Le istruzioni per l'uso iodolo droga

I. INFORMAZIONI GENERALI

1. Denominazione commerciale del medicinale: Iodinol (Iodinolum).

2. Forma di dosaggio: soluzione acquosa per somministrazione orale.

3. Iodinol è un preparato antisettico medicinale con un ampio spettro di attività antimicrobica. Il farmaco come ingrediente attivo in 1 cm³ contiene: 1 mg di iodio cristallino, 3 mg di ioduro di potassio, 9 mg di alcool polivinilico.

4. Lo Iodinolo è un liquido trasparente di colore blu scuro con un leggero odore di iodio, quando viene agitato schiumeggia, si mescola bene con l'acqua. Si decompone alla luce e in un ambiente alcalino.

5. Prodotto sotto forma di soluzione, confezionato in bottiglie di vetro da 100 cm 3, sigillato con tappi di gomma, rinforzato con tappi di alluminio; e anche - in contenitori di polietilene con una capacità di 1000 cm³, sigillati con coperchi polimerici con un primo controllo di apertura. Ogni confezione è contrassegnata con l'indicazione di: l'organizzazione di produzione, il suo indirizzo e marchio, il nome del medicinale, il nome e il contenuto della sostanza attiva, il metodo di applicazione, il numero di lotto, la data di produzione, la data di scadenza, la quantità nell'unità di imballaggio, le condizioni di conservazione, le iscrizioni: “Sterile "," Per gli animali ", indicare i numeri di registrazione, le informazioni sulla certificazione, le designazioni delle specifiche tecniche e sono accompagnate da istruzioni per l'uso.

Conservare in un nastro sigillato, in un luogo asciutto e buio a una temperatura da 3 0 С a 30 0 С.

Periodo di validità, soggetto a condizioni di conservazione - 3 anni dalla data di produzione.

II. PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

6. Iodinol ha un ampio spettro di azione antimicrobica contro la microflora gram-positiva e gram-negativa. Quando applicato sulla pelle, sulle mucose e somministrato per via orale, lo iodinolo taglia lentamente lo iodio molecolare, che è una forte sostanza antisettica e antinfiammatoria e dopo il riassorbimento migliora il metabolismo.

7. Il farmaco Iodinol è composto da materie prime ecocompatibili, non è tossico e non contiene antibiotici, ormoni e altri composti sintetici, pertanto il suo uso non modifica gli indicatori fisico-chimici e altri indicatori di latte e carne.

III. PROCEDURA DI RICHIESTA

8. Lo Iodinolo ha un pronunciato effetto antinfiammatorio e antisettico. È usato per il trattamento e la prevenzione delle malattie gastrointestinali acute degli animali da allevamento e degli uccelli, nonché per scopi profilattici nella giovane dispepsia. In caso di malattie gastrointestinali, il farmaco viene somministrato per via orale in forma pura o diluito con acqua bollita o soluzione salina (immediatamente prima dell'uso) in un rapporto di 1: 2–1: 5. Ai vitelli viene somministrato Iodinol quotidianamente fino al completo recupero 2 volte al giorno alla dose di 1-1,5 ml per 1 kg di peso animale; per i maialini da latte - in una dose di 5-10 ml per maiale o al tasso (2 ml per 1 kg di peso corporeo) 2 volte al giorno fino al recupero; polli - al tasso di 0,2-0,3 ml a testa con una piccola quantità di acqua una volta al giorno per 10-15 giorni.

9. Con la balantidiosi, ai suini di 4-6 mesi vengono iniettati 20-35 ml di farmaco due volte al giorno per 7-10 giorni consecutivi con una piccola quantità di acqua o mangime.

10. Le proprietà antisettiche di Iodinol rendono possibile l'uso del farmaco come disinfettante per l'iniezione di sostanze medicinali, per il trattamento del campo operatorio, nonché per il trattamento di ferite cutanee infette, piodermite, durante il lavaggio di cavità purulente aperte, infiammazione delle mucose della bocca, del naso e della gola. Per le malattie della pelle, viene utilizzato esternamente sotto forma di lavaggi, se necessario, viene applicata una benda sotto forma di una lozione di garza imbevuta di Iodinol. Le medicazioni vengono eseguite 1-2 volte al giorno, la garza che giace sulla superficie interessata non può essere rimossa, ma nuovamente imbevuta di Iodinol.

11. Per il trattamento di stomatite, otite, lo Iodinolo viene usato localmente 1-2 volte al giorno o 2-3 giorni. Le procedure vengono eseguite fino al recupero.

12. Lo Iodinolo è altamente efficace nella prevenzione e nel trattamento delle malattie ostetriche e ginecologiche degli animali da allevamento (vaginite, cervicite, endometrite). Per il trattamento di malattie dell'utero, il farmaco nella sua forma pura o diluito in un rapporto 1: 1 con soluzione salina viene iniettato nella cavità uterina a 75-100 ml 3-4 volte con un intervallo di 24 ore.

Per vestibolite catarrale e catarrale-purulenta e vaginite, la mucosa vaginale viene irrigata con 50-100 ml di Iodinol una volta al giorno.

13. Lo Iodinolo migliora il metabolismo, che fornisce un aumento stabile a lungo termine dell'immunità, stimolando così l'azione protettiva del corpo dell'animale contro le infezioni.

14. Non sono stati stabiliti effetti collaterali e complicanze dopo l'uso di Iodinol nelle dosi raccomandate.

15. Non è raccomandato applicare Iodinol su animali con ipersensibilità individuale ai preparati di iodio..

16. Il latte e la carne ottenuti da animali durante il periodo di trattamento farmacologico sono utilizzati senza restrizioni.

IV. MISURE DI PREVENZIONE PERSONALE

17. Quando si lavora con Iodinol, è necessario seguire le regole generali di igiene personale e le misure di sicurezza previste quando si lavora con medicinali.

18. È vietato l'uso di flaconcini di Iodinol per uso domestico e alimentare..

19. Iodinol deve essere conservato fuori dalla portata di bambini e animali.

Iodinol

Iodinol: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Iodinol

Codice ATX: D08AG03

Ingrediente attivo: iodio (ioduro) + ioduro di potassio (ioduro di potassio) + alcool polivinilico (alcool polivinilico)

Produttore: fabbrica farmaceutica Ivanovskaya (Russia), stabilimento di iodio Troitsk, JSC (Russia), Samaramedprom (Russia), fabbrica farmaceutica Tula (Russia), fabbrica farmaceutica Kazan (Russia), fabbrica farmaceutica Ivanovskaya (Russia)

Descrizione e aggiornamento foto: 19/08/2019

Prezzi in farmacia: da 14 rubli.

Iodinolo: preparazione esterna con azione antisettica.

Forma e composizione del rilascio

Lo Iodinolo viene prodotto sotto forma di una soluzione per uso locale ed esterno: un liquido blu scuro, schiumogeno quando agitato, con un odore caratteristico; tracce di schiuma sono consentite sulla parte non riempita della bottiglia (25, 40, 50, 60, 70, 80, 100, 250, 500, 1000 ml ciascuno in bottiglie con o senza ugello spray, 1 bottiglia in una scatola di cartone).

La composizione di 1 litro di soluzione include:

  • Principio attivo: iodio - 1 g;
  • Componenti ausiliari: alcool polivinilico - 9 g, ioduro di potassio - 3 g, acqua purificata - fino a 1 l.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

Lo Iodinolo è un antisettico contenente iodio. Il principale ingrediente attivo è lo iodio molecolare, che ha un effetto antisettico; a bassa tossicità.

Lo iodio, quando applicato su ampie aree della pelle, presenta il seguente effetto riassorbente: migliora i processi di dissimilazione, influenza attivamente il metabolismo, partecipa alla sintesi della tiroxina e ha proprietà proteolitiche.

L'alcool polivinilico è un composto ad alto peso molecolare. A causa del suo contenuto nella composizione del farmaco, il rilascio di iodio rallenta, la sua interazione con i tessuti del corpo viene allungata, l'effetto irritante dello iodio sui tessuti viene ridotto.

Lo iodio come agente battericida agisce sulla flora gram-positiva e gram-negativa (è più attiva contro la flora streptococcica e l'E. Coli), così come sui lieviti e sui funghi patogeni. Lo stafilococco aureo è una flora più stabile, tuttavia, nel corso di un lungo decorso, la flora stafilococcica viene soppressa nell'80% dei casi. Pseudomonas aeruginosa è resistente all'azione del farmaco.

Indicazioni per l'uso

  • Malattie chirurgiche purulente;
  • Otite media purulenta;
  • Tonsillite cronica;
  • Rinite atrofica cronica;
  • Parodontite cronica;
  • Ulcere (varicose e trofiche);
  • Ferite purulente;
  • Ustioni (termiche e chimiche).

Controindicazioni

  • Dermatite erpetiforme;
  • tireotossicosi;
  • Perforazione della membrana timpanica (quando la soluzione viene instillata nell'orecchio);
  • Gravidanza e allattamento;
  • Ipersensibilità a componenti di medicina.

Secondo le istruzioni, Iodinol è usato con cautela nei pazienti di età inferiore ai 18 anni..

Istruzioni per l'uso di Iodinol: metodo e dosaggio

Lo Iodinolo è usato localmente ed esternamente.

Lo schema del consumo di droga è determinato dalle indicazioni:

  • Tonsillite cronica: lo spazio sopratonsillare e le lacune delle tonsille vengono lavati con 50 ml di soluzione; corso - 4-5 lavaggi con un intervallo di 2-3 giorni;
  • Otite media purulenta: 5-8 gocce del farmaco vengono instillate quotidianamente nell'orecchio (orecchie); corso - 14-28 giorni;
  • rinite trofica: 2-3 volte a settimana per inalazione nella faringe e nella cavità nasale (dopo ammorbidimento preliminare e rimozione delle croste); corso - 2-3 mesi;
  • Parodontite cronica: sciacquare la bocca con Iodinol 3 volte al giorno dopo i pasti, 15 ml di soluzione;
  • Ulcere trofiche e varicose, superfici delle ferite purulente e ustioni infette, fistole purulente: applicare medicazioni di garza sciolte imbevute di soluzione.

Effetti collaterali

Con l'uso prolungato del farmaco, è possibile lo sviluppo di iodismo..

Overdose

  • uso locale / esterno: il fenomeno dello iodismo, manifestato sotto forma di edema delle mucose, eruzioni cutanee, lacrimazione, rinite, rinorrea, ipersalivazione, broncorrea;
  • ingestione: tachicardia, aumento della sudorazione, ipersalivazione, edema della laringe e delle mucose del rinofaringe, vomito, nausea, diarrea.
  • uso locale / esterno: sospensione di Iodinol, trattamento sintomatico;
  • ingestione: lavanda gastrica (prima di tutto, con soluzione di tiosolfato di sodio all'1%, seguita da acqua); trattamento sintomatico.

istruzioni speciali

Il farmaco deve essere usato solo in condizioni stazionarie..

Evita di far entrare il farmaco negli occhi. Quando si utilizza Iodinol per il risciacquo, è vietato ingerire la soluzione.

Temperature superiori a 40 ° C e luce accelerano la decomposizione dello iodio attivo. Lo scolorimento della soluzione indica una diminuzione dell'efficacia del farmaco dovuta alla distruzione del complesso con la transizione dello iodio attivo allo ione ioduro.

La soluzione diluita (dovrebbe avere un colore marrone scuro) non è soggetta a conservazione a lungo termine.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Iodinolo non è prescritto durante la gravidanza / l'allattamento.

Uso dell'infanzia

La terapia farmacologica per pazienti di età inferiore ai 18 anni è prescritta sotto controllo medico.

Interazioni farmacologiche

Lo Iodinolo è farmaceuticamente incompatibile con soluzioni di ammoniaca, olii essenziali, mercurio sedimentario bianco. Un ambiente acido o alcalino, la presenza di sangue, pus e grasso indebolisce la sua attività antisettica.

Analoghi

Analoghi di Iodinol sono: Iodio, Iodopiron.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in un luogo buio, fuori dalla portata dei bambini, a una temperatura non superiore a 25 ° C. Non congelare.

La data di scadenza dipende dal produttore (guarda la confezione).

Condizioni di erogazione dalle farmacie

Disponibile senza prescrizione medica.

Recensioni su Yodinol

I pazienti lasciano recensioni per lo più positive su Iodinol. Si nota un'ampia gamma della sua applicazione, rapido sviluppo dell'azione terapeutica, basso costo, buona tolleranza. Ma indicano che il farmaco non può essere acquistato in tutte le farmacie.

Il prezzo di Iodinol nelle farmacie

Il prezzo approssimativo di Iodinol (1 bottiglia da 100 ml) è di 10–32 rubli.

Iodinol: prezzi nelle farmacie online

Soluzione di Iodinol per uso locale ed esterno 100 ml 1 pezzo.

Soluzione di Iodinol per uso locale ed esterno 100 ml 1 pezzo.

Soluzione di Iodinol per uso locale ed esterno 100 ml 1 pezzo.

Soluzione di Iodinol per uso locale ed esterno 50 ml 1 pezzo.

Istruzione: I.M. First Moscow State Medical University Sechenov, specialità "Medicina generale".

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, fornite solo a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'automedicazione è pericolosa per la salute!

Nel Regno Unito, esiste una legge in base alla quale un chirurgo può rifiutare di eseguire un intervento chirurgico su un paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona deve abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico..

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena aumenta del 25% e il rischio di infarto del 33%. stai attento.

Sorridere solo due volte al giorno può abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di infarti e ictus..

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo, con cui nemmeno l'influenza può competere..

Molte droghe furono inizialmente commercializzate come droghe. L'eroina, ad esempio, era originariamente commercializzata come medicina per la tosse per i bambini. E la cocaina è stata raccomandata dai medici come anestesia e come mezzo per aumentare la resistenza..

I nostri reni sono in grado di purificare tre litri di sangue in un minuto.

James Harrison, 74 anni, residente in Australia, ha donato sangue circa 1.000 volte. Ha un gruppo sanguigno raro i cui anticorpi aiutano a sopravvivere neonati con grave anemia. Pertanto, l'australiano ha salvato circa due milioni di bambini.

Nel corso di una vita, la persona media produce non meno di due grandi pozze di saliva..

Le persone abituate a fare colazione regolarmente hanno molte meno probabilità di essere obese..

Cadere da un asino è più probabile che ti rompa il collo che cadere da un cavallo. Basta non provare a confutare questa affermazione..

Secondo la ricerca, le donne che bevono diversi bicchieri di birra o vino alla settimana hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al seno..

Il cervello umano pesa circa il 2% del peso corporeo totale, ma consuma circa il 20% dell'ossigeno che entra nel sangue. Questo fatto rende il cervello umano estremamente suscettibile ai danni causati dalla mancanza di ossigeno..

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie del cervello. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di ulteriore tessuto che compensa il malato.

Con visite regolari al solarium, la possibilità di contrarre il cancro della pelle aumenta del 60%.

La persona che assume antidepressivi nella maggior parte dei casi sarà nuovamente depressa. Se una persona ha affrontato la depressione da sola, ha tutte le possibilità di dimenticare questo stato per sempre..

Questa primavera sta testando sia i nostri nervi che l'immunità! Ci sono molti fattori che causano stress e lo stress, a sua volta, è molto indebolito.

Iodinol (Iodinol)

Principio attivo:

Soddisfare

Gruppo farmacologico

Classificazione nosologica (ICD-10)

Composizione e forma di rilascio

1 flacone con 100 ml di soluzione acquosa all'1% per uso esterno contiene iodio 0,1 g, ioduro di potassio 0,3 g, alcool polivinilico 0,9 g; in bottiglie da 100 ml.

Caratteristica

Un prodotto dell'aggiunta di iodio all'alcool polivinilico. Liquido trasparente di colore blu scuro, odore caratteristico.

effetto farmacologico

Indicazioni del farmaco Iodinol

Tonsillite cronica, otite media purulenta, malattie chirurgiche purulente, ulcere trofiche e varicose, ustioni termiche e chimiche.

Effetti collaterali

Iodismo (con uso prolungato).

Metodo di somministrazione e dosaggio

A livello locale. Nella tonsillite cronica, lavare (50 ml) lacune tonsillari e spazio sopratonsillare, 4-5 lavaggi con un intervallo di 2-3 giorni; con otite media purulenta, 5–8 gocce vengono instillate nell'orecchio ogni giorno per 2-4 settimane; con rinite atrofica, dopo un ammorbidimento preliminare e la rimozione delle croste, inalare nella cavità nasale e nella faringe 2-3 volte a settimana per 2-3 mesi; per ulcere trofiche e varicose, vengono applicate superfici di ferite purulente e ustioni infette, fistole purulente, medicazioni di garza sciolte imbevute di farmaco.

Condizioni d'immagazzinamento di Iodinol della droga

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Periodo di validità del farmaco Iodinol

Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Sinonimi per gruppi nosologici

Intestazione ICD-10Sinonimi di malattie secondo ICD-10
H66 Otite media suppurativa e non specificataInfezioni dell'orecchio batterico
Infiammazione dell'orecchio medio
Infezioni ORL
Malattia infettiva e infiammatoria degli organi ENT
Malattie infettive e infiammatorie degli organi ENT
Malattie dell'orecchio infettive e infiammatorie
Malattie infettive degli organi ENT con sindrome del dolore grave
Otite
Otite media infettiva
Otite media persistente nei bambini
Dolore all'orecchio con otite media
J03.9 tonsillite acuta, non specificata (angina agranulocitica)Angina
Angina emorragica alimentare
Mal di gola secondario
Angina primaria
Angina follicolare
Mal di gola
Tonsillite batterica
Malattie infiammatorie delle tonsille
Infezioni della gola
Mal di gola catarrale
Angina lacunare
Angina acuta
Tonsillite acuta
Tonsillite
Tonsillite acuta
Mal di gola tonsillare
Tonsillite follicolare
Tonsillite follicolare
T30 Ustioni termiche e chimiche, non specificateSindrome del dolore con ustioni
Bruciore al dolore
Bruciore al dolore
Ferite post-bruciatura che guariscono lentamente
Ustioni profonde con crosta umida
Ustioni profonde con rami copiosi
Brucia profonda
Laser burn
Bruciare
Ustioni del retto e del perineo
Brucia a bassa essudazione
Brucia la malattia
Brucia lesioni
Ustione superficiale
Ustioni superficiali di I e II grado
Ustioni cutanee superficiali
Ulcera trofica post-ustionata e ferita
Complicazione post-ustioni
Perdita di liquido dalle ustioni
Brucia la sepsi
Ustioni termiche
Lesioni termiche della pelle
Ustione termica
Ulcere post-ustioni trofiche
Ustioni chimiche
Ustioni chirurgiche

Prezzi nelle farmacie a Mosca

Nome del farmacoPrezzo per 1 unità.Prezzo per confezione, sfregare.Farmacia
Iodinol
soluzione per uso locale ed esterno, 1 pezzo.

Lascia il tuo commento

Indice della domanda di informazioni attuali, ‰

Certificati di registrazione Iodinol

Sito ufficiale dell'azienda RLS ®. Home Enciclopedia delle medicine e assortimento farmaceutico di prodotti di Internet russo. Elenco di medicinali Rlsnet.ru offre agli utenti l'accesso a istruzioni, prezzi e descrizioni di medicinali, integratori alimentari, dispositivi medici, dispositivi medici e altri beni. Il libro di consultazione farmacologica include informazioni sulla composizione e la forma di rilascio, azione farmacologica, indicazioni per l'uso, controindicazioni, effetti collaterali, interazioni farmacologiche, metodo di somministrazione dei farmaci, aziende farmaceutiche. Il libro di consultazione sui medicinali contiene i prezzi dei medicinali e dei prodotti del mercato farmaceutico a Mosca e in altre città della Russia.

È vietato trasferire, copiare, distribuire informazioni senza il permesso di "RLS-Patent" LLC.
Quando si citano materiali informativi pubblicati sulle pagine del sito www.rlsnet.ru, è necessario un collegamento alla fonte di informazioni.

Molte altre cose interessanti

© REGISTRO DEI FARMACI DELLA RUSSIA ® RLS ®, 2000-2020.

Tutti i diritti riservati.

L'uso commerciale dei materiali non è consentito.

Informazioni destinate agli operatori sanitari.

Iodinol

Iodinol: istruzioni per l'uso

L'interazione non è descritta...

L'uso del farmaco Iodinol durante la gravidanza non è descritto...

I sintomi da sovradosaggio non sono indicati...

Iodinol è prodotto in una bottiglia speciale...

Il medicinale deve essere conservato a condizioni di temperatura non inferiori a zero gradi Celsius...

Il principio attivo è lo iodio...

Anzibel: Baziron: Vokadin: Depantol: Capsiol: Xeroform: Pantocid: Tsindol

  • Macropen (un antibiotico del gruppo dei macrolidi. Utilizzato per le malattie infettive del tratto respiratorio, come rinite, laringite, tonsillite, faringite, sinusite, bronchite.);
  • Atorvastatina (farmaco ipolipemizzante. Utilizzato nella terapia complessa con un aumento del colesterolo totale, apolipoproteina B, trigliceridi.);
  • Levofloxacina (Un antibiotico appartenente al gruppo dei fluorochinoloni. Utilizzato per patologie infettive e infiammatorie a seguito di infezione da batteri sensibili alla levofloxacina.);
  • Sodio tetraborato (agente antisettico. Usato per dermatite da pannolino, piaghe da decubito, candidosi vaginale, faringite, tonsillite. Principio attivo: tetraborato di sodio.);
  • Alprazolam (farmaco ansiolitico. Usato per trattare pazienti con disturbi nevrotici e simil-nevrosi, accompagnati da ansia.);

Iodinol: applicazione

Lo Iodinolo è un antisettico e si presenta sotto forma di una soluzione blu scuro per uso esterno e locale. Il componente principale è lo iodio molecolare che, oltre al suo effetto antisettico, ha un effetto battericida su flora, lievito e funghi gram-positivi e gram-negativi. Ogni malattia ha il suo modo di usare lo Iodinolo: lubrificazione, risciacquo, lavaggio, irrigazione, instillazione. Il farmaco è prescritto per angina, rinite atrofica, tonsillite, otite media purulenta, ustioni termiche e chimiche, per ulcere trofiche e varicose.

Come fare i gargarismi con Iodinol per l'angina

Gargarismi con Iodinol aiuteranno a far fronte a mal di gola purulenta e tonsillite cronica. Il farmaco è ben tollerato da adulti e bambini. Per fare questo, aggiungi alcune gocce di Iodinol in un bicchiere pieno di acqua calda bollita. Quando la soluzione diventa giallo scuro, è possibile iniziare il risciacquo. Con un forte decorso della malattia, il risciacquo può essere eseguito ogni 4 ore, quindi passare a tre volte al giorno. Alcuni medici prescrivono di non fare i gargarismi alla gola con il farmaco, ma di lubrificare le tonsille con esso in forma pura. Con tonsillite cronica, lubrificare una volta al giorno e con angina - due o tre volte al giorno. Il corso del trattamento per qualsiasi procedura è di 3-5 giorni.

Iodinol per stomatite

Con la stomatite, lo Iodinol viene utilizzato come brillantante. Sciacquare la bocca con una soluzione medicinale da un bicchiere di acqua calda e una piccola quantità di farmaco più volte al giorno. La procedura viene eseguita per circa una settimana, dopo di che dovrebbe arrivare una cura. Inoltre, con l'aiuto di un batuffolo di cotone, puoi trattare gengive, piaghe. Per fare questo, devi prendere una parte di Iodinol e due parti di acqua e preparare una soluzione. Se il dosaggio non viene superato, non dovrebbero verificarsi effetti collaterali. Tuttavia, è possibile la comparsa di irritazione sulla mucosa, reazioni allergiche, eruzione cutanea, ma ciò è dovuto all'intolleranza individuale al farmaco o ai suoi singoli componenti.

Iodinolo per mughetto

Il trattamento della candidosi vaginale con Iodinol viene spesso praticato a casa. Il farmaco affronta bene questo disturbo, rafforza il sistema immunitario e migliora l'attività di tutti gli organi. Per fare questo, è necessario fare il douch prendendo una parte di acqua e una parte del farmaco e preparando una soluzione. Lo Iodinolo avrà un effetto battericida e antifungino e guarirà la malattia in pochi giorni.

Iodinolo da fungo del chiodo

Lo Iodinolo è molto spesso usato per trattare le infezioni fungine delle unghie su mani e piedi. È efficace ed economico. Il farmaco viene spesso utilizzato sotto forma di impacco: prendere un dischetto di cotone o un batuffolo di cotone, inumidirlo in una soluzione del farmaco e fissarlo a un chiodo dolorante, quindi avvolgerlo in un sacchetto di plastica e fissarlo con un cerotto. Devi fare tali impacchi al mattino e alla sera per 5 giorni. Immergi quindi un batuffolo di cotone in olio d'oliva e applicalo come impacco per 2-3 giorni. Durante questo periodo, l'unghia si ammorbidirà, si staccherà indolore e una nuova inizierà a crescere al suo posto, ma non sarà più colpita dal fungo. Per una maggiore efficienza, puoi fare i pediluvi con l'aggiunta di Iodinol.

Iodinol: istruzioni per l'uso originali

Lo iodio elementare ha pronunciato proprietà antimicrobiche.
Le preparazioni elementari di iodio sono caratterizzate da un pronunciato effetto irritante locale sui tessuti e ad alte concentrazioni - un effetto cauterizzante.
L'azione locale è dovuta alla capacità dello iodio elementare di precipitare le proteine ​​dei tessuti.
I preparati che scindono lo iodio elementare hanno un effetto irritante significativamente meno pronunciato e gli ioduri hanno proprietà localmente irritanti solo in concentrazioni molto elevate.
La natura dell'azione di riassorbimento dei preparati elementari di iodio e ioduro è la stessa.
L'effetto più pronunciato dell'azione di riassorbimento dei preparati di iodio ha sulla funzione della ghiandola tiroidea.
Con carenza di iodio, gli ioduri contribuiscono al ripristino della sintesi alterata degli ormoni tiroidei.
Con un normale contenuto di iodio nell'ambiente, gli ioduri inibiscono la sintesi degli ormoni tiroidei, la sensibilità della ghiandola tiroidea al TSH della ghiandola pituitaria diminuisce e la sua secrezione dall'ipofisi viene bloccata.

L'effetto dei preparati di iodio sul metabolismo si manifesta con l'intensificazione dei processi di dissimilazione.
Con l'aterosclerosi, causano una leggera diminuzione della concentrazione di colesterolo e beta-lipoproteine ​​nel sangue; inoltre, aumenta l'attività fibrinolitica e lipoproteinasi del siero di sangue e rallenta il tasso di coagulazione del sangue.
Accumulando nelle gengive sifilitiche, lo iodio favorisce il loro ammorbidimento e riassorbimento.
Tuttavia, l'accumulo di iodio nei fuochi tubercolari porta ad un aumento del processo infiammatorio in essi..
L'escrezione di iodio è accompagnata da irritazione del tessuto ghiandolare e aumento della secrezione. Ciò è dovuto all'effetto espettorante e alla stimolazione dell'allattamento (a piccole dosi).
Tuttavia, a dosi elevate, i preparati di iodio possono causare l'inibizione dell'allattamento..

farmacocinetica
Al contatto con la pelle o le mucose, il 30% si trasforma in ioduri e il resto in iodio attivo. Parzialmente assorbito.
La parte assorbita penetra nei tessuti e negli organi, viene assorbita selettivamente dalla ghiandola tiroidea. Escreto principalmente da reni, intestino, sudore e ghiandole mammarie.

Per uso esterno:
- lesioni cutanee infettive e infiammatorie;
- trauma, ferite;
- mialgia.
Per uso topico:
- tonsillite cronica;
- rinite atrofica;
- otite media purulenta;
- ulcere trofiche e varicose;
- ferite, ustioni infette;
- ustioni termiche e chimiche fresche di I-II grado.
Per somministrazione orale:
- prevenzione e trattamento dell'aterosclerosi;
- sifilide terziaria.

Nella tonsillite cronica, le lacune delle tonsille (elementi strutturali delle tonsille) e degli spazi sopratonsillari (adiacenti alle tonsille) vengono lavate.
4-5 lavaggi vengono eseguiti ad intervalli di 2-3 giorni.
Per l'otite media purulenta vengono utilizzati l'instillazione (5-8 gocce) e il risciacquo.
Il corso del trattamento è di 2-4 settimane.
Con la rinite atrofica (infiammazione cronica della mucosa nasale con il suo assottigliamento), la cavità nasale e la faringe vengono spruzzate 2-3 volte a settimana per 2-3 mesi.

Per le ulcere trofiche e varicose (che guariscono lentamente i difetti della pelle e l'ulcerazione nel sito delle vene dilatate delle estremità), i tovaglioli di garza (in 3 strati) inumiditi con iodolo vengono applicati sulla superficie dell'ulcera (prelavare la pelle con acqua calda e sapone e lubrificare la pelle intorno all'ulcera con unguento di zinco).
Le medicazioni vengono fatte 1-2 volte al giorno e la garza che giace sulla superficie dell'ulcera non viene rimossa, ma nuovamente impregnata di iodinolo. Dopo 4-7 giorni, viene prescritto un bagno generale o locale, dopo di che il trattamento indicato viene continuato di nuovo..
Per ferite purulente e ustioni infette, applica una benda di garza allentata imbevuta del farmaco.
Per le ustioni termiche e chimiche fresche di I-II grado, viene anche applicata una benda di garza imbevuta di iodinolo, lo strato interno della benda viene irrigato con il farmaco secondo necessità.

Per uso esterno: raramente - irritazione della pelle; con uso prolungato su ampie superfici della ferita - iodismo (rinite, orticaria, edema di Quincke, salivazione, lacrimazione, acne).
Ingestione: reazioni allergiche cutanee, tachicardia, nervosismo, disturbi del sonno, sudorazione eccessiva, diarrea (in pazienti di età superiore ai 40 anni).

- ipersensibilità allo iodio.
Per somministrazione orale:
- tubercolosi polmonare;
- nefrite, nefrosi, adenomi (compresa la ghiandola tiroidea);
- foruncolosi, acne;
- piodermite cronica;
- diatesi emorragica;
- orticaria;
- gravidanza e allattamento;
- bambini sotto i 5 anni.
Con un uso prolungato, sono possibili i fenomeni di iodismo.

Farmaceuticamente incompatibile con olii essenziali, soluzioni di ammoniaca, mercurio sedimentario bianco (si forma una miscela esplosiva).
Ambiente alcalino o acido, la presenza di grasso, pus, sangue indebolisce l'attività antisettica.
Indebolisce gli effetti ipotiroidei e strumogenici dei preparati al litio.

Controindicato per la somministrazione orale durante la gravidanza e l'allattamento.

Con l'applicazione locale raccomandata del farmaco nella cavità orale o nella faringe, non sono stati osservati casi di sovradosaggio. Tuttavia, se la soluzione viene ingerita, può svilupparsi avvelenamento acuto..

Sintomi: in primo luogo, c'è un sapore metallico in bocca, possibilmente vomito, mal di stomaco e diarrea. Si osservano anuria, edema della glottide con la seguente asfissia, polmonite da aspirazione o edema polmonare per 1-3 giorni.
In alcuni casi, sono possibili gravi disturbi circolatori.
Trattamento: sintomatico. Al paziente viene somministrato latte o amido preparato da bere.
Viene eseguita la lavanda gastrica. È necessario utilizzare carbone attivo e soluzione di tiosolfato di sodio 1-5%. Non esiste un antidoto specifico.

Soluzione di Iodinol per uso locale ed esterno in flaconi da 100, 250, 1000, 3000, 4500 e 5000 ml.

In un posto scuro a una temperatura non più in basso che 0 ° С.

100 ml di soluzione di Iodinol per uso locale ed esterno contengono:
- principio attivo: iodio - 100 mg;
- eccipienti: ioduro di potassio, alcool polivinilico.

Iodinol

Iodinol è un preparato antisettico efficace economico per uso esterno.

Azione farmacologica di Iodinol

Lo iodolo è disponibile sotto forma di una soluzione acquosa contenente: iodio (0,1%), ioduro di potassio (0,3%) e alcool polivinilico (0,9%). Quest'ultimo componente aiuta a rallentare il rilascio di iodio, che porta ad un allungamento del suo effetto sui tessuti del corpo e riduce la possibile irritazione nel sito di applicazione del farmaco.

Indicazioni per l'uso di Iodinol

Secondo le istruzioni, Iodinol aiuta a distruggere lievito e funghi patogeni, anche lo stafilococco (con un uso prolungato di Iodinolo) muore nell'80% dei casi. Sulla base di questo, il medicinale viene utilizzato esternamente per le seguenti malattie: angina, tonsillite cronica, otite media purulenta, ozena, malattie chirurgiche purulente, ulcere varicose e trofiche, ustioni chimiche e termiche (causate da calore o freddo).

Metodo di somministrazione e dosaggio

È consentito solo l'uso esterno di Iodinol. Ogni malattia ha il suo modo di usare il farmaco: risciacquo, lubrificazione, irrigazione, instillazione, risciacquo con Iodinol. Quindi, nella tonsillite cronica, le lacune delle tonsille e lo spazio adiacente vengono trattate secondo lo schema: quattro o cinque lavaggi, una pausa di due o tre giorni e la procedura viene ripetuta di nuovo (una singola dose - non più di cinquanta millilitri).

Per preparare una soluzione sicura di Iodinol per gargarismi con mal di gola, il medicinale viene aggiunto goccia a goccia. Si consiglia di utilizzare acqua bollita. La soluzione è considerata pronta per l'uso quando diventa giallo scuro. A volte un altro metodo per preparare una soluzione per il risciacquo della gola con Iodinol viene utilizzato per l'angina: un cucchiaio di farmaco viene aggiunto a un bicchiere d'acqua.

Per l'angina moderata, si consiglia il risciacquo con Iodinol tre volte al giorno e se l'angina è acuta e accompagnata da un forte dolore - ogni quattro ore.

Con mal di gola purulento, l'effetto migliore si ottiene non sciacquando la gola con Iodinol, ma mediante lubrificazione. Per questo, il batuffolo di cotone avvolto su una matita viene immerso in una soluzione leggermente diluita del farmaco e le tonsille vengono lubrificate. La procedura viene ripetuta due o tre volte durante il giorno. Il normale ciclo di trattamento è di cinque giorni, ma il dolore inizia a diminuire il secondo o il terzo giorno..

Si consiglia di utilizzare lo iodolo per la stomatite sotto forma di risciacquo. La soluzione preparata del farmaco viene irrigata nella cavità orale tre o quattro volte al giorno per una settimana. Se la soluzione viene preparata correttamente, durante questo periodo, si verifica il completo recupero dopo l'uso di Iodinol per la stomatite e la gengivite.

L'otite media purulenta viene trattata instillando il farmaco nell'orecchio (da cinque a otto gocce), possibilmente lavando. Il corso del trattamento dura da due a quattro settimane.

Con la rinite atrofica, la polverizzazione viene eseguita nella cavità nasale e nella faringe. La procedura viene ripetuta 2-3 volte a settimana per 2-3 mesi..

Sulle ulcere varicose e trofiche applicare tovaglioli di garza a tre strati imbevuti di Iodinol. Prima della procedura, la pelle viene lavata con acqua calda e sapone e la superficie intorno all'ulcera viene trattata con unguento di zinco..

Durante le medicazioni, che vengono eseguite una o due volte al giorno, lo strato di garza che giace sulla superficie dell'ulcera non viene rimosso, ma inumidito con Iodinol. Da quattro a sette giorni dopo, si raccomanda al paziente di fare un bagno locale o generale, dopo di che il trattamento viene continuato di nuovo secondo lo schema prescritto..

Secondo le istruzioni per Iodinol, una benda di garza sciolta viene utilizzata per ustioni infette e ferite purulente. È impregnato del farmaco e applicato sulla superficie interessata. Le ustioni termiche e chimiche fresche di I-II grado sono anche coperte con una benda di garza imbevuta di Iodinol. Durante la rielaborazione, lo strato di garza che giace sulla ferita non viene rimosso, ma, se necessario, inumidito.

Effetti collaterali di Iodinol

L'uso di Iodinol a volte provoca l'effetto dello iodismo, che si esprime in irritazione delle mucose della bocca e del naso e reazioni allergiche. Dopo un uso prolungato del farmaco, a volte si osservano sintomi come rinite, eruzione cutanea, salivazione e lacrimazione. In caso di ingestione di Iodinol all'interno, sono possibili ustioni dell'esofago e dello stomaco.

Controindicazioni per l'uso

Lo Iodinolo non è raccomandato per l'uso con ipersensibilità allo iodio. Il farmaco è controindicato nelle persone con una malattia come la tireotossicosi. Inoltre, non è consentito l'uso del farmaco per i pazienti che soffrono di iodismo, nonché per le donne in gravidanza e in allattamento..

Condizioni di archiviazione

Il farmaco si decompone in un ambiente alcalino e alla luce, pertanto, durante la conservazione, questi fattori devono essere presi in considerazione e Iodinol deve essere tenuto in un luogo buio a temperature superiori a 0 ° С.

Da cosa aiuta Iodinol??

Lo iodio è noto come medicinale da molto, molto tempo. È usato come agente disinfettante, essiccante e antinfiammatorio ovunque. Quasi tutti i gabinetti di medicine domestiche conterranno sicuramente una bottiglia di questa medicina economica e stabile. Sulla base di iodio, è stato prodotto un antisettico budgetario ed efficace per uso esterno - Iodinol.

Descrizione del farmaco

Questo farmaco è riuscito a dimostrarsi bene durante il suo utilizzo. È attivamente prescritto per il trattamento dei fuochi dei processi infiammatori e per varie malattie infettive..

Il farmaco viene prodotto nel formato di una soluzione acquosa di iodio cristallino, che include ioduro di potassio e alcool polivinilico come sostanze ausiliarie. A causa dell'inclusione nella composizione di questo tipo di alcool, gli ioni di iodio vengono più lentamente separati dal reticolo cristallino. Ciò comporta una significativa riduzione della probabilità di irritazione, nonché un aumento del tempo di esposizione all'area interessata, rispettivamente, un aumento dell'effetto dell'applicazione.

Per 100 ml di soluzione ci sono:

  • iodio - 0,1 ml;
  • ioduro di potassio - 0,3 ml;

Lo Iodinolo ha un caratteristico colore blu intenso, è facile da mescolare con l'acqua, odora di iodio. Quando agitato, schiume, a lungo precipita gradualmente per molto tempo. Per facilità d'uso, il farmaco viene fornito nei formati da 100 e 50 ml, sia in flaconcini con un flacone spray che senza di esso..

Il farmaco ha un pronunciato effetto antifungino e battericida. Ecco perché lo iodinolo è usato per trattare malattie associate a infezioni batteriche e lieviti o funghi patogeni..

Può essere un farmaco associato per aiutare a indebolire in modo significativo i ceppi di stafilococco resistenti agli antibiotici.

Per combattere il cosiddetto Pseudomonas aeruginosa Iodinol non è efficace da usare.

Se applicato esternamente, lo iodio dal farmaco viene assorbito nel flusso sanguigno e quindi influenza la funzione della ghiandola tiroidea. Può avere un effetto ausiliario nella rimozione del colesterolo dannoso dal corpo. La sostanza viene escreta invariata attraverso il tratto intestinale, il sistema genito-urinario, le ghiandole mammarie e insieme al sudore.

Indicazioni e controindicazioni

Lo Iodinol è raccomandato per il trattamento domiciliare per una serie di diverse malattie infettive. Questi includono entrambe le malattie degli organi ENT e il sistema genito-urinario. Il farmaco aiuta con infezioni urologiche, problemi ginecologici e problemi della pelle.

Dato il campo di applicazione del farmaco iodolo, le indicazioni per l'uso possono essere le seguenti:

  • angina, tra cui cronica;
  • rinite atrofica o cronica, ozena (la cosiddetta rinite fetida);
  • tonsillite cronica (infiammazione delle tonsille e della gola), laringite;
  • otite media purulenta;
  • gengivite (infiammazione delle gengive), stomatite, parodontite;

Questo elenco non è completo, Iodinol aiuta anche con una serie di altre malattie, in un modo o nell'altro associate a una mancanza di iodio o infezione fungina batterica negli adulti e nei bambini. La sua bassa tossicità e la buona farmacocinetica garantiscono un'ampia gamma di applicazioni e benefici tangibili quando applicati. Il trattamento con questo farmaco non comporta un elenco molto ampio di controindicazioni, ma sono ancora disponibili.

Controindicazioni per l'uso di Iodinol

Naturalmente, qualsiasi medicina efficace ha un gruppo di controindicazioni. Vale la pena citare le istruzioni per il farmaco al fine di evitare conseguenze negative durante il trattamento. Pertanto, i seguenti fattori possono essere attribuiti a controindicazioni:

    intolleranza individuale ai componenti del farmaco;

Il fatto è che gli ioni iodio sono ben distribuiti in tutto il corpo. Ai bambini non è raccomandato l'uso del farmaco per questi motivi. E, data, seppur piccola, la presenza di alcool polivinilico specifico, il divieto diventa ulteriormente giustificato.

Iodinol non deve essere usato in nessuna forma fino all'età di sei anni.!

Lo stesso può essere attribuito al fatto che Iodinol non è prescritto durante la gravidanza e l'allattamento. Gli ioni di iodio penetrano facilmente nel latte e vengono escreti attraverso le ghiandole mammarie, quindi l'eccesso di iodio arriva al bambino. Inoltre, la barriera placentare non è un ostacolo agli ioni iodio..

Istruzioni per l'uso

A causa della versatilità del farmaco, Iodinol può essere utilizzato in modi molto diversi. Per ogni singola situazione, è necessario selezionare il dosaggio e la forma di applicazione.

Lo Iodinol viene utilizzato non solo per il trattamento superficiale, ma anche all'interno come spray o risciacquo.

Uso esterno

Per lesioni cutanee minori, imbrattare le aree interessate secondo necessità. Le ferite aperte, i tagli, le ustioni sono meglio trattati come segue: immergere un pezzo di garza con una soluzione, attaccarlo al sito della lesione, fissare con una benda moderatamente stretta, se necessario. Per una successiva rimozione indolore del bendaggio, vale la pena immergerlo con Iodinol in aggiunta quando la soluzione si asciuga.

Se il farmaco viene utilizzato per il trattamento di ferite purulente, non saturare nuovamente la benda, ma cambiarla completamente.

Per il trattamento delle ulcere trofiche, si consiglia innanzitutto di lubrificare i loro bordi con un sottile strato di pomata di zinco. Quindi è consentito applicare una benda simile a quanto sopra. La procedura viene ripetuta due volte al giorno, il corso del trattamento dura fino a cinque giorni.

Per i funghi delle unghie, viene utilizzato anche il trattamento con Iodinol. Per questo, può essere utilizzata una soluzione non diluita. È necessario inumidire un batuffolo di cotone o un tovagliolo di garza con la composizione, applicarlo sull'area interessata precedentemente lavata con acqua, avvolgere l'impacco risultante sulla parte superiore con pellicola trasparente o polietilene. La medicazione viene cambiata due volte al giorno, il corso del trattamento è di almeno cinque giorni.

Il sesto e il settimo giorno, Iodinol dovrebbe essere sostituito con olio d'oliva per ammorbidire la lamina ungueale.

Inoltre, i bagni medicinali possono essere usati per trattare i funghi ai piedi. Alcune gocce di Iodinol vengono aggiunte in una ciotola con acqua calda, ma non scottante, e le gambe vengono cotte a vapore nella soluzione risultante per 20-30 minuti. La procedura viene ripetuta ogni giorno..

In caso di infezioni alle orecchie, la soluzione deve essere instillata con una pipetta. Il trattamento durerà da due a quattro settimane, 6-8 gocce in ciascun orecchio, coprire con un batuffolo di cotone. L'orecchio prima della procedura deve essere pulito superficialmente con un batuffolo di cotone e acqua.

Iodinolo per il risciacquo

Per il trattamento delle malattie del tratto respiratorio superiore e della cavità orale, i medici hanno raccomandato Iodinol per il risciacquo della gola da diluire nel rapporto di 1 cucchiaino di farmaco con un bicchiere di acqua calda. C'è un altro modo di dosare la composizione: il medicinale viene aggiunto goccia a goccia all'acqua calda fino a ottenere un colore giallo scuro.

Tuttavia, con una tale soluzione è meglio trattare direttamente le tonsille, poiché l'accuratezza del dosaggio lascia molto a desiderare..

I gargarismi sono spesso prescritti non prima dei 12 anni..

In diversi casi è necessario gargarismi alla gola con la soluzione risultante. Se per il trattamento delle tonsille è sufficiente eseguire la procedura 4 volte al giorno per due o tre giorni, quindi per sbarazzarsi di un mal di gola purulento, è necessario sciacquarsi la gola per cinque giorni consecutivi, due o tre volte al giorno. Con stomatite, gengivite o alveolite, è possibile estendere il corso del trattamento a una settimana intera risciacquando tre volte al giorno.

In quale altro modo viene utilizzato Iodinol?

Per il trattamento del mughetto, lo Iodinol viene diluito almeno da uno a uno. Altrimenti, il farmaco può danneggiare la delicata mucosa. Il ritocco con la composizione dovrebbe essere fatto due volte al giorno per sette giorni. Allo stesso tempo, il partner deve sottoporsi a trattamento..

L'uso del farmaco all'interno può essere prescritto per la sifilide terziaria o l'aterosclerosi. Il dosaggio deve essere calcolato individualmente. In ogni caso, per consumare Iodinol all'interno, dovrà essere significativamente diluito con acqua in modo da non bruciare il tratto digestivo e danneggiare il corpo..

Inoltre, il medicinale è utilizzato in medicina veterinaria. È ampiamente usato per il trattamento di animali agricoli, compresi gli uccelli. Inoltre, con l'aiuto di Iodinol, la prevenzione delle malattie intestinali viene effettuata nei giovani animali, compresi i pulcini.

Effetti collaterali di Iodinol

Con l'uso esterno del farmaco, è possibile, sebbene estremamente raro, reazioni di irritazione cutanea, iodismo (un eccesso di iodio nel corpo). Può manifestarsi come orticaria, rinite, sbavatura, acne e persino edema di Quincke. Se compaiono questi sintomi, dovresti immediatamente prendere antistaminici e consultare un medico..

L'assunzione orale di Iodinol può anche causare effetti collaterali. Questi possono essere reazioni allergiche cutanee, tachicardia, disturbi del sonno, sudorazione. Nei pazienti di età superiore ai 40 anni, durante l'assunzione di farmaci possono verificarsi disturbi intestinali. Naturalmente, l'appuntamento in questo caso deve essere annullato.

Analoghi

I preparati completamente simili allo Iodinol conterranno anche iodio come principale ingrediente attivo. Le differenze riguarderanno la concentrazione della composizione, nonché il formato del rilascio del farmaco, le sostanze correlate e il luogo di produzione. Come analoghi di Iodinol nel trattamento di ferite e lesioni cutanee, si possono anche nominare Brilliant Greens o Hydrogen Peroxide. Gli analoghi di Iodinol elencati di seguito sono utilizzati principalmente per il trattamento di malattie degli organi ENT.

Una drogaSostanza attivafabbricantePrezzo
La soluzione di LugoliodioDoctor LLC, YuzhFarm LLC, EKOlab CJSC (Russia), Valentis (Repubblica di Lituania)da 70 a 90 rubli.
Soluzione di IodioiodioTula Pharmaceutical Factory LLC, Samaramedprom, Aggiornamento PFK CJSC (Russia)da 9 a 50 rubli.
Miramistinbenzildimetil ammonio cloruro monoidratoINFAMED LLC (Russia)da 190 a 400 rubli.
OraceptbenzidaminaGILESANTO HOLDINGS Ltd. (Cipro)da 220 a 260 rubli.
doxiciclinadoxiciclinaSintez OJSC, Atoll LLC (Russia)da 16 a 30 rubli.
Hepiloresetidina, salicilato di colina, clorobutanoloFarmak (Ucraina)da 180 a 250 rubli.
Kollomakacido salicilico, acido lattico, lauromacrogol 600HEINRICH MACK NACHF. GmbH & Co. KG (Germania)da 280 a 330 rubli.

Gli analoghi dei farmaci presentati comprendono una vasta gamma di prezzi e varie sostanze attive. Miramistin e Orasept sono considerati più adatti per il trattamento delle malattie ORL nei bambini piccoli. La soluzione di Lugol è familiare a tutti coloro che hanno mai riscontrato infiammazione delle tonsille e ha un gusto particolare, quindi la domanda sul suo utilizzo per un bambino può essere acuta.

Iodio per una vita sana

Considerando l'enorme numero di modi di usare Iodinol, è ovvio che il farmaco non è invano che gode di una popolarità costante. La sua efficacia non lascia il minimo dubbio, mentre il suo basso prezzo lo rende accessibile per una vasta gamma di consumatori. Lo iodio, che viene utilizzato in questa forma, è molto meglio tollerato dal corpo..

Iodinol è ottimo per il trattamento di tutti i tipi di infezioni e infezioni. Ha un sapore piuttosto calmo, a differenza della stessa Soluzione di Lugol, quindi non sarà percepito così fortemente dai bambini piccoli. È più efficace dello iodio classico per curare ferite e abrasioni grazie alla sua farmacocinetica. In generale, la facilità d'uso e gli indubbi vantaggi del farmaco, grazie alla sua composizione e forma di rilascio, parlano da soli..

condividi con i tuoi amici

Fai qualcosa di utile, non ci vorrà molto

Istruzioni per l'uso della soluzione di Iodinol, analoghi, recensioni, prezzi

Nome latino: Iodinol
Codice ATX: D08AG03
Principio attivo: iodio +
Ioduro di potassio + alcool polivinilico
Produttore: Tatkhimfarmpreparaty, Russia
Condizioni di dispensazione della farmacia: senza prescrizione medica

Lo Iodinolo è un farmaco antisettico, il cui principio attivo principale è lo iodio molecolare.

Indicazioni per l'uso

Si consiglia l'uso di droghe:

  • In ginecologia: trattamento superficiale antisettico prima dell'intervento chirurgico
  • Con lesioni infettive e infiammatorie della pelle, traumi, mialgia
  • Per ulcerazioni cutanee, ustioni chimiche e termiche (primo e secondo grado)
  • Nelle malattie dell'ENT - organi: stomatite, tonsillite, infiammazione purulenta dell'orecchio medio, tonsillite cronica o rinite atrofica
  • Con aterosclerosi
  • Con sifilide terziaria.

Composizione

Una soluzione di Iodinolo con un volume di 100 ml contiene iodio, ioduro di potassio e alcool polivinilico, la cui frazione di massa, rispettivamente: 0,1 g; 0,3 g; 0,9 g.

Proprietà curative

L'effetto antisettico del farmaco è spiegato dalla presenza di iodio molecolare nella sua composizione. Nel trattamento della pelle, il farmaco ha un effetto di riassorbimento a causa dell'accelerazione del metabolismo e dei processi di desimilazione, si osserva un effetto proteolitico. Lo iodio molecolare è coinvolto nella sintesi di ormoni come T3 e T4.

A causa del contenuto di etanolo nella soluzione, il processo di rimozione dello iodio rallenta, il suo effetto irritante su cellule e tessuti diminuisce. L'effetto battericida di Iodinol si manifesta in relazione a microrganismi gram-positivi e gram-negativi, Escherichia coli, streptococchi e proteas.

Il farmaco inibisce la crescita e lo sviluppo della flora fungina, ha un effetto dannoso sulle spore che causano l'antrace.

Pseudomonas aeruginosa è insensibile all'azione del farmaco. Il farmaco non ha effetti tossici sul corpo.

Modulo per il rilascio

Prezzo da 12 a 185 rubli.

Lo Iodinolo ha un odore caratteristico e un colore marrone giallastro della soluzione. Il farmaco viene distribuito in flaconi di plastica scura da 50 ml e 100 ml. Lo Iodinol, posto in una confezione di cartone, è accompagnato da istruzioni per l'uso..

Istruzioni per l'uso dell'antisettico

Una preparazione topica indicata per la lubrificazione della mucosa tonsillare, per le procedure di lavaggio e per il bendaggio.

Iodinolo per angina, tonsillite, faringite è prescritto per lavare la bocca e la laringe.

Come fare i gargarismi con Iodinol: per una procedura saranno necessari 50 ml di soluzione, si consiglia di sciacquare quattro o cinque volte al giorno per 24 ore.

Per preparare una soluzione di guarigione (per adulti), assumere 100 ml di acqua bollita calda, aggiungere il farmaco fino a formare un liquido giallo saturo. Quindi puoi risciacquare. Dopo 4-5 giorni, si consiglia di consultare un medico, che valuterà l'efficacia dell'uso del farmaco Iodinol per angina o faringite.

Il trattamento dell'angina e della faringite negli adulti può essere combinato con la medicina tradizionale. Come fare i gargarismi con Iodinol in questo caso dovrebbe essere chiarito con il medico, determinerà lo schema individuale delle procedure. Forse lo specialista prescriverà l'uso simultaneo di compresse e spray.

Il trattamento dell'infiammazione purulenta dell'orecchio medio negli adulti viene effettuato mediante procedure di lavaggio per epitympanite, in caso di mesotimpanite, è necessario instillare una soluzione (saranno necessarie 8 gocce per una procedura) È possibile utilizzare gocce per un massimo di quattro settimane.

Il trattamento della rinite atrofica cronica negli adulti prevede una procedura preliminare per ammorbidire e rimuovere le croste. Quanto segue mostra l'atomizzazione dei seni nasali e del rinofaringe tre volte alla settimana, il corso del trattamento è di 3 mesi.

In caso di ulcerazione, si consiglia di applicare medicazioni imbevute di soluzione sulla zona interessata. Per eseguire la medicazione negli adulti, è necessario due volte entro 24 ore bagnando la garza con una piccola quantità di soluzione. 7 giorni dopo la scomparsa del dolore, si raccomandano i bagni locali, che sono combinati con l'applicazione di medicazioni. Il trattamento deve essere effettuato fino alla completa scomparsa delle ulcere..

Il trattamento di ustioni infette e ferite purulente negli adulti prevede l'applicazione di una benda di garza, che è pre-imbevuta di una soluzione medicinale.

Istruzioni per l'uso di Iodinol per il trattamento dei bambini

I bambini di età pari o superiore a cinque anni possono usare Iodinol per stomatite, mal di gola, faringite e gengivite.

Iodinolo per angina: prima del risciacquo nei bambini, il farmaco deve essere diluito (saranno necessari 200 ml di acqua calda per 1 cucchiaio di soluzione).

Il risciacquo nei bambini deve essere effettuato sotto la supervisione dei genitori. Il trattamento con il farmaco aiuta a ridurre la gravità del dolore in stomatite, angina e faringite.

Istruzioni per l'uso di un antisettico durante la gravidanza e l'allattamento

È controindicato l'uso del medicinale durante la gravidanza. La possibilità di usare il farmaco durante l'allattamento deve essere verificata con il medico curante.

Controindicazioni

Il farmaco è controindicato per bambini e adulti nei seguenti casi:

  • Eccessiva suscettibilità al componente principale dei farmaci
  • Storia di allergia allo iodio.

Per i bambini, il farmaco è prescritto per l'uso dall'età di cinque anni. Per i bambini di età inferiore ai 5 anni, i benefici dell'assunzione di Iodinol non sono considerati, poiché il farmaco può danneggiare il corpo, sebbene sia a bassa tossicità.

Per qualsiasi manifestazione allergica, tubercolosi, acne, adenoma, patologie epatiche e renali, foruncolosi e diatesi emorragica, lo Iodinolo è controindicato per il risciacquo.

Precauzioni

È necessario usare un farmaco contenente iodio con cautela, evitare il contatto con le mucose degli occhi.

È necessario diluire la soluzione immediatamente prima dell'uso, poiché il medicinale finito per il risciacquo non è soggetto a conservazione a lungo termine.

Interazioni tra farmaci

Lo Iodinolo non può essere usato contemporaneamente agli olii essenziali e alla soluzione di ammoniaca. Quando queste sostanze vengono miscelate, si forma una miscela esplosiva.

La soluzione di iodio riduce gli effetti strumogenici e ipotiroidali dei farmaci a base di litio.

Effetti collaterali

Durante l'assunzione orale del medicinale negli adulti e nei bambini, possono verificarsi eccessiva sudorazione, agitazione nervosa, aumento della frequenza cardiaca, diarrea e reazioni allergiche. L'applicazione locale della soluzione può irritare la pelle..

In caso di reazioni avverse, si consiglia ai bambini e agli adulti di completare le procedure di trattamento e consultare un medico. Per eliminare la diarrea il prima possibile, consigliamo l'articolo: http://lekhar.ru/simptomy/jkt/diareya/

Overdose

L'uso a lungo termine del farmaco e il suo alto dosaggio possono causare iodismo.

Condizioni e durata

Lo Iodinolo deve essere conservato a una temperatura non inferiore a 0 ° C in un luogo protetto dalla luce solare. Il medicinale è valido per 3 anni dalla data di produzione.

Analoghi

Betadine

Egis, Ungheria
Prezzo da 160 a 858 rubli.

La base del farmaco Betadine è lo iodio povidone, che aiuta a disinfettare la pelle, le mucose, alleviare l'infiammazione e curare ustioni, ulcere, malattie virali. Betadine è prodotta in tre forme di dosaggio: unguento, soluzione, supposte.

Professionisti:

  • Prezzo accettabile
  • La praticità d'uso
  • Cura efficacemente le infezioni batteriche delle mucose e dei tessuti molli.

Lati negativi:

  • Dispensato su prescrizione medica
  • Con l'uso intravaginale, può svilupparsi la disbiosi
  • Controindicato nei bambini di età inferiore a un anno, poiché può danneggiare il corpo del bambino