Nimesil: cosa aiuta, indicazioni per l'ammissione

Nimesil è un efficace agente antinfiammatorio del gruppo FANS, che consente di ridurre in breve tempo l'intensità del dolore di vario tipo. Il farmaco è ben tollerato e raramente causa effetti collaterali. Devi sapere da cosa aiuta Nimesil per usarlo con successo nei casi in cui il dolore o la febbre si verificano improvvisamente.

Ciò che aiuta la polvere di Nimesil

Il principio attivo nella polvere è la nimesulide.

  • acido citrico, usato come conservante;
  • maltodestrina, che è un agente addensante;
  • aroma con aroma di arancia e saccarosio, che migliora il gusto della bevanda;
  • ketomacrogol, che migliora l'assorbimento.

Nimesil ha un effetto analgesico e antipiretico per un breve periodo. Inoltre, il farmaco riduce l'infiammazione. Questa combinazione di proprietà consente al farmaco di essere utilizzato per stabilizzare la condizione in molte malattie..

Nimesil può essere considerato un'ambulanza per la sindrome del dolore acuto di qualsiasi eziologia. In particolare, assumendo il farmaco, è possibile stabilizzare rapidamente la condizione in caso di mal di denti o mal di testa..

Indicazioni per l'uso

Le istruzioni per l'uso forniscono un elenco di malattie per le quali il farmaco è indicato per l'ammissione. Ciò ti consente di capire immediatamente da cosa sta aiutando Nimesil. Ma allo stesso tempo è importante ricordare che è necessario osservare esattamente il dosaggio e tenere conto delle controindicazioni esistenti.

Per mal di denti

Nimesil aiuta ad alleviare il mal di denti nel più breve tempo possibile. Con il suo aiuto, puoi ridurre l'intensità del dolore acuto e improvviso e quindi visitare urgentemente il dentista. Nimesil aiuta ad alleviare il dolore che si verifica dopo qualsiasi procedura dentale, in particolare dopo l'estrazione del dente.

È anche usato per altre patologie del cavo orale:

  • gengivite quando si verifica un'infiammazione delle gengive;
  • parodontite associata a infiammazione dei tessuti parodontali;
  • stomatite, caratterizzata da infiammazione della mucosa orale;
  • dentizione del dente del giudizio.

Con mal di testa

Nimesil aiuta con dolore moderato. È prescritto dopo incidenti, protuberanze e lesioni alla testa. Di norma, una dose del medicinale è sufficiente per alleviare il mal di testa. Se necessario, è consentito prendere la sospensione non più di due volte al giorno. Se il dolore riappare dopo questo, è necessario consultare un medico..

Con le mestruazioni (dolore mestruale)

Con periodi dolorosi, Nimesil aiuta quasi istantaneamente. L'effetto analgesico del farmaco dura 5-8 ore. Di norma, questo è abbastanza per il corpo per ricostruire e stabilizzare lo stato. Pertanto, nella maggior parte dei casi, il farmaco deve essere assunto una volta. Quando si osservano dolori durante l'intero periodo mestruale, possono essere costantemente rimossi con questo farmaco, perché, secondo le istruzioni per l'uso, può essere assunto entro 14 giorni.

Per raffreddore e influenza

Per raffreddori e influenza, Nimesil aiuta a stabilizzare le condizioni del paziente. Con il suo aiuto, è possibile ridurre la febbre e alleviare la febbre. Le proprietà antinfiammatorie del farmaco riducono la congestione nasale e gli occhi acquosi. Una caratteristica importante del farmaco è che è in grado di accumularsi nel corpo, il che significa che l'effetto terapeutico aumenta nel tempo..

A temperature elevate

Nimesil è generalmente efficace quando le temperature si avvicinano a 38 ° C. Per tassi più elevati, sono necessari farmaci più forti. Ma molto spesso, ad esempio, con infezioni virali respiratorie acute, si raccomanda di abbassare la temperatura solo quando supera i 38,5 ° C. Pertanto, prima di utilizzare Nimesil come agente antipiretico, è necessario diagnosticare la malattia.

Per dolore e infiammazione

Poiché Nimesil appartiene a farmaci antinfiammatori non steroidei e ha pronunciate proprietà analgesiche, è prescritto per il trattamento di varie infiammazioni. In particolare, il farmaco viene utilizzato nella complessa terapia dell'artrosi e di altre malattie del sistema muscolo-scheletrico. Il farmaco elimina gli spasmi, rimuove l'edema e riduce l'intensità del dolore.

Nimesil durante la gravidanza e l'allattamento

Le istruzioni per l'uso si concentrano sul fatto che Nimesil è controindicato in gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che studi di laboratorio condotti su animali hanno riscontrato anomalie nello sviluppo del feto. Ma, dato che un forte dolore può anche rappresentare una minaccia per la gravidanza, in rari casi, il medico può autorizzare un singolo uso di Nimesil nel secondo trimestre. Nel primo e terzo trimestre, l'assunzione del farmaco è severamente vietata..

Nelle prime fasi, il farmaco può causare anomalie nello sviluppo di importanti sistemi vitali nel feto:

  • cardiovascolare;
  • urinario;
  • respiratorio.

Nel terzo trimestre, la medicina riduce la contrattilità dell'utero, che indebolirà le contrazioni e porterà a un travaglio prolungato. Inoltre, esiste il rischio di gravi emorragie durante il parto..

È possibile dare Nimesil ai bambini

È possibile utilizzare Nimesil per il trattamento dei bambini solo dopo 12 anni. È prescritto per alleviare la sindrome del dolore di varie eziologie. La dose giornaliera non deve superare due bustine. È consentito utilizzare Nimesil per non più di 5 giorni. Come farmaco antipiretico, il farmaco non viene utilizzato nel trattamento dei bambini.

Controindicazioni per l'uso

Nimesil ha molte controindicazioni che devono essere osservate per escludere complicazioni pericolose. L'intero elenco è riportato nelle istruzioni per l'uso. È indispensabile ricordare che in presenza di patologie dell'apparato digerente e cardiovascolare, il farmaco deve essere abbandonato. Non bisogna dimenticare che il divieto si applica alla gravidanza e all'infanzia. Il trattamento con il farmaco è controindicato in caso di intolleranza individuale al principio attivo o ai componenti ausiliari.

È importante evitare il sovradosaggio e l'uso prolungato del farmaco. I segni evidenti di un sovradosaggio sono nausea e vomito. Nei casi più gravi, Nimesil può provocare emorragie gastriche. Con l'uso prolungato del farmaco, possono verificarsi disturbi nel funzionamento del sistema nervoso. Questo può manifestarsi come mal di testa, sonnolenza e ansia..

Come prendere il farmaco

Nimesil è venduto sotto forma di polvere, confezionata in bustine. Questa dose è una singola dose. Per l'uso, viene preparata una sospensione dalla polvere. Per fare questo, viene allevato in un bicchiere di acqua calda. La soluzione ha un piacevole sapore di arancia. La dose giornaliera è di 2 bustine. Per gli adulti, secondo indicazioni speciali, può essere consentita un'altra dose aggiuntiva. Il corso del trattamento è selezionato individualmente, ma non deve superare i 14 giorni.

L'ho dato al bambino. Solo a chi lo sa!

In generale, ho imparato a conoscere Nimesil solo quando il maggiore aveva 3 anni. Il bambino ha reagito a tempu con convulsioni. Naturalmente, hanno chiamato un'ambulanza più di una volta. E stranamente, spesso ci siamo imbattuti nello stesso paramedico, che ha sempre consigliato il corretto dosaggio dei farmaci, e in generale quali erano meglio somministrare, era contro le malattie infettive, ma ci arrivava ancora. E una volta mi ha detto che quando il tasso è troppo alto, è meglio somministrare nimesil (nimesulide, nise e simili), naturalmente in un dosaggio inferiore una volta. Il maggiore in quel momento aveva 3 anni. Il farmaco funziona perfettamente (fino ad ora è stato usato 2 volte ad alta temperatura). Ora la maggiore si ammalò di mal di gola (non purulento), quella notte aveva 39,1 anni, abbattuta con nimesil (questa è la nostra seconda volta in ogni momento). Ma la domanda è leggermente diversa. La sera, ho notato che anche i più piccoli hanno iniziato a ammalarsi, con una temperatura di 37,5. C'era un medico e disse che il più vecchio aveva una gola molto rossa e gonfia e il più giovane era rosato. E ho dimenticato di chiedere al medico di nimesil (per ogni evenienza, abbiamo spesso il picco al buio di notte), se è possibile dare al più giovane ad alta velocità... e in quale dose. Oggi volevo comprare il nimulide per i bambini, ma non riuscivo a trovarlo nelle farmacie più vicine, e non c'era tempo, il dottore stava aspettando e non c'era nessuno che lo cercasse. Quindi, temo che se il tempo del più giovane aumenta di notte, a questa età è possibile dare una sola volta in una piccola dose? A proposito dell'ambulanza, che balenò nella mente di molti, posso dire che l'ho chiamata tre volte per ottenere la temperatura del bambino 38, la prima ha fatto un'iniezione e se ne è andata, la seconda ha detto che "ora tutto sarà in cioccolato" ha fatto l'iniezione e ha aggiunto che lui sicuramente aiuterà e partirà, e con la terza ambulanza eravamo già in ospedale con lo stesso numero 39 e solo lì fummo abbattuti. È difficile perdersi una bassa temperatura, anche dopo nurofer dopo 1,5 - 2 ore, e anche allora non sempre. Aggiungerò che il farmaco non è destinato ai bambini, ma in una piccola dose è possibile alle alte temperature. Voglio solo sapere da quanti anni, forse qualcuno ha dato e in quale dosaggio.

Istruzioni per l'uso di Nimesil: come diluire correttamente la polvere?

Ogni persona almeno una volta nella vita ha provato dolore in qualsiasi organo. I denti, la testa può far male, le articolazioni iniziano a fare male a un'età più matura. E quasi tutti sono esposti al raffreddore, accompagnati da un aumento della temperatura corporea. Per il dolore e l'infiammazione, il medico può prescrivere il farmaco Nimesil, le cui istruzioni contengono un gran numero di effetti collaterali. Proviamo a capire come prendere Nimesil in bustine al fine di ridurre al minimo i possibili rischi.

Che cos'è Nimesil?

Nimesil è un rimedio che aiuta a ridurre l'infiammazione, allevia il dolore e riduce efficacemente la temperatura corporea elevata. Questo farmaco non è steroideo, cioè non ormonale, e viene rilasciato sotto forma di soluzione iniettabile, compresse, gel per uso esterno, nonché polvere con granuli, da cui viene preparata una sospensione per bere..

Il principio di azione del farmaco Nimesil è che blocca un enzima che promuove lo sviluppo del processo infiammatorio, accompagnato da edema, dolore e aumento della temperatura corporea. Inoltre, un tale rimedio non influisce affatto sull'altra frazione di questo enzima, che è responsabile della produzione di una reazione protettiva da parte dello stomaco contro l'acido cloridrico. In altre parole, Nimesil, se assunto correttamente, è praticamente incapace di danneggiare la mucosa intestinale e gastrica, a differenza di tali "fratelli" come Aspirina, Ibuprofene, Diclofenac, Analgin. Ma il rischio esiste ancora, quindi è necessario sapere come diluire la polvere di Nimesil.

Indicazioni per l'uso

Nimesil è assunto nei seguenti casi:

  • mal di schiena e mal di schiena;
  • distorsioni, lesioni, lussazioni delle articolazioni;
  • dolori muscolari e articolari;
  • tendinite, borsite;
  • artrosi con dolore acuto;
  • mal di denti;
  • con un raffreddore per eliminare i sintomi;
  • algodismenorrhea.

Modalità di applicazione

Se il medico ha prescritto il farmaco Nimesil: come prenderlo? Secondo le istruzioni, questa polvere è prescritta a bambini di età superiore ai 12 anni, una bustina (100 mg) due volte al giorno, facendo un intervallo di almeno 8 ore. Devono essere prese due bustine al giorno e se una persona ha un'infezione virale o è dopo un intervento chirurgico, la dose raccomandata è di tre bustine (300 mg) al giorno. Se entro tre giorni il farmaco non porta alcun effetto, allora dovresti cercare un aiuto medico..

Le istruzioni per l'uso di Nimesil indicano come diluire correttamente la polvere. Versare il contenuto della bustina in un bicchiere e versare 100 ml di acqua bollita. La soluzione finita ha un sapore di arancia. La polvere deve essere sciolta immediatamente prima dell'uso, poiché non viene conservata in forma diluita. Affinché la gastrite non peggiori o si verifichi sanguinamento gastrico, Nimesil deve essere assunto dopo i pasti.

Overdose

L'uso di Nimesil in grandi quantità può portare a un sovradosaggio, i cui sintomi sono indicati nelle istruzioni come segue:

  • apatia;
  • sonnolenza;
  • la comparsa di vomito;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • respiro affannoso;
  • nausea;
  • mal di stomaco;
  • esacerbazione della malattia renale;
  • a volte si verifica sanguinamento dello stomaco;
  • shock anafilattico;
  • coma.

Con una piccola dose terapeutica, tali sintomi sono reversibili e, in altri casi, viene prescritto un trattamento sintomatico. In caso di sovradosaggio, indurre il vomito a svuotare lo stomaco e quindi assumere lassativi o carbone attivo. Allo stesso tempo, si raccomanda di tenere sotto controllo l'attività del fegato e dei reni..

Controindicazioni ed effetti collaterali

Secondo le istruzioni, l'uso di Nimesil è controindicato nei seguenti casi:

  • orticaria, broncospasmo, rinite;
  • prendendo Nimesil insieme a Paracetamol o altri farmaci antinfiammatori non steroidei o analgesici;
  • periodo postoperatorio dopo innesto di bypass dell'arteria coronaria;
  • esacerbazione di ulcere allo stomaco e duodenali;
  • sanguinamento cerebrovascolare;
  • iperkaliemia;
  • insufficienza renale ed epatica;
  • assunzione di alcol o droghe;
  • reazioni negative al farmaco dal fegato;
  • esacerbazione della colite ulcerosa;
  • febbre nelle malattie infettive;
  • violazione della coagulazione del sangue;
  • insufficienza cardiaca;
  • gravidanza, allattamento al seno;
  • età fino a 12 anni.

Allo stesso tempo, non è stato stabilito come il farmaco possa influenzare il controllo dei meccanismi e del trasporto. Pertanto, in questi casi, l'uso di Nimesil in polvere richiede cautela..

Questo farmaco è generalmente ben tollerato, ma, secondo le istruzioni, all'inizio del trattamento e quando si assumono dosi elevate, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • da parte del sistema ematopoietico - sindrome emorragica, anemia, eosinofilia, trombocitopenia;
  • il sistema nervoso centrale può reagire con vertigini, nervosismo, incubi, paura, encefalopatia, mal di testa, sonnolenza;
  • da parte del sistema cardiovascolare - tachicardia, ipertensione;
  • il sistema digestivo reagisce con vomito, diarrea, costipazione, nausea, flatulenza, gastrite, dolore addominale, stomatite, dispepsia, ulcera allo stomaco, ittero;
  • reazioni allergiche - prurito, eruzione cutanea, ipersensibilità, sudorazione eccessiva, eritema, dermatite, shock anafilattico, orticaria, angioedema;
  • la comparsa di visione offuscata e visione offuscata;
  • sistema respiratorio - broncospasmo, respiro corto, recessione dell'asma bronchiale;
  • sistema urinario - disuria, ematuria, nefrite interstiziale, oliguria, insufficienza renale, ritenzione urinaria.

Pertanto, se il medico ha prescritto il farmaco Nimesil, allora dovresti assolutamente leggere le istruzioni per il suo uso. È necessario sapere non solo come bere correttamente la polvere diluita, ma anche quali controindicazioni ed effetti collaterali ha. Altrimenti, puoi danneggiare seriamente la tua salute..

Nimesil per bambini a Mosca

Perché prenotare nimesil per bambini attraverso Uteka?

Nimesil

Composizione

Granuli per sospensione orale1 confezione.
principio attivo:
nimesulide100 mg
eccipienti: ketomacrogol 1000; saccarosio; maltodestrina; acido citrico anidro; sapore d'arancia

Descrizione

Polvere granulare di colore giallo chiaro con profumo di arancia.

farmacodinamica

Nimesulide è un FANS della classe sulfamidica. Ha effetti antinfiammatori, analgesici e antipiretici. La nimesulide agisce come un inibitore dell'enzima COX responsabile della sintesi di PG e inibisce principalmente la COX-2.

farmacocinetica

Dopo somministrazione orale, il farmaco viene ben assorbito dal tratto gastrointestinale, raggiungendo Cmax nel plasma sanguigno dopo 2-3 ore; connessione con proteine ​​plasmatiche - 97,5%; T1/2 dura 3,2-6 ore, penetra facilmente nelle barriere istoematogene.

È metabolizzato nel fegato dall'isoenzima del citocromo P450CYP 2C9. Il principale metabolita è il derivato paraidrossossi farmacologicamente attivo di nimesulide - idrossinimesulide. L'idrossinimesulide viene escreto nella bile in forma metabolizzata (presente esclusivamente sotto forma di glucuronato - circa il 29%).

La nimesulide viene escreta dall'organismo, principalmente dai reni (circa il 50% della dose assunta).

Il profilo farmacocinetico della nimesulide negli anziani non cambia con la nomina di dosi singole e multiple / ripetute.

Secondo i dati di uno studio sperimentale condotto con la partecipazione di pazienti con insufficienza renale da lieve a moderata (Cl creatinina 30–80 ml / min) e volontari sani, Cmax nimesulide e il suo metabolita nel plasma dei pazienti non hanno superato la concentrazione di nimesulide in volontari sani. AUC e T1/2 nei pazienti con insufficienza renale erano superiori del 50%, ma entro i valori dei parametri farmacocinetici. Con la somministrazione ripetuta del farmaco, il cumulo non viene osservato.

Nimesil: indicazioni per l'uso

trattamento del dolore acuto (mal di schiena, lombalgia; sindrome del dolore nella patologia del sistema muscolo-scheletrico, inclusi lesioni, distorsioni e lussazioni delle articolazioni; tendinite, borsite);

trattamento sintomatico dell'osteoartrosi con sindrome del dolore;

Il farmaco è destinato alla terapia sintomatica, riducendo il dolore e l'infiammazione al momento dell'uso.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Dentro, dopo aver mangiato. 1 confezione (Con 100 mg di nimesulide) 2 volte al giorno. Il contenuto della bustina viene versato in un bicchiere e sciolto in circa 100 ml di acqua. La soluzione preparata non può essere conservata.

Nimesil ® è usato solo per il trattamento di pazienti di età superiore ai 12 anni.

Adolescenti (dai 12 ai 18 anni). In base al profilo farmacocinetico e alle caratteristiche farmacodinamiche della nimesulide, non è necessario un aggiustamento della dose negli adolescenti.

Pazienti con funzionalità renale compromessa. Sulla base dei dati di farmacocinetica, non è necessario modificare la dose nei pazienti con insufficienza renale da lieve a moderata (Cl creatinina 30–80 ml / min).

Pazienti anziani. Quando si trattano pazienti anziani, la necessità di regolare la dose giornaliera è determinata dal medico in base alla possibilità di interazione con altri farmaci..

La durata massima del trattamento con nimesulide è di 15 giorni.

Per ridurre il rischio di effetti collaterali indesiderati, utilizzare la dose minima efficace in un corso minimamente breve.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Come altri farmaci della classe FANS che inibiscono la sintesi di PG, la nimesulide può influenzare negativamente il corso della gravidanza e / o lo sviluppo dell'embrione e portare alla chiusura prematura del dotto arterioso, ipertensione nel sistema arterioso polmonare, compromissione della funzionalità renale, che può trasformarsi in insufficienza renale con oligoidramnios, ad un aumentato rischio di sanguinamento, diminuzione della contrattilità uterina, insorgenza di edema periferico.

A questo proposito, la nimesulide è controindicata durante la gravidanza e l'allattamento..

L'uso di Nimesil ® può influire negativamente sulla fertilità femminile e non è raccomandato per le donne che pianificano una gravidanza. Quando si pianifica una gravidanza, è necessario un consulto con il medico..

Nimesil: controindicazioni

ipersensibilità alla nimesulide o ad uno dei componenti del farmaco;

reazioni iperergiche (nella storia), ad esempio broncospasmo, rinite, orticaria, associate all'assunzione di acido acetilsalicilico o altri FANS, incl. nimesulide;

reazioni epatotossiche alla nimesulide (nella storia);

assunzione concomitante (simultanea) di farmaci con potenziale epatotossicità, ad esempio paracetamolo o altri analgesici o FANS;

malattie infiammatorie intestinali (morbo di Crohn, colite ulcerosa) nella fase acuta;

periodo dopo l'innesto di bypass dell'arteria coronaria;

sindrome febbrile con raffreddori e infezioni virali respiratorie acute;

combinazione completa o incompleta di asma bronchiale, poliposi ricorrente del naso o seni paranasali con intolleranza all'acido acetilsalicilico e altri FANS (inclusa una storia);

ulcera peptica dello stomaco o del duodeno nella fase acuta, una storia di ulcere, perforazione o sanguinamento nel tratto gastrointestinale;

una storia di emorragia cerebrovascolare o altri sanguinamenti, nonché malattie accompagnate da sanguinamento;

gravi disturbi della coagulazione del sangue;

grave insufficienza cardiaca;

grave insufficienza renale (Cl creatinine ® deve essere basato su una valutazione individuale dei rischi e dei benefici dell'assunzione del farmaco.

Nimesil: effetto collaterale

La frequenza è classificata per titoli, a seconda dell'occorrenza del caso: molto spesso (> 10), spesso (> 100-1000-10.000-

Sintomi: apatia, sonnolenza, nausea, vomito, dolore nella regione epigastrica. Questi sintomi sono generalmente reversibili con la terapia di mantenimento per la gastropatia. È possibile sanguinamento gastrointestinale. In rari casi, è possibile aumentare la pressione sanguigna, insufficienza renale acuta, depressione respiratoria e coma, reazioni anafilattoidi.

Trattamento: sintomatico. Non esiste un antidoto specifico. Se si è verificato un sovradosaggio nelle ultime 4 ore, induzione di vomito e / o nomina di carbone attivo (da 60 a 100 g per adulto) e / o un lassativo osmotico. Diuresi forzata, l'emodialisi sono inefficaci a causa dell'elevata connessione del farmaco con le proteine ​​(fino al 97,5%). Indicato per controllare la funzionalità renale ed epatica.

Interazione

GKS. Aumenta il rischio di ulcere gastrointestinali o sanguinamento.

Farmaci antipiastrinici e SSRI come la fluoxetina. Aumenta il rischio di sanguinamento gastrointestinale.

Anticoagulanti. I FANS possono migliorare l'effetto di anticoagulanti come il warfarin. A causa dell'aumentato rischio di sanguinamento, questa combinazione non è raccomandata ed è controindicata nei pazienti con gravi disturbi della coagulazione. Se la terapia di combinazione non può essere evitata, deve essere effettuato un attento monitoraggio dei parametri della coagulazione del sangue.

diuretici I FANS possono ridurre l'effetto dei diuretici.

In volontari sani, la nimesulide riduce temporaneamente l'escrezione di sodio sotto l'azione della furosemide, in misura minore - l'escrezione di potassio e riduce l'effetto diuretico stesso.

La co-somministrazione di nimesulide e furosemide porta ad una riduzione dell'AUC (di circa il 20%) e ad una riduzione dell'escrezione cumulativa di furosemide senza modificare la clearance renale della furosemide.

La somministrazione concomitante di furosemide e nimesulide richiede cautela nei pazienti con funzionalità renale o cardiaca compromessa.

ACE-inibitori e antagonisti del recettore dell'angiotensina II. I FANS possono ridurre gli effetti dei farmaci antiipertensivi. In pazienti con insufficienza renale da lieve a moderata (Cl creatinina 30–80 ml / min), con la co-somministrazione di ACE-inibitori, antagonisti del recettore dell'angiotensina II o sostanze che sopprimono il sistema COX (FANS, agenti antipiastrinici), ulteriore deterioramento della funzione renale e insorgenza di rene acuto fallimento, che di solito è reversibile. Queste interazioni devono essere considerate in pazienti che assumono Nimesil in associazione con ACE-inibitori o antagonisti del recettore dell'angiotensina II. Pertanto, la somministrazione congiunta di questi farmaci deve essere prescritta con cautela, specialmente per i pazienti anziani. I pazienti devono ricevere un'adeguata assunzione di liquidi e la funzionalità renale deve essere attentamente monitorata dopo l'inizio della terapia concomitante.

Interazioni farmacocinetiche con altri farmaci

Preparazioni al litio. È stato dimostrato che i FANS riducono la clearance del litio, il che porta ad un aumento della concentrazione di litio nel plasma sanguigno e alla sua tossicità. Quando viene prescritta nimesulide a pazienti in terapia con preparati al litio, deve essere effettuato un monitoraggio regolare della concentrazione di litio nel plasma.

Non sono state osservate interazioni clinicamente significative con glibenclamide, teofillina, digossina, cimetidina e antiacidi (ad esempio, una combinazione di alluminio e idrossidi di magnesio).

La nimesulide inibisce l'attività dell'isoenzima CYP2C9. Con la somministrazione simultanea di farmaci che sono substrati di questo enzima con nimesulide, la concentrazione di questi farmaci nel plasma può aumentare.

Quando si prescrive nimesulide meno di 24 ore prima o dopo l'assunzione di metotrexato, è necessaria cautela perché in tali casi, possono aumentare i livelli plasmatici di metotrexato e, di conseguenza, gli effetti tossici di questo farmaco.

A causa dell'effetto sui GHG renali, gli inibitori della COX, che includono la nimesulide, possono aumentare la nefrotossicità delle ciclosporine.

Interazione di altri farmaci con nimesulide

Studi in vitro hanno dimostrato che la nimesulide viene spostata dai siti di legame da tolbutamide, acido salicilico e acido valproico, ma questi effetti non sono stati osservati durante l'uso clinico del farmaco..

istruzioni speciali

Gli effetti collaterali indesiderati possono essere minimizzati utilizzando la dose minima efficace del farmaco nel più breve tempo possibile.

Nimesil deve essere usato con cautela nei pazienti con anamnesi di malattie gastrointestinali (colite ulcerosa, morbo di Crohn), poiché queste malattie possono peggiorare.

Il rischio di sanguinamento gastrointestinale, ulcere o perforazione dell'ulcera aumenta con un aumento della dose di FANS in pazienti con una storia di ulcere, particolarmente complicata da sanguinamento o perforazione, nonché nei pazienti anziani, quindi il trattamento deve essere iniziato con la dose più bassa possibile. I pazienti che assumono farmaci che riducono la coagulazione del sangue o inibiscono l'aggregazione piastrinica aumentano anche il rischio di sanguinamento gastrointestinale. In caso di sanguinamento gastrointestinale o ulcerazione nei pazienti che assumono Nimesil ®, il trattamento farmacologico deve essere annullato.

Poiché Nimesil ® viene parzialmente escreto dai reni, il suo dosaggio per i pazienti con funzionalità renale compromessa deve essere ridotto a seconda del livello di minzione.

Esistono prove del verificarsi di rari casi di reazioni epatiche. Se compaiono segni di danno al fegato (prurito, ingiallimento della pelle, nausea, vomito, dolore addominale, urine scure, aumento dell'attività delle transaminasi epatiche), interrompere l'assunzione del farmaco e contattare il medico.

Nonostante la rarità della compromissione della vista in pazienti che assumono nimesulide contemporaneamente ad altri FANS, il trattamento deve essere interrotto immediatamente. In caso di compromissione della vista, il paziente deve essere esaminato da un oculista..

Il farmaco può causare ritenzione di liquidi nei tessuti, pertanto i pazienti con ipertensione e disturbi cardiaci devono usare Nimesil ® con estrema cautela..

Nei pazienti con insufficienza renale o cardiaca, Nimesil® deve essere usato con cautela, poiché la funzionalità renale può deteriorarsi. Se la condizione peggiora, il trattamento con Nimesil® deve essere sospeso.

Studi clinici e dati epidemiologici suggeriscono che i FANS, specialmente in dosi elevate e con uso a lungo termine, possono portare a un piccolo rischio di infarto miocardico o ictus. Per eliminare il rischio di tali eventi quando si utilizza nimesulide, non sono disponibili dati sufficienti.

La composizione del farmaco include saccarosio, questo dovrebbe essere preso in considerazione nei pazienti con diabete mellito (0,15-0,18 XE per 100 mg del farmaco) e nelle persone che seguono una dieta ipocalorica. Nimesil® non è raccomandato nei pazienti con intolleranza al fruttosio, malassorbimento di glucosio-galattosio o carenza di saccarosio-isomaltosio.

Se durante il trattamento con Nimesil ® compaiono segni di un'infezione virale respiratoria fredda o acuta, il farmaco deve essere sospeso.

Non utilizzare Nimesil ® contemporaneamente ad altri FANS.

La nimesulide può modificare le proprietà delle piastrine, pertanto è necessario prestare attenzione quando si utilizza il farmaco in persone con diatesi emorragica, tuttavia il farmaco non sostituisce l'azione profilattica dell'acido acetilsalicilico nelle malattie cardiovascolari.

I pazienti anziani sono particolarmente inclini a reazioni avverse ai FANS, incl. il rischio di sanguinamento gastrointestinale e perforazioni, che minacciano la vita del paziente, il deterioramento della funzionalità renale, epatica e cardiaca. Quando si assume Nimesil ® per questa categoria di pazienti, è necessario un adeguato controllo clinico..

Esistono prove del verificarsi in rari casi di reazioni cutanee (come dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica) alla nimesulide e ad altri FANS. Ai primi segni di eruzione cutanea, lesioni della mucosa o altri segni di una reazione allergica, il farmaco Nimesil deve essere sospeso.

L'effetto del farmaco sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo. L'effetto di Nimesil® sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo non è stato studiato, pertanto, durante il periodo di trattamento con Nimesil®, si deve prestare attenzione durante la guida di veicoli e l'impegno in attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Nimesil - istruzioni per l'uso

Nimesil è un farmaco antinfiammatorio non steroideo. Il farmaco è un derivato chimico dei sulfananilidi. È usato per ridurre la gravità della reazione infiammatoria e le sue manifestazioni in varie patologie.

Forma di rilascio, composizione

Il farmaco Nimesil è disponibile in una forma di dosaggio in polvere per preparare una sospensione, che è destinata alla somministrazione orale. Ha un colore verde chiaro, grana grossa e un profumo di arancia. Il principale ingrediente attivo del farmaco è la nimesulide, il suo contenuto in 1 bustina di polvere è di 100 mg. Inoltre, il farmaco contiene composti aggiuntivi, che includono:

  • Saccarosio.
  • Sapore di arancia.
  • Ketomacrogol.
  • Acido citrico anidro.
  • maltodestrina.

La polvere di Nimesil è confezionata in bustine di alluminio da 2 g La confezione di cartone contiene 9, 15 o 30 bustine.

Proprietà farmacologiche

Il principio attivo della polvere di Nimesil appartiene agli antagonisti selettivi (selettivi) dell'enzima COX-2 (cicloossigenasi-2), che ne sopprime l'attività. La COX-2 catalizza la conversione dell'acido arachidonico nei principali mediatori della reazione infiammatoria, le prostaglandine, che sono sintetizzate dalle cellule del sistema immunitario in risposta allo sviluppo di un processo patologico. Una diminuzione della concentrazione di prostaglandine porta a una diminuzione delle manifestazioni della reazione infiammatoria, che includono dolore (le prostaglandine irritano le terminazioni nervose sensibili), edema tissutale (il rilascio della parte liquida del sangue dal letto vascolare nella sostanza intercellulare dei tessuti), nonché ristagno del sangue nei vasi della microvascolatura.

Dopo aver preso una sospensione preparata con la polvere di Nimesil, il principio attivo viene assorbito rapidamente e completamente nel sangue. È uniformemente distribuito nei tessuti dove ha effetti terapeutici. La nimesulide viene metabolizzata principalmente nel fegato con la formazione di prodotti inattivi che vengono escreti nelle urine. L'emivita (tempo di eliminazione dal corpo della metà dell'intera dose del farmaco) per nimesulide è di circa 6 ore.

Indicazioni per l'uso

L'assunzione di una sospensione a base di polvere di Nimesil è indicata per ridurre la gravità della reazione infiammatoria e il dolore in alcune malattie, tra cui:

  • Mal di schiena, parte bassa della schiena, che è di origine infiammatoria.
  • Vari processi patologici nelle strutture del sistema muscolo-scheletrico, che includono lesioni, infiammazione dei legamenti (tendinite), distorsioni, lussazioni e sublussazioni di varie articolazioni.
  • Mal di denti.
  • Mal di testa di varia origine, inclusa emicrania moderata.
  • Mestruazioni dolorose nelle donne (disalgomenorrea).

Il farmaco è destinato esclusivamente al trattamento sintomatico e patogenetico del dolore e della sindrome infiammatoria. Non influisce sulla causa principale dello sviluppo del processo patologico.

Controindicazioni

La polvere di nimesil non può essere assunta se una persona ha determinati processi patologici o condizioni fisiologiche, che includono:

  • Ulcera peptica, caratterizzata da una violazione dell'integrità della mucosa dello stomaco o del duodeno. Ciò è dovuto al fatto che il farmaco Nimesil riduce parzialmente il livello delle prostaglandine, che sono responsabili della protezione della mucosa del tratto gastrointestinale superiore da fattori aggressivi (acido cloridrico del succo gastrico).
  • Il sanguinamento gastrointestinale ha sofferto in passato, anche sullo sfondo della malattia dell'ulcera peptica.
  • Malattia infiammatoria cronica infiammatoria non infettiva nella fase acuta (colite ulcerosa).
  • Condizioni febbrili, accompagnate da un aumento della temperatura corporea, in particolare nella patologia virale respiratoria acuta, infezioni batteriche.
  • La presenza di malattie allergiche, inclusa una combinazione di polinosio, asma bronchiale e intolleranza all'acido acetilsalicilico, che è un farmaco antinfiammatorio non steroideo.
  • Ipersensibilità (ipersensibilizzazione) del corpo all'acido acetilsalicilico, compresi quelli sofferti in passato e accompagnati da spasmo bronchiale (bronchite allergica), infiammazione della mucosa nasale, orticaria.
  • Il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico, innesto di bypass dell'arteria coronaria.
  • Una storia di malattie accompagnate da aumento del sanguinamento, ictus emorragico del cervello.
  • Disturbi gravi, accompagnati da una violazione della coagulazione del sangue (ridotta attività funzionale del sistema emostatico).
  • Una marcata riduzione dell'attività funzionale del cuore (grave insufficienza cardiaca).
  • Uso combinato di farmaci che hanno un effetto negativo sul fegato (farmaci epatotossici).
  • Grave insufficienza renale o epatica.
  • Alcolismo cronico o tossicodipendenza.
  • Gravidanza o periodo di allattamento al seno (allattamento) in una donna.
  • Età del paziente inferiore a 12 anni.
  • Intolleranza individuale a uno qualsiasi dei componenti del farmaco.

Con cautela, la polvere di Nimesil viene utilizzata per il diabete mellito di tipo 2 concomitante, ipertensione (ipertensione arteriosa), cardiopatia coronarica, patologia arteriosa periferica, fumo, uso concomitante di farmaci che riducono la coagulazione del sangue (farmaci antinfiammatori non steroidei, clopidogrel, eparina e suoi analoghi) così come i farmaci antinfiammatori ormonali (glucocorticosteroidi).

Come diluire la polvere di Nimesil?

La polvere di Nimesil è destinata alla preparazione di una sospensione che viene assunta per via orale. Il contenuto della bustina viene sciolto in circa 100 ml di acqua a temperatura ambiente. Si forma una sospensione di colore bianco o giallo chiaro. La sospensione preparata deve essere applicata immediatamente, non può essere conservata.

La soluzione diluita di Nimesil ha un gradevole profumo e sapore di arancia.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Per ridurre la probabilità di effetti collaterali, si consiglia di assumere la dose minima efficace per il minor tempo possibile. La dose massima giornaliera per adulti e bambini di età superiore ai 12 anni è di 200 mg. La durata massima del corso di trattamento è di 15 giorni.

Adulti e bambini sopra i 12 anni

Il dosaggio per adulti e bambini sopra i 12 anni è di 1 bustina due volte al giorno dopo i pasti.

Pazienti anziani

Durante il trattamento di pazienti anziani, la necessità di regolare la dose giornaliera è determinata dal medico in base alla possibilità di interazione con altri farmaci.

Pazienti con insufficienza renale

Nei pazienti con insufficienza renale da lieve a moderata (clearance della creatinina 30-60 ml / min), non è necessario un aggiustamento della dose, mentre nei pazienti con insufficienza renale grave (clearance della creatinina, la nimesulide può influenzare negativamente il corso della gravidanza e / o lo sviluppo dell'embrione e può portare a una chiusura prematura del dotto arterioso, ipertensione nell'arteria polmonare del feto, compromissione della funzionalità renale, che può trasformarsi in insufficienza renale con oliguria nel feto, un aumentato rischio di sanguinamento, una diminuzione della contrattilità uterina, il verificarsi di edema periferico nella madre.

I dati ottenuti nel corso di studi epidemiologici indicano un possibile aumento del rischio di aborto spontaneo, il rischio di malattie cardiache e gastroschisi quando si usano farmaci che bloccano la sintesi delle prostaglandine all'inizio della gravidanza. Il rischio assoluto di sviluppare anomalie cardiovascolari aumenta da circa l'1% all'1,5%. Si pensa che il rischio aumenti con la dose e la durata dell'uso.

Non ci sono dati sulla penetrazione della nimesulide nel latte materno..

L'uso del farmaco Nimesil durante la gravidanza e durante l'allattamento è controindicato.

L'uso di nimesulide può influire negativamente sulla fertilità femminile e non è raccomandato per le donne che pianificano una gravidanza. Quando si pianifica una gravidanza, è necessario un consulto con il medico..

Nimesil per mal di denti

Il principio attivo Nimesil è un derivato dell'anilina ed è ampiamente usato per il trattamento di malattie infiammatorie. Il meccanismo d'azione è quello di fermare la sintesi delle prostaglandine. Entro 30 minuti dall'assunzione di una singola dose di Nimesil, i principali sintomi dell'infiammazione diminuiscono: gonfiore e dolore. Il farmaco agisce specificamente sull'accumulo di liquido linfatico, riducendo i sintomi spiacevoli.

Nimesil allevia la condizione con le seguenti malattie:

  • mal di denti di varie eziologie
  • flusso
  • parodontite del dente
  • gengivite
  • danno all'integrità del dente a causa di un trauma.

È necessario diluire la polvere di Nimesil per mal di denti in acqua calda bollita. Il contenuto della bustina viene agitato in 100 ml di liquido fino ad ottenere una consistenza omogenea. La ripresa dell'assunzione del farmaco è possibile solo dopo 12 ore.

20 minuti dopo l'ingestione, la concentrazione della sostanza attiva nel corpo è del 50%. Questo è sufficiente per sopprimere il processo infiammatorio. La durata dell'azione di Nimesil è di circa 5-6 ore.

Nimesil per mal di testa

Nimesil elimina rapidamente ed efficacemente la causa del mal di testa bloccando gli impulsi del dolore. Il farmaco è applicabile per violazione, compressione delle vertebre (osteocondrosi), emicrania. Indicazioni per l'uso di Nimesil - mal di testa da lieve a moderato.

Si differenzia dagli altri analgesici per il suo rapido sollievo dal mal di testa. I sintomi di solito si risolvono entro 5-10 minuti dall'applicazione. L'azione di Nimesil dura 6 ore. È possibile riprendere il trattamento non prima di 8 ore dopo. L'applicazione ottimale è diluire la polvere 2 volte al giorno con un intervallo di 12 ore..

Nel caso in cui i sintomi persistano entro 3 giorni, consultare un medico per un consiglio..

Per quanto tempo entra in vigore Nimesil?

Le forme liquide di antidolorifici vengono rapidamente assorbite nel sistema digestivo. Il principio attivo entra nello stomaco già in forma disciolta, il che riduce il tempo impiegato per dividere compresse o capsule.

Il sollievo dal dolore inizia entro 10-15 minuti. L'effetto massimo si sviluppa 2 ore dopo l'applicazione. È in questo momento che viene raggiunta la massima concentrazione del principio attivo nel sangue. L'azione di Nimesil dura 6-12 ore, dopodiché il farmaco viene gradualmente escreto dal corpo.

Effetti collaterali

Sullo sfondo dell'assunzione di una sospensione preparata con polvere di Nimesil, è possibile sviluppare reazioni negative da vari organi e sistemi:

  • Violazioni dai sistemi circolatorio e linfatico: raramente - anemia, eosinofilia, emorragie; molto raramente: trombocitopenia, pancitopenia, porpora trombocitopenica.
  • Reazioni allergiche: raramente - prurito, eruzione cutanea, sudorazione eccessiva; raramente - reazioni di ipersensibilità, eritema, dermatite; molto raramente: reazioni anafilattoidi, orticaria, angioedema, eritema polifisi, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell).
  • Disturbi del sistema nervoso centrale: raramente - vertigini; raramente - una sensazione di paura, nervosismo, incubi; molto raramente - mal di testa, sonnolenza, encefalopatia (sindrome di Reye).
  • Disturbi sensoriali: raramente - visione offuscata.
  • Violazioni dal sistema cardiovascolare: raramente - ipertensione arteriosa, tachicardia, labilità della pressione sanguigna, "vampate di calore".
  • Patologie del sistema respiratorio: raramente - mancanza di respiro; molto raramente - esacerbazione dell'asma bronchiale, broncospasmo.
  • Violazioni dal tratto gastrointestinale: spesso - diarrea, nausea, vomito; raramente - costipazione, flatulenza, gastrite; molto raramente - dolore addominale, dispepsia, stomatite, feci catramose, sanguinamento gastrointestinale, ulcera e / o perforazione dello stomaco o del duodeno.
  • Violazioni dal fegato e dal sistema biliare: molto raramente - epatite, epatite fulminante, ittero, colestasi, aumento dell'attività degli enzimi epatici.
  • Disturbi dei reni e del sistema urinario: raramente - disuria, ematuria, ritenzione urinaria; molto raramente - insufficienza renale, oliguria, nefrite interstiziale.
  • Patologie sistemiche: raramente - malessere, astenia; molto raramente - ipotermia.
  • Altri: raramente - iperkaliemia.

La comparsa di uno qualsiasi dei segni dello sviluppo di effetti collaterali dopo l'inizio dell'assunzione di una sospensione preparata con la polvere di Nimesil è la base per l'interruzione del farmaco.

Caratteristiche:

Prima di iniziare a prendere una sospensione a base di polvere di Nimesil, è importante leggere attentamente le istruzioni per il farmaco. Esistono diverse caratteristiche dell'uso corretto del farmaco, tra cui:

  • Il principio attivo del farmaco può interagire con farmaci di altri gruppi farmacologici, pertanto, quando li si utilizza, è necessario consultare uno specialista medico.
  • La probabilità di sviluppare reazioni negative è ridotta quando si utilizza il farmaco con un ciclo minimo in un dosaggio minimo efficace.
  • L'insufficienza renale moderata richiede una riduzione del dosaggio di polvere di Nimesil.
  • Un componente ausiliario del farmaco è il saccarosio, che deve essere preso in considerazione quando si prescrive a pazienti con diabete mellito concomitante.
  • Non prendere la polvere di Nimesil contemporaneamente ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei.
  • L'effetto del farmaco sull'attività funzionale del sistema nervoso centrale non è stato studiato in modo affidabile, pertanto, sullo sfondo dell'uso della polvere di Nimesil, si raccomanda di fare attenzione quando si intraprendono attività associate alla necessità di una velocità di reazione sufficiente.

Nella catena di farmacie, la polvere di Nimesil è dispensata su prescrizione medica. Non è raccomandato assumere il farmaco da solo senza adeguate prescrizioni..

Overdose

Sintomi di overdose

Apatia, sonnolenza, nausea, vomito, dolore nella regione epigastrica. Questi sintomi sono generalmente reversibili con la terapia sintomatica e di supporto. Possibilmente aumento della pressione sanguigna, sanguinamento gastrointestinale, insufficienza renale acuta, depressione respiratoria, coma, reazioni anafilattoidi.

Trattamento

Terapia sintomatica e di supporto. Non esiste un antidoto specifico. Nel caso in cui si sia verificato un sovradosaggio nelle ultime 4 ore, è necessario indurre il vomito e / o fornire l'assunzione di carbone attivo (da 60 a 100 g per un adulto) e / o un lassativo osmotico. Diuresi forzata, emodialisi, emoperfusione, alcalinizzazione delle urine sono inefficaci a causa dell'elevato grado di legame della nimesulide alle proteine ​​del plasma sanguigno (fino al 97,5%). È necessario monitorare lo stato della funzionalità renale ed epatica.

Compatibilità con Nimesil e alcol

L'alcool e il Nimesil sono incompatibili, poiché entrambe le sostanze sono epatotossiche. La loro assunzione simultanea può portare a gravi disturbi epatici e conseguenze irreversibili, in particolare sullo sfondo delle malattie già presenti del sistema epatobiliare. Per sicurezza, devi aspettare un certo periodo di tempo. Dopo 6 ore, la concentrazione del farmaco nel sangue viene ridotta di 2 volte. Nelle ore seguenti, la concentrazione di Nimesil continuerà a diminuire. L'eliminazione completa del farmaco dovrebbe essere prevista entro circa diciotto ore. Pertanto, è possibile bere alcolici non prima di 18 ore dopo l'assunzione di Nimesil.

Interazione con altri medicinali

I glucocorticosteroidi aumentano il rischio di ulcere gastrointestinali o sanguinamento.

I farmaci antipiastrinici e gli inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSR / s), come la fluoxetina, aumentano il rischio di sanguinamento gastrointestinale.

I FANS possono potenziare gli effetti degli anticoagulanti come il warfarin. A causa dell'aumentato rischio di sanguinamento, questa combinazione non è raccomandata ed è controindicata nei pazienti con gravi disturbi della coagulazione. Se la terapia di combinazione non può essere evitata, deve essere effettuato un attento monitoraggio dei parametri della coagulazione del sangue.

diuretici

I FANS possono ridurre l'effetto dei diuretici. In volontari sani, la nimesulide riduce temporaneamente l'escrezione di sodio sotto l'azione della furosemide, in misura minore - l'escrezione di potassio e riduce l'effetto diuretico stesso.

L'uso simultaneo di furosemide e nimesulide richiede cautela nei pazienti con insufficienza renale o cardiaca.

mifepristone

È teoricamente possibile ridurre l'efficacia degli analoghi del mifepristone e delle prostaglandine se usati contemporaneamente ai FANS (incluso l'acido acetilsalicilico) a causa dell'azione antiprostaglandinica di questi ultimi. Dati limitati mostrano che l'uso di FANS nel giorno di somministrazione di un analogo delle prostaglandine non influisce negativamente sull'effetto del mifepristone o di un analogo delle prostaglandine sulla dilatazione cervicale, sulla contrattilità uterina e non riduce l'efficacia clinica dell'aborto medico.

È stato dimostrato che i FANS riducono la clearance del litio, il che porta ad un aumento della concentrazione di litio nel plasma sanguigno e alla sua tossicità. Quando si utilizza nimesulide in pazienti in terapia con preparati al litio, deve essere effettuato un monitoraggio regolare della concentrazione di litio nel plasma sanguigno.

Quando si prescrive nimesulide meno di 24 ore prima o dopo l'uso del metotrexato, è necessaria cautela, poiché in tali casi la concentrazione di metotrexato nel plasma sanguigno e, di conseguenza, gli effetti tossici possono aumentare.

Impatto sulla capacità di guidare un veicolo

L'influenza del farmaco Nimesil sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi non è stata studiata, pertanto, durante il periodo di utilizzo del farmaco Nimesil, è necessario prestare attenzione quando si guidano veicoli e si svolgono attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Analoghi

In termini di composizione ed effetti terapeutici per Nimesil, i farmaci Nimesulide, Nise, Nemulks sono simili.

Nimesil o Nise, che è meglio?

Entrambi i farmaci contengono nimesulide. Appartiene al gruppo di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). È usato per il dolore di varie nature, per ridurre l'infiammazione e talvolta come antipiretico. Qual è la differenza?

  • la forma di dosaggio sotto forma di polvere ha meno effetto sullo stomaco e inizia la sua azione più velocemente;
  • costo - molte farmacie vendono in una bustina, che consente di prendere la polvere in una sola volta (circa 30 rubli);
  • Qualità europea.
  • forme di rilascio: polveri, compresse in due confezioni e gel per uso esterno;
  • le compresse, se necessario, si sciolgono facilmente in acqua e non hanno sapore.
  • la presenza di un agente aromatizzante;
  • il costo dell'intero pacchetto (circa 800 rubli)
  • costo - da 200 rubli;
  • più effetto negativo sullo stomaco.

Nimesil o Nimesulide: che è meglio?

I farmaci appartengono al gruppo di farmaci antinfiammatori analgesici e hanno la stessa composizione - nimesulide. Sono usati per il dolore di varia natura, nei periodi postoperatori, per alleviare i processi infiammatori e talvolta come antipiretico.

  • materie prime di alta qualità;
  • buona pulizia delle materie prime, a causa della quale ci sono meno effetti collaterali;
  • la forma di rilascio sotto forma di granuli ha meno effetto sullo stomaco;
  • effetto più veloce.
  • la forma di compresse è più conveniente da prendere;
  • costo da 50 rubli.
  • la presenza di un agente aromatizzante;
  • alto costo - circa 800 rubli. per pacchetto
  • le compresse si dissolvono lentamente nello stomaco, danneggiando le sue pareti e causando l'erosione;
  • più effetti collaterali;
  • bassa qualità della maggior parte dei farmaci con questo nome commerciale.

Nimesil o ibuprofene: che è meglio?

I farmaci appartengono a farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), sono usati per il dolore, per alleviare l'infiammazione. Nimesil è considerata una nuova generazione di antidolorifici.

  • ha un effetto analgesico più potente;
  • minore effetto sullo stomaco grazie alla forma di rilascio sotto forma di granuli;
  • frequenza di ammissione - 2 volte al giorno;
  • in alcune farmacie viene erogato in una bustina (circa 30 rubli)
  • una vasta gamma di forme: compresse, capsule, sospensioni, gel, unguenti, supposte;
  • usato per abbassare la temperatura in bambini e adulti;
  • l'effetto analgesico e antipiretico nelle forme interne raggiunge le 8 ore;
  • l'effetto massimo si sviluppa dopo 45 minuti;
  • costo - da 30 rubli. per pillole;
  • ha un sapore;
  • vietato per raffreddori e infezioni virali respiratorie acute;
  • non può essere preso da bambini di età inferiore a 12 anni;
  • con un uso prolungato, ha un effetto negativo sul fegato;
  • il costo di un intero pacchetto è di circa 800 rubli;
  • è un farmaco da prescrizione.
  • influenza negativamente lo stomaco;
  • interagisce negativamente con molti farmaci assunti dai "core".

Conservazione

La durata di conservazione della polvere di Nimesil è di 2 anni. La sospensione in polvere non può essere conservata. Il farmaco deve essere conservato in un luogo buio e asciutto fuori dalla portata dei bambini a una temperatura dell'aria non superiore a + 25 ° С.

Il costo medio di un pacchetto di polvere di Nimesil, contenente 30 bustine, nelle farmacie di Mosca varia tra 690-710 rubli.