Unguento ossolinico (Oxolin) - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Unguento ossolinico: composizione, forme di rilascio e nomi comunemente usati

L'unguento ossolinico viene prodotto solo nella forma di dosaggio dell'unguento. Tuttavia, attualmente, a seconda dello scopo, si distinguono due varietà di unguento ossolinico:
1. Unguento per uso nasale 0,25%.
2. Unguento per uso esterno 3%.

Come puoi vedere, entrambe le varietà di Oxolin sono un unguento, ma differiscono nella concentrazione del principio attivo e nell'area del corpo umano su cui possono essere utilizzate. L'unguento nasale è inteso per la posa nei passaggi nasali e nel sacco congiuntivale o nell'applicazione agli occhi. L'unguento per uso esterno, rispettivamente, viene utilizzato per l'applicazione sulla pelle del corpo.

L'unguento ossolinico è spesso chiamato semplicemente Oxolin, che è il secondo nome ufficialmente registrato del farmaco. Cioè, i termini "Oxolin" e "Unguento ossolinico" sono due nomi completi ed equivalenti dello stesso farmaco che possono essere utilizzati su una base uguale tra loro. Inoltre, si trovano spesso i nomi "Oxolinic Ointment 3" o "Oxolin 3", che sono una leggera riduzione dell'ortografia "Oxolinic Unguento 3%" o "Oxolin 3%", dove non è indicato il simbolo percentuale, ma rimane solo un'espressione digitale della concentrazione richiesta unguenti. Attualmente, nel linguaggio quotidiano, l'unguento allo 0,25% ossolinico per uso nasale è semplicemente chiamato "Unguento ossolinico" o "Oxolinum", e l'unguento al 3% per uso esterno è indicato come "Unguento ossolinico 3" o "Oxolin 3". Oggi, questi nomi sono ben consolidati e compresi dalla maggior parte dei medici, farmacisti e pazienti..

La composizione dello 0,25% e del 3% di unguento ossolinico come componente attivo comprende il composto chimico diossotetraidrossitetraidronaphthalene, che ha un nome diverso e più breve - ossolina. È il nome breve del composto chimico, che è il principio attivo, che ha dato il nome dell'unguento. L'unguento allo 0,25% contiene 2,5 mg di ossolina in 1 g e nel 3%, rispettivamente, 30 mg in 1 g. Come componente ausiliario, lo 0,25% e il 3% di unguento di ossolina contiene vaselina purificata per uso medico.

Attualmente, l'unguento di entrambe le concentrazioni è disponibile in tubi di alluminio. Inoltre, unguento allo 0,25% in provette da 5, 10, 25 e 30 g e il 3% solo 10, 25 e 30 g. L'unguento è normalmente denso, viscoso, spesso, traslucido con una tinta grigio-biancastro senza inclusioni.

Unguento ossolinico - foto

Unguento ossolinico - portata ed effetto terapeutico

L'unguento ossolinico ha un effetto antivirale efficace contro i seguenti tipi di virus:

  • Virus dell'influenza;
  • Virus dell'herpes simplex;
  • Virus dell'herpes zoster;
  • Virus della varicella;
  • adenovirus;
  • Papillomavirus (provocando la comparsa di verruche infettive);
  • Virus del mollusco contagioso.

Dato il suddetto spettro d'azione di Oxolin, l'unguento viene utilizzato per il trattamento topico delle malattie provocate da questi virus. I virus dell'herpes (Herpes Simplex, Herpes Zoster) e gli adenovirus, che sono gli agenti causali più comuni delle infezioni virali respiratorie acute, sono più sensibili all'azione dell'unguento ossolinico.

L'unguento ossolinico distrugge i suddetti virus entrando in contatto diretto con materiale biologico in cui si trovano particelle virali patogene, come muco, cellule epidermiche, ecc. L'unguento ossolinico interrompe la riproduzione del virus, a seguito del quale, alla fine della loro vita, muoiono semplicemente, non avendo il tempo di infettare nuove cellule e, quindi, continuare il decorso della malattia. Inoltre, Oxolin è in grado di bloccare il legame delle particelle virali alla membrana cellulare e impedire la loro penetrazione all'interno, prevenendo così l'infezione e lo sviluppo di una malattia infettiva nell'uomo. E dato che il virus ha bisogno di penetrare nelle cellule per la riproduzione, bloccando questo processo protegge in modo affidabile dalla malattia. Grazie alla capacità di bloccare la penetrazione delle particelle virali nella cellula, l'unguento ossolinico è un'eccellente misura preventiva per le malattie virali, tra cui influenza, infezioni virali respiratorie acute, varicella, ecc..

L'ossolina è una sostanza antivirale sintetica che è stata sintetizzata diversi decenni fa, ma non ha ancora sviluppato resistenza ad esso dai virus, quindi l'unguento è ancora efficace.

L'unguento ossolinico viene parzialmente assorbito nella circolazione sistemica, da dove viene escreto dai reni durante il giorno. Con un'applicazione cutanea dell'unguento, viene assorbito solo il 5% della dose totale. E dalle mucose (naso e occhi), una media del 20% della dose totale di pomata utilizzata viene assorbita nel flusso sanguigno.

Unguento ossolinico - indicazioni per l'uso

Unguento di varie concentrazioni è indicato per l'uso per scopi diversi, che sono determinati dall'area del corpo per l'applicazione del farmaco.

Unguento ossolinico al 3% è indicato per l'uso nel trattamento delle seguenti malattie e condizioni:

  • Verruche causate dal papillomavirus umano (verruche ordinarie, piatte, genitali, "tenaglie");
  • Herpes zoster;
  • Bubble lichen simple;
  • Lichene squamoso;
  • Mollusco contagioso;
  • Herpes simplex;
  • Dermatite erpetiforme di Dühring;
  • Psoriasi (in combinazione con altre terapie).

Nel trattamento di vari tipi di deprivazione, l'unguento ossolinico è attualmente usato raramente, poiché sono stati sviluppati e prodotti altri farmaci più efficaci. Tuttavia, se per qualche motivo non sono disponibili, allora Oxolin può essere utilizzato con successo per il trattamento delle malattie della pelle virale..

Unguento ossolinico 0,25% è indicato per l'uso nel trattamento o nella prevenzione delle seguenti malattie e condizioni:

  • Rinite virale (con influenza, SARS, ecc.);
  • Malattie dell'occhio virale (congiuntivite, cheratocongiuntivite, cheratite, ecc.);
  • Prevenzione dell'influenza e della SARS durante le epidemie stagionali.

Secondo gli standard russi e ucraini, le malattie virali degli occhi sono un'indicazione per l'uso di unguento ossolinico, ma secondo le regole bielorusse non lo sono. Questo è il motivo per cui nelle istruzioni per l'uso di farmaci prodotti in Russia e Ucraina, lo spettro di indicazioni contiene lesioni dell'occhio virale. E negli inserti per l'unguento fatto in Bielorussia, non ci sono malattie oculari virali nella colonna delle indicazioni. Inoltre, alcune istruzioni indicano specificamente che l'unguento non è destinato all'uso sugli occhi. Poiché la vaselina di vari gradi di purificazione può essere utilizzata negli unguenti, è meglio non mettere negli occhi quei campioni del farmaco, nelle istruzioni per le quali è indicato non farlo.

L'unguento ossolinico per l'influenza viene utilizzato esclusivamente come profilassi; non può essere trattato per una malattia infettiva già iniziata..

Unguento ossolinico - istruzioni per l'uso

Unguento nasale allo 0,25% di ossolina

Per trattare un naso che cola causato da un'infezione virale, è necessario posare un unguento in ogni passaggio nasale 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni. Allo stesso tempo, le mucose dei passaggi nasali vengono delicatamente lubrificate, cercando di distribuire il farmaco con uno strato sottile in modo che non interferisca con il normale processo di respirazione attraverso il naso. È meglio applicare l'unguento con un batuffolo di cotone o una spatola di plastica, che può essere inserito abbastanza in profondità nei passaggi nasali e lubrificare delicatamente la mucosa senza ferirla.

Prima di applicare l'unguento ossolinico, non è consigliabile utilizzare gocce di vasocostrittore per il raffreddore comune (ad esempio, naftizin, galazolinum, ForNos, ecc.). Tuttavia, se la secrezione di muco, muco fluido è troppo dolorosa e causa un grave disagio, quindi prima di posare Oxolin, puoi usare gocce vasocostrittive.

Per il trattamento delle malattie virali degli occhi, un unguento ossolinico con una speciale spatola o spatola di plastica viene posato 3 volte al giorno per una palpebra. Se vengono utilizzati altri farmaci oltre all'Oxolina per il trattamento del danno virale agli occhi, l'unguento viene posizionato sulla palpebra solo una volta al giorno, di notte appena prima di andare a letto. La durata del corso dell'uso di unguento ossolinico è determinata dalla velocità di recupero e ripristino delle normali funzioni oculari. Cioè, Oxolin viene posato negli occhi fino al completo recupero.

Per la prevenzione dell'influenza, da 2 a 3 volte al giorno viene posizionata una piccola quantità di unguento ossolinico in ciascun passaggio nasale. Inoltre, prima di ogni successiva applicazione dell'unguento, è necessario risciacquare i passaggi nasali con una soluzione salina per rimuovere il materiale e il preparato infettati da virus e batteri. Non c'è bisogno di provare a mettere nel passaggio nasale "palla" dell'unguento, che blocca quasi completamente l'apertura esterna del naso. Hai solo bisogno di distribuire con cura una piccola quantità di unguento sulla mucosa di ogni passaggio nasale. Per fare ciò, è conveniente usare un batuffolo di cotone o un altro dispositivo, ad esempio una spatola di plastica, che viene venduta nelle farmacie o nei negozi di attrezzature mediche. L'unguento ossolinico viene introdotto nei passaggi nasali durante l'intero periodo di aumento e il massimo sviluppo di un focolaio infettivo. Inoltre, l'unguento può e deve essere usato per prevenire l'infezione durante l'intero periodo di stretto contatto con l'influenza malata, anche se non si verificano durante l'epidemia stagionale. La durata profilattica media dell'uso di unguento ossolinico per prevenire l'infezione influenzale è di 25 giorni.

Unguento ossolinico al 3% per uso esterno

Overdose e interazione con altri farmaci

Unguento ossolinico durante la gravidanza

Oxoline può essere usato durante la gravidanza??

A questo proposito, come con la maggior parte degli altri vecchi farmaci, le istruzioni indicano che l'uso è possibile se il beneficio previsto supera tutti i possibili rischi per il feto. Tradotta dall'arbitro nella lingua ordinaria, questa frase significa che non sono mai stati condotti studi scientifici seri che dimostrino la completa sicurezza e innocuità del farmaco per il feto. È l'assenza di una tale ricerca scientifica che nessuno condurrà nel mondo moderno per ovvie ragioni etiche e costringe i produttori a scrivere le istruzioni in questo modo e non altrimenti, poiché si tratta di uno standard mondiale.

Tuttavia, in pratica, i medici raccomandano spesso l'unguento Oksolinovaya per le donne in gravidanza per la prevenzione dell'influenza e della SARS durante i periodi di epidemia, considerando il farmaco sicuro. Questo approccio pratico si basa sui risultati di molti anni di osservazione. Quindi, un lunghissimo periodo di utilizzo dell'unguento ossolinico, comprese le donne in gravidanza, e il gran numero di osservazioni ottenute durante esso, ci consentono di trarre una conclusione inequivocabile sulla sicurezza e la sicurezza del farmaco per le donne che portano un bambino. Questi risultati consentono ai medici di raccomandare il farmaco alle donne in gravidanza e classificarlo come sicuro. Ma tali dati empirici sulla sicurezza degli unguenti non vengono presi in considerazione e non sono considerati idonei per scrivere nelle istruzioni sulla possibilità del suo uso durante la gravidanza. Pertanto, la sicurezza di Oxolin può essere considerata confermata da molti anni di utilizzo e la frase delle istruzioni è semplicemente una necessità di rispettare gli standard internazionali. E dato che l'unguento ossolinico è stato creato in un momento in cui non avevano idea degli standard internazionali per la produzione di prodotti farmaceutici, gli attuali standard applicabili ad esso possono essere ignorati con successo.

Unguento ossolinico durante la gravidanza - istruzioni per l'uso

Durante la gravidanza, l'unguento ossolinico può essere utilizzato per prevenire l'influenza, le infezioni virali respiratorie acute e altre infezioni, nonché per il trattamento della rinite virale. Il trattamento delle malattie virali della pelle durante la gravidanza non è raccomandato, poiché oggi ci sono farmaci più efficaci. Ciò significa che le donne in gravidanza possono usare solo lo 0,25% di unguento ossolinico, posandolo nei passaggi nasali.

Al fine di prevenire varie infezioni, l'unguento deve essere posato in entrambi i passaggi nasali ogni volta prima di lasciare la casa per la strada. Dopo essere venuto dalla strada o da varie istituzioni, l'unguento deve essere lavato dai passaggi nasali con acqua calda. Altrimenti, per la prevenzione delle infezioni virali, le donne in gravidanza devono porre unguento ossolinico da 2 a 3 volte al giorno in ciascun passaggio nasale separatamente. Inoltre, ad ogni successiva posa dell'unguento nel naso, è necessario lavare il volume precedente del farmaco con acqua calda. L'uso profilattico continuo di unguento ossolinico da parte di donne in gravidanza può durare fino a 25 giorni..

Al fine di trattare un naso che cola, l'unguento ossolinico viene anche inserito nei passaggi nasali 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni consecutivi.

Per la corretta applicazione di Oxolin, è necessario spremere un piccolo pisello di unguento dal tubo (da 4 a 5 mm di diametro) e distribuirlo uniformemente sulla mucosa del passaggio nasale con movimenti rotanti. Per elaborare il secondo passaggio nasale, spremere un nuovo pisello e ripetere la manipolazione.

Unguento ossolinico per bambini

A che età si può usare l'unguento all'ossolina?

A rigor di termini, l'unguento ossolinico nei bambini può essere utilizzato a partire dall'età di due anni. Questa fascia d'età non è casuale, è determinata dal grado di maturità delle mucose e degli organi respiratori dei bambini, nonché dalla loro volontà di rispondere con calma all'unguento oleoso. Il fatto è che nei bambini di età inferiore ai due anni i passaggi nasali sono molto stretti e comunicano liberamente con il sacco lacrimale dell'occhio e dell'orecchio medio. Questa caratteristica dell'anatomia porta al fatto che l'unguento oleoso ossolinico può facilmente entrare nell'orecchio o nel sacco lacrimale, causando la diffusione dell'infezione. Inoltre, l'unguento può semplicemente ostruire il passaggio nell'orecchio medio o nel sacco lacrimale, che causerà anche effetti avversi, incluso il processo infiammatorio.

È anche pericoloso usare unguento ossolinico oleoso a causa della ristrettezza dei passaggi nasali e della tendenza delle vie aeree a spasmo acuto e grave fino a completa ostruzione (chiusura completa del lume dei bronchi o della trachea). In un bambino malato di età inferiore ai 2 anni, le vie aeree si restringono e l'ingestione accidentale di un pezzo di grasso sotto forma di unguento di Oxoline dal naso con un respiro forte può provocare il loro completo blocco. Ricorda il respiro sibilante di un bambino con un'infezione virale. Questo caratteristico fischio si manifesta proprio a causa del restringimento del lume degli organi respiratori. In una tale situazione, un piccolo pezzo di unguento ossolinico oleoso e denso può ostruire completamente un divario già stretto, privando il bambino della capacità di respirare in modo indipendente.

Dopo due anni, le vie aeree e i passaggi nasali del bambino diventano relativamente più larghi anche sullo sfondo di uno spasmo durante un'infezione virale e non possono essere bloccati da una palla di unguento. Pertanto, nei bambini di età superiore ai due anni, puoi usare l'unguento ossolinico.

Unguento ossolinico - istruzioni per bambini

Nei bambini, si raccomanda di utilizzare solo lo 0,25% di unguento di ossolina per il trattamento del raffreddore comune e la prevenzione dell'influenza, delle infezioni virali respiratorie acute, ecc. Per prevenire l'influenza, si consiglia di applicare un unguento in entrambi i passaggi nasali da 2 a 3 volte al giorno, o prima di uscire o visitare un luogo affollato. Ad esempio, se un bambino va all'asilo, l'unguento deve essere applicato la mattina prima di uscire di casa, quindi dopo pranzo e prima di una passeggiata. L'ultima applicazione dell'unguento dovrebbe essere fatta a casa. Tuttavia, può essere ignorato se si sa per certo che tutti sono sani a casa e non possono diventare una fonte di infezione per il bambino. Prima di ogni successiva applicazione dell'unguento, il precedente dosaggio della composizione deve essere lavato con acqua calda..

Se il bambino non va all'asilo, si consiglia di applicare l'unguento ogni volta prima di uscire di casa e risciacquare dopo essere venuto dalla strada. Per la prevenzione delle infezioni virali, l'unguento ossolinico nei bambini può essere utilizzato per 25 giorni.

Al fine di trattare la rinite virale nei bambini, l'unguento ossolinico può essere usato allo stesso modo degli adulti. Cioè, l'unguento viene posto 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni. Tuttavia, l'unguento può essere spiacevole per le mucose del bambino e, se non lo tollera, non dovresti trattare il raffreddore comune con questo farmaco, è meglio sostituirlo con un altro, non meno efficace tra quelli disponibili sul mercato farmaceutico domestico.

Unguento ossolinico per neonati (neonati)

Unguento ossolinico per stomatite

L'unguento ossolinico è stato usato per lungo tempo e con successo per il trattamento della stomatite virale nei bambini e negli adulti. Molti medici considerano anche questo unguento come il farmaco di scelta per la stomatite virale..

Quindi, per il trattamento della stomatite, dovrebbe essere usato solo lo 0,25% di unguento di ossolina, che deve essere applicato 3-4 volte al giorno su tutta la cavità orale, in particolare trattando attentamente le afte (piaghe). Prima di ogni applicazione dell'unguento, rimuovere un batuffolo di cotone pulito imbevuto di olio per rimuovere tutte le croste formate, quindi sciacquare la cavità orale con un farmaco antisettico, ad esempio Furacilin, Chlorophyllipt, Chlorhexidine, un decotto di camomilla, calendula, ecc. Solo dopo questo pretrattamento è possibile applicare Oxolin. L'unguento viene utilizzato fino alla completa guarigione e scomparsa dell'afite caratteristica della stomatite.

Unguento ossolinico con naso che cola

L'unguento ossolinico è efficace solo per il trattamento del raffreddore comune causato da un'infezione respiratoria virale acuta, che, in volgare e in una specie di gergo dei medici distrettuali, è chiamata semplicemente SARS. In altri casi, l'unguento ossolinico per il trattamento del raffreddore comune non è pratico da usare, poiché il farmaco è inefficace.

Per il trattamento della rinite virale, l'unguento viene posto in entrambi i passaggi nasali da 2 a 3 volte al giorno per 3-4 giorni. Inoltre, prima di ogni successiva posa dell'unguento, è necessario risciacquare i passaggi nasali con acqua calda per rimuovere i resti del precedente dosaggio del farmaco. L'uso dell'unguento per più di 4-5 giorni non è pratico, poiché ciò non aumenterà la sua efficacia e non porterà a una cura per il raffreddore comune. Se l'unguento oxolinico entro 4-5 giorni non ha alleviato una persona affetta da rinite, sostituiscilo con un altro farmaco e chiarisci la diagnosi.

Prima di usare l'unguento, non è consigliabile instillare gocce di vasocostrittore nei passaggi nasali, ad esempio naftzina, galazolina, xilometazolina, ecc. L'unguento deve essere applicato come segue: spremere un piccolo pisello con un diametro di 4 - 5 mm dal tubo su un dito o un batuffolo di cotone, inserirlo nel passaggio nasale e distribuirlo uniformemente sulla superficie della mucosa con un leggero movimento circolare. Per elaborare il secondo passaggio nasale, devi prima lavarti il ​​dito o prendere un nuovo bastoncino di cotone, sul quale spremere di nuovo l'unguento e ripetere la manipolazione.
Maggiori informazioni su un naso che cola

Unguento ossolinico per herpes

L'unguento ossolinico al 3% può essere usato per il trattamento delle eruzioni erpetiche in varie parti del corpo, anche sulle labbra o sui genitali. Tuttavia, attualmente esistono farmaci più efficaci, sia per il trattamento dell'herpes labiale (sulle labbra) che genitale. Ma in assenza dell'opportunità di consultare un medico o acquistare un altro farmaco antiherpetic specializzato, l'unguento ossolinico può essere usato per trattare l'herpes labiale o genitale.

Per trattare l'herpes di qualsiasi localizzazione, è necessario applicare un unguento al 3% sulle aree della pelle colpite 3 volte al giorno. In questo caso, dovrebbe essere evitato l'unguento sulle mucose, poiché a una concentrazione del 3% può provocare prurito, bruciore e irritazione. Ogni volta prima di applicare l'unguento, è necessario lavare l'area trattata della pelle con eruzioni erpetiche. L'unguento viene applicato in uno strato sottile con movimenti morbidi e non sfreganti, dopo di che l'area trattata della pelle viene coperta con un panno di garza. Se necessario, è possibile applicare una medicazione sul tovagliolo..

Le eruzioni erpetiche vengono trattate con unguento ossolinico fino a quando non scompaiono completamente. In media, la terapia con oxolin per l'herpes può durare da 2 settimane a 2 mesi..
Maggiori informazioni sull'herpes

Unguento di ossolina per verruche

Il trattamento delle verruche con unguento ossolinico è abbastanza efficace, ma di lunga durata. L'intero corso di terapia durerà da 2 a 3 mesi. In questo caso, utilizzare solo unguento al 3% di ossolina.

Per rimuovere le verruche, è necessario lubrificarle con unguento ossolinico ogni giorno 2-3 volte e coprire questa zona del corpo con una medicazione occlusiva o semplice. L'unguento deve essere applicato con uno strato sottile uniforme che copra l'intero diametro della verruca. Un tovagliolo di garza sterile viene sempre applicato sopra di esso. Sulla parte superiore del tovagliolo viene applicata una semplice medicazione oppure si preme strettamente la carta oleata o il polietilene, che vengono avvolti saldamente con una benda o un panno. Ogni volta che si cambia la benda, è necessario sciacquare la verruca e applicare unguento sulla pelle pulita.
Maggiori informazioni sulle verruche

L'efficacia dell'unguento ossolinico - video

È necessario lubrificare la cavità nasale con unguento ossolinico per prevenire l'infezione - video

Controindicazioni per l'uso

Effetti collaterali

Quando applicato alle mucose, l'unguento ossolinico come effetti collaterali può provocare una sensazione di bruciore, arrossamento e prurito a breve termine, nonché rinorrea (aumento della secrezione di muco dal naso). Questi effetti collaterali sono transitori, cioè dopo un po 'di tempo dopo il verificarsi scompaiono completamente e quindi non richiedono l'interruzione di farmaci o trattamenti speciali.

Quando si applica l'unguento sulla pelle, possono verificarsi una sensazione di bruciore e prurito, nonché una macchia blu lavabile. Inoltre, l'unguento ossolinico può innescare lo sviluppo della dermatite..

Analoghi

Attualmente, nel mercato farmaceutico non esistono preparazioni sinonimi di unguento ossolinico, che contengono anche diossotetraidrossitetraidronftalene come principio attivo. Tuttavia, ci sono abbastanza numerosi preparati analogici che hanno uno spettro di effetti terapeutici simili all'unguento ossolinico, ma contengono un altro principio attivo. Gli analoghi dell'unguento ossolinico per uso nasale (0,25%) ed esterno (3%) sono mostrati nella tabella.

Analoghi dell'unguento ossolinico al 3% per uso esternoAnaloghi 0,25% Unguento ossolinico per uso nasale
Unguento AlpizarinCompresse di Alpizarin
Crema di AcigerpinCompresse Amizon
Crema e unguento all'aciclovirCompresse di amixina
Crema AciclostadCapsule e compresse di Arbidol
Unguento di BonaphtonVirasept compresse e polvere per somministrazione orale
Crema VartekCompresse di iporamina
Crema di VivoraxCompresse di groprinosina
Crema VirolexCompresse di isoprinosina
Viru Merz Serol GelCapsule di Ingavirina
Crema GerviraxPillole Isentress
Unguento HerperaxCompresse di iodantipirina
Crema di HerpetadCompresse di Kagocel
Unguento di HerpferonCompresse Lavomax
Unguento di iporaminaLiracept in polvere per somministrazione orale
Linimento al gossipoloCompresse di nicavir
Devirs CreamCapsule ORVItol NP
Crema ZoviraxOxonaphthylin
Crema ImiquimodPanavir Gel
Crema LomagerpanEstratto di proteflazide per somministrazione orale e topica
Crema Fenistil PencivirCompresse Polyferon-CD4
Unguento FludexCapsule e compresse di Tiloron
Unguento Helepin-DCompresse di tilaxina
Crema Labiale EpigenCapsule di triazavirina
Crema AldaraPillole Tivikai
Crema di ErazabanUnguento alla tetraxolina
Compresse di Tseltsentri
Compresse Ergoferon

Unguento al viferon o all'ossolina?

Entrambi gli unguenti - sia Viferon che Oxolin sono usati per prevenire l'influenza e la SARS durante epidemie di massa e non sono adatti per un uso continuo a lungo termine per più di 25-30 giorni. Tuttavia, l'effetto profilattico di Viferon e unguento ossolinico si basa su vari effetti..

Quindi, Viferon stimola la produzione di interferone, una sostanza speciale che distrugge i virus nel corpo umano. E l'ossolina agisce direttamente sulle particelle virali, impedendo loro di penetrare nelle cellule e moltiplicarsi, il che porta alla loro morte e all'impossibilità di sviluppare una malattia infettiva. In altre parole, Viferon prepara il corpo in anticipo per un possibile incontro con il virus, che sarà immediatamente distrutto con l'aiuto di interferoni e Oxolin ha semplicemente un effetto dannoso sulle particelle virali che lo penetrano. Inoltre, Viferon migliora la produzione di interferone in tutto il corpo, nonostante sia applicato solo sulla mucosa nasale. E questo fornisce protezione contro un virus che è entrato nel corpo con qualsiasi mezzo - sia attraverso il naso, sia attraverso la bocca, e attraverso gli occhi, ecc. L'unguento ossolinico non fornisce tale protezione, ritarda e neutralizza solo quei virus che vengono a contatto con esso e, quindi, ha cercato di penetrare nel corpo attraverso il naso. Per i virus che entrano attraverso la bocca e le mucose dell'occhio, l'unguento ossolinico non funziona..

Possiamo condizionatamente confrontare l'azione di Viferon in relazione ai virus con un armato e pronto ad attaccare il distacco dell'esercito, e Oxolin - con fosse di caccia scavate sui binari. Naturalmente, un distacco pronto per un attacco respingerà un attacco, ma i pozzi intrappolati possono semplicemente "neutralizzare" un certo numero di virus, riducendo l'intensità del loro ingresso sulle mucose e, quindi, riducendo la probabilità di malattia.

Inoltre, per ottenere il massimo effetto, l'unguento ossolinico deve essere applicato 2-3 volte al giorno, ogni volta lavando i passaggi nasali con acqua calda. Queste procedure possono essere spiacevoli e scomode per una persona. E l'unguento Viferon viene applicato solo una volta, forma un film protettivo sulla mucosa e funziona per un giorno.

Pertanto, possiamo trarre una conclusione inequivocabile che Viferon è preferibile all'unguento ossolinico, poiché ha una migliore efficienza ed è più facile da usare.
Altro sulla droga Viferon

Recensioni

Quasi tutte le recensioni di unguento ossolinico sono positive e letteralmente alcune sono negative. Recensioni positive sugli unguenti nella stragrande maggioranza dei casi sono associate alla sua elevata efficacia nella prevenzione dell'influenza e della SARS. Le recensioni positive associate all'efficacia degli unguenti nel trattamento della rinite virale, delle verruche, della stomatite e dell'herpes sono meno comuni. I professionisti dell'unguento considerano i costi economici, la sicurezza, i tempi e i test multi-generazionali, la possibilità di utilizzo per bambini e donne in gravidanza.

Recensioni negative sull'unguento ossolinico sono associate a casi di inefficienza come profilassi contro l'influenza e la SARS, nonché allo sviluppo di reazioni allergiche. Inoltre, ad alcune persone non piace la necessità di unguento nei passaggi nasali e il conseguente disagio a breve termine e lieve sotto forma di bruciore o prurito.

Unguento ossolinico - prezzo

Dove posso comprare?

L'unguento ossolinico viene venduto senza prescrizione medica, quindi puoi acquistarlo in qualsiasi farmacia ordinaria o attraverso un negozio online. Al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione alla data di scadenza, che è di 2 anni dalla data di produzione. L'unguento deve essere conservato in frigorifero, perché a una temperatura superiore a 10 ° C perde le sue proprietà terapeutiche.

Trattamento delle verruche genitali con unguento all'ossolina - video

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.

Trattamento di papillomi con unguento ossolinico

L'HPV è un virus comune che, secondo varie stime, è presente nel sangue fino al 60-70% della popolazione in modalità dormiente o attiva. Per trattare i papillomi derivanti dallo sviluppo di questa malattia, vengono solitamente utilizzati farmaci o operazioni costosi che possono lasciare cicatrici sulla pelle. Tuttavia, esiste anche un rimedio economico, sicuro per l'epidermide: unguento ossolinico per papillomi. L'azione dell'unguento ossolinico dai papillomi non è stata scientificamente dimostrata, ma molti pazienti notano cambiamenti positivi durante l'uso.

Principio di funzionamento e composizione

Unguento ossolinico al 3% è destinato all'uso topico. Ha un effetto antivirale, impedendo ai patogeni di svilupparsi e influenzare la struttura cellulare. L'HPV è una patologia virale, quindi il farmaco ha iniziato a essere usato per combattere i papillomi sulla pelle. E sebbene le istruzioni per il suo uso non abbiano indicato un effetto positivo con l'HPV, i pazienti lasciano recensioni positive sull'unguento ossolinico dai papillomi.

Unguento ossolinico al 3% per verruche e papillomi per uso esterno costituito dai seguenti componenti:

  • oxolin (principio attivo);
  • vaselina (eccipiente).

A seguito dell'applicazione dell'ossolina sulla pelle, può verificarsi una leggera sensazione di bruciore. La vaselina riduce la gravità di questo effetto. Aggiungendo un po 'di vaselina alla composizione, puoi usare un unguento per papillomi in luoghi intimi.

L'ossolina è una sostanza antivirale sintetica sviluppata quasi 50 anni fa. La sostanza blocca l'attacco dell'agente patogeno nelle cellule dell'epidermide. Grazie a ciò, la diffusione dell'HPV si interrompe e le neoplasie che sono già sorte gradualmente si seccano e si sfaldano..

A causa del suo effetto antivirale, il farmaco aiuta non solo contro i papillomi, ma anche contro altre neoplasie cutanee di tipo virale: verruche genitali, verruche, herpes di vari tipi, cheratomi.

Il principio attivo non viene praticamente assorbito nel sangue. Non più del 20% della concentrazione iniziale del farmaco entra nel sistema circolatorio ed è escreto dai reni entro 24 ore. A causa di ciò, l'unguento non ha un effetto sistemico sul corpo, il che riduce al minimo l'elenco degli effetti collaterali. A causa del ridotto assorbimento del principio attivo e della sua rapida eliminazione, il farmaco può essere usato nel trattamento di bambini dai 2 anni di età..

L'efficacia dell'unguento

L'efficacia dell'unguento ossolinico per condilomi e papillomi non è stata scientificamente dimostrata. Tuttavia, la maggior parte dei pazienti lascia recensioni positive, dicendo che il rimedio ha davvero aiutato..

Il grado di azione del farmaco dipende dalle caratteristiche individuali del paziente. Se una persona è stressata, mangia male, soffre di un sistema immunitario indebolito, un agente antivirale non lo aiuterà. Anche se spalmi farmaci speciali e più costosi per combattere l'HPV, non ci saranno effetti evidenti. Ciò è dovuto al fatto che il papilloma virus è una malattia difficile da rimuovere che è molto difficile da sopprimere. Per eliminare le sue manifestazioni esterne, è necessario eseguire una terapia complessa e non usare solo farmaci per uso esterno.

Pertanto, l'ossolina (come altri unguenti antivirali) aiuta con le verruche, i genitali e i papillomi situati in altre aree solo in due casi:

  • il corpo del paziente è abbastanza forte da sopprimere da solo le nuove manifestazioni del virus;
  • la persona infetta prende ulteriori farmaci progettati per migliorare lo stato di immunità.

È possibile aumentare l'efficacia assumendo immunomodulatori speciali orali. Se il paziente non può permettersi tali farmaci, dovrebbe limitare l'uso di fast food, interrompere l'assunzione di alcol e il fumo. Anche una semplice assunzione di complessi vitaminici aiuterà ad aumentare le possibilità di eliminazione riuscita di tutte le manifestazioni esterne di HPV.

Nei pazienti con un buon livello di immunità, l'ossolina consente di eliminare i papillomi in 2-3 settimane. Se le difese del corpo sono indebolite, potrebbero essere necessari circa 2 mesi per guarire.

Indicazioni per l'uso

Prima di iniziare il trattamento per papillomi con unguento ossolinico, è necessario leggere attentamente le istruzioni per l'uso. Secondo lei, l'uso del farmaco è indicato per le seguenti neoplasie cutanee:

  • herpes e papillomi sul collo;
  • neoplasie appuntite e piatte nell'area genitale esterna;
  • neoplasie negli angoli della bocca e sulle labbra;
  • cheratomi e verruche situati in qualsiasi parte del corpo.

Con l'aiuto di unguento ossolinico, i papillomi formati all'interno della cavità orale non possono essere rimossi. Ciò è dovuto al fatto che il farmaco non deve essere ingerito. Tuttavia, aiuta perfettamente contro le verruche genitali, poiché colpisce delicatamente i genitali sensibili e sopprime il virus (le verruche sono formate da uno dei ceppi di HPV, come i papillomi).

Controindicazioni

L'unguento ossolinico contro i papillomi non è raccomandato per l'uso se il paziente sospetta reazioni allergiche. Per verificare il grado di sensibilità della pelle all'ossolina, è necessario eseguire un test: applicare il prodotto sulla curva del gomito e vedere se si verificano arrossamenti o pruriti entro 24 ore. Se compaiono sintomi di allergia, l'unguento deve essere eliminato..

Il farmaco è vietato per l'uso da parte di bambini di età inferiore a 2 anni..

Applicazione durante la gravidanza

Le informazioni sulla rimozione di papillomi con unguento ossolinico durante la gravidanza non sono abbastanza ampie. Sebbene l'assorbimento del farmaco nel sangue durante la gravidanza sia molto basso (circa il 5%), i medici raccomandano di usare questo agente antivirale solo dopo una consultazione preventiva.

L'uso per la terapia è accettabile se non c'è allergia all'ossolina o ai componenti ausiliari.

Come applicare

L'unguento ossolinico contro le verruche genitali e i papillomi viene applicato esternamente. Le istruzioni per l'uso indicano chiaramente come usare il farmaco:

  1. Pulisci l'area infetta dell'epidermide con acqua e asciugala accuratamente.
  2. Applicare unguento ossolinico su questa zona con leggeri movimenti di sfregamento. Non abbiate fretta o applicare troppa sostanza. Il farmaco dovrebbe essere a temperatura ambiente.
  3. Per evitare prurito nella vagina o in altri luoghi sensibili, puoi aggiungere un po 'di vaselina all'unguento finito..
  4. Per rimuovere completamente la neoplasia, il farmaco deve essere applicato 2-3 volte al giorno per 2 settimane a 2 mesi.
  5. Se il paziente deve venire a contatto con acqua (ad esempio, lavare i piatti o il pavimento), si consiglia di indossare i guanti per 10-15 minuti in modo da non lavare via la sostanza.

Non è possibile strofinare l'unguento nell'area della bocca, poiché ciò può portare all'ingresso della sostanza nel tratto digestivo e, di conseguenza, all'avvelenamento. In questo caso, è necessario lavare lo stomaco per un'ora, quindi assumere assorbenti.

Se la pelle è soggetta a secchezza, è necessario applicare una crema per le mani prima di usare l'unguento. La sostanza non dovrebbe cadere sulla neoplasia stessa, è necessario applicarla solo intorno a quest'area.

Se si verificano reazioni allergiche, è necessario interrompere l'uso di ossolina e consultare un medico.

Analoghi

L'unguento ossolinico come farmaco antivirale non è ancora ben compreso. Alcuni esperti sostengono che l'effetto dell'uso di questo strumento potrebbe non essere. Se il paziente dubita dell'effetto dell'unguento ossolinico, è possibile modificarlo in medicinali di effetto simile. I medici possono prescrivere i seguenti farmaci topici:

  1. Bonafton. Il gel viene fornito in confezioni da 10 grammi. Progettato per il trattamento di herpes e verruche genitali. È consentito applicare la sostanza alle mucose, che si tratti della cavità orale o dei genitali. La durata della terapia per le verruche genitali e i papillomi è di 2 settimane. L'azione si basa su una combinazione di unguento antivirale e compresse orali. Bonafton è difficile da trovare nelle farmacie. Controindicazioni per l'uso: gravidanza, allattamento, età fino a 12 anni.
  2. Panavir. Il principio attivo è un estratto vegetale. Il farmaco è popolare ed è usato in varie forme di rilascio (supposte per condilomi, gel, spray). Panavir agisce sia come immunomodulatore che come agente antivirale. Pertanto, l'effetto della sua applicazione è più evidente. Spray e gel non devono essere usati fino a 18 anni. Esiste una soluzione per iniezione endovenosa, progettata per la lotta sistemica contro i virus dell'herpes e l'HPV. È controindicato nei bambini di età inferiore ai 12 anni e nelle donne durante l'allattamento..
  3. Condilin. Farmaco cauterizzante. Può causare cicatrici sulla pelle. È utilizzato principalmente per il trattamento delle verruche genitali. Il prodotto è vietato durante la gravidanza, i bambini di età inferiore ai 12 anni e le donne che allattano.

3 g di gel Panavir costano circa 150 rubli, 3,5 ml di soluzione di condilina - 561 rubli. L'unguento ossolinico è disponibile in provette da 10 e 30 grammi e in entrambi i casi rimane più economico di questi farmaci. Questo è il suo principale vantaggio..

I farmaci elencati sono adatti per i pazienti che hanno paura della procedura per rimuovere i papillomi mediante chirurgia. Se nessuno dei rimedi esterni aiuta, il paziente avrà bisogno di una terapia più seria utilizzando criodistruzione, terapia a onde radio o chirurgia laser. Con un grande accumulo di papillomi, sarà richiesto l'uso di farmaci antivirali concentrati per somministrazione orale. Per selezionare accuratamente il farmaco, se l'unguento ossolinico non si adatta, è necessario consultare un medico.

L'unguento ossolinico è una droga controversa. Può aiutare alcuni pazienti, altri non noteranno alcun effetto. Puoi controllare l'effetto dell'ossolina solo testandolo tu stesso. Nella maggior parte dei casi, il risultato è positivo..

Unguento ossolinico: istruzioni per l'uso, recensioni

Il farmaco viene prodotto sotto forma di un unguento nasale contenente 2,5 mg del farmaco in un grammo. L'unguento è una sostanza omogenea con una tinta giallo chiaro. Quando si memorizza la forma di dosaggio, è consentita la comparsa di una colorazione rosata.

Forma di rilascio: l'unguento nasale allo 0,25% è confezionato in un tubo di polietilene o alluminio e contenente 10 o 30 g di unguento. I tubi insieme a un'annotazione per la preparazione sono collocati in una scatola di cartone, 1 pezzo ciascuno.

Conservare il prodotto a temperature comprese tra 5 e 15 ° C.

La durata di conservazione non deve superare i 2 anni dalla data di produzione.

Unguento ossolinico dispensato senza prescrizione medica.

L'unguento ossolinico appartiene al gruppo farmacoterapeutico di agenti topici con attività antivirale.

farmacodinamica

L'effetto antivirale si estende ai patogeni influenzali. I virus dell'herpes simplex e dell'herpes zoster, dell'adenovirus, dei patogeni del mollusco contagioso e delle verruche virali sono sensibili all'Oxolin. L'efficienza è dovuta alla capacità del principio attivo di bloccare i punti di fissazione del virus sulla superficie della membrana cellulare. Inoltre, il farmaco crea un ostacolo per la replicazione dell'agente infettivo all'interno della cellula..

farmacocinetica

L'assorbimento quando applicato sulla mucosa nasale è del 20%. Il cumulo nel corpo non è caratteristico di Oxolin. Il farmaco viene escreto dal corpo attraverso i reni entro 24 ore.

Indicazioni e applicazione

La nomina di Oxolin è indicata per la prevenzione dell'incidenza dell'influenza. È anche efficace nel trattamento della rinite dell'eziologia virale. Con la rinite virale, l'unguento viene applicato sulla superficie precedentemente pulita della mucosa nasale 2 - 3 r / giorno, 3-4 giorni.

Effetti collaterali

Sullo sfondo dell'uso locale di Oxolin, esiste la possibilità di bruciare, rinorrea. Sono stati segnalati casi rari di colorazione bluastra della mucosa. Non sono noti casi di overdose e interazioni farmacologiche con Oxolin.

Unguento ossolinico economico ed efficace: caratteristiche dell'applicazione

L'unguento ossolinico è un farmaco antivirale che viene utilizzato come profilassi durante epidemie stagionali di influenza, raffreddore, esacerbazioni di infezioni virali croniche di natura dermatologica. Per il trattamento delle superfici mucose, viene utilizzato un farmaco con una concentrazione dello 0,25%, per l'applicazione sulla pelle - concentrazione del 3%.

Indicazioni generali per l'uso - trattamento della superficie desiderata, effettuato 2-4 volte al giorno per 7-10 giorni. Sensazione di bruciore, arrossamento, prurito nei punti di applicazione è possibile e se scompaiono dopo pochi minuti, non sono un motivo per interrompere il farmaco.

L'unguento ossolinico è prescritto a qualsiasi età: dai neonati agli anziani, i medici lo considerano sicuro per le madri in gravidanza e in allattamento. Delle controindicazioni, spicca solo l'allergia ai componenti del farmaco.

Le principali caratteristiche dell'unguento ossolinico

Per chiarezza, le caratteristiche dell'unguento ossolinico sono presentate nella tabella.

  • unguento in concentrazione dello 0,25%;
  • unguento in concentrazione del 3%

Composizione e forma di rilascio

Il farmaco in questione viene prodotto sotto forma di un unguento, che può avere una concentrazione dello 0,25% o 3% del principale ingrediente attivo. Quest'ultima opzione è molto meno comune sul mercato e viene utilizzata per il trattamento di malattie "croniche" di natura dermatologica - licheni, dermatiti, verruche.

Il principale ingrediente attivo dell'unguento è l'ossolina, che appartiene alla prima generazione di agenti antivirali. Nonostante la sua "età", rimane il più efficace possibile, che si manifesta a contatto con i virus dell'influenza A e con adenovirus, parainfluenza, rinovirus - quelli che sono agenti causali di infezioni virali respiratorie acute.

La struttura dell'incidenza delle infezioni virali respiratorie acute

Componenti aggiuntivi di unguento ossolinico sono vaselina, paraffina liquida e / o paraffina. Non hanno alcun effetto terapeutico, ma rendono l'unguento in plastica, facile da usare..

effetto farmacologico

L'unguento ossolinico ha un effetto locale / locale e il suo meccanismo è identico a quello inerente ai farmaci antivirali sistemici: quando interagisce con i virus, l'ossolina (il principale ingrediente attivo) interrompe il processo di riproduzione, poiché agisce in modo distruttivo sulle membrane cellulari. Inoltre, l'unguento previene il legame dei virus alle membrane delle cellule sane del corpo - è escluso il processo di penetrazione dell'infezione nel flusso sanguigno generale.

Il farmaco non ha un effetto cumulativo, viene utilizzato con una frequenza chiara. Il principale principio attivo entra nel sistema di circolazione generale in quantità minime - un massimo del 15% quando applicato alle mucose. L'unguento ossolinico non ha un effetto irritante, i resti del farmaco vengono espulsi dal corpo dai reni entro le prime 24 ore dall'applicazione.

Beneficio e danno

I benefici dell'unguento ossolinico sono stati dimostrati a livello scientifico: può prevenire lo sviluppo di malattie virali durante i periodi di epidemie stagionali di influenza, malattie respiratorie acute..

Il farmaco ha un alto effetto terapeutico, viene utilizzato nella terapia contro l'herpes zoster, il rosa normale, agisce con successo contro l'infezione da herpes - arresta la crescita delle colonie virali, arresta la diffusione del focus patologico, lenisce la pelle e allevia sintomi spiacevoli come prurito, arrossamento, desquamazione, bruciore, bruciore.

Con un uso frequente, il farmaco può avere un effetto negativo sull'epidermide, quindi la persona si lamenta di prurito, dolore quando si tocca l'area trattata, arrossamento. Una sensazione di bruciore e un leggero prurito che si è manifestato immediatamente dopo l'applicazione dell'unguento ossolinico alle mucose o alla pelle non sono considerati effetti dannosi e scompaiono da soli dopo pochi minuti: questa è la reazione naturale del corpo all'ossolina.

L'efficacia dell'ossolina

Nonostante le proprietà benefiche, il farmaco in questione non è sempre efficace e ciò accade per i seguenti motivi:

  • L'unguento ossolinico è stato attivamente utilizzato in medicina per oltre 40 anni, durante questo periodo i virus sono mutati, sono diventati più resistenti ai farmaci, sono comparsi nuovi ceppi. L'ossolina "buona vecchia" semplicemente non può farcela.
  • Il farmaco è spesso contraffatto e, in questo caso, il principale ingrediente attivo (ossolina) è assente nella sua composizione, c'è solo una base di vaselina e paraffina. Puoi escludere un falso con un normale test - devi letteralmente applicare una goccia di unguento sulla punta della lingua - se è presente l'ossolina, inizierà una sensazione di bruciore, ci sarà forte amarezza in bocca.

L'unguento può perdere la sua efficacia anche se conservato in modo improprio - ad esempio, se si trova in una stanza calda, i raggi del sole cadono sul tubo o la data di scadenza è già trascorsa.

Perché l'unguento oxolinico diventa viola

L'unguento ossolinico può diventare viola quando applicato sulla pelle e sulle mucose: ecco come il principale ingrediente attivo reagisce al contatto con l'aria (si verifica un processo identico all'ossidazione dei metalli). Si noti che più spesso l'unguento con una concentrazione del 3% di ossolina acquisisce un colore viola - viene utilizzato per l'applicazione sulla pelle, i primi segni di un cambiamento di colore si osservano entro un'ora dopo la procedura.

Unguento ossolinico La concentrazione dello 0,25% viene applicata alle mucose e, se cambia colore, diventa di colore azzurro. Ma questo accade abbastanza raramente, ad esempio se le mucose sono state trattate con unguento eccessivo o il farmaco è falso.

Cosa aiuta l'unguento all'ossalina, le regole di applicazione e dosaggio

Unguento di ossalina aiuta contro la rinite e congiuntivite, herpes e verruche, fuoco di Sant'Antonio e altre malattie virali.

Indicazioni per l'appuntamento

L'indicazione principale per l'uso dell'unguento ossolinico è la prevenzione delle malattie virali durante le epidemie stagionali di influenza e raffreddore. Se tali patologie stanno già progredendo, questo farmaco diventa inutile, le forme di compresse di agenti sistemici antivirali dominano nella terapia.

Unguento ossolinico 0,25% è indicato anche per:

  • sinusite, rinofaringite e rinite;
  • stomatite e mal di gola;
  • cheratite, congiuntivite.
L'unguento ossolinico è usato per l'eziologia virale della sinusite

È importante che le malattie elencate siano di origine virale - ad esempio, in caso di rinite allergica (naso che cola), il farmaco in questione non ha l'effetto desiderato.

Un unguento con una concentrazione del principale principio attivo del 3% viene utilizzato solo per le malattie virali della pelle:

  • verruche, il cui aspetto è associato al papillomavirus umano: verruche genitali, spine;
  • herpes zoster;
  • mollusco contagioso;
  • infezione da herpes;
  • dermatite erpetiforme;
  • varicella.

Nella psoriasi, è anche consigliabile utilizzare unguento ossolinico, ma solo in combinazione con altri farmaci.

Penetrazione di virus e protezione di Oxolinka da essi

I virus sono patogeni che non appartengono alla categoria delle cellule autosufficienti. In ogni caso, hanno bisogno di un "ospite", quindi i medici spesso chiamano i virus parassiti intracellulari. Esistono diversi tipi e gruppi di microrganismi simili: alcuni si depositano esclusivamente sulla mucosa nasale, altri sulla pelle.

Se consideriamo la penetrazione dei virus nell'esempio dell'adenovirus, il suo percorso è il seguente:

  • l'introduzione primaria nel corpo umano si verifica nel rinofaringe o nei passaggi nasali;
  • la riproduzione, la crescita di colonie di virus viene effettuata sulle mucose del tratto respiratorio superiore;
  • se non trattati, i virus si diffondono alla trachea, ai polmoni e ai bronchi.

Oxolinka è in grado di fermare la penetrazione dei virus nelle cellule delle mucose: questo è possibile se l'unguento viene utilizzato come profilassi. Lo stesso farmaco neutralizza i virus che si sono già stabiliti nelle cellule e si stanno moltiplicando attivamente, prevenendo lo sviluppo di complicanze anche di un comune raffreddore (bronchite, polmonite, tracheite).

Come usare unguento ossolinico per un raffreddore, con un raffreddore

Per il raffreddore, per il raffreddore, viene usato un unguento ossolinico ogni 3-4 ore. Lubrifica i passaggi nasali almeno 3 volte al giorno, se possibile, quindi 4-5 volte al giorno. Se non ci sono ancora segni di malattie, ma ci sono persone malate in giro, ci sono stati avvisi da parte di operatori sanitari su un'epidemia, quindi l'unguento viene utilizzato come profilassi per l'infezione: la mucosa dei passaggi nasali viene trattata con uno strato sottile ogni 3 ore.

È importante essere in grado di distinguere un batterico da una rinite virale, perché nel primo caso, l'unguento ossolinico sarà inutile dal punto di vista della terapia. Con la rinite virale, un naso chiaro simile al muco viene secreto dal naso, una rinite batterica è caratterizzata da scarico verde con una sfumatura giallastra, denso e appiccicoso.

È possibile trattare una rinite virale con unguento ossolinico per i primi 2-3 giorni e se non ci sono dinamiche positive, vale la pena cambiare il farmaco. Il fatto è che in 4-5 giorni il naso che cola acquisisce un carattere batterico e l'agente in questione diventa inutile.

Guarda in questo video sull'efficacia dell'unguento ossolinico per il raffreddore:

Come usare l'unguento ossolinico per prevenire il raffreddore

Se si utilizza l'unguento ossolinico per prevenire il raffreddore, questo viene fatto come segue:

  • i passaggi nasali sono lubrificati con il farmaco ogni 4 ore durante il giorno;
  • prima di un ulteriore utilizzo, è necessario risciacquare il naso con acqua pulita o soluzioni antisettiche speciali - Miramistin, Clorexidina, Aquamaris.

Se hai bisogno di visitare un paziente con influenza, viene inserito un raffreddore, più unguento nei passaggi nasali. Si consiglia di manipolare un batuffolo di cotone per trattare la più ampia area possibile della mucosa. Immediatamente dopo la fine della visita al paziente, è necessario risciacquare il naso, asciugare la mucosa e riposizionare l'unguento ossolinico.

Domanda di acne

Per l'acne, l'unguento viene utilizzato solo se sono di origine virale - ad esempio, se tali formazioni apparivano sullo sfondo della varicella. In questo caso, il farmaco viene applicato in modo puntuale, direttamente su un brufolo con una crosta piangente. L'ossolina in questo caso agirà non solo come agente antivirale, ma anche come agente essiccante.

Eruzione cutanea da varicella

Se l'acne sul viso si è manifestata sullo sfondo dello streptoderma, l'uso dell'unguento ossolinico è giustificato solo se non ci sono ferite aperte sulla pelle.

Terapia a lungo termine per l'acne - 5-10 giorni. Se si verifica una forte sensazione di bruciore, forte arrossamento, prurito o desquamazione attiva, il trattamento viene interrotto. Tale trattamento deve essere ripetuto non prima di 2 mesi dopo..

Domanda di herpes

L'herpes è una malattia virale che si manifesta dapprima con un'eruzione di tipo blister, quindi con ferite. Esistono due tipi di herpes: labiale e genitale. Nel primo caso, stiamo parlando di eruzioni caratteristiche sul viso, lungo il bordo della linea delle labbra. Se non si avvia il trattamento, il virus si diffonde alla mucosa orale e provoca la progressione di stomatite, tonsillite. L'herpes genitale colpisce la mucosa genitale e la pelle che si trovano nelle vicinanze.

L'unguento ossolinico non cura l'herpes, ma se viene applicato nella fase iniziale di esacerbazione della malattia, nella maggior parte dei casi è possibile evitare la formazione di eruzioni cutanee. In caso di bruciore, prurito intorno alla bocca o nel perineo, il farmaco viene applicato sulla pelle con uno strato sottile 2-3 volte al giorno. Se sono già comparse eruzioni cutanee, il rimedio può accelerare il processo di essiccazione e scomparsa, ma dovrebbe essere usato in combinazione con altre creme, unguenti direzionali.

Dalle verruche genitali

Le verruche, le verruche sono una manifestazione dermatologica del papillomavirus umano. In medicina, si distinguono più di 100 tipi di tali formazioni, ma oxolinka agisce solo su alcune di esse. Se sarà consigliabile utilizzare l'unguento, è necessario chiedere al medico curante in ogni caso.

L'unguento ossolinico deve essere applicato direttamente su verruche o verruche più volte al giorno - fino a 5. Si consiglia di non trattare la pelle sana attorno alla formazione per evitare irritazioni su di essa. Di solito, dopo 10-15 giorni, le verruche iniziano a seccarsi e scompaiono completamente entro la fine di 3 settimane di terapia.

I medici raccomandano di rafforzare ulteriormente l'immunità generale - seguire un corso di complessi vitaminici e minerali, regolare la dieta, concentrarsi su verdure, frutta, pesce.

Vedi in questo video su come applicare l'unguento ossolinico per i condilomi:

Come funziona l'herpes zoster

Il virus dello zoter, o fuoco di Sant'Antonio, è un'altra manifestazione dell'herpes, che è caratterizzata da estese eruzioni cutanee sul tronco e sugli arti. In primo luogo, le bolle con un liquido torbido all'interno appaiono sulla superficie, quindi scoppiano e si formano le ferite. L'unguento ossolinico può e deve essere usato sia ai primi sintomi dell'herpes zoster che dopo la comparsa di ferite:

  • nel primo caso, la manipolazione fermerà la diffusione dell'eruzione cutanea;
  • con eruzioni cutanee e ferite già abbondanti, il farmaco impedirà l'aggiunta di un'infezione batterica.

Tratta le aree patologiche 2-4 volte al giorno, applicando un sottile strato di unguento e non strofinandolo sulla pelle.

È possibile spalmare su bambini, neonati

L'ossolina è l'unica sostanza che causa ancora polemiche tra pediatri e farmacisti professionisti. Il primo prescrive unguento anche ai neonati, mentre il secondo raccomanda di non utilizzare il farmaco di età inferiore ai 2 anni. Il problema è che l'uso di unguento ossolinico nella prima infanzia può portare a un indebolimento del sistema immunitario..

D'altra parte, sono i bambini che hanno difficoltà a tollerare raffreddori, infezioni respiratorie acute - possono svilupparsi complicazioni, fino all'asma bronchiale, polmonite.

Esiste un elenco di condizioni in cui l'uso del farmaco è pienamente giustificato anche nell'infanzia:

  • epidemie stagionali;
  • inevitabile contatto con una persona malata (sarà nella stessa stanza);
  • non vi è alcuna possibilità di lavare i passaggi nasali ogni ora;
  • immunità bassa / debole del bambino;
  • negli ultimi 40-50 giorni il bambino ha avuto un raffreddore di origine virale o batterica.

Per i neonati (fino a 9 mesi), prima dell'uso, l'unguento ossolinico viene miscelato con vaselina medica in un rapporto 1: 1. Il prodotto viene iniettato con un batuffolo di cotone nei passaggi nasali, ma non in profondità. Più spesso di 3 volte al giorno, tale manipolazione non viene eseguita, perché ciò può portare a un eccessivo asciugamento della mucosa e alla formazione di croste su di essa: rendono difficile la respirazione, possono sfaldarsi insieme alla mucosa, provocando sanguinamento.

Unguento ossolinico per l'allattamento: pro e contro, come usare

Nonostante il fatto che i medici raccomandino l'uso del farmaco durante la gravidanza, l'unguento ossolinico è condizionatamente controindicato per l'allattamento. Ciò significa che il suo uso è consigliabile se il rischio di infezione e il decorso grave di una malattia virale sono molto più elevati del rischio di penetrazione del principale principio attivo nel latte materno e, di conseguenza, nel corpo del bambino.

D'altra parte, se si verifica un'epidemia di raffreddore, influenza o contatto obbligatorio con una persona malata, è ragionevole applicare una piccola quantità di unguento ossolinico sulla mucosa nasale, piuttosto che eseguire una terapia a pieno titolo in seguito. In quest'ultimo caso, l'allattamento rende impossibile l'uso della maggior parte dei farmaci antivirali e antibatterici.

Controindicazioni all'unguento ossolinico

Non ci sono controindicazioni all'uso dell'unguento ossolinico: questo è ciò che pensano i medici praticanti. I farmacisti avvertono che è indesiderabile usare il farmaco durante la gravidanza, durante l'allattamento e nel trattamento di bambini di età inferiore ai 2 anni..

Una controindicazione incondizionata è un'allergia ai componenti dell'unguento. Se in precedenza è stata notata una reazione allergica a una sostanza irritante, è necessario eseguire un semplice test per la reazione del corpo prima di utilizzare il farmaco. L'essenza del test è applicare una quantità minima di unguento sulla pelle dall'interno del polso o della curva del gomito, attendere 20-30 minuti e valutare le condizioni dell'epidermide.

Rossore, prurito, bruciore grave, piccola eruzione cutanea rendono impossibile l'uso di unguento ossolinico.

Effetti collaterali

Quando si utilizza l'ossolina per il trattamento o la prevenzione, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • abbondante scarica di muco chiaro dal naso;
  • starnuti ripetuti;
  • prurito sulle mucose;
  • bruciore agli occhi, sulla pelle;
  • iperemia (arrossamento) della superficie nel sito di applicazione del farmaco.

Se gli effetti elencati sono di natura a breve termine, scompaiono da soli dopo pochi minuti, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi: ecco come il corpo reagisce a una sostanza attiva. Se gli "effetti collaterali" persistono per un giorno o più, è necessario interrompere le procedure terapeutiche o profilattiche, consultare un medico per adattare l'appuntamento.

È possibile un sovradosaggio

Il sovradosaggio quando si utilizza l'unguento ossolinico in stretta conformità con le istruzioni è impossibile. Ma l'applicazione prolungata del farmaco può provocare irritazione, secchezza delle mucose e della pelle. In questo caso, l'uso dell'unguento si interrompe e per alleviare le condizioni generali vengono presi antistaminici: Tavegil, Zodak, Ceterizin, 1 compressa 2 volte al giorno per 3 giorni.

Interazione con altri farmaci

L'unguento ossolinico non deve essere usato contemporaneamente ai farmaci adrenomimetici: è possibile un eccessivo essiccamento delle mucose nasali, che porta alla formazione di croste e alla loro scarica graduale, accompagnata da sanguinamento.

I farmacisti non raccomandano di combinare l'uso di unguento con l'uso di bevande alcoliche.

istruzioni speciali

Affinché l'uso di unguento ossolinico per dare risultati positivi, devono essere prese in considerazione le seguenti sfumature:

  • l'unguento viene applicato solo sulla mucosa nasale e non sotto il naso o sulle sue "ali";
  • durante l'infanzia viene utilizzata una quantità minima del farmaco - in questo modo sarà possibile evitare difficoltà respiratorie;
  • dopo 3-4 ore dall'applicazione dell'unguento, è necessario risciacquare prima i passaggi nasali con acqua pulita, quindi con acqua salata.

Analoghi di mezzi

Esistono analoghi dell'unguento ossolinico in vendita, che non sono meno efficaci e possono essere utilizzati per il trattamento, la prevenzione.