.

Perché i genitori con il raffreddore sono pericolosi per i bambini?

Ti ammali... Hai dolori e languori in tutto il corpo, dolore agli occhi, naso che cola... È una questione di vita quotidiana - di tanto in tanto prendiamo tutti raffreddori e influenza, ma il tuo caso è speciale: hai un bambino nel tuo appartamento e hai bisogno fare di tutto per proteggerlo dalle malattie. Dopotutto, soffre anche di un semplice naso che cola molto più forte di noi adulti: per noi questa è una condizione spiacevole, ma abbastanza sopportabile, e un naso chiuso interferisce con il fatto che un bambino faccia una questione vitale: succhiare. Il rispetto delle regole offerte alla tua attenzione, ovviamente, non fornisce una garanzia assoluta che il tuo bambino non verrà infettato da un membro della famiglia malato e non prenderà l'infezione "sul lato" (per una passeggiata, in una clinica per bambini, ecc.), Ma seguendo questi suggerimenti, riduci significativamente questa probabilità.

Come non raffreddare tuo figlio?

  1. È meglio, ovviamente, isolare completamente un membro della famiglia malato dal bambino fino al suo completo recupero - tuttavia, sappiamo tutti che questo è tutt'altro che sempre possibile (specialmente se la madre è malata). In questo caso, il paziente deve essere solo in una maschera nella stessa stanza con il bambino.
  2. Se le condizioni consentono al bambino di dormire in una stanza separata, questo è l'ideale. In caso contrario, il bambino dovrebbe dormire almeno in un letto separato e non con i genitori.
  3. I piatti di cui il bambino mangia dovrebbero essere sterilizzati, specialmente nei primi tre mesi della sua vita. È assolutamente inaccettabile, diciamo, versare il liquido in un biberon da una tazza "per adulti".
  4. È necessario il più spesso possibile (in ogni caso, almeno due volte al giorno) per ventilare la stanza in cui si trova il bambino (naturalmente, in sua assenza). La durata di ogni ventilazione dovrebbe essere di almeno 10 minuti. Inoltre, devi camminare il più possibile con il bambino all'aria aperta.
  5. Nella scuola materna o nella stanza in cui il bambino è costantemente, è necessario eseguire la pulizia a umido due volte al giorno, è possibile anche con una soluzione di cloro debole (ad esempio, con il detergente Whiteness).
  6. Per creare un'atmosfera "intollerante" per virus e altri microrganismi dannosi nella stanza in cui si trova il bambino, metti un piattino con aglio e cipolle tritate finemente. Ci vorrà del tempo per sopportare la "fragranza" di questa miscela esplosiva, ma sostanze chiamate volatili, contenute in abbondanza in aglio e cipolla, uccideranno gli agenti causali dell'infezione o, almeno, sopprimeranno la loro crescita.
  7. Se il bambino ha ancora il naso che cola, versa una goccia di latte materno in ogni narice: non è solo un alimento universale, ma anche una medicina benefica per il bambino, specialmente nei primi mesi della sua vita. Un bambino allattato al biberon può ricevere l'interferone (vedere il punto 8). Se il naso che cola non scompare per diversi giorni, il bambino deve essere mostrato al medico.
  8. Esistono farmaci speciali per la prevenzione del raffreddore, chiamati stimolanti non specifici del sistema immunitario. Questi includono, in particolare, l'interferone. Nel caso di un bambino, la sua forma più conveniente sono le gocce nasali. L'interferone dovrebbe essere preso dal resto della famiglia. Oltre all'interferone, una varietà di unguenti sono in vendita nelle farmacie (ad esempio, unguento Vitaon o oxalin) e rimedi omeopatici, intesi anche per la prevenzione delle infezioni virali respiratorie acute e dell'influenza. Per quanto riguarda l'opportunità di assumere tali farmaci, è necessario consultare il proprio medico.
  9. Ricorda: il surriscaldamento è indesiderabile e pericoloso per un bambino quanto l'ipotermia. La temperatura dell'aria nella stanza di un neonato dovrebbe essere di 20-22 ° C e dal secondo mese di vita può essere leggermente inferiore - 18-20 ° C, indipendentemente dal fatto che qualcuno a casa soffra di raffreddore o influenza. Inoltre, se il bambino è sano, a partire dal secondo mese di vita, le procedure di tempera saranno molto utili per lui, che lo aiuteranno a proteggerlo dal raffreddore in futuro..

Perché non dovresti invitare ospiti durante le epidemie?

Nei giorni di raffreddori di massa ed epidemie di influenza, una famiglia con un bambino dovrà dimenticare l'ospitalità per un po '. Parenti, amici e conoscenti ti capiranno senza dubbio e non si offenderanno, anche se “indichi delicatamente la porta” a un ospite che starnutisce e tossisce. Bene, se le leggi dell'ospitalità sono ancora immutabili per te, fornisci un potenziale portatore dell'infezione che è venuto a casa tua con una maschera di garza.

Come non infettare un bambino con il raffreddore

Post di Elena76 »Ven 24 Ago 2007 14:40

MaximM, ti scriverò la mia opinione puramente soggettiva e poco professionale, e tu stesso pensi.

Per appuntamento numero 1.
Leggiamo di septefril: "La decamethoxin ha un ampio spettro di azione antimicrobica (corynobacterium diphtheria, cocchi purulenti, inclusi stafilococchi, enterobatteri, tra cui pseudomonas,
microrganismi spore, protozoi, funghi simili a lieviti, dermatomiceti; virus).
La decametossina aumenta la sensibilità dei batteri agli antibiotici, agisce battericida, sporicida, fungicida sulle cellule microbiche.
La decametossina non inibisce la reattività immunologica specifica e non specifica del corpo umano. "
Cioè, traggiamo conclusioni: il medico ha prescritto questo farmaco non per il trattamento della tosse in quanto tale, ma molto probabilmente come aiuto per il corpo con ARVI. Segue la conclusione numero due: il bambino non ha una tosse così forte o pericolosa che il medico considererebbe necessario trattarlo. Ma solo un ARVI di accompagnamento. Non ho trovato particolari controindicazioni ed effetti collaterali per questo farmaco, ma probabilmente non darei mio figlio. Perché, se un bambino sano (senza problemi immunitari) può far fronte allo stesso ARVI?

E "qualcosa di antiallergico" non è affatto chiaro come commentare.

Per appuntamento numero 2.
Aflubin: puoi dare, non puoi, non ci sarà molta differenza. Psicoterapia per i genitori.
Laferon è un preparato di interferone-alfa 2b umano, leggi qui per vedere il link, devi registrarti
e traiamo conclusioni: con ARVI è inutile e non così sicuro.
chlorophyllipt - "Agente antimicrobico, antivirale, antiparassitario. Un gruppo di farmaci antisettici." Dalle foglie di eucalipto.
Non lo so - non l'ho provato, ma potrebbe esserci una reazione allergica all'eucalipto - fai attenzione.
PROSPAN è un preparato a base di estratto di edera. Abbastanza innocuo. MA! è espettorante, il che significa che nei bambini piccoli (che ancora non sanno come tossire correttamente) devono essere usati con cautela.

Tratterei mio figlio "come ordinò Komarovsky"
Recuperare!

Ragazze, cara, condividete la vostra esperienza su come non infettare un bambino con il raffreddore

Codice HTML:
Codice BB forum:

Come sarà?

Cari StranoMommies, insegnami come farlo bene. Il bambino ha 10,5 mesi, siamo su GW e dormiamo insieme. Sono malato. Molto probabilmente qualcosa di virale, il naso non respira, la gola è bloccata, la tosse è ancora secca. Temperatura 38.6.
La suocera entrò e disse che il bambino doveva essere isolato. E ho letto che l'alimentazione non si ferma.
Beh, provo a non respirare su di lui. E il masik sta piangendo, vuole vedermi. Leggi completamente
+12 Registrati e ottieni l'opportunità di valutare i materiali, comunicare nei commenti e molto altro! ') "> Registrati e ottenere l'opportunità di valutare i materiali, comunicare nei commenti e molto altro!')"> Aries-grigio2013/09/219129 commenti
Tutte le ricette
Ricette da Povarenok.ruTutte le ricette
Formaggio Philadelphia "
La crisi finanziaria globale è in pieno svolgimento. Ridurre le persone,
Più dettagli "
Pane alle Scimmie Con.
Pane impareggiabile! Con un aroma mozzafiato e meraviglioso.
Più dettagli "
Frittelle di pollo "Solo.
La ricetta della serie "non si sarebbe diffusa, ma"..
Più dettagli "
Petto di pollo tenero, cotto a fuoco lento.
Ho provato questo seno in un ristorante italiano.
Più dettagli "

Commenti

Il bambino ha 10,5 mesi, siamo su GW e dormiamo insieme. Sono malato.

spalmare un naso con unguento di ossalina per un bambino, una benda di garza sul naso e basta, spesso ventiliamo a casa, compriamo olio, respiriamo o facciamo aromaterapia con abete, mirto, oli di agrumi.

va anche come prevenzione

ha detto che il bambino deve essere isolato

Aiutare i genitori: raffreddori nei neonati e nei bambini di età inferiore a un anno. Come riconoscere e cosa fare

Il freddo di un bambino di solito si verifica quando le stagioni cambiano, durante il passaggio dal tempo piovoso autunnale al freddo inverno. E viceversa: quando si cambia il gelo in fango primaverile Nell'articolo ti diremo come riconoscere che il bambino ha il raffreddore e cosa fare per aiutare il più piccolo.

Come riconoscere in un neonato

Durante la bassa stagione, il rischio di ipotermia del bambino aumenta: i genitori non hanno indovinato con i vestiti per la passeggiata, hanno aperto il balcone per la messa in onda più a lungo di quanto avrebbe dovuto, hanno fatto una bozza nell'appartamento, sotto la quale il bambino è caduto.

È per questi motivi che un neonato può prendere il raffreddore..

Un raffreddore in un bambino ha i seguenti sintomi della malattia:

  • letargia generale del bambino o maggiore eccitabilità;
  • capricci frequenti;
  • un aumento significativo della durata del sonno;
  • scarico di muco dal naso, tosse, starnuti;
  • cambiamenti nella voce del bambino, comparsa di raucedine;
  • aumento della temperatura corporea;
  • rifiuto di mangiare.

Primo soccorso

Durante la malattia, la salute del bambino peggiora in modo significativo. E per non aggravarlo, è meglio non infastidire di nuovo il bambino: non dovresti urlare contro di lui, oltre a costringerlo a mangiare con la forza. Il bambino mangerà il più possibile. Ha senso ridurre la quantità di cibo, ma aumentare il numero di poppate.

Nocivo per i bambini e surriscaldamento. In caso di raffreddore, è meglio indossarlo secondo il regime di temperatura. Ma se il bambino ha caldo, scegli vestiti più leggeri..

I segni di un aumento della temperatura sono:

  • arrossamento della pelle;
  • corpo caldo;
  • il desiderio in un sogno di buttare via continuamente la coperta.

È meglio abbassare la temperatura con i farmaci.

Il rubdown è possibile solo con acqua normale riscaldata a 35 gradi. Prima, asciuga lo stomaco con un asciugamano inumidito, quindi collo, inguine e ascelle.

È possibile fare un massaggio se il bambino ha il raffreddore. Il massaggio per il raffreddore è controindicato, poiché renderà difficile al bambino respirare.

Poiché l'impatto sarà sul torace, il volume polmonare disponibile diminuirà. E con un raffreddore, la respirazione del bambino può essere difficile a causa della grande quantità di muco secreto dal naso e dalla bocca, quindi, le difficoltà con il massaggio diventeranno ancora maggiori.

Puoi camminare con un bambino, ma solo in caso di tempo favorevole, senza vento penetrante, pioggia e nevischio.

Un bambino può essere infettato dalla mamma

L'ipotermia non è una malattia contagiosa. Un'altra cosa è che sullo sfondo dell'indebolimento, vari virus e batteri possono attaccarsi al corpo, che può "passare" al bambino dalla madre o da altri parenti stretti.

Durante l'alimentazione

Va bene allattare un bambino se lui o la madre hanno il raffreddore. In caso di raffreddore materno, non è raccomandato lo svezzamento del bambino dal seno. Il latte materno contiene frammenti di batteri inattivi e anticorpi che aiutano il bambino a rafforzare la propria immunità alla malattia.

Nell'unico caso, vale la pena interrompere l'allattamento al seno - se la madre è passata al trattamento con antibiotici forti. Quindi, dopo la fine del trattamento, non dovrai dare il latte materno per un po 'di tempo - fino a quando i farmaci battericidi non lasceranno il corpo. Tuttavia, è possibile e necessario che una madre mantenga l'allattamento, anche durante il proprio trattamento..

Come non infettare

Se la mamma ha il raffreddore, ci sono alcuni semplici passaggi che puoi fare per proteggere tuo figlio da malattie accidentali:

  • chiedere ai parenti di stare con il bambino mentre la madre prende le procedure mediche o riposa un po ';
  • lava i capezzoli con il sapone prima di allattare, cambia la biancheria intima più spesso - questo rimuoverà i batteri accumulati;
  • pulire quotidianamente i pavimenti e pulire le maniglie delle porte, i telefoni, i telecomandi della televisione - oggetti che sono "collezionisti" di batteri;
  • procuratevi un piatto separato da mangiare, in modo da non diffondere i batteri tra i parenti;
  • indossare una mascherina medica e sostituirla dopo 3 ore;
  • usa fazzoletti usa e getta mentre starnutisci e soffia il naso;
  • trasportare il bambino durante il sonno in una stanza appena ventilata e la madre riposare in lei.

È importante non limitare il bambino a comunicare con sua madre, in modo che non si senta abbandonato - spesso accarezzarlo, parlare, cantare, leggere.

Come trattare

Non vale la pena affrontare da soli le manifestazioni della malattia - senza la raccomandazione di un pediatra, i farmaci possono danneggiare il bambino. Le sue condizioni peggioreranno o apparirà una complicazione sotto forma di allergia, che dovrà essere eliminata ulteriormente. Un medico per le manifestazioni di un raffreddore dovrebbe essere raccomandato solo da un pediatra.

Il trattamento del bambino inizia regolando le condizioni in cui vive il bambino. La stanza in cui il bambino trascorre più tempo deve essere ventilata. In inverno, tre volte al giorno è sufficiente e in estate è necessario garantire una fornitura costante di aria fresca..

Non è consigliabile abbassare la temperatura quando il bambino si sente bene, in modo da non appesantire il corpo con i farmaci.

Se non c'è temperatura, puoi fare una passeggiata con il tuo bambino. L'aria fresca "espellerà" i batteri nocivi dal corpo e, di conseguenza, accelererà il recupero.

Gli antibiotici per il trattamento del raffreddore nei neonati sono controindicati. In caso di assunzione incontrollata, il corpo del bambino può reagire in modo imprevedibile a loro..

È inaccettabile usare farmaci vasocostrittori per eliminare il raffreddore in un neonato. Lo scarico nasale viene rimosso al meglio con un aspiratore meccanico. Questa procedura può essere preceduta instillando alcune gocce di acqua bollita in ciascuna narice..

Come posso aiutarla

L'elenco dei farmaci approvati per il trattamento dei neonati è limitato. Quali medicinali possono essere somministrati a un neonato per il raffreddore. Le immobilizzazioni che un medico può raccomandare appartengono ai seguenti gruppi:

  • Immunostimolanti. Queste sono sostanze sintetiche che vengono utilizzate per indebolire il sistema immunitario. L'interferone e i suoi derivati ​​sono i più richiesti. Le candele sono ottimali per i bambini - non causano complicazioni nel corpo.
  • Gola infiammata. La causa del sintomo è il danno alla mucosa. I farmaci in questo gruppo hanno un effetto complesso. Ripristinano le mucose, liberano la bocca dai germi e ammorbidiscono la gola.
  • Antipiretico. Questi fondi, di norma, riducono solo la temperatura, senza influire sul processo infiammatorio stesso. Pertanto, non dovresti lasciarti trasportare..
  • Da un raffreddore Tali fondi possono anche essere prescritti al bambino. Di solito vengono offerti i farmaci più delicati: Aquamaris, Miramistin in spray.

Per i bambini di età inferiore a un anno, i farmaci vengono selezionati individualmente. Di norma, si tratta di medicinali a base di erbe, spray e gocce con acqua di mare, antipiretici a base di paracetamolo e ibuprofene.

Terapia di 1 mese

Ai neonati con raffreddore possono essere somministrati farmaci solo su raccomandazione di un medico. Gli immunostimolanti - Viferon o Ruferon - possono essere usati per il trattamento. Non ci sono rimedi universali per mal di gola e tosse: tutto è prescritto individualmente.

Le procedure per abbassare la temperatura possono essere avviate solo quando raggiunge i 38 gradi e oltre. In questo caso, applicare uno sfregamento con acqua calda della pancia, del collo e degli arti ogni 3 ore.

Per un raffreddore, utilizzare soluzioni saline deboli con una frequenza non superiore a 5 volte al giorno. Il muco viene rimosso con bastoncini di cotone, aspiratori meccanici o una siringa medica.

Tra 2 mesi

I bambini di questa età sono trattati in modo simile ai bambini di 1 mese con una leggera estensione dell'elenco dei farmaci. L'appuntamento è preso dal pediatra presente. Gli immunostimolanti - Viferon o analoghi - sono usati sotto forma di supposte rettali.

L'aumento della temperatura è meglio eliminato strofinando con acqua calda. Puoi usare il paracetamolo per bambini, l'ibuprofene sotto forma di sciroppo, nonché supposte rettali (Efferalgan e analoghi), osservando il dosaggio in base all'età.

Per pulire i passaggi nasali, puoi usare una soluzione salina, che viene instillata con un aspiratore o una siringa. I farmaci vasocostrittori non vengono utilizzati.

A 3 mesi

A questa età, il trattamento del raffreddore segue uno scenario simile a 1 e 2 mesi. Innanzitutto, una chiamata al medico curante, che prescriverà i farmaci necessari.

Gli immunostimolanti sono ancora indicati per l'uso. Per ridurre la temperatura, strofinare con acqua fredda, supposte rettali (con paracetamolo), ibuprofene sotto forma di sciroppo sono adatti.

Per eliminare un naso che cola, puoi usare soluzione salina o acquamarina.

A 6-10 mesi

L'inizio del trattamento è standard: chiamare il pediatra a casa o visitarlo in clinica. Gli agenti immunostimolanti sono usati supposte standard - interferone rettale.

Una temperatura superiore a 38 gradi è un ulteriore motivo per consultare un medico. Gli sciroppi con ibuprofene e supposte a base di paracetamolo sono usati come antipiretici..

Il muco dai passaggi nasali viene rimosso con speciali soluzioni saline: Aquamaris, Miramistin. Vengono anche utilizzati mezzi meccanici: aspiratori, siringhe mediche.

Se il naso che cola non scompare, ma porta a complicazioni, il medico può prescrivere farmaci vasocostrittori. Sono usati per un periodo di tempo limitato - 3-4 giorni.

Il rossore della gola è anche trattato con decotti a base di erbe e farmaci antisettici. Non esistono rimedi universali: tutto viene assegnato tenendo conto delle caratteristiche individuali del decorso della malattia.

Video utile

L'esperienza di una madre il cui neonato ha preso un raffreddore:

Per quanto tempo un naso che cola è contagioso per gli altri

Il contenuto dell'articolo

  • Per quanto tempo un naso che cola è contagioso per gli altri
  • Come è la diffusione del freddo comune
  • Come vengono trasmesse le infezioni batteriche

Se un naso che cola è contagioso o meno e per quanto tempo una persona con un naso chiuso può rimanere potenzialmente pericolosa - tali domande preoccupano molti che non vogliono ammalarsi e non cercano di infettare i loro cari.

Cos'è un naso che cola e cosa indica

Un naso che cola è una reazione specifica della mucosa nasale a vari stimoli. Come risultato dell'invasione di polvere, virus, batteri, microbi e altri organismi, inizia una maggiore secrezione di muco, con l'aiuto del quale il corpo cerca di liberarsi dell'irritazione. E tutto esce dal naso insieme sotto forma di muco. Un naso che cola è uno scarico chiaro e abbastanza liquido. Sono questi che non sono contagiosi e non puoi averne paura..

La rinite allergica ha manifestazioni simili. Può essere accompagnato da starnuti attivi. È un naso che cola come una reazione comune a qualsiasi agente patogeno - polline, cibo, peli di animali, zecche domestiche, ecc. Non dovresti avere paura di un tale raffreddore.

Tuttavia, la maggior parte del naso che cola è un segnale di allerta. Di per sé, tuttavia, non è contagioso, tk. tutti gli ARVI sono infezioni virali. Il contatto di una persona sana con tali secrezioni è pericoloso. In effetti, le secrezioni di una persona malata contengono un eccesso di virus che possono essere facilmente trasmessi da goccioline trasportate dall'aria..

C'è anche un naso che cola che è sorto a causa della comparsa di un'infezione batterica nel corpo. Questo può essere il risultato di un trattamento improprio di un'infezione virale, quando, sullo sfondo di farmaci errati, i batteri si uniscono e le condizioni del paziente peggiorano.

Come puoi essere infettato dalle secrezioni

Puoi essere infettato con mezzi quotidiani, ad esempio raccogliendo la stessa cosa che una persona malata stava trattenendo poco prima. Dopotutto, poteva soffiarsi il naso e quindi trattenere qualcosa. Ciò accade spesso nelle scuole materne, quando i bambini hanno ancora un'idea piuttosto distaccata di igiene..

Puoi anche essere infettato in una stanza in cui il corriere del virus ha visitato. Soprattutto se si soffiava bene il naso lì. Dopotutto, in questo modo i virus si diffondono più velocemente in tutta la stanza, coprendo una grande superficie..

Un naso che cola è contagioso per gli altri tanto quanto è di colore e consistenza diversi dal normale. Ad esempio, la rinite batterica è una scarica densa verde-gialla. Un tale raffreddore è decisamente contagioso. In media, l'infettività di una persona con ARVI è di circa 5 giorni. Dopo che la malattia diminuisce e il naso che cola diventa già un sintomo residuo che non rappresenta un pericolo per gli altri.

Un bambino può essere infettato da sua madre o da un altro bambino, come proteggerlo

La condizione dolorosa non dipende dalla stagione

Ci sono dei benefici dell'alimentazione naturale?

Vorrei proteggere un bambino piccolo da qualsiasi disturbo. Senza dubbio, le malattie infettive sono meno spaventose per un bambino allattato al seno. Nei primi sei mesi di vita, è protetto da anticorpi materni, che vengono regolarmente con il latte materno.

No, non ci contraddiamo. C'è il rischio di ammalarsi, ma è molto meno. Inoltre, il decorso della malattia si presenta in una forma più lieve rispetto ai bambini-artisti.

Saturando il corpo dei bambini con il latte materno, la mamma fornisce un prezioso aiuto al suo corpo nella lotta contro virus e batteri. Inoltre, è un'ottima prevenzione della disidratazione durante una malattia, che è piena di gravi complicazioni.

Cosa fare attenzione

I bambini, fin dalla più tenera età, sono in costante contatto con le persone che li circondano: mamma, papà, fratello maggiore o sorella, tate. Ognuno dei quali può essere un vettore potenziale o reale di infezione..

In pratica, la fonte della diffusione dell'infezione nella famiglia potrebbe essere un bambino più grande che visita l'asilo o il papà, essendo in costante contatto con molte persone a causa del suo impiego.

Le malattie infettive sono pericolose per i bambini di qualsiasi età, anche per i neonati che allattano al seno, questo deve essere compreso. I bambini possono essere infettati se sono stati in contatto diretto con il corriere o attraverso la via della famiglia, attraverso le mani di persone che non si prendono cura del bambino..

Herpes Protection

Le mamme si chiedono se un bambino possa avere l'herpes. In effetti, starnutire, tossire, parlare, baciare, usare utensili comuni - tutto ciò può causare infezione.

Dovresti sapere che il virus dell'herpes è molto pericoloso per la salute dei bambini. Questo virus può portare allo sviluppo di gravi disturbi, come la meningite, e influire negativamente sulla salute del bambino in futuro. Più tardi il bambino incontra questa malattia, meglio è. Per la prima volta, il periodo più sicuro di incontro con l'herpes è considerato l'età di 4 anni. A partire dall'età di quattro anni, il corpo di un piccolo uomo acquisisce la capacità di far fronte all'herpes senza sviluppare complicazioni.

Ciò che preoccupa il bambino

I sintomi di una particolare infezione sono generalmente gli stessi per i bambini di qualsiasi età..

Per ogni malattia, ci sono sintomi specifici che solo un medico può riconoscere e diagnosticare. Allo stesso tempo, la mamma è in grado di comprendere autonomamente i segnali di pericolo.

  1. Aumento della temperatura corporea.
  2. Ansia, pianto.
  3. Brutto sogno.
  4. Rifiuto del cibo, il primo giorno il bambino potrebbe non percepire il cibo.
  5. Diarrea.
  6. vomito.
  7. Lacrimazione, secrezione nasale.

Tutti questi sintomi hanno maggiori probabilità di indicare la presenza di una certa malattia infettiva. Se noti uno o più segni allarmanti in un bambino, dovresti consultare immediatamente un medico.

Come viene trattato

Il medico curante dipinge il regime terapeutico dopo la diagnosi della malattia. Gli adulti sono tenuti a rispettare rigorosamente le raccomandazioni del medico e l'uso dei farmaci prescritti.

Molto probabilmente, il pediatra spiegherà i principi generali della cura di un bambino malato. Sono i seguenti:

  1. Ventilazione regolare.
  2. Rispetto del regime di consumo. Un bambino malato non dovrebbe essere carente di liquidi. Ciò è pericoloso con gravi complicazioni come la polmonite, ecc..
  3. La temperatura dell'aria nella stanza in cui si trova il bambino che è malato di SARS e febbre non deve superare i 19 gradi. In questo caso, il bambino non si congela, deve essere adeguatamente vestito.
  4. I bambini che allattano al seno devono essere nutriti su richiesta. La nutrizione dei bambini più grandi è organizzata in base all'appetito. Cioè, se il bambino non vuole, non è necessario forzarlo.

Aumenta l'immunità

Tuttavia, esiste un rischio di malattia e, per consentire ai bambini di tollerarli, è meglio assicurarsi. E se il bambino più grande non si ammala, allora per il bambino più piccolo i rischi diminuiranno in modo significativo e forse non lo saranno affatto.

ricarica

L'esercizio fisico influenzerà positivamente l'immunità di un bambino più grande. Ciò non solo aumenterà la forza del corpo, ma aumenterà anche la sua disciplina. Forse svilupperà la forza di volontà dei genitori se lo fanno insieme.

Nutrizione e vitamine

Includi molta frutta e verdura nei pasti dei tuoi figli, così come i cibi che contengono vitamina C. Può essere trovato nel miele, nei limoni e nello zenzero. Nessuna delle vitamine della confezione può sostituire una buona alimentazione. Abituando i bambini alla corretta alimentazione fin dalla tenera età, dai loro un'opportunità unica per vivere una vita sana..

IMPORTANTE DA SAPERE: Come insegnare a un bambino a difendersi all'asilo e cosa significa essere in grado di difendersi?

Doccia a piedi e in contrasto

Cammina con qualsiasi tempo e insegna gradualmente a tuo figlio ad avere un'anima contrastante. Un bambino indurito tollera meglio qualsiasi malattia.

Aglio e cipolla

Se il bambino rifiuta completamente di mangiare l'aglio, puoi semplicemente annusarlo, ma nel caso più estremo, basta aprirlo e diffonderlo in casa. Questo metodo sarà abbastanza efficace e ucciderà facilmente i germi..

Noci con miele

Un tesoro di vitamine e un dessert piuttosto gustoso. Puoi diversificarlo aggiungendo varie prelibatezze e giocando con le proporzioni. Puoi aggiungere uvetta e albicocche secche per il gusto. Tale miscela proteggerà perfettamente il bambino da tutti i virus..

Poiché il tè è un diuretico, oltre alle sue altre qualità positive, aiuterà a superare rapidamente la malattia se è già accaduto. Bene, come bevande preventive, puoi dare il tè alla citronella, ai cinorrodi e allo zenzero.

Prevenzione

Se un cucciolo più grande si ammala in una casa con un bambino o il papà inizia a tossire, la mamma dovrebbe immediatamente prendere le misure di quarantena appropriate. Qualunque cosa un bambino piccolo si ammali, alcune misure preventive aiuteranno.

  • Isolare il corriere della malattia. Se possibile, allora per qualche tempo un membro della famiglia malato "si sposta" in una stanza separata.
  • L'intera casa o appartamento deve essere regolarmente ventilato..
  • La pulizia generale deve essere eseguita almeno 2 volte al giorno. Ciò ridurrà significativamente il rischio di diffusione di una malattia dispersa nell'aria. Allo stesso tempo, non dimenticare di usare stracci diversi per la pulizia della casa e dell '"infermeria".
  • Per non ammalarsi, è necessario sciacquare regolarmente i passaggi nasali del bambino con soluzione salina.
  • Tra le altre cose, sono necessarie passeggiate quotidiane all'aria aperta di tutti i membri della famiglia sani. Anche un bambino malato deve camminare se la temperatura corporea non è aumentata durante il giorno, a condizione che le condizioni meteorologiche siano ottimali.
  • È possibile proteggere i bambini piccoli dalle infezioni virali respiratorie acute se una persona malata indossa una benda di garza di cotone e lavarsi regolarmente le mani con sapone durante il contatto con un bambino.

Come combattere

I genitori dovrebbero capire che i bambini sono malati e questo è normale. Le malattie infettive vengono trasmesse molto facilmente e, di conseguenza, qualsiasi bambino può essere infettato se è in contatto con il paziente. Non esiste una persona che non avrebbe mai avuto ARVI o ARI nella sua vita e senza esagerazione si dirà che la madre conosce i loro sintomi.

È importante capire che l'uso di farmaci venduti in qualsiasi farmacia può solo alleviare o eliminare i sintomi in un bambino malato. Con questa cura si verifica a causa delle risorse del corpo. Il sistema immunitario produce anticorpi contro il virus o l'infezione e quindi il recupero.

È necessario aiutare un bambino piccolo, alleviando sintomi come congestione nasale, temperatura corporea elevata di oltre 38 gradi.

Come aiutare il bambino

Puoi eliminare i sintomi spiacevoli con l'aiuto di farmaci che il medico prescriverà dopo l'esame. Per i bambini di età diverse sono accettabili alcune categorie di medicinali.

La febbre alta, il naso chiuso e una fastidiosa tosse sono i sintomi più spiacevoli delle infezioni virali respiratorie acute, che impediscono al bambino di dormire, devono prima essere eliminati. In una situazione di crisi, il più presto possibile per alleviare la condizione delle briciole, non trascurare le regole di cautela per l'uso di droghe, assicurati di leggere le istruzioni. Molti farmaci antipiretici sono ammessi a partire dai 3 mesi di età. Inoltre, non affrettarti a ricorrere alle ricette della medicina tradizionale, in modo da non aggiungere sintomi di allergia al quadro generale.

Nel trattamento dei bambini, attenersi rigorosamente alle raccomandazioni di un medico esperto.

Ancora una volta sulla temperatura

Va anche notato che è necessario abbassare la temperatura se supera il segno 38 sul termometro a mercurio. Tuttavia, se ci sono caratteristiche individuali in cui è impossibile prevenire un aumento della temperatura (convulsioni, ecc.), Le misure devono essere prese immediatamente!

Sintomi dell'influenza in un bambino

Ecco i segni di ARVI nei neonati a cui devi prestare attenzione prima di tutto:

  • naso che cola, che è accompagnato da scarico (il loro colore è verde, giallo o trasparente);
  • starnuti e tosse;
  • sentirsi debole e indisposto;
  • mal di gola e raucedine;
  • infiammazione delle mucose del naso e della gola;
  • aumento della temperatura.

Non appena il bambino ha segni di SARS, è necessario iniziare il trattamento. Più lungo è questo processo, più lungo e più difficile sarà quindi combattere la malattia..

Sarà bello che un bambino goccioli una goccia in ciascuna narice del latte materno, che non è solo un alimento prezioso per il bambino, ma funge anche da efficace rimedio per il raffreddore. È particolarmente efficace nei primi mesi di vita di un bambino..

Se il bambino viene alimentato artificialmente, gli può essere somministrato l'interferone (è sufficiente anche una goccia). Aiutano anche vari unguenti, ad esempio Vitaon e unguento ossolinico. Prendi un po 'di unguento e tratta l'area vicino ai passaggi nasali.

Prima di consentire ai bambini di assumere determinati farmaci, è consigliabile consultare un pediatra.

Se la mamma è malata

Se la madre si ammala, la situazione è complicata dal fatto che può infettare il bambino, perché lei, come nessun altro, è accanto al bambino 24 ore al giorno.

Se il bambino è allattato al seno, in nessun caso è necessario interrompere l'alimentazione con la SARS e la maggior parte delle infezioni intestinali. Dopotutto, il rischio di infezione è piuttosto grande. E insieme al latte materno, il bambino riceve non solo un virus o un'infezione, ma anche anticorpi prodotti dal sistema immunitario di sua madre.

Allattamento al seno - il miglior supporto per il corpo dei bambini.

Malattia da Strife

Il corpo del bambino, come un adulto, è in grado di superare le infezioni da solo. Tuttavia, è importante capire che ci sono alcune malattie, il cui corso è estremamente difficile e irto di conseguenze terribili. Ecco perché la medicina moderna raccomanda ai genitori di non trascurare le vaccinazioni preventive..